Omnitel non accetta OmniPay Prepagato?

Lo shop online dell'operatore mobile non include un proprio metodo di pagamento tra quelli disponibili. Ma li propone alle altre attività online


Roma – Gentile redazione, ho ricevuto via e-mail, come molti utenti Omnitel Vodafone registrati presso il sito www.omnitel.it, la pubblicità che prevedeva la Christmas Card in regalo nel caso in cui si fosse effettuato l’acquisto di una ricarica online.

Approfittando dell’offerta penso prontamente di acquistare una ricarica “su carta” (presso un’edicola) e di avvantaggiarmi del loro servizio che da più di un anno mi viene segnalato dopo aver effettuato una ricarica: “OmniPay Prepagato”.

Entro sul sito, cerco di partecipare all’offerta e cosa scopro? Che OmniPay Prepagato non funziona per NESSUN acquisto presso il sito della Omnitel, né presso Spazio Omnitel Online (il loro negozio online). È possibile acquistare solamente via carta di credito, via bonifico bancario o attraverso “Omnipay OnPhone” che è riservato agli utenti di telefonia mobile che hanno registrato la loro carta di credito presso Omnitel Vodafone per effettuare ricariche o il roaming internazionale.

Ho prima telefonato al 190 dove una gentile signorina mi ha prontamente indicato “non ce ne occupiamo noi, deve chiamare l’800-899899” e, dopo circa un’ora e trenta minuti di tentativi, alle 10:05 di ieri mattina sono riuscito a parlare con un’operatrice che inizialmente mi ha detto “OmniPay si può usare” ma dopo averle fatto notare che si parlava di “OmniPay OnPhone” mi ha messo in attesa per circa 4 secondi per dirmi subito dopo “no, non si può fare”.

Onestamente ho subito pensato e riferito all’operatrice “come può essere che Omnitel Vodafone pubblicizzi un servizio di acquisti online con OmniPay Prepagato e non sia possibile effettuare questi acquisti all’interno del loro sito?” senza contare che non ho MAI trovato un sito che permetta di effettuare acquisti con OmniPay Prepagato.

La signorina mi ha poi invitato ad andare sul loro sito www.spazioomnitel.it e di cliccare su “Help Online/Contattaci” dove ho prontamente indicato quanto a voi descritto senza, però, ricevere alcuna risposta.

Chiedo a voi e a Omnitel Vodafone se il servizio OmniPay Prepagato possa essere in qualche modo utilizzato o se è solamente un miraggio e se l’allegra vocina che dice dopo la ricarica “…con OmniPay è possibile effettuare i vostri acquisti online senza l’ausilio della Carta di Credito…” si sia dimenticata di dire “…tranne sul nostro sito…”.

Grazie dell’attenzione.

Piersandro Guerrera
http://www.edengames.net

Ciao Piersandro, in effetti sul sito Omnitel Vodafone non viene esplicitamente indicata la possibilità di acquisto attraverso OmniPay Prepagato. Non siamo riusciti ad avere conferme sulla questione purtroppo. La “sensazione” è che sia solo un problema temporaneo. La redazione

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Piu' qualita', prego
    Purtroppo di giochi memorabili se ne vedono in giro sempre molto pochi... purtroppo al giorno d'oggi c'e' un incredibile appiattimento dell'offerta, fanno giochi tutti uguali e li fanno pagare le solite 100.000.Per non parlare poi delle maxi-scatole con dentro solo un CD in una custodia di plastica trasparente, che tristezza, mi spiegate cosa cambia allora da un CD copiato???? Mi ricordo ancora del mio Simcity 2000 (pagato la bellezza di 120.000 a Natale '94, e a volte lo uso ancora a scapito del 3000) con dentro il suo bel manuale, pieno non solo di consigli ma anche di storie, immagini...Adesso hanno risolto il problema con le custodie formato DVD: si vede subito che non c'e' alcun manuale, ma perlomeno non e' cosi' piccolo da fare una figuraccia (no comment).Quando mi viene in mano un gioco DAVVERO bello mi fiondo a comprarlo, anche se magari ce l'ho gia' copiato, mi e' successo con Alpha Centauri. A volte si viene premiati (come appunto nel caso di Alpha Centauri, con un manuale ancora piu' bello di quello di Simcity 2000) altre volte resti ancora piu' deluso che con la copia :-(Adesso ho per caso visto in vetrina Civilization III: mi ha decisamente incuriosito (e come potrebbe essere altrimenti, trattandosi di Sid Meier?)Ok, sto parlando troppo.
  • Anonimo scrive:
    Disinformazione de che???
    Gli utenti sono perfettamente informati che possono duplicarsi il CD-ROM di un gioco a 2000 invece che comprare lo stesso prodotto pagandolo 100000.Forse se i prezzi fossero piu' ragionevoli gli utenti smetterebero di rubare copiando i CD e le case di videogiochi smetterebbero di rubare facendo pagare un prezzo spropositato.Ma tutto sommatto l'impressione e' che a tutti vada benissimo la situazione cosi' com'e'.SalutiGiorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione de che???

