Operazione Fenice, sequestrate le edicole online

La Guardia di Finanza chiude 15 siti responsabili della diffusione illegale di copie digitali di quotidiani. Il tutto è stato possibile tramite un nuovo sistema di tracciamento degli editori

Roma – Il nucleo speciale per la radiodiffusione e l’editoria della Guardia di Finanza, coordinato dalla Procura di Roma, è intervenuto contro la pirateria digitale che colpisce quotidiani e periodici, nazionali e internazionali. Nel corso dell’operazione, nome in codice Fenice, le Fiamme gialle hanno sequestrato dieci siti web ed oscurati cinque , con l’accusa di ospitare e diffondere copie digitali di contenuti editoriali protetti da diritto d’autore.

L’operazione ha inoltre portato all’ arresto di cinque persone residenti in tutta Italia e ritenute responsabili della “pubblicazione di quotidiani e periodici, nazionali e disponibili gratuitamente ed integralmente agli utenti del web attraverso piattaforme illegali che non versano i compensi spettanti ai titolari”: le loro abitazioni sono state perquisite ed il materiale informatico ivi trovato è stato sequestrato.

Le prove che hanno portato al loro arresto, tuttavia, sono state di fatto fornite alle Fiamme Gialle dagli editori stessi: i principali gruppi editoriali nazionali hanno adottato un metodo di tracciatura (probabilmente basato sulle tecnologie di watermarking) delle copie digitali che ha permesso di risalire ai responsabili. Le indagini sono riuscite a scoprire che i contenuti editoriali diffusi illegalmente da tali siti erano stati “acquisiti originariamente attraverso regolari abbonament ai canali di diffusione digitale delle testate” e questo ha permesso di risalire ai responsabili.

Come spiega, inoltre, la Federazione italiana editori di giornali (Fieg): “Questa iniziativa segue un’altra analoga dell’aprile scorso, che portò al sequestro e oscuramento di 19 siti/edicola”. In quel caso i pirati riuscivano ad ottenere la copia digitale del giornale non ancora mandato in stampa.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • yagore scrive:
    miseria
    Abbaso le multinazzionali!!!Viva li artigianni!!!!Richeza distribbuita, non concentratta!!!!
  • Alvaro Vitali scrive:
    Microsoft = calamità naturale.
    Fosse solo er Padella; leggete cosa ha combinato Paul Allen:http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_29/cayman-megayacht-paul-allen-devasta-barriera-corallina-6bf5298e-c661-11e5-bc00-4986562dd09c.shtml
    • controlli a campione scrive:
      Re: Microsoft = calamità naturale.
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Fosse solo er Padella; leggete cosa ha combinato
      Paul
      Allen:

      http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_29/caymanCristo ma 'sti ritardati lavorano tutti da loro?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Microsoft = calamità naturale.

        http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_29/cayman

        Cristo ma 'sti ritardati lavorano tutti da loro?Caspita è vero, lo yacht di Torvalds (foto) non avrebbe mai causato uno sfacelo simile. [img]http://www.cantierino.it/AGALLERIA/BagnarolePonza/1.jpg[/img]
        • maxsix scrive:
          Re: Microsoft = calamità naturale.
          - Scritto da: nome e cognome


          http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_29/cayman



          Cristo ma 'sti ritardati lavorano tutti da
          loro?

          Caspita è vero, lo yacht di Torvalds (foto) non
          avrebbe mai causato uno sfacelo simile.


