Office Mix, Microsoft potenzia PowerPoint

Avviata la fase di test sul nuovo servizio votato all'interattività. Arricchendo le presentazioni per agevolare il compito dei docenti e conquistare l'attenzione degli alunni

Roma – Microsoft sta testando Office Mix, una nuova applicazione sviluppata per arricchire, trasformandole, le presentazioni PowerPoint. Votato all’interattività, il servizio consente di andare oltre le finora classiche funzioni aggiungendo ulteriori elementi come registrazione audio e video o l’inserimento di nuove slide redatte a mano, nonché quiz, esercizi e test.

Per farlo è sufficiente affidarsi al nuovo pulsante, Create Mix, via semplice e rapida per l’inserimento di nuovi elementi, mentre via cloud con Azure sarà possibile condividere il prodotto finale. Che dai pochi dettagli filtrati sembra destinato alla sfera didattica. Grazie a Office Mix, infatti, si potranno rendere più accattivanti le lezioni online, con gli studenti che potranno riprodurre il contenuto su qualsiasi dispositivo, anche se Microsoft ha specificato che l’utilizzo ideale è quello con un PC con display touch e webcam, fattori che agevolano la scrittura sulle slide e la registrazione dei video.

Come detto, l’ambito scolastico parrebbe essere lo sbocco naturale di Office Mix, utile ai professori per verificare approccio, attenzione e progressi degli studenti, mentre offre a questi ultimi l’opportunità di ripassare e approfondire ogni singola lezione, rivelandosi una preziosa risorsa anche per gli assenti, che in tal modo possono restare al passo del programma applicandosi sugli stessi argomenti in tempi e luoghi diversi, nonché proporre osservazioni, dubbi e commenti direttamente nel documento.

Office Mix è gratuito per chi è abbonato a Office 365 oppure ha acquistato Office 2013 SP1, per accedere a una preview bisogna disporre invece di un codice fornito da Microsoft. L’alternativa è attendere la preview pubblica che Redmond attiverà in seguito attraverso Microsoft Connect.

Alessio Caprodossi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pirataseiunipocrita scrive:
    Considerazioni OGGETTIVE.
    Ho un dubbio... Di solito sui forum (anzi, SUL forum, ne è rimasto solo uno) dei cenciosi videotecari ci sono solo i commenti dei soliti quattro gatti... ma anche qui vedo a difendere le cause perse soltanto i soliti noti... Questo conferma che dei piratoni esperti di pipp* informatiche ce ne possiamo anche sbattere. La GRANDE utenza dello sbafo online non sa una minchi* di dns e ammenicoli vari. Bene. Ah, a proposito... ammesso pure, come diceva qualcuno, che in poco tempo si può aprire un nuovo dominio, sono proprio contento che i ladroni della rete non staranno più in panciolle a rimirare solo i proventi della loro attività criminosa, ma dovranno stare sempre sul chivalà ad adottare contromisure. Evviva, un pò di "lavoro" non guasta, che diamine.
    • cicciobello scrive:
      Re: Considerazioni OGGETTIVE.
      - Scritto da: pirataseiunipocrita
      Ho un dubbio... Di solito sui forum (anzi, SUL
      forum, ne è rimasto solo uno) dei cenciosi
      videotecari ci sono solo i commenti dei soliti
      quattro gatti... ma anche qui vedo a difendere le
      cause perse soltanto i soliti noti... Questo
      conferma che dei piratoni esperti di pipp*
      informatiche ce ne possiamo anche sbattere. La
      GRANDE utenza dello sbafo online non sa una
      minchi* di dns e ammenicoli vari.Infatti, sui siti di streaming spesso ti mettono il programmino che cambia i dns da solo. La grande utenza vede la scritta "Non riesci a vedere il film? Clicca qui e usa questo programmino". Certo, solo un incosciente lo farebbe... ma la grande utenza è costituita appunto da incoscienti.Di sicuro fare una cosa del genere è più facile che installare e configurare un programma di p2p... eppure, la grande utenza piratava anche quando l'unico modo per farlo era il p2p (chi non era capace si faceva passare il disco masterizzato da chi lo era).
  • Funz scrive:
    5 giorni dopo
    Non vedo nessun blocco, solo un redirect a:http://www.cineblog01.li/XXXXXXX i potenti mezzi delle FdO italiane! :p
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: 5 giorni dopo
      - Scritto da: Funz
      Non vedo nessun blocco, solo un redirect a:
      http://www.cineblog01.li/

      XXXXXXX i potenti mezzi delle FdO italiane! :pC:
      nslookup www.cineblog-01.net dns1.fastweb.itServer: dns1.fastweb.itAddress: 213.140.2.12Nome: www.cineblog-01.netAddress: 127.0.0.1ovviamente ho dovuto specificare il dns di fastweb, perché altrimenti mi risponde senza problemi:C:
      nslookup www.cineblog-01.netServer: google-public-dns-b.google.comAddress: 8.8.4.4Risposta da un server non di fiducia:Nome: cineblog-01.netAddresses: 108.162.197.159, 108.162.196.159Aliases: www.cineblog-01.net
    • Allibito scrive:
      Re: 5 giorni dopo
      - Scritto da: Funz
      Non vedo nessun blocco, solo un redirect a:
      http://www.cineblog01.li/

      XXXXXXX i potenti mezzi delle FdO italiane! :pSi ma se clicchi su qualsiasi cosa ti rimanda a .net e non apre la pagine, almeno a chi non ha interesse a cambiare i dns.
      • Funz scrive:
        Re: 5 giorni dopo
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Funz

        Non vedo nessun blocco, solo un redirect a:

        http://www.cineblog01.li/



        XXXXXXX i potenti mezzi delle FdO italiane! :p
        Si ma se clicchi su qualsiasi cosa ti rimanda a
        .net e non apre la pagine, almeno a chi non ha
        interesse a cambiare i
        dns.A me lo apre pure dal lavoro dove non ricordo di aver toccato nulla. E oggi mi rimanda a .tv...
  • relix scrive:
    Ha già cambiato indirizzo...
    da .net a .li.... Ora mi chiedo ma a cosa serve una cosa simile?... fanno a chi si stanca prima ad censurare e aprire domini?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Ha già cambiato indirizzo...
      - Scritto da: relix
      da .net a .li.... Ora mi chiedo ma a cosa serve
      una cosa simile?... fanno a chi si stanca prima
      ad censurare e aprire domini?TROVA LA DIFFERENZACensurare un dominio = 12 giorni (con procedura urgente altrimenti 30 giorni)Aprire un nuovo dominio = poche ore e meno di 10 dollari
  • ratte scrive:
    Hahahahah!
    Hahahah! I Filtri DNS!!!LOL AGICOM: ma vai a lavorareeeeee!!!! Ridacce li sordiiiii!!!!Ricordo a tutti che il DNS di Google è 8.8.8.8 e ricordo alla AGGICOM che le uniche capre che usano i DNS italiani sono i geni dei loro uffici.o/ !
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Hahahahah!
      - Scritto da: ratte
      Hahahah! I Filtri DNS!!!
      LOL AGICOM: ma vai a lavorareeeeee!!!! Ridacce li
      sordiiiii!!!!

      Ricordo a tutti che il DNS di Google è 8.8.8.8 e
      ricordo alla AGGICOM che le uniche capre che
      usano i DNS italiani sono i geni dei loro
      uffici.

      o/ !Credo che vista la natura della cosa, il filtro DNS è quello che fa meno danni, sue usano messi più pensati, rischiano di pestare i piedi a qualcuno di grosso.
      • Champollion scrive:
        Re: Hahahahah!

        Credo che vista la natura della cosa, il filtro
        DNS è quello che fa meno danni, sue usano messi
        più pensati, rischiano di pestare i piedi a
        qualcuno di
        grosso.Traduco in italiano: <i
        Credo che, vista la situazione, il filtro DNS sia quello con meno effetti collaterali, se usassero misure più pesanti, rischierebbero di pestare i piedi a qualche pezzo grosso </i
  • claudio scrive:
    .li
    adesso vieni dirottato direttamente su http://www.cineblog01.li/
  • Enjoy with Us scrive:
    Viva l'Agcom!
    Mi piace il modo e l'efficacia della sua azione, in pratica lascia liberi tutti di scaricare quello che vogliono tramite il p2p che non viene minimamente toccato da tali provvedimenti e in ogni caso pone ostacoli ben miseri a chi voglia usare anche i vari siti che pubblicizzano i torrent... anzi i suoi provvedimenti adeguatamente pubblicizzati servono a portare alla mia conoscenza siti che altrimenti avrei ignorato... insomma viva l'Agcom!
  • Web Surfer scrive:
    Inibizione DNS
    Uhahahaha...anche mio nipote (7 anni) sà bypassarli
    • Basilio Puoti scrive:
      Re: Inibizione DNS
      - Scritto da: Web Surfer
      Uhahahaha...anche mio nipote (7 anni) sà
      bypassarliOK, vedi se è anche disposto a darti ripetizioni di italiano.
      • leguleio scrive:
        Re: Inibizione DNS
        - Scritto da: Basilio Puoti
        OK, vedi se è anche disposto a darti ripetizioni
        di italiano.Mi hai tolto le parole di bocca.
    • ruppolo scrive:
      Re: Inibizione DNS
      - Scritto da: Web Surfer
      Uhahahaha...anche mio nipote (7 anni) sà
      bypassarli <i
      <b
      Siccome non si sono curati di conoscere Dio, Dio li ha abbandonati in balìa della loro mente perversa sì che facessero ciò che è sconveniente </b
      ; ricolmi di ogni ingiustizia, malvagità, cupidigia, malizia; pieni di invidia, di omicidio, di contesa, di frode, di malignità; calunniatori, maldicenti, abominevoli a Dio, insolenti, superbi, vanagloriosi, <b
      ingegnosi nel male </b
      , ribelli ai genitori, insensati, sleali, senza affetti naturali, spietati. Essi, pur conoscendo che secondo i decreti di Dio <b
      quelli che fanno tali cose sono degni di morte, non soltanto le fanno, ma anche approvano chi le commette. </b
      </i
      Romani 1:28-32Ora sai che Dio ti condanna a morte, se non ti ravvedi. Quanto a tuo nipote di 7 anni, hai la possibilità di salvarlo dalla tua stessa condanna.
    • pirataseiunipocrita scrive:
      Re: Inibizione DNS
      - Scritto da: Web Surfer
      Uhahahaha...anche mio nipote (7 anni) sà
      bypassarliSi scrive "sa", non "sà". Vedi che vuol dire bruciacchiarsi i neuroni dalla mattina alla sera per rubacchiare filmetti? Meno male che ci sono quelli come te in circolazione, altrimenti sparirebbe ogni gerarchia e la vita sarebbe di una noia mortale...
    • pirataseiunipocrita scrive:
      Re: Inibizione DNS
      - Scritto da: Web Surfer
      Uhahahaha...anche mio nipote (7 anni) sà
      bypassarli"sà"... complimenti! E' questa la "cultura" del furt... ops... volevo dire: della "libera condivisione"?
  • Web Surfer scrive:
    Grazie
    Adoro questi articoli, ogni giorno scopro nuovi siti da inserire tra i preferiti !! p)
  • Alessio scrive:
    ...
    <i
    "Attenzione! L'INDIRIZZO UFFICIALE E' CINEBLOG01.TV (L'originale)" </i
    E non sono parole mie.(rotfl)
    • rockroll scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Alessio
      <i
      "Attenzione! L'INDIRIZZO UFFICIALE E'
      CINEBLOG01.TV (L'originale)" </i


      E non sono parole mie.
      (rotfl)Noi lo sappiamo benissimo, chi non lo sa sono quegli incompetenti dell'AGCOM.Quando la smetteranno di farsi coprire di ridicolo?
      • AGICOM scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: rockroll
        Noi lo sappiamo benissimo, chi non lo sa sono
        quegli incompetenti
        dell'AGCOM.

