Novell vuol chiudere la causa con SCO

Appello al tribunale per archiviare la denuncia con cui SCO ha accusato Novell di fornire un'interpretazione falsa su chi detiene i copyright di UNIX. Secondo Novell, infatti, SCO non ha ancora dimostrato nulla


Salt Lake City (USA) – Con una sua seconda istanza dall’inizio del contenzioso legale, Novell ha chiesto al tribunale distrettuale di Salt Lake City di chiudere la causa intentatale da SCO Group perché priva di merito. Novell sostiene infatti che, fino ad oggi, SCO abbia mancato di esibire prove scritte in grado di confermare la validità dei suoi reclamati copyright su UNIX.

Nel proprio documento, consultabile sul sito di Groklaw.net , Novell afferma che “la questione principale è se l’ Asset Purchase Agreement (il contratto di acquisto stipulato fra Novell e SCO nel 1995, NdR) costituisca un atto di cessione dei copyright, come richiesto dalla legge”. A tal proposito, l’azienda di Lindon ribadisce che il vecchio contratto non contempla il trasferimento, nemmeno implicito, dei copyright di UNIX, sostenendo inoltre che l’Amendement n. 2 – quello che, secondo l’interpretazione fornita dalla società di McBride, trasferisce a SCO tutti i diritti e tutti i marchi relativi a UNIX e UnixWare – rappresenta al massimo “una promessa contrattuale di trasferire, sotto certe condizioni, certi diritti che non rientrano nella categoria dei copyright”.

Fino a che SCO non riesce a dimostrare il contrario – ha detto Novell – il suo castello accusatorio poggia su basi inconsistenti e, di conseguenza, la causa in corso non ha ragione d’essere.

“La tesi di SCO secondo cui i copyright sono stati trasferiti in modo passivo, a causa dello scadere dei termini temporali, viene confutato dai documenti”, si legge nell’istanza di Novell.

L’azienda afferma poi che il secondo motivo per annullare la causa è dato dall’incapacità dell’avversaria di dimostrare che le azioni di Novell abbiano effettivamente interferito con i suoi affari e le abbiano arrecato un danno economico.

Il tribunale ora dovrà valutare le argomentazioni presentate da entrambe le parti e decidere, sulla base di queste, l’opportunità di istruire un processo.

Negli scorsi giorni Centrelink , un ente del Governo australiano che si occupa della gestione dell’infrastruttura informatica nazionale, ha fatto sapere di aver rimandato i propri piani sull’adozione di Linux a causa delle recenti azioni legali intraprese da SCO contro due utenti di Linux. Pur schierandosi dalla parte dell’open source, l’agenzia australiana sostiene che, al momento, il suo primo obiettivo è quello di “proteggere il governo contro ogni ripercussione legale inerente le cause che stanno coinvolgendo gli utenti di Linux”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft

    Vero, concordo! l'utente Win è
    mediamente superficiale perchè ...sono l'utente win, quello che cerco di dire è che la maggior parte della gente che ha win lo ha solo perchè se lo è trovato preinstallato, purtroppo alcuni di questi parlano pro o contro win (o apple o lin a seconda di quello che la loro fantasiosa visione dell'informatica gli suggerisce) senza cognizione di causa ed a sproposito... date queste premesse sul mondo win non mi sembra molto giusto "fare media" tra questi e gli utenti che invece hanno scelto win per tutta una serie di motivi (e te lo dice uno che anni fa era tra i "minoritari" che usavano nt mentre il mondo inneggiava al maglifico mondo 9x).un utente che abbia fatto una scelta sa che la ha fatta per una serie di motivi contingenti, non di bene o male assoluto che c'è in una piattaforma, e sa che cambiando i presupposti la scelta potrebbe tranquillamente essere diversa (anzi un po di varietà al professionista risulta sempre stimolante).
    PS: comunque complimenti siete riusciti a
    fare un bel discorso lungo senza incappare
    nel solito troll di turno!grazie... è stato anche merito della fortuna di non incappare in qualche troll.come ti dicevo, unutente sa che la sua scelta è stata dettata da presupporti, cambiando i quali potrebbe trovarsi nei panni dell'interlocutore, quindi parte con almeno un po di rispetto nei confronti dell'altro
  • diegoitaliait scrive:
    Ma perche' tutto questo bordello
    Mi chiedevo come mai e nata tutta questa discussione, la discussione era soltanto sul fatto che apple sta mettendo al riparo le proprie idee da posibili copia copia.Il che mi sembra piu' che giusto visto che molte volte pensiamo che la grafica o cmq l'aspetto grafico sia una cosa dovuta e banale, non pensiamo che ci sono dietro team di persone che sbattono la testa per rendere qualcosa di normale quasi banale, in qualcosa che sia unico, ma alla stessa volta bello e utilile, se mac si e' ripreso dalla crisi che aveva lo deve soltanto alla bellezza dei sui iMac,(e non solo anche dal fatto cosa che pochi hanno notato e' anche che insieme alla bellezza c'era anche la comodita' di avere quasi tutto integrato e con tecnologie all'avanguardia.Mi sembra piu' che giusto che apple tuteli queste proprieta' e se li condivide per i pc certo non disdegno.Per quanto riguarda mac, win o linux, non vedo dove e' il problema, non si possono paragonare, al meno che non siano in linea di massima.E poi tutto dipende dalla volonta dell'utente per la serie libero arbitrio (sapete quella cosa della biblia che ci da un potere immenso) percio' non mi sembra giusto attacare un utente o un'altro e soprattutto ofenderlo senza conoscerlo, anche se dati alla mano si potrebbe avere ragione.Io per esempio come utente win, lo preferisco sia perche lo utilizzo da sempre, e perche' ormai tutti i programmi che ho tra qui i giochi (cosa da non sotto valutare) sono tutti win, anche se sempre per sperienza propria e perche mi informo con altre fonti so' che in questo momento mac ha un sistema operativo eccezionale, non solo bello ma anche funzionale, stabile e anche molto sicuro.Ma cmq resto a win e mi seccherebbe che altri utenti mi rimproverassero una mia scelta, fatta dopo aver ponderato seriamente le alternative, (non metto in causa linux altrimente oggi non ne usciamo).rispettate se volete essere rispettati e non cadiamo nella trappola il mio e' migliore percui io sono migliore e tu sei una nullita'peace and love ragazzi
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    nelle discussioni win lin mac viene spesso

    fuori "guardate che la mia gui è

    superiore perchè ci si possono fare

    queste cose" e seguono tipicamente link a

    screencapture belli quanto inutili, con

    tante di quelle trasparenze effetti
    [...]

    Ti ho già spiegato prima cosa
    c'è dietro gli effetti che a te
    sembrano solo vezzi grafici ma in
    realtà hanno una loro utilità.
    Tutto questo senza contare la coerenza e
    funzionalità generale della GUI (che
    sotto win te la sogni)Vero, concordo! l'utente Win è mediamente superficiale perchè crede in fin dei conti che tra la GUI Apple e quella Win non ci siano differenza se non per qualche iconcina colorata o qualche ombra...non è cosìQualunque PowerUser Apple sarà in grado di dimostrarti che la GUI Apple è almeno dieci passi avanti a XP, perchè per copiare, spostare, rinominare, organizzare, gestire, ottimizzare, configurare il Mac non ha rivali.L'hai detto tu stesso Quartz... Expose altri non è che l'applicazione pratica di Quartz, e dopo che lo utilizzi un paio di volte scopri che è il massimo per muoversi agilmente con 20 finestre 8 programmi e 30 pallette aperte sul monitor!Se hai di questi problemi dopo averlo provato non credo che Win ti sembrerà la scelta migliore.Anzi sono pronto a dimostrarti che con la GUI posso essere molto più veloce di un utente Linux su terminale nel gestire file e permessi.Un ultima cosa, vai a vedere la GUI di FinalCut Pro: http://www.apple.com/finalcutpro/che è diversa dalla GUI (homeuser) di iMovie che è più MacOSX oriented:http://www.apple.com/ilife/imovie/ti assicuro che Apple anche qui ha fatto un'ottimo lavoro in entrambi i software che non hanno paragoni per usability nelle loro rispettive categorie (home/professional)La GUI quindi non è iconcine colorate ed ombre, ma organizzazione fisica e mentale del tuo lavoro nonchè velocità d'uso... quando la M$ capirà questo concetto allora forse cambierò idea...forse...FinalCutPS: comunque complimenti siete riusciti a fare un bel discorso lungo senza incappare nel solito troll di turno!
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    immagine e somiglianza, ma è sempre e

    comunque un PC-Win, con tutte le sue

    differenze di usabilità rispetto

    a MacOS

    questione di gusti, questione di quello che
    ci fai di solito con la macchina. Non è questione di gusti: le differenze ci sono e sono parecchie. Poi trovare meglio una soluzione piuttosto che l'altra, puoi trovarle irrilevanti per le tue esigenze, ma le differenze ci sono.
    ma il mondo è pieno anche di utenti
    win soddisfatti e che hanno potuto
    confrontare la macchina con altre scelte e
    che hanno scelto consapevolmente in base a
    gusti, necessità e opportunità.Che ce ne siano è indubbio, ma sono molto pochi e sicuramente non ne è pieno il mondo. Anzi, solitamente l'utente medio non sa neppure che esiste qualcos'altro al di fuori di windows, e se sa che esiste Apple è solo perché "ne ha sentito parlare". Non ho nulla contro queste persone, purché non vengano a giudicare la mia scelta (senza avere la minima idea di quello di cui stanno parlando) e non diffondano informazioni false
    certo la grande massa degli utenti sono
    utonti e sono quasi tutti win user per i
    successi monopolisti di ms nel preinstallare
    i suoi sistemi, ma sarebbero utonti e troll
    uguale anche se avessero trovato
    preinstallato un altro sistema, questione di
    rifiuto del confronto e dell'apprendimento.
    questo non deve gettare fango su chi invece
    ha fatto una determinata scelta
    consapevolmente, e ripeto, dopo aver avuto
    modo di provare, non fosse altro per mera
    precedenza cronologica, sistemi *x like e
    apple. E chi è che getta fango?Se ripartiamo dall'assunto iniziale, sono proprio quelli che tu chiami "utonti troll" a gettare fango su qualsisi cosa riguardi Apple e Macintosh. Ovvio che io utente Apple me ne risento, esattamente come tu ti risenti quando tutti gli utenti Windows sono assimilati a "utonti". E tieni presente che, riallacciandoci sempre al discorso iniziale, è molto più probabile che un utente Mac abbia fatto una scelta ponterata e consapevole.
    e attenzione, questi utenti non sono quelli
    che si permettono di trollare su cose che
    non conoscono, nè sono quelli che
    idealizzano la propria piattaforma volendo
    sostenere che sotto tutti gli aspetti sia
    migliore delle altre e che non abbia in
    assoluto difetti.Certo, però quelli che trollano sono in maggioranza e creano disinformzione

    Si, ma cosa c'entra questo discorso con

    le discussioni Mac-Win?

    nelle discussioni win lin mac viene spesso
    fuori "guardate che la mia gui è
    superiore perchè ci si possono fare
    queste cose" e seguono tipicamente link a
    screencapture belli quanto inutili, con
    tante di quelle trasparenze effetti [...]Ti ho già spiegato prima cosa c'è dietro gli effetti che a te sembrano solo vezzi grafici ma in realtà hanno una loro utilità.Tutto questo senza contare la coerenza e funzionalità generale della GUI (che sotto win te la sogni)
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft

    immagine e somiglianza, ma è sempre e
    comunque un PC-Win, con tutte le sue
    differenze di usabilità rispetto a
    MacOSquestione di gusti, questione di quello che ci fai di solito con la macchina. ma il mondo è pieno anche di utenti win soddisfatti e che hanno potuto confrontare la macchina con altre scelte e che hanno scelto consapevolmente in base a gusti, necessità e opportunità.certo la grande massa degli utenti sono utonti e sono quasi tutti win user per i successi monopolisti di ms nel preinstallare i suoi sistemi, ma sarebbero utonti e troll uguale anche se avessero trovato preinstallato un altro sistema, questione di rifiuto del confronto e dell'apprendimento.questo non deve gettare fango su chi invece ha fatto una determinata scelta consapevolmente, e ripeto, dopo aver avuto modo di provare, non fosse altro per mera precedenza cronologica, sistemi *x like e apple. e attenzione, questi utenti non sono quelli che si permettono di trollare su cose che non conoscono, nè sono quelli che idealizzano la propria piattaforma volendo sostenere che sotto tutti gli aspetti sia migliore delle altre e che non abbia in assoluto difetti.questo è il discriminante che permette di distinguere un user da un looser, di qualunque piattaforma si stia parlando.mi da un po fastidio che quei troll che si sono trovati win preinstallato si facciano chiamare winuser, un looser è un looser e la piattaforma che usa è solo un disgraziato fatto accidentale!
    Si, ma cosa c'entra questo discorso con le
    discussioni Mac-Win?nelle discussioni win lin mac viene spesso fuori "guardate che la mia gui è superiore perchè ci si possono fare queste cose" e seguono tipicamente link a screencapture belli quanto inutili, con tante di quelle trasparenze effetti bells&whistle che deve essere più pesante fare il refresh dello schermo che giocare a quake3, mentre la bellezza di una gui risiede ben in altre cose (come ad esempio le ottime potenzialità che apre il motore quartz in osx, che basterebbe da solo a surclassare le varie gui *x alternative che girano su xfree).
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    scusa, se uno si trova bene con win si sente
    subito dire che è perchè non
    ha avuto il privilegio di provare altri
    sistemi, che parte prevenuto, che è
    "lobotomizzato dalla propaganda" ecc...
    e di gente che è veramente
    così ne conosco, eh.1) il 90% dei thread parte da gente che dice che Apple fa le stesse cose e costa di più, quindi tutti gli utenti Apple sono dei pollastri incastrati dal marketing.2) chi non ha mai provato ad "usare" un Mac (e con "usare" intendo usare veramente, non vedere in un centro commerciale e schiacciare quattro pulsanti), se permetti dovrebbe asternersi da fare paragoni visto che non ha reali elementi di giudizio.3) chi usa il Mac "solitamente" (non al 100% ma quasi) è anche utente PC-Win perché lo usa in ufficio o a scuola o dagli amici, quindi "solitamente" ogni giorno vive un'eperienza di paragoni e confronti reali sui due sistemi.4) chi parla di opensource e scopiazzature farebbe bene a documentarsi bene prima di parlare, visto che c'è gente convinta che MacOSX sia solo un'interfaccia grafica messa sopra BSD, e altra gente convinta che la Xerox avesse già una GUI "completa" prima di MacOS o di Lisa
    ma cominciamo anche con il non fare di tutta
    l'erba un fascio, c'è anche gente che
    usa i computer da oltre un decennio, e
    allora M$ era veramente una newbye nelle
    GUI, che si è educata prima sulle gui
    mac o sugli x e che comunque ha trovato il
    mondo ms buono per diverse cose e che usa
    windows senza sentirsi male, e tutto questo
    NON cominciando con una infarinatura di gui
    ms, anzi il contrario.quindi?
    poi bisogna ricordare che per un uso home,
    la gui meno si vede meglio è: accendo
    il computer e faccio qualcosa, sinceramente
    queste gui strafighette sono belle quanto la
    lingerie di una bella donna, più
    è bella prima si toglie... nel senso
    che se ho un pc a casa ci faccio di tutto
    meno che stare a guardare le transizioni dei
    menu o gli effetti di fade e trasparenze e
    svolazzamenti 3d sullo sfondo del desktop...Guarda che la GUI implica anche il fatto di avere il pannello di controllo e tutte le impostazioni facilmente accessibili e comprensibili, implica il fatto di potersi muovere "agilmente" nel sistema, implica il concetto di usabilità che va al di là degli effetti visivi. Il fatto di avere una finestra ombreggiata non è solo "cool" ma aiuta ad identificare immediatamente la finestra in primo piano. Exposé non è solo un effetto "figo" da mostrare agli amici, ma un sistema comodo per navigare tra le finestre aperte. Il Dock "si gonfia" non perché "fa bello", ma perché se hai decine di elementi in dimensione ridotta, ingrandendoli li identifichi meglio. L'anteprima nel Finder (o in Esplora Risorse) non è un vezzo, ma serve a identificare un documento senza necessariamente aprirlo. ecc... ecc... ecc...
    una buona gui deve permettermi di fare
    quello che desidero il più
    confortevolmente possibile, cioè
    senza passare per 1000 menù o
    cartelle che siano belle o meno, cioè
    la gui conta fino ad un certo punto,Deciditi. Se deve permetterti di fare certe cose conta, altrimenti no. GUI non significa "effetti grafici", ma interfaccia uomo-macchina, con tutti i suoi concetti di usabilità e coerenza (spesso incoerenza, sotto Windows)
    certo
    deve avere un buon motore sotto ma deve
    lasciare subito spazio al sodo e quindi
    è un po una s3g4 mentale guardare le
    gallery dei desktop per vedere quale sistema
    ce l'ha più bella.Hai un concetto un po' vago di GUI...Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft

    ...sai cosa... ti piace il tuo lavoro (che
    fai da 20 anni) e ti trovi ottimamente con
    il tuo Mac (hai provato anche Win ma non ti
    ha soddisfatto)..scusa, se uno si trova bene con win si sente subito dire che è perchè non ha avuto il privilegio di provare altri sistemi, che parte prevenuto, che è "lobotomizzato dalla propaganda" ecc...e di gente che è veramente così ne conosco, eh.ma cominciamo anche con il non fare di tutta l'erba un fascio, c'è anche gente che usa i computer da oltre un decennio, e allora M$ era veramente una newbye nelle GUI, che si è educata prima sulle gui mac o sugli x e che comunque ha trovato il mondo ms buono per diverse cose e che usa windows senza sentirsi male, e tutto questo NON cominciando con una infarinatura di gui ms, anzi il contrario.poi bisogna ricordare che per un uso home, la gui meno si vede meglio è: accendo il computer e faccio qualcosa, sinceramente queste gui strafighette sono belle quanto la lingerie di una bella donna, più è bella prima si toglie... nel senso che se ho un pc a casa ci faccio di tutto meno che stare a guardare le transizioni dei menu o gli effetti di fade e trasparenze e svolazzamenti 3d sullo sfondo del desktop...una buona gui deve permettermi di fare quello che desidero il più confortevolmente possibile, cioè senza passare per 1000 menù o cartelle che siano belle o meno, cioè la gui conta fino ad un certo punto, certo deve avere un buon motore sotto ma deve lasciare subito spazio al sodo e quindi è un po una s3g4 mentale guardare le gallery dei desktop per vedere quale sistema ce l'ha più bella.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: pippo75


    Se è vermente così sei stato

    un pollo, non sai quali sono i passi per

    sviluppare un prodotto in un'azienda, e non

    sai come funziona l'uffico brevetti.

    Prima di sparare ipotesi assurde "a caso"

    informatevi, per favore.

    sono un pollo perche' non passo sempre
    dall'uffcio brevetti?Non c'è bisogno di "passare dall'ufficio", e non c'è bisogno di avere il prodotto finito e funzionante per depositare un brevetto
    Pernsa se Leonardo Da Vinci avesse potuto
    brevettare tutte le sue scoperte/invenzioni."Pensa" cosa?
    I brevetti parlano, se non sbaglio, di
    innovazione, che tipo di innovazione porta
    l'interfaccia del iPod?
    Nessuna, è solo un modo di
    rielaborare qualcosa di già
    esistente.Se, chi di competenza, riterrà che non ci sono innovazioni, non concederà il brevetto. Non vedo perché te ne devi preoccupare tu. Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: avvelenato
    - Scritto da: Anonimo

    il mouse di xerox era un "protomouse"
    aveva

    due rotelle una per il movimento
    verticale e

    una per quello orizzontale.. e anche

    l'interfaccia grafica fu un'idea
    geniale e

    intuitiva ma era ben lungi da essere

    definibile con gli standard moderni una
    gui.

    come se a leonardo volessimo attribuire

    l'invenzione dell'elicottero: ebbe
    l'intuito

    giusto ma mancavano mezzi per sviluppare

    l'oggetto che, per come fu ideato, non

    avrebbe mai potuto decollare...

    questo va a supporto della mia tesi.
    Le innovazioni non sono mai le figlie
    dell'illuminazione "divina" di qualche
    scenziato pazzo, ma sono il risultato di
    continue modifiche ed evoluzioni a piccole
    intuizioni.Ribadisco: il brevetto non va contro l'innovazione. Se tu partendo da un prodotto già noto ne trovi uno sviluppo interessante e innovativo, puoi tranquillamente brevettarlo
  • HotEngine scrive:
    Re: Guardate qui...
    Giusto un paio di minuti...
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: avvelenato

    Guarda che per depositare un brevetto ci

    sono normative ben precise.

    cerca su google [bla, bla, bla, ...]Guarda che ci ho avuto a che fare con i brevetti: parlo a ragione veduta

    Sicuro che non esista alcun bevetto in

    merito?

    se esiste, non è giusto che esista.
    è come brevettare dei pulsanti;
    è assurdo.Se esiste c'erano i presupposti per averlo.Sicuramente non si potrebbe brevettare adesso

    A parte il fatto che ci sono commissioni

    apposite il cui lavoro è stabilire se

    il concetto sia sufficientemente innovativo

    o meno, mi pare che pure il trackpad arrivi

    da Cupertino...

    rimane il fatto che i brevetti spesso
    tolgono la possibilità di innovare ad
    un innovazione, Non è vero: se c'è veramente innovazione si può brevettare.

    Veramente è proprio è il

    contrario: proprio perché le idee

    sono frutto di lavori di ricerca e sviluppo

    è giusto tutelarle con brevetti.

    Ti stai contraddicendo!!!

    no affatto. Le idee sono frutto di lavoro e
    di ricerca basato su altre idee sulle
    quali spesso non grava alcun diritto
    brevetto copyratti o altre menate.Se sono frutto di ricerca vuol dire che sono stati investiti tempo e denaro, quindi è giusto tutelarsi con un brevetto che eviti agli altri di copiare il mio lavoro
    e ci aggiungo che, giacché i
    ricercatori vengono pagati miserevolmenteROTFLGuarda che i cosiddetti "ricercatori" universitari sottopagati non c'entrano niente con chi fa ricerca e sviluppo nelle aziende...

    Dipende da tante cose... anche l'automobile

    allora non fu niente di innovativo: le ruote

    già esistevano, i motori anche...

    cosa si sarà mai inventato?

    infatti non si è inventato nulla,
    concettualmente l'automobile non è
    una grande invenzione, è un carro a
    motore. Le invenzioni sono le parti
    dell'automobile, il motore, le marcie, ecc
    ecc....tutta roba brevettata...

    Quello che molti non riescono a capire

    è che "design" non significa "look

    fico", ma significa progettare qualcosa

    avendo in testa la funzionalità. Il

    fatto di avere dei pulsanti touch significa

    evitare pulsanti meccanici che sono

    più facili a rompersi e possono

    essere d'impiccio in alcune situazioni.

    La jog weel non è solo "cool", ma

    permette di navigare attraverso tutti i

    menù dell'iPod con un solo dito.

    Gli stessi menù sono stati ideati per

    offrire all'utente la maggiore

    semplicità di utilizzo e

    contemporaneamente la massima

    flessibilità di gestione

    dell'apparecchio. La re-disposizione dei

    pulsanti nell'iPod mini non è

    casuale, ma frutto di uno studio di

    usablità, ecc... ecc... ecc...

    E' da questo che ci si vuole tutelare


    più che tutelare direi "usurpare".
    come hai detto te, le disposizioni dei tasti
    e dell'interfaccia è stata fatta
    secondo una logica.E' stata fatta dopo uno studio, così com'è stato studiato tutto il resto. Perdere tempo per uno studio dignifica investire, quindi "deve" esserci qualcosa che tutela il mio investimento.
    ora, presumo che esistano disposizioni
    migliori e disposizioni peggiori. Poniamo
    caso che la scelta compiuta da Apple
    nell'iPOd sia la migliore in assoluto. Ha
    senso concedere ad un unica azienda il
    monopolio su quella che in fondo è
    l'ergonomia della mano umana? Non penso che questa sia una cosa brevettabile, semplicemente perché non costituisce una vera innovazione. E' l'insieme del mio discorso che devi comprendere, il fatto che qualcunno abbia "studiato" un insieme di soluzioni
    Praticamente
    con questo abbiamo già tarpato le ali
    alla concorrenza... é come se una
    ditta che produce sedie brevettasse la conca
    doppia per le chiappe, e tutte le altre
    ditte fossero costrette chi a fare sedie
    piatte, chi convesse, e chi con le borchie !Non puoi brevettare qualcosa che è già consolidatamente sul mercato (anche se non è brevettato da nessuno). Ammesso che non esistesse e che qualcuno la ideasse, allora si, sarebbe giusto brevettarla, sarebbe il giusto compenso per chi l'ha ideata. Le altre posso pagare dazio per farle uguali o studiare una soluzione migliore (anche partendo da quella della "doppia conca") e fare un nuovo brevetto. E' così che va avanti il mondo: si chiama "concorrenza"
    il sw in questione non danneggiava
    minimamente la Apple, non vedo
    perché la Apple si possa permettere
    di minacciare chi desidera una GUI bianca.Che danneggiasse o meno è ininfluente: avrebbe anche potuto portare un vantaggio ad Apple, ma non è questo il punto. E non limitare il discorso alla "GUI Bianca" perché menti sapendo di mentire: c'è ben altro oltre la GUI Bianca.
    mah, a me invece sembra che tu sia troppo
    fiducioso verso persone che se potessero
    brevetterebbero anche i wc.Il WC non si può brevettare, ma se trovi modo di "innovarlo" potresti brevettarlo.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: siete ridicoli tutti
  • Anonimo scrive:
    siete ridicoli tutti
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    Akkio leggevo la notizia x curiosita', la
    stessa motivazione mi ha spinto a leggere i
    primi trenta post...una cosa però devi ammetterla, leggiti solo il primo post di ogni 3d, cominciano tutti con un insulto alla Apple o alla Mac-community...fammi vedere un post di un Mac-user che non stia rispondendo ad un insulto...
    ...sempre la stessa storia appena gli si
    tocca l'o.s. o la tecnologia del computer
    usata si scatena 1 guerra di religione piena
    di insulti e sberleffi verso la
    concorrenza...
    ..su su pure voi fruitoti di apple assieme
    agli altri ...forse e' ora di crescere in
    po'!...sai cosa... ti piace il tuo lavoro (che fai da 20 anni) e ti trovi ottimamente con il tuo Mac (hai provato anche Win ma non ti ha soddisfatto)..poi arriva un pischello brufoloso che non ha mai lavorato un giorno solo seriamente in vita sua e getta *erda sulla Apple......per non parlare dei sedicenti SYSADMIN che usano Wincess con i quali mi tocca litigare giornalmente con la loro incopentenza......è logico che le OO comincino a girare...
  • avvelenato scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo
    Il problema con l'informatica è che
    20 anni sono troppi perchè dei
    concorrenti possano usare un brevetto.ti meriti un applauso :)
  • avvelenato scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: avvelenato

    US patent n.830666: tinta in grado, se

    sottoposta a radiazioni
    elettromagnetiche da

    750 nm a 350 nm, di rifletterle

    uniformemente.



    US patent n.848830: solido ricavato da
    un

    parallelepipedo al quale si sono
    smussati

    gli angoli.



    e poi cos'altro??

    Guarda che per depositare un brevetto ci
    sono normative ben precise.
    cerca su google "weird patents" o "wacky patents" o "funny patents" o "goofy patents", e scoprirai anche te il mondo dei brevetti e le sue ombre (chissà se riesci a trovare il brevetto alla macchina centrifuga per aiutare le partorienti , l'avevo visto qualche mese fa ma non sono riuscito a ritrovarne il link... stavo morendo dal ridere quando l'ho beccato!)

    apparte il sarcasmo:

    (inutile)
    se lo dici te!

    ma ci pensate che

    c'è stato un tempo in cui la
    tastiera

    era considerata innovativa? e il
    mouse... ho

    letto recensioni dei tempi in cui
    nacque (se

    non erro grazie proprio ad Apple)...
    adesso

    come faremmo senza???

    Sicuro che non esista alcun bevetto in
    merito?se esiste, non è giusto che esista.è come brevettare dei pulsanti; è assurdo.


    la jog dial ad esempio, potrebbe essere
    la

    nuova innovazione nel campo dell'input,

    potrebbe essere usata in svariati campi,

    oltre che il lettore mp3, e oltretutto
    mi

    sembra concettualmente troppo simile al

    trackpad per essere brevettabile imho.

    A parte il fatto che ci sono commissioni
    apposite il cui lavoro è stabilire se
    il concetto sia sufficientemente innovativo
    o meno, mi pare che pure il trackpad arrivi
    da Cupertino...
    rimane il fatto che i brevetti spesso tolgono la possibilità di innovare ad un innovazione, al ché uno si domanda "allora non era meglio se questa innovazione non la si scopriva affatto, visto che ne possono fruire in pochi?"ovviamente non è questo il caso, Apple devo dire da un certo punto di vista è piuttosto lungimirante; ma esistono aziende ben più avide dal punto di vista delle royalities.

    certa gente crede che le idee vengano

    così, come iniettate da un fluido

    divino, e quindi siano di
    proprietà

    di chi le ha..

    Veramente è proprio è il
    contrario: proprio perché le idee
    sono frutto di lavori di ricerca e sviluppo
    è giusto tutelarle con brevetti.
    Ti stai contraddicendo!!!no affatto. Le idee sono frutto di lavoro e di ricerca basato su altre idee sulle quali spesso non grava alcun diritto brevetto copyratti o altre menate.poi ci aggiungo che i brevetti sono un modo con il quale le grandi aziende si fanno scudo dalle piccole aziende, scambiandosi vicendevolmente permessi di utilizzo di tecnologie, come fossero figurine.e ci aggiungo che, giacché i ricercatori vengono pagati miserevolmente già con i brevetti, e nonostante le scoperte siano loro, i brevetti sono quasi sempre in mano a multinazionali, una cautela nell'uso e nella concessione dei brevetti non danneggierebbe loro, che continuerebbero a lavorare tranquillamente pagati mensilmente (pochissimo purtroppo) come sempre.(provocazione: sarebbe bello se per legge i brevetti e le royalities annesse fossero almeno in parte -tipo 20%- inalienabili dai ricercatori che vi son giunti. Allora potrei essere meno ostile verso i brevetti)


    mentre invece ogni idea

    è il frutto di una
    rielaborazione di

    altre idee, e come tale, non può

    essere considerata di proprietà

    privata, altrimenti frenerebbe la

    rielaborazione di altre a partire da
    quella

    protetta.

