Opteron, 64 bit di rivoluzione AMD

Sarà Opteron il nome della prossima generazione di processori a 64 bit di AMD destinati al mercato dei server e delle workstation. Opteron verrà supportato da Windows e affiancherà, nei dispositivi non-PC, i chip con tecnologia MIPS64

Sunnyvale (USA) – Si chiamerà “Opteron” la prossima famiglia di processori di AMD destinati al segmento server e workstation. Noti in precedenza con il nome in codice “Sledgehammer”, i processori Opteron saranno basati sull’architettura AMD di ottava generazione, la prima a segnare l?introduzione della piattaforma x86-64 di AMD.

Come noto, la tecnologia x86-64 offre piena compatibilità con tutto il parco software esistente a 32 bit consentendo, nell’ugual tempo, di far girare applicazioni a 64 bit su sistemi progettati per supportare grandi quantità di memoria fisica e virtuale, come ad esempio i server ad alte prestazioni, i sistemi di gestione di database e gli strumenti CAD. AMD sostiene che grazie alla sua piena integrazione con gli attuali ambienti di elaborazione e supporto, la piattaforma x86-64 consente alle imprese di utilizzare sistemi a 64 bit ad alte prestazioni riutilizzando i miliardi di dollari investiti nel software a 32 bit.

Ed Ellet, vice presidente marketing della divisione AMD Computation Products, ha spiegato che ?il significato all?origine del nome AMD Opteron è l?aggettivo ottimo. AMD ha scelto questo nome in quanto il processore offrirà all?utente la possibilità di utilizzare sia applicazioni a 32 bit che a 64 bit con ottimi risultati?. Una caratteristica, questa, che secondo AMD farà sì che “non ci si immagini relegati in un angolo (come con Itanium)”.

Il big di Sunnyvale pone Opteron come diretto concorrente di Itanium e Xeon, le due linee di processori di Intel – l’una a 64 bit e l’altra a 32 bit – dedicata al mercato dei server e delle workstation.

Opteron includerà poi HyperTransport , una tecnologia aperta d’interconnessione che promette di incrementare le prestazioni globali di sistema riducendone i colli di bottiglia. Dotato di tre interconnessioni HyperTransport, il processore AMD Opteron sarà in grado di offrire fino a 19.2 gigabyte al secondo di banda passante aggregata, “fino a 6 volte in più – dichiara AMD – di qualsiasi banda passante oggi disponibile tra i processori per sistemi server”.

I nuovi chip integreranno 128 KB di cache L1, fino ad 1 MB di cache L2 su die e un controller per memorie di tipo DDR (PC2100 o PC2700). Come tradizione, sarà inoltre presente il supporto alle istruzioni multimediali 3DNow! Professional e SSE/SSE2.

AMD dichiara che Opteron fornirà prestazioni fino al 20-25% superiori a quelle di un Athlon: tale incremento sarà dovuto in buona parte all’integrazione su chip del controller di memoria e, in misura inferiore, alle migliorie architetturali. Come annunciato lo scorso febbraio , il chipset che farà coppia con le prime CPU della famiglia Hammer, fra cui Opteron, sarà l’AMD-8000. Questo chipset è costituito da un southbridge, da un’interfaccia di collegamento con il bus PCI-X e da una con il bus AGP (con supporto alla versione 8X).
AMD prevede che i processori di ottava generazione dedicati ai segmenti desktop e notebook continueranno ad utilizzare il noto brand “Athlon”. Questi verranno rilasciati a partire dal quarto trimestre dell’anno.

Ora che l’architettura a 64 bit di AMD è una realtà, il chipmaker di Sunnyvale si deve garantire il supporto del software. Su questo fronte è arrivato pochi giorni fa l’importante annuncio di un accordo stretto con Microsoft per lo sviluppo di una versione di Windows a 64 bit in grado di supportare la prossima generazione di CPU targate AMD.

?La visione di Microsoft sull?elaborazione a 64 bit è di una piattaforma altamente scalabile, facile da utilizzare, facile da gestire e per la quale sia facile sviluppare le applicazioni.? ha affermato Dave Cutler, Sr. Distinguished Engineer of Microsoft?s Windows Team. ?L?architettura AMD x86-64 offre ai clienti elevate prestazioni a 32 bit e funzionalità a 64 bit sullo stesso sistema. Insieme, l?architettura x86-64 e Windows forniranno ai clienti una piattaforma flessibile che rappresenta un ottimo investimento ?.

AMD ha già dimostrato la scorsa settimana un server bi-processore basato sul processore Opteron su cui girava una versione sperimentale di Windows a 64 bit. La dimostrazione includeva un server funzionante sia a 64 bit, con il sistema operativo Windows, che a 32 bit, con un’altra applicazione software. Queste applicazioni sono state fatte funzionare, con accesso remoto, su un PC desktop con processore Athlon di ottava generazione e con sistema operativo Windows XP. Sempre in tema di 64 bit, ma questa volta sul fronte dei dispositivi non-PC, AMD ha annunciato di aver acquistato in licenza da MIPS Technologies l?Instruction Set Architecture (ISA) MIPS64, un’architettura che consentirà al chipmaker di Sunnyvale di progettare processori a 64 bit per il settore mobile e del multimedia. La tecnologia MIPS è in grado di eseguire codice a 32 e a 64 bit in forma binaria senza la necessità di ricompilazione.

“AMD crede fortemente nell?architettura MIPS e nel fatto che l?architettura MIPS a 64-bit ci permetta di offrire un complemento ai nostri prodotti basati sulla tecnologia MIPS32 a 32-bit e, infine, ci permetta di indirizzarci verso mercati nuovi e differenti da quelli ai quali attualmente ci rivolgiamo,? ha affermato Dr. Billy Edwards, vice president e general manager della divisione Personal Connectivity Solutions di AMD. ?La domanda del settore consumer per nuovi sistemi informatici che possano combinare l?elaborazione dati, l?accesso Internet, l?alta qualità di fruizione di pacchetti multimedia e la criptazione delle informazioni per transazioni sicure e ad alta velocità, stimola la necessità di sviluppo sia di processori a 32-bit che a 64-bit. Entrambe le architetture MIPS a 32-bit e a 64-bit garantiscono le prestazioni, l?efficacia in potenza e il supporto dell?industria per una vasta gamma di applicazioni. Inoltre, sono progettate per fornire un livello di flessibilità e di scalabilità nella progettazione che nessun altro provider di Proprietà Intellettuale (PI) nell?ambito dei processori rende disponibile.?

Le operazioni per lo sviluppo dei processori in base a questa licenza è previsto che vengano affidate al gruppo Personal Connectivity Solutions (PCS) di AMD che si è costituito lo scorso febbraio in seguito all?acquisizione di Alchemy Semiconductor. L?intera squadra di progettisti di Alchemy, che sperimentava lo sviluppo di processori ad alta produttività e bassa potenza basati architettura MIPS per sistemi di personal connectivity, si è unita al gruppo PCS di AMD. AMD detiene inoltre la licenza ISA per l?architettura MIPS32 a 32 bit.

?La richiesta di processori a 64-bit sta crescendo e la licenza concessa ad AMD per l?architettura MIPS64 è una prova di questa tendenza. Solamente negli ultimi nove mesi circa metà dei nostri accordi di licenza sono stati stipulati per l?architettura e i core da 64-bit,? ha affermato John Bourgoin, chairman e CEO di MIPS Technologies. ?Siamo particolarmente contenti del fatto che AMD, che ha molti anni di esperienza nel mercato embedded e nello sviluppo dei microprocessori, riconosca il valore che la tecnologia a 64-bit porta a questi mercati?.

MIPS Technologies ha iniziato a sviluppare l?architettura a 64 bit per processori oltre 10 anni fa, utilizzando la ricerca sui RISC del co-fondatore di MIPS, John Hennesy, che attualmente è presidente della Stanford University. Oggi MIPS Technologies cede in licenza l?architettura a 64 bit ad oltre una dozzina di aziende, tra cui AMD, Broadcom, IDT, LSI Logic, NEC, PMC-Sierra e Toshiba, le quali l’hanno integrata in processori destinati a una vasta gamma di applicazioni, compresi la PlayStation 2 di Sony, i set-top box con cavo digitale di Motorola e le stampanti laser di HP.

La crescita del mercato dei processori a 64 bit è trainato dalla domanda di applicazioni quali lo streaming audio e la richiesta di video ad alta definizione per piccoli e grandi display, applicazioni più sicure di crittografia legata all?e-commerce, una migliore gestione della potenza e della vita delle batterie nei sistemi handheld e la convergenza della tecnologia IT con quella delle telecomunicazioni e della criptazione in nuove tipologie di sistemi di elaborazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Open Office su CD rom...
    se volete la suite già pronta risparmiandovi temo e problemi di collegamento, la trovate in edicola come CD omaggio su InternetNews e CHIP di questo mese (CHIP vi offre anche PCsuite, altra alternativa ancor più user friendly...)
  • Anonimo scrive:
    [OT] per i programmatori
    Sono un pivellino di Java, e mi chiedo come fate a gestire progetti da centinaia di migliaia di righe di codice...Sto facendo un giochino in Java, e dopo le 600 righe di codice comincio a non capire piu' un ca77o...Datemi qualche dritta PF!
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] per i programmatori
      - Scritto da: Jimmy loquace
      Sono un pivellino di Java, e mi chiedo come
      fate a gestire progetti da centinaia di
      migliaia di righe di codice...Non preoccuparti: molti si limitano a raccontarlo :)
      Sto facendo un giochino in Java, e dopo le
      600 righe di codice comincio a non capire
      piu' un ca77o...

      Datemi qualche dritta PF!Il software è fatto di analisi, progettazione, implementazione, e poi testing, debugging, profiling, manutenzione. Mettersi semplicemente a scrivere righe su righe non significa un ca77o, soprattutto per chi non ha esperienza specifica del problema e della soluzione... prima bisogna analizzare bene il problema e quantomeno capire tutte le specifiche, poi da lì si passa a PROGETTARE BENE le classi, le interfacce, le relazioni, usando formalismi e modelli adeguati (p.e. UML che va tanto di moda, ma va benissimo qualsiasi metodo completo e razionale). In ultimo, l'implementazione viene quasi da sè, mettendo assieme idiomi standard e restando sul binario del progetto (poi c'è tutta la solfa di testing, ottimizzazione, debugging e "manutenzione" continua). Vedrai da solo che implementare NON è la parte più importante. Se impari con dei buoni libri, magari qualche corso (o l'Università) e frequentando programmatori seri a fare queste cose, e soprattutto a vedere l'attività di produzione del codice come un progetto completo per cui esistono regole, criteri, metodologie e linee guida rigorose e razionali, che ti consentono di non razzolare a ruota libera e di superare la "paura del foglio bianco" senza cadere nello spaghetti code, puoi iniziare a pensare di essere un aspirante programmatore. Tutti i professionisti lavorano così, nelle aziende non bottegaie esistono figure specializzate e separate per l'analisi, il design, la codifica, il testing funzionale e perfino la manualistica... ma ance se scrivi solo per hobby, è giusto imparare a fare le cose correttamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] per i programmatori
      - Scritto da: Jimmy loquace
      Sono un pivellino di Java, e mi chiedo come
      fate a gestire progetti da centinaia di
      migliaia di righe di codice...

      Sto facendo un giochino in Java, e dopo le
      600 righe di codice comincio a non capire
      piu' un ca77o...

      Datemi qualche dritta PF!non sono un dio della programmazione, pero' qualche esperienza ce l'ho e posso darti un aiuto.Quando programmi e' fondamentale mettersi seduto ad un tavolo, con un foglio davanti, ed osservare il programma nella tua mente... cosa deve fare? quali dati deve accettare? quali dati deve restituire? come li deve manipolare?quando ti sei risposto e hai un'idea ben chiara di come gestirli, passi a disegnare materialmente tutto cio' che sono le componenti generali del tuo programma. La maggior parte dei programmi grafici obbedisce allo schema del model-view-controller, ovvero e' costituito da parti ben classificabili come gestori dell'input (controller), manipolatori dei dati (model) e gestori dell'output (view).Disegnare classi ben delimitate e _incapsulate_ e' importantissimo: lo scopo della programmazione ad oggetti e' di metterti nella condizione di pensare ad una classe come una scatola nera che possiede delle interfacce pubbliche mediante le quali operi. Su come e' fatta la classe internamente non te ne deve fregare assolutamente nulla. E' per questo che il punto base e' disegnare classi che siano incapsulate, ovvero dipendano il meno possibile dal contesto in cui si trovano. Per questa ragione, niente puntatori globali o cose strettamente dipendendi dalla tua applicazione. Quando riesci a concepire una classe completamente richiudibile e sulla quale non c'e' bisogno di ulteriore manutenzione ed aggiustamenti pesanti nel corso dello sviluppo, allora sei a buon punto.Quando sei riuscito a scrivere su carta tutte queste idee e questi concetti, allora passi a scrivere codice. Se l'applicazione e' grafica, disegna le interfacce con cui l'utente avra' a che fare, e preoccupati che siano intuitive e semplici. Incapsula al massimo anche queste.Ci vuole comunque molta pratica... il modo migliore per imparare a scrivere codice e' scrivere (tanto) codice, imparando dai propri errori, e guardare quello degli altri. Spessissimo ti renderai conto che un programma ormai finito con una certa architettura diviene non piu' espandibile, e allora per implementare nuove feature lo riscriverai da zero con una nuova implementazione. Incapsulare e' utile proprio in questa eventualita', perche' ti permette di riciclare molto codice.
  • Anonimo scrive:
    Re: Feature, non talebani
    - Scritto da: Maik
    Ok, competiamo sulle feature, senza
    fossilizzarsi troppo sul prezzo.


    1. OpenOffice è compatibile con passato e
    futuro. I file della futura versione 2.0
    Ecc...Inoltre: Openoffice ha un sistema dei suggerimenti basato su quello che hai scritto prima e funziona.MSOffice scrive quello che pare a lui e mi fa arrabbiare.OO ti fa mettere le figure dove ti pare A TE.MSO mette le figure DOVE PARE A LUI.Ora gli WinTalebani diranno: "sei tu che non sei capace". Primo: non è vero. Puoi abilitare o disabilitare tutto, aggiustare il testo e le figure, ma prima o poi lui ti varia il testo e ti sposta le figure.Secondo: lo dite sempre che in MS deve essere tutto facile e immediato e appena uno dice "non mi riesce" vi scagliate e dite "studia studia, compra i libri MSPress a 100.000 l'uno"
  • Anonimo scrive:
    ClosedOffice ???
    Vorrei tanto provare OpenOffice 1.0 in italiano, ma i link presenti nel sito Openoffice.org sono inattivi.Qualcuno sa segnalare un FTP dove trovarlo IN ITALIANO ?Finchè non diventa di facile reperibilità temo che più che un'alternativa sia una speranza o una chimera.Saluti.Roberto
    • Anonimo scrive:
      Re: ClosedOffice ???
      - Scritto da: roberto
      Vorrei tanto provare OpenOffice 1.0 in
      italiano, ma i link presenti nel sito
      Openoffice.org sono inattivi.OpenOffice 1.0 in italiano non esiste ancora. Devi scaricare la versione 641d oppure aspettare un po'...http://lang.openoffice.org/it/about-downloads.html
      Qualcuno sa segnalare un FTP dove trovarlo
      IN ITALIANO ?

      Finchè non diventa di facile reperibilità
      temo che più che un'alternativa sia una
      speranza o una chimera.

      Saluti.

      Roberto
    • Anonimo scrive:
      Re: ClosedOffice ???
      - Scritto da: roberto
      Vorrei tanto provare OpenOffice 1.0 in
      italiano, ma i link presenti nel sito
      Openoffice.org sono inattivi.
      Qualcuno sa segnalare un FTP dove trovarlo
      IN ITALIANO ?studia anche perche' ormai siamo in europa e non in cina
      • Anonimo scrive:
        Re: ClosedOffice ???
        - Scritto da: Linucs


        - Scritto da: roberto

        Vorrei tanto provare OpenOffice 1.0 in

        italiano, ma i link presenti nel sito

        Openoffice.org sono inattivi.

        Qualcuno sa segnalare un FTP dove trovarlo

        IN ITALIANO ?

        studia anche perche' ormai siamo in europa e
        non in cinaVeramente ho studiato molto nella mia vita,continua a farlo per aggiornarmi, conosco anche bene l'inglese, ma non credo che esso sia da considerarsi lingua ufficiale nel nostro paese. Per questo, fino a prova contraria, preferisco usare software in italiano.Sarò provinciale, ma credo che sia un mio diritto. Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: ClosedOffice ???
          - Scritto da: Roberto


          - Scritto da: Linucs





          - Scritto da: roberto


          Vorrei tanto provare OpenOffice 1.0 in


          italiano, ma i link presenti nel sito


          Openoffice.org sono inattivi.


          Qualcuno sa segnalare un FTP dove
          trovarlo


          IN ITALIANO ?



          studia anche perche' ormai siamo in
          europa e

          non in cina

          Veramente ho studiato molto nella mia
          vita,continua a farlo per aggiornarmi,
          conosco anche bene l'inglese, ma non credo
          che esso sia da considerarsi lingua
          ufficiale nel nostro paese.

          Per questo, fino a prova contraria,
          preferisco usare software in italiano.

          Sarò provinciale, ma credo che sia un mio
          diritto.