        Quando la smetteranno di farsi coprire di
        ridicolo?Non smetteremo certo di farlo grazie a questo post.In fede,l'AGICOM
        • ... scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: AGICOM
          - Scritto da: rockroll


          Noi lo sappiamo benissimo, chi non lo sa sono

          quegli incompetenti

          dell'AGCOM.



          Quando la smetteranno di farsi coprire di

          ridicolo?

          Non smetteremo certo di farlo grazie a questo
          post.

          In fede,
          l'AGICOMintanto, per sicurezza, mi sto scaricando l'ultimo spider man.
  • ... scrive:
    mah
    Legu ma cosa accadrebbe se l'Italia, o un qualunqe stato dell'UE, si rifiutasse di pagare eventuali sanzioni comminate proprio dall'unione?
    • qualcuno scrive:
      Re: mah
      Se non ci fosse stato nessun obbligo di rispettare i regolamenti europei non ci sarebbe neanche stata la legge Severino.Se non ci fossero dei limiti alla spesa italiana i soldi che se ne vanno in corruzione sarebbero molti di più.Senza l'europa Berlusconi sarebbe ancora presidente del consiglio.Ma probabilmente è inutile che te lo dico, tu già lo sai bene, è per questo che c'è tanto accanimento contro l'europa ultimamente.
    • qualcuno scrive:
      Re: mah
      Se non ci fosse stato nessun obbligo di rispettare i regolamenti europei non ci sarebbe neanche stata la legge Severino.Se non ci fossero dei limiti alla spesa italiana i soldi che se ne vanno in corruzione sarebbero molti di più.Senza l'europa Berlusconi sarebbe ancora presidente del consiglio.Ma probabilmente è inutile che te lo dico, tu già lo sai bene, è per questo che c'è tanto accanimento contro l'europa ultimamente.
  • relix scrive:
    Tempo...
    1 Ora e cambiano il suffisso del dominio... La risposta via PEC è veramente una perla :)... Contenti loro lasciateli giocare , vediamo quando intruppano in qualcuno di grande che succederà :D
    • Allibito scrive:
      Re: Tempo...
      - Scritto da: relix
      1 Ora e cambiano il suffisso del dominio... La
      risposta via PEC è veramente una perla :)...
      Contenti loro lasciateli giocare , vediamo quando
      intruppano in qualcuno di grande che succederà
      :DStanno lavorando su questo, non credo andrà avanti per molto quel sito.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Tempo...
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: relix

        1 Ora e cambiano il suffisso del dominio... La

        risposta via PEC è veramente una perla :)...

        Contenti loro lasciateli giocare , vediamo
        quando

        intruppano in qualcuno di grande che succederà

        :D
        Stanno lavorando su questo, non credo andrà
        avanti per molto quel
        sito.Un dominio si attiva in poche ore, per renderlo inaccessibile servono 12 giorni + 48 ore...
      • Un signore scrive:
        Re: Tempo...

        Stanno lavorando su questo, non credo andrà
        avanti per molto quel
        sito.Bravi, spingete tutti verso le VPN. Con le migliori si accede a Hulu,Netflix e ai telefilm completi sui siti delle emittenti TV.
  • bubba scrive:
    e intanto sull'Osservatorio Censura...
    liste di proscrizione di AAMS , CNCPO (postale), AGCM (e ovviam l'autorita' giudiziaria) .. 6564 provvedimenti richiesti dal 2008. Al momento non risulta che alcuno dei procedimenti penali relativi sia arrivato a un rinvio a giudizio [*]Praticamente sono anni e anni che generano scartoffie che non portano ad alcuna punizione, se non quella di ingrassare gli azzeccagarbugli (e quindi abbassare il numero di $$ negli altrui portafogli )[*] qualcosa potrebbe essere sfuggito, aggiungo io, ma resta impressionante.
    • Leguleio scrive:
      Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...

      liste di proscrizione di AAMS , CNCPO (postale),
      AGCM (e ovviam l'autorita' giudiziaria) ..

      6564 provvedimenti richiesti dal 2008.

      <b
      Al momento non risulta che alcuno dei
      procedimenti penali relativi sia arrivato a un
      rinvio a
      giudizio </b
      [*]Non è possibile un rinvio a giudizio quando i gestori stanno all'estero. E spesso non sono mai stati identificati.
      • tucumcari scrive:
        Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
        - Scritto da: Leguleio

        liste di proscrizione di AAMS , CNCPO
        (postale),

        AGCM (e ovviam l'autorita' giudiziaria) ..



        6564 provvedimenti richiesti dal 2008.



        <b
        Al momento non risulta che alcuno
        dei

        procedimenti penali relativi sia arrivato a
        un

        rinvio a

        giudizio </b
        [*]

        Non è possibile un rinvio a giudizio quando i
        gestori stanno all'estero. E spesso non sono mai
        stati
        identificati.Capperi!O è meglio cribbio?(newbie)Che efficacia!
      • bubba scrive:
        Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
        - Scritto da: Leguleio

        liste di proscrizione di AAMS , CNCPO
        (postale),

        AGCM (e ovviam l'autorita' giudiziaria) ..



        6564 provvedimenti richiesti dal 2008.



        <b
        Al momento non risulta che alcuno
        dei

        procedimenti penali relativi sia arrivato a
        un

        rinvio a

        giudizio </b
        [*]

        Non è possibile un rinvio a giudizio quando i
        gestori stanno all'estero. E spesso non sono mai
        stati
        identificati.quindi produciamo carta, tanto per fare... quello che ho detto :)(a parte cmq che, se fossero reati VERI, si rinvierebbe anche a giudizio ... esistono anche imputati contumaci...)
        • Leguleio scrive:
          Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...


          Non è possibile un rinvio a giudizio quando i

          gestori stanno all'estero. E spesso non sono mai

          stati

          identificati.
          quindi produciamo carta, tanto per fare... quello
          che ho detto
          :)

          (a parte cmq che, se fossero reati VERI, si
          rinvierebbe anche a giudizio ... esistono anche
          imputati
          contumaci...)Sì, ma questa procedura è sempre meno utilizzata. Secondo la procedura penale italiana, a differenza di quella della <I
          common law </I
          , l'imputato contumace è ammesso, basta che un avvocato lo difenda in tutti i gradi del procedimento. Solo che se questo viene condannato, e poi sciaguratamente passa dal territorio nazionale e viene arrestato, la Corte europea obbliga l'Italia a ripetere il proXXXXX: non si è trattato di un proXXXXX equo.I casi per cui si celebrano processi con imputati in contumacia sono quindi quelli in cui questi abbia volontariamente rinunciato a presentarsi, oppure quelli in cui è evaso o si è sottratto ai controlli della giustizia a procedimento già iniziato. E non nei casi in cui si trovava già all'estero a procedimento avviato.
          • bubba scrive:
            Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
            - Scritto da: Leguleio


            Non è possibile un rinvio a giudizio
            quando
            i


            gestori stanno all'estero. E spesso non
            sono
            mai


            stati


            identificati.

            quindi produciamo carta, tanto per fare...
            quello

            che ho detto

            :)



            (a parte cmq che, se fossero reati VERI, si

            rinvierebbe anche a giudizio ... esistono
            anche

            imputati

            contumaci...)

            Sì, ma questa procedura è sempre meno utilizzata.
            Secondo la procedura penale italiana, a
            differenza di quella della <I
            common law
            </I
            , l'imputato contumace è ammesso,
            basta che un avvocato lo difenda in tutti i gradi
            del procedimento. Solo che se questo viene
            condannato, e poi sciaguratamente passa dal
            territorio nazionale e viene arrestato, la Corte
            europea obbliga l'Italia a ripetere il proXXXXX:
            non si è trattato di un proXXXXX
            equo.
            I casi per cui si celebrano processi con imputati
            in contumacia sono quindi quelli in cui questi
            abbia volontariamente rinunciato a presentarsi,che poi sarebbe il caso di cui sopra (SE fosse un vero reato... che quindi avrebbe anche dei veri imputati... e non dei link :) )... Certo sempre nell ipotesi che
            E non nei casi in cui si trovava già
            all'estero a procedimento
            avviato.... info ignota, visto che e' un 'reato ad cazzum', non ha veri imputati e quindi consequentemente non si sa neanche se sono all'estero o meno.[cmq dubito fortemente sia una discriminante essere all'estero al momento della istituzione di un proXXXXX... se no campa cavallo... ammazzi qualcuno poi vai in francia e ciao?]
          • Leguleio scrive:
            Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...



            (a parte cmq che, se fossero reati VERI, si


            rinvierebbe anche a giudizio ... esistono

            anche


            imputati


            contumaci...)



            Sì, ma questa procedura è sempre meno
            utilizzata.

            Secondo la procedura penale italiana, a

            differenza di quella della <I
            common law

            </I
            , l'imputato contumace è ammesso,

            basta che un avvocato lo difenda in tutti i
            gradi

            del procedimento. Solo che se questo viene

            condannato, e poi sciaguratamente passa dal

            territorio nazionale e viene arrestato, la Corte

            europea obbliga l'Italia a ripetere il proXXXXX:

            non si è trattato di un proXXXXX

            equo.

            I casi per cui si celebrano processi con
            imputati

            in contumacia sono quindi quelli in cui questi

            abbia volontariamente rinunciato a presentarsi,
            che poi sarebbe il caso di cui sopra (SE fosse un
            vero reato... che quindi avrebbe anche dei veri
            imputati... e non dei link :) )...E perché non sarebbe un vero reato?Adesso lo stabilisci tu cosa è un vero reato e cosa è fittizio?

            E non nei casi in cui si trovava già

            all'estero a procedimento

            avviato.
            ... info ignota, visto che e' un 'reato ad
            cazzum', non ha veri imputati e quindi
            consequentemente non si sa neanche se sono
            all'estero o
            meno.Gli imputati sono i gestori del sito, ancora non hanno inventato un bot che registra un sito e poi ci mette materiale protetto dal diritto d'autore.E il concetto di "ignoti" è ampiamente utilizzato nei procedimenti penali.
            [cmq dubito fortemente sia una discriminante
            essere all'estero al momento della istituzione di
            un proXXXXX... se no campa cavallo... ammazzi
            qualcuno poi vai in francia e
            ciao?]Se vai in un Paese in cui è prevista l'estradizione con l'Italia, e la Francia è uno di questi, il proXXXXX aspetta fino ad estradizione avvenuta.Se vai in un Paese con il quale l'Italia non ha trattati di estradizione non c'è niente da fare: benché le autortà diplomatiche possano chiedere allo Stato estero di collaborare e di consegnare l'indagato, un "sì" non viene pronunciato molto spesso.Nel caso di reati contro il diritto d'autore: a parte il fatto che gli artefici di siti stile cineblog-01.net non registrano il dominio di secondo livello a nome proprio; in più per i reati di lieve gravità l'estradizione non è prevista, in genere. Bisogna controllare ogni singolo trattato di estradizione, ma in generale si suppone che le violazioni al diritto d'autore siano punite "per procura" dalle autorità in cui hanno residenza i gestori di siti.
          • tucumcari scrive:
            Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
            di quale proXXXXX andate cianciando?è un provvedimento agcom!
          • tucumcari scrive:
            Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...

            di quale proXXXXX andate cianciando?
            è un provvedimento agcom!Ma infatti! Che macachi, che salamelle che si vedono qui, che ci lasciano lo zampino.Natura matrigna.
          • tucumcari scrive:
            Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
            - Scritto da: tucumcari

            di quale proXXXXX andate cianciando?

