Nuova condanna nei confronti dei songlifter

RIAA chiama così chi mette in condivisione file protetti da diritto d'autore: condannato un altro gruppo specializzato nelle pre-realase degli artisti più famosi

Washington (USA) – A distanza di più di un anno dalla chiusura dell’ operazione FastLink sapientemente orchestrata dallo U.S. Justice Department – è fioccata l’ennesima condanna nei confronti di una crew di pirati, noti come “Apocalypse Crew”.

La Corte Distrettuale della Virginia ha sentenziato che Derek Borchardt (21 anni), Matthew Howard (24 anni), Aaron Jones (31 anni) e George Hayes (31 anni) – pregiudicato per lo stesso reato con il gruppo “Chromance” – dovranno scontare una pena detentiva di cinque anni e pagare una multa di 250 mila dollari . Confermata quindi l’imputazione di associazione finalizzata alla violazione del diritto d’autore. La gang, infatti, era riuscita ad ottenere numerose copie, in pre-release, di tracce audio e album, successivamente distribuite online attraverso i network di file-sharing.

Il materiale digitale era stato fornito, nel tempo, da dipendenti delle case discografiche, impiegati di magazine specializzati o lavoratori delle aziende specializzate nella produzione di CD. Secondo il Dipartimento di Giustizia, tutti i contenuti audio venivano poi trasferiti su server sicuri che “grazie al peer-to-peer e altri sistemi di distribuzione online rendevano di fatto possibile il loro scaricamento da ogni parte del mondo”.

“Il furto dei lavori prodotti da artisti è una forma di pirateria che priva i professionisti del settore del giusto compenso per lo sforzo profuso. Se il fenomeno non venisse calmierato, tali crimini sarebbero in grado di disincentivare la creatività che arricchisce le nostre vite”, ha dichiarato il procuratore legale Paul McNulty.

La storica sortita nei confronti dei cartelli pirata si è accompagnata in queste ore con un’ulteriore azione della RIAA . L’organizzazione statunitense che rappresenta gli interessi dell’industria discografica si prepara infatti ad istruire almeno 750 nuove pratiche contro ignoti – detti anche “John Doe”. Un ormai notissimo escamotage che permette di richiedere una subpoena nei confronti degli ISP ed ottenere l’identità precisa degli utenti coinvolti.

Una volta raggiunto il risultato, gli indiziati avranno due possibilità: quella di accettare un accordo extra-giudiziale con le major – che nei casi precedenti è stato mediamente di 3/4 mila dollari – oppure quella di impelagarsi in un procedimento giudiziale lungo e, soprattutto, costoso.

“Per proteggere i servizi legali online dobbiamo impegnarci sempre di più, cercando allo stesso tempo di difendere l’integrità del mercato. Come continuiamo la nostra opera di educazione nei confronti degli appassionati di musica, così dobbiamo procedere per far valere i nostri diritti attraverso il sistema legale. Uploadare file che eludono i diritti di copyright è certamente un’azione che ha delle conseguenze”, ha dichiarato Cary Sherman, presidente della RIAA.

E così lo slang di settore si aggiorna con il termine “songlifter”, che indica gli utenti specializzati nell’uploading di materiale pirata. Il brevetto appartiene alla RIIA, la licenza agli utenti.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Senza senso
    Quello che dici non è il punto della questione.Anche con il PIN se il telefono è bloccato hai lo stesso problema.
  • db72 scrive:
    Re: Scala40 ...chiede chiarimenti in me
    Domanda pertinente, dovremmo girarla ad OKI, il produttore del sensore del sistema di riconoscimento facciale. Speriamo che ci sappia rispondere ;) CiaoD.B.
  • scala40 scrive:
    Re: Surreale
    AHAHAHAHAH ....... RISPONDE LA SEGRETERIA TELEFONICA DI SCALA 40 ......E DICE SCALA40 SEI TROPPO RACCHIA E IL RICONOSCIMENTO NON SI PUò FARE CON LE RACCHIE AHAHAH :-D . Ciao , comuncque credo che sarebbe utile metterlo nei pc il riconoscimento facciale in modo che un altra persona non possa entrare con il tuo nick .Ciao a tutti da scala40 .... Angela :-d *:-):-)
  • scala40 scrive:
    Scala40 ...chiede chiarimenti in merito
    Ciao a tutti voi , siccome sono curiosa faccio una domanda a tutti voi e se potete darmi una risposta alla mia curiosita , se si metterebbe una foto della persona del telefonino a riconoscimento facciale il telefonino riconoscerebbe la foto come persona   oppure essendo una foto non la riconosce come riconoscimento ? Ringrazio tutti quelli che daranno una risposta alla mia curiosità .Un saluto a tutti voi dalla vostra amica sorella Angela vi invio un cielo di sorrisi :-D che entrino nelle case di tutto il mondo e per chi vive in mezzo alle strade perchè non ha una casa va il mio abbraccio *:-):-) scala40 :-d
  • Anonimo scrive:
    Re: Senza senso
    - Scritto da: Anonimo
    penso che ci sarà in ogni caso l'alternativa
    digitabile.. cmq resto dell'idea che è una
    vakkata

    anche perkè se qualkuno avesse una mia foto ad
    altissima risoluzione che problema avrebbe ad
    accendermi il cellulare?