          Saluti.non fidarti di questo buffone che si fa chiamare "linucs". E' un "guastatore" filo-microsoft che si finge (malamente) utente LINUX e straparla per seminare zizzania.
        • Anonimo scrive:
          Ma basta!
          Ma perchè ci si deve sempre azzuffare?Ma state buoni, mangiatevi un gelato, da sempre la lotta per qualcosa ha sempre e solo portato distruzione, sembra che non siamo capaci di fare qualcosa di buono!Il link aggiornato è http://openoffice.e4a.it/trovi le versioni per linux e windows in italiano di openoffice, anche il readme ve lo dice comunque attenzione perchè non sono definitive, beta proprio no, ma non stabili al 100%.E siccome è gratis baciatevi i gomiti che c'è!P.S. non inca77atevi con me se non va, da me va e anche piuttosto bene.P.S.2 Perchè tra i mirror della versione italiana c'è un server cinese?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta!

            Il link aggiornato è
            http://openoffice.e4a.it/
            trovi le versioni per linux e windows in
            italiano di openoffice, non c'e' nulla qui...
  • Anonimo scrive:
    Re: Feature, non prezzi
    - Scritto da: Maik
    Ok, competiamo sulle feature, senza
    fossilizzarsi troppo sul prezzo.
    Il fatto che OpenOffice sia gratuito, IMHO,
    è un elemento di fondamentale importanza per
    gli utenti casalinghi, lo diventa molto,
    molto meno per le grandi realtà.Vero
    1. OpenOffice è compatibile con passato e
    futuro. I file della futura versione 2.0
    potranno essere tranquillamente aperti anche
    con la 1.0 (così come avviene con StarOffice
    5.2 che apre i file della 6.0). Office
    costringe all'upgradeEsatto!
    2. I file di OpenOffice sono dalle 20 alle
    40 volte più piccoli di quelli di MSOffice.sicuro?
    3. I documenti di OO non contengono
    macrovirus.vero, almeno per ora
    4. La domanda fondamentale dovrebbe essere
    non tanto "OO ha *tutte* le feature di
    MSOffice?" ma "OO ha *tutte* le feature di
    MSOffice che vengono *realmente*
    utilizzate?". Bravo!
    10. WordArt è ridicolo in confronto
    all'elasticità e alla ricchezza di quello
    che offre OO.VERO
    11. L'editor matematico di MSOffice è
    altamente più scomodo e inefficiente di
    quello di OO.VERO
    - Aggiunta di parole e frasi al dizionario
    - autocompletamentoquella la considero una feature assolutamente inutile
    Be', proprio un giocattolino non è, no?Direi di no. E` un'ottima alternativa
  • Anonimo scrive:
    Aspettavo questa release per migrare
    E finalmente ce l'ho qua sotto mano il CD di OpenOffice 1.0, e ora posso definitivamente migrare il mio pc di casa a Linux senza alcun rimpianto (per non parlare del fantastico Ximian Evolution). In ufficio uso senza problemi Win2000 Professional (che è ancora x qualche ora qui a casa) che Server che XP, ma le chicche e la stabilità di Linux sono solo da encomiare...Windows 2000 Pro è un buon sistema ma voglio di più... dei giochi me ne frego, voglio un sistema stabile dove un sito un po' pieno non mi faccia crashare Internet Explorer o dove una DLL bacata mi rovini 3 programmi in una volta.Non voglio iniziare la solita polemica simil-calcistica su cosa è meglio o peggio, chi ha meno bug o ha meno applicazioni a corredo... rispetto Windows 2000, le sue caratteristiche, le sue finezze e la sua diffusione (anche perchè il 99% dei miei clienti ha reti Microsoft), ma un utente professionista non può non tenere in considerazione ed usare Linux.Memmo
    • Anonimo scrive:
      Re: Aspettavo questa release per migrare

      (per non parlare del
      fantastico Ximian Evolution). In ufficio usoEvolution è molto accattivante, ma *fidati*, vinci la pigrizia mentale (la stessa che ho avuto io per 2 anni) e impara mutt; soprattutto vinci il desiderio di vedere le iconcine sul tuo client di posta, la smania di usare il mouse. All'inizio mutt è orribile, complicato, eccessivamente spartano. Tempo un mese, ti renderai conto di quanto è più pratico, operativo di qualsiasi altro programma.Il problema dei programmi veramente geniali è nel fatto che i programmatori hanno puntato al massimo sulle feature e zero (zero spaccato) sulla "graziosità" dell'interfaccia. Se superi il pregiudizio che "ogni programma bello è anche ben curato graficamente" scoprirai (come ho scoperto io) che non sempre mouse=bello, assenza di menu=programma cervellotico. Il rovescio della medaglia è una curva di apprendimento assai più ripida... :(Evolution sta a mutt come Editor Avanzato di KDE sta ad Emacs.. Come? Non usi Emacs? Consiglio spassionato: **prova Emacs** **impara Emacs** ;) ;) Io se potessi disinstallerei Linux e lascerei solo Emacs ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Aspettavo questa release per migrare
        - Scritto da: Maik (oggi allegro)

        (per non parlare del

        fantastico Ximian Evolution). In ufficio
        uso

        Evolution è molto accattivante, ma *fidati*,
        vinci la pigrizia mentale (la stessa che ho
        avuto io per 2 anni) e impara mutt;E' ora che *tutti* capiscano che ormai per *molti* le GUI sono *necessarie*. Voglio anche che il programma che uso sia bello e facile da usare.
        Il problema dei programmi veramente geniali
        è nel fatto che i programmatori hanno
        puntato al massimo sulle feature e zero
        (zero spaccato) sulla "graziosità"
        dell'interfaccia. Se superi il pregiudizioAllora, le caratteristiche che più mi piacciono di Evolution sono la barra per la ricerca, le cartelle virtuali e la semplicità d'uso.Perché Mutt dovrebbe essere meglio?
        che "ogni programma bello è anche ben curato
        graficamente" scoprirai (come ho scopertoC'è una piccola cosa di cui non tieni conto: Evolution e tutto GNOME (2) seguono queste linee guida per il progetto delle GUI:http://developer.gnome.org/projects/gup/Quindi le GUI sono curate esteticamente ma anche ragionate in modo da essere produttive e semplici da usare.
        Evolution sta a mutt come Editor Avanzato di
        KDE sta ad Emacs.. Come? Non usi Emacs?
        Consiglio spassionato: **prova Emacs**
        **impara Emacs** ;) ;) Io se potessi
        disinstallerei Linux e lascerei solo Emacs
        ;)... basta che ti tieni un kernel qualsiasi (*BSD, Darwin, Win32) e le librerie per la console...Comunque Vim rules! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Aspettavo questa release per migrare
        - Scritto da: Maik (oggi allegro)
        Il problema dei programmi veramente geniali
        è nel fatto che i programmatori hanno
        puntato al massimo sulle feature e zero
        (zero spaccato) sulla "graziosità"
        dell'interfaccia. Se superi il pregiudizio
        che "ogni programma bello è anche ben curato
        graficamente" scoprirai (come ho scoperto
        io) che non sempre mouse=bello, assenza di
        menu=programma cervellotico. Il rovescio
        della medaglia è una curva di apprendimento
        assai più ripida... :(Il problema di qualsiasi CLI simil-DOS o *nix SVR8 è che *DEVI* usare sempre e solo quello per essere efficiente. Lo lasci lì un mese, e ti scorderai il 70% delle combinazioni di tasti e delle kazzatine varie. Come ho scoperto IO stando 10 ore al giorno in un posto nel quale girano 15 SO diversi, mezzi grafici, mezzi no.PS tra emacs e vi preferisco di gran lunga Aurora o QEdit... stessa efficienza del vi, multifinestra, dimesione dei files illimitata. Ma con i menu-reminders. Niente da ricordare...
        • Anonimo scrive:
          Re: Aspettavo questa release per migrare
          - Scritto da: Un numero
          PS tra emacs e vi preferisco di gran lunga
          Aurora o QEdit... stessa efficienza del vi,
          multifinestra, dimesione dei files
          illimitata. Ma con i menu-reminders. Niente
          da ricordare...http://cream.sourceforge.net/
          • Anonimo scrive:
            Re: Aspettavo questa release per migrare
            - Scritto da: A.C.
            http://cream.sourceforge.net/Già consigliato da qualcuno del mio LUG... :-/ E' ancora largamente insoddisfacente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Feature, non prezzi
    Ripesco un thred che ho inviato al post PROGRAMMABILITA', vorrei sapere come si accede ad una fonte dati tipo ORACLE,SQL Server,Access.Con VBA di office riesco ad usare un modello ad oggetti semplice e produttivo come peresmpio ADO e DAO via ODBC o OLE DB.Cosa esiste di simile in OO e che si procede?
  • Anonimo scrive:
    Compilare OO
    Qualcuno è riuscito a compilarlo?Installare i binari è un gioco da ragazzi, ma i sorgenti sono veramente incasinati, e la documentazione è scarsa e mal organizzata.Qualcuno ha trovato qualche doc o ha capito come si procede?PS. Con questo mi sto rimangiando tutto quello che ho detto su quanto è bello OpenOffice ;-) ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Compilare OO
      www.openoffice.org/FAQs/build_faq.html(anche se e' un po' vecchiotta)
    • Anonimo scrive:
      Re: Compilare OO
      - Scritto da: Maik

      PS. Con questo mi sto rimangiando tutto
      quello che ho detto su quanto è bello
      OpenOffice ;-) ;-)ahahahaIo pensavo di contribuire come traduttore.
  • Anonimo scrive:
    + interfaccia database, + export to pdf
    e siamo a postocerto mancheranno le mille funzioni inutili di ophice, pero e ottimaconsideriamo anche che1) e free2) e alla prima versione (ophice alla 10a o 11a)3) la compatibilita con i documenti ophice e ottima vista la poca documentazione disponibile4) non fa niente di propria iniziativa
    • Anonimo scrive:
      Re: + interfaccia database, + export to pdf

      e siamo a posto

      certo mancheranno le mille funzioni inutili
      di ophice, pero e ottima

      consideriamo anche che
      1) e free
      2) e alla prima versione (ophice alla 10a o
      11a)
      3) la compatibilita con i documenti ophice e
      ottima vista la poca documentazione
      disponibile
      4) non fa niente di propria iniziativavabbe' ma MS numera le versioni tirando i dadi ... :)openoffice e' basato sul codice di staroffice 5.2quindi non e' proprio alla versione uno...ciao
  • Anonimo scrive:
    Programmabilità
    Non riesco a leggere la documentazione che e' presente sul sito in quanto continua a darmi errore il web server.Allora vi pongo il quesito:a livello di programmabilità come siamo messi. Questo linguaggio StarBasic cosa permette di fare?In altre parole da Excel mi collego ad Oracle per scaricare dei dati utili per la crezione di piccoli report... in open office esiste questa possibilita' ?Ciao Barbara
    • Anonimo scrive:
      Re: Programmabilità
      - Scritto da: Barbara
      Non riesco a leggere la documentazione che
      e' presente sul sito in quanto continua a
      darmi errore il web server.

      Allora vi pongo il quesito:

      a livello di programmabilità come siamo
      messi. Questo linguaggio StarBasic cosa
      permette di fare?

      In altre parole da Excel mi collego ad
      Oracle per scaricare dei dati utili per la
      crezione di piccoli report... in open office
      esiste questa possibilita' ?

      Ciao Barbaraleggi gli altri thread ... quello sui database per esempio.dicono di si, pare un po' complicato... ma a ME ... forse a te no! :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Programmabilità
      I driver ODBC sono un insieme di API richiamabili dal C.VBA consente di usare un pradigma ad oggetti, piu' semplice e più produttivo, per accedere ad ODBC.il basic in star office offre qualche strazione superiore per le api ODBC sottostanti oppure prevede di richiamare api win32.
      • Anonimo scrive:
        Re: Programmabilità
        - Scritto da: Al
        VBA consente di usare un pradigma ad
        oggetti, piu' semplice e più produttivo, per
        accedere ad ODBC.VBA ad oggetti? ROTFL!
    • Anonimo scrive:
      Re: Programmabilità

      Porgo meglio la domanda...
      StarBasic dispone di una qualsiasi
      interfaccia verso ODBC e OLE-DB?Insegno ormai da qualche anno a corsi finanziati dalla comunità europea (sia privati che regionali e statali; ad aziende, disoccupati e dipendenti statali). In questi ultimi anni Office (ed altri pacchetti) li ho insegnati fino alla paranoia. Dall' 89 al 2000 ho fatto assistenza tecnica all'ASL ed al comune della mia città e attualmente lavoro in una scuola.....detto questo ti pongo io una domanda:Secondo te, quanti sono quelli che usano office veramente a fondo?Quelli che tu proponi sono casi particolari. Nessuno mette in dubbio che Office sia superiore (non per niente lo paghi profumatamente), ma quanti milioncini potrebbero essere risprmiati adottando staroffice nelle Amm.Pubbliche e in particolare in quei settori (la stragrande maggioranza) in cui NON c'è bisogno di Office?......non lo trovi stupido spendere dei bei soldoni quando poi esiste il corrispondente gratuito (o quasi nel caso di staroffice)....soldoni che poi paghiamo tutti noi con le tasse.CiaoGianni
      • Anonimo scrive:
        Re: Programmabilità
        Gianni rilassati,mi sembra che Barabara non abbia espressogiudizi ma chiedesse solo un'informazione.Non so risponderle pero' ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Programmabilità

          Gianni rilassati,
          mi sembra che Barabara non abbia espresso
          giudizi ma chiedesse solo un'informazione.
          Non so risponderle pero' ;-)ROTFL.....avrò risposto a 300 messaggi tra NG, NL e Forum....mi sono un po' fatto prendere la mano...sai che ti dico, mi vado a fare una partitina a biliardo su yahoo, mi sono rotto di rispondere a tutti. :-)CiaoGianni
      • Anonimo scrive:
        Re: Programmabilità
        - Scritto da: Gianni

        Porgo meglio la domanda...

        StarBasic dispone di una qualsiasi

        interfaccia verso ODBC e OLE-DB?

        Insegno ormai da qualche anno a corsi
        finanziati dalla comunità europea (sia
        privati che regionali e statali; ad aziende,
        disoccupati e dipendenti statali). In questi
        ultimi anni Office (ed altri pacchetti) li
        ho insegnati fino alla paranoia. Dall' 89 al
        2000 ho fatto assistenza tecnica all'ASL ed
        al comune della mia città e attualmente
        lavoro in una scuola.....detto questo ti
        pongo io una domanda:
        Secondo te, quanti sono quelli che usano
        office veramente a fondo?
        Quelli che tu proponi sono casi particolari.Non è questione di casi particolari o meno è il mio caso! Mi chiedevo quali problemi posso incontrare nel migrare verso StarOffice.Sembra che ad oggi OO non mi serva a nulla!Speriamo per il futuro
      • Anonimo scrive:
        Re: Programmabilità
        Non rispondere fischi per fiaschi.Ce l'ha sta interfaccia o no?
  • Anonimo scrive:
    L'inferiorità di Windows MS Office
    La spudoratezza degli utenti Windows non conosce limiti. Copiano MS office è poi dicono che è migliore.PAGATELO invece di copiarlo, e poi ne riparliamo.TIRATE FORI I SOLDI, W LINUX, W GPL, W BSA.Speriamo che la finanza vi entri in casa e vi trovi tutti i CD copiati!Da me può entrare, gli faccio anche il caffè e li convinco a passare a Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'inferiorità di Windows MS Office
      - Scritto da: nonmiva
      La spudoratezza degli utenti Windows non
      conosce limiti.
      Copiano MS office è poi dicono che è
      migliore.Senti senti ... quando le motivazioni tecniche vengono a mancare ecco il solito post imbecille...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office
        - Scritto da: Matt75


        - Scritto da: nonmiva

        La spudoratezza degli utenti Windows non

        conosce limiti.

        Copiano MS office è poi dicono che è

        migliore.

        Senti senti ... quando le motivazioni
        tecniche vengono a mancare ecco il solito
        post imbecille...
        Beh, dunque:M$ Office -
        500 Euro malcontatiOpen Office -
        0 Ti sembrano abbastanza tecniche come motivazioni ?Secondo me nel complesso M$ Office è migliore di StarOffice/OpenOffice, però per l'uso che si fa di questi programmi nel 90% dei casi SO/OO è più che sufficiente. Senza contare poi che M$ Office non funziona su Linux e su altre piattaforme.L'autore del post iniziale semplicemente criticava chi pirata allegramente M$ Office e poi critica SO/OO.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'inferiorità di Windows MS Office
          - Scritto da: TeX


          - Scritto da: Matt75





          - Scritto da: nonmiva


          La spudoratezza degli utenti Windows
          non


          conosce limiti.


          Copiano MS office è poi dicono che è


          migliore.



          Senti senti ... quando le motivazioni

          tecniche vengono a mancare ecco il solito

          post imbecille...



          Beh, dunque:

          M$ Office -
          500 Euro malcontati
          Open Office -
          0

          Ti sembrano abbastanza tecniche come
          motivazioni ?

          Secondo me nel complesso M$ Office è
          migliore di StarOffice/OpenOfficeEhm, togli l'editor matematico, quello di M$ Office fa veramente schifo!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: BSD_like


            - Scritto da: TeX......

            Secondo me nel complesso M$ Office è

            migliore di StarOffice/OpenOffice

            Ehm, togli l'editor matematico, quello di M$
            Office fa veramente schifo!Ho detto "nel complesso"....
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            Vi sbagliate se volete Office con Access il prezzo sale a 877?per 500? hai solo Word Excel Outlook,Power Point.- Scritto da: TeX


            - Scritto da: BSD_like





            - Scritto da: TeX
            ......