            è un provvedimento agcom!

            Ma infatti! Che macachi, che salamelle che si
            vedono qui, che ci lasciano lo
            zampino.
            Natura matrigna.Natura?(rotfl)(rotfl)Il t-1000 non è un fenomeno "naturale" legù
          • tucumcari scrive:
            Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari


            di quale proXXXXX andate cianciando?


            è un provvedimento agcom!



            Ma infatti! Che macachi, che salamelle che si

            vedono qui, che ci lasciano lo

            zampino.

            Natura matrigna.
            Natura?
            (rotfl)(rotfl)
            Il t-1000 non è un fenomeno "naturale" legùSu, che sei rimasto indietro con le risposte a iRoby. Devi recuperare:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4038226&m=4040098#p4040098
    • rockroll scrive:
      Re: e intanto sull'Osservatorio Censura...
      - Scritto da: bubba
      liste di proscrizione di AAMS , CNCPO (postale),
      AGCM (e ovviam l'autorita' giudiziaria) ..

      6564 provvedimenti richiesti dal 2008.

      Al momento non risulta che alcuno dei
      procedimenti penali relativi sia arrivato a un
      rinvio a
      giudizio [*]

      Praticamente sono anni e anni che generano
      scartoffie che non portano ad alcuna punizione,
      se non quella di ingrassare gli azzeccagarbugli
      (e quindi abbassare il numero di $$ negli altrui
      portafogli
      )



      [*] qualcosa potrebbe essere sfuggito, aggiungo
      io, ma resta
      impressionante.Come dissi anni fa, l'unico fastidio che queste crociate possono causare è il costo iniziale (anticipo) da corrispondere all'azzeccagarbugli che sei obbligato ad avere se ti beccano (anche quello d'ufficio lo devi pagare se non sei nullatenente).Parlo del solo anticipo spese, perchè il tutto si sgonfia in automatico già in fase di incidente probatorio praticamente scomodissimo da "probare".
  • Lorenzo scrive:
    Come potevano rispondere ?
    Amesso e non conXXXXX che i gestori del sito avessero voluto rispondere ,avrebbero trovato le orecchie tappate , a che pro inserire l'obbligo di risposta tramite pec ? Mi dispiace solo per fare questi provvedimenti inutili spendono i soldi dei contribuenti ... dovrebbero inserire una tassa sulla segnalazione ... vuoi che ti blocco un sito ... allora mi paghi le spese .
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Come potevano rispondere ?
      contenuto non disponibile
    • Allibito scrive:
      Re: Come potevano rispondere ?
      - Scritto da: Lorenzo
      Amesso e non conXXXXX che i gestori del sito
      avessero voluto rispondere
      ,
      avrebbero trovato le orecchie tappate , a che pro
      inserire l'obbligo di risposta tramite pec ?


      Mi dispiace solo per fare questi provvedimenti
      inutili spendono i soldi dei contribuenti ...
      dovrebbero inserire una tassa sulla segnalazione
      ...

      vuoi che ti blocco un sito ... allora mi paghi le
      spese
      .Farle pagare a chi ha violato la legge no? Perchè non far pagare le spese processuali ed eventualmente carcerarie, ai Carabinieri??
      • Lorenzo scrive:
        Re: Come potevano rispondere ?
        Se le pagano i carabinieri sempre noi li paghiamo ... Parliamoci chiamo non e' tecnicamente possibile bloccare un sito estero ...per cui sono tutti soldi buttati !
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Come potevano rispondere ?
        Certo che tu sei sveglio come uno che ronfa profondamente russando.Si parla di quanto sia inutile tale sistema che tra l'altro taglia fuori dal ricorso i siti stranieri che non possono fare la pec...
      • Un signore scrive:
        Re: Come potevano rispondere ?

        Farle pagare a chi ha violato la legge no? Perchè
        non far pagare le spese processuali ed
        eventualmente carcerarie, ai
        Carabinieri??Quale legge? E chi l'ha violata?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Come potevano rispondere ?
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Lorenzo

        Amesso e non conXXXXX che i gestori del sito

        avessero voluto rispondere

        ,

        avrebbero trovato le orecchie tappate , a che
        pro

        inserire l'obbligo di risposta tramite pec ?





        Mi dispiace solo per fare questi provvedimenti

        inutili spendono i soldi dei contribuenti ...

        dovrebbero inserire una tassa sulla segnalazione

        ...



        vuoi che ti blocco un sito ... allora mi paghi
        le

        spese

        .
        Farle pagare a chi ha violato la legge no? Perchè
        non far pagare le spese processuali ed
        eventualmente carcerarie, ai
        Carabinieri??Fino a prova contraria il sito è all'estero, lo dice pure l'agcom, quindi come puoi dire che abbia violato la legge? Un cittadino sammarinese non violerebbe un bel niente e sarebbe nella piena legalità se mettesse su un sito del genere e non è certo tenuto a rispondere alla legge italiana: non è italiano e non vi risiede neanche.
    • iRoby scrive:
      Re: Come potevano rispondere ?
      E che cazz,non ti fanno manco più 2 fotocopie in nessun ufficio pubblico perché non hanno soldi per carta e toner. E parlo del nord Italia mica della Basilicata...E poi smuovono giudici, uffici, ordinanze per questi pagliacci?
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    I provider hanno poche ore di tempo per far calare i filtri DNS su cineblog-01.net. @^In caso contrario[yt]VUwiKXRuNK0[/yt]
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: ...
      contenuto non disponibile
    • Leguleio scrive:
      Re: ...

      I provider hanno poche ore di tempo per far
      calare i filtri DNS su cineblog-01.net.
      @^Ti sbagli. Hanno due giorni. Cito dall'ordinanza:"di provvedere alla disabilitazione dellacXXXXX al sito www.cineblog-01.net, univocamente identificato dal nome di dominio, mediante blocco del DNS, da realizzarsi entro due giorni dalla notifica del presente provvedimento, con contestuale reindirizzamento automatico verso una pagina internet redatta secondo lallegato A al presente provvedimento"
      • tucumcari scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Leguleio

        I provider hanno poche ore di tempo per far

        calare i filtri DNS su cineblog-01.net.

        @^


        Ti sbagli. Hanno due giorni. Cito dall'ordinanza:

        "di provvedere alla disabilitazione dellacXXXXX
        al sito www.cineblog-01.net, univocamente
        identificato dal nome di dominio, mediante blocco
        del DNS, da realizzarsi entro due giorni dalla
        notifica del presente provvedimento, con
        contestuale reindirizzamento automatico verso una
        pagina internet redatta secondo lallegato A al
        presente
        provvedimento"Interessante sono curioso di vedere come effettueranno il blocco del mio DNS
        • bubba scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: Leguleio(cut
          al

          presente

          provvedimento"
          Interessante sono curioso di vedere come
          effettueranno il blocco del mio
          DNSguardavo AAMS (da dove parte tutto) ed e' molto generico... "comunica i siti da inibire ai fornitori di connettività alla rete Internet ovvero aigestori di altre reti telematiche o di telecomunicazione o agli operatori che in relazione ad esse forniscono servizi telematici o di telecomunicazione," .. c'e' il "dettaglio" che sono LORO che comunicano ai 'fornitori' la lista di proscrizione... quindi se non ti arriva niente, vai tranquillo :D
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: Leguleio
            (cut

            al


            presente


            provvedimento"

            Interessante sono curioso di vedere come

            effettueranno il blocco del mio

            DNS

            guardavo AAMS (da dove parte tutto) ed e' molto
            generico... "comunica i siti da inibire ai
            fornitori di connettività alla rete Internet
            ovvero
            ai
            gestori di altre reti telematiche o di
            telecomunicazione o agli operatori che in
            relazione ad esse forniscono servizi telematici o
            di telecomunicazione," .. c'e' il "dettaglio" che
            sono LORO che comunicano ai 'fornitori' la lista
            di proscrizione... quindi se non ti arriva
            niente, vai tranquillo
            :DVado tranquillo comunque..Nessuno può dirmi lgittimamente ne quale DNS installare ne di applicare filtri.In quanto utente posso fare come mi pare.In quanto ISP sono previste sanzioni non in quanto utente!!È molto semplice.
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: Leguleio

            (cut


            al



            presente



            provvedimento"


            Interessante sono curioso di vedere come


            effettueranno il blocco del mio


            DNS



            guardavo AAMS (da dove parte tutto) ed e'
            molto

            generico... "comunica i siti da inibire ai

            fornitori di connettività alla rete Internet

            ovvero

            ai

            gestori di altre reti telematiche o di

            telecomunicazione o agli operatori che in

            relazione ad esse forniscono servizi
            telematici
            o

            di telecomunicazione," .. c'e' il
            "dettaglio"
            che

            sono LORO che comunicano ai 'fornitori' la
            lista

            di proscrizione... quindi se non ti arriva

            niente, vai tranquillo

            :D
            Vado tranquillo comunque..
            Nessuno può dirmi lgittimamente ne quale DNS
            installare ne di applicare
            filtri.
            In quanto utente posso fare come mi pare.
            In quanto ISP sono previste sanzioni non in
            quanto
            utente!!
            È molto semplice.A meno che ci siano qualche cocchio d'asini che vuole dire la sua fesseria...Ma ho dalla mia Giggi er trojone.
          • cocchio dasini scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: tucumcari



            - Scritto da: Leguleio


            (cut



            al




            presente




            provvedimento"



            Interessante sono curioso di
            vedere
            come



            effettueranno il blocco del mio



            DNS





            guardavo AAMS (da dove parte tutto) ed
            e'

            molto


            generico... "comunica i siti da inibire
            ai


            fornitori di connettività alla rete
            Internet


            ovvero


            ai


            gestori di altre reti telematiche o di


            telecomunicazione o agli operatori che
            in


            relazione ad esse forniscono servizi

            telematici

            o


            di telecomunicazione," .. c'e' il

            "dettaglio"

            che


            sono LORO che comunicano ai 'fornitori'
            la

            lista


            di proscrizione... quindi se non ti
            arriva


            niente, vai tranquillo


            :D

            Vado tranquillo comunque..

            Nessuno può dirmi lgittimamente ne quale DNS

            installare ne di applicare

            filtri.

            In quanto utente posso fare come mi pare.

            In quanto ISP sono previste sanzioni non in

            quanto

            utente!!

