OOo e LibreOffice, suite in sviluppo

Apache parla dei piani per il futuro dello sviluppo di OpenOffice.org, mentre The Document Foundation organizza speciali sessioni di bug hunting e assegnazione di titoli onorifici a tema

Roma – Dopo aver adottato la suite di produttività di Oracle tornata nell’ alveo della community , Apache Foundation parla ora del futuro di OpenOffice.org e annuncia una build di prossima distribuzione pensata per risolvere i problemi ancora esistenti con la licenza del codice FOSS integrato nel software.

OOo verrà aggiornato alla release 3.4 entro il primo quadrimestre del prossimo anno, dice Apache, giusto il tempo di eliminare certe righe di codice di terze parti ancora presenti all’interno della suite e incompatibili con la licenza definita dalla succitata Foundation (“Apache license”, appunto).

Per OOo 3.4 Apache si concentrerà insomma “sugli sviluppatori”, assicurandosi che la suite di produttività sia “ripulita dalla proprietà intellettuale e senza incompatibilità di licenza” con Apache. Ci saranno anche avanzamenti per l’utenza come “una migliore gestione grafica”, dice la Foundation, ma è chiaro che il grosso del lavoro da questo punto di vista verrà a galla con le prossime versioni in arrivo “quanto prima è possibile”.

Per una suite FOSS che ancora deve risolvere i problemi di licenza e di codice incompatibile, un’altra procede sulla strada del miglioramento e dell’upgrade a suon di “bug hunting”: The Document Foundation ha appunto annunciato una nuova sessione di “caccia al baco” tra il 28 e il 29 dicembre, e per l’occasione i bug potranno essere comunicati al team QA di LibreOffice anche in chat . Il premio per il miglior cacciatore? L’assegnazione dell’onorificenza di “Bug Hunting Hero”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Worm scrive:
    Cinema costa troppo
    Ma io l'ultimo film che ho visto al "cinema" e': Lupo di mare. Il virgolettato è d'obbligo perche' in realta' non ero proprio al cinema ma seduto comodamente sul balcone di casa mia che si affaccia ad un cinema all'aperto estivo.
  • giorgio spilt scrive:
    poverta
    certo che come personaggi fate un pò schifo vi auguro un anno di poverta e senza lavoro e poi fatemi sapere
    • Kim Jong Aum Aum scrive:
      Re: poverta
      - Scritto da: giorgio spilt
      certo che come personaggi fate un pò schifo vi
      auguro un anno di poverta e senza lavoro e poi
      fatemi
      sapereFallisci tu, videocotechino <vbeg
  • Luca scrive:
    Il cinema per me è morto ieri sera...
    Ieri sera mi è capitato di andare a vedere Sherlock Holms 2 al cinema da buon appassionato.Entro in sala, inizio spettacolo su carta fissato per le 22:45, come detto partono 2-3 trailer poi 20 e dico VENTI minuti di messaggi pubblicitari no stop(per un totale di 25 minuti con i trailer), sta per iniziare il secondo tempo e vai di altri 5 min di pubblicità.Ora mi chiedo se devo andare al cinema spendere 6 euro (il biglietto è pure aumentato di un euro) ed avere questo trattamento alla "ARANCIA MECCANICA" di lavaggio del cervello senza avere un miglioramento del servizio..Questo è quello che accade da UCI Cinema in quel di Jesi ma suppongo che sia uguale dappertutto.Ora a me il cinema piace, lo dimostra la vasta collezione di DVD tutti originali che ho a casa ma questo trattamento proprio non lo accetto.Accolgono e trattano come cani tutti quelli che vogliono pagare per vedere una forma d'arte mentre chi sta a casa e se lo scarica, non fa la strada risparmia carburante sta comodo in poltrona senza prendere nemmeno un po' di freddo e non subisce nemmeno un briciolo di tediosa pubblicità.Mi ritorna in mente quando in alcuni DVD c'era il messaggio del ministero con quella ragazza che scaricava film con il ms che "scaricare è come rubare", ma cacchio il dvd me lo sono comprato originale perchè devo sorbirmi sta roba ogni volta che mi voglio vedere il film X????Vergogna spero che chi sta dietro a queste manovre possa essere licenziato di gran carriera..Morale By-By cinema i soldi me li tengo in tasca..
    • krane scrive:
      Re: Il cinema per me è morto ieri sera...
      - Scritto da: Luca
      Ieri sera mi è capitato di andare a vedere
      Sherlock Holms 2 al cinema da buon appassionato.
      Entro in sala, inizio spettacolo su carta fissato
      per le 22:45, come detto partono 2-3 trailer poi
      20 e dico VENTI minuti di messaggi pubblicitari
      no stop(per un totale di 25 minuti con i
      trailer), sta per iniziare il secondo tempo e vai
      di altri 5 min di pubblicità.Quando vado con gli amici al cinema quando comincia la pubblicita' ci mettiamo ad urlare e insultare cose tipo: "guardate che abbiamo pagato" "per non avere la pubblicita' dobbiamo scaricare i film da internet ? " "e' l'ultima volta che vengo in questo cinema"e l'immancabile: "buffoni buffoni buffoni buffoni buffoni"Piu' volte mi e' capitato che l'intera sala seguisse rapidamente e tagliasselo le pubblicita'.Facciamolo tutti.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Il cinema per me è morto ieri sera...
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Luca

        Ieri sera mi è capitato di andare a vedere

        Sherlock Holms 2 al cinema da buon
        appassionato.

        Entro in sala, inizio spettacolo su carta
        fissato

        per le 22:45, come detto partono 2-3 trailer
        poi

        20 e dico VENTI minuti di messaggi
        pubblicitari

        no stop(per un totale di 25 minuti con i

        trailer), sta per iniziare il secondo tempo
        e
        vai

        di altri 5 min di pubblicità.


        Quando vado con gli amici al cinema quando
        comincia la pubblicita' ci mettiamo ad urlare e
        insultare cose
        tipo:
        "guardate che abbiamo pagato"
        "per non avere la pubblicita' dobbiamo scaricare
        i film da internet ?
        "
        "e' l'ultima volta che vengo in questo cinema"
        e l'immancabile:
        "buffoni buffoni buffoni buffoni buffoni"

        Piu' volte mi e' capitato che l'intera sala
        seguisse rapidamente e tagliasselo le
        pubblicita'.

        Facciamolo tutti.Se ancora andassi al cinema lo farei. Ho smesso quando han messo gli annunci antipirateria. E potrei andarci gratis avendo la scheda di 3 ma non ci vado, perché li finanzierei comunque e non voglio.Anzi, ora che ci penso, dopodomani è esattamente un anno che non vado al cinema. E non ho la minima intenzione di tornarci.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 dicembre 2011 17.19-----------------------------------------------------------
        • panda rossa scrive:
          Re: Il cinema per me è morto ieri sera...
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          Anzi, ora che ci penso, dopodomani è esattamente
          un anno che non vado al cinema. E non ho la
          minima intenzione di
          tornarci.Se il cinema muore non e' per colpa di chi scarica, ma per colpa di chi lo gestisce in questo modo!C'e' solo da auspicare che chiudano tutti: sale e videotecari.Poi si potra' ricominciare daccapo fornendo solo servizi richiesti dalla gente, nella modalita' che viene richiesta dalla gente.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Il cinema per me è morto ieri sera...

      Mi ritorna in mente quando in alcuni DVD c'era il
      messaggio del ministero con quella ragazza che
      scaricava film con il ms che "scaricare è come
      rubare", ma cacchio il dvd me lo sono comprato
      originale perchè devo sorbirmi sta roba ogni
      volta che mi voglio vedere il film
      X????Tra l'altro lo sai che quel messaggio usa come sottofondo un brano di musica piratata? L'autore, infatti, non aveva mai autorizzato l'uso di tale pezzo di musica per la realizzazione dello spot.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Il cinema per me è morto ieri sera...
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Tra l'altro lo sai che quel messaggio usa come
        sottofondo un brano di musica piratata? L'autore,
        infatti, non aveva mai autorizzato l'uso di tale
        pezzo di musica per la realizzazione dello
        spot.Ah ma allora s'è scoperto quale spot era, era proprio quello lì lo spot col brano piratato? Non ruberesti mai un'auto, non ruberesti mai una borsa, non ruberesti mai un cellulare, non ruberesti mai un film... ma ruberesti un brano per poi usarlo in uno spot pubblicitario del XXXXX che non si può nemmeno skippare?[img]http://i.imgur.com/GxzeV.jpg[/img]http://i.imgur.com/GxzeV.jpg-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 dicembre 2011 23.05-----------------------------------------------------------
        • krane scrive:
          Re: Il cinema per me è morto ieri sera...
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Tra l'altro lo sai che quel messaggio

          usa come sottofondo un brano di musica

          piratata?

          L'autore, infatti, non aveva mai

          autorizzato l'uso di tale pezzo di

          musica per la realizzazione dello spot.
          Ah ma allora s'è scoperto quale spot era, era
          proprio quello lì lo spot col brano piratato? Non
          ruberesti mai un'auto, non ruberesti mai una
          borsa, non ruberesti mai un cellulare, non
          ruberesti mai un film... ma ruberesti un brano
          per poi usarlo in uno spot pubblicitario del
          XXXXX che non si può nemmeno skippare?Esatto, e ora giustamente chiede una milionata per mancati guadagni, e' stato minacciato ed ha registrato, facendo anche cacciare un membro direttivo della... Ma leggi, leggi:http://www.webnews.it/2011/12/02/piratata-la-musica-antipirateria-e-scandalo/
  • Corlo scrive:
    Politica sudicia.
    Per quanto riguarda la politica di distribuzione delle due case, politica che VOI INNEGGIATE TANTO NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica sudicia.CORLO
  • Carlo scrive:
    Politica suicida.
    Per quanto riguarda la politica di distribuzione delle due case, politica che VOI INNEGGIATE TANTO NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica suicida, è come tagliarsi le palle.Una volta in rete, i ladri di film "condividono" (cioè RUBANO) il film e poi tutti lo vedono ALLEGRAMENTE GRATIS ET AMORE DEI. Ma si può essere così XXXXXXXXX?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Politica suicida.
      - Scritto da: Carlo
      Per quanto riguarda la politica di distribuzione
      delle due case, politica che VOI INNEGGIATE TANTO
      NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica suicida,
      è come tagliarsi le
      palle.
      Una volta in rete, i ladri di film "condividono"
      (cioè RUBANO) il film e poi tutti lo vedono
      ALLEGRAMENTE GRATIS ET AMORE DEI.


      Ma si può essere così XXXXXXXXX?impegnati di più a trollare.
      • Carlo scrive:
        Re: Politica suicida.
        Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il tuo turno e la smetterai di rubare i film in rete.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Politica suicida.
          - Scritto da: Carlo
          Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il
          tuo turno e la smetterai di rubare i film in
          rete.Mi spiace, io non "rubo" film, nemmeno me li vado a cercare su internet.Parli con la persona sbagliata :D
          • Carlo scrive:
            Re: Politica suicida.
            E allora cosa scrivi a me di imparare a trollare? Non sei capace di fare un ragionamento?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Politica suicida.
            Fammi capire, solo perchè vedo che trolli, non posso obbiettare le tua castronerie, se non sono "della fazione opposta " ?
          • krane scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: Sgabbio
            Fammi capire, solo perchè vedo che trolli, non
            posso obbiettare le tua castronerie, se non sono
            "della fazione opposta " ?Del resto la sua e' la tipica obiezione da troll (rotfl)(rotfl)
          • Carlo scrive:
            Re: Politica suicida.
            Di quali castronerie parli? Nessuna castroneria, solo realtà, purtroppo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: Carlo
            Di quali castronerie parli? Nessuna castroneria,
            solo realtà,
            purtroppo.Guarda che esserne convinti, non vuol dire che sia la realtà.
          • tucumcari scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Carlo

            Di quali castronerie parli? Nessuna castroneria,

            solo realtà,

            purtroppo.

