Nuove nomine in AITech-Assinform

Annuncio

Milano – AITech-Assinform, associazione aderente a Confindustria che raggruppa molte aziende dell’informatica, ha annunciato l’ingresso di nuovi esponenti nella Giunta e nel Consiglio Direttivo. Entrano in Consiglio, il gruppo di governo dell’associazione, giudato dal presidente Ennio Lucarelli:

Dario Cassinelli (Amministratore Delegato di Postecom Spa)
Enrico Castanini (Amministratore Delegato di Datasiel Spa);
Michele Marini (General Manager HP Services Technology Solution Group di Hewlett Packard Italia)
Tomaso Quattrin (Presidente di Nortel).

Entrano in Giunta, formata dai delegati degli associati e parlamentino dell’Associazione:

Sandro Camilleri (Presidente Kaitech Spa)
Lucio Magliozzi (Direttore Generale di Elsag-Datamat Spa)
Emanuele Mangione (Amministratore Delegato di ASG Group Spa);
Michele Marini (General Manager HP Services Technology Solution Group di Hewlett Packard Italia)
Maurizio Poerio (Responsabile Relazioni Istituzionali di CSC Italia Srl)

“Le nuove nomine – si legge in una nota – puntano a coinvolgere tutte le diverse componenti di una base associativa estesa e articolata – dai produttori nazionali alle consociate di gruppi internazionali – e a dare ulteriore impulso a programmi che puntano a stimolare gli investimenti ICT in Italia e ad aprire mercati ancora chiusi agli operatori provati”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Smettetela di diffamare la Cina
    Che poi i dittatori cinesi si risentono, hanno una sensibilità loro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Smettetela di diffamare la Cina
      Goebbels aveva ragione :ripeti un concetto giorno e notte e martella l'opinione pubblica e alla fine ci crederanno tutti.e' 60 anni che hollywood e i media dipingono l'america e la Nato come i "buoni" e tutti gli altri come "male assoluto", "nuovi hitler", "dittatori", "regime" e compagnia bella.direi che l'esperimento e' riuscito alla perfezionde.vi informo che neppure il Laos puo' piu' dirsi comunista DOC, l'unico paese realmente comunista come si deve e' la Korea del Nord che infatti considera la Cina un paese di traditori e mezze seghe che si sono svenduti ai capitalisti per un piatto di lenticchie e non hanno tutti i torti.la Cina e' un modello che verra' presto copiato quind mettetevi il cuore in pace, abbruttiti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Smettetela di diffamare la Cina
        - Scritto da:
        Goebbels aveva ragione :

        ripeti un concetto giorno e notte e martella
        l'opinione pubblica e alla fine ci crederanno
        tutti.Anche il 'detrattore' ripete lo stesso concetto giorno e notte, ma nessuno se lo caga.
        e' 60 anni che hollywood e i media dipingono
        l'america e la Nato come i "buoni" e tutti gli
        altri come "male assoluto", "nuovi hitler",
        "dittatori", "regime" e compagnia
        bella.sono 30 anni che ho un cervello mio.
        vi informo che neppure il Laos puo' piu' dirsi
        comunista DOC, l'unico paese realmente comunista
        come si deve e' la Korea del Nord ma chissenefotte di chi è comunista e chi no!Il punto sono le pene esagerate per reati di opinione e la scarsa considerazione della vita umana (il 90% delle esecuzioni, sai dove avvengono?)
        la Cina e' un modello che verra' presto copiato
        quind mettetevi il cuore in pace,nostradamus dixit.
      • Anonimo scrive:
        Re: Smettetela di diffamare la Cina
        - Scritto da:
        Goebbels aveva ragioneNon c'e' bisogno che tu venga a svelare la tua vicinanza ideologica a Goebbels, la tua visione filo-dittatoriale trapela comunque.Vergogna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Smettetela di diffamare la Cina
        - Scritto da:
        la Cina e' un modello che verra' presto copiato
        quind mettetevi il cuore in paceTi sbagli, i regimi dittatoriali a te tanto cari prima o poi vengono rovesciati. Sei tu che ti devi mettere il cuore in pace su questo. :)
        abbruttiti(troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: Smettetela di diffamare la Cina

          Ti sbagli, i regimi dittatoriali a te tanto cari
          prima o poi vengono rovesciati. Sei tu che ti
          devi mettere il cuore in pace su questo. Una volta, forse. Ora provaci, farai la fine degli studenti di Tian An Men.
          • Anonimo scrive:
            Re: Smettetela di diffamare la Cina
            - Scritto da:


            Ti sbagli, i regimi dittatoriali a te tanto cari

            prima o poi vengono rovesciati. Sei tu che ti

            devi mettere il cuore in pace su questo.

