Nuove nomine in Yahoo! Italia

Nacho Azcoitia alla guida della divisione italiana dell'azienda, Lorenzo Montagna a capo del settore commerciale

Milano – Yahoo! Italia ha annunciato nuove nomine: a Nacho Azcoitia, Managing Director di Yahoo! Spagna è stata affidata anche la guida di Yahoo! Italia.

Azcoitia guarda con ottimismo al nuovo incarico: “Il mercato italiano è ricco di potenzialità e con un tasso di crescita per la pubblicità su Internet stimato intorno al 33% per il 2008”.

Nello sviluppare strategie per consolidare la posizione di Yahoo! sul fronte dell’advertising, Azcoitia sarà supportato dal team guidato da Lorenzo Montagna, il nuovo Commercial Director di Yahoo! Italia. Montagna gestirà le divisioni commerciali dell’azienda e ricoprirà anche il ruolo di Sales Strategies & Trade Marketing Director.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alberto angeletti scrive:
    dati terrazzano....
    chi volesse fornirmi i dati anagrafici di terrazano mi farebbe una grande cortesia...per poter fare denuncia per diffamazione e per divulgazione di dati personali e quindi violazione della privacy necessito queste informazioni.ringrazio fin d'ora chi mi potra' aiutare.Alberto Angeletti
  • Fabio Del Toro scrive:
    Beppe Grillo, EBAY denunce & Co.
    Effettivamente esite un precedente di forte polemica fra Grillo ed EBAY e si riferisce al settembre 2005 quando il Beppe nazionale rispose in questo posthttp://www.beppegrillo.it/2005/09/la_paga_di_giud.htmlalle numerose polemiche che lo vedevano accusato di aver denunciato un ragazzo che metteva in vendita i suoi video su ebay.......l'accusa a Grillo suonava più o meno così:Il punto di Franco Carlini Vende il dvd di Grillo on line: denunciato Un ragazzo universitario commerciava su eBay lo spettacolo di Beppe Grillo a tre euro. Il comico lo denuncia per attività lucrosa - Alessandro B., 19 anni, ha messo in vendita sul sito eBay un Dvd con l'ultimo spettacolo di Beppe Grillo, a 3 euro. Lo ha segnalato in cronaca il Giornale di Vicenza. La cosa è certamente illecita. Lo stesso Grillo vende il Dvd sul suo sito a 10,14 euro più 4 di spese di spedizione. Il giovane, verosimilmente, aveva scaricato lo spettacolo da internet, raccogliendo l’invito dello stesso autore: «In internet lo potete scaricare gratuitamente perché c'è, non sarò io a dirvi qualcosa». Grillo intendeva lo scaricare per uso personale e non certo per farne copie a fini di lucro. Da qui la denuncia, accompagnata da un inutile sequestro non solo dei corpi del reato ma anche di computer e elettronicherie varie e dall'attribuzione di un reato assurdo (ricettazione). Poteva fare diversamente Beppe Grillo? Certamente sì: persino le grandi major della musica, ferocissime nel perseguire i pirati, in prima battuta preferiscono mandare lettere «cease and desist», in altre parole «Smettila! Sennò ti denunciamo per davvero». Sarebbe molto bello che ora, di fronte al ragazzo sicuramente colpevole, Grillo ne prendesse le difese, per rendere a tutti evidente come il copyright attuale, contro cui egli si scaglia in continuazione, provochi effetti incivili. Tra l'altro il risultato della causa legale contro Tolettini sarà uno spreco di risorse pubbliche per un danno pressoché inesistente. Un'altra cosa potrebbe (dovrebbe) fare Beppe Grillo, ovvero adottare più convintamente la licenza Creative Commons. Attualmente il suo sito-blog (beppegrillo.it) è appunto (CC), il che significa che si possono riprodurne i contenuti, purché con autorizzazione e senza fini di lucro. Un buon passo sarebbe l'estendere i (CC).........ALLORA GRILLO RISPOSE:Non ho denunciato nessun ragazzo, non so neppure chi sia, il mio legale ha presentato un esposto alla Procura di Alessandria per tutelare i miei legittimi interessi, per le vendite dei miei spettacoli effettuate su Ebay da molte persone. E questo solo dopo aver richiesto ripetutamente e formalmente a Ebay di non consentire le vendite illegali.Tutto questo per dire che in effetti se avviene un illecito su EBAY si fatica davvero molto ( come testimonia lo stesso Grillo ) a far rispettare la legge nel far west delle aste on line.Rimane il problema di difficile soluzione che riguarda il monitoraggio di tutte le attività in un sitone come quello.Io non mi intendo di monitoraggio di aste ma immagino che richiederebbe un sacco di personale e una spesa enorme mettere a valutare tutti i vari casi di possibili furbacchioni.Però quando ti scrivono e ti segnalano la cosa non ci vorrebbe poi tanto ( dopo ) a fare qualcosa.Ebay invece di aggredire EBAYABUSE poteva allearsi a quel sito e fare un accordo di collaborazione esterna sul monitoraggio degli abusi .... certamente questo diventa improbabile nel momento in cui si inizia col colpevolizzare tutta la struttura di ebay come mi pare sia avvenuto fin'oraBuonanotte a tuttiFabio Del Toro
    • demonel scrive:
      Re: Beppe Grillo, EBAY denunce & Co.
      E' evidente a questo punto, che qualcuno cavalca la faccenda, per mettere bastoni tra le ruote...
  • eddi scrive:
    EBAYABUSE DI NUOVO online
    Ritorna a grande richiesta.....Di nuovo online a:www.ebayabuse.it
  • ztt scrive:
    ebayabuse....
    ottimo....poi chiariremo la qualità....del sapone....
    • demonel scrive:
      Re: ebayabuse....
      - Scritto da: ztt
      ottimo....
      poi chiariremo la qualità....
      del sapone....E non solo...
      • eddi scrive:
        Re: ebayabuse....
        ma anche di tanti altri.....che guarda caso trovano anche i loro paladini che li aiutano, è proprio vero che siamo un popolo strano.....idrolatriamo gli assassini,stupratori ,stragisti e via dicendo.....ma non voglio andare oltre altrimenti usciamo fuori discussione.Buana giornata a tutti.Edaordo
        • demonel scrive:
          Re: ebayabuse....
          Troppa gente apre bocca per dare fiato...Bisogna anche aggiungere l'aspetto dell'anonimità che permette di fare provocazioni a chiunque, dove il dialogo va a quel paese..ebayabuse riaprirà ben sapendo che a molti non piace e questo lo sappiamo già da tempo, specie adesso che ha maggiori motivi per tornare...
  • Terrazzano scrive:
    eBayabuse
    Vi ringrazio. eBayabuse non morirà, dovessimo migrare in bulgaria!Terrazzano
  • demonel scrive:
    Ebayabuse di nuovo ONLINE
    (idea)
  • demonel scrive:
    Ebayabuse di nuovo ONLINE
    Bene...riposto ciò che avevo postato ieri sera e che probabilmente non piace chissà perché, dal momento che è stato rimosso. (almeno il motivo prego)http://www.digitaliaweb.altervista.org/
  • Giò Rao scrive:
    cerco ISP per andarmene da aruba.. helpG
    ragazzi, dopo questa notizia voglio portare via tutti i miei domini da aruba a un nuovo hosting. qualcuno sa consigliarmi un provider che offra stessi servizi di aruba mantenendo bene o male il prezzo?anche se ci devo rimettere qualche euro, trasferisco tutto.fatemi saperegrazieGi
  • Giò Rao scrive:
    cerco ISP per andarmene da aruba.. help
    ragazzi, dopo questa notizia voglio portare via tutti i miei domini da aruba a un nuovo hosting. qualcuno sa consigliarmi un provider che offra stessi servizi di aruba mantenendo bene o male il prezzo?anche se ci devo rimettere qualche euro, trasferisco tutto.fatemi saperegrazieGi
    • classAction scrive:
      Re: cerco ISP per andarmene da aruba.. help
      ho dato disdetta per 10 domini hostati....la trasparenza è tutto....quelle poche righe del responsabile suonano VUOTE....ADDIO ARUBA...mi hai deluso.
  • Aldo Pucci scrive:
    Forza Terrazzano!
    Carissimo Signor Terrazzano,sei diventato il mio idolo!! Non mollare! Con questa mossa vile di "bebbey" ha mostrato quanto sia democratica.Boicottare ebay!!!!!
  • demonel scrive:
    ebayabuse è di nuovo ONLINE! Leggete!
    http://www.digitaliaweb.altervista.org/ Abbiamo la pelle dura e Terrazzano più di tutti gli ebayabuse.Eccoci qui...come già preannunciato.Saluti.. p) p)
    • LuVi scrive:
      Re: ebayabuse è di nuovo ONLINE! Leggete!
      Finalmente ho avuto modo di leggere l'avvio della vicenda.Copio e incollo, evitando di riportare dati personali del truffatore, per evitare che anche PI abbia a subire danni per colpa di questo schifoso.Avventura con un piccolo delinquente casertano Impotenza di leggi mal pensate, peggio fatte, quasi mai applicate. Il degrado della legalità su eBay.it é lo specchio del degrado del Paese.Giovedì 14 Febbraio 2008 - TerrazzanoSi chiama Giovanni ****, muscomeci per la truffa 220201493119, violetta7073 per la 150211769990. Un balordo che froda facendosi pagare su un conto Bancoposta (****), lascia il suo indirizzo (Via ******** 10, **** ****) e telefona alle vittime con il suo cellulare (****) ingiuriandole.Mentre, da finto acquirente, ne stavo controllando le gesta con una sua vittima messinese, eBay l'ha sospeso. Al momento non sappiamo ancora quanta gente ha truffato ma non ci importa, stavolta. E' l'atteggiamento che deve farci riflettere perché é un sintomo preoccupantissimo della deriva di eBay ma, sopratutto, dell'Italia. Truffare si é sempre truffato e i truffatori ci sono sempre stati ma oggi se ne affaccia un nuovo tipo sulla scena: un soggetto che non si nasconde, che usa i suoi dati reali, che sbeffeggia le vittime, le minaccia. Un truffatore che agisce a viso aperto, che dialoga tranquillamente con i Carabinieri. E' successo ieri mattina. A me. La sospensione di eBay é capitata in una circostanza per la quale il Sapone ha immaginato che l'avessi richiesta io mentre, in realtà, cercavo di prolungare il contatto per favorire l'intervento della Polpost di Messina. Mai puntuale con le sospensioni, eBay lo é stata stavolta nel modo meno opportuno. Comunque il truffatore ha capito così ed ha iniziato a tempestarmi di insulti e minacce sul mio cellulare; di lì a poco ha anche realizzato chi fossi e, con un frasario da mafiosetto, mi ha detto che mi avrebbe trovato e data la lezione opportuna. Chiamo i Carabinieri di Napoli-Pianura, spiego la situazione insisto e riesco ad ottenere che vengano da me. Gli do le informazioni sul tipo e loro mi spiegano le solite cose: venga in Caserma a fare querela, non possiamo fare niente, interveniamo solo se le minacce si concretizzano veramente, é la procedura ... Nel frattempo il tipo telefona di nuovo e io gli passo il brigadiere che si qualifica, chiede spiegazioni, invita il truffatore in Caserma, lui nega tutto. Alla fine me lo passa: mettetevi d'accordo. D'accordo, come d'accordo? E su cosa?Intanto che i militi sono ancora lì, Giovanni **** mi dice che ha intenzione di restituire i soldi e dà un mare di giustificazioni non richieste e non credibili. I Carabinieri vanno via: hanno le mani legate, abbiamo pochi uomini, la procedura. Comunque non si preoccupi, venga domani a fare la querela. Dopo mezz'ora il truffatore mi richiama: 'Sei un pezzo di merda e un cornuto' e continua così fino al pomeriggio inoltrato, quando mi telefona, beffardo, sul numero di rete fissa: ha il mio indirizzo. Io registro tutto; richiamo i Carabinieri: venga domani a fare querela, ma dopo le sedici. La Polizia uguale: non possiamo intervenire, non possiamo mettere una pattuglia davanti a casa sua, venga domani a presentare querela. Non ce l'ho con Carabinieri e Polizia: é la procedura. Ma é una procedura folle che consente ai delinquenti una sistematica impunità e la certezza che il reato paga. A questo punto, guai a toccarli: oltre a derubarti ti spaccano anche la faccia. Lo sanno, sanno di avere dalla loro uno Stato che li protegge con i soldi delle loro vittime. Infatti le sfottono anche. Ecco, questo é l'aspetto più preoccupante, più della truffa: il drammatico stato di degrado della legalità che consente ai malviventi grandi e piccoli di sfidare beffardamente le Leggi ed i suoi Rappresentanti, di muoversi liberamente, a fronte alta ed a viso scoperto mentre i Carabinieri fanno spallucce e le persone civili si sprangano in casa. Bene; il tipo continua a telefonare; dovesse realmente venire, avrebbe un'adeguata accoglienza. Ma voi comunque salvate questa pagina: mi capitasse qualcosa nelle prossime ore, mandatela ai Carabinieri. Quelli di Napoli-Pianura.
    • LuVi scrive:
      Re: ebayabuse è di nuovo ONLINE! Leggete!
      - Scritto da: demonel
      http://www.digitaliaweb.altervista.org/

