OpenOffice 1.1 parla italiano

Anche l'ultima release della celebre suite per l'ufficio open source arriva nella versione localizzata in italiano e si appresta, grazie ad un giovane iniziativa, a varcare la soglia di scuole e biblioteche. Si lavora anche al thesaurus


Roma – Da qualche giorno anche la release 1.1 finale di OpenOffice parla italiano. La localizzazione, curata dal Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org ( PLIO ) e scaricabile gratuitamente da qui , è già configurata per utilizzare il correttore ortografico nella nostra lingua. Il PLIO consiglia l’aggiornamento alla nuova versione in italiano solo agli utenti che utilizzano OpenOffice 1.1 Release Candidate 4 (RC4) e precedenti: la versione RC5 è infatti praticamente identica alla release finale.

Quello che ancora manca nelle versioni nostrane di OpenOffice è il thesaurus, ovvero il dizionario dei sinonimi e contrari, una funzionalità che il PLIO conta di implementare in seno ad un nuovo progetto che vede la collaborazione dell’Istituto di istruzione superiore J.M. Keynes di Castelmaggiore (Bologna).

“Attualmente, questo strumento è funzionante in modo completo per la lingua inglese, mentre la versione italiana, pur non presentando nessun difetto dal punto di vista tecnico, manca della base linguistica libera che possa essere distribuita, modificata e migliorata nella stessa misura di OpenOffice.org”, si legge sul sito italiano di OpenOffice.org, dove si specifica anche che “la collaborazione al progetto è aperta a tutti ed estremamente semplice nella sua realizzazione”. Per maggiori informazioni è possibile visitare questa pagina .

La localizzazione dell’interfaccia e del dizionario di OpenOffice è una caratteristica fondamentale per la diffusione della nota suite per l’ufficio open source fra il grande pubblico e, in special modo, nelle scuole. Proprio per spingere OpenOffice nell’ambito scolastico il PLIO ha recentemente varato il Programma DidatticOOo , un’iniziativa per fornire CD-ROM a basso costo contenenti la suite OpenOffice, ed eventualmente accompagnati da manuali stampati, a studenti, insegnanti, bibliotecari ed altre persone interessate al software libero.

Questo progetto si colloca nella più ampia iniziativa OpenOffice.org Edu, la stessa attraverso cui è stato appena lanciato un concorso artistico internazionale , riservato agli studenti di età compresa fra i 5 e i 18 anni, il cui scopo è quello di selezionare la mascotte ufficiale del Progetto Scolastico Internazionale.

OpenOffice è disponibile in decine di lingue differenti e per svariati sistemi operativi quali Windows, Linux x86 e PPC, Mac OS X, FreeBSD, Solaris e altri Unix proprietari. Il progetto, sponsorizzato da Sun, è sostenuto da una comunità internazionale di volontari e di piccole e grandi aziende. Qui in Italia il PLIO si occupa, oltre che dei vari aspetti linguistici, anche di accrescere la partecipazione italiana alla comunità OpenOffice.org con varie forme di collaborazione, fra cui sviluppo, documentazione, test e comunicazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ma basta comprare originale!
    La gente continua a comprare CD e DVD originali, poi si lamentano che costano, non comprate più niente di originale!!!Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta comprare originale!
      - Scritto da: Anonimo
      La gente continua a comprare CD e DVD
      originali, poi si lamentano che costano, non
      comprate più niente di originale!!!

      Luca... e come faremmo ad ascoltare una delle autentiche 'chicche' degli ultimi tempi ?banane bananeeeeeeeeeee, banane bananeeeeeeeeeeeeebanane bananeeeeeeeeeee, banane bananeeeeeeeeeeeeebanane bananeeeeeeeeeee, banane bananeeeeeeeeeeeee
  • Anonimo scrive:
    Originale o copia?
    Tanto chi ci guadagna, sia dall'originale che dalla copia e' sempre lo stesso, furbo, "imprenditore".Anche i produttori sanno che vendendo i DVD/CD a 5 euro invece che a 25 euro, compenserebbero il calo dei prezzi con gli aumenti delle vendite........E' pero' probabile che con la pirateria, controllata dalle major, i guadagni siano di piu' visto che e' tutto in nero!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    ma si è curato di vedere i limiti?
    ma si è curato di vedere i limiti di utilizzo di iTunes?compri un brano lo posso copiare su 3 computer...oppure puoi masterizzare la tua compilation su 10 CDdopo di che puoi cambiare l'ordine delle canzoni (anche solo di due) e puoi fare altri 10 copie....se bisogna trovare un compremesso tra libertà e legalitàquesto mi sembra un buon equilibrio...altrimenti é solo anarchia...come l'ipotetica tassa sui provider...che poi rigirerebbero su noi utenti...io non ho mai scaricato un solo MP3 e personalmente già pago la tassa sulla pirateria quando compro un CD-R per fare il back-up dei miei lavori non voglio pagare una tassa MP3 per navigare su internet...ben venga un sistema non "troppo" restrittivo per ascoltare musica...cia'
    • FDG scrive:
      Re: ma si è curato di vedere i limiti?
      - Scritto da: Anonimo
      dopo di che puoi cambiare l'ordine delle
      canzoni (anche solo di due) e puoi fare
      altri 10 copie....E poi ti riacquisisci il CD come cavolo vuoi, se proprio vuoi aggirare la protezione. Non serve nessun hack.Insomma, secondo me questo quì parla tanto solo perché gli danno fastidio le risate e gli sfottò degli utenti Apple. Ha scassinato una porta aperta.
      • Anonimo scrive:
        non serviva un genio
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Anonimo