          [img]http://www.cantierino.it/AGALLERIA/BagnaroleP
          [/img]AHAHAHAHAHAHAH
  • xx tt scrive:
    Lettera al Padella er tuffatore
    Ricavi trimestrali: -10 per centoprofitti: -23 per centoutili netti: -15 per centoHai visto, Padellone, che cercare di campare sui dati dei clienti non ha senso?Te lo avevo detto che la gente non si fa XXXXXXX così facilmente.Non lo vogliono il tuo dannato spy-cloud, e si vede da queste cifre. Perché il business lo hai impostato sul cloud e NON sta funzionando.E soprattutto non funziona il tuo patetico consuntivo in stile settimana enigmistica per nascondere le cifre.E adesso che hai impostato il cloud come unica futura fonte di guadagni, cioè quello che io chiamo "il tuffo", sarà mooolto difficile tornare indietro. Si potrà anzi andare solo avanti, verso l'affitto di Winzozz un tot al mese, come previsto.Il che significa pagare un tot al mese per farsi spiare. Incrociando ovviamente le dita che la linea funzioni sempre, altrimenti lo spyCloud non è raggiungibile e si blocca l'azienda.E faccio notare, come sempre, che non è ancora sucXXXXX il disastro principale: ovvero che una qualche azienda si sia ritrovata i dati affidati allo spyCloud sul mercato nero. A quel punto altro che -23% di profitti...E' quasi l'ora dell'intervento di Darwin e vedremo cosa resterà di te, delle tue idee fallimentari, di win10 e soprattutto del furto di dati come business.
    • Max scrive:
      Re: Lettera al Padella er tuffatore
      +5%. Beh si vede proprio che non lo vogliono.. ;).
      • xx tt scrive:
        Re: Lettera al Padella er tuffatore
        Intendi questa?"la divisione Intelligent Cloud (Azure, Windows Server, SQL Server, Visual Studio, Enterprise Services) è salita del 5 per cento"Ma non si dice cosa sia salito nello specifico: potrebbe essere il rinnovo dei pacchetti di sviluppo o dei server.Hanno raggruppato alla voce Cloud (che dovrebbe essere la spina dorsale del business) cose che sono storicamente dei successi prevedibilmente aggiornati dai clienti.Voglio dire: perché associare al "Cloud" il Visual Studio? Solo perché Azure è stato sviluppato con lo stesso?Anche da qui si vede la natura truffaldina di questo tipo di "bilancio".Il che lascia pensare che ci siano ottimi motivi per nascondere le cifre.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Lettera al Padella er tuffatore
          - Scritto da: xx tt
          Voglio dire: perché associare al "Cloud" il
          Visual Studio? Solo perché Azure è stato
          sviluppato con lo
          stesso?Il cloud ha come cliente tipico chi produce applicazioni. Quindi ci può stare.
  • prova123 scrive:
    Padeeeeeellaaaaaaaaa
    ... ma vaffancloud! :D
    • ... scrive:
      Re: Padeeeeeellaaaaaaaaa
      - Scritto da: prova123
      ... ma vaffancloud! :D :D :D :D(nolove)(ghost)(nolove) :D :D :D :D(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win) :D :D(win)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(win) :D(nolove)(win)(rotfl)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(rotfl)(win)(nolove)(ghost)(win)(rotfl)(anonimo)(newbie)(anonimo)(rotfl)(win)(ghost)(nolove)(win)(rotfl)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(rotfl)(win)(nolove) :D(win)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(win) :D :D(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win) :D :D :D :D(nolove)(ghost)(nolove) :D :D :D
  • maxsix scrive:
    Azure spacca
    Io continuo a dirlo eh.
    • marketta puerile scrive:
      Re: Azure spacca
      Profitti -23%, utili netti -15%."Spacca" che è una meraviglia.
      • guerciO scrive:
        Re: Azure spacca
        - Scritto da: marketta puerile
        Profitti -23%, utili netti -15%.

        "Spacca" che è una meraviglia.Ditemi che è solo un adolescente! No, perché se non lo fosse, sarebbe ancora più grave!nb. mi riferisco allo 'spaccato'.
      • Max scrive:
        Re: Azure spacca
        Veramente se leggi bene la divisione Cloud fa un +5%... ;)
        • xx tt scrive:
          Re: Azure spacca
          La "divisione" ha all'interno prodotti di grande sucXXXXX come il Visual Studio, che poco hanno a che fare col in cloud nello specifico.Il padella ha raggruppato dei prodotti di punta assieme ad Azure per non mostrare il dato di Azure in se.Il motivo credo che sia facilmente immaginabile.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Azure spacca
            - Scritto da: xx tt
            La "divisione" ha all'interno prodotti di grande
            sucXXXXX come il Visual Studio, SQL Server forse. Di Visual Studio ne esiste anche una ottima versione gratuita.
            che poco hanno a
            che fare col in cloud nello
            specifico.Il cloud di Azure è dedicato soprattutto a chi fa applicazioni. Idem per SQL Server e per Visual Studio.A livello on premise, l'approccio di Microsoft è sempre quello cloud ovvero meccanismi che permettono di approvvigionarsi di risorse in base ai consumi. Non c'è (ci sarà) una vera divisione tra i due mondi. L'annuncio dello stack Azure per Windows è in linea con questa visione.Pertanto questo tipo di raggruppamento ha senso. In generale Microsoft, come molti altri, è in mezzo ad un guado. Ha imboccato un percorso di evoluzione che probabilmente la farà vivere altre decine d'anni. Guarda caso la borsa premia.
          • xx tt scrive:
            Re: Azure spacca
            ...intendevo il Ballmer(d) ovviamente
    • guerciO scrive:
      Re: Azure spacca
      - Scritto da: maxsix
      Io continuo a dirlo eh.Certo che non ne vale la pena dirtelo di nuovo! No?
    • rockroll scrive:
      Re: Azure spacca
      - Scritto da: maxsix
      Io continuo a dirlo eh.Si spacca, anche io continuo a dirlo, huhu... Da quando con 60 euro archivi un paio di TB di dati in un pacchetto di sigarette autoalimentato, tutto il cloud diventa una palla di fumo destinata a spaccarsi. o No?
      • prova123 scrive:
        Re: Azure spacca
        Shhh! Potresti rovinare il fine settimana al Padella. :D
      • Max scrive:
        Re: Azure spacca
        Della serie, avere capito cos'è il cloud! ;)
        • prova123 scrive:
          Re: Azure spacca
          Per i dati propri/aziendali il cloud non serve. Se proprio uno vuole si prende qualche disco da 2 Tb in raid con questo sw:https://owncloud.org/BAsta poco che ce vò!
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Azure spacca
            - Scritto da: prova123
            Per i dati propri/aziendali il cloud non serve.
            Se proprio uno vuole si prende qualche disco da 2
            Tb in raid con questo
            sw:

            https://owncloud.org/

            BAsta poco che ce vò!Il cloud non è mica questo. Vai su azure.com e guarda i servizi offerti. Tra l'altro owncloud (che è un sistema di file sharing) in ambito aziendale è assai limitato.
          • prova123 scrive:
            Re: Azure spacca
            Per gestire attività di piccole e medie aziende (ca. 150/200 dipendenti) è più che sufficiente.Le grandi aziendi si possono permettere un proprio sistema.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Azure spacca
            Il cloud non è solo file sharing.Ad esempio Azure fornisce VM, storage (non file sharing, quello si fa su Office 365), database, directory e autenticazione, siti web, servizi di integrazioni, service bus, data warehouse, machine learning, servizi per la gestione dello sviluppo software, bilanciatori di rete, backup, disaster recovery, meccanismi iperscalabili per sviluppare applicazioni e un mucchio di altre cose. Owncloud è un banale prodotto di file sharing tipo dropbox e per di più progettato senza pensare ad una vera governance aziendale.
          • Max scrive:
            Re: Azure spacca
            Lascia perdere... Questi credono che il Cloud sia mettere dei file in uno storage remoto come Dropbox...
          • xx tt scrive:
            Re: Azure spacca
            E il servizio "garanzia che non analizzeremo (leggasi ruberemo) i vostri dati" dov'è?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Azure spacca
            https://azure.microsoft.com/it-it/support/trust-center/
          • Max scrive:
            Re: Azure spacca
            Parole sante. Noi siamo i veri esperti di informatica. Non questi bambocci che non capiscono niente di cloud.
          • Mario scrive:
            Re: Azure spacca
            [yt]19xQnbbl-YE[/yt]
          • Max scrive:
            Re: Azure spacca
            Non l'ho scritto io (Max), ovviamente
          • xx tt scrive:
            Re: Azure spacca
            Dalla pagina del link:"Microsoft non userà i dati dei clienti per ricavare informazioni a scopo pubblicitario o di data mining."1) Questo NON significa che terranno le mani a posto. Significa che si tengono liberi di allungare le mani per scopi che non siano pubblicitari o di data mining. Basterà classificare l'allungata di zampine come "miglioramento del servizio" e l'EULA sarà rispettata.2) Come si evince dalla frase NON ci sono garanzie. La M$ dice che non userà i dati, ma non dice cosa succederebbe se succedesse.Non dice nemmeno che si impegna a non farlo. Nemmeno l'impegno. Nemmeno una promessa alla Renzie...niente.Per garanzie intendo ad esempio tot-mila dollari a singola informazione che lascia lo spyCloud, per qualsiasi ragione (comprese richieste dalle autorità statunitensi). Con un bel fondo ad hoc, su un Trust ovviamente fuori portata della legge statunitense.E la legge che vige dove sono messi i miei dati dovrebbe anche prevedere che qualche dirigente M$ finisca dietro le sbarre per futro di informazioni. Anche se "era costretto" dalle leggi Yankee.Certo la M$ ha degli ottimi piazzisti e qualche azienda ci cascherà. Ma finché non si parla di garanzie vere, sono solo "chiacchiere e EULA".
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Azure spacca
            Non fermarti alla prima pagina. Approfondisci.
          • collione scrive:
            Re: Azure spacca
            io continuo a preferire Openstackmai e poi mai metterò i miei dati in mano ad aziende USA
        • max_fix scrive:
          Re: Azure spacca
          - Scritto da: Max
          Della serie, avere capito cos'è il cloud! ;)[img]http://d21ii91i3y6o6h.cloudfront.net/gallery_images/from_proof/3442/large/1418280711/die-cut-stickers.png[/img]A quanto pare nemmeno "voi".
    • controlli a campione scrive:
      Re: Azure spacca
      - Scritto da: maxsix
      Io continuo a dirlo eh.Grazie dell'informazione, quando devi andare avanti a dirlo prima di capire che non non ce ne fo**e niente? Per sapere eh.
    • controlli a campione scrive:
      Re: Azure spacca
      - Scritto da: maxsix
      Io continuo a dirlo eh.Grazie dell'informazione, quanto devi andare avanti a dirlo prima di capire che non non ce ne fo**e niente? Per sapere eh.
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Azure spacca
      - Scritto da: maxsix
      Io continuo a dirlo eh.anche io...http://www.wired.com/2015/09/microsoft-using-linux-run-cloud/
    • collione scrive:
      Re: Azure spacca
      non che AWS sia di menoio resto comunque dell'idea che le aziende medio/grandi dovrebbero ( per questioni di sicurezza, privacy, protezione da catastrofi a cui questo servizi cloud vanno sempre più vittime ) implementare una loro infrastruttura interna per lo storage distribuito, hosting di VM, ecc...
      • maxsix scrive:
        Re: Azure spacca
        - Scritto da: collione
        non che AWS sia di meno
        Hmmm, a parte la poca chiarezza sui pagamenti azure ha tutte le piattaforme ed ha un sistema di plug-in che non ha pari in AWS.
        io resto comunque dell'idea che le aziende
        medio/grandi dovrebbero ( per questioni di
        sicurezza, privacy, protezione da catastrofi a
        cui questo servizi cloud vanno sempre più vittime
        ) implementare una loro infrastruttura interna
        per lo storage distribuito, hosting di VM,
        ecc...Hmmm, bisogna vedere la convenienza. E sinceramente l'offerta 5000 / anno flat tutto incluso non ha pari. Solo il stipendio di un sistemista ti butta in XXXXX tutto il discorso, e non conto costi linee e tutto il resto.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Azure spacca
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: collione

