Opera mai sui Pocket PC

La società norvegese che sviluppa Opera è categorica: la versione mobile del proprio browser non verrà mai portata sulla piattaforma Windows CE, la stessa alla base degli Smartphone e dei Pocket PC. Ecco le motivazioni


Oslo (Norvegia) – La versione “pocket” di Opera non vedrà mai la luce sulla piattaforma di Microsoft. A dichiararlo è Opera Software che, perentoria, ha escluso a priori la possibilità che la propria tecnologia di navigazione mobile possa sbarcare sui telefoni cellulari di Orange basati sul software del big di Redmond.

Opera Software, che ha sempre avuto un rapporto molto conflittuale con Microsoft, esclude dal proprio orizzonte tutti i dispositivi basati su una delle tante incarnazioni di Windows CE, come quelli equipaggiati con Windows Smartphone e Pocket PC. Questa volta l’azienda norvegese sembra dunque fare una precisa scelta di campo e rinunciare ad offrire il proprio browser come alternativa a Internet Explorer per gli utenti di smartphone e PDA Microsoft-powered.

“Siamo convinti che il browser sarà l’applicazione vincente per gli smartphone”, ha affermato Pål Hvistendahl, communications director di Opera Software. “Ma noi non vogliamo che sia Microsoft a vincere in questo settore, pertanto non faremo mai un porting per Windows CE”.

E’ una decisione, quella di Opera Software, che ha dunque il sapore della ripicca nei confronti di un colosso, Microsoft, che proprio di recente è stato accusato dalla piccola azienda di oscurare agli utenti di Opera porzioni del proprio portale MSN.

Alcuni esperti sostengono che la tecnologia mobile lanciata di recente da Opera, la Small-Screen Rendering , sia attualmente la più efficiente nel riadattare le pagine Web ai piccoli display dei dispositivi palmari. Non altrettanto apprezzato, nel campo mobile, è invece Internet Explorer, considerato meno leggero e performante delle alternative embedded.