        dopo di che puoi cambiare l'ordine delle

        canzoni (anche solo di due) e puoi fare

        altri 10 copie....

        E poi ti riacquisisci il CD come cavolo
        vuoi, se proprio vuoi aggirare la
        protezione. Non serve nessun hack.

        Insomma, secondo me questo quì parla tanto
        solo perché gli danno fastidio le risate e
        gli sfottò degli utenti Apple. Ha scassinato
        una porta aperta....effettivamente non serviva un genio per sproteggere i file.. basta saper fare una masterizzazione... :-D
  • Anonimo scrive:
    Ma è proprio così importante?
    Ma non riusciamo a vivere senza musica? Io sono anni che non compro CD. Ne ho comprati tantissimi in passato ma poi mi sono reso conto che si vive benissimo anche senza musica digitale. E non la scarico nemmeno. Semplicemente non la ascolto più. Una volta c'era qualità nella musica, adesso ci si basa solo sulla quantità. Ve ne siete resi conto di quanti cantanti ci sono su piazza? Quando ero ragazzo io (anni '80) i cantanti erano pochi ma buoni. Ora si è completamente invertito il rapporto ed è solo frutto del marketing per incrementare le vendite: più cantanti, più CD in circolazione, maggiori possibilità di vendite, maggiore guadagno. Naturalmente la qualità ne risente. Quindi basta: io non compro più musica da ormai una decina d'anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è proprio così importante?
      affari tuoi. è necessario leggere libri????ma ke minkia di questioni tiri fuori????!!?!?!?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma è proprio così importante?

