OpenOffice 3.1 è quasi completo

Con il rilascio della prima release candidate, la nuova versione 3.1 di OpenOffice è ormai ad un solo passo dal debutto ufficiale. Che potrebbe già avvenire il 15 aprile

Roma – L’attesa per OpenOffice 3.1 è ormai quasi terminata. Il team di sviluppo della famosa suite per l’ufficio open source ha infatti reso disponibile la prima release candidate, scaricabile da qui nella sola versione inglese.

Se non verranno trovati bug importanti, la RC1 potrebbe diventare la versione definitiva nel giro di una sola settimana. Sebbene tale release sia ormai da considerarsi sufficientemente affidabile da poter essere installata da un ampio numero di utenti, gli sviluppatori ne sconsigliano ancora l’uso in ambienti di produzione. Del resto non vale neppure la pena rischiare: nel caso peggiore, la versione finale di OpenOffice 3.1 arriverà nell’arco di settimane, e potrà essere scaricata da subito in varie lingue, inclusa quella italiana.

OpenOffice 3.1 è quasi completo

OpenOffice 3.1 porta con sé diverse novità e migliorie, tutte riassunte in questa pagina . Le più importanti sono date dal supporto all’anti-aliasing, che migliora l’aspetto grafico di linee curve e cerchi; l’implementazione di un proprio sistema di file locking, che si aggiunge a quello del sistema operativo e che, in caso di documenti condivisi, impedisce ad un utente di cancellare accidentalmente le modifiche apportate da un altro utente; la possibilità, per due o più revisori, di strutturare le note al testo come una sorta di chat, e di cercare parole chiave all’interno di tali note; il supporto al syntax highlighting del codice SQL in Base; e l’introduzione della barra Zoom slider , che permette di controllare con accuratezza il livello di ingrandimento della pagina, anche in Calc.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Graziano scrive:
    gNewSense colpisce ancora
    Ultimamente su Punto Informatico si e' parlato di tutti i sistemi operativi del mondo: windows seven, vista, mac os, mandriva, ubuntu, netbsd, openbsd, freebsd, tutti tranne gNewSense.gNewSense e' una distribuzione di GNU/Linux completamente libera sponsorizzata da FSF e basata su Ubuntu (per ora): www.gnewsense.orgPurtroppo le piu' famose distribuzioni includono software proprietario al loro interno: http://www.gnu.org/distros/common-distros.htmlgNewSense segue la politica di non includere niente di proprietario e di eliminarlo se per errore viene incluso e scoperto.Vi invito a provarla.Chi desidera maggiori informazioni puo' iscriversi alla mailing list di LibrePlanet Italia:http://libreplanet.org/index.php/LibrePlanetItalia-- Graziano Sorbaioli ~ sorbaioli.orgLibrePlanet Italiahttp://libreplanet.org/index.php/LibrePlanetItalia
  • Foy scrive:
    Il limbo di Vista
    Se è vero quel che è vero, cioè che Seven risulterà essere meglio di Vista, tutti coloro che si ritrovano tra le mani Windws 6 si trovano in un vero e proprio limbo. Da una parte il vecchio e collaudato Windows XP: sai che funziona, ma sei uno sciocco a pensare che sia la soluzione migliore. Infatti il destino di tutto ciò che è legato all'informatica è legato alla parola 'evoluzione', e tornare indietro non è proprio un'evoluzione.Dall'altra abbiamo Windows Seven: più veloce, più forte, migliore. È l'ultimo prodotto di Microsoft, e contrariamente a coloro che hanno in testa "viva Linux e tutto il resto è spazzatura", Seven introduce novità di fondo nei sistemi operativi. Il bandolo della matassa? I soldi: XP lo si può riavere con un downgrade a costo zero, ma Seven non è un upgrade ma un OS nuovo e va pagato. Anche se Ballmer aveva affermato che Seven era in pratica Vista ma senza i difetti, quindi un restyling bello e buono.Quindi ci rimettono coloro che hanno comprato un pc nuovo o direttamente il sistema operativo Vista, incappati nella temporanea linea di condotta di MS di dire "Buttiamo fuori un sistema operativo ogni anno come fanno le distro Linux", senza pensare che se la distro Linux non va non hai speso niente, se Windows non va t'arrabbi perché ha speso (tanti) soldi.
  • andrea ferroni scrive:
    vorrei risponderti rimandandoti ad un si
    Ho avuto una breve discussione in un blog con Pietro Brambati, che è, traggo dal suo Blog, "Lavoro in Microsoft dal 2000. Prima in MCS, divisione in cui mi occupavo di sviluppare software per grandi clienti italiani. Dal 2006 lavoro nella divisione DPE (Developer and Platform Evangelism), [...]"Si dibatteva, appunto sulle caratteristiche hardware che necessita Vista. Gli ho risposto per 2 volte e sono in attesa che ribatta alle mie ultime affermazioni.L'indirizzo è http://blogs.msdn.com/pietrobr/archive/2006/12/26/quale-pc-egrave-meglio-per-windows-vista.aspxCredimi, io con Vista ci lavoro tutti i giorni su un Centrino Dual Core con 2G in un'azienda d'informatica all'avanguardia: è veramente lento ! ...e la copia che ho sul mio notebook non è per niente tarocca.
  • Geeeeeclosa ntomenotep olus scrive:
    Per tutti quelli che criticano Vista
    Chi dice che Vista è lento e fa schifo con ogni probabilità ha provato una copia di Vista compromessa, piratata, non aggiornata, oppure infestata dai peggiori software preinstallati dagli OEM.Il vero Vista è quello che si compra al supermercato in scatola chiusa e sigillata. Chi grida al "miracolo" di Win7 è per il semplice fatto che ha finalmente fra le mani una copia di Windows non compromessa dai crack e con tutte le patch installate... Aspettate che venga rilasciata la versione finale e poi vi ritroverete con gli stessi problemi che avete oggi con Vista se userete la versione piratata.
    • pippo75 scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      - Scritto da: Geeeeeclosa ntomenotep olus
      Chi dice che Vista è lento e fa schifo con ogni
      probabilità ha provato una copia di Vista
      compromessa, piratata, non aggiornata, oppure
      infestata dai peggiori software preinstallati
      dagli OEM.Io avevo provato Vista RC1 ( o forse anche la due ) e sul mio PC si è dimostrato molto meditativo.Anche XP e 2000 non sono poi cosi veloci, solo che con tutto l'HW che abbiamo sembra che lo siano.Con l'HW che ci sarà tra 3 anni anche Vista sarà molto piu' veloce.
    • alexjenn scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      Ma anche no.
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      - Scritto da: Geeeeeclosa ntomenotep olus
      Chi dice che Vista è lento e fa schifo con ogni
      probabilità ha provato una copia di Vista
      compromessa, piratata, non aggiornata, oppure
      infestata dai peggiori software preinstallati
      dagli
      OEM.
      Il vero Vista è quello che si compra al
      supermercato in scatola chiusa e sigillata.

      Chi grida al "miracolo" di Win7 è per il semplice
      fatto che ha finalmente fra le mani una copia di
      Windows non compromessa dai crack e con tutte le
      patch installate... Aspettate che venga
      rilasciata la versione finale e poi vi
      ritroverete con gli stessi problemi che avete
      oggi con Vista se userete la versione
      piratata.Fanno schifo e sono lente pure le versioni sui portatili nuovi.certo, con un dual core da 2.0 Ghz, scheda video 256Mb, 4 gb ram e hdd da 250 Gb nuovo funziona bene.Ma in quel caso Xp funziona da dio ....
    • name surname scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      - Scritto da: Geeeeeclosa ntomenotep olus
      Chi dice che Vista è lento e fa schifo con ogni
      probabilità ha provato una copia di Vista
      compromessa, piratata, non aggiornata, oppure
      infestata dai peggiori software preinstallati
      dagli
      OEM.Fin qua non hai torto ... windows ti concede una licenza a pagamento ... ( che vuol dire che NON è TUO... paghi per usarlo )e hai pienamente ragione ... se bisogna pagare, VA pagato ... indipendentemente da tutto ... trollate o no ... win costa .. quindi VA pagato
      Il vero Vista è quello che si compra al
      supermercato in scatola chiusa e sigillata.Nel reparto della carta igienica vera?

      Chi grida al "miracolo" di Win7 è per il semplice
      fatto che ha finalmente fra le mani una copia di
      Windows non compromessa dai crack e con tutte le
      patch installate... Aspettate che venga
      rilasciata la versione finale e poi vi
      ritroverete con gli stessi problemi che avete
      oggi con Vista se userete la versione
      piratata.Ne sono certo ... usare le cose illegali andrebbe punito ... io spero che MS trovi davvero il sistema per cui non possano + usare crack di attivazione ... glielo auguro con tutto il mio cuore, anche se sto dalla parte opposta ( nel senso degli OS open source ).E' brutto vedere ragazzini che corrono e urlano: " cio la copia stramegacrack di win vistaseveneightnine .. cheXXXXXta ghghghg .. col cavolo che li pago " ... alla faccia .. il problema è che non sono solo loro ...Spero tanto che mettano tanti di quei lucchetti software che nemmeno con una bomba si possa craccare ...poi quando e se mai sarà così, voglio vedere la gente cosa fara ...2 modi .A) compro e uso windows = spendo soldi ma non mi sbatto e ho il pc pronto.B) non mi va di pagare un software ... cerco altrove ... toh .. ma quanti sistemi che ci sono in giro, veloci da installare e scaricabili legalmente da internet ...Se vi piace davvero tanto windows, pagatelo ... lo fate anche per lui, per il vostro OS, probabilmente avendo piu fondi dati da minor pirateria potrebbero fare qualcosa di + e darvi di + .. indipendentemente da guerre di OS e tutto.
      • Devilness scrive:
        Re: Per tutti quelli che criticano Vista
        In parte hai ragione però vorrei aggiungere una cosa:La pirateria viene usata come strategia per le aziende produttrici di software. Probabilmente sono proprio le case madri a lasciare le versioni pirata: in questo modo l'utente, ke pensa di essere furbo, inizia ad imparare e ad abituarsi al software. Ma l'XXXXXXXX arriva dopo: se ti apri un'azienda, allora regolarizzi la licenza e difficilmente scegli altri software (visto ke dovresti ricominciare da capo, per impararli). A questo punto La Microsoft, Autodesk o qlsiasi altra casa madre inizia a recuperare i soldi perduti..
      • Africano scrive:
        Re: Per tutti quelli che criticano Vista
        - Scritto da: name surname
        .. se bisogna pagare,
        VA pagato ... indipendentemente da tutto ...
        trollate o no ... win costa .. quindi VA
        pagatoma anche noma anche non è mai stato cosìma anche e mai lo saràe pure Zio Bill l'ha sempre saputocosta coltivare patatenon copiare copie
      • mootak scrive:
        Re: Per tutti quelli che criticano Vista
        - Scritto da: name surname
        Ne sono certo ... usare le cose illegali andrebbe
        punito ... io spero che MS trovi davvero il
        sistema per cui non possano + usare crack diGuardate che le copie pirata di Windows fanno la fortuna della Microsoft. Se non potessero esistere, molte più persone guarderebbero ad alternative più economiche, e la "base di rete" di windows si rimpicciolerebbe, la sua fama (per diffusione) ne sarebbe intaccata... troveresti vicino a te più facilmente qualcuno che *nn* usa windows e rimando anche tu potresti scegliere di *non* usare windows... e così via.Anche io spero che la legge riesca a bloccare la pirateria di windows... così sarebbe davvero un duro colpo per la microsoft!
    • The Punisher scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      Sono l'IT Manager di una agenzia di pubblicità.Abbiamo una MS Volume License.Ho fatto una prova a parità di HW: Windows XP configurato secondo gli standard della mia azienda (che ho scritto io, per inciso) e Windows Vista configurato con gli stessi standard.Entrambe le configurazioni unite al dominio AD e con l'installazione (standard pure lei) di Office 2003.Risultato.Le operazioni di rete (tutte) avvengono leggermente più velocemente, in maniera comunque impercettibile all'utente normale.La reattività generale del sistema (apertura programmi, passaggio da un programma all'altro, ecc..) è leggermente migliore in Windows XP.Risultato: nonostante la mia licenza preveda pure la Software Assurance (che mi permette l'upgrade senza costi aggiuntivi) non vedo assolutamente il motivo per cui dovrei imbarcarmi nella migrazione di una sessantina di PC a Vista.
      • smemobox scrive:
        Re: Per tutti quelli che criticano Vista

        Le operazioni di rete (tutte) avvengono
        leggermente più velocemente, in maniera comunque
        impercettibile all'utente
        normale.
        La reattività generale del sistema (apertura
        programmi, passaggio da un programma all'altro,
        ecc..) è leggermente migliore in Windows
        XP.si ma le trasparenze?e la sidebar? e UAC?come dice un mio collega cretino: "OK No one likes Vista but life moves on".
        • The Punisher scrive:
          Re: Per tutti quelli che criticano Vista
          - Scritto da: smemobox

          si ma le trasparenze?
          e la sidebar? e UAC?
          come dice un mio collega cretino: "OK No one
          likes Vista but life moves
          on".UAC non ne ho bisogno: da group policy (implementate da me pure loro) l'utente standard (e qualunque software lanciato da questo) ha più o meno i diritti per lanciare l'applicazione e salvare il file in due o tre directories che dico IO.la sidebar e le trasparenze erano disabilitate nella mia prova quindi nisba.
          • smemobox scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            - Scritto da: The Punisher
            - Scritto da: smemobox



            si ma le trasparenze?

            e la sidebar? e UAC?

            come dice un mio collega cretino: "OK No one

            likes Vista but life moves

            on".

            UAC non ne ho bisogno: da group policy
            (implementate da me pure loro) l'utente standard
            (e qualunque software lanciato da questo) ha più
            o meno i diritti per lanciare l'applicazione e
            salvare il file in due o tre directories che dico
            IO.
            la sidebar e le trasparenze erano disabilitate
            nella mia prova quindi
            nisba.era ironia.
          • The Punisher scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            L'avevo capito ma prevedevo una risposta da XXXXX come quello che ti ha seguito ;-)
          • pippo75 scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            - Scritto da: The Punisher
            L'avevo capito ma prevedevo una risposta da XXXXX
            come quello che ti ha seguito
            ;-)comunque per quanto riguarda l'UAC se non sbaglio kerio personal firewall ( che ora non so coma si chiamn ) permette di fare qualcosa di simile ( ti chiede sempre se sei consenziente ).
          • smemobox scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: The Punisher

            L'avevo capito ma prevedevo una risposta da
            XXXXX

            come quello che ti ha seguito

            ;-)

            comunque per quanto riguarda l'UAC se non sbaglio
            kerio personal firewall ( che ora non so coma si
            chiamn ) permette di fare qualcosa di simile ( ti
            chiede sempre se sei consenziente
            ).se ambo sono consenzienti, ed adulti, allora non e' reato.
          • The Punisher scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            - Scritto da: smemobox
            se ambo sono consenzienti, ed adulti, allora non
            e'
            reato.Si, ma devono pure avere più di 16 anni ;)
          • sentichipar la scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            - Scritto da: The Punisher
            UAC non ne ho bisognola tua ignoranza è tanta
          • The Punisher scrive:
            Re: Per tutti quelli che criticano Vista
            Grazie, detto da te lo prendo come un complimento.P.S.Tra un paio di mesi (molto probabilmente) si apre una posizione come sistemista junior, mi mandi il tuo CV che mi faccio due risate?
      • sentichipar la scrive:
        Re: Per tutti quelli che criticano Vista
        - Scritto da: The Punisher
        Entrambe le configurazioni unite al dominio AD e
        con l'installazione di Office 2003.Office 2003 ha problemi di compatibilità con Vista, non stupirti quindi se te lo rallenta.
        • The Punisher scrive:
          Re: Per tutti quelli che criticano Vista
          Ulteriore motivo per non passare a Vista.
        • smemobox scrive:
          Re: Per tutti quelli che criticano Vista
          - Scritto da: sentichipar la
          - Scritto da: The Punisher

          Entrambe le configurazioni unite al dominio AD e

          con l'installazione di Office 2003.

          Office 2003 ha problemi di compatibilità con
          Vista, non stupirti quindi se te lo
          rallenta.Dai diciamocela tutta, sono un 5 anni che alla MS fanno delle c a z z a t e t r e m e n d e.
    • smemobox scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista

      Chi dice che Vista è lento e fa schifo con ogni
      probabilità ha provato una copia di Vista
      compromessa, piratata, non aggiornata, oppure
      infestata dai peggiori software preinstallati
      dagli
      OEM.ehm..OK..ahm..OK.
    • Ajaje scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      Un parere a freddo: Vista fa c a g a r e. Non un luogo comune, ma un dato di fatto.Chi dice che Vista fa schifo ha ragione e ne ha piene le p a l l e.Vista senza le c a g a t e di Vista è Windows 7. Funziona! Non fa c a g a r e!Provalo sui PC dove Vista va male (tanti, taaanti!), vedrai che va. Ma Vista... ahiahiahi!
      • rockroll scrive:
        Re: Per tutti quelli che criticano Vista
        W7 per ora va abbastanza,lo ammetto, sfrondato opportunamente per non perdere la faccia; ma aspetta le versioni ufficiali che tu (non io) comprerai a prezzi assurdi... o ti troverai giocoforza tra capo e collo squisitamente preinstallate...
    • mootak scrive:
      Re: Per tutti quelli che criticano Vista
      Se lo dici tu. Io ho avuto modo di provare due Vista originali (di cui uno "versione" Business), uno su un laptop (e quindi con "immondizia OEM"... ma mica tanta poi), e l'altro su un normale desktop. Risultato: più confortevole XP.Intanto, non si capisce perché un "nuovo" sistema operativo debba avere per forza una nuova veste grafica (di default), e cambiare le organizzazioni di alcune impostazioni ecc. (forse in questo caso il passaggio Windows 2000 - Windows XP è stato peggiore).Poi, se l'installazione di software (OEM...) "rovina" un sistema operativo, come minimo vuol dire che c'è qualcosa che non va nell'architettura del sistema in questione.L'uscita di Windows 7 così prossima a Windows Vista, quando Windows Vista ci ha messo un bel po' a uscire, *dimostra* che è stata solo una azione commerciale: il vero sucXXXXXre di XP è Windows 7, Vista è servito solo per tenere buono il mercato mentre finiscono di "preparare" Windows 7.Per questo, chi ama tanto i sistemi operativi Windows, fa bene a tenersi o volere XP, finché non c'è un Windows 7 ufficiale non in beta.
  • Alescan scrive:
    Windows 7
    Io ho una beta di windows 7 installata sul pc fisso e devo dire che non mi sembra male, in confronto a vista ci cuole poco xò per cm la vedo io è anche meglio di XP.ovviamente conoscendo microsoft sono capaci di peggiorarlo (tipo il simulatore di volo in background di win 98 per rallentarlo) prima di buttarlo fuori.
    • Ultraman82 scrive:
      Re: Windows 7

      ovviamente conoscendo microsoft sono capaci di
      peggiorarlo (tipo il simulatore di volo in
      background di win 98Non era in Microsoft Excel il simulatore di volo? :D
  • Luigi scrive:
    W Leopard
    OS6, OS8, OS9, poi X: Jaguar, Panther, Tiger ed ora Leopard (tra poco anche la versione snow). Meno male che c'è Apple, altrimenti avremmo avuto ben poca scelta.Luigi
    • alexjenn scrive:
      Re: W Leopard
      Ahia, da queste parti hai firmato la tua condanna a morte.
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: W Leopard
        - Scritto da: alexjenn
        Ahia, da queste parti hai firmato la tua condanna
        a
        morte.Perchè? Ha ragione, un sistema operativo bacato come quello del Mac ci vuole, per farci sentire utile anche Vista ....
        • alexjenn scrive:
          Re: W Leopard
          - Scritto da: Genoveffo il terribile
          Perchè? Ha ragione, un sistema operativo bacato
          come quello del Mac ci vuole, per farci sentire
          utile anche Vista
          ....Certo.
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: alexjenn
            Certo.Non ti ho risposto al reply di prima perchè non avrebbe avuto senso, ma ti rispondo adesso... con un reply come questo uno si merita anche certe risposte ad XXXXXXXm tipiche dei giustizieri che si preoccupano di eseguire la condanna a morte di cui parlavi prima...Ogni volta un reply inutile... spiegagli piuttosto come mai OSX è più sicuro di Vista...
          • smemobox scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Certo.

            Non ti ho risposto al reply di prima perchè non
            avrebbe avuto senso, ma ti rispondo adesso... con
            un reply come questo uno si merita anche certe
            risposte ad XXXXXXXm tipiche dei giustizieri che
            si preoccupano di eseguire la condanna a morte di
            cui parlavi
            prima...Ma non capisci l'ironia..Accontentati.
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: smemobox
            Ma non capisci l'ironia..
            Accontentati.eh si bell´ironia. Pensavo ce ne fosse una, quella fatta con intelligenza non credevo ci fossero vari livelli (inferiori).vabè
          • smemobox scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: smemobox

            Ma non capisci l'ironia..

            Accontentati.

            eh si bell´ironia. Pensavo ce ne fosse una,
            quella fatta con intelligenza non credevo ci
            fossero vari livelli
            (inferiori).
            vabèVisto che ti sei accontentato?
          • alexjenn scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Certo.
            Ogni volta un reply inutile... spiegagli
            piuttosto come mai OSX è più sicuro di
            Vista...Non serve, lo dici anche tu che è più sicuro.
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: alexjenn
            Non serve, lo dici anche tu che è più sicuro.allora mi auto fixo perchè purtroppo non abbiamo abbastanza arguzia per sottointendere in questo forum (ma cè fin troppa voglia di presumere):Ogni volta un reply inutile... spiegaglipiuttosto come mai secondo te OSX è più sicuro (aggiunta) meno bacato di Vista...(aggiunta) Forse perchè non hai capito che i "potenziamenti" sui change log degli update di OSX sono in realtà bugfix e ricoprono il 90% dei cl come del resto in tutti gli altri OS del pianeta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 21.48-----------------------------------------------------------
          • alexjenn scrive:
            Re: W Leopard
            A me non me ne frega un c***o di quello che dici tu.Certamente non metterò mai i miei dati importanti sotto la pessima gestione di Windows.Se tu lo vuoi fare, c***i tuoi, chi se ne frega?Già fatto a suo tempo, e un bello squadrone di virus mi fece fuori gran parte dei miei lavori.Da quando ho Mac, mai avuto di questi problemi.Che m'importa a me di percentuali, bugfix. e quant'altro?Io voglio risultati, il resto non conta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 aprile 2009 00.21-----------------------------------------------------------
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: alexjenn
            A me non me ne frega un c***o di quello che dici
            tu.ma ti frega fare questi reply ad XXXXXXXm...http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2596224&m=2597607#p2597607
            Certamente non metterò mai i miei dati importanti
            sotto la pessima gestione di Windows.NTFS è un file system affidabile, i dati li perdi solo se non fai backup e ti si rompe il disco. Macchettelodicaffà...
            Se tu lo vuoi fare, c***i tuoi, chi se ne frega?ma ti frega puntualizzare eh?
            Già fatto a suo tempo, e un bello squadrone di
            virus mi fece fuori gran parte dei miei lavori.Mai sucXXXXX, i miei lavori sono al sicuro perchè non si sa mai quando un disco si può rompere e la rottura fa più danni di qualsiasi virus.
            Da quando ho Mac, mai avuto di questi problemi.Infatti i dischi rigidi dei mac sono magici... indistruttibili ed infiniti.
            Che m'importa a me di percentuali, bugfix. e
            quant'altro?E' per questo che sei ignorante.
            Io voglio risultati, il resto non conta.il risultato luccicoso della tua gui è l'unico che vedi, il resto è oscurato dalla cecità della tua ignoranza.
          • alexjenn scrive:
            Re: W Leopard
            Ignorante a me? Ma chi c***o ti credi di essere?Che c***o può XXXXXXX a me di discutere di cose tecniche con una bambina frignona come te?
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: alexjenn
            Ignorante a me? Ma chi c***o ti credi di essere?

            Che c***o può XXXXXXX a me di discutere di cose
            tecniche con una bambina frignona come
            te?ma infatti, lascia perdere, oltrtutto questa notizia è "scaduta", vai su ce nè una su Vista e Seven, vai a trollare di là, ti raggiungo domani dopo una nottata di sonno ed una giornata di studio e lavoro.Oh! nooo, ma l'hai già fatto!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2597603&m=2597848#p2597848 qui ti associ ad uno che fa demagogiahttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2597603&m=2597841#p2597841 qui invece apri proprio un topic, e hai fatto bene, quando si ha da dire cose concrete che su un forum possono dare vita a discussione sensate lontane da trollate e flame vari, perchè non farlo.Tzk! sei semplicemente ridicolo.PS.: I reply si commentano e si risponde a quello che uno dice, solitamente, e non si cutta tutto come fai tu se poi si deve scrivere reply da adolescenti come il tuo.
          • alexjenn scrive:
            Re: W Leopard
            Guarda, spera che non debba tornare dalle parti di Cantù.
          • alexjenn scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Ignorante a me? Ma chi c***o ti credi di essere?



            Che c***o può XXXXXXX a me di discutere di cose

            tecniche con una bambina frignona come

            te?

            ma infatti, lascia perdere, oltrtutto questa
            notizia è "scaduta",
            vai su ce nè una su Vista e
            Seven, vai a trollare di là, ti raggiungo domani
            dopo una nottata di sonno ed una giornata di
            studio e
            lavoro.

            Oh! nooo, ma l'hai già fatto!
            Insomma, vedo che ti sei innamorata di me.

            Tzk! sei semplicemente ridicolo.
            È normale apparire ridicolo davanti alle bambine, è ciò che le attrae di più.
            PS.: I reply si commentano e si risponde a quello
            che uno dice, solitamente, e non si cutta tutto
            come fai tu se poi si deve scrivere reply da
            adolescenti come il
            tuo.Vero, devo imparare a scrivere in modo saggio, logico, ordinato e sincero, esattamente come parla e scrive una bambinetta come te.
          • alexjenn scrive:
            Re: W Leopard
            Porc* madonn* puttan* guarda un po' se qua ci doveva essere uno così stronz* come te.
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: alexjenn
            Porc* madonn* puttan* guarda un po' se qua ci
            doveva essere uno così stronz* come
            te.LOL
          • MarcOsX scrive:
            Re: W Leopard
            OsX è pià sicuro di vista in generale.Certo, se hai un hacker di alto livello c'è poco da fare e né OsX né Vista possono tenere. Ma per un utenza Home direi che con OsX sei molto più al sicuro (confermato anche dall'hacker che ha bucato il mac)
          • -ToM- scrive:
            Re: W Leopard
            - Scritto da: MarcOsX
            OsX è pià sicuro di vista in generale.

            Certo, se hai un hacker di alto livello c'è poco
            da fare e né OsX né Vista possono tenere.

            Ma per un utenza Home direi che con OsX sei molto
            più al sicuro (confermato anche dall'hacker che
            ha bucato il mac)Io ti do ragione però vorrei spezzare una lancia a favore di windows ma non perchè credo in windows stesso, ma perchè non credo negli utenti e questi ultimi, come tutti sappiamo, fanno di tutto per rendere il sistema meno sicuro possibile con l'ignoranza e la pigrizia.Non farò mai l'invasato come Dovella ma mi riconosco in molti utenti che con windows vivono felici... conosco il mac, ci ho lavorato per anni partendo da un quadra e ne conosco bene i pregi di sempre, ma questo non toglie che su windows non abbia raggiunto una situazione simile, ovviamente seguendo degli accorgimenti che su OSX sono tutt'ora inutili è ovvio.Ad ognuno il suo, e speriamo che Apple sistemi si Macbook scoppiettanti perchè me lo accatto uno appena "devo"...
    • mura scrive:
      Re: W Leopard
      - Scritto da: Luigi
      OS6, OS8, OS9, poi X: Jaguar, Panther, Tiger ed
      ora Leopard (tra poco anche la versione snow).
      Meno male che c'è Apple, altrimenti avremmo avuto
      ben poca
      scelta.

      LuigiPermettimi una piccola precisazione perchè il sistema operativo del mac imho ha iniziato ad essere qualcosa di utilizzabile e decente solo dopo OsX pur avendo già con il System 9 reso le cose più decenti.
  • freax scrive:
    Non è Windows XP che colpisce ancora...
    ... è la Microsoft che sta affondando (rotfl)
  • El Duro scrive:
    XP una potenza!!!
    L'avevo sempre detto che le robe vecchie non marcisconomai!! Certo XP è stato una bomba e funzionerà ancora alungo senza intralci.Se uno è stufo del 32bit c'è pureil 64bit per andare più veloce, basta la parola!
    • smemobox scrive:
      Re: XP una potenza!!!
      - Scritto da: El Duro
      L'avevo sempre detto che le robe vecchie non
      marciscono
      mai!! Certo XP è stato una bomba e funzionerà
      ancora
      a
      lungo senza intralci.Se uno è stufo del 32bit c'è
      pure
      il 64bit per andare più veloce, basta la parola!Le robe vecchie non marciscono mai?Windows XP 64bit edition? La versione di XP piu' SUPPORTATA del pianeta..
      • -ToM- scrive:
        Re: XP una potenza!!!
        - Scritto da: smemobox
        Le robe vecchie non marciscono mai?
        Windows XP 64bit edition? La versione di XP piu'
        SUPPORTATA del pianeta..le aziende serie rilasciano il pacchetto unificato a 64bit dei drivers per i loro prodotti per XP 64bit/2003 64bit/Vista 64bit, gli applicativi a 64bit vanno su qualsiasi os della famiglia windows a 64bit e la roba a 32bit gira senza nessun problema, l'ho usato per un paio d'anni e l'ho installato ad alcuni (quando avevo il negozio) clienti più smaliziati dopo attente riflessioni e dopo averli messi al corrente che l'hw di "zia pina corporation" è probabile che non vada perchè le aziende piccole di certo non sprecano denaro per lo sviluppo di drivers e applicativi per un OS che non è uno standard de facto.Cè chi infama windows ed il supporto da parte di terzi ai 64bit quando l'os che usa e ostenta, dopo anni non lo è ancora (anche se sul sito lo scrivono in maniera forviante)... eh a tutti non tocca la stessa "sfortuna"...
      • El Duro scrive:
        Re: XP una potenza!!!
        Grazie ,per chi capisce, molte grazie.
  • edenroz scrive:
    NON USATE LINUX
    Giusto per fare il punto della situazione: linux è un sistema operativo per gli addetti ai lavori e cosi deve restare.Ti scoccia passare 2 ore per far funzionare il wifi? Ti serve autocad?Devi giocare col pc?Ebbene linux non fa per te, anzi linux non fa proprio per te a prescindere. Neanche se col pc ci scrivi solo le email. IO non voglio che tizio si installi linux e trovi tutto user friendly. Siamo una piccola schiera, forse saremo in torto ma non vogliamo utonti come voi in giro per il nostro SO. Si nostro, perche voialtri avete solo una licenza d'uso ma vabbeh questo è un altro discorso...Forza trolloni fatevi sotto, iniziate pure ad infamare linux : vetusto, vecchio kernel, hardware che non va, vecchio terminale ecc.. frega un ca**o a tutti noi. Siamo scemi forse? Continuate pure a deframmentare che intanto noi teniamo su internet ( tra server linux e *nix)...
    • pabloski scrive:
      Re: NON USATE LINUX
      - Scritto da: edenroz
      Giusto per fare il punto della situazione: linux
      è un sistema operativo per gli addetti ai lavori
      e cosi deve
      restare.
      è già tardi purtroppo....maledetto Shuttleworth :D
      Ti scoccia passare 2 ore per far funzionare il
      wifi?
      suvvia è almeno un annetto che funziona con quasi tutte le periferiche wifi
      Ti serve autocad?mmm preferisco solidworks, anche se inventor non è male :D
      Devi giocare col pc?
      non fanno prima a comprare una playstation?
      Ebbene linux non fa per te, anzi linux non fa
      proprio per te a prescindere. Neanche se col pc
      ci scrivi solo le email. IO non voglio che tizioal massimo guardano i pornazzi
      si installi linux e trovi tutto user friendly.boicotta synaptic allora :D
      Siamo una piccola schiera, forse saremo in torto
      ma non vogliamo utonti come voi in giro per il
      nostro SO. Si nostro, perche voialtri avete solo
      una licenza d'uso ma vabbeh questo è un altro
      discorso...
      licenza d'uso??? non c'è nulla di simile per linux, tutto il discorso gpl, opensource, libertà verte proprio su questonon siamo Ballmer noi :D
      Forza trolloni fatevi sotto, iniziate pure ad
      infamare linux : vetusto, vecchio kernel,stessa tecnologia alla base di windows
      hardware che non va, vecchio terminale ecc..colpa dei produttori....per il terminale, beh, basta notare che MS si è fatta il c**o per sviluppare Monad
      Continuate pure a deframmentare che intanto noi
      teniamo su internet ( tra server linux e
      *nix)...fino a quando i PC zombizzati di quei maledetti utonti non avvieranno DDOS su scala planetaria
      • edenroz scrive:
        Re: NON USATE LINUX
        - Scritto da: pabloski
        è già tardi purtroppo....maledetto Shuttleworth :Dubuntu per quanto possa sembrare facile continua a mietere vittime fortunatamente :D
        suvvia è almeno un annetto che funziona con quasi
        tutte le periferiche
        wifisu 10 pc su cui ho ubuntu per l'eeepc ho dovuto scaricare il kernel apposta e su un hp ho dovuto ricompilare i driver a mano.Ma sono contentissimo di cio! ( niente ironia)
        mmm preferisco solidworks, anche se inventor non
        è male
        :Dnon conosco e mi informerò
        non fanno prima a comprare una playstation?devi provare la wii
        boicotta synaptic allora :Dgia rimosso, apt-get e so contento.

        Siamo una piccola schiera, forse saremo in torto

        ma non vogliamo utonti come voi in giro per il

        nostro SO. Si nostro, perche voialtri avete solo

        una licenza d'uso ma vabbeh questo è un altro

        discorso...



        licenza d'uso??? non c'è nulla di simile per
        linux, tutto il discorso gpl, opensource, libertà
        verte proprio su
        questomi sa che hai capito male :DUtonti Windows: licenza d'usoUtenti Linux: completa libertàvolevo dire questo
        stessa tecnologia alla base di windowscredo che l'unica cosa che abbia la stessa tecnlogia sia Mono...poi se parli del c e un altro discorso
        colpa dei produttori....per il terminale, beh,
        basta notare che MS si è fatta il c**o per
        sviluppare
        Monadte pensa che M$ lo venderà come rivoluzionario sistema per la gestione del SO
        fino a quando i PC zombizzati di quei maledetti
        utonti non avvieranno DDOS su scala
        planetariahost.deny, host.allow :D
        • pabloski scrive:
          Re: NON USATE LINUX
          - Scritto da: edenroz

          host.deny, host.allow :Ddovremo metterci i 3/4 di internet :D
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            in host.deny ci andrebbero9/10 di client..... 1/4 di server...sarebbe una grande perdita il sito di PI?
        • Steve Austin scrive:
          Re: NON USATE LINUX

          Utonti Windows: licenza d'uso
          Utenti Linux: completa libertàe qua si é detto utto sulla mentalità dei linari.(al di là della licenza, che rimane cmq una giusta osservazione sul non-acquisto e non-possesso)
      • StancoDeiSo liti... scrive:
        Re: NON USATE LINUX
        Poi mi spiegherete cosa significano questi due post... Si parla di Win7 e XP e voi tirate fuori di nuovo Linux... Ma proprio non siete capaci di fare altro...
      • ciao scrive:
        Re: NON USATE LINUX
        - Scritto da: pabloski
        suvvia è almeno un annetto che funziona con quasi
        tutte le periferiche
        wifiWow, addirittura ALMENO un annetto e con QUASI tutte le periferiche WiFi.
        • edenroz scrive:
          Re: NON USATE LINUX
          - Scritto da: ciao
          Wow, addirittura ALMENO un annetto e con QUASI
          tutte le periferiche
          WiFi.ma senti a me non lo usare linux...
          • ciao scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: edenroz
            - Scritto da: ciao


            Wow, addirittura ALMENO un annetto e con QUASI

            tutte le periferiche

            WiFi.


            ma senti a me non lo usare linux...Infatti, lo uso solo sui server DNS e proxy, ma per l'utente medio resta ancora improponibile.
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: ciao
            Infatti, lo uso solo sui server DNS e proxy, ma
            per l'utente medio resta ancora
            improponibile.e improponibile deve restare...e su sti server DNS e proxy metti windows 7 che gira meglio. Senti a me lascialo stare linux che e brutto e cattivo
          • ciao scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            Sui miei server metto quello che voglio e con quell'aria da saccente ti ci puoi schiacciare i brufoli.... ma pensa te!Buonanotte
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            si, adesso se non ti dispiace vado a piangere dalla mamma
          • ciao scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            ah non mi stupirei,'a ri-buonanotte
          • name surname scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            si infatti ... siete troppo ignoranti per usare un Sistema Operativo ..statevene con il vostro (sotto)Sistema (in)Operativo di redmond ...Concordo in pieno ...Lasciatelo perdere linux ... bisogna essere Competenti ... per voi c'e' windows ... e il sistema per le "MASSE" ... e' adatto a voi ...restate a windows, è giusto cosi ... siete ignoranti e volete rimanerlo .... e' ottimo ....Non passate a Linux .. non abbiamo voglia di leggere le cavolate di utonti che "imbellono" sui vari newsgroup forum etc ...c'e' windows .. su usatelo ...
    • Giggetto scrive:
      Re: NON USATE LINUX
      - Scritto da: edenroz
      Giusto per fare il punto della situazione: linux
      è un sistema operativo per gli addetti ai lavori
      e cosi deve
      restare.Ciccio il mercato lo fa la massa e i numeri.Se arrivano i non esperti e la massa su Linux allora diventa un vantaggio anche per i nerd.
      Ti scoccia passare 2 ore per far funzionare il
      wifi?
      Ti serve autocad?
      Devi giocare col pc?
      Ebbene linux non fa per te, anzi linux non fa
      proprio per te a prescindere.No, una distro che ti fa perdere tanto tempo per fare quelle cose e' una distro fatta a pene di cane, altroche'.Un SO deve un mezzo, non un fine.
      Continuate pure a deframmentare che intanto noi
      teniamo su internet ( tra server linux e
      *nix)...Se internet dovesse rimanere in piedi solo per i pinguini nerd e le mele fighette chiuderebbe domani per fallimento.
      • edenroz scrive:
        Re: NON USATE LINUX

        Ciccio il mercato lo fa la massa e i numeri.
        Se arrivano i non esperti e la massa su Linux
        allora diventa un vantaggio anche per i
        nerd.linux è fuori dal mercato, linux è gratis....al massimo paghi l'assistenza...
        Se internet dovesse rimanere in piedi solo per i
        pinguini nerd e le mele fighette chiuderebbe
        domani per
        fallimento.ahahahaha, ma lo sai te come funziona internet?
        • Giggetto scrive:
          Re: NON USATE LINUX
          - Scritto da: edenroz
          linux è fuori dal mercato, linux è gratis....
          al massimo paghi l'assistenza...Mi piace avere i driver per l'hardware per compro senza aspettare o sperare che lo faccia -forse- qualche volenteroso gratis.
          ahahahaha, ma lo sai te come funziona internet?Ci sto dai tempi di Amiga in rete, e ho imparato da li' che in informatica il numero e la massa=diffusione=economicita'.Sai, l'informatica non e' iniziata ieri con l'EEE dal quale scrivi.
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Giggetto
            Mi piace avere i driver per l'hardware per compro
            senza aspettare o sperare che lo faccia -forse-
            qualche volenteroso
            gratis.e non usare linux....
            Ci sto dai tempi di Amiga in rete, e ho imparato
            da li' che in informatica il numero e la
            massa=diffusione=economicita'.
            Sai, l'informatica non e' iniziata ieri con l'EEE
            dal quale
            scrivi.muhauhauha che tipo che sei, sto scrivendo da un SONY VAIO VGN-CS11Z con ubuntu, da cosa hai capito che uso un eeepc? solo perche ho scritto che ho un eeepc? e tu allora scrivi da un amiga? sveglia nonno non puoi sparare XXXXXXX su cose che non conosci..... per la questione economicità, la tua equazione è esatta....ma non mi sembra che si venda linux (a parte qualche distro), è tutto lavoro fatto da volontari. E devo dire che questo lavoro è un ottimo lavoro... tu sapresti forse fare di meglio col tuo amiga?
          • Ereticante scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            Caro edenroz, tu sei una spanna superiore a tutti noi. Mi chiedo solo perchè un esperto informatico come te perde tempo a lasciare commenti nel vano tentativo di convincere utenti windows.
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            esperto informatico io?io cerco di convincere gli utenti windows?? ma hai letto qualcosa di quello che ho scritto ho come hai visto la parola "linux" hai fatto copia e incolla del tuo messaggio predefeinito?
          • Giggetto scrive:
            Re: NON USATE LINUX

            e non usare linux....E perche' mai?Per alcune cose mi piace usarlo, per me usare qualcosa dev'essere una scelta e un piacere, non una sofferenza.
            muhauhauha che tipo che sei, sto scrivendo da un
            SONY VAIO VGN-CS11Z con ubuntu, da cosa hai
            capito che uso un eeepc? solo perche ho scritto
            che ho un eeepc? e tu allora scrivi da un amiga?

            sveglia nonno non puoi sparare XXXXXXX su cose
            che non conosci..... E' che certe cose, nel modo in cui sono scritte, fanno capire molto del 18enne eccitato e XXXXXXXX di fronte al netbuc scintillante.. ti crei l'immagine come se ce l'avessi davanti.Poco male, ci sono passato anch'io.
            per la questione economicità, la tua equazione è
            esatta....ma non mi sembra che si venda linux (a
            parte qualche distro), è tutto lavoro fatto da
            volontari. E devo dire che questo lavoro è un
            ottimo lavoro...L'ottimo lavoro volontario non sempre basta.Serve anche il supporto professionale e pagato.I numeri di mercato portano l'interesse dei produttori, che porta lo sviluppo di soluzioni per quel mercato, che genera nuovo interesse, che porta ulteriore sviluppo di soluzioni via via piu' economiche.Quando avrai almeno una decina d'anni di esperienza informatica sul groppone capirai meglio.
            tu sapresti forse fare di meglio
            col tuo
            amiga?Il mio Amiga nel 2009 sta dove merita, in un posto d'onore in un armadio.Ha dato tanto, ha servito con onore e mi ha insegnato tanto, ora sta dove gli compete.
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Giggetto
            Per alcune cose mi piace usarlo, per me usare
            qualcosa dev'essere una scelta e un piacere, non
            una
            sofferenza.linux è anche sofferenza....non usarlo ripeto
            E' che certe cose, nel modo in cui sono scritte,
            fanno capire molto del 18enne eccitato e XXXXXXXX
            di fronte al netbuc scintillante.. ti crei
            l'immagine come se ce l'avessi
            davanti.
            Poco male, ci sono passato anch'io.ancora stesso errore, hai capito che 18 anni dal mio modo di scrivere ma non ti sei degnato di chiedere, visto che di anni ne tengo 25. Non saro un vecchio saggio come te ma neanche un bimbominkia di 16 anni...
            L'ottimo lavoro volontario non sempre basta.
            Serve anche il supporto professionale e pagato.
            I numeri di mercato portano l'interesse dei
            produttori, che porta lo sviluppo di soluzioni
            per quel mercato, che genera nuovo interesse, che
            porta ulteriore sviluppo di soluzioni via via
            piu'
            economiche.
            Quando avrai almeno una decina d'anni di
            esperienza informatica sul groppone capirai
            meglio.mah, se lo dici te... io il mio serverino apache non l'ho pagato.e putacaso anche questi di PI sono passati ad apache...Ah per l'esprienza informatica spero di arrivarci anche io alla tua illuminazione....
            Il mio Amiga nel 2009 sta dove merita, in un
            posto d'onore in un
            armadio.
            Ha dato tanto, ha servito con onore e mi ha
            insegnato tanto, ora sta dove gli
            compete.e il mio eeepc sta dove gli compete, in giro per casa per vedere le cose al volo. è un netbook e serve a quello. proviamo a farli accopiare?
          • Matrix scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            Quante polemiche che fate. Linux? Windows? Io sono uno dei tanti milioni di utonti che usano windows. Perchè dovrei usare linux? pechè qualcuno dice che linux è meglio di windows? sara' ma per noi milioni di utonti linux non è user friends come deve essere un sistema operativo e quindi lascio linux agli utenti geni. By
          • krane scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Matrix
            Quante polemiche che fate. Linux? Windows? Io
            sono uno dei tanti milioni di utonti che usano
            windows. Perchè dovrei usare linux? pechè
            qualcuno dice che linux è meglio di windows?
            sara' ma per noi milioni di utonti linux non è
            user friends come deve essere un sistema
            operativo e quindi lascio linux agli utenti geni.
            ByBasta che poi non contribuisci ai DDOS e non ci impesti le email con virus e a noi linari va bene.
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Matrix
            Quante polemiche che fate. Linux? Windows? Io
            sono uno dei tanti milioni di utonti che usano
            windows. Perchè dovrei usare linux? pechè
            qualcuno dice che linux è meglio di windows?
            sara' ma per noi milioni di utonti linux non è
            user friends come deve essere un sistema
            operativo e quindi lascio linux agli utenti geni.
            Byma infatti va bene cosi, linux e un sistema operativo per gli addetti ai lavori e cosi deve restare. non siamo gente che doppioclicca e vogliamo continuare a non doppiocliccare.se avessi letto il mio post capiresti che è un invito a NON usare linux e a ignorarlo completamente.
          • personalwar e scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Giggetto
            Il mio Amiga nel 2009 sta dove merita, in un
            posto d'onore in un
            armadio.
            Ha dato tanto, ha servito con onore e mi ha
            insegnato tanto, ora sta dove gli
            compete.Forse perche il workbench dell'amiga era il più strabucato pezzo di software mai scritto che adesso ti trovi bene con wind...(guru meditation)
          • Giggetto scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: personalwar e
            Forse perche il workbench dell'amiga era il più
            strabucato pezzo di software mai scritto che
            adesso ti trovi bene con
            wind...

