Nulla sfugge all'occhio del MIT

I ricercatori del prestigioso istituto creano una telecamera che può registrare il percorso compiuto dalla luce lavorando a mille miliardi di FPS

Roma – Un team di ingegnosi scienziati del Massachusetts Institute of Technology è andato oltre il classico concetto di ripresa in slow-motion, mettendo a punto una fantascientifica telecamera in grado di visualizzare il movimento della luce nello spazio.

L’attrezzatura cattura le immagini ad una velocità di circa mille miliardi di fotogrammi al secondo, risultando circa 40 miliardi di volte più scattante di una telecamera normale. Dato che vengono scattate milioni di scansioni ripetute per generare un solo nanosecondo di filmato, la streak camera del MIT arriva a catturare il percorso compiuto dalla luce.

Nella dimostrazione messa in piedi dal team si distingue perfettamente un raggio laser blu che si propaga attraversa una bottiglia piena di liquidi. Il sistema funziona soltanto con eventi ripetibili e infatti per arrivare all’effetto finale del super-rallentatore i tecnici hanno dovuto registrare la sequenza lampo diverse volte, sincronizzando continuamente laser e telecamera. Per realizzare la clip definitiva, lunga solo 480 fotogrammi, è servita circa un’ora di riprese.

Oltre a riprendere il video in modo bidimensionale, la “streak camera” registra il tempo impiegato dai fotoni per attraversare un determinato spazio 3D. In tutto questo esagerato slow-motion c’è comunque molta post-produzione. Le tantissime linee della scansione vengono infatti ricucite insieme con un apposito software, per fare in modo che tutti i fotogrammi appaiano girati nella stessa sessione.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Megaupload libero scrive:
    matty
    Leggo le parole di quell'XXXXXXXXX di matty e pervengo a due soluzioni: o è un troll pazzesco o è davvero uno di quei XXXXXXXX ultra ricchi che non sanno fare un briciolo di lavoro e spendono migliaia di euro per capi d'abbigliamento(spesso orrendi e ridicoli) e oggettistica varia.Fatti dire una cosa,signor "nobile" del mio pene.VAI A LAVORARE!Megaupload è la voce delle persone VERE,quelle che vivono la vita in ogni momento e non sprecano soldi in cose INUTILI.Col XXXXX che pagherò mai un cd musicale 30 euro,se Megaupload me lo mette a disposizione GRATIS!Abbassassero i prezzi invece di sopprimere una piattaforma che stava aiutando la gente ad avere gli svaghi che sono un DIRITTO per tutti e non solo per quegli esseri inutili che credono di essere dei solo perchè hanno i soldi.Se vi mettono in strada,senza nulla,morireste in 2 giorni.Io invece che mi stento 600 euro al mese,camperei!
  • Findi scrive:
    send me a file!
    ....megaupload....na na na.....send me a file....cz!inizia a piacermi!:-)
  • matty scrive:
    bah
    Il_morto_di_fame si merita la sua vita patetica.Come tutti i plebei.
  • Fininsvest scrive:
    La cosa più bella...
    Ancora non hanno capito che il modo migliore per far sparire la cansone era ignorarla... Facendo questa inutile lotta contro questa canzoncina non hanno fatto altro che pubblicizzarla, passando per censori e regalando a Megaupload ancora di più il favore del pubblico.Ma chi gli gestisce le relazioni pubbliche Il signore oscuro?
  • morto_di_fame scrive:
    Continuo a non capire
    Io sono un operaio che per guadagnarmi il pane devo sgobbare tutti i mesi per tutta la vita.Invece, un idiota qualunque, sotto l'effetto di chissà quale droga, scrive una canzone, che con artifici tecnologici diventa orecchiabile, e che grazie al marketing aggressivo diventa una hit.Ecco, non capisco perche questo idiota puo non lavorare piu per tutta la vita ed io invece devo.Non capisco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 dicembre 2011 11.08-----------------------------------------------------------
    • dizzy scrive:
      Re: Continuo a non capire
      hai ragione
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Continuo a non capire
      - Scritto da: morto_di_fame
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 15 dicembre 2011 11.08
      --------------------------------------------------Lavorala ancora un po' questa trollata, è ancora troppo grezza.
      • morto_di_fame scrive:
        Re: Continuo a non capire
        No, va bene così. Preferisco invece investire tempo nello scrivere una canzonetta idiota che milioni di idioti ascolteranno, e che mi permetterà di vivere sulle loro fatiche (degli idioti) che mi faranno guadagnare euri ogni volta che ascolteranno la mia canzione idiota alla radio, al bar, al circolo degli scacchi, e al circolo degli anziani.Non volendo ho raffinato la trollata.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Continuo a non capire
          - Scritto da: morto_di_fame
          No, va bene così. Preferisco invece investire
          tempo nello scrivere una canzonetta idiota che
          milioni di idioti ascolteranno, e che mi
          permetterà di vivere sulle loro fatiche (degli
          idioti) che mi faranno guadagnare euri ogni volta
          che ascolteranno la mia canzione idiota alla
          radio, al bar, al circolo degli scacchi, e al
          circolo degli
          anziani.