        affari tuoi.Esatto, affari miei. Ti ho per caso obbligato a non comprare più musica? Io faccio così. Tu fai come vuoi e butta via pure i soldi per le migliaia di cover e plagi che ci sono i giro ora. Saluti.
      • Salvatopo scrive:
        Re: Ma è proprio così importante?
        Complimenti !Lui ha fatto una considerazione sensata; non mi sembra il caso di rispondere in quella maniera.Comunque sia, sono d'accordo: attualmente la musica non è più arte, ma speculazione, si fa tutto in nome delle classifiche e, infatti, escono migliaia di brani, cd e simili che durano pochissimo e poi finiscono nell'assoluto dimenticatoio, a dimostrazione dell'infima qualità che li contraddistingue.Anche io non compro CD originali da anni, non essendoci nulla di veramente valido.La cosa che non capisco è come mai le industrie non capiscono che un prodotto non si vende in quanto tale, ma solo se vale qualcosa: non possono pensare di moltiplicare x 10 e cd prodotti e decuplicare le vendite e non possono pretendere che la gente compri per forza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma è proprio così importante?
          - Scritto da: Salvatopo
          La cosa che non capisco è come mai le
          industrie non capiscono che un prodotto non
          si vende in quanto tale, ma solo se vale
          qualcosa:Purtroppo la realtà smentisce la tua affermazione. Oggi è soprattutto il "brand" che fa vendere le cose e non la loro intrinseca qualità.E siamo "noi" (noi nel senso più generale) acquirenti del mondo occidentale che fomentiamo questo comportamento delle industrie...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma è proprio così importante?
          Si e britnei spiars dove la metti, mia cugina ha tutti i cd originali, per lei è arte e per lei è qualita'.Se non compri affatto allora ti comporti giustamente, ma se comprassi piratato o scaricassi album interi da internet....allora se è gratis è arte?- Scritto da: Salvatopo
          Complimenti !
          Lui ha fatto una considerazione sensata; non
          mi sembra il caso di rispondere in quella
          maniera.
          Comunque sia, sono d'accordo: attualmente la
          musica non è più arte, ma speculazione, si
          fa tutto in nome delle classifiche e,
          infatti, escono migliaia di brani, cd e
          simili che durano pochissimo e poi finiscono
          nell'assoluto dimenticatoio, a dimostrazione
          dell'infima qualità che li contraddistingue.
          Anche io non compro CD originali da anni,
          non essendoci nulla di veramente valido.
          La cosa che non capisco è come mai le
          industrie non capiscono che un prodotto non
          si vende in quanto tale, ma solo se vale
          qualcosa: non possono pensare di
          moltiplicare x 10 e cd prodotti e
          decuplicare le vendite e non possono
          pretendere che la gente compri per forza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma è proprio così importante?
        - Scritto da: Anonimo
        affari tuoi.
        è necessario leggere libri????non è necessario, ma se una legge ti impone determinate cose.....è necessario pagare ifilm e non scaricarli aggratise
        ma ke minkia di questioni tiri
        fuori????!!?!?!?la sua opinione, molto rispettabile e condivisibile. Tutto il contrario dei tuoi insulti...finita la pacchia eh?tristemente_famoso
    • avvelenato scrive:
      Re: Ma è proprio così importante?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma non riusciamo a vivere senza musica? Io
      sono anni che non compro CD. Ne ho comprati
      tantissimi in passato ma poi mi sono reso
      conto che si vive benissimo anche senza
      musica digitale. E non la scarico nemmeno.
      Semplicemente non la ascolto più. Una volta
      c'era qualità nella musica, adesso ci si
      basa solo sulla quantità. Ve ne siete resi
      conto di quanti cantanti ci sono su piazza?
      Quando ero ragazzo io (anni '80) i cantanti
      erano pochi ma buoni. Ora si è completamente
      invertito il rapporto ed è solo frutto del
      marketing per incrementare le vendite: più
      cantanti, più CD in circolazione, maggiori
      possibilità di vendite, maggiore guadagno.
      Naturalmente la qualità ne risente. Quindi
      basta: io non compro più musica da ormai una
      decina d'anni.de gustibus non disputandum esti miei gusti sono ottimi, gli altri invece fanno schifo 8)(scherzo ovviamente, mi piacciono gli eighties e da piccolo ero pure paninaro)cmq le tue sono considerazioni alquanto superficiali, anche se mi rendo conto che oggigiorno la musica di qualità bisogna cercarsela (magari anche col p2p). Prova! avvelenato che in fondo apprezza molto alcuni contemporanei
    • Mechano scrive:
      Re: Ma è proprio così importante?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma non riusciamo a vivere senza musica? Io
      sono anni che non compro CD. Ne ho comprati
      tantissimi in passato ma poi mi sono reso
      conto che si vive benissimo anche senza Io mi trovo in una situazione ambigua... Non sono gay se qualcuno vuole fare la battuta delle 17:05 :p I generi musicali che piacciono a me sono molto fuori il target delle major eppure i CD costano un sacco di soldi lo stesso se li prendi in un comune negozio di dischi. Solo nelle edicole trovo qualcosa di decente ma non sempre e' tutto buono. La Newage e lo smooth jazz o la world music, ci stanno in riviste e collezioni in edicola ma spesso per quei 7-8-9 euro non ci trovi tutta roba buona e mai un solo artista. Per fortuna molti ti danno un assaggio e poi dentro la rivista trovi info per comprare e farti spedire a casa CD dei singoli artisti a prezzi davvero interessanti che raramente superano i 15 euro. Ci sono poi i siti come mp3.com. Tonnellate di musica "minore" da scaricare e sovente anche pubblicizzati CD degli stessi autori che ti danno qualche MP3 di "assaggio" a prezzi molto buoni. E spesso non sono per nulla "minori" anzi sono molto bravi. Ho trovato della buona soul-black-gospel per la mia ragazza su mp3.com e abbiamo comprato subito il CD che e' costato quasi meno delle spese di spedizione. Io sono contento di questo modo di ragionare anche se mi piacerebbe che i prezzi scendessero ancora di un pochino. Internet daltronde mette a disposizione degli artisti un modo di vendere musica senza mantenere una catena di piragna fannulloni che non sanno fare altro che guadagnare da un semplice "passaggio di consegne" (rivendita) di un oggetto.Tra parentesi, e' un bel po' che non compro piu' musica nei negozi di dischi e megastore, e soprattutto cerco di non farmi abbagliare dalle novita' o dagli "artisti" alla moda che di artistico non hanno un piffero.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: MA SIETE IMPAZZITI?
      ... "si vive benissimo anche senza musica digitale" ...... "Una volta c'era qualità nella musica, adesso ci si basa solo sulla quantità" ...... "attualmente la musica non è più arte" ...Forse queste frasi avrebbero un senso per uno che per musica intende solo quella che esce da "radio deejay" o da MTV ...Ragazzi la Musica è ben altro ...* la prima sonata per pianoforte e orchestra di Chopin* Kind Of Blue di Miles Davis* un fado cantato da Amalia Rodriguez* un flamenco di Cameron & Tomatito* ecc. ecc.Allargate gli orizzonti e scoprirete che:1) la musica è e sarà sempre indispensabile2) gran parte della musica è ancora Arte3) quella che si sente nei media è solo una microscopica fetta della musica prodotta (anche se vogliono farla apparire come la più grande)4) c'è un interesse da parte delle case di "influenzare" i gusti dei "polli", uniformarli e farli comprare cose che spesso sono spazzatura5) al giorno d'oggi non c'è nessun interesse economico a promuovere musica di qualità, perchè la musica di qualità dura nel tempo ... e quindi l'ascoltatore non segue più le mode e quindi non spende più i suoi soldini appena esce la nuova compilation con le canzoncine del momentoCiao, Marzio
      • Anonimo scrive:
        Re: MA SIETE IMPAZZITI?
        Allora se la penso così anch'io, non penso corbellerie...Parlando con mio padre l'altro giorno di quest'argomento sembrava che dicessi idiozie... mi consolo un po'.Secondo me c'e' ancora ottima musica, anche che non corrisponde ai miei gusti, che non riesco nemmeno ad ascoltarla da quanto "schifo" mi fa, ma onestamente so ammettere che è un qualcosa di qualita',che per l'intenditore è qualcosa di acquistabile.Io personalmente odio vedere Britney Spears con i lussi grazie alle stupide che comprano i suoi CD spazzatura...ma se a loro piace, noi non possiamo dire che sia musica schifosa.Alla fine la musica dovrebbe essere cultura, ma a volte finisce per essere mero intrattenimento.Saluti, Marco- Scritto da: Anonimo
        ... "si vive benissimo anche senza musica
        digitale" ...
        ... "Una volta c'era qualità nella musica,
        adesso ci si basa solo sulla quantità" ...
        ... "attualmente la musica non è più arte"
        ...