            Secondo me nel complesso M$ Office è


            migliore di StarOffice/OpenOffice



            Ehm, togli l'editor matematico, quello di
            M$

            Office fa veramente schifo!


            Ho detto "nel complesso"....
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office
        - Scritto da: Matt75


        - Scritto da: nonmiva

        La spudoratezza degli utenti Windows non

        conosce limiti.

        Copiano MS office è poi dicono che è

        migliore.

        Senti senti ... quando le motivazioni
        tecniche vengono a mancare ecco il solito
        post imbecille...
        intanto rispondigli seriamente, perché quello che scrive è vero (se lo neghi sei solo un vigliacco).ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office
        - Scritto da: Matt75

        Copiano MS office è poi dicono che è

        migliore.

        Senti senti ... quando le motivazioni
        tecniche vengono a mancare ecco il solito
        post imbecille...Tecnicamente openoffice è leggermente inferiore a MSOffice.Dimmi dove sbaglio, fesso.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAWindows è per i fessi!
        • Anonimo scrive:
          Re: L'inferiorità di Windows MS Office
          - Scritto da: nonmiva


          - Scritto da: Matt75


          Copiano MS office è poi dicono che è


          migliore.



          Senti senti ... quando le motivazioni

          tecniche vengono a mancare ecco il solito

          post imbecille...

          Tecnicamente openoffice è leggermente
          inferiore a MSOffice.
          Dimmi dove sbaglio, fesso.
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA

          Windows è per i fessi!Credo che tu possa esprimere tranquillamente le tue opinioni favorevoli a Linux senza insultare gratuitamente chi usa sistemi Windows.Personalmente quando troverò una versione di Linux facilmente installabile, una versione di Office in italiano, un software per aule didattiche in italiano, programmi di matematica e di cad in italiano, allora farò migrare volentieri la rete del mio Istituto verso Linux.Nel frattempo, penso per i prossimi 10 anni, sarò costretto a restare nel mondo Microsoft, nella speranza che un saputello non si permetta di darmi del fesso.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: roberto


            - Scritto da: nonmiva.....



            Windows è per i fessi!

            Credo che tu possa esprimere tranquillamente
            le tue opinioni favorevoli a Linux senza
            insultare gratuitamente chi usa sistemi
            Windows.

            Personalmente quando troverò una versione di
            Linux facilmente installabile, .....www.linux-mandrake.com
            ....una versione
            di Office in italiano, ......http://lang.openoffice.org/it/index.html
            .....un software per aule
            didattiche in italiano, programmi di
            matematica e di cad in italiano,.....Per questi non so..
            .... allora farò
            migrare volentieri la rete del mio Istituto
            verso Linux.

            Nel frattempo, penso per i prossimi 10 anni,
            sarò costretto a restare nel mondo
            Microsoft, ....Spero per molto meno...
            ......... nella speranza che un saputello
            non si permetta di darmi del fesso.Su questo hai perfettamente ragione.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'inferiorità di Windows MS Office
      - Scritto da: nonmiva
      La spudoratezza degli utenti Windows non
      conosce limiti.
      Copiano MS office è poi dicono che è
      migliore.

      PAGATELO invece di copiarlo, e poi ne
      riparliamo.Questo discorso va bene per i ragazzini squattrinati (come te?)...Le aziende che LAVORANO se ne fregano di pagare Office...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office

        Questo discorso va bene per i ragazzini
        squattrinati (come te?)...I ragazzini "squattrinati", come me, (ma non mi ritengo assolutamente squattrinato, comprano la licenza studente di MS Office e usano anche OpenOffice su Linux...Ti va bene come risposta?E cmq ti ricordo che non sono i "ragazzini squattrinati" che copiano i software, ma spessissimo sono i "genitori che se ne fregano del diritto di autore" che lo fanno...Ciao ciaoMattia
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office

        Le aziende che LAVORANO se ne fregano di
        pagare Office...50 licenze office = 25 millioni piu o meno (adesso non so quanto costano effettivamente, pero diciamo 25)allora 25 millioni e una macchina (non un granche, ma pur sempre 4 ruote)...tanto per fare un confronto...il discorso e questo: fino a quando sei in un mercato in cui puoi aumentare a piaccimento il prezzo dei proprio prodotti okey...pero quando la fortuna finisce che si fa ????in ognicaso tutto questo risulta in un aumento di prezzo...che poi dopo gli altri aumentano i prezzi anche loro e cosi via...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office
        Esiste un'azienda che se ne frega di spendere soldi?Dimmi qual'è che ne sto alla larga, perchè avrà una vita breve.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'inferiorità di Windows MS Office
          - Scritto da: joe
          Esiste un'azienda che se ne frega di
          spendere soldi?

          Dimmi qual'è che ne sto alla larga, perchè
          avrà una vita breve.Rispondi a questa domanda: cosa costa un consulente UNIX(HP o IBM), Oracle, CISCO per un giorno?Ti renderai conto che la spesa della licenza è minimale rispetto ale persone che girano nel CED.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            Rispondi a questa domanda: cosa costa un
            consulente UNIX(HP o IBM), Oracle, CISCO per
            un giorno?rispondi a questo invece:ci sono tanti consulenti unix non hp o ibm e colpa di chi se ci si rivolge per un servizio simile o peggio ad ibm o hp ????(peggio come rapporto costo/prestazioni)
            Ti renderai conto che la spesa della licenza
            è minimale rispetto ale persone che girano
            nel CED.dai sistemi unix a quelli windows la spesa si sposta da personale a macchine che non vanno...tutto qua, la spesa non diminuisce...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            rispondi a questo invece:
            ci sono tanti consulenti unix non hp o ibm e
            colpa di chi se ci si rivolge per un
            servizio simile o peggio ad ibm o hp ????
            (peggio come rapporto costo/prestazioni) Un sistemista free-lance con esperienza quanto mi costerebbe al giorno?
            licenza

            è minimale rispetto ale persone che girano

            nel CED.
            dai sistemi unix a quelli windows la spesa
            si sposta da personale a macchine che non
            vanno...tutto qua, la spesa non
            diminuisce...Rete con NT 4.0 e problemi pochissimi; server Unix Problemi pochissimi.Spesa maggiore Sistemisti UNIX e DBA non certo una licenza di Office...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            Un sistemista free-lance con esperienza
            quanto mi costerebbe al giorno?vi mettete d'accordo no ???? che ci vuole...
            Rete con NT 4.0 e problemi pochissimi;insomma mica tanto...
            server Unix Problemi pochissimi.questo lo credo piu della storia dell nt
            Spesa maggiore Sistemisti UNIX e DBA non
            certo una licenza di Office...resta pur sempre una spesa...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: blah

            Un sistemista free-lance con esperienza

            quanto mi costerebbe al giorno?
            vi mettete d'accordo no ???? che ci vuole...Riesci a farmi una cifra o parli per sentito dire...

            Rete con NT 4.0 e problemi pochissimi;
            insomma mica tanto...Non sapevo che conoscevi la situazione della LAN della mia società...

            Spesa maggiore Sistemisti UNIX e DBA non

            certo una licenza di Office...
            resta pur sempre una spesa...Anche addestrare il personale ad usare openOffice è una spesa.Bisogna vedere se alla fine conviene....personalmente penso di no!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office


            vi mettete d'accordo no ???? che ci
            vuole...
            Riesci a farmi una cifra o parli per sentito
            dire...non posso parlare per altri...ma siamo su un paio di millioni penso...piu iva...intendo per uno che sa che fare...mentre mi pare che per il resto siamo sui 5 millioni piu o meno...e te ne mandano una coppia...


            Rete con NT 4.0 e problemi pochissimi;

            insomma mica tanto...
            Non sapevo che conoscevi la situazione della
            LAN della mia società...che permaloso...a che service pack e arrivato prima che si smettesse il supporto ????
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            2.000.000 al giorno più IVA è tanto secondo me.Invece non ho capito a cosa si riferiscono i 5.000.000 !?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            2.000.000 al giorno più IVA è tanto secondo
            me.per dieci ore di lavoro ????poi dipende se non vuoi uno con una laurea al mit, con 10 certificazioni, con esperienza di almeno 15 anni in ibm o hp, ecc...stiamo parlando di uno che lavora quelle 10 ore...a me sinceramente non mi sembra tanto...dipende di quello che cerchi e di quello che deve EFFETTIVAMENTE FARE...ho visto consulenti che lavorano a 180 euro piu iva all'ora tranquillamente...o piu...
            Invece non ho capito a cosa si riferiscono i
            5.000.000 !?vari staff di assistenza di case come ibm, oracle, ecc...non vorrei dire cifre sbagliate (se qualcuno puo confermare o smentire grazie) pero siamo su questi livelli...piu o meno...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office


            2.000.000 al giorno più IVA è tanto
            secondo

            me.
            dipende di quello che cerchi e di quello che
            deve EFFETTIVAMENTE FARE...puoi sempre assumere un giovane senza tutte quelle credenziali, ma con abbastanza conoscenza e voglia di fare (cioe magari lavora piu lentamente) e pagarlo un paio di millioni al mese...dipende effettivamente tutto da quello che si deve fare e come...poi ci si mette sempre d'accordo in qualche modo, magari ad un vecchio cliente si fa uno sconto, ecc...sai come vanno queste cose...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            lavoro nel campo dell'assistenza/supporto(attenzione, stiamo parlando di Supporto/assistenza, le cifre salgano quando si parla di consulenza.) da un paio di anni e posso assicurare tutti che 2.000.000 al giorno sono tanti e che un tecnico sistemista Microsoft molto bravo e con esperienza costa meno di 2.000.000 al giorno.Non mi sorprende che le case IBM,ORACLE,HP,SUN facciano pagare 5.000.000 i lori tecnici mentre MS meno di 2.000.000. E legato a quel parametro molto caro ai clienti che si chiama Total Cost Of Ownership:Soluzioni MS sono sempre molto meno care di soluzioni non MS
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            se li dai a me 2.000.000 di vecchie lire al giorno ti assicuro che ti farei un "servizietto" migliore di quello di Microsoft.e ti do anche la clausola "soddisfatti o rimborsati".tranquillo, ti assicuro anche la mia presenza a "Mi Manda RAI3" in caso di problemi.- Scritto da: Al
            lavoro nel campo
            dell'assistenza/supporto(attenzione, stiamo
            parlando di Supporto/assistenza, le cifre
            salgano quando si parla di consulenza.) da
            un paio di anni e posso assicurare tutti che
            2.000.000 al giorno sono tanti e che un
            tecnico sistemista Microsoft molto bravo e
            con esperienza costa meno di 2.000.000 al
            giorno.

            Non mi sorprende che le case
            IBM,ORACLE,HP,SUN facciano pagare 5.000.000
            i lori tecnici mentre MS meno di 2.000.000.
            E legato a quel parametro molto caro ai
            clienti che si chiama Total Cost Of
            Ownership:

            Soluzioni MS sono sempre molto meno care di
            soluzioni non MS





          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows in fatto di TCO
            - Scritto da: Al

            Non mi sorprende che le case
            IBM,ORACLE,HP,SUN facciano pagare 5.000.000
            i lori tecnici mentre MS meno di 2.000.000.
            E legato a quel parametro molto caro ai
            clienti che si chiama Total Cost Of
            Ownership:

            Soluzioni MS sono sempre molto meno care di
            soluzioni non MS dopo il tuo mega-spot a favore del monopolista, ecco la risposta di uno studio che afferma l'estto contrario: esistono soluzioni con TCO inferiore (del 34%) a quelle del monopolista microsoft"In late 2001, Cybersource undertook a study into the differences in licence costs between Linux and Open Source software on the one hand, and Microsoft's operating systems and applications on the other..." "We received much feedback from readers seeking a determination of the Total Cost of Ownership (TCO) figures, rather than just the initial licence costs. While it is difficult to qualitatively analyse all of the total cost of ownership factors at play, it is possible to produce a reasonable first pass quantitative estimate for the instantiation and operation of a network and computer workstation infrastructure for a small to medium organisation, to highlight the TCO differences between these two competing platforms..." TCO Comparison Whitepaper (.pdf, 17 pgs., ~1.8 Mb) http://www.cyber.com.au/cyber/about/linux_vs_windows_tco_comparison.pdf
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows in fatto di TCO
            beh ammetto che ho un pò esagerato però concorderai che 5.000.000 sono meno 1.800.000 anzi per me sono molto meno. Come già detto lavoro nel campo dell'assietmza lavoro nel campo dell'assistenza e ritengo 5.000.000 al giorno un presa per il culo attenzione parlo di assistenza/supportonon di consulenza.Non so quanto costa un tecnico ibm,sun,oracle ma uno di MS con tutto la infrastruttura di supportocosta meno di 2.000.000 al giorno. Tu dirai, be grazie al ca77o, quello di MS lo chiamo 3 x al mese quello ibm 1 x al mese e quindi ....Se non fose che nel precedente post hai segnalto un DOC sul TCO effettuato da un azienda strettamente legataal mondo Linux/Unix. Nella Homepage puoi sottoscrivere servizi di consulenza o di assistenza Unix/Linux...prova ad informarti sui costi.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows in fatto di TCO
            - Scritto da: Al
            Se non fose che nel precedente post hai
            segnalto un DOC sul TCO effettuato da un
            azienda strettamente legata
            al mondo Linux/Unix. Nella Homepage puoi
            sottoscrivere servizi di consulenza o di
            assistenza Unix/Linux...ma è il documento presentato che avresti dovuto contestare, cosa che ti sei guardato dal fare. E nel mentre volevi smontare virtualmente un documento senza leggerlo, non hai notato che questa azienda offre supporto ANCHE per sistemi windows:
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows in fatto di TCO
            ma se un azienda privata pubblica un documento favorevole su linux è ovvio che ha dei interessi dietro.Ho pensi che tutti siano eticamente giusti tranne il tiranno MS. Le aziende sono disposte a tutto per incrementare le entreate. Sopratutto di questi tempi e sopratutto USA
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows in fatto di TCO
            - Scritto da: Al
            ma se un azienda privata pubblica un
            documento favorevole su linux è ovvio che ha
            dei interessi dietro.ma se la stessa azienda privata lavora anche con windows (e l'ho dimostrato), ne deriva che i suoi interessi non sono soltanto legati a QUEL sistema operativo.Continuo a non vedere le tue contestazioni al documento sulla base dei suoi contenuti.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            lavoro nel campo
            dell'assistenza/supporto(attenzione, stiamo
            parlando di Supporto/assistenza, le cifre
            salgano quando si parla di consulenza.) da
            un paio di anni e posso assicurare tutti che
            2.000.000 al giorno sono tanti e che un
            tecnico sistemista Microsoft molto bravo e
            con esperienza costa meno di 2.000.000 al
            giorno.guarda che parlo di uno che in 10 ore ti mette su tutta una lan funzionante...con tutto incluso...non parlo di uno che viene li e si gratta per 10 ore...inoltre tu considera che su sistemi unix passi una volta al mese (anche di meno) mentre per quelli windows passi una volta alla settimana (siamo piu o meno su questo rapporto)...poi ripeto i costi sono variabili, in funzione del cliente...se trovo un fiko che fa girare tutta la ditta in mercedes si puo chiedere anche di piu...
            Non mi sorprende che le case
            IBM,ORACLE,HP,SUN facciano pagare 5.000.000
            i lori tecnici mentre MS meno di 2.000.000.
            E legato a quel parametro molto caro ai
            clienti che si chiama Total Cost Of
            Ownership:ripeto: un technico PROFESSIONALE (non i soliti che vedi in giro) costa cosi...
            Soluzioni MS sono sempre molto meno care di
            soluzioni non MS fammi indovinare con che piattaforma lavori ???? che sia....ho indovinato ???? m$ ????
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            Io parlo di un tecnico MS che viene da te e al di là delle conoscenze tecniche ti porta tutta la struttura di supporto Microsoft nella quale, se il problema lo richiede, è possibile interagire direttamente con il programmatore che ha scrittola parte che interessa.Ti giuro che NON darei mai 2.000.000 al giorno a un tecnico singolo per un assistenza su piattaforma Windows, mi costa meno un tecnico MS con dietro la struttura.Tengo a precisare che sto parlando di assistenza e non di consulenza:assistenza = perchè sta roba non mi funzionaconsulenza = come faccio i miliardi oppure quale soluzione mi riduce i costi
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            Io parlo di un tecnico MS che viene da te e
            al di là delle conoscenze tecniche ti porta
            tutta la struttura di supporto Microsoft
            nella quale, se il problema lo richiede, è
            possibile interagire direttamente con il
            programmatore che ha scritto
            la parte che interessa.a me non risulta...comunque...;-)contento te...
            Ti giuro che NON darei mai 2.000.000 al
            giorno a un tecnico singolo per un
            assistenza su piattaforma Windows, mi costa
            meno un tecnico MS con dietro la struttura.facciamo 1 millione x 2 giorni ????;-)il risultato finale alla fine non cambia...cambia solo la percezione della realta...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: blah


            vi mettete d'accordo no ???? che ci

            vuole...

            Riesci a farmi una cifra o parli per
            sentito

            dire...
            non posso parlare per altri...ma siamo su un
            paio di millioni penso...piu iva...
            intendo per uno che sa che fare...
            mentre mi pare che per il resto siamo sui 5
            millioni piu o meno...e te ne mandano una
            coppia...quindi con una giornata di un consulente mi pago due licenze MS Office!Vedi i veri costi per una azienda dove sono?



            Rete con NT 4.0 e problemi
            pochissimi;


            insomma mica tanto...

