NSA, i segreti dell'archivio Marina

L'agenzia statunitense procede al rastrellamento di enormi quantità di metadati per farli convergere in un repository volto a ricostruire le relazioni sociali e personali di milioni di utenti a stelle e strisce

Roma – Pubblicate in esclusiva dal quotidiano britannico The Guardian , nuove rivelazioni sull’esteso programma di sorveglianza adottato dal governo federale statunitense tramite l’agenzia NSA. Nei documenti rilasciati dalla talpa Edward Snowden si spiega come i vertici della National Security Agency gestiscano un immenso archivio di metadati – nome in codice, Marina – attinti con il rastrellamento di massa delle informazioni disseminate online lasciate da milioni di utenti statunitensi .

Trattenuti in un arco temporale non inferiore ai 12 mesi, i metadati legati alle attività digitali dei cittadini nordamericani permetterebbero agli agenti federali di ricostruire ogni singola storia personale su Internet, per la profilazione dei netizen e il tracciamento di tutte le reti – comprese quelle social – di condivisione e relazione online. In aggiunta, l’archivio Marina conterrebbe le informazioni di tutti gli utenti a stelle e strisce, non solo dei sospetti .

Dalle cronologie di navigazione alle credenziali d’accesso ai vari servizi digitali, l’agenzia statunitense reindirizzerebbe tutti i metadati raccolti verso gli archivi di Marina, con l’istituzione di un repository parallelo per la gestione delle informazioni legate alle comunicazioni telefoniche . I dati raccolti possono essere successivamente esportati in diversi formati per la realizzazione di grafici e tabelle ai fini della ricostruzione delle reti personali sul web.

In questo modo , il programma PRISM riesce a sfruttare una enorme quantità di informazioni personali – anche le password per l’accesso a servizi come la posta elettronica – senza passare per le notifiche da inviare alle singole piattaforme web, né tantomeno attraverso una specifica ordinanza firmata da un giudice. Allo stato attuale, circa il 90 per cento delle comunicazioni online globali passa per le infrastrutture di Rete nell’area nordamericana.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • commodore scrive:
    25 anni fa ero uno sfigato
    Quasi 30 anni fa ero uno sfigato, io e quei pochi amici col computer."Gli altri" ci guardavano come degli anormali, degli asociali che stavano davanti al computer.Adesso, sempre "gli altri", ti guardano come uno sfigato se non sei su internet, se non c'hai fessbook.Il titolo del film è "La vendetta dei nerd". Sottotitolo: "L'idiozia delle masse"PS: Ma tu, ce l'hai fessbook ? Nooo ? Minkia che sfigato ! (rotfl)
    • Aniello Caputo scrive:
      Re: 25 anni fa ero uno sfigato
      - Scritto da: commodore
      Quasi 30 anni fa ero uno sfigato, io e quei pochi
      amici col
      computer.
      "Gli altri" ci guardavano come degli anormali,
      degli asociali che stavano davanti al
      computer.

      Adesso, sempre "gli altri", ti guardano come uno
      sfigato se non sei su internet, se non c'hai
      fessbook.

      Il titolo del film è "La vendetta dei nerd".
      Sottotitolo: "L'idiozia delle
      masse"


      PS: Ma tu, ce l'hai fessbook ? Nooo ? Minkia che
      sfigato !
      (rotfl)ma che me ne frega a me di fecebook
    • Zilog scrive:
      Re: 25 anni fa ero uno sfigato
      E se poi non avevi un Commodore, eri ancora più sfigato!!
  • ndr scrive:
    Embeh...
    Basta non postare.
    • Enterprise Profession al scrive:
      Re: Embeh...
      - Scritto da: ndr
      Basta non postare.Infatti non l'ho mai capito. Gliel'ha prescritto il medico di usare FB? Tutti a lamentarsi della privacy però sono tutti su Facebook dove sei TU che stai annientando la tua privacy con i tuoi post. Mah...
      • pinformo scrive:
        Re: Embeh...
        Il fatto è che la diffusione di fb è tale che postare o no qualcosa per molti (in particolare adolescenti, ma temo non solo) non è più una scelta ma una necessità; non postare significherebbe essere fuori dalla propria cerchia di conoscenti che magari comunica solo così.
        • farinello scrive:
          Re: Embeh...
          - Scritto da: pinformo
          Il fatto è che la diffusione di fb è tale che
          postare o no qualcosa per molti (in particolare
          adolescenti, ma temo non solo) non è più una
          scelta ma una necessità; non postare
          significherebbe essere fuori dalla propria
          cerchia di conoscenti che magari comunica solo
          così.infatti. E poi l'uomo è un animale sociale ed ha bisogno di comunicare così come dell'acqua!Che senso ha essere iscritti su FB e non interagire con nessuno?
          • tucumcari scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: farinello
            - Scritto da: pinformo

            Il fatto è che la diffusione di fb è tale che

            postare o no qualcosa per molti (in
            particolare

            adolescenti, ma temo non solo) non è più una

            scelta ma una necessità; non postare

            significherebbe essere fuori dalla propria

            cerchia di conoscenti che magari comunica
            solo

            così.
            infatti. E poi l'uomo è un animale sociale ed ha
            bisogno di comunicare così come
            dell'acqua!
            Che senso ha essere iscritti su FB e non
            interagire con
            nessuno?Ha lo stesso senso che ha essere iscritti a FB cioè (appunto) nessuno
        • ndr scrive:
          Re: Embeh...

          non postare
          significherebbe essere fuori dalla propria
          cerchia di conoscenti che magari comunica solo
          così.Cioè se tu non usi FB con i tuoi amici...non hai più amici?Se hai amici (veri) nella vita (reale), non è certo con FB che curi queste relazioni.Se per conoscenti intendi contatti FB, e questi sono gli unici contatti umani che hai...beh, auguri, stai sbagliando qualcosa.
          • uTonto scrive:
            Re: Embeh...
            Ormai molte aziende usano facebook per le offerte di lavoro, quindi si è quasi obbligati ad usarlo.
          • ndr scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: uTonto
            Ormai molte aziende usano facebook per le offerte
            di lavoro, quindi si è quasi obbligati ad
            usarlo.Basta essere iscritti e consultarle, se intendi che le pubblicizzano così (ho forti dubbi). Se invece intendi che consultano il tuo profilo per decidere se assumerti...ti ricordo che i profili possono essere privati e inaccessibili...e se mi dici che ti costringono allora entriamo nel campo del fantagossip.......e non serve parlarne più.........anche perchè, ammesso che per assurdo succeda, se il metodo è questo devi ringraziare di essertene accorto in tempo e girare alla larga...
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Embeh...
            Negli usa era pratica comune di chiedere le credenziali del proprio accunt facebook da parte di chi voleva assumerti, per vedere se avevi qualcosa di compromettente.
          • ndr scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Negli usa era pratica comune di chiedere le
            credenziali del proprio accunt facebook da parte
            di chi voleva assumerti, per vedere se avevi
            qualcosa di
            compromettente.Se sei così furbo da pubblicare qualcosa di compromettente sulla tua pagina FB allora meriti di restare per strada.E se pubblichi annunci contro le pellicce (non particolarmente "compromettenti") ma poi chiedi lavoro a un allevamento di visoni...meriti allo stesso modo di restare per strada...Quindi non vedo il problema.
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: uTonto
            Ormai molte aziende usano facebook per le offerte
            di lavoro, quindi si è quasi obbligati ad
            usarlo.Vero.Infatti quando mi capita di fare dei colloqui a gente che manda curriculum, il colloquio funziona piu' o meno cosi'.Candidato: "Buongiorno!"Io: "Buongiorno. Lei ha per caso un profilo su Facebook?" <b
            Caso A </b
            Candidato: "Si che ce l'ho..."Io: "Grazie, le faremo sapere!" <b
            Caso B </b
            Candidato: "No, non ce l'ho."Io: "Benissimo, si accomodi. Il suo nome?"...
          • uTonto scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: panda rossa
            Vero.
            Infatti quando mi capita di fare dei colloqui a
            gente che manda curriculum, il colloquio funziona
            piu' o meno
            cosi'....Ma che sei diventato pure recruiter ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: uTonto
            - Scritto da: panda rossa

            Vero.

            Infatti quando mi capita di fare dei
            colloqui
            a

            gente che manda curriculum, il colloquio
            funziona

            piu' o meno

            cosi'....

            Ma che sei diventato pure recruiter ?Ogni tanto mi capita, soprattutto se c'e' da valutare posizioni tecniche.
          • uTonto scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: panda rossa
            Ogni tanto mi capita, soprattutto se c'e' da
            valutare posizioni
            tecniche.Complimenti Panda sei un factotum
          • Fai il login o scrive:
            Re: Embeh...


