OOo e LibreOffice, suite in sviluppo

Apache parla dei piani per il futuro dello sviluppo di OpenOffice.org, mentre The Document Foundation organizza speciali sessioni di bug hunting e assegnazione di titoli onorifici a tema
Apache parla dei piani per il futuro dello sviluppo di OpenOffice.org, mentre The Document Foundation organizza speciali sessioni di bug hunting e assegnazione di titoli onorifici a tema

Dopo aver adottato la suite di produttività di Oracle tornata nell’ alveo della community , Apache Foundation parla ora del futuro di OpenOffice.org e annuncia una build di prossima distribuzione pensata per risolvere i problemi ancora esistenti con la licenza del codice FOSS integrato nel software.

OOo verrà aggiornato alla release 3.4 entro il primo quadrimestre del prossimo anno, dice Apache, giusto il tempo di eliminare certe righe di codice di terze parti ancora presenti all’interno della suite e incompatibili con la licenza definita dalla succitata Foundation (“Apache license”, appunto).

Per OOo 3.4 Apache si concentrerà insomma “sugli sviluppatori”, assicurandosi che la suite di produttività sia “ripulita dalla proprietà intellettuale e senza incompatibilità di licenza” con Apache. Ci saranno anche avanzamenti per l’utenza come “una migliore gestione grafica”, dice la Foundation, ma è chiaro che il grosso del lavoro da questo punto di vista verrà a galla con le prossime versioni in arrivo “quanto prima è possibile”.

Per una suite FOSS che ancora deve risolvere i problemi di licenza e di codice incompatibile, un’altra procede sulla strada del miglioramento e dell’upgrade a suon di “bug hunting”: The Document Foundation ha appunto annunciato una nuova sessione di “caccia al baco” tra il 28 e il 29 dicembre, e per l’occasione i bug potranno essere comunicati al team QA di LibreOffice anche in chat . Il premio per il miglior cacciatore? L’assegnazione dell’onorificenza di “Bug Hunting Hero”.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 12 2011
Link copiato negli appunti