Opera Software sembra volersi focalizzare sulla piattaforma mobile di Symbian, la stessa alla base di un numero crescente di smartphone. Ed è proprio per uno di questi dispositivi, il P800 di Sony-Ericsson, che la società norvegese ha di recente rilasciato una prima versione del proprio browserino embedded. L’azienda ha intenzione di rilasciare una seconda versione gratuita del proprio browser mobile anche per l’imminente smartphone di Nokia, il 3650, basato sulla piattaforma Series60.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • matteooooo scrive:
    Correggo....
    leggo solo adesso(con maggiore attenzione)"una equipaggiata con gli Athlon XP-M, versione mobile della nota famiglia di processori desktop di AMD"Userà la versione mobile!... che sicuramente dissipa molto meno calore(infatti 40 watt mi sembravano un po pochi per l'Athlon).... mossa strana ma con un po' piu' di senso rispetto a come l'avevo capita prima....PS notare che la versione mobile dell'athlon dissipa più del doppio di un processore Ultrasparc...Ciao
  • Anonimo scrive:
    Va Benissimo
    sseggo un Athlon MP doppio Processore 1800 Mhz funziona benissimo nessun problema di stabilità ne surriscaldamento dire che io il computer lo tengo acceso dalle 6-7 ore al giorno.P.S. Finitela di sparare stronzate questo forum di punto informatico è portato avanti dalli stessi cialtroni di P.I. per confondere le acque!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    AMD, affidabilitá e dissipazione calore
    Salve,personalmente non comprerei mai una CPU AMD, negli anni passati (e anche nei mesi scorsi), ho avuto molte esperienze negative con questi processori: in definitiva dissipano troppo calore e da qui nascono tutti i problemi, ho visto computers andare in blocco e altri addirittura con il processore bruciato da buttare...E non venitemi a dire di montare un ventilatore da camera e farlo puntare sulla CPU AMD!Quando l'AMD comincierá a produrre CPU che consumano meno Watts, che scaldano di meno e non escono overcloccate direttamettamente per la fabbrica, allora forse ci faró un pensierimo...Per ora molto meglio processori Intel (P4) e Motorola (G4), preferisco spendere di piú, eventualmente avere un pó di prestazione in meno, ma avere piú affidabilitá!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: AMD, affidabilitá e dissipazione calore
      parole sante ....io ho comprato un amd 2100 .... e non si e' preso la briga neanche di accendersi prima di saltare ...in piu' www.hardital.it (negozio dove ho comprato il processore) non mi fa' neppure garanzia (ho lo scontrino regolare) .......... perche' mi incolpa di averlo bruciato con un montaggio inadeguato .........psil montaggio e' stato eseguito da amici miei che lavorano da computerdiscount ..... persone in gamba e serie e con tanta esperienza.ppsnon comprate dal negozio sopra menzionato ... sono dei cialtroni e dei farabutti ..... io ora sono in contatto con un avvocato della codacons per farmi avere il risarcimento.
    • Numero28 scrive:
      Re: AMD, affidabilitá e dissipazione calore
      - Scritto da: Anonimo
      in blocco e altri addirittura con il
      processore bruciato da buttare...lol
      E non venitemi a dire di montare un
      ventilatore da camera e farlo puntare sulla
      CPU AMD!basta una ventola Silent Heat Pipe da 30 euro per ghiacciare la CPU e avere un rumore limitatissimo...
      non escono overcloccate direttamettamente
      per la fabbrica, allora forse ci faró unlol (2)
      Per ora molto meglio processori Intel (P4) e
      Motorola (G4), preferisco spendere di piú,
      eventualmente avere un pó di prestazione in
      meno, ma avere piú affidabilitá!Allora potresti usare un P3 500 che sta a 32 gradi ed è sicuro come una cassaforte :-)
  • matteooooo scrive:
    Ennesima vaccata...
    Come facile intuire dall'articolo la scelta di SUN di adottare processori AMD per i suoi server ultradensi è frutto di puro marketing...Sappiamo tutti che i processori AMD hanno maggiori problemi nella dissipazione del calore rispetto ai rivali Intel.In una tipologia di server come quelli ultradensi dove la dissipazione di calore è un grave problema ecco SUN fare l'ennesima vaccata...Complimenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ennesima vaccata...
      Caro Matteo, dovresti legger meglio l'articolo prima di fare affermazioni, cito testualmente:"AMD offre il miglior compromesso fra prestazioni, densità, consumo energetico e dissipazione del calore".Io credo che una societa' come la Sun, abbia tecnici sufficientemente preparati per prendere certe decisioni.E non mi sembra che tu lavori in Sun.......Esp
      • matteooooo scrive:
        Re: Ennesima vaccata...


        "AMD offre il miglior compromesso fra
        prestazioni, densità, consumo energetico e
        dissipazione del calore".Lo sanno anche i muri che a livello di dissipazione i chip intel sono migliori rispetto a quelli AMDIl comunicato di Sun(fatto dall'ufficio commerciale) è buono per i polli che ci credono...
        Io credo che una societa' come la Sun, abbia
        tecnici sufficientemente preparati per
        prendere certe decisioni.
        Il problema è che, secondo me, la decisione l'ha presa l'ufficio marketing o comunque è una decisione forzata dalla volontà di non foraggiare il nemico più diretto che è Intel...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ennesima vaccata...
      - Scritto da: matteooooo
      Come facile intuire dall'articolo la scelta
      di SUN di adottare processori AMD per i suoi
      server ultradensi è frutto di puro
      marketing...cerrrrrrtooooooooooooooooooooooo

      Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
      maggiori problemi nella dissipazione del
      calore rispetto ai rivali Intel.
      In una tipologia di server come quelli
      ultradensi dove la dissipazione di calore è
      un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
      vaccata...sisi, hai sicuramente ragione.. te sei decisamente meglio di tutti quelli che stanno in SUN..

