Opteron, tripletta al superbus

AMD ha aggiornato la propria famiglia di processori per server e workstation con tre nuovi e più veloci modelli di Opteron. Tutti e tre condividono un bus di sistema da 1 GHz


Sunnyvale (USA) – Nella famiglia di processori Opteron AMD ha annunciato l’ingresso di due nuovi figliocci: il modello 852, dedicato ai server con un numero di CPU compreso tra 4 e 8, e il modello 252, indirizzato ai server e alle workstation biprocessore. In aprile verrà poi lanciato l’Opteron 152, capace di supportare configurazioni ad un solo processore.

Rispetto ai predecessori, i tre nuovi chip condividono frequenze di clock più elevate sia per il core, che gira a 2,6 GHz, sia per il bus HyperTransport, che passa da 800 MHz a 1 GHz: quest’ultimo, basato sulla recente specifica 2.0 , ha il compito di trasferire i dati tra processore e periferiche.

Per permettere a OEM e system builder di sfruttare la nuova generazione della sua tecnologia di I/O, AMD ha inoltre annunciato il chipset 8132, che sarà disponibile nel corso del mese. Ultima aggiunta in ordine di tempo alla famiglia di chipset 8000, il nuovo 8132 sposa la connettività PCI-X 2.0 con la piattaforma Opteron fornendo una maggiore banda di trasferimento dati, un più veloce accesso alle memorie e funzioni di data management avanzate.

I tre nuovi Opteron supportano anche le istruzioni estese SSE3 e PowerNow con Optimized Power Management , un sistema per la gestione dei consumi che consente al sistema operativo di variare dinamicamente il clock della CPU in base al carico di lavoro. Questa tecnologia, già inclusa nei più recenti modelli di Opteron, potrà essere sfruttata con degli appositi aggiornamenti firmware e software che, secondo AMD, diverranno disponibili durante la prima metà dell’anno.

Il consumo dei nuovi processori di AMD è di 95 watt, all’incirca uguale a quello di uno Xeon di paragonabile potenza: rispetto a quest’ultimo, però, gli Opteron integrano un controller della memoria che, da solo, consuma una ventina di watt. Durante l’anno il chipmaker di Sunnyvale lancerà versioni a basso consumo in grado di ridurre l’energia consumata fino al 66%.

Nei server l’ottimizzazione dei consumi è divenuto un fattore particolarmente importante nella costruzione di sistemi sempre più densi e compatti, come i blade: sistemi attraverso cui le aziende possono risparmiare sia sui costi delle bollette (su cui incidono pesantemente i sistemi di condizionamento dei datacenter) sia sullo spazio.

Tra i primi colossi del settore ad aver annunciato computer basati sui nuovi Opteron vi sono HP (si veda notizia di ieri ) e Fujitsu Siemens.