      Abbiamo la pelle dura e Terrazzano più di
      tutti gli
      ebayabuse.
      Eccoci qui...come già preannunciato.

      Saluti.. p) p)Avevo riportato il documento che prova quanto avvenuto, omettendo nomi e cognomi e dati sensibili ma è stato rimosso?LuVi
  • Enzo Napolitano scrive:
    cancellazione e-bayabuse
    Come è bello essere presi in giro !ci da lòa tranquillità di esistere in questo fantastico paese.Un suggerimento :ma forse non era meglio manzichè il link alla pagina contrattuale pubblicare la formale richiesta della polizia postale? ma..
  • ztt scrive:
    EBAY ha OSCURATO EBAYABUSE
    l'accordo è tra ARUBA ed EBAYchiarimenti grazie....
  • Salvatore Di Maio scrive:
    la protervia dei potenti
    conosco Terrazzano e correttezza della sua battaglia.ebay ha capito che Terrazzano non era comprabile, avendo questi rifiutate le offerte più o meno velate che da quel colosso gli sono arrivate, e ha fatto valere la sua potenza consci che il gatto mangia sempre il topo.contro la protervia del gatto ebay dovremmo diventare tutti topi tanti che a mangiarci tutti si corra il rischio di scoppiare.sono io che ho fatto conoscere ebay a Terrazzano ma è stato lui ad aprirmi gli occhi su le falsità e i brogli che su questo colosso si consumano. ho smesso di vendere e di comprare. SMETTIAMO E FACCIAMO SMETTERE INFORMANDO TUTTI CON OGNI MEZZO - COSTRINGIAMO IL GATTO A FARSI CONTROLLARE DAI TOPI (dovrebbe essere anche loro interesse presentarsi come trasparenti e sicuri ma il profitto se ne fotte della trasparenza)ciao Terrazzano e non molliamo
  • Marta scrive:
    Ebay è peggio della sinistra:INTOCCABILE
    Ebay in Italia è diventato peggio della sinistra.De Magistris indagava su Prodi, Rutelli e Mastella: è stato cacciato !Terrazzano denunciava reati presenti su ebay: OSCURATO !
    • Pippo Santoanast aso scrive:
      Re: Ebay è peggio della sinistra:INTOCCABILE
      - Scritto da: Marta
      Ebay in Italia è diventato peggio della sinistra.

      De Magistris indagava su Prodi, Rutelli e
      Mastella: è stato cacciato
      !

