Oggi è Eden-day

Il Paradiso può attendere, per ora ci si limita a sensibilizzare insegnanti e studenti attorno ad Internet e alla sicurezza. Nell'ambito del progetto Safer Internet, che propone tutele per i minori online

Roma – L’enorme diffusione di Internet e il continuo riapparire sui media delle problematiche sull’esposizione dei minori a sesso e violenza, sono i semi della manifestazione Eden-day , un evento che prende vita oggi e che è dedicato ai più giovani e all’ambiente scolastico.

Il progetto Eden, ovvero Educazione didattica per la E-navigation , rientra nel più ampio progetto Safer Internet che propone conoscenza e sensibilizzazione come armi contro gli abusi e soprattutto per l’uso consapevole di Internet tra i più giovani.

Coordinato dall’Area della Ricerca del CNR di Tor Vergata, il progetto Eden-day, secondo il coordinatore Luca Pitolli del CNR “è fortemente rivolto al mondo della scuola e offre la possibilità di un coinvolgimento degli insegnanti e, in particolare, dei ragazzi stimolando la loro curiosità. Il percorso è articolato in tre fasi e supportato da una serie di strumenti on-line appositamente sviluppati: Eden-day, appunto, ossia eventi periodici on-line durante i quali vengono proposti, con brevi filmati e videoclip, alcuni argomenti su internet e i giovani; discussione in classe sui contenuti proposti durante gli Eden-day; lavoro all’interno delle classi virtuali (divise per fasce di età) mediante l’elaborazione di ipertesti nella piattaforma messa a disposizione dal progetto, con strumenti semplici e immediati che risultano di facile utilizzo anche per i meno esperti”.

Il progetto cerca la massima visibilità nelle scuole e l’adesione del maggior numero possibile di istituti didattici ai quali viene proposto questo l’indirizzo per approfondire tematiche e obiettivi di un progetto in divenire. Sul sito è disponibile anche un filmato illustrativo di circa 15 minuti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Conveniva aspettare, CVD.
    Adesso anche gli altri produttori HW si lanceranno sui dual standard.Non sappiamo se alla fine vincerà il formato migliore, ma almeno non rischieremo di trovarci in casa un costoso soprammobile... a meno che HD-DVD e BD non falliscano entrambi, schiacciati da qualche formato alternativo cinese slegato dalle multinazionali.
  • Anonimo scrive:
    Dual Standard , Dual DRM!
    E pensare che devono pagare 5 licenze per fare questi gingilli:- La licenza BD- La licenza per il DRM di BD- La licenza HD-DVD- La licenza del DRM scelto per HD-DVDOltre alla licenza HDMI, che è comune....e noi dovremmo pagare tutto ciò?
    • MeX scrive:
      Re: Dual Standard , Dual DRM!
      - Scritto da:
      E pensare che devono pagare 5 licenze per fare
      questi
      gingilli:

      - La licenza BD
      - La licenza per il DRM di BD
      - La licenza HD-DVD
      - La licenza del DRM scelto per HD-DVD

      Oltre alla licenza HDMI, che è comune.

      ...e noi dovremmo pagare tutto ciò?