            Non sapevo che conoscevi la situazione
            della

            LAN della mia società...
            che permaloso...
            a che service pack e arrivato prima che si
            smettesse il supporto ???? :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            quindi con una giornata di un consulente mi
            pago due licenze MS Office!
            Vedi i veri costi per una azienda dove sono?;-)rimane da dire che di solito ci si rivolge ad un consulente poche volte all'anno...se no conviene assumere qualcuno...il consulente e uno che viene a visitarti 4-5 volte all'anno...o passa piu spesso se ci si mette d'accordo su condizioni piu favorevoli...e di solito piu si passa dal cliente, piu il prezzo diminuisce...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            Sono interessato di sapere quanto costa un sistemista esperto Freelance?Veramente, vorrei proprio saperlo!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: Al
            Sono interessato di sapere quanto costa un
            sistemista esperto Freelance?
            Veramente, vorrei proprio saperlo!Un sistemista Unix certificato HP free-lance 400 Euro al giorno(lavora per noi).Se invece chiami IBM rischi che ti mandino un loro esperto(probabilmente bravissimo ma..) a 5MQuesto spero che faccia capire quanto influiscono i costi delle licenze Office in una medio-grande azienda!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            Un sistemista Unix certificato HP free-lance
            400 Euro al giorno(lavora per noi).Non è che tutti i giorni si chiama un sistemista. Nelle grosse aziende, in genere hanno un loro sistemista (ASL, Comuni ecc..).Hai mai sentito parlare di CED, UOSI e uffici simili?. Secondo te, che ci stanno a fare? Nella mia città L'UOSI dell' ASL, amministra server che servono l'intera provincia con programmi centralizzati. Questo per dirti che in questi uffici c'è gente capace e raramente chiamano sistemisti esterni.
            Questo spero che faccia capire quanto
            influiscono i costi delle licenze Office in
            una medio-grande azienda!Immagina le grandi aziende, prendiamo ancora ad esempio l'ASL: migliaia di computer in tutta Italia.....risparmiare qualche miliardo ti fa schifo?Prendiamo una relatà più piccola: un comune di media dimensione con 100 computer. Anche in questo caso risparmiamo diversi milioncini, se poi pensi che dopo ~2 anni, gli stessi uffici dovranno riacquistare le licenze (per incompatibilità di formati).....fai te.CiaoGianni
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office


            Non è che tutti i giorni si chiama un
            sistemista. Nelle grosse aziende, in genere
            hanno un loro sistemista (ASL, Comuni
            ecc..).Vieni da noi e ti accorgerai che i sistemisti UNIX e i DBA Oracle sono per la maggior parte esterni (tranne i responsabili)Hai idea dei costi da sostenere per tenere aggiornato un sistemista?
            Hai mai sentito parlare di CED, UOSI e
            uffici simili?. Secondo te, che ci stanno a
            fare? Nella mia città L'UOSI dell' ASL,
            amministra server che servono l'intera
            provincia con programmi centralizzati.Ad essere sincero il termine UOSI non l'ho mai sentito(!)
            Questo per dirti che in questi uffici c'è
            gente capace e raramente chiamano sistemisti
            esterni.


            Questo spero che faccia capire quanto

            influiscono i costi delle licenze Office
            in

            una medio-grande azienda!

            Immagina le grandi aziende, prendiamo ancora
            ad esempio l'ASL: migliaia di computer in
            tutta Italia.....risparmiare qualche
            miliardo ti fa schifo?Quanto spenderei a riconvertire tutto sotto un altra piattaforma?(corsi anche per i dipendenti)
            Prendiamo una relatà più piccola: un comune
            di media dimensione con 100 computer. Anche
            in questo caso risparmiamo diversi
            milioncini, se poi pensi che dopo ~2 anni,
            gli stessi uffici dovranno riacquistare le
            licenze (per incompatibilità di
            formati).....fai te.Questa è la solita cazzata... a livello societario esistono standard che devono essere rispettati; ancora oggi, nel 2002 abbiamo ancora NT4 ed Office97 e ce ne guardiamo bene dal cambiarli.Se poi i responsabili del ASL sono incentivati(tramite mazzette) e migrare verso sistemi più moderni questo è un altro discorso
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            Vieni da noi e ti accorgerai che i
            sistemisti UNIX e i DBA Oracle sono per la
            maggior parte esterni (tranne i
            responsabili)La tua è sicuramente una piccola realtà rispetto ad ASL e Comuni e comunque non c'entra nulla con OpenOffice
            Ad essere sincero il termine UOSI non l'ho
            mai sentito(!)E' il CED delle ASL.....non mi chiedere perchè si chiama in questo modo, è uno delle migliaia di acronimi che ormai ci stanno invadendo :-)
            Quanto spenderei a riconvertire tutto sotto
            un altra piattaforma?(corsi anche per i
            dipendenti)Forse non hai capito (perchè evidentemente non l'hai neppure provato) che Open Office e Star Office esistono anche per windows, quindi non riconverti un bel niente. Per quanto riguarda i corsi, nelle amministrazioni pubbliche i corsi si fanno ogni anno anche per Office. Questo te lo dico per certo perche:1) lavoro in una scuola2) Sono insegnante di Office automation in vari corsi provinciali e privati della mia città3) per quanto riguarda i corsi, per la stragrande maggioranza sono finanziati dalla comunità europea o con dei fondi appositi della amministrazioni, quindi sono spese comunque previste
            Questa è la solita cazzata... a livello
            societario esistono standard che devono
            essere rispettati; ancora oggi, nel 2002
            abbiamo ancora NT4 ed Office97 e ce ne
            guardiamo bene dal cambiarli.Ti sei mai chiesto a cosa serve il menuStrumenti/Opzioni/compatibilità di word (ed il corrispettivo di excel).Guarda che il software si evolve ed è naturale aggiornarsi di conseguenza per non ricevere file non leggibili.Un esempio su tutti:Le scuole sono collegate tra di loro tramite terminali(PC Compaq) forniti dal ministero, tutti usano office 97, programmi ministeriali tipo SISSI, OpenSissi ecc.., tutti usano la intranet ministeriale (secondo te è il massimo dello standard).....eppure ogni tanto arrivano allegati excel non leggibili con office 97....allora li salvo su disco e li leggo su excel di office 2000. L'unica soluzione sarebbe aggiornare Office 97 ma non possiamo farlo perchè il ministero non ci fornisce Office 2000 perchè gli costerebbe troppo aggiornare tutti i terminali delle scuole.CiaoGianni
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            La tua è sicuramente una piccola realtà
            rispetto ad ASL e Comuni e comunque non
            c'entra nulla con OpenOfficeSai dove lavoro? E coomunque il costo dell'informatica nella società non è dato esclusivamente dalle licenze SW(spesa marginale)

            Quanto spenderei a riconvertire tutto
            sotto

            un altra piattaforma?(corsi anche per i

            dipendenti)

            Forse non hai capito (perchè evidentemente
            non l'hai neppure provato) che Open Office e
            Star Office esistono anche per windows,
            quindi non riconverti un bel niente. Le macro in VBA girano anche su Star Office; gli add-in scritti per Excel funzionano anche su StarCalc.Gli utenti sanno usare StarCalc?
            quanto riguarda i corsi, nelle
            amministrazioni pubbliche i corsi si fanno
            ogni anno anche per Office. Questo te lo
            dico per certo perche:
            1) lavoro in una scuola
            2) Sono insegnante di Office automation in
            vari corsi provinciali e privati della mia
            città
            3) per quanto riguarda i corsi, per la
            stragrande maggioranza sono finanziati dalla
            comunità europea o con dei fondi appositi
            della amministrazioni, quindi sono spese
            comunque previstequindi i dipendenti partecipano ai corsi pagati e' vero dal FSE ma vengono pagati senza essere produttivi... questo è un costo.

            Questa è la solita cazzata... a livello

            societario esistono standard che devono

            essere rispettati; ancora oggi, nel 2002

            abbiamo ancora NT4 ed Office97 e ce ne

            guardiamo bene dal cambiarli.

            Ti sei mai chiesto a cosa serve il menu
            Strumenti/Opzioni/compatibilità di word (ed
            il corrispettivo di excel).
            Guarda che il software si evolve ed è
            naturale aggiornarsi di conseguenza per non
            ricevere file non leggibili.Perche' è naturale la moda? la mazzette?Aggiorni se ne hai dei benefici e basta! Se puoi parliamo di amministrazione pubblica...
            Un esempio su tutti:
            Le scuole sono collegate tra di loro tramite
            terminali(PC Compaq) forniti dal ministero,
            tutti usano office 97, programmi
            ministeriali tipo SISSI, OpenSissi ecc..,
            tutti usano la intranet ministeriale
            (secondo te è il massimo dello
            standard).....eppure ogni tanto arrivano
            allegati excel non leggibili con office
            97....allora li salvo su disco e li leggo su
            excel di office 2000.Se non hai una organizzazione interna decente non funzionarà mai niente. Basterebbe chiedere il documento in formato 97.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office

            Sai dove lavoro?Sicuramente una realtà più piccola dell'ASL
            E coomunque il costo
            dell'informatica nella società non è dato
            esclusivamente dalle licenze SW(spesa
            marginale)Hai detto giusto, non è dato esclusivamente, ma il costo del software influisce
            Le macro in VBA girano anche su Star Office;
            gli add-in scritti per Excel funzionano
            anche su StarCalc.
            Gli utenti sanno usare StarCalc?Esistono i corsi
            quindi i dipendenti partecipano ai corsi
            pagati e' vero dal FSE ma vengono pagati
            senza essere produttivi... questo è un
            costo.I corsi vengono fatti comunque, Office o non Office (ed è giusto che sia così)
            Perche' è naturale la moda? la mazzette?
            Aggiorni se ne hai dei benefici e basta! Se
            puoi parliamo di amministrazione pubblica...???
            Se non hai una organizzazione interna
            decente non funzionarà mai niente.
            Basterebbe chiedere il documento in formato
            97. La posta elettronica (nelle scuole), viene utilizzata per segnalare leggi, concorsi, regolamenti, segnalazioni ecc.. può essere indirizzata a tutti, per regione, provincia o specifica scuola. Possono spedire email dal ministero, da altre scuole, da provveditori, regioni ecc... tutti i giorni vengono spedite email e news con allegati.Secondo te è facile chiedere allegati in formato word 97, contando il numero di PC del ministero, dei provveditori e delle scuole di tutta Italia?Queste sono realtà enormi che ne gioverebbero ad avere un unico strumento, gratis ed aggiornabile via web in modo semplice (senza preoccuparsi di bilanci e cose simili)CiaoGianni
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: Gianni

            Sai dove lavoro?

            Sicuramente una realtà più piccola dell'ASL
            Hai ragione ma toglimi una curiosità che tipo di lavoro fai?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            Da tutti i discorsi fatti sembra che nella tua azienda siete contenti di aver adottato MS Office. Buon per voi.Penso comunque che non sia stata una decisione presa a cuor leggero "Tanto ci sono cose che costano di più". Non sarebbe un sintomo di una buona gestione.Ci sono molti fattori che possono influenzare una decisione come questa: costi delle licenze, e della formazione, manutenzione, funzionalità necessarie, ecc. Non si può liquidare tutto dicendo tanto l'auto dell'amministratore delegato costa molto di più.Come diceva mio nonno "Tu fai attenzione ai centesimi che le lire si guardano da sole"
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: Joe
            Da tutti i discorsi fatti sembra che nella
            tua azienda siete contenti di aver adottato
            MS Office. Buon per voi.Grazie
            Penso comunque che non sia stata una
            decisione presa a cuor leggero "Tanto ci
            sono cose che costano di più". Non sarebbe
            un sintomo di una buona gestione.Certo e siamo d'accordo che la decisione è stata presa dopo attenta analisi.Sarebbe altresì sbagliato buttare via tutto solo perche' OO è gratis!
            Come diceva mio nonno "Tu fai attenzione ai
            centesimi che le lire si guardano da sole":-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: Matteo
            Sai dove lavoro? E coomunque il costo
            dell'informatica nella società non è dato
            esclusivamente dalle licenze SW(spesa
            marginale)Domanda: Se i costi delle licenze software sono cosi` marginali perche' la BSA dice che il 50% delle aziende italiane usa software piratato?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: Matteo
            Questa è la solita cazzata... a livello
            societario esistono standard che devono
            essere rispettati; ancora oggi, nel 2002
            abbiamo ancora NT4 ed Office97 e ce ne
            guardiamo bene dal cambiarli.E` finita la pacchia!!!Con il nuovo sistema di licenze microsoft se volete lo sconto siete obbligati a cambiare tutto ogni 3 anni.Inoltre Microsoft sta preparando per voi anche il "Software in Affitto" grazie al quale ci pensera` direttamente microsoft ad aggiornarvi i programmi. Voi dovrete solo versare una modica quota d'affitto mensile ed aggiornare i PC al momento giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            Te lo dico ioCosta tra i 400 e gli 800 euro al giorno in base al compito da svolgere e alla durata globale del contratto.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'inferiorità di Windows MS Office
            - Scritto da: Matteo
            Ti renderai conto che la spesa della licenza
            è minimale rispetto ale persone che girano
            nel CED.E TE L'HAI PAGATA LA TUA COPIA DI MSOFFICE?
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office
        - Scritto da: Luc
        - Scritto da: nonmiva

        PAGATELO invece di copiarlo, e poi ne

        riparliamo.

        Questo discorso va bene per i ragazzini
        squattrinati (come te?)...Ok, l'hai pagata la tua copia di Office?Tutti quelli che l'hanno a casa la pagano?
        Le aziende che LAVORANO se ne fregano di
        pagare Office...A lavorare vacci tu, io lavoro duro da + di 10 anni, e la mia azienda sta passando a Staroffice e OpenOffice per risparmiare! 1500 dipendenti!!!Inet è già passata!UUAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office
        - Scritto da: Luc[...cut...]

        Le aziende che LAVORANO se ne fregano di
        pagare Office...Infatti, la maggior parte non lo pagano.'Iao
      • Anonimo scrive:
        Re: L'inferiorità di Windows MS Office

        Questo discorso va bene per i ragazzini
        squattrinati (come te?)...Non sparare str0nz4t3
        Le aziende che LAVORANO se ne fregano di
        pagare Office...col cazzo che se ne freganodover aggiornare il parco hw x motivi non ben compresi comprando una quindicina di computer con win me e m$ office secondo te é poco x una azienda di 37 dipendenti ?
    • Anonimo scrive:
      prestazioni, non prezzi. poi vediamo.
      parliamo di usi aziendalie di PRESTAZIONI...se io a casa mia sono un pirata, sono cazzi miei.se poi quello che ho imparato a casa VALE, io lo propongo e lo uso in azienda, dove viene acquistato.E qui mi si chiedono RISULTATI; quanto paghi poco, ma non puoi ottenere ... c'è poco da berciare e sbraitare linuxopenblablabla.diamo per scontato che siano tutti e due gratis, giusto per parlare di COSA FANNO.tutti stanno parlando delle prestazioni.voi invece volete inziare questa stupida battagli adel cazzo solita linux_MS e basta ...parliamo di prestazioni, funzioni, risultati.- Scritto da: nonmiva
      La spudoratezza degli utenti Windows non
      conosce limiti.
      Copiano MS office è poi dicono che è
      migliore.

      PAGATELO invece di copiarlo, e poi ne
      riparliamo.