            (guru meditation)A parita' di utilizzo ho visto piu' instabilita' gravi di Windows che Guru Meditation.E' paradossale, sulla carta dovrebbe essere il contrario, ma il Guru si presentava solo in certe occasioni e con i soliti pochi programmi noti per non girare in modo pulito nel SO.In pratica con l'esperienza sapevi quasi sempre dove e quando si sarebbe verificato, mentre con Windows le instabilita' si verificano allegramente in random.Probabilmente e' dovuto anche al fatto che AmigaOS stava in una quindicina di mega, i Windows partono da 300 mega in su, senza considerare il numero di variabili introdotte da tanto hardware e driver, ma strabucato per strabucato direi che preferisco ancora ora la pulizia, la flessibilita' e la reattivita' di AmigaOS.
          • krane scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Giggetto
            - Scritto da: personalwar e

            Forse perche il workbench dell'amiga era il più

            strabucato pezzo di software mai scritto che

            adesso ti trovi bene con wind...

            (guru meditation)
            A parita' di utilizzo ho visto piu' instabilita'
            gravi di Windows che Guru Meditation.Non programmavi su Amiga eh :D
            E' paradossale, sulla carta dovrebbe essere il
            contrario, ma il Guru si presentava solo in certe
            occasioni e con i soliti pochi programmi noti per
            non girare in modo pulito nel SO.
            In pratica con l'esperienza sapevi quasi sempre
            dove e quando si sarebbe verificato, mentre con
            Windows le instabilita' si verificano
            allegramente in random.
            Probabilmente e' dovuto anche al fatto che
            AmigaOS stava in una quindicina di mega, Non era questo, l'Amiga non aveva memoria protetta, quindi qualsiasi programma poteva scrivere nello spazio di memoria di qualsiasi altro.Sembrava piu' stabile perche' il piu' delle volte si lanciavano i programmi da floppy che quindi usavano la macchina in modo esclusivo, inoltre allora si praticava una cosa che oggi e' ritenuta mistica : la "buona programmazione"XP invece da buon sistema operativo moderno ha la memoria protetta, ma da buon prodotto M$ protegge solo i primi 4Mb dell'applicazione (rotfl)(rotfl)
            ma strabucato per
            strabucato direi che preferisco ancora ora la
            pulizia, la flessibilita' e la reattivita' di
            AmigaOS.Quoto, quoto, quoto, quoto, quoto, ecc...
          • Giggetto scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: krane
            Non programmavi su Amiga eh :DNo, felicemente utonto.Cmq utonto che si era espanso il 1200 con schedina Blizzard, HD e CDROM esterno.
            Non era questo, l'Amiga non aveva memoria
            protetta, quindi qualsiasi programma poteva
            scrivere nello spazio di memoria di qualsiasi
            altro.Si', lo so, la storia della VMM, pero' se Windowssull' X86 ce l'ha e crasha lo stesso direi che tanto valeva stare col 68000 e AmigaOS..
            Sembrava piu' stabile perche' il piu' delle volte
            si lanciavano i programmi da floppy che quindi
            usavano la macchina in modo esclusivo, inoltre
            allora si praticava una cosa che oggi e' ritenuta
            mistica : la "buona
            programmazione"Concordo sulla buona programmazione, ma io sfruttavo pesantemente (nei limiti dei 6 mega di RAM) il multitasking della macchina, e sapevo al 99% quali programmi in combinazione o quali particolari azioni di un dato programma poteva mandare tutto in Guru.

            XP invece da buon sistema operativo moderno ha la
            memoria protetta, ma da buon prodotto M$ protegge
            solo i primi 4Mb dell'applicazione
            (rotfl)(rotfl)-__-
      • mootak scrive:
        Re: NON USATE LINUX
        - Scritto da: Giggetto
        Se internet dovesse rimanere in piedi solo per i
        pinguini nerd e le mele fighette chiuderebbe
        domani per
        fallimento.internet è in piedi già solo per pinguini nerd... il resto è l'equivalente della "cina". (Con rispetto per la Cina, lì dove lo merita, e non oltre)
    • Shiba scrive:
      Re: NON USATE LINUX
      Ci mancava solo il leghista dei sistemi operativi.Ho usato parecchi anni Slackware e Arch inizialmente per curiosità e per divertimento, poi per abitudine. "Sfortunatamente" qualche anno dopo ho dovuto cominciare ad usare il pc per "produrre" qualcosa che non fosse fine al pc stesso. Per questo ringrazio per l'esistenza di Ubuntu con la quale posso produrre senza rischiare (il 90% delle volte) di dover perdere tempo a fare le cose che normalmente su Arch e Slackware facevo a mano. Il fatto che tu magari lavori in un settore dove il pc è il fine è un altro conto, c'è anche gente che fa altro col computer.
      • edenroz scrive:
        Re: NON USATE LINUX
        hai fatto benissimo a non leggere quello che ho scritto per non sprecare il tuo tempo :Dfirmato il leghista dei sistemi operativi che usa felicemente ubuntu
        • Shiba scrive:
          Re: NON USATE LINUX
          - Scritto da: edenroz
          hai fatto benissimo a non leggere quello che ho
          scritto per non sprecare il tuo tempo
          :D

          firmato il leghista dei sistemi operativi che usa
          felicemente
          ubuntuScusa ma nel primo post non sta scritto da nessuna parte, pensavo all'ennesimo fanatico delle 4-5 distro originarie. Ad ogni modo (ora ho letto anche gli altri :D) non capisco quest'odio nei confronti dei click, da arrivare fino a disinstallare synaptic, boh...
          • edenroz scrive:
            Re: NON USATE LINUX
            - Scritto da: Shiba
            Scusa ma nel primo post non sta scritto da
            nessuna parte, pensavo all'ennesimo fanatico
            delle 4-5 distro originarie.No no, sono aperto alle innovazioni e uso varie distro.
            Ad ogni modo (ora ho
            letto anche gli altri :D) non capisco quest'odio
            nei confronti dei click, da arrivare fino a
            disinstallare synaptic,
            boh...Non è un odio, è una questione di ergonomia, ci metto meno tempo col terminale a fare decine di cose, synaptics pesa mega e se non mi serve lo tolgo. Semplicemente non mi serve. Preferisco Vim a gedit e cosi via, è una questione di scelte :DSe vuoi un consiglio prova per qualche giorno apt-get, ti assicuro che non userai piu Synaptics
    • smemobox scrive:
      Re: NON USATE LINUX
      - Scritto da: edenroz
      Giusto per fare il punto della situazione: linux
      è un sistema operativo per gli addetti ai lavori
      e cosi deve
      restare.giustissimo ed anche se non ti bevi il tavernello alla scrivania del computer..
    • mootak scrive:
      Re: NON USATE LINUX
      - Scritto da: edenroz
      Giusto per fare il punto della situazione: linux
      è un sistema operativo per gli addetti ai lavori
      e cosi deve
      restare.Non lo è già più da un po'. Mi piace però la filosofia: del resto per non essere contaminati dal mercato e pensare veramente all'innovazione l'unico modo è restare fuori dalle sue logiche, che sono determinate dalle masse e dunque dalla user-friendlynità.Le innovazioni spuntano fuori sempre dai laboratori e dai "camici bianchi", di sicuro non dal mercato di massa.

      Ti scoccia passare 2 ore per far funzionare il
      wifi?A me ha funzionato subito...

      Ti serve autocad?No... non funziona con wine?
      Devi giocare col pc?Io ci gioco pure con GNU/Linux... non sono interessato però a molti giochi "moderni"; oolite è molto bello...
      nostro SO. Si nostro, perche voialtri avete solo
      una licenza d'uso ma vabbeh questo è un altro
      discorso...In realtà questo è un punto molto importante... GNU/Linux... GNU...
      Continuate pure a deframmentare che intanto noi
      teniamo su internet ( tra server linux e
      *nix)...:D(Conviene sempre ricordarlo... ma stai a vedere mo che tireranno fuori il numero di installazioni di Windows Server o simili....) (Un altro momento in cui conviene ricordarlo è quando dicono che Windows è attaccato dai virus perché tutti si cimentano contro di lui e non contro "linux"... bisognerebbe ricordargli quanti uomini hanno lavorato per entrare in sistemi *nix, installare backdoor, XXXXXni e via dicendo...)
  • Giggetto scrive:
    DVD multiboot 95-98-ME-XP-Vista-7even
    La MS in occasione dell'uscita di 7even potrebbe infilare nel dvd tutti i Windows dal 95 ad oggi, a qualcuno potrebbero tornare utili per alcune macchine molto vecchie.Si tratta comunque di bit senza piu' nessun valore commerciale, MS potrebbe fare il beau geste per iniziare il nuovo corso di ditta non-evil:-D
  • Raffa UL scrive:
    Dati più che falsi/inutili.
    Questi dati come QUASI TUTTE le analisi fatte sono rivolte solo agli Stati Uniti. Gli Stati Uniti sono dominati da Windows e Mac Os X perchè semplicemente sono tecnologie americane. In Europa la cosa è diversa qui si usa molto di più Linux, forse gli Europei badano più alla sicurezza e al costo dei pc a differenza degli americani (limitatamente agli utonti) che forse vedono solo il monitor se non al massimo il quantitativo di ram. Ma poi ricordo che, con Ubuntu, Dell ci ha venduto il 33% delle vendite totali dei suoi netbook (in tutto il globo), probabilmente è riuscita a presentare bene Linux, forse perchè non ha scelto le distro più remote e sconosciute al mondo. Le sole vendite di Dell fanno subito capire che le vendite non sono tutte a favore di Micro$oft. Il 4% delle vendite di netbook con Linux sono (se veri) in pratica solo agli Stati Uniti.Tra l'altro negli USA tre sono le grandi aziende open: Red Hat, Sun e Google. Di Sun alla gente importa solo java, di Red Hat boh, Google fa specialmente da spargi voce purtroppo. Quindi da ciò deduco che in America le tecnologie open sono arrivate con troppo ritardo oppure qualcosa le soffoca. In Europa tra tutte le aziende open ci sono ad esempio Canonical, Linux Foundation, Nokia e altre tra cui in Italia c'è Abaco che con tecnologie open un buon desktop non supera i 150 .Ma poi saranno solo fino a giugno-luglio il 4% dei netbook con Linux negli USA, perchè poi arrivano quelli con CPU ARM, vero può girare Window$ Mobile, ma non potrà mai essere un Window$ Vista per ARM (non avrà un'interfaccia grafica che non sia per MID).Quindi in sintesi nessuno e ripeto NESSUNO potrà gioire finché i dati non saranno globali, quindi che i fanatici di "calamita per virus" tengano ad agio i loro animi. Servono DATI GLOBALI (che vengono dati praticamente solo dal W3C) su quanto cresce un SO mensilmente per poi delineare il futuro dei SO in base a queste percentuali.
    • pabloski scrive:
      Re: Dati più che falsi/inutili.
      quoto, però tieni presente che ai troll basta un titolone per trollare, che poi i dati siano riferiti solo al Nord America o siano inventati di sana pianta poco importacomunque riguardo i netbook c'è una cosa semplicissima da dire e cioè che il 90% degli OEM non sa fare nulla...sanno solo commissionare computer preassemblati a Pegatron, Pingwei e gli altri 4-5 produttori che ancora esistono nel mondoa parte alcune società come Apple e Dell che almeno si occupano ancora del design e soprattutto del software, gli altri non hanno nè know how nè personale per portare avanti un serio progetto di integrazione per linuxe infatti abbiamo assistito ai fail delle varie linpus e compagniaripeto sono stati venduti netbook con linux dove l'os non supportava le periferiche di default....è semplicemente scandaloso, frutto o di incompetenza piena o di sabotaggio vero e proprio
    • mootak scrive:
      Re: Dati più che falsi/inutili.
      Negli Stati Uniti c'è molta più "mobilità" per quanto riguarda i mercati informatici. Non è affatto vero che GNU/Linux va male negli USA; può darsi che vada meglio in Europa, con la sola eccezione dell'Italia che è il regno di Microsoft, ma in ogni caso negli USA ci sono parecchi linuxari.
  • Cannabinolo scrive:
    Giovarsi?
    Annunziata scrive:"...non dovrebbero essere solo i netbook, che pure ormai sono sempre più simili a computer tradizionali, a giovarsi della sua (Windows XP ndr) presenza..."Giovarsi? Hai scritto giovarsi? Lol
  • attonito scrive:
    APPELLO ALLA REDAZIONE
    Potreste, nella pagina iniziale, mettere ANCHE il nome dell'articolista al posto del solito "PI News", "PI commenti" etc?No, perche' almeno cosi' si puo' sapere chi ha scritto l'articolo ed decidere di evitare l'incomodo di aprire la pagina relativa.
  • M.R. scrive:
    Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
    Visto come sono andate ormai le cose non credo sarebbe una cattiva idea; mio fratello ha preso l' Office Ultimate Edition con tale promozione a 52 + sp. sp. (puoi anche scaricarlo e basta).
    • krane scrive:
      Re: Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
      - Scritto da: M.R.
      Visto come sono andate ormai le cose non credo
      sarebbe una cattiva idea; mio fratello ha preso
      l' Office Ultimate Edition con tale promozione a
      52 + sp. sp. (puoi anche scaricarlo e basta).E' quella che non puoi usare per scopi commerciali e che devi buttare via quando finisci gli studi vero ?
      • Steve Austin scrive:
        Re: Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: M.R.

        Visto come sono andate ormai le cose non credo

        sarebbe una cattiva idea; mio fratello ha preso

        l' Office Ultimate Edition con tale promozione a

        52 + sp. sp. (puoi anche scaricarlo e basta).

        E' quella che non puoi usare per scopi
        commerciali e che devi buttare via quando finisci
        gli studi vero
        ?Nel resto del mondo sì, in Italia puoi fregartene e se viene la gdf dici: "e non lo sapevo" e se gliela meni un po ti fanno solo comprare la licenza senza farti neanche la multa.
        • alexjenn scrive:
          Re: Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
          - Scritto da: Steve Austin
          Nel resto del mondo sì, in Italia puoi fregartene
          e se viene la gdf dici: "e non lo sapevo" e se
          gliela meni un po ti fanno solo comprare la
          licenza senza farti neanche la
          multa.La GdF che non ti fa una multa? (rotfl)Pst: la legge non ammette ignoranza. :(
          • mootak scrive:
            Re: Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
            - Scritto da: alexjenn

            La GdF che non ti fa una multa? (rotfl)se sei un poveraccio te la fa... se puoi pagare una tangente di 30000€, magari ti fanno pagare una multa ridotta.

            Pst: la legge non ammette ignoranza. :(sempre solo per chi non ha potere e soldi.
      • Stein Franken scrive:
        Re: Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
        Non usarlo per scopi commerciali: ok.Ma la licenza dura per sempre, anche se finisci la scuola.
    • mootak scrive:
      Re: Perchè non un "VISTA 30 & LODE"?
      E perché non OpenOffice, anche se hai preso 18, e a 0€?
  • Davide A scrive:
    XP è indispensabile x chi lavora davvero
    Sono responsabile CED di un Comune di 25.000 abitanti, ho un parco macchine di 120 PC e 15 server. Lo dico con estrema chiarezza: Windows XP è indispensabile! Molto software che usiamo è incompatibile con Vista per motivi ignoti, sia software realizzato internamente che software di ditte esterne (Anagrafe, gestione finanziaria, ecc...).Vista/Seven è un bel giocattolino con tanti effetti grafici, ma PER CHI LAVORA DAVVERO è assolutamente inutile, il personale essere formato di nuovo, il parco macchine diventa improvvisamente vetusto (ma le procedure sw sono sempre le stesse!!!), dovremmo spendere decine di migliaia di euro di SOLDI PUBBLICI solo per far felici Bill Gates e gli amanti delle finestrine che fluttuano? Ma stiamo scherzando???Lasciateci XP e office 2000/2003, altrimenti cambiamo tutto e andiamo in Linux/Openoffice. Se devo cambiare tutto almeno faccio una vera innovazione!
    • pabloski scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      l'idea dei monopolisti è questa, vedi Silvio che ci fa pagare le multe per mantenere Rete4comunque è vero, c'è un mare di software che francamente è costoso da modificare solo per far facili Ballmer e il suo UAC ( ovvero Useless Account Control )
    • attonito scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      - Scritto da: Davide A
      Sono responsabile CED di un Comune di 25.000
      abitanti, ho un parco macchine di 120 PC e 15
      server. Lo dico con estrema chiarezza: Windows XP
      è indispensabile! Molto software che usiamo èCUT
      Lasciateci XP e office 2000/2003, altrimenti
      cambiamo tutto e andiamo in Linux/Openoffice. Se
      devo cambiare tutto almeno faccio una vera
      innovazione!In quanto responsabile CED, non conti un c*zzo di niente a livello decisionale. Chi comanda sono i caporioni politici che non sanno un c°zzo di niente di tecnico.Non lo dico per denigrarti, lo dico solo come citazione di un fatto che vivo quotidianamente dove lavoro."chi ha i denti non ha il pane e chi ha il pane non ha i denti". Fine.Se tu invece hai conoscenze tecniche E potere decisionale, allora ti dico: dove posso spedire il CV in quell'illuminato Comune?
    • OVM scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      Si li conosco quelli che lavorano al CED.L'ultima volta mi chiesero come si potesse trasferire un DB Mysql da un server ad un altro senza utilizzare un VNC server...
      • Ereticante scrive:
        Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
        Anche io lavoro in un Ced e posso assicurarvi che anche qui Xp è indispensabile. Forse per i liniani un lavoro del genere è davvero banale ma io penso che non resisterebbero una settimana. Sarebbero licenziati prima, nel momento in cui proverebbero a fare partire Autocad con Wine. Siete ridicoli!!
        • Fabrizio scrive:
          Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
          - Scritto da: Ereticante
          Anche io lavoro in un Ced e posso assicurarvi che
          anche qui Xp è indispensabile. Forse per i
          liniani un lavoro del genere è davvero banale ma
          io penso che non resisterebbero una settimana.
          Sarebbero licenziati prima, nel momento in cui
          proverebbero a fare partire Autocad con Wine.
          Siete
          ridicoli!!mi spiegate quanti c*zzo di architetti e di grafici di alto livello ci sono al mondo? ogni nerd che vuol parlare male di linux (perchè si è svegliato male, ha dormito poco, il sesso coniugale non lo soddisfa più, ecc.) tira fuori la storia di photoshop , autocad e similari.Nel mondo ci sono miliardi di miliardi di uffici generici (posta elettronica, protocolli, lettere, emulazioni as400, eleborazioni dati e cose simili).Mi spiegate a sta gente a che serve Windows?- Elaborazioni testi + foglio calcolo = Openoffice (ormai anche su Windows, Office costa troppo)- Protocolli = ci sono milioni di aggeggi che girano su server Web che gestiscono ste cose in modo ottimale (con tanto di archiviazione documenti)- Posta elettronica = i server di posta normalmente girano su Linux perchè non dovrebbe girarci anche il client?- Emulazioni AS400 (vedi pacchetti paghe, contabilità e co) = Linux ha emulatori di terminale da vendere (si lo so l'emulatore di terminale normale non va bene serve quello che "spara" la videata intera)Morale della favola Windows negli uffici non serve a niente. Si eviterebbero cavolate tipo antivirus (il mio pc in ufficio ci mette 2 minuti dal login prima di essere operativo a causa dell'antivirus che deve aggiornarsi e 30 minuti di completa lentezza (se disabiliti l'antivirus tutto va al volo)), eviti di perdere giornate perchè il virus tot ha impallato questo e quello, eviti costi di licenza, eviti che se si rompe una scheda devi perdere 3 ore per riregistrare la copia, e chi ne ha più ne metta
        • Shiba scrive:
          Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
          - Scritto da: Ereticante
          Anche io lavoro in un Ced e posso assicurarvi che
          anche qui Xp è indispensabile. Forse per i
          liniani un lavoro del genere è davvero banale ma
          io penso che non resisterebbero una settimana.
          Sarebbero licenziati prima, nel momento in cui
          proverebbero a fare partire Autocad con Wine.
          Siete
          ridicoli!!Tu che dici che tentare di far partire un programma windows su wine è ridicolo, è come io che dico che fai un lavoro da sfigato. A me non interessa quello che devi fare tu col computer così come a te non interessa quello che ci devo fare io, quando diventerà chiaro questo concetto?
          • Ereticus scrive:
            Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero

            Tu che dici che tentare di far partire un programma
            windows su wine è ridicolo, è come io che dico che fai un
            lavoro da sfigato. A me non interessa quello che devi fare
            tu col computer così come a te non interessa quello che ci
            devo fare io, quando diventerà chiaro questo concetto?Caro Shiba, ma cosa scrivi a fare se non sai neanche cos'è autocad? Non so proprio chi è il più sfigato tra noi 2: io che lavoro con autocad o tu che sogni di installarlo su Linux?
          • Shiba scrive:
            Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
            - Scritto da: Ereticus

            Tu che dici che tentare di far partire un
            programma

            windows su wine è ridicolo, è come io che dico
            che fai un
            lavoro da sfigato. A me non
            interessa quello che devi fare
            tu col computer
            così come a te non interessa quello che ci
            devo
            fare io, quando diventerà chiaro questo
            concetto?

            Caro Shiba, ma cosa scrivi a fare se non sai
            neanche cos'è autocad? Non so proprio chi è il
            più sfigato tra noi 2: io che lavoro con autocad
            o tu che sogni di installarlo su
            Linux?Non ti preoccupare te lo dico io: il più sfigato sei tu. Pensi che il fatto che per te sia stupido installare autocad su Wine freghi qualcosa a gente alla quale non frega assolutamente niente.Chi è capace lo installa e basta, chi non è capace usa windows.Fuori dai due insiemi ci sei tu, che fai polemica non si capisce per quale ragione, forse perché vorresti usare Linux ma non puoi.Pertanto, così come a noi non frega niente che tu ci dica che autocad su Wine blablabla, a te non dovrebbe XXXXXXX niente se io penso che tu faccia un lavoro da sfigato. Sbaglio?
          • Ereticus scrive:
            Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
            Sbagli eccome trollone mio. Autocad richiede la versione 3 di .Net Frameworks e chi pensa come te di poter installarlo con Wine è e rimarrà il più grande illuso nonchè sfigato della Terra.
          • Shiba scrive:
            Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
            - Scritto da: Ereticus
            Sbagli eccome trollone mio. Autocad richiede la
            versione 3 di .Net Frameworks e chi pensa come te
            di poter installarlo con Wine è e rimarrà il più
            grande illuso nonchè sfigato della
            Terra.Allora sei proprio gnucco. Dovresti averlo capito oramai non me ne frega un bel niente di autocad! XDA me come al restante 95% del mondo diciamo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 21.00-----------------------------------------------------------
          • Ereticante scrive:
            Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
            Autocad viene usato da milioni di persone. Milioni di persone lavorano, si fanno un mazzo così... magari faranno anche lavori da sfigati... però con il loro sudore permettono a dei nullafacenti di fare la bella vita. Non ho nulla contro gli utenti Linux. Se non avete soldi è giusto che utilizziate un sistema operativo gratuito ma portate almeno rispetto per chi si guadagna il pane in modo onesto senza scroccare soldi al paparino.
        • OVM scrive:
          Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
          A questo punto mi viene da domandarmi che razza di cultura informatica hanno quelli che lavorano al CED
    • Enciclopedi co scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      - Scritto da: Davide A
      Molto software che usiamo è
      incompatibile con Vista per motivi ignoti, Di solito si tratta di motivi molto ben conosciuti (o almeno lo sono da me, che faccio lo sviluppatore e ci ho già picchiato il naso).In pratica la maggior parte dei programmi vecchi non si facevano scrupolo a scrivere nella cartella del programma a runtime. File .ini, .mdb, o quant'altro.Fino a Windows XP, questo comportamento non causava nessun inconveniente. Vista invece parte dal presupposto che nella cartella Programmi, e nelle sue sottocartelle, non si può scrivere, a meno che tu non sia amministratore, o che il nome dell'eseguibile non sia install.exe o setup.exe (già, basta cambiare il nome dell'eseguibile, anche se questo presenta un altro problema minore, che non ti sto a dettagliare per brevità).Per tutti quelli che non sono amministratore, c'è la modalità di compatibilità, chè è però piena di buchi.In modalità compatibilità, tutte le volte che scrivi nella cartella del programma, Vista replica il tutto in una cartella nascosta sotto a Documenti. Questa cosa però funziona bene a livello di chiamate standard di linguaggio, ma se usi direttamente le API, non sempre la ridirezione ha luogo correttamente.Inoltre se anche solo una volta hai usato il programma in modalità amministratore (e scritto quindi i file nella cartella Programmi), i file presenti nella cartella Programmi hanno la priorità su quelli nascosti nella cartella di ridirezione in Documenti. Questo genera XXXXXX inenarrabili, quando poi riesegui il programma in modalità non-amministratore.In pratica, anche programmi blasonati (come ad esempio il gioco World of Warcraft) preferiscono risolvere il problema installandosi completamente nella cartella documenti invece che nella programmi, quando il sistema operativo è Vista.Probabilmente se fai lo stesso anche con le tue procedure, dovrebbero magicamente riprendere a funzionare (a meno che il riferimento alle cartelle da usare sia hard-coded nel sorgente).In bocca al lupo comunque :)
      • nome_e_cogn ome scrive:
        Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
        Mmmmmm estremamente interessante. Se permetti mi copiaincollo il tuo post, lo stampo e lo appendo in ufficio per riferimento futuro.
      • Antonio Macchi scrive:
        Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero

        Fino a Windows XP, questo comportamento non
        causava nessun inconveniente. Vista invece parte
        dal presupposto che nella cartella Programmi, e
        nelle sue sottocartelle, non si può scrivere, a
        meno che tu non sia amministratore, o che il nome
        dell'eseguibile non sia install.exe o setup.exeun sacco di problemi, pero' almeno adesso anche windows e' come linux.. un sistema multiutente serio... e non prendera' piu' virus
    • mka scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero

      Se
      devo cambiare tutto almeno faccio una vera
      innovazione!Quoto in pieno. Comunque, è cosa nota che le aziende vanno avanti e vendono non tanto soddisfacendo le esigenze, ma creandone di nuove e lucrando su di esse, in particolare una monopolistica come Microsoft, che tra l'altro gode del privilegio di avere preinstallato il proprio sistema sulla quasi totalità delle macchine in vendita. Vedrai che, tra qualche anno, quando avrete bisogno di un nuovo software, arriverà qualche sparagestionale che ve lo proporrà in .NET 5, ma per sfruttare appieno .NET 5 ci vorrà Windows Seven, per passare a Windows Seven ci vorranno macchine più potenti, il software poi avrà bisogno dell'ultima versione di office per funzionare, la stampante acquistata otto anni fa non avrà i driver per Seven ecc... E' sempre stato così, e finchè non ci si decide a fare un cambiamento dalle fondamenta come quello che hai citato (che comunque comporterebbe sempre delle spese e degli sforzi comuni) continuerà ad essere così.Anche perchè, diciamoci la verità, è chiaro che Microsoft deve pure confezionare qualcosa da vendere! Non è che poteva andare ancora avanti con Windows XP del 2001!
    • Cannabinolo scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      Bravo. Passa a Linux e a software opensource che è meglio, sia in termini economici sia di sicurezza, stabilità e affidabilità.
    • eve scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      - Scritto da: Davide A
      Sono responsabile CEDsei un incompetente
      • Rag. Bambocci scrive:
        Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
        se il ced svolge le funzioni assegnategli nei modi e nei temp previsto NON E UN INCOMPETENTE, forse hanno provato linux, credevano di risparmiare e invece no!!GET THE FACTS !
      • maranric scrive:
        Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero

        sei un incompetenteanche io lavoro in un CED della p.a. con un parco macchine di 400 postazioni. E ti confermo come gli altri che Windows XP è indispensabile. Non è questione di incompetenza, è letteramente *impossibile* usare Linux a livello desktop, punto. Se un'impiegata ha una stampante linux compatibile (e gia' qui..) e deve solo navigare un po' e fare qualche letterina, va bene openoffice e linux. PER CHI LAVORA seriamente, in QUALSIASI SETTORE, occorre Windows Xp (o win2000 al limite). Non c'è alcuna possibilita' di controbattere su questo, è così e basta. Esempio pratico : Ospedale, sez Anatomia Patologica. Gli apparecchi elettromedicali sono tutti gestiti da software che girano su win2k/winXp (pc collegati in seriale alle macchine). Le stampanti che stampano le etichette adesive da mettere sui vetrini hanno solo driver proprietari Microsoft. Altre procedure client/server, sono scritte esclusivamente per Xp, le ditte che sviluppano questi software lo fanno esclusivamente per Xp e addirittura gli applicativi Web hanno compatibilita' solo per IE 6 e 7. Lo scenario è QUESTO. Dal meccanico che ripara l'auto, all'ospedale, alla fabbrica che fa finestre, IL MONDO è questo e non c'è da pestare i piedi e non c'è alcun bisogno di invocare presunti eroi del CAMBIAMENTO radicale. I superesperti Linux in questo contesto sono INUTILI. Finchè ci saranno 1000 distribuzioni che usano 1000 sistemi diversi per gestire qualsiasi cosa, ci sara' sempre e solo disinteresse e confusione. Non è il sistemista o il responsabile CED ad essere incompetente, sono le aziende che GIUSTAMENTE per fare il loro lavoro sviluppano solo hardware e software per Windows. Chi ha tempo da perdere per sviluppare (magari gratuitamente) software e hardware per un s.o usato da meno dell'1 % dei pc desktop al mondo? E' un gatto che si morde la coda...niente standard = niente diffusione = WinXp domina. Riflettere su questa cosa prima di replicare.
    • Negronetto scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      - Scritto da: Davide A
      Sono responsabile CED di un Comune di 25.000
      abitanti, ho un parco macchine di 120 PC e 15
      server. Lo dico con estrema chiarezza: Windows XP
      è indispensabile! Molto software che usiamo è
      incompatibile con Vista per motivi ignoti, sia
      software realizzato internamente che software di
      ditte esterne (Anagrafe, gestione finanziaria,
      ecc...).
      Vista/Seven è un bel giocattolino con tanti
      effetti grafici, ma PER CHI LAVORA DAVVERO è
      assolutamente inutile, il personale essere
      formato di nuovo, il parco macchine diventa
      improvvisamente vetusto (ma le procedure sw sono
      sempre le stesse!!!), dovremmo spendere decine di
      migliaia di euro di SOLDI PUBBLICI solo per far
      felici Bill Gates e gli amanti delle finestrine
      che fluttuano? Ma stiamo
      scherzando???
      Lasciateci XP e office 2000/2003, altrimenti
      cambiamo tutto e andiamo in Linux/Openoffice. Se
      devo cambiare tutto almeno faccio una vera
      innovazione!STRAQUOTOOOOOOOO!!!!!!!!!!
    • Vega scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero

      Vista/Seven è un bel giocattolino con tanti
      effetti grafici, ma PER CHI LAVORA DAVVERO è
      assolutamente inutile, il personale essere
      formato di nuovo, il parco macchine diventa
      improvvisamente vetusto (ma le procedure sw sono
      sempre le stesse!!!), dovremmo spendere decine di
      migliaia di euro di SOLDI PUBBLICI solo per far
      felici Bill Gates e gli amanti delle finestrine
      che fluttuano? Ma stiamo
      scherzando???da una parte hai ragione e dall'altra torto.PER VOI Vista non va bene perchè chi vi ha progettato i software lo ha fatto non rispettando le direttive MS. Se lo avessero fatto, i vostri programmi sarebbero stati compatibili anche con Vista. E questo è dimostrato dalla storia di tutti i SW commerciali che prima non erano compatibili con Vista e ora lo sono. Magia? No, semplicemente si sono adattati perchè adesso o li scrivi "bene" o non vanno.PER ME e tanti altri invece Vista è ottimo o utilissimo. In questo momento ti sto scrivendo da un pc che sta facendo un render da 3 giorni filati e intanto uso anche altri programmi. Se lo avessi fatto con XP, avrei dovuto già riavviare come minimo 4 o 5 volte.Dall'altra parte, hai ragione dicendo che non dovete spendere per aggiornare fintanto che quello che avete riesce a farvi lavorare senza farvi sprecare denaro.Il punto è: cambiando sistema operativo e calcolando tutte le variabili, quando sarà ora di passare a nuovo SO sarò rientrato dell'investimento? Se si, lo cambi, se no ti tieni il vecchio.Per esempio, il mio pc lavora anche di notte. Se si pianta alle 6 del pomeriggio e io alla mattina lo trovo bloccato, ho perso 15 ore di lavoro....
    • mootak scrive:
      Re: XP è indispensabile x chi lavora davvero
      - Scritto da: Davide A
      Vista/Seven è un bel giocattolino con tanti
      effetti grafici, ma PER CHI LAVORA DAVVERO è
      assolutamente inutile, il personale essere
      formato di nuovo, il parco macchine diventa
      improvvisamente vetusto (ma le procedure sw sono
      sempre le stesse!!!), dovremmo spendere decine di
      migliaia di euro di SOLDI PUBBLICI solo per far
      felici Bill Gates e gli amanti delle finestrine
      che fluttuano?Esattamente, è così che vogliono che vada il mondo.Prima o poi sarai costretto a fare una scelta che,qualunque sia, comporterà fatica (ed eventualmenteanche soldi)Io mi rivolgo sempre al mercato "home" dei computer nella mia arringa contro la Microsoft e Windows, perché quando si entra nel mondo "business", ci sono (o ci dovrebbero essere!) altre considerazioni da fare, che riguardano principalmente come oggi gira il mondo: questioni di soldi insomma (costi-benefici, piani di sviluppo, formazione del personale ecc)... la qual cosa non vuol dire che ci sia una "etica sostenibile", ma solo che pare che davanti l'"arte del campare" e il "guadagno", non ci siano contestazioni fattibili: tutto diventa lecito.Però, tu hai messo l'accento su una questione importate che è anche un buon motivo per non guardare di buon occhio la microsoft: ci pensate quante aziende, quanti uffici, scuole ecc. saranno *costretti* a spendere soldi per poter continuare ad avere le stesse funzionalità di prima?Magari un funzionario della microsoft si presenterà alle loro porte snocciolando tutta una serie di svantaggi nel rimanere al vecchio e vantaggi passando al nuovo, e offrendo un prezzo convenientissimo per nuove licenze... Finché si tratta di un privato, passi pure... ma quando i soldi sono pubblici?Perché lo Stato si deve ritrovare a finanziare una azienda privata (la Microsoft) con la pistola puntata contro?
  • eretico scrive:
    Grazie a Xp
    Linux al tappeto.A me l'onore :)
    • germanux scrive:
      Re: Grazie a Xp
      a me risulta che sia vista al tappeto, anzi sotto.nn conosco una persona che non si sia fatta installare xp al suo posto
      • Eretico scrive:
        Re: Grazie a Xp
        Diffidare sempre delle imitazioni... :D
      • eretico_non originale scrive:
        Re: Grazie a Xp
        Sono d'accordo.La mia provocazione era riferita al mercato dei netebook (tra l'altro condivido in pieno la tua osservazione: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2596224&m=2596971#p2596971) che sembrava essere, anche dai commenti presenti su PI, una buonissima occasione per il pinguino.Invece nulla, vuoi per logiche di marketing totalmente sballate, vuoi per il fatto che la massa non s'adatta.Tendenzialmente, potendo scegliere fra un oggetto che fa un sacco di cose maluccio ma che si conosce a fondo e tanti oggetti che fanno benissimo una sola cosa ma sono nuovi, la preferenza va al primo che è più rassicurante.
        • Ereticus scrive:
          Re: Grazie a Xp
          Ma nn vi stancate con questa guerra tra linux e windows? Vi piace Linux? usatelo! Non rinuncerete mai a windows? Va bene ma abbiate la decenza di stare zitti.
          • eretico_non originale scrive:
            Re: Grazie a Xp
            Se lo dici anche ai linari, ce ne faremo una ragione.Io sono per il quieto vivere ma a quanto pare l'uso di un SO incide persantemente sul QI.Io col pc ci lavoro, ci gioco e ci passo il tempo.Con Windows posso farlo, con linux no.Il fatto è che microsoft è sempre l'anticristo e loro sono sempre gli eredi designati.O gli eterni secondi.Ma anche terzi, quarti o ultimi.
          • pabloski scrive:
            Re: Grazie a Xp
            linux non è l'ultimo, basta vedere quanto si sia diffuso in altri settori al di fuori dei PCi netbook sono un caso tutto da verificare....Dell continua a venderli con Linux e vanno bene, Asus dichiara percentuali di reso simili per XP e Linux, solo Acer e MSI sparano a zero su Linux e se vai a vedere usano due distro che fanno pena....l'aspire one quando uscì montava una versione di linpus su cui crashava Xorg ( non supportava correttamente la scheda grafica ) e ancora oggi dà problemi con la webcam....no dico, ci rendiamo conto? un OS preinstallato che non supporta l'hardware di base!?!è chiaro che l'utente poi non compra...Linux non è un prodotto finito, è un'infrastruttura su cui edificare soluzioni software...o ti affidi a chi lo fa per professione come fa Dell con Canonical oppure lo fai in-house come sta facendo HP...in entrambi i casi riescono beneda notare che si vendono portatili con linux preinstallato da parte di Dell, HP, Levono, in pratica tutti i grandi....tranne un paio di pecore nere che dichiarano che Linux non va bene....non saranno loro ad essere semplicemente incompetenti?tu fai cose con Windows che non puoi fare con Linux....benissimo, nessuno ti critica...io personalmente uso Linux per lavoro e lo uso pure a casa proprio per non dover stare ad impazzire nel trasferire file, LF contro CR+LF, ANSI vs Unicode, nomi di file unix che portati su ntfs o fat diventano illegali, ecc...insomma ho le mie valide ragioni per usare Linux ovunqueMS viene additata come l'anticristo per ragioni legate alle sue politiche passate e anche presenti...MS rubò ( non c'è altro termine per dirlo ) la GUI dai Mac....MS sviluppava software per Apple, ebbe 3 prototipi di Mac e letteralmente copiò tutto il copiabile e creò Windows....tramite accordi con IBM, NEC e altri produttori di PC compatibili riuscì a diffondere Windows+DOS in Giappone ( grazie anche alla minaccia di ritorsioni da parte del governo USA, perchè il Giappone all'epoca usava Tron sui suoi hardware )....MS negli anni ha infranto un mucchio di proprietà intellettuali, a volte ha pagato, altre volte a acquisito, altre volte ancora ha fatto fallire...nota dolente infatti sono i fallimenti di migliaia di piccole aziende che davano lavorano a centinaia di migliaia di personeMS ha imposto, forte del monopolio Windows, formati e software chiusi, non interoperabili....grazie allo stesso monopolio ha fatto capire agli OEM che è meglio stare con loro che contro di loroha usato codice BSD a sbafo senza mai ripagare la comunitàinfine ha creato trappole di varia natura per tagliare le gambe a tecnologie emergenti....Mono è una di queste trappole....ci sarà da ridere quando Ballmer chiederà il pagamento delle royaltiesinsomma MS ha sempre agito in barba alla decenza, alla morale e spesso anche alla legge, tant'è che fu processata alcuni anni fa...che poi si sia risolto tutto in una bolla di sapone, vabbè sappiamo come funzionano queste cose....
          • DAvideiona scrive:
            Re: Grazie a Xp
            Non riesci proprio a smetterla con questa storia della Gui rubata, vero?Ti ho già ripetuto che la gui come la intendiamo oggi, è una invenzione dei laboratori della Xerox di Palo alto, centro di ricerche avanzate. Poi il jobs ebbe il fiuto ad acquistarla, ma non sono forse le stesse cose che fece anche la Ms per le quali tu la stai condannando, dicendo che sono pratiche discutibili???Sempre il solito fanboy con i paraocchi.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Grazie a Xp
            Guarda che l'informatica non è solo settore desktop preinstallato(Windows).Esistono settori dove il preinstallato non esiste e la scelta ricade sul sistema giudicato migliore in base a certi criteri, non è un caso se Linux e leader nel settore Server, Mission Critica, Supercomputer.Il fatto che in base alle tue necessità Linux non ti soddisfi, non è detto che sia così per tutti, ad esempio il mio caso è l'opposto del tuo, io con Linux ci studio, ci lavoro, ci gioco e ci passo il tempo, ma ciò non significa che sia così per tutti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 12.50-----------------------------------------------------------
          • mootak scrive:
            Re: Grazie a Xp
            - Scritto da: eretico_non originale
            Se lo dici anche ai linari, ce ne faremo una
            ragione.
            Io sono per il quieto vivere ma a quanto pare
            l'uso di un SO incide persantemente sul
            QI.E' vero, per questo non uso Windows se non sono costretto (così come non supporto i dittatori, a meno di non avere una pistola puntata contro)
            Io col pc ci lavoro, ci gioco e ci passo il tempo.Lo stesso faccio io!
            Con Windows posso farlo, con linux no.Strano perché io lo faccio con GNU/Linux. Deve essere un tuo limite, forse dovuto all'influenza nefasta che ha Windows sul QI.
            Il fatto è che microsoft è sempre l'anticristo eL'Anticristo no. Una azienda con comportamenti monopolistici e discutibili, una figlia di questi brutti tempi, sì. Che sia l'unica, no: è in buona compagnia. Che sia la più in Vista... sì, è la più in vista, e sta sicuramente sul podio.Che mini alcune libertà fondamentali del mondo digitale (tra cui la libera scelta di un sistema operativo senza dover subire le angherie di formati chiusi per i usare i quali si è costretti o a spendere soldi o a infrangere la legge)... è indiscutibile.
            loro sono sempre gli eredi
            designati.Loro chi? Se vuoi far apparire così i linuxari o linari come li chiami, allora dovresti ripassarti la storia. Perché come percepisci i "linari" è lo stesso modo in cui erano percepiti i rivoluzionari e i veri innovatori nei loro rispettivi tempi. Sono loro che hanno forgiato il mondo che è ora, e se ti piace tanto, come mi pare di capire, vuol dire che quegli "eredi designati" tutto sommato avevano ragione, e non torto come all'epoca i "potenti" dicevano.
            O gli eterni secondi.
            Ma anche terzi, quarti o ultimi.Sono vostre ansie e vostri sensi di inferiorità che proiettate su una comunità, composta ne convengo anche di XXXXXXXXX (questi sono sempre ovunque, non esistono eccezioni), che comunque viene vessata, emarginata e limitata dai "potenti" per ovvi motivi di mercato, e dai "poveracci" perché ai poveracci piace sempre stare dalla parte del "più forte".Sono sicuro che fuori dal contesto informatico è capitato anche a voi di sentirvi eterni secondi, terzi o ultimi, immotivatamente e per macchinazioni di potere e non per intrinseco valore... e allora che avete fatto? Avete annuito e leccato i piedi di chi vi ha estromesso? Gli avete detto quanto è bello e forte? Oppure invece avete provato (anche con stupidità, che è umana) a far valere le vostre ragioni, per non sentirvi usurpati di ciò che sentite un vostro diritto? Avete provato a spiegare ad altri cosa c'è che non va e perché? E chissà quanti avranno pensato "sempre la solita solfa"...!Ebbene sì è sempre la solita solfa. Perché è dimostrato che la maggior parte delle persone può vivere felice anche in una dittatura (figurarsi in una condizione di monopolio così "innocua"). Basta non interessarsi di politica e avere un orticello da coltivare.
  • francemont90 scrive:
    windows 5???
    windows 5.0 era il vecchio windows 2000... l'xp è il 5.1
  • amigoaldo scrive:
    Re: clicca clicca una cippa
    Bravo!Mi hai fatto sganasciare.Che fai nella vita?Ciao. Aldo
    • Africano scrive:
      Re: clicca clicca una cippa
      Ciaonella vita?zzaloraallora nella vitaoltre a fare bugschivare driver winzozzdi quello che posso dirtiescludendo l'inverosimile...però non mi piace parlare di me stessospecie con chi non conoscoe ha pure un unico cromosoma icchesema vero ma tu che vuoi sapere?uno scrive un post uno dopo tanto tempono dico unico e solo non tre o quattroe subito che fai? di dove sei?ci manca solo che vuoi comprare la mia macchinavuoi venduta vero la mia macchina?allora una volta per tuttesperiamo sia l'ultimaLA MIA MACCHINA NON È IN VENDITAmi sono stato capito?ciao
  • Carocollo scrive:
    Linux E' un sistema operativo difficile!
    Rispondo al tizio che ha detto che linux viene percepito come SO difficile e invece non lo sarebbe.Non è difficile??? Ma stai scherzando???Dai smettiamola di raccontare panzane per sostenere linux.Con XP installi una scheda di rete wifi e al 100% fra riconoscimento automatico e driver inclusi sarai in grado di usarla entro pochi minuti.Con linux devi incrociare mille dita. Se sei molto fortunato funziona e non sai come ci riesce.Se non funziona ti puoi anche sparare in una tempia. O hai le palle quadrate (cioè non sei un utonto), investi svariate ore a farti una cultura approfondita su linux e il suo modo di gestire il wifi, cerchi studi capisci, scarichi roba, modifichi file a manina, tiri giù la scheda di rete, ritiri su la scheda di rete, non va allora modifichi e ritiri giù e ritiri su la scheda di rete ecc.Alla fine se sei figo riesci a scoprire che nel forum tal dei tali un tizio una volta ha scoperto che quella scheda che ha il chipset cippirimerlo revision ugz usando il driver della scheda pippo per xp ma in emulazione su linux e modificando 7 file e creando link simbolici si riesce a farlo andare!!!Però al boot devi attivare la scheda di rete perché chissà perché quando si accende parte disabilitata per un problema di timeout di comunicazione fra driver e scheda wifi.Altrimenti, se non hai voglia di tutto ciò o non sei all'altezza, o butti la scheda wifi, ne compri un'altra e speri che questa con linux vada, oppure butti linux e volente o nolente torni a xp.Ecco questo è lo scenario tipo con linux.Non facciamo ridere i polli, va'.Magari ci fosse un SO che funzioni riconoscendo bene l'hardware.Non sono dotato di tantissimo hardware, però ho un modem vecchio, una stampante lexmark, uno scanner, una scheda wifi, masterizzatore dvd, dongle usb wifi, chiavetta usb, scheda nvidia.Io dico che metà di questa roba con linux la dovrei buttare perché non riconosciuta.
    • ciao scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Ora ti diranno che a loro funziona benissimo e sei tu a non saper usare LinuxE per concludere diranno che questo é l'anno di Linux ;-)
    • mbohpz scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!

