Omnitel Vodafone lancia nuove promozioni

L'operatore propone uno sconto e una promozione che invitano ad acquistare nuove ricariche. Ecco di che si tratta


Roma – Con l’arrivo della primavera si infittisce la battaglia tra gli operatori di telefonia mobile per fidelizzare gli attuali clienti, vista la difficoltà di acquisirne di nuovi in un mercato maturo come quello italiano.

Comincia Omnitel Vodafone , che fino al 30 marzo offre uno sconto di 20 euro (Iva inclusa) sul prezzo di listino del pacchetto “FACILE”, un’offerta che comprende telefonino e carta prepagata.

A questo sconto per i pacchetti FACILE, ma anche per tutti gli altri utenti, si aggiunge la promozione valevole entro fine marzo: chi decide in questi giorni di attivare una nuova carta ricaricabile potrà contare su un 50 per cento di ricarica aggiuntiva fino alla fine dell’anno. Il funzionamento della promozione prevede che per ogni 20 euro spesi telefonando, nel mese successivo si ottenga una ricarica di 10 euro.

Come già accade per altre promozioni, però, non si può contare sul bonus di ricarica per la spesa in SMS, per il traffico dati o fax, per quanto effettuato con la ricarica ottenuta mediante il sistema Autoricaricabile né per il traffico che gira su roaming internazionale. Sono per questo esclusi tutti i profili autoricaricabili.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Era scontato
    La pretesa di British Telecom di brevettare l'ipertesto è assurda. Oggi sarebbe come voler brevettare l'acqua calda!
  • Anonimo scrive:
    fantastico!!!
    l'articolo dice che il brevetto e' applicabile solamente in territorio americano...FANTASTICO!!!!io ci starei a far pagare soldi agli americani per l'uso di internet......anche se comunque non condivido il concetto di fondo!
  • Anonimo scrive:
    il fatto è che ARGOMENTANO!
    la realtà è che non li hanno seppelliti sotto una grassa risata! Ma stanno argomentando!!!Se non fosse per la faccenda di "un computer centrale con terminali" ... non averebbero ragione!!!!Vi rendete conto?il brevetto usato in questo modo è fortemente deleterio.Domanda:...Ma mantenere un brevetto dal 77 ad oggi non è costoso?
    • Anonimo scrive:
      Re: il fatto è che ARGOMENTANO!
      - Scritto da: Goffredo

      la realtà è che non li hanno seppelliti
      sotto una grassa risata! Ma stanno
      argomentando!!!

      Se non fosse per la faccenda di "un computer
      centrale con terminali" ... non averebbero
      ragione!!!!

      Vi rendete conto?

      il brevetto usato in questo modo è
      fortemente deleterio.

      Domanda:
      ...Ma mantenere un brevetto dal 77 ad oggi
      non è costoso?Purtroppo la risata non è contemplata dal diritto.Per il costo penso che BT non abbia problemi su come spendere inutilmente i soldi, visto in che causa si è infilata.
    • Anonimo scrive:
      Re: il fatto è che ARGOMENTANO!

      la realtà è che non li hanno seppelliti sotto una
      grassa risata! Ma stanno argomentando!!!

      Se non fosse per la faccenda di "un computer
      centrale con terminali" ... non averebbero
      ragione!!!!

      Vi rendete conto?E non é finita. Immagino che la BT ora verrà a dire che, all'epoca non c'era internet, quindi i terminali erano "fisicamente" collegati ad un unico computer centrale, ma quello era già il percursore del "client/server" per cui si può estendere ad un'architettura in rete!Avremmo da ridere...
      il brevetto usato in questo modo è fortemente
      deleterio.
      Domanda:
      ...Ma mantenere un brevetto dal 77 ad oggi non è
      costoso?Mi sembra poco più di 250 euro all'anno, a costi di oggi, per un massimo di 25 anni.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Gli sta bene
    Un minimo di cervello per capire che hanno torto marcio ce l'hanno?Perchè non brevettiamo il rapporto sessuale? Dai, che storia, così le prostitute dovranno anche pagare le percentuali...
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli sta bene
      credo che il pappa riceva una percentuale attorno al 100%.- Scritto da: MaurizioB
      così le prostitute dovranno
      anche pagare le percentuali...
  • Anonimo scrive:
    Certo che e` strano - non se ne dovrebbe discutere
    Non se ne dovrebbe neanche discutere, stando al comune buon senso... mi chiedo cosa succederebbe, a questa stregua, se Intel cominciasse a sventolare il suo brevetto della "i" minuscola. Non e` proprio un brevetto, ma un marchio registrato... pero` chissa`... meglio premunirsi, va'...TUTTE LE "i" MINUSCOLE PRESENTI IN QUESTO TESTO SONO DI PROPRIETA` DEI RISPETTIVI PROPRIETARI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che e` strano - non se ne dovrebbe discutere
      Non dimenticarti che "l'attuale sistema brevetti ha permesso a un australiano con molto senso dell'humor di brevettare un oggetto di forma circolare atto al trasporto di cose o persone". Ehm... ci siamo capiti?byez
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che e` strano - non se ne dovrebbe discutere
        L'allusione da te usata è coperta da CopyRight di cui risulta tu non abbia la licenza d'uso.- Scritto da: slack\b0y
        Non dimenticarti che "l'attuale sistema
        brevetti ha permesso a un australiano con
        molto senso dell'humor di brevettare un
        oggetto di forma circolare atto al trasporto
        di cose o persone". Ehm... ci siamo capiti?
        byez
  • Anonimo scrive:
    SI!!! M i brevetti del cavolo!!!
    si brevettino sta ceppa!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: SI!!! M i brevetti del cavolo!!!
      - Scritto da: adessomidiretecheègiàbrev
      si brevettino sta ceppa!!!Sta cippa vorrai dire..... Because: "©Sta Ceppa is a Registered Trademark since 1969"
      • Anonimo scrive:
        Re: SI!!! M i brevetti del cavolo!!!
        ecco.lo sapevo.:(;-)- Scritto da: Stacippa


        - Scritto da: adessomidiretecheègiàbrev

        si brevettino sta ceppa!!!

        Sta cippa vorrai dire.....
        Because: "©Sta Ceppa is a Registered
        Trademark since 1969"
Chiudi i commenti