Nuove CPU a basso consumo da Intel

Il big di Santa Clara aggiorna la sua linea di CPU dedicate alle diverse fasce di mercato dei notebook e pungola ancora Transmeta con i suoi chip a bassissimo consumo, a suo dire il doppio più veloci di Crusoe. Una guerra a tre


Santa Clara (USA) – Intel continua a tenere sotto pressione Transmeta e rilascia nuove CPU a basso (Low Voltage, LV) e bassissimo (Ultra-Low Voltage, ULV) consumo dedicate alle principali fasce di mercato mobile: notebook, thin-and-light notebook e mini notebook.

I nuovi chip annunciati sono ben cinque: due Mobile Pentium III ULV a 600 MHz e 750 MHz con SpeedStep, un Mobile Celeron ULV a 600 MHz, un Mobile Celeron LV a 600 MHz e un Mobile Celeron a 800 MHz.

Per fare un po’ di chiarezza fra tutte queste sigle basti sapere che i modelli mobile tradizionali, come ad esempio il nuovo Mobile Celeron da 800 MHz, operano ad una tensione di 1,6 volt; i modelli “low voltage” operano ad una tensione compresa fra 1,35 e 1,10 volt; i modelli “ultra-low voltage”, i più recenti in ordine di tempo e quelli più portati a competere con le CPU Crusoe di Transmeta, operano ad una tensione di 1,10-0,975 volt. E’ possibile visionare una tabellina più dettagliata qui .

Durante la conferenza stampa tenuta da Intel in occasione del lancio delle nuove CPU, il chipmaker ha comparato consumi e prestazioni del suo Mobile PIII ULV a 600 MHz (funzionante a 1 volt) con quelli del Crusoe TM5600 a 600 MHz (funzionante a 1,3 volt): dai test sarebbe emerso che il consumo medio operativo del chip Intel è di 0,8 watt contro gli 1,4 watt del chip Transmeta.

Sul lato delle prestazioni Intel ha invece mostrato dei risultati, ottenuti con i popolari benchmark Winstone 99 e Sysmark 2000, in cui il chip di Intel farebbe segnare prestazioni quasi doppie rispetto alla CPU di Transmeta.

A tal proposito c’è però da ricordare che Transmeta ha sempre sostenuto l’importanza, oltre che dell’ottimizzazione del codice, anche del modo in cui vengono effettuati i test: il motore di code morphing dei chip Crusoe genera infatti valori molto differenti fra la prima esecuzione del test e le successive.

In ogni modo, e pur prendendo con le dovute cautele tali risultati, non è un segreto che il principale problema dell’attuale generazione di Crusoe stia proprio nelle prestazioni. A tal proposito, Transmeta attende di rilasciare il suo nuovo Crusoe 5800, un chip che oltre ad avvalersi del nuovo processo produttivo a 0,13 micron potrà contare anche su una nuova e più prestante versione del motore di code morphing.

