ODG sfida gli Hololens con R-8 e R-9

I nuovi device puntano a imporsi nel settore della realtà virtuale e aumentata. Con un design essenziale ma una scheda tecnica ben fornita

Roma – Lo Osterhout Design Group (ODG) ha presentato due smartglass che hanno attirato l’attenzione della platea del CES: sembrano tecnologicamente in grado di scalzare addirittura gli Hololens di Microsoft, inserendosi al contempo a metà strada tra questi e i Google Glass.

usb

I due device si chiamano R-8 e R-9 e hanno un design leggero e più compatto di quello degli smartglass Microsoft, che in parte nasconde il reale peso non trascurabile sul naso di chi li indossa, ma comunque inferiore rispetto alla concorrenza: si parla di 184 grammi di R-9 e 128 grammi di R-8, contro i 579 grammi degli Hololens.

I due dispositivi sono dotati di Bluetooth 5, WiFi 802.11ac, GPS, doppio microfono, speaker direzionali e incorporano un sistema che può essere utilizzato sia per la realtà aumentata che per quella virtuale , trovando in questo modo diverse possibili applicazioni: nella demo sul palco di Las Vegas, l’utente degli occhiali ha interagito con oggetti 3D che comparivano come immagini sovrapposte allo sfondo rappresentato dal mondo circostante, ma anche utilizzato gli occhiali nella visione di Alien: Covenant (film di prossima uscita) e per un’esperienza più immersiva in diversi videogame. Per questo scopo i dispositivi sono collegabili a diversi controller (mentre negli utilizzi normali impiega un trackpad posizionato su una delle due asticelle degli occhiali).

ODG afferma di aver messo sul piatto 60 milioni di dollari di investimenti solo negli ultimi 6 anni e lo scorso dicembre ha raccolto fondi record per 58 milioni di dollari che gli hanno permesso di mettere a punto tecnologie all’avanguardia anche per un settore su cui tante imprese stanno cercando di imporsi, tra cui appunto Microsoft e Google.

Gli R-9 offrono un campo di visione ( Field of View , FoV) di 50 gradi in 22:9 e 16:9 su un display da 1080p e sono dotati di una fotocamera da 13 megapixel in grado di riprendere video a 4K e 60 frame al secondo; gli R-8 hanno invece un FoV di 40 gradi e un display 720p a 16:9.

Entrambi, secondo i primi utilizzatori, garantisco al momento una delle realtà virtuali più definite e immersive su piazza: questo anche grazie alla potenza di calcolo garantita dallo Snapdragon 835 di Qualcomm. Nella dimostrazione viene utilizzato uno smartphone Android (di base funzionano con RecticleOS, basato su Adnroid 7.0), ma ODG afferma di avere già un’app iOS: il problema non è quindi la disponibilità o l’efficienza, dal momento che può già contare anche sulle applicazioni della popolare piattaforma Vuforia, funzionante già con HoloLens.

Più ostica è la questione prezzo. Anche se ODG non ha ancora dato numeri esatti, sembra orientata verso una fascia di prezzo simile agli Hololens: circa 1.800 dollari per R-9 e 1.000 dollari per gli R-8 . Si tratta in ogni caso di un inizio (si parla di esordio sul mercato nel secondo trimestre del 2017) con possibilità future di abbassare tali prezzi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • quartopiano scrive:
    Quattro chiacchere con Cassandra
    QUATTRO CHIACCHERE CON CASSANDRAMarco Calamari commenta il suo articolo [yt]Up92zxu0asw[/yt]ANEDDOTICA MAGAZINE http://www.aneddoticamagazine.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 luglio 2017 02.39-----------------------------------------------------------
    • rik scrive:
      Re: Quattro chiacchere con Cassandra
      Alexa si toglieva da Windows, una quindicina di anni fa, tramite Spybot S&D...per evitare quello di cui parla Calamari nel video occorre togliere l'oggetto fisicamente, l'importante é conoscere il fatto di essere "assistiti" dalle macchine e chi si sente solo (FoMO) può stare tranquillo che non mancheranno le "occasioni d'assistenza".Complimenti, prevenire ribadendo é meglio che curare,riki70
  • 1320an356286 scrive:
    L'ADSL 10x per il 2001
    Anche questo non era da meno:http://punto-informatico.it/38/Telefonia/News/adsl-10x-2001.aspxSono arrivati giusti giusti con 15 anni di ritardo :-DBy(t)e
    • Nome e cognome obbligator io scrive:
      Re: L'ADSL 10x per il 2001
      - Scritto da: 1320an356286
      Anche questo non era da meno:
      http://punto-informatico.it/38/Telefonia/News/adsl