            È molto semplice.
            A meno che ci siano qualche cocchio d'asini che
            vuole dire la sua
            fesseria...
            Ma ho dalla mia Giggi er trojone.eccoce qua: che fai se il provider natta i DNS? eh? vai di proxy? e se si quale.
          • cocchio dasini scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: cocchio dasini
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: bubba



            - Scritto da: tucumcari




            - Scritto da: Leguleio



            (cut




            al





            presente





            provvedimento"




            Interessante sono curioso di

            vedere

            come




            effettueranno il blocco del
            mio




            DNS







            guardavo AAMS (da dove parte
            tutto)
            ed

            e'


            molto



            generico... "comunica i siti da
            inibire

            ai



            fornitori di connettività alla rete

            Internet



            ovvero



            ai



            gestori di altre reti telematiche
            o
            di



            telecomunicazione o agli operatori
            che

            in



            relazione ad esse forniscono
            servizi


            telematici


            o



            di telecomunicazione," .. c'e' il


            "dettaglio"


            che



            sono LORO che comunicano ai
            'fornitori'

            la


            lista



            di proscrizione... quindi se non
            ti

            arriva



            niente, vai tranquillo



            :D


            Vado tranquillo comunque..


            Nessuno può dirmi lgittimamente ne
            quale
            DNS


            installare ne di applicare


            filtri.


            In quanto utente posso fare come mi
            pare.


            In quanto ISP sono previste sanzioni
            non
            in


            quanto


            utente!!


            È molto semplice.

            A meno che ci siano qualche cocchio d'asini
            che

            vuole dire la sua

            fesseria...

            Ma ho dalla mia Giggi er trojone.

            eccoce qua: che fai se il provider natta i DNS?
            eh? vai di proxy? e se si
            quale.Patetico trolletto, non sei un cocchio d'asini, sei un clone. A cuccia.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: cocchio dasini
            eccoce qua: che fai se il provider natta i DNS?
            eh? vai di proxy? e se si quale.La frase che hai scritto non significa niente, come si farebbe a nattare i dns? Quali dns dovrebbe nattare e come dovrebbe farlo? I dns si raggiungono solitamente inserendo direttamente il loro indirizzo ip, certo puoi rendere irraggiungibili gli ip di tutti i dns di tutto il pianeta (qualche decina di migliaia) ma a parte che potrebbero cambiare, ma avresti il risultato di fornire una internet con solo i siti ospitati sul tuo server. Perché anche il TUO dns da qualche parte deve pur prendere gli ip dei siti ospitati ALTROVE, no? E se hai reso irraggiungibili tutti gli altri dns, come farebbe ad averli?Tra l'altro vari sistemi operativi e applicazioni non sono nemmeno fatti per collegarsi a un dns specifico, ma ne installano uno locale, interrogando di volta in volta quello relativo al sito a cui uno vuole collegarsi.
          • cocchio dasini scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: cocchio dasini

            eccoce qua: che fai se il provider natta i
            DNS?

            eh? vai di proxy? e se si quale.

            La frase che hai scritto non significa niente,
            come si farebbe a nattare i dns? Quali dns
            dovrebbe nattare e come dovrebbe farlo? I dns si
            raggiungono solitamente inserendo direttamente il
            loro indirizzo ip, certo puoi renderesignifica eccome, solo che non sai di cosa parli: si può redirigere tutto il traffico che produci verso la porta udp/53 e tcp/53 su qualunque IP e lo fai anche con un router cinese.ecco un link che ti spiega come farlo con dd-wrthttp://www.dd-wrt.com/wiki/index.php/OpenDNS#Intercept_DNS_Port
            irraggiungibili gli ip di tutti i dns di tutto il
            pianeta (qualche decina di migliaia) ma a parte
            che potrebbero cambiare, ma avresti il risultato
            di fornire una internet con solo i siti ospitati
            sul tuo server. Perché anche il TUO dns daforse non hai chiaro che non occorre inserire gli ip di ogni dns server del mondo, basta la porta del servizio.
            qualche parte deve pur prendere gli ip dei siti
            ospitati ALTROVE, no? E se hai reso
            irraggiungibili tutti gli altri dns, come farebbe
            ad
            averli?ripeto: non serve conoscerli, discrimini in base alla porta del servizio.
            Tra l'altro vari sistemi operativi e applicazioni
            non sono nemmeno fatti per collegarsi a un dns
            specifico, ma ne installano uno locale,
            interrogando di volta in volta quello relativo al
            sito a cui uno vuole
            collegarsi.questo non centra niente, il dns locale non se li inventa gli indirizzi, li cerca tramite query ad altri dns. Ma queste query vengono traslate (vedi sopra).
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: cocchio dasini
            significa eccome, solo che non sai di cosa parli:
            si può redirigere tutto il traffico che produci
            verso la porta udp/53 e tcp/53 su qualunque IP e
            lo fai anche con un router cinese.Non puoi bloccare in base alle porte: a parte che basterebbe poco per chi gestisce il dns fare in modo che risponda anche sulla porta 80, ma non può funzionare.E poi non risolvi quello che ho detto sotto: il dns del provider non conosce tutti gli ip del mondo e non può saperlo; come farebbe a contattare gli altri dns se le porte sono bloccate? E poi ho già spiegato che molte sistemi e applicazioni IMPONGONO di usare un dns proprio, quindi semplicemente NON PUOI usare quello del provider, usi il tuo personale e se le porte son chiuse significa che sei solo in una intranet perché non puoi contattare i dns relativi ai siti che stai visitando.Senza contare che inibire in base alle porte significa togliere la net neutrality...
          • cocchio dasini scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: cocchio dasini

            significa eccome, solo che non sai di cosa
            parli:

            si può redirigere tutto il traffico che
            produci

            verso la porta udp/53 e tcp/53 su qualunque
            IP
            e

            lo fai anche con un router cinese.

            Non puoi bloccare in base alle porte: a parte che
            basterebbe poco per chi gestisce il dns fare in
            modo che risponda anche sulla porta 80, ma non
            può
            funzionare.puoi invece, ti ho dato anche il link, aprilo e leggi.Errare è umano, perseverare è diabolico :
            E poi non risolvi quello che ho detto sotto: il
            dns del provider non conosce tutti gli ip del
            mondo e non può saperlo; come farebbe a
            contattare gli altri dns se le porte sono
            bloccate? E poi ho già spiegato che molte sistemiAllora non hai proprio capito. Ignori anche il funzionamento del servizio DNS. Pazienza.
            e applicazioni IMPONGONO di usare un dns proprio,
            quindi semplicemente NON PUOI usare quello del
            provider, usi il tuo personale e se le porte son
            chiuse significa che sei solo in una intranet
            perché non puoi contattare i dns relativi ai siti
            che stai
            visitando.non sequitur
            Senza contare che inibire in base alle porte
            significa togliere la net
            neutrality...ma va? eppure tiscali è una vita che redirige la porta SMTP.Anche il traffic shaping che discrimina in base al traffico è contrario alla net neutrality ma i provider nostrani lo fanno da una vita (vedi come ti limitano il P2P Tele2, Wind e gli altri provider de noartri).Comunque queste considerazioni esulano dal punto della questione: è tecnicamente possibile, cosa che, contrariamente ai fatti, tu sostieni non sia vera.
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: cocchio dasini
            Comunque queste considerazioni esulano dal punto
            della questione: è tecnicamente possibile, cosa
            che, contrariamente ai fatti, tu sostieni non sia
            vera.Non è tecnicamente possibile a meno che tu non abbia la cache di tutti i DNS del mondo (root compresi) e tale cache diventerebbe obsoleta in pochi secondi (dato il numero enorme di DNS REALI al mondo) ogni amministratore può aggiungere togliere modificare nomi in qualunque momento.Il sistema è distribuito per un ottimo motivo!E il motivo è che altrimenti non potrebbe affatto funzionare ne in pratia ne tantomeno in teoria.Il nik che stai usando è perfettamente adeguato alle nozioni che possiedi in merito al sistema DNS.
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: cocchio dasini


            Comunque queste considerazioni esulano dal
            punto

            della questione: è tecnicamente possibile,
            cosa

            che, contrariamente ai fatti, tu sostieni
            non
            sia

            vera.
            Non è tecnicamente possibile a meno che tu non
            abbia la cache di tutti i DNS del mondo (root
            compresi) e tale cache diventerebbe obsoleta in
            pochi secondi (dato il numero enorme di DNS REALI
            al mondo) ogni amministratore può aggiungere
            togliere modificare nomi in qualunque
            momento.
            Il sistema è distribuito per un ottimo motivo!
            E il motivo è che altrimenti non potrebbe affatto
            funzionare ne in pratia ne tantomeno in
            teoria.
            Il nik che stai usando è perfettamente adeguato
            alle nozioni che possiedi in merito al sistema
            DNS.Anzi, dovresti modificarlo e ammettere davanti al mondo: "natura matrigna".Sarebbe sincero.
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            Anzi, dovresti modificarlo e ammettere davanti al
            mondo: "natura
            matrigna".
            Sarebbe sincero.Infatti lo è hai appena dimostrato quale sia il tuo ruolo nel cocchio!Non che sia la prima volta eh?Abbiamo esempi storici.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3666664&m=3667083 :D
          • cocchio dasini scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: cocchio dasini




            Comunque queste considerazioni esulano
            dal

            punto


            della questione: è tecnicamente
            possibile,

            cosa


            che, contrariamente ai fatti, tu
            sostieni

            non

            sia


            vera.

            Non è tecnicamente possibile a meno che tu
            non

            abbia la cache di tutti i DNS del mondo (root

            compresi) e tale cache diventerebbe obsoleta
            in

            pochi secondi (dato il numero enorme di DNS
            REALI

            al mondo) ogni amministratore può aggiungere

            togliere modificare nomi in qualunque

            momento.

            Il sistema è distribuito per un ottimo
            motivo!

            E il motivo è che altrimenti non potrebbe
            affatto

            funzionare ne in pratia ne tantomeno in

            teoria.

            Il nik che stai usando è perfettamente
            adeguato

            alle nozioni che possiedi in merito al
            sistema

            DNS.
            Anzi, dovresti modificarlo e ammettere davanti al
            mondo: "natura
            matrigna".
            Sarebbe sincero.sento puzza di fallacia ad hominem (rotfl)FYI che sia possibile l'hanno anche dimostrato recentemente i provider turchi (e le successive proteste di google)
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: cocchio dasini
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: cocchio dasini






            Comunque queste considerazioni
            esulano

            dal


            punto



            della questione: è tecnicamente

            possibile,


            cosa



            che, contrariamente ai fatti, tu

            sostieni


            non


            sia



            vera.


            Non è tecnicamente possibile a meno che
            tu

            non


            abbia la cache di tutti i DNS del mondo
            (root


            compresi) e tale cache diventerebbe
            obsoleta

            in


            pochi secondi (dato il numero enorme di
            DNS

            REALI


            al mondo) ogni amministratore può
            aggiungere


            togliere modificare nomi in qualunque


            momento.


            Il sistema è distribuito per un ottimo

            motivo!


            E il motivo è che altrimenti non
            potrebbe

            affatto


            funzionare ne in pratia ne tantomeno in


            teoria.