      Complimenti...gia'...
      • kermit scrive:
        Re: Ennesima vaccata...
        - Scritto da: Anonimo
        [...]
        sisi, hai sicuramente ragione.. te sei
        decisamente meglio di tutti quelli che
        stanno in SUN..no ragazzi... è inutile dire cose a caso, nessuno sta in Sun ma il discorso di Matteo potrebbe reggere...non so dove lavorate voi ma per esperienza, ci sono ditte dove il parere ai tecnici è richiesto e poi sepolto se non è in accordo con il merketing!Sapete che schifo sentirsi dire: "vero che possiamo anche mettere queste cpu economiche nei Blade?"... è una domanda che ammette un sola risposta se fatta dai "piani alti"!E sai benissimo che se rispondi di no nessuno ti ascolta!Io credo in AMD! (uso solo Athlon) ma è innegabile che sono meno "reliable" di intel coi problemi di temperatura!Credo che lo zampino del marketing qui un po' ci sia! Almeno per dare contro a Intel!Ciao belli!.oO Kermit Oo.
      • matteooooo scrive:
        Re: Ennesima vaccata...




        Complimenti...

        gia'...Ho espresso una mia opinione ... sarei curioso di sentire la tua se ne hai una ... Se invece non ne hai e volevi solo trollare...Ciao
    • Anonymous scrive:
      Re: Ennesima vaccata...
      - Scritto da: matteooooo
      Come facile intuire dall'articolo la scelta
      di SUN di adottare processori AMD per i suoi
      server ultradensi è frutto di puro
      marketing...E' un'ipotesi non certo campata in aria, a volte succede, ma di sicuro SUN non vuole sputtanarsi e perdere tutto il mercato in quel settore perche' i suoi server si bruciano dopo 30 giorni di uptime..
      Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
      maggiori problemi nella dissipazione del
      calore rispetto ai rivali Intel.
      In una tipologia di server come quelli
      ultradensi dove la dissipazione di calore è
      un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
      vaccata...Penso che prima di fare una scelta del genere abbiano fatto degli studi al riguardo e non abbiano scelto AMD solamente per fare un torto a Intel..Il problema del calore era evidente solo nella prima generazione dei chip, i famosi thunderbird, che scaldano come un tostapane, solo per inseguire i MHz dei pentium.Ora con gli AthlonXP e MP (soprattutto gli ultimi prodotti) hanno consumi e calore assolutamente equiparabile a quello dei pentium Anonymous
      • Anonimo scrive:
        Re: Ennesima vaccata...
        - Scritto da: Anonymous

        Il problema del calore era evidente solo
        nella prima generazione dei chip, i famosi
        thunderbird, che scaldano come un tostapane,
        solo per inseguire i MHz dei pentium.
        Ora con gli AthlonXP e MP (soprattutto gli
        ultimi prodotti) hanno consumi e calore
        assolutamente equiparabile a quello dei
        pentiumSpero davvero che abbiano corretto il problema sulla produzione più recente. Non più di 3 mesi fa abbiamo dovuto fare cose turche su un PC industriale con una SBC full size basata su AXP, andava continuamente in allarme il sensore temperatura dentro il box e faceva scattare il blocco dell'alimentatore ridondato. Tant'è che abbiamo fatto solo due prototipi usando un sistema criogenico perché su quella colonna c'era la possibilità di applicarlo, con tanto di peltier e scambiatore di calore, ma per le altre stazioni siamo passati al classico intel. E' rarissimo aver bisogno di macchine così potenti per le MMI, ma quando capita che ce le richiedano son sempre casini con la dissipazione, specialmente con gli AMD pentium-class.Matteo
    • Anonimo scrive:
      Re: Ennesima vaccata...(incredibile!)
      - Scritto da: matteooooo
      Come facile intuire dall'articolo la scelta
      di SUN di adottare processori AMD per i suoi
      server ultradensi è frutto di puro
      marketing...

      Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
      maggiori problemi nella dissipazione del
      calore rispetto ai rivali Intel.
      In una tipologia di server come quelli
      ultradensi dove la dissipazione di calore è
      un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
      vaccata...

      Complimenti...Se stai scherzando, tutto ok: facciamoci una risata!Ma se stai parlando sul serio, e`veramente grave...Ma come puoi pensare anche solo lontanamente di fare un'affermazione sulla quale la Sun non abbia pensato, studiato e discusso per mesi??Ma ce l'hai il cervello? La Sun e` stata ed e` una delle piu` importanti aziende dell'industria informatica: come puoi pensare che una scelta cosi` importante non venga ampiamente vagliata?Sono veramente basito...
      • matteooooo scrive:
        Re: Ennesima vaccata...(incredibile!)
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: matteooooo

        Come facile intuire dall'articolo la
        scelta

        di SUN di adottare processori AMD per i
        suoi

        server ultradensi è frutto di puro

        marketing...