            Una volta, forse. Ora provaci, farai la fine
            degli studenti di Tian An
            Men.Bhe, ne hanno ammazzati pochi per essere una dittatura seria dai...
  • Anonimo scrive:
    giustizia sacrosanta !
    1) nessuno ha il diritto di diffamare la gente in maniera anonima su internet, e se lo fa sappia che c'e' una regolamentazione in merito, non molto diversa dal reato di diffamazione a mezzo stampa.(tanto piu' se insulta il presidente del consiglio come nel caso di questo blogger egiziano).2) i diss-identi cinesi : ah beh certo fosse per loro vorrebbero avere la liberta' di scrivere articoli anonimi e dare del ladro e mafioso a tutti i membri del partito con accuse e teoremi magari sentiti dire o inventati di sana pianta, tanto qualcuno ci credera'...3) si lamentano della regolamentazione sull'ID ?mi sembra sacrosanto che se uno scrive di politica e attacca il governo si debba almeno firmare con nome e cognome, tanto piu' che oramai il blogging viene equiparato al giornalismo quindi verra' sempre piu' regolato e controllato in futuro.4) nessuno ha dato a Reportieres sans Frontiere la patente per fare il "poliziotto della rete" e stilare pagelle di buoni e cattivi, e' solo una associazione prezzolata da washington per rompere i maroni ai paesi ostili.5) e' ora che la finiscano di rompere i coglioni parlando dei giornalisti come fossero persone importanti e potenti, il mondo va avanti lo stesso anche senza di loro...tantopiu' che l'informazione che passa il convento e' talmente faziosa che quel poco di vero si legge solo sul web oramai. un pechinese ?
    • Anonimo scrive:
      Re: giustizia sacrosanta !
      - Scritto da:
      3) si lamentano della regolamentazione sull'ID ?
      mi sembra sacrosanto che se uno scrive di
      politica e attacca il governo si debba almeno
      firmare con nome e cognomeMa tu sei pazzo. Ma sul serio. Quando leggo certe cose mi vengono i brividi. :@Questa e' la cosa piu' scandalosamente leccapiedi, filo-dittatoriale e ingiusta che io abbia letto da mesi e mesi a questa parte. L'anonimato della critica/satira contro il governo e' sempre stato FONDAMENTALE per cercare di far cadere le dittature piu' ingiuste e sanguinarie, e non e' un caso che TUTTE, dalla prima all'ultima, abbiano tentato di eliminarlo e nei fatti l'abbiano limitato il piu' possibile.Quando leggo commenti del genere mi vengono i brividi, sul serio.
      • Asatan scrive:
        Re: giustizia sacrosanta !
        Ehm nel caso dei blogger cinesi ed egiziani per di più non si parla di diffamazione a mezzo stampa.Nello specifico il ragazzo egiziano è finito in galera per:1) Aver scritto in difesa della parità delle donne (con tatno di citazini coraniche a sostegno)2) Aver difeso il diritto di cambiare religione o diventare atei3) Aver denunciato che un'universita egiziana si impegna attivamente nel finaziamento del terrorismo e fà opera di proselitismoreclutamento per tale attività (fatti provati).Anche per la cina vele un discorso simile. Il bello poi è che il nostro paladino delle dittature si lamenta che l'informazione è troppo faziosa. Ma và! Non dovresti esserne felice? E' esattamente quello che fanno i gerarchi che tanto ammiri. Distruggere ogni voce critica. Poi che dire? Visto che a quanto pare l'informazione obbiettiva la fanno solo dittatori religiosi e dittatori comunisti, cosa dovremmo considerare come fonte obbiettiva e non schierata in italia? Radio Maria?
        • Anonimo scrive:
          Re: giustizia sacrosanta !
          - Scritto da: Asatan