      Io dico che metà di questa roba con linux la
      dovrei buttare perché non
      riconosciuta.Io dico che potevi risparmiare tempo e usura della tastiera a scrivere un post su linux se sono 10 anni che non lo usi.
      • syntartis scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!

        Io dico che potevi risparmiare tempo e usura
        della tastiera a scrivere un post su linux se
        sono 10 anni che non lo
        usi.io dico che (putroppo) ha ragione, specie per il riconoscimento delle adsl wifi.se vuoi fatti un giro a casa mia e poi vedi.e -l'ho ricordato già mille volte- se non sei connesso non puoi (anche se sei volonteroso) farti una cultura su tutti i millemila forum di aiuto per linux.peccato.
        • mbohpz scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          non si capisce neanche qual'è il problema dai tuoi commenti sinceramente.. li avevo letti...se non funziona il wifi puoi collegarti con cavo ethernet se vuoi cercare sui forum. se il modem non ha presa ethernet significa che hai un modem adsl che si collega usb, quindi il wifi non c'entra nulla.personalmente di schede wifi ne ho avute diverse di diverse marche, sia usb che pcmcia e son sempre andate tutte.
          • ciao scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            Idem ma al contrario,ogni tanto mi dico : "e' uscita una nuova distro di xyz, quasi quasi la provo , ora la wifi dovrebbe essere riconosciuta"Installo Linux ma questa ca**o di scheda WiFi non vuole funzionare . Attacco il cavo ethernet , cerco su internet le possibili soluzioni. Prova la prima, nada; prova la seconda , nada; provo la terza ..... ma vaffan*ulo Linux.E io almeno ci provo , ma il normale utente ....
          • OVM scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            E quale sarebbe questa scheda wifi?
          • ciao scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            Era una 3com , ma ora non l'ho sotto mano e non ricordo il modello esatto
          • syntartis scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: ciao
            Idem ma al contrario,

            ogni tanto mi dico : "e' uscita una nuova distro
            di xyz, quasi quasi la provo , ora la wifi
            dovrebbe essere
            riconosciuta"
            Installo Linux ma questa ca**o di scheda WiFi non
            vuole funzionare . Attacco il cavo ethernet ,
            cerco su internet le possibili soluzioni. Prova
            la prima, nada; prova la seconda , nada; provo la
            terza ..... ma vaffan*ulo
            Linux.

            E io almeno ci provo , ma il normale utente ....Ecco. è proprio così.e mi dispiace non poco...
          • AletrilogY scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            Vi posso fare un esempio al contrario? Qualche mese fà mi sono imbattuto in una scheda wifi su slot pci, utilizzando Vista scopro che l'OS non la riconosce, ci vogliono i driver.... cerca e cerca nisba, il produttore non ha ancora sviluppato i driver per Vista.... che si fà??? NIENTE di niente, sistema operativo chiuso nessun appello, se alcune periferiche con Linux non vanno non è colpa di un intero sistema operativo ma del mancato supporto da parte del produttore di quella periferica... se capita con Linux smanettando in qualche modo la periferica va... forse... Con Win se vi capita una cosa come la mia vi attaccate..... Linux non è difficile, non lo è più ma la, purtroppo, ancora poca diffusione non lo fa considerare ne dai produttori di giochi ne da produttori di periferiche, è questo che poi costringe l'utente a metter mano ai file di configurazione nel tentativo di risolvere i problemi, però una possibilità la dà... XP o sVista no... mettete mano sotto al cofano di Windows non lo usate con la pappa pronta che offre all'utonto medio vediamo poi quanto è facile....Saluti
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            La riporti indietro e per 20 euro ti prendi una asus come la mia che va a bomba da subito. semplice.Ma l'antica arte di scegliere l'hardware dopo aver letto qualche articolo e magari vedere la lista di compatibilità non va più di moda? eppure si è sempre dovuto fare perchè se hai windows devi stare attento se quello che usi è supportato, linux stessa zuppa, macos neanche a parlarne.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      L'articolo comunque parla di Windows.La difficoltà è soggettiva.Non bisogna scambiare l'abitudine all'uso con la facilità d'uso.Il kernel Linux viene aggiornato quasi a cadenza semestrale con una nuova versione, nella quale viene aumentata la compatibilità hardware, sulle distro Linux, tipo Ubuntu i driver sono presenti nel Kernel, non devi installare nulla per far funzionare il Wi-fi, in più in caso schede Wi-fi non utilizzabili con driver open, viene proposto il download automatico e la successiva installazione di driver closed.Se non sei interessato a Linux, non c'è bisogno che tu sparga FUD, nessuno ti obbliga a provalo, se libero di utilizzare il sistema che più ti aggrada e che soddisfi nella maniera migliore le tue necessità informatiche.
      • prova scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
        - Scritto da: gnulinux86
        L'articolo comunque parla di Windows.

        La difficoltà è soggettiva.

        Non bisogna scambiare l'abitudine all'uso con la
        facilità
        d'uso.

        Il kernel Linux viene aggiornato quasi a cadenza
        semestrale con una nuova versione, nella quale
        viene aumentata la compatibilità hardware, sulle
        distro Linux, tipo Ubuntu i driver sono presenti
        nel Kernel, non devi installare nulla per far
        funzionare il Wi-fi, in più in caso schede Wi-fi
        non utilizzabili con driver open, viene proposto
        il download automatico e la successiva
        installazione di driver
        closed.

        Se non sei interessato a Linux, non c'è bisogno
        che tu sparga FUD, nessuno ti obbliga a provalo,
        se libero di utilizzare il sistema che più ti
        aggrada e che soddisfi nella maniera migliore le
        tue necessità
        informatiche.Parole sante
      • cuccuruccuc u paloma scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
        dillo ai tuoi compari che spalano XXXXX in continuazione su windows che se non sono interessati possono stare zitti! due pesi due misure????
        • zaur scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          - Scritto da: cuccuruccuc u paloma
          dillo ai tuoi compari che spalano XXXXX in
          continuazione su windows che se non sono
          interessati possono stare zitti! due pesi due
          misure????Bè uno può essere ANCHE utilizzatore di windows e criticarlo, no?
    • jayjay77 scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      E sei sicuro che funzioni su vista o su seven... io negli anni ho accumulato:uno scanner con interfaccia parallela non compatibile con XPuna chiavetta WiFi non compatibile con Vistauna chiavetta BlueTooh non compatibile con VistaIl problema dei driver non può essere un problema bloccante.. con la diffusione del SO si diffondono anche i driver compatibili, Nvida, ATI e Intel docet...E poi parliamoci chiaro.. per quanto compatibile sia.. nessun utente medio è in grado di formattarsi un PC e reinstallarsi windows da solo.. e anche se lo fosse non lo farebbe mai!I sono anni che riformatto e reinstallo in pc di amici fidanzata genitori e quanti altri...
    • pasticcere anonimo scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Guarda che il problema della compatibilità esiste ed è drammatica anche in abiente windowsbasta essere incappati in un PC con il logoVista Capable e provare a passare da XP a vista per vedere i XXXXXX che comportaoppure provare a reinstallare XP sun un vecchio PC con win98io posso dire solo che con hardware compatibile e una connessione internetLinux è più facile da installare e gestire rispetto a windowsformula semplice semplice per la compatibilità 100%chipset intel centrino per notebookstampanti HPsui desktopchipset Intel/NVIDIAscheda video nvidiapiccolo paradosso accaduto prorio ieriun mouse MICROSOFTcollegato a macchina windows XP non funzionava ...mentre su Linux ubuntu si per farlo funzionare ho dovuto scaricare i driver dal sito MSed era un banale mouse basic :D :D :D
      • nome e cognome scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!

        per farlo funzionare ho dovuto scaricare i driver
        dal sito
        MS

        ed era un banale mouse basic Ci crediamo? si dai di crediamo... questo è l'anno di linux.
        • Teribbbile scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          Prova a controllare se "ufficialmente" una laserjet 1012 di HP è compatibile con vista- Scritto da: nome e cognome

          per farlo funzionare ho dovuto scaricare i
          driver

          dal sito

          MS



          ed era un banale mouse basic

          Ci crediamo? si dai di crediamo... questo è
          l'anno di
          linux.
    • the_m scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Il tuo post è inutile:- il produttore del tuo hardware non fa i driver per linux- hai installato linux senza accertarti della compatibilità dell'hw o viceversa hai comprato hardware senza verificare che fosse compatibile con linux- non sai o non hai voglia di fare smanettamenti o configurazioni avanzate per l'hardware che non funzionaLa colpa dei problemi che hai avuto secondo te di chi è? Di Linux, del produttore dell'hardware o tua? Scegline due a caso...
      • ciao scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
        - Scritto da: the_m
        Il tuo post è inutile:
        - il produttore del tuo hardware non fa i driver
        per
        linuxE come mai ?
        - hai installato linux senza accertarti della
        compatibilità dell'hw o viceversa hai comprato
        hardware senza verificare che fosse compatibile
        con
        linuxCosa che non fa nessun utente medio neanche su XP/Vista ma guarda caso i maggiori problemi di compatibilitá si hanno con Linux
        - non sai o non hai voglia di fare smanettamenti
        o configurazioni avanzate per l'hardware che non
        funzionaVoila' , l'utente medio il pc lo vuole usare non "smanettare"

        La colpa dei problemi che hai avuto secondo te di
        chi è? Di Linux, del produttore dell'hardware o
        tua? Scegline due a
        caso...In ordine di importanza:- del produttore- di Linux- se é una colpa non saper "smanettare" su Linux allora é anche sua
        • the_m scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          - Scritto da: ciao
          - Scritto da: the_m

          Il tuo post è inutile:

          - il produttore del tuo hardware non fa i driver

          per linux

          E come mai ?Perchè vuole massimizzare l'utile ed è più comodo fregarsene incasinare l'1% di utenza linux piuttosto che sbattersi a fare un driver anche per quello


          - hai installato linux senza accertarti della

          compatibilità dell'hw o viceversa hai comprato

          hardware senza verificare che fosse compatibile

          con

          linux

          Cosa che non fa nessun utente medio neanche su
          XP/Vista ma guarda caso i maggiori problemi di
          compatibilitá si hanno con LinuxCon Vista fidati che farebbe bene a farlo... comunque visto il monopolio m$ con win non c'è bisogno di controllare la compatibilità ma con altri sistemi sì (compreso Mac)


          - non sai o non hai voglia di fare smanettamenti

          o configurazioni avanzate per l'hardware che non

          funziona

          Voila' , l'utente medio il pc lo vuole usare non
          "smanettare"Allora che lo usi con windows e i suoi virus, piuttosto che venire su PI a dire che linux non va




          La colpa dei problemi che hai avuto secondo te
          In ordine di importanza:
          - del produttore
          - di Linux
          - se é una colpa non saper "smanettare" su Linux
          allora é anche suaQuesto secondo la tua opinione.Quando svilupperai tu un OS molto migliore di quello che c'è in giro e nessuno lo userà solo perchè il mercato è drogato dall'uomo più ricco del mondo, forse cambierai idea sulla lista delle responsabilità
          • ciao scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            "molto migliore" é troppo generico , migliore per cosa ? Migliore per macchine esposte perennemente sulla rete (tipo router, proxy, firewall, dns) , ma non per l'utente "normale". Per l'utente normale l'OS migliore é quello che riesce ad usare meglio e senza problemi. L'utente medio cerca l'usabilitá, una GUI piacevole. All'utente medio non frega una cippa di sapere se il suo OS é 32 o 64 bit , ma vuole arrivare a casa da una giornata di lavoro e leggersi la Repubblica.it, le sue mail, ecc
          • the_m scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            Scusa ma hai fatto alcuni tipici esempi in cui linux è "molto migliore" rispetto a win:Per quanto riguarda la gui, è infinitamente più personalizzabile e hardware permettendo ha effetti grafici più spettacolari di qualsiasi os microsoft.Per quanto riguarda la navigazione sul sito di Repubblica o leggere le e-mail, Firefox e Thunderbird sono identici alle versioni per windows, ma vuoi mettere poter girare sul web fregandosene di virus, malware, antivirus, genuine advantage e simili???Il problema semmai è proprio sull' hardware e software non compatibili.. ma qui cosa può farci linux se tutto il mondo supporta solo microsoft?
    • Nadine scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Mi sembra di leggere la mia storia... io alla fine sono stata costretta, a malincuore, a tornare ad XP :-(
    • FigliodiLup a scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Prima di installare un nuovo sistema operativo, sia esso Linux o Windows, sarebbe cosa buona e giusta, conoscere che tipo di hardware si possiede o se esistono i driver. Incrociare le dita dopo l'installazione nella speranza che tutto funzioni significa avere una concezione fatalistica e una conoscenza primitiva del mondo informatico.
      • eretico scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
        Certo, come no.Faccio la lista di ogni chipset e circuito usato e dopo 3 anni sono in grado di acquistare un pc e di prendere una mezza laurea in ingegneria.Solo che... ooppsss.... la tecnologia è cambiata completametne. Devo ricominciare da capo.La mia idea di SO usabile è di non avere problemi con le periferiche. A quelle DEVONO provvedere i driver scritti dalla casa produttrice dell'hardware.Se non sono capaci mica è colpa del SO.Non ho capito perché in questi casi per es. non dev'essere colpa di linux ma deve esserlo per Windows.Maledetti linari....
        • nome e cognome scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          - Scritto da: eretico
          Certo, come no.
          Faccio la lista di ogni chipset e circuito usato
          e dopo 3 anni sono in grado di acquistare un pc e
          di prendere una mezza laurea in
          ingegneria.Maledetto msfanboy come fai a dire che è difficile... c'è un semplice comando che si chiama lspci e se non riesci a capire cosa significa il suo chiarissimo output non sei degno di usare un computer, guarda sotto... questo ti dice tutto quello che ti serve per usare al meglio il tuo hardware: se con tutte queste informazioni non riesci a far funzionare il dispositivo il problema è tuo. 02:04.2 System peripheral: Texas Instruments PCI1620 Firmware Loading Function (rev 01) Subsystem: Hewlett-Packard Company Device 006d Control: I/O+ Mem+ BusMaster+ SpecCycle- MemWINV- VGASnoop- ParErr- Stepping- SERR+ FastB2B- DisINTx- Status: Cap+ 66MHz- UDF- FastB2B- ParErr- DEVSEL=medium
          TAbort-
          • eretico_non originale scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: eretico

            Certo, come no.

            Faccio la lista di ogni chipset e circuito usato

            e dopo 3 anni sono in grado di acquistare un pc
            e

            di prendere una mezza laurea in

            ingegneria.

            Maledetto msfanboy come fai a dire che è
            difficile... c'è un semplice comando che si
            chiama lspci e se non riesci a capire cosa
            significa il suo chiarissimo output non sei degno
            di usare un computer, guarda sotto... questo ti
            dice tutto quello che ti serve per usare al
            meglio il tuo hardware: se con tutte queste
            informazioni non riesci a far funzionare il
            dispositivo il problema è tuo.


            02:04.2 System peripheral: Texas Instruments
            PCI1620 Firmware Loading Function (rev
            01)
            Subsystem: Hewlett-Packard Company Device
            006d
            Control: I/O+ Mem+ BusMaster+ SpecCycle-
            MemWINV- VGASnoop- ParErr- Stepping- SERR+
            FastB2B-
            DisINTx-
            Status: Cap+ 66MHz- UDF- FastB2B- ParErr-
            DEVSEL=medium
            TAbort- INTx-
            Latency: 64 (1750ns min, 1000ns max),
            Cache Line Size: 64
            bytes
            Region 0: I/O ports at 7400 [size=64]
            Capabilities: [44] Power Management
            version
            2
            Flags: PMEClk- DSI- D1- D2-
            AuxCurrent=0mA
            PME(D0-,D1-,D2-,D3hot-,D3cold-)
            Status: D0 PME-Enable- DSel=0
            DScale=0
            PME-ahahahahahah :D
          • pabloski scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            c'è pure lshw http://lh5.ggpht.com/_SDd59HFkDQI/SaJU6QFR1hI/AAAAAAAAAcE/azUfHAeV6Mg/s800/lshw-html-output.pngc'è puro Yast che non ha nulla da invidiare a hwinfo32 per windows e altri similariinsomma non ci sono solo comandi che producono output incomprensibilema lo so che a te piace fare il fazioso
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: pabloski
            c'è pure lshw
            http://lh5.ggpht.com/_SDd59HFkDQI/SaJU6QFR1hI/AAAA

            c'è puro Yast che non ha nulla da invidiare a
            hwinfo32 per windows e altri
            similari

            insomma non ci sono solo comandi che producono
            output
            incomprensibile

            ma lo so che a te piace fare il faziosoGuarda che l'output che vedi in lshw non è altro che il cat di /proc/cpuinfo ... quindi incompresibile come e quanto lspci.Quanto a yast ti da lo stesso incompresibile output in una bella finestra.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            contenuto non disponibile
          • pabloski scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            ma che sta a dì?questo è l'output di lshw00:00.0 Class 0600: (unknown)00:01.0 Class 0604: (unknown)00:1a.0 Class 0c03: (unknown)00:1a.1 Class 0c03: (unknown)00:1a.7 Class 0c03: (unknown)00:1b.0 Class 0403: (unknown)00:1c.0 Class 0604: (unknown)00:1c.1 Class 0604: (unknown)00:1c.4 Class 0604: (unknown)00:1d.0 Class 0c03: (unknown)00:1d.1 Class 0c03: (unknown)00:1d.2 Class 0c03: (unknown)00:1d.3 Class 0c03: (unknown)00:1d.7 Class 0c03: (unknown)00:1e.0 Class 0604: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (hw_random)00:1f.0 Class 0601: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)00:1f.2 Class 0106: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)00:1f.3 Class 0c05: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)00:1f.6 Class 1180: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)01:00.0 Class 0300: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (vesa)01:00.1 Class 0403: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)02:00.0 Class 0200: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)03:00.0 Class 0280: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)04:06.0 Class 0c00: Intel Corp.|82801 Hub Interface to PCI Bridge (unknown)04:06.1 Class 0805: Ricoh Co Ltd.|SD Card reader (unknown)04:06.2 Class 0880: Ricoh Co Ltd.|SD Card reader (unknown)04:06.3 Class 0880: Ricoh Co Ltd.|R5C592 Memory Stick Bus Host Adapter (unknown)04:06.4 Class ffff: Ricoh Co Ltd.|xD-Picture Card Controller (unknown)/proc/cpuinfo dà informazioni sul proXXXXXre, lshw su tutto l'hardwareper quanto riguarda yast l'hai mai visto? dà lo stesso identico output di hwinfo32 per windows
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: pabloski
            ma che sta a dì?

            questo è l'output di lshwProbabilmente se metti verbose ti esce qualcosa di più significativo... cmq questo è l'output non verboso di lspci00:00.0 Host bridge: nVidia Corporation nForce3 Host Bridge (rev a4)00:01.0 ISA bridge: nVidia Corporation nForce3 LPC Bridge (rev a6)00:01.1 SMBus: nVidia Corporation nForce3 SMBus (rev a4)00:02.0 USB Controller: nVidia Corporation nForce3 USB 1.1 (rev a5)00:02.1 USB Controller: nVidia Corporation nForce3 USB 1.1 (rev a5)00:02.2 USB Controller: nVidia Corporation nForce3 USB 2.0 (rev a2)00:06.0 Multimedia audio controller: nVidia Corporation nForce3 Audio (rev a2)00:06.1 Modem: nVidia Corporation nForce3 Audio (rev a2)00:08.0 IDE interface: nVidia Corporation nForce3 IDE (rev a5)00:0a.0 PCI bridge: nVidia Corporation nForce3 PCI Bridge (rev a2)00:0b.0 PCI bridge: nVidia Corporation nForce3 AGP Bridge (rev a4)00:18.0 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] HyperTransport Technology Configuration00:18.1 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] Address Map00:18.2 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] DRAM Controller00:18.3 Host bridge: Advanced Micro Devices [AMD] K8 [Athlon64/Opteron] Miscellaneous Control01:00.0 VGA compatible controller: nVidia Corporation NV17 [GeForce4 420 Go 32M] (rev a3)02:01.0 Ethernet controller: Realtek Semiconductor Co., Ltd. RTL-8139/8139C/8139C+ (rev 10)02:04.0 CardBus bridge: Texas Instruments PCI1620 PC Card Controller (rev 01)02:04.1 CardBus bridge: Texas Instruments PCI1620 PC Card Controller (rev 01)02:04.2 System peripheral: Texas Instruments PCI1620 Firmware Loading Function (rev 01)Noti differenze? A parte che il mio kernel probabilmente è configurato un po' meglio?
            /proc/cpuinfo dà informazioni sul proXXXXXre,
            lshw su tutto
            l'hardwareStra lol... portatile ~ # ls /proc/1 3 4 4077 742 dri kpagecount stat1373 3046 4002 4078 94 driver kpageflags swaps183 3047 4003 4080 97 execdomains loadavg sys187 3050 4043 4081 98 fb locks sysrq-trigger188 3054 4045 4083 acpi filesystems meminfo sysvipc190 3055 4047 4084 asound fs misc timer_list195 3061 4049 5 buddyinfo interrupts modules timer_stats198 3616 4050 512 bus iomem mounts tty2 3725 4051 527 cgroups ioports mtrr uptime226 3734 4062 529 cmdline irq net version248 3738 4065 572 cpuinfo kallsyms pagetypeinfo vmallocinfo249 3793 4070 638 crypto kcore partitions vmcore250 3851 4071 6881 devices key-users schedstat vmstat296 3910 4073 6884 diskstats keys self zoneinfo2989 3973 4076 6899 dma kmsg slabinfo
            per quanto riguarda yast l'hai mai visto? dà lo
            stesso identico output di hwinfo32 per
            windowsIo capisco che vi risulti difficile capire i concetti dopo anni di neuroni bruciati a ricompilare kernel e leggere howto ma il fatto è che nessuno usa hwinfo32 per configurare windows... indipendentemente dalla chiarezza delle informazioni che da (che comunque è la stessa che trovi in proc o in sys)
          • pabloski scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            ah ecco prima tiri fuori lshw, poi vieni smentito e sei costretto ad ammettere di aver barato postando l'output della modalità verbosepoi tiri fuori lspcie quindi?in windows nessuno usa hwinfo32? beh nemmeno in linux la gente usa lshw per configurare l'hardwarenon mi pare che gli utenti ubuntu, suse, fedora, mandriva stiano sempre a fare lspci, lshw, hwdetectquindi il tuo assunto di base circa lshw è l'ennesima trollata di un winaro rosiconep.s. studiati un pò il multitasking che stai facendo una figuaraccia nell'altro thread riguardo macos....un OS con cooperative multitasking != OS single task
          • mura scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: pabloski
            p.s. studiati un pò il multitasking che stai
            facendo una figuaraccia nell'altro thread
            riguardo macos....un OS con cooperative
            multitasking != OS single
            taskStudiare ??A lui che serve studiare sa già tutto quello che si deve sapere per trollare alla grande
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: pabloski
            ah ecco prima tiri fuori lshw, poi vieni smentito
            e sei costretto ad ammettere di aver barato
            postando l'output della modalità
            verboseBarato? Secondo te 04:06.3 Class 0880: Ricoh Co Ltd.|R5C592 Memory Stick Bus Host Adapter (unknown)significa qualcosa? Se vuoi capirci qualcosa di più usi l'opzione verbose anzi very verbose.
            poi tiri fuori lspci

            e quindi?Quindi non hai capito una mazza come al solito.
            in windows nessuno usa hwinfo32? beh nemmeno in
            linux la gente usa lshw per configurare
            l'hardwareInfatti si usa lspci con almeno -v per capire che cavolo c'è installato nel sistema.
            non mi pare che gli utenti ubuntu, suse, fedora,
            mandriva stiano sempre a fare lspci, lshw,
            hwdetectCi mancherebbe... ma ti basta cercare nei forum per capire quanto sia essenziale avere quei programmi.
            quindi il tuo assunto di base circa lshw è
            l'ennesima trollata di un winaro
            rosiconeTorna a giocare dai, o in alternativa guardati un po' cosa c'è dentro proc.

            p.s. studiati un pò il multitasking che stai
            facendo una figuaraccia nell'altro thread
            riguardo macos....un OS con cooperative
            multitasking != OS single
            taskSisi... certo, ora che hai imparato che diverso si scrive != vatti a studiare cosa significa coperativo e quali sono le limitazioni cooperative multitasking != più task che girano in contemporanea
          • mura scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: nome e cognome
            Sisi... certo, ora che hai imparato che diverso
            si scrive != vatti a studiare cosa significa
            coperativo e quali sono le limitazioni
            cooperative multitasking != più task che girano
            in
            contemporaneaMa allora proprio non ci arrivi in entrambi i casi di multitasking più programmmi vengono eseguiti contemporaneamente ed il controllo passa da A a B quando è terminato il time slice di A in favore di quello di B, l'unica vera differenza è che nel cooperative la dimensione del time slice viene negoziata dalle applicazioni mentre nel preemptive c'è uno scheduler di mezzo che le assegna in base alla priorità dei processi.Ragazzo mio lasciatelo dire sei senza ritegno in quanto a trolling.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!

            Ma allora proprio non ci arrivi in entrambi i
            casi di multitasking più programmmi vengono
            eseguiti contemporaneamente ed il controllo passa
            da A a B quando è terminato il time slice di A in
            favore di quello di B, l'unica vera differenza è
            che nel cooperative la dimensione del time slice
            viene negoziata dalle applicazioni mentre nel
            preemptive c'è uno scheduler di mezzo che le
            assegna in base alla priorità dei
            processi.Non c'è alcun concetto di time slice nel multitasking cooperativo, è l'applicazione che rilascia allo schedulatore le risorse. Quindi o l'applicazione si mette in stato di wait oppure termina, in questo caso la seconda applicazione può partire...
            Ragazzo mio lasciatelo dire sei senza ritegno in
            quanto a
            trolling.Sono in buona compagnia a quanto pare.
          • mura scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: nome e cognome
            Non c'è alcun concetto di time slice nel
            multitasking cooperativo, è l'applicazione che
            rilascia allo schedulatore le risorse. Quindi o
            l'applicazione si mette in stato di wait oppure
            termina, in questo caso la seconda applicazione
            può partire...
            Confusione confusione e ancora confusione nella tua testa.Secondo te perchè una applicazione si mette in stato di wait ?Perchè è terminato il suo time slice ecco perchè.Ah per la cronaca non c'è nessuno scheduler nel coop multi altrimenti sarebbe preemptive multi.E sempre per la cronaca, dal momento che tu stai sostenendo da ore che nel cooperative multitasking tutti i processi sono in wait tranne quello attivo ti svelerò un piccolo segreto, tutti i tipi di multitasking si comportano così semplicemente perchè non esiste la possibilità di far eseguire ad una cpu (o meglio ad un singolo core di cpu) un flusso di operazioni che non sia appartenente allo stesso contesto.Tutti i sistemi di multitasking danno l'impressione che tutto ciò avvenga ma sotto sotto avvengono un mare di salti di contesto (context switch) che mandano avanti in parallelo gli applicativi in background o in foreground.Ora ti faccio un piccolo esempio: secondo la tua sgangherata teoria sotto windows 3 non poteva nemmeno esistere un browser internet dal momento che per poter iniziare a renderizzare la pagina web caricata avrebbe dovuto attendere che lo stack tcp caricasse prima tutto il flusso di dati mentre in realtà ciò avveniva eccome.
          • syntartis scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            c'è un semplice comando che si
            chiama lspci e se non riesci a capire cosa
            significa il suo chiarissimo output non sei degno
            di usare un computer...ecco, estrapolo questa frase, perché a mio avviso racchiude l'essenza del fallimento di linux, o meglio... della sua mancata ampia diffusione.speriamo bene...
          • pabloski scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            non mi pare che sotto windows l'utente abbia sempre una finestra aperta che gli illustra l'hardware presente, gli irq impegnati, i canali dma assegnati e le zone dello spazio di indirizzamento di competenze delle singole periferichelspci, lshw e compagnia non c'entrano un tubo con l'utonto
          • krane scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: syntartis
            c'è un semplice comando che si

            chiama lspci e se non riesci a capire cosa

            significa il suo chiarissimo output non sei

            degno di usare un computer...
            ecco, estrapolo questa frase, perché a mio avviso
            racchiude l'essenza del fallimento di linux, o
            meglio... della sua mancata ampia
            diffusione. speriamo bene...E cioe' il preinstallato, poiche' se ti trovassi il linux preinstallato sul pc perche' mai dovresti fare lshw ?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            contenuto non disponibile
    • Giechi Cian scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      LOLLISSIMO!!!
    • MarcoA scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      - Scritto da: Carocollo
      Rispondo al tizio che ha detto che linux viene
      percepito come SO difficile e invece non lo
      sarebbe.
      [...]
      Non sono dotato di tantissimo hardware, però ho
      un modem vecchio, una stampante lexmark, uno
      scanner, una scheda wifi, masterizzatore dvd,
      dongle usb wifi, chiavetta usb, scheda
      nvidia.

      Io dico che metà di questa roba con linux la
      dovrei buttare perché non
      riconosciuta.Chiedi i driver al produttore dell'hardware, come fai con Windows:http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633615599977468750&i=2464167&m=2464866#p2464866
    • MarcoA scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      - Scritto da: nome e cognome

      Aspetta anticipo i linari
      [...]

      * Questo è l'anno di linux, lo sentoNe hai dimenticato uno:* Gli utenti Windows non hanno nessuna cultura informatica e spesso esprimono giudizi a vanvera su cose che non conoscono.
    • Skywalker scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      - Scritto da: Carocollo
      Io dico che metà di questa roba con linux la
      dovrei buttare perché non
      riconosciuta.Io dico che metà di questa roba con Windows Vista la dovrai buttare perché non riconosciuta.Quale credi sia stata la principale "lamentela" verso Vista? Che non girava l'hardware perché i driver erano per XP...Se metà della roba che hai non è più in commercio, i driver per Windows 7 non te li faranno mai.Al contrario Linux tende a riconoscere bene proprio le cose che hanno già qualche anno, sulle quali si è avuto il tempo di fare reverse engineering.La "difficoltà" di Linux, non è nei driver. Di forum di gente che chiede aiuto per disposivi sotto Windows che non funzionano MALGRADO i driver giusti è pieno internet.La "difficoltà" maggiore è il preinstallato.Windows è li già funzionante quando accendi il PC.Con Linux devi prima formattare ed installare: per quando siano stati automatizzati, sono comunque due processi intrisecamente da "sistemista", non da utente.Poi c'è il fatto che Windows preinstallato lo hai anche pagato: ti scoccia cancellare una cosa che hai pagato.Perciò vai di Dual Boot, che richiede di fare attività "sistemistica" su due SO diversi....ma l'utente doveva solo scrivere una lettera all'amministratore di condominio e stamparla: per quanto possa fare schifo, qualunque SO preinstallato lo fa.Perché dovrei fare per qualche ora l'amministratore di sistema, se quello che ho comprato fa già quello che mi serve?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!

        La "difficoltà" maggiore è il preinstallato.
        Windows è li già funzionante quando accendi il PC.
        Con Linux devi prima formattare ed installare:
        per quando siano stati automatizzati, sono
        comunque due processi intrisecamente da
        "sistemista", non da
        utente.Il fatto che i netbook con linux pre-installato non se li sia filati nessuno ti è sfuggito o fai finta di non saperlo?
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          Non generalizziamo, se preinstalli distro oscene come Linpus mi pare ovvio il flop, mentre se si punta su distro Linux mainstream come Ubuntu come ha fatto Dell il risultato è ottimo.http://www.computerworld.com/action/article.do?command=viewArticleBasic&articleId=9077678-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 12.30-----------------------------------------------------------
        • pabloski scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          eppure Dell insiste http://www1.euro.dell.com/content/products/productdetails.aspx/laptop-inspiron-9?c=it&cs=itdhs1&l=it&ref=lthp&s=dhsben 2 modelli su tre
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: pabloski
            eppure Dell insiste
            http://www1.euro.dell.com/content/products/product

            ben 2 modelli su treSe rilasciassero i dati di vendita sarebbe tutto molto più interessante.
          • pabloski scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            altro chesarebbe ancora meglio se MSI, Acer, Asus facessero altrettanto, perchè fino ad ora si sono solo limitati a dire cose del tipo "linux ha ritorno 4 volte superiori a windows" e blah blah...poi non ho capito come sia possibilese windows rappresenta il 96% del totale e ha ritorni intorno al 20% ( come affermato da MSI qualche mese fa ), vuol dire che allora su 100 netbook linux venduti, a loro ne ritornano 120...mah, c'è qualcosa che non torna
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: pabloski
            altro che

            sarebbe ancora meglio se MSI, Acer, Asus
            facessero altrettanto, perchè fino ad ora si sono
            solo limitati a dire cose del tipo "linux ha
            ritorno 4 volte superiori a windows" e blah
            blah...

            poi non ho capito come sia possibile

            se windows rappresenta il 96% del totale e ha
            ritorni intorno al 20% ( come affermato da MSI
            qualche mese fa ), vuol dire che allora su 100
            netbook linux venduti, a loro ne ritornano
            120...mah, c'è qualcosa che non
            tornaScusa eh, ma se linux ha un tasso di rientro 4 volte superiore e gli tornano indietro il 20% dei netbook con windows significa che l'80% dei netbook con linux tornano indietro... ovvero su 100 venduti 80 vengono ritornati...
    • amigoaldo scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Hai quasi ragione.Ho cominciato a programmare nel 1970 sui mainframe (assembler).Trovo Linux DIFFICILE da usare anche se di professione faccio l'informatico.La grande "intuizione" di Microsoft è stata quella di utilizzare interfacce "grafiche". Hanno impiegato più di 10 anni per passare da dos (1984) a windows 3.0 (1990) che non funzionava e cha ha cominciato a funzionare con windows 3.11 (16 bit), fino a windows 95 (lanciato in pompa magna e che è stato stabilizzato da windows 98 (32bit).Avendo il monopolio desktop, creato da IBM sui PC, il software Microsoft sui PC ha potuto far volare l'asino (il dos grafico)!Linux è partito da una interfaccia a carattere e linea di comando nel 1990. La cultura di interfaccia grafica è "ancor oggi" molto scarsa negli sviluppatori Linux (in quanto meno diretta nella manipolazione dei dati e il server X è un'aggiunta non semplice). Non avendo il monopolio dei PC Linux non poteva , forse non può ancor oggi, competere con un sistema operativo ad interfaccia grafica come windows, anche se quest'ultimo fa pena.(L'interfaccia KDE la sto usando, e ho provato anche Compiz! vedi sotto!)Linux inoltre è una babele di programmi che fanno le stesse cose in modo incompleto (vedi le centinaia di distribuzioni), e fino a 3 o 4 anni fa in genere non grafico: dovuto alla cultura del free software in senso lato: io mi scrivo il programma come voglio!Quanto sopra riguarda il software Desktop "general purpose" (forse Ubuntu ha accorciato le distanze con windows).Per quanto riguarda i server e gli embedded il discorso cambia. RED HAT sta andando alla grande (ma ha abbandonato lo sviluppo desktop).Oltre a windows su alcuni miei computers uso Fedora+KDE. Per far funzionare una chiavetta Vodafone (che sotto windows mi ha portato via 5 minuti) ho impiegato 5 giorni, anche se mi sono divertito tantissimo a studiare tutte le configurazioni possibili del modem: ma ero in vacanza!L'unico computer (con connesso sistema operativo grafico "nativo") che rimpiango con nostalgia è l'AMIGA (anno 1986 - ma questa è un'altra storia!).Cordiali saluti. Aldo
      • germanux scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
        win 95 lanciato in pompa magna è vero forse up po troppo ancora ricordo la faccia di zio bill quando si è piantato
      • attonito scrive:
        Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
        - Scritto da: amigoaldo
        Hai quasi ragione.
        Ho cominciato a programmare nel 1970 sui
        mainframe (assembler).fico!
        Trovo Linux DIFFICILE da usare anche se di
        professione faccio l'informatico.

        La grande "intuizione" di Microsoft è stata
        quella di utilizzare interfacce "grafiche". Hanno
        impiegato più di 10 anni per passare da dos
        (1984) a windows 3.0 (1990) che non funzionava e1984, 85, 86, 87, 88, 89, 1990.Totale sette anni da passare dal dos a windows 3.0.Se tu mi dici "piu' di dieci anni" hai uno strano concetto dei numeri.1. che cavolo di informatico sei?2. come facevi a programmare in assembrer con simili appossimazioni?(si, e' attacco personale/presa per il XXXX)
        • amigoaldo scrive:
          Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
          Per me un software è accettabile solo se "funziona" altrimenti è una presa per il XXXX! (come dici tu)E windows nel '90 non funzionava.Ciao. AldoP.s. - Al corso di laurea in matematica mi hanno insegnato a contare fino a 3.
          • attonito scrive:
            Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
            - Scritto da: amigoaldo
            Per me un software è accettabile solo se
            "funziona" altrimenti è una presa per il XXXX!
            (come dici tu)
            E windows nel '90 non funzionava.

            Ciao.
            Aldo

            P.s. - Al corso di laurea in matematica mi hanno
            insegnato a contare fino a 3.azz.. io mi sono dovuto fermare a due cifre 0 e 1 :-)
    • TIbia.... scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Ho mio dio ... sto rotolando ... dalle risate ....Quante XXXXXXX in una volta sola .....
    • attonito scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      - Scritto da: Carocollo
      Rispondo al tizio che ha detto che linux viene
      percepito come SO difficile e invece non lo
      sarebbe.Non e' che linux non sia "amichevole", semplicemente scegle BENE i propri amici. (se trolli tu, trollo pure io)
    • Vega scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!

      Se non funziona ti puoi anche sparare in una
      tempia. O hai le palle quadrate (cioè non sei un
      utonto), investi svariate ore a farti una cultura
      approfondita su linux e il suo modo di gestire il
      wifi, cerchi studi capisci, scarichi roba,
      modifichi file a manina, tiri giù la scheda di
      rete, ritiri su la scheda di rete, non va allora
      modifichi e ritiri giù e ritiri su la scheda di
      rete
      ecc.