        Forse queste frasi avrebbero un senso per
        uno che per musica intende solo quella che
        esce da "radio deejay" o da MTV ...
        Ragazzi la Musica è ben altro ...
        * la prima sonata per pianoforte e orchestra
        di Chopin
        * Kind Of Blue di Miles Davis
        * un fado cantato da Amalia Rodriguez
        * un flamenco di Cameron & Tomatito
        * ecc. ecc.
        Allargate gli orizzonti e scoprirete che:
        1) la musica è e sarà sempre indispensabile
        2) gran parte della musica è ancora Arte
        3) quella che si sente nei media è solo una
        microscopica fetta della musica prodotta
        (anche se vogliono farla apparire come la
        più grande)
        4) c'è un interesse da parte delle case di
        "influenzare" i gusti dei "polli",
        uniformarli e farli comprare cose che spesso
        sono spazzatura
        5) al giorno d'oggi non c'è nessun interesse
        economico a promuovere musica di qualità,
        perchè la musica di qualità dura nel tempo
        ... e quindi l'ascoltatore non segue più le
        mode e quindi non spende più i suoi soldini
        appena esce la nuova compilation con le
        canzoncine del momento

        Ciao,
        Marzio






  • Crazy scrive:
    Comperate solo se...
    Comperate solo se i Prezzi saranno ragionevoli, se un CD dovesse costare piu` di 10 Euro, lasciatelo li`, CopyControl o no che sia.E se e` un Singolo, rifiutatevi di pagarlo piu` di 5... dimostriamo a ste Major che non siamo tutti pirati, ma che non vogliamo buttare soldi nelle loro tasche!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Comperate solo se...
      - Scritto da: Crazy
      Comperate solo se i Prezzi saranno
      ragionevoli, se un CD dovesse costare piu`
      di 10 Euro, lasciatelo li`, CopyControl o no
      che sia.
      E se e` un Singolo, rifiutatevi di pagarlo
      piu` di 5... dimostriamo a ste Major che non
      siamo tutti pirati, ma che non vogliamo
      buttare soldi nelle loro tasche!!!10 euro è un prezzo molto più che ragionevole per musica buona.Per gruppi tipo LunaPOPpe, I vibratori, Gegio Dalessio alzare il prezzo a 30 euro...
  • Anonimo scrive:
    NO COPYCONTROL PER NATALE!
    dite NO al copycontrol!ditelo a tutti i vostri amici!per natale comprate solo roba che non sia copycontrol!comprate, ma NON roba copycontrol!mi raccomando!!!fategli vedere qual'è il marchietto e NON comprate se ce l'hanno.e se non ce l'hanno, ma son protetti: riportare indietro!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: NO COPYCONTROL PER NATALE!
      giusto!http://www.winamp.com/news.jhtml;$sessionid$JWOFMQMFLMNPVTN241HRCZI?articleid=10102http://www.winamp.com/news.jhtml;$sessionid$JWOFMQMFLMNPVTN241HRCZI?articleid=10083http://www.winamp.com/news.jhtml;$sessionid$JWOFMQMFLMNPVTN241HRCZI?articleid=10062
    • FDG scrive:
      Re: NO COPYCONTROL PER NATALE!
      - Scritto da: Anonimo
      per natale comprate solo roba che non sia
      copycontrol!Sottoscrivo.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione...
    copiare musica è reato, quindi se sarete denunciati VE LO SIETE CERCATO!Io lo so...
    • cutler scrive:
      Re: Attenzione...
      - Scritto da: Anonimo
      copiare musica è reato, quindi se sarete
      denunciati VE LO SIETE CERCATO!forse ti sfugge che si sta parlando d'altro...prima si legge l'articolo e poi si posta sul forum.
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione...
        Che gente, non dargli nemmeno retta!- Scritto da: cutler