            Guarda che esserne convinti, non vuol dire che
            sia la
            realtà.Ma è esattamente questo che sfugge ad ogni troll che si rispetti!Mica ti meraviglierai eh?Guarda io sono anni che dico che il DRM non funziona , la rete deve restare neutrale, che una copia (proprio in quanto è una copia) non sottrae nulla a nessuno... ecc. ecc..Non ho mai scaricato nulla in vita mia e non sento alcun bisogno di farlo.Eppure la prima obiezione del troll di turno resta "ma voi rubate!"...Ma tutto sommato .. se non fosse così mica sarebbero troll! :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Carlo

            Di quali castronerie parli? Nessuna castroneria,

            solo realtà,

            purtroppo.

            Guarda che esserne convinti, non vuol dire che
            sia la
            realtà.Ma hai capito a chi stai parlando? http://tinyurl.com/carlosempreboni
          • Bren McGuire scrive:
            Re: Politica suicida.
            ma quale furto e furto. Fatevi curare, la condivisione è una cosa naturale da sempre.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: Carlo
            Di quali castronerie parli? Nessuna castroneria,
            solo realtà, purtroppo.La realtà è che tu stai fallendo, da fallito quale sei.E non c'è nessun purtroppo. I tuoi colleghi di BB a metà febbraio si trasformeranno in parafarmacie, tu invece?Forza, vai a Roma a manifestare insieme ad altri 5 fuori all'AGCOM, così la tua videoteca resta chiusa qualche altro giorno...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: Carlo
            E allora cosa scrivi a me di imparare a trollare?
            Non sei capace di fare un ragionamento?Ha parlato il fan del TROTA (rotfl)Perché sei qui? Non ci sono abbastanza zingari da insultare davanti alla tua videoteca a Negrar?
        • Sgabbio scrive:
          Re: Politica suicida.
          - Scritto da: Carlo
          Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il
          tuo turno e la smetterai di rubare i film in
          rete.Mi spiace, io non "rubo" film, nemmeno me li vado a cercare su internet.Parli con la persona sbagliata :D
        • derego scrive:
          Re: Politica suicida.
          - Scritto da: Carlo
          Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il
          tuo turno e la smetterai di rubare i film in
          rete.a proposito di reati... lo sai che ne hai appena commesso uno?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: derego
            - Scritto da: Carlo

            Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà
            anche
            il

            tuo turno e la smetterai di rubare i film in

            rete.

            a proposito di reati... lo sai che ne hai appena
            commesso
            uno?Non è nuovo a queste cose: http://tinyurl.com/carlosempreboni
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Politica suicida.
            - Scritto da: derego
            - Scritto da: Carlo

            Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà
            anche
            il

            tuo turno e la smetterai di rubare i film in

            rete.

            a proposito di reati... lo sai che ne hai appena
            commesso
            uno?Lui è un habitué, si crede invincibile: http://tinyurl.com/carlosempreboni
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Politica suicida.
          - Scritto da: Carlo
          Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il
          tuo turno e la smetterai di rubare i film in
          rete.Nessuno ruba film in rete, nemmeno oggi. Al massimo li scarichiamo.Verrà il giorno in cui nessuno piraterà più... ma solo perchè nessuno la chiamerà più "pirateria", bensì "download".Il noleggio è morto, e la vendita sta morendo. È inutile difendere un business che non ha più ragione di esistere.Cerca di riconvertire la tua videoteca in qualcos'altro, e di farlo in fretta; altri, qui, venivano a lamentarsi e a minacciare... e ora sono andati in bancarotta o quasi.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Politica suicida.
          - Scritto da: Carlo
          Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il
          tuo turno e la smetterai di rubare i film in
          rete.Tò, ruba questo, buffone: http://www.megavideo.com/?v=2PVZ6G4P
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Politica suicida.
          - Scritto da: Carlo
          Non preoccuparti, Sgabbio, presto verrà anche il
          tuo turno e la smetterai di rubare i film in
          rete.Continui a minacciare, il lupo perde il pelo ma non il vizio: http://tinyurl.com/carlosempreboni
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Politica suicida.
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Carlo

        Per quanto riguarda la politica di distribuzione

        delle due case, politica che VOI INNEGGIATE
        TANTO

        NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica
        suicida,

        è come tagliarsi le

        palle.

        Una volta in rete, i ladri di film "condividono"

        (cioè RUBANO) il film e poi tutti lo vedono

        ALLEGRAMENTE GRATIS ET AMORE DEI.





        Ma si può essere così XXXXXXXXX?

        impegnati di più a trollare.Scherzi? Lo sai con chi stai parlando? http://tinyurl.com/carlosempreboni
    • sbrotfl scrive:
      Re: Politica suicida.
      - Scritto da: Carlo
      "condividono"
      (cioè RUBANO)Questa frase rimarrà nella Storia :D
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Politica suicida.
      - Scritto da: Carlo
      Per quanto riguarda la politica di distribuzione
      delle due case, politica che VOI INNEGGIATE TANTO
      NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica suicida,
      è come tagliarsi le
      palle.
      Una volta in rete, i ladri di film "condividono"
      (cioè RUBANO) il film e poi tutti lo vedono
      ALLEGRAMENTE GRATIS ET AMORE DEI.


      Ma si può essere così XXXXXXXXX?Certo: ci sono anche individui ancora più XXXXXXXXX, che si aspettano di guadagnare vendendo supporti obsoleti e sperando che la condivisione venga fermata. Non sono forse peggio?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Politica suicida.
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: Carlo

        Per quanto riguarda la politica di
        distribuzione

        delle due case, politica che VOI INNEGGIATE
        TANTO

        NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica
        suicida,

        è come tagliarsi le

        palle.

        Una volta in rete, i ladri di film
        "condividono"

        (cioè RUBANO) il film e poi tutti lo vedono

        ALLEGRAMENTE GRATIS ET AMORE DEI.





        Ma si può essere così XXXXXXXXX?

        Certo: ci sono anche individui ancora più
        XXXXXXXXX, che si aspettano di guadagnare
        vendendo supporti obsoleti e sperando che la
        condivisione venga fermata. E minacciando di morte chi non la pensa come loro: http://tinyurl.com/carlosempreboni
    • Aria Fritta VS Fuffa scrive:
      Re: Politica suicida.
      Si vede che sei in buona compagnia...
    • The Dude scrive:
      Re: Politica suicida.
      - Scritto da: Carlo
      Per quanto riguarda la politica di distribuzione
      delle due case, politica che VOI INNEGGIATE TANTO
      NELL'ARTICOLO, secondo me è una politica suicida,
      è come tagliarsi le
      palle.
      Una volta in rete, i ladri di film "condividono"
      (cioè RUBANO) il film e poi tutti lo vedono
      ALLEGRAMENTE GRATIS ET AMORE DEI.


      Ma si può essere così XXXXXXXXX?Verissimo.Lasciamo che siano i videotecari a metterli in rete!
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Politica suicida.
      - Scritto da: Carlo
      Una volta in rete, i ladri di film "condividono"
      (cioè RUBANO)Non rubano un XXXXX, perché i tuoi dvd e br quando qualcuno li scarica da internet a te rimangono ancora nel distributore quindi tu non subisci alcun furto di nessun tipo. E rimarranno tutta la vita a te, perché a noi non servono. Pòrtateli nella tomba, DIFFAMATORE.
      • panda rossa scrive:
        Re: Politica suicida.
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: Carlo

        Una volta in rete, i ladri di film
        "condividono"

        (cioè RUBANO)

        Non rubano un XXXXX, perché i tuoi dvd e br
        quando qualcuno li scarica da internet a te
        rimangono ancora nel distributore quindi tu non
        subisci alcun furto di nessun tipo. E rimarranno
        tutta la vita a te, perché a noi non servono.
        Pòrtateli nella tomba,
        DIFFAMATORE.E aggiungo: siccome lui afferma di averli pagati quei film, allora il detentore dei diritti e' a posto e potra' fare un altro film.
  • thecommente r scrive:
    costi insensati
    perche' per noleggiare un film in rete devo pagare 4-5 euro mentre il noleggio classico costa la meta'? non ha senso, dovrebbe costare anche meno, visto che non ci sono costi di personale, stampa, trasporto, etc.Finche' sara' cosi' non puo' funzionare.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: costi insensati
      - Scritto da: thecommente r
      perche' per noleggiare un film in rete devo
      pagare 4-5 euro mentre il noleggio classico costa
      la meta'? non ha senso, dovrebbe costare anche
      meno, visto che non ci sono costi di personale,
      stampa, trasporto,
      etc.
      Finche' sara' cosi' non puo' funzionare.Aggiungi che il film online lo danno SOLO con audio in italiano e senza sottotitoli, tranne per poche eccezioni che vengono messe in una sezione a parte su itunes.
  • Carlo scrive:
    Retifica articolo.
    "I film escono prima al cinema poi, dopo un certo periodo definito "finestra", arrivano sulle televisioni a pagamento, dopo un'altra finestra tocca all'Home Video, poi infine è la volta della televisione ordinaria." Questo non corrisponde al vero: i film prima al cinema, poi, per la stragrande maggioranza, in VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla televisione ordinaria. Cercate di documentarvi meglio e non pensate solo alla rete: esiste anche il mondo reale, oltre la rete, fatto di persone che lavorano in questo settore.
    • panda rossa scrive:
      Re: Retifica articolo.
      - Scritto da: Carlo
      "I film escono prima al cinema poi, dopo un certo
      periodo definito "finestra", arrivano sulle
      televisioni a pagamento, dopo un'altra finestra
      tocca all'Home Video, poi infine è la volta della
      televisione ordinaria."


      Questo non corrisponde al vero: i film prima al
      cinema, poi, per la stragrande maggioranza, in
      VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla televisione
      ordinaria. Cercate di documentarvi meglio e non
      pensate solo alla rete: esiste anche il mondo
      reale, oltre la rete, fatto di persone che
      lavorano in questo
      settore.Certo che ci vuole proprio un bello stomaco per poter scrivere "videoteca" e "persone che lavorano" nella stessa frase.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Retifica articolo.
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Carlo

        "I film escono prima al cinema poi, dopo un
        certo

        periodo definito "finestra", arrivano sulle

        televisioni a pagamento, dopo un'altra
        finestra

        tocca all'Home Video, poi infine è la volta
        della

        televisione ordinaria."





        Questo non corrisponde al vero: i film prima
        al

        cinema, poi, per la stragrande maggioranza,
        in

        VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla
        televisione

        ordinaria. Cercate di documentarvi meglio e
        non

        pensate solo alla rete: esiste anche il mondo

        reale, oltre la rete, fatto di persone che

        lavorano in questo

        settore.

        Certo che ci vuole proprio un bello stomaco per
        poter scrivere "videoteca" e "persone che
        lavorano" nella stessa
        frase. Ma sei di Genova? Non ho mai visto uno più attaccato al denaro di te e di Uno Qualsiasi.Le videoteche lavorano, anzi lavoravano, offrivano un servizio. Però purtroppo non era gratuito e la cosa ti faceva rodere di brutto a quanto pare.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Carlo


          "I film escono prima al cinema poi,
          dopo
          un

          certo


          periodo definito "finestra", arrivano
          sulle


          televisioni a pagamento, dopo un'altra

          finestra


          tocca all'Home Video, poi infine è la
          volta

          della


          televisione ordinaria."








          Questo non corrisponde al vero: i film
          prima

          al


          cinema, poi, per la stragrande
          maggioranza,

          in


          VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla

          televisione


          ordinaria. Cercate di documentarvi
          meglio
          e

          non


          pensate solo alla rete: esiste anche il
          mondo


          reale, oltre la rete, fatto di persone
          che


          lavorano in questo


          settore.



          Certo che ci vuole proprio un bello stomaco
          per

          poter scrivere "videoteca" e "persone che

          lavorano" nella stessa

          frase.