      Terrazzano denunciava reati presenti su ebay:
      OSCURATO
      !Non dire stronxate!Il papà italiano della truffa è il nano e i suoi amichetti di dx.
  • Momoka scrive:
    ...
    io ringrazio invece ebayabuse per i consigli dati che sono stati molto utili,ragazzi le aste online offrono molto ma non si è tutelati come è successo a me ..finita l'asta pagato tutto e dopo vari giorni ( passati i termini di pagamento ) ebay mi contatta in lingua non mia che il tizio era un truffatore bene io cosa dovrei fare?da chi si è tutelati se poi nessuno fa nulla? non si è tutelati .. insomma tu devi rispettare e loro non ti rispettano ebayabuse li ho trovato consiglio gente disponibile a spiegarti le cose e ad aiutarti un punto di riferimento ci vuole e ebayabuse come sito era ottimo-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 febbraio 2008 12.49-----------------------------------------------------------
    • il_pier scrive:
      Re: ...
      Ti quoto, il sito era ottimo, però doveva un attimo tenere a freno gli aggettivi diffamatori verso le persone.Doveva pubblicare le aste sospette, i nick sospetti, le correlazioni tra i vari nick (come faceva), ma allargarsi a dati personali quali nome, cognome, indirizzo... numeri di telefono... è stato un errore secondo me.Rischi di vederti piovere addosso querele a raffica... anche se stai dicendo la verità (purtroppo).
      • giovanni scrive:
        Re: ...
        scusa, ma un truffatore che RUBA ai poveracci, può querelare un ONESTo perchè gli sputtana il nome?E' inversosimile!!Come è inverosimile che voi crediate a queste stronzate che TERRAZZANO abbia fatto un nome e a causa di ciò gli abbiamo chiuso il sito!Se bastasse fare un nome e un cognome per far chiudere un sito, la maggior parte della gente farebeb chiudere il 70% dei siti....Il motivo è certamente un altro, cioè che EBAY e Aruba stiano daccordo.In ultimo mi danno fastidio quei professori che dicono che in pratica "bisogna stare attenti a fare acquisti su ebay"come dire: è colpa di chi viene truffato se casca nelal truffa!! A questi gli dico: andate a cag...re!
        • il_pier scrive:
          Re: ...
          La cosa strana è che al posto del sito compaia una anonima scritta "sito web in manutenzione", in luogo di un più appropriato "sito chiuso su ordinanza numero xy del tribunale di vattelapesca", quindi penso che la magistratura non c'entri, ma è una ipotesi mia.E comunque si, non puoi dare del "ladro", "truffatore" pubblicamente (ed il web è un luogo pubblico) a qualcuno, è diffamazione. articolo 595 codice penale.Se però, come dice il 596 c.p. si inizia un procedimento penale a seguito di querela, possono essere portate in giudizio le prove che affermano i fatti dichiarati (cioè tizio è un truffatore perchè ha compiuto questa truffa) e quindi chi ha diffamato non è punibile... ma si entra già nel processo penale.
    • Marziano scrive:
      Re: ...
      Su ebay dovete acquistare solo dai venditori professionali con molto feedback.Non acqustate niente a che ha solo pochi feedbacj e NON è venditore professionale
      • demonel scrive:
        Re: ...
        Non è proprio così che ci si cautela dagli acquisti su eBay Italia, perché, come abbiamo largamente spiegato e verificato, con la compravendita di feedback, si possono ottenere anche migliaia di feed con pochi euro. Basta fare una semplice verifica di feedback ottenuti su siti come Goofbay.com. Quindi non sempre sono indice di affidabilità del venditore. Sottolineo che al momento, chiunque può farlo.
    • demonel scrive:
      Re: ...
      Modificato dall' autore il 22 febbraio 2008 12.49
      -------------------------------------------------- - Grazie....ma non preoccuparti..torneremo..
  • eddi scrive:
    beppe grillo
    Volevo riprendere il discorso sulla complicita' di ebay nelle truffe. No si parla di truffe ,nel senso che un venditore non ti spedisce la merce oppure ti rifila un mattone.La complicità di ebay è nel permettere a tanti "presunti "venditori con migliaia di feedback oppure con la qualifica di power seller, di VENDERE OGGETTI O ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTO.La contraffazione in Italia è un reato penale e viene punito.Qui c'è la complicità di ebay, che non controlla cosa si vende sul suo sito.Anche se come dicono loro(ebay)offrono uno spazio dove si incontra l'offerta e la richiesta, ma non c'è nessun controllo, cosa che mi pare assurdo.Perchè comunque questo spazio se lo fanno pagare profumatamente e non offrono un servizio adeguato.Ma siccome la loro filosofia è:PROFITTO PROFITTO PROFITTO non possono spendere soldi per offrire dei servizi ai loro clienti, e allora come si dice da noi..ARRANGIATEVISicuramente ci arrangeremo,e credo che in un tempo non molto lontano ci faremo una bella risata alla salute di ebay.Oramai io credo che questi Signori abbiano perso il senso della realtà.
  • pupupup scrive:
    la mia esperienza ebay aruba
    ebay è una porcata, hanno un atteggiamento dittatoriale, non c'è nessun controllo da parte di terzi...per esempio recentemente ho scritto pagamenti accettati: bonifico e "sistemi delle poste" per intendere postepay che non può più essere usata su ebay perchè faceva concorrenza...Aruba per quanto non sia efficientissima non mi ha mai dato problemi, ho spesso consigliato aruba per housing, io non mi occupo direttamente di queste cose ma le volte che ho avuto problemi con un server, loro hanno fatto tutto il possibile.Dopo una azione del genere, il mio istinto è quello di sconsigliarla, e questo vorrebbe dire qualche migliaio di euro all'anno in meno nelle tasche di aruba... mi chiedo se aruba si sia fatta i suoi calcoli prima di fare scelte di questo tipo, non sono l'unico...
    • giovanni scrive:
      Re: la mia esperienza ebay aruba
      ho su aruba una 40ntina di domini tra punto it e punto com, man mano che scadranno li trasferirò tutti altrove... parola di web master!
      • frabru2 scrive:
        Re: la mia esperienza ebay aruba
        Se li traferisci prima che scadano ci guadagni un anno gratis . Parecchi gestori esteri applicano questa strategia, inoltre il costo di un dominio all'estero è minore del 50% rispetto ai provider italiani, mah quì " è tutto un mangia mangia".:-)Ieri ho rinnovato un dominio .eu è mi è costato dollari 7,50 perchè in Italia avrei dovuto pagare 12 euro?? le Tasse?? i passaggi commerciali?? un dominio non è nulla di tangibile o materiale.ciao a tutti
    • Pippo Santoanast aso scrive:
      Re: la mia esperienza ebay aruba
      - Scritto da: pupupup
      ebay è una porcata, ........... mi chiedo se aruba si sia
      fatta i suoi calcoli prima di fare scelte di
      questo tipo, non sono
      l'unico...Non pensava si alzasse tanto polverone.Comunque A ruba non è la prima volta che ha comportamenti al limite della truffa.Qualche anno fa fregò soldi ad un mucchio di utenti vendendo adsl taroccate. Ci cascai anch'io ....
  • paolo senaldi scrive:
    cambiate server
    cosA ASPETTATE A CAMBIARE SERVER? ANDATE SU UN SERVER STRANIERO E SIETE A POSTO
  • Mario scrive:
    BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
    Dobbiamo far conoscere a Beppe Grillo la situazione vergognosa della multinazionale Ebay !
    • gABRY scrive:
      Re: BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
      Sono d'accordo, il tutto va portato all'attenzione di GRILLO
    • lioke scrive:
      Re: BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
      Io invece chiamerei superman... tanto per andare un po' giù di fantasia.Penso che chiunque prima di accusare ebay debba perlomeno aver prima provato il servizio. Faccio acquisti su ebay da parecchio tempo (almeno 4 anni) e non sono stao mai truffato, nel mio piccolo ho raggiunto 50 feedback tutti positivi, se la condizione fosse cosi tragica penso che almeno una truffa l'avrei subita.Certo però che non mi lancio a comprare una PS3 a 200 euro quando so che il prezzo di mercato è di 370 euro o giu di li.Penso che tutta questa polemica sia (Terrazzano&Co) sia puttosto nata come espressione del MALCELATO malcontento delle poste italiane per essere state estromesse da una buona fonte di guadagno e sorattutto da alcuni venditori DISONESTI imbufaliti per essere stati privati di un utile meccanismo di ricatto (il feedback).
      • LuVi scrive:
        Re: BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
        Ma che c'entra? Io sono su ebay dal 2001, e prima ancora sulla piattaforma che hanno acquisito. Ho un monte di feedback, sono al 100%, sia come venditore che come acquirente, eppure le mie critiche mi sento di farle, in tutta libertà. Sia ad ebay stessa, tramite anche ebayabuse, sia ad aruba (di cui sono cliente).Eppure sono stato truffato una sola volta, dagli USA, ed ho recuperato tutto, tramite il programma di protezione di ebay (ora sospeso) e tramite paypal.Questo non cancella le critiche e la loro fondatezza.LuVi
        • lioke scrive:
          Re: BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
          Ok va bene per il diritto di critica, ma a me in tutti i commenti che ho letto è sembrato piu' che altro di avere a che fare con persone che ebay non l'hanno nemmeno utilizzato e che si lamentano perchè in Italia è di moda fare questo... per poi affidarsi al "Paladino della libertà e dei diritti" di turno.Penso inoltre che a volte alcune critiche siano al limite della diffamazione (come affermare che ebay sia complice dei truffatori o che aruba agisca al soldo di ebay).Nel mio piccolo e come dici tu stesso non ho mai avuto problemi, certo ho notato che ultimamente l'offerta di prodotti di qualità su ebay si è molto ridotta, però vorrei far notare che per un'azienda totalmente on-line questo tipo di pubblicità negativa, e a mio parere non gestita e alimentata da semplici venditori come me e te, può creare grossi problemi.Non ho avuto modo di navigare nel sito incriminato ospitato su Aruba quindi non posso dire se la chiusura del sito è stata o meno giustificata però il mio era solo un invito a moderare e a pesare le parole.
          • Marziano scrive:
            Re: BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
            Sono su ebay dal 2004 e sono venditore professionale con 4500 feedback 100% positivi.Critico aspramente ebay perché ci sono centinaia di venditori in nero non occasionali che fanno concorrenza sleale e ebay non fa nulla
    • AlphaC scrive:
      Re: BEPPE GRILLO CI DARA' UNA MANO
      beppe grill come robin hood...affidati meno agli altri e più a te stesso, hai solo da guadagnarci
  • Leo scrive:
    TERRAZZANO, come pensi di reagire ora?
    Terrazzano, quali sono le tue nuove mosse?Hai il sito in qualche server estero?FORZA !
  • Leo scrive:
    2-Domanda ad Ebay - CONTROLLI
    Caro Ebay.come mai sul tuo sito è possibile iscriversi sotto nome inventato, rovinare un negozio aqcuistando 400 prodotti e poi sparire?
  • Leo scrive:
    1-Domanda ad ebay - TASSE
    Caro Ebay,come mai nonostante la tua redditizia (milioni di euro) attività in Italia continui ad effettuare fatture estere?
  • Giovanna scrive:
    La palle che racconta Aruba
    Aruba sta raccontando un bel po' di palle.Vi spiego io la situazione:1-Nessun provvedimento cautelare (come l'oscuramenteo di un sito) può avvenire per ordine della Polizia2-Deve Essere il Pubblico Ministero, con l'autorizzazione del Giudice per le Indagini Preliminari, a confermare la misura cautelare3-Aruba è soltanto uno dei tanti monopolisti di internet, per questo motivo non conosce 2 parole: VERITA' e DEMOCRAZIA
    • il_pier scrive:
      Re: La palle che racconta Aruba
      Infatti, un provvedimento tale può essere emanato solo dalla magistratura, non dalla polizia, nè tantomento su richiesta della persona che si sente offesa.Il problema che rimane è che sul sito ci si riferiva a persone ben identificate da nome, cognome ed indirizzo, appellandole con aggettivi quali "truffatore", "ladro" ecc ecc... quando è palesemente reato (diffamazione) appellare persone con tali epiteti quando non esistono condanne passate in giudicato a loro carico.In parole povere, non puoi dare del ladro o del truffatore ad una persona se questa non è stata giudicata e condannata per tali reati, è diffamazione, anche se le persone che chiami in causa sono veramente dei truffatori e riporti le tue prove.
      • Marziano scrive:
        Re: La palle che racconta Aruba
        Sì, ma è la Magistratura a emettere misure cautelari, non Aruba.La verità è che Terrazzano ha alzato i toni perché ebay è sempre più arrogante
    • Cama1183 scrive:
      Re: La palle che racconta Aruba
      Ma che fesserie vai dicendo? Se vuoi dare una notizia sulle procedure legali, dalla giusta.Non è vero che che serve un provvedimento del Pubblico Ministero per oscurare un sito che contiene illeciti. Segnalo in continuazione siti truffa e altro alla Polizia Postale e vengono chiusi nell'arco di 24h. Certe volte addirittura dopo poche ore. Se la Polposta riscontra un reato ha la facoltà di oscurarlo subito in via cautelare, se poi dalle indagini risultasse che non vi era violazione (e non accadrà mai, poiché se lo oscurano è perché l'illecito esiste), lo riattivano. Un fatto simile è accaduto a una persona che conosco; gli hanno oscurato il sito perché conteneva un messaggio illecito di un utente. Ha ricevuto solo una comunicazione del suo provider che su richiesta della Polposta (e non di un magistrato) gli diceva di togliere quel messaggio, pena una denuncia. Appena tolto il contenuto illecito, gli hanno riattivato il sito senza altre conseguenze.
      • Pippo Santoanast aso scrive:
        Re: La palle che racconta Aruba
        - Scritto da: Cama1183
        Ma che fesserie vai dicendo? Se vuoi dare una
        notizia sulle procedure legali, dalla
        giusta................
        conseguenze.SEI TU quello che dice fesserie e falsità.Ma chi ti paga, eh?
  • eddi scrive:
    javascript:void(0);
    @^ @^ @^[/img]Mi sembra irreale tutto cio'.Ci sono centinaia e centinaia di siti dove si dice di tutto, si accusa, si diffama e non succede niente, con tutto il lavoro che ha la polposta, guarda caso chiede ad Aruba di chiudere ebayabuse..Ma a chi vogliono darla a bere, la polposta agisce solo su mandato della magistratura e non di sua iniziativa.Io suggerirei di boicottare Aruba.
  • Lario scrive:
    Anonimato?
    Anonimato? Terrazzano ci ha messo la faccia, nome e cognome....
  • class-actio n scrive:
    ebay in svendita....
    ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....ebay....l'inizio della fine.....
  • Nilok scrive:
    Non serve l'Anonimato per Eh-by
    Ave.Eh-by, come Goggle e wikkiwikki non hanno bisogno certo di "aiutini" per farli smettere con le "cattive abitudini".E' il loro stesso comportamento nei confronti degli utenti che causerà il loro "ravvedimento".Cercare di contribuire a fargli mettere "la testa a posto" è una cosa lodevole ma, non si ottiene con l'Anonimato.A presto.Nilok
    • demonel scrive:
      Re: Non serve l'Anonimato per Eh-by
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Eh-by, come Goggle e wikkiwikki non hanno bisogno
      certo di "aiutini" per farli smettere con le
      "cattive
      abitudini".
      E' il loro stesso comportamento nei confronti
      degli utenti che causerà il loro
      "ravvedimento".

      Cercare di contribuire a fargli mettere "la testa
      a posto" è una cosa lodevole ma, non si ottiene
      con
      l'Anonimato.

      A presto.
      NilokMa di quale anonimato si parla?
    • Pippo Santoanast aso scrive:
      Re: Non serve l'Anonimato per Eh-by
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Eh-by, come Goggle e wikkiwikki non hanno bisogno
      certo di "aiutini" per farli smettere con le
      "cattive
      abitudini".
      E' il loro stesso comportamento nei confronti
      degli utenti che causerà il loro
      "ravvedimento".