    Dipende da tante cose... anche l'automobile
    allora non fu niente di innovativo: le ruote
    già esistevano, i motori anche...
    cosa si sarà mai inventato?infatti non si è inventato nulla, concettualmente l'automobile non è una grande invenzione, è un carro a motore. Le invenzioni sono le parti dell'automobile, il motore, le marcie, ecc ecc.


    beh sarebbe comunque sbagliato non
    tutelare

    chi con la ricerca provvede a scoprire e

    rielaborare al fine di innovare.. ma
    spesso

    si esagera... ben venga un brevetto sul

    design, che duri poco per
    carità.. ma

    Quello che molti non riescono a capire
    è che "design" non significa "look
    fico", ma significa progettare qualcosa
    avendo in testa la funzionalità. Il
    fatto di avere dei pulsanti touch significa
    evitare pulsanti meccanici che sono
    più facili a rompersi e possono
    essere d'impiccio in alcune situazioni. La
    jog weel non è solo "cool", ma
    permette di navigare attraverso tutti i
    menù dell'iPod con un solo dito. Gli
    stessi menù sono stati ideati per
    offrire all'utente la maggiore
    semplicità di utilizzo e
    contemporaneamente la massima
    flessibilità di gestione
    dell'apparecchio. La re-disposizione dei
    pulsanti nell'iPod mini non è
    casuale, ma frutto di uno studio di
    usablità, ecc... ecc... ecc...
    E' da questo che ci si vuole tutelare
    più che tutelare direi "usurpare".come hai detto te, le disposizioni dei tasti e dell'interfaccia è stata fatta secondo una logica.ora, presumo che esistano disposizioni migliori e disposizioni peggiori. Poniamo caso che la scelta compiuta da Apple nell'iPOd sia la migliore in assoluto. Ha senso concedere ad un unica azienda il monopolio su quella che in fondo è l'ergonomia della mano umana? Praticamente con questo abbiamo già tarpato le ali alla concorrenza... é come se una ditta che produce sedie brevettasse la conca doppia per le chiappe, e tutte le altre ditte fossero costrette chi a fare sedie piatte, chi convesse, e chi con le borchie !

    gradirei invece che si evitassero cause

    assurde come quella alla "StarBrite

    Solutions" per il sw che avrebbe reso un

    PocketPC simile ad un iPod (ma
    quando?!?)

    vedi sopra il sw in questione non danneggiava minimamente la Apple , non vedo perché la Apple si possa permettere di minacciare chi desidera una GUI bianca.


    quando la Apple si accorgerà che

    esistono dei lettori NexIA e simili che
    sono

    bianchi e parallelepipedi e hanno gli
    angoli

    smussati, faranno causa anche a loro?

    Stai facendo del qualunquismo fingendo di
    vedere il vero "problema".mah, a me invece sembra che tu sia troppo fiducioso verso persone che se potessero brevetterebbero anche i wc.==================================Modificato dall'autore il 29/03/2004 19.50.24
  • Anonimo scrive:
    Re: Apple, linux, microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    Akkio leggevo la notizia x curiosita', la
    stessa motivazione mi ha spinto a leggere i
    primi trenta post...
    ...sempre la stessa storia appena gli si
    tocca l'o.s. o la tecnologia del computer
    usata si scatena 1 guerra di religione piena
    di insulti e sberleffi verso la
    concorrenza...
    ..su su pure voi fruitoti di apple assieme
    agli altri ...forse e' ora di crescere in
    po'!hai perfettamente ragione difatti ogni volta che si parla di Apple sin dall'inizio c'é evidentemente qualche utente linux o windows che parte con le solite critiche...l'utente Mac di solito si difende dalle solite leggende metropolitane....Tutti abbiamo le nostre colpe...
  • avvelenato scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: Anonimo
    il mouse di xerox era un "protomouse" aveva
    due rotelle una per il movimento verticale e
    una per quello orizzontale.. e anche
    l'interfaccia grafica fu un'idea geniale e
    intuitiva ma era ben lungi da essere
    definibile con gli standard moderni una gui.
    come se a leonardo volessimo attribuire
    l'invenzione dell'elicottero: ebbe l'intuito
    giusto ma mancavano mezzi per sviluppare
    l'oggetto che, per come fu ideato, non
    avrebbe mai potuto decollare...questo va a supporto della mia tesi.Le innovazioni non sono mai le figlie dell'illuminazione "divina" di qualche scenziato pazzo, ma sono il risultato di continue modifiche ed evoluzioni a piccole intuizioni.
  • avvelenato scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    diccelo tu che sei cosi' sapientino

    in effetti lo ha detto...ma c'era bisogno di tutta quella saccenza?anche io ho detto una cazzata, sono stato corretto, ma non certo in maniera sgradevole!che zaurdi! :
  • Anonimo scrive:
    Apple, linux, microsoft
    Akkio leggevo la notizia x curiosita', la stessa motivazione mi ha spinto a leggere i primi trenta post......sempre la stessa storia appena gli si tocca l'o.s. o la tecnologia del computer usata si scatena 1 guerra di religione piena di insulti e sberleffi verso la concorrenza.....su su pure voi fruitoti di apple assieme agli altri ...forse e' ora di crescere in po'!
  • Anonimo scrive:
    Re: Guardate qui...
    - Scritto da: HotEngine
    Rotfl... Amico, non per fare l'avvocato del
    diavolo... il tizio ha semplicemente
    sbagliato ricerca, ma l'effetto è
    identico. Il link corretto sarebbe questo:
    patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2

    e la fuffa è tanta ugualmente... ;)Ne hai di tempo da perdere per cercare queste cose...:p
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    infatti.
    se il case del G5 dissipasse come quello
    della CM, non avreste bisogno di occuparne
    mezzo SOLO PER IL SISTEMA DI DISSIPAZIONE
    DEI PROCESSORI.visto ci sono differenze...anche in questo...ci saranno mini ventole ok però non si sente nulla al contrario dei PC che sembrano TRATTORI.
    invece io con due athlon che scaldano il
    doppio me la cavo con dei disspiatori da 10
    euro e li tengo a metà del livello di
    guardia.

    ah! la magia!BELLA MAGIA SCALDANO IL DOPPIO ALLA STESSA FREQUENZA....WOW !!!!sii immagino il rumore...con il tuo bidoncino athlon...tipo trattore?:|dai non prendertela!!!
  • HotEngine scrive:
    Re: Guardate qui...
    - Scritto da: Anonimo
    Bravo.
    Sai cercare in un database ogni record che
    contiene la parola "apple".

    Il fatto che il database sia mantenuto in
    lingua inglese e che la parola "apple" sia
    un nome comune che in inglese significa
    "mela" è assolutamente incidentale.

    Perciò, te lo dico in italiano (non
    in inglese, né in milanese):
    Vai a caccia di topi.Rotfl... Amico, non per fare l'avvocato del diavolo... il tizio ha semplicemente sbagliato ricerca, ma l'effetto è identico. Il link corretto sarebbe questo: http://patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2&Sect2=HITOFF&p=1&u=%2Fnetahtml%2Fsearch-bool.html&r=0&f=S&l=50&TERM1=apple&FIELD1=ASNM&co1=AND&TERM2=&FIELD2=&d=ptxte la fuffa è tanta ugualmente... ;-)
  • pippo75 scrive:
    Re: il copia-copia...

    Se è vermente così sei stato
    un pollo, non sai quali sono i passi per
    sviluppare un prodotto in un'azienda, e non
    sai come funziona l'uffico brevetti.
    Prima di sparare ipotesi assurde "a caso"
    informatevi, per favore.
    sono un pollo perche' non passo sempre dall'uffcio brevetti?Pernsa se Leonardo Da Vinci avesse potuto brevettare tutte le sue scoperte/invenzioni.I brevetti parlano, se non sbaglio, di innovazione, che tipo di innovazione porta l'interfaccia del iPod?Nessuna, è solo un modo di rielaborare qualcosa di già esistente.E' come se io brevettasi la scrittura dal basso verso l'altro, che innovazione porta?non sono cose assurde, sono i bretevvi (o meglio l'abuso che si sta facendo) che è assurdo.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    il mouse di xerox era un "protomouse" aveva due rotelle una per il movimento verticale e una per quello orizzontale.. e anche l'interfaccia grafica fu un'idea geniale e intuitiva ma era ben lungi da essere definibile con gli standard moderni una gui. come se a leonardo volessimo attribuire l'invenzione dell'elicottero: ebbe l'intuito giusto ma mancavano mezzi per sviluppare l'oggetto che, per come fu ideato, non avrebbe mai potuto decollare...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    permettimi di dirti che sei abbastanza
    noioso e prevenuto.
    dire che sono identici i due case vuol dire
    semplicemente che non li hai mai visti dal
    vivo.infatti.se il case del G5 dissipasse come quello della CM, non avreste bisogno di occuparne mezzo SOLO PER IL SISTEMA DI DISSIPAZIONE DEI PROCESSORI.invece io con due athlon che scaldano il doppio me la cavo con dei disspiatori da 10 euro e li tengo a metà del livello di guardia.ah! la magia!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    forse perchè non vuole finisca come la vecchia faccenda delle finestre, anche perchè pare che a rossomont stiano preparando l'anti-ipod capace di leggere mp3 e wma..e si sa il lupo perde il pelo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent
    - Scritto da: Anonimo
    Forse non hai ben presente come fosse
    l'interfaccia della xerox... niente metafora
    desktop, niente cestino, niente menù
    a tendina, nessuna implementazione su
    macchine per il grande pubblico.
    Tutti questi elementi costituiscono
    innovazione allo scopo di un brevetto.
    Informati.

    Byedimentichi che il mouse xerox lo pensò non come lo conosciamo ora bensì come una sorta di trackball con 2 rotelline una per il movimento orizzontale e l'altra per il verticale.. sarebbe come attribuire a leonardo l'invenzione dell'elicottero: ha avuto una intuizione giusta e geniale ma non avrebbe mai funzionato..
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: pippo75
    E chi mi dice che io non abbai investito lo
    stesso numero di soldi, solo che ho avuto
    degli esperti in mutua una settimana con
    conseguenza di un ritardo rispetto a te.
    solo perche' tu hai avuto una settimana di
    vantaggio, tutto quello che assomiglia al
    tuo prodotto lo devo buttare via?
    E chi mi dice che non sei stato tu a spiare
    da me?

    ciao...seghe mentali
  • Anonimo scrive:
    Re: Chissa' com'e'??
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    Vado avanti?

    si, perche' di quel che hai scritto non ne
    hai azzeccata nemmeno una, fino a prova
    contraria la eppol ha via via acquistato
    tecnologie gia' esistenti a partire
    dall'interfaccia grafica dalla xeroxpenso che il nome di jeff raskin a te non dica "GNENTE"..penso che che il binomio lucent-apple a te non dica "GNENTE"non essere "gnorante", senza rancore
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    ti rode eh vedere il tuo mito che crolla
    sotto ai fatti della storia, fatti un giro
    qua:
    www.google.it/search?sourceid=navclient&hl=it

    e questo vale per tutti i mactaleban che
    trollano, studiate!cito da "http://en.wikipedia.org/wiki/Xerox_Star":"There is a common story that a trip to Xerox PARC by Apple Computer's Steve Jobs led to the GUI and mouse being integrated into the Apple Lisa and, later, the first Apple Macintosh. This is only partially true. Steve Jobs was shown the Smalltalk-80 programming environment which had a small portion of the GUI features in the Star?for example it didn't have a desktop or icons. The Lisa engineering team saw Star at its introduction and came back and converted what had been a text-based user interface into a GUI. The initial Macintosh interface was a simplified version of the Lisa interface (i.e., single-tasking), supporting only a single floppy drive instead of the hard drive of the Lisa (and Star)."Adesso come la mettiamo? Proprio dalle reference che dai tu salta fuori che hai torto. Magari faresti meglio a leggere tu.Desktop e icone sono partoriti da Apple, ciapa su e porta a ca.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    (troll) smascherato!Mamma che paura!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo


    Io non mi considero un perdente ed
    utilizzo

    prodotti di Apple da quasi 20 anni.

    Non ho detto che sei un perdente, ho detto
    che i perdenti sono quelli che si
    considerano persone inviabili dalla gente
    solo perche' hanno un certo prodotto, che
    oguno puo' comprare, come se fosse disceso
    dal celo su di lui per decreto divino.Ma tranquillo nessuno dei Mac user pensa di essere invidiato....(almeno tutti quelli che conosco di persona)per aver un buon rapporto dovremo avere meno preconcetti...i Mac i Pc sono strumenti per lavorare e divertirsi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    A me il rivenditore l'ha portato cosi',
    forse e' per questo che era un cesso di pc e
    l'ho venduto prestissimo.sii come no....e la marmotta c'era?probabilmente ti confondi con windows 95...o schifezze simili...
    Per il resto sei le solite chiacchiere e
    distintivo...ma non dire vaccate e torna a giocare con il tuo bidone x86.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    www.coolermaster.com.br/index.php?LT=english&

    a parte il fatto che si vede lontano un
    miglio che il g5 e' chiaramente ispirato a
    questi, vuoi mettere uno di questi con il
    nuovo g5, pfui!!

    per il macaco medio: se questi case fossero
    stati sviluppati _DOPO_ il g5 (e non anni e
    anni fa) avreste inneggiato al plagio
    agitando torce e forconi!!Forse che forse l'innovazione dei G5 è avere 3 scomparti separati con flussi d'aria anch'essi separati per ottimizzare l'uso delle ventole e minimizzare il rumore?Mi sembra che nessuno dei case fatti vedere da te abbia le zone separate, e neppure il frontale con una griglia al 75% aperta. Con questo non discuto che dalle immagini sono carini, ma, alla fin fine, sono case ATX, mentre il G5 ha tutto fuorchè un case ATX.Forse ti riferivi al pannello laterale apribile? Guarda che è stato introdotto da Apple nel 1997 assieme ai Minitower 8600, 9600 e G3.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    solo i perdenti pensano di essere
    invidiabili,Solo chi è invidiato viene copiato, e solo chi invidia perde tempo a in thread contro l'invidiato. Inoltre solo i vincenti sostengono le proprie idea anche quando tutti gli altri gli danno contro.
    e voi lo ribadite sempre, pensa
    che io avevo un g4 con os8, l'ho venduto
    dopo 4 mesi dall'acquisto..Mi pare un po' strano, visto che il primissimo G4 uscì con l'8.6, e sistemi precedenti non potevano neanche girarci...A parte questo, io uso tutti i giorni un PC-Win2000, anche in questo momento lo sto usando, eppure a casa saranno ormai una dozzina d'anni che compro solo Apple, quindi il tuo discorso è assolutamente inutile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo


    assieme

    ai G4 non è mai stato venduto
    Mac Os

    8.

    A me il rivenditore l'ha portato cosi',
    forse e' per questo che era un cesso di pc e
    l'ho venduto prestissimo.Quindi - nella migliore delle ipotesi - l'hai comprato USATO e da un cialtrone come te, che non sapeva quale sistema operativo utilizzare e ti ha incu*ato con un System vecchio?Complimenti!
    Per il resto sei le solite chiacchiere e
    distintivo...Scusa, mi pare di leggere: "Non so cosa risponderti e corro a vergognarmi".
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    Ma cammina :D

    Che voi basta che vedere un pezzo di
    plastica trasparente che dite che l'hanno
    copiato da apple, vedete un menu a discesa e
    dite che l'hanno copiato da apple, vedete
    una cacca bianca di piccione e dite che ha
    copiato l'ipod!! Secondo me fate apposta
    perche' non puo' essere vero...permettimi di dirti che sei abbastanza noioso e prevenuto.dire che sono identici i due case vuol dire semplicemente che non li hai mai visti dal vivo.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    (troll) smascherato!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    Io non mi considero un perdente ed utilizzo
    prodotti di Apple da quasi 20 anni.Non ho detto che sei un perdente, ho detto che i perdenti sono quelli che si considerano persone inviabili dalla gente solo perche' hanno un certo prodotto, che oguno puo' comprare, come se fosse disceso dal celo su di lui per decreto divino.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    assieme
    ai G4 non è mai stato venduto Mac Os
    8.A me il rivenditore l'ha portato cosi', forse e' per questo che era un cesso di pc e l'ho venduto prestissimo.Per il resto sei le solite chiacchiere e distintivo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    solo i perdenti pensano di essere
    invidiabili, e voi lo ribadite sempre, pensa
    che io avevo un g4 con os8, l'ho venduto
    dopo 4 mesi dall'acquisto..Io non mi considero un perdente ed utilizzo prodotti di Apple da quasi 20 anni.Ti sei trovato male con i G4...beh capita e mi spiace.Sai quanti PC x86 ho venduto perché non mi davano le stesse soddisfazioni di un Mac.Non mi sono mai accontentato...:)
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html

    bla bla bla....
    ti rode eh vedere il tuo mito che crolla sotto ai fatti della storia, fatti un giro qua: http://www.google.it/search?sourceid=navclient&hl=it&ie=UTF-8&oe=UTF-8&q=xerox+mouse+history+interfacee questo vale per tutti i mactaleban che trollano, studiate!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    certo...guarda bene le differenze....neanche
    sei capace a vedere l'enormi differenze dei
    case.Ma cammina :DChe voi basta che vedere un pezzo di plastica trasparente che dite che l'hanno copiato da apple, vedete un menu a discesa e dite che l'hanno copiato da apple, vedete una cacca bianca di piccione e dite che ha copiato l'ipod!! Secondo me fate apposta perche' non puo' essere vero...
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent
    - Scritto da: Anonimo

    Ciccio tu stai parlando di FreeBSD che

    é una parte di OSX....