Intel e Transmeta dovranno presto guardarsi anche da AMD che, proprio recentemente, ha introdotto i primi Athlon 4 dedicati al mercato dei notebook.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Acqua sul fuoco.
    La mia opinione è che al CED del ministero delle finanzeabbiano fatto enormi passi avanti. Adessosi può compilare l'unico via rete, e non ècosa da poco. Fino a qualche anno fa il 740non si riusciva a compilarlo nemmeno una personanormale, figurarsi un disabile.Perché scaldarsi tanto se nonsono riusciti a fare tutto?Hanno sceltojava, che si può usare gratuitamente su tutte lepiattaforme hardware e software, ottima scelta.Anziché sparare a zero sul ministero dellefinanze si potrebbe prendere atto dei lorosforzi e cercare di dialogare con loro permigliorare ancora in futuro.
  • Anonimo scrive:
    DIO MIO
    Dio mio, imparate l'italiano!!! Va bene per gli errori di digitazione metre si esprime la propria opinione (evidentemente e' prioritaria l'esigenza di farsi leggere che rileggere quello che si è scritto, magari assicurandosi di essere stati almeno comprensibili), ma tutti gli altri no!!! Chi parla, e scrive, male, PENSA MALE!!!Lo so che sembro un bacchettone ma non e' così.
  • Anonimo scrive:
    Comunque sia il CD non è aggiornato!
    Comunque sia il CD non è aggiornato!Infatti dato in distribuzione il 15 maggio, il 18 aveva già un aggiornamento sul sito.Inoltre non contiene i quadri per i lavoratori autonomi nè quelli per l'IVA e per l'IRAP.Complessivamente mi pare una trovata pubblicitaria e nulla più.Comunque tutta l'applicazione non è fruibile dai disabili, non solo l'installazione del CD.
  • Anonimo scrive:
    E il Braille per i non vedenti??
    A volte mi sembra che ci sia la volonta' di fare polemica sempre e comunque..com'e' possibile pensare di realizzare un'applicazione complessa come quella della dichiarazione dei redditi che tenga conto di TUTTE le disabilita' fisiche?Ci sono tanti Enti e associazioni di volontariato pronti ad aiutare gratuitamente queste persone nella compilazione di Unico..questo benedetto CDROM avra' tanti difetti, ma cerchiamo pure di apprezare che da qualche anno a questa parte e' possibile per la maggior parte delle persone di pagare le tasse da casa!
    • Anonimo scrive:
      Re: E il Braille per i non vedenti??
      scusami se ti correggo. lo potrai apprezzare te, chi e' disabile apprezza solo la propria disabilita' evidentemente.nonostante lalegge OBBLIGHI alla produzione di questi contenuti "compatibili".
      A volte mi sembra che ci sia la volonta' di
      fare polemica sempre e comunque..
      com'e' possibile pensare di realizzare
      un'applicazione complessa come quella della
      dichiarazione dei redditi che tenga conto di
      TUTTE le disabilita' fisiche?
      Ci sono tanti Enti e associazioni di
      volontariato pronti ad aiutare gratuitamente
      queste persone nella compilazione di Unico..
      questo benedetto CDROM avra' tanti difetti,
      ma cerchiamo pure di apprezare che da
      qualche anno a questa parte e' possibile per
      la maggior parte delle persone di pagare le
      tasse da casa!
      • Anonimo scrive:
        Re: E il Braille per i non vedenti??
        - Scritto da: Clippy
        scusami se ti correggo. lo potrai apprezzare
        te, chi e' disabile apprezza solo la propria
        disabilita' evidentemente.
        nonostante lalegge OBBLIGHI alla produzione
        di questi contenuti "compatibili".Insisto: e' possibile creare prodotti o applicazioni che tengano conto di certe disabilita'; non e' possibile creare prodotti o applicazioni che tengano conto di TUTTE le disabilita' di qualunque grado.Allora un daltonico puo' accusare Punto Informatico di discriminazione perche' non distingue i colori dei link gia' visitati?Ben vengano le critiche, ma teniamo pure conto della realta' e dei limiti nei quali ci muoviamo..
  • Anonimo scrive:
    il cdrom.... e il sito web????
    Prima di reperire il cdrom ho tentato, previa registrazione online di scaricare il software dal sito uniconline.finanze.itil sito non permetteva il download del software per la compilazione ma solo quello per la cifratura, senza specificare nemmeno che il software per la compilazione sarebbe stato messo online piu' tardiper non parlare del JRE che non era scaricabile direttamente da uniconline, ma tramite un link che rimandava al sito della Sun Microsystems COMPLETAMENTE IN INGLESE!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Peccato.
    E' un peccato che l'ottimo lavoro fatto dal ministero delle finanze negli ultimi anni venga macchiato da un errore di questo tipo, probabilmente colpa dell'azienda produttrice del software.Il ministero deve ascoltare le proteste delle varie associazioni e porre rimedio nella prossima edizione.
  • Anonimo scrive:
    Java, GUI e monitor.. Grazie Sogei
    La software house che ha prodotto Uniconline è la Sogei, del gruppo Telecom. La Sogei si occupa di tutto il software del Ministero delle Finanze.Dalla Sogei sono prodotti il Servizio Telematico Entratel, che permette ai Professionisti l'invio delle dichiarazioni dei propri clienti, e il software Inail DNA, che permette, sempre tramite Entratel, l'invio della DNA.La Sogei ha anche prodotto i pacchetti per la compilazione dell'IVA e lo stesso Unico 2000 che sembra avere lo stesso funzionamento del 2001.Tutti questi programmi necessitano delle Java Runtime Environment (e questa sembra prerogativa di tutta la PA.. purtroppo.. e poi chissa perchè? forse è piu facile? Forse si!)Si vede subito la differenza nelle finestre, che assomigliano a quelle standard.. ma non lo sono!E' impossibile passare con i tab da un pulsante all'altro (il prog non gestisce la tastiera e i pulsanti che si vedono, ma la cattura del mouse, il movimanto del mouse).E questo mi fa soffrire pure a me che non sono disabile.Vorrei segnalare anche che non è gestito il ridimensionamento delle finestre, cosa grave per chi come me usa una risoluzione di 640x480.Grazie.
  • Anonimo scrive:
    E c'e' di piu'
    A riguardo dell'indispensabile software distribuito dal Ministero delle Finanze, vorrei far notare un altro paio di cosucce: il software e' scaricabile, suddiviso in 5 files. Peccato che sia praticamente impossibile effettuare il download dal sito istituzionale delle Finanze.Peccato inoltre che non si possa salvare i 5 files in altrettanti banali floppy, in quanto 3 di questi files (il 2, 3 e 4) superano per dimensioni - seppur di poco - la capienza di un floppy disk.Ossia: se non hai internet e non entri in possesso del cd-rom non puoi nemmeno avere il software per farti l'Unico...
  • Anonimo scrive:
    .......CHI SONO I VERI HANDICAPPATI???......
    answer:......GLI UTONTI CHE USANO I SO DEL DRAGA DI REDMOND....... SEMPLICE.UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
    • Anonimo scrive:
      Re: .......CHI SONO I VERI HANDICAPPATI???......
      Ora pro nobis...Chepppppalllleee!!!- Scritto da: Alien
      answer:

