Omnitel rilancia le prepagate

Torna una delle promozioni più aggressive dell'operatore. Che potrebbe aprire la strada a mosse analoghe da parte dei competitor


Roma – Omnitel torna all’attacco e lancia una nuova promozione per le prepagate, un’offerta che richiama altre iniziative simili da parte dell’operatore perlopiù destinate a suscitare analoghe mosse nei carrier concorrenti.

L’offerta è golosa per chi vuole sfruttare i servizi GSM di Omnitel Vodafone . Da domani, 3 novembre, fino al 24, con una spesa di 50mila lire sarà possibile acquistare una SIM ricaricabile con un credito telefonico proprio di 50mila lire. Un risparmio di ben 50mila lire rispetto alle 100mila lire che normalmente Omnitel chiede per l’acquisto di SIM con credito telefonico per 50mila lire.

Si tratta di un’offerta che mira evidentemente ad espandere la base di SIM attraverso l’offerta di traffico telefonico ad un costo inferiore alle tradizionali ricariche per le ricaricabili. In molti potrebbero essere indotti ad acquisire la nuova SIM per sfruttare il risparmio che comporta ancor più di quanto possa servire in sé una nuova prepagata.

In passato simili offerte hanno “scatenato” la concorrenza che ha prontamente reagito con iniziative analoghe. Sarà anche questo il caso?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    intercettazione tel.
    e' possibile capire se il proprio cellulsre e' sotto controllo?
  • Anonimo scrive:
    e lo scoprite solo adesso?
    le compagnie hanno la possibilità di conservare i log di collegamento alle cellule di ogni nostro cellulare sine die (la rete è gestita da computer che conservano per forza i dati), il fatto che lo usino o no è un'altra cosa, di sicuro le forze dell'ordine hanno accesso a queste informazioni, fino a quale epoca? dipende solo dalla propensione alla conservazione di ogni compagnia.nel 95 (agli albori del gsm) la polizei tedesca catturò un rapinatore dopo 48 ore di inseguimento tracciando il suo percorso dal cellulare e posizionando pattuglie di volta in volta nelle probabili uscite. Il caso fece scalpore, per chi aveva orecchie per intendere, perchè apparve chiaro come il cellulino era il più feroce mezzo di spionaggio che l'uomo aveva inventato.Non svelo alcun segreto ricordando le tecniche di depistaggio con il cambio frequente (addirittura ogni mezzora) della scheda cellulare per creare buchi all'eventuale tracciatura.Verosimilmente la mappa della tracciatura (sempre che fosse messa a disposizione ma penso che ciò non avverrà mai perche si fa e non si dice)potrebbe essere usata giudiziariamente per confermare o negare la possibilità di presenza di talluna persona in un determinato posto ad una data e ora (rimarrebbe sempre il dubbio che fosse proprio quella persona a tenere il cellulare a meno che non avesse fatto una chiamata in prossimità di quel momento, l'interlocutore rintracciabili sempre attraverso i log, testimoniasse sull'identita di chi lo chiamò ed il luogo del misfatto fosse eccessivamente lontano o vicino per scagionare od incolpare).Pochi penso si siano soffermati a valutare quanto questo comodo oggetto rubi alla nostra privacy
    • Anonimo scrive:
      Re: e lo scoprite solo adesso?
      suvvia... basta togliere la batteria...
    • Anonimo scrive:
      Re: e lo scoprite solo adesso?
      Se è un giudice ad autorizzare l'accesso ai dati, non ne vedo il problema. Rispetto alla norma sulla privacy, non credo che la mia posizione nella griglia di copertura GSM sia un "dato sensibile" (al pari di religione, preferenze sessuali, politiche, ecc.) anche se probabilmente il legislatore non ci aveva pensato. Lo può "corregere" il garante con le circolari. Forse basterebbe informare gli utenti sul fatto che tali dati esistono e si conservano.Quanto all'uso "commerciale" non vedo di nuovo il problema: chiedimi il consenso e deciderò se usufruire del servizio o meno. Gli operatori potrebbero fornire alle società di marketing/servizi i dati ANONIMI: saprei che ci sono 763 persone entro 300 metri dal Self-Service del supermercato alle ore 13 e potrei inviare loro un SMS con una promozione, ma non saprei CHI sono. Non ci vedo nulla di male... se non siete d'accordo, non vi iscrivete al servizio.Certo sarebbe difficile se il meccanismo fosse quello del buy-my-attention: se per ogni messaggio che mi mandi, magari un po' profilato, anche se anonimo, mi giri un credito sulla scheda, difficilmente resisterei...
      • Anonimo scrive:
        Re: e lo scoprite solo adesso?
        non sono 300 metri ma 500 ... studiate come funziona il GSM e capirete. ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    semplice ingenuita' o...
    Ho letto l'articolo della Sig.ra Mirri e sono un poco perplesso. La Signora o Signorina non so, dice tra le altre cose che e' possibile rintracciare un cellulare con una approssimazione di alcune centinaia di metri! Sta scherzando? Le hanno detto che deve dire cosi' o semplicemente non sa cosa sta dicendo? La posizione di un cellulare, essendo sempre coperto da almeno 3 cellule, e' calcolabile con una approssimazione inferiore al metro (per essere larghi di manica!) Avete mai notato guardando il display del cell che c'e' un bel disegnino che rappresenta una casa? Bene, quel disegnino, mai utilizzato ufficialmente, serve ad individuare una zona Home, una zona cioe' dove l'operatore telefonico potrebbe applicare una tariffa scontata in quanto l'utente si trova a casa sua! In quanti avete una casa lunga un qualche centinaio di metri? Blu agli albori della nascita aveva pensato di offrire questo servizio stombazzando alla stampa la possibilita' di questo servizio o di pagare il pedaggio dell'autostrada con il cell ma nessuno se ne e' accorto o e' stato abbastanza smart da associare queste funzionalita' a quelle del tracciamento. In altre parole, nel mondo ci sono pochissime persone che capiscono la "tecnologia ufficiale" mentre tutti gli altri si limitano ad usare le cose senza mai capire come e perche' funzionano; poi ci sono i giornalisti che o per ignoranza o perche' imbeccati, ci propinano di quelle stronzate che non stanno ne in cielo ne in terra! L'ultima? I servizi segreti sanno che un tir carico di esplosivo e' in partenza dai balcani diretto verso l'Italia per esplodere su un ponte o in una galleria; bene dico io, ho due domande:1) Qualcuno di voi ha mai visto James Bond che si rivolge alla stampa per divulgare una notizia di intelligence?2) Un camion parte DAI BALCANI e lo cercano sugli Appennini?? Non era meglio controllare i posti di confine dato che tra Yugo e Italia ci sono ancora?Mandi fruts!
    • Anonimo scrive:
      Re: semplice ingenuita' o...