            Il nik che stai usando è perfettamente

            adeguato


            alle nozioni che possiedi in merito al

            sistema


            DNS.

            Anzi, dovresti modificarlo e ammettere
            davanti
            al

            mondo: "natura

            matrigna".

            Sarebbe sincero.

            sento puzza di fallacia ad hominem (rotfl)

            FYI che sia possibile l'hanno anche dimostrato
            recentemente i provider turchi (e le successive
            proteste di
            google)Forse non ti sei accorto che i turchi non hanno bloccato il DNS e neppure che dalla turchia i tweet (e i filmati youtube) arrivavano ugualmente via vidalia e altri proxy.Casomai se c'è una cosa che la turchia (assieme a birmania ecc. ecc.) dimostrano è proprio che la cosa non funziona.
          • cocchio dasini scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: cocchio dasini


            Comunque queste considerazioni esulano dal
            punto

            della questione: è tecnicamente possibile,
            cosa

            che, contrariamente ai fatti, tu sostieni
            non
            sia

            vera.
            Non è tecnicamente possibile a meno che tu non
            abbia la cache di tutti i DNS del mondo (root
            compresi) e tale cache diventerebbe obsoleta in
            pochi secondi (dato il numero enorme di DNS REALI
            al mondo) ogni amministratore può aggiungere
            togliere modificare nomi in qualunque
            momento.
            Il sistema è distribuito per un ottimo motivo!
            E il motivo è che altrimenti non potrebbe affatto
            funzionare ne in pratia ne tantomeno in
            teoria.
            Il nik che stai usando è perfettamente adeguato
            alle nozioni che possiedi in merito al sistema
            DNS.ok, scendo al tuo livello d'argomentazione: "è possibile perché lo dico io!"a buon rendere :D
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: cocchio dasini
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: cocchio dasini




            Comunque queste considerazioni esulano dal

            punto


            della questione: è tecnicamente possibile,

            cosa


            che, contrariamente ai fatti, tu sostieni

            non

            sia


            vera.

            Non è tecnicamente possibile a meno che tu non

            abbia la cache di tutti i DNS del mondo (root

            compresi) e tale cache diventerebbe obsoleta in

            pochi secondi (dato il numero enorme di DNS
            REALI

            al mondo) ogni amministratore può aggiungere

            togliere modificare nomi in qualunque

            momento.

            Il sistema è distribuito per un ottimo motivo!

            E il motivo è che altrimenti non potrebbe
            affatto

            funzionare ne in pratia ne tantomeno in

            teoria.

            Il nik che stai usando è perfettamente adeguato

            alle nozioni che possiedi in merito al sistema

            DNS.

            ok, scendo al tuo livello d'argomentazione: "è
            possibile perché lo dico
            io!"Tu non hai argomentazione solo ignoranza.è meglio che leggi come funziona.http://www.ietf.org/rfc/rfc1035.txthttp://www.zoneedit.com/doc/rfc/P.S.ti aspettiamo a Toronto dal 20 al 25 luglio al meeting IETF così potrai spiegarci le tue "argomentazioni"...(rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: tucumcari



            - Scritto da: Leguleio


            (cut



            al




            presente




            provvedimento"



            Interessante sono curioso di
            vedere
            come



            effettueranno il blocco del mio



            DNS





            guardavo AAMS (da dove parte tutto) ed
            e'

            molto


            generico... "comunica i siti da inibire
            ai


            fornitori di connettività alla rete
            Internet


            ovvero


            ai


            gestori di altre reti telematiche o di


            telecomunicazione o agli operatori che
            in


            relazione ad esse forniscono servizi

            telematici

            o


            di telecomunicazione," .. c'e' il

            "dettaglio"

            che


            sono LORO che comunicano ai 'fornitori'
            la

            lista


            di proscrizione... quindi se non ti
            arriva


            niente, vai tranquillo


            :D

            Vado tranquillo comunque..

            Nessuno può dirmi lgittimamente ne quale DNS

            installare ne di applicare

            filtri.

            In quanto utente posso fare come mi pare.

            In quanto ISP sono previste sanzioni non in

            quanto

            utente!!

            È molto semplice.
            A meno che ci siano qualche cocchio d'asini che
            vuole dire la sua
            fesseria...
            Ma ho dalla mia Giggi er trojone.ah legù mo te rasano .
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: bubba



            - Scritto da: tucumcari




            - Scritto da: Leguleio



            (cut




            al





            presente





            provvedimento"




            Interessante sono curioso di

            vedere

            come




            effettueranno il blocco del
            mio




            DNS







            guardavo AAMS (da dove parte
            tutto)
            ed

            e'


            molto



            generico... "comunica i siti da
            inibire

            ai



            fornitori di connettività alla rete

            Internet



            ovvero



            ai



            gestori di altre reti telematiche
            o
            di



            telecomunicazione o agli operatori
            che

            in



            relazione ad esse forniscono
            servizi


            telematici


            o



            di telecomunicazione," .. c'e' il


            "dettaglio"


            che



            sono LORO che comunicano ai
            'fornitori'

            la


            lista



            di proscrizione... quindi se non
            ti

            arriva



            niente, vai tranquillo



            :D


            Vado tranquillo comunque..


            Nessuno può dirmi lgittimamente ne
            quale
            DNS


            installare ne di applicare


            filtri.


            In quanto utente posso fare come mi
            pare.


            In quanto ISP sono previste sanzioni
            non
            in


            quanto


            utente!!


            È molto semplice.

            A meno che ci siano qualche cocchio d'asini
            che

            vuole dire la sua

            fesseria...

            Ma ho dalla mia Giggi er trojone.
            ah legù mo te rasano .E anche se non lo fanno, io ho una nuova petizione online per salvare l'Europa da questa proposta. Me la approvano di sicuro.
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            E anche se non lo fanno, io ho una nuova
            petizione online per salvare l'Europa da questa
            proposta. Me la approvano di
            sicuro.Nahhh sei più pratico di "espiazioni" (in grassetto)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3666664&m=3667083
          • Criptainer scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            Vado tranquillo comunque..
            Nessuno può dirmi lgittimamente ne quale DNS
            installare ne di applicare
            filtri.
            In quanto utente posso fare come mi pare.
            In quanto ISP sono previste sanzioni non in
            quanto
            utente!!
            È molto semplice.Perfettamente d'accordo, anch'io uso un mio DNS locale (Bind).Il problema avverrà quando anche l'Agcom & Co. capiranno che i filtri sui DNS dei provider non servono a niente poiché ormai sempre più utenti usano servizi DNS di terze parti (google, opendns, etc.) e quindi chiederanno di imporre filtri IP a livello eBGP sui router di bordo italiani. A quel punto saremo costretti ad usare VPN/Proxy con exit node su paesi che non abbiano applicato i medesimi filtri, ma il danno maggiore sarà fatto.Credo sarà solo una questione di tempo, se non si cercherà di rivedere completamente l'assurdo strapotere di queste lobby...
          • Lorenzo scrive:
            Re: ...
            Per allora saremo tutti in darknet ...
          • cicciobello scrive:
            Re: ...
            No, per allora non scaricheremo più perché avremo ormai scaricato tutto quello che ci interessava. Una volta che hai tutte le tue serie televisive, i tuoi film preferiti, la discografia completa dei tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi ancora scaricare?
          • Leguleio scrive:
            Re: ...

            Una volta che hai tutte le tue serie televisive,
            i tuoi film preferiti, la discografia completa
            dei tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi ancora
            scaricare?Guarda che è un'immagine degna della letteratura utopistica quella che si trova tutto sul P2P e sui cyberclocker. Magari! :( Si trovano le cose, diciamo, degli ultimi 15 anni, massimo 20; e poi le cose più commerciali degli anni precedenti. :'( È solo una minima percentuale di quanto l'arte umana abbia prodotto da quando esiste la cinematografia e la discografia.
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio

            Una volta che hai tutte le tue serie
            televisive,

            i tuoi film preferiti, la discografia
            completa

            dei tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi
            ancora

            scaricare?

            Guarda che è un'immagine degna della letteratura
            utopistica quella che si trova tutto sul P2P e
            sui cyberclocker. Magari! :(

            Si trovano le cose, diciamo, degli ultimi 15
            anni, massimo 20; e poi le cose più commerciali
            degli anni precedenti. :'( È solo una minima
            percentuale di quanto l'arte umana abbia prodotto
            da quando esiste la cinematografia e la
            discografia.Se non si trova nulla è del tutto inutile bloccare se si trova qualcosa è altrettanto inutile perchè del tutto inefficace.In ambedue i casi sono soldi (pubblici) buttati al vento.
          • cicciobello scrive:
            Re: ...

            Guarda che è un'immagine degna della letteratura
            utopistica quella che si trova tutto sul P2P e
            sui cyberclocker. Magari! :(Ok: dimmi cosa NON si trova. E soprattutto... dimmi cosa non si trova sui cyberlocker, ma si trova con i canali convenzionali (perché se mi citi un'opera inesistente, o di cui esistono due/tre copie in tutto il mondo, non posso scaricarla, ma nemmeno comprarla)

            Si trovano le cose, diciamo, degli ultimi 15
            anni, massimo 20; e poi le cose più commerciali
            degli anni precedenti. :'( È solo una minima
            percentuale di quanto l'arte umana abbia prodotto
            da quando esiste la cinematografia e la
            discografia.Capisco, ma se il resto non è comunque disponibile al pubblico, non puoi definirlo "mancate vendite".
          • Leguleio scrive:
            Re: ...


            Guarda che è un'immagine degna della
            letteratura

            utopistica quella che si trova tutto sul P2P
            e

            sui cyberclocker. Magari! :(

            Ok: dimmi cosa NON si trova. Disco 45 giri con coppie gay in copertina (nel 1969!):http://www.discogs.com/Rita-Monico-Quelli/release/3265775Primo disco in cui si sentono Elio e le storie tese (prima versione di <I
            Abbecedario </I
            ):http://discografia.dds.it/scheda_titolo.php?idt=700Raccolta dei partecipanti al festival di Castrocaro con le prime incisioni di Eros Ramazzotti e di Zucchero Fornaciari:http://www.popsike.com/CASTROCARO-81-RAMAZZOTTIZUCCHERO/300243589235.htmlE potrei andare avanti a lungo. Con la filmografia è ancora peggio, se un film non è mai apparso in formato VHS oppure in DVD/raggio azzurro, e non è stato trasmesso in tempi recenti dalle tv, ti saluto ninetta!Almeno con i dischi in vinile qualche volonteroso fa le conversioni in .mp3 e le diffonde. Ma da pellicola...
            E soprattutto...
            dimmi cosa non si trova sui cyberlocker, ma si
            trova con i canali convenzionali Nulla. Assolutamente nulla.Ciò che è in vendita in formato digitale si trova anche col P2P. Se non si trova, significa che nessuno ha pensato a diffonderlo, è una svista, si troverà in futuro. :)
            (perché se mi
            citi un'opera inesistente, o di cui esistono
            due/tre copie in tutto il mondo, non posso
            scaricarla, ma nemmeno
            comprarla)Non stavo facendo un confronto tra i canali di distribuzione ufficiali e quelli non ufficiali. Io non idealizzo i canali di distribuzione non ufficiali: sarebbe bello trovarvi tutto lo scibile umano, ma per ora non è così, siamo ben lontani. :(



            Si trovano le cose, diciamo, degli ultimi 15

            anni, massimo 20; e poi le cose più
            commerciali

            degli anni precedenti. :'( È solo una
            minima

            percentuale di quanto l'arte umana abbia
            prodotto

            da quando esiste la cinematografia e la

            discografia.