      ......GLI UTONTI CHE USANO I SO DEL DRAGA DI
      REDMOND....... SEMPLICE.

      UHAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
    • Anonimo scrive:
      Re: .......CHI SONO I VERI HANDICAPPATI???......
      - Scritto da: Alien
      answer:

      ......GLI UTONTI CHE USANO I SO DEL DRAGA DI
      REDMOND....... SEMPLICE.
      Alien, mi sa che ha ragione il tizio qui sopra.Basta, sei fuori luogo qui.Cos'è che volevi? un bel file eseguibile "per il linux", linkato a libX11 ?Quello secondo te avrebbero potuto eseguirlo tutti?Oppure un bello scriptino fatto con la bash?Si, quello un disabile lo usa volentieri..
      • Anonimo scrive:
        Re: .......CHI SONO I VERI HANDICAPPATI???......
        - Scritto da: klek


        - Scritto da: Alien

        answer:



        ......GLI UTONTI CHE USANO I SO DEL DRAGA
        DI

        REDMOND....... SEMPLICE.




        Alien, mi sa che ha ragione il tizio qui
        sopra.
        Basta, sei fuori luogo qui.

        Cos'è che volevi? un bel file eseguibile
        "per il linux", linkato a libX11 ?
        Quello secondo te avrebbero potuto eseguirlo
        tutti?
        Oppure un bello scriptino fatto con la bash?
        Si, quello un disabile lo usa volentieri..


        E allora perché farlo in Java? Per scaricare2.7 mega da SUN così per sport? Sempre chenon si debbano compilare anche i quadri cherichiedono la versione "internazionlizzata"del JRE di 5 mega e rotti...L'anno scorso il programma funzionava con Linuxnel senso che partiva... però non era possibilefare un cavolo...Quest'anno non ci ho neanche provato.Perché non fare a questo punto una versionewindows e una mac native. Sarebbero sicuramentemigliori.---FB
  • Anonimo scrive:
    Gli sta bene!!
    Preciso che non ho visto il contenuto del CD ma suppongo che il problema sia il solito guaio dovuto alla software house di turno che si rifa' da capo l'interfaccia utente anzi che usare quella standard del sistema operativo.Esistono le GUI standard che supportano gia' da sole tutto quello che serve, sono standard e quindi non danno problemi: perche' non le usano???Pretendono comunque di re-inventare l'acqua calda a modo loro (probabilmente perche' fa piu' "tendenza") ottenendo pero' solo acqua tiepida ? Peggio per loro! Posso solo pensare che gli sta bene!Anche perche' normalmente queste cose costano tanto in termini di tempo di sviluppo!
  • Anonimo scrive:
    Re: ESAGERATI!

