Nuovo codec video gratuito da On2

Rilasciata una versione gratuita per uso personale del codec video VP4, uno fra i primi codec post MPEG-2 ad aver raggiunto una qualità video vicina a quella DVD


New York (USA) – Per spingere sulla diffusione della propria tecnologia di compressione audio/video fra i navigatori della Rete, On2 Technologies ha recentemente rilasciato una versione del proprio codec VP4 , Personal, che può essere utilizzata gratuitamente per uso personale.

I codec video dell’ultima generazione VP di On2 sono fra i maggiori rivali dei codec basati su MPEG-4, fra cui il diffusissimo DivX , e hanno già trovato applicazione soprattutto nel campo della distribuzione di contenuti attraverso le reti mobili. Una delle vecchie versioni del codec di On2, la VP3.2, è stata rilasciata sotto licenza open source e si trova alla base di Theora , un progetto di Xiph Foundation il cui obiettivo è quello di integrare la tecnologia di compressione video di On2 con quella audio Ogg Vorbis per dar vita ad un formato di streaming multimediale aperto e libero da royalty.

On2 ha spiegato che il codec VP4 Personal, di cui è disponibile anche una versione commerciale a basso costo, offre una qualità comparabile a quella dell’MPEG-2 con un risparmio di circa il 75% di ampiezza di banda. Il codec può essere utilizzato con una vasta gamma di utilità di trattamento video, come Adobe Premier e VirtualDub , grazie al supporto del formato Video for Windows. I file codificati con VP4 possono essere riprodotti anche attraverso una rete IP utilizzando la tecnologia di streaming TrueCast di On2.

E’ bene ricordare che lo scorso maggio On2 ha rilasciato una nuova versione del proprio codec, la VP6 , che promette ancora più qualità e prestazioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bill c'ha la peppa nella braghe...
    ...e un giorno ci affogherà dentro.amen...:):)
  • Anonimo scrive:
    fosse cosi' facile ...
    scrivere un nuovo sistema operativo l'avrebbero fatto già da un pezzo. A quest'ora ogni provincia ogni comune ogni ronda di quartiere di ogni città avrebbe il suo bel S.O in vetrina con tanto di fotografia e pupazzetto di peluche allegato in regalo.Certo la MicroSoft non è che abbia avuto poi tanti concorrenti in passato, ad esempio una softwarina house di nome IBM (si lo so che non la conoscete ...è talmente piccola..) , voleva provarci con uno strano sistema operativo che si chiamava OS2, era veramente strano questo OS, funzionava benissimo, era compatibile con Windows persino e con MSDOS era piu' veloce e costava la metà, solo che al posto del pulsante annulla c'era la scritta "regredisci" ... ed allora tutti hanno pensato ad uno scherzo di cattivo gusto del BuonVecchioBillGates ed hanno lasciato perdere :-((
  • Anonimo scrive:
    Che strano,4 nazioni che non vogliono M$
    Strano ma vero, addirittura 4 governi tra cui il giappone, che non si fidano del software microsoft... ma non erano solo i nerd brufolosi a non fidarsi ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che strano,4 nazioni che non vogliono M$
      Beh io invece non vorrei ritrovarmi con S.O. asiatico, preferisco uno americano con tutti i suoi difetti che uno orientale.- Scritto da: Anonimo
      Strano ma vero, addirittura 4 governi tra
      cui il giappone, che non si fidano del
      software microsoft... ma non erano solo i
      nerd brufolosi a non fidarsi ?
  • pippo75 scrive:
    Varie ed eventuali
    Dal mio punto di vista il giappone sta solo finanziando delle ditte locali spingendo verso progetti specifici, purtroppo l'europa invece sta spendendo i soldi in cause legali invece di proporre soluzioni come stanno invece facendo i paesi orientali (leggi commissioni anti-MS).La MS ha ragione a dire che il SO deve essere deciso dal mercato, ma per quello che riguarda la sicurezza windows ha dimostrato che da solo vale ben poco, richiede altri programmi (leggi antivirus, firewall, browser e client di posta alternativi).Si puo' dire che è dovuto al fato che è un sistema molto diffuso per cui molto attaccato ma questo non toglie le colpe della ditta (MS).sempre secondo me per la MS non sarebbe una brutta idea partire con un windows quasi nuovo con icnluse poche funzioni ma utili, sopratutto togliendo IE/OE che sono tra le maggiori cause dei problemi di windows (non perche' lo chiede l'antitrust ma per avere un prodotto piu' facile da gestire a da mentenere)
    • Mechano scrive:
      Re: Varie ed eventuali
      - Scritto da: pippo75
      sempre secondo me per la MS non sarebbe una
      brutta idea partire con un windows quasi
      nuovo con icnluse poche funzioni ma utili,
      sopratutto togliendo IE/OE che sono tra le
      maggiori cause dei problemi di windows (non
      perche' lo chiede l'antitrust ma per avere
      un prodotto piu' facile da gestire a da
      mentenere)Ma stai scherzando?Un S.O. piccolo ed efficiente, e anche veloce?Con soltanto l'essenziale e API ben documentate che permettano ad altri produttori di software di fare programmi efficienti e utili?E quanto dovrebbe costare? E se non avra' problemi chi lo vorra' aggiornare?E l'obsolescenza programmata? Se non viene proposto qualcosa di nuovo bello e riempito di fronzoli e funzioni inutili chi vorra' dare a Micro$oft ancora denaro per un nuovo inutile giocattolo? E cosa daranno da mangiare Bill Gates e i suoi dipendenti ai loro figli?Ma ti rendi conto che l'azienda M$ ha raggiunto una massa economica tale da non riuscire a mantenersi senza lucrose bassezze commerciali e campagne di marketing sempre piu' bugiarde e piene di fumo negli occhi per gli allocchi?E' piu' facile che sia il diavolo a convertirsi e diventare buono... :-P--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Varie ed eventuali
      - Scritto da: pippo75
      Dal mio punto di vista il giappone sta solo
      finanziando delle ditte locali spingendo
      verso progetti specifici, purtroppo l'europa
      invece sta spendendo i soldi in cause legali
      invece di proporre soluzioni come stanno
      invece facendo i paesi orientali (leggi
      commissioni anti-MS).

      La MS ha ragione a dire che il SO deve
      essere deciso dal mercato,Non ha ragione neppure in questo invece. In un mondo in cui l'informatica serve praticamente per svolgere qualsiasi lavoro uno stato sovrano puo' decidere tranquillamente di usare i propri soldi per offrire ai propri cittadini un sistema operativo gratuito come avviene per molti altri servizi essenziali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Varie ed eventuali
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: pippo75

        Dal mio punto di vista il giappone sta
        solo

        finanziando delle ditte locali spingendo

        verso progetti specifici, purtroppo
        l'europa

        invece sta spendendo i soldi in cause
        legali

        invece di proporre soluzioni come stanno

        invece facendo i paesi orientali (leggi

        commissioni anti-MS).



        La MS ha ragione a dire che il SO deve

        essere deciso dal mercato,

        Non ha ragione neppure in questo invece. In
        un mondo in cui l'informatica serve
        praticamente per svolgere qualsiasi lavoro
        uno stato sovrano puo' decidere
        tranquillamente di usare i propri soldi per
        offrire ai propri cittadini un sistema
        operativo gratuito come avviene per molti
        altri servizi essenziali.puzzi di comunista a un miglio
        • Anonimo scrive:
          Re: Varie ed eventuali


          un mondo in cui l'informatica serve

          praticamente per svolgere qualsiasi lavoro

          uno stato sovrano puo' decidere

          tranquillamente di usare i propri soldi
          per

          offrire ai propri cittadini un sistema

          operativo gratuito come avviene per molti

          altri servizi essenziali.

          puzzi di comunista a un miglioPremesso che non sono io l'autore del precedente messaggio, perché tanto disprezzo e perché in questo forum?Non si può forse parlare di Informatica senza scomodare la nostra classe politica che notoriamente non ne comprende nulla?Comprendo la frustazione, infatti in due delle notizie pubblicate oggi da PI (che credo rimanga una testata indipendente), i commenti dei lettori portano ad un giudizio pressoché univoco, in merito alla mancata concorrenza nel mercato del software e alle conseguenze del caso, ma non vedo la necessità di offendere l'autore del precedente messaggio.Certo, il teorema del mercato e della libera concocorrenza non sta più in piedi, ma non solo a causa di Microsoft, delle assicurazioni, dei panettieri di Milano e dell'euro.Probabilmente la colpa è anche di chi doveva vigilare e talvolta sanzionare tempestivamente alcune condotte, ovvero anche dell'attuale governo.Non è evidente come tutti i governi fin qui succeduti, abbiano a parole, promesso attenzione, sconti e incentivi per questo settore considerato strategico?Non hanno forse promesso di portare i servizi della Pubblica Amministrazione on-line?Non hanno forse tra i loro doveri quello di non discriminare, specie i meno abbienti e di garantire pari opportunità d'accesso a tutti i cittadini (pensionati inclusi)?Allora dovranno fare qualcosa e credo che Windows quel giorno non sarà la soluzione migliore in un paese sempre in bolletta dove la parte economica prevarrà ancora su ogni ragionamento come fin qui evidente.Eppure con tali innovazioni contano di risparmiare, utilizzando come nelle aziende meno dipendenti, ma più specializzati.L'ipotesi formulata prende il nome di gestione in economia.Certi discorsi inutili io li sento già nel centro della mia città Milano, dove i pochi residenti, fortunati da situazioni economiche diverse, indicherebbero ogni causa tra le possibili del degrado urbano, fuorché il costo al metro quadro da pagare per viverci.Pensa il biglietto a 1 euro o il parcheggio a pagamento sono problemi, i 9.000 euro al metro quadro no.Questa è la situazione che io ed altri più giovani abbiamo ereditato e abbiamo sulle spalle; ora probabilmente in futuro dovrai imparare qualcosa, e se non ci riuscirai, non chiederemo certo di buttarti in mare.E' questa la ragione di tanto disprezzo?Una società non deve forse fare fronte comune ai problemi attuali e futuri nell'interesse della stessa?Questa cosa orribile si chiama comunismo?Conosci alternative migliori?Io credo che il liberismo esasperato, con la ricetta della concorrenza e del libero mercato, abbiano perso illoro appeal, anche in Stati non comunisti come quelli indicati nell'articolo.
      • pippo75 scrive:
        Re: Varie ed eventuali

        Non ha ragione neppure in questo invece. In
        un mondo in cui l'informatica serve
        praticamente per svolgere qualsiasi lavoro
        uno stato sovrano puo' decidere
        tranquillamente di usare i propri soldi per
        offrire ai propri cittadini un sistema
        operativo gratuito come avviene per molti
        altri servizi essenziali.Puo' ma prima penserei ad altre cose piu' necessarie:SanitàIstruzioneSicurezzaCosa che non fa.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Varie ed eventuali


        Non ha ragione neppure in questo invece. In
        un mondo in cui l'informatica serve
        praticamente per svolgere qualsiasi lavoro
        uno stato sovrano puo' decidere
        tranquillamente di usare i propri soldi per
        offrire ai propri cittadini un sistema
        operativo gratuito come avviene per molti
        altri servizi essenziali.
        Secondo me e' una ottima idea. Aggiungerei anche il fatto che uno stato dovrebbe anche comprere i brevetti (se proprio brevetto deve essere) per le medicine coperte da brevetto (le medicine per contrastare il diffondersi dell'AIDS per esempio).Tornando con i piedi per terra, questo qui non succedera' mai.
  • Anonimo scrive:
    Evviva Microsoft!
    THE US Computer and Communications Industry Association (CCIA) has urged the US Department of Homeland Security to avoid using Microsoft software.StraLOL!!! La CCIA "sconsiglia" di usare software M$...... ristraLOL!!! E ti credo che i cinesi non vogliano gli scarti degli USA......:)http://www.theinquirer.net/?article=11249
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva Microsoft!
      - Scritto da: Anonimo
      THE US Computer and Communications Industry
      Association (CCIA) has urged the US
      Department of Homeland Security to avoid
      using Microsoft software.


      StraLOL!!! La CCIA "sconsiglia" di usare
      software M$...... ristraLOL!!! E ti credo
      che i cinesi non vogliano gli scarti degli
      USA......
      :)

      http://www.theinquirer.net/?article=11249E qui c'è gente che scrive "Con Windows mai preso un virus in vita mia", e campano a colpi di format c:
  • Anonimo scrive:
    credo proprio che il gioco sia scoperto
    Persone che, senza essere state elette, cercano di determinare le politiche economiche degli stati, ritenendo di avere una possibilità di successo.E' qui che si vede come la LIBERTA' di espressione e di circolazione delle idee si possa sposare esclusivamente con il modello del software libero.
  • Anonimo scrive:
    la faccia come il culo !
    Il "libero mercato eh" ???Ma andate un po' in minera !
  • Ekleptical scrive:
    Ma basta Linux e Windows!
    Ma per quale motivo bisogna fare un sistema "eventualmetne basato su Linux"????Linux c'è già! Se vi va bene, prendetelo ed usatelo. Non vedo il bisogno di creare un clonazzo!!!Sarebbe il caso che la pigrizia mentale che si è diffusa nell'informatica sia un attimo scossa. Visto che queste nazioni hanno bei pacchi di soldi da spendere, mezzi e cervelli preparati in abbondanza, perchè non creare un SO nuovo, che non vada sempre a parare sui soliti paradigmi informatici vecchi di 30 anni?E innoviamolo il panorama dei SO, una volta tanto! A che scopo e che vantaggio di lungo periodo può dare spendere miliardi e miliardi per avere quello che già c'è ora, con poche migliorie in più???
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta Linux e Windows!
      - Scritto da: Ekleptical
      Ma per quale motivo bisogna fare un sistema
      "eventualmetne basato su Linux"????
      Linux c'è già! Se vi va bene, prendetelo ed
      usatelo. Non vedo il bisogno di creare un
      clonazzo!!!...
      E innoviamolo il panorama dei SO, una volta
      tanto! A che scopo e che vantaggio di lungo
      periodo può dare spendere miliardi e
      miliardi per avere quello che già c'è ora,
      con poche migliorie in più???Se hanno pensato di investire tanto un motivo ci sara', troppo stupidi non sono.Uno dei motivi potrebbe essere ad esempio per trovare uan soluzione definitiva al supporto e all'input degli ideogrammi. Tutti i sistemi operativi nati fin'ora rispondo bene alle esigenze dei paesi con caratteri latini, male nei paesi con ideogrammi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta Linux e Windows!
      wow, facciamo un sistema nuovo che non sia basato sempre sugli stessi paradigmi vecchi di 30 anni! bella idea! chi e' stato l'ultimo a provarci? ah, apple... dovevano fare un os nuovo, e su cosa l'hanno basato? toh, unix... proprio scemi eh...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta Linux e Windows!

        wow, facciamo un sistema nuovo che non sia
        basato sempre sugli stessi paradigmi vecchi
        di 30 anni! bella idea! chi e' stato
        l'ultimo a provarci? ah, apple...Sbagliato, Be Inc.Comunque anche BeOS utilizza gli stessi paradigmi di Unix, ma è un'altra cosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma basta Linux e Windows!
          - Scritto da: Anonimo

          wow, facciamo un sistema nuovo che non sia

          basato sempre sugli stessi paradigmi
          vecchi

          di 30 anni! bella idea! chi e' stato

          l'ultimo a provarci? ah, apple...