          Ma sei di Genova? Non ho mai visto uno più
          attaccato al denaro di te e di Uno
          Qualsiasi.
          Le videoteche lavorano, anzi lavoravano,
          offrivano un servizio. Però purtroppo non era
          gratuito e la cosa ti faceva rodere di brutto a
          quanto
          pare.grandi argomentazioni, veramente, dimostri una ignoranza dei trascorsi di questo forum.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Retifica articolo.
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Carlo



            "I film escono prima al cinema poi,

            dopo

            un


            certo



            periodo definito "finestra", arrivano

            sulle



            televisioni a pagamento, dopo un'altra


            finestra



            tocca all'Home Video, poi infine è la

            volta


            della



            televisione ordinaria."











            Questo non corrisponde al vero: i film

            prima


            al



            cinema, poi, per la stragrande

            maggioranza,


            in



            VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla


            televisione



            ordinaria. Cercate di documentarvi

            meglio

            e


            non



            pensate solo alla rete: esiste anche
            il

            mondo



            reale, oltre la rete, fatto di persone

            che



            lavorano in questo



            settore.





            Certo che ci vuole proprio un bello stomaco

            per


            poter scrivere "videoteca" e "persone che


            lavorano" nella stessa


            frase.



            Ma sei di Genova? Non ho mai visto uno più

            attaccato al denaro di te e di Uno

            Qualsiasi.

            Le videoteche lavorano, anzi lavoravano,

            offrivano un servizio. Però purtroppo non era

            gratuito e la cosa ti faceva rodere di brutto a

            quanto

            pare.

            grandi argomentazioni, veramente, dimostri una
            ignoranza dei trascorsi di questo
            forum.Tu di argomentazioni non ne porti mai nessuna. Per non parlare poi dell'ignoranza (rotfl) Da che pulpito.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Retifica articolo.
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Tu di argomentazioni non ne porti mai nessuna.
            Per non parlare poi dell'ignoranza (rotfl) Da che
            pulpito.dimostri la tua natura trolleggiante, eviti l'argomento attaccando chi ti critica :D
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          Le videoteche lavorano,ROTFLChe lavoro è?Li giravano loro i film?
      • Carlo scrive:
        Re: Retifica articolo.
        Ma mica si pretende che un idiota come te comprenda, panda rossa. E oltre al lavoro ci sono spese, imposte, affitti, contributi, eccetera.Ma cosa scrivo a fare con un demente come te!
        • Erosione scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo
          Ma mica si pretende che un idiota come te
          comprenda, panda rossa. E oltre al lavoro ci sono
          spese, imposte, affitti, contributi,
          eccetera.:D certo che sei comico ...
          Ma cosa scrivo a fare con un demente come te!Forse perché lo superi?
      • giorgio spilt scrive:
        Re: Retifica articolo.
        certo che bisogna essere un bel XXXXXXX come te per insultare il lavoro altrui anzi ti auguro di perdere il tuo lavoro e non trovarne altro le persone come te meritano solo il peggio che stanno passando quelli del settore del video ...............
    • krane scrive:
      Re: Retifica articolo.
      - Scritto da: Carlo
      "I film escono prima al cinema poi, dopo un certo
      periodo definito "finestra", arrivano sulle
      televisioni a pagamento, dopo un'altra finestra
      tocca all'Home Video, poi infine è la volta della
      televisione ordinaria."


      Questo non corrisponde al vero: i film prima al
      cinema, poi, per la stragrande maggioranza, in
      VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla televisione
      ordinaria. Cercate di documentarvi meglio e non
      pensate solo alla rete: esiste anche il mondo
      reale, oltre la rete, fatto di persone che
      lavorano in questo settore.In effetti il passaggio videoteca si potrebbe anche saltare ormai, per quelle 4 che son rimaste conviene non considerarle piu' parte della filiera.
      • Carlo scrive:
        Re: Retifica articolo.
        Saltare un bel paio di palle! Sono ancora vive e vegete. E non rubano i film, ma li pagano fior di migliaia di euro, LADRI!
        • Erosione scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo...
          LADRI!Parli delle videoteche ovviamente. Si concordo sono dei veri e prorpi ladri
        • krane scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo
          Saltare un bel paio di palle! Sono ancora vive e
          vegete.Direi che il fallimento di Blockbuste segnala un trend, poi e' chiaro che i negozietti sono gli ultimi a sparire.Che sia inevitabile che facciano la fine dei venditori di ghiaccio e' una semplice evidenza tecnologica.
          E non rubano i film, ma li pagano fior di
          migliaia di euro, LADRI!Scritto in questo modo, da analisi logica, stai dando dei ladri ai videotecari (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Retifica articolo.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Carlo

            Saltare un bel paio di palle! Sono ancora
            vive
            e

            vegete.

            Direi che il fallimento di Blockbuste segnala un
            trend, poi e' chiaro che i negozietti sono gli
            ultimi a
            sparire.
            Che sia inevitabile che facciano la fine dei
            venditori di ghiaccio e' una semplice evidenza
            tecnologica.Notizia di oggi:http://www.dday.it/redazione/5020/Blockbuster-spunta-lipotesi-parafarmacie.htmli locali dell'ex blockbuster verranno riconvertiti in qualcosa di socialmente piu' utile.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Retifica articolo.

          Saltare un bel paio di palle! Quello lo fa Mario.
          Sono ancora vive e vegete. Posti tristissimi dove entrano le poche persone che credono ancora di essere negli anni 80.
          E non rubano i film, ma li pagano fior di migliaia di euromigliaia di euro per un film?Ora capisco perché falliscono. Affaristi nati.
          LADRI!eh?
    • rb1205 scrive:
      Re: Retifica articolo.
      Infatti, stavo per scriverlo io. anche se sostituirei l'arcaico videoteca con DVD/BD
      • Sgabbio scrive:
        Re: Retifica articolo.
        - Scritto da: rb1205
        Infatti, stavo per scriverlo io. anche se
        sostituirei l'arcaico videoteca con
        DVD/BDPerò è anche vero che 2 o 3 mesi prima, c'è il noleggio, poi la vendità, almeno fino a qualche anno fà.
      • Carlo scrive:
        Re: Retifica articolo.
        Ma quale arcaico! Sono arcaici anche i panifici allora? E dove lavorate voi è arcaico? E casa vostra è arcaica? Io penso che di ARCAICO ci sia solo il tuo cervello.
        • Rumina scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo
          Ma quale arcaico! Sono arcaici anche i panifici
          allora? E dove lavorate voi è arcaico? E casa
          vostra è arcaica?


          Io penso che di ARCAICO ci sia solo il tuo cervello.Arcaico ma funzionante, mentre il tuo è ... guasto?
        • rb1205 scrive:
          Re: Retifica articolo.
          Chiedo scusa, il modello di vendita delle videoteche è attuale, anzi direi innovativo, oltre ovviamente ad essere di sucXXXXX e con ottime previsioni per il futuro. Scemo io a non averlo capito subito.
          • krane scrive:
            Re: Retifica articolo.
            - Scritto da: rb1205
            Chiedo scusa, il modello di vendita delle
            videoteche è attuale, anzi direi innovativo,
            oltre ovviamente ad essere di sucXXXXX e con
            ottime previsioni per il futuro. Scemo io a non
            averlo capito subito.Per "modello di vendita" attuale e che funziona, ovviamente, intendi il vendere la videoteca a un kababbro vero ?
          • rb1205 scrive:
            Re: Retifica articolo.
            Veramente pensavo più ad un prestito a tempo indeterminato :D
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Retifica articolo.
          contenuto non disponibile
          • panda rossa scrive:
            Re: Retifica articolo.
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Visto parlare di pane, renditi conto che se
            chiami ladro chi lo duplica, non ci fai una bella
            figura.
            Proprio oggi che ha appena compiuto gli anni,
            poi...E secondo te ci arriva?
        • Er Policy scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo
          Ma quale arcaico! Sono arcaici anche i panifici
          allora?A parte che i panifici di solito il pane LO FANNO PURE, non lo "ci fanno la cresta" per mantenersi mentre il pane lo fa qualcun altro... a parte questo fatto, se il pane (bene fisico) si potesse teletrasportare dal produttore al consumatore sicuramente i panifici diventerebbero obsoleti... come sono diventati obsoleti i venditori di ghiaccio quando il ghiaccio si riesce a fare in casa. Certo da qualche parte il ghiaccio viene ancora venduto a sacchi di cubetti nei supermercati c'è ancora, ma nessun pazzo baserebbe più il proprio business su quello.
          E dove lavorate voi è arcaico?No.
          E casa vostra è arcaica?Ma cosa c'entra (rotfl)

          Io penso che di ARCAICO ci sia solo il tuo
          cervello.(rotfl) (rotfl) (rotfl)
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo
          Ma quale arcaico!Cerca sul dizionario Italiano-Leghistidimelma.
          Sono arcaici anche i panifici
          allora?No vendono un prodotto sempre attuale e sempre utile.Tu invece vendi un servizio obsoleto e totalmente inutile.
          E dove lavorate voi è arcaico?Assolutamente no.Innanzitutto perchè lavoriamo veramente, poi perchè quello che produciamo serve a qualcosa.Quello che fai tu non serve a niente e a nessuno.Mi sembra un concetto elementare.
          E casa
          vostra è arcaica?
          Un po'.Mo che fallisci puoi sempre venire a imbiancarmi casa, se sei capace.

          Io penso Ottimista.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Retifica articolo.
          - Scritto da: Carlo
          Ma quale arcaico!Tu sei arcaico, basta vederti in faccia...
          Sono arcaici anche i panifici allora?I panifici non si lamentatarono con colui che ha duplicato i pani per regalarli alla gente. Tu puoi dire altrettanto per chi ha copiato i film?
          E dove lavorate voi è arcaico?Dove lavori tu sì perché tu sei arcaico, la tua "attività" (tra virgolette perché è parassitaria) è arcaica. Ma chi vende ghiaccio è arcaico, il maniscalco è arcaico, il costruttore di carrozze è arcaico. Ce ne può stare qualcuno per le rievocazioni storiche, ma di certo non è un mestiere da proteggere né da sovvenzionare, perché reso arcaico dal PROGRESSO. E non c'è nulla che tu o nessun altro possiate fare. Se proprio vuoi fare un mestiere arcaico non ti resta che andare in qualche luogo sperduto del pianeta in mezzo alle poche tribù di uomini rimasti all'età della pietra.Dove lavorano gli altri no, almeno non finché fanno cose che non si possono replicare a costo zero. Quando tra qualche secolo ci saranno i replicatori di materia allora anche loro saranno arcaici.
          E casa vostra è arcaica?Questo condominio come molti altri della mia storica e meravigliosa città (che esiste da quasti TRE MILLENNI) è in piedi da più di mezzo millennio e ha superato indenne terremoti e eruzioni vulcaniche, di sicuro non puoi dire altrettanto di casa tua che sarà costruita coi rifiuti tossici mescolati al cemento e sarà sicuramente fredda d'inverno e calda d'estate tant'è che devi sprecare una marea di energia per tenerla ad una temperatura accettabile (l'esatto contrario di casa mia che è calda d'inverno e fresca d'estate) e che crollerà come una mela marcia alla prima scossetta di terremoto di mezzo grado.
          Io penso che di ARCAICO ci sia solo il tuo
          cervello.Da che pulpito: http://tinyurl.com/carlosempreboni
    • Corlo scrive:
      Re: Retifica articolo.
      - Scritto da: Carlo
      VIDEOTECA[img]http://2.bp.blogspot.com/_E8BpJEni77I/S6d8-aSXvoI/AAAAAAAAMBY/384AyKrkikI/s400/hyena-laughing.jpg[/img]
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Retifica articolo.