      2) Un camion parte DAI BALCANI e lo cercano
      sugli Appennini?? Non era meglio controllare
      i posti di confine dato che tra Yugo e
      Italia ci sono ancora?stanno cercando la dinamite, mica il camion...ghghghghghhghgg
  • Anonimo scrive:
    Soluzione semplicissima
    ITALIANI!Spegnete i cellulari. Regalateli alla gente degli paesi sottosvilluppati.Buttate le schede (prepagate e non) nella spazzatura.Riconquistate la libertà del movimento non sorvegliato.Ma ... riuscirete a sopravivere senza chiacchierare in continua???Almeno provatelo ... ;-)))
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione semplicissima
      - Scritto da: Anonimo originale
      ITALIANI!
      Spegnete i cellulari. Regalateli alla genteNo!si puo' fare ancora meglio!LASCIATE ACCESO IL CELLULARE a casa...e voi andate da un'altra parte!! :-)));)Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Chi controlla chi controlla.....?
    Una domanda semplice semplice,Chi controlla i gestori se noi siamo controllati dai gestori in modo che usino i nostri dati in buona fede e solo ai fini di una corretta erogazione del servizio e li difendano adeguatamente da chi invece ha intenzione di usarli in cattiva fede o per scopi maliziosi?E poi chi controllerebbe i controllori, che a loro volta svolgano una attivita' impeccabile di controllo sui gestori telefonici?E.... chi controllerebbe i controllori dei controllori dei gestori teledonici?Ed ancora..... chi controllerebbe i controllori dei controllori dei controllori dei gestori telefonici?A me pare che da una situazione del genere solo parlare di controllo al fine di garantire sicurezza nazionale sia quantomeno un'ingenuita' sconcertante......
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi controlla chi controlla.....?
      ti dirò la verita a me non frega nulla di chi controlla i controllori, l'importante è che nessuna abbia la possibilità di sapere i miei movimenti: Dopotutto chi ti dice che adesso nessuno stia spindoti con un binocolo? Magari anche con un satellite ultrapotente in grado di vedere che giornale hai comperato, quale macchina hai etc...etc...etc.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi controlla chi controlla.....?
        - Scritto da: KRANK
        ti dirò la verita a me non frega nulla di
        chi controlla i controllori, l'importante è
        che nessuna abbia la possibilità di sapere i
        miei movimenti: Dopotutto chi ti dice che
        adesso nessuno stia spindoti con un
        binocolo? Magari anche con un satellite
        ultrapotente in grado di vedere che giornale
        hai comperato, quale macchina hai
        etc...etc...etc.....Uhmmmmm ...... mi sa che non mi sono spiegato bene, il meccanismo del controllo qualunque esso sia implica che venga fatto in maniera impeccabile, e proprio per questo diventa paradossalmente assurdo in realta' macroscopiche come quelle gia' di una nazione dove si parla di decine se non di milioni di persone da tenere sotto controllo.Purtroppo mi piacerebbe avere in mente una soluzione efficace al problema della sicurezza nazionale (molto probabilmente se ce l'avessi a quest'ora le mie consulenze sarebbero onorate da qualche organo nazionale o mondiale e sicuramente sarei piu' benestante oltre che magari considerato un precursore di civilta' e pace). Chi cerca di giustificare il controllo dei cellulari con il fine della sicurezza nazionale, forse, a mio parere, e' stato troppo precipitoso e superficiale sottovalutando la reale portata del problema (se la scelta e' dettata dalla buona fede, altrimenti.....)
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi controlla chi controlla.....? (cont.)