      TIRATE FORI I SOLDI,
      W LINUX, W GPL, W BSA.
      Speriamo che la finanza vi entri in casa e
      vi trovi tutti i CD copiati!
      Da me può entrare, gli faccio anche il caffè
      e li convinco a passare a Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: prezzi e prestazioni INSIEME: OVERALL
        - Scritto da: I FATTI CONTANO
        se io a casa mia sono un pirata, sono cazzi
        miei.sei la dimostrazione che la diffusione dei prodotti microsoft è fondata ANCHE sulla pirateria.Se pirati vivi al di sopra delle tue possibilità, alle spalle degli sviluppatori, e non c'è scusante che valga: sei nella illegalità.
        se poi quello che ho imparato a casa VALE,
        io lo propongo e lo uso in azienda, dove
        viene acquistato.affatto, visto che secondo la BSA la pirateria in azienda risulta (in italia, del 50 % circa). Ecco che l'azienda Italia vive per metà al dispra delle sue possibilità.
        E qui mi si chiedono RISULTATI;ad esempio come fare la stessa elaborazione su un file spendendo NULLA ?Ecco un sesemnpio che non hai preso in considerazione
        quanto paghi
        poco, ma non puoi ottenere ... c'è poco da
        berciare e sbraitare linuxopenblablabla.Al contrario: sono qualità da sbandierare:LINUX è GRATIS, SAMBA è GRATIS (con prestazioni doppie rispetto a win2000)
        diamo per scontato che siano tutti e due
        gratis, giusto per parlare di COSA FANNO.no, non si può prescindere dal prezzo del prodotto, perché esiste anche il concetto di overall = rapporto (prezzo/prestazioni). Il tuo punto di partenza è inaccettabile perché rinuncia a considerare un valore IMPORTANTE come il PREZZO
      • Anonimo scrive:
        Re: prezzi, non prestazioni . poi vediamo.
        - Scritto da: I FATTI CONTANOsi ma fatti di che ? LSD, maria, ero, coca, e qui i prezzi contano!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: prezzi, non prestazioni . poi vediamo.
          - Scritto da: I FATTI CONTANO 2


          - Scritto da: I FATTI CONTANO
          si ma fatti di che ? LSD, maria, ero, coca,
          e qui i prezzi contano!!!!!anche li c'è chi scrocca, quindi è sempre un discorso soggettivo ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: prestazioni, non prezzi. poi vediamo.
        - Scritto da: I FATTI CONTANO


        parliamo di usi aziendali
        e di PRESTAZIONI...ciccio le prestazioni vanno sempre paragonate al costo che ha permesso di realizzarle...per definire l'efficienza di un investimento.
        se io a casa mia sono un pirata, sono cazzi
        miei.6 un ladro lo stesso...anche se sono cazzi tuoi
        se poi quello che ho imparato a casa VALE,
        io lo propongo e lo uso in azienda, dove
        viene acquistato.E se vale xke non te lo compri anche a casa? xke l'azienda paga regolarmente e tu no? Se quello VALE ognuno paghi il prezzo dovuto.
        E qui mi si chiedono RISULTATI; quanto paghi
        poco, ma non puoi ottenere ... c'è poco da
        berciare e sbraitare linuxopenblablabla.
        Sballato tutto...se ottieni lo stesso risultato ma 2 opzioni hanno costi differenti, la razionalità vuole che si scelga per quella meno onerosa....e questo vale per il singolo utente come per l'azienda che deve rimanre competitiva sul mercato.

        diamo per scontato che siano tutti e due
        gratis, giusto per parlare di COSA FANNO.
        tutti stanno parlando delle prestazioni.
        voi invece volete inziare questa stupida
        battagli adel cazzo solita linux_MS e basta
        ...
        Ammettiamo che siano a costo zero entrambi. Le prestazioni sono simili (ad esempio word permette di scrivere le lettere così come si può fare con OO....la qualità della lettera dipende da chi la scrive ovviamente)....ne risulta che né prezzo né prestazioni sono i criteri di scelta. Potrebbero essere che so il supporto o il servizio dopo vendita....Dal momento che le prestazioni (ma tu ne hai parlato ? boh ripetiprestazioni ma non precisi) possono essere simili, e dato che non si può affermare che office sia gratis.....quale scelta pare + ragionevole? quelle + cara non credo proprio.
        parliamo di prestazioni, funzioni, risultati.
        E parlane allora stiamo aspettando per capire che vuoi dire....Se la diffusione dell'open source ci sarà le aziende dovranno porsi il quesito seguente: dobbiamo continuare ad avere dei costi elevati per le licenze di software sotto-sfruttati dal nostro personale mentre i nostri concorrenti usano del sw open-source che permette loro di risparmiare X mio di Euro ogni y anni ?
      • Anonimo scrive:
        Re: prestazioni, non prezzi. poi vediamo.
        Questo post e' un vero inno all'opportunismo.Da quando in qua il confronto tra due diversiprodotti non deve prendere in considerazione ilprezzo?Il prezzo e' *sempre* un elemento importante.E' vero pero' che in questo caso (intendo ilconfronto tra MS Office e OpenOffice) ci sonoaltri elementi, a mio avviso piu' importanti.Quello che dicono alcuni e' vero.Per le grandi aziende il costo della licenzadi MS Office non e' problematico. Non penseretemica che le aziende di grandi dimensioniacquistino le licenze retail da 700 o piu'euro?I vantaggi di OO sono altri:tanto per cominciare il fatto di non dover gestirele licenze (costo anche questo, non lo sisottovaluti). E' possibile far circolare einstallare tale software dove si vuole, senzatenere il conto o segnarsi accuratamente chi o cosa con la paura della finanza.In un qualsiasi contesto, se ho davanti un PC,posso installarmi OO e usarlo tranquillamente.Senza il timore di doverlo disinstallare, odi preoccuparmi di come o dove procurarmelo.Basta portarsi dietro un CD masterizzato o scaricarselo dalla rete (con un collegamentoveloce, of course). Provate, in ambito *professionale*, a masterizzarvi MS Office ea portarvelo in giro!Inoltre diviene possibile utilizzare una suiteper l'ufficio *indipendente* dalla piattaforma,nel senso che la si puo' usare su Windowscome su altri sistemi (e vedrete che tra breveuscira' anche per altri SO).Non so che voi comprendete appieno il fatto diavere un software simile che gira (e gira bene)su Windows 98/Me/2000, ecc. ma che mi gira(bene) anche su una piattaforma free comeLinux. Comprendete la flessibilita' gestionaleche questo comporta?Non so se ho spiegato in modo esauriente il mio punto di vista, ma credo che il vero vantaggiovada oltre il costo "puro" ma si realizzi nel TCO gestionale, a 360 gradi.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: prestazioni, non prezzi. poi vediamo.
        - Scritto da: I FATTI CONTANO


        parliamo di usi aziendali
        e di PRESTAZIONI...ALLORA AVVIA UN ALTRO THREAD.

        se io a casa mia sono un pirata, sono cazzi
        miei.LO SAPEVO!!!
  • Anonimo scrive:
    La superiorita' di MS Office
    Stiamo qui a baloccarci con l'open source? Contenti voi. La verita' e' che MS Office e' inevitabilmente di gran lunga superiore, perche' e' integrato a Windows, perche' ora fa parte della piattaforma dei servizi .NET e perche' sara' sempre piu' uno strumento di produttivita' integrato con le attivita' business in rete.Open Office e' carino. Carino appunto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS Office
      - Scritto da: WinMan
      Stiamo qui a baloccarci con l'open source?
      Contenti voi. La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superiore,
      perche' e' integrato a Windows, perche' ora
      fa parte della piattaforma dei servizi .NET
      e perche' sara' sempre piu' uno strumento di
      produttivita' integrato con le attivita'
      business in rete.BOOOOOOOOOOOOOOOMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM......E CHI SE NE FREGA.
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS Office
      - Scritto da: WinMan
      Stiamo qui a baloccarci con l'open source?
      Contenti voi. La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superioreLa mamma dei windowisti è sempre incinta!
      • Anonimo scrive:
        Re: La superiorita' di MS Office
        - Scritto da: Terra2
        La mamma dei windowisti è sempre incinta!Purtroppo per voi, Si!!
        • Anonimo scrive:
          Re: La superiorita' di MS Office


          La mamma dei windowisti è sempre incinta!
          Purtroppo per voi, Si!!Ma dico... che piacere ci trovi ad essere masochista?
      • Anonimo scrive:
        Re: La superiorita' di MS Office
        perche' i "windowsisti" concludono invece di masturbarsi...
        • Anonimo scrive:
          Re: La superiorita' di MS Office
          Visti i risultati direi che mi va bene cosi :)Certo se tra un figlio e l'altro imparate *un minimo* di informatica nessuno si offende :DChi non lavora non fa l'amore, estinzione?E anzichè impaurirvi e criticare (senza motivazioni ne argomentazioni tecniche ovviamente, solo insulti gratuiti) ogni volta che sentite le parole opensource solamente per il fatto che voi non usufruite del source (classici tipi che quando vedono ad es. html pensano di aver sbagliato =P) riallacciatevi la patta e compratevi *un buon libro*.Ciao ciaoP.S. Per me la regola è sempre la stessa, a risposta cortese segue cortese risposta. Non c'è nulla al mondo che mi da piu fastidio che un'insulto o solamente un'ammiccamento gratuito e malizioso verso persone che non si conoscono e (motivo della spavalderia) non si conosceranno mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office
            guarda che io stavo rispondendo ad un insulto, se hai questo grande spirito di giustizia dovresti rispondere a Terra2 e non a me..ops lui pero' insulta chi usa windows, allora e' giustificato giusto?
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office
            Non attribuirmi discriminazioni che non mi appartengono, per quello che mi riguarda potresti utilizzare anche LetterPerfect per Dos che per me sarebbe totalmente uguale.La risposta di Terra2 puo essere al massimo antipatica, non certo offensiva.La risposta di Terra2 nasce cmq dal fatto che ogni volta che esce un prodotto opensource i soliti paladini M$ non trovano nulla di meglio da fare che paventare la loro (presunta) superiorità confrontandolo a un prodotto pagato (nel migliore dei casi) fior di quattrini.Al di la di queste futilità, di farmi dare del se*aiolo da te non ci penso proprio.E con questo stop.Ciao ciaoNicholas
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS Office
      - Scritto da: WinMan
      Stiamo qui a baloccarci con l'open source?Se è una cosa che non avrà futuro morirà da sola...
      Contenti voi. La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superiore,
      perche' e' integrato a Windows, perche' ora
      fa parte della piattaforma dei servizi .NET
      e perche' sara' sempre piu' uno strumento di
      produttivita' integrato con le attivita'
      business in rete.Questo è un problema che va risolto... ovvero bisogna tentare di poter offrire alternative in modo da poter favorire il progresso e il consumatore. Qualcosa va fatto e molte persone invece di criticare il monopolio senza fare niente stanno cercando di limitarlo con strategie che al momento sembrano essere le sole possibili (liberta' del codice).
      Open Office e' carino. Carino appunto.Pero' potrebbe essere sufficiente per molti anzi moltissimi user che hanno la versione copiata (sopratutto a casa) solo per leggere quel maledetto allegato in word dell'amico informaticamente "ignorante" o per chi ha una piccola attivita' e non ha la possibilità di comprare costose licenze per quei 3-4 computer in ufficio o in azienda... io ho conoscenti che in ufficio usano Word da una vita ed usano il 2.3% delle sue funzionalita' perche' non hanno bisogno d'altro. Non pensi sia uno spreco?Quindi Open Office potrebbe essere davvero una buona alternativa a chi non si accontenta del Wordpad di Windows e non ha bisogno delle 1001 funzionalita' di MS Office (e sopratutto non ha bisogno di versare altri soldi in una multinazionale monopolistica straniera) funzionalita' che tra l'altro sembrano abbondare anche in Open Office
      • Anonimo scrive:
        Re: La superiorita' di MS Office
        Già con Open Office il 99% degi possibili ut. userà sempre il 5% max delle funzionalità e quasi sempre il word (manco ci credo che supererà l'1% gli utilizzatori dell'editor matematico, dove poi quello di M$ Office fà schifo).Uno spreco per noi, un guadagno per zio Bill!
        • Anonimo scrive:
          Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
          - Scritto da: BSD_like
          Già con Open Office il 99% degi possibili
          ut. userà sempre il 5% max delle
          funzionalità e quasi sempre il word (manco
          ci credo che supererà l'1% gli utilizzatori
          dell'editor matematico, dove poi quello di
          M$ Office fà schifo).
          Uno spreco per noi, un guadagno per zio Bill!mi ma sei pesante saranno anni che continui a menarla con sto fatto delle percentuali, cosa è lo ai letto su un sito linux e ti e rimasto l'imprinting.guarda oltre io viaggio e mi basta un accesso ad internet per accedere da office ai miei documenti sullo share portal del nostro server aziendale, prova a permettermi ciò con uno o più prodotti open sorcio, bada bene non voglio smanettare con file di config o altro se mi darai un chiaro esempio potrò lasciarti passare il commento se non puoi ti consiglio di astenerti da commenti cosi ovvi.
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
            - Scritto da: provaunpo
            guarda oltre io viaggio e mi basta un
            accesso ad internet per accedere da office
            ai miei documenti sullo share portal del
            nostro server aziendale, Cos'e`? Un file server? Anche a me basta un collegamento a internet per accedere a dei documenti che stanno sulla Sun della ditta...
            prova a permettermi
            ciò con uno o più prodotti open sorcio, bada
            bene non voglio smanettare con file di
            config o altro Cioe` il vostro "share portal" non ha alcuna configurazione? Vuoi dire che qualsiasi persona vi si puo` collegare e prelevare i documenti? Mi pare assai strano. Forse la configurazione non l'hai fatta tu, ma il vostro sistemista ci avra` pur pensato.
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
            - Scritto da: Radioactive Man
            - Scritto da: provaunpo

            guarda oltre io viaggio e mi basta un

            accesso ad internet per accedere da office

            ai miei documenti sullo share portal del

            nostro server aziendale,

            Cos'e`? Un file server? Anche a me basta un
            collegamento a internet per accedere a dei
            documenti che stanno sulla Sun della
            ditta...e che centra che tipo di documenti sono che attivita puoi fare ecc..., e semlice condividere documenti basta anche solo un server ftp, e accedi alla tua direttori personale ecc...bisogna vedere il valore aggiunto che la soluzione che ai scelto ti da, la nostra soluzione MS ci da facilita potenza sicurezza, possibilita di avere autorita che autorizzano (quindi rendono visibile)i documenti modificati e pubblicati, conservare le modifiche, bloccare un documento che stai usando, e infine lavorare in off-line, e solo alla fine rilasciare il tutto e questo e niente


            prova a permettermi

            ciò con uno o più prodotti open sorcio,
            bada

            bene non voglio smanettare con file di

            config o altro

            Cioe` il vostro "share portal" non ha alcuna
            configurazione? Vuoi dire che qualsiasi
            persona vi si puo` collegare e prelevare i
            documenti? Mi pare assai strano. Forse la
            configurazione non l'hai fatta tu, ma il
            vostro sistemista ci avra` pur pensato.e ovvio ma tutto sul server per te che ti loggi e tutto automatico ci pensano i certificati scambiati ad autenticarti usando anche traffico cifrato.
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
            - Scritto da: eovvio
            bisogna vedere il valore aggiunto che la
            soluzione che ai scelto ti da, la nostra
            soluzione MS ci da facilita potenza
            sicurezza, possibilita di avere autorita che
            autorizzano (quindi rendono visibile)i
            documenti modificati e pubblicati,
            conservare le modifiche, bloccare un
            documento che stai usando, e infine lavorare
            in off-line, e solo alla fine rilasciare il
            tutto e questo e nienteMa il concetto di check-out/check-in di un file esiste anche su unix. Anzi, posso dirti che Rational Clearcase e` infinitamente superiore ad esempio a MS SourceSafe (li uso entrambi) per il versioning dei documenti. Ad esempio permette il forking controllato, il merge e un sacco di altre cose che il software MS non fa. Inoltre integra discretamente bene il mondo Win con quello Unix. Tutto resta indipendente poi dall'applicazione che usi per editare i documenti. NB: in questo caso con "documento" intendo qualsiasi tipo di file (immagini, fogli di calcolo, sorgenti, ecc.)
            e ovvio ma tutto sul server per te che ti
            loggi e tutto automatico ci pensano i
            certificati scambiati ad autenticarti usando
            anche traffico cifrato.Cmq io temo moltissimo l'autenticazione basata sullo scambio di certificati. Sbagliero`, ma...
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
            scusa ma le autorità (suppongo che tu intenda le policy) sono cadute dal cielo? e i certificati? cos'hanno usato, la bacchetta magica?certo, potrebbe anche essere, tant'è vero che, come effetto collaterale della magia tu hai dimenticato come si scrive in italiano corretto e anche come si usano molti termini tecnici.ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
            - Scritto da: eovvio
            bisogna vedere il valore aggiunto che la
            soluzione che ai scelto ti da, la nostra
            soluzione MS ci da facilita potenza
            sicurezza, possibilita di avere autorita cheSe fino a qui potevi sembrare una persona che vuole semplicità e le funzioni che gli servono, quando hai parlato di sicurezza tutto il mondo ha capito che sei il solito troll m$aro.
          • Anonimo scrive:
            Re: La superiorita' di MS Office e chiara prova a?
            Anni?Guarda che intendevo (e come accenni nella 2° parte del tuo post l'hai capito) che la stragrande maggioranza degli utilizzatori di un Office qualsiasi utilizza una piccolissima parte delle funzionalità che questi offono; non si vede il motivo per cui pagare il dazio a zio Bill.Con Open Office non devi editare nessun file di config.; oltrettutto se non lo sai gira anche su win, in modo da essere installato ed utilizzato senza nessuna differenza rispetto agli altri Office che ci girano.Se vuoi dire ciò che ti piace, posta adeguatamente, non interpretare a modo tuo con frasi che non c'entrano nulla i post altrui.
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS in fatto di marketing
      - Scritto da: WinMan
      Contenti voi. grazie. Lo siamo, al contrario dei win-maniac come te.
      La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superiore,certo, in fatto di prezzo, visto l'inasprimento delle licenze in arrivo ai clienti ms.Open Office è GRATIS
      perche' e' integrato a Windows,c'è il copia e incolla anche in LINUX, ma forse non lo sai
      perche' ora
      fa parte della piattaforma dei servizi .NETte lo raccomando, il nuovo cappio del monopolista. E visto che ti piace tanto, STRINGILO FORTE.Da parte nostra possiamo essere più che soddisfatti della nostra riaffermata libertà dal monopolio.
      Open Office e' carino. Carino appunto....e gratuito e LEGALE, e tutta una sorta di valori (codice aperto, collaboratività tra utenti e sviluppatori) che A TE non interessano, ma che a molti altri darà lo stesso vantaggio che ha portato i prodotti open source al loro massimo sviluppo ineguagliato (come è ormai noto, SAMBA strabatte win2000 raddoppiandone le prestazioni).
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS Office e palese
      - Scritto da: WinMan
      Stiamo qui a baloccarci con l'open source?
      Contenti voi. La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superiore,
      perche' e' integrato a Windows, perche' ora
      fa parte della piattaforma dei servizi .NET
      e perche' sara' sempre piu' uno strumento di
      produttivita' integrato con le attivita'
      business in rete.
      Open Office e' carino. Carino appunto.con office e share portal (della grande MS) puoi condividere e usare documenti viaggiando in tutto il mondo, provate ad ottenere cio con i vostri accrochioni open sorci verdi, e permettendo ad un utonto di lavorare astraendosi dall'so sottostante e la sua configurazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: La superiorita' di MS Office e palese