          Sbagliato, Be Inc.
          Comunque anche BeOS utilizza gli stessi
          paradigmi di Unix, ma è un'altra cosa.Eh, si! Si sente proprio il bisogno di rinunciare alla protezione della memoria e dei file su disco.. alla separazione degli spazi di indirizzamento... si si ci vorrebbe proprio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta Linux e Windows!

            Eh, si! Si sente proprio il bisogno di
            rinunciare alla protezione della memoria e
            dei file su disco.. alla separazione degli
            spazi di indirizzamento... si si ci vorrebbe
            proprio...Io ho già provato a risponderti in un altro forum, ma vedo che insisti, dunque sforzati almeno di portare degli elementi.Be Inc. realizzò un sistema operativo con molte innovazioni e certamente anche qualche lacuna, dovuta principalmente alla decisione maturata nel 1999, di dedicarsi alle Internet Appliance per far fronte alle necessità economiche dell'azienda. Tranne quache piccole modifica cosmetica, il kernel è rimasto invariato nella sua struttura dalla versione 4, venduta contemporaneamente a Windows 98.Il problema se proprio, credo debba essere imputato allo swap file, che si comportava come una estensione fisica della memoria reale, ma era raggiungibile leggendo in modo grezzo la partizione di boot sul disco rigido.Con il prezzo in caduta libera delle memorie, disabilitare lo swap file, è una opzione suggeribile a molti preoccupati in merito a tale problema.Come dal mio precedente:
            La protezione della memoria, ma questo
            all'epoca interessava a pochi (prima o poi
            ci arrivano tutti, è solo questione di tempoSei sicuro di questa lacuna?Tratto da "Be Developer's Guide - The official documentation for the BeOS" - O'Reilly 1997 - ISBN 1-56592-287-5 - pag. 3:The Be Operating System (BeOS) is designed to take advantage of modern computer hardware, particularly machines with more than une CPU.The BeOS offers:- Preempitive multithreading (true "multitasking")- Protected address spaces- Virtual memory- An attributed file system- Dinamically loaded device drivers- Interapplication messaging- Built-in networking- Real-time streaming of audio and video data- Shared, dynamically linked libraries- An object-oriented programming enviromentSe non ti basta, fin dalla sua prima comparsa BeOS aveva pure un filesystem di tipo journaled, a 64 bit, capace di ospitare file fino a 18 PB (PetaBytes), quando Windows 95 non andava oltre i 2 o i 4 GB.
  • Anonimo scrive:
    La prova della lealtà di Microsoft...
    ... la trovate in un'altra notizia di oggi:http://punto-informatico.it/p.asp?i=45143Credo che non servano altri commenti.Decida il mercato, ovvero Microsoft, l'unica che detta legge anche dopo sentenze nel merito sfavorevoli, erogando per beneficenza e per non costringere i propri avversari al lungo iter-giudiziario, più di 50 miliardi delle vechie lire.Spero che i soliti drogati da Microsoft, innanzi all'evidenza, preferiscano tacere.
    • Anonimo scrive:
      Re: La prova della lealtà di Microsoft..
      Non capisco perche' l' abbiate tanto con Bill Gates; in fondo. è stato tutto merito di Micro$oft se è stato inventato il PC. Micro$oft è una forza creativa che ha fatto crescere il mondo del calcolo individuale, no? E se non era per loro che inventavano prima il DOS e poi Windows, come avremmo fatto? Windows poi, è stata un' invenzione geniale che ha permesso di rendere il computer veramente amichevole specialmente da quando Micro$oft ha rilevato il brevetto di quella casa californiana, la Apple, che poi è fallita. Spezziamo una lancia a favore di Bill Gates, ogni tanto.
      • Anonimo scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..
        - Scritto da: Anonimo
        Non capisco perche' l' abbiate tanto con
        Bill Gateste lo spiego io: è un affossatore di mercato e di innovazione. Per i suoi atti anti-mercato, la Microsoft è stata condannata in USA e in UEin corrispondenza di queste condanne c'è anche la presa d'atto o consapevolezza che Microsoft è un monopolio. Non si fa innovazione o mercato quando c'è un monopolio ONESTO, figuriamoci con uno DIS-ONESTO
        • Anonimo scrive:
          Re: La prova della lealtà di Microsoft..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Non capisco perche' l' abbiate tanto con

          Bill Gates

          te lo spiego io: è un affossatore di mercato
          e di innovazione. Per i suoi atti
          anti-mercato, la Microsoft è stata
          condannata in USA e in UE

          in corrispondenza di queste condanne c'è
          anche la presa d'atto o consapevolezza che
          Microsoft è un monopolio.

          Non si fa innovazione o mercato quando c'è
          un monopolio ONESTO, figuriamoci con uno
          DIS-ONESTO
          In un paese dove il presidente del consiglio ha interessi e monopoli in tutti i settori del mercato, quello di Bill Gates e' (diventato) un peccato davvero veniale e trascurabile, oramai.Lamentarsi di Bill Gates e' come guardare la pagliuzza e non accorgersi della trave (che lentamente entra in .....)
          • Anonimo scrive:
            Re: La prova della lealtà di Microsoft..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Non capisco perche' l' abbiate tanto
            con


            Bill Gates



            te lo spiego io: è un affossatore di
            mercato

            e di innovazione. Per i suoi atti

            anti-mercato, la Microsoft è stata

            condannata in USA e in UE



            in corrispondenza di queste condanne c'è

            anche la presa d'atto o consapevolezza
            che

            Microsoft è un monopolio.



            Non si fa innovazione o mercato quando c'è

            un monopolio ONESTO, figuriamoci con uno

            DIS-ONESTO



            In un paese dove il presidente del consiglio
            ha interessi e monopoli in tutti i settori
            del mercato, appunto. non aggiungiamo danno a dannoRicordiamoci che un torto non ne giustifica un altro.
            quello di Bill Gates e'
            (diventato) un peccato davvero veniale e
            trascurabile, oramai.non mi risulta. Si tratta di un affossamento bello e buono del mercato IT sul lato desktop.Microsoft è da trattare come un sorvegliato speciale, altro che "peccato veniale"L'economica globale non deve soggiacere a un monopolio che ha già attuato propositi giudicati criminali e può perpetrarli ancora.
      • Anonimo scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..
        - Scritto da: Anonimo
        Non capisco perche' l' abbiate tanto con
        Bill Gates; in fondo. è stato tutto merito
        di Micro$oft se è stato inventato il PC.E con questa frase hai dimostrato di non conoscere la storia. Vai, studia, e poi ripassa.
        da quando Micro$oft ha rilevato il brevetto
        di quella casa californiana, la Apple, che
        poi è fallita.Sara' che e' Lunedi, ma io questa ironia proprio non la capisco ...
      • Anonimo scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..
        - Scritto da: Anonimo
        Non capisco perche' l' abbiate tanto conMah, chissà !
        Bill Gates; in fondo. è stato tutto merito
        di Micro$oft se è stato inventato il PC.Ma che panzane ti inventi ?Ah già ! Ma BG ha inventato anche internet no ?E anche i videogiochi !Eh questo Bill, ma quante ne sa ?AHO' SVEGLIA !!!!MA DOVE VIVI ?Guarda che quando i miei amici avevano una merdaccia di 386 sx io avevo un ultrafichissimo Amiga 2000 che era 10 anni avanti !Ma chi vi mette in mente certe vaccate ?
        Micro$oft è una forza creativa che ha fatto
        crescere il mondo del calcolo individuale,
        no? E se non era per loro che inventavano
        prima il DOS e poi Windows, come avremmoAvremmo usato Amiga o Mac !
        fatto? Windows poi, è stata un' invenzione
        geniale che ha permesso di rendere il
        computer veramente amichevole specialmente
        da quando Micro$oft ha rilevato il brevetto
        di quella casa californiana, la Apple, che
        poi è fallita. Spezziamo una lancia a favore
        di Bill Gates, ogni tanto.Uh ?Ah sei un troll di cacca !Buuuuu
      • Anonimo scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..
        Vedo che sei un pò a corto di istruzione:1) Quando è stato inventato il computer elettronico(metà anni 40), Bill Gates non era ancora nato(1956).2) Il Dos non è stato inventato da Bill Gates ma lo ha acquistato per pochi dollari da un'altro programmatore.3) Il SO a finestre(windows) non è stato inventato da Bill Gates, prima di lui Apple e commodore amiga avevano un SO a finestre.4) Un qualsiasi acquirente di computer deve rimanere libero di installare i programmi che gli pare e piace e non essere costretto ad avere dei programmi gia inseriti in un SO che non si possono disinstallare(internet Explorer, Windows Media Player).5) quando acquisti un qualsiasi prodotto ad esempio un' automobile, la casa produtrice non ti obbliga ad usare gomme,benzine, olii,pezzi di ricambio da loro imposti, ma uno è libero di usare la prorpia auto come meglio crede(nei termini di legge)6) Quindi non vedo per quale motivo dopo che un utente acquista windowsxp, ogni volta che si incasina il computer(spesso), deve essere costretto a telefonare(se non ha collegamento intermet) a MS numeri chilometrici per far funzionare un prodotto che è stato pagato quindi di proprietà dell' utente.7) W GNU/Linux,non per il fatto che è gratuito, ma perchè lascia l'utente libero di fare con il suo SO quello che vuole.
      • The FoX scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..
        - Scritto da: Anonimo
        Non capisco perche' l' abbiate tanto con
        Bill Gates; in fondo. è stato tutto merito
        di Micro$oft se è stato inventato il PC.Scusa ma quanti anni c'hai?Dei essere proprio un pischello per non sapereche il PC l'ha inventato l'IBM e il concettodi Personal Computer l'Apple con l'Apple I.
        Micro$oft è una forza creativa che ha fatto
        crescere il mondo del calcolo individuale,
        no?Esattamente il contrario.
        E se non era per loro che inventavano
        prima il DOS e poi Windows, come avremmo
        fatto?Allora, il DOS l'hanno comprato e cmq era una"scopiazzatura" del CP/M...
        Windows poi, è stata un' invenzione
        geniale che ha permesso di rendere ilmentre Winzozz e' una SCOPIAZZATURAdel Mac. E cmq il sistema a finestre l'hainventato la Xerox nei suoi laboratori di Palo Alto.
        computer veramente amichevole specialmente
        da quando Micro$oft ha rilevato il brevetto
        di quella casa californiana, la Apple, che
        poi è fallita. Spezziamo una lancia a favore
        di Bill Gates, ogni tanto.FANTASCIENZA!!!Ma quando mai l'Apple e' fallita?E poi la M$ non ha acquisito nessun brevetto, ma anzi fu citata in giudizio per violazione di brevetto proprio da Apple.Studia la storia, Lamer (o peggio Troll) che non sei altro... :-(
        • Anonimo scrive:
          Re: La prova della lealtà di Microsoft..
          per fortuna che c'è qualcuno che conosce la "storia" di Bill Gatez...secondo me Billoz è un grande uomo...nel riuscire a rubare e a comprare per poco le idee di altri (vedi DOS, la grafica di winzoz, il puntore a video del mouse che non neanche come fare a farlo funzionare il mouse)io parlo da "utente" microzoz ma vi dico una cosa...avessi la pazienza e un pò di voglia passerei mille volte a Linux..mi sono già scaricato (e ho detto scaricato) diverse versioni di Linux...avrei solo bisogno di un pò di voglia per fare il grande passo...e magari di un buon maestro...dimenticavo...secondo me se a Gatez mettete davanti un computer con la mitica schermata blu forse neanche lui sa che cosa fare e il perchè di tutto ciò...
          • Anonimo scrive:
            Re: La prova della lealtà di Microsoft..
            guarda..ti conviene installarlo prima come secondo OS..ti crei due partizioni (una per linux, l'altra per la swap (windows usa secondo le impostazioni di default un file di swap che può prendersi tutto lo spazio disponibile)) e cominci a vederlo...fidati che quando impari a padroneggiarlo (nn hai bisogno di essere1programmatore..io prima di fare il gran salto conoscevo un pò di vb..niente di più) passerai sempre più tempo su linux...fino a cancellare la partizione di winzozz (eheheh...mantengo ancora la directory /mnt/winxp per nn scordarmi il passato!!)ah, 1 consiglio..configurati subito il client di posta....è un ottimo incentivo per cominciare a scegliere "linux" dal bootloader!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..

        Spezziamo una lancia a favore
        di Bill Gates, ogni tanto.Io te la spezzerei nella schiena quella lancia.....
      • Anonimo scrive:
        Re: La prova della lealtà di Microsoft..
        hahahaha.hahahahahaUna trollata appena sufficiente.hahahahahahaPero fanno ridere anche le rispostehaha
        • Anonimo scrive:
          Re: La prova della lealtà di Microsoft..
          Gia', la trollata non e' stata male!!. Io sono il troll che ha scritto tutte quelle vaccate alle 16:20. Sappiate che l' ho fatto per vedere se qlc mi rispondeva, solo per quello, cosi, tanto per tirare un sasso in piccionaia. Se avete notato, io ho scritto sempre Micro$oft col [$] al posto della [s]. Proprio perche' il sottoscritto e' un utente Mac da 13 anni ed Apple da sempre. Uso anche una merda di PC con su Win98 perche' la ditta per cui lavoro me l' ha cacciato in sublocazione e non vi dico la pena per far funzionare quella merdaccia. Grazie per le vs. risposte, mi avete tirato su un po' di morale in un lunedi' del cacchio.Carlo.
  • Anonimo scrive:
    Sempre con sta mania del linux
    ... ma vorrei proprio capire cosa ci vedete di interessante nel vedere uno stato comunista appropriarsi del codice linux per sfornare un altro prodotto per il controllo della popolazione... e guardate che questi fanno sul serio... altro che bill e presunte backdoor...inoltre vorrei far notare che il PIL di corea e cina sta oramai superando quello italiano... pertanto posso dedurre che il 95% degli autori dei post che mi hanno preceduto ha un'età media inferiore ai 16 anni e magari sogna il giorno in cui Cina e C. ci verranno a liberare dal monopolio a colpi di pinguino... ...ma andate a farvi una sega che ancora è presto per le ragazze.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre con sta mania del linux
      - Scritto da: Anonimo
      ... ma vorrei proprio capire cosa ci vedete
      di interessante nel vedere uno stato
      comunista appropriarsi del codice linux per
      sfornare un altro prodotto per il controllo
      della popolazione... e guardate che questi
      fanno sul serio... altro che bill e presunte
      backdoor...

      inoltre vorrei far notare che il PIL di
      corea e cina sta oramai superando quello
      italiano... pertanto posso dedurre che il
      95% degli autori dei post che mi hanno
      preceduto ha un'età media inferiore ai 16
      anni e magari sogna il giorno in cui Cina e
      C. ci verranno a liberare dal monopolio a
      colpi di pinguino...

      ...ma andate a farvi una sega che ancora è
      presto per le ragazze.A parte che il PIL cinese è il quadruplo del nostro da parecchi anni, a parte che nel progetto sono coinvolti anche stati "democratici" come Giappone e Corea del Sud, a parte che "appropriarsi del codice linux" è teoricamente possibile a chiunque nei limiti della licenza GPL, a parte tutto: ma offendi pure?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre con sta mania del linux
        queste cose dette a chiunque abbianoun minimo di accesso a un modo di pensare liberale, rendono evidenteche c'è gente che sogna di avere lavita di tutti controllata da due o tre personein modo da evitare la fatica di innescareil cervello e tutto il resto, e di potertenere la loro posizione preferita,il doggystile
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre con sta mania del linux

      ... ma vorrei proprio capire cosa ci vedete
      di interessante nel vedere uno stato
      comunista appropriarsi del codice linux per
      sfornare un altro prodotto per il controllo
      della popolazione...Incredibile!Ci sono persone nel mio paese che scelgono di distinguersi sempre nel modo peggiore, e che ancora non sembrano capaci di distinguere quali danni possa generare una scelta sbagliata; il segreto dell'urna, serve anche a non farsi deridere a posteriori.Il codice di Linux è una donazione, credi che il termine appropriazione sia giusto?Diciamo che in questo paese c'è qualcuno che manifestando la propria ignoranza cerca di appropriarsi di cinque minuti di notorietà.In genere si esibiscono però sulle pagine de "Il Nuovo".Ovviamente il comunismo non è il peggiore dei mali, viene sicuramente dopo l'analfabetismo e l'ignoranza, che generano a cascata molti altri mali, assai diffusi in Italia.
      inoltre vorrei far notare che il PIL di
      corea e cina sta oramai superando quello
      italiano... pertanto posso dedurre che il
      95% degli autori dei post che mi hanno
      preceduto ha un'età media inferiore ai 16
      anni e magari sogna il giorno in cui Cina e
      C. ci verranno a liberare dal monopolio a
      colpi di pinguino... Davvero? Che sorpresa, eppure abbiamo al governo il più abile imprenditore del pianeta dopo Bill Gates!Eppure ogni anno creano circa 600.000 nuovi posti di lavoro, e l'Italia prima di questo Governo stava nel G7.La verità è che nonostante ciò in Italia ci sono solo poco più di 20 milioni di lavoratori dipendenti, su 57 milioni di residenti. Poco importa cosa faccia questo paese, perché trattasi di un mercato saturo, confronto alla Cina e altri paesi orientali con natalità ben diversa dalla nostra.
      ...ma andate a farvi una sega che ancora è
      presto per le ragazze.Intervengo solo ora, ma direi:rassegnati che non hai più il fisico per le donne!
  • Anonimo scrive:
    mi ricorda...
    '...come Microsoft preferisca che sia la concorrenza determinata dal libero mercato...'non so prerchè ma leggendo questa frase mi viene in mente un vecchio articolo del quotidiano 'cuore' che recitava così :"Hanno la faccia come il _culo_"
  • Anonimo scrive:
    EVVAIIIII
    Si massacrare quegli infami di Micro$oft E $CO è u dovere per tutta l'umanita'
  • Anonimo scrive:
    Bill-faccia-di-marmo
    Microsoft si appella al libero mercato. Mi fa pensare ad un serial killer che dopo aver squartato la vittima telefona al 118 ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Bill-faccia-di-marmo
      - Scritto da: Anonimo
      Microsoft si appella al libero mercato. Mi
      fa pensare ad un serial killer che dopo aver
      squartato la vittima telefona al 118 ...sì, per chiedergli di aiutarlo a squartarla meglio.....
  • Anonimo scrive:
    e sono Comunisti, l'unica volta per Bill
    Cina e corea, tra i pochi che Microsoft puo' accusare di Comunismo, ma vorrei sapere perche' invece, col cacchio che si lamenta del fatto che sono comunisti, accusa Linux e tutta la comunita' Open Source, nonche' le licenze GPL etc. ma quando i comunisti li ha davvero davanti, fa' finta di niente, perche' non GLI FREGA NULLA, SE NON DEI SOLDI
    • Anonimo scrive:
      Re: e sono Comunisti, l'unica volta per Bill
      - Scritto da: Anonimo
      Cina e corea, tra i pochi che Microsoft puo'
      accusare di ComunismoDipende, Corea del Nord o del Sud?Nella notizia in merito ai paesi coinvolto nello sviluppo di questo OS si parla chiaramente di Corea del Sud.Che non è comunista.http://punto-informatico.it/p.asp?i=45090
      ma vorrei sapere
      perche' invece, col cacchio che si lamenta
      del fatto che sono comunisti, accusa Linux e
      tutta la comunita' Open Source, nonche' le
      licenze GPL etc. ma quando i comunisti li ha
      davvero davanti, fa' finta di niente,
      perche' non GLI FREGA NULLA, SE NON DEI
      SOLDITi sei già risposto ;)
  • Anonimo scrive:
    BUFFONI !!!!
    Andate a lavorare e a fare un OS decente !"Lasciate che sia il mercato a decidere il sistema operativo vincente".Ma se lo avete monopolizzato voi con tattiche CRIMINALI il mercato ?!?!?!'Mapperpiacere !Non vedo l'ora che tirino fuori qualcosa di buono sti orientali, chissà che non sarà d'esempio per noi della repubblica delle banane !Vi meritate una fine misera, non si può dopo 20 anni di esperienza nei sistemi operativi, fare un OS che sembra un groviera svizzero !A laurà !
    • Anonimo scrive:
      Re: BUFFONI !!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Andate a lavorare e a fare un OS decente !mazza... sarà pure indecente ma lo usano tutti e ancor di più chi ha provato le alternative
      "Lasciate che sia il mercato a decidere il
      sistema operativo vincente".preferisci che sia il governo cinese ad imporre il suo prodotto ad "hoc"
      Ma se lo avete monopolizzato voi con
      tattiche CRIMINALI il mercato ?!?!?!'hai forse visto il film sinapse e sei rimasto sconvolto?
      Mapperpiacere !

      Non vedo l'ora che tirino fuori qualcosa di
      buono sti orientali, chissà che non sarà
      d'esempio per noi della repubblica delle
      banane !non credo proprio che un loro prodotto possa essere emblematico per la libertà auspicata dai movimenti dello stallman
      Vi meritate una fine misera, non si può dopo
      20 anni di esperienza nei sistemi operativi,
      fare un OS che sembra un groviera svizzero !io con win2k ci lavoro e guadagno circa 2500 euro al mese... viva i grovieri svizzeri!
      A laurà !posso farti una domanda seria...?...quanti anni hai? (io 26)
      • Anonimo scrive:
        Re: BUFFONI !!!!

        mazza... sarà pure indecente ma lo usano
        tutti e ancor di più chi ha provato le
        alternativeMi intrometto, lo uso anche io (non dappertutto), anche io ho provato le alternative, e non lo uso certo perchè è decente (come stabilità, sicurezza e performance) ma perchè 1) con l'accoppiata vba/office è ottimo per i piccoli (o men piccoli ora con .net) lavori da ufficio, decisamente veloce, integrato e semplice per sviluppare semplici soluzioni che una volta impostate sono anche abbastanza semplici da modificare per un utente finale mediamente accortoe perchè 2) come contropartita delle pratiche monopoliste di Bill non ho problemi a trovare drivers e tanti software alternativi per ciascuno scopo, anche free e anche open.

        Ma se lo avete monopolizzato voi con

        tattiche CRIMINALI il mercato ?!?!?!'
        hai forse visto il film sinapse e sei
        rimasto sconvolto?be, le condanne per pratiche monopoliste contrarie al libero mercato ci sono, anche se una certa amministrazione statunitense ha ridotto le sanzioni ad una farsa
        io con win2k ci lavoro e guadagno circa 2500
        euro al mese... viva i grovieri svizzeri!mi fa piacere per te, ciò non toglie che sia un sistema che presenta vulnerabilità (dovute alla compatibilità verso il vecchio, certo, non è che a Redmond programmino le scimmie) spaventose sfruttate da una marea di codice malevolo che con la diffusione di internet è sempre a bussare alla porta... non c'è da dormire sonni tranquilli. Se fosse un OS più robusto e sicuro probabilmente mi concentrerei di più sullo sviluppo che sul riparare i cocci e sicuramente sarebbe più gratificante ed altrettanto se non di più remunerativo.
      • Anonimo scrive:
        Re: BUFFONI !!!!
        - Scritto da: Anonimo
        mazza... sarà pure indecente ma lo usano
        tutti e ancor di più chi ha provato le
        alternativeIo ho provato el alternative, anzi vengo dalle alternative e continuoi ad usarle tutte, ogni sistema ha i suoi vantaggi.

        "Lasciate che sia il mercato a decidere il

        sistema operativo vincente".

        preferisci che sia il governo cinese ad
        imporre il suo prodotto ad "hoc"Perche' tu preferisci che sia quello americano? O peggio UNA azienda america?Se il sistema asiatico siaffermera', tu potrai continuare ad usare cio' che ti pare, ma per gli altri ci sara' piu' scelta. Lecito e giusto.

        Ma se lo avete monopolizzato voi con

        tattiche CRIMINALI il mercato ?!?!?!'

        hai forse visto il film sinapse e sei
        rimasto sconvolto?

        Non vedo l'ora che tirino fuori qualcosa
        di

        buono sti orientali, chissà che non sarà

        d'esempio per noi della repubblica delle

        banane !

        non credo proprio che un loro prodotto possa
        essere emblematico per la libertà auspicata
        dai movimenti dello stallmanLiberera' l'Asia dalla dipendendenza di una ditta straniera.E per quanto sia possibile comprendere che te ne freghi poco, per molti milioni di persone e almeno tre governi, significa abbastanza.Non c'e' liberta' senza indipendenza.E windows? Lo possiamo porre ad emblema delle liberta'?
        io con win2k ci lavoro e guadagno circa 2500
        euro al mese... viva i grovieri svizzeri!E li guadagni grazie a w2k o grazie alle tue capacita'?
        posso farti una domanda seria...?
        ...quanti anni hai? (io 26)Non sono il tipo di prima, ma te ne faccio una io:di solito giudichi i tuoi interlocutori per la faccia o per le argomentazioni?Kifi
      • Anonimo scrive:
        Re: BUFFONI !!!!
        - Scritto da: Anonimo
        mazza... sarà pure indecente ma lo usano
        tutti e ancor di più chi ha provato le
        alternativeSu marte forse, qui da noi chi ha provato le alternative di certo non è tornato a usare quella cacca di os di m$ !
        preferisci che sia il governo cinese ad
        imporre il suo prodotto ad "hoc"Al di la del fatto che ci sarebbe almeno usa scelta, ma se anche lo IMPONESSERO per loro sarebbe tanto di guadagnato, non dipenderebbero da una multinazionale straniera.


        Ma se lo avete monopolizzato voi con

        tattiche CRIMINALI il mercato ?!?!?!'

        hai forse visto il film sinapse e sei
        rimasto sconvolto?Il film lo ho visto e guardacaso tanti fatti non si discostavano troppo dalla realtà.Resta comunque il fatto che m$ è stata CONDANNATA per vari motivi.
        non credo proprio che un loro prodotto possa
        essere emblematico per la libertà auspicata
        dai movimenti dello stallmanTu non lo credi, altri si.Perchè dovrei credere a ciò che credi tu ?
        io con win2k ci lavoro e guadagno circa 2500
        euro al mese... viva i grovieri svizzeri!Che tu lavori e guadagni non lo metto in discussione, che tu guadagni solo grazie a win2k e non guadagneresti altrettanto con un altro os (come MacOS per esempio) non ci credo neanche se mi paghi.Ed in ogni caso ciò non toglie che win2k è un groviera svizzero, semplicemente non ha attinenza.


        A laurà !

        posso farti una domanda seria...?

        ...quanti anni hai? (io 26)Ora capisco perchè sottointendi che win2k sia un sistema accettabile, sei giovane !Io ne ho 30 di anni e dopo aver provato parecchi os posso dire che win2k è una porcata.E comunque, le altre cose non erano serie invece ?
  • Dellibeppe scrive:
    Ho le idee confuse
    Allora, se una nazione adotta prodotti Microsoft (alimentando il monopolio) si chiama libero mercato, se una nazione decide di adottare (forse) sistemi Gnu/Linux è concorrenza sleale, ho le idee un po' confuse. Potete aiutarmi.:)Se la Microsoft perde la battaglia in Asia e quest'ultima userà sistemi Gnu/Linux, con la stragrande maggioranza di persone che abitano in Asia e con la progressiva informatizzazione del paese, le percentuali di uso di sistemi Gnu/Linux sono destinate DRASTICAMENTE a salire, sarebbe l'effettivo declino del monopolio.Che ne dite?Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho le idee confuse
      Secondo me la M$ crede di poter arrivare a fare pressioni sugli stati.. tutto ciò è inquietante. Spero non arrivino mai ad usare il loro potere sui pc (update automatici e quindi comunicazioni automatiche dei pc con la M$, Passport etc) per ottenere informazioni riservate sui politici e quindi tenerli in pugno.. O per altri scenari simili.. Già il fatto che in teoria per loro questo non sarebbe impossibile mi mette i brividi!A "lasciar correre" si sbaglia sempre, come fecero i tanti che sottovalutarono il regime nazista in Germania.. cominciò con piccole pretese territoriali e portò a milioni di morti..E aggiungo che l'informazione e quindi ciò che passa per i pc sta diventanto sempre più fondamentale in ogni campo economico e sociale di giorno in giono. Per me ce n'è abbastanza per stare quanto meno con gli occhi bene aperti!Ciao!!S.- Scritto da: Dellibeppe
      Allora, se una nazione adotta prodotti
      Microsoft (alimentando il monopolio) si
      chiama libero mercato, se una nazione decide
      di adottare (forse) sistemi Gnu/Linux è
      concorrenza sleale, ho le idee un po'
      confuse. Potete aiutarmi.

      :)

      Se la Microsoft perde la battaglia in Asia e
      quest'ultima userà sistemi Gnu/Linux, con la
      stragrande maggioranza di persone che
      abitano in Asia e con la progressiva
      informatizzazione del paese, le percentuali
      di uso di sistemi Gnu/Linux sono destinate
      DRASTICAMENTE a salire, sarebbe l'effettivo
      declino del monopolio.

      Che ne dite?

      Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho le idee confuse
        Comuniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiistaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!Magic Bill non vuole che il bene dell'umanità!Sei cattivo!Ad esempio ai miei capi regala un sacco di viaggi premio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho le idee confuse
      ti dico che per una volta tanto sono contento di vedere che anche se ci tengono per le palle,almeo chi scrive qui su non è del tutto cieco e sa ancora far funzionare la testa! ciaù ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho le idee confuse
      - Scritto da: Dellibeppe
      Allora, se una nazione adotta prodotti
      Microsoft (alimentando il monopolio) si
      chiama libero mercato, se una nazione decide
      di adottare (forse) sistemi Gnu/Linux è
      concorrenza sleale, ho le idee un po'
      confuse. Potete aiutarmi.

      :)

      Se la Microsoft perde la battaglia in Asia e
      quest'ultima userà sistemi Gnu/Linux, con la
      stragrande maggioranza di persone che
      abitano in Asia e con la progressiva
      informatizzazione del paese, le percentuali
      di uso di sistemi Gnu/Linux sono destinate
      DRASTICAMENTE a salire, sarebbe l'effettivo
      declino del monopolio.forse finirebbe il declino dei prodotti MS in Asia ma inizierebbe inevitabilmente l'ascesa del monopolio dei governi orientali per il controllo delle popolazioni...quindi è meglio pensarci su un po'... altro che linux e libertà
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho le idee confuse
        - Scritto da: Anonimo
        forse finirebbe il declino dei prodotti MS
        in Asia ma inizierebbe inevitabilmente
        l'ascesa del monopolio dei governi orientali
        per il controllo delle popolazioni

        ...quindi è meglio pensarci su un po'...
        altro che linux e libertàBeh, noi abbiamo poco da pensarci, non contiamo nulla.Ma quanto a quello che ipotizzi e' possibile.D'altra parte se la vediamo come gli asiatici, hanno ragione loro a voler indipendenza da prodotti esteri e l'affermazione di loro prodotti potrebbe portare a bilanciare lo strapotere MS nel mondo e a rendersi promotori della affermazione di sistemi operativi non MS che potrebbero essere fonte di nuovi sviluppi per tutti.Quindi non liberta', perche' Apple, MS, *nix o Asia*nix, sempre a un fornitore fai capo, ma indipendeza dei paesi asiatici da decisioni di un consiglio direttivo di una ditta estera.
      • gian_d scrive:
        Re: Ho le idee confuse

        forse finirebbe il declino dei prodotti MS
        in Asia ma inizierebbe inevitabilmente
        l'ascesa del monopolio dei governi orientali
        per il controllo delle popolazioni

        ...quindi è meglio pensarci su un po'...
        altro che linux e libertàin altri termini, teniamoci un'inc***ata reale per non cadere nel rischio di un'ipotetica seconda inc***ata?
      • Mechano scrive:
        Re: Ho le idee confuse
        - Scritto da: Anonimo
        forse finirebbe il declino dei prodotti MS
        in Asia ma inizierebbe inevitabilmente
        l'ascesa del monopolio dei governi orientali
        per il controllo delle popolazioni

        ...quindi è meglio pensarci su un po'...
        altro che linux e libertàAnche io ho qualche dubbio, la Cina ha sempre dimostrato di sbattersene le palle di qualsiasi decisione occidentale, comprese le sue leggi, figuriamoci le sue clausole e contratti.Anche se la cifra investita non mi sembra enorme, e potrebbe essere forse destinata al miglioramento del supporto degli ideogrammi e delle scritture orientali, io mi aspetterei anche dalla Cina uno schiaffo alla GPL e la produzione di una distribuzione Linux chiusa senza sorgenti rilasciati, per nascondere le sue backdoor di controllo dei suoi affari interni...--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Crazy scrive:
      Re: Ho le idee confuse
      Sara' per lo piu' un tracollo finanziario se la Microsoft dovesse fallire, ma piu' che altro, caro Beppe, bisogna vedere che cosa fara anche la popolazione, ovvio che se il Governo avra' sistemi Open Source, il Popolo tendera' ad acquistare quelli, ma se la gente si rende conto che si trova meglio con Windows...Comunque non e' concorrenza sleale, quella, bisogna ammetterlo, e' una grande cavolata sparata dal portavoce Microsoft.Ogni nazione sara' libera di scegliere come investire il proprio denaro, tranquillo, questa volta, ti do parzialmente ragione.
  • Anonimo scrive:
    AHahAHAHHHHAHHhh
    E' si, quello asiatico è un abuso di posizione dominante. E' un ingiustizia.
  • Anonimo scrive:
    Viva la slealtà asiatica
    Gli Stati Uniti hanno sempre fatto protezionismo, e se lo fanno gli altri piangono il morto...Senza poi tralasciare il fatto che M$ non dovrebbe pronunciarsi in fatto di concorrenza sleale: è stata forse leale con Netscape o coi produttori di computer e software ai quali ha imposto, con ricatti, il proprio ignobile sistema operativo?
  • Crazy scrive:
    Decisione Delicata
    Ciao a Tutti,c'e` poco da fare, i Governi hanno bisogno di avere nei loro Computer qualcosa che gli offra una garanzia.Di fatto, se si affidano ad una Multinazionale come Microsoft, se dovesse essere scoperto qualcosa di disonesto da parte di Microsoft, come ad esempio le tanto nominate quanto inesistenti BackDoor, sarebbero rogne, scoppierebbe una causa e microsoft dovrebbe pagare, mentre, da parte del SoftWare OpenSource, non c'e` nessuna garanzia, anzi, ci sono una miriade di versioni tutte diverse, alcune vanno bene per uan cosa, altre per un'altra, inoltre, data la possibilita` di tutti di poter vedere il codice, non potrebbe sfruttare questa possibilita` per trovare una falla ed anziche` tapparla sfruttarla a suo favore?L'idea di Microsoft e` molto valida, mostrare il codice solo a chi di dovere e non a chiunque.Ora l'Asia e` di fornte ad una scelta molto delicata, puo` scegliere il risparmio, ma senza garanzie certe, anzi, e` piu` probabile che una volta al mese debba reinstallare tutto, oppure prendere qualcosa di molto costoso ma avere delle garanzie nonche` la sicurezza che evantuali problemi, se segnalati, verranno risolti a breve.Io personalmente preferisco la seconda, ma poi, ogni uno, sceglie per il fare suo, ma di fatto, pretendere di fare un nuovo Sistema Operativo e metterlo subito al servizo dello stato, sarebbe una scelta ancora piu` folle.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Decisione Delicata

      Di fatto, se si affidano ad una
      Multinazionale come Microsoft, se dovesse
      essere scoperto qualcosa di disonesto da
      parte di Microsoft, come ad esempio le tanto
      nominate quanto inesistenti BackDoor,
      sarebbero rogne, scoppierebbe una causa e
      microsoft dovrebbe pagare,La vogliamo smettere con queste leggende urbane per favore? Installando Microsoft Windows si accetta l'EULA, una licenza che in pratica dice: se vuoi installare questo software in caso di qualunque problema devi rivalerti su il rivenditore del computer (Microsoft NON vende computer), oppure non installare il prodotto.Il rivenditore in caso di rivalsa per problemi sul sistema operativo se ne lava le mani, tecnicamente non è in grado di sapere come risolvere problemi interni di Windows essendo questo proprietariIn pratica i grossi rivenditori di hardware che preinstallano Windows hanno dovuto sottostare ad un contratto capestro per loro (tra l'altro EULA obbliga loro a risarcire il sistema operativo se il cliente non lo vuole ed il contratto del venditore specifica che parti del prodotto possono essere restituite al rivenditore, come nella maggior parte dei contratti) ma con il fatto che Windows è propritario hanno una scappatoia sostanziale (non possiamo conoscere dall'interno il sistema) inattaccabile, quindi in pratica il cliente con dei danni dovuti al software viene palleggiato a destra e a manca tra negozio (è un venditore) assemblatore (è un venditore) Microsoft, terze parti i cui sw possono avere interferito col funzionamento del sistema... in pratica una jungla volutamente non districabile.L'unico "vantaggio" della soluzione proprietaria è nel pensare: MIcrosoft non vorrà certo rischiare di perdere la faccia!Ma nella situazione attuale questo lascia il tempo che trova: Microsoft non può perdere la faccia, è in grado di sfornare patch, aggiornamenti o nuovi prodotti come e quando vuole per fare dimenticare un'eventuale scandalo legato ad un prodotto, ha potenzialità di marketing, pubblicità e "aiuti" in grado di zittire qualunque protesta sotto un battage multimediale preponderante, è in grado di incolpare qualunque sacrificabilissimo dipendente o supervisore per eventuali backdoor o bug del sistema... e comunque finchè parliamo di aziende, Microsoft può pensare che il gioco di una backdoor non valga la candela, quando si tratta di stati o blocchi economici come l'asia o l'UE, credi che la faccia di Microsoft per gli USA valga quanto la possibilità di controllare segreti strategici? Poi si può sempre dare la colpa ad un virus...Insomma, nella situazione attuale Microsoft è un caposaldo strategico degli USA nel mondo per il controllo della tecnologia, una azienda più volte condannata e condannabile, quindi facile da minacciare e manovrare, troppo comoda per non usarla a proprio piacimento, prima di tutto per fermare lo sviluppo di software alternativi e continuare a succhiare denaro e posti di lavoro dall'europa e dall'asia, poi per il controllo strategico delle informazioni che consente... insomma, non mi fiderei di mettere la sicurezza di uno stato in mani simili avendo come contropartita un contratto che scarica ogni responsabilità e un nome troppo facile da riabilitare a comodo come è quello di Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: Decisione Delicata
        - Scritto da: Anonimo

        La vogliamo smettere con queste leggende
        urbane per favore? ...
        un nome troppo facile da riabilitare a
        comodo come è quello di Microsoft.Un po' paranoico ma dannatamente plausibile, purtroppo. Tocca essere d'accordo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Decisione Delicata

          Un po' paranoico ma dannatamente plausibile,
          purtroppo. Tocca essere d'accordo.purtroppo in un mondo in cui l'informazione e la formazione sono beni monopolizzati quello che potrebbe essere apparentemente paranoia è più vicino alla verità dei proclama manifesti, anzi, dato il livello di malinformazione e distorsione della realtà in cui siamo immersi non mi stupirei se la paranoia fosse ottimismo...
      • Crazy scrive:
        Re: Decisione Delicata
        Mi riferivo solo al fatto delle BackDoor, se dovessero essere scoperte delle BackDoor dai governi che ora possono visionare il codice, Microsoft ci perderebbe la faccia, e di sicuro sarebbero cavolacci amari e a quel punto dovrebbe pagare.CHe poi il codice non possa essere toccato ma solo visto, lo trovo giusto perche' si evita che il codice perda armonia nel modo in cui e' stato scritto.Se iniziasse ad essere toccato da migliaia di mani, verrebbe fuori un minestrone, mentre, facendolo ritoccare solo a chi lo ha fatto, il programma rimane omogeneo.Facendo vedere ai governi il codice, mi sento ancora piu' tranquillo nei confronti di tale SoftWare, a meno che non siano gli stessi governi a voler sfruttare queste fantomatiche BackDoor, ma allora, il governo stesso, nei suoi Computer non utilizzerebbe piu' tale Software sapendo di poter essere spiato ecco che quindi, si crea una anello che da piu' tranquillita' a noi utenti, almeno per me e' cosi', poi, ogno uno e' libero di pensarla come vuole.
        • Dellibeppe scrive:
          Re: Decisione Delicata
          Ciao- Scritto da: Crazy
          Mi riferivo solo al fatto delle BackDoor, se
          dovessero essere scoperte delle BackDoor dai
          governi che ora possono visionare il codice,
          Microsoft ci perderebbe la faccia, e di
          sicuro sarebbero cavolacci amari e a quel
          punto dovrebbe pagare.ma secondo te, scusa, se esistono le hanno lasciate?, o forse nel codice che gli stati devono visionare sono state rimosse?.Ciao_______________________________________________Per chi non sa usare (e non vuole imparare), tutto fa schifo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Decisione Delicata

          Mi riferivo solo al fatto delle BackDoor, se
          dovessero essere scoperte delle BackDoor dai
          governi che ora possono visionare il codice,
          Microsoft ci perderebbe la faccia, e di
          sicuro sarebbero cavolacci amari e a quel
          punto dovrebbe pagare.La sua licenza non dice così, Microsoft non si prende nessuna responsabilità per il suo Windows, quindi se vuoi il risarcimento di un danno (morale per la lesa privacy o materiale per segreti industriali esposti) devi andare a convincere un giudice, di loro iniziativa non ti rimborsano.A questo punto un tribunale dovrebbe costringerla a risarcirti, ma non è certo facile andare in tribunale contro un colosso del genere.Inoltre non pensare che ci perdano la faccia, possono benissimo rilasciare un nuovo prodotto che patchi quella backdoor e ne metta altre, uscendone formalmente puliti, in più fanno qualche giochetto monopolistico, introducono qualche manciata di incompatibilità per mettere in condizione di non lavorare insieme al nuovo prodotto un poveretto che non lo usi e si accordano per preinstallarlo su tutte le nuove macchine.E se fosse uno stato a fare causa a Microsoft... be, l'informatica è un campo troppo strategico e i flussi di capitale verso gli stati uniti sono troppo vasti per pensare che non ci sarebbero ripercussioni politiche, come ordine di importanza strategica ed economica l'informatica ormai non è certo seconda anche al petrolio e sappiamo bene cosa è successo a quell'uomo coi baffi che vendeva petrolio in euro anziche in dollari, che ha fatto quello che ha voluto per decine di anni poi ha fatto questo sgarro evidentemente molto più sgradito delle altre cose...Inoltre mi sa che non hai ben presente cosa è lo Shared Source di Microsoft: viene mostrato del codice, per loro stessa ammissione non è tutto il codice di Windows, a questo punto sorge spontaneo dirsi, nel restante codice (5% circa) ci può essere di tutto, pensa che il genoma dell'uomo e dello scimpanzè differiscono nel 3% scarso dei geni! ;)Inoltre a parte questa palese e dichiarata omissione di centinaia di migliaia di righe di codice (molto di più del necessario per costruire quante backdoor si voglia), il codice mostrato non può essere compilato: in pratica non è possibile per un governo verificare l'assenza di backdoor di un componente di win e compilarlo per utilizzarlo stando tranquilli che effettivamente non ne contenga, no, bisogna assolutamente fidarsi di Microsoft che vende quel componente compilato... e chi mi dice che il codice utilizzato sia lo stesso di quello mostrato?La decompilazione è vietata, e comunque non è una operazione così sicura ed agevole su un prodotto grande come windows (altrimenti sarebbe stato reverse-reingenierizzato da mò!).Quindi in pratica Microsoft non mostra una parte di codice sufficiente a fare di tutto e sul resto impedisce, una volta analizzato e valutato positivamente il codice, di utilizzarlo realmente: si prende il componente già compilato e chiuso venduto da Microsoft e si va sulla "fiducia" che il codice sia lo stesso che si è analizzato, senza poterlo, nè realisticamente nè legalmente, verificare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Decisione Delicata

          Mi riferivo solo al fatto delle BackDoor, se
          dovessero essere scoperte delle BackDoor dai
          governi che ora possono visionare il codice,
          Microsoft ci perderebbe la faccia, e di
          sicuro sarebbero cavolacci amari e a quel
          punto dovrebbe pagare.Questo aolo se M$ oggi avesse il businness fondato sul buon nome e sulla leale concorrenza di mercato: anche una piccola causa potrebbe farle perdere la faccia e quindi non farla più scegliere dagli utenti, mentre una grande causa contro uno stato che le impedisse di vendere nel suo territorio (ad es xchè l'EULA è in contrasto con le leggi del commercio a tutela del cliente) equivarrebbe a perdere istantaneamente una grande fetta di mercato.Ma questa è solo una favola di Microsoft, la sua posizione è stata ottenuta e cosa ancora più importante, viene quotidianamente mantenuta, non per la libera scelta del mercato, ma a causa di pratiche monopolistiche adottate da Microsoft per stroncare la concorrenza: usare formati chiusi con cui chi usa prodotti della concorrenza non può lavorare (peggiorativo per il cliente, costa inventarsi questi formati, costa trovarsi a dover convertire dei file, costa non poter comunicare con chi usa formati diversi, quindi formati documentati pubblicamente sono senza dubbio una scelta più logica, ma non strategicamente reditizia), usare api win32 che sono documentate come pare a M$ e possono essere cambiate a loro piacimento impedendo di fatto ai programmi della concorrenza di girare o avere buone prestazioni, integrazione nel sistema di programmi non eradicabili che possono creare conflitti con altri programmi analoghi della concorrenza e che comunque girano in background impegnando comunque risorse di sistema (quindi tanto vale cedere al ricatto e usarli pena fare girare due programmi per averne uno), tentare di modificare e rendere incompatibili fuori dal mondo M$ formati e linguaggi di terze parti (come html e java), accordarsi con gli assemblatori, magari all'inizio perdendoci pure, per preinstallare il sistema su tutte le nuove macchine.M$ è questo, e per questo è stata condannata in più occasioni, non una azienda che deve difendere la sua reputazione in modo da poter continuare a primeggiare e vendere più degli altri, il tuo discorso avrebbe senso solo in questo caso.Ma così non è, non a detta mia o di qualche "capellone" della fsf, ma a detta di giudici. Tuttavia le sanzioni sono state ridotte ad una farsa, e puoi ben immaginare perchè, data l'importanza economica e strategica del settore, quindi immaginati tu se uno scandalo può fare qualcosa a Microsoft che viene difesa a spada tratta dal governo più potente al mondo che le consente (pur condannandola formalmente) de facto di compiere le pratiche che vieta a qualsiasi azienda (lo fa con tutte le sue aziende giganti). Il mercato che dovrebbe reagire a questo scandalo non c'è, è stato ucciso da Microsoft con il beneplacito degli usa.Inoltre, come detto prima, il codice mostrato da M$ 1) non è tutto e nel resto c'è più che posto per le backdoor 2) non c'è garanzia che corrisponda con quello effettivamente venduto perchè non può essere compilato e quindi usato così com'è se lo si trova pulito, ma bisogna acquistare la versione compilata, tecnicamente e legalmente in pratica impossibile da decompilare e verificare
    • Dellibeppe scrive:
      Re: Decisione Delicata
      Ciao- Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      c'e` poco da fare, i Governi hanno bisogno
      di avere nei loro Computer qualcosa che gli
      offra una garanzia.
      Di fatto, se si affidano ad una
      Multinazionale come Microsoft, se dovesse
      essere scoperto qualcosa di disonesto da
      parte di Microsoft, come ad esempio le tanto
      nominate quanto inesistenti BackDoor,
      sarebbero rogne, scoppierebbe una causa e
      microsoft dovrebbe pagareMa ti rendi conto di quello che dici, la Microsoft, non rilascia NESSUNA garanzia, NESSUNA.La Microsoft è spalleggiata dagli USA, se si riuscirà a dimostrare l'esistenza di backdoor (cosa che personalmente credo esistere) e la Microsoft non riuscirà a insabbiare la cosa, non cambierà molto, già mi immagino il discorso, ... è stato fatto per garantire la sicurezza mondiale, non è stata lesa in nessun modo la privacy degli utenti onesti. Grazie a questo sistema siamo risusciti a prevenire miriade di attacchi di terroristi ...
      , mentre, da parte
      del SoftWare OpenSource, non c'e` nessuna
      garanzia, anzi, ci sono una miriade di
      versioni tutte diverse, alcune vanno bene
      per uan cosa, altre per un'altra, inoltre,
      data la possibilita` di tutti di poter
      vedere il codice, non potrebbe sfruttare
      questa possibilita` per trovare una falla ed
      anziche` tapparla sfruttarla a suo favore?Tu di Gnu/Linux o di OpenSource non sai molto vero?
      L'idea di Microsoft e` molto valida,
      mostrare il codice solo a chi di dovere e
      non a chiunque.E allora?, cosa me ne faccio di codice che non posso compilare?
      Ora l'Asia e` di fornte ad una scelta molto
      delicata, puo` scegliere il risparmio, ma
      senza garanzie certe, anzi, e` piu`
      probabile che una volta al mese debba
      reinstallare tutto, ecco la conferma che non hai la più pallida idea di come funziona un sistema Gnu/Linux, ma perchè prima di parlare non studi?
      oppure prendere qualcosa
      di molto costoso ma avere delle garanzie
      nonche` la sicurezza che evantuali problemi,
      se segnalati, verranno risolti a breve.Ohhhhhhhhhhhhhhhh, esistono dozzine di vulnerabilità non risolte e segnalate da tempo, un esempio, fai una ricerca sulle vulnerabilità di IECiao
    • Anonimo scrive:
      Re: Decisione Delicata
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      c'e` poco da fare, i Governi hanno bisogno
      di avere nei loro Computer qualcosa che gli
      offra una garanzia.
      Di fatto, se si affidano ad una
      Multinazionale come Microsoft, se dovesse
      essere scoperto qualcosa di disonesto da
      parte di Microsoft, come ad esempio le tanto
      nominate quanto inesistenti BackDoor,
      sarebbero rogne, scoppierebbe una causa e
      microsoft dovrebbe pagare, mentre, da parte
      del SoftWare OpenSource, non c'e` nessuna
      garanzia, anzi, ci sono una miriade di
      versioni tutte diverse, alcune vanno bene
      per uan cosa, altre per un'altra, inoltre,
      data la possibilita` di tutti di poter
      vedere il codice, non potrebbe sfruttare
      questa possibilita` per trovare una falla ed
      anziche` tapparla sfruttarla a suo favore?
      L'idea di Microsoft e` molto valida,
      mostrare il codice solo a chi di dovere e
      non a chiunque.
      Ora l'Asia e` di fornte ad una scelta molto
      delicata, puo` scegliere il risparmio, ma
      senza garanzie certe, anzi, e` piu`
      probabile che una volta al mese debba
      reinstallare tutto, oppure prendere qualcosa
      di molto costoso ma avere delle garanzie
      nonche` la sicurezza che evantuali problemi,
      se segnalati, verranno risolti a breve.
      Io personalmente preferisco la seconda, ma
      poi, ogni uno, sceglie per il fare suo, ma
      di fatto, pretendere di fare un nuovo
      Sistema Operativo e metterlo subito al
      servizo dello stato, sarebbe una scelta
      ancora piu` folle.
      DISTINTI SALUTITrattandosi di un SO Open Source, chi decide di adottare tale SO, può leggersi OGNI SINGOLA RIGA DI CODICE, perscovare eventuali backdoor. Non è un compito alla portata di tutti, ma se i fondi per farlo non li ha una nazione, chi potrebbeaverli???
    • The FoX scrive:
      Re: Decisione Delicata
      - Scritto da: Crazy(che ormai tutti conosciamo per la posizione smaccatamentepro-M$)
      Ciao a Tutti,[CUT]
      Di fatto, se si affidano ad una
      Multinazionale come Microsoft, se dovesse
      essere scoperto qualcosa di disonesto da
      parte di Microsoft, come ad esempio le tanto
      nominate quanto inesistenti BackDoor,
      sarebbero rogne, scoppierebbe una causa e
      microsoft dovrebbe pagare,Il problema con la M$ non e' certo questo...
      mentre, da parte
      del SoftWare OpenSource, non c'e` nessuna
      garanzia, anzi, ci sono una miriade di
      versioni tutte diverse, alcune vanno bene
      per uan cosa, altre per un'altra, inoltre,
      data la possibilita` di tutti di poter
      vedere il codice, non potrebbe sfruttare
      questa possibilita` per trovare una falla ed
      anziche` tapparla sfruttarla a suo favore?Ormai e' assodato che in realta' la situazione e' esattamenteal contrario.Le falle nei prodotti M$, se vengono scoperte (9 su 10 non dalla M$), spessisimo vengono usate in maniera maligna.E nessuno puo' porvi rimedio se non M$, che spesso ha tempi decisamente lunghi.Invece quelle del software libero vengo tappate con celerita', grazie al lavoro di molteplici programmatori e al fatto che la comunita' Open Source sembra tenerci a proporre un prodotto affidabile e sicuro, e raramente (almeno a mia conoscenza) sono state usate malevolmente.
      L'idea di Microsoft e` molto valida,
      mostrare il codice solo a chi di dovere e
      non a chiunque.Ma soprattuto ad organismi che di loro non hanno competenze tecnice per poterlo valutare ed analizzare.E cmq non lo mostrano completamente.
      Ora l'Asia e` di fornte ad una scelta molto
      delicata, puo` scegliere il risparmio, ma
      senza garanzie certe,Tranne quella di non diventare suddita di una multinazionaleche cura il proprio profitto e non i propri utenti (e non mi dire che regalare software come hanno fatto con te e' curare l'utenza...), che sono il loro vero capitale.E quella che il supporto al prodotto non verra' a mancare per pure scelte commerciali...
      anzi, e` piu`
      probabile che una volta al mese debba
      reinstallare tutto,Scusa, ma questa e' proprio una delle accuse piu' frequenti ai sistemi Windows...
      oppure prendere qualcosa
      di molto costoso ma avere delle garanzie
      nonche` la sicurezza che evantuali problemi,
      se segnalati, verranno risolti a breve.Ma stai veramente parlando della M$????
      Io personalmente preferisco la seconda, maE questo ormai lo sappiamo benissimo!!!!
      poi, ogni uno, sceglie per il fare suo, ma
      di fatto, pretendere di fare un nuovo
      Sistema Operativo e metterlo subito al
      servizo dello stato, sarebbe una scelta
      ancora piu` folle.
      DISTINTI SALUTIMa secondo te, se delle realta' cosi' importanti hanno valutatoche e' loro interesse sganciarsi dal monopolista mondiale, un motivo ci sara' pure.Ma penso che ad un drogato di M$, qual tu hai dimostrato di essere, non possa che sfuggire... :-(Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Decisione Delicata
      Si in una visione un po ottusa delle cose hai ragione.. Ma se pensi a paesi che hanno ditte teconologicamente avanzate, il giappone con la sony..taiwan con tutte le miriadi di chip che sforna, la cina in pieno boom economico.. insomma bella l'idea di essereindipendenti, sfruttare il proprio know-how teconologico e sopratutto veder circolare i propri fondi entro i confini nazionali anzichè vederli emigrare nella slicon valley.I problemi sicuramente verrebbero a galla in tutti e due i modi, solo che da una parte li devi risolvere tu investendo (e direi che nn ci sono problemi da questo punto di vista) dall'altra invece ti affidi a microsoft che ti tiene per le palle.. e per di più è una azenda americana tra quelle con più spessore..quindi vogliamo parlare di quanto abbiano il culo coperto dal consiglio americano.. di quanto peso abbiano sulle politiche del WTO (world trade organization) si quello che multa lUnione europea quando si oppone alla vendita di prodotti americani magari perchè derivati da ogm. Oppure che ti multa (milionioni di dollari) sempre perchè l'UE vuole etichettare questi prodotti evidenziando che sono ogm e invece l'america ritiene questa pratica sleale nei confronti della concorrenza... Altro che dittatori medioorientali.. Fanculo per una volta che dei paesi hanno una buona idea e hanno la potenza economica per realizzarla verrannotacciati di terrorismo anche loro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Decisione Delicata
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      c'e` poco da fare, i Governi hanno bisogno
      di avere nei loro Computer qualcosa che gli
      offra una garanzia.Piu' che altro preferiscono pagare dei programmatori del proprio paese piuttosto di quelli della M$ e fanno benissimo.Mi chiedo quando ci sveglieremo anche noi europei.
    • Anonimo scrive:
      Re: Decisione Delicata
      Devo dire che molti che ti hanno risposto non hanno tutti i torti.Se dovessi guardare all'affidabilità di windows come ad un esempio davvero penso che sarebbe tristissimo.Io personalmente adopero il sistema operativo della apple Os X, con cuore bsd, come client, e linux/solaris per macchine server, e uso windows solo quando devo aiutare qualche povero cristo a districarsi dai guai.Per dire l'altro giorno ho provato un update di windows xp home edition sul computer di mia sorella.Ho pensato che dato i problemi di sicurezza che windows manifesta (la stessa microsoft dice di fare gli update quando vi è una qualsiasi segnalazione di nuovi virus), fosse meglio farlo al più presto.Il fatto di lavorare con una macchina ad alta affidabilità mi ha fregato: con Os X ho fatto non so quanti update via internet senza problemi, e così credevo sarebbe stato con il sistema della Microsoft.Purtroppo il sistema, dopo aver fatto gli update, è andato in palla. Non solo, provando a reinstallare il sistema operativo mi è entrato in loop: continuava a riavviarsi bloccandosi a metà dell'installazione senza riuscire a fare niente altro.Ora lavorandoci parecchio sono riuscito a sistemarlo, non perdendo dati, solo perchè avevo continuatamente a rompere le scatole a mia sorella perchè si facesse spesso il backup. Poi ho sentito anche altri a cui era successo la stessa cosa, e che avevano dovuto penare non poco per riavere una macchina funzionante.Quindi non capisco cosa significhi
      di avere nei loro Computer qualcosa che gli
      offra una garanzia.oppure
      reinstallare tutto, oppure prendere qualcosa
      di molto costoso ma avere delle garanzie
      nonche` la sicurezza che evantuali problemi,
      se segnalati, verranno risolti a breve.Cioè io non nego che per un utente medio windows sembri più semplice, a volte meno rognoso di un linux, non nego neanche di essermi rivolto ad un'azienda privata che fa pagare il suo sistema operativo, per cui inoltre è necessario avere hardware che costa quasi il doppio (lasciamo perdere le emulazioni), ma almeno il mio computer, per quante prove abbia sopportato con il sottoscritto è sempre ripartito.Intendo dire che se davvero devo pagare, allora voglio che le cose almeno funzionino, e non sudare freddo anche per un semplice update di sistema.Per performance, semplicità d'uso o che altro non vorrei scendere troppo nel merito.Penso anche che un governo debba essere sovrano nel suo territorio, e fare le scelte che ritiene migliori per il suo paese, e non sentirsi dire da una qualsiasi azienda che deve comprare il suo prodotto perchè... deve vendere il suo.Distinti saluti.- Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      c'e` poco da fare, i Governi hanno bisogno
      di avere nei loro Computer qualcosa che gli
      offra una garanzia.
      Di fatto, se si affidano ad una
      Multinazionale come Microsoft, se dovesse
      essere scoperto qualcosa di disonesto da
      parte di Microsoft, come ad esempio le tanto
      nominate quanto inesistenti BackDoor,
      sarebbero rogne, scoppierebbe una causa e
      microsoft dovrebbe pagare, mentre, da parte
      del SoftWare OpenSource, non c'e` nessuna
      garanzia, anzi, ci sono una miriade di
      versioni tutte diverse, alcune vanno bene
      per uan cosa, altre per un'altra, inoltre,
      data la possibilita` di tutti di poter
      vedere il codice, non potrebbe sfruttare
      questa possibilita` per trovare una falla ed
      anziche` tapparla sfruttarla a suo favore?
      L'idea di Microsoft e` molto valida,
      mostrare il codice solo a chi di dovere e
      non a chiunque.
      Ora l'Asia e` di fornte ad una scelta molto
      delicata, puo` scegliere il risparmio, ma
      senza garanzie certe, anzi, e` piu`
      probabile che una volta al mese debba
      reinstallare tutto, oppure prendere qualcosa
      di molto costoso ma avere delle garanzie
      nonche` la sicurezza che evantuali problemi,
      se segnalati, verranno risolti a breve.
      Io personalmente preferisco la seconda, ma
      poi, ogni uno, sceglie per il fare suo, ma
      di fatto, pretendere di fare un nuovo
      Sistema Operativo e metterlo subito al
      servizo dello stato, sarebbe una scelta
      ancora piu` folle.
      DISTINTI SALUTI
  • radel scrive:
    M$, SCO e la RIAA
    Il motivo del pagamento della M$ è quello che, oggi come oggi, i magistrati fanno pena nel giudicare qualunque cosa legata ad internet e ai computer.In fondo gli utenti torturati dalla RIAA si lamentano, no? Hanno paura che le pretese assurde della RIAA siano accettte in tribunale. Voi non ne avreste?I linuxiani più attenti alle vicende giudiziarie di SCO hanno il sospetto che la SCO, alla fine, qualcosa spunterà. Non perchè abbia ragione, ma perchè la magistratura è spesso ignorante, ma è chiamata a giudicare in molti campi.I giudici cercano di informarsi, consultano gli esperti, e decidono. Ma non è spesso facile imparare in poco tempo i problemi e le "leggi" delle altre professioni. E per questo sbagliano. E' umano sbagliare. Ma quando condannano TE ci staresti a dire "è umano, ogni tanto deve pure succedere?".Anche M$ potrebbe avere paura della stessa cosa: magari è innocente, o non colpevole (che non è uguale) e ha avuto paura che fosse punita. Nessuna implicita ammissione.Se fosse che BeOs è morto perchè ... Come sono morte diverse cose, soppiantate da altre migliori. O anche da cose peggiorni, ma che avevano una strategia di marketing migliore.C'è chi rischia. E tra quelli che rischiano deve pur perdere qualcuno, no?Altrimenti da domani scrivo un nuovo s.o.E quando, probabilmente, fallisco darò la colpa a Bill, colpevole di aver paralizzato il mercato dei sistemi operativi.Mica scema la pensata, no?Radel, che quando assiste alle bacchettate senza giustificazione (tipo quelle alla m$) ha paura che possa succedere anche agli altri.
    • kensan scrive:
      Re: M$, SCO e la RIAA (FUD a volontà)
      - Scritto da: radel...
      Radel, che quando assiste alle bacchettate
      senza giustificazione (tipo quelle alla m$)
      ha paura che possa succedere anche agli
      altri.FUD!!! vendesi FUD chi ne vuole un kilo??
    • Anonimo scrive:
      Re: M$, SCO e la RIAA
      - Scritto da: radel
      Anche M$ potrebbe avere paura della stessa
      cosa: magari è innocente, o non colpevole
      (che non è uguale) e ha avuto paura che
      fosse punita. Nessuna implicita ammissione.Ma fammi il piacere!!! Se non ha adottato le tecniche di cui viene accusata ed è in grado di dimostrarlo non c'è giudice incapace che tenga! Il problema è, e lo sanno benissimo, che tali pratiche le hanno fatte davvero!HotEngine
  • TADsince1995 scrive:
    Pirates Of Silicon Valley
    Ieri ho visto questo film. Ragazzi VEDETELO! Si scopriranno taaaaante cose.....La gente intelligente non ne può più di microsoft. E' cominciato il loro lunghissimo declino.
    • Gallone scrive:
      Re: Pirates Of Silicon Valley
      - Scritto da: TADsince1995
      Ieri ho visto questo film. Ragazzi VEDETELO!
      Si scopriranno taaaaante cose.....

      La gente intelligente non ne può più di
      microsoft. E' cominciato il loro lunghissimo
      declino.Già visto, molto istruttivo, anche se la storia la sapevo già.sottoscrivo: VEDETELO!!!scaricatelo dal p2p si trova (tanto per rimanere in tema) :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Pirates Of Silicon Valley
        - Scritto da: Gallone
        VEDETELO!

        Si scopriranno taaaaante cose.....

        Già visto, molto istruttivo, anche se la
        storia la sapevo già.

        sottoscrivo: VEDETELO!!!Eh si, e' carino, ma occhio che e' assai romanzato... non e' un documentario ma un prodotto commerciale.Meglio un bel saggio sull'argomento.
  • Anonimo scrive:
    - A TUTTI I CONSUMATORI -
    Non so' se qualcuno ci ha mai pensato, ma il problema dialer è direttamente legato al software di casa MS.Dovremmo chiedergli i danni ? Ah, già... c'è l'EULA.E allora di che si lamentano se qualcuno vuole un'alternativa ai loro prodotti ?BrUtE AiD
  • Anonimo scrive:
    S.Y.N.A.P.S.E.
    S.Y.N.A.P.S.E. sempre piu' simile alla realta'.
  • Anonimo scrive:
    sleale?!?!?!
    muauhauaauahahuauhauauhauaahauhauhaa
  • NeutrinoPesante scrive:
    La scelta e' anche politica e filosofica
    La scelta di un SO da adottare non e' solo una scelta tecnica, ma anche politica e filosofica.Politica, perche' legarsi mani e piedi a Windows significa affidare ciecamente il proprio destino informatico agli USA senza alcuna possibilita' di controllo di quello che succede nei propri PC.Filosofica, perche' scegliere open source, al di la' delle considerazioni tecniche, significa avere una certa idea di liberta' e di condivisione del sapere (ben diversa da quella dei brevetti e delle proprieta' intellettuali sponsorizzata dalle lobby economiche USA).Gli USA invocano il libero mercato semplicemente perche' e' il sistema con cui riescono meglio a mantenere il controllo sull'economia mondiale: basta non cadere nelle loro (ottime) strategie di marketing e conservare un punto di vista indipendente.Mi sembra che l'Asia in questa fase storica ci stia riuscendo molto meglio dell'Europa.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: La scelta e' anche politica e filosofica

      Gli USA invocano il libero mercato
      semplicemente perche' e' il sistema con cui
      riescono meglio a mantenere il controllo
      sull'economia mondiale: basta non cadere
      nelle loro (ottime) strategie di marketing e
      conservare un punto di vista indipendente.be, sono daccordo col tuo post, io però non parlerei di "libero mercato" e "ottime strategie di marketing", semplicemente si tratta di guerra economica e gli USA per vincere stanno usando o tollerando da parte delle loro aziende le pratiche monopoliste che storicamente hanno sempre condannato e stroncato efficacemente fino a che si trattava di monopoli che sarebbero venuti a pesare sulle loro teste e sulle loro tasche (vedi Bell), in pratica si può parlare di "guerra economica sporca" con pratiche come pressioni economiche, bustarelle ai decision maker dei clienti (o finanziamenti, se governi), cause, fud, leggi liberticide, proclama ideologici e retorici che rasentano il ridicolo come quello di oggi, pratiche che non sarebbero tollerate, internamente, nemmeno dagli USA stessi! Ora sono tollerate pratiche simili da parte di M$ solo perchè quelle fatte fuori dagli usa gli portano benefici in termini economici e di potere che superano di gran lunga il peso che le loro stesse politiche hanno sui cittadini americani, e lì all'interno M$ bisogna pur accettarla, mica vorrebbero allevarsi in seno chi scalza il monopolista!
      • Anonimo scrive:
        Re: La scelta e' anche politica e filoso
        Potrei essere d'accordo con voi... se sostituisse USA con Microsoft. Mi sembra che gli Stati Uniti abbiano contribuito cmq allo sviluppo dell'Open Source: non come governo ma con le persone che ci sono nate e ci hanno creduto
        • NeutrinoPesante scrive:
          Re: La scelta e' anche politica e filoso
          - Scritto da: Anonimo
          Potrei essere d'accordo con voi... se
          sostituisse USA con Microsoft. Mi sembra che
          gli Stati Uniti abbiano contribuito cmq allo
          sviluppo dell'Open Source: non come governo
          ma con le persone che ci sono nate e ci
          hanno credutoHai ragione, ma in questo momento il governo sta andando contro quelle stesse persone, perche' e' suo interesse usare il monopolio MS come asset strategico nelle politica internazionale.Ed un governo riesce facilmente a controllare un'azienda (per esempio, imponendo l'inserimento di backdoor) mentre non riesce a controllare una moltitudine di individui ognuno dotato di volonta' propria (ed anche probabilmente di un certo idealismo, che non li renderebbe facilmente inclini a pratiche poco etiche come quella citata).Questo e' il motivo per cui ho parlato di USA, e non di MS.Ciao
  • The FoX scrive:
    Accuse di concorrenza sleale dalla M$...
    Non hanno proprio il senso del pudore!!!!Hanno il monopolio e minacciano di denunciarecoloro che, in un modo o nell'altro, vogliono uscirne.Addirittura contrastando il potere politico distati sovrani.Sono vergognosi e da condannare per primi.Siamo veramente al paradosso... :-(
  • Anonimo scrive:
    imporre l'acquisto ...
    ... l'acquisto della licenza 9x / 2000 / XP con i notebook (e spesso anche con i desktop)che tipo di concorrenza e' signora microsoft?
    • radel scrive:
      Re: imporre l'acquisto ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... l'acquisto della licenza 9x / 2000 / XP
      con
      i notebook (e spesso anche con i desktop)
      che tipo di concorrenza e' signora microsoft?
      Perchè non lo chiedi a quelli che te lo impongono?Mica compri il pc da bill gates,no?Come si chiamano? Acer, Compaq, Sony, ...? Chiedi a loro.Non rompiamo sempre le balle alla persona sbagliata. Che poi le proteste giuste fanno la fine della monnezza che si produce in questo forum.Chiedi al tuo rivenditore, e all'azienda produttrice, un pc senza s.o. preinstallato. Forse ti rideranno in faccia, ma avrai protestato con la persona giusta... he se vedrà le proteste aumentare, forse sceglierà di produrre pc senza s.o. preinstallato.Radel
      • Anonimo scrive:
        Re: imporre l'acquisto ...

        Perchè non lo chiedi a quelli che te lo
        impongono?
        Mica compri il pc da bill gates,no?
        Come si chiamano? Acer, Compaq, Sony, ...?
        Chiedi a loro.
        Non rompiamo sempre le balle alla persona
        sbagliata. ma tu dove vivi, nel mondo dei balocchi ?
        Che poi le proteste giuste fanno
        la fine della monnezza che si produce in
        questo forum. che continui a leggere a quanto pare. l
      • Anonimo scrive:
        Re: imporre l'acquisto ...
        - Scritto da: radel

        - Scritto da: Anonimo

        ... l'acquisto della licenza 9x / 2000 /
        XP

        con

        i notebook (e spesso anche con i desktop)

        che tipo di concorrenza e' signora
        microsoft?



        Perchè non lo chiedi a quelli che te lo
        impongono?
        Mica compri il pc da bill gates,no?
        Come si chiamano? Acer, Compaq, Sony, ...?
        Chiedi a loro.
        Non rompiamo sempre le balle alla persona
        sbagliata. Che poi le proteste giuste fanno
        la fine della monnezza che si produce in
        questo forum.

        Chiedi al tuo rivenditore, e all'azienda
        produttrice, un pc senza s.o.
        preinstallato. Forse ti rideranno in faccia,
        ma avrai protestato con la persona giusta...
        he se vedrà le proteste aumentare, forse
        sceglierà di produrre pc senza s.o.
        preinstallato.

        RadelI produttori e i rivenditori di hardware sono costretti a piegarsi di fronte allo stesso ricatto che subiamo noi utenti. Chi si mette di traverso, come minimo si becca UNA GUERRA in piena regola, senza esclusioni di colpi (vedi SCO vs. IBM ...)Questa situazione andrebbe risolta a livello istituzionale, altro che proteste, ma i parlamenti di mezzo mondo traboccano di delinquenti prezzolati al servizio del più forte, in questo caso mr. Gates.
      • Mechano scrive:
        Re: imporre l'acquisto ...
        - Scritto da: radel
        Perchè non lo chiedi a quelli che te lo
        impongono?
        Mica compri il pc da bill gates,no?
        Come si chiamano? Acer, Compaq, Sony, ...?
        Chiedi a loro.
        Non rompiamo sempre le balle alla persona
        sbagliata. Che poi le proteste giuste fanno
        la fine della monnezza che si produce in
        questo forum.Guarda che ti stai sbagliando e di grosso!!I produttori hanno le mani legate e con meccanismo meschino che ti descrivo...Mettiamo tu sia un'azienda importante produttrice di PC nella tua nazione, chesso' la "Olivadata" (tanto per inventare un nome).Questa azienda produce sia PC desktop che portatili.Il S.O. piu' diffuso e' Windows che al pubblico con la sua confezione costa anche 150 e piu' euro.Il costo del tutto eccezionale praticato agli OEM, i produttori di PC e' di 50-60 euro. Questo costo ricade comunque sul cliente finale del computer e ti assicuro che condiziona fortemente il prezzo finale del computer.Tra i produttori di PC ormai c'e' un margine di guadagno ridottissimo ed una concorrenza incredibile. Sia tu che Compaq, che Dell e HP etc, state sugli scaffali dei centri commerciali, dei negozi di PC ma soprattutto partecipate a gare per forniture ad aziende di varie dimensioni e di pubbliche amministrazioni, e' ovvio che chi ha i prezzi migliori la spunterebbe.Nessun produttore di PC non puo' non avere macchine preinstallate con Windows che e' il piu' diffuso. E quindi sei obbligato a fare accordi con M$ per queste licenze.Pero', domani tu presidente della Olivadata a causa della tua simpatia per Linux o perche' hai grande richiesta di PC senza sistema operativo, decidi di vendere PC con Linux o anche vuoti.Allora finche' sono pochi pezzi, ok, non se ne accorge nessuno ne' tantomeno M$, ma se cominci a farne una campagna pubblicitaria o i PC con Linux o vuoti cominciano ad essere un numero considerevole, eccoti M$ che arriva col ricatto...Minaccia di aumentare il costo della tua fornitura della versione OEM di FindusXP, te la vuole passare da 50-60 dollari a 70-80 e anche piu'.Immagina quale disastro per le tue vendite un aumento di 10-20 euro o dollari... Immagina questi 10-20 euro moltiplicati per una fornitura ad una pubblica amministrazione o un'azienda che vuole diverse centinaia di PC.Sicuramente perderesti di concorrenzialita' rispetto agli altri produttori di PC.Vuoi ancora prendertela col produttore di PC?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
        • Anonimo scrive:
          Re: imporre l'acquisto ...
          e noi consumatori come ci difendiamo?Siamo obbligati ad acquistare windows insiemealla macchina?Vorrei capire se questomodo di fare e' legale, obbligarmiad acquistare un sistema operativo che non voglio usare oppure del quale posseggo gia' una licenza.Saluti,
          • Mechano scrive:
            Re: imporre l'acquisto ...
            - Scritto da: Anonimo
            e noi consumatori come ci difendiamo?

            Siamo obbligati ad acquistare windows insieme
            alla macchina?

            Vorrei capire se questo
            modo di fare e' legale, obbligarmi
            ad acquistare un sistema operativo che non
            voglio usare oppure del quale posseggo gia'
            una licenza.Beh per i computer da tavolo, i desktop, la soluzione e' acquistare un assemblato, anche con pezzi di qualita' se vuoi una buona macchina, e stai sicuro che dal tuo assemblatore di fiducia riesci ad averlo senza sistema operativo. Per i portatili e' difficilissimo, ma qualcosa si puo' avere.Per esempio tempo fa cercavo un portatile. Mi era piaciuto quello della Olidata, il modello Stacker con Athlon, TFT15" e drive Combo DVD+CDRW.Nessun rivenditore e' disposto a togliere la licenza di Windows nonostante l'EULA faccia ricadere su di lui l'obbligo di rimborso. CentroHL e' stato il piu' maleducato che ha provato vari scarica barile (chieda a M$, chieda a Olidata, chiederemo al nostro reparto interno) e poi mi completamente ignorato.La Olidata invece mi ha detto, "se lo vuole vuoto ci faccia arrivare un ordine tramite uno qualsiasi dei nostri rivenditori in giro per l'Italia". E cosi' e' stato... L'ho ordinato, mi hanno fatto anche lo sconto, e Winzozz non c'era.Non voglio fare pubblicita' alla Olidata, ma sono contento di nominarla per questa vicenda, finita bene...--Ciao.Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre l'acquisto ...

            La Olidata invece mi ha detto, "se lo vuole
            vuoto ci faccia arrivare un ordine tramite
            uno qualsiasi dei nostri rivenditori in giro bene, mi fa piacere che qualche rivenditorepermetta di escluderlo dall'acquisto. Pero' mi chiedevo se gli altri che lo impongono sono nella legalita'. Mi rivolgero' ad una associazione consumatoriper sapere cosa ne pensano loro.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre l'acquisto ...
            - Scritto da: Anonimo


            La Olidata invece mi ha detto, "se lo
            vuole

            vuoto ci faccia arrivare un ordine tramite

            uno qualsiasi dei nostri rivenditori in
            giro

            bene, mi fa piacere che qualche
            rivenditore
            permetta di escluderlo dall'acquisto.

            Pero' mi chiedevo se gli altri che lo
            impongono
            sono nella legalita'.

            Mi rivolgero' ad una associazione
            consumatori
            per sapere cosa ne pensano loro.Penso che ti risponderanno qualcosa tipo "Mi spiace, ma non capisco niente di "compiuter" ".
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre l'acquisto ...

            Pero' mi chiedevo se gli altri che lo
            impongono
            sono nella legalita'. Secondo me si.mai sentito "prendere o lasciare"mica puoi pretentere te lo vendono come vuoi tups. anche a me piacerebbe il portatile senza sistema operativo
      • Anonimo scrive:
        Re: imporre l'acquisto ...
        - Scritto da: radel

        - Scritto da: Anonimo

        ... l'acquisto della licenza 9x / 2000 /
        XP

        con

        i notebook (e spesso anche con i desktop)

        che tipo di concorrenza e' signora
        microsoft?



        Perchè non lo chiedi a quelli che te lo
        impongono?
        Mica compri il pc da bill gates,no?
        Come si chiamano? Acer, Compaq, Sony, ...?
        Chiedi a loro.Loro ti rispondono che se osano vendere gamme di pc senza windoze preinstallato subito la M$ decide di diminuire gli "sconti" dei quali usufruiscono.
  • Anonimo scrive:
    Da che pulpito vien la predica
    Credo che Microsoft sia proprio l'ultima azienda che possa parlare di concorrenza sleale...
  • Anonimo scrive:
    Le bacchettate di microsoft
    Microsoft ha semplicemente stancato!
  • Anonimo scrive:
    Microsoft preferisce
    La frase "come Microsoft preferisca che sia la concorrenza determinata dal libero mercato" è talmente ridicola che non ci si può trattenere dall'esprimersi (a meno che presi dall'ilarità non si dica no comment).Un'azienda che negli ultimi hanni ha fatto di tutto per ammazzare con modi più o meno subdoli la concorrenza, sfruttando anzi il suo ruolo di monopolista per tentare di diventarlo anche in altri settori.Oltretutto essendo Microsoft un'azienda americana statunitense, ed essendo quello dei sistemi operativi un settore sempre più strategico, mi sembra più che legittimo da parte di uno stato finanziare dei progetti casalinghi, seppur in comunità.Legittimo ancor di più per il fatto che il so di Microsoft, parole a parte, è tutt'altro fuorchè sinonimo di sicuezza, per cui se il mercato è per il 95% Microsoft vuol dire che ci sono casi in cui il mercato se non proprio si può dire che da solo non basta, certamente potrebbe avere bisogno di una spinta.E' pur vero che proprio negli ultimi anni il mercato (seppur in modo atipico) ha sviluppato un rivale eccezionale, Linux, dal quale presuppongo, e anzi auspico perchè sarebbe ridicolo il contrario, il progetto asiatico attingerà a piene mani. sc
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft preferisce
      ..aggiungo a corollario di quanto detto che la faccia tosta di Microsoft non conosce confini.Proprio oggi, qui su PI, è presente la notizia di come Microsoft abbia rimborsato BE per aver fatto pressione sui produttori di hw per non installare BeOs sui pc.Rimborsato per evitare il processo, ammettendo quindi la colpa.Che dire..ridicoli...
  • Anonimo scrive:
    8 milioni di euro ??!!
    non sono un po' pochi ?
    • Anonimo scrive:
      Re: 8 milioni di euro ??!!
      - Scritto da: Anonimo
      non sono un po' pochi ?Infatti, ne ho appena spesi 10 al ristorante con gli amici. Pero' il vino era buono !
      • Anonimo scrive:
        Re: 8 milioni di euro ??!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        non sono un po' pochi ?