    - Scritto da: Anonimo

    Mi pare poco sensato.



    Faccio un esempio un po' al limite.

    Tu e tua moglie avete ciascuno un proprio

    cellulare.



    Mentre viaggiate avete un incidente, il tuo

    telefonino si rompe, quello di tua moglie è

    spento.



    Come fai a utilizzarlo? Le giri la testa e
    gliela

    metti davanti al cellulare, magari con una bella

    lesione alle vertebre del collo ?ci sono algoritmi che riconoscono se gli metti davanti una foto (la risoluzione non c'entra). e, comunque, le specifiche GSM dicono che il 112 lo devi poter fare anche senza il PIN (quindi senza faccia).
  • Anonimo scrive:
    Re: Surreale
    Poi se invecchiassi il cellulare non mi riconosce più   :s ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Senza senso
    penso che ci sarà in ogni caso l'alternativa digitabile.. cmq resto dell'idea che è una vakkataanche perkè se qualkuno avesse una mia foto ad altissima risoluzione che problema avrebbe ad accendermi il cellulare?- Scritto da: Anonimo
    Mi pare poco sensato.

    Faccio un esempio un po' al limite.
    Tu e tua moglie avete ciascuno un proprio
    cellulare.

    Mentre viaggiate avete un incidente, il tuo
    telefonino si rompe, quello di tua moglie è
    spento.

    Come fai a utilizzarlo? Le giri la testa e gliela
    metti davanti al cellulare, magari con una bella
    lesione alle vertebre del collo ?
  • Anonimo scrive:
    Re: In Giappone non è possibile
    Quoto in pieno!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: In Giappone non è possibile
    Einstein alla dogana americana in fuga dai razzisti nazisti.Pulotto americano:_ Di che razza e' lei?Einstein:_ Umana.Non troppo tempo fa', in america, un negro stupro' una donna bianca, un crimine da punire severamente. Per il negro non c'era speranza, quando, all'improvviso, si ricordo' che la donna era italiana. La giuria, dopo aver ascoltato e vagliato con attenzione le ragioni del negro, convenne all'unanimita' che la donna non poteva dirsi bianca, perche' era di razza italiana.All'uomo venne risparmiata la vita e fu addirittura assolto. Alla donna di razza italiana rimase il ricordo di un'avventura con un suo pari, infatti entrambi non erano di razza americana.( sentito nella trasmissione di Minoli, non ve la raccomando, ma di solito e' accurata nella documentazione, un po' meno nella presentazione imparziale )Aggiungo che in america non e' cambiato molto, e, se nei tribunali non si dicono piu' queste cose, per strada sono all'ordine del giorno.Il giappone, terra stupenda, e' isolato dal mondo e cosi' provincialmente razzista da fabbricarsi robot per paura dell'immigrazione. Bossi si troverebbe bene in giappone, potrebbe andarci in vacanza, speriamo.L'unica a non aver confini ed arrivare anche su questo forum e' la stupida ottusita' infettiva. O) Gli angeli saranno portatori di aviaria?
  • Anonimo scrive:
    Senza senso
    Mi pare poco sensato.Faccio un esempio un po' al limite.Tu e tua moglie avete ciascuno un proprio cellulare.Mentre viaggiate avete un incidente, il tuo telefonino si rompe, quello di tua moglie è spento.Come fai a utilizzarlo? Le giri la testa e gliela metti davanti al cellulare, magari con una bella lesione alle vertebre del collo ?
  • Anonimo scrive:
    Re: In Giappone non è possibile
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Il dispositivo sarà anche stato inventato in


    Giappone ma è utilizzabile sono nei paesi


    occidentali perchè è risaputo che le facce dei


    giapponesi sono tutte uguali, ha ha ha ha :-)