        con office e share portal (della grande MS)
        puoi condividere e usare documenti
        viaggiando in tutto il mondo, provate ad
        ottenere cio con i vostri accrochioni open
        sorci verdi, e permettendo ad un utonto di
        lavorare astraendosi dall'so sottostante e
        la sua configurazione.Allora: Salvo il documento su un floppy disk, vado su un qualsiasi PC con OpenOffice (e qui veramente astraendomi dal SO e dalla configurazione sottostante) e lo carico. Finito. senza dover aspettare i tempi biblici di caricamento della rete.... Stai per caso elogiando la scoperta dell'acqua calda???
      • Anonimo scrive:
        Re: La superiorita' di MS Office e palese
        - Scritto da: grandems
        con office e share portal (della grande MS)
        puoi condividere e usare documenti
        viaggiando in tutto il mondo, provate ad
        ottenere cio con i vostri accrochioni open
        sorci verdi, Esistono molti servizi che ti permettono di salvare documenti su internet. Si utilizzano tramite browser.Se si tratta di poche cose puoi usare anche un servizio di hosting di home page tramite ftp (sempre che le condizioni di servizio lo permettano).
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS Office è nei BUG
      http://www.guninski.com/m$oxp-2.html- Scritto da: WinMan
      Stiamo qui a baloccarci con l'open source?
      Contenti voi. La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superiore,
      perche' e' integrato a Windows, perche' ora
      fa parte della piattaforma dei servizi .NET
      e perche' sara' sempre piu' uno strumento di
      produttivita' integrato con le attivita'
      business in rete.
      Open Office e' carino. Carino appunto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La superiorita' di MS Office
      Non sono un estremista linuxaro col paraocchi e uso Windows + office quotidianamente (insieme a Linux), però non puoi dire MS Office è di gran lunga superiore. Inoltre anche se fa parte della "famosa" piattaforma dei prossimi servizi .NET, il 99% delle persone usa Word per scrivere due letterine al giorno e non sa nemmeno cosa siano le macro, il 99% usa Excel usando tre formulette di somma e moltiplicazione, Outlook ha un sacco di bug e si usa al massimo il Calendario, Access è tabù, Powerpoint è sconosciutissimo, Frontpage perde 100 a zero con Dreamweaver e altri tool.Diamo spazio alla semplicità e alla praticità.Memmo- Scritto da: WinMan
      Stiamo qui a baloccarci con l'open source?
      Contenti voi. La verita' e' che MS Office e'
      inevitabilmente di gran lunga superiore,
      perche' e' integrato a Windows, perche' ora
      fa parte della piattaforma dei servizi .NET
      e perche' sara' sempre piu' uno strumento di
      produttivita' integrato con le attivita'
      business in rete.
      Open Office e' carino. Carino appunto.
  • Anonimo scrive:
    Risorse hardware
    Qualcuno sa qual'è l'hardware minimo per far girare decorosamente OO, magari x linux?Ho provato a guardare sul sito ma è praticamente paralizzato...
    • Anonimo scrive:
      Re: Risorse hardware
      Non lo so, ma posso dirti che la versione appena precedente è più lenta di Office. Mi chiedo come abbiano fatto a produrre programmi più lenti di Office, ora capisco perchè lo sviluppo è durato tanto. Sono stati molto bravi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Risorse hardware
        teoricamente il minimo indispensabile e' un pentium 233 mhz , 64 m di ram e 300 mb di spazio su disco ..cio' non toglie che anche sul mio athlon 1300 con 512 mb di ram 5-6 sec a caricarsi ce li mette
        • Anonimo scrive:
          Re: Risorse hardware
          - Scritto da: illegalinstruction
          teoricamente il minimo indispensabile e' un
          pentium
          233 mhz , 64 m di ram e 300 mb di spazio su
          disco ..
          cio' non toglie che anche sul mio athlon
          1300 con
          512 mb di ram 5-6 sec a caricarsi ce li
          mette io uso un Pentium 166MMX e 64 MB di RAM. Il caricamento non è così pesante come sembrerebbe da queste caratteristiche. Una volta avviato non ha ulteriori rallentamenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risorse hardware
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: illegalinstruction

            teoricamente il minimo indispensabile e'
            un

            pentium

            233 mhz , 64 m di ram e 300 mb di spazio
            su

            disco ..

            cio' non toglie che anche sul mio athlon

            1300 con

            512 mb di ram 5-6 sec a caricarsi ce li

            mette

            io uso un Pentium 166MMX e 64 MB di RAM. Il
            caricamento non è così pesante come
            sembrerebbe da queste caratteristiche. Una
            volta avviato non ha ulteriori
            rallentamenti.allora mi interessa.meno male.mi stavo preoccupando, ci conto su programmi così.
        • Anonimo scrive:
          Re: Risorse hardware
          - Scritto da: illegalinstruction
          teoricamente il minimo indispensabile e' un
          pentium
          233 mhz , 64 m di ram e 300 mb di spazio su
          disco ..
          cio' non toglie che anche sul mio athlon
          1300 con
          512 mb di ram 5-6 sec a caricarsi ce li
          mette e allora che cazzo!!!!MS-Office 97 funziona sul mio pentium 133 con 16Mb di ram e in totale - IN TUTTO - AL MASSIMO compreso sistema operativo, buffer per masterizzazione, programmi, giochi, documenti compresi insomma IN TOTALE TOTALE sono 3 giga.con windows NOVANTACINQUE.funziona tutto.produce quello che deve.funziona word, excel, access97, tutti si integrano.in azienda ce ne sono almeno 4 nelle stesse condizioni e dialogano in ODBC anche con altri tipi di stazioni.E rendono.non posso mica comprare macchine strapotenti solo perché gli sviluppatori sucano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risorse hardware
            comprati MS Office allora.Scommetto che se ti arriva la finanza in ufficio ti trema il culo non poco ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Risorse hardware
        - Scritto da: Federico
        Non lo so, ma posso dirti che la versione
        appena precedente è più lenta di Office. Open Office è più lento di MS Office su Windows?Beh penso che sia abbastanza scontato... Windows e Office sono distribuiti dalla stessa software house e quindi (suppongo) ci sia una particolare e "cercata" integrazione.
        Mi
        chiedo come abbiano fatto a produrre
        programmi più lenti di Office, ora capisco
        perchè lo sviluppo è durato tanto. Sono
        stati molto bravi.Lo uso su un 333Mhz (e 256Mb di RAM) ed una volta avviato va una bellezza (su Linux) mi piacerebbe confrontarlo con MS Office (su Linux però) tuttavia non mi sembra che questa suite sia multi-piattaforma (esiste solo la versione per Mac o sbaglio?)Penso inoltre che su computer abbastanza potenti (ma non eccessivamente) anche su Windows non dovrebbe esserci questa enorme differenza... forse Word si avvia in 0.5 sec e il word processor di open office in 1.1 sec... nella scala di valori umani non dovrebbe rappresentare un grosso problema... IMHO
        • Anonimo scrive:
          Re: Risorse hardware
          - Scritto da: 25.77?

          Open Office è più lento di MS Office su
          Windows?
          Beh penso che sia abbastanza scontato...
          Windows e Office sono distribuiti dalla
          stessa software house e quindi (suppongo) ci
          sia una particolare e "cercata"
          integrazione. beh, CHIUNQUE dovrebbe cercare l'integrazione, se fa uno sviluppo serio e decente!altrimenti che si imbarca a fare in un lavoro del genere?
          e il word processor di open office in 1.1
          sec... nella scala di valori umani non
          dovrebbe rappresentare un grosso problema...
          IMHOextrad'accordo
      • Anonimo scrive:
        Re: Risorse hardware
        - Scritto da: Federico
        Non lo so, ma posso dirti che la versione
        appena precedente è più lenta di Office. Mi
        chiedo come abbiano fatto a produrre
        programmi più lenti di Office, ora capisco
        perchè lo sviluppo è durato tanto. Sono
        stati molto bravi.adesso sua eccellenza il macho supremo real programmer federico ottimizzera' _da solo_ il mezzo giga di sorgenti che costituiscono l' openoffice senza introdurre bug e ,gia, che c'e , aggiungera'anche qualche 'cool feature'ah, dimenticavo : in 18 mesi si' e' passati da 420 a 540 mb di sorgenti , scritti in java ,c ,c++ e alcuni script in perl e asp ;sono veramente pochi i file che non sono stati modificati dalla build 609 alla 641 ;dalla 641 in poi si sono solo corretti i bug
        • Anonimo scrive:
          Re: Risorse hardware
          - Scritto da: illegalinstruction


          - Scritto da: Federico

          Non lo so, ma posso dirti che la versione

          appena precedente è più lenta di Office.
          Mi

          chiedo come abbiano fatto a produrre

          programmi più lenti di Office, ora capisco

          perchè lo sviluppo è durato tanto. Sono

          stati molto bravi.

          adesso sua eccellenza il macho supremo real
          programmer federico ottimizzera' _da solo_
          il mezzo
          giga di sorgenti che costituiscono l'
          openoffice
          senza introdurre bug e ,gia, che c'e ,
          aggiungera'
          anche qualche 'cool feature'adesso illegalistruction il professor democrazia ogni volta che deve dire qualcosa ed esprimere una critica non potrà farlo da solo ma dovrà chiamare TUTTO IL TEAM di sviluppo e chiedere se sono d'accordo.per il resto, un team di centinaia di persone SUXA tantissimo se con migliaia di righe di codice e tanta conoscenza non riesce a fare un buon lavoro.volevano esporsi?il confronto con Office è d'obbligo!non si confrontano sui prezzi ma sulle prestazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Risorse hardware
      - Scritto da: wish
      Qualcuno sa qual'è l'hardware minimo per far
      girare decorosamente OO, magari x linux?
      Ho provato a guardare sul sito ma è
      praticamente paralizzato...premetto che uso openoffice, e non office di MS su windows.Lo uso perche' installare tutta quella miriade di roba per aprire due file word ogni tanto mi sembra eccessivo e S.O. fa bene la sua parte.Ma devo anche dire che e' molto piu' lento nei caricamenti di qualsiasi office io abbia provato.Anche se non siamo ai livelli del precedente, SO e' ancora molto pesante e il quickstarter e' solo un succhia memoria che velocizza di una percentuale minima...Quindi credo che siano necessari un hard disk molto veloce e parecchia ram, minimo 256 per lavorare con piu' documenti aperti in tranquillita'.E' comunque un buon prodotto, che puo' egregiamente rimpiazzare le suite da ufficio commerciali.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Risorse hardware
        - Scritto da: maks
        Ma devo anche dire che e' molto piu' lento
        nei caricamenti di qualsiasi office io abbia
        provato.
        Anche se non siamo ai livelli del
        precedente, SO e' ancora molto pesante e il
        quickstarter e' solo un succhia memoria che
        velocizza di una percentuale minima...
        Quindi credo che siano necessari un hard
        disk molto veloce e parecchia ram, minimo
        256 per lavorare con piu' documenti aperti
        in tranquillita'.mmm...Ti sei mai chiesto a che serve e quanto "succhia" quell'iconcina che trovi su "esecuzione automatica" di windows con su scritto "avvio rapido ms office"?La Piccola Soffice ti carica già tre quarti di suite anche se hai acceso il pc solo per leggerti la posta, grazie che "sembra" avviarsi prima.
    • Anonimo scrive:
      Re: Risorse hardware
      - Scritto da: wish
      Qualcuno sa qual'è l'hardware minimo per far
      girare decorosamente OO, magari x linux?
      Ho provato a guardare sul sito ma è
      praticamente paralizzato...Hai toccato le dolenti note .....Se devi solo scrivere io ti consiglio Abiword un vero gioiellino ..... solo 4.3 Mega di word processor ...gira sia su Linux che su M$anche su un 486http://www.abiword.orgLo uso da un pezzo ed e' formidabile !!!
  • Anonimo scrive:
    E Clippy?
    No adesso non esageriamo!! Un Office senza clippy non puo' sfondare!! Per gli sviluppatori: includete vari clippy animati tra cui: - una scimmietta che si mangia il puntatore del mouse - una caricaturina di Bill gates che viene preso a calci in culo per tutto lo schermo da un ometto invisibile - cagnolino piccolino che fa un caccone mostruoso piu' grosso di lui.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Clippy?

      Per gli
      sviluppatori: includete vari clippy animati
      tra cui: - una scimmietta che si mangia il
      puntatore del mouse - una caricaturina di
      Bill gates che viene preso a calci in culo
      per tutto lo schermo da un ometto invisibile
      - cagnolino piccolino che fa un caccone
      mostruoso piu' grosso di lui.Io ci aggiungerei anche un Albert Einstein che chiede scusa per tutte le $tronz@e che gli fanno fare su office! :)Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: E Clippy?
      - Scritto da: handy
      No adesso non esageriamo!! Un Office senza
      clippy non puo' sfondare!! Ah ! e sono convinto che molti passeranno ad OpenOffice non appena sara' pronto il plugin OpenPORNIZER !!!! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: E Clippy?
      - Scritto da: handy
      No adesso non esageriamo!! Un Office senza
      clippy non puo' sfondare!! Per gli
      sviluppatori: includete vari clippy animati
      tra cui: - una scimmietta che si mangia il
      puntatore del mouse - una caricaturina di
      Bill gates che viene preso a calci in culo
      per tutto lo schermo da un ometto invisibile
      - cagnolino piccolino che fa un caccone
      mostruoso piu' grosso di lui.bellissime ideee!!!!!!ha ha ha ha!!!!!!ROTFL
    • Anonimo scrive:
      Re: E Clippy?
      - Scritto da: handy
      No adesso non esageriamo!! Un Office senza
      clippy non puo' sfondare!! PHa fatto una brutta fine,www.microsoft.com/presspass/events/officexp/images/launch02.jpgpiccolo poll:quale dei tre personaggi presenti nella fotoha il QI piu' alto?A. Jeffrey Bezos, CEO di Amazon, che voleva mettere il brevetto ai click del mouse;B. Bill Gates, nel di cui libro "la strada che porta a domani" del 1996 (millenovecentonovantasei), era capace di scrivere 332 pagine sul futuro dell' information tecnology senza mai pronunciare la parola "Internet";C. Clippy.
    • Anonimo scrive:
      Re: E Clippy?
      Ma... Clippy non era la bambolina di Mai dire Gol??? (magica Clippy con il tuo vestito ecc. ecc.)
    • Anonimo scrive:
      Re: E Clippy?
      Sono xfettamente d'accordo !Scherziamo ?Mi opporrò per sempre con ogni mia forza contro tutti i sw che non sono dotati di un Clippy multirompicognioni !!!Io non credo di riuscire a scrivere un lettera senza Clippy !
  • Anonimo scrive:
    ma l'alternativa a iis?
    cari ragazzi di punto informatico.. perchè le vostre pagien sono in fiammante asp e usate windows 2000 con iis 5.0??cos'è la predica del parroco che dice ai fedeli di non compiere atti impuri e poi la notte fa le orge?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma l'alternativa a iis?
      - Scritto da: coerente
      cari ragazzi di punto informatico.. perchè
      le vostre pagien sono in fiammante asp e
      usate windows 2000 con iis 5.0??Scusami ma a te che te ne frega?Adesso non si è più liberi di scegliere? e' obbligatorio usare Apache?
      cos'è la predica del parroco che dice ai
      fedeli di non compiere atti impuri e poi la
      notte fa le orge?Visto il tenore di questo forum e degli utenti non è molto chiaro ma PI non è un sito pro linux/OS è un sito di informazione "libero"; mi auguro che sia più obbiettivo possibile.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: ma l'alternativa a iis?

      cari ragazzi di punto informatico.. perchè
      le vostre pagien sono in fiammante asp e
      usate windows 2000 con iis 5.0?? [...cut...]Siamo liberi di usare i mezzi che preferiamo. Io uso php, linux e apache, ma uso editor sotto windows (perchè li ritengo migliori....solo gli editor :-) e in tutto questo non ci trovo nulla di male e nessun controsenso. Non ha importanza con che cosa è fatto (e con cosa lavora) il sito di punto informatico....a me interessa solo che le informazioni siano il più possibile libere.CiaoGianni
    • Anonimo scrive:
      Re: ma l'alternativa a iis?
      - Scritto da: coerente
      cari ragazzi di punto informatico.. perchè
      le vostre pagien sono in fiammante asp e
      usate windows 2000 con iis 5.0??

      cos'è la predica del parroco che dice ai
      fedeli di non compiere atti impuri e poi la
      notte fa le orge?
      che due c091i0n1!E' UN GIORNALE.PARLA DI INFORMATICA.QUESTA E' INFORMATICA.parlano OpenOffice e parlano di staroffice, parlano di PHP e parlano di linux, parlano di MS-Office e parlano di windows ... insomma ... che granpalle con queste rotture
    • Anonimo scrive:
      Re: ma l'alternativa a iis?
      - Scritto da: coerente
      cari ragazzi di punto informatico.. perchè
      le vostre pagien sono in fiammante asp e
      usate windows 2000 con iis 5.0??tempo fa ho fatto anche io questa domanda: P. De Andreis mi ha gentilmente risposto che a suo tempo hanno fatto tutto in ASP e che cambiare tutto sarebbe stata una sudata bestiale e perciò se lo tengono inscì
  • Anonimo scrive:
    Provatelo!!!
    Ho usato sempre software originale M$, Office compreso.Ora da un pò di mesi ho tolto tutto su tutti i miei pc, anche in quelli del mio ufficio. E grazie anche a questo prodotto molto completo e affidabile posso dire che si può e si deve almeno provare a utilizzare software open source.Io sono soddisfatto.PS. Facciamo pressione nelle Pubbliche Ammministrazioni italiane affinchè si usi software open source !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Provatelo!!!
      Volentieri se si potesse scaricare da qualche partesull'home openoffice.org tutti i link per scaricarlonon fungonomah
      • Anonimo scrive:
        Re: Provatelo!!!
        http://ftp.gwdg.de/pub/misc/openoffice/1.0.0/scarica il file Win32IntelInstall o LinuxIntelInstall a seconda se usi windows o linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Provatelo!!!
        - Scritto da: IO
        Volentieri se si potesse scaricare da
        qualche parte
        sull'home openoffice.org tutti i link per
        scaricarlo
        non fungono
        mahA me fungono (non al primo tentativo, però...):-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Provatelo!!! Ma come lo ai provato
      - Scritto da: Utente soddisfatto
      Ho usato sempre software originale M$,
      Office compreso.