          Scusate intendevo dire decine se non centinaia di milioni di persone.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi controlla chi controlla.....? (cont.)
            be, a priori credo che si impossibile creare un sistema di controllo per i milioni di utenti che usano un cellulare, bisognerebbe stare li ad ascoltare tutte le comunicazioni.......e comunque già qualcuno lo fa:HAI PRESENTE EHELON???
  • Anonimo scrive:
    E le telefonate?
    Mi sembra ALMENO altrettanto grave che vengano conservati tutti i numeri teelfonici che chiamo o che mi chiamano. Si possono ricostruire le mie amicizie, i miei rapporti personali, i miei affetti. Ma sono solo beneamati ****zi miei.
    • Anonimo scrive:
      Re: E le telefonate?
      peccato che non tutti la pensano come te e me...;-0)
      Ma sono solo
      beneamati ****zi miei.
    • Anonimo scrive:
      Re: E le telefonate?
      Se poi ti ritrovi il credito azzerato o una bolletta astronomica non lamentarti se non puoi contestare l'addebito... non ce ne sarebbe traccia!Ti piacerebbe che le informazioni del tuo conto corrente si limitassero al saldo? Certo, il servizio funziona a dovere: metti i soldi, togli i soldi...- Scritto da: Cassa Integrato
      Mi sembra ALMENO altrettanto grave che
      vengano conservati tutti i numeri teelfonici
      che chiamo o che mi chiamano. Si possono
      ricostruire le mie amicizie, i miei rapporti
      personali, i miei affetti. Ma sono solo
      beneamati ****zi miei.
      • Anonimo scrive:
        Re: E le telefonate?
        - Scritto da: pecus
        Se poi ti ritrovi il credito azzerato o una
        bolletta astronomica non lamentarti se non
        puoi contestare l'addebito... non ce ne
        sarebbe traccia!
        è pura illusione poter essere rimborsati e/o poter contestare una bolletta, finanche astronomica: per ogni Compagnia è importante la telefonata, e non chi la fa e perchè: casi di "aggancio fraudolento" alla propria linea di telecomunicazione (fissa o mobile che sia) non sono praticamente dimostrabili dall'utente. Da parte sua la Compagnia telefonica ha un qualcosa di unico in mano: la nostra bolletta su cui scaricare tutto cio' che transita sul nostro numero di telefono... e tanto le basta.
  • Anonimo scrive:
    A noi che ce frega?
    Tanto c'abbiamo Rodotà che tutela la nostra privacy... :)
  • Anonimo scrive:
    secondo voi...
    perche stanno studiando dischi da 1000GB ???ghghhghg...
    • Anonimo scrive:
      Re: secondo voi...
      - Scritto da: blah
      perche stanno studiando dischi da 1000GB ???Per gli operatori telefonici, non c'e' nessun'altra spiegazione plausibile.A chi altri potrebbero servire ?
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo voi...
        io non so voi ma da un po di tempo ho l'impressione che al rete gsm non funzioni benissimo ... che centri qualcosa ?:)
        • Anonimo scrive:
          Re: secondo voi...
          pero' io volevo dire due cose:1° se io mi ricordo dov'era un mio amico 4 anni fa, in un sabato piovoso, sono perseguibile? Tutte le volte che vedo qualcuno gli devo far firmare una liberatoria tante volte mi ricordassi di lui?2° ma unendo i dati sulla nostra posizione, ed le carte del catasto, possono sapere quanto mangio e quante volte vado al bagno? quindi possono sapere se uno e' stitico? vedi, abbiamo un futuro migliore davanti. ci arrivera' il pacco di guttalax, di lunedi' mattina, mentre come tutti i lunedi' ci saremmo appena alzati con l'intento di farci la barba, ed il postino suonera' proprio mentre passiamo accanto alla porta.Matrix al confronto e' una pippa, li almeno i dati personali te li forzavano in testa, qui invece te li fanno inventa'.bah
          • Anonimo scrive:
            Re: secondo voi...
            - Scritto da: tbj