            Ogni tanto mi capita, soprattutto se c'e' da

            valutare posizioni

            tecniche.

            Complimenti Panda sei un factotumfosse solo quello! E' anche veggente, mago, prete, programmatore "esperto" e giostraio (ma solo nel weekend).
          • uTonto scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: Fai il login o
            fosse solo quello!Panda o è un Genio o è il classico italiota che sa fare un po' di tutto per non saper fare bene nulla :)
          • tucumcari scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: uTonto
            - Scritto da: Fai il login o

            fosse solo quello!

            Panda o è un Genio o è il classico italiota che
            sa fare un po' di tutto per non saper fare bene
            nulla
            :)Per strano che possa apparirti è una delle "qualità italiote" che molti all'estero apprezzano.In realtà saper fare un po' di tutto non significa comunque affatto non saper fare bene nulla.Sono due concetti senza alcuna relazione causale.
          • tucumcari scrive:
            Re: Embeh...

            Sono due concetti senza alcuna relazione causale.Come l'uso del nome e il risultato del commento, non hanno alcuna relazione uno con l'altro.
          • krane scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: tucumcari

            Sono due concetti senza alcuna relazione
            causale.

            Come l'uso del nome e il risultato del commento,
            non hanno alcuna relazione uno con
            l'altro.Gli psicolabili si divertono cosi'...
          • tucumcari scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: tucumcari


            Sono due concetti senza alcuna relazione

            causale.



            Come l'uso del nome e il risultato del
            commento,

            non hanno alcuna relazione uno con

            l'altro.

            Gli psicolabili si divertono cosi'...E' un lavoro a tempo pieno. :-D
          • n.2 scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: uTonto

            Ormai molte aziende usano facebook per le
            offerte

            di lavoro, quindi si è quasi obbligati ad

            usarlo.

            Vero.
            Infatti quando mi capita di fare dei colloqui a
            gente che manda curriculum, il colloquio funziona
            piu' o meno
            cosi'.

            Candidato: "Buongiorno!"
            Io: "Buongiorno. Lei ha per caso un profilo su
            Facebook?"

            <b
            Caso A </b

            Candidato: "Si che ce l'ho..."
            Io: "Grazie, le faremo sapere!"
            <b

            Caso B </b

            Candidato: "No, non ce l'ho."
            Io: "Benissimo, si accomodi. Il suo nome?"
            ... <b
            CASO C: </b
            <b
            Zuckenberg: </b
            "Ti offro 400.000$ per lavorare nella mia azienda" <b
            Panda Rossa: </b
            "Si accetto di lavorare per il tuo sito promotore di condivisione di conoscenza e cultura"In pochi secondi "Panda Rossa" scompare misteriosamene da PI e compare dopo pochi secondi um nuovo utente astroturfer per FB!! :D
          • Jerome scrive:
            Re: Embeh...
            Io lo stesso filtro lo applico a quelli che usano gmail. Chi mi spedisce il CV da gmail (e alcuni altri indirizzi PRISMati) è scartato a priori.
          • PiselloVerd e scrive:
            Re: Embeh...
            Vabè. Capisco il profilo su Fessobuco ma se una persona utilizza Gmail e non, ad esempio Thunderbird,mi sembra abbastanza estremista il tuo discorso
          • sbrotfl scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: Jerome
            Io lo stesso filtro lo applico a quelli che usano
            gmail. Chi mi spedisce il CV da gmail (e alcuni
            altri indirizzi PRISMati) è scartato a
            priori.Quindi immagino che ci sia molta gente nella tua azienda-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 ottobre 2013 11.08-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: Jerome
            Io lo stesso filtro lo applico a quelli che usano
            gmail. Chi mi spedisce il CV da gmail (e alcuni
            altri indirizzi PRISMati) è scartato a
            priori.Bravo, fai bene.Cosi' non correro' mai il rischio di lavorare per degli incompetenti.
          • tucumcari scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: uTonto

            Ormai molte aziende usano facebook per le
            offerte

            di lavoro, quindi si è quasi obbligati ad

            usarlo.

            Vero.
            Infatti quando mi capita di fare dei colloqui a
            gente che manda curriculum, il colloquio funziona
            piu' o meno
            cosi'.

            Candidato: "Buongiorno!"
            Io: "Buongiorno. Lei ha per caso un profilo su
            Facebook?"