      Ora da un pò di mesi ho tolto tutto su tutti
      i miei pc, anche in quelli del mio ufficio.
      E grazie anche a questo prodotto molto
      completo e affidabile posso dire che si può
      e si deve almeno provare a utilizzare
      software open source.

      Io sono soddisfatto.

      PS. Facciamo pressione nelle Pubbliche
      Ammministrazioni italiane affinchè si usi
      software open source !!!
      onestamente questo post mi sembra la solita trovata del solito linuxaro, io da vario tempo testo alternative open sorcio per applicazioni da ufficio e onestamente fino ad ora i prodotti provati hanno dimostrato tutta la poca affidabilità (office di MS in confronto e un goiello), oltre ad aver bisogno di complesse operazioni di aggiornamento sw e macchine quasi da fasci server. (si ci sono i prodottini molto veloci e stabili ma privi di quella automaticita e flessibilita di office, o che richiedono per essere programmati conoscenze che poco si adattano ad un addetto ad un ufficio)
      • Anonimo scrive:
        Re: io lo provo
        era tanto che volevo provare sto staroffice e questa nuova release me la scarico (sono solo 50M?????). Di seguito mi scarico anche i 4 cd di officexp e poi vi dico quale è meglio ;)
  • Anonimo scrive:
    Oltre il 60% degli introiti M$ è su Office
    M$, mai come adesso potrebbe vedersi in pericolo, visto come sono ripartiti i suoi introiti.Aggiungere oltretutto, che per le esigenze maggiori c'è Star Office 6.x, ad un prezzo di 1/6 (così si vocifera in Sun) di M$ Office e con un CD in cui Star Office gira anche su Linux, Solaris, oltre a win; Open Office adirittura girerà in più piattaforme, sia o.s. sia CPU.Manderà l'open source gli sviluppatori a casa o nei campi, come dice M$?Se sì, saranno solo gli sviluppatori di M$.
    • Anonimo scrive:
      Re: Oltre il 60% degli introiti M$ è su Office

      Manderà l'open source gli sviluppatori a
      casa o nei campi, come dice M$?
      Se sì, saranno solo gli sviluppatori di M$.ci stanno provando con le leggi in usa...vedi quelle del hardware con copyright...ma se passa, non solo gli svillupatori andranno a casa, ma anche molte case di hardware...
    • Anonimo scrive:
      Re: Oltre il 60% degli introiti M$ è su Office

      Manderà l'open source gli sviluppatori a
      casa o nei campi, come dice M$ Beh sinceramete Io spero proprio di NO!
      Se sì, saranno solo gli sviluppatori di M$. Anche per loro vale la stessa cosa! Speriamo, invece, che OpenOffice diventi un programma valido e pienamente utilizzabile.Che si diffonda velocemente (Io ho cominciato a distribuirlo da oggi sui miei PC), e che divenga, insieme ad altri pacchetti software, una leva per scardinare il monopolio software di mamma Microsoft.Speriamo che l'office della MS nel frattempo perda:Monopolio e costo troppo elevato!Per il resto spero continui ad essere un ottimo prodotto come lo e' adesso.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Oltre il 60% degli introiti M$ è su Office
      - Scritto da: BSD_like
      M$, mai come adesso potrebbe vedersi in
      pericolo, visto come sono ripartiti i suoi
      introiti.
      Aggiungere oltretutto, che per le esigenze
      maggiori c'è Star Office 6.x, ad un prezzo
      di 1/6 (così si vocifera in Sun) di M$
      Office e con un CD in cui Star Office gira
      anche su Linux, Solaris, oltre a win; Open
      Office adirittura girerà in più piattaforme,
      sia o.s. sia CPU.
      Manderà l'open source gli sviluppatori a
      casa o nei campi, come dice M$?
      Se sì, saranno solo gli sviluppatori di M$.onestamente conoscendo i prodotti che ai menzionato la MS e in una botte di ferro
    • Anonimo scrive:
      Re: Oltre il 60% degli introiti M$ è su Office
      - Scritto da: BSD_like
      M$, mai come adesso potrebbe vedersi in
      pericolo, visto come sono ripartiti i suoi
      introiti.ma tu che ne sai?mi dici la fonte?la Micro$oft produce un sacco diroba....byezPino Silvestre
  • Anonimo scrive:
    database? ZERO.
    quindi non si può paragonare con Office ... non c'è nulla di paragonabile ad Access... non c'è nulla per i database!!!:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: database? ZERO.
      - Scritto da: bastian
      quindi non si può paragonare con Office ...
      non c'è nulla di paragonabile ad Access...
      non c'è nulla per i database!!!
      :-(adabas ?
      • Anonimo scrive:
        Re: database? ZERO.
        - Scritto da: munehiro
        adabas ?
        forse mi sbaglio, ma credo che adabas sia commerciale e disponibile solo con staroffice, e non con openoffice.Penso che invece, ora che non c'è più la corsa al bugfix, come primo potenziamento non tarderanno ad arrivare moduli aggiuntivi per l'integrazione con MySQL o altri
        • Anonimo scrive:
          Re: database? ZERO.
          Se non sbaglio l'Adabas disponibile con StarOffice 5.2 e' liberamente utilizzabile, ed e' limitato a 5 accessi contemporanei (per un uso medio piccolo va bene). Quindi, se uno ha StarOffice 5.2 dovrebbe poter installare legalmente quell'Adabas li' ed accedervi da OpenOffice.Menu'
          Tools
          Data SourcesComunque io l'Adabas non l'ho mai usato, e per le mie piccolissime raccolte di dati uso Yank :-) Questo per dire che, nel caso avessi postato inesattezze, saro' ben felice di venire corretto.
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            Ciao,Adabas non e' Free, quindi non viene distribuito con OOo. Ovviamente se lo avete per altri motivi potete comunque utilizzarlo. Come qualcuno ha gia' intuito l'idea e' di integrare l'utilizzo di DB come MySql e simili, che infatti verranno inseriti nei cd.Un'altra cosa che manca e a cui si sta lavorando e' la parte groupware (gestione mail, appuntamenti agende varie).Vi ricordo che se foste interessati a seguire maggiormente lo sviluppo di OOo c'e' un intero gruppo di lavoro italiano nel progetto, l'it/lang, che ha anche una sua mailing list.Ciao,Riccardo
        • Anonimo scrive:
          Re: database? ZERO.
          hai un nick fantastico
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: toload
            hai un nick fantasticoè il titolo di un disco, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.

            è il titolo di un disco, no?Era il messaggio che il Commodore 16/64 restituiva dopo il comando LOAD.Eh bei tempi :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: Matteo




            è il titolo di un disco, no?

            Era il messaggio che il Commodore 16/64
            restituiva dopo il comando LOAD.

            Eh bei tempi :-)))ah, si, certo!!!altro genere di citazione ...ma è anche il titolo di un disco...o di una canzone ...
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: melomane
            ah, si, certo!!!
            altro genere di citazione ...
            ma è anche il titolo di un disco...
            o di una canzone ...forse ti riferisci a "Just Push Play" degli Aerosmith
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.

            è il titolo di un disco, no?si, contiene le musiche di outrun suonate da nn so chi...http://www.pressplayontape.com/front.asp
      • Anonimo scrive:
        Re: database? ZERO.
        in StarOffice o in OpenOffice?nell'articolo non è citato nulla che riguardi i database, comunque.mi confermi che in OpenOffice, citato dall'articolo, è compresa la parte, integrata nel pacchetto OpenOffice tanto quanto Access lo è in MS-Office, che gestisce i database? con SQL eccetera?- Scritto da: munehiro


        - Scritto da: bastian

        quindi non si può paragonare con Office
        ...

        non c'è nulla di paragonabile ad Access...

        non c'è nulla per i database!!!

        :-(

        adabas ?
    • Anonimo scrive:
      Re: database? ZERO.
      Beh, tieni conto che Access e' solo un tentativo small office di programma di database relazionale, che non ha spesso nulla a che vedere con le esigenzedell'utenza commerciale di dimensioni medie and over. Pertanto mi sembra del tutto coerente, nel rilasciodella suite, puntare sugli elementi piu' significativiper essa: del resto nel mondo dell'open source gia' esistono strumenti sufficientemente potenti per la gestione di basi di dati (ad esempio mySql).Ciao
      • Anonimo scrive:
        *** My SQL : parliamone ***
        - Scritto da: Luca
        Beh, tieni conto che Access e' solo un
        tentativo
        small office di programma di database
        relazionale,
        che non ha spesso nulla a che vedere con le
        esigenze
        dell'utenza commerciale di dimensioni medie
        and
        over.
        Pertanto mi sembra del tutto coerente, nel
        rilascio
        della suite, puntare sugli elementi piu'
        significativi
        per essa: del resto nel mondo dell'open
        source gia'
        esistono strumenti sufficientemente potenti
        per la
        gestione di basi di dati (ad esempio mySql).
        Ciaoquesto mi interessa.MySql funziona per qualsiasi genere di utente come può fare access?Ci sono strumenti di uso comune come creazioni di report ecc, oppure sono db relazionali come possono essere quelli degli anni 80-90 che funzionano ma sono superspartani e per cui devi sempre sviluppare tu le interfacce programmando... tipo clipper o i primi DB ?** DOMANDA ***** NO POLEMICHE ***:-Dgrazie!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: *** My SQL : parliamone ***


          questo mi interessa.
          MySql funziona per qualsiasi genere di
          utente come può fare access?Fai una certa confusione: MySQL è un dbrms, Access NON è un database, ma l'interfaccia del motore Jet.In soldoni, Con Access disegni le form, prepari i report etc. Ad eseguire i comandi SQL, a collegarsi alle tabelle per modificare, cancellare e consultare i dati è però Jet.Ecco, MySQL è analogo a Jet, non ad Access. Vale a dire, si preoccupa solo dell'esecuzione dell'SQL, non certo di disegnare le form e i report.Così come ci si può appoggiare ad Access per progettare un database che poi giri su Jet, per MySQL vale la stessa cosa, con la differenza che non esiste uno strumento standard: puoi disegnare l'interfaccia con Java, o con un editor WEB. Però, *manca* l'equivalente di Access. Adabas da quel punto di vista era geniale (sebbene il motore non fosse un gran chè), perchè permetteva un'integrazione con StarOffice ben superiore a quella che Jet aveva con Office.
          Ci sono strumenti di uso comune come
          creazioni di report ecc, oppure sono db
          relazionali come possono essere quelli degli
          anni 80-90 che funzionano ma sono
          superspartani e per cui devi sempre
          sviluppare tu le interfacce programmando...
          tipo clipper o i primi DB ?Li trovi, ma sono tanti progetti separati tra loro. MySQL è un motore molto, molto superiore a Jet, e già questo farebbe valer la pena di usarlo al posto di Jet. Purtroppo la progettazione dell'interfaccia richiede un po' meno click e un po' più uso della tastiera. Ma non è ai livelli del clipper degli anni 80! Se vuoi disegnare il report, trovi degli strumenti WYSIWYG, se vuoi creare le tabelle usando il mouse, trovi il tool apposito. Solo che, se inizi ad usare MySQL, ti rendi conto che fai molto, ma molto prima a programmare a mano :)

          ** DOMANDA **
          *** NO POLEMICHE ***

          :-D

          grazie!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            domanda: qualcuno mi spiega cosa centra un form vbo un report con una base dati?grazie!
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            - Scritto da: polemico
            domanda: qualcuno mi spiega cosa centra un
            form vb
            o un report con una base dati?
            grazie!Come li inserisci/visualizzi i dati su non hai delle form?a cosa ti servono i dati se non fa report?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            eheh...allora:lavoro su una base dati Oracle817.i dati li vedo nei seguenti modi:1.applicativo cobol: su schermo 80x25 - report a caratteri 132 colonne(stampante a piacere)2.Oracle Forms (niente a che vedere col db)3.Oracle Reports (niente a che vedere col db)4.Applicativo java via jdbc5.browser html via php ...ripeto, qualcuno sa dirmi cosa centra un la visualizzazione dati con un rdbms ?Grazie!
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            ripeto c'entra che hai UNO STRUMENTO COMPLETOe non devi mettere assieme mille pezzettini.lo so che "semanticamente" hai ragione.Ma hai mai sentito qualcuno dirti che dentro MS-Office c'è JET?no!ti dicono che c'è ACCESS.E Access mette assieme tutto.E' uno strumento con delle limitazioni in un certo senso e con il superamento di altre limitazioni in altro senso.Ovviamente tu apprezzi solo la parte che ti fa comodo.Come me, del resto, ma in un altro senso.- Scritto da: Polemico
            eheh...
            allora:
            lavoro su una base dati Oracle817.
            i dati li vedo nei seguenti modi:
            1.applicativo cobol: su schermo 80x25 -
            report a caratteri 132 colonne(stampante a
            piacere)
            2.Oracle Forms (niente a che vedere col db)
            3.Oracle Reports (niente a che vedere col db)
            4.Applicativo java via jdbc
            5.browser html via php

            ...ripeto, qualcuno sa dirmi cosa centra un
            la visualizzazione dati con un rdbms ?
            Grazie!
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            - Scritto da: polemico
            domanda: qualcuno mi spiega cosa centra un
            form vb
            o un report con una base dati?
            grazie!c'entra che con UN click e le relazioni impostate, hai una interfaccia PRONTA, con access.
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            - Scritto da: Maik



            questo mi interessa.

            MySql funziona per qualsiasi genere di

            utente come può fare access?



            Fai una certa confusione: MySQL è un dbrms,
            Access NON è un database, ma l'interfaccia
            del motore Jet.

            In soldoni, Con Access disegni le form,
            prepari i report etc. Ad eseguire i comandi
            SQL, a collegarsi alle tabelle per
            modificare, cancellare e consultare i dati è
            però Jet.

            Ecco, MySQL è analogo a Jet, non ad Access.
            Vale a dire, si preoccupa solo
            dell'esecuzione dell'SQL, non certo di
            disegnare le form e i report.

            Così come ci si può appoggiare ad Access per
            progettare un database che poi giri su Jet,
            per MySQL vale la stessa cosa, con la
            differenza che non esiste uno strumento
            standard: puoi disegnare l'interfaccia con
            Java, o con un editor WEB. Però, *manca*
            l'equivalente di Access. Adabas da quel
            punto di vista era geniale (sebbene il
            motore non fosse un gran chè), perchè
            permetteva un'integrazione con StarOffice
            ben superiore a quella che Jet aveva con
            Office.



            Ci sono strumenti di uso comune come

            creazioni di report ecc, oppure sono db

            relazionali come possono essere quelli
            degli

            anni 80-90 che funzionano ma sono

            superspartani e per cui devi sempre

            sviluppare tu le interfacce
            programmando...

            tipo clipper o i primi DB ?


            Li trovi, ma sono tanti progetti separati
            tra loro. MySQL è un motore molto, molto
            superiore a Jet, e già questo farebbe valer
            la pena di usarlo al posto di Jet. Purtroppo
            la progettazione dell'interfaccia richiede
            un po' meno click e un po' più uso della
            tastiera. Ma non è ai livelli del clipper
            degli anni 80! Se vuoi disegnare il report,
            trovi degli strumenti WYSIWYG, se vuoi
            creare le tabelle usando il mouse, trovi il
            tool apposito. Solo che, se inizi ad usare
            MySQL, ti rendi conto che fai molto, ma
            molto prima a programmare a mano :)extrathanxo!ma... se volessi iniziare a fare experimenti... diciamo con Win2000 ... qualche tabella, qualche relazione, qualche vista logica ... un paio di comandini SQL ... con MySQL, sai dirmi i passi da compiere?e i principali tool FREE per creare interfacce e colelgamenti?:-)ad esempio se devo solo visualizzare risultati, ho una linea di comando ... press& go?Grazie ancora, se puoi rispondere!
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***
            mi sembra che mysql non sia relazionale , ne transazionale... ho picchiato la testa 1 giorno intiero a mettereREFERENCES nelle CREATE TABLE a vuoto.inoltre ho cremato una tavola ...del mio rollbackse ne fregato!!!un tool che uso per administrare mysql e' phpMyAdmin ma devi avere un webserver e php..Io continuo a pensare al db come ad un entita' che capisce solo sql statements standard...che poi ci sia un buon tool che ti permetta di generarlo non determina la bontà di un rdbms. Oracle li vende separatemente mi sembra. TOAD potrebbe essere un buon esempio di tool per amministrazione oracle, ma ritengo giusto che chi fa db faccia solo db. chi fa interfacce faccia solo interfacce .
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***

            ma... se volessi iniziare a fare
            experimenti... diciamo con Win2000 ...
            qualche tabella, qualche relazione, qualche
            vista logica ... un paio di comandini SQL
            ...
            con MySQL, sai dirmi i passi da compiere?suggerirei di scaricare AbriaMerlin (pacchetto completo per Winz); comprende Apache, interprete Perl, interprete PHP, mySql, phpMyAdmin, un altro gestore web in Perl (di cui mi sfugge il nome), vari altri tools per lavorare su mySql e per scrivere codice...
            e i principali tool FREE per creare
            interfacce e colelgamenti?uno dei migliori strumenti FREE (per Winz) per gestire mySql è MySQL-Front (http://www.mysqlfront.de)

            :-)

            ad esempio se devo solo visualizzare
            risultati, ho una linea di comando ...
            press& go?SELECT * FROM $tabella WHERE $clausola
          • Anonimo scrive:
            Re: *** My SQL : parliamone ***

            suggerirei di scaricare AbriaMerlinsorry, dimenticavo:http://www.abriasoft.com
      • Anonimo scrive:
        Re: database? ZERO.
        Scusa se ti contraddico, ma allo stato attuale MySql non e' un BD relazionale: non gestisce le chiavi esterne.Speriamo che colmi questa lacuna, dovrebbe alla prossima versione!
        • Anonimo scrive:
          Re: database? ZERO.
          - Scritto da: ASINO
          Scusa se ti contraddico, ma allo stato
          attuale MySql non e' un BD relazionale: non
          gestisce le chiavi esterne.