      Alla fine se sei figo riesci a scoprire che nel
      forum tal dei tali un tizio una volta ha scoperto
      che quella scheda che ha il chipset cippirimerlo
      revision ugz usando il driver della scheda pippo
      per xp ma in emulazione su linux e modificando 7
      file e creando link simbolici si riesce a farlo
      andare!!!
      Però al boot devi attivare la scheda di rete
      perché chissà perché quando si accende parte
      disabilitata per un problema di timeout di
      comunicazione fra driver e scheda
      wifi.Bellissima questa! VERO!!!L'hai raccontata talmente bene che sembra che ti sia capitato in prima persona!
    • ciao scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Scusaaaaaa, c'hai 'na siga ... !! ;-)
    • Pclinux scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Scusa ma se sei ignorante, e non inteso nel senso offensivo, non è colpa di nessuno.Ho resuscitato un compaq del 2002 che con XP era da buttare e il wifi l'ho configurato in 2 minuti compresa la crittazione wpa2.Scusa se parlo dall'alto dei miei 7 anni di Linux.E' vero ho passato ore a imparare ma ne è valsa la pena.Non critico nessuno per le sue scelte.Se uno vuole rimanere nell'ignoranza può anche rimanerci e continuare a pagare o a piratare i programmi (con la speranza che Microsoft e la Guardia di Finanza bastonino i pirati anche se bastano i virus) ma anche se non ci si vuole sbattere si può trovare chi ti installa GNU/Linux con tutto che funziona e godersi il proprio computer molto più e meglio di windows.Mi permetto un ultimo esempio.Quando vai in internet con windows prima aggiorni l'antivirus, poi l'antispyware, poi dopo dieci minuti incroci le dita e cominci a "lavorare".Con GNU/Linux entri in rete e lavori senza pensieri.Ti sembra poco?PCLINUX
    • cugg ino scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Un genio, sei il mio idolo!al "chipset cippirimerlo revision ugz" a momenti cado in terra dalle risate.Linux va bene se ti serve una cosa specifica, ma proprio specifica, altrimenti è un suicidio.
    • O_O scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Sì, ma non hai capito cos'è l'ironia!!!
    • mootak scrive:
      Re: Linux E' un sistema operativo difficile!
      Questo non vuol dire che il sistema è difficile: vuol dire che il supporto per l'hardware, finché esisterà la cordata Microsoft-vendor, sarà difficoltoso.Proprio una settimanella fa un amico ha dovuto formattare un pc con windows (quando windows non va proprio, molti consigliano la riformattazione e reinstallazione... questo vuol dire essere "semplici"!), e non ti dico quante telefonate e mail perché non riusciva a far funzionare prima l'audio e poi il modem-router usb esterno...Quindi, non raccontiamo panzanellate: gli utonti windows vanno incontro agli stessi problemi nel momento in cui per qualche misterioso motivo si ritrovano dell'hardware "strano" che non viene riconosciuto al volo dal "ce-pens-mi" windows. E c'hanno un sacco di soldi e supporto loro...Pensa invece a quei maledetti che rispondono no quando un developer hobbyista, che vorrebbe nei weekend sviluppare un driver per linux, chiede alla casa produttrice di un prodotto se per favore gli dà le specifiche tecniche del prodotto così che possa fare un driver che potrebbe aumentare la diffusione del prodotto...Sai perché dicono no? Non per la stupidaggine di segreti (potrebbero pagare il developer e fargli firmare un accordo di riservatezza per non diffondere le specifiche, nella peggiore delle ipotesi che genererebbe un driver proprietario, non rilasciabile con lincenza gpl, sminuendo la filosofia GNU), ma perché hanno precisi accordi con "altri" (microsoft)...In ogni caso, io ho installato svariati linux in giro su portatili (che sono i più ostici per l'hardware) e *non* ho avuto mai problemi di riconoscimenti hardware. Ho dovuto solo lavorare un po' per una tavoletta grafica usb e la webcam. Le cose fondamentali (audio video *wireless* ecc.) ... tutte lisce come l'olio.Naturalmente, per i motivi detti, su dipende dal portatile-hardware in questione.Per riassumere: non è questo che rende linux difficile. Se ti pare difficile per altri motivi, potrebbe avere un senso. In quel senso, ripeto, non è linux la difficoltà, ma sono gli altri che *lo* *temono* e lo vogliono tenere fuori dal mercato.(Perché, come sembra hai imparato dalla tua nefasta esperienza o quella altrui, non c'è niente di magico in un driver: ci sono "comandi" per un "chipset", che a dispetto della marca che lo usa, è molto probabilmente sempre lo stesso,così che uno stesso driver può far funzionare dispositivi diversi di diverse marche, che hanno in comune il "chipset"; noti questi "comandi", fare un driver per windows o linux non fa alcuna differenza --se non per il programmatore-- e soprattutto non ci sarebbe differenza nella funzionalità... è il *mercato* che estromette linux intenzionalmente, quindi prenditela con i produttori di hardware ... non è linux, kernel e sistema nel suo complesso, ad essere "difficile" nella gestione dell'hw... è che purtroppo, per colpa del monopolio, spesso è costretto ad arrangiarsi, che spesso vuol dire reverse engineering, che non è facile e non garantisce risultati ottimali)Tanto per fare una analogia nel caso trovi difficile comprendere la distinzione: prendi il caso di una automobile e dei pneumatici. Se la tua automobile è "microsoft", allora vai da un gommista e questo ti mette tutte le gomme che vuoi.Se hai una "linux", il gommista si rifiuta... tu gli fai notare che la ruota è pur sempre una ruota, le dimensioni sono compatibili, e una volta attaccata, l'asse gira e la macchina va, come la "fiat"... al massimo c'è bisogno di un adattatore per il mozzo, ma non è un problema, gli spieghi: ce l'hai, e se non ce l'hai, sai che la casa XYZ lo può costruire per te, per tutti... Il gommista si rifiuta, la "fiat" non comunica a XYZ le informazioni per il l'adattatore del mozzo... e tu stai lì a guardare quelle ruote, che sono identiche alle tue, tranne per il mozzo, e sai che basterebbe pochissimo per "attaccarle" e una volta attaccate, sono ruote, l'asse gira, girano pure loro, e la macchina va...Ora, a chi dài la colpa per il fatto che la macchina, essendo ora senza ruote, non va? Al gommista (ed eventualmente alla "fiat" perché non dà a XYZ informazioni per consentirgli di costruire un adattatore per il mozzo), oppure al motore della macchina?!Ma tu guardi quelle ruote e pensi "dannazione sono proprio uguali"... allora ne compri una (o te la fai prestare da un amico) e ti metti a studiare attentamente come è fatto l'attacco... ma non sei un ingegnere... te la cavi, ma non hai i mezzi di una grande industria meccanica... quindi costruisci un adattatore, ma questo adattatore non è perfetto... magari di tanto in tanto devi "oliarlo", o ci sono vibrazioni strane... (XYZ avrebbe i mezzi, ma senza il supporto "fiat" non può aiutarti, per motivi legali)... la macchina va, ma non puoi sfruttare tutta la potenza del motore o rischi che si stacca una ruota...Questa è la situazione. Se avvenisse fuori dal mondo dell'informatica, a chi non piace uniformarsi e comprarsi le "fiat" perché sono quelle che vanno, non pensi che viene una rabbia indicibile, specie quando si legge gente che dice che "linux fa schifo perché non ha il supporto per questo o quello", come se fosse colpa di "linux" o dell'architettura del kernel, come se lo "volesse" intenzionalmente?!
  • freax scrive:
    è chiaro
    windows 7 è un fallimento totale quindi la microsoft si vede costretta a tenere ancora in vita XP..poverini
  • ZioTano. scrive:
    tutto questo perchè...
    M$ fa credere a tutti che ogni 2-3 anni sia giusto comprare un pc NUOVO. Windows XP è un sistema su cui gira tutto, versatile, compatibile. Bastava lavorare in quel senso, aggiungendo semplicemente le protezioni di Vista e Seven (leggasi Vista SP3). e Per chi le vuole magari l'aggiunta di moduli A PARTE per chi vuole Aero e cose "fosforescenti" varie. Invece no. Hanno construito un sistema PESANTE che obbliga chiunque per avere una stabilità/velocità all'acquisto di un pc bomba con 14 proXXXXXri e con 100 gb di Ram...D'altronde è una cosa che fino adesso ha funzionato, Pensiamoci.M$ è preistallato sul 99% dei pc in vendita. Cosa chiedono i produttori di PC per mettere il loghino "Designed for Vista"?Che un computer di una generazione precedente abbia reali problemi di utilizzo e convinca utenti e utonti che è arrivato il momento di aggiornare la macchina. Fino adesso ha funzionato perchè le generazioni PC/SO cambiava ogni 3-4 anni, ma sia perkè M$ ha aspettato troppo nell'uscita del nuovo SO, sia perkè la crisi attuale impedisce a tutti di cambiare HW, la gente si tiene ciò che aveva!Dai pensiamoci è una genialata! Secondo voi perchè ci sono tutte ste copie pirata dei nuovi SO? Uno li installa nel proprio pc ex XP, vedono che vanno una XXXXX e si convincono di cambiare pc...e cosa trovano nel nuovo pc senza possibilità di rinuncia? Una bella copia Originale dell' SO.Il Preinstalled è il 90% di windows. Morisse quello tempo 1 anno e M$ farebbe la fine di Alitalia...
    • Pedro scrive:
      Re: tutto questo perchè...
      Stavolta no. Ho installato la beta di Win7 sul mio vecchio portatile (Pentium 4 da 2,53 e 1 Gb di RAM) e ci gira molto meglio di XP (e con lo stesso antivirus installato!). Sono il primo ad esserne rimasto sorpreso, ma è così.
      • mbohpz scrive:
        Re: tutto questo perchè...
        e se non fosse una beta non saresti sorpreso solo tu... speriamo.
        • pabloski scrive:
          Re: tutto questo perchè...
          sempre che da qui alla final non rovinino tuttoho visto che le beta di windows 7 hanno parecchi servizi disabilitati, superfetch che stranamente non fa il prefetch e altre amenità del generenon vorrei che fosse stata tutta una manovra di marketing e garantire il downgrade a xp fa puzzare un pò la faccendasenza contare che sembrano fare sul serio con l'os midori http://www.osnews.com/story/21262/Jonathan_Shapiro_of_Coyotos_BitC_Joins_Microsoft
      • Fedro scrive:
        Re: tutto questo perchè...
        Stavolta no. Ho installato la buid successiva alla beta di Win7 sul mio vecchio portatile (Pentium 4 da 2,53 e 1 Gb di RAM) e ci gira molto meglio XP (e con lo stesso antivirus installato!). Sono il primo ad esserne rimasto deluso, ma è così.
        • ciao scrive:
          Re: tutto questo perchè...
          - Scritto da: Fedro
          Stavolta no. Ho installato la buid successiva
          alla beta di Win7 sul mio vecchio portatile
          (Pentium 4 da 2,53 e 1 Gb di RAM) e ci gira molto
          meglio XP (e con lo stesso antivirus
          installato!). Sono il primo ad esserne rimasto
          deluso, ma è
          così.Don't feel the TROLL
      • mootak scrive:
        Re: tutto questo perchè...
        vecchio? 1 Gb di ram? p4?vecchio direi al massimo un 256Mbyte... e magari un p3... con un giga ci dovrebbe girare bene anche l'elefantino dumbo (dentro)
        • -ToM- scrive:
          Re: tutto questo perchè...
          - Scritto da: mootak
          vecchio? 1 Gb di ram? p4?
          vecchio direi al massimo un 256Mbyte... e magari
          un p3... con un giga ci dovrebbe girare bene
          anche l'elefantino dumbo (dentro)Beh, diciamo che data la diefferenza fra queste specifiche e quelle entry level, questa macchina si può considerare vecchia anche se non più di tanto.Comunque l'unico OS che in alcune incarnazioni è in grado di girare bene su macchine datate è e rimarrà per sempre linux, a discapito di tutto il resto ;)
  • Jack scrive:
    Davvero troppi? ma quando mai!


    Nove anni di carriera per un sistema operativo (XP è nato nel 2001) cominciano ad essere davvero troppiIl mondo sarebbe migliore se non ci fosse questa ansia di cambiare solo perchè sono passati gli anni.
    • pabloski scrive:
      Re: Davvero troppi? ma quando mai!
      ma se non fai così non guadagni....hanno creato automobili, frigoriferi, pure calcestruzzo che dura meno proprio per vendere di più
      • Ultraman82 scrive:
        Re: Davvero troppi? ma quando mai!
        - Scritto da: pabloski
        ma se non fai così non guadagni....

        hanno creato automobili, frigoriferi, pure
        calcestruzzo che dura meno proprio per vendere di
        piùFinalmente uno che dice la verità (che fà male lo so)... ;)
    • amigoaldo scrive:
      Re: Davvero troppi? ma quando mai!
      Bravo! Mi hai fatto sganasciare.Che fai nella vita?Ciao. Aldo
    • Ultraman82 scrive:
      Re: Davvero troppi? ma quando mai!

      Il mondo sarebbe migliore se non ci fosse questa
      ansia di cambiare solo perchè sono passati gli
      anni.+100 punti a questa frase
  • carlo scrive:
    in pratica prevedono già un epic-fail .
    per windows 7 . . bene microsoft.. che coraggio che hai
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: in pratica prevedono già un epic-fail .
      - Scritto da: carlo
      per windows 7 . . bene microsoft.. che coraggio
      che
      haiLa riformuli come perla ? la aggiungo alla collezione.
  • syntartis scrive:
    mi spiegate perché
    "Nove anni di carriera per un sistema operativo (XP è nato nel 2001) cominciano ad essere davvero troppi"Lo chiedo da profano....perché sono troppi?? ci sono delle applicazioni fondamentali per l'umanità che non girano su xp? o è soltanto arrivato il momento di spillare un po' di soldi alla gente invogliandola a buttar via i vecchi pc che funzionano ancora benone??che spreco...sempre da profano... non bastava un restyling estetico ad xp?
    • Alex scrive:
      Re: mi spiegate perché
      non sono troppiè il miglior sistema in circolazione !
      • Feliciaus scrive:
        Re: mi spiegate perché
        E' un bel sistema, ma vista è molto meglio.XP con il windows desktop search diventa più lento di vistaXP ha una peggiore gestione della memoria di vista, tanto è che vista una volta avviato (quasi mai viene spento ma solo sospeso e riacceso in pochi secondi) poi è molto veloce nell'apertura dei programmi.XP è più propenso a dare dei blue screen, cosa che in Vista sono molto ma molto rari.Vista è stato denigrato inizialmente perchè nel mondo dei PC microsoft esiste un grosso problema, quello che tutti installano beta o versioni craccate su sistemi vetusti, senza driver certificati ecc. ecc, da cui innumerevoli problemi e lentezze.resta il fatto che se uno ha un computer con XP e non deve comprare hardware nuovo non vedo motivi per abbandonare XP e passare a Vista CiaoFeliciaus
        • Matx scrive:
          Re: mi spiegate perché
          - Scritto da: Feliciaus
          [...] (quasi
          mai viene spento ma solo sospeso e riacceso in
          pochi secondi) [...]Eh ci credo, se per caso ti azzardi a spegnerlo per riaccendersi gli ci vuole mezza giornata (rotfl)(rotfl)Ricordati che tutti i sistemi operativi (si, proprio tutti, win xp, os x, linux ecc.) possono essere sospesi e riaccesi in pochi secondi, non hanno problemi di sorta a stare accesi a tempo indeterminato e comunque per riavviarsi ci mettono al massimo qualche minutoInvece ce n'è solo uno (il mitico Vista :D ) che ci mette un quarto d'ora a fare il boot
          • Vega scrive:
            Re: mi spiegate perché

            Invece ce n'è solo uno (il mitico Vista :D )
            che ci mette un quarto d'ora a fare il
            bootma va la.... che cavolata ignobile...
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: mi spiegate perché
            - Scritto da: Matx
            - Scritto da: Feliciaus

            [...] (quasi

            mai viene spento ma solo sospeso e riacceso in

            pochi secondi) [...]

            Eh ci credo, se per caso ti azzardi a spegnerlo
            per riaccendersi gli ci vuole mezza giornata
            (rotfl)(rotfl)Vedo che oggi siamo in vena di caxxate spinte[yt]ZNPDoJ34bt0[/yt]Per la seria spariamo caxxate che tanto va di moda.
          • OVM scrive:
            Re: mi spiegate perché
            Dal video si deduce che:Il portatile della DELL di chissà quale millennio passato, con win XP (non fresh installation) si avvia più rapidamente del TOSHIBA super-fuck-next-generation-nuovo-di-pacca con win Vista...
          • Vistabuntu non loggato scrive:
            Re: mi spiegate perché
            - Scritto da: OVM
            Dal video si deduce che:

            Il portatile della DELL di chissà quale millennio
            passato, con win XP (non fresh installation) si
            avvia più rapidamente del TOSHIBA
            super-fuck-next-generation-nuovo-di-pacca con win
            Vista

            ...Dal tuo commento si capisce che non hai capito una mazza del mio post (o fai finta di non capire)
      • uhuihiu scrive:
        Re: mi spiegate perché
        - Scritto da: Alex
        non sono troppi
        è il miglior sistema in circolazione !migliore?vuoi dire che è il più pratico, il più compatibile con applicazioni e hardware, ma non il migliore almeno sotot il punto di vista tecnico.Sebbene XP sia a mio parere un discreto prodotto è ormai obsoleto.Questo non toglie che sia attualmente il SO dove senza troppi sbattimenti mi vedo dvd, gioco a quasi qualsiasi gioco commerciale, posso fare semplice videoediting etc..ma di falle ne ha molte
        • syntartis scrive:
          Re: mi spiegate perché

          Questo non toglie che sia attualmente il SO dove
          senza troppi sbattimenti mi vedo dvd, gioco a
          quasi qualsiasi gioco commerciale, posso fare
          semplice videoeditingmi conforta il fatto che state avallando più o meno la mia teoria...tra l'altro anche xp in stand by si riavvia in un attimo, no?
        • crosty scrive:
          Re: mi spiegate perché
          IMHO il sistema operativo migliore non è quello tecnicamente piu avanzato con mille XXXXX che la gente normale non userà mai, ma appunto quello che mi permette d fare quello che voglio senza sbattimenti
        • nome e cognome scrive:
          Re: mi spiegate perché
          - Scritto da: uhuihiu
          - Scritto da: Alex

          non sono troppi

          è il miglior sistema in circolazione !

          migliore?
          vuoi dire che è il più pratico, il più
          compatibile con applicazioni e hardware, ma non
          il migliore almeno sotot il punto di vista
          tecnico.Il miglior sistema NON e' quello migliore dal punto di vista tecnico : e' quello reputato migliore dal mercato.
          • Teribbbile scrive:
            Re: mi spiegate perché
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: uhuihiu

            - Scritto da: Alex


            non sono troppi


            è il miglior sistema in circolazione !



            migliore?

            vuoi dire che è il più pratico, il più

            compatibile con applicazioni e hardware, ma non

            il migliore almeno sotot il punto di vista

            tecnico.

            Il miglior sistema NON e' quello migliore dal
            punto di vista tecnico : e' quello reputato
            migliore dal
            mercato.Questa è la più colossale sciocchezza letta prima di pranzo.Quello che dici tu non è il miglior sistema, è solo quello più venduto.Ma fai apposta o sei cosi poco avveduto come vuoi far intendere?
          • germanux scrive:
            Re: mi spiegate perché
            megaXXXXXXXXXil migliore è quello che fa guadagnare + soldi a chi lo sviluppa, vende e ripara....ricordate, o siete troppo giovani, quando uscirono i primi videoregistratori beta e video2000 vi dicono niente? o ricordate solo vhs? be dei tre era il peggiore, ma grazie a strategie di mercato fece sparire il video2000 (della philips) e relegare il beta (della Sony) ad uso pro
          • pabloski scrive:
            Re: mi spiegate perché
            quoto e aggiungo, il migliore è quello sponsorizzato da Berlusconi :D
          • pabloski scrive:
            Re: mi spiegate perché
            e tu saresti uno che lavora nel settore IT?allora ho ragione a dire che sei solo un crysis dipendente :D
      • ufo1 scrive:
        Re: mi spiegate perché
        Perchè il core businnes di M$ sono le grandi imprese. Queste hanno un Budget per gli acquisti e questi sono sempre inscritti in un'ottica di ammortizzamento, che va da 5 a 10 anni.Se continui a proporre lo stesso SO l'azienda non è interessata all'acquisto dello stesso all'atto del cambio parco macchine (PC). Cercherà di far girare lo stesso SO sulle nuove macchine, risparmiando. La tolleranza a copie abusive di SO in ambito privato, ha la conseguenza di un autoapprendimento da parte dei dipendenti che solleva il fatto di fare corsi d'aggiornamento (con risultati di una ignoranza informatica da gag comica).Un nuovo SO con nuove macchine che possono sopportarlo, spinge anche la vendita di corsi preconfezionati magari dalla stessa M$.Gli utenti di fascia home, non sono visti come target primario e lo dimostra la facilità con la quale gli si affibbiano macchine e SO preinstallati acquistabili presso i centri commerciali.I "PowerUser" a scapito delle loro finanze, acquistano macchine ed installano SO di fascia alta ma non sono un parco clienti così vasto da tenerli molto in considerazione, ragion per cui questi sono quelli che soffrono di più le illogicità di un mercato, secondo me, molto malato.
    • mbohpz scrive:
      Re: mi spiegate perché
      Nove anni ERANO un'eternità per lo sviluppo dell'informatica in ambito desktop a cui eravamo abituati.Se pensi che nell'89 probabilmente giocavi con l'amiga e il C64 a PaperBoy e Ghost 'n' Goblin mentre nel 1998 avevi Win98 e ci giocavi a Gran Turismo o Resident Evil 2. (o Tekken 3).
      • Utonto scrive:
        Re: mi spiegate perché
        Si è vero, ma la maggior parte degli utenti, almeno in ambito lavorativo, usa lo stesso softawre per fare lo stesso compito anche se gli cambi l'hardware... se non gli cambi OS forse il risultato sarà di aver una macchina più veloce, se gli metti un OS più oneroso in termini di potenza e risorse necessarie al suo funzionamento forse rallenti il tutto...
        • mbohpz scrive:
          Re: mi spiegate perché
          Vero, oltretutto non ci sono evoluzioni HW utili che costringano a cambiare OS.. CPU, ram, hd e schede video posso cambiarle tenendo XP.Le uniche innovazioni che costringono a cambiare OS che mi vengono in mente sono i proXXXXXri 64 bit (che non hanno un gap di prestazione tale da sopperire eventuali incompatibilità sw) e il touch-screen (che in un pc desktop sinceramente chissene...)
    • jayjay77 scrive:
      Re: mi spiegate perché
      Il problema di Vista... è che quello che offre XP soddisfa il 90% degli utenti!! Perchè devo spendere per passare ad un nuovo sistema operativo se quello che ho mi da tutto quello di cui ho bisogno?Per quanto riguarda l'interfaccia grafica poi... io uso ancora quella Windows Classic Style :-)
    • Shu scrive:
      Re: mi spiegate perché
      - Scritto da: syntartis
      "Nove anni di carriera per un sistema operativo
      (XP è nato nel 2001) cominciano ad essere davvero
      troppi"

      Lo chiedo da profano....

      perché sono troppi?? Dal punto di vista tecnico, perche` in 9 anni, a livello hardware, sono cambiate moltissime cose.Sono particolari che magari non noti, ma che in certi casi probabilmente stanno anche frenando il mercato e l'evoluzione dei PC.Per esempio, quando è uscito XP la memoria "standard" per un PC era tra i 128 e i 256 MB. Ora siamo tra i 2 e i 4 GB. Peccato che XP a 64bit sia inutilizzabile, e che molte applicazioni ancora oggi siano scritte a 32bit, quindi non possono vedere piu` di 3 GB di memoria, e già così perdono in prestazioni a causa del doppio o triplo indirizzamento della memoria.Quindi è inutile che nel prossimo PC ci metti 8 GB di RAM, anche se to costerebbero in tutto un centinaio di euro scarsi, perché XP non li vede.Giusto per fare un altro esempio: fino a 3 anni fa non esisteva la virtualizzazione hardware. Ora Linux e BSD hanno il supporto integrato nel kernel, mentre XP non può averlo, perché il kernel è sempre lo stesso dal 2001.Aggiungici tante altre piccole inefficienze che possono esserci accumulate nel tempo (per esempio uno scheduler ottimizzato per monoproXXXXXri a 400 MHz che si ritrova a lavorare su 8 core a 3 GHz, o un sottosistema dischi pensato per 4 periferiche PATA che si trova a gestire 8-16 poste SATA e 128 dispositivi USB).Insomma, è cambiato l'hardware e un S.O. ci si dovrebbe adeguare e ri-ottimizzarsi di tanto in tanto.XP ha avuto la "fortuna" dei netbook perché, architetturalmente, sono simili ai PC di 5 anni fa: 1 GHz, 1 GB di RAM, meno di 200 GB di disco. Rientra abbastanza nei parametri per cui è stato pensato.Bye.P.S.: Ah, il "96% di installazioni" è la MS che lo dice. Io mi fiderei fino a un certo punto, visto che sia Dell che ASUS parlano di 60-70%.
    • il signor rossi scrive:
      Re: mi spiegate perché
      - Scritto da: syntartis
      perché sono troppi??
      ci sono delle applicazioni fondamentali per
      l'umanità che non girano su xp? o è soltanto
      arrivato il momento di spillare un po' di soldi
      alla gente invogliandola a buttar via i vecchi pc
      che funzionano ancora
      benone??

      che spreco...

      sempre da profano... non bastava un restyling
      estetico ad
      xp?no perché l'informatica va avanti... magari ci piacerebbe un cambiamento radicale nelle interfacce, magari qualcosa di progettato nativamente per il multitouch come sull'iphone. Ho un eeepc sul quale ho montato un touch screen ed è uno spettacolo, solo che purtroppo l'utilizzo si riduce a simulare il mouse perché le interfacce odierne sono ancora vecchie, pensate con il vecchio paradigma delle finestre e delle cartelle.Poi ci sarebbero moltissime altre cose da fare. File system basati su database, ad esempio. File system journaled (linux li ha...).Quindi c'è poco da gioire perché possiamo continuare a usare xp... ricordiamoci che questo è avvenuto solo perché Vista non ha introdotto nessuna innovazione sostanziale se non un restyling, oltre a aver incasinato ancora di più l'usabilità del sistema operativo.Quello che sarebbe simpatico è qualcosa di nuovo, di originale, basta col mouse, è l'ora del touch, basta con le cartelle, è l'ora dei file system semantici e via dicendo. Ma non credo che sarà mai Microsoft a darci queste cose.
      • DAvideiona scrive:
        Re: mi spiegate perché
        Mai visto il sistema surface????Pensa che i giornalisti di SKY tg24 lo usano da oltre 2 anni.Chi diceva che microsoft non fa innovazione?? Ah si, i soliti macachi!!!
    • mootak scrive:
      Re: mi spiegate perché
      - Scritto da: syntartis
      "Nove anni di carriera per un sistema operativo
      (XP è nato nel 2001) cominciano ad essere davvero
      troppi"

      Lo chiedo da profano....

      perché sono troppi??
      ci sono delle applicazioni fondamentali per
      l'umanità che non girano su xp? o è soltanto
      arrivato il momento di spillare un po' di soldiè arrivato il momento di spillare soldi. La Microsoft poteva perdere tempo a migliorare sempre più XP (NT), ... ma molto probabilmente avrebbe dovuto fornire aggiornamenti e patch gratuiti o a poco prezzo...uscire con la solfa del "nuovo sistema operativo" invece fa guadagnare di più.C'è da dire che l'idea di "nuovo sistema operativo" o quel senso di attesa creato intorno all'uscita di "nuove" innovative versioni di un sistema operativo sono marketing: di nuovo non c'è così tanto da giustificare una rinominazione... se microsoft usasse le versioni per etichettare i suoi sistemi, senza affibiargli nomi altisonanti, e se non facesse il restyling grafico, le persone usando il sistema non si accorgerebbero delle "differenza sotto le coperte".Cioè gli sembrerebbe di avere semplicemente una versione un po' più veloce, un po' più stabile, un po' più sicura, di qualcosa che comunque andava già bene anche prima.Si venderebbe molto meno!
  • Funz scrive:
    E i criminali ringraziano
    MS cesserà qualunque sviluppo su XP quando un'enorme fetta dei PC al mondo gireranno ancora su di esso. I criminali informatici ci sguazzeranno.La gente dovrà scegliere se tenersi il sistema perfettamente funzionante ma col SO fallato, oppure comprarsi un PC nuovo (spesa inutile, a meno che non sei un fanatico di videogiochi), oppure spendere cifre assurde per la scatola col Windows nuovo dentro, oppure finalmente imparare ad un altro SO.
    • BoB scrive:
      Re: E i criminali ringraziano
      "...che a partire dalla prossima settimana Microsoft cesserà ogni sviluppo di XP, per il quale riserverà solo update di sicurezza fino al 2014, come già comunicato."Leggere meglio no?!
      • Funz scrive:
        Re: E i criminali ringraziano
        - Scritto da: BoB
        "...che a partire dalla prossima settimana
        Microsoft cesserà ogni sviluppo di XP, per il
        quale riserverà solo update di sicurezza fino al
        2014, come già
        comunicato."

        Leggere meglio no?!Letto in fretta e mi è sfuggito, chiedo venia, però..ma quanti PC avranno ancora XP tra 5 anni? Secondo me ancora più di se7en e Vista, forse persino più di entrambi messi assieme ;)Basta vedere quanti usano ancora W2000 e inferiori, e la gente è molto più restia ad abbandonare XP oggi di quanto non sia stata negli anni passati ad adottare XP.
    • non so scrive:
      Re: E i criminali ringraziano
      Non si capisce di cosa stai parlando, l'articolo dice che le falle continueranno ad essere corrette.- Scritto da: Funz
      MS cesserà qualunque sviluppo su XP quando
      un'enorme fetta dei PC al mondo gireranno ancora
      su di esso. I criminali informatici ci
      sguazzeranno.
      La gente dovrà scegliere se tenersi il sistema
      perfettamente funzionante ma col SO fallato,
      oppure comprarsi un PC nuovo (spesa inutile, a
      meno che non sei un fanatico di videogiochi),
      oppure spendere cifre assurde per la scatola col
      Windows nuovo dentro, oppure finalmente imparare
      ad un altro
      SO.
    • eretico scrive:
      Re: E i criminali ringraziano
      ah ah ahBravi, continuate a sperare.Questo è l'anno di linux.O forse no?Ma l'anno prossimo lo sarà di sicuro, continuate ad aspettare.
      • germanux scrive:
        Re: E i criminali ringraziano
        l'anno di linux per gli utonti finali, non ci sarà mai, almeno finchè non si comincerà a cambiare mentalità.linux e' difficile??tutto ciò che è diverso dal comune e quotidiano è difficile.dove lavoro ho dovuto togliere office2007 e rimettere il 2003figuriamoci qundo ho provato a far usare lo staroffice 5.1
        • Eretico scrive:
          Re: E i criminali ringraziano
          - Scritto da: germanux
          l'anno di linux per gli utonti finali, non ci
          sarà mai, almeno finchè non si comincerà a
          cambiare
          mentalità.
          linux e' difficile??
          tutto ciò che è diverso dal comune e quotidiano è
          difficile.
          dove lavoro ho dovuto togliere office2007 e
          rimettere il
          2003
          figuriamoci qundo ho provato a far usare lo
          staroffice 5.1Non posso che quotarti. Gia ho sentito un numero impressionante di maledizioni all'indirizzo di office2007 propri perchè "diverso" da office2003. E parlo solo dei menù sia chiaro. Tutte le volte che affronto il discorso OpenOffice, tutto si arena sul fatto che è "diverso", non fa tutto quello che fa office. Non c'è access e via cantando. Bla bla bla. Figuriamoci passare ad un altro SO.Linux è ok se affiancato all'utonto di turno c'è qualcuno disposto a dargli una mano. Altrimenti è una vera tragedia.Non a caso qui da noi Linux è presente solo sui server web. Mentre al posto di Win si preferisce Unix per le macchine ad uso scentifico. Mentre per tutti gli altri XP o Vista sui notebook.
          • Davide A scrive:
            Re: E i criminali ringraziano
            - Scritto da: Eretico
            - Scritto da: germanux

            l'anno di linux per gli utonti finali, non ci

            sarà mai, almeno finchè non si comincerà a

            cambiare

            mentalità.

            linux e' difficile??

            tutto ciò che è diverso dal comune e quotidiano
            è

            difficile.

            dove lavoro ho dovuto togliere office2007 e

            rimettere il

            2003

            figuriamoci qundo ho provato a far usare lo

            staroffice 5.1

            Non posso che quotarti. Gia ho sentito un numero
            impressionante di maledizioni all'indirizzo di
            office2007 propri perchè "diverso" da office2003.
            E parlo solo dei menù sia chiaro. Tutte le volte
            che affronto il discorso OpenOffice, tutto si
            arena sul fatto che è "diverso", non fa tutto
            quello che fa office. Non c'è access e via
            cantando. Bla bla bla. Figuriamoci passare ad un
            altro
            SO.

            Linux è ok se affiancato all'utonto di turno c'è
            qualcuno disposto a dargli una mano. Altrimenti è
            una vera
            tragedia.

            Non a caso qui da noi Linux è presente solo sui
            server web. Mentre al posto di Win si preferisce
            Unix per le macchine ad uso scentifico. Mentre
            per tutti gli altri XP o Vista sui
            notebook.Confermo, anche nella mia realtà.Win XP e office 2000/2003, o non ne vieni fuori con l'utenza finale... Dopo la 20ma telefonata rimetti tutto come prima e pace.Noto che in questo forum ci sono più lotte di religione che altro, mi pare che molti non abbiano la percezione di cosa significhi lavorare con quelli che chiamate con disprezzo "utonti". Questi sono magari segretarie con figli piccoli a casa (il PC è l'ultimo dei loro problemi), gente vicina alla pensione che ti implora di non rompergli i cosiddetti negli ultimi anni di lavoro con stravolgimenti informatici, impiegati che odiano visceralmente il PC e l'interfaccia mouse-tastiera.Per farla breve, chi deve coordinare l'informatica aziendale deve mediare tra opposte esigenze ed è costretto a fare scelte sulla base di mille fattori. Molti che scrivono qui sono invece chiusi nella loro idealità e non conoscono a quanto pare la realtà lavorativa, ma sono bravi ad offendere... è un peccato ed uno spreco di intelligenza.
          • mootak scrive:
            Re: E i criminali ringraziano
            Comunque, per gli utonti disperati ci vuole sempre qualcuno vicino, qualunque sia il sistema operativo. Io devo prestare "conforto" e "assistenza" a utonti Windows (XP e Vista) in continuazione, sebbene abbia abbandonato windows ormai da anni (il che vuol dire che presterei assistenza con molta più facilità e piacere a eventuali utenti GNU/Linux). Dunque sfatiamo il mito del Windows click-and-go. Se gli utonti sono lasciati a se stessi (e internet) con Windows, magari imparano a risolvere le cose da soli... potrebbero fare lo stesso se lasciati da solo con linux e internet... perché invece quando ciò accade c'è una probabilità di "ritorno" a XP? Un mistero.E lasciamo perdere Office2007. Secondo loro quell'impostazione è più efficiente? Dopo ore e ore di configurazione e apprendimento forse lo è... ma usando lo stesso concetto che molti windowssiani applicano a linux... alla fine l'utente vuole solo che l'infernale macchina faccia quello per cui la stanno usando, non vogliono mettersi a imparare troppo, né a configurare...E ancora non mi spiego perché office2007 farà comunque breccia, pur avendo questo "difetto di diversità", mentre linux e sw equivalenti no. C'è solo una spiegazione.
  • Xilitolo scrive:
    Linux e netbook
    Bisogna ammettere, e lo dico da sostenitore di Linux, che XP ci ha fatto un c*lo così.Le ragioni IMHO, a parte la famigliarità degli utenti sono con XP stanno nella totale assenza di una strategia di marketing.Solo i modelli più scarsi vengono venduti con Linux, non si percepisce una reale convenienza sul prezzo d'acquisto, non c'è una campagna pubblicitaria che ne illustra i vantaggi.I netbook con Linux vengono percepiti come prodotti da hard-discount senza però avere la convenienza da hard-discount.In più c'è il luogo comune, da sfatare, che Linux sia un sistema operativo difficile.Se si vuol vendere un prodotto bisogna anche saperlo vendere, renderlo accattivante, l'unico che mi pare se ne renda conto e che sembra avere una strategia è Mark Shuttleworth, speriamo in bene.
    • Fabrizio scrive:
      Re: Linux e netbook
      - Scritto da: Xilitolo
      Bisogna ammettere, e lo dico da sostenitore di
      Linux, che XP ci ha fatto un c*lo
      così.
      Le ragioni IMHO, a parte la famigliarità degli
      utenti sono con XP stanno nella totale assenza di
      una strategia di
      marketing.
      Solo i modelli più scarsi vengono venduti con
      Linux, non si percepisce una reale convenienza
      sul prezzo d'acquisto, non c'è una campagna
      pubblicitaria che ne illustra i
      vantaggi.
      I netbook con Linux vengono percepiti come
      prodotti da hard-discount senza però avere la
      convenienza da
      hard-discount.
      In più c'è il luogo comune, da sfatare, che Linux
      sia un sistema operativo
      difficile.
      Se si vuol vendere un prodotto bisogna anche
      saperlo vendere, renderlo accattivante, l'unico
      che mi pare se ne renda conto e che sembra avere
      una strategia è Mark Shuttleworth, speriamo in
      bene.c'è anche da dire che la maggior parte dei netbook venduti con linux usano distribuzioni deficentizzate e bloccate (vedi linpus e xandros). Se uscissero con distro più serie sarebbero un sucXXXXX)
      • nome e cognome scrive:
        Re: Linux e netbook

        c'è anche da dire che la maggior parte dei
        netbook venduti con linux usano distribuzioni
        deficentizzate e bloccate (vedi linpus e
        xandros). Se uscissero con distro più serie
        sarebbero un
        sucXXXXX)C'è sempre il se, vero? Linux crasha? Colpa dei driver. I driver fanno XXXXXX? Colpa dei produttori che non rilasciano le specifiche. Windows ha il monopolio? Colpa del pre-installato. Linux è preinstallato ma non vende? Colpa della distribuzione... Dai che questo è l'anno di linux.
        • eretico scrive:
          Re: Linux e netbook
          - Scritto da: nome e cognome

          c'è anche da dire che la maggior parte dei

          netbook venduti con linux usano distribuzioni

          deficentizzate e bloccate (vedi linpus e

          xandros). Se uscissero con distro più serie

          sarebbero un

          sucXXXXX)

          C'è sempre il se, vero? Linux crasha? Colpa dei
          driver. I driver fanno XXXXXX? Colpa dei
          produttori che non rilasciano le specifiche.
          Windows ha il monopolio? Colpa del
          pre-installato. Linux è preinstallato ma non
          vende? Colpa della distribuzione...


          Dai che questo è l'anno di linux.Quoto alla grande.Un pò di umiltà e obiettività dai...
          • Teribbbile scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: eretico
            - Scritto da: nome e cognome


            c'è anche da dire che la maggior parte dei


            netbook venduti con linux usano distribuzioni


            deficentizzate e bloccate (vedi linpus e


            xandros). Se uscissero con distro più serie


            sarebbero un


            sucXXXXX)



            C'è sempre il se, vero? Linux crasha? Colpa dei

            driver. I driver fanno XXXXXX? Colpa dei

            produttori che non rilasciano le specifiche.

            Windows ha il monopolio? Colpa del

            pre-installato. Linux è preinstallato ma non

            vende? Colpa della distribuzione...





            Dai che questo è l'anno di linux.

            Quoto alla grande.
            Un pò di umiltà e obiettività dai...Da quanto queste 2 qualità si misurano col numero di sciocchezze postate su PI?
          • eretico scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: Teribbbile
            - Scritto da: eretico

            - Scritto da: nome e cognome



            c'è anche da dire che la maggior parte dei



            netbook venduti con linux usano
            distribuzioni



            deficentizzate e bloccate (vedi linpus e



            xandros). Se uscissero con distro più serie



            sarebbero un



            sucXXXXX)





            C'è sempre il se, vero? Linux crasha? Colpa
            dei


            driver. I driver fanno XXXXXX? Colpa dei


            produttori che non rilasciano le specifiche.


            Windows ha il monopolio? Colpa del


            pre-installato. Linux è preinstallato ma non


            vende? Colpa della distribuzione...








            Dai che questo è l'anno di linux.



            Quoto alla grande.

            Un pò di umiltà e obiettività dai...

            Da quanto queste 2 qualità si misurano col numero
            di sciocchezze postate su
            PI?Io ho commentato un fatto.Limitati a fare altrettanto invece di spostare la discussione.O forse devo pensare che non ne sei capace perché ti mancano gli argomenti e provi a fare il saputo con la tua ironia da due soldi?
          • Teribbbile scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: eretico
            Io ho commentato un fatto.Cosa che ho fatto pure io, ma non te ne sei accorto e l'hai presa sul personale anche se non riferita a te direttamente.
            Limitati a fare altrettanto invece di spostare la
            discussione.Tu chi sei? il moderatore? il padrone del forum per imporre agli altri cosa devono o non possono fare?
            O forse devo pensare che non ne sei capace perché
            ti mancano gli argomenti e provi a fare il saputo
            con la tua ironia da due
            soldi?Beh questa tua frase denota che sei tu a non avere argomenti validi, dato che, dopo non aver capito il mio commento, te la sei presa sul personale e di conseguenza hai vomitato sentenze inutilmente.Peccato.
          • eretico_non originale scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: Teribbbile
            - Scritto da: eretico


            Io ho commentato un fatto.

            Cosa che ho fatto pure io, ma non te ne sei
            accorto e l'hai presa sul personale anche se non
            riferita a te
            direttamente.


            Limitati a fare altrettanto invece di spostare
            la

            discussione.

            Tu chi sei? il moderatore? il padrone del forum
            per imporre agli altri cosa devono o non possono
            fare?


            O forse devo pensare che non ne sei capace
            perché

            ti mancano gli argomenti e provi a fare il
            saputo

            con la tua ironia da due

            soldi?

            Beh questa tua frase denota che sei tu a non
            avere argomenti validi, dato che, dopo non aver
            capito il mio commento, te la sei presa sul
            personale e di conseguenza hai vomitato sentenze
            inutilmente.

            Peccato.Scusami.Anche se normalmente non digerisco molto i professorini sparasentenze, di solito preferisco che i vari interlocutori rispondano all'argomento del post.Mi sembra semplice. Per il resto, non impongo nulla a nessuno, se non una buona camomilla nel tuo caso.O forse non avevo compreso appieno l'incredibile apporto tecnico del tuo luminoso commento."Da quanto queste 2 qualità si misurano col numero di sciocchezze postate su PI?"Aiutami.
          • Teribbbile scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: eretico_non originale


            Scusami.Tranquillo
            Anche se normalmente non digerisco molto i
            professorini sparasentenze, di solito preferisco
            che i vari interlocutori rispondano all'argomento
            del
            post.
            Mi sembra semplice. Per il resto, non impongo
            nulla a nessuno, se non una buona camomilla nel
            tuo
            caso.Dato che l'hai presa tu sul personale e sei salito sugli scudi, non vedo come possa servire a me la camomilla.

            O forse non avevo compreso appieno l'incredibile
            apporto tecnico del tuo luminoso
            commento.
            Se per questo continuo a non comprendere l'incredibile apporto tecnico degli ultimi tuoi post, ma vivrò con questo dubbio.
            "Da quanto queste 2 qualità si misurano col
            numero di sciocchezze postate su
            PI?"

            Aiutami.Rileggi e riprova a capire. Se non ce la fai, passa oltre, non è grave.
          • eretico_non originale scrive:
            Re: Linux e netbook
            Ok, visto che per te questo post ormai è diventato una questione personale fra noi due, mi ritiro in buon ordine per non darti più da mangiare.Puoi risparmiarti la fatica di rispondere, se il tuo ego te lo consente.Sei solo un misero (troll2)
          • Terribbile scrive:
            Re: Linux e netbook
            La questione personale è tutta tua. Perché ribadirlo e attribuirla ad altri?E non potevi che concludere che in questo modo. Ma tanto non l'hai messa sul personale, naaaa.- Scritto da: eretico_non originale
            Ok, visto che per te questo post ormai è
            diventato una questione personale fra noi due, mi
            ritiro in buon ordine per non darti più da
            mangiare.