    Sbagliato per tre ragioni:
    1)L'azienda, spcie se piccola, non e' tenuta
    a farti la dichiarazione dei rediiti e in
    ongi caso di farebbe il 730 non l'unico che
    e' per chi ha la partita iva o e
    disoccupato.
    2)E i dabili che non lavorano?
    39 perhce' chi ha i soldi si e gli altri no?Non sono un esperto fiscale, quindi potrei sbagliarmi.Però esiste una deducibilità per spese sanitarie sul 730. Si sa che in caso di sbaglio, non è responsabile il CAAf ma chi presenta la dichiarazione.Ora, i disabili penso che siano quelli che maggiormente hanno spese sanitarie, deducibilità varie, assegni di sostegno ecc.. (spero di non sparare stupidate) e quindi hanno anche maggiori voci nella compilazione della dichiarazione.Per questo penso che molti ambiscano a farsela da soli.Tutto IMHO, visto che ho 0 esperienza in materia
  • Anonimo scrive:
    Re: ESAGERATI!
    - Scritto da: MA LO USATE IL CEVELLO?
    Si si puo' anche discutere su come
    migliorare il cd rom ma se ci pensate bene
    esistono organi come i CAF che ti compilano
    quasi gratuitamente il modello unico,insommama questa poi!almeno informati prima di spararle.alcuni CAF prendono anche 50, 60 mila lire!!!!e ti sembra quasi gratis?allora TUTTO e' quasi gratis !!! anche un Cd audio!costa solo 40mila lire scusa eh, ma allora e' quasi gratisma tu guarda che discorsi del piffero
    • Anonimo scrive:
      Re: ESAGERATI!
      - Scritto da: MA IL COSTO DELLA VITA'

      ma questa poi!

      almeno informati prima di spararle.

      alcuni CAF prendono anche 50, 60 mila

      lire!!!!
      SCUSA MA UN QUALSIASI PROFESSIONISTA VUOLE
      120-150 MILA ALL'ORA!!!
      con 50 carte al massimo ci mangi una pizza
      in duecon 50 carte a milano si puo' pranzare per 2 settimane nei bar/pizze al trancio/"rosticcerie" di citta' studi. non mi sembra poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: ESAGERATI!
    Ma hai la tastiera che ti inverte le lettere automaticamente?! hai scritto sclete invece di scelte per un tot di volte, perhcè... ecc.ecc.Vabbene avere fretta... ma non guardare neanche cosa si scrive...
  • Anonimo scrive:
    Che novità...
    Ho visto parecchi 'software' provenienti dai ministeri... Soprattutto della pubblica istruzione. Non so perchè, ma nei ministeri hanno la prerogativa di realizzare l'esatto opposto di ciò che viene chiamato 'ergonomia' e 'standard'. Programmi CESSO spacciati per software multimediali, programmi di gestione più simili a str...te galattiche che fanno perdere tempo anzichè risparmiarlo... Generalmente sono sempre programmi realizzati da terze parti che evidentemente ci speculano su, dal momento che come è notorio nessuno controlla...
  • Anonimo scrive:
    Io credo...
    ...che comunque bisogna prendere atto di un cambiamento positivo.Qualcun altro ha fatto notare che fino a pochissimi anni fa il problema era quello di riuscire a trovare i moduli cartacei.Quest'anno è stato fatto il modello in CD-ROM.Ha dei difetti? E' migliorabile? Naturalmente si.Dispiace che, come spesso succede PULTROPPO, siano le categorie più deboli a risentire maggiormente dei difetti e delle parti da migliorare, però, se posso permettermi, non esageriamo le reazioni.E' giusto far notare tutto quello che con le prossime versioni andrà migliorato, ed è giustissimo sottolineare che questa versione non sarà utilizzabile da diverse persone, però, vi chiedo: era meglio non fare uscire proprio il CD quest'anno o averne fatto uscire una versione imperfetta? Se avessero scritto BETA sulla copertina sarebbe stato meno scandaloso?
  • Anonimo scrive:
    Re: ESAGERATI!
    Grazie di cuore per le tue belle parole, cosi' sensibili verso i disabili, cosi' disinformate verso le leggi.Mi ha fatto piacere leggerti, sul serio.
  • Anonimo scrive:
    Re: ESAGERATI!