    OSX é ben altro...

    si, un pezzettino, un javascript...

    peccato che osx non possa esistere senza
    freebsdNo é una parte fondamentale (il cuore) ma solo con questo non ci fai nulla...in ambito desktops.La vera forza é aver unito la potenza di unix alla semplicità classica dei Mac.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    Certo.
    Cialtroni come sono.... :D

    Ma non sono patetici? Sono passati vent'anni
    e ancora si rodono d'invidia.
    "Apple è morta, Apple è morta!"
    Seeeeeeeeeee!!!
    Vorreste.
    solo i perdenti pensano di essere invidiabili, e voi lo ribadite sempre, pensa che io avevo un g4 con os8, l'ho venduto dopo 4 mesi dall'acquisto..
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    www.coolermaster.com.br/index.php?LT=english&

    a parte il fatto che si vede lontano un
    miglio che il g5 e' chiaramente ispirato a
    questi, vuoi mettere uno di questi con il
    nuovo g5, pfui!!allora ciccio guarda il case del G5...http://a772.g.akamai.net/7/772/51/73314e34e25de2/www.apple.com/it/powermac/images/indexfamily06232003.jpgti sembra uguale? ma sei pure ceco...non solo...(troll)
    per il macaco medio: se questi case fossero
    stati sviluppati _DOPO_ il g5 (e non anni e
    anni fa) avreste inneggiato al plagio
    agitando torce e forconi!!sei solo il solito prevenuto...(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html bla bla bla....
  • Anonimo scrive:
    Mai visto un iPod?
    Peccato!
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    Infatti è proprio così: E invece no
    se io
    faccio una foto alla Gioconda la foto
    è mia e posso rivenderla, A parte il fatto che la Gioconda ha i diritti scaduti, tu non puoi fotografare a immagine piena un mio dipinto e poi rivendere stampe 50x70 raffiguranti il mio quadro senza chiedermi il permesso.
    a meno che
    non ci sia l'espresso divieto di fare le
    foto, cosa comune nei musei.il divieto solitamente è per evitare che i flash rovinino i colori (sui dipinti vecchi) o per perché ci sono diritti di copyright.
    Il permesso te lo devo chiedere, se sono su
    suolo privato, per fare la foto, non per
    rivenderla, a meno di restrizioni di un
    contratto.Errato, vedi sopra
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    ROTFL, non vi distinguete neppure tra di voiCerto.Cialtroni come sono.... :DMa non sono patetici? Sono passati vent'anni e ancora si rodono d'invidia."Apple è morta, Apple è morta!"Seeeeeeeeeee!!!Vorreste.(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    Senza contare il nuovo case g5 che gia' anni
    e anni fa li producevano (e lo fanno ancora)
    quelli della cooler master, sono spiccicati,
    anzi, quelli CM sono piu' belli sicuramente,
    quindi anche qui non ha inventato un fico
    seccocerto...guarda bene le differenze....neanche sei capace a vedere l'enormi differenze dei case.sii certo sono più belli perché non sono di Apple vero?.ma va la...pensa quello che vuoi sinceramente non mi cambia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo

    in una maniera

    veramente elegante e con un

    design da paura...

    tutto relativo...

    poi se vuoi spendere 500 euro in piu' per
    comprarti un baule di plastica zigrinata io
    non ti fermo..Piuttosto che comprarne uno di merda e vantarmene...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo

    in una maniera

    veramente elegante e con un

    design da paura...

    tutto relativo...questo é vero...

    poi se vuoi spendere 500 euro in piu' per
    comprarti un baule di plastica zigrinata io
    non ti fermo..forse perché non hai mai provato un Mac...con OSX.anch'io non ti fermo se vuoi utilizzare un bidone con magari Windows o Linux....probabilmente abbiamo esigenze diverse...
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent
    - Scritto da: Anonimo

    Ciccio tu stai parlando di FreeBSD che

    é una parte di OSX....

    OSX é ben altro...

    si, un pezzettino, un javascript...

    peccato che osx non possa esistere senza
    freebsdGià.Sta a vedere che prima di Os X usavamo windows anche noi!!:DMa va' a ciapà i ratt!!
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html

    Cito: "Steve Jobs of Apple Computer toured
    the Xerox PARC facilities in 1979 and
    immediately recognized the utility of the
    GUI on the Alto."

    Era forse una gita organizzata aperta al
    pubblico? No. Per fare quella gitarella a
    Palo Alto le aziende si erano accordate:
    Xerox mostrava le sue risorse, Apple cedeva
    azioni a Xerox. Questo al mio paese si
    chiama accordo commerciale. Xerox, poi, ha
    provato a fare causa ad Apple, ma il
    tribunale gli ha dato torto.Non dargli corda: ha già cercato di far passare per attendibile il sito creato da suo "cuggino", cialtrone come lui.Invece fa ridere ed è anche graficamente orrendo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    L'os e' unix (sistema operativo di 30 anni
    fa) che hanno allegramente prelevato da
    OpenBSD, frutto del lavoro volontario di
    tanti programmatori che avevano un'ideale di
    liberta' dell'os.Guarda che anche Darwin (se sai cos'è) è sotto GPL, mentre OSX è un altra cosa. Chi credi che abbia scritto le librerie Carbon, Cocoa, i motori Quartz, Qicktime, AQUA e quant'altro?
    L'hardware e' roba da negozietto sotto casa
    con una scheda madre strutturalmente
    differente ma praticamente come tante altre
    (giusto per non renderlo ibm-compatibile).Trovami una scheda simile a quella del G5
    Il processore glielo vende l'ibm.Ovvio, Apple non ha mai fatto processori, ma partecipa allo sviluppo e progettazione (hai presente l'alleanza Apple-IBM-Motorola?)
    I monitor sono nec rimarcati Assolutamente falso
    L'idea del mouse e dell'os l'hanno copiata
    da xerox che gia' anni e anni prima
    produceva computer fatti in quel modo.O dici il falso sapendo di mentire o sei talmente frustrato da non vedere la verità.Xerox non aveva la metafor del desktop, non aveva cestino, non aveva menù a tendine e soprattutto non vendeva computer al grande pubblico
    Il firewire l'hanno comprato da una ditta
    che gia' l'aveva bello e pronto.Firewire è un brevetto Apple
    ...e si potrebbe continuare per ore...A dire c@##@te?Sicuramente a te viene molto bene
    Purtroppo la gente e' sensibile a marketing,
    ci sono i "risvegliati" che se ne rendono
    conto, e quelli che ci sono dentro proprio
    come in una specie di matrix del
    marchietto...Se quello che dici è vero prenditela con MS, visto che è lei a dominare il mercato
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html Cito: "Steve Jobs of Apple Computer toured the Xerox PARC facilities in 1979 and immediately recognized the utility of the GUI on the Alto."Era forse una gita organizzata aperta al pubblico? No. Per fare quella gitarella a Palo Alto le aziende si erano accordate: Xerox mostrava le sue risorse, Apple cedeva azioni a Xerox. Questo al mio paese si chiama accordo commerciale. Xerox, poi, ha provato a fare causa ad Apple, ma il tribunale gli ha dato torto.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    certo, però in base al tuo
    ragionamento io potrei fotografare il tuo
    dipinto e fare delle stampe da rivendere a
    1/10 (se non meno) del prezzo del tuo
    quadro.Infatti è proprio così: se io faccio una foto alla Gioconda la foto è mia e posso rivenderla, a meno che non ci sia l'espresso divieto di fare le foto, cosa comune nei musei.Il permesso te lo devo chiedere, se sono su suolo privato, per fare la foto, non per rivenderla, a meno di restrizioni di un contratto.Inoltre se io prendo una tua foto, la scannerizzo e la rielaboro (non basta un effetto di photoshop), mettandoci del mio estro artistico, il risultato è mio e non devo manco chiederti il permesso per l'orginale. Insomma se tu fai una foto alla Gioconda, io la trovo e le aggiungo i baffi, la foto della Gioconda baffuta è mia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    ROTFL, non vi distinguete neppure tra di voi
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent

    Ciccio tu stai parlando di FreeBSD che
    é una parte di OSX....
    OSX é ben altro...si, un pezzettino, un javascript... peccato che osx non possa esistere senza freebsd
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent
    - Scritto da: Anonimo


    Non è vero, ci sono anche quelli
    che

    non brevettano, o perchè non se
    lo

    possono permettere (vedi il caso di
    tante

    funzionalità che apple ha potuto

    inserire nei suoi sistemi perchè

    scritte nel tempo libero da persone
    comuni)

    o perchè non vogliono (vedi lo
    stesso

    caso).

    Basti pensare che l'osx e' una progetto gpl,
    questo la dice lunghissima sull'innovazione
    e sull'invenzione che puo' portare la
    Multinazionale in oggetto, prendono il
    lavoro di decine di migliaia di
    programmatori, che hanno fatto a tempo
    perso, per un ideale, lo ricompilano ed ecco
    il nuovo sfavillante prodotto
    innovativissimo!!!

    Quanto fumo negli occhi...Ciccio tu stai parlando di FreeBSD che é una parte di OSX....OSX é ben altro...
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    beh dai... finoa prova contraria la eppol e'
    il produttore di pc non ibm-compatibili piu'
    grandel al mondo, e stivgiobs e' il manager
    piu' pagato negli stati uniti, e poi quando
    vai a comprare il pc non e' che hai tanta
    scelta mi pare, o compri x86 con m$ o linux,
    oppure mac, se non vuoi andare sulle silicon
    graphics o altre simili per uso aziendale.Steve Jobs, dalla Apple, prendere un dollaro l'anno. Come "regalo" gli hanno dato un Jet e la Apple si sobbarca la manutenzione, ma lo stipendio è di un dollaro. In Pixar non so quanto prenda, ma anche lì credo poco o nulla. Jobs guadagna sulle azioni e in investimenti, perlomeno è abbastanza intelligente da capire che più di tanto non gli serve e lavorare per divertirsi.

    i 3 superpotenti sono

    altri e NON pagano le licenze neanche
    quando

    sono presi in flagrante, ricordati
    sempre

    che Apple ha COMPRATO i primitivi
    progetti

    Xerox

    Attenzione che rischi il linciaggio per aver
    detto questo :DHa detto la verità, infatti, mi risulta che la legge americana abbia dato ragione ad Apple. Come ha dato ragione a MS per la scopazzatura che è windows: Apple le aveva concesso di usare la sua interfaccia in cambio della realizzazione di Word per mac ed è per questo che abbiamo Office v.X.
    Non credo che sia cosi' concettualmente
    parlando, perche' se un giorno vedo uno che
    realizza una cosa in un certo modo, perche'
    io n on evo realizzarlo allo stesso modo?
    Per esempio: esiste un problema di fare un
    ponte, un giorno arriva un genio pazzoide
    che inventa un sistema incredibilmente
    veloce e funzionale per fare il ponte,
    perche' d'ora in poi tutti i realizzatori di
    ponti non possono adottare lo stesso
    sistema?Certo che puoi, ma per vent'anni (10+10) gli devi pagare le royalty, tutto qui. Se vuoi fare un clone dell'iPod non devi far altro che chiedere quanto costa la licenza del brevetto ad Apple.
    Lo so, anche io nel mio piccolo mi devo
    adattare al sistema attuale per
    sopravvivere, pero' non vuol dire che allo
    stesso tempo non faccio del mio meglio per
    diffondere un certo modo di vedere le cose,
    piuttosto che l'arrivismo e lo sfruttamento.Ci sono cantanti, in Italia, che vivono di rendita per una canzone scritta, se è bella e la cantiamo in tanti, è così sbagliato?
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: lele2


    Errato: i brevetti stimolano le altre

    aziende a investire in ricerca e sviluppo

    per realizzare brevetti migliori

    non c'e uno straccio di prova su quello che
    affermi finora secondo me si e' dimostrato il
    contrario Spero tu stia scherzando... da che mondo e mondo la concorrenza è l'anima del commercio e ogni azienda cerca di fare meglio delle altre, non di copiarle.
    poi i brevetti sul software sono addirittura
    abberranti visto che il software e' gia'
    regolamentato dal copyright, che anche
    questo comunque andrebbe riformatoSu questo aspetto si potrebbe discutere all'infinito.
    poi se si fa avedere i brevetti li hanno
    voluti solo le multinazionale sopratutto
    americane questo mi fa pensare che il
    progresso non centra nienteVista la premessa con la quale hai esordito, non è che mi fiderei molto delle tue conclusioni, soprattutto se non sono argomentate come in questo caso.
    in effetti non hanno portato nessuna
    dimostrazione concreta che questo stimoli il
    progresso finora abbiamo assistito solo a
    cause legali che danno molto lavoro agli
    avvocati il progresso non lo vedoLe dimostrzioni concrete sono nei nuovi prodotti che vedi presentare ogni giorno. Perché credi qualcuno abbia investito tanti soldi per sviluppare un masterizzatore DVD doppio strato? o un masterizzatore di dischi da 50GB? O il blue laser? Apri gli occhi!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    http://www.coolermaster.com.br/index.php?LT=english&Language_s=6&url_place=product_class_include&files=chassis.htmla parte il fatto che si vede lontano un miglio che il g5 e' chiaramente ispirato a questi, vuoi mettere uno di questi con il nuovo g5, pfui!!per il macaco medio: se questi case fossero stati sviluppati _DOPO_ il g5 (e non anni e anni fa) avreste inneggiato al plagio agitando torce e forconi!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    L'os e' unix (sistema operativo di 30 anni
    fa) che hanno allegramente prelevato da
    OpenBSD, frutto del lavoro volontario di
    tanti programmatori che avevano un'ideale di
    liberta' dell'os.
    L'hardware e' roba da negozietto sotto casa
    con una scheda madre strutturalmente
    differente ma praticamente come tante altre
    (giusto per non renderlo ibm-compatibile).
    Il processore glielo vende l'ibm.
    I monitor sono nec rimarcati
    L'idea del mouse e dell'os l'hanno copiata
    da xerox che gia' anni e anni prima
    produceva computer fatti in quel modo.
    (www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html )
    Il firewire l'hanno comprato da una ditta
    che gia' l'aveva bello e pronto.
    ...e si potrebbe continuare per ore...Senza contare il nuovo case g5 che gia' anni e anni fa li producevano (e lo fanno ancora) quelli della cooler master, sono spiccicati, anzi, quelli CM sono piu' belli sicuramente, quindi anche qui non ha inventato un fico secco
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    in una maniera
    veramente elegante e con un
    design da paura...tutto relativo...poi se vuoi spendere 500 euro in piu' per comprarti un baule di plastica zigrinata io non ti fermo..
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: carbonio
    forse perchè Bill sta per lanciare il
    suo iPod Killer?Hai voglia a chiamarlo iPod killer... Ha la stessa portabilità di un cucciolo di elefante, costa il doppio e si scontrerà con altri aggeggi simili (per esempio della Sony) che poco hanno a che fare con un "semplice" lettore MP3.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    http://www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html
  • lele2 scrive:
    Re: questi qua...