            Capisco, ma se il resto non è comunque
            disponibile al pubblico, non puoi definirlo
            "mancate
            vendite".Mi hai confuso con qualcun altro. Io alle vendite non pensavo proprio. Pensavo a quello che non si trova. Né gratis, né a pagamento.
          • cicciobello scrive:
            Re: ...

            Disco 45 giri con coppie gay in copertina (nel
            1969!):

            http://www.discogs.com/Rita-Monico-Quelli/release/Hai quel disco? O puoi comprarlo da qualche parte?Altrimenti... come fai a sapere che esiste ancora? Magari tutte le copie sono state distrutte, per quello che ne sappiamo.

            Primo disco in cui si sentono Elio e le storie
            tese (prima versione di <I
            Abbecedario
            </I

            ):

            http://discografia.dds.it/scheda_titolo.php?idt=70Questo?http://www.youtube.com/watch?v=jWCOKabdPLc&feature=kp

            Raccolta dei partecipanti al festival di
            Castrocaro con le prime incisioni di Eros
            Ramazzotti e di Zucchero
            Fornaciari:

            http://www.popsike.com/CASTROCARO-81-RAMAZZOTTIZUC


            E potrei andare avanti a lungo. Ti consiglio di leggere questo:http://attivissimo.blogspot.it/2010/10/i-suoni-del-passato-sono-rischio-colpa.html
            Con la filmografia è ancora peggio, se un film
            non è mai apparso in formato VHS oppure in
            DVD/raggio azzurro, e non è stato trasmesso in
            tempi recenti dalle tv, ti saluto
            ninetta!Anche senza vhs/dvd, un film potrebbe essere passato in tv ed essere registrato in altri modi (ad esempio su betamax/video 2000)Se era solo su pellicola, potrebbe essere in questo elenco:http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_film_considerati_perdutiE allora nessuno, nemmeno l'autore, può farci più nulla.Oppure, qualche volta sono proprio i pirati a salvare la situazione:http://attivissimo.blogspot.it/2006/04/bbc-chiede-aiuto-ai-videopirati.html
            Almeno con i dischi in vinile qualche volonteroso
            fa le conversioni in .mp3 e le diffonde. Ma da
            pellicola...Hai qualche vecchia pellicola super8 in casa? Ci sono vari modi per digitalizzarla.



            E soprattutto...

            dimmi cosa non si trova sui cyberlocker, ma
            si

            trova con i canali convenzionali

            Nulla. Assolutamente nulla.
            Ciò che è in vendita in formato digitale si trova
            anche col P2P.E ciò che è in vendita in formato analogico? Anche, direi.
            Se non si trova, significa che
            nessuno ha pensato a diffonderlo, è una svista,
            si troverà in futuro.Oppure verrà perso per sempre... è già sucXXXXX.
            Non stavo facendo un confronto tra i canali di
            distribuzione ufficiali e quelli non ufficiali.

            Io non idealizzo i canali di distribuzione non
            ufficiali: sarebbe bello trovarvi tutto lo
            scibile umano, ma per ora non è così, siamo ben
            lontani.
            :(Lo so; però ci siamo più vicini di quanto non lo siamo mai stati con i canali ufficiali.
          • Leguleio scrive:
            Re: ...


            Disco 45 giri con coppie gay in copertina
            (nel

            1969!):




            http://www.discogs.com/Rita-Monico-Quelli/release/

            Hai quel disco? O puoi comprarlo da qualche parte?Seee, magari! Tutti i dischi elencati qui li cerco da anni. Già digitalizzati da altri, però. Non ho soldi.
            Altrimenti... come fai a sapere che esiste
            ancora? Magari tutte le copie sono state
            distrutte, per quello che ne
            sappiamo.No, l'Istituto centrale per i beni sonori ed audiovisivi ne ha una copia:http://discografia.dds.it/scheda_titolo.php?idt=4019E anche la discoteca Rai, basta guardare il loro catalogo su radioscrigno:http://www.radio.rai.it/radioscrigno/ruberei/ruberei.cfmMa non li metteranno mai in vendita e, stando così le leggi, non li digitalizzeranno prima che i diritti siano scaduti.

            Primo disco in cui si sentono Elio e le
            storie

            tese (prima versione di <I

            Abbecedario

            </I


            ):




            http://discografia.dds.it/scheda_titolo.php?idt=70

            Questo?

            http://www.youtube.com/watch?v=jWCOKabdPLc&featureNo, quella versione è posteriore.Però senza volerlo mi hai portato su quella giusta, che è qui, mi era proprio sfuggita :S:https://www.youtube.com/watch?v=2s9bIi6A-DwOttimo, un brano in meno da cercare, anche se la registrazione mi pare approssimativa. :P

            Raccolta dei partecipanti al festival di

            Castrocaro con le prime incisioni di Eros

            Ramazzotti e di Zucchero

            Fornaciari:




            http://www.popsike.com/CASTROCARO-81-RAMAZZOTTIZUC





            E potrei andare avanti a lungo.

            Ti consiglio di leggere questo:

            http://attivissimo.blogspot.it/2010/10/i-suoni-delGià letto, ma c'entra poco. Gli archivi di Stato sono nati proprio per preservare questi supporti, e far sì che si conservino. Se il materiale manca, è perché non hanno lavorato bene i primi anni di funzionamento.I dischi a 78 giri e quelli in vinile hanno una vita molto lunga. Il problema è che quando diventano rari nessuno pensa a digitalizzarli, rimangono sottochiave.

            Con la filmografia è ancora peggio, se un
            film

            non è mai apparso in formato VHS oppure in

            DVD/raggio azzurro, e non è stato trasmesso
            in

            tempi recenti dalle tv, ti saluto

            ninetta!


            Anche senza vhs/dvd, un film potrebbe essere
            passato in tv ed essere registrato in altri modi
            (ad esempio su betamax/video
            2000)Potrebbe, sì.Bisogna vedere se colui che ha fatto la registrazione all'epoca ha conservato la cassetta, dopo che il suo videoregistratore Betamax o Video2000 ha smesso di funzionare. Ne dubito. Almeno gli apparecchi per convertire da VHS a DVD li vendono ancora:http://www.lg.com/it/home-video/lg-RCT699H
            Se era solo su pellicola, potrebbe essere in
            questo
            elenco:

            http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_film_conside

            E allora nessuno, nemmeno l'autore, può farci più
            nulla.No, non mi riferivo a film così vecchi.E in ogni caso, spesso i film che si credevano perduti riemergono:http://www.ilpost.it/2013/06/08/i-film-perduti/Mi riferivo a film che, banalmente, non sono mai stati considerati abbastanza interessanti da essere trasmessi in tv, da farne una videocassetta o un DVD. La pellicola da qualche parte c'è, ma non si può fare una digitalizzazione amatoriale.
            Oppure, qualche volta sono proprio i pirati a
            salvare la
            situazione:

            http://attivissimo.blogspot.it/2006/04/bbc-chiede-Lì gli originali vennero perduti a causa di pressioni da parte del sindacato attori.Chissà come mai quando è arrivata la Thatcher in Gran Bretagna ha massacrato i sindacati (non solo quello degli attori).

            Almeno con i dischi in vinile qualche
            volonteroso

            fa le conversioni in .mp3 e le diffonde. Ma
            da

            pellicola...

            Hai qualche vecchia pellicola super8 in casa? Ci
            sono vari modi per
            digitalizzarla.No, e in ogni caso i film per il pubblico non sono in formato Super8. Magari si trova anche la versione Super8, ma non è l'originale, la qualità è decisamente inferiore.


            E soprattutto...


            dimmi cosa non si trova sui
            cyberlocker,
            ma

            si


            trova con i canali convenzionali



            Nulla. Assolutamente nulla.

            Ciò che è in vendita in formato digitale si
            trova

            anche col P2P.

            E ciò che è in vendita in formato analogico?
            Anche,
            direi.In formato analogico non si vende più nulla, a parte libri e i giornali, talvolta, ma è un caso particolare di "formato analogico": è piuttosto un formato fisico, perché stampa e impaginazione si effettuano col PC ovunque, non con la linotype. Le pellicole, quando i registi ancora le usano, sono distribuite in noleggio alle sale, ma non vengono vendute.Si trovano ancora audiocassette, videocassette e dischi in vinile su eBay, usati. E per gli appassionati collezionisti continuano a produrre vinili, ma la corrispettiva versione digitale esiste.

            Se non si trova, significa che

            nessuno ha pensato a diffonderlo, è una
            svista,

            si troverà in futuro.

            Oppure verrà perso per sempre... è già sucXXXXX.Mah, con i centri di archiviazione che ci sono oggi...Ci stanno molto più attenti, rispetto a soli 30 anni fa. Poi sono d'accordo che l'accumulo in uno scantinato del centro statale di archiviazione equivale spesso ad una sepoltura. Solo gli archeologi possono riportarli alla luce.

            Io non idealizzo i canali di distribuzione
            non

            ufficiali: sarebbe bello trovarvi tutto lo

            scibile umano, ma per ora non è così, siamo
            ben

            lontani.

            :(

            Lo so; però ci siamo più vicini di quanto non lo
            siamo mai stati con i canali
            ufficiali.E allora perché hai scritto: "non scaricheremo più perché avremo ormai scaricato tutto quello che ci interessava. Una volta che hai tutte le tue serie televisive, i tuoi film preferiti, la discografia completa dei tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi ancora scaricare?"
          • cicciobello scrive:
            Re: ...




            Primo disco in cui si sentono Elio e le

            storie


            tese (prima versione di <I


            Abbecedario


            </I



            ):








            http://discografia.dds.it/scheda_titolo.php?idt=70



            Questo?




            http://www.youtube.com/watch?v=jWCOKabdPLc&feature

            No, quella versione è posteriore.
            Però senza volerlo mi hai portato su quella
            giusta, che è qui, mi era proprio sfuggita
            :S:

            https://www.youtube.com/watch?v=2s9bIi6A-Dw

            Ottimo, un brano in meno da cercare, anche se la
            registrazione mi pare approssimativa.
            :P
            Bene, almeno ogni tanto queste discussioni servono a qualcosa.



            Ti consiglio di leggere questo:




            http://attivissimo.blogspot.it/2010/10/i-suoni-del

            Già letto, ma c'entra poco. Gli archivi di Stato
            sono nati proprio per preservare questi supporti,
            e far sì che si conservino. Se il materiale
            manca, è perché non hanno lavorato bene i primi
            anni di
            funzionamento.
            I dischi a 78 giri e quelli in vinile hanno una
            vita molto lunga. Il problema è che quando
            diventano rari nessuno pensa a digitalizzarli,
            rimangono
            sottochiave.
            Appunto: lasciare che sia solo la rai ad avere questa possibilità non mi sembra saggio.