      Questo non corrisponde al vero: i film prima al
      cinema, poi, per la stragrande maggioranza, in
      VIDEOTECA,Nel secolo scorso, sì. Ora la tendenza non è più quella (e lo dicono anche nel vostro forum)La videoteca non ha più ragione di esistere, visto che esistono mezzi più efficienti per diffondere il film.E con i nuovi mezzi, il noleggio stesso non ha più ragione di esistere.Invece di lamentarti, cerca di riconvertire la tua attività in qualcos'altro: state raschiando il fondo, non c'è più nessuno interessato.Alcuni anni fa, un regalo molto diffuso per natale era il lettore di dvd/bluray (il che implicava che chi l'aveva ricevuto avrebbe poi comprato/noleggiato i dischi); quest'anno, non ho visto nessuno regalare un lettore dvd... ma ho visto gente che come regalo faceva gli hard disk con qualche centinaio di film già sopra.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Retifica articolo.
      fatto di persone che
      lavorano in questo
      settore.Più corretto scrivere, che FALLISCONO, in quel settore.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Retifica articolo.
      - Scritto da: Carlo
      Questo non corrisponde al vero: i film prima al
      cinema, poi, per la stragrande maggioranza, in
      VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla televisione
      ordinaria. Cercate di documentarvi meglio e non
      pensate solo alla rete: esiste anche il mondo
      reale, oltre la rete, fatto di persone che
      lavorano in questo settore.Anche per noi hai pronta una bella doppietta da scaricarci nel XXXX?http://tinyurl.com/carlosempreboni-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 dicembre 2011 00.00-----------------------------------------------------------
    • Funz scrive:
      Re: Retifica articolo.
      - Scritto da: Carlo
      Questo non corrisponde al vero: i film prima al
      cinema, poi, per la stragrande maggioranza, in
      VIDEOTECA, poi alle pay tv e poi alla televisione
      ordinaria. Cercate di documentarvi meglio e non
      pensate solo alla rete: esiste anche il mondo
      reale, oltre la rete, fatto di persone che
      lavorano in questo
      settore.Oramai nessuno vi considera nemmeno più. Forse solo i nonnetti che non sono capaci di guardarsi i pornelli su Internet...
  • Dottor Stranamore scrive:
    L'home video andrebbe eliminato
    Solo film al cinema, così chi scarica al massimo si becca quelli fatti con la telecamera che fanno schifo.Niente DVD ai critici o gente del settore che poi vengono usati per piratare.Se uno vuole vedere il film va al cinema e il film deve essere in lingua originale. Perché dell'attore non conta solo la mimica, ma anche la sua voce. Provate a pensare un Totò doppiato in inglese, stessa cosa per gli attori americani doppiati in italiano.Invece se continuiamo così verranno solo prodotti film a effetti speciali e in 3D per convincere la gente ad andare al cinema e poi pagare anche per l'home video.
    • rb1205 scrive:
      Re: L'home video andrebbe eliminato
      Giusto, ma perchè fermarci qui? Niente più film - le pellicole si possono copiare - ma solo teatro. E stop anche a quei ridicoli copioni di quel tal Goldoni - che si possono copiare - e si ritorni alla commedia dell'arte!
      • krane scrive:
        Re: L'home video andrebbe eliminato
        - Scritto da: rb1205
        Giusto, ma perchè fermarci qui? Niente più film -
        le pellicole si possono copiare - ma solo teatro.
        E stop anche a quei ridicoli copioni di quel tal
        Goldoni - che si possono copiare - e si ritorni
        alla commedia dell'arte!E finalmente un attore verrebbe apprezzato per quello che fa ! E non per le mere riproduzioni che al massimo potra' utilzzare come spot pubblicitari per farsi conoscere.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: rb1205

          Giusto, ma perchè fermarci qui? Niente più
          film
          -

          le pellicole si possono copiare - ma solo
          teatro.

          E stop anche a quei ridicoli copioni di quel
          tal

          Goldoni - che si possono copiare - e si
          ritorni

          alla commedia dell'arte!

          E finalmente un attore verrebbe apprezzato per
          quello che fa ! E non per le mere riproduzioni
          che al massimo potra' utilzzare come spot
          pubblicitari per farsi
          conoscere.Tu del mestiere dell'attore non hai capito niente.
          • krane scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: rb1205


            Giusto, ma perchè fermarci qui? Niente
            più

            film

            -


            le pellicole si possono copiare - ma
            solo

            teatro.


            E stop anche a quei ridicoli copioni di
            quel

            tal


            Goldoni - che si possono copiare - e si

            ritorni


            alla commedia dell'arte!



            E finalmente un attore verrebbe apprezzato
            per

            quello che fa ! E non per le mere
            riproduzioni

            che al massimo potra' utilzzare come spot

            pubblicitari per farsi

            conoscere.

            Tu del mestiere dell'attore non hai capito niente.Per fortuna che ci sei tu che capisci questi poveri futuri disoccupati, che presto saranno ridotti a vendere la propria immagine ai regiti che li potranno riprodurre con mezzi informatici.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: rb1205



            Giusto, ma perchè fermarci qui?
            Niente

            più


            film


            -



            le pellicole si possono copiare -
            ma

            solo


            teatro.



            E stop anche a quei ridicoli
            copioni
            di

            quel


            tal



            Goldoni - che si possono copiare -
            e
            si


            ritorni



            alla commedia dell'arte!





            E finalmente un attore verrebbe
            apprezzato

            per


            quello che fa ! E non per le mere

            riproduzioni


            che al massimo potra' utilzzare come
            spot


            pubblicitari per farsi


            conoscere.



            Tu del mestiere dell'attore non hai capito
            niente.

            Per fortuna che ci sei tu che capisci questi
            poveri futuri disoccupati, che presto saranno
            ridotti a vendere la propria immagine ai regiti
            che li potranno riprodurre con mezzi
            informatici.Te lo ripeto:Parli di un mestiere che non conosci e di cui hai capito poco. Cerca di crescere.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Te lo ripeto:
            Parli di un mestiere che non conosci e di cui hai
            capito poco. Cerca di
            crescere.Non mi sembra che tu, abbia almeno provato a descrivere com'è quel mestiere :D
          • Lesione scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Dottor Stranamore


            Te lo ripeto:

            Parli di un mestiere che non conosci e di cui
            hai

            capito poco. Cerca di

            crescere.

            Non mi sembra che tu, abbia almeno provato a
            descrivere com'è quel mestiere
            :DMa come non l'ha provato a descrivere? Sei tu che sei limitato, non riesci a cogliere la sua sublime interpretazione nel I^ atto del <b
            "TROLL" </b
            :D
          • krane scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: rb1205




            Giusto, ma perchè fermarci
            qui?

            Niente


            più



            film



            -




            le pellicole si possono
            copiare
            -

            ma


            solo



            teatro.




            E stop anche a quei ridicoli

            copioni

            di


            quel



            tal




            Goldoni - che si possono
            copiare
            -

            e

            si



            ritorni




            alla commedia dell'arte!







            E finalmente un attore verrebbe

            apprezzato


            per



            quello che fa ! E non per le mere


            riproduzioni



            che al massimo potra' utilzzare
            come

            spot



            pubblicitari per farsi



            conoscere.





            Tu del mestiere dell'attore non hai
            capito

            niente.



            Per fortuna che ci sei tu che capisci questi

            poveri futuri disoccupati, che presto saranno

            ridotti a vendere la propria immagine ai
            regiti

            che li potranno riprodurre con mezzi

            informatici.

            Te lo ripeto:
            Parli di un mestiere che non conosci e di cui hai
            capito poco. Cerca di
            crescere.E io ti ripeto: Per fortuna che ci sei tu che capisci questi poveri futuri disoccupati, che presto saranno ridotti a vendere la propria immagine ai regiti che li potranno riprodurre con mezzi informatici.cicca cicca cicca
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: L'home video andrebbe eliminato
        - Scritto da: rb1205
        Giusto, ma perchè fermarci qui? Niente più film -
        le pellicole si possono copiare - ma solo teatro.
        E stop anche a quei ridicoli copioni di quel tal
        Goldoni - che si possono copiare - e si ritorni
        alla commedia
        dell'arte!Fai lo spiritoso perché non riesci a portare un solo esempio logico. I film vanno visti al cinema, non sul televisore. Se vuoi leggere i copioni anziché andare a teatro fai pure.
        • rb1205 scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato
          Evito di ripetermi, ti prego di leggere la mia risposta a prova123 riguardo al fatto di vedere i film al cinema e non su uno schermo privato.
          • prova123 scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Esempio semplice semplice:1. Prova a mettere l'inserzione "Scambio il mio potente sistema privato con un cinema" e conta quanti sono disponibili allo scambio.2. Prova a mettere l'inserzione "Scambio il mio cinema con un potente sistema privato" e conta quanti sono disponibili allo scambio.Poi confronta i numeri (rotfl)
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: rb1205
            Evito di ripetermi, ti prego di leggere la mia
            risposta a prova123 riguardo al fatto di vedere i
            film al cinema e non su uno schermo
            privato.Mi sembrano più le motivazioni che si inventa una persona per giustificare la propria asocialità. L'impianto di un buon cinema è nettamente superiore come esperienza a quello di qualsiasi impianto privato. L'unico neo è che purtroppo nei cinema italiani i film sono doppiati.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Mi sembrano più le motivazioni che si inventa una
            persona per giustificare la propria asocialità.
            L'impianto di un buon cinema è nettamente
            superiore come esperienza a quello di qualsiasi
            impianto privato.

            L'unico neo è che purtroppo nei cinema italiani i
            film sono
            doppiati.Ma che hai contro il doppiaggio ? :D
          • Lesione scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            Mi sembrano più le motivazioni che si inventa
            una

            persona per giustificare la propria asocialità.

            L'impianto di un buon cinema è nettamente

            superiore come esperienza a quello di qualsiasi

            impianto privato.:D patetico. Che cavolo mi serve diventare sordo per vedere un film? Questo è il valore aggiunto di un impianto audio di un cinema

            L'unico neo è che purtroppo nei cinema italiani
            i film sono doppiati.Anche qui manifesti la tua palese ignoranza, la maggior parte dei film sono doppiati, anche in lingua originale. Cmq i doppiatori italiani (benchè apprezzare i miei compratitoti non mi piaccia per niente) sono i migliori a livello internazionale.

            Ma che hai contro il doppiaggio ? :DCoas vuoi che abbia è il solito trollone.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Bhe dai, ci sono anche delle nicchie di persone (come gli estremisti appasionati), che vedono il doppiaggio come un abominio.Bhe, certo, mica tutti fanno come shalin soccer...
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Lesione

            - Scritto da: Dottor Stranamore




            Mi sembrano più le motivazioni che si
            inventa

            una


            persona per giustificare la propria
            asocialità.


            L'impianto di un buon cinema è
            nettamente


            superiore come esperienza a quello di
            qualsiasi


            impianto privato.
            :D patetico. Che cavolo mi serve diventare sordo
            per vedere un film? Questo è il valore aggiunto
            di un impianto audio di un
            cinema



            L'unico neo è che purtroppo nei cinema
            italiani

            i film sono doppiati.

            Anche qui manifesti la tua palese ignoranza, la
            maggior parte dei film sono doppiati, anche in
            lingua originaleMa assolutamente NO... secondo te gli attori ri-doppiano se stessi dopo aver girato le scene? Ma deliri?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            - Scritto da: Lesione


            - Scritto da: Dottor Stranamore






            Mi sembrano più le motivazioni che
            si

            inventa


            una



            persona per giustificare la propria

            asocialità.



            L'impianto di un buon cinema è

            nettamente



            superiore come esperienza a quello
            di

            qualsiasi



            impianto privato.

            :D patetico. Che cavolo mi serve diventare
            sordo

            per vedere un film? Questo è il valore
            aggiunto

            di un impianto audio di un

            cinema





            L'unico neo è che purtroppo nei
            cinema

            italiani


            i film sono doppiati.



            Anche qui manifesti la tua palese ignoranza,
            la

            maggior parte dei film sono doppiati, anche
            in

            lingua originale

            Ma assolutamente NO... secondo te gli attori
            ri-doppiano se stessi dopo aver girato le scene?
            Ma
            deliri?Mi piace la premessa: manifesti la tua profonda ignoranza e poi spara una boiata del genere (rotfl)
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Er Policy

            - Scritto da: Lesione



            - Scritto da: Dottor Stranamore








            Mi sembrano più le
            motivazioni
            che

            si


            inventa



            una




            persona per giustificare la
            propria


            asocialità.