            Matrix al confronto e' una pippa, li almeno
            i dati personali te li forzavano in testa,
            qui invece te li fanno inventa'.

            bahAh ... perche' ora pensi cosa fanno? Che "i dati personali te li forzavano in testa" i dati non ce li forzano in testa se non peggio? Basta vedere come facciamo alla fine sbraitimo e basta e le cose rimangono sempre come voglio loro.Chi sono i loro questo sarebbe da sapere.
          • Anonimo scrive:
            Re: secondo voi...
            l'unico modo per difendersi è quello di non usare il telefonino, dopotutto chi di voi ne ha estremamente bisogno?secondo me veramente pochi.Sapete che siamo diventati tutti SCHIAVI DEL CONSUMISMO?...Sembra una frase fatta (magari lo è pure)ma è la cruda e semplice realtà...e tra l'altro dove lo mettiamo ECHELON?
          • Anonimo scrive:
            Re: secondo voi...

            l'unico modo per difendersi è quello di non
            usare il telefonino, dopotutto chi di voi neha
            estremamente bisogno?secondo me veramente pochi.
            Sapete che siamo diventati tutti SCHIAVI DEL
            CONSUMISMO?...Sembra una frase fatta (magari lo
            è pure)ma è la cruda e semplice realtà...e tra
            l'altro dove lo mettiamo ECHELON?Non so se dirmi daccordo o no... una parte di me ti da ragione, il telefonino non è assolutamente indispensabile, pensa che a me l'ha bloccato mia nipotina giocando col pin (e ho dimenticato il puk) cosi' mi ritrovo senza cellulare da 2 mesi e sto benissimo. Ma dall'altro lato penso anche che il telefonino è una comodità meravigliosa, anche se non è un oggetto fondamentale, ci pensi a che bello sia poter comunicare quando ci pare con un parente lontano o essere rintracciati in pochi secondi magari da un figlio o un amico in difficlotà? E purtroppo invece... è arrivata la forte mano delle compagnie telefoniche a rovinarci la festa. Penso che (quando riavrò il telefonino) starò ben attento a non perderlo più perché in questi casi si è indotti a compiere il terribile calcolo: sono più i vantaggi o gli svantaggi? Per me la prima, dato che, come dicono molti, non ho niente da nascondere, ma il sapermi controllato mi lascia un senso di ansia. Ho paura che ambiscono a controllarci il cervello, se finora vogliono usare le nostre abitudini per bombarci di pubblicità, nulla gli vieterebbe se ne saranno mai capaci di piegare le nostre abitudini alla pubblicità.byez
Chiudi i commenti