      Cercare di contribuire a fargli mettere "la testa
      a posto" è una cosa lodevole ma, non si ottiene
      con
      l'Anonimato.

      A presto.
      NilokEcco un altro commento inutile dello scientologo nilok ....Se nella vita ragioni come qui, capisco perchè credi a Hubbard e alle sue inutilità ....
      • Pluto vecio mandracchi o scrive:
        Re: Non serve l'Anonimato per Eh-by
        Un c.xxone al giorno leva il medico di torno.Non ti crede nessuno se discrimini....devi essere più diplomatico.
  • Fabio Del Toro scrive:
    Aruba non chiude direttamente i siti ...
    Vorrei portare il mio esempio e quindi la mia testimonianza.Aruba ospita una dozzina di siti della " galassia Sing Sing " dove misi delle informazioni molto importanti ma al contempo MOLTO PESANTI a riguardo di un processo civile che cedeva ( e vede a tutt'oggi ) contapposti il Circolo Sing Sing e le case discografiche oltre che 11 artisti di fama internazionale fra cui Madonna, Lou Reed, Bruce Springsteen ed altri.In questo processo che non esito a definire " FARSA" gli avvocati di Madonna Ciccone portarono come loro testimone un certo Cristiano Cori ( provate a googlarlo ) che di fatto era un avvocato facente parte dello studio che doveva vincere la causa. Siccome il processo era di fatto basato su questa figura importantissima di UNICO TESTIMONE, alla fine del processo, quando il Giudece emise una sentenza di condanna io pubblicai sui siti ospitati da Aruba tutte queste notizia con tantissime foto e dettagli ( che ancora oggi potete trovare e leggere ).Quel signore Avvocato che si sentiva diffamato da questo mio raccontare mi fece scrivere da una sua collega avvocato e scrisse anche ad Aruba intimandomi di cancellare il contenuto diffamatorio delle pagine internet che avevo messo in rete.Aruba mi scrisse ( A/R) facendomi notare il problema e invitandomi a trovare una soluzione e a quel punto scrissi di nuovo ad Aruba e all'avvocato dell'avvocato testimone ricordando a tutti che 1) i fatti che narravo erano tutti VERI e DIMOSTRABILI ( principalmente basati su documenti provessuali )2) che avevo diritto di informare gli iscritti della associazione dello svolgersi del processo.Sulla base di queste ed altre simili motivazioni Aruba non spense i siti e sebbene io temevo che lo avrebbe fatto in via cautelare, i siti rimasero e sono a tutt'oggi visibili.Credo comunque che " spegnere un sito " possa diventare un'arma che si rivolta contro chi ne chiede lo spegnimento.Infatti io avrei molto probabilmento aperto altri siti simili a li avrei pubblicati da altre parti del globo amplificando ulteriormente la notizia e lo scandalo, visto che il fatto di cui parlavo era veramente scandaloso.Ad oggi quindi posso dire che se correttamente gestita la corrispondenza e motivando con fermezza la propria posizione si riesce a tenere aperto uno o più siti anche in presenza di una lettera di avvocati che minacciano di azione legale Aruba e il suo cliente.Un saluto cordiale a tutti i lettori di P.I e se qualcuno vuole avere ulteriri dettagli me li chieda.Fabio Del ToroPresidente del Circolo Sing Sing
    • class-actio n scrive:
      Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
      grazie per aver riportato una tetimonianza diretta....molto utile....
    • LuVi scrive:
      Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
      A questo punto è necessario che Terrazzano riporti in dettaglio la sua esperienza.Anche io fatico a credere che Cecconi (che conosco dai tempi della NA) abbia cambiato modus operandi.LuVi
    • demonel scrive:
      Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
      La stessa possibilità di confronto, che a lei è stata data da Aruba, purtroppo non è stata data ad ebayabuse.it. E' stato un nostro collega del nostro sito ad essersi accorto dell'oscuramento e a comunicarlo a Terrazzano, il quale lo aveva contattato immaginando che il sito fosse davvero in manutenzione e chiedendogli quale contenuto stesse modificando del sito ebayabuse. Naturalmente neppure lui sapeva di ciò che effettivamente era successo. Alla telefonata che ne scaturisce di richiesta di spiegazioni da parte dell'amministratore, Aruba non ha fornito una specifica motivazione e l'identità della persona e/o organizzazione che ne ha chiesto la chiusura. Saluti.
      • Fabio Del Toro scrive:
        Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
        Ripeto, non conosco i dettagli del caso "EBAYABUSE" per cui potrebbe ( sottolineo il condizionale ) essersi trattato di un caso evidentemente chiaro di diffamazione ma nel mio caso le cose si sono svolte nel massimo rispetto dei ruoli:1) ARUBA fornisce il servizio " as it is "2) il cliente ( IO ) racconta nei dettagli la cronistoria di un processo in cui un avvocato facente parte di un grosso studio legale di Milano si presta per fare il testimone nel processo.... ne segue una dettagliata riscostruzione sui 12 siti appoggiati su server ARUBA3) Gli avvocati di Milano scrivono con tono minacciosissimo sia ad Aruba, al sottoscritto e al mio avvocato ( al quale avevano già anticipato la questione via FAX )4) Il mio avvocato ( di Arezzo ) mi chiama e discutiamo a lungo sulla vicenda....5) Ricevo la Raccomandata A/R da Milano e da Aruba dove mi si avverte di togliere i contenuti altrimenti mi scatenano contro la NATO, i berretti verdi, la Galassia Interstellare e tutti i demoni dell'Inferno .....6) Scrivo una lettera un po' troppo polemica che viene sapientemente " potata " dal mio avvocato dove sostanzialmente si riporta i termini di un diritto di cronaca e di un sostanziale atteggiamento: NON DICO NULLA CHE NON SIA VERO ( dimostrabile documentalmente )e la spedisco A/R al provider in questione e allo studio legale dell'avvocato che il soggetto suppostamente diffamato mi aveva scritto tanto minacciosamente.....7) ARUBA non ha mai spento i siti, ne prima e ne dopo8) Gli avvocati di Milano tentano una mediazione offrendo un incontro che RIFIUTO CATEGORICAMENTE ( il personaggio che avrei diffamato di fatto si era comportato peggio di Giuda Iscariota ecco cosa pensavo e cosa penso a tutt'oggi )9) Ad oggi e fin dall'inizio le informazioni in rete su questa vicenda si sono di fatto moltiplicate ed i tentativi di mettermi a tacere sono stati NULLI.10) in altre occasioni sono stato minacciato di querele ma fino a quando racconto fatti incontrovertibilmente VERI non rischi di fatto nulla......Chi vuole approfondire può Googlare Cristiano Cori ( il famoso testimone ) e troverà una dozzina di siti a raccontargli la vicenda, quasi tutti ospitati su server ARUBA.Credo che in questi casi sia fondamentale dimostrarsi assistiti da un buon legale che dimostra la serietà della posizione assunta, se invece sei uno sprovveduto che chiacchiera a vanvera probabilmente Aruba ha un atteggiamento diverso....Un saluto a tutti Fabio Del Toro
        • Fabio Del Toro scrive:
          Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
          Per coloro che volessero leggersi le frasi ed i toni riportati nel forum sottoposto a sequestro, possono farlo leggendo le vecchie pagine presenti nella cache di Google con questo comando di ricerca:cache: www.ebayabuse.itSleggiucchianddo quà e la non di rado si nota l'uso frequente di parole giuridicamente pericolose come " TRUFFA " e simili, chi scriveva con questi toni doveva aspettarsi una azione cautelare come quella avvenuta ( purtroppo non ci voleva la palla di vetro )La responsabilità penale è personale, se qualcuno appiccica delle fregature attraverso EBAY, coinvolgere il sito delle aste per complicità e cosa del tutto da dimostrare... e da questo semplice ragionamento si arriva alla decisione di chiudere il sito.. IMHO ( a mio modesto avviso )Io in passato ho comperato dei software chiedendo e richiedendo che si trattasse di programmi originali e poi mi sono arrivate delle copie... colpa di EBAY ??? io non credo, dimostrare che non si attivano per reprimere questi casi è oltremodo difficile....Fabio Del Toro
          • demonel scrive:
            Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
            A Fabio. Premetto che ti scrive adesso è una persona non coperta da anonimato, il mio nick è divenuto pubblico ed è lo stesso che uso qui adesso e con il quale firmo la mia attività su ebayabuse. Quindi persona a conoscenza dei fatti e molto da vicino. Ci sono prove di tutto ciò che hai potuto leggere circa frodi e irregolarità di vario genere...NON ci inventiamo nulla e tutto è ancora oggi "documentato"...ce ne guarderemo di infamare chicchessia. Si...come del resto dici anche tu, sapevamo che prima o poi sarebbe successo tutto ciò. Ma quel che conta adesso è riemergere e fatto ciò, le novità non mancheranno ma anche il proseguo...Saluti ;)
          • Fabio Del Toro scrive:
            Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
            - Scritto da: demonel
            A Fabio. Premetto che ti scrive adesso è una
            persona non coperta da anonimato, il mio nick è
            divenuto pubblico ed è lo stesso che uso qui
            adesso e con il quale firmo la mia attività su
            ebayabuse. Quindi persona a conoscenza dei fatti
            e molto da vicino. Ci sono prove di tutto ciò che
            hai potuto leggere circa frodi e irregolarità di
            vario genere...NON ci inventiamo nulla e tutto è
            ancora oggi "documentato"...ce ne guarderemo di
            infamare chicchessia. Si...come del resto dici
            anche tu, sapevamo che prima o poi sarebbe
            successo tutto ciò. Ma quel che conta adesso è
            riemergere e fatto ciò, le novità non
            mancheranno ma anche il
            proseguo...