        - Scritto da: Anonimo

        copiare musica è reato, quindi se sarete

        denunciati VE LO SIETE CERCATO!

        forse ti sfugge che si sta parlando
        d'altro...prima si legge l'articolo e poi si
        posta sul forum.
  • FDG scrive:
    Una cosa poco nota
    Con iTunes si riescono tranquillamente ad acquisire molti dei CP protetti ottenendo tranquillamente degli mp3 qualunque. Insomma, un'altra protezione vessatoria :)
  • Anonimo scrive:
    Io ho una idea.....
    Non comprate niente:musica,software:niente di niente!Contro la mafia legalizzata del music e software-house ci vuole una bella pirateria di massa!E che cavoli solo loro possono copiare?:p
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho una idea.....

      E che cavoli solo loro possono copiare?
      :psi.e poi lo brevettano :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho una idea.....
        Del resto l'idea di "copiare" poi brevettare l'ha avuta x primo walt disney...che ora è leggermente contrariato di rimetterci soldi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ho una idea.....
          - Scritto da: Anonimo
          Del resto l'idea di "copiare" poi brevettare
          l'ha avuta x primo walt disney...che ora è
          leggermente contrariato di rimetterci
          soldi...Credo che Walt Disney non sia più nè contro nè a favore di nula essendo trapassato da svariati anni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho una idea.....
        - Scritto da: Anonimo


        E che cavoli solo loro possono copiare?

        :p

        si.
        e poi lo brevettano :-)E poi dicono che noi siamo i pirati!Questa si che è una barzelletta!:D
  • Anonimo scrive:
    TUTTI CON DVD JOHN!
    NOal copycontrol!NO!!!!!non comprate i cd di natale se hanno il copycontrol!!!!vi prego!!!!!tutto quello che è della roadrunner non è protetto, per esempio.gente come nickelback , type-o-negative ... insomma di soldi ne tirano in casa, ma NON sono copycontrolled.vedete di non farvi infinocchiare, per natale.per i vostri acquisti SCEGLIETE NO-COPYCONTROL!!!fate girare la voce!fate catene di s.antonio per natale!mi raccomando!!!!per natale NO-COPYCONTROL!!!!!
    • avvelenato scrive:
      Re: TUTTI CON DVD JOHN!
      - Scritto da: Anonimo
      NO
      al copycontrol!


      NO!!!!!


      non comprate i cd di natale se hanno il
      copycontrol!!!!


      vi prego!!!!!

      tutto quello che è della roadrunner non è
      protetto, per esempio.
      gente come nickelback , type-o-negative ...
      insomma di soldi ne tirano in casa, ma NON
      sono copycontrolled.


      vedete di non farvi infinocchiare, per
      natale.

      per i vostri acquisti SCEGLIETE
      NO-COPYCONTROL!!!

      fate girare la voce!

      fate catene di s.antonio per natale!
      mi raccomando!!!!


      per natale NO-COPYCONTROL!!!!!per natale regaliamo tutti un bel MuVo pienàto di musica pirata :D
      • Anonimo scrive:
        Re: TUTTI CON DVD JOHN!
        - Scritto da: avvelenato
        - Scritto da: Anonimo

        NO

        al copycontrol!





        NO!!!!!





        non comprate i cd di natale se hanno il

        copycontrol!!!!





        vi prego!!!!!



        tutto quello che è della roadrunner non è

        protetto, per esempio.

        gente come nickelback , type-o-negative
        ...

        insomma di soldi ne tirano in casa, ma NON

        sono copycontrolled.





        vedete di non farvi infinocchiare, per

        natale.



        per i vostri acquisti SCEGLIETE

        NO-COPYCONTROL!!!



        fate girare la voce!



        fate catene di s.antonio per natale!

        mi raccomando!!!!





        per natale NO-COPYCONTROL!!!!!

        per natale regaliamo tutti un bel MuVo
        pienàto di musica pirata :DSto' gia' preparando un CD con la discografia completa dei Metallica (Bootleg compresi) da inviare a James Hetfield :D
        • Anonimo scrive:
          Re: TUTTI CON DVD JOHN!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da: Anonimo


          NO


          al copycontrol!