            Puoi risparmiarti la fatica di rispondere, se il
            tuo ego te lo
            consente.
            Sei solo un misero (troll2)
        • the_m scrive:
          Re: Linux e netbook
          - Scritto da: nome e cognome
          Dai che questo è l'anno di linux.Anzichè trollare e rosicare perchè sai usare solo uindous e tuo nipote di 8 anni sa usare il piccì meglio di te, potresti anche imparare qualcosa così almeno scrivi post su argomenti che conosci..
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: the_m
            - Scritto da: nome e cognome

            Dai che questo è l'anno di linux.

            Anzichè trollare e rosicare perchè sai usare solo
            uindous e tuo nipote di 8 anni sa usare il piccì
            meglio di te, potresti anche imparare qualcosa
            così almeno scrivi post su argomenti che
            conosci..Non mi interessa imparare a memoria tutto quello che c'è in /etc ... nessuno lo usa fatevene una ragione.
          • pabloski scrive:
            Re: Linux e netbook
            hai statistiche ufficiali? no parlo seriamente :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: pabloski
            hai statistiche ufficiali? no parlo seriamente :DTi ho gia dato il link al report di gartner, hai cacciato i 10000 dollari e te lo sei letto?
        • Ajaje scrive:
          Re: Linux e netbook
          Hai dimenticato di aggiungere: me lo sento!
        • -ToM- scrive:
          Re: Linux e netbook
          - Scritto da: nome e cognome
          C'è sempre il se, vero? Linux crasha? Colpa dei
          driver. I driver fanno XXXXXX? Colpa dei
          produttori che non rilasciano le specifiche.
          Windows ha il monopolio? Colpa del
          pre-installato. Linux è preinstallato ma non
          vende? Colpa della distribuzione...


          Dai che questo è l'anno di linux.ti sei dimenticato "windows crash per via del driver? colpa di microsoft"
    • Feliciaus scrive:
      Re: Linux e netbook
      Linux è difficile da usare, solo per configurare una chiavetta USB per navigare in rete devi avere una mezza laurea in informatica, non parliamo poi di sincronizzare un banalissimo palmare, condividere la rete, gestire una stampante e altre banalità. Gli utenti che hanno preso un netbook linux e poi volevano semplicemente cambiare lo sfondo del desktop sono impazziti, ma fatemi il piacere va.L'hanno proposto nella pubblica amministrazione per risparmiare per poi accorgersi che il costo di gestione era enormente più grande di sistemi microsoft tanto da fare marcia indietro in tante situazioni. Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux si, io vi riempio di cose che linux non sa fare, la prima per esempio è usare il mio htc come modem.CiaoFeliciaus
      • sylvaticus scrive:
        Re: Linux e netbook
        balle.. se c'è una cosa che ho imparato in questi anni è che a chi il pc non lo sa usare, o lo sa usare poco (vecchietti, alcune donne, stranieri..), linux risulta più semplice di windows per iniziare.Il problema è SOLO di chi ha competenze avanzate ed esigenze di software particolari..Poi, per essere precisi sulla tua affermazione, la gran parte dei modem UMTS viene riconosciuta automaticamente (almeno nell'ultima ubuntu) ed addirittura c'è una lista di tutti i paesi::providers.. colleghi il modem|cellulare GSM|UMTS, selezioni il tuo paese::provider e sei su internet..;-)
        • Matteo C. scrive:
          Re: Linux e netbook
          Queta cosa mi interessa molto....dove posso reperire info (che non trovo) grazie :-)
          • sylvaticus scrive:
            Re: Linux e netbook
            la prima che ho trovato googlando:http://www.lovetux.eu/2009/01/16/ubuntu-810-connessione-facilissima-con-modem-3g-e-cellulari/
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Linux e netbook
        Se tu hai provato Linux 10 anni fa è ovvio che scrivi panzanate.Oltre tutto se per te Linux è difficile, non è detto che lo sia per tutti.Gli utenti che hann preso Netbook con Linux si sono ritrovati distro oscene come Linpus e Xandros.Se sei realmente interessato a Linux devi scegliere distro moderne al passo con l'informatica:http://system76.com/http://www.abacocomputers.com/http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/linux_3x?c=us&cs=19&l=en&s=dhs
        • krane scrive:
          Re: Linux e netbook
          - Scritto da: gnulinux86
          Se tu hai provato Linux 10 anni fa è ovvio che
          scrivi panzanate.
          Oltre tutto se per te Linux è difficile, non è
          detto che lo sia per tutti.

          Gli utenti che hann preso Netbook con Linux si
          sono ritrovati distro oscene come Linpus e
          Xandros.

          Se sei realmente interessato a Linux devi
          scegliere distro moderne al passo con
          l'informatica:

          http://system76.com/

          http://www.abacocomputers.com/

          http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/lDell non vende linux in italia :(
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux e netbook
            i netbook si :p:http://netbookitalia.it/dell-mini-9-ed-ubuntu-linux-accoppiata-vincente.htmlhttp://notebookitalia.it/dell-xps-m1330n-con-ubuntu-linux-1128.html
          • krane scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: gnulinux86
            i netbook si :p:
            http://netbookitalia.it/dell-mini-9-ed-ubuntu-linu
            http://notebookitalia.it/dell-xps-m1330n-con-ubuntOra sento il commerciale e poi vi racconto le nuove scuse che racconta :@
        • Dti Revenge scrive:
          Re: Linux e netbook
          E ovviamente per l'EEEPC e l'aspireOne evitare distro buntu-like perchè pesantissime.Passate ad una bella Debian o ad ArchLinux.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Linux e netbook
            ArchLinux e Debian non sono distro adatte all'utenza comune.Per chi non vuole inorridire davanti Linpus e Xandros, può scegliere distro derivate da Ubuntu, ottimizzate proprio per netbook:http://www.linux4one.it/http://www.ubuntu-it.org/news/218/32/Ubuntu-Netbook-Remix-9-04---Beta.shtml
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: gnulinux86
            ArchLinux e Debian non sono distro adatte
            all'utenza
            comune.

            Per chi non vuole inorridire davanti Linpus e
            Xandros, può scegliere distro derivate da Ubuntu,
            ottimizzate proprio per
            netbook:

            http://www.linux4one.it/

            http://www.ubuntu-it.org/news/218/32/Ubuntu-NetbooSenza contare che ad esempio, vi sono Distro come Ubuntu (con netbook remix) che sul mio MSI wind vanno da favola.
      • AletrilogY scrive:
        Re: Linux e netbook
        - Scritto da: Feliciaus
        Linux è difficile da usare, solo per configurare
        una chiavetta USB per navigare in rete devi avere
        una mezza laurea in informatica, non parliamo poi
        di sincronizzare un banalissimo palmare,Questo non è un difetto di Linux ma dei produttori dell'hardware in questione che non creano i driver necessari al funzionamento delle loro periferiche con Linux, mi portarono qualche mese fà un eeepc con linux e in tre click ho fatto funzionare una chiavetta 3 con i diver presi direttamente dal gestore di telefonia in quastione, e senza la mezza laurea in informatica.
        condividere la rete, gestire una stampante e
        altre banalità. Non so che distro usate ma con pclinuxOS e KDE basta dare aggiungi stampante e se i driver sono stati creati dal produttore basta scegliere il modello di stampante.Stesso discorso per condividere una directory, in pclinuxOS vado nel centro di controllo e scelgo quale cartella condividere...
        Gli utenti che hanno preso un
        netbook linux e poi volevano semplicemente
        cambiare lo sfondo del desktop sono impazziti, ma
        fatemi il piacere
        va.
        L'hanno proposto nella pubblica amministrazione
        per risparmiare per poi accorgersi che il costo
        di gestione era enormente più grande di sistemi
        microsoft tanto da fare marcia indietro in tante
        situazioni.

        Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux si,Facile,le immagini ISO in linux vengono utilizzate nativamente senza l'aggiunta di programmi aggiuntivi, per vedere un file .iso di un film basta fare tasto destro ed aprirlo con Mplayer.Con linux posso avere una partizione separata degli utenti e poter formattare la partizione principale senza perdere ne dati ne impostazioni ne niente altro, senza fare backup dei dati da nessuna parte.Con linux posso navigare senza antivirusCon linux pulisco le pendrive infettate dai virus degli amici che usano windows cancellando il file autorun.inf, sempre senza antivirus ovviamente.Con linux posso leggere e scrivere anche su partizioni NTFS.Con una linux live recupero i dati dei pc windows che non ripartono più.Con linux non ho bisogno di deframmentare le partizioni mai, visto che il file system di linux non frammenta i dati.In una distro linux di base posso utilizzare OpenOffice creare file PDF, manipolare immaggini con GIMP e senza spendere un cent, a si forse quelli del supporto di installazione.
        io vi riempio di cose che linux non sa fare, la
        prima per esempio è usare il mio htc come
        modem.Questo è lo stesso discorso fatto all'inzio, mancanza di supporto da parte del produttore..
        Ciao
        FeliciausSenza rancore eh, è solo un punto di vista di un utilizzatore di Linux e Windows da più di 10 anni.Saluti, AletrilogY
        • maranric scrive:
          Re: Linux e netbook

          Questo non è un difetto di Linux ma dei
          produttori dell'hardware in questione che non
          creano i driver necessari al funzionamento delle
          loro periferiche con Linux,Questo è un handicap, punto. Se un'auto ha le ruote quadrate e cammina male, poco importa se le ruote quadrate le ha fatte qualcun altro, DE FACTO cammina male.
          fatto funzionare una chiavetta 3 con i diver
          presi direttamente dal gestore di telefoniaSai benissimo che vi sono migliaia di periferiche (a partire dai banalissimi winmodem PCI da 5 euro) che mettono in crisi Linux...e come ben sai un driver scritto per una distro non è detto che vada bene per un'altra.
          basta dare aggiungi stampante e se i driver sono
          stati creati dal produttore basta scegliere il
          modello di
          stampante.Se invece (come succede nel 95 % dei casi) così non è, ti attacchi al tram.
          Facile,le immagini ISO in linux vengono
          utilizzate nativamente senza l'aggiunta di
          programmi aggiuntivi, per vedere un file .iso di
          un film basta fare tasto destro ed aprirlo con
          Mplayer.LOL, che scoglio insormontabile per WinXp! :D
          Con linux posso avere una partizione separata
          degli utenti e poter formattare la partizione
          principale senza perdere ne dati ne impostazioni
          ne niente altro, senza fare backup dei dati da
          nessuna
          parte.I profili possono esser localizzati ovunque, anche fisicamente in un server, non vi è l'obbligo di esistenza nella partizione principale!
          Con linux posso navigare senza antivirusOddio..vi sono vulnerabilita' gravissime anche su Linux, spesso ben piu' pesanti del solito virus per Windows. Per capire cosa intendo installati l'ultima versione di vsftpd e vedrai quanto impiegano a forarti la shell ;)
          Con linux pulisco le pendrive infettate dai virus
          degli amici che usano windows cancellando il file
          autorun.inf, sempre senza antivirus
          ovviamente.l'autorun è disabilitabile eh
          Con linux posso leggere e scrivere anche su
          partizioni
          NTFS.Questo lo fa anche WinXp eh!
          Con una linux live recupero i dati dei pc windows
          che non ripartono
          più.Esistono quintali di live non fondate su linux
          Con linux non ho bisogno di deframmentare le
          partizioni mai, visto che il file system di linux
          non frammenta i
          dati.Ok, questa te la do buona.
          In una distro linux di base posso utilizzare
          OpenOffice creare file PDF, manipolare immaggini
          con GIMP e senza spendere un cent, a si forse
          quelli del supporto di
          installazione.OpenOffice gira anche su Xp, idem Gimp.
          Questo è lo stesso discorso fatto all'inzio,
          mancanza di supporto da parte del
          produttore......e quindi non è colpa dell'utente, che si ritrova con un handicap (non presente con xp)
          • AletrilogY scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: maranric

            Questo non è un difetto di Linux ma dei

            produttori dell'hardware in questione che non

            creano i driver necessari al funzionamento delle

            loro periferiche con Linux,

            Questo è un handicap, punto. Se un'auto ha le
            ruote quadrate e cammina male, poco importa se le
            ruote quadrate le ha fatte qualcun altro, DE
            FACTO cammina male.
            Giusto, ma ripeto che non è colpa della macchina, quando tutti bollano il difetto come parte assoluta della macchina.


            fatto funzionare una chiavetta 3 con i driver

            presi direttamente dal gestore di telefonia

            Sai benissimo che vi sono migliaia di periferiche
            (a partire dai banalissimi winmodem PCI da 5
            euro) che mettono in crisi Linux...e come ben sai
            un driver scritto per una distro non è detto che
            vada bene per
            un'altra.Hai detto bene WINmodem ossia modem che di fatto lo sono solo perchè emulato da un software proprietario, simile discorso dei driver.E se i driver trovati sono sotto forma di sorgente li potrò utilizzare in qualsiasi distribuzione che abbia un kernel linux...


            basta dare aggiungi stampante e se i driver sono

            stati creati dal produttore basta scegliere il

            modello di

            stampante.

            Se invece (come succede nel 95 % dei casi) così
            non è, ti attacchi al
            tram.95% dei casi???? non mi risulta, se parliamo di periferiche appena uscite sul mercato può essere, sempre lì il discorso, supporto per i driver...


            Facile,le immagini ISO in linux vengono

            utilizzate nativamente senza l'aggiunta di

            programmi aggiuntivi, per vedere un file .iso di

            un film basta fare tasto destro ed aprirlo con

            Mplayer.

            LOL, che scoglio insormontabile per WinXp! :D e comunque si ha bisogno di software aggiuntivo... ^_^


            Con linux posso avere una partizione separata

            degli utenti e poter formattare la partizione

            principale senza perdere ne dati ne impostazioni

            ne niente altro, senza fare backup dei dati da

            nessuna

            parte.

            I profili possono esser localizzati ovunque,
            anche fisicamente in un server, non vi è
            l'obbligo di esistenza nella partizione
            principale!Infatti ho specificato da nessuna altra parte anche nello stesso disco, e se formatti con windows avrai enormi problemi nei permessi dei file, con linux molti meno.


            Con linux posso navigare senza antivirus

            Oddio..vi sono vulnerabilita' gravissime anche su
            Linux, spesso ben piu' pesanti del solito virus
            per Windows. Per capire cosa intendo installati
            l'ultima versione di vsftpd e vedrai quanto
            impiegano a forarti la shell
            ;)Si parla di server di rete( o ftp ) o comune uso di casa??? Nell'esempio che mi citi difficilmente un comune utente avrà bisogno di utilizzare un server ftp sulla propria macchina e non è detto che decida di utilizzare proprio quello visto che grazie alla natura open di linux ne esistono decine diverse e più sicuri.


            Con linux pulisco le pendrive infettate dai
            virus

            degli amici che usano windows cancellando il
            file

            autorun.inf, sempre senza antivirus

            ovviamente.

            l'autorun è disabilitabile ehGià ma di default è bello che attivo su ogni periferica, e vallo a spiegare al comune utente cosa sia l'autorun.inf


            Con linux posso leggere e scrivere anche su

            partizioni

            NTFS.

            Questo lo fa anche WinXp eh! Sisi, ma con l'aggiunta di programmi difficili da reperire e gestire, considerando inoltre che nelle risorse del computer le partizioni linux vengono fatte sparire...Linux lo fà nativamente senza aggiungere altri programmi...


            Con una linux live recupero i dati dei pc
            windows

            che non ripartono

            più.

            Esistono quintali di live non fondate su linuxGiusto, ma a differenza, quelle basate su linux se ne fregano dei permessi sui file ereditati da windows e mi permettono di recuperare qualsiasi cosa in una partizione accessibile in tempi brevi.


            Con linux non ho bisogno di deframmentare le

            partizioni mai, visto che il file system di
            linux

            non frammenta i

            dati.

            Ok, questa te la do buona.Evvai!!! ;)


            In una distro linux di base posso utilizzare

            OpenOffice creare file PDF, manipolare immaggini

            con GIMP e senza spendere un cent, a si forse

            quelli del supporto di

            installazione.

            OpenOffice gira anche su Xp, idem Gimp. Si ma non sono installati di default.. in un semplice cd-rom( non DVD) di installazione di una distro Linux ci sono già tutte queste cose.


            Questo è lo stesso discorso fatto all'inzio,

            mancanza di supporto da parte del

            produttore..

            ....e quindi non è colpa dell'utente, che si
            ritrova con un handicap (non presente con
            xp)Neanche di Linux è la colpa.Vabbè ora si è andato al solito discorso di 'religione', meglio quello no l'altro, per me basta qui, tanto non si arriva mai ad un punto unico di accordo. Buona giornata a tutti AletrilogY
          • DAvideiona scrive:
            Re: Linux e netbook



            Con linux posso leggere e scrivere anche su

            partizioni

            NTFS.

            Questo lo fa anche WinXp eh!
            Sisi, ma con l'aggiunta di programmi difficili da
            reperire e gestire, considerando inoltre che nelle
            risorse del computer le partizioni linux vengono fatte
            sparire...
            Linux lo fà nativamente senza aggiungere altri programmiScusa potresti spiegarmi quali sono questi programmi difficili da reperire e gestire, visto che il mio xp gira sul mio Hd formattato in ntfs?????
          • AletrilogY scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: DAvideiona
            Scusa potresti spiegarmi quali sono questi
            programmi difficili da reperire e gestire, visto
            che il mio xp gira sul mio Hd formattato in
            ntfs?????Forse non hai capito il significato della risposta precedente; mi hanno risposto che XP poteva leggere i file system di linux... ^_^ è ovvio che XP gira su file system NTFS... ;)Ciaooo!
      • Xilitolo scrive:
        Re: Linux e netbook
        - Scritto da: Feliciaus
        Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux si...Facile: funzionare anche su netbook per esempio.
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: Linux e netbook
          - Scritto da: Xilitolo
          - Scritto da: Feliciaus


          Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux
          si...

          Facile: funzionare anche su netbook per esempio.[yt]DVuKPkeT1s8[/yt]Ritenta, sarai piu' fortunato.
          • pabloski scrive:
            Re: Linux e netbook
            non si può non notare però che il tipo apre IE, explorer e il pannello di controllo ( tutta roba precaricata al boot )non fa vedere il boot, nè l'utilizzo con applicazioni che non sono precaricatedi sicuro si sarebbe visto che non è così scattante come il tipo vuol far intendere
          • Steve Austin scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: pabloski
            non si può non notare però che il tipo apre IE,
            explorer e il pannello di controllo ( tutta roba
            precaricata al boot
            )

            non fa vedere il boot, nè l'utilizzo con
            applicazioni che non sono
            precaricate

            di sicuro si sarebbe visto che non è così
            scattante come il tipo vuol far
            intendereVero, anche se il media player mi é sembrato bello agile a partire.Cmq i sistemi operativi vengono al dunque dopo parecchi centinaia di ore di funzionamento, con più programmi installati e il disco bello pieno di files.Su un pc nuovo fresco di formattazione van bene tutti i sys.op.
          • Vistabuntu non loggato scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: pabloski
            non si può non notare però che il tipo apre IE,
            explorer e il pannello di controllo ( tutta roba
            precaricata al boot
            )

            non fa vedere il boot, nè l'utilizzo con
            applicazioni che non sono
            precaricate

            di sicuro si sarebbe visto che non è così
            scattante come il tipo vuol far
            intendereMa nemmeno che ci stia mezz'ora a chiudersi. Inoltre col superfetch le applicazioni maggiormente utilizzate vengono precaricate al boot.
          • -ToM- scrive:
            Re: Linux e netbook
            - Scritto da: pabloski
            non si può non notare però che il tipo apre IE,
            explorer e il pannello di controllo ( tutta roba
            precaricata al boot )

            non fa vedere il boot, nè l'utilizzo con
            applicazioni che non sono precaricate

            di sicuro si sarebbe visto che non è così
            scattante come il tipo vuol far
            intendereAllora l'intento di Microsoft, superfetch e Vista-ciuccia-ram per come lo hanno progettato ne esce vittorioso.Del boot che dire, windows per compatibilità lo castra ma con una semplice operazione si abilitano tutti i core in fase di boot, dimezzandone i tempi, funziona anche sugli atom visto che hanno l'HT, certo non è come su un core i7 ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 aprile 2009 15.03-----------------------------------------------------------
      • Zago scrive:
        Re: Linux e netbook
        - Scritto da: Feliciaus
        Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux si,
        io vi riempio di cose che linux non sa fare, la
        prima per esempio è usare il mio htc come
        modem.
        Ciao
        Feliciausma sei XXXXXXXXXX ...attacchi il tuo HTC e sullo schermo dell'HTC ti compare condividi interneta quel punto il mio UBUNTU 8.10 mi dicenuova unità di rete trovata apro firefox e navigoquindi stai zitto se devi parlare senza sapere le cosefunziona sia su htc diamod che touch hdquindi ZITTO TROLLATORE
      • advange scrive:
        Re: Linux e netbook

        L'hanno proposto nella pubblica amministrazione
        per risparmiare per poi accorgersi che il costo
        di gestione era enormente più grande di sistemi
        microsoft tanto da fare marcia indietro in tante situazioni.No, stai confondendo la realtà con le pubblicità della MS.
        Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux si,- Potersi installare su qualunque oggetto dotato di un proXXXXXre- Poter creare distribuzioni altamente specializzate per le esigenze dell'utente- navigare in rete senza antivirus- navigare in rete senza antispyware- leggere decine di FS diversi- aggiornare tutti i SW del SO premendo un unico pulsante- scegliere tra migliaia di SW installabili senza dover navigare sul webscusami, la lista è lunga e non posso completarla.Ciao
      • jayjay77 scrive:
        Re: Linux e netbook
        - Scritto da: Feliciaus
        L'hanno proposto nella pubblica amministrazione
        per risparmiare per poi accorgersi che il costo
        di gestione era enormente più grande di sistemi
        microsoft tanto da fare marcia indietro in tante
        situazioni.ahah mi citi la fonte di questa notizia.. per favore.. dimmi dove l'hai letta... io se vuoi ti cito decine di case study di PA che con l'adozione di software OpenSource hanno risparmiato un sacco di euro..
        Ditemi una sola cosa che vista non fa e linux si,
        io vi riempio di cose che linux non sa fare, la
        prima per esempio è usare il mio htc come
        modem.
        Ciao
        FeliciausSinceramente non so come funziona Vista Home.. ma sono come funziona XP Home... ne vuoi una?! Condivisione di cartelle in rete.. con XP Home una cartella o la condividi con il mondo o non la condividi con nessuno.. non hai la possibilità di gestire gli accessi.. e in un mondo in cui si è per il 90% del tempo on line non mi sembra una bella cosa.Chiavetta USB Bluetooth da 5 alla fiera dell'infomatica.. .su win non c'è verso di farla funzionare... su Ubuntu plug&playCrittografia dei file... non disponibile con Windows Vista Starter, Windows Vista Home Basic e Windows Vista Home Premium... facilmente ottenibili con LinuxBeh ma sono tutte cose di poca importanza... cosa se ne fa un utonto di avere una cartella privata crittografata o gestire l'acXXXXX alle cartelle del proprio pc? niente... infatti perde i dati sensibili ovunque..Troppo spesso ci si riferisce a Vista o XP parlando delle versioni Professional.. ma il 90% dei pc reperibili in commercio montano le versioni Home che sono versioni CASTRATE!! poi che uno si scarichi illegalmente le versioni professional, formatti il pc dalla home cracchi la professional è un altro discorso!
      • krane scrive:
        Re: Linux e netbook
        - Scritto da: Feliciaus
        L'hanno proposto nella pubblica amministrazione
        per risparmiare per poi accorgersi che il costo
        di gestione era enormente più grande di sistemi
        microsoft tanto da fare marcia indietro in tante
        situazioni.E' sucXXXXX tante volte anche il contrario : diverse ditte che compaiono nella campagna Get the Fact di microsoft sono tornate a linux dopo alcuni anni di problemi; peccato che M$ si dimentica di aggiornare le pagine di Get the Fact.
    • ilmassi scrive:
      Re: Linux e netbook
      che linux sia difficile non è da sfatare è la verità...se si esce dal campo dei file comuni e si tenta un uso professionale (molti usano il laptop anche per lavorare) è veramente difficile trovare i plugin per visualizzare i vari formati proprietari. Se spendere 20 in più mi risolve ore di problemi li spendo volentieri...credo che la comunità debba lavorare molto su questo campo.
      • ilmini scrive:
        Re: Linux e netbook
        che windows sia difficile non è da sfatare è la verità...se si esce dal campo del preinstallato desktop e si tenta un uso tipo server è veramente difficile.
    • ruppolo scrive:
      Re: Linux e netbook
      - Scritto da: Xilitolo
      Bisogna ammettere, e lo dico da sostenitore di
      Linux, che XP ci ha fatto un c*lo
      così.
      Le ragioni IMHO, a parte la famigliarità degli
      utenti sono con XP stanno nella totale assenza di
      una strategia di
      marketing.
      Solo i modelli più scarsi vengono venduti con
      Linux, non si percepisce una reale convenienza
      sul prezzo d'acquisto, non c'è una campagna
      pubblicitaria che ne illustra i
      vantaggi.
      I netbook con Linux vengono percepiti come
      prodotti da hard-discount senza però avere la
      convenienza da
      hard-discount.
      In più c'è il luogo comune, da sfatare, che Linux
      sia un sistema operativo
      difficile.
      Se si vuol vendere un prodotto bisogna anche
      saperlo vendere, renderlo accattivante, l'unico
      che mi pare se ne renda conto e che sembra avere
      una strategia è Mark Shuttleworth, speriamo in
      bene.Ciò di cui non ti rendi conto è che se alle spalle di un prodotto non c'è una azienda, non ci sarà alcun marketing, quindi nessun motivo per renderlo accattivante.Linux di fatto non è un prodotto end user, è uno strumento di sviluppo. Un "attrezzo".
    • germanux scrive:
      Re: Linux e netbook
      primo linux non è per tutti per tanti motivisecondo i normali utonti non hanno capito a cosa serve un netbookterzo dimmi in quali amministrazioni pubbliche hanno provaro a usare linuxquartoio sono sistemista in una amministrazione pubblica, non uso più winzozz da 6 anni, tutti i server che gestisco vanno da freebsb a debian suse etc. se la pa adottasse programmi che girano sotto linux, anche qualche impiegato sarebbe disposto a lasciare windows.nb nella mia organizzazione (circa 100 pc utonti)non c'è vista di xp solo il glorioso win2K e nessuno sente il bisogno di un sistema diverso
      • nome e cognome scrive:
        Re: Linux e netbook
        - Scritto da: germanux
        secondo
        i normali utonti non hanno capito a cosa serve
        un
        netbookCioe' fammi capire...io compro un PC e devo usarlo solo per lo scopo che qualcun'altro ha pensato per me?? Devi spiegarmi tu a cosa serve?Ma fammi il piacere!!
        • Teribbbile scrive:
          Re: Linux e netbook
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: germanux

          secondo

          i normali utonti non hanno capito a cosa serve

          un

          netbook
          Cioe' fammi capire...io compro un PC e devo
          usarlo solo per lo scopo che qualcun'altro ha
          pensato per me?? Devi spiegarmi tu a cosa
          serve?
          Ma fammi il piacere!!Puoi sempre spendere 700$ per hw obsoleto solo per usare un client mail e FB
        • germanux scrive:
          Re: Linux e netbook
          serve ad andare in rete. altrimenti non si chiamerebbero netbook.se vuoi giocare o fare grafica non usi un netbook.ti ho fatto il piacere?
        • germanux scrive:
          Re: Linux e netbook
          poi scusa se compri un pc con windows fai quello che vuoi tu ho quello che lo zio bill a deciso che tu debba fare???
      • kibbuz scrive:
        Re: Linux e netbook
        Il fatto che tu sappia usare linux che contributo da alla discussione?
    • pabloski scrive:
      Re: Linux e netbook
      e aggiungo che gli OEM non hanno fatto un tubo se non tirare fuori distribuzione oscene come linpus in cui crasha pure il server Xlinux è una base di partenza ma va sviluppato ed adattato alle proprie esigenze, è chiaro che azienducole che lavorano in outsourcing e fanno produrre tutto in Cina non hanno il know-how per operare cosìchissà come mai Linux sui Dell è tutta un'altra storia
    • runame scrive:
      Re: Linux e netbook
      - Scritto da: Xilitolo
      Bisogna ammettere, e lo dico da sostenitore di
      Linux, che XP ci ha fatto un c*lo
      così.
      Le ragioni IMHO, a parte la famigliarità degli
      utenti sono con XP stanno nella totale assenza di
      una strategia di
      marketing.
      Solo i modelli più scarsi vengono venduti con
      Linux, non si percepisce una reale convenienza
      sul prezzo d'acquisto, non c'è una campagna
      pubblicitaria che ne illustra i
      vantaggi.
      I netbook con Linux vengono percepiti come
      prodotti da hard-discount senza però avere la
      convenienza da
      hard-discount.
      In più c'è il luogo comune, da sfatare, che Linux
      sia un sistema operativo
      difficile.
      Se si vuol vendere un prodotto bisogna anche
      saperlo vendere, renderlo accattivante, l'unico
      che mi pare se ne renda conto e che sembra avere
      una strategia è Mark Shuttleworth, speriamo in
      bene.Il bello è che anche al lancio di XP voi linari lo criticavate! Ora, senza nemmeno la scusa degli oem, tra linux e xp tra i netbook, vince windows xp. Linux sempre sugli scaffali!!!!!!
    • Rag. Bambocci scrive:
      Re: Linux e netbook
      ma quanto costa un netbook senza s.o?quanto costa un notebook senza s.o?io vedo notebook con linux preinstallato che costano come un notebook con vista e come mai?
    • -ToM- scrive:
      Re: Linux e netbook
      - Scritto da: Xilitolo
      Se si vuol vendere un prodotto bisogna anche
      saperlo vendere, renderlo accattivante, l'unico
      che mi pare se ne renda conto e che sembra avere
      una strategia è Mark Shuttleworth, speriamo in
      bene.vuoi diventsre un grande stilista? copia gli abiti di Valentino e regalali, come fa Shuttleworth con le "idee" per gnome e ubuntu.
    • mootak scrive:
      Re: Linux e netbook
      A me risulta diversa la questione delle "performance".La "versione" con linux era più economica e aveva più memoria (sia ram che a stato solido)... non mi sono tenuto aggiornatissimo comunque.
  • ilmassi scrive:
    XP vs linux
    la battaglia c'è stata sui netbook...e alla microsoft è bastato piazzare il vetusto xp per rimediare un 96% di installazioni contro il 4% di linux, che offriva pure di più. Un sistema di 8 anni fa. Vista è stato molto sottovalutato e continua ad esserlo per qualche errore di gioventù ma soprattutto per l'errore di microsoft di abituare i suoi utenti a non cambiare mai. Molti amici che hanno comprato un pc nuovo insultando vista li ho rivisti dopo 2 settimane dicendo che alla fine "non è poi così male". Linux resta un buon sistema per chi lo può usare, non certo per tutti.
    • ZioTano. scrive:
      Re: XP vs linux
      - Scritto da: ilmassi
      la battaglia c'è stata sui netbook...e alla
      microsoft è bastato piazzare il vetusto xp per
      rimediare un 96% di installazioni contro il 4% di
      linux, che offriva pure di più. Un sistema di 8
      anni fa.

      Vista è stato molto sottovalutato e continua ad
      esserlo per qualche errore di gioventù ma
      soprattutto per l'errore di microsoft di abituare
      i suoi utenti a non cambiare mai. Molti amici che
      hanno comprato un pc nuovo insultando vista li ho
      rivisti dopo 2 settimane dicendo che alla fine
      "non è poi così male". Linux resta un buon
      sistema per chi lo può usare, non certo per
      tutti.Ti quoto
    • eretico scrive:
      Re: XP vs linux
      - Scritto da: ilmassi
      la battaglia c'è stata sui netbook...e alla
      microsoft è bastato piazzare il vetusto xp per
      rimediare un 96% di installazioni contro il 4% di
      linux, che offriva pure di più. Un sistema di 8
      anni fa.

      Vista è stato molto sottovalutato e continua ad
      esserlo per qualche errore di gioventù ma
      soprattutto per l'errore di microsoft di abituare
      i suoi utenti a non cambiare mai. Molti amici che
      hanno comprato un pc nuovo insultando vista li ho
      rivisti dopo 2 settimane dicendo che alla fine
      "non è poi così male". Linux resta un buon
      sistema per chi lo può usare, non certo per
      tutti.Analisi spietata ma credo incontestabile.E con buona pace dei linari che sognavano l'ormai prossima rivoluzione informatica.Onestamente anche io pensavo che si potesse muovere qualcosa per loro, ma da quando ho visto che sui netbook è bastato riesumare XP per tritare "letteralmente" la concorrenza, ho capito che linux non è ancora pronto per il mercato desktop. A nessun livello.Sarà perché il mercato è drogato dal preinstallato, sarà il monopolio. Quello che vi pare.Fatto sta che i netbook con le distro linux non hanno convinto.Certo, colpa anche delle distro, alcune veramente penose, ma quanti sapevano (ed erano disposti) a cambiarla?Pochi, molto pochi, perché le vendite palrano chiaro e hanno preferito optare per il "vecchio amico" XP.La gente è pigra, non ha voglia di imparare qualcosa di nuovo e XP ha rappresentato la soluzione ideale.Stesso problema per Vista.La massa non ha gradito perché come usabilità, pur non trovandolo nient'affatto male - personalmente - dopo averci fatto l'abitudine, è parecchio diverso da XP.Aggiungiamoci i vari problemi avuti all'inizio e si capisce perché Vista sia morto prima del tempo.Linux può andar bene dappertutto: router, server, embedded ma non sul desktop e non avendo approfittato del mezzo passo falso di Vista credo che ormai non abbia più speranza.Avendo preso le misure anche sul fronte netbook, la prossima incursione Microsoft credo lascerà agli altri solo le briciole.Con buona pace di tutti quelli che continueranno a contestare l'unico vero sistema operativo usabile da chiunque, che traccia dei solchi che gli altri possono solo seguire.
    • Pclinux scrive:
      Re: XP vs linux
      Vuoi che ti porto un notebook con GNU/Linux e poi anche tu dopo due settimane mi dirai che poi non è male!PCLINUXinfo(at)pclinux(dot)eu
    • -ToM- scrive:
      Re: XP vs linux
      mi dispiace per linux e sono d'accordo sul "non è male".
    • mootak scrive:
      Re: XP vs linux
      Colpa degli installatori che hanno forse pensato così di richiamare più soldi attingendo al vasto mercato dell'ignoranza informatica creato dalla microsoft, sicuramente più florido del mercato dei linux-geek. Se non si fosse troppo pubblicizzato l'aspetto OS sui netbook, linux avrebbe sicuramente vinto (sfruttando la stessa tecnica "ignoranza" di microsoft): con lo stesso prezzo si ha più memoria.Ma "linux" non ha perso sul piano tecnico/tecnologico. Si è avuta solo la dimostrazione che è difficile togliere segmenti di mercato a un monopolio (che è un monopolio anche culturale)
  • sweet urine scrive:
    IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
    il peggiore nemico di windows vista e del futuro ma ormai gia' morto windows7 non e' linux e non lo e' mai stato. benche' i linari sognino rivoluzioni in salsa glp, il nemico vero di vista e' ed e' ancora il suo predeXXXXXre, il fulmineo e sempreverde xp. un incredibile concentrato di rpestazioni e compatiiblita' che non ha compromessi.Linux ha fallito
    • street scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      - Scritto da: sweet urine
      il fulmineo
      e sempreverde xp. un incredibile concentrato di
      rpestazioni e compatiiblita' che non ha
      compromessi.
      Hahahaha :-D
    • linux_per_s empre scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      Linux è e resterà sempre di un livello tecnologico superiore a qualsiasi cosa la microsoft potrà pensare od ideare, linux non ha fallito linux vince sempre perchè è il migliore e tu sei meno di un pezzetto di m.e.r.d.a. che non capirà mai la superiorità di un SO veramente ideale ed avanzato e non solo venduro perchè installato di default su tutti i pc grazie ai ricatti e all'atteggiamento mafioso di microsot. Ucciditi.
    • OVM scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7

      glpE questo dice tutto
    • gnulinux86 scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      Fammi capire, per te, il nemico del preinstallato Vista non è più l'ex preinstallato Xp(a parte netbook) ma sarà il futuro preinstallato Windows7!?Wowwwww che lotta preinstallata...(rotfl)
    • Pedro scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      Io sto provando al beta di Win 7 sul mio vecchio portatile (Pentium IV da 2,53 e 1 GB di RAM). Posso assicurare che XP, al confronto, è lentissimo. Non ho MAI riscontrato prestazioni così elevate sul mio PC, nemmeno appena formattato e ripristinato.
      • Fedro scrive:
        Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
        Io sto provando la build successiva dopo della beta di Win 7 sul mio vecchio portatile (Pentium IV da 2,53 e 1 GB di RAM). Posso assicurare che XP, al confronto, è velocissimo. Non ho MAI riscontrato prestazioni così basse sul mio PC, nemmeno appena formattato e ripristinato.
        • nome e cognome scrive:
          Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
          - Scritto da: Fedro
          Io sto provando la build successiva dopo della
          beta di Win 7 sul mio vecchio portatile (Pentium
          IV da 2,53 e 1 GB di RAM). Posso assicurare che
          XP, al confronto, è velocissimo. Non ho MAI
          riscontrato prestazioni così basse sul mio PC,
          nemmeno appena formattato e
          ripristinato.Sei il miglior spot per il parental control.
        • vistabuntu.wordpress.com scrive:
          Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
          - Scritto da: Fedro
          Io sto provando la build successiva dopo della
          beta di Win 7 sul mio vecchio portatile (Pentium
          IV da 2,53 e 1 GB di RAM). Posso assicurare che
          XP, al confronto, è velocissimo. Non ho MAI
          riscontrato prestazioni così basse sul mio PC,
          nemmeno appena formattato e
          ripristinato.Tu e l'amico frizzi state solo sparando XXXXXXX.
      • eve scrive:
        Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
        - Scritto da: Pedro
        Io sto provando al beta di Win 7 sul mio vecchio
        portatile (Pentium IV da 2,53 e 1 GB di RAM).Se per questo io con una config simile alla tua è da 2 anni che uso Vista e non ho il benchè minimo problema di prestazioni.
    • pabloski scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      mmm 30 milioni di utenti pc linux, 600 milioni di dispositivi embedded con linux, 5000 supercomputer sparsi per il pianeta e 40000 sistemi SCADA basati su linuxsi si linux ha proprio fallito...occhio però, non usare il videotelefono della Telecom ( è basata su linux...sshhhh non lo dire a nessuno :D )....ah già pure il router Alice è basato su linux....io al posto tuo per protesta andrei subito a comprarne un altro...ops sono praticamente basati tutti su linuxma linux ha fallito :D
    • Trillomoro scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      Il peggior nemico di Vista è Vista. A milioni si sono rivolti a XP o addirittura ai Mac pur di non avere a che fare con Vista. Vista è il miglior amico di Apple, for sure! Linux? E' la favola del XXI secolo, semplicemente su desktop e notebook non esiste. Chi lo ha visto lo ha tolto. Chi non lo ha tolto è un fachiro.
    • Shiba scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      Che schifo di nick, cambialo ti prego. XD
    • eve scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      - Scritto da: sweet urine
      il peggiore nemico di windows vistaè l'ignoranza della genta
    • alexjenn scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      Si chiama Ballmer.
    • mootak scrive:
      Re: IL PEGGIORE NEMICO DI VISTA E WINDOWS 7
      La "guerra interna" tra Xp e Vista e Windows 7 non ha nulla a che vedere con la "guerra" tra i sistemi operativi microzoff e linux e i rispettivi mercati.In questo senso, "linux" non ha né vinto né fallito. E' in gioco come prima, alle stesse difficili condizioni.
  • Antonio Macchi scrive:
    il vero sono i 64bit, non Vista.
    chi usava i vecchi 8086 si ricordera' il passaggio 16/32bitdopo un anno o due, il 16 bit era completamente MORTOe nessuno si sognava di parlare di "compatibilita'" all'indietro... semplicemente il nuovo software girava sui 312 bit e basta.Se avevi un 16 bit lo potevi buttare al XXXXX.il passaggio 32/64 pur essendo di uguale complessita', e stato fatto all'insegna della "compatibilita' all'indietro"nessuno che avevo un vecchio 32bit l'ha buttato per prenderne uno a 64con 32 bit si riesce a fare grosso modo le stesse cosenon ci sono siti internet, servizi, video o altro che non siano visionabili con un 32bitl'unico modo per microsoft di dominare con vista sarebbe stato quello di convincere la gente a buttare il 32bit come avevano buttato il 16bit
    • che noia scrive:
      Re: il vero sono i 64bit, non Vista.
      - Scritto da: Antonio Macchi
      chi usava i vecchi 8086 si ricordera' il
      passaggio
      16/32bit

      dopo un anno o due, il 16 bit era completamente
      MORTO
      e nessuno si sognava di parlare di
      "compatibilita'" all'indietro... semplicemente il
      nuovo software girava sui 312 bit e
      basta.
      Se avevi un 16 bit lo potevi buttare al XXXXX.Mi sa che in quel periodo ti sei distratto un po': il sw a 8/16 bit ha continuato a imperversare per anni su tutti computer del globo per anni dopo la presenzazione della generazione i386.Ce n'e' ancora in giro a profusione. E il 386 è del 1986.
    • The Winner scrive:
      Re: il vero sono i 64bit, non Vista.
      Quoto!Per una vera innovazione M$ avrebbe dovuto rilasciare solo la versione a 64 bit di windows7. Le applicazioni a 32 bit girano comunque, e tempo 1 anno il 32 bit sarebbe morto.Però se continuerà la fame di ram, a breve sarà questa a far decretare la fine dei 32 bit.
      • krane scrive:
        Re: il vero sono i 64bit, non Vista.
        - Scritto da: The Winner
        Quoto!
        Per una vera innovazione M$ avrebbe dovuto
        rilasciare solo la versione a 64 bit di windows7.
        Le applicazioni a 32 bit girano comunque, e tempo
        1 anno il 32 bit sarebbe morto.
        Però se continuerà la fame di ram, a breve sarà
        questa a far decretare la fine dei 32 bit.Ma che se ne fa un utente casalingo dei 64 bit ???
    • The Punisher scrive:
      Re: il vero sono i 64bit, non Vista.
      - Scritto da: Antonio Macchi
      chi usava i vecchi 8086 si ricordera' il
      passaggio
      16/32bit

      dopo un anno o due, il 16 bit era completamente
      MORTOMah, a dirti la verità io mi ricordo chiaramente una primaria banca straniera che in pieno 1998 usava Windows 3.11 for workgroups con un dominio Novell (e mi risulta non fossero gli unici) e solo allora lo stava migrando a Windows NT4 Sp3.
    • mootak scrive:
      Re: il vero sono i 64bit, non Vista.
      intanto il proXXXXXre ancora può eseguire codice a 16 bit... (anzi, dal reset parte in modalità "vetusta" ...)
  • Enjoy with Us scrive:
    M$ sull'orlo del baratro...
    Come già detto più volte M$ rischia grosso, se Seven dovesse ricevere la stessa accoglienza di Vista vedremo un rapido riposizionamento delle varie aziende su Linux, già Intel e vari altri Big vi lavorano incessantemente, già Linux sta conquistando il mondo degli smartphone e vedrete a breve anche i netbook, quando usciranno quelli basati su ARM dove ne XP ne Seven potranno arrivare...Quest'ultima novità da parte di M$ tra l'altro fa pensare che Seven non giri poi così bene sui netbook attuali ne su quelli di imminente rilascio... e i netbook stanno rapidamente conquistando il 30% dell'intero mercato dei PC!Il Prossimo SO potrebbe quindi non essere Seven ma Linux!
    • Buahahaha scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      Bla bla blaFintanto che MS avrà il monopolio, sostituirà Seven ai vari win precedenti su ogni nuovo PC preinstallato, e farà poi altrettanto con seven quando uscirà il prossimo pacco sorpresa OS
      • pabloski scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        bisognerà vedere se gli OEM saranno ancora disposti a fare figuracce per colpa di MS e del suo OS scadente
      • krane scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: Buahahaha
        Bla bla bla
        Fintanto che MS avrà il monopolio, sostituirà
        Seven ai vari win precedenti su ogni nuovo PC
        preinstallato, e farà poi altrettanto con seven
        quando uscirà il prossimo pacco sorpresa OSMa windows 7 per ARM ???
        • Sathack scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...