            Saluti ;)Rispondo a te DEMONEL ma anche a tutti quelli che pensano che in fin dei conti internet sia qualcosa di diverso dalla vita reale e allora facciamo un esempio pratico di vita concreta:Supponiamo che ARUBA, invece di essere un hosting provider sia un bar, oppure un pub oppure una discoteca.I suoi clienti arrivano e bevono alcolici, qualcuno di loro magari ( faccio tanto per fare un esempio ) si impasticca, pippa di coca oppure di eroina, e magari alcuni spacciano pure dentro i locali di aruba.... un ipotetico gestore di questo locale non aspetterebbe che ci sia una retata, poi un processo e poi una condanna per sbattere fuori qualche testa calda che si aggira nel suo locale.... se vedesse con sufficente chiarezza che il movimento è tale per cui si convince che qualcosa di losco avviene, uno spaccio o una ricettazione, potrebbe benissimo prendersi la responsabilità di collocare al di fuori del suo locale la/le persone senza attendere tutta la trafila giudiziaria atta a sancire la colpevolezza di cui stiamo parlando fin'ora.E poi in definitiva: la chiusura preventiva del sito potrebbe di fatto essere la condanna più lieve... se davvero dovessimo attendere tutto il percorso completo della procedura legale...incriminazione, atti ispettivi, arresto, perquisizione raccolta prove, processo etc etc il povero webmaster in questione passerebbe un guaio indicibile mentre con questa piccola tirata d'orecchi e una sgarbata estromissione mi pare che se la cava con poco.Se proprio si vuole fare tutto il mappazzone del processo può sempre reiterare il reato e andare per RECIDIVA: apre un sito simile o uguale ( inculatidaebay.com per esempio ) ripete gli stessi atti e questa volta affronta un vero processo per fare chiarezza su tutta la questione.Stare qui a piagniucolare come se gli mancassero quei 30 o 40 dollari per riaprire in Italia o altrove non mi pare davvero la cura migliore all'indigestione di vittimismo che ci tocca sorbire, di due l'una:1) se pensa davvero di esser nel giusto riapre e continua la sfida e provoca una sorta di autodenuncia chiarificatrice.2) ammette l'errore e se ne stesse zitto con buona pace di tutti ( come forse gli consiglia il cugino avvocato che gli regala un consulto ).Buona notte a tuttiFabio Del Toro
          • Cama1183 scrive:
            Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
            Fabio, è inutile parlare con i muri. Le abbiamo già ripetute in diversi queste cose, ma lui non ci vuol sentire da quell'orecchio. Perciò lasciamo che ci sbatta il naso.. è una sua scelta.
          • eddi scrive:
            Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
            Per Fabio,hai detto delle cose giuste,e posso essere d'accordo con te.Adesso mettiamo EBAY al posto di ARUBA, e capovolgiamo la situazione che hai descritto.Domanda? Perchè EBAY non butta fuori tutti i taroccari che stanno sul sito?Perchè non controlla l'identità dei suoi venditori,permettendo a questi di poter aprire migliaia di account con falsi dati?Perchè permette la vendita di oggetti o altra merce di provenienza illecita?Perchè non sbatte fuori tutti questi imbroglioni????Si puo' continuare ancora, ma è anche giusto che qualcuno (Terrazzano in questo caso)ci sta mettendo la faccia e il suo tempo per cercare di dare una svegliata a EBAY in primo luogo e a molti utenti che in buona fede accedono alla piattaforma.Quindi puo' essere normale che rischia la denuncia o altro, ma se tutti ci facciamo gli affari nostri non si va da nessuna parte, quindi sempre nei limiti della legalità se si puo'far del bene per la comunità, bisogna farlo.Altrimenti è inutile che stiamo qui a discutere se ha fatto bene o ha fatto male.Vi auguro una buona giornata a tutti.Edoardo De Martino
          • Cama1183 scrive:
            Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
            Eddi ha scritto: -- ..ma se tutti ci facciamo gli affari nostri non si va da nessuna parte, quindi sempre nei limiti della legalità se si puo'far del bene per la comunità, bisogna farlo. --1. Non mi pare che qualcuno abbia detto che dobbiamo farci gli affari nostri, e sarebbe sbagliato farlo.2. Appunto!.. nei limiti della legalità. Cosa che ebayabuse non ha fatto, poiché ha compiuto illeciti, ed è solo questo il discorso. Hanno usato i mezzi sbagliati, si sono macchiati di diffamazione e violazione della privacy; non ha alcuna importanza per quale fine lo abbiano fatto. Hanno sbagliato, punto e basta. Come ho già scritto in un altro post, non posso passare con il rosso, creare un grave incidente, e giustificarmi dicendo che l'ho fatto per la collettività, poiché stavo inseguendo un ladro. Loro si sono comportati esattamente così. Volevano fare i paladini della giustizia, ma violando la legge. Il resto sono solo chiacchiere.Saluti a tutti.
          • Pippo Santoanast aso scrive:
            Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...

            1. Non mi pare che qualcuno abbia detto che
            dobbiamo farci gli affari nostri, e sarebbe
            sbagliato
            farlo.

            2. Appunto!.. nei limiti della legalità. Cosa che
            ebayabuse non ha fatto, poiché ha compiuto
            illeciti, ed è solo questo il discorso. Hanno
            usato i mezzi sbagliati, si sono macchiati di
            diffamazione e violazione della privacy; non ha
            alcuna importanza per quale fine lo abbiano
            fatto. Hanno sbagliato, punto e basta. Come ho
            già scritto in un altro post, non posso passare
            con il rosso, creare un grave incidente, e
            giustificarmi dicendo che l'ho fatto per la
            collettività, poiché stavo inseguendo un ladro.

            Loro si sono comportati esattamente così.
            Volevano fare i paladini della giustizia, ma
            violando la legge. Il resto sono solo
            chiacchiere.

            Saluti a tutti.Che discorso cretino.allora chiudiamo anche il lavoro di Don Noto sui pedofili e tutti i siti che denunciano le malefatte italiane e aiutiamo i truffatori a moltiplicarsi.Sembra la questione già risolta di coloro che scrivevano i dialer e si lamentavano delle denuncie fioccate e di chi li combatteva.Ma TU di che categoria fai parte, eh?
    • Pippo Santoanast aso scrive:
      Re: Aruba non chiude direttamente i siti ...
      - Scritto da: Fabio Del Toro
      Vorrei portare il mio esempio e quindi la mia
      testimonianza.

      A................

      Quel signore Avvocato che si sentiva diffamato da
      questo mio raccontare mi fece scrivere da una sua
      collega avvocato e scrisse anche ad Aruba
      intimandomi di cancellare il contenuto
      diffamatorio.............

