Nuovi licenziamenti in vista nell'IT italiano

Annunci

Milano – Che le acque sul fronte occupazionale dell’IT italiani sono agitate lo testimoniano due casi, quelli di Esprinet e Galileo Italia, società dell’information technology nostrana.

La prima ha annunciato 30 esuberi nei propri locali nel milanese, raccogliendo le critiche dei sindacati che già avevano criticato alcune precedenti scelte strategiche. Domani a Settala i dipendenti Esprinet si riuniranno per stabilire le iniziative di lotta e di difesa dei posti di lavoro. Un dibattito aperto anche su un blog dedicato .

La seconda, invece, è oggetto di un vivace dibattito alla Regione Lazio. Ieri Peppe Mariani, presidente della Commissione lavoro in Regione, ha espresso “indignazione e sconcerto” per l’annuncio di Galileo Italia del licenziamento di 109 dipendenti sui 220 attualmente impiegati”. Secondo Mariani ciò si deve all’acquisizione dell’azienda da parte di una società finanziaria americana, le cui speculazioni ora rischierebbero di mandare all’aria una realtà che opera dal 1993.

Questa mattina, intanto, i lavoratori presidiano la sede di Galileo Italia e, con l’appoggio dello stesso Mariani, si appellano a istituzioni e governo perché incontrino le rappresentanze sindacali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Si sveglieranno tra 20 anni
    Quando saranno arrivati ad essere il quarto mondo grazie alla loro dittatura
    • Anonimo scrive:
      Re: Si sveglieranno tra 20 anni
      almeno loro un portalone per la loro nazione c'è l'hanno... noi invece abbiamo speso una cifra iperbolica per una paginetta in html...
    • Anonimo scrive:
      Re: Si sveglieranno tra 20 anni
      Non sei mai stato a Cuba vero?Io ci sono stato e sto cercando un modo per ottenere la cittadinanza e trasferirmi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si sveglieranno tra 20 anni

      Quando saranno arrivati ad essere il quarto mondo
      grazie alla loro
      dittaturamentre embarghi dichiarati illegali dall'onu, sbarchi tipo baia dei porci, guerra batteriologica contro le risorse agricole, finanziamento e asilo politico a terroristi accertati sono azioni democratiche e batista era un campione di democrazianoi quando ci sveglieremo ?
Chiudi i commenti