          Speriamo che colmi questa lacuna, dovrebbe
          alla prossima versione!potete chierirmi in parole semplici il concetto di chiave esterna?
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: newbie


            - Scritto da: ASINO

            Scusa se ti contraddico, ma allo stato

            attuale MySql non e' un BD relazionale:
            non

            gestisce le chiavi esterne.



            Speriamo che colmi questa lacuna, dovrebbe

            alla prossima versione!

            potete chierirmi in parole semplici il
            concetto di chiave esterna?quando devi entrare in casa tua, cosa infili nella toppa della serrratura della porta?La Chiave Esterna!Era tanto difficile stu fattu?
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: Alien


            - Scritto da: newbie





            - Scritto da: ASINO


            Scusa se ti contraddico, ma allo stato


            attuale MySql non e' un BD relazionale:

            non


            gestisce le chiavi esterne.





            Speriamo che colmi questa lacuna,
            dovrebbe


            alla prossima versione!



            potete chierirmi in parole semplici il

            concetto di chiave esterna?

            quando devi entrare in casa tua, cosa infili
            nella toppa della serrratura della porta?
            La Chiave Esterna!
            Era tanto difficile stu fattu?
            ah.non so se mi stai pigliando per il culo o se è il corrispondente di quello che sono stato abituato a chiamare "vista logica".
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.

            potete chierirmi in parole semplici il
            concetto di chiave esterna?la chiave che collega gli indici di due tabelle diverse.
      • Anonimo scrive:
        Re: database? ZERO.
        - Scritto da: Luca
        Beh, tieni conto che Access e' solo un
        tentativo
        small office di programma di database
        relazionale,
        che non ha spesso nulla a che vedere con le
        esigenze
        dell'utenza commerciale di dimensioni medie
        and
        over. Magari fosse così! Purtroppo conosco diversi sviluppatori che lo propinano per le soluzioni più disparate (siti di ecommerce, gestionli di un certo livello etc). Naturalmente, il cliente non tarda ad accorgersi di aver fatto una scelta poco intelligente....
        • Anonimo scrive:
          [OT] quanto hai raGGione!!!
          - Scritto da: Maik


          - Scritto da: Luca

          Beh, tieni conto che Access e' solo un

          tentativo

          small office di programma di database

          relazionale,

          che non ha spesso nulla a che vedere con
          le

          esigenze

          dell'utenza commerciale di dimensioni
          medie

          and

          over.

          Magari fosse così! Purtroppo conosco diversi
          sviluppatori che lo propinano per le
          soluzioni più disparate (siti di ecommerce,
          gestionli di un certo livello etc).
          Naturalmente, il cliente non tarda ad
          accorgersi di aver fatto una scelta poco
          intelligente....terribile.succede quotidianamente.a volte devo difendere a spada tratta sistemi vecchissimi ma che sono 2974298437294 di volte più performanti, prove alla mano.milioni di record macinati ogni giorno, decine di utenti che macinano dati ...quando con access per visualizzare una sottoquery di terzo livello ci mette quasi 10 minuti!!!!!eppure i venditori parlano con il mio supercapo e lui è affascinato!!!!!venditore: questi database sono relazionali!capo: "aaaahhhhh che bello... mi dica X, che ne pensa?"interno: ce l'abbiamo da 10 anni.venditore: si possono fare dei report!capo: "aaaah innovativo!"interno: abbiamo software personalizzati ad hoc e se vuole i report li facciamo noi, che report vuole?venditore: basta inserire i dati in una tabella e non serve ridigitarli con le altre perché ... è relazionale!capo - bocca aperta - gira la testa verso l'internointerno: tutto qui? che è relazionale l'abbiamo detto prima. Ce l'abbiamo. - Figate? Avrei da lavorare.il peggio è che in molte aziende questo microscopico feedback non c'è nemmeno.
    • Anonimo scrive:
      Re: database? ZERO.
      Bhe, intanto anche nella versione "Standard" di Microsoft Office non c'e' nessun database...Oh, ma certo, che sbadato.... tanto tutti copi... hem, comprano la "Professcional", no?!?- Scritto da: bastian
      quindi non si può paragonare con Office ...
      non c'è nulla di paragonabile ad Access...
      non c'è nulla per i database!!!
      :-(
      • Anonimo scrive:
        Re: database? ZERO.
        la premium vorrai dire!:-)de heeeee!comunque a me SERVE il database.eccome.con works non ci cavi un ragno dal buXomi serve un database relazionale.e ormai in azienda mi sono abituato con roba grossa e ragionamento corretto ...certo che comunque Access per PMI va bene.non è un mostro, ma non togliamogli i meriti che ha.- Scritto da: Ottav(i)o Nano
        Bhe, intanto anche nella versione "Standard"
        di Microsoft Office non c'e' nessun
        database...
        Oh, ma certo, che sbadato.... tanto tutti
        copi... hem, comprano la "Professcional",
        no?!?

        - Scritto da: bastian

        quindi non si può paragonare con Office
        ...

        non c'è nulla di paragonabile ad Access...

        non c'è nulla per i database!!!

        :-(

        • Anonimo scrive:
          Re: database? ZERO.

          comunque a me SERVE il database.
          eccome.Anche a me serve eccome!
          certo che comunque Access per PMI va bene.
          non è un mostro, ma non togliamogli i meriti
          che ha.Se é per questo, nella sua categoria non ha rivali!Ciò non toglie che per la STRAGRANDISSIMISSIMA maggioranza degli utenti Access é un "buco nero";esattamente 1 (un) minuto fa una delle mie colleghe mi ha chiesto testualmente:"ma... ACCESS... a che serve?!?""E' un database, ci puoi fare le tabelle" ha risposto un mio collega;"Ma... allora... é la stessa cosa di EXCEL!!!"In effetti il concetto di DBMS é un attimino fuori della portata dell'utente medio; quello che volevo dire io é:non possiamo confrontare MS Office "Professcional" (pardon... PREMIUM!) con OpenOffice; perché la verità é che Access sta installato dappertutto solo perché MS Office viene piratato in versione PREMIUM ;-)Se lo devi comprare originale e scopri la differenza di prezzo tra le versioni di Office e ti chiedi qual'é il motivo della differenza (che c'é Access nella Premium) vedrai che Access scompare magicamente :-)))Chi poi é in grado di normalizzare una tabella e impostare le regole di integrità referenziale può pure usare MySQL o simili...- Scritto da: fredda considerazione
          la premium vorrai dire!
          :-)

          de heeeee!

          comunque a me SERVE il database.
          eccome.

          con works non ci cavi un ragno dal buXo
          mi serve un database relazionale.

          e ormai in azienda mi sono abituato con roba
          grossa e ragionamento corretto ...

          certo che comunque Access per PMI va bene.

          non è un mostro, ma non togliamogli i meriti
          che ha.


          - Scritto da: Ottav(i)o Nano

          Bhe, intanto anche nella versione
          "Standard"

          di Microsoft Office non c'e' nessun

          database...

          Oh, ma certo, che sbadato.... tanto tutti

          copi... hem, comprano la "Professcional",

          no?!?



          - Scritto da: bastian


          quindi non si può paragonare con Office

          ...


          non c'è nulla di paragonabile ad
          Access...


          non c'è nulla per i database!!!


          :-(


          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: Ottav(i)o Nano

            comunque a me SERVE il database.

            eccome.
            Anche a me serve eccome!

            certo che comunque Access per PMI va bene.

            non è un mostro, ma non togliamogli i
            meriti

            che ha.
            Se é per questo, nella sua categoria non ha
            rivali!:-Dsei onesto.questo è raro.
            Ciò non toglie che per la
            STRAGRANDISSIMISSIMA maggioranza degli
            utenti Access é un "buco nero";
            esattamente 1 (un) minuto fa una delle mie
            colleghe mi ha chiesto testualmente:
            "ma... ACCESS... a che serve?!?"
            "E' un database, ci puoi fare le tabelle" ha
            risposto un mio collega;
            "Ma... allora... é la stessa cosa di
            EXCEL!!!"ah si.e molti usano Excel perché non sanno usare le tabelle di Word... lo so bene anche io.Salvo poi farsi i conti a mano con la calcolatrice ed inserire i risultati nelle celle di exceloppure FAR ESTRARRE a me elenchi di dati con SQL400 e STAMPARLI e poi scriverli uno per uno dentro a documenti-tipo in word ...:-(lo so che per fare buste ed etichette non serve access, ma basta un database piano ...ma ad ogni modo intendo farti capire che ... capisco di che gente parli ...ma non sono una di queste persone.dopo aver maneggiato dati da tutte le aree, dalle commerciali ai magazzini all'amministrazione, tabelle di riferimento, distinte base, fasi produttive e palle varie ... anche per farmi un database stupidissimo, ora "penso relazionale" ... :-D
            In effetti il concetto di DBMS é un attimino
            fuori della portata dell'utente medio;è vero... ricordo la mia "infanzia con works".ho aperto Access ... l'ho chiuso, disinstallato e dimenticato.e poi ho sudato sangue con problemi insormontabili finché un gentile amico non mi ha aperto il terzo occhio ... le relazioni dei database ... :-D roba che esisteva da secoli!!!!!!!!!!!ma è storia mia, sorry.
            quello che volevo dire io é:
            non possiamo confrontare MS Office
            "Professcional" (pardon... PREMIUM!) con
            OpenOffice; perché la verità é che Access
            sta installato dappertutto solo perché MS
            Office viene piratato in versione PREMIUM
            ;-)non mi pare un motivo sufficiente per non confrontarlo.se lo sai usare, puoi fare il confronto ... e vedi che alcune parti non lo reggono!IMHO
            Se lo devi comprare originale e scopri la
            differenza di prezzo tra le versioni di
            Office e ti chiedi qual'é il motivo della
            differenza (che c'é Access nella Premium)
            vedrai che Access scompare magicamente :-)))ah lo so bene ... volevo risolvere il problema di underlicensing aziendale e di access, su 30 che ce n'erano ... ne sono rimasti 3.:-D
            Chi poi é in grado di normalizzare una
            tabella e impostare le regole di integrità
            referenziale può pure usare MySQL o
            simili...beh, access l'analisi sulla normalizzazione la fa con un tool ... :Dcerto, non fa magie, ma se la usi in fase di progettazione del DB, ti aiuta anche quello ...ciao!!!e grazie per la tua opinione
          • Anonimo scrive:
            Re: database? ZERO.
            - Scritto da: interessato
            e poi ho sudato sangue con problemi
            insormontabili finché un gentile amico non
            mi ha aperto il terzo occhio ... le
            relazioni dei database ... :-D roba che
            esisteva da secoli!!!!!!!!!!!Sai che non le uso praticamente mai?E uso DB quasi quotidianamente.DB analitici, non transazionali.Mah.. questione di modus operandi, credo
    • Anonimo scrive:
      Re: database? ZERO.
      - Scritto da: bastian
      quindi non si può paragonare con Office ...
      non c'è nulla di paragonabile ad Access...
      non c'è nulla per i database!!!
      :-(meglio!un simil-abort-di-database in meno e uno stimolo in piu' ad usare database serisoprattutto se poi si metteranno a lavorare anche sull'integrazione con alcuni DB (speriamo non solo MySQL, ma almeno anche PostgreSQL)
      • Anonimo scrive:
        MY-PostgreSQL
        - Scritto da: valhalla
        - Scritto da: bastian

        quindi non si può paragonare con Office
        ...

        non c'è nulla di paragonabile ad Access...

        non c'è nulla per i database!!!

        :-(

        meglio!
        un simil-abort-di-database in meno e uno
        stimolo in piu' ad usare database seri

        soprattutto se poi si metteranno a lavorare
        anche sull'integrazione con alcuni DB
        (speriamo non solo MySQL, ma almeno anche
        PostgreSQL)
        Ciao, puoi fare una breve digressione sulle differenze pregi/difetti di queste due?sono sicuramente open, sono anche free?
        • Anonimo scrive:
          Re: MY-PostgreSQL
          - Scritto da: hello you fool i love you
          Ciao,
          puoi fare una breve digressione sulle
          differenze pregi/difetti di queste due?Ecco la mia, sommaria, conoscenza;Performance: mySQL(se ti capita di sfogliare PCProfessionaledi questo mese c'e' un bella prova comparativafra DBMS fra i quali c'e' anche mySQL, che per unsoffio non e' piu' performante e scalabile di Mr. 100.000.000 (di vecchie lire, a CPU) Oracle 9i;Standard SQL92/99:PostgreSQLin quanto con mySQL non hai:- trigger;- viste;- chiavi esterne;- cursori;- stored procedures;... e le transazioni sono supportate solo dallaversione 4.0 in su (e' ancora un po' "early")Strumenti di gestione: pochini tutti e due, anche se, in retesi trovano diversi strumenti (phpMyAdmin per MySQL ad esempio, stupendaapplicazione web per la gestione di MySQL).Se ho detto qualche ca**ata, scusatemi e correggetemi.Come si dice, hope it helps.Ciao.
          sono sicuramente open,
          sono anche free?si.
          • Anonimo scrive:
            Re: MY-PostgreSQL
            - Scritto da: RangeLife
            in quanto con mySQL non hai:In sostanza mySQL è un ISAM con un supporto SQLalquanto limitato.Il bello è che lo chiamano RDBMS.PS. Usando Btrieve 4.12 su un Compaq SystemPro(386/25) del 1990 ottenevo 240 transazioni al secondo. Non oso immaginare quante ne otterricon le macchine di oggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: database? ZERO.
        - Scritto da: valhalla
        - Scritto da: bastian

        quindi non si può paragonare con Office
        ...

        non c'è nulla di paragonabile ad Access...

        non c'è nulla per i database!!!

        :-(

        meglio!
        un simil-abort-di-database in meno e uno
        stimolo in piu' ad usare database seri
        Se compri office Premium sul CD c'è anche MSDE
    • Anonimo scrive:
      Re: database? ZERO.
      perché?access è un database?:DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Mirror
    Basta cercare openoffice in volftp.mondadori.com per scaricarlo alla velocita' della luce.La scheda della versone windows e' qui: http://volftp.mondadori.com/cgi/scheda?it/186995Dario
    • Anonimo scrive:
      Re: Mirror
      Prima di postare link, per favore, almeno controlla bene quello che fai. Questa è la versione vecchia della suite, la 641d. Quella nuova è la 1.0.- Scritto da: dario
      Basta cercare openoffice in
      volftp.mondadori.com per scaricarlo alla
      velocita' della luce.

      La scheda della versone windows e' qui:
      http://volftp.mondadori.com/cgi/scheda?it/186

      Dario
      • Anonimo scrive:
        Re: Mirror
        Ciao,se volete l'indirizzo del mirror italiano e' http://openoffice.e4a.itLa versione 1.0.0 e' nell'omonima cartella.La versione e' ovviamente in inglese per ora, spero che a breve si riesca a rendere disponibile quella in italiano (di solito ci si riesce in meno di una decina di giorni)A breve saranno disponibili anche i cd, con l'aggiunta di vari software Free al suo interno (principalmente alternative alla mancanza di Adabas e soluzioni groupware).Ciao,Riccardo
        • Anonimo scrive:
          Re: Mirror
          - Scritto da: Riccardo Losselli
          Ciao,
          se volete l'indirizzo del mirror italiano e'
          http://openoffice.e4a.it
          La versione 1.0.0 e' nell'omonima cartella.mi risponde con un bel errore 403 da ben due giorni. Così come il sito cinese. Temo che il server sia down oppure sottodimensionato alle richieste.
          La versione e' ovviamente in inglese per
          ora, spero che a breve si riesca a rendere
          disponibile quella in italiano (di solito ci
          si riesce in meno di una decina di giorni)
          Mi sa che aspetterò quella, nella speranza che arrivi presto.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Mirror
      io ho usata quella sfizzera per la versione inglese...ed era quella piu veloce...
      Basta cercare openoffice in
      volftp.mondadori.com per scaricarlo alla
      velocita' della luce.

      La scheda della versone windows e' qui:
      http://volftp.mondadori.com/cgi/scheda?it/186

      Dario
      • Anonimo scrive:
        Re: Mirror
        ho scaricato la versione 1.00 sul mirror inglese e andava molto veloce.Spero che oltre alla versione italiana,arrivi anche qualche programma per tradurre la versione inglese in italiano,altrimenti uff..
Chiudi i commenti