    Errato: i brevetti stimolano le altre
    aziende a investire in ricerca e sviluppo
    per realizzare brevetti migliorinon c'e uno straccio di prova su quello che affermifinora secondo me si e' dimostrato il contrariopoi i brevetti sul software sono addirittura abberranti visto che il software e' gia' regolamentato dal copyright, che anche questo comunque andrebbe riformatopoi se si fa avedere i brevetti li hanno voluti solo le multinazionale sopratutto americanequesto mi fa pensare che il progresso non centra nientein effetti non hanno portato nessuna dimostrazione concreta che questo stimoli il progressofinora abbiamo assistito solo a cause legali che danno molto lavoro agli avvocatiil progresso non lo vedo
  • TaGoH scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod
    - Scritto da: Anonimo
    See see....

    L'os e' unix (sistema operativo di 30 anni
    fa) che hanno allegramente prelevato da
    OpenBSD, frutto del lavoro volontario di
    tanti programmatori che avevano un'ideale di
    liberta' dell'os.
    L'hardware e' roba da negozietto sotto casa
    con una scheda madre strutturalmente
    differente ma praticamente come tante altre
    (giusto per non renderlo ibm-compatibile).
    Il processore glielo vende l'ibm.
    I monitor sono nec rimarcati
    L'idea del mouse e dell'os l'hanno copiata
    da xerox che gia' anni e anni prima
    produceva computer fatti in quel modo.
    (www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html )
    Il firewire l'hanno comprato da una ditta
    che gia' l'aveva bello e pronto.
    ...e si potrebbe continuare per ore...Si e tutto questo in un modo che anche un idiota sappia usarlo, in una maniera veramente elegante e con undesign da paura...Proprio dei copioni.... :p
  • carbonio scrive:
    Re: Tirare la corda...

    Mi sembra che
    la Apple con questo iPod stia tirando un
    pò troppo la corda, se è un
    buon prodotto e vende bene perché si
    sentono così minacciati?forse perchè Bill sta per lanciare il suo iPod Killer?(win) per lavoro(apple) per lavoro(linux) per gusto (per ora8))
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo
    Quello che ho letto mi sembra poco
    condivisibile; ok, la Apple non vuole
    brevettare il player mp3 ma piuttosto alcune
    delle soluzioni integrate in esso...sarebbe
    come se chi ha inventato il mouse con la
    trackball oppure il mouse ottico, o ancora
    il monitor con l'osd lo brevettasse per
    evitare che altri produttori possano
    utilizzare la loro soluzione. Mi sembra che
    la Apple con questo iPod stia tirando un
    pò troppo la corda, se è un
    buon prodotto e vende bene perché si
    sentono così minacciati?Non capisco dove sia il problema: Sony si è brevettata il trinitron, Philips i CD, MS un sacco di boiate, Amiga il mouse a due bottoni (poi incamerato da Gateway quando ha comprato Amiga), il VHS non era un brevetto?Insomma, tutte le innovazioni hanno un brevetto, o quasi tutte. Dopo vent'anni scadono i diritti o sbaglio? E' per questo che ci sono un sacco di produttori di lampadine, altrimenti ne avremmo uno solo. Il problema con l'informatica è che 20 anni sono troppi perchè dei concorrenti possano usare un brevetto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent
    - Scritto da: Anonimo
    Basti pensare che l'osx e' una progetto gpl,Errato: Darwin è un progetto GPL, non OSX.Dubito che tu sappia le differenze che ci passano.
    questo la dice lunghissima sull'innovazione
    e sull'invenzione che puo' portare la
    Multinazionale in oggetto, Dunque, lo scorso mese ho comprato una vidocamera, di quelle che fanno anche le foto. Come la collego al Mac questo me la riconosce e mi permette di importare filmati in iMovie. Se sposto la levettina in modalità fotografica, mi apre iPhoto e mi permette di importare le foto scattate. Tutto questo senza installare alcun driver, senza ciscinchiare con alcun pannello di controllo o configurazione hardware o chissàcosa. Non mi risulta che sotot Linux sia possibile una cosa simile, e nemmeno con Win2000 o XP, visto che la stessa videocamera collegta a diversi PC con i sistemi in oggetto non ha prodotto gli stessi risultati immediati che ho avuto col Mac.Questo è solo un esempio.
    prendono il
    lavoro di decine di migliaia di
    programmatori, che hanno fatto a tempo
    perso, per un ideale, lo ricompilano ed ecco
    il nuovo sfavillante prodotto
    innovativissimo!!!Bene, se è così facile perché non lo fai tu allora?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent
    - Scritto da: Anonimo


    tutto e' un'evoluzione continua di


    idee preesistenti,



    e tutti brevettano quello che possono

    Non è vero, ci sono anche quelli che
    non brevettano, o perchè non se lo
    possono permetterevedi bene che ho scritto "tutti brevettano quello che possono"
    (vedi il caso di tante
    funzionalità che apple ha potuto
    inserire nei suoi sistemi perchè
    scritte nel tempo libero da persone comuni)
    o perchè non vogliono (vedi lo stesso
    caso).esempi, please...

    A parte il fatto che xerox non

    brevettò (errore suo), il brevetto

    segue regole ben precise di innovazione

    rispetto a qualcosa di già esistente,

    e di modalità di realizzazione e

    funzionamento

    Certo certo. Xerox non brevetta, allora
    è un suo errore. Complimenti per
    l'apertura mentale, eh. Think different.Forse non hai ben presente come fosse l'interfaccia della xerox... niente metafora desktop, niente cestino, niente menù a tendina, nessuna implementazione su macchine per il grande pubblico. Tutti questi elementi costituiscono innovazione allo scopo di un brevetto. Informati.Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ho mai visto un ipod

    think differentSee see.... L'os e' unix (sistema operativo di 30 anni fa) che hanno allegramente prelevato da OpenBSD, frutto del lavoro volontario di tanti programmatori che avevano un'ideale di liberta' dell'os.L'hardware e' roba da negozietto sotto casa con una scheda madre strutturalmente differente ma praticamente come tante altre (giusto per non renderlo ibm-compatibile).Il processore glielo vende l'ibm.I monitor sono nec rimarcati L'idea del mouse e dell'os l'hanno copiata da xerox che gia' anni e anni prima produceva computer fatti in quel modo. (http://www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html)Il firewire l'hanno comprato da una ditta che gia' l'aveva bello e pronto....e si potrebbe continuare per ore...Purtroppo la gente e' sensibile a marketing, ci sono i "risvegliati" che se ne rendono conto, e quelli che ci sono dentro proprio come in una specie di matrix del marchietto...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    si, perche' di quel che hai scritto non ne
    hai azzeccata nemmeno una, fino a prova
    contraria la eppol ha via via acquistato
    tecnologie gia' esistenti a partire
    dall'interfaccia grafica dalla xeroxQuesto è sbagliato: alla Apple è stata data la possibilità di entrare e sfruttare le ricerche in corso a Palo Alto dalla Xerox, in cambio della possibilità per Xerox di investire in azioni Apple, ovvero, tu diventi nostro socio dandoci accesso alle tue ricerche e noi ti paghiamo in azioni.Se non conosci la storia dell'informatica, taci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fissati brand-dependent

    Non è vero, ci sono anche quelli che
    non brevettano, o perchè non se lo
    possono permettere (vedi il caso di tante
    funzionalità che apple ha potuto
    inserire nei suoi sistemi perchè
    scritte nel tempo libero da persone comuni)
    o perchè non vogliono (vedi lo stesso
    caso).Basti pensare che l'osx e' una progetto gpl, questo la dice lunghissima sull'innovazione e sull'invenzione che puo' portare la Multinazionale in oggetto, prendono il lavoro di decine di migliaia di programmatori, che hanno fatto a tempo perso, per un ideale, lo ricompilano ed ecco il nuovo sfavillante prodotto innovativissimo!!!Quanto fumo negli occhi...
  • Anonimo scrive:
    Non ho mai visto un ipod
    Però adesso so che se scriverò un player mp3 (anche software) dovrò stare IO attento. Anche se nel loro brevetto ci sono caratteristiche che erano già presenti in altri player. Però c'è gente che dice pure che apple fa un marketing migliore di quello di microsoft. Sono tutti solo dei ladri di idee (scommetto quello che volete che lo studio dell'interfaccia di ipod è nato _come tutto_ in un centro di ricerca universitario) ma però think different.
    • Anonimo scrive:
      Chissa' com'e'??
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho mai visto un ipod
      - Scritto da: Anonimo
      Però adesso so che se scriverò
      un player mp3 (anche software) dovrò
      stare IO attento. Anche se nel loro brevetto
      ci sono caratteristiche che erano già
      presenti in altri player. Però
      c'è gente che dice pure che apple fa
      un marketing migliore di quello di
      microsoft. Sono tutti solo dei ladri di idee
      (scommetto quello che volete che lo studio
      dell'interfaccia di ipod è nato _come
      tutto_ in un centro di ricerca
      universitario) ma però think
      different.Magari prima di scrivere un player impara a scrivere in italiano, " ma pero' " e' sbagliato :)
  • Anonimo scrive:
    Fissati brand-dependent


    tutto e' un'evoluzione continua di

    idee preesistenti,

    e tutti brevettano quello che possono
    Non è vero, ci sono anche quelli che non brevettano, o perchè non se lo possono permettere (vedi il caso di tante funzionalità che apple ha potuto inserire nei suoi sistemi perchè scritte nel tempo libero da persone comuni) o perchè non vogliono (vedi lo stesso caso).
    A parte il fatto che xerox non
    brevettò (errore suo), il brevetto ha
    segue regole ben precise di innovazione
    rispetto a qualcosa di già esistente,
    e di modalità di realizzazione e
    funzionamentoCerto certo. Xerox non brevetta, allora è un suo errore. Complimenti per l'apertura mentale, eh. Think different.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    Vado avanti?



    si, perche' di quel che hai scritto non
    ne

    hai azzeccata nemmeno una, fino a prova

    contraria la eppol ha via via acquistato

    tecnologie gia' esistenti a partire

    dall'interfaccia grafica dalla xerox

    errato: xerox non utilizzava la metofora del
    desktop, non aveva il cestino, non aveva
    nemmeno i menù a tendine, e
    sicuramente non aveva un iPodHo cercato anch'io di farglielo capire, ma non c'è niente da fare.Le sue non sono critiche, ma si diverte a fare il detrattore senza la benché minima classe e persino senza avere la più pallida idea di come sia andata la storia dell'informatica da vent'anni a questa parte.In una parola, un cialtrone.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: pippo75



    Come no? Se io investo un mlione di Euri per

    sviluppare qualcosa sono costretto a

    venderlo a "X"; se arrivi tu che me lo copi

    senza investire niente in sviluppo e poi lo

    vendi a "X/2" mi rubi il mercato e mi crei

    un danno su qualcosa che ho inventato

    io. Se permetti mi |nc@##0...

    Il brevetto serve proprio a tutelare questo

    E chi mi dice che io non abbai investito lo
    stesso numero di soldi, solo che ho avuto
    degli esperti in mutua una settimana con
    conseguenza di un ritardo rispetto a te.Se è vermente così sei stato un pollo, non sai quali sono i passi per sviluppare un prodotto in un'azienda, e non sai come funziona l'uffico brevetti. Prima di sparare ipotesi assurde "a caso" informatevi, per favore.
    solo perche' tu hai avuto una settimana di
    vantaggio, tutto quello che assomiglia al
    tuo prodotto lo devo buttare via?
    E chi mi dice che non sei stato tu a spiare
    da me?Se ne hai le prove...Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    sempre a menarla con questa storia del

    tossico eminem...

    se la pensi cosi' allora ti auguro che
    qualcuno rubi il tuo lavoro senza pagarti,
    non ci sarebbe problema per te vero? perche'
    non donare direttamente un rene per fare una
    donazione spontanea a eppol?ma cosa c'entra? la prossima volta il fanciullo si sveglia....A parte gli scherzi ..... Apple pagherà sicuramente Eminem perché ha sbagliato.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    Addio

    ok adesso che ci hai detto "addio" vai pure
    e non assilarci piu' con i tuoi post
    mactalebannon dubitavo sul fatto che non saresti riuscito a controbattere niente..Sei pateticoAddio (rivolto a te... sei tu che devi smammare)
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    Vado avanti?

    si, perche' di quel che hai scritto non ne
    hai azzeccata nemmeno una, fino a prova
    contraria la eppol ha via via acquistato
    tecnologie gia' esistenti a partire
    dall'interfaccia grafica dalla xeroxerrato: xerox non utilizzava la metofora del desktop, non aveva il cestino, non aveva nemmeno i menù a tendine, e sicuramente non aveva un iPod
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: Anonimo
    diccelo tu che sei cosi' sapientinoin effetti lo ha detto...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    Guardacaso il tutto è nato

    perché qualcuno ha copiato l'iPod...

    se quella applicazione per palmari era una
    copia dell'iPod il tuo discorso è
    quantomeno pretestuoso...Se non sei capace di vedere che quella applicazione copiava in tutte e per tutto le funzionalità, l'interfaccia e il modo di utilizzo di un iPod, tutti i tuoi discorsi sono inutili.

    altri copiano solo da Apple ci sarà

    un motivo...

    a parte la gui di mac os copiata da ms
    cos'altro è stato copiato da apple?Mhmmm...Cito random le preme tre cose che mi vengono in mente.-iMac: la prima versione fu copiata da almeno due produttori di PC-Win-Exposé: copiato e venduto come applicazione shareware per Windows (dai risultati ridicoli)-La somiglianza tra Movie Maker e iMovie ti dice niente?Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    la eppol qui, la eppol qua, ecc.

    lasciali perdere, gli brucia, gli brucia.....Come mai non rispondi alle domande che ti fanno?A chi è che brucia?
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    Vado avanti?

    si, perche' di quel che hai scritto non ne
    hai azzeccata nemmeno una, fino a prova
    contraria la eppol ha via via acquistato
    tecnologie gia' esistenti a partire
    dall'interfaccia grafica dalla xeroxchi acquista un'interfaccia primitiva per sviluppare la GUI del Mac OS....e chi ruba....
  • pippo75 scrive:
    Re: il copia-copia...


    Come no? Se io investo un mlione di Euri per
    sviluppare qualcosa sono costretto a
    venderlo a "X"; se arrivi tu che me lo copi
    senza investire niente in sviluppo e poi lo
    vendi a "X/2" mi rubi il mercato e mi crei
    un danno su qualcosa che ho inventato io. Se
    permetti mi |nc@##0...
    Il brevetto serve proprio a tutelare questoE chi mi dice che io non abbai investito lo stesso numero di soldi, solo che ho avuto degli esperti in mutua una settimana con conseguenza di un ritardo rispetto a te.solo perche' tu hai avuto una settimana di vantaggio, tutto quello che assomiglia al tuo prodotto lo devo buttare via?E chi mi dice che non sei stato tu a spiare da me?ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    Addio

    ok adesso che ci hai detto "addio" vai pure
    e non assilarci piu' con i tuoi post
    mactalebanveramente siete voi utonti che ci assillate con minchiate.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    la eppol qui, la eppol qua, ecc.lasciali perdere, gli brucia, gli brucia.....
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    Ora, visto che ti sei preso la briga di

    rispondere, dimostra che ogni cosa che
    ho

    scritto non corrisponde al vero oppure

    NASCONDITI E VERGOGNATI.

    Beh mi pare che sei stato gia' sputtanato
    alla grande.

    Sei tu che devi dimostrare che la STORIA
    dell'informatica e' falsa.