            <b
            Caso A </b

            Candidato: "Si che ce l'ho..."
            Io: "Grazie, le faremo sapere!"
            <b

            Caso B </b

            Candidato: "No, non ce l'ho."
            Io: "Benissimo, si accomodi. Il suo nome?"
            ...Beh è un pochino esagerato per essere diciamo così dei "semplici" non è indispensabile essere iscritti a feisbuck anche se bisogna ammettere che "aiuta" :D
          • pinformo scrive:
            Re: Embeh...
            Beh ho un po' estremizzato ma fb (o più in generale qualsiasi social network che diventi così pervasivo) possiede la capacità di attrarre al suo interno persone che non lo userebbero. Conoscerai anche tu persone che per anni si sono rifiutate di registrarsi ma poi lo hanno fatto... magari lo hanno fatto solo per la curosità di provare lo strumento, oppure per farsi un po' di fatti altrui, ma in altri casi perchè cominciava a sfuggirgli qualche evento, qualche contatto, qualche novità importante relativa al suo giro di conoscenti, fino al caso estremo dell'adolescente i cui compagni usano solo quello strumento e quindi deve (se vuole ottenere una comunicazione efficacie) partecipare al social network.
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: pinformo
            Beh ho un po' estremizzato ma fb (o più in
            generale qualsiasi social network che diventi
            così pervasivo) possiede la capacità di attrarre
            al suo interno persone che non lo userebbero.
            Conoscerai anche tu persone che per anni si sono
            rifiutate di registrarsi ma poi lo hanno fatto...No, non le conosco.
            magari lo hanno fatto solo per la curosità di
            provare lo strumento, oppure per farsi un po' di
            fatti altrui, ma in altri casi perchè cominciava
            a sfuggirgli qualche evento, qualche contatto,
            qualche novità importante relativa al suo giro di
            conoscenti, Gente omologata. Meglio perderla che trovarla.Il mio giro di conoscenti conosce il mio indirizzo di posta e questo basta e avanza.
            fino al caso estremo dell'adolescente
            i cui compagni usano solo quello strumento e
            quindi deve (se vuole ottenere una comunicazione
            efficacie) partecipare al social
            network.Anche in questo caso parliamo di gente omologata.Fessbuk e' un ovile.E la gente puo' decidere se fare la pecora o il pastore.
          • n.2 scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: panda rossa
            Anche in questo caso parliamo di gente omologata.
            Fessbuk e' un ovile.se Zuckenberg ti offre 400.000$ (forse anche per meno) all'anno per lavorare nella sua azienda, inizierai a fargli le fusa :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: n.2
            - Scritto da: panda rossa

            Anche in questo caso parliamo di gente
            omologata.

            Fessbuk e' un ovile.

            se Zuckenberg ti offre 400.000$ (forse anche per
            meno) all'anno per lavorare nella sua azienda,
            inizierai a fargli le fusa
            :DDipende da dov'e' la sede di lavoro, che orari ha il lavoro e in che cosa consiste il lavoro.Prima di discutere dello stipendio io chiedo sempre prima dove e quando.
          • cisono scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: n.2

            - Scritto da: panda rossa


            Anche in questo caso parliamo di gente

            omologata.


            Fessbuk e' un ovile.



            se Zuckenberg ti offre 400.000$ (forse anche
            per

            meno) all'anno per lavorare nella sua
            azienda,

            inizierai a fargli le fusa

            :D

            Dipende da dov'e' la sede di lavoro, che orari ha
            il lavoro e in che cosa consiste il
            lavoro.
            Prima di discutere dello stipendio io chiedo
            sempre prima dove e
            quando.OK OK ora torna a votare il PD sinistroide che non sei altro :DSe io faccio un software non lo regalo a voi comunisti! Tiè comunista vai a lavorare invece di pretendere che tutti mettono a disposizione il loro lavoro :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: cisono
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: n.2


            - Scritto da: panda rossa



            Anche in questo caso parliamo di
            gente


            omologata.



            Fessbuk e' un ovile.





            se Zuckenberg ti offre 400.000$ (forse
            anche

            per


            meno) all'anno per lavorare nella sua

            azienda,


            inizierai a fargli le fusa


            :D



            Dipende da dov'e' la sede di lavoro, che
            orari
            ha

            il lavoro e in che cosa consiste il

            lavoro.