      no, se ti fa così schifo pagare per una (anzi 2 :D ) tecnologie puoi sempre non comprarlo, non vedo dove stia il problema!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dual Standard , Dual DRM!
        il solito MeX in difesa di major et similia..qui il problema non è non comprare o rifiutarsi di pagare, il problema è la mancanza di alternativa valida!Mi spiego meglio: se hai voglia di vederti un film ad alta definizione, c'è poco da fare o hd-dvd o blu-ray, altre alternative sempre in alta definizione non ce ne stanno, e quindi se vuoi l'alta definizione ti devi beccare anche tutti gli obbrobri di DRM etc. annessi e connessi.se ci fosse uno standard HD completamente libero oppure anche chiuso sì, ma senza drm rompiballe et similia allora sì che si sarebbe alternativa, ma così no! vuoi vedere hd? le scelte sono hd-dvd e blu-ray e stop! e sappiamo tutti quali drm ci stanno dentro. In poche parole e come se fossi costretto a comprarli!Ovvio che nessuno ti costringe fisicamente a comprarli, ma non è quello il punto MeX, perchè qui sembri proprio un bambino a dire così, anche se non costringono a forza, ti costringono a fare una scelta, ovvero o vedi HD alle LORO condizioni o non vedi HD! non c'è una via di mezzo. o bianco o nero! e così non va bene perchè ci dev'essere il grigio, ovvero almeno una terza opzione (o magari anche più) dove poter scegliere. Ma non c'è!O meglio ancora sarebbe eliminare definitavamente i drm e si risolverebbe il problema.quindi riassumendo: 1. mancanza di scelta e alternativa valida, o guardi alle loro condizioni o non guardi, e questo non è giusto!2. io pagherei volentieri per fruire del prodotto, ma in questo caso non ne posso fruire, perchè loro me lo imbottiscono di protezioni che anche chi ha regolarmente pagato ha difficoltà e o problemi a usufruire del prodotto che ha comprato! cosa pazzesca.e lo so, ora tu mi dirai, non vuoi pagare per l'hd a queste condizioni? allora non pagare!bravo e così come vedo hd me lo spieghi?e ma tu nella tua infinita saggeza mi dirai: semplice non vedi! :| oppure accontentati del dvd o della cassetta!e grazie tante eh, il dvd siam sempre lì, stessa storia dei drm di cui sopra, le cassette sappiamo tutti che ormai sono strasuperate e hanno uno schifo di qualità e si degradano in 2 minuti.fossi in te non posterei più cavolate, ma non sono in te, quindi fai come ti pare, mi divertirò a leggerle!ciao
        • MeX scrive:
          Re: Dual Standard , Dual DRM!
          ciao carissimo, mi fa piacere vedere che segui assiduamene i miei post, e nonostante tu non abbia un nick mi aspettavo almeno un nomignolo accanto al ciao... ma evidentemente preferisci l'anonimato... peccato e come se mi parlassi dandomi le spalle...Parlando della discussione in corso... mi sembra che abbiano già craccato gli HD-DVD, quindi... non vuoi pagare? guarda... te li puoi addirittura saricare GRATIS!Poi mi metti in ballo il DVD... ora... vorrei che mi facessi tutti gli esempi in cui le pesanti limitazioni di utilizzo di un DVD abbiano rovinato la tua esperienza homevideo...Quando c'erano le VHS c'era anche il BETAMAX... poi il mercato ha scelto VHS e tutti guardavano il VHS... se copiavi da cassetta a cassetta la qualità (già bassa) degradava ulteriormente... e questo non per DRM ma per limitazioni intrinseche alla tecnologia... ora ci sono i DVD che ti rippi anche se hai 12 anni... poi ci saranno gli HD-DVD... e c'è già il crack... oddio oddio come sopravvivere?Ciao, ignoto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dual Standard , Dual DRM!
            beh non sono mica obbligato a presentarmi.ti pare che la gente vada in giro con un cartello appesso addosso con su scritto il proprio nome e relativi dati personali così che tutti possano vedere e sapere? non mi pare proprio. certo c'è la carta d'identità, la patente, e tutti gli altri documenti, ma nessuno se li appende addosso in bella vista o li mostra al primo che passa. c'è anche la privacy non so se lo sai. e poi anche si mi fossi registrato o presentato cosa avrebbe cambiato? vuoi forse fare discriminazione? qui non è chi parla che conta, ma il contenuto a contare davvero!comunque a parte questo discorso OT..mi fa piacere ch parli di cracks ecc. questo ti fa onore.ad ogni modo io non mi stavo certo piangendo addosso come hai detto te, il mio discorso era una critica verso l'atteggiamento e la linea di condotta intrapresa dalle majors nei nostri confronti, e poi, velata nel testo, anche una piccola critica diretta a te che più che dire: "non vuoi questo? non ti va? allora non comprare, non pagare!" non dici altro! sembra che tu non sappia dire altro, anzi no mi correggo, mi hai appena parlato di cracks, quindi se vuoi e se ti impegni allora riesci a tirar fuori dei commenti utili e sensati.ciao
          • MeX scrive:
            Re: Dual Standard , Dual DRM!
            certo come tutti se mi impegno posso dare di più, si può essere eroi lo puoi fare anche tu ma di certo si può dare di più, come vedi uso anche frasi protette da diritto d'autore.Per quando riguarda la mia polemica sull'anonimato... e la tua prevedibile risposta con la spada di plastica della privacy... tengo a ricordarti che se passando per strada inizi a parlarmi scortesemente... io non ho i tuoi dati anagrafici... ma ti ho visto in faccia... e la prossima volta che ti incontro in panetteria mi ricorderò di te... quindi... penso che un nick e una registrazione potresti anche far la fatica di farla... così... giusto per poter esser certo che ci si parli sempre tra di noi capito?Se poi senti lesa la tua privacy... allora stai pure anonimo...
            "non vuoi questo? non ti va? allora non comprare,
            non pagare!" non dici altro!perchè questa è la realtà al di fuori di internet... è la regola su cui gira il mondo... vuoi il prosciutto a pranzo? lo devi pagare o lo rubivuoi la macchina? vuoi andare a trovare la tua ragazza? o paghi la benza, o il biglietto del pullman... o vai a piedi se abita vicino camminando con le scarpe che hai pagato... non mi sembra difficile da capire è un concetto semplice.Ciao, ignoto.- Scritto da:
            beh non sono mica obbligato a presentarmi.
            ti pare che la gente vada in giro con un cartello
            appesso addosso con su scritto il proprio nome e
            relativi dati personali così che tutti possano
            vedere e sapere? non mi pare proprio. certo c'è
            la carta d'identità, la patente, e tutti gli
            altri documenti, ma nessuno se li appende addosso
            in bella vista o li mostra al primo che passa.
            c'è anche la privacy non so se lo sai. e poi
            anche si mi fossi registrato o presentato cosa
            avrebbe cambiato? vuoi forse fare
            discriminazione? qui non è chi parla che conta,
            ma il contenuto a contare
            davvero!
            comunque a parte questo discorso OT..
            mi fa piacere ch parli di cracks ecc. questo ti
            fa
            onore.
            ad ogni modo io non mi stavo certo piangendo
            addosso come hai detto te, il mio discorso era
            una critica verso l'atteggiamento e la linea di
            condotta intrapresa dalle majors nei nostri
            confronti, e poi, velata nel testo, anche una
            piccola critica diretta a te che più che dire:
            "non vuoi questo? non ti va? allora non comprare,
            non pagare!" non dici altro! sembra che tu non
            sappia dire altro, anzi no mi correggo, mi hai
            appena parlato di cracks, quindi se vuoi e se ti
            impegni allora riesci a tirar fuori dei commenti
            utili e
            sensati.

            ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Dual Standard , Dual DRM!
            Guarda che avere un nickname/alias/soprannome in un forum non significa essersi identificati, non cambia nulla rispetto ad anonimato senza nickname, sempre anonimato è.- Scritto da: MeX
            certo come tutti se mi impegno posso dare di più,
            si può essere eroi lo puoi fare anche tu ma di
            certo si può dare di più, come vedi uso anche
            frasi protette da diritto
            d'autore.

            Per quando riguarda la mia polemica
            sull'anonimato... e la tua prevedibile risposta
            con la spada di plastica della privacy... tengo a
            ricordarti che se passando per strada inizi a
            parlarmi scortesemente... io non ho i tuoi dati
            anagrafici... ma ti ho visto in faccia... e la
            prossima volta che ti incontro in panetteria mi
            ricorderò di te... quindi... penso che un nick e
            una registrazione potresti anche far la fatica di
            farla... così... giusto per poter esser certo che
            ci si parli sempre tra di noi
            capito?
            Se poi senti lesa la tua privacy... allora stai
            pure
            anonimo...



            "non vuoi questo? non ti va? allora non
            comprare,

            non pagare!" non dici altro!

            perchè questa è la realtà al di fuori di
            internet... è la regola su cui gira il mondo...
            vuoi il prosciutto a pranzo? lo devi pagare o lo
            rubi
            vuoi la macchina? vuoi andare a trovare la tua
            ragazza? o paghi la benza, o il biglietto del
            pullman... o vai a piedi se abita vicino
            camminando con le scarpe che hai pagato... non mi
            sembra difficile da capire è un concetto
            semplice.

            Ciao, ignoto.

            - Scritto da:

            beh non sono mica obbligato a presentarmi.

            ti pare che la gente vada in giro con un
            cartello

            appesso addosso con su scritto il proprio nome e

            relativi dati personali così che tutti possano

            vedere e sapere? non mi pare proprio. certo c'è

            la carta d'identità, la patente, e tutti gli

            altri documenti, ma nessuno se li appende
            addosso

            in bella vista o li mostra al primo che passa.

            c'è anche la privacy non so se lo sai. e poi

            anche si mi fossi registrato o presentato cosa

            avrebbe cambiato? vuoi forse fare

            discriminazione? qui non è chi parla che conta,

            ma il contenuto a contare

            davvero!

            comunque a parte questo discorso OT..

            mi fa piacere ch parli di cracks ecc. questo ti

            fa

            onore.

            ad ogni modo io non mi stavo certo piangendo

            addosso come hai detto te, il mio discorso era

            una critica verso l'atteggiamento e la linea di

            condotta intrapresa dalle majors nei nostri

            confronti, e poi, velata nel testo, anche una

            piccola critica diretta a te che più che dire:

            "non vuoi questo? non ti va? allora non
            comprare,

            non pagare!" non dici altro! sembra che tu non

            sappia dire altro, anzi no mi correggo, mi hai

            appena parlato di cracks, quindi se vuoi e se ti

            impegni allora riesci a tirar fuori dei commenti

            utili e

            sensati.