      Fabio Del Toro
      Presidente del Circolo Sing SingPrima di tutto quell'avvocato non aveva i soldi di Ebay.Secondo punto, + stato abbastanza furbo da non fare denuncia, che gli sarebbe rovinata addosso.Terzo punto, evidentemente, la vostra importanza era decisamente superiore al sito ebayabuse.Chiaro, no?
  • lawlow scrive:
    ma adesso oscureranno anche PI ?
    Non capisco il codice deontologico del provider Aruba, spiegatemi. Cioè adesso dopo tutti questi messaggi diffamatori verso ebay anche Punto Informatico verrà costretta a chiudere? Si? E dove viviamo in una dittatura??????mah, sono pazzi questi romani :-)
    • Lario scrive:
      Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
      Nessum messaggio diffamatorio. La diffamazione è quando si insultano le persone in luogo pubblico.Qui si narrano solo alcuni fatti:- Ebay non fa controlli- La piattaforma di ebay è piena zeppa di venditori imbroglioni e di acquirente truffatori- Ebay non fa distinzione alcuna tra venditori professionali con P.IVA e Camera di C., vendiotori in nero e peggio ancora venditori truffaldini.Anzi, ebay dà più visibilità ai prodotti non facenti parte dei negozi.....assurdo !
    • Cama1183 scrive:
      Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
      Ma quale dittatura?!Terrazzano ha violato la legge e il sito gli è stato giustamente oscurato. Questo è quanto.L'idea del sito ebayabuse non era sbagliata, ma lo erano i metodi. C'è una legge e dev'essere rispettata, senza farsi giustizia da soli. Terrazzano rischia una denuncia per diffamazione e una per violazione della privacy.Non si può andare in giro dicendo tizio è un truffatore, se non c'è stata una sentenza di condanna in quel senso. Invece di perdere tempo in quel modo, perché sono in pochi a leggere, sarebbe meglio denunciare gli artefici di tali fatti alle autorità competenti. Sul forum di ebay ci sono molti utenti che dicono di essere stati truffati e se la prendono con ebay, ma non si degnano di fare denuncia alle autorità. Poi scusatemi, ma nel caso di truffe con postepay, dato che ebay dice di non ricaricare le postepay altrui, e gli utenti lo fanno ugualmente, la colpa non è di ebay, ma dell'utente masochista. Con questo non voglio assolutamente tenere le parti a ebay, che fa acqua su molti fronti, ma non si può nemmeno incolpare gli altri della nostra negligenza nel leggersi le regole e informarsi sulle leggi basilari dello stato in cui viviamo. E con questo mi riferisco anche a tutti quelli che danno ragione a Terrazzano; lui ha torto perché ha infranto la legge, tutto il resto che si è detto è aria fritta.Se io passo con il rosso e provoco un incidente grave, non posso giustificarmi dicendo che ho violato il codice ma per una giusta causa, perché stavo inseguendo un ladro. A mia volta ho violato la legge e sono perseguibile.
      • eddi scrive:
        Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
        Volevo solo fare una considerazione, il personaggio in questione mi riferisco al truffatore,si permette dopo aver truffato le sue vittime ,di telefonare a casa loro insultandole e mortificandole perchè lui li ha fregati.In un intervento su un altro forum, il truffatore in questione ammette che ha truffato e farà in modo di risarcire le vittime,lo dice lui,e le pagine di questo intervento sono state salvate da tanti utenti,poi ci sono le denuncie querele presentate nei confronti di questo truffatore da molti dei truffati che sicuramente andranno fino in fondo,per vedere rispettati i loro diritti.Per quanto riguarda la carta postepay,i truffati hanno effettuato un bonifico a nome di questo truffatore,e non la ricarica.Per cui non credo che questi truffati fossero masochisti.Sul furto di account il discorso è diverso..magari ne parliamo un'altra volta.Edoardo
        • cama1183 scrive:
          Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
          Si prega di leggere bene quello a cui si vuole rispondere, onde evitare di dare risposte incoerenti.Per Eddi.Il mio era un discorso generico, infatti non ho messo alcun riferimento ad un qualsiasi caso specifico. Comunque il fatto che che ci siano delle querele a carico ti una persona e che la stessa dichiari la sua colpevolezza, non da il diritto a nessuno di dire o scrivere che quella persona è un truffatore (è diffamazione), a meno ché non ci sia una sentenza di condanna definitiva da parte del tribunale. Questo è quanto prevede la legge, punto e basta. Il resto è aria fritta.Cama1183 ha scritto:--- Poi scusatemi, ma nel caso di truffe con postepay, dato che ebay dice di non ricaricare le postepay altrui, e gli utenti lo fanno ugualmente, la colpa non è di ebay, ma dell'utente masochista. ---Come vedi anche quello sulla postepay era un discorso generico e non riferito al caso da te citato.Eddi ha scritto:--- Sul furto di account il discorso è diverso..magari ne parliamo un'altra volta. ---Cosa intendi? Se vuoi dire qualcosa, dilla! Altrimenti evita di lasciare risposte a metà. O hai forse bisogno di consigliarti con qualcuno prima di rispondere?!
          • eddi scrive:
            Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
            Per Cama 1183Ascolta so rispondere da solo non ho bisogno di consigliarmi con nessuno. Se ho lasciato il discorso a meta' è stato solo per mancanza di tempo.In quanto al discorso sul furto di account,questo è abbastanza lungo, e qui non è il luogo ideale visto che stiamo discutendo di altro.Edaordo.
          • cama1183 scrive:
            Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
            Per Eddi.Ok! Accetto pienamente la tua risposta, poiché avevo completamente frainteso il senso di quella frase lasciata a metà. Ecco il motivo di quella mia dura risposta. Ed ecco perché è meglio non lasciare le frasi a metà sui forum e fra persone sconosciute. Purtroppo non si sente il tono della voce e non si vedono le espressioni del viso, e questo ci fa cadere in fraintendimenti.Scusa e buona giornata.Cama.
          • eddi scrive:
            Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
            Per Cama 1183E'comprensibile,proprio per il fatto che non ci si conosce.Ok tutto bene.Buona serata.Edoardo
      • Pippo Santoanast aso scrive:
        Re: ma adesso oscureranno anche PI ?
        - Scritto da: Cama1183
        Ma quale dittatura?!
        Terrazzano ha violato la legge e il sito gli è
        stato giustamente oscurato. Questo è
        quanto.Ancora??Ma sei proprio fissato.Senti, NON HAI LE PROVE DI NESSUNA VIOLAZIONE, mentre tu stai affermando il falso.Occhio all' ip e alle denuncie che ti meriti.
        L'idea del sito ebayabuse non era sbagliata,............
        perseguibile.Ma sparisci....
  • Nello Boccia scrive:
    Ebay Casbah OFF LEX
    Se è vero che bisognerebbe fare a ttenzione a quello che si scrive e controllare le fonti almeno tre volte, non si può negare che la piattaforma di Ebay comincia a far acqua da tutte le parti. Come non è negabile che Ebay è un ricettacolo per truffatori, pirati di ogni tipo e millantatori da ogni dove. Regole più certe, che vadano un direzione di una tracciabilità certa e sicura dei venditori e anche degli utenti, probabilmente taglierebbero di un bel po'le potenzialità in ordine di accessi ed utilizzo, ma ridarebbe ad Ebay quel minimo di credibilità che in ogni caso la sta portando al fallimento.Ebay è la chiara ed enunciata condizione globale che le "regole" non sono uguali per tutti, quotanto l'intervento sul controllo fiscale.Quello di Terrazzano altro non è che un servizio sociale, sottoposto certamente a rischi, ma se chiudono ebayabuse, dovrebbero aver chiuso il "Giornale" almeno 12 volte, da 6 anni a questa parte !
  • Francesco scrive:
    LA BATTAGLIA CONTRO EBAY E' SOLO INZIATA
    Ebay pensa di averla fatta franca, avendo eliminato dalla rete Terrazzano-DeMagistris.Terrazzano è il procuratore della rete internet che coraggiosamente ha detto pubblicamente ciò che tutti sanno:Ebay è uno schifo in quanto ospita centinaia di venditori e acquirenti disonesti e non fa praticamente nulla a livello di controlli.La battaglia è solo iniziata. Pare siano già partite da 3 Procure le indagini preliminari contro Ebay, ma il dato non è certo.Ora Ebay-Hitler se la vede brutta: sono proonte 50.000 email da inviare contro tutte le caselle di ebay nel mondo e in Italia
  • Sandro scrive:
    INTERNET NON LASCERA' SOLO TERRAZZANO
    Chiunque mastichi la rete, sa una cosa:Ebay ospita molto venditori e acquirentei disonesti.Sempre più genete infatti vuole acquistare sui siti e non più su Ebay.Spesso in rete dire EBAY equivale a dire SOLA (per dirla alla romana)Se sempre più genete pensa questo, un motivo ci sarà.Ebay invece se ne frega e continua a non fare controlli, a non rispondere alle domande, ad ospitare prodotti palesemente falsi, ad ospitare genete che vende 500 prodotti senza P.IVA.....Chiuso Ebayabuse, si apriranno 500 Ebayabuse, vedreteIo dò 6 mesi di vita ad Ebay.
  • Loredana scrive:
    Ebay come la mafia?
    Alcuni ritengono che Ebay assomigli sempre più alla mafia.Chi scopre il marcio viene fatto sparire, come Terrazzano.Secondo voi è così ?
    • Alfredo scrive:
      Re: Ebay come la mafia?
      secondo me è così!non ho mai creduto alla BALLA DI ARUBA !Ho 32 domini sotto hosting aruba, vi giuro che li toglierò tutti!
    • class-actio n scrive:
      Re: Ebay come la mafia?
      il comportamento è lo stesso....la gentaglia è la stessa....le tasse in italia non le paga....quindi sono uguali....si...direi che è come la mafia....ma legalizzata.....
  • Loredana scrive:
    Un controllo fiscale ad ebay mai?
    Appello a Vincenso Visco:FAI UN CONTROLLO FISCALE AD EBAY, CREDO CHE SE NE VEDREBBERO DELLE BELLE !
    • class-actio n scrive:
      Re: Un controllo fiscale ad ebay mai?
      forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...forse pagano mazzette...v
  • Mario scrive:
    Ebay, 4 cose da condannare
    1-Ebay non controlla la veridicità dei dati degli iscritti. Ci su pò iscrivere sotto falso nome, svuotare un negozio facendo 200 COMPRALO SUBITO e non succede niente.2- Ebay non controlla se la merce venduta è contraffatta o meno. Ogni tanto fanno tabula rasa di inserzioni a casaccio, anche di venditori seri, cioè a caso chiudono delle inserzioni, senza fare distinzioni tra onesti e disonesti3- Ebay continua a fare fatture estere, pur operando di fatto in Italia. Capisco che Prodi abbia alzato le tasse...ma tutto ha un limite4-Ebay non è trasparente e se ne frega delle segnalazioni di malfunzionamento degli utenti. L'architettura software di ebay è a dir poco penosa, tanto che ogni giorno il forum ufficiale di Ebay, quello dei venditori, è sommerso di critiche....ma Ebay non risponde mai, non partecia al forum.
  • Mario scrive:
    Ebayabuse chiuso, Ebay rimane un FarWest
    Ebayabuse è stato chiuso.Intanto Ebay continua ad ospitare venditori in nero che fanno concorrenza sleale ai venditori professionali dotati di P.IVA.Intanto ebay continua a non controllare la vridicità dei dati degli iscrittiIntanto ebay continua a dare la possibilità di vendere prodotti a chi si iscrive anche sotto nome inventato.Intanto ebay continua ad operare in Italia ma non fatturazioni estere.
    • class-actio n scrive:
      Re: Ebayabuse chiuso, Ebay rimane un FarWest
      ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...ebay è diventata uno schifo...
  • Franco scrive:
    Terrazzano come De Magistris
    Terrazzano è come De Magistris: chi è serio è scopre gli scandali e i reati viene espulso.Chi commette reati o illegalità si salva.Si chiama POTERE DEI SOLDITerrazzano non ha un soldo, Ebay ha tanti miliardi
    • alberto angeletti scrive:
      Re: Terrazzano come De Magistris
      terrazzano si sta per prendere 2 denunce per diffamazione.... per aver diffamato un utente di ebay.
  • Franco scrive:
    Ebay ha pagato Aruba?
    Quanti soldi ha dato Ebay ad Aruba per far chiudere il sito di Ebayabuse?Polizia postale? Non risulta che Terrazzano sia sottoposto a procedimento penale, non essendo iscritto da nessuna Procura in alcun regostro dei reati.
  • max scrive:
    ARUBA = E-BAY?
    LAVEVO DETTO A TERRAZZANO CHE DOVEVA FARSI AMICI POTENTI PER POTER PORTARE AVANTI LA LORO GIUSTA BATTAGLIA,SPERO CHE IN DEMOCRAZIA SI POSSA DARE SFOGO ALLE INGIUSTIZIE SUBITE IN E-BAY ALTRIMENTI PEPPE GRILLO A RAGIONE VA.....RAGAZZI E-BAY COMANDA CE POCO DA FARE!!
  • ciccio scrive:
    hanno fatto bene
    hanno fatto bene. Io mi trovai tra i truffatori e sono una persona perbene
    • mirko scrive:
      Re: hanno fatto bene
      tu, da come scrivi, sei un truffatore, si vede da un miglio!
    • demonel scrive:
      Re: hanno fatto bene
      Basta che tu dica il tuo nickname su eBay qui, e dopo aver controllato, io potrò chiederti scusa a nome di ebayabuse in caso di errore (credo difficile sia accaduto) o confermare/spiegare la motivazione per cui sei apparso su ebayabuse.it.
      • demonel scrive:
        Re: hanno fatto bene
        - Scritto da: demonel
        Basta che tu dica il tuo nickname su eBay qui, e
        dopo aver controllato, io potrò chiederti scusa a
        nome di ebayabuse in caso di errore (credo
        difficile sia accaduto) o confermare/spiegare la
        motivazione per cui sei apparso su
        ebayabuse.it.Dimenticavo di qualificarmi: sono il moderatore del forum ebayabuse.it
        • frabru2 scrive:
          Re: hanno fatto bene
          Ciao Demonel ti dico ciò cye ho scritto in privato a Terrazzano. Secondo me ebay non c'entra nulla e ti spiego il motivo:Qualsiasi persona che viene chiamata in causa per nome , cognome e indirizzo nonchè dati fiscali e numero di conto corrente,e viene chiamato truffatore ha tutto il diritto di difendersi , non basta chiedere scusa dopo che il suo nome è stato dato in pasto a internet, tieni conto che il discorso vale anche se questa persona è effettivamente un truffatore.Aruba ha solo agito per legge , si è verificato un caso di diffamazione, perchè di diffamzione si tratta, ed ha provveduto a bloccare il sito.Per una gestione futura del forum e ddi ebayabuse consiglio di usare i nick name di ebay o nomi di fantasia, purtroppo la legge italiana è questa e se fossi in Terrazzano non dormirei sonni tranquilli dal punto di vista legale.salutiFrabru2
          • frabru2 scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Aggiungo un'altra cosa, so che nel sito sono iscritti degli avvocati e mi sorprende che questi non abbiano messo in guardia Terrazzano che poteva benissimo ignorare queste semplici regole di comportamento.
          • cama1183 scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Avvocati iscritti al sito ebayabuse?I casi sono due: 1. Ti hanno raccontato una balla2. Codesti avvocati hanno preso la laurea sulla Luna. Poiché non è necessario essere avvocati per rendersi conto che quei contenuti erano illeciti. Perciò anche Terrazzano no poteva ignorarlo. Perciò secondo me è stato fatto con cognizione di causa (quindi pessimo comportamento). E se anche fosse stato fatto perché ignoravano di infrangere la legge, non cambia nulla; sono sempre colpevoli, poiché prima di agire bisogna essere informati.
          • demonel scrive:
            Re: hanno fatto bene
            - Scritto da: frabru2
            Ciao Demonel ti dico ciò cye ho scritto in
            privato a Terrazzano.