      Ma tutto sommatto l'impressione e' che a
      tutti vada benissimo la situazione cosi'
      com'e'.vedi la maggior parte del costo non va alla casa che ha creato il gioco ma ai vari distributoricome la musica...comunque alcuni giochi valgono quei 100.000
      • Anonimo scrive:
        Re: Disinformazione de che???
        - Scritto da: blah
        vedi la maggior parte del costo non va alla
        casa che ha creato il gioco ma ai vari
        distributori
        come la musica...Per non parlare del bollino SIAE!In America cd musicali si trovano dalle 15 in sù.In Italia partono da 35 in sù!Che schifo!
        comunque alcuni giochi valgono quei 100.000Preferisco di gran lunga la ricerca nel mercato dll'usato, sempre se possibile ovviamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Disinformazione de che???


          comunque alcuni giochi valgono quei
          100.000

          Preferisco di gran lunga la ricerca nel
          mercato dll'usato, sempre se possibile
          ovviamente.pure io naturalmente...pero ci sono alcuni giochi che ho comprato appena usciti (baldur, diablo, starcraft)roba simile ;-0)
  • Anonimo scrive:
    Se non localizzate, io non compro
    Molto fumo e poco arrosto, x un settore che non si prende neanche la briga di localizzare i prodotti che vende.In pratica, prendono pari pari il prodotto di importazione, traducono il manuale (malamente, visto che vengono usati i software del caso), e lo rivendono con un 20-30% di ricarico.No, grazie.Io sono un consumatore, e pago con lira (buona) in funzione dei servizi offerti (scarsi).In altre parole, se non localizzate, non compro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se non localizzate, io non compro
      Io invece preferisco i prodotti non localizzati, i traduttori che fanno le cose sono delle capre che non sanno tradurre una mazza! Sam & Max hit the road: black light tradotto in luce nera. Peccato che la black light in inglese sia luce a ultravioletti e quindi aveva un senso!Syndicate Wars, traduzioni:Minigun -
      PistolaGraviton Gun -
      Pistola gravitazionale (doveva essere "pistola a gravitoni")Get down!!! -
      giù! (detto con voce ammosciata)ma meglio che non parlo delle voci perchè sono da scandalo... ancora mi sogno di notte il "circolare!" con la voce di mia nonna al posto di Move Along detto con voce robotica cazzutaStarcraft:Carrier -
      Portatore (doveva essere portaerei, ma sapete, dal verbo to carry, portare...)Zealot -
      Invasato (chiamarlo "zelota" era troppo dura...)Firebat -
      Fenice (questa devo ancora capirla...)Poi nei giochi Italiani ci sono sempre quelle 4 o 5 voci a doppiare! Quella del marines di Starcraft si sente anche nello zealot, e nel goliath, ma anche nel druido di Diablo 2, Tyrael, Baal, la stessa voce fa il narratore in Icewind Dale... basta non ne posso più! Che assumano nuovi doppiatori, io l'inglese lo so e preferisco sentire un "Cool man!" piuttosto che un "Fico, uomo!" (eh si, esiste davvero in Pizza Syndicate... evviva i traduttori...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se non localizzate, io non compro
        Eh eh eh... sono perfettamente d'accordo con Locke!!Anch'io prendo preferibilmente giochi NON localizzati (a volte mi sbatto non poco per procurarmeli) perche' le traduzioni, a parte qualche raro caso, sono fatte davvero con i piedi!!Una su tutte:In Alone in The Dark 4 mi sono imbattuto in un barile vuoto definito "Canna vuota"...(perche' e' vero che "barrel" in inglese vuol dire canna di fucile, ma anche barile!!) :-)))E cmq il cinvolgimento dei doppiatori anglofoni non e' neanche lontanamente paragonabile ai doppiaggi senza passione che spessissimo ci propinano...bye bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se (non) localizzate, io non compro
        concordo in pieno... poi le voci di starcrafthahahahhahahache differenza tra l'originale e quella traduzione fatta aaaaaa... ;-0)
        Io invece preferisco i prodotti non
        localizzati, i traduttori che fanno le cose
        sono delle capre che non sanno tradurre una
        mazza!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se non localizzate, io non compro
        - Scritto da: Locke
        Io invece preferisco i prodotti non
        localizzati, i traduttori che fanno le cose
        sono delle capre che non sanno tradurre una
        mazza! Perfettamente d'accordo pure io!
        basta non ne
        posso più! Che assumano nuovi doppiatori, io
        l'inglese lo so e preferisco sentire un
        "Cool man!" piuttosto che un "Fico, uomo!"
        (eh si, esiste davvero in Pizza Syndicate...
        evviva i traduttori...)Il problema sono proprio i doppiatori!Tanto per fare un esempio in Metal Gear Solid (ver. jap) i dialoghi sono fatti con sentimento; coinvolgono il giocatore nella trama.Nella versione USA (no nparliamo poi di quella Ita) impegno 0! Sembra che leggano invece che interpretare il personaggio.L'unica soluzione rimane l'acquisto di un titolo prodotto in primis nel proprio paese.Non parliam opoi di come fanno le censure nel passaggio da un paese all'altro :-((Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se non localizzate, io non compro
        - Scritto da: Locke
        Io invece preferisco i prodotti non
        localizzati, i traduttori che fanno le cose
        sono delle capre che non sanno tradurre una
        mazza! Anche nel software...
        Sam & Max hit the road: black light tradotto
        in luce nera. Peccato che la black light in
        inglese sia luce a ultravioletti e quindi
        aveva un senso!E' VERO!!!!!!!!! Mi ci ero scervellato sopra per settimane, prima di dimenticarmene... me l'hai fatto tornare in mente...(comunque, l'ho visto altre volte, non solo nei videogiochi...)
        ma meglio che non parlo delle voci perchè
        sono da scandalo... ancora mi sogno di notte
        il "circolare!" con la voce di mia nonna al
        posto di Move Along detto con voce robotica
        cazzutaE meno male che l'Italia e' da sempre conosciuta per le capacita' dei doppiatori dei film...forse questa AESVI dovrebbe mettere in testa ai produttori che ora i videogiochi, avendo gli stessi budget di un film, hanno bisogno di doppiaggi degni di questo nome...
        Poi nei giochi Italiani ci sono sempre
        quelle 4 o 5 voci a doppiare! Quella del
        marines di Starcraft si sente anche nello
        zealot, e nel goliath, ma anche nel druido
        di Diablo 2, Tyrael, Baal, la stessa voce fa
        il narratore in Icewind Dale... basta non ne
        posso più! Che assumano nuovi doppiatori, io
        l'inglese lo so e preferisco sentire un
        "Cool man!" piuttosto che un "Fico, uomo!"
        (eh si, esiste davvero in Pizza Syndicate...
        evviva i traduttori...)Beh, doppiatori bravi se ne vedono pochini...
  • Anonimo scrive:
    Cane che si morde la coda, ma con scappatoie
    Il problema della pirateria è una bella spirale senza fine:"Compro i giochi pirati perchè costano poco""I giochi costano tanto perchè c'è la pirateria"Fatto sta che Max Payne ad un prezzo ragionevole appena l'ho visto l'ho comprato, mentre pagare un gioco per GameBoyAdvance come uno da Play2 mi tira il culo e Wolfstaind 3d ci penserò tanto prima di comprarlo... e poi lo farò sicuramente... il resto è meglio lasciarlo sugli scaffali.Personalmente adoro avere le cose originali, ad un prezzo ragionevole come hanno fatto per Max Payne poi mi fanno godere... comprerei sicuramente il doppio dei titoli.
Chiudi i commenti