    Informati trolloneBeh, detto da uno che non distingue IMPLEMENTARE da INVENTARE, direi che le tue considerazioni valgono più o meno come..... uhmmmmmmm.... no, molto meno di così.Immagino che parlando di sputtanate ti riferissi a te stesso, quindi. D'altro canto, che altro ti resta da fare? Non sapendo controbattere, passi al personale. L'avevo detto: sei un detrattore puro e di livello insignificante.E vedo che per questo motivo continui a NON rispondere....
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    (troll)Ti mancano gli argomenti per caso?
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    hai presente lo specchio del telescopio
    hubble unto di vaselina? ecco, e' li' che
    stai tentando di arrampicartiAaaaah...Cioè: capisco male o non hai risposto?O non hai argomenti buoni per rispondere???
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...

    Ora, visto che ti sei preso la briga di
    rispondere, dimostra che ogni cosa che ho
    scritto non corrisponde al vero oppure
    NASCONDITI E VERGOGNATI.Beh mi pare che sei stato gia' sputtanato alla grande.Sei tu che devi dimostrare che la STORIA dell'informatica e' falsa.Informati trollone
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...

    sempre a menarla con questa storia del
    tossico eminem...se la pensi cosi' allora ti auguro che qualcuno rubi il tuo lavoro senza pagarti, non ci sarebbe problema per te vero? perche' non donare direttamente un rene per fare una donazione spontanea a eppol?
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    hai presente lo specchio del telescopio hubble unto di vaselina? ecco, e' li' che stai tentando di arrampicarti
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma basta un po' con sta cosa che la
    eppol fa

    le cose e poi il resto del mondo gliele

    copia... tutto e' un'evoluzione
    continua di

    idee preesistenti, senno' tutto quel che

    esiste di grafico nel computer e' la
    copia

    dell'idea originale della xerox, perche'

    concettualmente fu la xerox che
    realizzo'

    l'idea di gestione del computer
    attraverso

    una gui grafica fatta di icone, sfondi
    et

    similia... quindi chi ha copiato chi?
    se la

    eppol fa prodotti rivoluzionari e
    validi non

    dovrebbe aver paura di un'azienducola
    che

    glieli imita, come la ferrari non
    dovrebbe

    aver paura del carrozziere sotto casa
    che fa

    una macchina rossa e vagamente

    somigliante... ma forse hanno proprio
    paura,

    forse sono tutto fumo e niente
    arrosto...

    almeno e' questo che trasmettono con le
    loro

    azioni...



    e poi non dimentichiamoci che quando
    gli fa

    comodo denuncia il primo che fa un

    dispositivo bianco di qualsiasi natura
    (case

    e strumenti color bianco esistono da 50
    anni

    a questa parte) e poi frega la roba agli

    altri e non li paga:

    punto-informatico.it/p.asp?i=47123

    quoto in toto.perché non sapete leggere...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    ma basta un po' con sta cosa che la eppol fa
    le cose e poi il resto del mondo gliele
    copia... tutto e' un'evoluzione continua di
    idee preesistenti, senno' tutto quel che
    esiste di grafico nel computer e' la copia
    dell'idea originale della xerox, perche'
    concettualmente fu la xerox che realizzo'
    l'idea di gestione del computer attraverso
    una gui grafica fatta di icone, sfondi et
    similia... quindi chi ha copiato chi? se la
    eppol fa prodotti rivoluzionari e validi non
    dovrebbe aver paura di un'azienducola che
    glieli imita, come la ferrari non dovrebbe
    aver paura del carrozziere sotto casa che fa
    una macchina rossa e vagamente
    somigliante... ma forse hanno proprio paura,
    forse sono tutto fumo e niente arrosto...
    almeno e' questo che trasmettono con le loro
    azioni...

    e poi non dimentichiamoci che quando gli fa
    comodo denuncia il primo che fa un
    dispositivo bianco di qualsiasi natura (case
    e strumenti color bianco esistono da 50 anni
    a questa parte) e poi frega la roba agli
    altri e non li paga:
    punto-informatico.it/p.asp?i=47123 ma piantala...non ha brevettato il dispositivo bianco ma le caratteristiche....sempre a menarla con questa storia del tossico eminem...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    L'implementazione del mouse

    l'implementazione dell'interfaccia
    grafica

    la metafora della scrivania

    HAHAHUHAHU

    Si vede lontano un miglio che sei un
    mac-troll :D

    Ma che ti pagano per fare controinformazione?

    Guarda qua:
    www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html

    E ora 5 minuti di vergogna nell'angolino...

    E lasciamo stare tutte le altre cazzate che
    hai scritto...
    Ho già risposto a quel "fenomeno" del tuo amico, qui sopra. Sempre che tu e lui non siate la stessa persona in delirio di onnipresenza.Quindi non mi ripeto, ma ti invito a smentirmi.Anche tu, fai parte di una massa di cialtroni indegni di attenzione anche minima.
    www.cedmagic.com/history/xerox-alto.html Brutto sito: l'hai fatto tu? Se no, di chi è? Di un altro cialtrone?
  • Anonimo scrive:
    NO copyleft

    il brevetto dovrebbe costare meno di quanto
    costa oggi
    dovrebbe durare meno di quello che dura oggi
    (10+10 anni) e soprattutto durare lo stesso
    periodo per utti i settori merceologici non
    come per musica e film dove i diritti
    d'autore durano per 100 e piu' anni grazie
    agli stronzi della Disney.
    E non dovrebbe essere possibile brevettare
    cose che non sono al momento del brevetto
    "tecnicamente fattibili" (come Canon che 20
    anni fa brevetto' le lenti fluide che oggi
    Philips e' finalmente riuscita a produrre ma
    Canon ancora no.Quoto in pieno, aggiungo inoltre che i danni nei confronti dei clienti non li fanno solo i venditori di fumo che si nascondono dietro i brevetti per vendere a 10 quel che costa uno, ma anche gli imitatori che copiano tecnologie valide e le realizzano da schifo, truffando il consumatore o millantando ad esempio l'aderenza a certi standard o in modo ancora più vigliacco solo la similitudine concettuale ad un pordotto e una marea di "caratteristiche tecniche" (e qui non c'è brevetto o azione legale che tenga) scelte ad arte per confrontarsi con i migliori e ovviamente tralasciando le peggiori. Formalmente le possibilità di fare queste cose sono infinite e diversissime (e in alcuni casi è praticamente impossibile rivalersi come consumatori o come produttore copiato).Ma sostanzialmente gli effetti sono sempre quelli, danni ai consumatori (anche se cercano di informarsi, la controinformazione ormai è un'arte) e ai produttori che trainano innovazione e sviluppo.Gli esempi sarebbero infiniti, un po come i finti hd shock proof, le infinite implementazioni dei monitor crt e lcd (tanto poi si dice che ha un certo contrasto, luminosità, tempo di risposta ecc e chissenefrega se due prodotti che hanno in effetti le stesse caratteristiche sulla carta danno immagini completamente diverse, se i condensatori fischiano, se i colori sono sbiaditi, se...), i finti portatili (perchè si chiamano portatili se ti sparano un getto di aria bollente sulle p4lle? è la linea per sadomasochisti?), i finti pc multimediali (seriamente, come faccio a giocare o guardare un film se riesco solo a sentire i ventoloni?) e tante altre cose che fanno solo incavolare.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo


    Vado avanti?

    si, perche' di quel che hai scritto non ne
    hai azzeccata nemmeno una, fino a prova
    contraria la eppol ha via via acquistato
    tecnologie gia' esistenti a partire
    dall'interfaccia grafica dalla xeroxE' chiaro che parli di cose che non conosci e sei persino incapace di leggere e comprendere la tua stessa lingua.IMPLEMENTARE = INVENTARE?Inoltre, gran parte delle cose citate corrispondono effettivamente a brevetti registrati da Apple.Ora, visto che ti sei preso la briga di rispondere, dimostra che ogni cosa che ho scritto non corrisponde al vero oppure NASCONDITI E VERGOGNATI.Sei un detrattore di scarsissimo livello, indegno di ulteriore attenzione, e mi meraviglio che le tue colossali idiozie (evidentemente generate solo da invidia e non certo da interesse e passione nei confronti della tecnologia) sfuggano così clamorosamente ai gestori del Forum di PI.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...

    L'implementazione del mouse
    l'implementazione dell'interfaccia grafica
    la metafora della scrivaniaHAHAHUHAHU Si vede lontano un miglio che sei un mac-troll :DMa che ti pagano per fare controinformazione?Guarda qua: http://www.cedmagic.com/history/xerox-alto.htmlE ora 5 minuti di vergogna nell'angolino...E lasciamo stare tutte le altre cazzate che hai scritto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Guardate qui...
    - Scritto da: Anonimo
    Quanta altra fuffa di Apple:
    patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2

    Mah...Bravo.Sai cercare in un database ogni record che contiene la parola "apple".Il fatto che il database sia mantenuto in lingua inglese e che la parola "apple" sia un nome comune che in inglese significa "mela" è assolutamente incidentale.Perciò, te lo dico in italiano (non in inglese, né in milanese):Vai a caccia di topi.Certo che di gente "che ignora" e non ha nulla da fare ce n'è molta in giro...
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...

    Vado avanti?si, perche' di quel che hai scritto non ne hai azzeccata nemmeno una, fino a prova contraria la eppol ha via via acquistato tecnologie gia' esistenti a partire dall'interfaccia grafica dalla xerox
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...

    Addiook adesso che ci hai detto "addio" vai pure e non assilarci piu' con i tuoi post mactaleban
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    a parte la gui di mac os copiata da ms
    cos'altro è stato copiato da apple?L'implementazione del mousel'implementazione dell'interfaccia graficala metafora della scrivaniail drag-n-dropil concetto di copia-e-incollail display a coloril'uso dei 32 bit a livello di sistemail primo palmare con riconoscimento della scritturala prima macchina foto digitaleil primo personal portatilel'uso delle plastiche colorate traslucidel'iPod e il sofware che lo gestisce...Vado avanti?
  • Anonimo scrive:
    Guardate qui...
    Quanta altra fuffa di Apple:http://patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2&Sect2=HITOFF&p=1&u=%2Fnetahtml%2Fsearch-adv.htm&r=0&f=S&l=50&d=ptxt&Query=AppleMah...
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    diccelo tu che sei cosi' sapientino
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    http://www.uspto.gov/patft/index.htmlAi numeri postati corrisponde dell'altro... Sei sicuro dei numeri di patents?
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma basta un po' con sta cosa che la
    eppol fa

    le cose e poi il resto del mondo gliele

    copia...

    Guardacaso il tutto è nato
    perché qualcuno ha copiato l'iPod...se quella applicazione per palmari era una copia dell'iPod il tuo discorso è quantomeno pretestuoso...
    altri copiano solo da Apple ci sarà
    un motivo...a parte la gui di mac os copiata da ms cos'altro è stato copiato da apple?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: Anonimo


    e il mouse... ho

    letto recensioni dei tempi in cui
    nacque (se

    non erro grazie proprio ad Apple)...

    Xerox per la precisione No, stellina.Informati meglio: non è un'invenzione di Palo Alto.E' nato MOLTI anni prima dell'interfaccia grafica e, in ogni caso, Apple è stata la prima ad implementarlo a livello di informatica personale.La tua "precisione" fa ridere.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    ma basta un po' con sta cosa che la eppol fa
    le cose e poi il resto del mondo gliele
    copia...Guardacaso il tutto è nato perché qualcuno ha copiato l'iPod...
    tutto e' un'evoluzione continua di
    idee preesistenti,e tutti brevettano quello che possono
    senno' tutto quel che
    esiste di grafico nel computer e' la copia
    dell'idea originale della xerox, perche'
    concettualmente fu la xerox che realizzo'
    l'idea di gestione del computer attraverso
    una gui grafica fatta di icone, sfondi et
    similia...A parte il fatto che xerox non brevettò (errore suo), il brevetto ha segue regole ben precise di innovazione rispetto a qualcosa di già esistente, e di modalità di realizzazione e funzionamento
    quindi chi ha copiato chi? se la
    eppol fa prodotti rivoluzionari e validi non
    dovrebbe aver paura di un'azienducola che
    glieli imita,Come no? Se io investo un mlione di Euri per sviluppare qualcosa sono costretto a venderlo a "X"; se arrivi tu che me lo copi senza investire niente in sviluppo e poi lo vendi a "X/2" mi rubi il mercato e mi crei un danno su qualcosa che ho inventato io. Se permetti mi |nc@##0...Il brevetto serve proprio a tutelare questo
    come la ferrari non dovrebbe
    aver paura del carrozziere sotto casa che fa
    una macchina rossa e vagamente
    somigliante... Guardacaso se anche la Ferrari brevetta... ci sarà un motivo. Eppi cosa ti credi? Che MS, Logitech, Compaq, HP e tutti gli altri non brevettino niente? Se poi gli altri copiano solo da Apple ci sarà un motivo...
    ma forse hanno proprio paura,
    forse sono tutto fumo e niente arrosto...
    almeno e' questo che trasmettono con le loro
    azioni...Se fosse tutto fumo e neinte arrosto che vantaggio ci sarebbe a copiare da loro?
    e poi non dimentichiamoci che quando gli fa
    comodo denuncia il primo che fa un
    dispositivo bianco di qualsiasi natura (case
    e strumenti color bianco esistono da 50 anni
    a questa parte) e poi frega la roba agli
    altri e non li paga:
    punto-informatico.it/p.asp?i=47123 Sei banale e ridicolizzi il discorsoAddio
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    ma basta un po' con sta cosa che la eppol fa
    le cose e poi il resto del mondo gliele
    copia... Ah, perché? Sta' a vedere che adesso non è vero...
    una gui grafica fatta di icone, Ma come parli? GUI grafica?
    ... ma forse hanno proprio paura,
    forse sono tutto fumo e niente arrosto...Già.Per l'iPod, 38% del mercato dei lettori mp3. Tutto fumo....Rodi, rodi...
    almeno e' questo che trasmettono con le loro
    azioni...Tu pensa che cosa può trasmettere allora la MAIKROSFOTT!Ma va' a ciapà i ratt!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo


    già (ci sono regole ben precise per

    stabilre cosa sia brevettabile).

    allora temo che la apple non riuscirà
    nel suo intento....quindi non vedo alcun motivo di discussione: l'ufficio brevetti decreterà se la richiesta è legittma o meno. Punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: il copia-copia...
    - Scritto da: Anonimo
    ma basta un po' con sta cosa che la eppol fa
    le cose e poi il resto del mondo gliele
    copia... tutto e' un'evoluzione continua di
    idee preesistenti, senno' tutto quel che
    esiste di grafico nel computer e' la copia
    dell'idea originale della xerox, perche'
    concettualmente fu la xerox che realizzo'
    l'idea di gestione del computer attraverso
    una gui grafica fatta di icone, sfondi et
    similia... quindi chi ha copiato chi? se la
    eppol fa prodotti rivoluzionari e validi non
    dovrebbe aver paura di un'azienducola che
    glieli imita, come la ferrari non dovrebbe
    aver paura del carrozziere sotto casa che fa
    una macchina rossa e vagamente
    somigliante... ma forse hanno proprio paura,
    forse sono tutto fumo e niente arrosto...
    almeno e' questo che trasmettono con le loro
    azioni...

    e poi non dimentichiamoci che quando gli fa
    comodo denuncia il primo che fa un
    dispositivo bianco di qualsiasi natura (case
    e strumenti color bianco esistono da 50 anni
    a questa parte) e poi frega la roba agli
    altri e non li paga:
    punto-informatico.it/p.asp?i=47123 quoto in toto.
  • Anonimo scrive:
    il copia-copia...
    ma basta un po' con sta cosa che la eppol fa le cose e poi il resto del mondo gliele copia... tutto e' un'evoluzione continua di idee preesistenti, senno' tutto quel che esiste di grafico nel computer e' la copia dell'idea originale della xerox, perche' concettualmente fu la xerox che realizzo' l'idea di gestione del computer attraverso una gui grafica fatta di icone, sfondi et similia... quindi chi ha copiato chi? se la eppol fa prodotti rivoluzionari e validi non dovrebbe aver paura di un'azienducola che glieli imita, come la ferrari non dovrebbe aver paura del carrozziere sotto casa che fa una macchina rossa e vagamente somigliante... ma forse hanno proprio paura, forse sono tutto fumo e niente arrosto... almeno e' questo che trasmettono con le loro azioni...e poi non dimentichiamoci che quando gli fa comodo denuncia il primo che fa un dispositivo bianco di qualsiasi natura (case e strumenti color bianco esistono da 50 anni a questa parte) e poi frega la roba agli altri e non li paga: http://punto-informatico.it/p.asp?i=47123
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo


    E fanno bene, è giusto che il

    brevetto tuteli le innovazioni, una cosa

    è se chiedo di brevettare la

    tecnologia ottica per segure i
    movimenti del

    mouse, un'altra cosa è se
    pretendo di

    brevettare i dispositivi di puntamento
    in

    blocco...

    appunto mi chiedo...per quale motivazione
    chi innova un dispositivo già
    esistente non brevetta la sua soluzione e
    consente agli altri di copiarla mentre Apple
    è così "gelosa"?ma tu pensi che logitech o chi per lei non brevetti tutto?e Intel???
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...

    già (ci sono regole ben precise per
    stabilre cosa sia brevettabile). allora temo che la apple non riuscirà nel suo intento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo


    e se l'avesse fatto microsoft?

    stessa identica cosa...per Apple, IBM,
    Intel....e tutte le altre.
    Se Microsoft inventa qualcosa registra il
    brevetto...