            Secondo me ebay non c'entra nulla e ti spiego il
            motivo:
            Qualsiasi persona che viene chiamata in causa per
            nome , cognome e indirizzo nonchè dati fiscali e
            numero di conto corrente,e viene chiamato
            truffatore ha tutto il diritto di difendersi ,
            non basta chiedere scusa dopo che il suo nome è
            stato dato in pasto a internet, tieni conto che
            il discorso vale anche se questa persona è
            effettivamente un
            truffatore.
            Aruba ha solo agito per legge , si è verificato
            un caso di diffamazione, perchè di diffamzione si
            tratta, ed ha provveduto a bloccare il
            sito.
            Per una gestione futura del forum e ddi ebayabuse
            consiglio di usare i nick name di ebay o nomi di
            fantasia, purtroppo la legge italiana è questa e
            se fossi in Terrazzano non dormirei sonni
            tranquilli dal punto di vista
            legale.
            saluti
            Frabru2-Il mio riferimento non c'entra con ciò che affermi. Il mio intervento riguarda l'utente che si firma Ciccio qui in questi post e non a coloro ai quali ti riferisci, nel caso non fosse chiaro.In relazione ai nickname di cui parli, ti rendo noto che su ebayabuse siamo TUTTI iscritti con gli stessi nick di eBay sin dalla nascita del sito. Inoltre siamo iscritti con i dati dei documenti.Saluti
          • demonel scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Quello che non fa eBay per verificare l'identità dell'utente...cosa molto grave e che comporta truffe, rialzi a trabocchetto e altre illegittimità...
    • cama1183 scrive:
      Re: hanno fatto bene
      Infatti! Un altro aspetto da non sottovalutare è proprio quello che con il sistema adottato da ebayabuse, si rischia di incolpare una persona che non c'entra nulla, ma che magari è a sua volta vittima di un furto di account o di dati personali, utilizzati dal vero truffatore. Ecco perché la legge (non solo italiana) proibisce di associare il nome di una persona ad un reato, se non vi è stata una sentenza di condanna in tal senso.
    • cama1183 scrive:
      Re: hanno fatto bene
      Scritto da Fabru2:Per una gestione futura del forum e ddi ebayabuse consiglio di usare i nick name di ebay o nomi di fantasia, purtroppo la legge italiana è questa e se fossi in Terrazzano non dormirei sonni tranquilli dal punto di vista legale.1. Non si possono associare neanche i nick ai reati; sarebbe comunque diffamazione2. Purtroppo la legge italiana è questa?? NO! Per fortuna è questa, che impedisce di farsi giustizia sommaria da soli infangando o danneggiando innocenti.3. Per demonel.E secondo te basta chiedere scusa a uno che hai sputtanato ingiustamente facendolo passare per truffatore? Ormai chi ha preso per buona la notizia (e non puoi sapere chi e quanti l'anno letta) è convinto che quella persona sia un truffatore.Ti garantisco che se accadesse a me, i guai legali che ti farei passare ti farebbero invecchiare di 20 anni.Come ho già detto da altre parti, avete usato il sistema sbagliato, ed ora ne pagate le conseguenze; inutile fare le vittime.
      • demonel scrive:
        Re: hanno fatto bene
        Per cama1183: Credo di aver scritto in lingua Italiana, ma vedo che tu o non leggi o non ti è chiaro il senso del mio post o non sei a conoscenza di ciò che è l'attività di ebayabuse. Mi spiego meglio e d ancora a scanzo di equivoci.Nessuno sino al momento in cui ti scrivo (dove intendo "nessun venditore o acquirente di eBay) ci risulta sia apparso nella nostra home page (prima pagina) ingiustamente o a seguito di una nostra svista. Motivo per cui, se leggi bene, noterai che non chiedo scusa, ma "potrei" nel caso che (mai accaduto ripeto) uno di noi avesse preso un abbaglio su qualcuno. Se leggi più giù, noterai anche che invito il signore a postare pubblicamente qui il suo nickname su eBay (come faccio io adesso) per poterne verificare la fondatezza di quanto afferma, ed io qui mi sarei scusato prendendomi la mia responsabilità. Ma come vedi il signore non mi spiega la sua identità ed io non ho nulla da scusarmi. Anzi, dimostra che quanto afferma è una provocazione. Ti ringrazio comunque per i consigli, ma siamo un gruppo numeroso e se qualcuno di noi ha carenze di neuroni, siamo pronti ad unirci per in modo da formare un cervello ben funzionante...
        • cama1183 scrive:
          Re: hanno fatto bene
          Per Demonel.Le insinuazioni sulla mia capacità di comprendere l'italiano, te le puoi anche risparmiare, dato che a quanto pare quello che fa finta di non capire sei tu.Il mio era un discorso fatto in generale, dato che non posso entrare nel merito per verificare la veridicità di quanto dichiarato dal signore che afferma di essere stato ingiustamente infangato. Infatti, se leggi, ho riportato un fantomatico esempio riferito a me stesso, dicendo che se accadesse a me, ti farei passare un bel guaio legale, poiché delle scuse non me ne farei nulla. Il concetto che volevo esprimere è che non puoi dire che una persona è un truffatore, e nasconderti dietro alla frase: "se poi mi accorgerò di essermi sbagliato chiederò scusa". Scusa un corno! Che fai?! Vai a casa di tutti gli italiani a dire che ti eri sbagliato? Ormai chi ha letto ciò che hai scritto, è convinto che io, tizio o caio siamo dei truffatori. Se trovi me, passerai dei guai legali, ma se trovi chi la pensa diversamente, potresti trovarti con le ossa rotte, se non peggio.Quindi ribadisco ancora una volta che nessuno ha il diritto di dire o scrivere che tizio ha commesso un reato, se non c'è stata una condanna definitiva da parte di un tribunale, perché a sua volta si macchia di diffamazione. Questo è quanto dice la legge, non io.Ora ti è più chiaro?! O vuoi continuare ad arrampicarti sui vetri?
          • demonel scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Per Cama...: Dimostri solo quanto detto prima. Chiunque leggendo ha ben capito, infatti lo si evince che sei l'unico a sollevare questa critica del tutto inutile e gratuita..Chiudo i post.
          • frabru2 scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Prima di chiudere il post , caro demonel, fatti dire che hai torto marcio. Chiunque tu sia , non ti puoi accampare il diritto di accusare in pubblico chicchessia, solo questo sta cercando di dirti Cama . Le scuse lasciano il tempo che trovano e non servono a nulla, spero che con ebayabuse prendiate la giusta direzione perchè alla lunga prevedo guai seri per i titolari.IO frequento molti forum, affollati molto più di quanto non sia ebayabuse , ebbene in questi forum gli amministratori sono molto attenti a non far inserire dati delle persone di cui si discute e se ciò accade si prendono cura personalmente di rimuovere i post o modificarli come è giusto che sia.Questo lo ritengo un atteggiamento responsabile.saluti
          • demonel scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Eccone un'altro che non segue il filo del discorso...:((
          • cama1183 scrive:
            Re: hanno fatto bene
            Difficile seguire il filo del discorso di uno che come Demonel non sa nemmeno lui che cosa sta farneticando.Già! quando uno non sa più come difendersi, cerca di tappare la bocca agli agli altri chiudendo i post. Un simile atteggiamento da parte di chi ha sempre accusato altri (ebay) di predominanza e dittatura, non merita nemmeno commenti.Per Fabru2.Lascia perdere.. è tempo perso. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Demonel si sta comportando come i bambini quando si tappano le orecchie. I consigli sono stati dati, se lui, Terrazzano e compagnia non li vogliono seguire e preferiscono vederli solo come degli attacchi, sono liberissimi di sbatterci il grugno duramente.Dedichiamo il nostro tempo a chi lo merita veramente.Ciao a tutti.
          • Pippo Santoanast aso scrive:
            Re: hanno fatto bene
            - Scritto da: cama1183
            Difficile seguire il filo del discorso di uno che
            come Demonel non sa nemmeno lui che cosa sta
            farneticando.Lui non farnetica.Tu si.

            Già! quando uno non sa più come difendersi, cerca
            di tappare la bocca agli agli altri chiudendo i
            post. Un simile atteggiamento da parte di chi ha
            sempre accusato altri (ebay) di predominanza e
            dittatura, non merita nemmeno
            commenti.Quali commenti? Hai già dimostrato di NON sapere assolutamente NIENTE di legge italiana.E giochi a fraintendere.Ma pensi siano davvero tutti fessi?

            Per Fabru2.
            Lascia perdere.. è tempo perso. Non c'è peggior
            sordo di chi non vuol sentire. Demonel si sta
            comportando come i bambini quando si tappano le
            orecchie.Che fai, parli al tuo altro nick??Patetico.

