Open source, economia e organizzazione

Succede al Politecnico del capoluogo lombardo. Per parlare di Aspetti organizzativi, dinamiche economico-qualitative e prospettive di sviluppo dei sorgenti aperti

Milano – Si terrà il prossimo 19 novembre, nell’Aula Rogers del Politecnico di Milano, il convengo dal titolo “L’Open Source come modello di business”, organizzato da Politecnico di Milano, IBM e Fondazione Politecnico di Milano.

“L’Open Source è un fenomeno di portata epocale che ha radicalmente cambiato il mondo del software offrendo alle imprese grandi opportunità di crescita non solo tecnologica, ma anche economica, manageriale e di business”, spiegano gli organizzatori in una nota: “Il contesto di analisi è infatti molto più complesso e articolato di quanto si possa immaginare”.

Nutrito il numero di ospiti illustri: tra gli altri Anthony Wasserman di Carnegie Mellon West, Bob Alexander di IBM, Gianluca Pancaccini CIO di Wind, ma anche Eugenio Capra e Chiara Francalanci del Politecnico di Milano, Alfonso Fuggetta, Stefano Maffulli, Massimiliano Magi Spinetti, Marco Martini, Paolo De Nardi, Erminio Seveso e Claudio Umana. Chiuderà i lavori Giampio Bracchi, presidente della Fondazione Politecnico di Milano.

La partecipazione al convegno è libera. È necessario tuttavia confermare la propria adesione registrandosi a questo indirizzo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bibami01 scrive:
    A cosa può servire?
    Qualcuno mi sa dire una buona ragione per installare sta cosa?Che aggiunge di nuovo alle centinaia di applicazioni scritte per il table?Lo chiedo perché non ho mai avuto un palm.Grazie
    • Stefano scrive:
      Re: A cosa può servire?
      Può servire nel caso si voglia far girare un'applicazione non esistente per nokia, pensa alle varie applicazioni personalizzate scritte per PalmOs per le ditte negli anni passati (es. software per raccolta ordini) e non si vuole spendere per riscriverle.Inoltre è sicuramente più facile trovare in Italia rivenditori di Nokia che fanno anche supporto (pensa ai centri nokia) che non per PalmOs
      • MeX scrive:
        Re: A cosa può servire?
        e questa sarebbe innovazione?Emulare un vecchio OS per usare una vecchia APP... però su un HW 3 vote più potente che virutalizza il mio vecchio HW... ah beh... :)
        • Relax! scrive:
          Re: A cosa può servire?
          ..avresti ragione, ma purtroppo per un'azienda (ma - in alcuni casi, anche per un privato) il cambiare applicazione non e' sempre a costo zero, anzi....
          • pallopinko scrive:
            Re: A cosa può servire?
            la scímmietta sa evidentemente poco di sw, e visto che non si parla di telefonia ma non del multitouch dell'iphone, gira per i forum a trollare...
          • MeX scrive:
            Re: A cosa può servire?
            sarebbe più ghiotto trollare sulla lasciata di Bill...Io direi che alla Nokia farebbero bene a dare una smossa a Symbian, anzichè virtualizzare Palm... :)
          • pallopinko scrive:
            Re: A cosa può servire?
            nokia non ha sviluppato un bel niente: dato che maemo è un sistema completamente *open* (che tra l'altro con symbian non c'entra proprio niente), la VM l'ha fatta un'altra azienda.
        • Noppin scrive:
          Re: A cosa può servire?
          - Scritto da: MeX
          e questa sarebbe innovazione?cosa centra con l'innovazione? ma hai letto l'articolo?
      • dambodi scrive:
        Re: A cosa può servire?
        eccellente! non vedo l'ora di provarlo sul mio nokia 770 :)- Scritto da: Stefano
        Può servire nel caso si voglia far girare
        un'applicazione non esistente per nokia, pensa
        alle varie applicazioni personalizzate scritte
        per PalmOs per le ditte negli anni passati (es.
        software per raccolta ordini) e non si vuole
        spendere per
        riscriverle.
        Inoltre è sicuramente più facile trovare in
        Italia rivenditori di Nokia che fanno anche
        supporto (pensa ai centri nokia) che non per
        PalmOs
    • Luca Cappellett i scrive:
      Re: A cosa può servire?
      Nonostante le tantissime applicazioni per tablet, palm ha un repository consolidato nel tempo impressionante.Ci sono centinaia di aziende che producono software per palm e lo vendono, fornire l'emulazione sull'810 implica garantire a queste aziende la capacità di distribuzione ed eventuale transizione con minore dolore.Io trovo questa soluzione una KillerApp per la diffusione dei dispositivi di Nokia basati su Maemo considerando poi i dispositivi di Palm che praticamente saranno equivalenti (ancora devono capire cosa vogliono fare da grande i gestori di Palm) alla soluzione Nokia+emulatore.Palm dovrebbe concentrarsi immediatamente sull'hardware e delegare a progetti tipo Maemo+emulatore o Android+emulatore la gestione del suo hardware mantenendo cosi il base installato e scalando velocemente nel futuro che stringe sempre di più la sua finestra implementativa.Palm OS di oggi è morto mentre abbiamo Linux in tutte le salse che avanza, Windows, OSX sui loro ipod touch iphone e Symbian che fara la stessa fine di PalmOS di oggi se non si sbriga (grazie a Nokia e motorola ha ancora margine)...My 2cents;)
    • Noppin scrive:
      Re: A cosa può servire?
      - Scritto da: bibami01
      Qualcuno mi sa dire una buona ragione per
      installare sta
      cosa?
      Che aggiunge di nuovo alle centinaia di
      applicazioni scritte per il
      table?per palm esistono decine di migliaia di applicazioni alcune anche usate in ambito aziendale. Fatti un giro su palmgear.
Chiudi i commenti