          Ma windows 7 per ARM ???Ke il signore ce ne scampi e liberi!!!!! Ma ti immagini una beagleboard con windows7?!? 130E di board e quanti di windows? Il so che costa di piu dell'hw su cui gira? ihihihihihi
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        Purtroppo è così.Comunque linux si sta conquistando delle belle nicchie nel mercato embedded...
    • loopback scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      Ciò che dici è condivisibile, tranne l'ultima parte relativi ai SO.Proprio nell'articolo che stiamo commentando s'intravede - forse- il futuro:nei netbook ci sarà Windows XP.M$ proroga la " morte annunciata" di un anno. E nel 2010 probabilmente di un altro anno ancora se Seven non soddisferà le aspettative.Si prenderanno tutto il tempo necessario: possono permetterselo, dato che quando parliamo di mercato nel campo dei PC e dei sistemi operativi, in realtà ci riferiamo ad un monopolio. Se ci fosse un mercato e una concorrenza, M$ oggi sarebbe sull'orlo del fallimento. Invece possono permettersi di "fallare" un sistema operativo, anche due.Windows XP dunque. Non importa se è un sistema "disoperativo". Ma d'altronde gli utenti windows erano e sono abituati al peggio: Win98 e Me "docent".Si d'accordo, quest'ultima è una trollata: ma non è molto distante dalla realtà.
      • Paracelso scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: loopback
        Si prenderanno tutto il tempo necessario: possono
        permetterselo, dato che quando parliamo di
        mercato nel campo dei PC e dei sistemi operativi,
        in realtà ci riferiamo ad un monopolio. Se ci
        fosse un mercato e una concorrenza, M$ oggi
        sarebbe sull'orlo del fallimento. Invece possono
        permettersi di "fallare" un sistema operativo,
        anche
        due.Monopolio? Quale legge impedisce di creare nuovi SO? Fondala tu una softwarehouse, crea un SO infallibile, onnicompatibile e perfetto e manda sul lastrico Microsoft. Ti assicuro che nessuno te lo impedirà. La concorrenza bisogna farla, non invocarla. Ci stanno già provando (altri, non quelli che si lamentano e basta), "regalando" sistemi operativi gratis. Eppure, nemmeno di fronte a SO gratis e infallibili, Microsoft perde quote di mercato.Ci sarà un perché? Le aziende di tutto il mondo sono stupide? Alla gente piace buttare via i propri soldi?Se finalmente qualcuno volesse spiegarmela questa cosa...Così come sarebbe bello capire come ha fatto Microsoft a diventare lo standard... puntando la pistola alla tempia dei consumatori? Io ho abbandonato Windows e sto benissimo così. Ma mi vien da ridere a sentire questi discorsi.
        Windows XP dunque. Non importa se è un sistema
        "disoperativo". Ma d'altronde gli utenti windows
        erano e sono abituati al peggio: Win98 e Me
        "docent".Certo: e in alternativa cosa si doveva usare? Forse passare tutti alla Apple? Con quali soldi?Ho usato XP per anni, non ho mai avuto un virus né un crash del SO. Lo uso al lavoro, l'ho usato a casa. Non capisco questi cori da stadio contro un SO.Poi mi tocca leggere frasi tipo "Windows non legge i pdf", frase tipica del maccaro che evidentemente non percepisce la differenza tra il SO e le varie applicazioni, però trova il tempo per criticare il SO altrui (che vanno sempre in crash: e te credo, se non sai nemmeno la differenza fra le due cose!)
        • loopback scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          - Scritto da: Paracelso
          Monopolio? Quale legge impedisce di creare nuovi
          SO?
          Ma in che mondo vivi amico? O il pc l'hai trovato nelle patatine?Accordi di esclusiva: ti dice qualcosa questa frase? Ah no, crunch crunch, grazie per le patatine, ma non posso mangiarne.

          Fondala tu una softwarehouse, crea un SO
          infallibile, onnicompatibile e perfetto e manda
          sul lastrico Microsoft. Ti assicuro che nessuno
          te lo impedirà. La concorrenza bisogna farla, non
          invocarla.
          Col CAISER!!C'hanno già provato altri e hanno fallito. E a causa delle patatine: la marca era BeOS.
          Così come sarebbe bello capire come ha fatto
          Microsoft a diventare lo standard... puntando la
          pistola alla tempia dei consumatori?
          Esattamente. Ma si chiama in altro modo: accordi di esclusiva, concorrenza sleale, FUD.

          Io ho abbandonato Windows e sto benissimo così.
          Ma mi vien da ridere a sentire questi
          discorsi.
          Hai fatto bene. Ma sono i tuoi di discorsi che fanno ridere... crunch ... crunch...
          Certo: e in alternativa cosa si doveva usare?
          Forse passare tutti alla Apple? Con quali
          soldi?
          Linux amico, ma quale Apple. E ti tieni l'hardware che hai già senza spendere una cippa.
          Poi mi tocca leggere frasi tipo "Windows non
          legge i pdf"E chi minkia l'ha detta questa frase? E' Acrobat che legge i PDF, mica XP.
          • ruppolo scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: loopback
            - Scritto da: Paracelso
            Poi mi tocca leggere frasi tipo "Windows non

            legge i pdf"

            E chi minkia l'ha detta questa frase? E' Acrobat
            che legge i PDF, mica
            XP.L'ho detta io.Infatti in Windows è Adobe Acrobat Reader che legge i PDF (mentre per scriverli occorre un ulteriore pacchetto).Su OS X invece non occorre alcun software terze parti, né per leggerli né per scriverli. E questo dal 2001.
          • Paracelso scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: loopback
            Accordi di esclusiva: ti dice qualcosa questa
            frase? Ah no, crunch crunch, grazie per le
            patatine, ma non posso
            mangiarne.Non mi hai risposto: cosa ti impedisce ti comprare, installare un altro SO? Non ne trovi forse disponibili? E se non ne trovi, ti è forse impedito di farne di tuoi?E poi: perché hanno gli accordi in esclusiva? Perché le aziende produttrici di hardware hanno gli accordi con Microsoft?
            C'hanno già provato altri e hanno fallito. E a
            causa delle patatine: la marca era
            BeOS.Ma BeOS non era nato per PowerPC?
            Esattamente. Ma si chiama in altro modo: accordi
            di esclusiva, concorrenza sleale,
            FUD.Ah quindi: MS ha gli accordi in esclusiva perchè ha il monopolio, ed ha il monopolio perché ha gli accordi in esclusiva.
            Linux amico, ma quale Apple. E ti tieni
            l'hardware che hai già senza spendere una
            cippa.E dimmi: perché non lo si fa? Eppure è gratis ed è un concorrente di Windows...
            E chi minkia l'ha detta questa frase? E' Acrobat
            che legge i PDF, mica
            XP.Qualcuno nei commenti più sopra.
          • loopback scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: Paracelso
            - Scritto da: loopback



            Accordi di esclusiva: ti dice qualcosa questa

            frase? Ah no, crunch crunch, grazie per le

            patatine, ma non posso

            mangiarne.

            Non mi hai risposto: cosa ti impedisce ti
            comprare, installare un altro SO? Non ne trovi
            forse disponibili? E se non ne trovi, ti è forse
            impedito di farne di
            tuoi?
            Non ti ho risposto? uhuhu
            E poi: perché hanno gli accordi in esclusiva?
            Perché le aziende produttrici di hardware hanno
            gli accordi con Microsoft?

            Bravo. Che marca di patatine hai comprato?


            C'hanno già provato altri e hanno fallito. E a

            causa delle patatine: la marca era

            BeOS.

            Ma BeOS non era nato per PowerPC?

            Hai preso il pacchetto scaduto. Riportalo al supermercato che te lo cambiano.

            Esattamente. Ma si chiama in altro modo: accordi

            di esclusiva, concorrenza sleale,

            FUD.

            Ah quindi: MS ha gli accordi in esclusiva perchè
            ha il monopolio, ed ha il monopolio perché ha gli
            accordi in
            esclusiva.No, è buona la prima. Il monopolio deriva dagli accordi di esclusiva a suo tempo stipulati.Era impossibile uscire con un OS commerciale concorrente. Le condizioni di partenza erano sballate a favore di Microsputh. Su ogni PC IBM compatibile grazie alle "patatine" MS incassava sempre e comunqe per la licenza del suo sistema disoperativo. Anche se non lo volevi, dovevi pagare il pizzo a G@tes.Ma questo nella sorpresa delle patatine non l'hai trovato vero? Te l'ho detto che fanno male. Se proprio devi, compra quelle marca BeOS.



            Linux amico, ma quale Apple. E ti tieni

            l'hardware che hai già senza spendere una

            cippa.

            E dimmi: perché non lo si fa? Eppure è gratis ed
            è un concorrente di Windows...
            E lo dici tu che non si fa. E' pieno zeppo di gente che rasa Winzozz e piazza su Linux e i vari BSD. E anche in questo caso M$ incassa soldi.Ma di che parli?



            E chi minkia l'ha detta questa frase? E' Acrobat

            che legge i PDF, mica

            XP.

            Qualcuno nei commenti più sopra.E che cosa c'entro io.
          • Paracelso scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: loopback
            Era impossibile uscire con un OS commerciale
            concorrente. Le condizioni di partenza erano
            sballate a favore di Microsputh. Su ogni PC IBM
            compatibile grazie alle "patatine" MS incassava
            sempre e comunqe per la licenza del suo sistema
            disoperativo. Anche se non lo volevi, dovevi
            pagare il pizzo a
            G@tes.Scusa, ma se le case produttrici si mettono a produrre cloni IBM, cioè macchine fatte per girare con DOS, qual'è di preciso la colpa di Microsoft? Quella di fornire loro il SO che loro chiedevano?Non capisco...
            E lo dici tu che non si fa. E' pieno zeppo di
            gente che rasa Winzozz e piazza su Linux e i vari
            BSD. E anche in questo caso M$ incassa
            soldi.
            Ma di che parli?Quindi non c'è monopolio. Se tu hai libero acXXXXX a software alternativo, di cosa ti lamenti? MS non incassa soldi da questo: MS incassa soldi dal fatto che ti vende il SO quando compri il computer. Per i desktop la questione è facilmente aggirabile, tranne che per chi non conosce assolutamente niente di computer, ma allora quella è solo una tassa sull'ignoranza.Per i laptop invece è uno schifo, come pure è uno schifo che debba trovarmi il computer impestato di programmi che non voglio e che non abbia il dvd del SO e dei software che ho pagato. Ma come vedi non è solo Microsoft il problema: per quale motivo devo avere Norton, Nero e Acrobat Reader installati di default? Per quale motivo devo comprare un computer e spendere mezz'ora di tempo a spulciare quali assurde applicazioni partono all'avvio? E' colpa di Microsoft anche questa? O non è forse la politica delle case produttrici di harware?Purtroppo anche qui si paga la furbizia di dei consumatori che, per non aver voluto imparare a usare le cose che vogliono usare, hanno lasciato mano libera a chi gli ha voluto succhiare soldi. Amaramente confesso che penso che "ci sta bene".
          • loopback scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: Paracelso
            - Scritto da: loopback

            Scusa, ma se le case produttrici si mettono a
            produrre cloni IBM, cioè macchine fatte per
            girare con DOS, qual'è di preciso la colpa di
            Microsoft? Quella di fornire loro il SO che loro
            chiedevano?

            Non capisco...
            Come non capisci?Microsoft spuntò l'accordo per cui qualunque PC-IBM fosse venduto avrebbe incassava sempre e comunque il costo della licenza. Anche se il produttore voleva metterci su un altro sistema operativo era obbligato a pagare la licenza a M$. Adesso t'è chiaro? O te la senti parlare ancora di parità di condizioni?

            Quindi non c'è monopolio. Se tu hai libero
            acXXXXX a software alternativo, di cosa ti
            lamenti?


            MS non incassa soldi da questo: MS incassa soldi
            dal fatto che ti vende il SO quando compri il
            computer. Per i desktop la questione è facilmente
            aggirabile, tranne che per chi non conosce
            assolutamente niente di computer, ma allora
            quella è solo una tassa
            sull'ignoranza.
            Il monopolio c'è eccome. Linux è un OS fuori dal mercato, cresciuto e diffuso grazie alla rete e non al mercato dei pc desktopM$ incassa sempre, ogni qual volta compri un desktop o un notebook. Come vedi non è cambiato nulla rispetto al passato.E la questione non è facilmente aggirabile.Prova a chiedere ad HP Italia di restituirti i soldi della licenza di Windows. Ti rispondono picche, preferiscono riprendersi indietro tutto l'hardware e restituirti quanto hai pagato. E perché secondo te? Perché non vogliono grane con Microsoft.La soluzione certo che c'è: fai causa davanti al giudice di pace ad HP. Figo eh? Tu ti compri un PC, vuoi metterti un altro OS e hai 2 alternative:o rinunci alla restituzione del maltolto;o rinunci al pc;o ti devi rompere i cogliøni in tribunale.

            Purtroppo anche qui si paga la furbizia di dei
            consumatori che, per non aver voluto imparare a
            usare le cose che vogliono usare, hanno lasciato
            mano libera a chi gli ha voluto succhiare soldi.
            Amaramente confesso che penso che "ci sta
            bene".I consumatori comprano ciò che spacci come buono. E quando allo spaccio l'alternativa che trovi è una sola per le ragioni dette e stradette sopra, non possono che prendere quella.
          • Paracelso scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: loopback
            Come non capisci?

            Microsoft spuntò l'accordo per cui qualunque
            PC-IBM fosse venduto avrebbe incassava sempre e
            comunque il costo della licenza. Anche se il
            produttore voleva metterci su un altro sistema
            operativo era obbligato a pagare la licenza a M$.
            Adesso t'è chiaro? O te la senti parlare ancora
            di parità di
            condizioni?Cioè, la Compaq (per esempio) non poteva produrre un computer privo di MS-DOS e immetterlo nel mercato senza pagare la licenza a MS? Cioè, la MS aveva imposto un licenza obbligatoria sulla produzione di PC, a prescindere che MS-DOS fosse nel PC o meno?Non ti sto dando torto, semplicemente questa cosa non la sapevo. Come non pensavo che la MS a inizio anni '80 fosse così potente da poter imporre a IBM e agli altri la propria volontà.
            La soluzione certo che c'è: fai causa davanti al
            giudice di pace ad HP. Figo eh? Tu ti compri un
            PC, vuoi metterti un altro OS e hai 2
            alternative:

            o rinunci alla restituzione del maltolto;

            o rinunci al pc;

            o ti devi rompere i cogliøni in tribunale.Oppure ti fai furbo e non compri un pc HP, vai al negozio di computer e chiedi che ti montino un bel computer con tutte le cose che ci vuoi tu, senza OS windows. Facile, veloce e risparmi anche bei soldini.In questo modo tu ottieni quello che vuoi e HP perde un cliente per colpa delle sue politiche. Se tutti facessero così, HP perderebbe tutti i clienti oppure cambierebbe politiche commerciali.
          • loopback scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: Paracelso
            - Scritto da: loopback


            Come non capisci?



            Microsoft spuntò l'accordo per cui qualunque

            PC-IBM fosse venduto avrebbe incassava sempre e

            comunque il costo della licenza. Anche se il

            produttore voleva metterci su un altro sistema

            operativo era obbligato a pagare la licenza a
            M$.

            Adesso t'è chiaro? O te la senti parlare ancora

            di parità di

            condizioni?

            Cioè, la Compaq (per esempio) non poteva produrre
            un computer privo di MS-DOS e immetterlo nel
            mercato senza pagare la licenza a MS? Cioè, la MS
            aveva imposto un licenza obbligatoria sulla
            produzione di PC, a prescindere che MS-DOS fosse
            nel PC o
            meno?Esattamente. Proprio come hai scritto.Non era però una questione di "potenza".Fu semplicemente il "corrispettivo" che M$ chiese ed ottenne da IBM per lo sviluppo di un sistema operativo per PC. E non si può non dare atto a G@tes che questa mossa fu geniale, ma foriera di conseguenze disastrose per chi tentò di fare un OS alternativo.


            La soluzione certo che c'è: fai causa davanti al

            giudice di pace ad HP. Figo eh? Tu ti compri un

            PC, vuoi metterti un altro OS e hai 2

            alternative:



            o rinunci alla restituzione del maltolto;



            o rinunci al pc;



            o ti devi rompere i cogliøni in tribunale.

            Oppure ti fai furbo e non compri un pc HP, vai al
            negozio di computer e chiedi che ti montino un
            bel computer con tutte le cose che ci vuoi tu,
            senza OS windows. Facile, veloce e risparmi anche
            bei
            soldini.

            In questo modo tu ottieni quello che vuoi e HP
            perde un cliente per colpa delle sue politiche.
            Se tutti facessero così, HP perderebbe tutti i
            clienti oppure cambierebbe politiche
            commerciali.Se però mi serve un notebook? Intendiamoci: non è solo HP a mettere i bastoni tra le ruote.Negli USA son più fortunati di noi: ad es. c'è System76 Inc. che assembla pc desktop e portatili senza passare per M$.
          • Paracelso scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: loopback
            Esattamente. Proprio come hai scritto.

            Non era però una questione di "potenza".
            Fu semplicemente il "corrispettivo" che M$ chiese
            ed ottenne da IBM per lo sviluppo di un sistema
            operativo per PC. E non si può non dare atto a
            G@tes che questa mossa fu geniale, ma foriera di
            conseguenze disastrose per chi tentò di fare un
            OS
            alternativo.Eh, ma allora non è Microsoft ha tutte le colpe: anche gli altri sono stati dei bei XXXXX (ma anche i compatibili hanno l'obbligo di questa licenza?)
            Se però mi serve un notebook? Intendiamoci: non è
            solo HP a mettere i bastoni tra le
            ruote.Come ti ho scritto, per i laptop è uno schifo, ma mi pare più una politica dei produttori: potrebbero darmi l'hardware con OS e basta, e invece infestano il computer di cose che non mi servono, che non ho chiesto e che non voglio.
            Negli USA son più fortunati di noi: ad es. c'è
            System76 Inc. che assembla pc desktop e portatili
            senza passare per
            M$.
          • loopback scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: Paracelso
            Eh, ma allora non è Microsoft ha tutte le colpe:
            anche gli altri sono stati dei bei XXXXX (ma
            anche i compatibili hanno l'obbligo di questa
            licenza?)Si, l'accordo prevedeva anche gli IBM-compatibili.Io non parlo di colpe.Dico solo che il 99% del mercato nasce da questo, non perché i prodotti M$ fossero/sono i migliori. Con una cosa del genere la concorrenza era impossibile.Infatti all'epoca BeOS spaccava letteralmente le ossa a tutto ciò che era di casa a Redmond, ma fu proprio questo "sistema" a farlo fuori.
          • Sathack scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...

            Non ti sto dando torto, semplicemente questa cosa
            non la sapevo. Come non pensavo che la MS a
            inizio anni '80 fosse così potente da poter
            imporre a IBM e agli altri la propria
            volontà.
            No, c'era la 'Digital' che era molto potente, percui IBM decise che era piu conveniente rivolgersi al clone di cp-m che aveva messo in piedi Bill inquanto molto meno costoso.Senza questo errore di valutazione da parte di IBM non penso proprio che M$ oggi esisterebbe.
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Dici un sacco di trollate!!!!La microsoft aveva un accordo con la ibm, se altri produttori hanno creato pc compatibili, dove hai letto che MS ha intascato le royalties??? Ma tu le patatine non le mangi le fumi!!!E poi se non vuoi pagare MS, prenditi un pc desktop e mettici su il software che vuoi, in nessun caso la MS prenderà soldi da quella vendita.Minch*a che Talebano terrorista che sei!!!!
          • loopback scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: DAvideiona
            Dici un sacco di trollate!!!!
            La microsoft aveva un accordo con la ibm, se
            altri produttori hanno creato pc compatibili,
            dove hai letto che MS ha intascato le
            royalties??? Ma tu le patatine non le mangi le
            fumi!!!
            E poi se non vuoi pagare MS, prenditi un pc
            desktop e mettici su il software che vuoi, in
            nessun caso la MS prenderà soldi da quella
            vendita.
            Minch*a che Talebano terrorista che sei!!!!Uhuh Già dalla prima versione dell'MS-Dos il sistema di licenze software della Microsoft obbliga la IBM e i costruttori di PC compatibili a pagare una licenza DOS per ogni singola macchina venduta. Questo rendeva antieconomico installare sui primi PC IBM un sistema operativo diverso da MS-DOS, per il quale si sarebbe pagata un'ulteriore licenza. Ti servono patatine amico?http://web.peacelink.it/boycott/microsoft/ms.htmAgli insulti non replico, li lasciamo bene in vista a disposizione di tutti; anche perché lo sai da te dove devi andare, vero?Monello.... :-D
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            E chi lo ha scritto, il dio dell'informatica???? E' la prima volta che sento dire da qualcuno che la microsoft abbia preso royalties su qualunque pc ibm compatibile venduto!! E' una caxxata talmente grande che nessuno dei soliti commentatori di PI ha avuto il coraggio di appoggiarti. Tanto per rendersi conto, ho fatto una ricerca sul web, e ovviamente non ho trovato nessun'altra prova che potesse confutare questa tesi. Ho trovato cmq diversi siti che parlano di come realmente sono andate le cose :http://it.wikipedia.org/wiki/MS-DOSE siccome non mi accontento, ho mandato una mail all'autore di quella pagina da te riportata, per sapere quali sono le sue fonti, così esclusive da non trovarsi facilmente reperibili sul web.Per il momento le patatine le tieni ancora tu!!!!
          • loopback scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: DAvideiona
            E siccome non mi accontento, ho mandato una mail
            all'autore di quella pagina da te riportata, per
            sapere quali sono le sue fonti, così esclusive da
            non trovarsi facilmente reperibili sul
            web.
            Per il momento le patatine le tieni ancora tu!!!!Bravo, è l'unica cosa sensata che hai fatto da quando sei intervenuto.Facci sapere eh mi raccomando, appena il tizio ti risponde.A proposito:siccome hai parlato di Punto Informatico e dei suoi frequentatori, se sono vere le informazioni riportate da Wikipedia, Carlo Gubitosa ha scritto pure per questa rivista.Quindi puoi chiedere alla redazione se questa circostanza è vera e se si ricordano di questo "Dio dell'Informatica" come lo chiami tu. E sopratutto - cosa che interessa noialtri, e a te in particolare - se trattasi di un cazzaro.Quanto alle patatine, ho già detto che non mi piacciono.Quindi amico, se continui a insistere, mi costringi a suggerirti in quale buco te le devi infilare.A risentirci quando hai buone nuove.
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Per le patatine parli per esperienza, hai già provato e non vedi l'ora di dare consigli?????
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            DA : per conto di; Carlo Gubitosa [c.gubitosa@peacelink.it]A 2009/4/8 Davide Ioanide :
            Ho trovato su questo sito
            http://web.peacelink.it/boycott/microsoft/ms.htm un suo
            articolo riguardante la storia della microsoft.
            Ad un certo punto dellarticolo, Lei afferma quanto
            segue : < Già dalla prima versione dell'MS-Dos il sistema
            di licenze software della Microsoft obbliga la IBM e i
            costruttori di PC compatibili a pagare una licenza DOS
            per ogni singola macchina venduta. Questo rendeva
            antieconomico installare sui primi PC IBM un sistema
            operativo diverso da MS-DOS, per il quale si sarebbe
            pagata un'ulteriore licenza.

            Vuole per favore chiarirmi questo punto? Lei sostiene che la microsoft
            percepiva per gli accordi presi con la IBM delle royalties anche per i
            pc-ibm compatibili costruiti da altri? O intendeva che la microsoft
            avesse fatto degli accordi, cosi come li fece con la IBM, anche con
            gli altri produttori di pc IBM compatibili?Il soggetto e ' "il sistema di licenze della microsoft", e quindi si tratta degli accordi che microsoft stipulava con le aziende che volevano vendere computer che montavano MS-DOS.nel libro "hacker, scienziati e pionieri", potra' trovare in coda al testo una nutrita bibliografia sulle origini della microsoft.http://www.stampalternativa.it/liberacultura/?p=156cordiali salutiCarlo GubitosaE io aggiungo...come volevasi dimostrare!!!
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: DAvideiona
            E chi lo ha scritto, il dio dell'informatica????
            E' la prima volta che sento dire da qualcuno che
            la microsoft abbia preso royalties su qualunque
            pc ibm compatibile venduto!!Le XXXXXXX le dici tu.E dovresti pure vergognarti per il modo con cui le dici.Gli accordi di licenza in esclusiva con i produttori di PC fu una pratica portata avanti da Microsoft per lungo tempo. E' un fatto noto, anzi stranoto.Fatti una ricerca sul web e troverai conferma. Ti do un suggerimento: cerca BeOS e poi torna da queste parti.E fai sapere cosa ti risponde il tizio dell'articolo.
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            DA : per conto di; Carlo Gubitosa [c.gubitosa@peacelink.it]A 2009/4/8 Davide Ioanide :
            Ho trovato su questo sito
            http://web.peacelink.it/boycott/microsoft/ms.htm un suo
            articolo riguardante la storia della microsoft.
            Ad un certo punto dellarticolo, Lei afferma quanto
            segue : < Già dalla prima versione dell'MS-Dos il sistema
            di licenze software della Microsoft obbliga la IBM e i
            costruttori di PC compatibili a pagare una licenza DOS
            per ogni singola macchina venduta. Questo rendeva
            antieconomico installare sui primi PC IBM un sistema
            operativo diverso da MS-DOS, per il quale si sarebbe
            pagata un'ulteriore licenza.

            Vuole per favore chiarirmi questo punto? Lei sostiene che la microsoft
            percepiva per gli accordi presi con la IBM delle royalties anche per i
            pc-ibm compatibili costruiti da altri? O intendeva che la microsoft
            avesse fatto degli accordi, cosi come li fece con la IBM, anche con
            gli altri produttori di pc IBM compatibili?Il soggetto e ' "il sistema di licenze della microsoft", e quindi si tratta degli accordi che microsoft stipulava con le aziende che volevano vendere computer che montavano MS-DOS.nel libro "hacker, scienziati e pionieri", potra' trovare in coda al testo una nutrita bibliografia sulle origini della microsoft.http://www.stampalternativa.it/liberacultura/?p=156cordiali salutiCarlo GubitosaE io aggiungo...come volevasi dimostrare!!!
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Volevasi dimostrare .... cosa?Dimostra ciò che è stato già detto. Giubitosa non ha mai detto che M$ percepiva della royalties: questo l'hai detto TU e ti sei pure XXXXXXXXX (con chi? con te stesso).Il punto del discorso è che quando i produttori di pc ibm compatibili si accordavano con Microsoft per l'uso di MS-DOS, M$ chiedeva l'esclusiva. Questo significa, in altre parole, che se lo stesso produttore voleva assemblare "ANCHE" una serie di PC con un altro sistema operativo, non poteva farlo. Cioè poteva farlo, ma sulla macchina doveva esserci anche MS-DOS. Perché "il sistema di licenze - come scrive Giubitosa" - imponeva al produttore di piazzare MS-DOS su ogni macchina.Detta più semplicemente: su 20 computer, l'assemblatore non poteva farne uscire a scelta 10 con MS-DOS e 10 con BeOS. Doveva venderne 20 con MS-DOS: poteva soltanto mettere un secondo OS in dual boot su 10 di questo 20.Questo cosa significa?Che Microsoft incassava sempre e comunque il prezzo della licenza, anche per quelle macchine in cui i produttori di PC volevano installare un sistema operativo differente. E cosa comportò tutto questo è facile da immaginare ed è storia, non pugnette.Quindi sei tu che non hai capito una mazza, ne di cosa è stato scritto qui, ne di quello che ha scritto Giubitosa.
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Parli ovviamente a sproposito. Leggiti tutti imessaggi prima e ti rendi conto che quello che è stato affermato era tutt'altra cosa!!!A meno che l'italiano sia un'opinione.Ma non credo.
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: DAvideiona
            [....]No, te lo ripeto:TU non hai capito una mazza. E continui ad insistere. E te l' ha detto anche chi ha risposta alla tua email, illuminandoti su dove era il soggetto della proposizione.Che Microsoft incassava per ogni PC immesso sul mercato, e per lungo tempo, è una verità storica, dimostrata e dimostrabile con i fatti.TU non ne eri a conoscenza, sei intervenuto ad minkiam... permettendoti pure d'insultare la gente e ora cerchi pure di salvarti la faccia.La prossima volta documentati prima di parlare.
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Ripeto per l'ennesima volta : l'italiano non è un'opinione.Se non sei in grado di rileggere tutti i post precedenti, non parlare, fai un corso accelerato di grammatica e analisi del testo e poi ne riparliamo!!!- Scritto da: Paracelso
            - Scritto da: loopback


            Come non capisci?



            Microsoft spuntò l'accordo per cui qualunque

            PC-IBM fosse venduto avrebbe incassava sempre e

            comunque il costo della licenza. Anche se il

            produttore voleva metterci su un altro sistema

            operativo era obbligato a pagare la licenza a
            M$.

            Adesso t'è chiaro? O te la senti parlare ancora

            di parità di

            condizioni?

            Cioè, la Compaq (per esempio) non poteva produrre
            un computer privo di MS-DOS e immetterlo nel
            mercato senza pagare la licenza a MS? Cioè, la MS
            aveva imposto un licenza obbligatoria sulla
            produzione di PC, a prescindere che MS-DOS fosse
            nel PC o
            meno?
            Esattamente. Proprio come hai scritto.
            Non era però una questione di "potenza".
            Fu semplicemente il "corrispettivo" che M$ chiese ed
            ottenne da IBM per lo sviluppo di un sistema operativo
            per PC. E non si può non dare atto a G@tes che questa
            mossa fu geniale, ma foriera di conseguenze disastrose
            per chi tentò di fare un OS alternativo.- Scritto da: Paracelso
            Eh, ma allora non è Microsoft ha tutte le colpe:
            anche gli altri sono stati dei bei XXXXX (ma
            anche i compatibili hanno l'obbligo di questa
            licenza?)
            Si, l'accordo prevedeva anche gli IBM-compatibili.
            Io non parlo di colpe.Ti rendi conto che Loopback arriva ad affermare, alla domanda < ma anche i compatibili hanno l'obbligo di questa licenza?
            che l'accordo prevedeva anche gli IBM-compatibili.La grande XXXXXXXta è qui! Non è un'accordo solo, ma la microsoft fece diversi accordi con diversi produttori. Nessuno ha obbligato o imposto ai produttori concorrenti della ibm ad equipaggiare le loro macchine con il software Microsoft. Hanno semplicemente fatto degli accordi commerciali. Hanno scelto un SO anzichè un'altro. Nessuno gli ha puntato la pistola alla testa. Se i produttori hanno accettato un accordo di questo tipo allora avranno avuto il loro ritorno economico. E' ovvio che se io pago a prescindere per ogni macchina il SO microsoft, che ho accettato per contratto, mi diventa antieconomico pagarne uno di un'altro produttore. Potremmo stare ore a disquisire se l'accordo MS fu malizioso, furbo da lestofnati o altro, ma è sempre un accordo, e gli accordi si fanno in due, ogni accordo è diverso, varia caso per caso, e non è imposto dall'alto, come qualcuno aveva inteso.Tutto qui! Basta solo avere un pò di buonsenso e sapere capire quello che si legge, e non riportare stralci di articoli a caso travisandone il significato o non capendo quello che era sottinteso.Se poi hai ancora volgia di ribattere, fai pure, io ho capito che per quello che ti riguarda è tempo perso.
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Seee come no....Si trattava di accordi di licenza. Ti do in licenza l'OS con la clausola dell'esclusiva.Se tu avessi avuto un minimo di conoscenza della questione, non saresti uscito in quel modo pessimo.Hai addirittura dato dello spara balle a Giubitosa, dissertando sulle sue presunte qualità divine. Rileggiti caxxo. E' inutile che ti metti in cattedra a dare lezioni d'Italiano.Quindi la prossima volta che senti qualcuno che dice che M$ incassava per ogni pc ibm o ibm compatibile venduto, ora sai a che cosa ci si riferisce.
          • DAvideiona scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Si dice che quando uno discute con uno stupido, alla lunga chi osserva potrebbe non distinguere più la differenza : ecco, io mi fermo prima che la gente possa pensare che mi sia messo ad argomentare con la tua stoltezza.Se non capisci l'italiano, e non hai altro da argomentare da arrampicarti sugli specchi, è tempo sprecato.
          • krane scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: DAvideiona
            Si dice che quando uno discute con uno stupido,
            alla lunga chi osserva potrebbe non distinguere
            più la differenza : ecco, io mi fermo prima che
            la gente possa pensare che mi sia messo ad
            argomentare con la tua
            stoltezza.
            Se non capisci l'italiano, e non hai altro da
            argomentare da arrampicarti sugli specchi, è
            tempo sprecato.http://www.kuro5hin.org/story/2001/10/23/13219/110
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Ecco, bravo, fermati qui.sarebbe bastato - per evitare stoltezze - che TU avessi ammesso di aver preso una cantonata micidiale.E invece insisti con le boiate.Chiudiamola qui.
          • -ToM- scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            si ma alla fine della fiera, cè stato un "accordo" e gli accordi si prendono sempre se le parti sono consenzienti
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: -ToM-
            si ma alla fine della fiera, cè stato un
            "accordo" e gli accordi si prendono sempre se le
            parti sono
            consenzientiSi, ma un accordo soddisfacente per te puoi raggiungerlo solo se hai possibilità di sceglierti il "contraente", in un sistema in cui puoi valutare offerte differenti.Li l'offerta era una.Ma il punto fondamentale è che se uno arrivava più tardi a farti un'offerta migliore, tu in virtù dei precedenti accordi eri obbligato a dirgli di no. Cioè M$ ti teneva per le p@lle. E questo si rifletteva - e qui arriviamo a bomba - sui concorrenti, che non potevano entrare in questo sistema o dovevano farlo in perdita.
          • -ToM- scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            era solo per sottolineare che cè "gente che ci è stata" ;)
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: -ToM-
            era solo per sottolineare che cè "gente che ci è
            stata"
            ;)Certamente ;-)Ma senza dimenticare che se all'epoca volevano vendere PC, non avevano altra scelta.
        • ruppolo scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          - Scritto da: Paracelso
          Monopolio? Quale legge impedisce di creare nuovi
          SO?La legge del più forte, ovviamente.
          Fondala tu una softwarehouse, crea un SO
          infallibile, onnicompatibile e perfetto e manda
          sul lastrico Microsoft. Ti assicuro che nessuno
          te lo impedirà. La concorrenza bisogna farla, non
          invocarla.Concorrenza? Qui non si tratta di concorrenza, di si tratta di abuso di posizione dominante. ABUSO.
          Ci stanno già provando (altri, non quelli che si
          lamentano e basta), "regalando" sistemi operativi
          gratis. Eppure, nemmeno di fronte a SO gratis e
          infallibili, Microsoft perde quote di
          mercato.Ma tu guarda...
          Ci sarà un perché? Le aziende di tutto il mondo
          sono stupide? Alla gente piace buttare via i
          propri
          soldi?

          Se finalmente qualcuno volesse spiegarmela questa
          cosa...Abuso di posizione dominante.
          Così come sarebbe bello capire come ha fatto
          Microsoft a diventare lo standard... puntando la
          pistola alla tempia dei consumatori?Si, ma non ai consumatori: ai produttori. Leggi la storia.
          Io ho abbandonato Windows e sto benissimo così.
          Ma mi vien da ridere a sentire questi
          discorsi.Hai abbandonato Windows???? E come mai?
          Certo: e in alternativa cosa si doveva usare?
          Forse passare tutti alla Apple? Con quali
          soldi?Come sarebbe con quali soldi? Apple fa computer inavvicinabili? Non stiamo mica parlando di IBM o Nixdorf...
          Ho usato XP per anni, non ho mai avuto un virus
          né un crash del SO. Lo uso al lavoro, l'ho usato
          a casa. Non capisco questi cori da stadio contro
          un
          SO.Ci sono molte cose che non capisci, evidentemente. Una di queste, molto nota, è che il mondo informatico corre più degli altri. Usare XP oggi è come usare una vettura vecchia di 100 anni.
          Poi mi tocca leggere frasi tipo "Windows non
          legge i pdf", frase tipica del maccaro che
          evidentemente non percepisce la differenza tra il
          SO e le varie applicazioni, però...Però sa che il suo Mac legge i PDF appena tirato fuori dalla scatola.E non perché un ipotetico Adobe Acrobat Reader è parte del bloatware che accompagna ogni pc, ma perché è insito nel sistema operativo. Un sistema operativo del 2001.Windows 7 NON AVRÀ ancora tale funzione, una funzione oggi fondamentale.
        • krane scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          - Scritto da: Paracelso
          - Scritto da: loopback

          Si prenderanno tutto il tempo necessario:

          possono permetterselo, dato che quando

          parliamo di mercato nel campo dei PC e

          dei sistemi operativi, in realtà ci riferiamo

          ad un monopolio. Se ci fosse un mercato e una

          concorrenza, M$ oggi sarebbe sull'orlo del

          fallimento. Invece possono permettersi di

          "fallare" un sistema operativo, anche due.
          Monopolio? Quale legge impedisce di creare nuovi
          SO?Nessuna: anche Toto' Riina puo' fare sistemi operativi, ma cosa c'entra questo con i reati a lui imputati e dimostrati ?
          Fondala tu una softwarehouse, crea un SO
          infallibile, onnicompatibile e perfetto e manda
          sul lastrico Microsoft. Ti assicuro che nessuno
          te lo impedirà. La concorrenza bisogna farla, non
          invocarla.Puoi trovare tutte le spiegazioni che vuoi qui : http://en.wikipedia.org/wiki/Sherman_Antitrust_Act
          • Paracelso scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: krane
            Puoi trovare tutte le spiegazioni che vuoi qui :
            http://en.wikipedia.org/wiki/Sherman_Antitrust_ActTipo "The Sherman Act was not specifically intended to prevent the dominance of an industry by a specific company, despite misconceptions to the contrary. According to Senator George Hoar, an author of the bill, any company that "got the whole business because nobody could do it as well as he could" would not be in violation of the act. The law attempts to prevent the artificial raising of prices by restriction of trade or supply.[9] In other words, innocent monopoly, or monopoly achieved solely by merit, is perfectly legal, but acts by a monopolist to artificially preserve his status, or nefarious dealings to create a monopoly, are not."
          • sentenza scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Esattamente.E questa è la parte che si applica a M$: "but acts by a monopolist to artificially preserve his status, or nefarious dealings to create a monopoly, are not [legal]."
        • mootak scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          semplicistica visione del mondo.C'è un monopolio.Monopolio è quando vado al "supermercato" e voglio comprare un computer, nudo, solo l'hw, e mi ritrovo a pagare Windows (posso recedere... in teoria... in pratica è difficilissimo)...Monopolio è quando chi produce una scheda (hw) fornisce solo il supporto per Windows (ma in un mercato normale non dovrebbero essere interessati a far funzionare il loro prodotto su qualunque sistema operativo?)Se la Microsoft non fosse oggi in posizione di monopolio, invece di leggere sulle statistiche del mio sito "70%" di utenti Windows XP, leggerei un 25%. (Questo 30% sono quelli che *hanno* *scelto* quel sistema operativo)
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        non per essere pignolo... ma è "docunt", non "docent" (il presente indicativo, ovviamente)... come "legere" (e breve)
    • baubau scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      hai ragione... questo è l'anno di linux... come lo è da 10 anni (rotfl)
    • Feliciaus scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      Bella affermazione, peccato che nel mercato dei netbook in pochissimo tempo il linux sia scomparso.Se tutti fossimo costretti ad usare linux vedresti utenti piuttosto tornare al windows95 pur di non usare quel pessimo sistema operativo, non parliamo poi della Apple che ti costringe a creare copie dei file musicali anzichè semplicemente leggerli con quel maledetto itunes. Ma non potevano rendere compatibile il loro sistema o i loro Iphone ipod ecc. ecc. con altri metodi di sincronizzazione o altri lettori multimediali? E voi accettate tutto questo? Ora che vi abbiamo insegnato ad usare il tasto destro magari imparerete anche a quanto è comoda la rotella del mouse o tante cose che windows usa da decenni.
      • ba1782 scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: Feliciaus[...]
        Ma non potevano rendere compatibile il loro
        sistema o i loro Iphone ipod ecc. ecc. con altri
        metodi di sincronizzazione o altri lettori
        multimediali?E poco poco cambi computer, installi iTunes, e quello come prima cosa che fa? Ti cancella i dati sull'iPod...Io ho lo shuffle da 1gb, quindi non mi cambia nulla... ma quelli da 30 in su?!? :D
      • Ale scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        quanta ignoranza (e pregiudizio).. ce ne fosse UNA di cosa giusta tra quelle che hai detto...
      • ruppolo scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: Feliciaus
        E voi accettate tutto questo?Intendi la musica a metà prezzo e i brani acquistabili singolarmente? Si, lo accettiamo.
        Ora
        che vi abbiamo insegnato ad usare il tasto destroIl tasto destro a noi utenti Mac non serve più di tanto: Il nostro sistema operativo non lo richiede, a differenza del vostro.
        magari imparerete anche a quanto è comoda la
        rotella del mouse o tante cose che windows usa da
        decenni.Trovo più comodo scrollare le pagine con due dita messe dove mi pare e piace sul trackpad.
        • DAvideiona scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          Infatti dovete usare la tastiera + il mouse per simulare il tasto destro...Il solito macaco.
      • germanux scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        si secondo te il primo SO ad usare il mouse è stato win3.1...ma lascia pesrdere
        • Sathack scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          - Scritto da: germanux
          si secondo te il primo SO ad usare il mouse è
          stato win3.1...ma lascia
          pesrdereHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAVISTO LA DISINFORMAZIONE COSA PROVOCA?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: Feliciaus
        Bella affermazione, peccato che nel mercato dei
        netbook in pochissimo tempo il linux sia
        scomparso.