            Anche senza vhs/dvd, un film potrebbe essere

            passato in tv ed essere registrato in altri
            modi

            (ad esempio su betamax/video

            2000)

            Potrebbe, sì.
            Bisogna vedere se colui che ha fatto la
            registrazione all'epoca ha conservato la
            cassetta, dopo che il suo videoregistratore
            Betamax o Video2000 ha smesso di funzionare. Ne
            dubito. Ne so qualcosa... io le ho conservate, ma tu sai dove posso procurarmi un video 2000 funzionante?
            Almeno gli apparecchi per convertire da
            VHS a DVD li vendono
            ancora:
            http://www.lg.com/it/home-video/lg-RCT699H
            Anche i dvd sono ormai obsoleti ( e poi i dvd masterizzati non durano molto), preferisco convertire direttamente su file video (poi, nulla vieta di mettere tali file anche su dvd, ma per lo meno posso copiarli direttamente su memorie a stato solido/hard disk/cloud storage senza ulteriori passaggi o conversioni)



            Se era solo su pellicola, potrebbe essere in

            questo

            elenco:




            http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_film_conside



            E allora nessuno, nemmeno l'autore, può
            farci
            più

            nulla.

            No, non mi riferivo a film così vecchi.Leggi l'elenco fino in fondo... il più recente è del 1999.
            E in ogni caso, spesso i film che si credevano
            perduti
            riemergono:

            http://www.ilpost.it/2013/06/08/i-film-perduti/

            Mi riferivo a film che, banalmente, non sono mai
            stati considerati abbastanza interessanti da
            essere trasmessi in tv, da farne una
            videocassetta o un DVD. La pellicola da qualche
            parte c'è, ma non si può fare una
            digitalizzazione
            amatoriale.
            Ammesso che ci sia ancora... la pellicola è facilmente infiammabile, può marcire, può essere distrutta in mille modi. A volte capita di aprire la custodia e vederne uscire polvere, o gocciolare acido... o addirittura la pellicola può incendiarsi spontaneamente a contatto con l'aria


            Oppure, qualche volta sono proprio i pirati a

            salvare la

            situazione:




            http://attivissimo.blogspot.it/2006/04/bbc-chiede-

            Lì gli originali vennero perduti a causa di
            pressioni da parte del sindacato
            attori.
            Chissà come mai quando è arrivata la Thatcher in
            Gran Bretagna ha massacrato i sindacati (non solo
            quello degli
            attori).




            Almeno con i dischi in vinile qualche

            volonteroso


            fa le conversioni in .mp3 e le
            diffonde.
            Ma

            da


            pellicola...



            Hai qualche vecchia pellicola super8 in
            casa?
            Ci

            sono vari modi per

            digitalizzarla.

            No, e in ogni caso i film per il pubblico non
            sono in formato Super8. Magari si trova anche la
            versione Super8, ma non è l'originale, la qualità
            è decisamente
            inferiore.Non parlavo di film per il pubblico ma di riprese amatoriali, in questo caso (ma il lavoro da fare per digitalizzarle è lo stesso)






            E soprattutto...



            dimmi cosa non si trova sui

            cyberlocker,

            ma


            si



            trova con i canali convenzionali





            Nulla. Assolutamente nulla.


            Ciò che è in vendita in formato
            digitale
            si

            trova


            anche col P2P.



            E ciò che è in vendita in formato analogico?

            Anche,

            direi.

            In formato analogico non si vende più nulla, a
            parte libri e i giornali, talvolta, ma è un caso
            particolare di "formato analogico": è piuttosto
            un formato fisico, perché stampa e impaginazione
            si effettuano col PC ovunque, non con la
            linotype.E un testo è digitale per definizione.

            Le pellicole, quando i registi ancora le usano,
            sono distribuite in noleggio alle sale, ma non
            vengono
            vendute.
            Si trovano ancora audiocassette, videocassette e
            dischi in vinile su eBay, usati.E quelli più diffusi sono già stati digitalizzati.
            E per gli
            appassionati collezionisti continuano a produrre
            vinili, ma la corrispettiva versione digitale
            esiste.





            Se non si trova, significa che


            nessuno ha pensato a diffonderlo, è una

            svista,


            si troverà in futuro.



            Oppure verrà perso per sempre... è già
            sucXXXXX.

            Mah, con i centri di archiviazione che ci sono
            oggi...
            Ci stanno molto più attenti, rispetto a soli 30
            anni fa.
            Come fai a esserne così sicuro?

            Lo so; però ci siamo più vicini di quanto
            non
            lo

            siamo mai stati con i canali

            ufficiali.

            E allora perché hai scritto:
            "non scaricheremo più perché avremo ormai
            scaricato tutto quello che ci interessava. Una
            volta che hai tutte le tue serie televisive, i
            tuoi film preferiti, la discografia completa dei
            tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi ancora
            scaricare?"A te interessa vedere tutti i film esistenti? No, avrai uno o due generi che ti interessano. Ed all'interno di tali generi, ci saranno un mucchio di film scadenti. Inoltre dubito che ti interessino i film troppo vecchi... e dubito che ti interessi averli in sette lingue (magari ti interessa averli in italiano e in lingua originale, ma non di più). E di film con tutte queste caratteristiche non ce ne sono infiniti.
          • Leguleio scrive:
            Re: ...


            Già letto, ma c'entra poco. Gli archivi di
            Stato

            sono nati proprio per preservare questi
            supporti,

            e far sì che si conservino. Se il materiale

            manca, è perché non hanno lavorato bene i
            primi

            anni di

            funzionamento.

            I dischi a 78 giri e quelli in vinile hanno
            una

            vita molto lunga. Il problema è che quando

            diventano rari nessuno pensa a
            digitalizzarli,

            rimangono

            sottochiave.



            Appunto: lasciare che sia solo la rai ad avere
            questa possibilità non mi sembra
            saggio.La RAI, e anche diversi archivi gestiti dallo Stato. Non è questione di "lasciare che sia solo": il supporto lo hanno acquistato loro quando è uscito sul mercato, e non io; e ne fanno quello che vogliono in ottemperenza alle leggi.

            Potrebbe, sì.

            Bisogna vedere se colui che ha fatto la

            registrazione all'epoca ha conservato la

            cassetta, dopo che il suo videoregistratore

            Betamax o Video2000 ha smesso di funzionare.
            Ne

            dubito.

            Ne so qualcosa... io le ho conservate, ma tu sai
            dove posso procurarmi un video 2000
            funzionante?No, ma immagino che cercando bene su ebay un giorno lo troverai.

            Almeno gli apparecchi per convertire da

            VHS a DVD li vendono

            ancora:

            http://www.lg.com/it/home-video/lg-RCT699H



            Anche i dvd sono ormai obsoleti ( e poi i dvd
            masterizzati non durano molto), È vero, è un disastro. Ho delle musicassette registrate più di 30 anni fa che ancora si sentono benino (non tutte, credo dipenda dalla marca). I Cd e i DVD registrabili perdono il segnale già dopo 5 anni.Non parlavo tanto del supporto finale in cui li salverai, è irrilevante. Parlavo del fatto che il VHS, essendo un formato che ha vinto la guerra, dà anche un ritorno economico a chi produce apparecchi simili per la conversione.Nulla vieta tecnicamente di costruirne anche per videocassette Video2000 e Betamax, ma semplicemente nessuno investe i soldi per un mercato così piccolo. E il risultato è che le videocassette così registrate vengono buttate, anno dopo anno, perché ingombrano e basta.

            No, non mi riferivo a film così vecchi.

            Leggi l'elenco fino in fondo... il più recente è
            del
            1999.Ho guardato l'elenco della wikipedia inglese che ha un minimo di fondatezza.Quella italiana la trascuro, ad ogni voce consultata trovo una perla. In questo caso, <I
            Puppet </I
            si <B
            credeva </B
            perduto. Hanno trovato una videocassetta ed ora si puù scaricare da Mega:http://lostmedia.wikia.com/wiki/User:DycaitePiù in generale, i film che lo stesso produttore e/o regista ha voluto ritirare dal mercato appena usciti non li considero in questo discorso. Posso capire l'interesse collezionistico, si tratta però di espressa volontà da parte dell'avente diritto; io parlo dei film introvabili per caso fortuito.

            Mi riferivo a film che, banalmente, non sono
            mai

            stati considerati abbastanza interessanti da

            essere trasmessi in tv, da farne una

            videocassetta o un DVD. La pellicola da
            qualche

            parte c'è, ma non si può fare una

            digitalizzazione

            amatoriale.



            Ammesso che ci sia ancora... la pellicola è
            facilmente infiammabile, Quelle in celluloide antecedenti al 1948, però. Quelle in acetato, e anche le copie effettuate in acetato, sono resistenti alle fiamme.
            può marcire, può essere
            distrutta in mille modi. A volte capita di aprire
            la custodia e vederne uscire polvere, o
            gocciolare acido... o addirittura la pellicola
            può incendiarsi spontaneamente a contatto con
            l'ariaStai parlando essenzialmente dei film del cinema muto.


            Hai qualche vecchia pellicola super8 in

            casa?

            Ci


            sono vari modi per


            digitalizzarla.



            No, e in ogni caso i film per il pubblico non

            sono in formato Super8. Magari si trova
            anche
            la

            versione Super8, ma non è l'originale, la
            qualità

            è decisamente

            inferiore.


            Non parlavo di film per il pubblico ma di riprese
            amatoriali, in questo caso (ma il lavoro da fare
            per digitalizzarle è lo
            stesso)Quelli sono problemi di privati, preservare la memoria di riprese fatte quando ancora le videocassette non esistevano.Parlavo solo di film commerciali e di dischi commerciali.

            In formato analogico non si vende più nulla,
            a

            parte libri e i giornali, talvolta, ma è un
            caso

            particolare di "formato analogico": è
            piuttosto

            un formato fisico, perché stampa e
            impaginazione

            si effettuano col PC ovunque, non con la

            linotype.

            E un testo è digitale per definizione.Scusa?!? Questa non l'ho capita.Cosa c'è di digitale in questo?http://technical.ly/philly/2012/11/13/philadelphia-police-typewriters-technology/

            Le pellicole, quando i registi ancora le
            usano,

            sono distribuite in noleggio alle sale, ma
            non

            vengono

            vendute.

            Si trovano ancora audiocassette,
            videocassette
            e

            dischi in vinile su eBay, usati.

            E quelli più diffusi sono già stati digitalizzati.Quelli più di sucXXXXX, vorrai dire.Per gli altri... ciccia. Ogni tanto ne salta fuori qualcuno, ma sono sempre di meno.


            Oppure verrà perso per sempre... è già

            sucXXXXX.



            Mah, con i centri di archiviazione che ci
            sono

            oggi...

            Ci stanno molto più attenti, rispetto a soli
            30

            anni fa.