          NO!!!!!








          non comprate i cd di natale se hanno il


          copycontrol!!!!








          vi prego!!!!!





          tutto quello che è della roadrunner
          non è


          protetto, per esempio.


          gente come nickelback , type-o-negative

          ...


          insomma di soldi ne tirano in casa, ma
          NON


          sono copycontrolled.








          vedete di non farvi infinocchiare, per


          natale.





          per i vostri acquisti SCEGLIETE


          NO-COPYCONTROL!!!





          fate girare la voce!





          fate catene di s.antonio per natale!


          mi raccomando!!!!








          per natale NO-COPYCONTROL!!!!!



          per natale regaliamo tutti un bel MuVo

          pienàto di musica pirata :D

          Sto' gia' preparando un CD con la
          discografia completa dei Metallica (Bootleg
          compresi) da inviare a James Hetfield :Dma scusa! lui ce l'ha giàdagli il tuo indirizzo che te la mandi lui, piuttosto! ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: TUTTI CON DVD JOHN!


        per i vostri acquisti SCEGLIETE

        NO-COPYCONTROL!!!



        fate girare la voce!



        fate catene di s.antonio per natale!

        mi raccomando!!!!





        per natale NO-COPYCONTROL!!!!!

        per natale regaliamo tutti un bel MuVo
        pienàto di musica pirata :Dche bello il mùvo!!!!!!ci sono cose da sapere che NON sono buone del muvo?che bello!!!!
        • avvelenato scrive:
          oy: TUTTI CON DVD JOHN!
          - Scritto da: Anonimo
          -scritto da avvelenato



          per natale regaliamo tutti un bel MuVo

          pienàto di musica pirata :D

          che bello il mùvo!!!!!!

          ci sono cose da sapere che NON sono buone
          del muvo?
          che bello!!!!per me fa cacare (rapporto segnale/rumore insoddisfacente, altro che i 90db dichiarati!!!), ma è piccolo, costa poco, e si trova dappertutto.(quando proverò l'NX ti dirò meglio)se hai soldi e tempo per cercare, un iRiver o un iAudio sono le scelte migliori (l'iAudio ha decodifica hw, quindi supporta SOLO mp3, e non è aggiornabile, ma con durata di batterie assurde e SnR
          95dB, invece gli iRiver hanno un supporto clienti incredibile, rilasciano un sacco di firmware, la qualità audio è comunque molto buona da quanto si dice, e la durata delle batterie è decisamente alta)ps: siccome siamo OT, se devi chiedere informazioni fallo sul forum a tema libero
    • Anonimo scrive:
      Re: TUTTI CON DVD JOHN!
      - Scritto da: Anonimo
      NO
      al copycontrol!


      NO!!!!!


      non comprate i cd di natale se hanno il
      copycontrol!!!!


      vi prego!!!!!

      tutto quello che è della roadrunner non è
      protetto, per esempio.
      gente come nickelback , type-o-negative ...
      insomma di soldi ne tirano in casa, ma NON
      sono copycontrolled.


      vedete di non farvi infinocchiare, per
      natale.

      per i vostri acquisti SCEGLIETE
      NO-COPYCONTROL!!!

      fate girare la voce!

      fate catene di s.antonio per natale!
      mi raccomando!!!!


      per natale NO-COPYCONTROL!!!!!e poi W il Palladium! vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: TUTTI CON DVD JOHN!
        - Scritto da: Anonimo

        per i vostri acquisti SCEGLIETE

        NO-COPYCONTROL!!!



        fate girare la voce!



        fate catene di s.antonio per natale!

        mi raccomando!!!!





        per natale NO-COPYCONTROL!!!!!

        e poi W il Palladium! vero?ABBASSO PALLADIUM vorrai dire! :@
        • Anonimo scrive:
          Re: TUTTI CON DVD JOHN!
          - Scritto da: Anonimo

          e poi W il Palladium! vero?


