OpenOffice Premium, condimento di extra

Un gruppo di sviluppatori presenta una nuova versione di OpenOffice a cui ha aggiunto tutta una serie di componenti, come clip art e font. La nuova distribuzione della suite open source rimane completamente gratuita

Roma – Quegli utenti di OpenOffice a cui manca il grasso contorno di “extra” forniti dalle suite per l’ufficio commerciali, come MS Office o Corel Perfect Office, possono ora mettere le mani su una versione “cicciona” della famosa suite open source: OpenOffice Premium (OOoP).

Sviluppato dallo stesso team di programmatori che si occupa della localizzazione ungherese di OpenOffice, OOoP contiene svariati componenti aggiuntivi che non sono presenti nella distribuzione originale della suite: tra questi oltre 2.800 clip art, più di 90 font, uno svariato numero di modelli ed esempi di documento, e relativa documentazione.

Quando si parlava di versione “cicciona” di OpenOffice non si scherzava: il file d’installazione della versione 2.0.3 “pesa” infatti circa 200 MB , 243 MB nella versione multilingua, e sul disco può arrivare ad occupare più di 440 MB.

Gli sviluppatori hanno spiegato di aver modificato il codice sorgente di OpenOffice per inserire nell’interfaccia del programma i riferimenti alle risorse aggiuntive e, nel caso delle clip art, renderle disponibili attraverso una piccola finestra di navigazione galleggiante . Il codice così modificato è a disposizione di tutti, e potrà essere utilizzato per migliorare OOoP od estenderne le funzionalità. Chiunque potrà contribuire al progetto anche inviando template, clip art e altro materiale da aggiungere alla suite.

Sfortunatamente OOoP è al momento disponibile solo in lingua ungherese, inglese e tedesca : per la compilazione in altre lingue i curatori del progetto fanno affidamento su volontari esterni.

Nel prossimo futuro gli sviluppatori di OOoP prevedono di facilitare la distribuzione del proprio software rilasciandolo anche in forma di upgrade per OpenOffice : questo dovrebbe semplificare anche il lavoro dei traduttori.

Su alcuni forum gli utenti di OOoP hanno già segnalato i primi bug , tra cui uno che in certe circostanze impedisce di ridimensionare le clip art. Non sembrano scevri da errori neppure modelli e documenti d’esempio, che talvolta contengono errori di battitura o formattazioni errate.

OOoP 2.0.3 può essere scaricato da qui per le principali piattaforme supportate da OpenOffice.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • eugenio forte scrive:
    parental control
    avrei bisogno di sapere tutto (dove si trovano, come si usano ect) dei software di questo tipo. ho mio figlio che usa troppo .. un gioco online e non avendo altri mezzi vorrei installare un pgm che mi permette di gestire il pcse potete aiutarmi la mia mail e': gioiaegi@virgilio.itmi trovo a roma zona montesacro
  • Anonimo scrive:
    parental control analogico
    il miglior parental control è il parent:-)I genitori non dovrebbero mai lasciare i propri figli, se hanno meno di 16/18 anni da soli a navigare su internet. A prescindere da MS o Linux vari, la rete per dei banbini o degli adolescenti è veramente pericolosa...
    • Alucard scrive:
      Re: parental control analogico
      - Scritto da:
      il miglior parental control è il parent:-)

      I genitori non dovrebbero mai lasciare i propri
      figli, se hanno meno di 16/18 anni da soli a
      navigare su internet. A prescindere da MS o Linux
      vari, la rete per dei banbini o degli adolescenti
      è veramente
      pericolosa...spero tu stia scherzando :OIo direi fino a 12 "accompagnati" poi possono benissimo cavarsela da soli.
    • Anonimo scrive:
      Re: parental control analogico
      - Scritto da:
      I genitori non dovrebbero mai lasciare i propri
      figli, se hanno meno di 16/18 anni da soli a
      navigare su internetROTFLEccone un altro convinto che i ragazzini siano dei bambolotti innocenti... deve essere colpa delle soap-opera.
    • Anonimo scrive:
      Re: parental control analogico
      16/18 anni?Io già fornicavo e fumavo marjuana a quell'età non mi ha lasciato conseguenze se non bei ricordi...E tu vuoi controllare un figlio di 16 anni su internet?Ma per favore dai. Più passano gli anni e più vedo apparire genitori completamente stupidi e senza la conoscenza di un approccio e il coraggio di prendere certi argomenti con i figli.Quanti genitori saprebbero spiegare ad una figlia di 14 anni che già inizia a fare le prime esperienze sessuali che non si resta incinta con il rapporto orale?E quanti padri o madri saprebbero spiegare bene il perché dell'uso del preservativo a figli di 15-17 anni che iniziano ad avere i primi rapporti sessuali?E tutte le informazioni su questi argomenti finisce che se non glieli da la scuola, li apprendono dalla strada e di seconda mano.O peggio da riviste come Cioé.
      • Anonimo scrive:
        Re: parental control analogico
        Il tuo discorso sarebbe perfetto a tre condizioni:a) se i genitori non considerassero televisioni ed internet mezzi sostitutivi del ruolo educativo;b) se tutti avessimo la stessa sensibilità;c) se tutti avessimo la maturità che puoi avere avuto tu nel gestirti la marjuana e il sesso a 15/16 anni.Non siamo tutti uguali: c'è chi nasce tondo e chi quadrato.Altresì considera che non esiste né il libro del buon genitore, né quello del buon figlio. E' un campo minato quello dell'educazione e spesso si va a zonzo. Ci fosse la vaccinazione per il buonsenso, sarebbe tutto xfetto e non esisterebbero milioni di problemi che esistono con la droga, il sesso, la responsabilità e così via...
  • mosfet scrive:
    Parental Control di MS per MS
    I genitori dovrebbero tenere lontano i figli da MS è magari digli di scriversi al wwf per proteggere i Pinguini(linux)(linux)(linux)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Parental Control di MS per MS
      - Scritto da: mosfet
      I genitori dovrebbero tenere lontano i figli da
      MS

      è magari digli di scriversi al wwf per proteggere
      i
      Pinguini(linux)(linux)(linux)
      CiaoVoi siete già protetti in quanto a rischio di estinzione... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Parental Control di MS per MS
      - Scritto da: mosfet
      I genitori dovrebbero tenere lontano i figli da
      MS

      è magari digli di scriversi al wwf per proteggere
      i
      Pinguini(linux)(linux)(linux)
      CiaoNon credo si possa fare! Come minimo se blocchi i siti ms il sistema (poco) operativo si collegherà lo stesso... come bloccare il sito windowsupdate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Parental Control di MS per MS
        - Scritto da:

        Non credo si possa fare! Come minimo se blocchi i
        siti ms il sistema (poco) operativo si collegheràse non lo sai usare non dare la colpa al sistema operativo
        lo stesso... come bloccare il sito
        windowsupdate...semplicemente studiando
  • Anonimo scrive:
    nessuno scrive
    oggg? :@ :@
Chiudi i commenti