          Anche per la cina vele un discorso simile. ??? Sei proprio sicuro? Protestano perche' non possono essere atei?
          • Anonimo scrive:
            Re: giustizia sacrosanta !
            ah beh e se lo dice la BBC ... c'e' da fidarsi :)a proposito, mi risulta che in italia chi disegna vignette, satira, e articoli politici stampati sui giornali e tv si firmi sempre con nome e cognome.evidentemente vi siete abituati troppo bene all'anonimato telematico che ora lo considerate un diritto acquisito.tra l'altro, perche' mai un governo sovrano dovrebbe lasciar pubblicare impunemente satira e materiali che apertamente incitano alla sovversione, agli yankees, e al colpo di stato ?se in italia i no-globals hanno mano libera c'e' un motivo ben preciso ad esempio... a loro certe liberta' sono concesse in quanto ... (arrivateci da soli).
          • Anonimo scrive:
            Re: giustizia sacrosanta !
            - Scritto da:
            ah beh e se lo dice la BBC ... c'e' da fidarsi :)Piu' di quello che dici tu, sicuramente.

            a proposito, mi risulta che in italia chi disegna
            vignette, satira, e articoli politici stampati
            sui giornali e tv si firmi sempre con nome e
            cognomeE allora? Sarebbe un criminale se non si firmasse con nome e cognome? Ma che discorsi sono?
            evidentemente vi siete abituati troppo bene
            all'anonimato telematico che ora lo considerate
            un diritto
            acquisitoSei pure completamente ignorante in materia. In rete, se non cercandolo volutamente, non c'e' anonimato piu' di quanto non ci sia in mezzo alla strada e sotto una telecamera: se vogliono sapere chi sei e cosa hai scritto, lo possono fare.
            tra l'altro, perche' mai un governo sovrano
            dovrebbe lasciar pubblicare impunemente satira e
            materiali che apertamente incitano alla
            sovversione, agli yankees, e al colpo di statoGia', perche' mai uno stato sovrano non dovrebbe punire chi lo critica eh? Complimenti per la visione libertaria. Devo essere onesto? Le tue idee mi fanno schifo.
            se in italia i no-globals hanno mano libera c'e'
            un motivo ben preciso ad esempio... a loro certe
            liberta' sono concesse in quanto ... (arrivateci
            da
            soli).Ma per favore.
    • Anonimo scrive:
      Re: giustizia sacrosanta !
      - Scritto da:
      1) nessuno ha il diritto di diffamare la gente in
      maniera anonima su internet, e se lo fa sappia
      che c'e' una regolamentazione in merito, non
      molto diversa dal reato di diffamazione a mezzo
      stampa.
      (tanto piu' se insulta il presidente del
      consiglio come nel caso di questo blogger
      egiziano).

      2) i diss-identi cinesi : ah beh certo fosse per
      loro vorrebbero avere la liberta' di scrivere
      articoli anonimi e dare del ladro e mafioso a
      tutti i membri del partito con accuse e teoremi
      magari sentiti dire o inventati di sana pianta,
      tanto qualcuno ci
      credera'...

      3) si lamentano della regolamentazione sull'ID ?
      mi sembra sacrosanto che se uno scrive di
      politica e attacca il governo si debba almeno
      firmare con nome e cognome, tanto piu' che oramai
      il blogging viene equiparato al giornalismo
      quindi verra' sempre piu' regolato e controllato
      in
      futuro.

      4) nessuno ha dato a Reportieres sans Frontiere
      la patente per fare il "poliziotto della rete" e
      stilare pagelle di buoni e cattivi, e' solo una
      associazione prezzolata da washington per rompere
      i maroni ai paesi
      ostili.

      5) e' ora che la finiscano di rompere i coglioni
      parlando dei giornalisti come fossero persone
      importanti e potenti, il mondo va avanti lo
      stesso anche senza di
      loro...
      tantopiu' che l'informazione che passa il
      convento e' talmente faziosa che quel poco di
      vero si legge solo sul web
      oramai.
      un pechinese ?secondo le *tue* regole, tu non hai diritto a scrivere quello che hai scritto perchè ogni singolo punto è illecito qui in Italia.
  • Anonimo scrive:
    BLOGSPOT AL TAPPETO
    come da titolo
Chiudi i commenti