            L'impianto di un buon cinema è


            nettamente




            superiore come esperienza a
            quello

            di


            qualsiasi




            impianto privato.


            :D patetico. Che cavolo mi serve
            diventare

            sordo


            per vedere un film? Questo è il valore

            aggiunto


            di un impianto audio di un


            cinema







            L'unico neo è che purtroppo
            nei

            cinema


            italiani



            i film sono doppiati.





            Anche qui manifesti la tua palese
            ignoranza,

            la


            maggior parte dei film sono doppiati,
            anche

            in


            lingua originale



            Ma assolutamente NO... secondo te gli attori

            ri-doppiano se stessi dopo aver girato le
            scene?

            Ma

            deliri?

            Mi piace la premessa: manifesti la tua profonda
            ignoranza e poi spara una boiata del genere
            (rotfl)La pratica del ridoppiare tutto il dialogo è esistita per un certo tempo nel cinema italiano (inclusi quelli di Sergio Leone, in cui anche i protagonisti che parlavano in inglese si ridoppiavano) ma di certo non nel cinema statunitense... assolutamente ridicolo che ci sia gente che crede che gli attori si ri-doppino nei film. Ma non scherziamo... a parte scene rare in cui non è possibile registrare i dialoghi direttamente, la recitazione è fatta sulla scena, mica ri-registrata in studio. Vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Dubbing_(filmmaking)
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: Er Policy


            - Scritto da: Lesione




            - Scritto da: Dottor
            Stranamore










            Mi sembrano più le

            motivazioni

            che


            si



            inventa




            una





            persona per giustificare
            la

            propria



            asocialità.





            L'impianto di un buon
            cinema
            è



            nettamente





            superiore come
            esperienza
            a

            quello


            di



            qualsiasi





            impianto privato.



            :D patetico. Che cavolo mi serve

            diventare


            sordo



            per vedere un film? Questo è il
            valore


            aggiunto



            di un impianto audio di un



            cinema









            L'unico neo è che
            purtroppo

            nei


            cinema



            italiani




            i film sono doppiati.







            Anche qui manifesti la tua palese

            ignoranza,


            la



            maggior parte dei film sono
            doppiati,

            anche


            in



            lingua originale





            Ma assolutamente NO... secondo te gli
            attori


            ri-doppiano se stessi dopo aver girato
            le

            scene?


            Ma


            deliri?



            Mi piace la premessa: manifesti la tua
            profonda

            ignoranza e poi spara una boiata del genere

            (rotfl)

            La pratica del ridoppiare tutto il dialogo è
            esistita per un certo tempo nel cinema italiano
            (inclusi quelli di Sergio Leone, in cui anche i
            protagonisti che parlavano in inglese si
            ridoppiavano) ma di certo non nel cinema
            statunitense... assolutamente ridicolo che ci sia
            gente che crede che gli attori si ri-doppino nei
            film. Ma non scherziamo... a parte scene rare in
            cui non è possibile registrare i dialoghi
            direttamente, la recitazione è fatta sulla scena,
            mica ri-registrata in studio. Vedi


            http://en.wikipedia.org/wiki/Dubbing_(filmmaking)Sì ma lo so benissimo, mi riferivo a Lesione. Da noi si doppia tutto e a volte attrici italiane sono doppiate da altre. Il problema poi è che se uno vive troppo tempo all'estero quando torna nota mille volte di più le labbra fuori sincro che diventano insopportabili. Ma non solo, quando si passa da audio in inglese ad audio in italiano si perdono una parte dei rumori di scena, cioè quelli catturati dal microfono dell'attore. Rendendo la scena più irreale e meno viva.
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Lesione

            Anche qui manifesti la tua palese ignoranza, la
            maggior parte dei film sono doppiati, anche in
            lingua originale. Cmq i doppiatori italiani
            (benchè apprezzare i miei compratitoti non mi
            piaccia per niente) sono i migliori a livello
            internazionaleIl bello è che questa boiata la dicono solo in Italia, quando poi vai all'estero invece ti ridono dietro a sentire che gli italiani si guardano film solo doppiati... questa è la realtà, che ti piaccia o no.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            esterofilo, rilevato.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            Il bello è che questa boiata la dicono solo in
            Italia, quando poi vai all'estero invece ti
            ridono dietro a sentire che gli italiani si
            guardano film solo doppiati... questa è la
            realtà, che ti piaccia o
            no.Infatti è come vantarsi di avere i migliori falsari di quadri del mondo e chiedersi come mai la gente voglia vedere i quadri originali.
          • rb1205 scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            L'impianto di un buon cinema è nettamente
            superiore come esperienza a quello di qualsiasi
            impianto privato.E' chiaro che parli per luoghi comuni senza avere idea di quello che dici. Uno schermo valido e un'impianto audio ben calibrato, con casse full range e subwoofer adeguato fornisce un'esperienza che un cinema "consumer" si sogna. Posso darti ragione per le 2 sale IMAX italiane (e solo per i posti centrali a 3/4 di sala), ma il materiale realmente IMAX è scarso.Altri luoghi comuni da tirare fuori?
          • Izio01 scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: rb1205

            Evito di ripetermi, ti prego di leggere la
            mia

            risposta a prova123 riguardo al fatto di
            vedere
            i

            film al cinema e non su uno schermo

            privato.

            Mi sembrano più le motivazioni che si inventa una
            persona per giustificare la propria asocialità.
            L'impianto di un buon cinema è nettamente
            superiore come esperienza a quello di qualsiasi
            impianto privato.

            L'unico neo è che purtroppo nei cinema italiani i
            film sono
            doppiati.Non ho bisogno di giustificare la mia asocialità a nessuno, è un mio diritto :-)Il mio impianto audio non è meglio di quello di un cinema? Probabilmente no, soprattutot perhcé devo limitare molto il volume, ma non c'è la coppietta che fa rumori umidi esattamente dietro di me, quello che ciacola con l'amico perché del film non gliene frega niente, quello che sgranocchia il popcorn a 1000 decibel, come neanche Bud Spencer in "Lo chiamavano Trinità".Fuori da ogni polemica, non ti hanno mai rovinato un film in questo modo?
        • babele scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato
          Ma fatti i O----
          i <----O tuoi
    • Guybrush scrive:
      Re: L'home video andrebbe eliminato
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Solo film al cinema, così chi scarica al massimo
      si becca quelli fatti con la telecamera che fanno
      schifo....ma se sono le stesse case cinematografiche a mettere in circolazione i film per attirare pubblico al cinema? (vedi anche Harry Potter 7).
      Niente DVD ai critici o gente del settore che poi
      vengono usati per
      piratare.Massì, che vadano al cinema anche loro.
      Se uno vuole vedere il film va al cinema e il
      film deve essere in lingua originale.In italia?
      Perché
      dell'attore non conta solo la mimica, ma anche la
      sua voce.Ehrr... ci sono alcuni "attori" che anche con i sottotitoli non ci si capisce una beata mazza ( Robert Downey Jr, per esempio).
      Provate a pensare un Totò doppiato in
      inglese, stessa cosa per gli attori americani
      doppiati in
      italiano.Talvolta sono gli americani che ci guadagnano, come puo' testimoniare chiunque sia stato doppiato dal buon Ferruccio Amendola.GT
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: L'home video andrebbe eliminato
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Solo film al cinema, così chi scarica al massimo

        si becca quelli fatti con la telecamera che
        fanno

        schifo.
        ...ma se sono le stesse case cinematografiche a
        mettere in circolazione i film per attirare
        pubblico al cinema? (vedi anche Harry Potter
        7).

        Chi se ne frega di Harry Potter, a me interessa un altro tipo di cinema. Anzi è proprio questo il punto. Ora si producono film alla Harry Potter con grandi budget per portare la gente al cinema. Quindi si investe di più nei film ad effetti che in quelli con una buona storia. Colpendo indirettamente il cinema indipendente.
        In italia?Sì. Se lo vuoi vedere in italiano vai a vedere un film nostrano.

        sua voce.
        Ehrr... ci sono alcuni "attori" che anche con i
        sottotitoli non ci si capisce una beata mazza (
        Robert Downey Jr, per
        esempio).Non mi sembra e ho visto poco tempo fa quel film dove fa Sherlock Holmes. Però l'ho trovato orrendo.
        Talvolta sono gli americani che ci guadagnano,
        come puo' testimoniare chiunque sia stato
        doppiato dal buon Ferruccio
        Amendola.Una rarissima eccezione e comunque ormai è morto. Ti abitui a un attore con una voce e quando il doppiatore muore ne risentono tutti i successivi film.
        • Sgabbio scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          Sì. Se lo vuoi vedere in italiano vai a vedere un
          film
          nostrano.Quindi uno deve sapere, il francese, tedesco, spagnolo, giapponese, coreano, thailandese, norvegese, svedese.....

          Una rarissima eccezione e comunque ormai è morto.
          Ti abitui a un attore con una voce e quando il
          doppiatore muore ne risentono tutti i successivi
          film.Dipende da chi scelgono, molto spesso i doppiatori italiani di questo o quell'autore famoso, vengono scelti direttamente dai produttori del film.
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Dottor Stranamore




            Sì. Se lo vuoi vedere in italiano vai a vedere
            un

            film

            nostrano.

            Quindi uno deve sapere, il francese, tedesco,
            spagnolo, giapponese, coreano, thailandese,
            norvegese,
            svedese.....






            Una rarissima eccezione e comunque ormai è
            morto.

            Ti abitui a un attore con una voce e quando il

            doppiatore muore ne risentono tutti i successivi

            film.

            Dipende da chi scelgono, molto spesso i
            doppiatori italiani di questo o quell'autore
            famoso, vengono scelti direttamente dai
            produttori del
            filmMa non scherziamo, secondo te gente come Spielberg o Bruckeimer stanno a scegliere i doppiatori italiani, che probabilmente non sanno neanche chi siano? Ma scherzi?
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Guarda che è vero.Se non ci credi...
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            Guarda che è vero.
            Se non ci credi...E a te chi l'ha detta questa cosa? Su, sentiamo...
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            - Scritto da: Sgabbio

            Guarda che è vero.

            Se non ci credi...

            E a te chi l'ha detta questa cosa? Su, sentiamo...lo dicono gli stessi produttori.
          • panda rossa scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            - Scritto da: Sgabbio

            Guarda che è vero.

            Se non ci credi...

            E a te chi l'ha detta questa cosa? Su, sentiamo...Se tu scaricassi le iso dei dvd, invece dei soli avi compressi, potresti accedere pure agli extra, dove c'e' il making of e i commenti di registi e produttori, dove certe cose le dicono!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: Dottor Stranamore







            Sì. Se lo vuoi vedere in italiano vai a
            vedere

            un


            film


            nostrano.



            Quindi uno deve sapere, il francese, tedesco,

            spagnolo, giapponese, coreano, thailandese,

            norvegese,

            svedese.....











            Una rarissima eccezione e comunque
            ormai
            è

            morto.


            Ti abitui a un attore con una voce e
            quando
            il


            doppiatore muore ne risentono tutti i
            successivi


            film.



            Dipende da chi scelgono, molto spesso i

            doppiatori italiani di questo o quell'autore

            famoso, vengono scelti direttamente dai

            produttori del

            film

            Ma non scherziamo, secondo te gente come
            Spielberg o Bruckeimer stanno a scegliere i
            doppiatori italiani, che probabilmente non sanno
            neanche chi siano? Ma
            scherzi?Spielberg fra l'altro dopo aver visto un film di Benigni doppiato in inglese voleva imporre di far vedere i suoi film in Italia solo in lingua originale e con i sottotitoli.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Spielberg fra l'altro dopo aver visto un film di
            Benigni doppiato in inglese voleva imporre di far
            vedere i suoi film in Italia solo in lingua
            originale e con i
            sottotitoli.Non è il massimo della comodità al cinema. Poi vabbè doppiare benigni credo sia impossibile all'estero.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Dottor Stranamore




            Spielberg fra l'altro dopo aver visto un film di

            Benigni doppiato in inglese voleva imporre di
            far

            vedere i suoi film in Italia solo in lingua

            originale e con i

            sottotitoli.