        Se tutti fossimo costretti ad usare linux
        vedresti utenti piuttosto tornare al windows95
        pur di non usare quel pessimo sistema operativo,
        non parliamo poi della Apple che ti costringe a
        creare copie dei file musicali anzichè
        semplicemente leggerli con quel maledetto itunes.
        Ma non potevano rendere compatibile il loro
        sistema o i loro Iphone ipod ecc. ecc. con altri
        metodi di sincronizzazione o altri lettori
        multimediali? E voi accettate tutto questo? Ora
        che vi abbiamo insegnato ad usare il tasto destro
        magari imparerete anche a quanto è comoda la
        rotella del mouse o tante cose che windows usa da
        decenni.Sai perchè all'improvviso si vendono netbook con XP anzichè con Linux? Perchè XP in pratica M$ lo cede quasi a titolo gratuito! Ovvio che non esistendo più differenze di prezzo l'utente preferisca il Netbook con XP, intanto si prende una licenza gratis, Linux se lo può installare in un secondo momento!
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        Windows usa da decenni?! Cosa esattamente?!Windows ha spesso introdotto delle "innovazioni" che erano già in altri sistemi operativi da 20 anni! Hm tanto per fare un esempio, poter eseguire qualcosa con i permessi di qualche altro utente più potente, cosa che ora Vista permette di fare (principalmente per questioni amministrative, cfr. UAC), è una cosa che si fa dal 1980 o giù di lì!E che dire delle localizzazioni?! Solo di recente la Microsoft ha introdotto dei file (.mui) che permettono di tenere i "testi" separati dal resto (codice exe o dll)... prima era tutto un gran calderone (con relativi problemi di patch e SP che avevano una dipendenza dalla lingua anche se le patch non riguardavano nessun "testo"... mega e mega in più...)... Il sistema gettext di GNU ha preso vita intorno al 1994... in ogni caso l'AmigaOS ha un sistema di localizzazione dalla versione 3.0, uscita intorno al 1992...Quando è uscito Vista... hm, 2005... 2005-1994 = 11 anni... però, hanno fatto presto...Sono sicuro che volendo si possono trovare molte altre cose che la Microsoft ha introdotto in ritardo rispetto ad altri sistemi operativi.
    • Francesco scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      La foga anti MS ti fa sfuggire un dettaglio fondamentale... intanto le persone comprano nuovi computer e Microsoft incassa i diritti sulla licenza OEM.Che poi l'utente per pigrizia o per ancestrale terrore di chissà quale maledizione divina si faccia il downgrade a XP, a chi interessa da un punto di vista economico?Qui nessuno si ricorda i XXXXXX di XP primo rilascio, ed anche la SP1 era poco potabile. Professionalmente sono migrato da W2000 a XP quando è arrivata la SP2, ho buttato nel calderone Vista con la SP1 è più che accettabile.Quanto a Linux. ha degli innegabili vantaggi ma solo se lo usi per quello che è, un sistema operativo a riga di comando. Se cominci a metterci su una GUI il risultato complessivo è peggiore di Windows.Mi sono divertito a tirare su un W2008 core (senza interfaccia grafica)... no grazie, mi piace spippolare ma per mangiare devo essere produttivo!bye
      • germanux scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        certo che mi ricordo il primo xp pro nel 2003fece la fine di vista, sul mio pc da lavoro installazione di opensuse 10.3 in dual boot dal 2007 non l'ho piu'usato,allora riformattai ed insatllai win2k ,è tuttora in funzione come tutti i circa 100 pc che amministro
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        "linux" è a linea di comando? Ci sono utenti che non se ne sono mai accorti. Certo, in questo "linux" è arrivato dopo Mac (e Amiga)... in teoria, perché in pratica il sistema X11 c'è per i sistemi *nix (che "soffrono" dello stesso problema di Linux, eppure sono quelli che fanno mangiare un sacco di gente, nonché quelli che "reggono" la rete) dal 1984...Poi non si può essere produttivi senza l'uso di una tastiera, con o senza linea di comando. E in ogni caso dalla linea di comando si è molto più produttivi per certi compiti... evidentemente per quello che fai tu con il computer, la GUI è "importante". Ma questo non vuol dire niente (in positivo né in negativo) per nessuno dei due sistemi: è solo un modo di lavorare "calibrato" sul lavoro da svolgere...
    • ciao scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      già Linux sta
      conquistando il mondo degli smartphoneChe percentuale ha Linux sugli smartphone in commercio ? Lo 0.05% o giu' di lì ? Sì sì , stanno proprio conquistando il mondo; ma piantala con quelle balle!
      e vedrete
      a breve anche i netbook, quando usciranno quelli
      basati su ARM dove ne XP ne Seven potranno
      arrivare...Eh gia' , Linux é troppo avanti , é per questo che non si trovano piú in commercio smartphone con Symbian/WM/OSX o Notebook con XP/Vista/MacOS
      Quest'ultima novità da parte di M$ tra l'altro fa
      pensare che Seven non giri poi così bene sui
      netbook attuali ne su quelli di imminente
      rilascio... e i netbook stanno rapidamente
      conquistando il 30% dell'intero mercato dei
      PC!
      Il Prossimo SO potrebbe quindi non essere Seven
      ma
      Linux!Dai dillo ! E' l'anno di Linux !
      • Zago scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: ciao

        Che percentuale ha Linux sugli smartphone in
        commercio ? Lo 0.05% o giu' di lì ?
        te confondi linux con androidè normale per uno che non capisce niente se non un windows crackatoti informo che praticamente tutti i cellulari che non hanno un SO symbian, WM, o apple ha su un SO basato su minikernel linux, così come tutte le lavastoviglie, lavatrici, modem/router, switch di rete, sistemi embended il 70% dei server web e una piccola percentuale di sistemi desktop ... microsoft/apple fanno lo stesso?il problema di linux è che bisogna essere capaci ad utilizzare il sistema e non essere dei CLICCA AVANTI incalliti
        • ruppolo scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          - Scritto da: Zago
          - Scritto da: ciao




          Che percentuale ha Linux sugli smartphone in

          commercio ? Lo 0.05% o giu' di lì ?



          te confondi linux con android
          è normale per uno che non capisce niente se non
          un windows
          crackatoE tu confondi i kernel Linux embedded con il Linux desktop.Linux è appunto un sistema valido per quel tipo di utilizzo, come anche per utilizzo server.Come desktop non vale una cicca, e i risultati dopo anni sono ben chiari a tutti quelli che non hanno gli occhi foderati di prosciutto.È bastato vedere come nel giro di pochi mesi il sistema Linux dei netbook sia stato rimpiazzato in toto da Windows. Più chiaro di così...
          • Zago scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: ruppolo
            È bastato vedere come nel giro di pochi mesi il
            sistema Linux dei netbook sia stato rimpiazzato
            in toto da Windows. Più chiaro di
            così...più sbagliato di così ... io vedo i centri commerciali con 50% di acerone con linpus e eeepc con xandros che vengono venduti costantemente ... ancora devo conoscere una persona che abbia un acerone senza un s.o. linux installato
          • ciao scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            Piacere mi chiamo Fabio e tre mesi fa ho acquistato un Asus eeepc dal sito pixmania con Windows XP (per la mia fidanzata)
          • Sathack scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Zago

            - Scritto da: ciao







            Che percentuale ha Linux sugli smartphone in


            commercio ? Lo 0.05% o giu' di lì ?






            te confondi linux con android

            è normale per uno che non capisce niente se non

            un windows

            crackato

            E tu confondi i kernel Linux embedded con il
            Linux
            desktop.

            Linux è appunto un sistema valido per quel tipo
            di utilizzo, come anche per utilizzo
            server.
            Come desktop non vale una cicca, e i risultati
            dopo anni sono ben chiari a tutti quelli che non
            hanno gli occhi foderati di
            prosciutto.
            È bastato vedere come nel giro di pochi mesi il
            sistema Linux dei netbook sia stato rimpiazzato
            in toto da Windows. Più chiaro di
            così...MA LA FINITE DI CONFONDERE SISTEMA OPERATIVO CON KERNEL !?
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        Forse non ti sei accorto di quanti dispositivi hanno linux embedded... e stanno crescendo... ora anche il nuovo WebOS della Palm sotto ha il kernerl linux (custom ovviamente)... Android non è decollato, ma cercano ancora di pomparlo...In ogni caso ora trovi linux in parecchi dispositivi embedded, come già ho detto, non solo negli "smartphone" (un mercato a cui non sono interessato e quindi su cui non so molto oltre quello che ho già scritto)
    • Pedro scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      E invece io prevede un sucXXXXXne per Windows 7.Incuriosito dalla possibilità offerta di scaricare la beta e provarla fino ad agosto, ho installato Windows 7 sul mio vecchio notebook (Pentium IV da 2,53 e 1 GB di RAM). Ebbene, non solo non ho avuto alcun problema di compatibilità con i vari applicativi che uso per la mia professione, ma il caricamento e il funzionamento generale del PC sono NETTAMENTE SUPERIORI a Windows XP.Non mi aspettavo affatto una sorpresa del genere, ma posso assicurare a tutti coloro che non sono accecati da forme verie di fanatismo, che nessuna distro di Linux da me provata (e ne ho provate tante) ha mai fornito un rendimento così eccellente sul mio portatile.Microsoft potrà pure essere antipatica, ma stavolta mi sa che ha fatto centro.
      • Fedro scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        E invece io prevedo un disastro questo Windows 7.Incuriosito dalla possibilità offerta di scaricare la bul successiva alla beta, sul mio vecchio notebook (Pentium IV da 2,53 e 1 GB di RAM). Ebbene, non solo ho avuto problemi di compatibilità con i vari applicativi che uso per la mia professione, ma il caricamento e il funzionamento generale del PC sono NETTAMENTE INFERIORI a Windows XP.Non mi aspettavo affatto una sorpresa del genere, ma posso assicurare a tutti coloro che non sono accecati da forme varie di fanatismo che nessuna versione di Windows da me provata (e le ho provate tutte) ha mai fornito un rendimento così deprimente sul mio portatile.Microsoft potrà avere tanti fanboys, ma stavolta la sta facendo davvero grossa, che nemmeno i fanboys la difenderanno.
        • ciao scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          - Scritto da: Fedro
          nessuna
          versione di Windows da me provata (e le ho
          provate tutte) ha mai fornito un rendimento così
          deprimente sul mio
          portatile.
          Naaaaaaa, o Vista non lo hai provato o sei in malafede o , piu' semplicemete, sei un TROLL .......
    • nome e cognome scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...

      Come già detto più volte M$ rischia grosso, se
      Seven dovesse ricevere la stessa accoglienza di
      Vista vedremo un rapido riposizionamento delle
      varie aziende su Linux, già Intel e vari altriQualcuno non aveva fatto la stessa previsione per il mercato dei netbook?
      Big vi lavorano incessantemente, già Linux staIntel ha appena scaricato moblin.
      conquistando il mondo degli smartphone e vedrete
      a breve anche i netbook, quando usciranno quelli
      basati su ARM dove ne XP ne Seven potranno
      arrivare...I netbook basati su ARM (ammesso che riescano ad arrivare sul mercato) saranno un fallimento peggiore dei netbook con linux. Non esiste al momento una CPU arm, presente o in arrivo, in grado di eguagliare le prestazioni, gia scarse, degli atom di due anni fa.
      Quest'ultima novità da parte di M$ tra l'altro fa
      pensare che Seven non giri poi così bene sui
      netbook attuali ne su quelli di imminente
      rilascio... e i netbook stanno rapidamente
      conquistando il 30% dell'intero mercato dei
      PC!E' assodato che la gente il netbook con linux non lo vuole (96% dei netbook venduti con windows) e visto che stanno rapidamente aumentando in termini prestazionali non ci sarà alcun problema a farci girare vista figuriamoci seven.
      Il Prossimo SO potrebbe quindi non essere Seven
      ma
      Linux!Quale sarebbe quindi l'anno di linux?
      • mura scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        - Scritto da: nome e cognome
        I netbook basati su ARM (ammesso che riescano ad
        arrivare sul mercato) saranno un fallimento
        peggiore dei netbook con linux. Non esiste al
        momento una CPU arm, presente o in arrivo, in
        grado di eguagliare le prestazioni, gia scarse,
        degli atom di due anni fa.Mai sentito parlare di questi ?http://en.wikipedia.org/wiki/ARM_Cortex-A9_MPCoreFammi un atom che con quattro core consumi 1W a pieno carico e vediamo quale dei due è più performante.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 11.07-----------------------------------------------------------
        • nome e cognome scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...
          Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 11.07
          --------------------------------------------------Un cortex A9 con 4 core è stimato (e diciamo stimato perchè la produzione in volumi ad esempio dell'omap4 inizierà l'anno prossimo) a 8000 dmips massimo, un atom attuale (generazione che sta per uscire di produzione)single core che consuma 0,6 watt fa 4000 dmips ... per quando saranno in giro gli omap, intel avrà gia in produzione la 3a generazione (la seconda arriva nel 2009) tra l'altro prevista a 32 nanometri. Tanto per fare paragoni tecnologici un cortex a8 disponibile oggi, l'omap 3, arriva a malapena a 2000 dmips.
          • mura scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            A prescindere dal fatto che considero il DMips l'unità di misura della potenza di calcolo più inutile del mondo in quanto puramente teorica e sintetica, ti avevo chiesto: Fammi un atom che con quattro core consumi 1W a pieno carico e vediamo quale dei due è più performante. e mi rispondi: un atom attuale (generazione che sta per uscire di produzione)single core che consuma 0,6 watt ora 0.6 x 4 = 2,4Anche se la prossima generazione dimezzassero i consumi non arriverebbero allo stesso livello di prestazione per watt.Se poi la smetti di guardare il numero di mips e guardi al fatto che gli atom si basano su un modello di sviluppo di cpu superato ma che era necessario utilizzare per tenere bassi i consumi (mentre gli arm sono nati per essere performanti e con un consumo ridicolo) allora capirai quanto questi ultimi potrebbero veramente spaccare in ambito netbook.
          • nome e cognome scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: mura
            A prescindere dal fatto che considero il DMips
            l'unità di misura della potenza di calcolo più
            inutile del mondo in quanto puramente teorica e
            sintetica, ti avevoBeh il mondo è qui che aspetta una tua proposta per misurare le prestazioni...
            chiesto:


            Fammi un atom che con quattro core consumi 1W a
            pieno carico e vediamo quale dei due è più
            performante.


            e mi rispondi:


            un atom attuale (generazione che sta per uscire
            di produzione)single core che consuma 0,6
            watt


            ora 0.6 x 4 = 2,4Quale parte di "attuale" non hai capito? Il cortex A9 non è ancora disponibile sul mercato in volumi ...Spieghiamo:Oggi (presente) un atom single core va la metà di quanto promette di andare (futuro) l'ARM a quattro core consumando poco più della metà.
            Anche se la prossima generazione dimezzassero i
            consumi non arriverebbero allo stesso livello di
            prestazione per
            watt.Tralasciando che intel prevede consumi ridotti a un decimo grazie al proXXXXX produttivo e al fatto rilasciare un SOC, che poi andrà capito quale target potrà avere visto che i SOC nei portatili ce li vedo poco. 4000 dmips x 4 = 16.000 dmips ammesso che dimezzino solamente i consumi senza incrementare le performance.
            Se poi la smetti di guardare il numero di mips e
            guardi al fatto che gli atom si basano su un
            modello di sviluppo di cpu superato ma che eraCosa c'è di superato?
            necessario utilizzare per tenere bassi i consumi
            (mentre gli arm sono nati per essere performanti
            e con un consumo ridicolo) allora capirai quantoIl problema è che Quello che per Intel è superato è avanguardia per ARM ... che è il caso di puntualizzare non produce chip, licenzia design.
            questi ultimi potrebbero veramente spaccare in
            ambito
            netbook.Certo certo... poi ti accorgi che un proXXXXXre che fa girare iboobs su un iphone (tra l'altro ci sono rumors di un passaggio ad intel atom da parte di Apple) non è adeguato a far girare open office.
          • mura scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: mura

            A prescindere dal fatto che considero il DMips

            l'unità di misura della potenza di calcolo più

            inutile del mondo in quanto puramente teorica e

            sintetica, ti avevo

            Beh il mondo è qui che aspetta una tua proposta
            per misurare le prestazioni...
            Mips = Million instructions per secondSi ok ma quali istruzioni ????Ci sono istruzioni che hanno bisogno di manco un ciclo di clock per essere eseguite ed altre che necessitano di una cifra maggiore poi nelle odierne cpu superscalari addirittura vengono eseguite più istruzioni in parallelo.In uno scenario come ti ho appena descritto capirai bene quanto siano inutili come unità di misura i tui bei mips.Comunque visto che me lo hai chiesto eccoti alcuni metodi che, pur essendo anch'essi sintetici, almeno danno un'idea più chiara di cosa può fare o non fare una cpu.http://en.wikipedia.org/wiki/Dhrystonehttp://en.wikipedia.org/wiki/Whetstone_(benchmark)http://en.wikipedia.org/wiki/LINPACK


            chiesto:





            Fammi un atom che con quattro core consumi 1W a

            pieno carico e vediamo quale dei due è più

            performante.





            e mi rispondi:





            un atom attuale (generazione che sta per uscire

            di produzione)single core che consuma 0,6

            watt





            ora 0.6 x 4 = 2,4

            Quale parte di "attuale" non hai capito? Il
            cortex A9 non è ancora disponibile sul mercato in
            volumi
            ...e a te quale parte di 4 core non lo è ?

            Anche se la prossima generazione dimezzassero i

            consumi non arriverebbero allo stesso livello di

            prestazione per

            watt.

            Tralasciando che intel prevede consumi ridotti a
            un decimo grazie al proXXXXX produttivo e al
            fatto rilasciare un SOC, che poi andrà capito
            quale target potrà avere visto che i SOC nei
            portatili ce li vedo poco.
            Allora mi critichi perchè io non parlo di cpu attuali e poi tu basi il tuo discorso su cpu future ??? Sei quantomeno un po' indeciso (mancanza di argomenti ?)

            Se poi la smetti di guardare il numero di mips e

            guardi al fatto che gli atom si basano su un

            modello di sviluppo di cpu superato ma che era

            Cosa c'è di superato?
            Mai sentito parlare di out-of-order execution ?http://en.wikipedia.org/wiki/Out-of-order_execution

            necessario utilizzare per tenere bassi i consumi

            (mentre gli arm sono nati per essere performanti

            e con un consumo ridicolo) allora capirai quanto

            Il problema è che Quello che per Intel è superato
            è avanguardia per ARM ... che è il caso di
            puntualizzare non produce chip, licenzia design.
            Ecco da qui si capisce chiaramente che non sai di cosa stai parlando dal momento che i cortex multicore sono cpu out or order mentre gli atom no e se ti vai a leggere il link che ti ho postato poco sopra a questo punto dovresti aver realizzato la grandezza della XXXXXta che hai detto


            questi ultimi potrebbero veramente spaccare in

            ambito

            netbook.

            Certo certo... poi ti accorgi che un proXXXXXre
            che fa girare iboobs su un iphone (tra l'altro ci
            sono rumors di un passaggio ad intel atom da
            parte di Apple) non è adeguato a far girare open
            office.E questo cosa c'entra ???Se un sistema operativo è scritto per sfruttare poco o male le caratteristiche dell'hardware su cui gira (chi ha detto windows Vista ?) mica è colpa dell'hardware ma del software.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 16.44-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...

            Mips = Million instructions per second
            Si ok ma quali istruzioni ????Lol ... DMips... dhrystone mips...
            misura i tui bei
            mips.

            Comunque visto che me lo hai chiesto eccoti
            alcuni metodi che, pur essendo anch'essi
            sintetici, almeno danno un'idea più chiara di
            cosa può fare o non fare una
            cpu.

            http://en.wikipedia.org/wiki/DhrystoneEcco bravo...

            Quale parte di "attuale" non hai capito? Il

            cortex A9 non è ancora disponibile sul mercato
            in

            volumi

            ...

            e a te quale parte di 4 core non lo è ?Quella in cui mi spieghi cosa c'entra.
            Allora mi critichi perchè io non parlo di cpu
            attuali e poi tu basi il tuo discorso su cpu
            future ??? Sei quantomeno un po' indeciso
            (mancanza di argomenti
            ?)Io non ho basato alcun discorso su cpu future, non ti ho detto che il prossimo atom consumerà 10 volte meno, questo lo ipotizza intel. Quello che è sicuro è che al momento un atom va più del doppio di un cortex a8 che è il proXXXXXre ARM più performante disponibile.

            Cosa c'è di superato?
            Mai sentito parlare di out-of-order execution ?E quindi? Sono scelte tecniche fatte per ridurre i consumi, inoltre per applicazioni embedded l'out of order execution non ... infatti anche il cortex a8 usa in order. L'a9 userà l'out of order come le nuove generazioni di atom.
            Ecco da qui si capisce chiaramente che non sai di
            cosa stai parlando dal momento che i cortex
            multicore sono cpu out or order mentre gli atom
            no e se ti vai a leggere il link che ti ho
            postato poco sopra a questo punto dovresti aver
            realizzato la grandezza della XXXXXta che hai
            dettoStai confrontando prodotti che non sono in commercio con prodotti che stanno uscendo dalla linea... molto smart.
            E questo cosa c'entra ???
            Se un sistema operativo è scritto per sfruttare
            poco o male le caratteristiche dell'hardware su
            cui gira (chi ha detto windows Vista ?) mica è
            colpa dell'hardware ma del
            software.Beh al fatto che un chip progettato per applicazioni mobile potrebbe non dare il meglio di se quando usato come desktop dovresti arrivarci, sai cose tipo execution in order o out of order sono proprio quelle che fanno la differenza tra consumo e performance.
          • pabloski scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            si ma l'atom non viene venduto con una pletora di coproXXXXXri installati sul dienon dimentichiamo che la forza di arm è di permettere la costruzione di proXXXXXri coadiuvati da unità hardware per accelerare praticamente qualsiasi cosa...seguendo la tua logica un fpga dovrebbe essere meno potente di un core 2 duo e invece un fpga offre un'accelerazione di almeno 20 volte rispetto ad un normale proXXXXXre
          • nome e cognome scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: pabloski
            si ma l'atom non viene venduto con una pletora di
            coproXXXXXri installati sul
            dieCosa che lo rende inadeguato ai cellulari ma che lo rende preferibile per nettop / notebook.
            non dimentichiamo che la forza di arm è di
            permettere la costruzione di proXXXXXri
            coadiuvati da unità hardware per accelerare
            praticamente qualsiasi
            cosa...Non è certamente un punto distintivo ne di forza. ARM ha come punto di forza una buona gestione idle e un design non particolarmente spinto che può essere implementato con qualsiasi linea produttiva moderna (i.e. non richiede 32 nanometri per funzionare senza essere una stufa). Per contro ha prestazioni paragonabili a chip intel di 3 o 4 generazioni precedenti ...
            seguendo la tua logica un fpga dovrebbe essere
            meno potente di un core 2 duo e invece un fpga
            offre un'accelerazione di almeno 20 volte
            rispetto ad un normale
            proXXXXXreAccelerazione di che? Argomenta.
          • pabloski scrive:
            Re: M$ sull'orlo del baratro...
            - Scritto da: nome e cognome
            Cosa che lo rende inadeguato ai cellulari ma che
            lo rende preferibile per nettop / notebook.

            e perchè mai? un netbook deve fare lo stesso e anzi più di un cellularese sul cellulare possiamo non usare flash, su un netbook è intollerabile
            Non è certamente un punto distintivo ne di forza.
            ARM ha come punto di forza una buona gestione
            idle e un design non particolarmente spinto che
            può essere implementato con qualsiasi linea
            produttiva moderna (i.e. non richiede 32
            nanometri per funzionare senza essere una stufa).
            Per contro ha prestazioni paragonabili a chip
            intel di 3 o 4 generazioni precedenti ...

            e non è poco....la flessibilità rende possibile sviluppare hardware specializzato con proXXXXXri arm embedded...il time to market è tutto nell'elettronica moderna
            Accelerazione di che? Argomenta.accelerazione degli algoritmi....un fpga implementa l'algoritmo in hardware e per di più è riprogrammabile, non sottosta al modello di Von Neumann, non è costretto a fare a botte col ciclo fetch-decode-execute, non deve fare la trattativa araba con la RAM, quindi non ha bisogno di cachenon esiste un proXXXXXre che possa superare in velocità un fpga, l'unico neo degli fpga è che permettono di implementare meno porte e circuiti logici rispetto ad un normale proXXXXXre, ma a questo si può sopperire creando computer con fpga multipli
        • Sathack scrive:
          Re: M$ sull'orlo del baratro...


          http://en.wikipedia.org/wiki/ARM_Cortex-A9_MPCore
          Senza aspettare troppohttp://beagleboard.org/
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        Segmentazione del mercato: Windows vende Business, Ultimate, Starter, Home, Basic e tutte questa cavolate ottenute senza sforzo a partire dalla "vera versione" completa...Nell'hardware ci sarà qualcosa di simile: per alcuni usi di un netbook non è richiesta la potenza e un ARM può andare benissimo; ovviamente questi apparecchi vanno presi per quello che sono, non certo come postazioni di lavoro intensivo. E visto che i costi scenderanno scenderanno, molte persone potrebbero ritenerli oggetti/gadget utili in certi contesti e per certi limitati usi.Speriamo che il mito della "potenza" si riequilibri: oggi un buon 20% dell'uso del computer da parte di un 50% del mercato di massa non richiede potenza superiore a quella che era già disponibile 20 anni fa (lo richiede il sistema operativo... ma non l'uso effettivo!)
    • eretico scrive:
      Re: M$ sull'orlo del baratro...
      Ma va là...E' bastato un XP d'annata per disintegrare i netbook pinguinari.Microsoft è talmente in crisi da poter decidere quando tirare la spina e ricominciare col prossimo SO.
      • mootak scrive:
        Re: M$ sull'orlo del baratro...
        E' bastato il monopolio.I netbook con GNU/Linux andavano alla grande, finché non hanno preinstallato anche XP e il terrorismo psicologico (Xp che ho anche sul desktop di casa o un coso che non conosco), generato da anni di monopolio medioevale (non solo di mercato ma anche culturale) ha fatto il resto.Da qui si vede come la gente informaticamente analfabeta sia un po' marionetta: i netbook con "linux" non hanno nulla di meno di Xp, non hanno problemi si hardware, c'è del sw proprietario che "pensa a tutto", sono performanti ecc... costano anche meno (a parità di memorie)...
  • dovella scrive:
    Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
    Windows 7 sarà uno Tsunami per tuttiXp sarà dimenticato prestoOSX Snow Leopard avrà anche vergogna di uscire sugli scaffaliLinux continuerà ad esistere insieme a Windows 7 nei netbook (perché i 2 OS si vogliono bene )La tragedia per Apple continua...
    • ruppolo scrive:
      Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
      Ti sei già trovato la caverna dove nasconderti per il futuro?
    • Buahahaha scrive:
      Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
      Anche la tua tragedia di uomo ridicolo continua.Cerchiamo su google con "Dovella" e poi ridiamo?
    • saimonegarf anchel scrive:
      Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
      si come l'iphone che sarebbe dovuto durare 6 mesiFUFFELLAAAAAAAA hai detto le stesse XXXXXXcce per Vista :P
      • pabloski scrive:
        Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
        e non dimentichiamo Zune, il mitico anti-iPod :D
        • saimonegarf anchel scrive:
          Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
          si perche' ... lo zune phone ndo lo mettiamo ? :Decco un'altra frescaccia dell'impareggiabile ZUNELLA:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2505889&m=2505981gennaio annuncio zune phone dovella 16 risp. 15 dic 2008, 00.06Siamo al 8 aprile 2009 (almeno sul mio mac, sul pc di fuffella lo ignoro)Ndo sta sto zune phone ? :P
        • Giambo scrive:
          Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
          - Scritto da: pabloski
          e non dimentichiamo Zune, il mitico anti-iPod :DE Silverlight, che avrebbe dovuto mettere in ginocchio Falsh ?http://news.zdnet.com/2100-9595_22-285784.html
          • lll scrive:
            Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
            vedrai...vedrai
          • Alex scrive:
            Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
            Vabbè, per quello c'è ancora tempo, le potenzialità di Silverlight sono di gran lunga maggiori di Flash percui solo tra qualche anno si scopriranno appieno tutte le funzionalità e ci sarà il sorpasso.
          • pabloski scrive:
            Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
            ma perchè vi fissate che silverlight è migliore di flash?silverlight ha solo la possibilità di usare i linguaggi .net, mentre flash usa solo actionscriptin termini di performance e feature, flash è ancora imbattibilequando si parla di silverlight, infine, gli si attribuiscono meriti che vanno oltre la sua missione sul web....nel senso che si considerano sempre le funzionalità di WPF e quindi le funzionalità RIAma a questo punto bisogna fare il confronto con AIR e non con Flash
        • alexjenn scrive:
          Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
          - Scritto da: pabloski
          e non dimentichiamo Zune, il mitico anti-iPod :DSecondo me, fuffella incassa delle quote sui click di PI, altrimenti non si spiega quanto possa essere c******e.Anzi, è proprio un PC!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 14.29-----------------------------------------------------------
        • alexjenn scrive:
          Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
          - Scritto da: pabloski
          e non dimentichiamo Zune, il mitico anti-iPod :DiPod killer...iPhone killer...Mac OS X killer...L'unica cosa che è riuscita bene a Microsoft è stato Vista killer
    • ciao scrive:
      Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
      Venghino siori e siore ....
    • attonito scrive:
      Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
      - Scritto da: dovella
      Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti

      Xp sarà dimenticato presto
      OSX Snow Leopard avrà anche vergogna di uscire
      sugli
      scaffali
      Linux continuerà ad esistere insieme a Windows 7
      nei netbook (perché i 2 OS si vogliono bene
      )

      La tragedia per Apple continua...E' arrivato l'arrotino!
    • logicaMente scrive:
      Re: Windows 7 sarà uno Tsunami per tutti
      - Scritto da: dovella
      Windows 7 sarà uno Tsunami per tuttiSi, credo che i danni saranno anche superiori.
  • Shiba scrive:
    Gli utonti hanno fatto la fortuna
    Gli utonti sono stati la fortuna di windows ed ora rischiano di essere la sua sfortuna. Ironico, no?
    • ba1782 scrive:
      Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
      Perchè?
      • pabloski scrive:
        Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
        perchè praticamente MS non può cambiare nulla altrimenti gli utonti non compranoci stavo riflettendo proprio stamattina e mi sa che sul fronte windows si è arrivati ad una situazione di stallo, in cui solo xp ottiene il gradimento della massa degli utentivista nonostante sia preinstallato è arrivato a mala pena al 20%, tra lamentele, problemi, richieste di downgrade, ecc....
        • di passaggio scrive:
          Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
          il fatto che i cosiddetti utonti siano refrattari a vista credo sia dovuto a molto terrorismo psicologico che spesso gli stessi rivenditori di pc fanno.... senza contare tutto il resto (internet e voci di corridoio)
          • Shiba scrive:
            Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
            - Scritto da: di passaggio
            il fatto che i cosiddetti utonti siano refrattari
            a vista credo sia dovuto a molto terrorismo
            psicologico che spesso gli stessi rivenditori di
            pc fanno.... senza contare tutto il resto
            (internet e voci di
            corridoio)Appunto, tutti utonti :)
          • pabloski scrive:
            Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
            beh però c'è pure da dire che MS li ha presi a pesci in faccia con la storia dei bollinipoi c'è da dire che appena uscito Vista supportava si e no il 15% dell'hardware in circolazione e il 40% del softwareinsomma, l'utonto compra il PC nuovo con Vista, lo porta a casa, l'accende, 3 minuti e 20 secondi per fare il boot, poi infila la webcam e surprise surprise non vail terrorismo che si è fatto su internet riguarda ristretti circoli di geek....l'utonto non sa dell'esistenza di PI, no1984.org e altri siti simili...ma sa che un OS su cui non girano i suoi pornazzi preferiti è un OS di XXXXXVista obiettivamente faceva c****e, col SP1 è diventato un pò più umano ma ben lontano dagli altri OS...tant'è che Ballmer ammise senza mezzi termini che Vista era una bozza, un work in progress e quindi un prototipo di Windows 7
          • alexjenn scrive:
            Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
            Una bozza che, acquistata la versione Ultimate, ti ritrovavi con 599 euro in meno ;)
          • Sathack scrive:
            Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
            @shibaCavolo mi era proprio sfuggita questa considerazione!Quoto in pieno!
          • di passaggio scrive:
            Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
            ecco...tu stai facendo terrorismo psicologico.:-)non son d'accordo con molte cose
          • mootak scrive:
            Re: Gli utonti hanno fatto la fortuna
            ... ma le voci di corridoio sono anche quelle che hanno decretato il sucXXXXX di XP... Ci devono essere altri elementi, probabilmente intrinseci, che stanno decidendo le sorti di Vista.
  • Federico scrive:
    ma cosa ho fatto di male?
    Sono venuto su questa pagina perchè volevo leggere l'articolo. Davvero, poteva essere interessante. Senonchè... di chi è l'articolo?? Di L.A. Quindi sarà sicuramente interessante, ma difficilmente parla del mondo reale; L.A. ci parla sempre e solo delle sue fantasie. Quindi non lo leggo e aspetto pazientemente che si dia al ping pong.
    • Steve Austin scrive:
      Re: ma cosa ho fatto di male?
      - Scritto da: Federico
      Sono venuto su questa pagina perchè volevo
      leggere l'articolo. Davvero, poteva essere
      interessante. Senonchè... di chi è l'articolo??
      Di L.A. Quindi sarà sicuramente interessante, ma
      difficilmente parla del mondo reale; L.A. ci
      parla sempre e solo delle sue fantasie. Quindi
      non lo leggo e aspetto pazientemente che si dia
      al ping
      pong.Uahahah Annunziata é il Capezzone dell'informatica
      • cinico bastardo scrive:
        Re: ma cosa ho fatto di male?
        - Scritto da: Steve Austin
        - Scritto da: Federico

        Sono venuto su questa pagina perchè volevo

        leggere l'articolo. Davvero, poteva essere

        interessante. Senonchè... di chi è l'articolo??

        Di L.A. Quindi sarà sicuramente interessante, ma

        difficilmente parla del mondo reale; L.A. ci

        parla sempre e solo delle sue fantasie. Quindi

        non lo leggo e aspetto pazientemente che si dia

        al ping

        pong.
        Uahahah Annunziata é il Capezzone dell'informaticaQuesta è veramente pesante, potrebbe rimanere offeso, ma di brutto brutto brutto...
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: ma cosa ho fatto di male?
      A tennis me la cavo, col ping pong meno: non riesco a ridurre i movimenti, sono lentissimo. Il top spin è buono, ma non ho il ritmo... :(
      • Steve Austin scrive:
        Re: ma cosa ho fatto di male?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        A tennis me la cavo, col ping pong meno: non
        riesco a ridurre i movimenti, sono lentissimo. Il
        top spin è buono, ma non ho il ritmo...
        :(Vuoi creare una war anche fra chi gioca a ping-pong e a tennis?http://www.youtube.com/watch?v=ozaiHlkc1ak
        • Steve Austin scrive:
          Re: ma cosa ho fatto di male?
          - Scritto da: Steve Austin
          - Scritto da: Luca Annunziata

          A tennis me la cavo, col ping pong meno: non

          riesco a ridurre i movimenti, sono lentissimo.
          Il

          top spin è buono, ma non ho il ritmo...

          :(
          Vuoi creare una war anche fra chi gioca a
          ping-pong e a
          tennis?
          http://www.youtube.com/watch?v=ozaiHlkc1akazz ho sbagliato video!
    • attonito scrive:
      Re: ma cosa ho fatto di male?

      L.A. ci
      parla sempre e solo delle sue fantasie. Quindi
      non lo leggo e aspetto pazientemente che si dia
      al ping pong.non trattenere il fiato, nel frattempo.L.A. e quell'altro Comesichiama M., sono le colonne di PI.Togli loro, e cosa resta per trollare? Ed il trolleggio, ricordiamolo, e' quello che fa rankare le pagine e contenti gli inserzionisti.E alla dine, solo quelli contano, con i soldini che versano in pubblicita'.tutto il resto 'e fuffa. fine.
      • Federico scrive:
        Re: ma cosa ho fatto di male?
        Però ce n'è uno bravo. Non ricordo come si chiama. Non è tra quelli che scrivono di più, mi sembra. Anzi, se continua così sicuramente verrà licenziato.Chi si ricorda il nome di quello bravo lo scriva per favore, io purtroppo non riesco a ricordarmelo. Tanto non potete sbagliare, è uno solo.
        • attonito scrive:
          Re: ma cosa ho fatto di male?
          - Scritto da: Federico
          Però ce n'è uno bravo. Non ricordo come si
          chiama. Non è tra quelli che scrivono di più, mi
          sembra. Anzi, se continua così sicuramente verrà
          licenziato.
          Chi si ricorda il nome di quello bravo lo scriva
          per favore, io purtroppo non riesco a
          ricordarmelo. Tanto non potete sbagliare, è uno
          solo.CASSANDRA.
  • Beccamorto scrive:
    C'è solo un problema...
    La fine del supporto esteso per XP resta fissata al 2014? Potrebbe essere un problema per chi tiene lo stesso PC a lungo. D'altra parte è una data che ci dice abbastanza chiaramente che sarà Win8, e non Win7, a pensionare XP: questo non esclude in alcun modo la possibilità che Win7 abbia molto più sucXXXXX di Vista, ma XP, con la sua base installata veramente enorme e tuttora in crescita, sarà molto difficile da raggiungere e solo la terminazione del supporto lo pensionerà a forza, consegnando la vittoria nelle mani della versione di Windows che sarà in vendita allora, vale a dire, salvo rinvii, Windows 8.
  • Nibiru scrive:
    Vetusto XP
    Credo che queste due parole inserite nell'articolo dicano tutto. :|
    • maranric scrive:
      Re: Vetusto XP
      - Scritto da: Nibiru
      Credo che queste due parole inserite
      nell'articolo dicano tutto.
      :|vetusto significa "che appartiene al passato"Xp è NEL PRESENTE il s.o. piu' diffuso. Quindi direi che il termine è usato a sproposito.
      • ruppolo scrive:
        Re: Vetusto XP
        - Scritto da: maranric
        - Scritto da: Nibiru

        Credo che queste due parole inserite

        nell'articolo dicano tutto.

        :|

        vetusto significa "che appartiene al passato"
        Xp è NEL PRESENTE il s.o. piu' diffuso. Quindi
        direi che il termine è usato a
        sproposito.Il termine è usato in modo corretto. XP è un sistema vetusto che viene tutt'ora utilizzato.
        • mootak scrive:
          Re: Vetusto XP
          Cosa intendete esattamente con vetusto?Vista o Windows 7 non saranno vetusti perché nati nella "Modernità", o ci sono precise caratteristiche che rendono un sistema operativo vetusto? Per esempio... mica intendete dire che XP è vetusto perché non ha la grafica strafica come Vista? E allora forse state parlando implicitamente dell'architettura del kernel...? Dei suoi sottosistemi, delle API del sistema...? Beh, non è che in Vista ci siano poi dei cambiamenti così epocali, così innovativi, che spezzano con il passato... e dunque anche Vista è vetusto (come lo sarà Windows 7)?Ha ragione quell'utente che sostiene che se Windows 7 ha ancora "DLL" e "registry", allora farà schifo (non dice proprio così, ma il senso è quello per me, visto che il suo sucXXXXX o insucXXXXX sicuramente non sarà determinato dalle sue qualità ma solo dal marketing)
      • Teo scrive:
        Re: Vetusto XP
        - Scritto da: maranric
        - Scritto da: Nibiru

        Credo che queste due parole inserite

        nell'articolo dicano tutto.

        :|

        vetusto significa "che appartiene al passato"
        Xp è NEL PRESENTE il s.o. piu' diffuso. Quindi
        direi che il termine è usato a
        sproposito.Bella arrampicata.
  • Alvaro Vitali scrive:
    Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
    Orde di utenti che inneggiano a XP definendolo il SO migliore sviluppato da M$; tutto ciò dimostra quanto sia assurdo e sconcertante il mondo Windows.XP è un SO della preistoria e già da tempo manifesta seri problemi nella gestione del nuovo hardware; tecnologicamente viene ridicolizzato dalle versioni più recenti di MacOSX, Linux, FreeBSD, OpenSolaris e persino da Vista (e ho detto tutto)!Del resto, gente abituata ad orrori come MS-DOS, Windows 3.1, 95, Me, 98 ... poi vede XP e crede che sia un vero SO ...Ma cercate di svegliarvi!Siamo nel 2009!
    • supervacuum scrive:
      Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
      E quindi cosa dovremmo usare?
      • Shingo Tamai scrive:
        Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
        Ubuntu no?Specialmente se hai una scheda wifi atheros serie 5000...
        • Anonymous scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          - Scritto da: Shingo Tamai
          Ubuntu no?
          Specialmente se hai una scheda wifi atheros serie
          5000...Se vuoi star tutto il giorno a battere sui tamburi e cantare frasi senza senso, per il mondo occidentale, accomodati..
        • ba1782 scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          A me ubuntu diceva che c'erano online dei "driver aggiornati" per la mia GeForce 9400M, ma poi facendo l'update(proposto da ubuntu) non li trovava... :D
        • Fabrizio scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          - Scritto da: Shingo Tamai
          Ubuntu no?
          Specialmente se hai una scheda wifi atheros serie
          5000...io ho una scheda di quella serie e funziona
          • Sathack scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Fabrizio
            - Scritto da: Shingo Tamai

            Ubuntu no?

            Specialmente se hai una scheda wifi atheros
            serie

            5000...

            io ho una scheda di quella serie e funziona5100 funzionante all'installazione
          • picard12 scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            grazie a dio non c'è solo ubuntu...
        • pabloski scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          quei driver sono open e funzionano perfettamente...atheros ha reso open tutti i suoi driver 6 mesi fa
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
        - Scritto da: supervacuum
        E quindi cosa dovremmo usare?AmigaOS!
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: supervacuum

          E quindi cosa dovremmo usare?

          AmigaOS!Magari... Se avessero pensato 10 anni a portarlo su x86 oggi girerebbe sui quad core, con prestazioni che mi riesce difficile anche solo immaginare...TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 01.23-----------------------------------------------------------
          • iride scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            c'è da dire che con tre service pack e innumerevoli fix è praticamente un windows xp alla seconda.E comunque per quanto disprezzi dal profondo Microsoft e da utente multiplo (slack, xp e ubuntu) bisogna dare atto che un OS che resiste dieci anni in un panorama tecnologico a sviluppo iperverloce non è da tutti
          • ruppolo scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: iride
            c'è da dire che con tre service pack e
            innumerevoli fix è praticamente un windows xp
            alla
            seconda.È lo stesso XP del 2001.O per caso quello del 2009 legge i PDF? Non dico scriverli (fantascienza), ma solo leggerli...Cosa che OS X fa dal... 2001.
            E comunque per quanto disprezzi dal profondo
            Microsoft e da utente multiplo (slack, xp e
            ubuntu) bisogna dare atto che un OS che resiste
            dieci anni in un panorama tecnologico a sviluppo
            iperverloce non è da
            tuttiVero, ma è una vergogna, non un vanto.
          • che noia scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: iride

            c'è da dire che con tre service pack e

            innumerevoli fix è praticamente un windows xp

            alla

            seconda.

            È lo stesso XP del 2001.

            O per caso quello del 2009 legge i PDF? Non dico
            scriverli (fantascienza), ma solo
            leggerli...
            Cosa che OS X fa dal... 2001.Se li leggesse, MS sarebbe accusata di voler uccidere gli altri produttori. E tu potresti essere il PM.
          • Xilitolo scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: ruppolo

            È lo stesso XP del 2001.

            O per caso quello del 2009 legge i PDF? Non dico
            scriverli (fantascienza), ma solo
            leggerli...
            Cosa che OS X fa dal... 2001.Noi poveri cristi usiamo Acrobat Reader, voi unti dal Signore cosa usate?
          • MeX scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            Anteprima...Immaginalo con il "Picture / Fax Viewer" di XP agli steroidi
          • ruppolo scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Xilitolo
            - Scritto da: ruppolo




            È lo stesso XP del 2001.



            O per caso quello del 2009 legge i PDF? Non dico

            scriverli (fantascienza), ma solo

            leggerli...

            Cosa che OS X fa dal... 2001.

            Noi poveri cristi usiamo Acrobat Reader, voi unti
            dal Signore cosa
            usate?Noi abbiamo l'erede del Display Postscript di NeXT, poi divenuto PDF in OS X. In sostanza è il sistema operativo stesso che ci permette di gestire i PDF, sia in produzione che in lettura.I front end per l'utente sono la stampa per quanto riguarda la produzione (da qualsiasi programma dai il comando di stampa e scegli di creare un PDF), mentre Anteprima per quanto riguarda la visualizzazione.Ovviamente possiamo produrre PDF di diversi tipi, anche protetti da password.Essendo il supporto PDF a livello di sistema operativo, qualunque applicazione (se desiderato dall'autore) può importare, visualizzare ed esportare PDF.
          • Steve Austin scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            Essendo il supporto PDF a livello di sistema
            operativo, qualunque applicazione (se desiderato
            dall'autore) può importare, visualizzare ed
            esportare
            PDF.Palle, il flash non me li importa, e il flash é vettoriale, ed é una cosa che mi sta sui maroni parecchio perché le tipografie per motivi di peso (mb) mi mandano i materiali via email quasi sempre in pdf... caxxo fixate sta cosa!!!!(Flash CS3, OSX 10.4.11)
          • XDC scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            E che c'azzecca il Flash ?Il flash è un formato ben differente dal PDF ... il flash è presentazionale il PDF è un formato di pre-stampabah
          • Steve Austin scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: XDC
            E che c'azzecca il Flash ?