          Non volendo ho raffinato la trollata.Fosse così facile campare su una canzonetta idiota. Te le ricordi le Lollipop? http://it.wikipedia.org/wiki/Lollipop_(gruppo_musicale)In realtà dietro le boy band americane e inglese c'era un grande lavoro e con le lollipop abbiamo dimostrato di non essere in grado di replicarlo.
          • krane scrive:
            Re: Continuo a non capire
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: morto_di_fame

            No, va bene così. Preferisco invece investire

            tempo nello scrivere una canzonetta idiota
            che

            milioni di idioti ascolteranno, e che mi

            permetterà di vivere sulle loro fatiche
            (degli

            idioti) che mi faranno guadagnare euri ogni
            volta

            che ascolteranno la mia canzione idiota alla

            radio, al bar, al circolo degli scacchi, e al

            circolo degli

            anziani.



            Non volendo ho raffinato la trollata.

            Fosse così facile campare su una canzonetta
            idiota. Te le ricordi le Lollipop?

            http://it.wikipedia.org/wiki/Lollipop_(gruppo_musi

            In realtà dietro le boy band americane e inglese
            c'era un grande lavoro e con le lollipop abbiamo
            dimostrato di non essere in grado di
            replicarlo.Beh, anche dietro alle organizzazioni mafiose c'e' un gran lavoro, anche i maniscalchi ed i venditori di ghiaccio si facevano un gran mazzo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 dicembre 2011 15.20-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Continuo a non capire
            poi aggiungerei che le lollipop erano un prodott televisivo che è durato giusto una iaculazione precoce.Come per le Lucky star, quando ci riprovarono... le hai più viste in giro ?Poi da gente che fa cosi: La Warner non rinnovò il contratto perché le ragazze secondo l'opinione dei discografici erano ormai passate di moda nella discografia del pop. Pensi che che potevano fare qualcosa di qualità ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2011 15.15-----------------------------------------------------------
      • tucumcari scrive:
        Re: Continuo a non capire
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: morto_di_fame


        --------------------------------------------------

        Modificato dall' autore il 15 dicembre 2011
        11.08


        --------------------------------------------------

        Lavorala ancora un po' questa trollata, è ancora
        troppo
        grezza.Direi che è un passo avanti alla tua. :p
    • matty scrive:
      Re: Continuo a non capire
      Sei un incompetente.Scrivi anche tu una canzone e non rompere le palle, altrimenti sgobba tutta la vita come un operaio plebeo qualunque.
    • panda rossa scrive:
      Re: Continuo a non capire
      - Scritto da: morto_di_fame
      Io sono un operaio che per guadagnarmi il pane
      devo sgobbare tutti i mesi per tutta la
      vita.

      Invece, un idiota qualunque, sotto l'effetto di
      chissà quale droga, scrive una canzone, che con
      artifici tecnologici diventa orecchiabile, e che
      grazie al marketing aggressivo diventa una
      hit.

      Ecco, non capisco perche questo idiota puo non
      lavorare piu per tutta la vita ed io invece
      devo.

      Non capisco.Non capisci perche' sbagli.Non e' assolutamente vero che questo idiota puo' non lavorare piu' per tutta la vita.Lo stato delle cose dice che questo idiota, i suoi figli, i figli dei suoi figli, e perfino i suoi pronipoti possono non lavorare per tutta la vita.70 (settanta) anni dalla morte dell'autore, dice la legge!Mio nonno e' mancato un quarto di secolo fa: se avesse avuto una rendita del genere, io ne potrei fruire per altri 35 anni, e i miei figli dopo di me.E noi ci scandalizziamo se Scilipoti si mangia 15.000 euro al mese!
    • matty scrive:
      Re: Continuo a non capire
      Sei un incompetente.Scrivi una canzone e non rompere le palle, altrimenti continua a sgobbare come un povero operaio plebeo.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Continuo a non capire
        Oh, ci sei ancora?Sentiamo, le TUE canzoni dove sono? O sei dovuto andare anche tu a fare l'operaio?
      • morto_di_fame scrive:
        Re: Continuo a non capire
        Ahaha. Ho scritto "sono un operaio" con intento impersonale. In realtà sono un informatico che si fa grasse risate quando saltano i nervi ai parassiti della siae.
      • morto_di_fame scrive:
        Re: Continuo a non capire
        doppione-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 dicembre 2011 19.22-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti