Nuovo forum e fiction per Dsc MediaLab

Novità nel laboratorio sulla comunicazione finanziato dall'Università di Bologna


Bologna – Attivo da oltre un anno, il Dsc MediaLab è un laboratorio sulla comunicazione interattiva e multimediale. Finanziato dal Dipartimento di Discipline della Comunicazione dell’Università di Bologna, è interamente creato e gestito da un gruppo di studenti accomunati dall’interesse per i nuovi media: un’occasione per sperimentare formule nuove e ripensare gli strumenti espressivi della comunicazione digitale.

“Assembliamo testi – si legge in una nota – immagini, suoni e animazioni per l’online streaming, gestendo autonomamente tutte le fasi di lavorazione dei contenuti che trasmettiamo. Nello spirito della ricerca e del non-profit, miriamo a produrre format autenticamente multimediali, in modo da sfruttare percorsi ancora poco battuti dalle aziende del settore. Lo scopo dei prodotti del laboratorio non è quello di soddisfare le esigenze di un’audience individuata. Semmai, è quello di anticipare tendenze, creare nuovi stili di fruizione, venire incontro al desiderio di un nuovo tipo di testo, più aperto e meno facilmente classificabile”.

Le novità introdotte in queste ore sono una fiction interattiva e un forum.

Per maggiori informazioni il sito è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    faccenda dei provider "spia - p2p" ?
    la faccenda dei providers che spiano gli utenti che fanno uso del p2p, è vera?
    • Anonimo scrive:
      Re: faccenda dei provider
      che lo faccia tin non è strano...credo che infatti si debba scegliere accuratamente il provider...anche se infetti tin è da scartare a priori, ma non credo che la massa lo abbia capito!
      • Anonimo scrive:
        Re: faccenda dei provider

        credo che infatti si debba scegliere
        accuratamente il provider...non cambia nulla...detto questo, fino a quando tin non buttera fuori gli power users per fare posto alle 20 ore senza ridimensionare la rete, resto con lei...e la migliore scelta per adesso...poi vabbe power user...medio user...
    • Anonimo scrive:
      Re: faccenda dei provider
      certo che e vera...- Scritto da: domandona
      la faccenda dei providers che spiano gli
      utenti che fanno uso del p2p, è vera?
  • Anonimo scrive:
    Ma Quale banda larga??????
    con la adsl che si può usare 20 ore al mese?PER FAVORE!!!!ALMENO STATEVI ZITTI!!!Piuttosto aumentate la banda di SEABONE!!!!
    • Anonimo scrive:
      E quelli senza copertura?
      E quelli che non hanno copertura ADSL???E quelli che NON HANNO NEMMENO LA COPERTURA ISDN??? Che si collegano su linea analogiche pessime e disturbate al massimo a 28.8???Beh... però c'è lo 0,7% della popolazione che può vantare di un collegamento con fibra... eh... beh...
  • Anonimo scrive:
    a quando la banda larga .nel 2005?
    Come titolo...Sigh!!
Chiudi i commenti