        Infatti, ne ho appena spesi 10 al ristorante
        con gli amici. Pero' il vino era buono !secondo me t'hanno fregato di brutto !!!!
  • Anonimo scrive:
    i monopoli decidono i governi no
    ecco cosa s'intende per concorrenza "leale"modello che poi va esportato, assieme alla vera democrazia,magari con l'aiuto del 7mo cavalleggeri, che nel frattempo si è motorizzato, e ha sistemid'arma non certo gestiti con sw M$
  • Anonimo scrive:
    Altri sconti..
    La M$ prepara sconti per tutti i governi...a questo punto anche il governo italiano potrebbe fare finta di mettere su un progettone per poi farsi fare qualche altro sconto.Si vede che alla microsoft sentono tremare la terra sotto i piedi eh?Intanto questa cosa del codice visionabile dai paesi mi fa ridere...gli utenti normali invece se la prendono come al solito in saccoccia pur essendo quelli ceh comprano..LO VOGLIO VEDERE IO il codice !!Sai quanto me ne frega dei governi
    • Anonimo scrive:
      Re: Altri sconti..

      Intanto questa cosa del codice visionabile
      dai paesi mi fa ridere...gli utenti normali
      invece se la prendono come al solito in
      saccoccia pur essendo quelli ceh comprano..

      LO VOGLIO VEDERE IO il codice !!
      Sai quanto me ne frega dei governiAh beh meno male che abbiamo qui un altro Linus Torvalds....Certo che non la finirete mai di dire panzane eh? Tutti che volete il codice ... poi come per linux siete a malapena di capaci di installare un paio di rpm con la linea di esempio fornita dal man...
      • Skaven scrive:
        Re: Altri sconti..
        - Scritto da: sigmund
        Certo che non la finirete mai di dire
        panzane eh? Tutti che volete il codice ...
        poi come per linux siete a malapena di
        capaci di installare un paio di rpm con la
        linea di esempio fornita dal man...Caro il mio utentello winzozzo, nessuno nasce "imparato", si inizia anche cosi, sempre meglio di voi ******** mentali "punta e clikka" che grazie al sistema operativo "faccio tutto io" non imparerete mai nulla.ma va la'!
        • Anonimo scrive:
          Re: Altri sconti..


          Caro il mio utentello winzozzo, nessuno
          nasce "imparato", si inizia anche cosi,
          sempre meglio di voi ******** mentali "punta
          e clikka" che grazie al sistema operativo
          "faccio tutto io" non imparerete mai nulla.

          ma va la'!Si, tutto quello che ti pare però per il 99% degli utenti ha perfettamente ragione lui, anche se si è espresso in maniera un po' forte. Che usino Linux o Windows o Mac (come se poi questo fosse importante...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Altri sconti..

          Caro il mio utentello winzozzo, nessuno
          nasce "imparato", si inizia anche cosi,
          sempre meglio di voi ******** mentali "punta
          e clikka" che grazie al sistema operativo
          "faccio tutto io" non imparerete mai nulla.Diciamo anche il rovescio della medaglia: Non tutti gli utenti hanno la voglia e la necessita' di fare un'operazione complessa (perche' tanto scontata non e') come la ricompilazione del kernel o di altri pacchetti.Per la maggior parte dell'utenza "desktop" queste operazionisono una perdita di tempo enorme! Non siamo tutti ingegnieri diamine!!!Personalmente lo considero una possibilita' preziosa, ma appunto una possibilita'. Non mi metto a ricompilare il kernel di chicchessia, solo perche' e' uscita una versione nuova :)sono vent'anni che il computer ha iniziato ad avvicinarsi ad un uso piu' "naturale" dell'utente. Vediamo di non fare marcia indietro...http://fp3.antelecom.net/gcifu/applemuseum/lisa2.html
      • Elwood_ scrive:
        Re: Altri sconti..
        - Scritto da: sigmund

        Intanto questa cosa del codice visionabile

        dai paesi mi fa ridere...gli utenti
        normali

        invece se la prendono come al solito in

        saccoccia pur essendo quelli ceh
        comprano..



        LO VOGLIO VEDERE IO il codice !!

        Sai quanto me ne frega dei governi


        Ah beh meno male che abbiamo qui un altro
        Linus Torvalds....

        Certo che non la finirete mai di dire
        panzane eh? Tutti che volete il codice ...
        poi come per linux siete a malapena di
        capaci di installare un paio di rpm con la
        linea di esempio fornita dal man...Ma questo lo pensi tu amico del Plug&cry sicuramente tu saprai cos'è un SDCL visto che con microsoft che ti da tutto pronto e cotto, che ti frega di studiare?che cosè un char_ e wchar_t sicuramente pure questo sai visto che microsoft (e vedrai con l'os dei Puffi longhorn) ti semplifica la vita, e ti lascia più ignorante di prima Ah poi su windowsio gli #include li vedo tutti i giorniSai che nova c'è però che mentre un utente linux comincia piano piano a chiedersi gunzippando un file: ma che kazz è && e || ?? e magari cerca di capirci qualcosa in c (essendo obbligato alla fine a ragionare su quello che fa) un utente windowzzista a malapena sa aprire la posta elettronica (e c'è pure qualcuno che nemmeno quello sa fare)E mica siamo tutti windows... ops volevo dire Utonti!Sourcemente Elwood
        • Anonimo scrive:
          Re: Altri sconti..
          Mi immagino la mia segretaria dire...uh cosa sara' mai...Aspetta...mi installo un editor c++...e poi si licenzia e va a fare la programmatrice...
          • Mechano scrive:
            Re: Altri sconti..
            - Scritto da: Anonimo
            Mi immagino la mia segretaria dire...uh cosa
            sara' mai...Aspetta...mi installo un editor
            c++...

            e poi si licenzia e va a fare la
            programmatrice...
            Non lo sai ma tra queste righe hai detto una grande verita'...Una delle cose che da piu' parti si dice dell'open source ma soprattutto di Linux, e' che ti fa toccare con mano il vero funzionamento del computer.Spessissimo ho visto interviste a ragazzi e ragazze di molte scuole dove hanno introdotto Linux, dove questi mettendolo a confronto con Winzozz, si sono resi conto da soli di come imparavano maggiormente come funzionava la macchina ed erano incuriositi e spronati ad andare avanti.Capivano di piu', imparavano di piu'.Tutto cio' poi avra' naturale conseguenza fuori dalla scuola nel mondo del lavoro... Insomma persone piu' preparate, piu' esperte e che possono aspirare a lavori meglio pagati...Forse che non vuoi che la tua segretaria, malpagata e maltrattata impari qualcosa e si cerchi qualcosa di meglio?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Altri sconti..
            Chi ha detto che la mia segretaria e' malpagata e maltrattata?Leggi forse questo nel mio post precedente?Anche nel tuo leggo una grande verità : alunni, smanettoni e gente che in generale ha tempo da perdere...
          • Mechano scrive:
            Re: Altri sconti..
            - Scritto da: Anonimo
            Chi ha detto che la mia segretaria e'
            malpagata e maltrattata?
            Leggi forse questo nel mio post precedente?No, ma il mio era un eufemismo. Non sapevo proprio che te avessi una segretaria... :-)
            Anche nel tuo leggo una grande verità :
            alunni, smanettoni e gente che in generale
            ha tempo da perdere...Il tempo di un alunno se impara qualcosa non e' mai perso. Anzi lo vedo perso su Windows, dove giocano, fanno documenti, forse mettono su anche una rete, ma senza avere mai capito come ci sono riusciti e cosa fa si che tutto funzioni. Ossia senza avere mai imparato i principi basilari.Quello per l'apprendimento non e' mai tempo sprecato.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Altri sconti..
            guarda che non tutti vogliono o devono fare i programmatori...
      • Anonimo scrive:
        Re: Altri sconti..
        - Scritto da: sigmund

        Intanto questa cosa del codice visionabile

        dai paesi mi fa ridere...gli utenti
        normali

        invece se la prendono come al solito in

        saccoccia pur essendo quelli ceh
        comprano..



        LO VOGLIO VEDERE IO il codice !!

        Sai quanto me ne frega dei governi


        Ah beh meno male che abbiamo qui un altro
        Linus Torvalds....

        Certo che non la finirete mai di dire
        panzane eh? Tutti che volete il codice ...
        poi come per linux siete a malapena di
        capaci di installare un paio di rpm con la
        linea di esempio fornita dal man...rpm -Uvh nomepacchetto.rpmIO personalmente preferisco compilare i pacchetti a manoforse TU sei uno di quegli pseudo-esperti di informatica che se non ha windows installer non riesce ad installare niente ?torna a giocare con winzozz, per te è meglio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Altri sconti..
        - Scritto da: sigmund

        LO VOGLIO VEDERE IO il codice !!

        Sai quanto me ne frega dei governi


        Ah beh meno male che abbiamo qui un altro
        Linus Torvalds....
        Certo che non la finirete mai di dire
        panzane eh? Tutti che volete il codice ...
        poi come per linux siete a malapena di
        capaci di installare un paio di rpm con la
        linea di esempio fornita dal man...Ma che ne sai delle capacità della persona che stai criticando? Nulla. Non a caso poi ti metti a delirare accusando genericamente il prossimo di ignoranza. Complimenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altri sconti..

        Ah beh meno male che abbiamo qui un altro
        Linus Torvalds....

        Certo che non la finirete mai di dire
        panzane eh? Tutti che volete il codice ...
        poi come per linux siete a malapena di
        capaci di installare un paio di rpm con la
        linea di esempio fornita dal man...Per me non c'entra nulla, che uno ci capisca o meno.E' una questione di principio, punto e basta. Tu capisci tutto quello che c'è scritto nel fogliettino dentro la scatola di un medicinale che compri in farmacia? Presumo di no. Quindi cosa facciamo, lo togliamo?Il 95% della gente ci capirà poco, ma il restante 5%, e per noi consumatori è importante, avrà la possibilità di analizzarlo. Se una sola persona di quell 5% scopre qualcosa che non quadra può divulgare il suo sapere ad altri.Questo è progresso. Io di linux so poco o nulla, ma ammiro tantissimo lo spirito che ci sta intorno, questa è la sua forza. Prima o poi lo adotterò anche in ufficio.Saluti Pier
        • Mechano scrive:
          Re: Altri sconti..
          - Scritto da: Anonimo
          ...
          Tu capisci tutto quello che c'è scritto nel
          fogliettino dentro la scatola di un
          medicinale che compri in farmacia?
          Presumo di no. Quindi cosa facciamo, lo
          togliamo?
          Il 95% della gente ci capirà poco, ma il
          restante 5%, e per noi consumatori è
          importante, avrà la possibilità di
          analizzarlo.
          Se una sola persona di quell 5% scopre
          qualcosa che non quadra può divulgare il suo
          sapere ad altri.
          Questo è progresso. Complimenti!Mi piace l'analogia e la razionalita' dietro a questo paragone e che fa capire perfettamente il concetto, anzi l'importanza del "principio" come dici...--Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Altri sconti..
            Sapete ero così curioso di sapere come lo sciroppo mi facesse passare la tosse che mi sono laureato in farmacia,così adesso posso anche farmi lo sciroppo a seconda del tipo di tosse.;) :)- Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            ...

            Tu capisci tutto quello che c'è scritto
            nel

            fogliettino dentro la scatola di un

            medicinale che compri in farmacia?

            Presumo di no. Quindi cosa facciamo, lo

            togliamo?

            Il 95% della gente ci capirà poco, ma il

            restante 5%, e per noi consumatori è

            importante, avrà la possibilità di

            analizzarlo.

            Se una sola persona di quell 5% scopre

            qualcosa che non quadra può divulgare il
            suo

            sapere ad altri.

            Questo è progresso.

            Complimenti!
            Mi piace l'analogia e la razionalita' dietro
            a questo paragone e che fa capire
            perfettamente il concetto, anzi l'importanza
            del "principio" come dici...

            --
            Mr. Mechano
            mechano@punto-informatico.it
          • gian_d scrive:
            Re: Altri sconti..
            - Scritto da: Anonimo
            Sapete ero così curioso di sapere come lo
            sciroppo mi facesse passare la tosse che mi
            sono laureato in farmacia,così adesso posso
            anche farmi lo sciroppo a seconda del tipo
            di tosse.

            ;) :)tu ci scherzi, ma gli intrugli di erbe che prepara mia moglie funzionano molto meglio di tante schifezze farmaceutiche. E senza bisogno di laurea in farmacia: qualche manuale, le mie conoscenze di botanica et voilà portafoglio e salute rinforzaticosì come per usare un linux come sistema desktop bastano due giorni e nessuna laurea, e in qualche mese impari un po' più di informatica di quanto ne impari in dieci anni di uord
          • Skaven scrive:
            Re: Altri sconti..
            - Scritto da: gian_d
            tu ci scherzi, ma gli intrugli di erbe che
            prepara mia moglie funzionano molto meglio
            di tante schifezze farmaceutiche. E senza
            bisogno di laurea in farmacia: qualche
            manuale, le mie conoscenze di botanica et
            voilà portafoglio e salute rinforzatiBhe.. attento al giorno che farai testamento e le lascierai tutto potrebbe prepararti un intruglio "letale" :)(ovviamente sto scherzando!)Saluti
  • Anonimo scrive:
    Da che pulpito.....
    Sentire Microsoft che parla di concorrenza sleale fa un certo effetto........
    • Skaven scrive:
      Re: Da che pulpito.....
      - Scritto da: Anonimo
      Sentire Microsoft che parla di concorrenza
      sleale fa un certo effetto........gia! sto cercando di smettere di ridere! ma questa è troppo grossa!!!!super-rotfl!
    • Anonimo scrive:
      Re: Da che pulpito.....

      Sentire Microsoft che parla di concorrenza
      sleale fa un certo effetto........http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=429006
Chiudi i commenti