            Il flash è un formato ben differente dal PDF ...
            il flash è presentazionale il PDF è un formato di
            pre-stampa

            bahma son più simili di quel che credi...cmq é una grave mancanza l'assenza d'importazione dei pdf nei filmati flash, ti obbliga ad un giro assurdo passando per illustrator e non sempre le conversioni riescono "col buco"Ps. mr.bah si parla d'importazione nei vai programmi e comunque il pdf é un "Portable Document Format" ovvero un formato compresso con grafica vettoriale e bitmap per una facile diffusione e "trasporto", altroché pre-stampa.
          • krane scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Steve Austin
            - Scritto da: XDC

            E che c'azzecca il Flash ?

            Il flash è un formato ben differente dal PDF ...

            il flash è presentazionale il PDF è un formato
            di

            pre-stampa



            bah
            ma son più simili di quel che credi...
            cmq é una grave mancanza l'assenza d'importazione
            dei pdf nei filmati flash, ti obbliga ad un giro
            assurdo passando per illustrator e non sempre le
            conversioni riescono "col
            buco"

            Ps. mr.bah si parla d'importazione nei vai
            programmi e comunque il pdf é un "Portable
            Document Format" ovvero un formato compresso con
            grafica vettoriale e bitmap per una facile
            diffusione e "trasporto", altroché pre-stampa.pdf = ISO 32000-1:2008
          • -ToM- scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Steve Austin
            ma son più simili di quel che credi...
            cmq é una grave mancanza l'assenza d'importazione
            dei pdf nei filmati flash, ti obbliga ad un giro
            assurdo passando per illustrator e non sempre le
            conversioni riescono "col
            buco"stampa e web sono limitrofi, soprattutto se si parla di vettoriale ma il formato di interscambio standard, soprattutto fra prodotti adobe è .ai, quindi chi to fornisce il file te lo deve fornire in .ai e l'onere della richiesta spetta a te.
          • krane scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Steve Austin

            Essendo il supporto PDF a livello di sistema

            operativo, qualunque applicazione (se desiderato

            dall'autore) può importare, visualizzare ed

            esportare PDF.
            Palle, il flash non me li importa, e il flash é
            vettoriale, ed é una cosa che mi sta sui maroni
            parecchio perché le tipografie per motivi di peso
            (mb) mi mandano i materiali via email quasi
            sempre in pdf... caxxo fixate sta cosa!!!!
            (Flash CS3, OSX 10.4.11)Scrivi a chi produce Flash...
          • Steve Austin scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Steve Austin


            Essendo il supporto PDF a livello di sistema


            operativo, qualunque applicazione (se
            desiderato


            dall'autore) può importare, visualizzare
            ed


            esportare PDF.

            Palle, il flash non me li importa, e il flash é

            vettoriale, ed é una cosa che mi sta sui maroni

            parecchio perché le tipografie per motivi di
            peso

            (mb) mi mandano i materiali via email quasi

            sempre in pdf... caxxo fixate sta cosa!!!!

            (Flash CS3, OSX 10.4.11)

            Scrivi a chi produce Flash...e magari mi cagassero...
          • Steve Austin scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!


            E comunque per quanto disprezzi dal profondo

            Microsoft e da utente multiplo (slack, xp e

            ubuntu) bisogna dare atto che un OS che resiste

            dieci anni in un panorama tecnologico a sviluppo

            iperverloce non è da

            tutti

            Vero, ma è una vergogna, non un vanto.Prova te a usare un os x del 2001 (il Cheetah), microsoft almeno ha continuato a dare supporto ai suoi clienti durante gli anni, senza stravolgere il modo di usare/lavorare al pc.Che poi se ne sia uscita con vista requisti-minimi-da-superpc (sopratutto nel 2007 quand'é uscito) é un'altro discorso.Insomma Xp é "un'auto senza grandi pretese che magari finisce spesso dal meccanico ma che ha fatto e fa tanti chilometri".Poi per te ruppolo esiste solo una parocchia e un solo modo di vedere le cose, ma é un problema tuo.
          • Teribbbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Steve Austin


            E comunque per quanto disprezzi dal profondo


            Microsoft e da utente multiplo (slack, xp e


            ubuntu) bisogna dare atto che un OS che
            resiste


            dieci anni in un panorama tecnologico a
            sviluppo


            iperverloce non è da


            tutti



            Vero, ma è una vergogna, non un vanto.
            Prova te a usare un os x del 2001 (il Cheetah),
            microsoft almeno ha continuato a dare supporto ai
            suoi clienti durante gli anni, senza stravolgere
            il modo di usare/lavorare al
            pc.Uhm...quindi se prendo win95 a b o vers c e lo installo su qualsiasi computer odierno funziona senza problemi ?Guarda che l'unico problema insormontabile è installare le versioni osX PPC su hw intel.
            Che poi se ne sia uscita con vista
            requisti-minimi-da-superpc (sopratutto nel 2007
            quand'é uscito) é un'altro
            discorso.
            Insomma Xp é "un'auto senza grandi pretese che
            magari finisce spesso dal meccanico ma che ha
            fatto e fa tanti
            chilometri".Beh dipende quante volte ognuno deve smettere di poterla usare per andare dal meccanico; aspetto soggettivo, quindi ognuna ha una esperienza sua.
            Poi per te ruppolo esiste solo una parocchia e un
            solo modo di vedere le cose, ma é un problema
            tuo.Beh c'è chi anche è dell'altra parrocchia e non concepisce che ne possano esistere altre e anche questo è problema loro. Ma è stupido andare a dire che c'è una sola parrocchia. La libertà di culto non si discute, figuriamoci quella di usare il computer che si vuole
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            Cosa che OS X fa dal... 2001.Ah quando ha cominciato ad andare in multitasking pre-emptive...
          • Teribbbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            Ti sono già stati postati in passato link a wikipedia dove si afferma il contrario di quanto dici. Ergo, continuando a raccontare le tue storielle, non fai bella figura.http://en.wikipedia.org/wiki/Computer_multitaskingIl caso è chiuso da tempo, aggiornati.- Scritto da: nome e cognome

            Cosa che OS X fa dal... 2001.

            Ah quando ha cominciato ad andare in multitasking
            pre-emptive...
          • mura scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome

            Cosa che OS X fa dal... 2001.

            Ah quando ha cominciato ad andare in multitasking
            pre-emptive...AAAAAhhhh ma allora la tua è proprio una fissa di sparare a zero senza sapere un caxxo. Preemptive multitasking was later adopted on the Apple Macintosh by Mac OS 9.x [2] as an additional API Fonte:http://en.wikipedia.org/wiki/Computer_multitasking
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: nome e cognome


            Cosa che OS X fa dal... 2001.



            Ah quando ha cominciato ad andare in
            multitasking

            pre-emptive...


            AAAAAhhhh ma allora la tua è proprio una fissa di
            sparare a zero senza sapere un
            caxxo.

            Preemptive multitasking was later adopted on
            the Apple Macintosh by Mac OS 9.x [2] as an
            additional
            API

            Fonte:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Computer_multitaskingLol... ma ci godete a farvi massacrare?the application could be programmed to use the preemptive or co-operative model, and all legacy applications were multitasked cooperatively within a single processBisognava semplicemente riscrivere tutte le applicazioni... e macoshit 9.x è del 2000...
          • Teribbbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: nome e cognome



            Cosa che OS X fa dal... 2001.





            Ah quando ha cominciato ad andare in

            multitasking


            pre-emptive...





            AAAAAhhhh ma allora la tua è proprio una fissa
            di

            sparare a zero senza sapere un

            caxxo.



            Preemptive multitasking was later adopted on

            the Apple Macintosh by Mac OS 9.x [2] as an

            additional

            API



            Fonte:


            http://en.wikipedia.org/wiki/Computer_multitasking

            Lol... ma ci godete a farvi massacrare?
            Detto da che ne non ne azzecchi una che sia una
            the application could be programmed to use the
            preemptive or co-operative model, and all legacy
            applications were multitasked cooperatively
            within a single
            process

            Bisognava semplicemente riscrivere tutte le
            applicazioni... Tu hai controllato se sono state riscritte?Questa baggianata la continui a scrivere tu eh"Cosa che OS X fa dal... 2001.

            Ah quando ha cominciato ad andare in multitasking pre-emptive..."
            e macoshit 9.x è del
            2000...No. è del 1999.Ma documentati un attimo.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            Tu hai controllato se sono state riscritte?Si e la risposta è no. Anche perchè non c'era alcun metodo di protezione della memoria... quindi nessuno ha realmente usato quell'api.
            Questa baggianata la continui a scrivere tu eh
            "Cosa che OS X fa dal... 2001.


            Ah quando ha cominciato ad andare in
            multitasking
            pre-emptive..."Il fatto che tu dica "baggiate" ti qualifica semplicemente come "ignorante", nel senso che ignori cosa vuol dire sistema operativo con multitasking pre-emptive. E' il sistema operativo che deve implementare il multitasking non le applicazioni.Apple come con iphone e il suo push usava dei trucchi per evitare che il crash di un'applicazione bloccasse per intero il sistema. Cosa che ovviamente richiedeva la riscrittura di tutte le applicazioni (che nessuno ovviamente ha fatto).

            e macoshit 9.x è del

            2000...

            No. è del 1999.

            Ma documentati un attimo.Hai guardato in che mese?
          • Teribbbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome

            Tu hai controllato se sono state riscritte?

            Si e la risposta è no. Anche perchè non c'era
            alcun metodo di protezione della memoria...
            quindi nessuno ha realmente usato quell'api.
            Fonti`?Giusto per vedere se ti sei documentato bene


            Questa baggianata la continui a scrivere tu eh

            "Cosa che OS X fa dal... 2001.



            Ah quando ha cominciato ad andare in

            multitasking

            pre-emptive..."

            Il fatto che tu dica "baggiate" ti qualifica
            semplicemente come "ignorante", nel senso che
            ignori cosa vuol dire sistema operativo con
            multitasking pre-emptive. E' il sistema operativo
            che deve implementare il multitasking non le
            applicazioni.Il fatto che tu continui a dire che non esiste quando sei smentito da wikipedia non vuol dire nulla.TU hai affermato che non c'era senza dilungarti in dettagli,
            Apple come con iphone e il suo push usava dei
            trucchi per evitare che il crash di
            un'applicazione bloccasse per intero il sistema.TIpo?Vediamo se hai fatto il compitino.
            Cosa che ovviamente richiedeva la riscrittura di
            tutte le applicazioni (che nessuno ovviamente ha
            fatto).Le hai controllate tutte?Ne basta una per smentirti.



            e macoshit 9.x è del


            2000...



            No. è del 1999.



            Ma documentati un attimo.

            Hai guardato in che mese?In quello giusto.http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OShttp://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_9
          • pabloski scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            non t'XXXXXXXre, cosa pretendi da uno che afferma che lshw restituisce l'output di /proc/cpuinfo :Dquesto tizio mi sa che è trollvella mascherato
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: pabloski
            non t'XXXXXXXre, cosa pretendi da uno che afferma
            che lshw restituisce l'output di /proc/cpuinfo
            :DAspetta aspetta ti posto l'output di lshw per la cpu ... proXXXXXr : 0vendor_id : AuthenticAMDcpu family : 15model : 12model name : AMD Athlon(tm) XP ProXXXXXr 3000+stepping : 0cpu MHz : 800.000cache size : 256 KBfdiv_bug : nohlt_bug : nof00f_bug : nocoma_bug : nofpu : yesfpu_exception : yescpuid level : 1wp : yesflags : fpu vme de pse tsc msr pae mce cx8 apic sep mtrr pge mca cmov pat pse36 clflush mmx fxsr sse sse2 syscall nx mmxext 3dnowext 3dnowbogomips : 1595.85clflush size : 64power management: ts fid vid ttpCome si fa a dire che questo è uguale a quello che mostra cat /proc/cpuinfo
          • pabloski scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            ah quindi non ci sei ma ci faiprima hai detto che lshw produceva solo quell'output, adesso correggi il tiro e dici lshw per la cpuaggiungi pure che quello è l'output della modalità verbosee adesso parliamo di cose seriehttp://blog.fedora-fr.org/public/paquet-fedora-du-jour/GUI-Jeudi/lshw.pnghttps://zockertown.de/s9y/uploads/linux/gtk-lshw.pnghttp://dailypackage.fedorabook.com/uploads/2008-02-28-lshw-gui.pnghttp://tombuntu.com/wp-content/uploads/2008/01/hardinfo.jpgcapisco che sparare balle su linux sia lo sport nazionale attuale, però almeno informarsi prima di dire cavolatecome vedi l'output è abbastanza friendly, in fondo sempre di info sull'hardware si tratta, non puoi pretendere che non dia informazioni come irq, dma, spazio di i/o, ecc...del resto non mi pare che hwinfo32 dia informazioni per utonti o no!?!
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: pabloski
            ah quindi non ci sei ma ci fai

            prima hai detto che lshw produceva solo
            quell'output, adesso correggi il tiro e dici lshw
            per la
            cpuIo non ho detto che lshw produce solo quell'input, questo è un tuo problema di comprensione: ho detto che l'input di cui tu hai postato l'immagine è identico a quello che trovi sotto /proc/cpuinfo.
            aggiungi pure che quello è l'output della
            modalità
            verboseLa modalità verbose generalmente è usata per avere più informazioni.
            come vedi l'output è abbastanza friendly, in
            fondo sempre di info sull'hardware si tratta, non
            puoi pretendere che non dia informazioni come
            irq, dma, spazio di i/o,
            ecc...

            del resto non mi pare che hwinfo32 dia
            informazioni per utonti o
            no!?!Come al solito vi si indica la luna e voi guardate il dito, è OVVIO che una volta caricati i driver esistano programmi in grado di interrogarli e dare informazioni in formato umano.Il problema è che lspci è proprio quello che si usa per capire che cavolo c'è collegato al bus pci quando il tuo kernel non riconosce l'HW. Quindi se tu usi una bella atheros non supportata, che informazioni ti potrà mai dare il tuo yast?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            Fonti`?

            Giusto per vedere se ti sei documentato beneLe stesse su cui ti documenti tu.

            Il fatto che tu dica "baggiate" ti qualifica

            semplicemente come "ignorante", nel senso che

            ignori cosa vuol dire sistema operativo con

            multitasking pre-emptive. E' il sistema
            operativo

            che deve implementare il multitasking non le

            applicazioni.

            Il fatto che tu continui a dire che non esiste
            quando sei smentito da wikipedia non vuol dire
            nulla.Caspita, ti hanno spiegato che su wikipedia ci può scrivere chiunque? Saresti cosi' gentile da fornirmi una fonte apple... dove si dice che Macos 9 è multitasking pre-emptive?
            TU hai affermato che non c'era senza dilungarti
            in
            dettagli,Infatti non c'è ... c'è scritto su wikipedia ma sui manuali degli sviluppatori apple c'è scritto una cosa diversa.

            Apple come con iphone e il suo push usava dei

            trucchi per evitare che il crash di

            un'applicazione bloccasse per intero il sistema.

            TIpo?Tipo l'api di cui parli.
            Vediamo se hai fatto il compitino.


            Cosa che ovviamente richiedeva la riscrittura di

            tutte le applicazioni (che nessuno ovviamente ha

            fatto).

            Le hai controllate tutte?
            Ne basta una per smentirti.Smentiscimi pure, il problema è che ne basta una per non fare andare in multitasking l'accrocchio.
            In quello giusto.

            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS
            http://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_9Che sarebbe fine ottobre...
          • AtariLover scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome

            Caspita, ti hanno spiegato che su wikipedia ci
            può scrivere chiunque? Saresti cosi' gentile da
            fornirmi una fonte apple... dove si dice che
            Macos 9 è multitasking pre-emptive?


            Infatti non c'è ... c'è scritto su wikipedia ma
            sui manuali degli sviluppatori apple c'è scritto
            una cosa diversa.
            http://developer.apple.com/technotes/tn/tn2006.htmlIn particolare leggo: "The MP tasks provided by Multiprocessing Services 2.0 are not just for use on MP systems. They provide a general purpose preemptive threading mechanism on all computers, even those with a single CPU." Ora, ok che non ne capisco molto, però mi pare chiaro...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            In particolare leggo:
            "The MP tasks provided by Multiprocessing
            Services 2.0 are not just for use on MP systems.
            They provide a general purpose preemptive
            threading mechanism on all computers, even those
            with a single
            CPU."

            Ora, ok che non ne capisco molto, però mi pare
            chiaro...Infatti è chiaro che puoi avere un'applicazione che lancia dei thread pre-emptive... ovvero è un multitasking pre-emptive a livello di singola applicazione, puoi avere un thread che scrive su disco senza bloccare l'input da utente. Insomma finto ... non è un caso se persino i macachi scrivono dappertutto che il grande passo avanti di macosx è stato l'MT pre-emptive.
          • Teribbbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome

            Fonti`?



            Giusto per vedere se ti sei documentato bene

            Le stesse su cui ti documenti tu. Visto che le sparate le hai fatte tu, si accomodi con le fonti.Io ti chiedo solo quali fonti hai per affermare quanto vai scrivendo.



            Il fatto che tu dica "baggiate" ti qualifica


            semplicemente come "ignorante", nel senso che


            ignori cosa vuol dire sistema operativo con


            multitasking pre-emptive. E' il sistema

            operativo


            che deve implementare il multitasking non le


            applicazioni.



            Il fatto che tu continui a dire che non esiste

            quando sei smentito da wikipedia non vuol dire

            nulla.

            Caspita, ti hanno spiegato che su wikipedia ci
            può scrivere chiunque? Saresti cosi' gentile da
            fornirmi una fonte apple... dove si dice che
            Macos 9 è multitasking pre-emptive?Saresti così gentile da correggere wikipedia inglese e italiana perché è piena di errori?Ehm quando si cita apple è fonte di parte, quando si citano fonti terze di chiedono quelle di parte.leggiti questo e vediamo se sei sempre convinto che non esista il multitasking preemptive nel OS 9http://developer.apple.com/documentation/Carbon/Conceptual/Multitasking_MultiproServ/MMS.pdf



            TU hai affermato che non c'era senza dilungarti

            in

            dettagli,

            Infatti non c'è ... c'è scritto su wikipedia ma
            sui manuali degli sviluppatori apple c'è scritto
            una cosa diversa.
            tipo cosa?quello che trovi qui?http://developer.apple.com/documentation/Carbon/Conceptual/Multitasking_MultiproServ/MMS.pdf



            Apple come con iphone e il suo push usava dei


            trucchi per evitare che il crash di


            un'applicazione bloccasse per intero il
            sistema.



            TIpo?

            Tipo l'api di cui parli.
            Api di SO 9 in iphone?

            Vediamo se hai fatto il compitino.




            Cosa che ovviamente richiedeva la riscrittura
            di


            tutte le applicazioni (che nessuno ovviamente
            ha


            fatto).



            Le hai controllate tutte?

            Ne basta una per smentirti.

            Smentiscimi pure, il problema è che ne basta una
            per non fare andare in multitasking l'accrocchio.Perché? sei tu che affermi cose che non puoi dimostrareIo ti chiedo solo di dimostrare quella che tu reputi evidenza.



            In quello giusto.



            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS

            http://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_9

            Che sarebbe fine ottobre...Che sarebbe il 1999 e non il 2000.Quindi è 1999 come dicono tutti o il 2000 come dici tu? sicuro che non sei stato vittima del bug?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            Visto che le sparate le hai fatte tu, si accomodi
            con le
            fonti.
            Io ti chiedo solo quali fonti hai per affermare
            quanto vai
            scrivendo."per implementare il multitasking pre-emptive in macos 9 occorre riscrivere tutte le applicazioni" "e chi ti dice che non le abbiano riscritte?"dimmi che le hanno riscritte...
            Saresti così gentile da correggere wikipedia
            inglese e italiana perché è piena di
            errori?E' vero che è piena di errori ma nessuno mi paga per correggerla.
            Ehm quando si cita apple è fonte di parte, quando
            si citano fonti terze di chiedono quelle di
            parte.

            leggiti questo e vediamo se sei sempre convinto
            che non esista il multitasking preemptive nel OS
            9
            http://developer.apple.com/documentation/Carbon/CoInfatti questa guida spiega chiaramente che non è multitasking pre-emptive ma che la singola applicazione può generare dei task che sono in grado di essere rilasciati. Ovvero puoi avere un'applicazione che contemporaneamente scrive su disco e riceve input da tastiera ma comunque non due applicazioni contemporanee.
            tipo cosa?
            quello che trovi qui?
            http://developer.apple.com/documentation/Carbon/CoSi esatto, basta leggerla.

            Tipo l'api di cui parli.
            Api di SO 9 in iphone?API simili a SO9 in iphone... sai che aifon non è multitasking giusto?

            Smentiscimi pure, il problema è che ne basta una

            per non fare andare in multitasking
            l'accrocchio.

            Perché? sei tu che affermi cose che non puoi
            dimostrare

            Io ti chiedo solo di dimostrare quella che tu
            reputi
            evidenza.Quindi tu puoi dimostrare che tutte le applicazioni di macos 9 sono state riscritte per sfruttare le api, cosa che comuqnue non renderebbe il sistema operativo multitasking pre-emptive.


            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS


            http://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_9



            Che sarebbe fine ottobre...

            Che sarebbe il 1999 e non il 2000.
            Quindi è 1999 come dicono tutti o il 2000 come
            dici tu? sicuro che non sei stato vittima del
            bug?Giusto! Dobbiamo essere precisi non è arrivata al multitasking pre-emptive (finto) 5 anni dopo microsoft ma dopo 4 anni e 10 mesi.
          • Terribbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome

            Visto che le sparate le hai fatte tu, si
            accomodi

            con le

            fonti.

            Io ti chiedo solo quali fonti hai per affermare

            quanto vai

            scrivendo.

            "per implementare il multitasking pre-emptive in
            macos 9 occorre riscrivere tutte le applicazioni"

            "e chi ti dice che non le abbiano riscritte?"

            dimmi che le hanno riscritte...
            E dimmi che non sono state riscritte visto che dici che non lo sono.Le hai controllate tutte per caso?

            Saresti così gentile da correggere wikipedia

            inglese e italiana perché è piena di

            errori?

            E' vero che è piena di errori ma nessuno mi paga
            per correggerla.Anche tu riempi PI di errori se per quello.



            Ehm quando si cita apple è fonte di parte,
            quando

            si citano fonti terze di chiedono quelle di

            parte.



            leggiti questo e vediamo se sei sempre convinto

            che non esista il multitasking preemptive nel OS

            9


            http://developer.apple.com/documentation/Carbon/Co

            Infatti questa guida spiega chiaramente che non è
            multitasking pre-emptive ma che la singola
            applicazione può generare dei task che sono in
            grado di essere rilasciati.Te lo devono ancora rispiegare in altri termini altre persone o ci arrivi da te?

            Ovvero puoi avere un'applicazione che
            contemporaneamente scrive su disco e riceve input
            da tastiera ma comunque non due applicazioni
            contemporanee.



            tipo cosa?

            quello che trovi qui?


            http://developer.apple.com/documentation/Carbon/Co

            Si esatto, basta leggerla.
            Sbagliato, devi anche caXXXXX.


            Tipo l'api di cui parli.

            Api di SO 9 in iphone?

            API simili a SO9 in iphone... sai che aifon non è
            multitasking
            giusto?link, graziedove sono le api di OS9 in iphone?



            Smentiscimi pure, il problema è che ne basta
            una


            per non fare andare in multitasking

            l'accrocchio.



            Perché? sei tu che affermi cose che non puoi

            dimostrare



            Io ti chiedo solo di dimostrare quella che tu

            reputi

            evidenza.

            Quindi tu puoi dimostrare che tutte le
            applicazioni di macos 9 sono state riscritte per
            sfruttare le api, cosa che comuqnue non
            renderebbe il sistema operativo multitasking
            pre-emptive.
            Veramente tu sostieni che non ne è stata riscritta una, io ti chiedo come fai a saperlo, quali fonti hai.Nulla più nulla di meno. Quindi perché rigiri la frittata?




            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS



            http://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_9





            Che sarebbe fine ottobre...



            Che sarebbe il 1999 e non il 2000.

            Quindi è 1999 come dicono tutti o il 2000 come

            dici tu? sicuro che non sei stato vittima del

            bug?

            Giusto! Dobbiamo essere precisi non è arrivata al
            multitasking pre-emptive (finto) 5 anni dopo
            microsoft ma dopo 4 anni e 10
            mesi.Ehm dovresti rivedere la tua teoria sul vero multitasking preemptive di win95, c'è da ridere.Prova con google.
          • -ToM- scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Teribbbile
            Saresti così gentile da correggere wikipedia
            inglese e italiana perché è piena di
            errori?sarebbe solo l'ennesimo comune mortale che mette mano a wiki e la zolfa non cambierebbe, wiki rimane scritta da gente comune e anche se cè un minimo di controllo, rimane potenzialmente non attendibile per una questione burocratica ma che ha come fondamenta quella di dare più credito a chi conosce determinati argomenti in maniera approfondita perchè in fondo è giusto che sia così.Mio zio è appassionatissimo di fisica nucleare, ha una risposta a qualsiasi domanda e parla per ore, ma non è un fisico nucleare.Non a caso Wiki non è riconosciuta ufficialmente e in ambiti universitari è BANDITA, per lo meno nel Nord Europa dove, mi pare, siano famosi per essere "avanti".
          • Terribbile scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Teribbbile

            Saresti così gentile da correggere wikipedia

            inglese e italiana perché è piena di

            errori?

            sarebbe solo l'ennesimo comune mortale che mette
            mano a wiki e la zolfa non cambierebbe, wiki
            rimane scritta da gente comune e anche se cè un
            minimo di controllo, rimane potenzialmente non
            attendibile per una questione burocratica ma che
            ha come fondamenta quella di dare più credito a
            chi conosce determinati argomenti in maniera
            approfondita perchè in fondo è giusto che sia
            così.
            Mio zio è appassionatissimo di fisica nucleare,
            ha una risposta a qualsiasi domanda e parla per
            ore, ma non è un fisico
            nucleare.
            Non a caso Wiki non è riconosciuta ufficialmente
            e in ambiti universitari è BANDITA, per lo meno
            nel Nord Europa dove, mi pare, siano famosi per
            essere
            "avanti".Quindi anche questo tuo post possiamo dire che è una panzana tanto quanto wikipedia.Grazie lo sapevamo già.
          • -ToM- scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: Terribbile
            Quindi anche questo tuo post possiamo dire che è
            una panzana tanto quanto
            wikipedia.

            Grazie lo sapevamo già.rispondi a quello che scrivo buffone.
          • mura scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            Che funzionasse in modo particolare e che richiedesse degli adattamenti ai programmi è indubbio visto che portare da un coop multi ad un pree multi non è uno scherzo il mio commento era alla tua evidente ignoranza dal momento che hai scritto:
            Cosa che OS X fa dal... 2001.Ah quando ha cominciato ad andare in multitasking pre-emptive... Non era OS X ma il precedente System 9 e non era il 2001 ma il 1999.Il mio consiglio resta valido, documentati prima di parlare e se proprio non lo sai fare (azzo googlare 2 minuti non ci vuole molto ma tant'è) smetti di scrivere che fai anche prima.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            Il mio consiglio resta valido, documentati prima
            di parlare e se proprio non lo sai fare (azzo
            googlare 2 minuti non ci vuole molto ma tant'è)
            smetti di scrivere che fai anche
            prima.Quindi fammi capire, siccome anche su DOS era possibile far girare programmi in contemporanea, con sistemi complessi e poco efficienti diciamo che DOS era multitasking? Giusto? Apple, giustamente, nei documenti tecnici non scrive mai che macos 9 è multitasking pre-emptive. Il fatto che esista un'api per far si che le applicazioni possano essere messe a dormire e risvegliate dal sistema operativo non lo rende pre-emptive, wikipedia o no.
          • mura scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome
            Quindi fammi capire, siccome anche su DOS era
            possibile far girare programmi in contemporanea,
            con sistemi complessi e poco efficienti diciamo
            che DOS era multitasking? Giusto?No perchè solo un programma era attivo tutti gli altri erano bloccati in attesa di venire svegliati.Quello NON è multitasking di nessun tipo ma solo monotasking ben celato con accrocchi più o meno stabili passando per tsr e interrupt di vario tipo.Discorso diverso era il DR-DOS con il suo sistema di multitasking ma anche li gli applicativi dovevano essere scritti ad hoc tramite le api aggiuntive messe a disposizione dal sistema ed avevano diverse limitazioni.
            Apple, giustamente, nei documenti tecnici non
            scrive mai che macos 9 è multitasking
            pre-emptive. Il fatto che esista un'api per far
            si che le applicazioni possano essere messe a
            dormire e risvegliate dal sistema operativo non
            lo rende pre-emptive, wikipedia o
            no.Ascolta se non capisci il concetto stesso di multitasking è inutile continuare, un applicativo in background non è bloccato ma attivo all'interno del suo time slice indipendentemente dal fatto che gli sia stato assegnato da uno scheduler (multitasking preemptive) o se lo sia arrogato da solo in collaborazione con tutti gli altri processi (multitasking cooperative).E comunque il system 9 era preemptive di base il resto era solo retrocompatibilità infatti veniva creato un proXXXXX tipo sandbox dove far girare al suo interno i vecchi programmi in modalità cooperative.Oramai il mio consiglio non te lo ripeto più tanto credo che a figuracce da bar sport tu ci sia abituato.
          • pabloski scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            e comunque mi pare che il tipo abbia fatto un bel pò di confusione, non capendo la distinzione tra cooperative multitasking ( com'era MacOS ) e single tasking ( com'era DOS )la differenza sta solo in piccolissimi dettagli tipo uno scheduler, la gestione di processi, stack, heap multipli, la serializzazione dell'I/O e altre cosine che in genere occupano il 70% del codice del kernel
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: nome e cognome

            Quindi fammi capire, siccome anche su DOS era

            possibile far girare programmi in contemporanea,

            con sistemi complessi e poco efficienti diciamo

            che DOS era multitasking? Giusto?

            No perchè solo un programma era attivo tutti gli
            altri erano bloccati in attesa di venire
            svegliati.Oggi si chiama time-sharing.
            Quello NON è multitasking di nessun tipo ma solo
            monotasking ben celato con accrocchi più o meno
            stabili passando per tsr e interrupt di vario
            tipo.E il fatto che sia fatto con un accrocchio o con una chiamata ad una funzione del sistema operativo cosa cambia?
            Discorso diverso era il DR-DOS con il suo sistema
            di multitasking ma anche li gli applicativi
            dovevano essere scritti ad hoc tramite le api
            aggiuntive messe a disposizione dal
            sistema ed avevano diverse
            limitazioni.DR-DOS 6.0 also includes an API for multitasking on CPUs capable of memory protection, namely the Intel 80286 and newer. The API was available only to DR-DOS aware applications, but well-behaved ordinary DOS applications can also be pre-emptively multitasked by the bundled task-switcher, TaskMaxQuindi qui stiamo parlando di un vero pre-emptive che è in grado di funzionare indipendentemente dall'applicazione (a cui viene richiesto semplicemente di non fare XXXXXte con l'hardware).
            Ascolta se non capisci il concetto stesso di
            multitasking è inutile continuare, un applicativo
            in background non è bloccato ma attivo
            all'interno del suo time slice indipendentemente
            dal fatto che gli sia stato assegnato da uno
            scheduler (multitasking preemptive) o se lo sia
            arrogato da solo in collaborazione con tutti gli
            altri processi (multitasking
            cooperative).E quindi? Sai benissimo che il multitasking co-operativo non può essere considerato veramente multitasking.
            E comunque il system 9 era preemptive di base il
            resto era solo retrocompatibilità infatti venivaForse devi spiegare qualcosa ad apple perchè loro mica lo sanno...
            creato un proXXXXX tipo sandbox dove far girare
            al suo interno i vecchi programmi in modalità
            cooperative.http://developer.apple.com/DOCUMENTATION/Carbon/Conceptual/Multitasking_MultiproServ/02concepts/concepts.html#//apple_ref/doc/uid/TP30000268-SW1Leggitelo tutto che può essere utile per capire cosa realmente fa questa famosa API (e per capire quante idiozie ci siano scritte su wikipedia).
            Oramai il mio consiglio non te lo ripeto più
            tanto credo che a figuracce da bar sport tu ci
            sia
            abituato.Ma su questo forum? Non credo... c'è sempre qualcuno che le fa più grosse, soprattutto quando entrano in campo i linari.
          • pabloski scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome

            Ma su questo forum? Non credo... c'è sempre
            qualcuno che le fa più grosse, soprattutto quando
            entrano in campo i
            linari.ma abbiamo ancora molto da imparare da te :Dspero che almeno dopo aver trovato su google quei link, ne leggerai il contenuto e capirai che hai detto almeno 2 sciocchezze madornaliriflettici e lo noterai, soprattutto su DR-DOS
          • mura scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: nome e cognome


            Quindi fammi capire, siccome anche su DOS era


            possibile far girare programmi in
            contemporanea,


            con sistemi complessi e poco efficienti
            diciamo


            che DOS era multitasking? Giusto?



            No perchè solo un programma era attivo tutti gli

            altri erano bloccati in attesa di venire

            svegliati.

            Oggi si chiama time-sharing.
            Quindi non multi tasking

            Quello NON è multitasking di nessun tipo ma solo

            monotasking ben celato con accrocchi più o meno

            stabili passando per tsr e interrupt di vario

            tipo.

            E il fatto che sia fatto con un accrocchio o con
            una chiamata ad una funzione del sistema
            operativo cosa
            cambia?
            Che dal momento che è un componente di sistema a metterlo a disposizione si suppone che sia più stabile e che soprattutto tutto il sistema opeartivo sia pensato o adattato a tale evenienza mentre con aggeggi di terze parti sono sempre e solo adattamenti di dubbia stabilità/fuznionalità

            Discorso diverso era il DR-DOS con il suo
            sistema

            di multitasking ma anche li gli applicativi

            dovevano essere scritti ad hoc tramite le api

            aggiuntive messe a disposizione dal

            sistema ed avevano diverse

            limitazioni.

            DR-DOS 6.0 also includes an API for multitasking
            on CPUs capable of memory protection, namely the
            Intel 80286 and newer. The API was available only
            to DR-DOS aware applications, but well-behaved
            ordinary DOS applications can also be
            pre-emptively multitasked by the bundled
            task-switcher,
            TaskMax

            Quindi qui stiamo parlando di un vero pre-emptive
            che è in grado di funzionare indipendentemente
            dall'applicazione (a cui viene richiesto
            semplicemente di non fare XXXXXte con
            l'hardware).
            Quindi dovevano erano scritte ad hoc e sfruttare delle api aggiuntive e non è quello che ho scritto io riferito al system 9 ???


            Ascolta se non capisci il concetto stesso di

            multitasking è inutile continuare, un
            applicativo

            in background non è bloccato ma attivo

            all'interno del suo time slice indipendentemente

            dal fatto che gli sia stato assegnato da uno

            scheduler (multitasking preemptive) o se lo sia

            arrogato da solo in collaborazione con tutti gli

            altri processi (multitasking

            cooperative).

            E quindi? Sai benissimo che il multitasking
            co-operativo non può essere considerato veramente
            multitasking.
            Ah bhè allora se ragioni così per te non è multitasking nemmeno quello che hai detto poco sopra per il dos e allora ragazzo mio o hai una confusione in testa grossa come una casa oppure stai arrampicandoti su 4 specchi contemporaneamente per darti ragione.

            Oramai il mio consiglio non te lo ripeto più

            tanto credo che a figuracce da bar sport tu ci

            sia

            abituato.

            Ma su questo forum? Non credo... c'è sempre
            qualcuno che le fa più grosse, soprattutto quando
            entrano in campo i
            linari.Mentre invece quando entrano in campo i sedicenti esperti di IT come te diventa sempre tutto chiaro e non scattano mai flames .... vabbè questa me la segno e te la riposto domani va che tanto ci sarai di sicuro.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!


            Oggi si chiama time-sharing.
            Quindi non multi taskingIl time sharing è come si implementa il multi tasking...
            Che dal momento che è un componente di sistema a
            metterlo a disposizione si suppone che sia più
            stabile e che soprattutto tutto il sistema
            opeartivo sia pensato o adattato a tale evenienza
            mentre con aggeggi di terze parti sono sempre e
            solo adattamenti di dubbia
            stabilità/fuznionalitàquello che si suppone è un po' diverso da quello che si puo' fare, funziona, c'è.



            Discorso diverso era il DR-DOS con il suo

            sistema


            di multitasking ma anche li gli applicativi


            dovevano essere scritti ad hoc tramite le api


            aggiuntive messe a disposizione dal


            sistema ed avevano diverse


            limitazioni.



            DR-DOS 6.0 also includes an API for multitasking

            on CPUs capable of memory protection, namely the

            Intel 80286 and newer. The API was available
            only

            to DR-DOS aware applications, but well-behaved

            ordinary DOS applications can also be

            pre-emptively multitasked by the bundled

            task-switcher,

            TaskMax



            Quindi qui stiamo parlando di un vero
            pre-emptive

            che è in grado di funzionare indipendentemente

            dall'applicazione (a cui viene richiesto

            semplicemente di non fare XXXXXte con

            l'hardware).



            Quindi dovevano erano scritte ad hoc e sfruttare
            delle api aggiuntive e non è quello che ho
            scritto io riferito al system 9
            ???Non è quello che scrivono loro... but well-behaved ordinary DOS applications can also bepre-emptively multitasked by the bundled task-switcher
            Ah bhè allora se ragioni così per te non è
            multitasking nemmeno quello che hai detto poco
            sopra per il dos e allora ragazzo mio o hai una
            confusione in testa grossa come una casa oppure
            stai arrampicandoti su 4 specchi
            contemporaneamente per darti
            ragione.Infatti io so che quello sopra non è multitasking, non avrei mai detto che DOS implementa multitasking perchè è possibile far girare applicazioni in timesharing (a patto che venga gestito dalle applicazioni ops ma questo è il cooperative). Sei tu che dici che macos 9 implementa multitasking pre-emptive perchè usando una API il singolo task può spawnare dei thread.
            Mentre invece quando entrano in campo i sedicenti
            esperti di IT come te diventa sempre tutto chiaro
            e non scattano mai flames .... vabbè questa me la
            segno e te la riposto domani va che tanto ci
            sarai di
            sicuro.Ci sono sempre... il divertimento su questi forum non finisce mai.
          • picard12 scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            più che resistere lo stanno alimentando artificialemente... insomma accanimento terapeutico..
          • -ToM- scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: ruppolo
            O per caso quello del 2009 legge i PDF? Non dico
            scriverli (fantascienza), ma solo
            leggerli...
            Cosa che OS X fa dal... 2001.mettiti d'accordo con l'antitrust.
          • pabloski scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            basta che usi Haiku e riuscirai ad immaginare le prestazioni che potrebbe raggiungere ;)comunque McEwen farebbe meglio a ritirarsi, ha affossato Amiga ancorpiù di quanto fosse già affossato....del resto lo sanno tutti che ha "un'amicizia speciale" con Bill
          • mura scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
            - Scritto da: pabloski
            basta che usi Haiku e riuscirai ad immaginare le
            prestazioni che potrebbe raggiungere
            ;)
            BeOS la grande occasione mancata del mondo IT di mostrare al mondo come potrebbe essere un sistema operativo ben progettato.Grazie Microsoft per averlo fatto affondare subdolamente :@
            comunque McEwen farebbe meglio a ritirarsi, ha
            affossato Amiga ancorpiù di quanto fosse già
            affossato....del resto lo sanno tutti che ha
            "un'amicizia speciale" con
            BillOT a parte quoto in pieno ma nonostante tutta la buona volontà di tanta gente per affossare il caro vecchio miggy è ancora qui che sopravvive (amiga)(amiga)
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            BeOS la grande occasione mancata del mondo IT di
            mostrare al mondo come potrebbe essere un sistema
            operativo ben
            progettato.BeOS mi piace molto, ricordo di aver provato un impressionante liveCD almeno 10 anni fa su un misero Pentium 200MMX con 48 mega di ram, ancora ci penso. Ho provato anche Zeta, anche se mi ha entusiasmato un po' meno.Tengo sempre d'occhio Haiku, che fa passi da gigante!

            comunque McEwen farebbe meglio a ritirarsi, ha

            affossato Amiga ancorpiù di quanto fosse già

            affossato....del resto lo sanno tutti che ha

            "un'amicizia speciale" con

            BillSì, proprio quello che nel 2001 disse "non c'è mai stato un momento migliore per Amiga"...[yt]W9JHMI_r_lM[/yt]
            OT a parte quoto in pieno ma nonostante tutta la
            buona volontà di tanta gente per affossare il
            caro vecchio miggy è ancora qui che sopravvive
            (amiga)(amiga)Probabilmente caso unico insieme a BeOS nella storia dell'informatica!TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2009 12.22-----------------------------------------------------------
          • pippo75 scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!


            Magari... Se avessero pensato 10 anni a portarlo
            su x86 oggi girerebbe sui quad core, con
            prestazioni che mi riesce difficile anche solo
            immaginare...
            ci sarebbe aros ( sbaglio o vogliono cambiare il nome per problemi di ononimia con altri ).Poi se non sbaglio dovrebbe esserci una distro linux che fa partire UAE in automatico, non ricordo dove ma qualcosa di vago mi viene in mente.Che sia Amigaforever?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

            ci sarebbe aros ( sbaglio o vogliono cambiare il
            nome per problemi di ononimia con altri
            ).Già fatto, è passato da "Amiga Research Operating System" ad "Aros Research Operating System". Il progetto è fantastico e io lo seguo con attenzione, ma io intendevo se Amiga fosse stato portato su x86 nel 1999 oggi a che punto sarebbe? Aros è nato un po' prima ma è stato scritto da zero da un piccolo gruppo di hobbisti.
            Poi se non sbaglio dovrebbe esserci una distro
            linux che fa partire UAE in automatico, non
            ricordo dove ma qualcosa di vago mi viene in
            mente.http://www.xamiga.net/
            Che sia Amigaforever?Amiga Forever ha la sua e si chiama KX Light:http://www.amigaforever.com/kxlight/In realtà ci sarebbe anche Amithlon: http://www.amigau.com/amithlon.htmTAD
        • amigoaldo scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          NON AMIGAOS ma l' A M I G AL'unica vera "macchina umana" che ho conosciuto e avuto la fortuna di poter usare. Aldo
        • mootak scrive:
          Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!
          Grande!AmigaOS rimane senza dubbio il migliore per certi versi. Peccato che sul mercato "di massa" non non ha assolutamente spazio.PS:Provato Dragonfly BSD...?http://www.dragonflybsd.org/history/(nota: Matthew Dillon...)http://en.wikipedia.org/wiki/DragonFly_BSD
    • maranric scrive:
      Re: Gli utenti M$ ridotti a dover usare XP!

      XP è un SO della preistoria e già da tempo
      manifesta seri problemi nella gestione del nuovo
      hardware;è il SO che supporta meglio l'hardware in assoluto. Potendo usare driver proprietari sviluppati dai fornitori hardware, non esistono problemi.
      tecnologicamente viene ridicolizzato
      dalle versioni ???
      Windows 3.1, 95, Me, 98 ... poi vede XP e crede
      che sia un vero SOLo è. E' il piu' usato al mondo perchè la gente che ha bisogno di lavorare (e non di perdere la vista in howto) col pc ci lavora. Idem chi ha voglia di passarci il tempo o di giocare. Per chi ha voglia di farsi del male e moltissimo tempo (o di voglia usare il pc in maniera L I M I T A T A ) c'è Linux. Non a caso solo lo 0,7 % dei pc al mondo ha Linux. Chissà perchè..