            ciao
          • MeX scrive:
            Re: Dual Standard , Dual DRM!
            infatti io non voglio "identificarti" nella vita reale... ma mi farebbe piacere poter più facilmente individuare i tuoi post in mia risposta... e mi darebbe l'impressione più concreta di parlare a TE e non a un "non autenticato" che potrebbe essere quello che mi ha risposto ad un altro argomento...Poi fai... se ti piace così amen
        • Anonimo scrive:
          Re: Dual Standard , Dual DRM!
          - Scritto da:

          se ci fosse uno standard HD completamente libero
          oppure anche chiuso sì, ma senza drm rompiballe
          et similia allora sì che si sarebbe alternativaBeh, e tu non ti sei chiesto il (semplice) motivo per cui non c'è questo standard HD completamente libero?
          e lo so, ora tu mi dirai, non vuoi pagare per
          l'hd a queste condizioni? allora non
          pagare!
          bravo e così come vedo hd me lo spieghi?Non lo vedi. Quel prodotto esiste perché qualche industria lo ha fatto. Per farlo ha speso molti soldi in ricerca e sviluppo, pagato programmatori e scienziati, e ha fatto il suo prodotto investendo enormi quantità di denaro.Mi spieghi perché dovrebbe dartelo gratis?Posso chiederti se tu fai un lavoro? Se sì, lo fai gratis o pretendi di essere pagato? Se no, quando finirai gli studi andrai a lavorare gratuitamente o pensi di chiedere uno stipendio?Vedi, siccome io penso che la tua risposta sia in entrambi i casi la seconda, perché ciò che vale per te non dovrebbe valere per i dipendenti delle aziende che hanno creato quegli standard?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dual Standard , Dual DRM!
      - Scritto da:
      ...e noi dovremmo pagare tutto ciò?quanti siete lì dietro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Dual Standard , Dual DRM!
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        ...e noi dovremmo pagare tutto ciò?

        quanti siete lì dietro?Legione (cit.)? :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Dual Standard , Dual DRM!
      - Scritto da:
      E pensare che devono pagare 5 licenze per fare
      questi
      gingilli:

      - La licenza BD
      - La licenza per il DRM di BD
      - La licenza HD-DVD
      - La licenza del DRM scelto per HD-DVD

      Oltre alla licenza HDMI, che è comune.

      ...e noi dovremmo pagare tutto ciò?

      Tutto ciò deve finire, l'utente paga ancora troppo poco e le case discografiche e cinematografiche e gli autori sono in ristrettezze economiche.Su nostro suggerimento verrà introdotta la "Licenza Utente", di importo annuale di ca. 100, che darà diritto, a patto di corrispondere una licenza per ogni contenuto e di utilizzare supporti gravati da un equo compenso non inferiore a 1 euro ogni 2 ore di spazio registrabile, alla registrazione dei contenuti, purché di provenienza legale.Tale licenza darà diritto alla fruizione dei contenuti da parte del titolare e di un solo altro adulto e non più di 4 minori. Ogni fruitore aggiuntivo dovrà versare anticipatamente, con bollettino postale, o bonifico bancario, o pagamento online con carta di credito, a propria scelta o un abbonamento annuale, o licenze una tantum da uno o più contenuti.Gli ispettori SIAE potranno in qualsiasi momentoavere accesso alle abitazioni per controllare il rispetto delle regole di fruizione.Cordiali salutiLa SIAE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dual Standard , Dual DRM!
      - Scritto da:
      E pensare che devono pagare 5 licenze per fare
      questi
      gingilli:

      - La licenza BD
      - La licenza per il DRM di BD
      - La licenza HD-DVD
      - La licenza del DRM scelto per HD-DVD

      Oltre alla licenza HDMI, che è comune.

      ...e noi dovremmo pagare tutto ciò?

      La Cina è vicina. Sempre di più.Basterà aspettare che facciano il loro formato compatibile royalty free, come hanno fatto con l'EVD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dual Standard , Dual DRM!
      - Scritto da:

      ...e noi dovremmo pagare tutto ciò?Non sei costretto... puoi continuare a usare i DVD. Quando vorrai passare all'alta definizione giustamente pagherai le persone che la hanno sviluppata, visto che le centinaia di tecnici che hanno lavorato non credo l'abbiano fatto gratis!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dual Standard , Dual DRM!
        -
        Non sei costretto... puoi continuare a usare i
        DVD. Quando vorrai passare all'alta definizione
        giustamente pagherai le persone che la hanno
        sviluppata, visto che le centinaia di tecnici che
        hanno lavorato non credo l'abbiano fatto
        gratis!Su questo sono d'accordo ma il problema non sono gli standards del DVD, su cui comunque ci sarebbe da discutere visto che coe al solito l'utnza dovra decidere senza capire nulla. (mmh...Blue Ray suona meglio di HD-DVD, prendiamo quello!!).Il problema è il DRM, che è fatto per proteggere i produttori dei film, ma il cui costo viene a ribaltarsi sugli utenti. Per questo non ho intenzione di pagare quelli che ci hanno lavorato. Il DRM a me non serve.
Chiudi i commenti