Open source, il Giappone ci pensa

Partito uno studio voluto dal Governo nipponico per valutare l'impatto dell'eventuale introduzione nella PA di Linux e applicativi open source


Roma – Nelle ore in cui per un importante progetto di e-government uno stato indiano ha deciso di ricorrere all’open source e a Linux rompendo con le piattaforme proprietarie, dal Giappone arriva un’altra notizia che segnala il sempre maggiore appeal del Pinguino per le Pubbliche Amministrazioni.

Come già sta accadendo altrove, ad esempio in Italia , il Governo giapponese ha infatti deciso di investire l’equivalente di circa 350mila euro per mettere insieme una Commissione di esperti che entro il 2004 sappia dare una risposta sulla possibilità di far migrare le infrastrutture della Pubblica Amministrazione su Linux. Della Commissione fanno parte anche alcuni esperti Microsoft.

L’investimento può sembrare particolarmente oneroso, ma il metodo di lavoro scelto prevede anche la trasferta all’estero di membri della Commissione affinché studino applicazioni pratiche dell’open source nella PA in altri paesi.

Il Governo nipponico ha sottolineato che i risultati di uno studio del genere serviranno ad approfondire l’argomento in seno all’amministrazione centrale ma che non sarà in alcun modo obbligatorio per gli enti locali e i ministeri seguire le raccomandazioni che verranno elaborate. Si tratta, in altre parole, di mettere sul tavolo un documento che consenta di effettuare una scelta consapevole dei pro e dei contro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non avete ancora capito qual'è la Console vincente
    Eppure mi sembra tanto chiaro ed evidente...L'unica console che andrà avanti è quella che permette di utilizzare giochi COPIATI...Mettetevi il cuore in pace GameCubisti..Siete condannati ad essere una minoranza sparuta...Titoli per X-Box a 10 ? l'uno si trovano dappertutto......:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete ancora capito qual'è la Console vinc
      BWAHAHAAHHAHAHAH!!!!!!La tua ignoranza in materia e' a dir poco terribile: la microsoft sta combattendo come la peste i mod-chip, allo stesso modo di come sta facendo Sony! Leggi le ultime notizie di punto-informatico invece di inveire e raccontarci di giochi xbox a 10 euro che, se vengono venduti a quel prezzo, e' proprio perche' fanno fatica a smaltirli....
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete ancora capito qual'è la Console vincente
      - Scritto da: Pirata
      Eppure mi sembra tanto chiaro ed evidente...
      L'unica console che andrà avanti è quella
      che permette di utilizzare giochi COPIATI...
      Mettetevi il cuore in pace
      GameCubisti..Siete condannati ad essere una
      minoranza sparuta...
      Titoli per X-Box a 10 ? l'uno si trovano
      dappertutto......

      :-)come quelli della PSX tranne per ilfatto che ci sono 30 giochi XBox e 300 PS2 + un migliaio della PSX.Dal tuo discorso si darebbe vincente la XBox ma mi sa che la PSX è ancora abbastanza inchiodata alle televisioni della gente...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non avete ancora capito qual'è la Console vincente
        Il gamecube è al secondo posto nella console war. Il primo non lo raggiunegrà mai visto la base di installato di Play 2. Se rimarrà al secondo posto dipenderà da quanto venderanno Metroid Prime (sicuramente benissimo) e Zelda (qui visto lo skifo-shading non sò). Per giocare con i titoli xscatola basta un pc.
  • Anonimo scrive:
    il lamecube non venderà mai
    è fallito in partenza
    • Anonimo scrive:
      Re: il lamecube non venderà mai
      - Scritto da: billodillo
      è fallito in partenzaBeh, è un modo per avvicinare possessori di GB alla consolle di punta...Peccato che Il GC non sia tanto considerato, la superiorità dei giochi Nintendo è sempre esistita anche se il target è quello che è.Sinceramente preferisco un Supermario a ResidentEvil pur ammettendo la superiorità attuale della PSX.Cmq la Nintendo ha sbagliato a non fare la "zozzata" che ha fatto sony, mettendo sul mercato una consolle i cui giochi costavano solo il costo del CD e questa cosa è stata pianificata a priori dato che il chip per leggere i masterizzati lo produceva la SONY stessa.Oltretutto come HardWare il N64 era superiore, peccato per le cartucce :(
    • Anonimo scrive:
      Re: il lamecube non venderà mai
      - Scritto da: billodillo
      è fallito in partenzaSuper Mario Sunshine dopo il suo primo weekend nel mercato europeo ha venduto un totale di 175000 copie vendute, contro le 400000 vendute in Giappone nel mese di luglio, con incremento di vendite della console.Informarsi prima di sparare a zero.
    • Anonimo scrive:
      Re: il lamecube non venderà mai
      Ecco qui l'ennessimo troll
    • Anonimo scrive:
      Re: il lamecube non venderà mai
      - Scritto da: billodillo
      è fallito in partenza
      Leggere i dati di vendita dei mercati USA, EUROPA e GIAPPONE troppo difficile eh? :-P
Chiudi i commenti