            Prima di discutere dello stipendio io chiedo

            sempre prima dove e

            quando.

            OK OK ora torna a votare il PD sinistroide che
            non sei altro
            :DIo sono contro berlusconi, per cui non ho mai votato PD.
            Se io faccio un software non lo regalo a voi
            comunisti! Tiè comunista vai a lavorare invece di
            pretendere che tutti mettono a disposizione il
            loro lavoro
            :DIo invece il mio (e non solo mio) software lo pubblico su sourceforge, perche' tutti ne possano fruire e non essere costretti ad usare il tuo!
          • Jerome scrive:
            Re: Embeh...

            se Zuckenberg ti offre 400.000$ (forse anche per
            meno) all'anno per lavorare nella sua azienda,
            inizierai a fargli le fusaParti dal presupposto che tutti sono pronti per svendersi per soldi.E non lo sono.
          • pinformo scrive:
            Re: Embeh...
            ...vero vero, tutte pecore omologate, ma talmente tante e sapientemente pascolate che domani potrebbero costringere anche te ad utilizzare FB e a metterci pure qualche tua info-foto-opinione
          • n.2 scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: pinformo
            ...vero vero, tutte pecore omologate, ma talmente
            tante e sapientemente pascolate che domani
            potrebbero costringere anche te ad utilizzare FB
            e a metterci pure qualche tua
            info-foto-opinioneha un profilo su facebook ma non lo ammette :dhttps://it-it.facebook.com/lapanda.rossa
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: pinformo
            ...vero vero, tutte pecore omologate, ma talmente
            tante e sapientemente pascolate che domani
            potrebbero costringere anche te ad utilizzare FB
            e a metterci pure qualche tua
            info-foto-opinioneLe mie opinioni sono tutte chiaramente espresse sul forum di PI.E sono tenute ben separate dalla mia persona e dai miei giri di conoscenze.
          • pinformo scrive:
            Re: Embeh...
            ...scusa ma mi sembri un po' fuori tema. Che mi frega di come organizzi la tua privacy, il tema qui era in generale la privacy di FB e se FB ha un potere tale da "costringere" al suo uso anche persone che ne farebbero a meno. Secondo me alla lunga si rischia che l'iscrizione diventi quasi necessaria (non è ancora così, comincia ad esserlo per alcune fasce di popolazione), secondo te mi pare di capire è solo un problema di ovini che non ti riguarderà mai (ma se poi ti interessa (o devi) comunicare con una squallida pecora omologata che pensa che l'unico modo di comunicare sia FB come fai?)
          • n.2 scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: pinformo
            ...scusa ma mi sembri un po' fuori tema. Che mi
            frega di come organizzi la tua privacy, il tema
            qui era in generale la privacy di FB e se FB ha
            un potere tale da "costringere" al suo uso anche
            persone che ne farebbero a meno. Secondo me alla
            lunga si rischia che l'iscrizione diventi quasi
            necessaria (non è ancora così, comincia ad
            esserlo per alcune fasce di popolazione), secondo
            te mi pare di capire è solo un problema di ovini
            che non ti riguarderà mai (ma se poi ti interessa
            (o devi) comunicare con una squallida pecora
            omologata che pensa che l'unico modo di
            comunicare sia FB come
            fai?)Lui è superiore non ha bisogno di comunicare con messuno. Decide lui quando un inferiore è degno di parlare con lui :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Embeh...
            - Scritto da: pinformo
            ...scusa ma mi sembri un po' fuori tema. Che mi
            frega di come organizzi la tua privacy, il tema
            qui era in generale la privacy di FB e se FB ha
            un potere tale da "costringere" al suo uso anche
            persone che ne farebbero a meno.No, FB non ha questo potere se le persone vogliono farne a meno.
            Secondo me alla
            lunga si rischia che l'iscrizione diventi quasi
            necessaria (non è ancora così, comincia ad
            esserlo per alcune fasce di popolazione),Le pecore.
            secondo
            te mi pare di capire è solo un problema di ovini
            che non ti riguarderà mai (ma se poi ti interessa
            (o devi) comunicare con una squallida pecora
            omologata che pensa che l'unico modo di
            comunicare sia FB come
            fai?)Io se devo comunicare con la pecora omologata uso i miei sistemi: nel caso di internet, la mail.Se la pecora omologata non sa usare la mail allora le manca un fondamentale prerequisito per comunicare con me.
Chiudi i commenti