            Come fai a esserne così sicuro?Due esempi:http://www.icbsa.it/index.php?it/124/archivio-digitalehttp://www.fondazionecsc.it/context.jsp?ID_LINK=79&area=6
            E allora perché hai scritto:
            "non scaricheremo più perché avremo ormai
            scaricato tutto quello che ci interessava. Una
            volta che hai tutte le tue serie televisive, i
            tuoi film preferiti, la discografia completa dei
            tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi ancora
            scaricare?"
            A te interessa vedere tutti i film esistenti? No,
            avrai uno o due generi che ti interessano. Ed
            all'interno di tali generi, ci saranno un mucchio
            di film scadenti. Dunque, il discorso non era ciò che interessa a me. Il discorso partiva dall'ipotesi di Criptainer: "Il problema avverrà quando anche l'Agcom & Co. capiranno che i filtri sui DNS dei provider non servono a niente poiché ormai sempre più utenti usano servizi DNS di terze parti (google, opendns, etc.) e quindi chiederanno di imporre filtri IP a livello eBGP sui router di bordo italiani".Tu sostenevi che per quel dì avremo tutto già salvato sugli hard disk. Be', non è tutto: ciò che si riesce a trovare. Ed è impossibile sapere cosa mi interesserà vedere o sentire fra 10 anni; nel dubbio salvo, sapendo però che è solo una parte di quanto prodotto finora.
          • cicciobello scrive:
            Re: ...

            È vero, è un disastro. Ho delle musicassette
            registrate più di 30 anni fa che ancora si
            sentono benino (non tutte, credo dipenda dalla
            marca). I Cd e i DVD registrabili perdono il
            segnale già dopo 5
            anni.
            Non parlavo tanto del supporto finale in cui li
            salverai, è irrilevante.Se li salvi come file, sì (un wav o un mp3 su un cd si possono copiare su un altro supporto senza nessun problema), ma se li salvi come traccia audio su un cd, e poi vuoi cambiare e spostarli su chiavetta, devi fare il rip ( una ulteriore conversione con ulteriore perdita di qualità) Parlavo del fatto che il
            VHS, essendo un formato che ha vinto la guerra,
            dà anche un ritorno economico a chi produce
            apparecchi simili per la
            conversione.
            Nulla vieta tecnicamente di costruirne anche per
            videocassette Video2000 e Betamax, ma
            semplicemente nessuno investe i soldi per un
            mercato così piccolo. Non serve: molti dei convertitori oggi usati ( incluso quello che ho io) non leggono la videocassetta, hanno semplicemente un ingresso AV al quale collego il videoregistratore (VHS, Betamax, Video 2000 o Video8 che sia). Mi basta un videoregistratore funzionante ( anche se di trent'anni fa), e lo collego al convertitore esattamente come lo collegherei ad un televisore.




            Mi riferivo a film che, banalmente, non
            sono

            mai


            stati considerati abbastanza
            interessanti
            da


            essere trasmessi in tv, da farne una


            videocassetta o un DVD. La pellicola da

            qualche


            parte c'è, ma non si può fare una


            digitalizzazione


            amatoriale.






            Ammesso che ci sia ancora... la pellicola è

            facilmente infiammabile,

            Quelle in celluloide antecedenti al 1948, però.
            Quelle in acetato, e anche le copie effettuate in
            acetato, sono resistenti alle
            fiamme.

            t;



            Non parlavo di film per il pubblico ma di
            riprese

            amatoriali, in questo caso (ma il lavoro da
            fare

            per digitalizzarle è lo

            stesso)

            Quelli sono problemi di privati, preservare la
            memoria di riprese fatte quando ancora le
            videocassette non
            esistevano.
            Parlavo solo di film commerciali e di dischi
            commerciali.
            Il metodo è lo stesso: sei un apparecchiatura per digitalizzare le mie vecchie videocassette, o il nastro con la registrazione della voce di mio nonno, mentre ci sono posso anche digitalizzare i dischi in vinile.... ammesso che ne valga la pena ( spesso dopo una ricerca su internet scopro che l'ha già fatto qualcun altro)



            E un testo è digitale per definizione.

            Scusa?!? Questa non l'ho capita.
            Cosa c'è di digitale in questo?
            http://technical.ly/philly/2012/11/13/philadelphia
            In digitale, l'informazione è discreta: 0 o 1, mentre in analogico può essere 0,5. Nella conversione Dana logico a digitale si perde sempre qualche informazione, perché non si possono convertire i valori intermedi senza arrotondarli (anche se di solito ciò che si perde, alla fine, era solo rumore).In un testo (a meno che non sia un manoscritto e tu non voglia farne una perizia calligrafica) questo problema non esiste: una lettera può essere una A o una B, ma non una via di mezzo
          • Leguleio scrive:
            Re: ...



            E un testo è digitale per definizione.



            Scusa?!? Questa non l'ho capita.

            Cosa c'è di digitale in questo?


            http://technical.ly/philly/2012/11/13/philadelphia




            In digitale, l'informazione è discreta: 0 o 1,
            mentre in analogico può essere 0,5. Ah, intendevi questo. Ma guarda che digitale significa solo che tratta grandezze e dati sotto forma numerica, in genere a base due. Diciamo allora che un testo scritto è convertibile direttamente in digitale. Un segnale audio o video, così come un gesto da usare per Kinect, va prima campionato secondo criteri predeterminati, e poi salvato o manipolato in digitale.Questa conversione degli alfabeti è concettualmente semplice, ma è meno banale di quanto si pensi da mettere in pratica: anche se oggi abbiamo l'Unicode alcuni alfabeti rimangono esclusi, oppure la resa è decisamente poco affidabile. E in questi casi per ragioni di accuratezza o si fa una scansione dell'immagine, o si traslittera prima in altro alfabeto. Entrambe sono soluzioni di compromesso.
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Più volte Ghezzi (forse l'unico vero esperto di
            cinema altro che i videotechini che possono
            parlare solo dei panettoni e di hollywood) Quoto.Si può ironizzare (spesso a sproposito) finchè si vuole su quello "spostato" di Ghezzi ma in quanto a competenza e del tutto indubbia.
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            Più volte Ghezzi (forse l'unico vero esperto
            di

            cinema altro che i videotechini che possono

            parlare solo dei panettoni e di hollywood)

            Quoto.

            Si può ironizzare (spesso a sproposito) finchè si
            vuole su quello "spostato" di Ghezzi ma in quanto
            a competenza e del tutto
            indubbia.Sono sicuro che anche lui ha lanciato una petizione online per proteggere l'Europa da una legge minacciosa, e l'ha vinta. Solo che è riservato, non se ne vanta su PI.
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: tucumcari
            Sono sicuro che anche lui ha lanciato una
            petizione online per proteggere l'Europa da una
            legge minacciosa, e l'ha vinta. Solo che è
            riservato, non se ne vanta su
            PI.Le cose di cui tu "sei sicuro" si sono dimostrate un tantinello poco fondate.In particolare le "espiazioni".http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3666664&m=3667083
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: tucumcari


            Sono sicuro che anche lui ha lanciato una

            petizione online per proteggere l'Europa da
            una

            legge minacciosa, e l'ha vinta. Solo che è

            riservato, non se ne vanta su

            PI.
            Le cose di cui tu "sei sicuro" si sono dimostrate
            un tantinello poco
            fondate.E per fortuna c'è il cocchio d'asini e lo zampino a salvare la situazione.Viva il proXXXXX alla pubblicità dei jeans Jesus!
          • Leguf Iussef Khalifa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: tucumcari




            Sono sicuro che anche lui ha lanciato
            una


            petizione online per proteggere
            l'Europa
            da

            una


            legge minacciosa, e l'ha vinta. Solo
            che
            è


            riservato, non se ne vanta su


            PI.

            Le cose di cui tu "sei sicuro" si sono
            dimostrate

            un tantinello poco

            fondate.
            E per fortuna c'è il cocchio d'asini e lo zampino
            a salvare la
            situazione.
            Viva il proXXXXX alla pubblicità dei jeans Jesus!No l'asino è uno anche se "raglia" come un intero cocchio da 12.Purtroppo è una "voce" ben nota "al pubblico".Il raglio è inconfondibile.
          • Leguf Iussef Khalifa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: ...P.S.Abbiamo una certa nostalgia di "Basta Pirateria".Ma non si vede da un pò dicci (tu che lo conosci bene) è per via della cura (una blu la mattina una rossa la sera) o si è autobannato? :D
          • Leguf Iussef Khalifa scrive:
            Re: ...
            Infermiereeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio

            Una volta che hai tutte le tue serie
            televisive,

            i tuoi film preferiti, la discografia
            completa

            dei tuoi cantanti preferiti... cosa vuoi
            ancora

            scaricare?

            Guarda che è un'immagine degna della letteratura
            utopistica quella che si trova tutto sul P2P e
            sui cyberclocker. Magari! :(

            Si trovano le cose, diciamo, degli ultimi 15
            anni, massimo 20; e poi le cose più commerciali
            degli anni precedenti. :'( È solo una minima
            percentuale di quanto l'arte umana abbia prodotto
            da quando esiste la cinematografia e la
            discografia.è per questo che dovrebbero esserci le biblioteche pubbliche. Una bella seedbox per ciascuna e un simil-TNT per la preservazione e la diffusione della cultura. Cultura ingiustamente monopolizzata e resa indisponibile da volgari interessi privati.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: Leguleio


          I provider hanno poche ore di tempo per
          far


          calare i filtri DNS su cineblog-01.net.


          @^





          Ti sbagli. Hanno due giorni. Cito
          dall'ordinanza:



          "di provvedere alla disabilitazione
          dellacXXXXX

          al sito www.cineblog-01.net, univocamente

          identificato dal nome di dominio, mediante
          blocco

          del DNS, da realizzarsi entro due giorni
          dalla

          notifica del presente provvedimento, con

          contestuale reindirizzamento automatico
          verso
          una

          pagina internet redatta secondo lallegato A
          al

          presente

          provvedimento"
          Interessante sono curioso di vedere come
          effettueranno il blocco del mio
          DNSIl dns di fastweb reindirizza a 127.0.0.1 quindi nessuna pagina informativa
      • ... scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Leguleio

        I provider hanno poche ore di tempo per far

        calare i filtri DNS su cineblog-01.net.

        @^


        Ti sbagli. Hanno due giorni.Sarai mica uno scarricone? :|
      • ... scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Leguleio

        I provider hanno poche ore di tempo per far

        calare i filtri DNS su cineblog-01.net.

        @^


        Ti sbagli. Hanno due giorni. Cito dall'ordinanza:

        "di provvedere alla disabilitazione dellacXXXXX
        al sito www.cineblog-01.net, univocamente
        identificato dal nome di dominio, mediante blocco
        del DNS, da realizzarsi entro due giorni dalla
        notifica del presente provvedimento, con
        contestuale reindirizzamento automatico verso una
        pagina internet redatta secondo lallegato A al
        presente
        provvedimento"si vede che per "pianeta la siae" 48 sono poche ore, che vuoi che ti dica.
    • ..... scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      I provider hanno poche ore di tempo per far
      calare i filtri DNS su cineblog-01.net.
      @^

      In caso contrario
      Bravo, hai prodotto cinque clic. Quanto ti paga la redazione? (troll3)(troll3)(troll3)
      • ... scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: .....
        - Scritto da: Pianeta Video

        I provider hanno poche ore di tempo per far

        calare i filtri DNS su cineblog-01.net.

        @^



        In caso contrario



        Bravo, hai prodotto cinque clic. Quanto ti paga
        la redazione?
        (troll3)(troll3)(troll3)si sono accortati come: pianeta la sia trolla a manetta e la redazione si impegna a non cancellare mai le sue tagate.
Chiudi i commenti