            Non è il massimo della comodità al cinema. Poi
            vabbè doppiare benigni credo sia impossibile
            all'estero.In america di solito i film vengono sottotitolati. In Italia se i film fossero in lingua originale la gente imparerebbe l'inglese molto più facilmente, infatti i giovani dei paesi nordici anche se ci sono i sottotitoli neanche li guardano.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Ma con i fansub, il problema per molti non si è posto :DDel resto, dubito che sia comodo il sotto titolo sopratutto in soggiorno :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            Dipende da chi scelgono, molto spesso i
            doppiatori italiani di questo o quell'autore
            famoso, vengono scelti direttamente dai
            produttori del film.Quello che dici valeva anni fa per i cartoni Disney ma era l'epoca in cui Walt era ancora vivo (non penso proprio che questa usanza valga ancora oggi, al massimo scelgono il direttore del doppiaggio). Forse han conservato l'usanza per qualche decennio ma sicuramente non è stato più così già dal Re Leone (1994) in poi.Ai giorni nostri quest'usanza vale solo per alcune (mica tutte) serie televisive (i Simpson, mi risulta).
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Ma è una pratica ancora usata, non è vero che è in disuso.Basti vedere che è sucXXXXX in italia con il Dr.house, quando mori il doppiatore italiano chediete la voce al protagonista, son diventati matti nel trovare un sostituto.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            Ma è una pratica ancora usata, non è vero che è
            in
            disuso.
            Basti vedere che è sucXXXXX in italia con il
            Dr.house, quando mori il doppiatore italiano
            chediete la voce al protagonista, son diventati
            matti nel trovare un
            sostituto.E il Dr.house cos'è, non è una serie televisiva? :-o
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Stai evitando totalmente di rispondere.
    • Sgabbio scrive:
      Re: L'home video andrebbe eliminato
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Solo film al cinema, così chi scarica al massimo
      si becca quelli fatti con la telecamera che fanno
      schifo.

      Niente DVD ai critici o gente del settore che poi
      vengono usati per
      piratare.

      Se uno vuole vedere il film va al cinema e il
      film deve essere in lingua originale. Perché
      dell'attore non conta solo la mimica, ma anche la
      sua voce. Provate a pensare un Totò doppiato in
      inglese, stessa cosa per gli attori americani
      doppiati in
      italiano.

      Invece se continuiamo così verranno solo prodotti
      film a effetti speciali e in 3D per convincere la
      gente ad andare al cinema e poi pagare anche per
      l'home
      video.Dio mio che trollata! Poi la filippica contro il doppiaggio! Ma SI! Impariamo 50 lingue! :D
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: L'home video andrebbe eliminato
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Solo film al cinema, così chi scarica al massimo

        si becca quelli fatti con la telecamera che
        fanno

        schifo.



        Niente DVD ai critici o gente del settore che
        poi

        vengono usati per

        piratare.



        Se uno vuole vedere il film va al cinema e il

        film deve essere in lingua originale. Perché

        dell'attore non conta solo la mimica, ma anche
        la

        sua voce. Provate a pensare un Totò doppiato in

        inglese, stessa cosa per gli attori americani

        doppiati in

        italiano.



        Invece se continuiamo così verranno solo
        prodotti

        film a effetti speciali e in 3D per convincere
        la

        gente ad andare al cinema e poi pagare anche per

        l'home

        video.

        Dio mio che trollata! Poi la filippica contro il
        doppiaggio! Ma SI! Impariamo 50 lingue!
        :DTu preoccupati di imparare l'italiano, sarebbe già un buon inizio.
        • Sgabbio scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato
          - Scritto da: Dottor Stranamore

          Tu preoccupati di imparare l'italiano, sarebbe
          già un buon
          inizio.Immagino che argomentare la tua tesi, era molto difficile, visto che sei partito ad attaccare il tuo interlocutore :(
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: L'home video andrebbe eliminato
      contenuto non disponibile
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: L'home video andrebbe eliminato
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Solo film al cinema, così chi scarica al massimo
      si becca quelli fatti con la telecamera che fanno
      schifo.
      Potrebbe essere una soluzione (se ti ricordi anche io avevo proposto di fare così). In realtà, dopo che il film è già passato al cinema (e ha già fatto i suoi incassi), il produttore preferisce mettere comunque l'home video... d'altra parte, al produttore costa poco, visto che il film c'è già, e se rende anche poco sono comunque soldi in più.
      Niente DVD ai critici o gente del settore che poi
      vengono usati per
      piratare.Benissimo: non darli. Nessuno ti costringerà mai a farlo.

      Se uno vuole vedere il film va al cinema e il
      film deve essere in lingua originale. Perché
      dell'attore non conta solo la mimica, ma anche la
      sua voce. Provate a pensare un Totò doppiato in
      inglese, stessa cosa per gli attori americani
      doppiati in
      italiano.Allora non andrò al cinema, aspetterò il film scaricato con i fansub. La qualità sarà minore, ma almeno sarà comprensibile.

      Invece se continuiamo così verranno solo prodotti
      film a effetti speciali e in 3D per convincere la
      gente ad andare al cinema e poi pagare anche per
      l'home
      video.Mi sembra che la tua proposta lo incentiverebbe ancora di più:- il 3d è fatto proprio per offrire qualcosa che puoi avere più facilmente al cinema, in modo da incoraggiare ad andare al cinema invece di scaricare- gli effetti speciali sono fatti per essere apprezzati sul grande schermo; i film per il piccolo schermo (pensa anche a tutti i film tv) ne hanno molti meno- se il film deve essere in lingua originale, il dialogo sarà ridotto al minimo, per renderlo più comprensibile in tutto il mondo; quindi, se hai poco dialogo... niente commedie, o gialli, o drammatici; solo azione ed effetti speciali.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: L'home video andrebbe eliminato
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Mi sembra che la tua proposta lo incentiverebbe
        ancora di
        più:
        - il 3d è fatto proprio per offrire qualcosa che
        puoi avere più facilmente al cinema, in modo da
        incoraggiare ad andare al cinema invece di
        scaricare
        - gli effetti speciali sono fatti per essere
        apprezzati sul grande schermo; i film per il
        piccolo schermo (pensa anche a tutti i film tv)
        ne hanno molti
        meno
        - se il film deve essere in lingua originale, il
        dialogo sarà ridotto al minimo, per renderlo più
        comprensibile in tutto il mondo; quindi, se hai
        poco dialogo... niente commedie, o gialli, o
        drammatici; solo azione ed effetti
        speciali.I film a effetti speciali ci sono da ben prima di Internet e si sa che fanno grandi incassi, così come i cartoni animati della Disney. Ma per gli altri film con budget più basso se hai come *sola* scelta il cinema è chiaro che chi li vuole vedere è costretto a pagare. Mentre adesso sono sicuro che molti se li scaricano e si accontentano. Anche se pure per i film senza effetti è meglio andare al cinema. Il mercato dell'home video ha fatto arrivare più soldi, ma se uno guarda nel lungo periodo tirare su generazioni di persone che si sono abituate a scaricare gratis non è molto saggio. Per me è meglio eliminarlo. Ormai col tempo il supporto diventerà sempre meno necessario e le prossime generazioni non lo vorranno più.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato


          I film a effetti speciali ci sono da ben prima di
          Internet e si sa che fanno grandi incassi, così
          come i cartoni animati della Disney.

          Ma per gli altri film con budget più basso se hai
          come *sola* scelta il cinema è chiaro che chi li
          vuole vedere è costretto a pagare. Il cinema non è mai la sola scelta: a parte il fatto che ci sarebbero comunque le tv private, ci sarebbero sempre gli screener.Diciamo che il sistema potrebbe essere: cinema (si paga il biglietto) + tv in chiaro (con pubblicità)Alla fine uscirebbe comunque il rip televisivo (ricodificato per togliere gli spot), ma solo dopo che anche il passaggio in tv ha dato i suoi frutti. Lo streaming, a questo punto, si potrebbe inserire come alternativa al passaggio in tv.In pratica, si salta noleggio, vendita dei dvd, e pay tv.
          Mentre adesso
          sono sicuro che molti se li scaricano e si
          accontentano. Anche se pure per i film senza
          effetti è meglio andare al cinema.
          Chi si accontenta è quello che scarica il film ripreso al cinema; e per quello non puoi fare nulla.

          Il mercato dell'home video ha fatto arrivare più
          soldi, ma se uno guarda nel lungo periodo tirare
          su generazioni di persone che si sono abituate a
          scaricare gratis non è molto saggio. Per me è
          meglio eliminarlo. Ormai col tempo il supporto
          diventerà sempre meno necessario e le prossime
          generazioni non lo vorranno
          più.Già le attuali generazioni non lo vogliono più.
    • MeX scrive:
      Re: L'home video andrebbe eliminato
      radicale ma ha un senso.Da quando vivo in Irlanda non sopporto vedere i film doppiati
      • Er Policy scrive:
        Re: L'home video andrebbe eliminato
        - Scritto da: MeX
        radicale ma ha un senso.

        Da quando vivo in Irlanda non sopporto vedere i
        film
        doppiatiAnche secondo me i film doppiati sono INGUARDABILI. A parte il fatto che in Italia si continua a dire bovinamente "abbiamo i doppiatori migliori" quando (A) la generazione di doppiatori veramente bravi di una volta o è sparita da un pezzo o comunque sta giungendo alla fine, la nuova generazione di doppiatori è oscena - basta vedersi i nuovi doppiaggi di Apocalypse Now per vedere che razza di differenza ci sia(B) anche se una volta fosse stato vero, l'unica ragione era semplicemente che eravamo GLI UNICI che doppiavano tutti i filmDetto questo, per me è patetico vedere labbra muoversi e accorgersi che i suoni non coincidono; vedere battute cambiate per far sì che "ci stiano" temporalmente (se non addirittura stravolgendole e banalizzandole per "adattarle" al pubblico italiano, spesso trattato come un popolo di XXXXXXXXX, vedi le banalizzazioni pazzesche di tantissime battute di "The Big Bang Theory"); vedere lo stesso attore cambiar voce da un film all'altro; non riuscire a capire a fondo la bravura che non sia solo mimica facciale dell'attore...Insomma, per me il doppiaggio è davvero uno sfregio all'arte cinematografica.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato

          Detto questo, per me è patetico vedere labbra
          muoversi e accorgersi che i suoni non coincidono;Anche se la lingua originale è difficile da capire?[yt]7q-P4_B0IOY[/yt]
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Detto questo, per me è patetico vedere labbra

            muoversi e accorgersi che i suoni non
            coincidono;

            Anche se la lingua originale è difficile da
            capire?
            [yt]7q-P4_B0IOY[/yt]Per questo ci sono i sottotitoli. Non sto dicendo che i sottotitoli siano belli o non distraggano, ma sono "meno peggio" del doppiaggio. Per lo meno sento la recitazione originale e non vedo ridicoli effetti di labbra che si muovono e suoni che non coincidono al movimento delle labbra.L'unica cosa per cui posso accettare il doppiaggio come "migliore" dei sottotitoli è per cartoni e anime, in quanto sono comunque "doppiati".
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Dipende dai doppiatori.
          • Er Policy scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            Dipende dai doppiatori.Beh molti quelli di una volta erano bravi (Amendola, per quanto stra-usato, era bravo). Molti di quelli odierni non lo sono. Tra l'altro non solo per la recitazione, spesso da almeno un dozzina d'anni a questa parte i doppiaggi vengono fatti alla carlona. In Fight Club per dirne uno - e che peraltro ha un doppiaggio orrido - mi ricordo che c'è addirittura una frase messa dai doppiatori italiani CHE CONTRADDICE LA TRAMA e che nella versione in lingua originale non esiste nemmeno; non è neanche stata mal tradotta, proprio è stata buttata dentro a caso...
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Li non è colpa dei doppiatori di per se, ma di chi fa gli adattamenti.E' strano che accade nei film "importanti", mentre per i film "minori" fanno XXXXXXXte assurde.Però è vero che la qualità dei doppiatori odierni, sia molto scemata, ma è ancora vero che molti li fanno lavorare male, perchè vogliono lavori fatti subito e spendere poco.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Li non è colpa dei doppiatori di per se, ma di chi fa gli adattamenti.E' strano che accade nei film "importanti", mentre per i film "minori" fanno XXXXXXXte assurde.Però è vero che la qualità dei doppiatori odierni, sia molto scemata, ma è ancora vero che molti li fanno lavorare male, perchè vogliono lavori fatti subito e spendere poco.
          • bubba scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Er Policy
            - Scritto da: Sgabbio

            Dipende dai doppiatori.