      Sono arrivati giusti giusti con 15 anni di
      ritardo :-D By(t)eUn'offerta pubblica di VSDL che io sappia non e' mai partita; i piccoli provider dell'epoca le tentavano tutte per offrire alternative alle ADSL che dovevano comprare da Telecom.
      • 1320an356286 scrive:
        Re: L'ADSL 10x per il 2001
        La VDSL è quella che oggi viene spacciata per fibra. La fibra (quella vera) arriva all'armadio, dove c'è un DSLAM VDSL che arriva dal cliente finale.Tecnologia che, come dimostrato, è vecchia di 15 anni (e viene "spacciata" per innovativa).By(t)e
  • iLluso at papple.us scrive:
    RealNetwork profilazione invasiva
    RealNetwork anno 1999: profilazione invasiva.Winzozz 10 Spyware Edition anno 2016: profilazione e trapanazione fino all'ultima cellulare intestinale.Tutto documentato qui: https://archive.is/QFL8eLa differenza sostanziale è che allora si inorridiva e si reagiva, oggi la massa di babbi assuefatta e totalmente aquiescente tira fondo anche quelli che ancora vorrebbero reagire.Microsoft has always been rat bastards, and still are.Despicable company and a history of treating customers like shit then conveniently apologising later.
  • ... scrive:
    CAro Cassandra...
    se cerchi pennivendoli, articolisti improvvisati, traduttori ad XXXXXXXm, venduti al miglior inserzionista e, in una parola, cialtroni fatti e finiti, non hai altro che da guardarti a destra e sinistra tra i vari articolai (articolisti e' troppo) che indestano PI.... ma che ci fai ancora qui dentro? chi va con lo zoppo, impara a zoppicare.
    • suricato scrive:
      Re: CAro Cassandra...
      - Scritto da: ...
      se cerchi pennivendoli, articolisti improvvisati,
      traduttori ad XXXXXXXm, venduti al miglior
      inserzionista e, in una parola, cialtroni fatti e
      finiti, non hai altro che da guardarti a destra e
      sinistra tra i vari articolai (articolisti e'
      troppo) che indestano PI.... ma che ci fai ancora
      qui dentro? chi va con lo zoppo, impara a
      zoppicare.Visto che PI ti disgusta tanto xchè cavolo continui ad infestarlo?
      • ... scrive:
        Re: CAro Cassandra...
        - Scritto da: suricato
        - Scritto da: ...

        se cerchi pennivendoli, articolisti
        improvvisati,

        traduttori ad XXXXXXXm, venduti al miglior

        inserzionista e, in una parola, cialtroni
        fatti
        e

        finiti, non hai altro che da guardarti a
        destra
        e

        sinistra tra i vari articolai (articolisti e'

        troppo) che indestano PI.... ma che ci fai
        ancora

        qui dentro? chi va con lo zoppo, impara a

        zoppicare.
        Visto che PI ti disgusta tanto xchè cavolo
        continui ad infestarlo?perche' essendo io una persona nella media, qui dentro mi sento un dio.
        • panda rossa scrive:
          Re: CAro Cassandra...
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: suricato

          - Scritto da: ...


          se cerchi pennivendoli, articolisti

          improvvisati,


          traduttori ad XXXXXXXm, venduti al miglior


          inserzionista e, in una parola, cialtroni

          fatti

          e


          finiti, non hai altro che da guardarti a

          destra

          e


          sinistra tra i vari articolai (articolisti
          e'


          troppo) che indestano PI.... ma che ci fai

          ancora


          qui dentro? chi va con lo zoppo, impara a


          zoppicare.

          Visto che PI ti disgusta tanto xchè cavolo

          continui ad infestarlo?

          perche' essendo io una persona nella media, qui
          dentro mi sento un
          dio.Ma allora se fai un giro sul forum di macity, dopo puoi defecare in testa a qualunque dio.
          • ... scrive:
            Re: CAro Cassandra...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: suricato


            - Scritto da: ...



            se cerchi pennivendoli, articolisti


            improvvisati,



            traduttori ad XXXXXXXm, venduti al
            miglior



            inserzionista e, in una parola,
            cialtroni


            fatti


            e



            finiti, non hai altro che da
            guardarti
            a


            destra


            e



            sinistra tra i vari articolai
            (articolisti

            e'



            troppo) che indestano PI.... ma
            che ci
            fai


            ancora



            qui dentro? chi va con lo zoppo,
            impara
            a



            zoppicare.


            Visto che PI ti disgusta tanto xchè
            cavolo


            continui ad infestarlo?



            perche' essendo io una persona nella media,
            qui

            dentro mi sento un

            dio.

            Ma allora se fai un giro sul forum di macity,
            dopo puoi defecare in testa a qualunque
            dio.qui abbiamo gia' i tre XXXXXXX, inutile andare altrove :DDDDD
        • prova123 scrive:
          Re: CAro Cassandra...
          sarebbe più corretto un dio minore ...
          • ... scrive:
            Re: CAro Cassandra...
            - Scritto da: prova123
            sarebbe più corretto un dio minore ...era implicito nel "un" e nella "d" minuscola :DDDDD
  • biagio scrive:
    guinness dei pronati
    biagio è entrato nel guinness dei pronati riuscendo a fare la XXXXX 24 volte in un giorno, una ogni ora.
  • rik scrive:
    radici
    Tutti gli umani di buon senso lo hanno già visto...l'entusiasmo per la tecnologia che poteva migliorare sempre più la vita: foto-realismo, alta fedeltà, prestazioni, comunicazioni.Era analogica.La tutela degli esseri umani é affidata alle macchine e ai governanti, i quali sanno cos'è bene per noi e ci vogliono così bene da schedarci come in zootecnia e spiarci in tutto; si sa é per la sicurezza e il nostro benessere, con l'intento di prevenire l'inflazione.Intanto i delinquenti trovano sempre il modo di svincolarsi dalla costringente singolarità.Altro esempio di coercizione che da un lato previene un malessere e dall'altro limita la scelta:http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=46556Si tratta di somministrazione di sostanze presenti in comuni alimenti, va bene impedirne l'abuso ma arriveranno a bandire il caffè? É come proibire un componente hardware, software o sito perché tale fruizione induce a ebbrezza, ansia e tachicardia...e chi li propina e vende é complice.Scusate la filippica.Salute e moderazione,riki70
  • Investigato re scrive:
    Ma PI non era nato nel 1996?
    Dove sono gli articoli del '96, '97, '98, e quelli fino all'ottobre del '99?
  • Jack scrive:
    Timeout
    I casi sono due: o i lettori di Cassandra sono più di 24, o il database di PI è un po' marcio.http://punto-informatico.it/Months.aspxThe connection has timed outThe server at punto-informatico.it is taking too long to respond. The site could be temporarily unavailable or too busy. Try again in a few moments.
Chiudi i commenti