    Ciao.
    (apple)LOL
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo
    appunto mi chiedo...per quale motivazione
    chi innova un dispositivo già
    esistente non brevetta la sua soluzione e
    consente agli altri di copiarla mentre Apple
    è così "gelosa"?Non è affatto vero: chiunque realizza qualcosa di innovativo lo brevetta, anche se l'innovazione è "solo" un miglioramento di qualcosa che esiste già (ci sono regole ben precise per stabilre cosa sia brevettabile). Eppoi sarà un caso, ma vanno sempre a copiare da Apple...Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo
    e se l'avesse fatto microsoft?stessa identica cosa...per Apple, IBM, Intel....e tutte le altre.Se Microsoft inventa qualcosa registra il brevetto...Ciao.(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo
    e se l'avesse fatto microsoft?stessa identica cosa...per Apple, IBM, Intel....e tutte le altre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...

    E fanno bene, è giusto che il
    brevetto tuteli le innovazioni, una cosa
    è se chiedo di brevettare la
    tecnologia ottica per segure i movimenti del
    mouse, un'altra cosa è se pretendo di
    brevettare i dispositivi di puntamento in
    blocco...appunto mi chiedo...per quale motivazione chi innova un dispositivo già esistente non brevetta la sua soluzione e consente agli altri di copiarla mentre Apple è così "gelosa"?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?
    - Scritto da: avvelenato
    US patent n.830666: tinta in grado, se
    sottoposta a radiazioni elettromagnetiche da
    750 nm a 350 nm, di rifletterle
    uniformemente.

    US patent n.848830: solido ricavato da un
    parallelepipedo al quale si sono smussati
    gli angoli.

    e poi cos'altro??Guarda che per depositare un brevetto ci sono normative ben precise.
    apparte il sarcasmo:(inutile)
    ma ci pensate che
    c'è stato un tempo in cui la tastiera
    era considerata innovativa? e il mouse... ho
    letto recensioni dei tempi in cui nacque (se
    non erro grazie proprio ad Apple)... adesso
    come faremmo senza??? Sicuro che non esista alcun bevetto in merito?
    la jog dial ad esempio, potrebbe essere la
    nuova innovazione nel campo dell'input,
    potrebbe essere usata in svariati campi,
    oltre che il lettore mp3, e oltretutto mi
    sembra concettualmente troppo simile al
    trackpad per essere brevettabile imho.A parte il fatto che ci sono commissioni apposite il cui lavoro è stabilire se il concetto sia sufficientemente innovativo o meno, mi pare che pure il trackpad arrivi da Cupertino...
    certa gente crede che le idee vengano
    così, come iniettate da un fluido
    divino, e quindi siano di proprietà
    di chi le ha..Veramente è proprio è il contrario: proprio perché le idee sono frutto di lavori di ricerca e sviluppo è giusto tutelarle con brevetti.Ti stai contraddicendo!!!
    mentre invece ogni idea
    è il frutto di una rielaborazione di
    altre idee, e come tale, non può
    essere considerata di proprietà
    privata, altrimenti frenerebbe la
    rielaborazione di altre a partire da quella
    protetta.Dipende da tante cose... anche l'automobile allora non fu niente di innovativo: le ruote già esistevano, i motori anche... cosa si sarà mai inventato?
    beh sarebbe comunque sbagliato non tutelare
    chi con la ricerca provvede a scoprire e
    rielaborare al fine di innovare.. ma spesso
    si esagera... ben venga un brevetto sul
    design, che duri poco per carità.. maQuello che molti non riescono a capire è che "design" non significa "look fico", ma significa progettare qualcosa avendo in testa la funzionalità. Il fatto di avere dei pulsanti touch significa evitare pulsanti meccanici che sono più facili a rompersi e possono essere d'impiccio in alcune situazioni. La jog weel non è solo "cool", ma permette di navigare attraverso tutti i menù dell'iPod con un solo dito. Gli stessi menù sono stati ideati per offrire all'utente la maggiore semplicità di utilizzo e contemporaneamente la massima flessibilità di gestione dell'apparecchio. La re-disposizione dei pulsanti nell'iPod mini non è casuale, ma frutto di uno studio di usablità, ecc... ecc... ecc...E' da questo che ci si vuole tutelare
    gradirei invece che si evitassero cause
    assurde come quella alla "StarBrite
    Solutions" per il sw che avrebbe reso un
    PocketPC simile ad un iPod (ma quando?!?)vedi sopra
    quando la Apple si accorgerà che
    esistono dei lettori NexIA e simili che sono
    bianchi e parallelepipedi e hanno gli angoli
    smussati, faranno causa anche a loro?Stai facendo del qualunquismo fingendo di vedere il vero "problema".
  • shevathas scrive:
    Re: Tirare la corda...

    Quello che ho letto mi sembra poco
    condivisibile; ok, la Apple non vuole
    brevettare il player mp3 ma piuttosto alcune
    delle soluzioni integrate in esso...sarebbe
    come se chi ha inventato il mouse con la
    trackball oppure il mouse ottico, o ancora
    il monitor con l'osd lo brevettasse per
    evitare che altri produttori possano
    utilizzare la loro soluzione. E fanno bene, è giusto che il brevetto tuteli le innovazioni, una cosa è se chiedo di brevettare la tecnologia ottica per segure i movimenti del mouse, un'altra cosa è se pretendo di brevettare i dispositivi di puntamento in blocco...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Quello che ho letto mi sembra poco

    condivisibile; ok, la Apple non vuole

    brevettare il player mp3 ma piuttosto
    alcune

    delle soluzioni integrate in
    esso...sarebbe

    come se chi ha inventato il mouse con la

    trackball oppure il mouse ottico, o
    ancora

    il monitor con l'osd lo brevettasse per

    evitare che altri produttori possano

    utilizzare la loro soluzione. Mi sembra
    che

    la Apple con questo iPod stia tirando un

    pò troppo la corda, se è
    un

    buon prodotto e vende bene
    perché si

    sentono così minacciati?

    Secondo me solo perché é
    capitato che certe aziende appena possono
    plagiano alla grande.chi ha plagiato l'iPod?
    non mi sembra nulla di strano brevettare una
    soluzione tecnica.e se l'avesse fatto microsoft?
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    Guido una macchina con 4 ruote un volante,...prodotta da un'azienda che ne ha brevettato nome, design e quant'altro, perché ha speso soldi per "idearla" e si vuole tutelare da eventuali copiature.
    tutti i produttori di automobili fanno
    macchine con 4 ruote e un volante,Ma ognun fa la sua, e nessuno può realizzare quella che guidi tu, se non l'azienda che l'ha brevettata
    non e'
    che se viene fuori una nuova azienda deve
    essere obbligata a fare una macchina con 3 o
    5 ruote ma non 4 perche' l'ha brevettata un
    tizio, capito il discorso?Guarda che Apple mica vuole brevettare "il" lettore MP3...(ci mancherebbe pure). Vuole brevettare la sua concezione di interfaccia, design, e funzionalitàBahCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: Tirare la corda...
    - Scritto da: Anonimo
    Quello che ho letto mi sembra poco
    condivisibile; ok, la Apple non vuole
    brevettare il player mp3 ma piuttosto alcune
    delle soluzioni integrate in esso...sarebbe
    come se chi ha inventato il mouse con la
    trackball oppure il mouse ottico, o ancora
    il monitor con l'osd lo brevettasse per
    evitare che altri produttori possano
    utilizzare la loro soluzione. Mi sembra che
    la Apple con questo iPod stia tirando un
    pò troppo la corda, se è un
    buon prodotto e vende bene perché si
    sentono così minacciati?Secondo me solo perché é capitato che certe aziende appena possono plagiano alla grande.non mi sembra nulla di strano brevettare una soluzione tecnica.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    con i brevetti e il closed source
    fanno i matti miliardi solo i soliti, con
    l'open c'e' possibilita' di sviluppo e di
    creare ricchezza per tutto il mondo.

    non sai quante ditte campano sopra a linux,
    l'assistenza, installazione e la
    manutenzione di intranet, utilizzando solo
    software gpl, Come "ci campano sopra"???Dovrebbero lavorare gratis per la "ricchezza per tutto il mondo"... Ci sono piccole aziende che non hanno soldi da spendere in installazione, assistenza e manutenzione delle reti intranet... magari con Win2000 o OSX riuscirebbero a realizzare la propria rete spendendo meno soldi e senza bisogno di assistenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo


    Si vabbè, (linux) pure io ma che

    c'entra?

    Perche' Linux e il GPL sono l'emblema della
    liberta' domanda: come credi che si guadagnino da vivere i signori che hanno "inventato" Linux, GPL e FSF e compagnia bella?ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    Ovvio: chi copia spende anche in ricerca e
    sviluppo, mentre chi copia (ammesso che
    assicuri la stessa qualità) non si
    inventa niente. Sorry: ovviamente chi "brevetta" spende anche in ricerca e sviluppo...ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    Perche' con la scusa del brevetto ti vendono
    fumo come se fosse un lingotto d'oro, tutti
    sanno che le stesse ditte che producono per
    le grandi firme poi fanno sotto banco le
    stesse esatte cose per il mercato nero, solo
    che costano 1/10 del prezzo se non meno. Ovvio: chi copia spende anche in ricerca e sviluppo, mentre chi copia (ammesso che assicuri la stessa qualità) non si inventa niente. Ma dubito che tu riesca a concepire un concetto così semplice.
    brevetti e il copyright dovrebbero esistere
    solo sulle cose artistiche, io faccio un
    quadro e proteggo il diritto d'autore,
    faccio una foto e nessuno puo' dire che e'
    la sua, a certo, però in base al tuo ragionamento io potrei fotografare il tuo dipinto e fare delle stampe da rivendere a 1/10 (se non meno) del prezzo del tuo quadro.
    invece non dovrebbero esistere
    queste problematiche sulle tecnologie che
    dovrebbero essere patrimonio dell'umanita',Quindi chi sviluppa tecnologia dovrebbe farlo gratis perché lo fa "per il bene dell'umanità".
    perche' grazie a 3 superpotenti in tutto il
    mondo 10 milioni di piccole aziende sono
    schiacciate sotto pagamenti di licenze ecc.scusa ma le piccole aziende credo che realizzino profitto utilizzando qualcosa che in realtà dovrebbe essere pensato "per il bene dell'umanità"... come la mettiamo su questo punto?
    Il progresso e' la somma di tutte le
    conoscenze a partire dalla scopera della
    ruota fino ad oggi, per usare un computer
    non devo essere obbligato a inverntare un
    processore, ne a scrivere un sistema
    operativo, giusto? Non sei nemmeno obbligato ad usare un coputer se è per questo
    Pero' conoscendolo posso
    apportare delle migliorie anche se minime,
    ma 1 milione di minime migliorie fanno un
    prodotto rivoluzionario.Se il tuo modo di ragionare è qusto, ho dei seri dubbi che tu possa apportare delle migliorie anche se minime.
    Per questo i
    brevetti e il copyright bloccano il
    progresso, Errato: i brevetti stimolano le altre aziende a investire in ricerca e sviluppo per realizzare brevetti migliori
    i miliardari sono sempre piu'
    grassamente miliardari, i piccoli arrancano
    per arrivare a fine mese e i poveri sono
    sempre piu' poveri. E poi ci si lamenta che
    il mondo va a rotoli...In definitiva viva il comunismo e abbasso il capitalismo.Scusa, quanti anni hai e che lavoro fai?Bye
  • Anonimo scrive:
    Tirare la corda...
    Quello che ho letto mi sembra poco condivisibile; ok, la Apple non vuole brevettare il player mp3 ma piuttosto alcune delle soluzioni integrate in esso...sarebbe come se chi ha inventato il mouse con la trackball oppure il mouse ottico, o ancora il monitor con l'osd lo brevettasse per evitare che altri produttori possano utilizzare la loro soluzione. Mi sembra che la Apple con questo iPod stia tirando un pò troppo la corda, se è un buon prodotto e vende bene perché si sentono così minacciati?
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...prima o poi si brevetteranno pure il

    pisello contro tentativi di
    imitazione...



    abbasso eppol e il copyright



    W copyleft



    (linux)

    concordo

    powerd by gentoo (linux)fissati...non saranno tutti sti pinguini?ognuno...mah
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    ...prima o poi si brevetteranno pure il
    pisello contro tentativi di imitazione...

    abbasso eppol e il copyright

    W copyleft

    (linux)concordopowerd by gentoo (linux)
  • Anonimo scrive:
    Non solo il design attenzione.
    leggete il brevetto sul sito e le 17 e passa foto annesse.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?

    certa gente crede che le idee vengano
    così, come iniettate da un fluido
    divino, e quindi siano di proprietà
    di chi le ha.. mentre invece ogni idea
    è il frutto di una rielaborazione di
    altre idee, e come tale, non può
    essere considerata di proprietà
    privata, altrimenti frenerebbe la
    rielaborazione di altre a partire da quella
    protetta.Sottoscrivo in pieno!! E' quel che ho tentato di spiegare nei post precedenti...
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    come risposta ti rimando a questo post che spiega perfettamente quel che voglio dire: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=583161
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo


    Si parlava dell'importanza e della

    liceità dei brevetti, secondo il

    tizio qui sopra (non credo siate la
    stessa

    persona) Apple sarebbe "cattiva"

    perché brevetta l'iPod
    così

    com'è, invece di permettere alla

    concorrenza di risparmiare sulla
    ricerca e

    sul design (che NON è l'estetica)

    sfruttando il lavoro già fatto
    dai

    tecnici di Cupertino.



    Tu che auto guidi, una Peugeot o una
    copia

    cinese di Peugeot?