    Molto probabilmente sono altre le cose di
    cui scandalizzarsi che non vengono fatte in
    favore dei disabili e molto piu' impellenti!
    JaNnAzGiusto, ma su un quotidiano che parla di informatica di cosa si doveva parlare scusa?E poi è sbagliato fare i discorsi a "maggioranza"Spesso il disabile, in quanto tale, trova negli strumenti informatici il solo mezzo per comunicare, e stare a contatto con la realtà.Difficile che un disabile che non riesca ad usare il mouse sia facilitato invece nell' andare alle sedi preposte del CAF. E poi il discorso "maggioranza" mi suona come di borghesuccio.Un'azienda può fare i conti con la maggioranza degli utenti. Lo stato no. Non deve fare discorsi di convenienza, e poi c'è una legge apposita (o una disposizione o non so come si chiama) che obbliga a tenere conto nelle emissioni di materiale "statale" a renderlo fruibile soprattutto ai disabili.Le scelte del sociale non si devono basare sul fatto che perchè ce ne sono pochi disabili che non riescono a usare il mouse, allora non vale la pena.Concordo sul fatto che questa è solo una piccolissima goccia nel mare delle ingiustizie, per questo però non giustifica il fatto di inkazzarsi perchè se ne parla nelle notizie principali.PS: Ma non c'è una combinazione di tasti per spostare il puntatore mouse con il tastierino numerico?
    • Anonimo scrive:
      Re: ESAGERATI!

      PS: Ma non c'è una combinazione di tasti per
      spostare il puntatore mouse con il
      tastierino numerico?
      sibasta installare (sotto windows) accesso facilitato.Questo permette di muovere il puntatore con il tastierino.Il problema e' sempre, pero', che lo schermo bisogna vederlo.Ciao
  • Anonimo scrive:
    more solito
    ma avete visto il loro sito ? non si carica nemmenoe poi ormai se non hai windows (l' ultimo) e word (l' ultimo) e java non fai nientema vadano a...
  • Anonimo scrive:
    Ricordate una volta......
    Ricordate una volta quando non si riuscivano nemmeno a trovare i manuali cartacei per la compilazione???????Per me hanno avuto una grande idea, certo migliorabile..... ma scusate, se dovevamo aspettare che il Cd fosse perfetto ed accontentasse tutti non l'avremo mai visto....Il prossimo presumo terrà conto delle critiche raccolte da questo .
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordate una volta......

      Il prossimo presumo terrà conto delle
      critiche raccolte da questo .Probabilmente la conclusione sara':"Ah! Dobbiamo farlo bene? No no, lasciamo stare":-) :-) :-)
  • Anonimo scrive:
    Cribbio che
    che cag***,vabè ma almeno ci hanno provato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cribbio che
      - Scritto da: klek
      che cag***,
      vabè ma almeno ci hanno provato.Sì, sbattendo (come al solito) nel cesso i nostri soldi, e scusate la mancata finezza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cribbio che
        - Scritto da: MaurizioB

        Sì, sbattendo (come al solito) nel cesso i
        nostri soldi, e scusate la mancata
        finezza...nulla da eccepire, ma avrebbero potuto anche tenerseli i soldi, senza fare un ca**o come sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cribbio che
      - Scritto da: klek
      che cag***,
      vabè ma almeno ci hanno provato.Questa è una cazzata stratosferica. Avresti ragione se fossimo a 15 anni fa, non adesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cribbio che
        - Scritto da: HotEngine

        Questa è una cazzata stratosferica. Non mi figuro certo di rubare la leadership per le cazzate stratosferiche, ad altri esimi colleghi, qui su PI..
        Avresti ragione se fossimo a 15 anni fa,
        non adesso.Scusa, ti riferisci a... ?
Chiudi i commenti