            .......
            Ciao a tutti.Addio, speriamo.
          • Pippo Santoanast aso scrive:
            Re: hanno fatto bene
            - Scritto da: frabru2
            Prima di chiudere il post , caro demonel, .............
            salutiViene da chiedersi COME mai questo signore posta qui per la prima volta e SOLO su questo argomento....Facile inventarsi nick, eh??Almeno la volta prossima, fatti furbo.
    • Pippo Santoanast aso scrive:
      Re: hanno fatto bene
      - Scritto da: ciccio
      hanno fatto bene. Io mi trovai tra i truffatori e
      sono una persona
      perbeneDimostralo.
  • terrazzano scrive:
    Blocco eBayabuse
    1) Singolare che la Polizia Postale, non intervenendo sui truffatori, interverrebbe su chi ne segnala le azioni per consentire ad altre potenziali vittime di difendersene2) Singolare che Aruba, avvertendo la necessità di avvisare il web dell'intervento della Polizia Postale, non abbia avvertito anche quella di comunicare il provvedimento al responsabile e titolare del sito3) Singolare che la Polizia Postale senza aver avuto il tempo di fare alcuna indagine preliminare, abbia chiesto il provvedimento ad Aruba senza comunicare alcunché al responsabile del sito4) Singolare che sia la Polizia Postale a disporre un provvedimento di competenza della Magistratura5) Singolare che essendo un provvedimento della Polizia Postale, Aruba lo abbia indicato come 'Sito in manutenzione'6) Tutto molto singolareTerrazzano Admin e Registrant del sito eBayabuse.it
    • Francesco scrive:
      Re: Blocco eBayabuse
      La domanda è solo una:quanti soldi ha dato ebay ad Aruba per far chiudere il sito?Tanti tatni soldini.....
    • LuVi scrive:
      Re: Blocco eBayabuse
      - Scritto da: terrazzano
      1) Singolare che la Polizia Postale, non
      intervenendo sui truffatori, interverrebbe su chi
      ne segnala le azioni per consentire ad altre
      potenziali vittime di
      difendersene
      A questo punto mi viene da pensare che il truffatore sia qualcuno con qualche "aggancio" potente.....Ci andrei con i piedi di piombo.LuVi
      • Aldo scrive:
        Re: Blocco eBayabuse
        Se cosi' fosse, ovvero che la richiesta di sospensione del sito ebayabuse, da parte di un singolo o di una organizzazione, la cosa sarebbe ancora piu' grave;questo confermerebbe il "marcio" di un sistema che non funziona.Ma a pensarci bene, ebayabuse, a chi effettivamente da' fastidio e puo' creare problemi??? A chi da' fastidio lo si deduce dal nome stesso che il sito ebayabuse ha adottato.Mi sembra piu' che chiaro.
        • Lario scrive:
          Re: Blocco eBayabuse
          Se Ebay fosse una struttura seria senza coda di paglia, avrebbe messo Terrazzano a capo di un team di vigilianza di 15 persone su ebay.Invece prima ha provato a corromperre Terrazzano (L'aereo te lo paghiamo noi, dissero), poi sono passati alla chiusura del sito....tutto questo perché ebay non ha alcuna intenzione di risolvere le truffe accolte sulla piattaforma ebay stessa.Su ebay ci sono venditori Power seller professionali (con P.IVA) con 3-400 inserzioni che pagano ad ebay anche 1000 euro al mese....e fin qui tutto bene. Poi ci sono i venditori in nero che andrebber aboliti e poi peggio ancora ci sono coloro che vendono, incassano e scappano.E Ebay nulla fa....mentre Terrazzano da solo faceva quello che ebay con 10 persone non fa.
      • Pinco Pallino scrive:
        Re: Blocco eBayabuse
        senza piedi no?
    • Michele Zicchino scrive:
      Re: Blocco eBayabuse
      Caro Terrazzano, la Polizia ha solo fatto una "richiesta formale" di interruzione, queste le parole di Cecconi di Aruba (che poi bisogna vedere se risponde a verità). Dunque tradotto in linguaggio tecnico-giuridico significa: acqua fresca! Aruba è come Ebay fanno ciò che vogliono perchè si ritengono grossi. Bisognerà istituire un nuovo osservatorio che è quello sugli abusi di Aruba, magari lo chiameremo (con un tocco di...originalità) Arubabuse. Caro Terrazzano il comportamento di Aruba è notoriamente vigliacco ed è fin troppo evidente (dai fatti accaduti) che Ebayabuse dovrà migrare molto velocemente su server americani. Non mollare!
    • Cama1183 scrive:
      Re: Blocco eBayabuse
      Terrazzano, con tutto il rispetto per il tuo impegno devo però dirti che i metodi erano sbagliati. Non si può fare il paladino della giustizia e allo stesso tempo violare la legge in nome del proprio operato in tal senso. Quando hai accettato il contratto di Aruba per la fornitura del servizio hai anche accettato la regola che tutti i provider che conosco hanno (e quindi presumo anche Aruba), secondo cui il provider ha la facoltà di interrompere il servizio nel caso il sito contenga illeciti.Ora non puoi prendertela con loro, dato che è palese che un illecito c'è stato.Ribadisco ancora una volta che l'iniziativa del sito era lodevole, ma non lo erano i metodi. Forse faresti meglio a fare un passo indietro ed eliminare i contenuti contestati per poter riprendere al più presto il tuo operato, anziché continuare a perdere tempo a fare la finta vittima e piangere sul latte versato.Il mio è un consiglio, non un attacco; poi ognuno è libero di fare ciò che crede, ma senza incolpare gli altri dei propri errori.Per il punto 4 ho già risposto ad un'altra utente. Non è vero che è compito della magistratura. I siti possono essere oscurati in via cautelativa dalla Polizia Postale. La magistratura ha il compito di convalidare o meno il provvedimento e di renderlo eventualmente definitivo. Solitamente se il contenuto contestato viene rimosso e non è perseguibile d'ufficio (ma solo dietro querela), il sito viene riattivato.
  • Wargames scrive:
    Bugia
    Bugia. Se non ricordo male ha diritto/dovere a "sospendere" la pagina incriminata NON TUTTO IL SITO!!!
  • Alfredo scrive:
    ma ne siamo sicuri?
    siamo sicuri che questa sia la verità?Terrazzano aveva le prove tangibili che il nominato fosse un truffatore!Non mi spiego il fattocme possa invece EBAY ospitare unamiriade di truffatori e restare inattaccata!
    • demonel scrive:
      Re: ma ne siamo sicuri?
      Credo proprio che a questo punto ci sia un tentativo di aggiustare le cose da parte di aruba, in quanto così chiunque potrebbe far chiudere un sito con una semplice telefonata, insinuando un sospetto ed attraverso questo, danneggiare l'immagine di un rispettabile sito. Aggiungo che il sito è stato chiuso arbitrariamente e senza neppure interpellare la controparte circa la decisione di oscurare il sito. Inoltre, alla richiesta di spiegazioni, non hanno fornito una motivazione...Soltanto dopo alcuni giorni lo fanno attraverso un comunicato su internet!!?? Non credo che la questione si risolverà in maniera "bonaria"...
    • alberto angeletti scrive:
      Re: ma ne siamo sicuri?
      terrazzano mi ha diffamato e verra' denunciato.....per la precisione 2 denunce per diffamazione...tutte documentate
  • Dredd scrive:
    Aruba giudice e giuria
    "Il primo passo da compiere è verificare che effettivamente il sito riporti un contenuto ritenuto diffamatorio per una terza parte e soltanto quando abbiamo questa certezza siamo pronti a compiere il passo successivo, ossia il confronto con il nostro cliente al quale viene richiesta la cancellazione del testo ritenuto diffamatorio."Quindi verificano e giudicano loro (ne hanno "certezza"), poi comminano la condanna (cancellazione del testo, oscuramento del sito).Bene, bene, adesso che le aziende private si occupano di giustizia, potremo abolire i tribunali con notevole risparmio.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Aruba giudice e giuria
      più che altro hanno fatto gli interessi di Ebay
      • Polemik scrive:
        Re: Aruba giudice e giuria
        Disinteressatamente, oppure...(newbie)
        • Pippo Santoanast aso scrive:
          Re: Aruba giudice e giuria
          - Scritto da: Polemik
          Disinteressatamente, oppure...(newbie)A ruba fare qualcosa di disinteressato????Maddai ..... ti sei risposto da solo!
    • LuVi scrive:
      Re: Aruba giudice e giuria
      Fra l'altro, a quanto pare di "confronto con il cliente" non mi sembra ce ne sia stato molto.Mi dispiace, lavoro con Aruba da anni e non mi sono mai preoccupato di questo tipo di comportamento.LuVi- Scritto da: Dredd
      "Il primo passo da compiere è verificare che
      effettivamente il sito riporti un contenuto
      ritenuto diffamatorio per una terza parte e
      soltanto quando abbiamo questa certezza siamo
      pronti a compiere il passo successivo, ossia il
      confronto con il nostro cliente al quale viene
      richiesta la cancellazione del testo ritenuto
      diffamatorio."

      Quindi verificano e giudicano loro (ne hanno
      "certezza"), poi comminano la condanna
      (cancellazione del testo, oscuramento del
      sito).

      Bene, bene, adesso che le aziende private si
      occupano di giustizia, potremo abolire i
      tribunali con notevole
      risparmio.
      • Cama1183 scrive:
        Re: Aruba giudice e giuria
        A quanto ne so, Aruba ha ricevuto una segnalazione di abuso direttamente dall'interessato. A questo punto, appurando il contenuto diffamatorio e la divulgazione di dati personali sensibili (non serviva certo un magistrato per capirlo), avrà deciso di oscurare il sito, onde evitare di beccarsi una denuncia per aver ospitato un illecito. Questo probabilmente in attesa di una comunicazione da parte delle autorità. Resta il fatto che tutti i provider indicano nei loro contratti che hanno la facoltà di interrompere il servizio nel caso riscontrino contenuti illeciti e di denunciare il fatto alle autorità. Ora fato che presumo che Terrazzano abbia letto e approvato tale regolamento, non vedo cosa ci sia da discutere, dato che la violazione è palese.
        • Pippo Santoanast aso scrive:
          Re: Aruba giudice e giuria
          - Scritto da: Cama1183
          A quanto ne so, Aruba ha ricevuto una
          segnalazione di abuso direttamente
          dall'interessato. A questo punto, appurando il
          contenuto diffamatorio e la divulgazione di dati
          personali sensibili (non serviva certo un
          magistrato per capirlo), avrà deciso di oscurare
          il sito, onde evitare di beccarsi una denuncia
          per aver ospitato un illecito. Questo
          probabilmente in attesa di una comunicazione da
          parte delle autorità.Non diciamo stronzate.Una semplice denuncia non vale nulla, perchè PRIMA deve essere accertata l'esistenza del reato e NON dal provider ma dalla polizia!!

          Resta il fatto che tutti i provider indicano nei
          loro contratti che hanno la facoltà di
          interrompere il servizio nel caso riscontrino
          contenuti illeciti e di denunciare il fatto alle
          autorità. Ora fato che presumo che Terrazzano
          abbia letto e approvato tale regolamento, non
          vedo cosa ci sia da discutere, dato che la
          violazione è
          palese.Il fatto che esistano le famose clausole che se sono contrarie alla legge italiana sono automaticamente invalidate?E che devono ESSERE DIMOSTRATI i contenuti illeciti?E che la violazione NON E' AFFATTO PALESE??Cresci, ti farebbe bene.
        • alberto angeletti scrive:
          Re: Aruba giudice e giuria
          anche se e' passato un po' di tempo....io vorrei contribuire alla discussione.terrazzano mi ha prima diffamato, poi visto che la truffa non c'era, mi ha poi offeso....io lo avevo avvisato di togliere tutto, e lui non lo ha fatto....a distanza di 2 mesi, e' ancora tutto li.il mio avvocato mi ha confermato che esiste chiaramente il reato di pubblicazione di dati riservati, quindi violazione della privacy, ma mi dice anche che la diffamazione, sara' punita. quindi forse, tra 10 anni, avro' il risarcimento da quel de*****te.
Chiudi i commenti