            Beh molti quelli di una volta erano bravi
            (Amendola, per quanto stra-usato, era bravo).
            Molti di quelli odierni non lo sono. Tra l'altro
            non solo per la recitazione, spesso da almeno un
            dozzina d'anni a questa parte i doppiaggi vengono
            fatti alla carlona. In Fight Club per dirne uno -
            e che peraltro ha un doppiaggio orrido - mi
            ricordo che c'è addirittura una frase messa dai
            doppiatori italiani CHE CONTRADDICE LA TRAMA e
            che nella versione in lingua originale non esiste
            nemmeno; non è neanche stata mal tradotta,
            proprio è stata buttata dentro a
            caso...beh questo capita CONTINUAMENTE ... e' insito nel fatto di tradurre qualcosa (coi limiti dettati dal mezzo.. tempi&co come dicevi tu)... Piu che di films mi intendi di fumetti x la verita.Cmq talvolta gli 'adattamenti creativi' dei traduttori sono addirittura migliorativi! O almeno, io certi adattamenti di roba dei simpsons (itchy and scratchy vs grattaXXXXXX e fichetto) e in southpark i vari 'culacchione vs un anonimo 'fat ass', trombino e pompadur' e altri, li trovo migliorativi :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            Bhe, vogliamo parlare di saint seya ? Che a parte l'eliminazione dei nomi originali, avevano resto tutto di una epicità che nell'originale non esisteva ? :D
          • Funz scrive:
            Re: L'home video andrebbe eliminato
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe, vogliamo parlare di saint seya ? Che a parte
            l'eliminazione dei nomi originali, avevano resto
            tutto di una epicità che nell'originale non
            esisteva ?
            :D"Vuolsi così colà ove si puote ciò che si vuole"E l'epicità affogò in un mare di risate :Dsenza parlare di come mai uno che si chiama Pegasus deve addestrarsi e combattere contro altri pretendenti per ottenere l'armatura eponima... e tutte le costellazioni sballate (dettagli...) e tutte le nazionalità perdute... ma si potrebbe andare avanti per ore :D
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: L'home video andrebbe eliminato
          - Scritto da: Er Policy
          - Scritto da: MeX

          radicale ma ha un senso.



          Da quando vivo in Irlanda non sopporto
          vedere
          i

          film

          doppiati

          Anche secondo me i film doppiati sono
          INGUARDABILI. A parte il fatto che in Italia si
          continua a dire bovinamente "abbiamo i doppiatori
          migliori" quando


          (A) la generazione di doppiatori veramente bravi
          di una volta o è sparita da un pezzo o comunque
          sta giungendo alla fine, la nuova generazione di
          doppiatori è oscena - basta vedersi i nuovi
          doppiaggi di Apocalypse Now per vedere che razza
          di differenza ci
          sia

          (B) anche se una volta fosse stato vero, l'unica
          ragione era semplicemente che eravamo GLI UNICI
          che doppiavano tutti i
          film
          Però guarda che i film vecchi perdevano anch'essi. Proprio perché quei pochi doppiatori davano lo stesso tipo di recitazione a tutti gli attori che facevano.
  • MacGeek scrive:
    Novità
    Comunque non capisco tutta questa rincorsa per vedersi il film appena uscito.Un bel film è bello anche 6 mesi dopo. Anzi, anche 6 anni dopo. Alcuni anche 60 anni dopo!
  • eleirbag scrive:
    Il paese delle Lobby e delle Corporazion
    Cambiare lo status quo in questo paese, con ilsistema attuale, è cosa praticamente impossibile(basti vedere l'ultima manovra di palazzo).Se non si riesce nemmeno a pianificare l'uscitadi un film in HD in contemporanea con la suauscita in sala, allora siamo messi propio male.Che tra l'altro io per i miei gusti e mia sceltapreferisco gustarmi i film sul mio TV in full-hd,al cinema non ci vado più dal molti anni oramaie questo semplicemente perchè(almeno per me) nonha più senso andarci sopratutto vista l'attualetecnologia disponibile privatamente e il costodel biglietto delle sale oggigiorno.
  • prova123 scrive:
    Non ci siamo proprio
    HD è un apostrofo rosa tra le parole "film pietoso". Il film visto al cinema con l'audio del cinema e l'atmosfera del cinema non è sostituibile. Per un film, vuoi pure HD da scaricare non sono disposto a pagarlo più di 0.50 Euri.
    • prova123 scrive:
      Re: Non ci siamo proprio
      ... in quanto l'ADSL sono io che la pago...
    • pampinello scrive:
      Re: Non ci siamo proprio
      A me andare al cinema rompe un pó: l'orario é quello che vogliono loro, non puoi mangiare quello che vuoi tu, fai la pausa quando vogliono loro e ti cucchi 13 euro di biglietto. L'ultima volta che sono andato per Alice nel Paese delle Meraviglie in 3D che aveva supplemento lunghezza film, supllemento 3D, supplemento occhialini, supplemento per andare in bagno, supplemento per far star zitti i vicini, supplemento perché non ti passino davanti... e per fortuna che non era IMax se no c'era il supplemento anche per quello. Mi costa meno affittare o comprare il BD e vedermelo in casa con gli amici. Concordo al 100% con eleirbag.
    • rb1205 scrive:
      Re: Non ci siamo proprio
      Sono d'accordo: visone casalinga e cinema non sono assolutamente paragonabili. Io infatti non cambierei per nulla al mondo la mia saletta con poltrona personale, schermo 50" a 2.5 metri, impianto 7.1 reali, popcorn a 0.5 euro/kg e nessun bambino che urla, ragazzi che ciarlano, telefoni che suonano e s'illuminano, pubblicità varie, coda all'entrata/uscita, gomito del vicino sul bracciolo e così via. E il film mi aspetta pure.
      • rb1205 scrive:
        Re: Non ci siamo proprio
        Bell'esempio di fallacia logica dell'uomo di paglia.
        • prova123 scrive:
          Re: Non ci siamo proprio
          Oltre al trollare ?
          • rb1205 scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            Mi sono perso, chi è che starebbe trollando?
          • rb1205 scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            EDIT: Ho capito ora dopo una rilettura la tua dichiarazione di trollaggio. Lascio comunque la risposta originale.-----Evidentemente non hai capito la mia risposta, te la spiego.La fallacia logica dell'uomo di paglia consiste nel prendere una tesi, snaturarla in modo da farla risultare grottesca e distruggerla facilmente. In realtà, si distrugge una tesi fasulla e non attinente a quella iniziale (l'uomo di paglia, appunto), ma l'impressione sarà quella di aver fatto una dimostrazione per assurdo.Non sostengo quello che tu dici, e quello che ho scritto non ha nulla a che vedere con la tua tesi del walled garden, nemmeno portando il mio ragionamento all'estremo. Vedere un film in un cinema non ha nessun plus sociale rispetto a vederselo a casa con la stessa cerchia di persone, a meno che tu non consideri i fastidi elencati nella prima risposta come interazione sociale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 dicembre 2011 15.03-----------------------------------------------------------
          • prova123 scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            "a meno che tu non consideri i fastidi elencati nella prima risposta come interazione sociale."Adesso io non conosco i cinema che frequenti, ma dove vado io non accade nulla di tutto questo baccano che tu descrivi. Ti dirò di più, quando vado a guardare le gare di F1, tutte le persone che sulle tribune si alzano sulle tribune a guardare la macchina che passa (che ti alzi a fare stai in tribuna esimia testa di ca**o :D ) lo fanno al più una sola volta e poi rimangono cortesemente seduti a guardare la corsa.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            - Scritto da: prova123
            "a meno che tu non consideri i fastidi elencati
            nella prima risposta come interazione
            sociale."

            Adesso io non conosco i cinema che frequenti, ma
            dove vado io non accade nulla di tutto questo
            baccano che tu descrivi. Ti dirò di più, quando
            vado a guardare le gare di F1, tutte le persone
            che sulle tribune si alzano sulle tribune a
            guardare la macchina che passa (che ti alzi a
            fare stai in tribuna esimia testa di ca**o :D )
            lo fanno al più una sola volta e poi rimangono
            cortesemente seduti a guardare la
            corsa.Ma poi seriamente, sti gravi problemi che si sentono ad andare al cinema, sono confiati enormemente!"Mi da fastidio la gente che mangia!", "Mi da fastidio la gente che respira vicino a meee".Insomma....
          • Izio01 scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: prova123

            "a meno che tu non consideri i fastidi elencati

            nella prima risposta come interazione

            sociale."



            Adesso io non conosco i cinema che frequenti, ma

            dove vado io non accade nulla di tutto questo

            baccano che tu descrivi. Ti dirò di più, quando

            vado a guardare le gare di F1, tutte le persone

            che sulle tribune si alzano sulle tribune a

            guardare la macchina che passa (che ti alzi a

            fare stai in tribuna esimia testa di ca**o :D )

            lo fanno al più una sola volta e poi rimangono

            cortesemente seduti a guardare la

            corsa.

            Ma poi seriamente, sti gravi problemi che si
            sentono ad andare al cinema, sono confiati
            enormemente!
            "Mi da fastidio la gente che mangia!", "Mi da
            fastidio la gente che respira vicino a
            meee".

            Insomma....A me hanno rovinato completamente "Watchmen" continuando a parlare, anche dopo che ho protestato. E non è l'unico caso.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Non ci siamo proprio
        - Scritto da: rb1205
        Sono d'accordo: visone casalinga e cinema non
        sono assolutamente paragonabili.