          ABBASSO PALLADIUM vorrai dire! :@ma se hai un pc con windows potrai scegliere?oppure sarai costretto a beccarti questo evidente mezzo di controllo! da parte di Microsoft & soci.
  • Anonimo scrive:
    e che cavolo: parole sante!!!
    se proprio dovete comprare, accertatevi di poter far valere i VOSTRI diritti di consumatore!!!Visto anche che i cd non costano certo una sciocchezza... queste protezioni sono vessatorie e l'unico modo per farli smettere è boicottare...Siamo NOI che decidiamo chi mangia e chi crepa là dentro, ricordiamocelo sempre!!! E se proprio ci vogliono negare la nostra libertà di acquirenti paganti, tocca a noi ricordare loro chi comanda veramente!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: e che cavolo: parole sante!!!
      - Scritto da: Anonimo
      se proprio dovete comprare, accertatevi di
      poter far valere i VOSTRI diritti di
      consumatore!!!Ci puoi giurare!
      Visto anche che i cd non costano certo una
      sciocchezza... queste protezioni sono
      vessatorie e l'unico modo per farli smettere
      è boicottare...Se i CD costassero 5 Euro l'uno al posto di 25, tanta gente non perderebbe tempo & fatica a scaricar musica ed a masterizzarla, tanti piratoni non metterebbero su veri e propri laboratori di duplicazione illegale e le case discografiche, in fin dei conti, guadagnerebbero ugualmente (se non di più), purtroppo però c'è troppa gente che ci guadagna, dal produttore fino al negozio i CD passano in mille mani. :@ Sono abituati troppo bene e non si rendono conto che la tecnologia ha già reso obsoleto l'attuale modello di vendita.
      Siamo NOI che decidiamo chi mangia e chi
      crepa là dentro, ricordiamocelo sempre!!! E
      se proprio ci vogliono negare la nostra
      libertà di acquirenti paganti, tocca a noi
      ricordare loro chi comanda veramente!!!Questo è sicuro! Inutile produrre se i consumatori non comprano. Peccato che non tutti conoscano la tecnologia e/o siano informati su questi argomenti, altrimenti credo che le cose girerebbero un po' diversamente.Se la vendita dei CD calasse di botto di un bel 50-60% (ma anche del 30, come mi pare di aver letto che era successo in America dopo che la RIAA ha iniziato con le denunce) vedete come cambiano politica!!!!!!!!! :DSaluti a tutti.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: e che cavolo: parole sante!!!
      Io è dal 199....uhm ehm non ricordo a quando l'ultimo CD originale onestamente. Penso di non comprarne mai piu' e penso anche di prendere i DVD budget solo quando il film è bellissimo (F&F, Stigmate o Taxxi per esempio) e dopo averlo visto in DiVx.D'altra parte i miei soldi li do al provider, che glieli chiedano a loro se riescono a farglieli sputare.Adios
      • Anonimo scrive:
        Re: e che cavolo: parole sante!!!

        D'altra parte i miei soldi li do al
        provider, che glieli chiedano a loro se
        riescono a farglieli sputare.Certo, e poi le banche denunceranno la Fiat ogni volta che dei rapinatori scappano su una Punto.Credo che sia meglio aspettare di essersi svegliati prima di postare la mattina...
    • FDG scrive:
      Re: e che cavolo: parole sante!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Visto anche che i cd non costano certo una
      sciocchezza... queste protezioni sono
      vessatorie e l'unico modo per farli smettere
      è boicottare...Giudico per me ciò che è vessatorio. Chiaramente ciascuno deve esprimere il proprio giudizio. Ma personalmente non ho trovato in iTunes alcun limite che mi fosse d'intralcio. Cioè, l'unico limite sarebbe stato nella possibilità di stampare la stessa playlist un numero illimitato di volte, operazione sicuramente fuori da tutto ciò che si possa definire fair-use.Ci sono ben altri sistemi che sono si vessatori.==================================Modificato dall'autore il 01/12/2003 3.04.09
    • Anonimo scrive:
      Re: e che cavolo: parole sante!!!
      No, i diritti li decide la legge, che dice che non ne hai. Erano tutti d'accordo, destra e sinistra, alla legge sul diritto d'autore. Viva la plebaglia pigra e ignorante, viva la democrazia.
      • Anonimo scrive:
        Re: e che cavolo: parole sante!!!
        forse tu travisi un attimino il significato di democrazia .... DEMOCRAZIA = forma di governo nel quale la sovranità spetta al popolo ........ e quando la sovranità è in mano alle multinazionali?????? ...... non è DEMOCRAZIA ma siamo molto + vicino alla DITTATURA
        • gerry scrive:
          Re: e che cavolo: parole sante!!!
          - Scritto da: Anonimo
          forse tu travisi un attimino il significato
          di democrazia .... DEMOCRAZIA = forma di
          governo nel quale la sovranità spetta al
          popolo ........ e quando la sovranità è in
          mano alle multinazionali?????? ...... non è
          DEMOCRAZIA ma siamo molto + vicino alla
          DITTATURADemocrazia è un posto dove tu voti, mandi della gente in un posto e loro danno delle regole alla società.Fra le regole che hanno dato non ce n'è nessuna che ti da il diritto di avere materiale non protetto da copia. Nessuna regola in questo senso.Invece esitono regole che permettono agli autori di proteggere come credono le loro opere.Se le regole non vanno bene, OK. Ma non diamo la colpa alle multinazionali per regole che hanno scritto ed approvato i nostri governanti.Non si può reclamare il rispetto di diritti che, nei fatti, non esistono. Prima ancora bisogna reclamare perchè questi diritti vengano specificati.
          • Anonimo scrive:
            Re: e che cavolo: parole sante!!!
            è bello pensare che ci sia ancora qualcuno che crede che le leggi le facciano i governanti e non le multinazionali che sponsorizzano le loro campagne elettoralima forse è l'ora di aprire gli occhi .....a proposito ..... tra i nostri governanti ci sono 254 PREGIUDICATI ..... e fanno le leggibasta questo
          • Anonimo scrive:
            Re: e che cavolo: parole sante!!!