    Guido una macchina con 4 ruote un volante,Che ha un marchio coperto da copyright, un nome coperto da copyright, un design coperto da copyright, soluzioni tecniche coperte da copyright.Prova a fabbricare e vendere una TUA auto con il nome "Punto", il marchio Fiat e con lo stesso disegno dell'omonima fatta a Torino.......e vediamo se gli eredi Agnelli ti lasciano fare.....
    tutti i produttori di automobili fanno
    macchine con 4 ruote e un volante, non e'
    che se viene fuori una nuova azienda deve
    essere obbligata a fare una macchina con 3 o
    5 ruote ma non 4 perche' l'ha brevettata un
    tizio, capito il discorso? Oppure il primo
    che fa un auto rossa poi nessuno piu' al
    mondo la puo' fare rossa...
    Stai scherzando, non puoi esssere convinto di ciò che hai scritto....Ovvio che puo farla rossa ma NON puoi copiare un disegno un nome o una soluzione tecnica esclusiva. La Apple NON vuole brevettare "il lettore emmepitré", ci mancherebbe, vuole solo evitare che altri produttori usino A SBAFO il lavoro dei suoi tecnici che hanno sviluppato un design (che NON è l'estetica) che rende l'iPod di migliore e più facile utilizzo.Eppure non è difficile da capire......
  • Anonimo scrive:
    Re: ma cosa vogliono brevettare?

    e il mouse... ho
    letto recensioni dei tempi in cui nacque (se
    non erro grazie proprio ad Apple)...Xerox per la precisione :)
  • avvelenato scrive:
    ma cosa vogliono brevettare?
    US patent n.830666: tinta in grado, se sottoposta a radiazioni elettromagnetiche da 750 nm a 350 nm, di rifletterle uniformemente.US patent n.848830: solido ricavato da un parallelepipedo al quale si sono smussati gli angoli.e poi cos'altro??apparte il sarcasmo: ma ci pensate che c'è stato un tempo in cui la tastiera era considerata innovativa? e il mouse... ho letto recensioni dei tempi in cui nacque (se non erro grazie proprio ad Apple)... adesso come faremmo senza???la jog dial ad esempio, potrebbe essere la nuova innovazione nel campo dell'input, potrebbe essere usata in svariati campi, oltre che il lettore mp3, e oltretutto mi sembra concettualmente troppo simile al trackpad per essere brevettabile imho.certa gente crede che le idee vengano così, come iniettate da un fluido divino, e quindi siano di proprietà di chi le ha.. mentre invece ogni idea è il frutto di una rielaborazione di altre idee, e come tale, non può essere considerata di proprietà privata, altrimenti frenerebbe la rielaborazione di altre a partire da quella protetta.beh sarebbe comunque sbagliato non tutelare chi con la ricerca provvede a scoprire e rielaborare al fine di innovare.. ma spesso si esagera... ben venga un brevetto sul design, che duri poco per carità.. ma gradirei invece che si evitassero cause assurde come quella alla "StarBrite Solutions" per il sw che avrebbe reso un PocketPC simile ad un iPod (ma quando?!?)quando la Apple si accorgerà che esistono dei lettori NexIA e simili che sono bianchi e parallelepipedi e hanno gli angoli smussati, faranno causa anche a loro?==================================Modificato dall'autore il 29/03/2004 1.35.56
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    Certo, prima denuncia il primo che fa una cosa che a 1km di distanza a okkio nudo assomiglia all'ipod, poi fa questo qua: http://punto-informatico.it/p.asp?i=47123 Ma noi non siamo mica nati ieri....
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...

    Si parlava dell'importanza e della
    liceità dei brevetti, secondo il
    tizio qui sopra (non credo siate la stessa
    persona) Apple sarebbe "cattiva"
    perché brevetta l'iPod così
    com'è, invece di permettere alla
    concorrenza di risparmiare sulla ricerca e
    sul design (che NON è l'estetica)
    sfruttando il lavoro già fatto dai
    tecnici di Cupertino.

    Tu che auto guidi, una Peugeot o una copia
    cinese di Peugeot?Guido una macchina con 4 ruote un volante, tutti i produttori di automobili fanno macchine con 4 ruote e un volante, non e' che se viene fuori una nuova azienda deve essere obbligata a fare una macchina con 3 o 5 ruote ma non 4 perche' l'ha brevettata un tizio, capito il discorso? Oppure il primo che fa un auto rossa poi nessuno piu' al mondo la puo' fare rossa...
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...

    Ci vado a nozze con quelli che sparano
    banalità a casaccio creando leggende
    metropolitane. Per lavoro (TG RAI) ho
    visitato diverse di queste ditte e quello
    che dici NON ESISTE.
    Se ne sei convinto (anche i tifosi della
    Roma erano convinti del bambino morto...)
    sporgi denuncia.Beh io ho visto proprio in rai dei servizi che dicevano quel che ho scritto, ora mettetevi daccordo LOLCerto che se vai li' e chiedi in veste di inviato della TV: "e' vero che producete per GrazieAzienda e poi sotto banco vendete anche al vu cumpra?" che vuoi che ti rispondono questi? :)
    Guarda che la Apple è una di quei
    milioni di aziende....beh dai... finoa prova contraria la eppol e' il produttore di pc non ibm-compatibili piu' grandel al mondo, e stivgiobs e' il manager piu' pagato negli stati uniti, e poi quando vai a comprare il pc non e' che hai tanta scelta mi pare, o compri x86 con m$ o linux, oppure mac, se non vuoi andare sulle silicon graphics o altre simili per uso aziendale.
    i 3 superpotenti sono
    altri e NON pagano le licenze neanche quando
    sono presi in flagrante, ricordati sempre
    che Apple ha COMPRATO i primitivi progetti
    Xerox Attenzione che rischi il linciaggio per aver detto questo :D
    ( e credimi erano molto primitivi,
    come una shell di DOS) e ha assunto gli
    ingegnieri che vi lavoravano,
    Microsoft
    invece ha COPIATO la gui del primo Mac senza
    cacciare fuori un dollaro.....Non credo che sia cosi' concettualmente parlando, perche' se un giorno vedo uno che realizza una cosa in un certo modo, perche' io n on evo realizzarlo allo stesso modo? Per esempio: esiste un problema di fare un ponte, un giorno arriva un genio pazzoide che inventa un sistema incredibilmente veloce e funzionale per fare il ponte, perche' d'ora in poi tutti i realizzatori di ponti non possono adottare lo stesso sistema?
    Vedi, quello che dici non sarebbe
    sbagliato.....in un mondo perfetto. Ma
    aziende come Apple esistono in "questo"
    mondo - fatto di squali che copiano l'acqua
    calda e la spacciano per propria - e devono
    sopravvivere difendendo il proprio sforzo
    intellettuale. Lo so, anche io nel mio piccolo mi devo adattare al sistema attuale per sopravvivere, pero' non vuol dire che allo stesso tempo non faccio del mio meglio per diffondere un certo modo di vedere le cose, piuttosto che l'arrivismo e lo sfruttamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo

    .......che auto guidi?



    Se non hai una Trabant stai zitto.

    e' arrivato il genio del momento...
    Genio mi sembra riduttivo.
    sostenere il software libero secondo te
    equivale ad avere il minimo possibile e a
    fare la fame? Secondo me e' proprio il
    contrario, con i brevetti e il closed source
    fanno i matti miliardi solo i soliti, con
    l'open c'e' possibilita' di sviluppo e di
    creare ricchezza per tutto il mondo.

    non sai quante ditte campano sopra a linux,
    l'assistenza, installazione e la
    manutenzione di intranet, utilizzando solo
    software gpl, invece in tutti gli altri casi
    si ingrassano sempre i solitiSi parlava dell'importanza e della liceità dei brevetti, secondo il tizio qui sopra (non credo siate la stessa persona) Apple sarebbe "cattiva" perché brevetta l'iPod così com'è, invece di permettere alla concorrenza di risparmiare sulla ricerca e sul design (che NON è l'estetica) sfruttando il lavoro già fatto dai tecnici di Cupertino.Tu che auto guidi, una Peugeot o una copia cinese di Peugeot?
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    Perche' con la scusa del brevetto ti vendono
    fumo come se fosse un lingotto d'oro, tutti
    sanno che le stesse ditte che producono per
    le grandi firme poi fanno sotto banco le
    stesse esatte cose per il mercato nero, solo
    che costano 1/10 del prezzo se non meno.Ci vado a nozze con quelli che sparano banalità a casaccio creando leggende metropolitane. Per lavoro (TG RAI) ho visitato diverse di queste ditte e quello che dici NON ESISTE. Se ne sei convinto (anche i tifosi della Roma erano convinti del bambino morto...) sporgi denuncia.
    I brevetti e il copyright dovrebbero esistere
    solo sulle cose artistiche, io faccio un
    quadro e proteggo il diritto d'autore,
    faccio una foto e nessuno puo' dire che e'
    la sua, invece non dovrebbero esistere
    queste problematiche sulle tecnologie che
    dovrebbero essere patrimonio dell'umanita',
    perche' grazie a 3 superpotenti in tutto il
    mondo 10 milioni di piccole aziende sono
    schiacciate sotto pagamenti di licenze ecc.Guarda che la Apple è una di quei milioni di aziende....i 3 superpotenti sono altri e NON pagano le licenze neanche quando sono presi in flagrante, ricordati sempre che Apple ha COMPRATO i primitivi progetti Xerox ( e credimi erano molto primitivi, come una shell di DOS) e ha assunto gli ingegnieri che vi lavoravano, Microsoft invece ha COPIATO la gui del primo Mac senza cacciare fuori un dollaro.....Quindi spara da un'altra parte.....
    Il progresso e' la somma di tutte le
    conoscenze a partire dalla scopera della
    ruota fino ad oggi, per usare un computer
    non devo essere obbligato a inverntare un
    processore, ne a scrivere un sistema
    operativo, giusto? Pero' conoscendolo posso
    apportare delle migliorie anche se minime,
    ma 1 milione di minime migliorie fanno un
    prodotto rivoluzionario. Per questo i
    brevetti e il copyright bloccano il
    progresso, i miliardari sono sempre piu'
    grassamente miliardari, i piccoli arrancano
    per arrivare a fine mese e i poveri sono
    sempre piu' poveri. E poi ci si lamenta che
    il mondo va a rotoli...Vedi, quello che dici non sarebbe sbagliato.....in un mondo perfetto. Ma aziende come Apple esistono in "questo" mondo - fatto di squali che copiano l'acqua calda e la spacciano per propria - e devono sopravvivere difendendo il proprio sforzo intellettuale. Fatti un giro fuori in strada, tra la gente comune, e scopri che quasi tutti "sanno" che internet e il PC sono un parto della fervida mente di Bill Gates, il più ricco programmatore del mondo....
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...

    .......che auto guidi?

    Se non hai una Trabant stai zitto.e' arrivato il genio del momento...sostenere il software libero secondo te equivale ad avere il minimo possibile e a fare la fame? Secondo me e' proprio il contrario, con i brevetti e il closed source fanno i matti miliardi solo i soliti, con l'open c'e' possibilita' di sviluppo e di creare ricchezza per tutto il mondo.non sai quante ditte campano sopra a linux, l'assistenza, installazione e la manutenzione di intranet, utilizzando solo software gpl, invece in tutti gli altri casi si ingrassano sempre i soliti
  • Larry scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    Perche' con la scusa del brevetto ti vendono
    fumo come se fosse un lingotto d'oro, tutti
    sanno che le stesse ditte che producono per
    le grandi firme poi fanno sotto banco le
    stesse esatte cose per il mercato nero, solo
    che costano 1/10 del prezzo se non meno. I
    brevetti e il copyright dovrebbero esistere
    solo sulle cose artistiche, io faccio un
    quadro e proteggo il diritto d'autore,
    faccio una foto e nessuno puo' dire che e'
    la sua, invece non dovrebbero esistere
    queste problematiche sulle tecnologie che
    dovrebbero essere patrimonio dell'umanita',
    perche' grazie a 3 superpotenti in tutto il
    mondo 10 milioni di piccole aziende sono
    schiacciate sotto pagamenti di licenze ecc.
    Il progresso e' la somma di tutte le
    conoscenze a partire dalla scopera della
    ruota fino ad oggi, per usare un computer
    non devo essere obbligato a inverntare un
    processore, ne a scrivere un sistema
    operativo, giusto? Pero' conoscendolo posso
    apportare delle migliorie anche se minime,
    ma 1 milione di minime migliorie fanno un
    prodotto rivoluzionario. Per questo i
    brevetti e il copyright bloccano il
    progresso, i miliardari sono sempre piu'
    grassamente miliardari, i piccoli arrancano
    per arrivare a fine mese e i poveri sono
    sempre piu' poveri. E poi ci si lamenta che
    il mondo va a rotoli...stronzate, il brevetto deve esistere, magari diverso ma deve.si puo' parlare di -costi del brevetto-durata del brevetto-validita' del brevettoil brevetto dovrebbe costare meno di quanto costa oggidovrebbe durare meno di quello che dura oggi (10+10 anni) e soprattutto durare lo stesso periodo per utti i settori merceologici non come per musica e film dove i diritti d'autore durano per 100 e piu' anni grazie agli stronzi della Disney.E non dovrebbe essere possibile brevettare cose che non sono al momento del brevetto "tecnicamente fattibili" (come Canon che 20 anni fa brevetto' le lenti fluide che oggi Philips e' finalmente riuscita a produrre ma Canon ancora no.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo


    Si vabbè, (linux) pure io ma che

    c'entra?

    Perche' Linux e il GPL sono l'emblema della
    liberta' e del progresso slegato dalle
    logiche del profitto (e dagli interessi
    economici che fanno fare le guerre in casi
    estremi) e invece multinazionali americane
    come eppol sono IL Simbolo della chiusura e
    dell'accentramento di conoscenze, tecnologie
    e profitti sfruttando il consumismo
    selvaggio di cui l'occidente e' in preda.
    .......che auto guidi?Se non hai una Trabant stai zitto.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...

    Si vabbè, (linux) pure io ma che
    c'entra?Perche' Linux e il GPL sono l'emblema della liberta' e del progresso slegato dalle logiche del profitto (e dagli interessi economici che fanno fare le guerre in casi estremi) e invece multinazionali americane come eppol sono IL Simbolo della chiusura e dell'accentramento di conoscenze, tecnologie e profitti sfruttando il consumismo selvaggio di cui l'occidente e' in preda.
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    Perche' con la scusa del brevetto ti vendono fumo come se fosse un lingotto d'oro, tutti sanno che le stesse ditte che producono per le grandi firme poi fanno sotto banco le stesse esatte cose per il mercato nero, solo che costano 1/10 del prezzo se non meno. I brevetti e il copyright dovrebbero esistere solo sulle cose artistiche, io faccio un quadro e proteggo il diritto d'autore, faccio una foto e nessuno puo' dire che e' la sua, invece non dovrebbero esistere queste problematiche sulle tecnologie che dovrebbero essere patrimonio dell'umanita', perche' grazie a 3 superpotenti in tutto il mondo 10 milioni di piccole aziende sono schiacciate sotto pagamenti di licenze ecc. Il progresso e' la somma di tutte le conoscenze a partire dalla scopera della ruota fino ad oggi, per usare un computer non devo essere obbligato a inverntare un processore, ne a scrivere un sistema operativo, giusto? Pero' conoscendolo posso apportare delle migliorie anche se minime, ma 1 milione di minime migliorie fanno un prodotto rivoluzionario. Per questo i brevetti e il copyright bloccano il progresso, i miliardari sono sempre piu' grassamente miliardari, i piccoli arrancano per arrivare a fine mese e i poveri sono sempre piu' poveri. E poi ci si lamenta che il mondo va a rotoli...
  • Anonimo scrive:
    Re: questi qua...
    - Scritto da: Anonimo
    ...prima o poi si brevetteranno pure il
    pisello contro tentativi di imitazione...

    abbasso eppol e il copyright

    W copyleft
    Commento infantile, scusami se sono duro ma dovresti fermarti a riflettere su quanta importanza hanno i brevetti di questo tipo nell'equilibrio economico. Riesci a parlare male dei brevetti solo se non ti toccano direttamente: prova a metterti nei panni di chi fa le borse per Vuitton e deve sopportare le copie cinesi spacciate per vere perfino dai negozi del centro.....e tu perdi il posto......
    (linux)Si vabbè, (linux) pure io ma che c'entra?
  • Anonimo scrive:
    questi qua...
    ...prima o poi si brevetteranno pure il pisello contro tentativi di imitazione...abbasso eppol e il copyrightW copyleft(linux)
Chiudi i commenti