          non che AWS sia di meno


          Hmmm, a parte la poca chiarezza sui pagamenti
          azure ha tutte le piattaforme ed ha un sistema di
          plug-in che non ha pari in
          AWS.

          Hmmm, per caso stitichezza?

          io resto comunque dell'idea che le aziende

          medio/grandi dovrebbero ( per questioni di

          sicurezza, privacy, protezione da catastrofi
          a

          cui questo servizi cloud vanno sempre più
          vittime

          ) implementare una loro infrastruttura
          interna

          per lo storage distribuito, hosting di VM,

          ecc...

          Hmmm, bisogna vedere la convenienza. E
          sinceramente l'offerta 5000 / anno flat tutto
          incluso non ha pari. Solo il stipendio di un
          sistemista ti butta in XXXXX tutto il discorso, e
          non conto costi linee e tutto il
          resto.Hmmm, un consiglio? Olio di ricino!Hmmm,Hmmm.Hmmm,Hmmm. EH! Ma allora è una banana, e te la stai godendo a quanto pare.Sarà mica una banana sul clud? (rotfl)
        • prova123 scrive:
          Re: Azure spacca
          Non è un problema di costi ma di riservatezza dei dati soprattutto per chi fa progettazione ad alto livello...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Azure spacca
            - Scritto da: prova123
            Non è un problema di costi ma di riservatezza dei
            dati soprattutto per chi fa progettazione ad alto
            livello...Ma figurati... come se il problema dello spionaggio industriale fosse dovuto ai sistemi informatici. Voglio sapere cosa sta facendo un concorrente? Assumo, costa meno, meno rischi, molto più valore.Non esistono segreti industriali, perchè credi che si brevetti qualsiasi cosa ormai?
          • prova123 scrive:
            Re: Azure spacca
            Non scrivo per sentito dire.
  • guerciO scrive:
    Balle Megagalattiche
    Come da oggetto.Cloud, cloud, cloud, affinché diventi una parola virale, e le genti usino davvero tutti il clud.A me sembra tanta pubblicità agratisse, per forzare al clud. Che non usero mai.
    • maxsix scrive:
      Re: Balle Megagalattiche
      - Scritto da: guerciO
      Come da oggetto.

      Cloud, cloud, cloud, affinché diventi una parola
      virale, e le genti usino davvero tutti il
      clud.
      A me sembra tanta pubblicità agratisse, per
      forzare al clud. Che non usero
      mai.Se sei come quelli qui sotto che vedono il cloud come una specie di dropbox +/- evoluto è ovvio che non lo userai mai.Ma ovvio proprio.
      • xx tt scrive:
        Re: Balle Megagalattiche
        IL problema qui non è come io utente vedo il cloud.IL problema è come lo vede la M$...tipo un lupo che si fa dare i polli per "allevarli" in casa.
Chiudi i commenti