Nuova Zelanda, il copyright spara a salve

I discografici di RIANZ ritirano le accuse contro gli otto downloader arrivati al terzo stadio della versione locale della Dottrina Sarkozy. Numerosi gli errori procedurali

Roma – È la versione kiwi della famigerata Dottrina Sarkozy, introdotta dal governo neozelandese con il Copyright (Infringing File Sharing) Amendment Act . Dall’ottobre 2011 all’aprile 2012, i discografici della Recording Industry Association of New Zealand (RIANZ) hanno inviato un totale di 2.766 notifiche di violazione del copyright , portando un gruppo di otto scariconi al cospetto del tribunale del diritto d’autore.

Stando a quanto riportato dagli attivisti digitali di Tech Liberty , l’associazione dei discografici ha deciso di ritirare le accuse contro gli utenti arrivati al terzo avviso. Nessuna spiegazione offerta dalle grandi etichette, con gli stessi attivisti neozelandesi a cercare di far luce sulla singola vicenda di una studentessa finita nella lista degli otto downloader recidivi .

In primis , la ragazza non avrebbe alcuna conoscenza informatica, in particolare sull’uso delle reti di file sharing. Il primo strike inviato dall’industria non sarebbe mai arrivato a destinazione, con i compagni di campus uniti nel difendere la propria innocenza. La studentessa era finita nel mirino in qualità di titolare dell’abbonamento per la fornitura di connettività in wireless .

Nella ricostruzione pubblicata da Tech Liberty , RIANZ ha chiesto il pagamento di una multa da oltre mille dollari neozelandesi (circa 670 euro) per lo scaricamento di appena cinque brani , disponibili legalmente su iTunes al prezzo complessivo di quasi 7 euro. Secondo gli avvocati dell’industria, le cinque canzoni sarebbero state scaricate 90 volte. Ma non vi sarebbe alcuna prova concreta delle attività di download sistematico.

In aggiunta, la terza notifica dell’industria sarebbe stata inviata dall’ISP all’utente sbagliato, poi inviata nuovamente alla ragazza , ma solo al termine della finestra temporale prevista dalla legge kiwi in seguito all’effettivo scaricamento del materiale audiovisivo. Insomma, una serie di storture che hanno portato i discografici al ritiro delle accuse.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Christian scrive:
    utilizzo
    La mia dell'ufficio aveva una grande Azienda che la utilizzava, con il mio permesso, per inoltrare i propri ordini dei clienti(mai capito perchè non potesse utilizzare la propria) l ho rinominata "attaccati al c...."
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Domanda per la redazione
    Scusate, ma perché mai il post "Ci sono gli estremi per la diffamazione?" di panda rossa è stato chiuso? Quale regola della netiquette viola?Grazie 1000
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Domanda per la redazione
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      Scusate, ma perché mai il post "Ci sono gli
      estremi per la diffamazione?" di panda rossa è
      stato chiuso? Quale regola della netiquette
      viola?
      Grazie 1000quoto
    • Delos scrive:
      Re: Domanda per la redazione
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      Scusate, ma perché mai il post "Ci sono gli
      estremi per la diffamazione?" di panda rossa è
      stato chiuso? Quale regola della netiquette
      viola?
      Grazie 1000Non ti risponderanno, perchè non lo sanno neanche loro.
  • Internetcrazia scrive:
    eheh
    nel palazzo uno ha "lega ladrona XXXXX" muahahah
  • sbrotfl scrive:
    Fiat
    Ma come mai hanno chiuso il post di panda rossa? (newbie)
  • Ste scrive:
    wifi
    qui in zona un tizio ha chiamato il proprio sid wifi "è finita la pacchia". A quanto pare prima non aveva di chiave wpa....
  • bubba scrive:
    la morte dell'arcobaleno
    ecchediamine, ma cosi' facendo non lo sanno che determinano la morte delle rainbow tables? piantatela di personalizzare i SSID :DCmq complimenti, di ssid cosi elaborati qui attorno non ne ho mai visti... al max 'casa mia', in dialetto, o poco piu :P
    • me medesimo scrive:
      Re: la morte dell'arcobaleno
      Tranquillo, più di meta degli italiani è condannata all'SSDI Alice-XYXXYY e l'altra metà a Telecom-XYYXYY
      • panda rossa scrive:
        Re: la morte dell'arcobaleno
        - Scritto da: me medesimo
        Tranquillo, più di meta degli italiani è
        condannata all'SSDI Alice-XYXXYY e l'altra metà a
        Telecom-XYYXYYC'e' anche un buon numero di Fastweb-xxyyzz
        • sbrotfl scrive:
          Re: la morte dell'arcobaleno
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: me medesimo

          Tranquillo, più di meta degli italiani è

          condannata all'SSDI Alice-XYXXYY e l'altra
          metà
          a

          Telecom-XYYXYY

          C'e' anche un buon numero di Fastweb-xxyyzzE buona parte di questi ha la password di default... chi ha orecchie da intendere.... ;)
          • CippaLippa scrive:
            Re: la morte dell'arcobaleno
            Io ho chiamato il mio SSID "CuCù" e l'ho nascosto... LOL
          • Penetration test scrive:
            Re: la morte dell'arcobaleno
            - Scritto da: CippaLippa
            Io ho chiamato il mio SSID "CuCù" e l'ho
            nascosto...
            LOLIo invece l'ho chiamata Penetrami perchè mi piace prenderlo dietro!!!
          • Freedom of choice scrive:
            Re: la morte dell'arcobaleno
            - Scritto da: sbrotfl

            C'e' anche un buon numero di Fastweb-xxyyzz

            E buona parte di questi ha la password di
            default... chi ha orecchie da intendere....xxyyzz =
            pwdinteso :-)
          • prova123 scrive:
            Re: la morte dell'arcobaleno
            Dicendola in modo pacato: NON HAI CAPITO UNA BEATA MAZZA!! (rotfl)(Mi diverte fare il trollone)Faceva riferimento alla password di default WEP/WPA che è facilmente calcolabile con dei sw gratuiti che ci sono in giro. ;)
          • prova123 scrive:
            Re: la morte dell'arcobaleno
            Ovviamente questi sw sono stati scritti per testare la sicurezza della propria rete wireless. O)
  • panda rossa scrive:
    Ci sono gli estremi per la diffamazione?
    Uno strumento del genere, utilizzato per inviare comunicazioni sgradevoli, potrebbe essere additato di diffamazione?E' importante saperlo prima di farne un uso simile.
    • Altro scrive:
      Re: Ci sono gli estremi per la diffamazione?
      In UK non so. Da noi la diffamazione è un concetto molto esteso, praticamente ogni cosa può essere considerata diffamazione e quindi amcneh una cosa pubblica come il nome di una rete penso potrebbe ricaderci.
Chiudi i commenti