Omnitel regala il WAP estivo

WAP gratis fino a settembre per i nuovi contratti. Limite massimo di navigazione: dieci ore alla settimana


Milano – Omnitel Vodafone promette navigazioni gratuite ai nuovi utenti, assorti nel tradizionale tran tran di mare e ombrelloni. Chi acquista una nuova scheda ricaricabile Omnitel o attiva un nuovo abbonamento, da oggi fino al 15 agosto, potrà usufruire dell’offerta che garantisce connessioni gratuite tramite WAP sino al 15 settembre. Non sono previsti ulteriori costi di attivazione.

Naturalmente le ore di navigazione non sono illimitate: anche alle suadenti promozioni estive c’è un limite, imposto dalle esigenze di mercato. E’ possibile infatti connettersi con il WAP fino a un massimo di 10 ore settimanali. Quest’offerta è affiancata da quella appena lanciata da Omnitel per il GPRS, con cui è possibile entro il 22 ottobre scaricare fino a 100 MB di dati ogni mese, gratuitamente.

Le promozioni per l’estate continuano sempre più a piovere sugli utenti avvolti dall’afa implacabile (ma sempre meno implacabile degli operatori che tempestano gli utenti in questo periodo). Anche Omnitel si unisce al coro delle società che rincarano la dose delle offerte, settimana dopo settimana, per tutti i clienti di rete mobile: adesso gli sconti toccano le tariffazioni per le connessioni a internet.

Per l’estate, Omnitel aveva già lanciato Summer Card, al costo di 10mila lire (IVA inclusa), per chiamare in tutta Italia a 4,2 lire al secondo, IVA inclusa (o 252 al minuto, IVA inclusa, per le tariffe a scatti). Ma anche gli altri operatori non lesinano sulle offerte: l’estate è un terreno di aspra conquista per tutti i gestori di rete mobile, che si contendono i clienti annoiati dal dolce vuoto vacanziero; vuoto che spinge tutti, si augurano gli operatori, a telefonare di più.

Le blandizie al cliente sono innumerevoli quest’estate: per avere una mappa delle tecniche di corteggiamento attuate dagli operatori, è possibile leggere lo speciale appena uscito su Punto Informatico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Come avete detto....
    Come avete detto nell'articolo relativo al software per l'aggiramento della censura ? Paesi arabi e asiatici ? Mancanza di libertà ? Controllo eccessivo da parte dello stato ? Ma per favore..uscite dai luoghi comuni e rendetevi conto che queste limitazioni ai diritti fondamentali delle persone esistono in TUTTI gli stati, compresi i civilissimi u.s e europa. E' unicamente una questione di "immagine", ma sono tutti uguali fondamentalmente. Per esempio,qualcuno ha mai riflettuto che nella piu grande "democrazia" del mondo, garante di tutti i diritti di libertà possibili e immaginabili, un cittadino di colore non poteva fino al 1956 (si avete letto bene, 1956) sedersi su un autobus ?Qualcuno penserà che sono andato fuori tema, ci sarà qualche idiota che dirà che sono un comunista (e non lo sarà mai),ma francamente io ne ho le palle piene di tutti i rimaneggiamenti che vengono fatti a qualsiasi notizia, in modo da far credere che i cattivi sono tutti da una parte ed i buoni tutti da un'altra. Le persone intelligenti sanno che la verità sta sempre in mezzo...gli altri...beh...gli altri sono i piu fortunati perche non se ne rendono neanche conto.
  • Anonimo scrive:
    Domandina...
    Dunque, se la polizia intercetta una mia conversazione telefonica e poi la usa per incriminarmi... bé la voce è la mia, magari la prova può essere considerata valida (o forse no... vedi più avanti). Se invece intercetta una mia e-mail... CHI mi assicura che quella e-mail non sia stata costruita ad arte? Insomma dobbiamo fidarci della correttezza delle forze di polizia... dobbiamo? ci fidiamo? Andate sul sito www.loquendo.com, navigando al suo interno, c'è un esempio di come si possa produrre una voce sintetizzata che ripete la frase che voi avete scritto. Quindi la tecnologia che, come nei film, permette di costruire una frase ad hoc, detta con una voce a scelta, esiste. Alla luce di ciò, quanto possono valere le intercettazioni telefoniche?
Chiudi i commenti