        Io infatti non cambierei per nulla al mondo la
        mia saletta con poltrona personale, schermo 50" a
        2.5 metri, impianto 7.1 reali, popcorn a 0.5
        euro/kg e nessun bambino che urla, ragazzi che
        ciarlano, telefoni che suonano e s'illuminano,
        pubblicità varie, coda all'entrata/uscita, gomito
        del vicino sul bracciolo e così via. E il film mi
        aspetta
        pure.Anche gli hikikomori la pensano così.
        • rb1205 scrive:
          Re: Non ci siamo proprio
          Correte, correte: oggi svendita all'ingrosso di uomini paglia!
          • bubba scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            - Scritto da: rb1205
            Correte, correte: oggi svendita all'ingrosso di
            uomini
            paglia!c'e' da dire che per il prezzo di un bel sony plasma da 50'' + impianto audio (diciamo 2000eu), di biglietti del cinema ne devi comprare PARECCHI prima di "ripagarti" l'impianto... forse e' mejo prendere un comune 32'' da 400eu e andare al cinema ogni tanto, no? :P
          • rb1205 scrive:
            Re: Non ci siamo proprio
            Andando due volte al mese al cinema in 2 spendi dai 400 ai 700 euro all'anno in base alle spese acXXXXXrie. Considerato che un buon impianto ti dura almeno 6 anni (il video, l'audio è quasi eterno), fai tu il conto se ti conviene o no.
  • nome cognome scrive:
    Concorrenza
    La concorrenza offre aggratis DVDrip senza limiti di tempo, ma diciamo che io pagherei 2 euro per le prime visioni ed 1 euro per gli altri film. Ovviamente in HD e senza limiti di tempo e device...
    • panda rossa scrive:
      Re: Concorrenza
      - Scritto da: nome cognome
      La concorrenza offre aggratis DVDrip senza limiti
      di tempo, ma diciamo che io pagherei 2 euro per
      le prime visioni ed 1 euro per gli altri film.
      Ovviamente in HD e senza limiti di tempo e
      device...Hai dimenticato un particolare non trascurabile:PAGHERESTI A CHI?
      • rb1205 scrive:
        Re: Concorrenza
        Ad un distributore in possesso dei diritti di vendita?
        • panda rossa scrive:
          Re: Concorrenza
          - Scritto da: rb1205
          Ad un distributore in possesso dei diritti di
          vendita?In tal caso sarai ancora legato alle catene.Il distributore non deve avere diritti di vendita.Il distributore deve solo fornire il servizio di distribuzione.Questi maledetti diritti devono essere INALIENABILI, e tutto il resto solo un servizio, opzionale, e non esclusivo.Altrimenti non sara' cambiato niente.
          • rb1205 scrive:
            Re: Concorrenza
            Credo che quello che intendi tu arriverà con il progressivo spostamento verso la distribuzione digitale.Ma poi, scusami un secondo, che mi interessa degli accordi che stringono il produttore e il distributore? Una volta che mi forniscono il prodotto legalmente, senza DRM limitanti e a prezzo concorrenziale, che altro deve interessarmi? E dove sarebbero le catene?
          • panda rossa scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: rb1205
            Credo che quello che intendi tu arriverà con il
            progressivo spostamento verso la distribuzione
            digitale.
            Ma poi, scusami un secondo, che mi interessa
            degli accordi che stringono il produttore e il
            distributore? Una volta che mi forniscono il
            prodotto legalmente, senza DRM limitanti e a
            prezzo concorrenziale, che altro deve
            interessarmi? E dove sarebbero le
            catene?Dove hai letto che ti forniscono il prodotto senza DRM limitanti e a prezzo concorrenziale?A me pare di aver capito che il prodotto si autodistruggera' entro 48 ore e che costa piu' di un disco a noleggio.
          • rb1205 scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            Dove hai letto che ti forniscono il prodotto
            senza DRM limitanti e a prezzo
            concorrenziale?Nella tesi iniziale di nome e cognome a cui hai risposto!
            io pagherei 2 euro per le prime visioni ed 1
            euro per gli altri film. Ovviamente in HD e
            senza limiti di tempo e device...
          • panda rossa scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: rb1205
            - Scritto da: panda rossa


            Dove hai letto che ti forniscono il prodotto

            senza DRM limitanti e a prezzo

            concorrenziale?

            Nella tesi iniziale di nome e cognome a cui hai
            risposto!


            io pagherei 2 euro per le prime visioni ed 1

            euro per gli altri film. Ovviamente in HD e

            senza limiti di tempo e device...Ah, ok.L'articolo dice ben altro.E comunque 2 euro per un file sono sempre troppi.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            Ah, ok.
            L'articolo dice ben altro.

            E comunque 2 euro per un file sono sempre troppi.Prima si leggevano gli articoli, si leggevano i commenti e si rispondeva, poi si saltavano gli articoli, si leggevano i commenti e si rispondeva ora si saltano gli articoli, si saltano i commenti e si risponde... in futuro che farete? Risponderete senza leggere quello che scrivete??
          • panda rossa scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: panda rossa


            Ah, ok.

            L'articolo dice ben altro.



            E comunque 2 euro per un file sono sempre
            troppi.

            Prima si leggevano gli articoli, si leggevano i
            commenti e si rispondeva, poi si saltavano gli
            articoli, si leggevano i commenti e si rispondeva
            ora si saltano gli articoli, si saltano i
            commenti e si risponde... in futuro che farete?
            Risponderete senza leggere quello che
            scrivete??Guarda che il futuro e' adesso!
          • sbrotfl scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: panda rossa




            Ah, ok.


            L'articolo dice ben altro.





            E comunque 2 euro per un file sono
            sempre

            troppi.



            Prima si leggevano gli articoli, si
            leggevano
            i

            commenti e si rispondeva, poi si saltavano
            gli

            articoli, si leggevano i commenti e si
            rispondeva

            ora si saltano gli articoli, si saltano i

            commenti e si risponde... in futuro che
            farete?

            Risponderete senza leggere quello che

            scrivete??

            Guarda che il futuro e' adesso!Ah ecco... mi pareva infatti :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: sbrotfl


            - Scritto da: panda rossa






            Ah, ok.



            L'articolo dice ben altro.







            E comunque 2 euro per un file sono

            sempre


            troppi.





            Prima si leggevano gli articoli, si

            leggevano

            i


            commenti e si rispondeva, poi si
            saltavano

            gli


            articoli, si leggevano i commenti e si

            rispondeva


            ora si saltano gli articoli, si saltano
            i


            commenti e si risponde... in futuro che

            farete?


            Risponderete senza leggere quello che


            scrivete??



            Guarda che il futuro e' adesso!

            Ah ecco... mi pareva infatti :DComunque i buoni propositi per il 2012 sono di scrivere il commento alla cieca, poi aprire il forum, e rispondere copiaincollando il commento scritto alla cieca in precedenza, sperando che abbia una qualche pertinenza col thread.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: sbrotfl



            - Scritto da: panda rossa








            Ah, ok.




            L'articolo dice ben altro.









            E comunque 2 euro per un file
            sono


            sempre



            troppi.







            Prima si leggevano gli articoli, si


            leggevano


            i



            commenti e si rispondeva, poi si

            saltavano


            gli



            articoli, si leggevano i commenti
            e
            si


            rispondeva



            ora si saltano gli articoli, si
            saltano

            i



            commenti e si risponde... in
            futuro
            che


            farete?



            Risponderete senza leggere quello
            che



            scrivete??





            Guarda che il futuro e' adesso!



            Ah ecco... mi pareva infatti :D

            Comunque i buoni propositi per il 2012 sono di
            scrivere il commento alla cieca, poi aprire il
            forum, e rispondere copiaincollando il commento
            scritto alla cieca in precedenza, sperando che
            abbia una qualche pertinenza col
            thread.Mi piace :D
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Concorrenza
            contenuto non disponibile
          • sbrotfl scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: unaDuraLezione
            sbagli.
            Il C++ non è sempre il linguaggio più performante.
            Tutto dipende dal compilatore, ma quando crivi in
            assembly, non dipendi da nessun
            compilatore.E se domani piove?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 dicembre 2011 17.12-----------------------------------------------------------
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Concorrenza
            contenuto non disponibile
          • sbrotfl scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: unaDuraLezione
            La gestione del PDF sul kindle è un po' un 'pain
            in the
            ass'.
            Comunque con calibre risolvi tutto!Il solito applefan
          • panda rossa scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: unaDuraLezione

            La gestione del PDF sul kindle è un po' un
            'pain

            in the

            ass'.

            Comunque con calibre risolvi tutto!

            Il solito applefanMa se e' una volpe!
          • sbrotfl scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: unaDuraLezione


            La gestione del PDF sul kindle è un po'
            un

            'pain


            in the


            ass'.


            Comunque con calibre risolvi tutto!



            Il solito applefan

            Ma se e' una volpe!Un altro duro colpo per i videotecari falliti :D
          • pignolo scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: sbrotfl


            Il solito applefan



            Ma se e' una volpe!

            Un altro duro colpo per i videotecari falliti :DVai direttamente in prigione senza passare dal VIA!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: pignolo
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: sbrotfl



            Il solito applefan





            Ma se e' una volpe!



            Un altro duro colpo per i videotecari
            falliti
            :D

            Vai direttamente in prigione senza passare dal
            VIA!Enzo Mazza ha rotto i XXXXXXXX.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Concorrenza
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: panda rossa


            Ah, ok.

            L'articolo dice ben altro.



            E comunque 2 euro per un file sono sempre
            troppi.

            Prima si leggevano gli articoli, si leggevano i
            commenti e si rispondeva, poi si saltavano gli
            articoli, si leggevano i commenti e si rispondeva
            ora si saltano gli articoli, si saltano i
            commenti e si risponde... in futuro che farete?
            Risponderete senza leggere quello che
            scrivete??Crdeoi cge ka carboanara sia buona almeno quanto i bucatinai qllamatricaiana
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Concorrenza
            contenuto non disponibile
  • tucumcari scrive:
    non funziona
    Ci risiamo col DRMNon FUNZIONA!La volete capire o no?Il tentativo di sostituire il download (che funziona) con un mezzo di distribuzione in DRM porta comunque allo stesso inevitabile risultato.Si chiama fallimento!
  • uno qualsiasi scrive:
    Visibile per 48 ore?
    Del tutto inutile. Se l'utente pagante si trova ad avere meno di chi sceglie il gratis (il film piratato non ha limiti di tempo), non andranno da nessuna parte. Ma finchè chi si ostina a ragionare così non viene buttato fuori (o non va in bancarotta), una modernizzazione non sarà facile.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Visibile per 48 ore?
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Del tutto inutile. Se l'utente pagante si trova
      ad avere meno di chi sceglie il gratis (il film
      piratato non ha limiti di tempo), non andranno da
      nessuna parte. Ma finchè chi si ostina a
      ragionare così non viene buttato fuori (o non va
      in bancarotta), una modernizzazione non sarà
      facile.Quoto
  • pippo scrive:
    qualità

    Tuttavia, se paragonata all'esperienza di una visione pirata, è comunque molto molto migliore.cosa vuol dire? a volte appena usciti nelle sale si trovano i film in HD perfetti, sono gli stessi adetti ai cinema a "immetterli" in rete. solo l'audio localizzato spesso e preso da sala e di qualità scarsa.ripeto la soluzione sono "portali" in cui fare soldi con servizi aggiuntivi, a canone mensile in cui uno si scarica il film appena uscito in HD. di gente disposta a pagare il giusto ce n'è a pacchi (in questi giorni di festa le sale sono esaurite). La percentuale di pirateria non aumenterebbe nè diminuirebbe e le sale lo stesso (non si puo' paragonare l'esperienza). Solo si avrebbe una fonte di guadagno in piu'. ma ovviamente è una modesta opinione...
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: qualità
      - Scritto da: pippo

      Tuttavia, se paragonata all'esperienza di una
      visione pirata, è comunque molto molto
      migliore.

      cosa vuol dire?Che per "esperienza di una visione pirata" hanno considerato il player flash di megavideo
      a volte appena usciti nelle sale
      si trovano i film in HD perfetti,Vero
      sono gli stessi
      adetti ai cinema a "immetterli" in rete.Falso, nel caso degli HD perfetti sono i giornalisti cui vengono inviati i BR per le recensioni a distribuirli per primi (oppure qualcuno che lavora non nei cinema ma direttamente negli studios).Gli addetti ai cinema possono arrivare massimo a un buon camrip. Di certo non agli "HD perfetti" almeno finché proietteranno la pellicola.
      solo
      l'audio localizzato spesso e preso da sala e di
      qualità scarsa.Non nel caso dei film italiani presi dai DVD/BR dati per le recensioni ai giornalisti. Ma chiaramente invece di prendersela con sé stessi cioè con le case che potrebbero dare ai giornalisti i biglietti omaggio invece dei dvd, devono prendersela con chi il film se lo vede/scarica.
      ripeto la soluzione sono "portali" in cui fare
      soldi con servizi aggiuntivi, a canone mensile in
      cui uno si scarica il film appena uscito in HD.La soluzione sono i siti ufficiali delle case (quindi senza intermediari) da cui vedere il film in streaming in massima qualità dopo tre o quattro spot pubblicitari (del resto prima del film ci sono gli spot anche al cinema).Tutto il resto è fuffa e darebbe sempre spazio alla pirateria, che lo si voglia oppure no.
Chiudi i commenti