    Curiosamente i giapponesi dicono lo stesso dei

    volti degli occidentali.
    No, non proprio degli occidentali, ma degli
    americani.E perche' mai? Lo affermano in merito a tutti proprio perche' fanno fatica a distinguerci. Anche in merito agli europei, agli australiani e ai sudafricani bianchi, insomma ai caucasici in genere.
    Il gaijin(straniero) tipico per loro e'
    americano, biondo, occhi azzurri.
    Un nordico che si reca in jappone ha problemi a
    farsi passare per
    europeo....(rotfl)(rotfl)(rotfl)Beh, se vogliamo andare avanti a luoghi comuni, facciamo notte.Piu' che altro, una volta, dato che gli unici stranieri erano americani, quando ne vedono uno pensavano per prima cosa che sia americano. Adesso invece sanno che ci sono occidentali di tutti i paesi in Giappone, per cui la situazione e' un po' cambiata.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Giappone non è possibile
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Il dispositivo sarà anche stato inventato in

    Giappone ma è utilizzabile sono nei paesi

    occidentali perchè è risaputo che le facce dei

    giapponesi sono tutte uguali, ha ha ha ha :-)

    Curiosamente i giapponesi dicono lo stesso dei
    volti degli occidentali.No, non proprio degli occidentali, ma degli americani.Il gaijin(straniero) tipico per loro e' americano, biondo, occhi azzurri.Un nordico che si reca in jappone ha problemi a farsi passare per europeo....(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: In Giappone non è possibile
    - Scritto da: Anonimo
    Il dispositivo sarà anche stato inventato in
    Giappone ma è utilizzabile sono nei paesi
    occidentali perchè è risaputo che le facce dei
    giapponesi sono tutte uguali, ha ha ha ha :-)Curiosamente i giapponesi dicono lo stesso dei volti degli occidentali.
  • Anonimo scrive:
    Re: Surreale
    Vodafone, Informazione Gratuita: Attenzione, la sua faccia è troppo bella, prego correggere
  • Anonimo scrive:
    In Giappone non è possibile
    Il dispositivo sarà anche stato inventato in Giappone ma è utilizzabile sono nei paesi occidentali perchè è risaputo che le facce dei giapponesi sono tutte uguali, ha ha ha ha :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ce li voglio vedere....
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Ce li voglio vedere ; quasi tutti con la
    stessa


    fisionomia! :D



    E' la stesa cosa che i giapponesi dicono degli

    occidentali. Fanno fatica a distinguerci.
    e la stessa cosa che i pinguini dicono ai micro o
    mac utonti.
    se lo punto il cell sul cell lo riconoscera' come
    la mia faccia o pure non riconoscera' un cell????e come cantava antonello venditti gia' tanti anni fa....'il cellulare... non mi riconooscee piuu'... ' :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ce li voglio vedere....
    Argh! Grazie! ;) Ma lo sai che sarà un anno che tento di capire perché a volte le converte e a volte no? Davvero, grazie. :)
  • Anonimo scrive:
    Surreale
    Subisco un'aggressione dove nella zuffa mi becco una trambata in faccia.Gli aggressori fuggono ed io cerco di chiamare soccorsi.Il cellulare si rifiuta di funzionare perchè non riconosce la mia faccia... :D :D
  • CoD scrive:
    Re: Ce li voglio vedere....
    OT: Se vuoi ti spiego il perche' ;) Se clicchi sulle faccine noterai che vengono inserite con uno spazio dopo.Se quello spazio non ce lo metti la faccina non viene convertita.Queste due le ho messe a mano:senza spazio ;)con lo spazio ;) Vedi?==================================Modificato dall'autore il 02/03/2006 7.48.31
  • Anonimo scrive:
    Re: Ce li voglio vedere....

    :) :D :p :| ;) :o :@ :s :( :$ 8) :'(
    : O) (anonimo) @^ (ghost)(geek)(idea)(newbie)
    :-o p)
    (cylon)(rotfl)(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troloh, quando metti una faccina con un motivo non funziona mai!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ce li voglio vedere....
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Ce li voglio vedere ; quasi tutti con la stessa

    fisionomia! :D

    E' la stesa cosa che i giapponesi dicono degli
    occidentali. Fanno fatica a distinguerci.e la stessa cosa che i pinguini dicono ai micro o mac utonti.se lo punto il cell sul cell lo riconoscera' come la mia faccia o pure non riconoscera' un cell???? :) :D :p :| ;) :o :@ :s :( :$ 8) :'( : O) (anonimo) @^ (ghost)(geek)(idea)(newbie) :-o p) (cylon)(rotfl)(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ce li voglio vedere....
    - Scritto da: Anonimo
    Ce li voglio vedere ; quasi tutti con la stessa
    fisionomia! :DE' la stesa cosa che i giapponesi dicono degli occidentali. Fanno fatica a distinguerci.
  • Anonimo scrive:
    Ce li voglio vedere....
    Ce li voglio vedere ; quasi tutti con la stessa fisionomia! :D
Chiudi i commenti