Online tutti i giorni un quarto dei bulgari

Il 24 per cento dei cittadini del paese va online una volta al giorno. Il 22 per cento ci va tre volte alla settimana. Internet in Bulgaria è già diffusissimo tra gli under24


Sofia – Su una popolazione di circa 8,5 milioni di abitanti, in Bulgaria si connettono alla Rete ogni giorno mediamente circa 2 milioni di persone. Ciò vuol dire che un bulgaro su quattro segue Internet da vicino.

Altro dato di grande interesse, tra quelli rilevati da Alpha Research, sta nel fatto che un altro 22 per cento di bulgari utilizza Internet due o tre volte alla settimana e un 29 per cento circa si collega alla Rete due o tre volte al mese.

Secondo Europemedia, un altro dato da tenere presente è che la maggioranza degli utenti si trova nelle città, in particolare nella capitale Sofia, e che ha mediamente un’età inferiore ai 24 anni. Per lo più si tratta di uomini, che “prevalgono” sulle donne in un rapporto 2 a 1.

Rispetto a quanto accade in altri paesi, però, va segnalato che il salario medio dell’utente non è più elevato del salario medio dei cittadini bulgari, un elemento che sembra indicare in Internet un mezzo che in Bulgaria non è di “élite”.

Ad accedere più spesso sono coloro che dispongono di Internet sia al lavoro che a casa mentre ai ricercatori di Alpha Research sarebbe risultato particolarmente difficile misurare l’uso negli internet café e nei luoghi di accesso pubblici a causa di una continua “altalena” nel numero di coloro che sfruttano queste opportunità.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Metereopatia
    Non ci posso credere!Alle 23,20 ci sono solo 4 (quattro) commenti ad una notizia del genere!Se penso che ieri, sulla notizia "Non ci sono Professionisti" c'erano 117 commenti, con delle diatribe sterili tra due o tre personaggi, o peggio ancora tra quelli che sfracassano con "è meglio Linux di Win, io ce l'ho pià lungo del tuo, suora ... mi ha guardato, ecc." come c'erano sabato e domenica su Stand by e Plug-in.Mantellini, per favore scuoti un pò gli animi!!
  • Anonimo scrive:
    Una decisione assolutamente GIUSTIFICATA
    Lo vieta la legge. Punto.La legge è legge. E lo è anche per questa società che fa il brutto e cattivo tempo con il suo monopolio di fatto. Italia indietro in Internet..Non è vero. Non vedo che differenza faccia il fatto che loro acquistino la società piuttosto che acquistare i film da TMC e mandarli sull'UMTS... (a parte il costo dei film, ovviamente) Che mangino merda anche loro una volta tanto.PS: per la cronaca: il governo è pro-telecom.Sui giornali: "Plauso del polo, sorpresa dei DS",ma guarda un po'... Comunque non disperare, alla fine la compreranno comunque TMC, basta che telefonino a Dalema e facciano cambiare la legge. Telecom puo' farlo senza problemi...
  • Anonimo scrive:
    Una decisione assolutamente ingiustificata.
    Non capisco la decisione dell'Autority di porre un veto,soprattutto,se è sulla base del divieto di proprietà di mezzi televisivi da parte di concessionarie telefoniche,ampiamente superato dalla legislazione europea e dalla liberalizzazione di fatto delle Tlc.Mi chiedo quanto abbia influito la politica su una decisione che doveva essere tecnica e poteva contenere regole e vincoli per Telecom(per esempio sulla banda larga e sul magazzino Cecchi Gori)ma non un divieto assoluto.Così,ancora una volta,il nostro Paese rischia di perdere il treno della New Economy.
  • Anonimo scrive:
    Le manfrine dell'Authority
    Tranquilli signori, un po' di manfrina da parte dell'Authority ci vuole no? Senno' che ci sta a fare? Hanno gia' detto che basta cambiare la legge ed e' fatta.Siamo in italia no? La fantasia non ci ha mai fatto difetto. Una volta si diceva "fatta la la legge trovato l'inganno". Adesso si puo' dire "trovato l'inganno fatta la legge".Nel nostro paese si e' sempre aggiustato di tutto: una volta si "aggiustavano" i processi scomodi, figuriamoci se non si possono ora aggiustare le leggi per favorire i monopoli e gli amici degli amici. http://telecomnograzie.cjb.net
  • Anonimo scrive:
    OT - La foto di Colaninno di ieri ...
    Che tempi "terribili" che stiamo vivendo in questo inizio di era digitale: solo pochi giorni fa in un articolo coi furum gettonatissimi c'era la foto del sciur Cola sudato ridacchiante col suo famoso doppiomento, ed oggi la notizia della mazzata sulla TelecomItalia-SEAT-TINit-PagineGialle-TMC, ecc ...'Mmazza! :-))Non me ne ero ancora accorto: ma come caXXo si chiama ora il famigerato "EX" monopolista, visto tutto sto' popo di gruppo industriale a cui appartiene ?Esistera' mai ... http://www.TI-tim-seat-tinit-PGE-TMC.it ??
Chiudi i commenti