        Sappiamo tutti che i processori AMD hanno

        maggiori problemi nella dissipazione del

        calore rispetto ai rivali Intel.

        In una tipologia di server come quelli

        ultradensi dove la dissipazione di calore
        è

        un grave problema ecco SUN fare l'ennesima

        vaccata...



        Complimenti...

        Se stai scherzando, tutto ok: facciamoci una
        risata!
        Ma se stai parlando sul serio, e`veramente
        grave...
        Ma come puoi pensare anche solo lontanamente
        di fare un'affermazione sulla quale la Sun
        non abbia pensato, studiato e discusso per
        mesi??
        Ma ce l'hai il cervello? La Sun e` stata ed
        e` una delle piu` importanti aziende
        dell'industria informatica: come puoi
        pensare che una scelta cosi` importante non
        venga ampiamente vagliata?
        Sono veramente basito...Se lavori in grandi società sai bene che il meglio a livello tecnico è oscurato dal meglio a livello socetario.Intel è un grande concorrente di Sun(e di tutte le società produttici di server unix like proprietari) perchè SUN dovrebbe foraggiarla?Non può essere un compromesso?Secondo te perchè SUN ha scelto AMD?Aggiungo ... il post esprime una mia opinione .... perchè devo essere insultato se non siete daccordo?Non è più possibile esprimere una propria opinione?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ennesima vaccata...(incredibile!)
          concordo a pieno con la tua opinione ...questo forum e' pieno di gente che non sa' esprimere un concetto neanche basilare ...ed e' per questo che quando non sanno cosa dire (quasi sempre) rispondono in tono offensivo e oltraggioso ....ma la calma e' la virtu' dei forti ... e cosi' NOI resistiamo anche a questi INSULTI ...nbquesta naturalmente e' una mia opinione ... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ennesima vaccata...
      Mi sa che la vaccata l'hai detta te!Leggi questo:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=326232
      • matteooooo scrive:
        Re: Ennesima vaccata...
        - Scritto da: Anonimo
        Mi sa che la vaccata l'hai detta te!
        Leggi questo:
        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?midQuesto meccanismo di protezione entra in funzione solo in caso di anomalie(ventola rotta?, otturazione prese d'aria?)a regime difficilmente un processore fonde....come motivazione mi sembra abbastanza debole...Considera poi che in questa tipologia di server ha una quota di mercato anche Trasmeta... e sappiamo tutti che le prestazioni non sono fenomenali...Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ennesima vaccata...
          - Scritto da: matteooooo

          Per me sei te che hai dei pregiudizi
          contro

          amd..

          Ho un computer con un Athlon e sono molto
          contento ... non è adatto però secondo me, (
          e a questo punto spero di essere smentito)
          nei server ultradensi dove trovo migliori i
          prodotti di Intel....

          CiaoNon me ne intendo di server ultradensi...ciaoooooo (mi sono ispirato al tuo nick):-)
        • Numero28 scrive:
          Re: Ennesima vaccata...
          guarda che la differenza di calore è nell'ordine dei 5/6 gradi, non di 50.Le CPU AMD vengono garantite fino a 90° quindi se un P4 mi scalda 40° e un athlon me ne scalda 45°...il problema è inesistente.
    • Numero28 scrive:
      Re: Ennesima vaccata...
      - Scritto da: matteooooo
      Come facile intuire dall'articolo la scelta
      di SUN di adottare processori AMD per i suoi
      server ultradensi è frutto di puro
      marketing...

      Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
      maggiori problemi nella dissipazione del
      calore rispetto ai rivali Intel.
      In una tipologia di server come quelli
      ultradensi dove la dissipazione di calore è
      un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
      vaccata...

      Complimenti...questo potrebbe dimostrare anche l'esatto contrario...I problemi di dissipazione degli AMD non sono così grandi come si dice in giro...Non credo che la SUN con tutti i problemi che ha voglia infognarsi a vendere macchine non sicure, ti pare ?
Chiudi i commenti