            è bello pensare che ci sia ancora qualcuno
            che crede che le leggi le facciano i
            governanti e non le multinazionali che
            sponsorizzano le loro campagne elettorali
            anche questo fa parte della democrazia...le multinazionali da sole non sposstano tutti i voti necessari per far eleggere qualcunoquindi ci sara qualcuno che sta gente l'ha votatapuntola democrazia diretta non funziona (almeno in societa fatte da 100inaia di milioni di persone)ci vogliono sistemi di rappresentanzale democrazie parlamentari sono una di queste..se c'e' gente che si fa abbindolare dalle promesse elettorali la colpa e' del sistema?se su internet viaggiano foto pedoporno la colpa e' del mezzo fisico ?non credo...
            ma forse è l'ora di aprire gli occhi .....

            a proposito ..... tra i nostri governanti ci
            sono 254 PREGIUDICATI ..... e fanno le leggi
            votati da milioni di persone purtroppoquesto non vuol dire che sia giusto, ma che sono leggittimati a farlo
          • Anonimo scrive:
            Re: e che cavolo: parole sante!!!

            Democrazia è un posto dove tu voti, mandi
            della gente in un posto e loro danno delle
            regole alla società.ricordo che una volta sono andato a votare per un referendum sul finanziamento pubblico ai partiti ..... e avevano vinto i NO ..... guarda caso i finanziamenti hai partiti continuano ad esistereecco quanto vale il nostro voto nella tua ipotetica democraziala politica è il cancro della democrazia
            Fra le regole che hanno dato non ce n'è
            nessuna che ti da il diritto di avere
            materiale non protetto da copia. Nessuna
            regola in questo senso.
            Invece esitono regole che permettono agli
            autori di proteggere come credono le loro
            opere.
            Se le regole non vanno bene, OK. Ma non
            diamo la colpa alle multinazionali per
            regole che hanno scritto ed approvato i
            nostri governanti.dopo che le multinazionali hanno sponsorizzato la loro campagna elettorale e finanziano i loro partiti .....
            Non si può reclamare il rispetto di diritti
            che, nei fatti, non esistono. Prima ancora
            bisogna reclamare perchè questi diritti
            vengano specificati.ogni tanto togli il paraocchi e vedrai un mondo diverso, e per come la vedo io, pieno di MERDAcerte volte mi piacerebbe non sapere certe cose .... è un dato di fatto nell'ignoranza si vive + felici
          • gerry scrive:
            Re: e che cavolo: parole sante!!!
            - Scritto da: Anonimo
            ogni tanto togli il paraocchi e vedrai un
            mondo diverso, e per come la vedo io, pieno
            di MERDASe credi che siamo a questi livelli mi meraviglio di come puoi preoccuparti per quattro canzonette.
          • Anonimo scrive:
            quattro canzonette...
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Anonimo


            ogni tanto togli il paraocchi e vedrai un

            mondo diverso, e per come la vedo io,
            pieno

            di MERDA

            Se credi che siamo a questi livelli mi
            meraviglio di come puoi preoccuparti per
            quattro canzonette....perchè il "tema" di questo forum sono le 4 canzonette...da qualche parte si deve pur cominciare...PS non sono il tizio di prima ma la penso come lui
        • Ekleptical scrive:
          Re: e che cavolo: parole sante!!!

          forse tu travisi un attimino il significato
          di democrazia .... DEMOCRAZIA = forma di
          governo nel quale la sovranità spetta al
          popolo ........ e quando la sovranità è in
          mano alle multinazionali?????? ...... non è
          DEMOCRAZIA ma siamo molto + vicino alla
          DITTATURAMa smettettela di dire cretinate! La legge sul diritto d'autore esiste da molto prima delle multinazionali!Le basi del copyright negli USA sono nella costituzione, quando fu fondato lo stato!!!E' il principio base su cui si fonda l'economia capitalista! Sveglia!
    • gerry scrive:
      Re: e che cavolo: parole sante!!!
      - Scritto da: Anonimo
      se proprio dovete comprare, accertatevi di
      poter far valere i VOSTRI diritti di
      consumatore!!!Quali diritti?
Chiudi i commenti