I modelli 852 e 252 saranno disponibili sul mercato entra 30 giorni al prezzo rispettivamente di 1.514 e 851 dollari; il modello 152 sarà invece disponibile a partire dal 30 aprile ad un prezzo di 637 dollari. Tutti i prezzi si riferiscono a ordini di 1.000 unità.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • madvero scrive:
    ma che bello...
    Ma che bella tutta questa tecnologia... Genitori che rintracciano i figli via sito scolastico, via bracciale elettronico o via telefonino (ma ben presto via chip sottopelle), gente distante 30 metri che guarda le stesse cose al telefono e se le commenta in diretta, il cellulare che ti avvisa se ci sono degli amici in giro, videofonini, fotofonini, webcam, telecamere a circuito chiuso che mi riprendono 24 ore su 24... Pensa che bello: vado nel supermercato sottocasa a comperare gli ingredienti per preparare una cena a sorpresa a mio marito, la telecamera del negozio mi riprende, la carta soci aggiorna l'elenco dei miei acquisti preferiti, pago col bancomat così vengono registrate meglio le mie spese e i miei spostamenti (e il bancario di turno si fa quattro risate vedendo quanto sono pezzente), il cellulare di mio marito squilla perchè sono in zona... Rientro a casa tutta contenta per la sorpresina che ho in mente ma il sorriso mi si gela in faccia: mio marito è a dir poco furioso perchè leggendo la mail che gli hanno mandato dal supermarket per aggiornarlo sul saldo punti fedeltà ha scoperto che sono uscita prima dall'ufficio senza dirgli niente e che ho speso un sacco di soldi per preparargli una cosa che gli fa schifo !!! Inoltre mia suocera, cui avevo detto che sarei rimasta a lavoro fino a tardi, aveva preparato una cenetta deliziosa e s'è offesa a morte perchè grazie al suo telefonino ha scoperto che ero in zona e ho mentito per schivare l'invito!!! Come sono contenta, a quando un mondo così fantastico?
  • Anonimo scrive:
    Togliete la batteria del cellulare
    e poi provate ad accendere il cellulare (si scaricano i condensatori).Cio' e' sufficiente per non essere tracciati!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    ... rischio SPAM ?
    Sul sito Autodesk si fa chiaro riferimento alla tecnologia LocationLogic e alla sua applicazione per la pubblicità one-to-one (2001/04/12 - La Soluzione LOCATIONLOGIC di Autodesk)si legge anche ...?La pubblicità basata su informazioni localizzate in tempo reale rappresenta il Santo Graal del marketing one-to-one?, ha dichiarato Daren Tsui, Cofondatore e CEO di SkyGo....Ci dobbiamo preoccupare ?
  • Mijato scrive:
    Privacy e consenso obbligatorio
    Eh già perchè basta il consenso esplicito e la tua privacy può venire violata. Mi ricorda un po' il giochino delle ricariche (fortunatamente abbozzato) di Vodafone, io ti chiedo la ricarica, tu non sai chi sono ma nel dubbio .... la Vodafone risponde, ma mica sei obbligato!I diritti vanno protetti anche dai facili abusi, dagli errori subdoli, dalle clausole vessatorie ANCHE a chi non sa leggere un contratto, a chi si comporta con ingenuità, etc.. Non basta nascondersi dietro al filo d'erba dicendo : Eh, ma c'è scritto, eh ma si sa, eh ma te lo dovevi leggere etc.. etc.. etc..Saranno pure comportamenti legalmente corretti ma sono eticamente scorretti.Visto che oggi i lavori sono in gran parte con contratti precari senza diritti e i sindacati sono lontani a difendere a spada tratta i pochi metalmeccanici rimasti, fregandosene dei call-center (ad esempio), sono convinto che le aziende attiveranno il servizio per i propri cellulari aziendali di commerciali, autisti e altro personale che agisce all'esterno con la scusa che se dici di no vuol dire che hai qualcosa da nascondere e dunque vieni cacciato a casa così, tanto oggi non occorre più nemmeno una motivazione (flessibilità, la chiamano...)
  • Anonimo scrive:
    Sempre piu' tracciati :(
    Tim e company, liquidano il discorso della privacy dicendoche Solo chi vorra' potra venir tracciato, bene.Ora immagino tutte le ditte che hanno personale esterno(Guardie giurate, autisti, impiegati esterni, operatori ecologici,ma la lista potrebbe ancora dilungarsi e non di poco)che attivano tale servizio sui cell. aziendali li danno in gestioneai lori dipendenti e... oppette ecco che ti traccio giorno pergiorno e magari ho pure il grafico di quanto sei rimasto inun determinato posto(se le celle che compongono la retesono abbastanza piccole s'intende).Per non parlare dei genitori con i figli, che cosi' saprannosempre dove sono. Delle coppie che sapranno se il coniugesi e' fermato al bar con i colleghi o se e' andato o meno a far la spesa. Di chi ha genitori anziani, che sapra' sempree dove sono.Giusto o Ingiusto, Positivo o Negativo ? Difficile a dirlosopratutto in termini assoluti.Solo di una cosa sono sicuro, bisogna stare attenti che questa e altre tecnologie non si trasformino in deiboomerang(si scrive cosi?) elettronici contro la ns.privacy.gl
    • awerellwv scrive:
      Re: Sempre piu' tracciati :(
      quoto ma come tu ben saprai che ogni tecnologia e' utilizzabile sia a fini buoni che cattivi...cmq personalmente io ho il cellulare apposta per mantenere una mia indipendenza e per dire a chi voglio io dove sono, non che gli altri armati di spirito di sherlock Holmes vengano a cercarmi come un ricercato...mai e poi mai accetterei una tecnologia simile per me stesso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre piu' tracciati :(
        - Scritto da: awerellwv
        quoto ma come tu ben saprai che ogni
        tecnologia e' utilizzabile sia a fini buoni
        che cattivi...Difatti e' quello che dicevo nel mio post.
        cmq personalmente io ho il cellulare apposta
        per mantenere una mia indipendenza e per
        dire a chi voglio io dove sono, non che gli
        altri armati di spirito di sherlock Holmes
        vengano a cercarmi come un ricercato...

        mai e poi mai accetterei una tecnologia
        simile per me stesso...Il problema e' propio quello che "Tale tecnologia" Tivenga imposta proprio con il meccanismo che tantevolte annche qui sui forum di PI e' stato citato daquelli che non conoscono o non si rendono contodell'uso, ma sarebbe meglio dire dell'abuso, chea volte, anche ingenuamente, si puo' fare di tallunetecnologie, ovvero la mitica frase:"Ma se non hai nulla da nascondere perche' temerla,allora vuol dire che qualcosina da nascondere ce l'hai"gl
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre piu' tracciati :(

      Tim e company, liquidano il discorso della
      privacy dicendo
      che Solo chi vorra' potra venir tracciato,
      bene.
      Ora immagino tutte le ditte che hanno
      personale esterno(
      Guardie giurate, autisti, impiegati esterni,
      operatori ecologici,
      ma la lista potrebbe ancora dilungarsi e non
      di poco)
      che attivano tale servizio sui cell.
      aziendali li danno in gestione
      ai lori dipendenti e... oppette ecco che ti
      traccio giorno per
      giorno e magari ho pure il grafico di quanto
      sei rimasto in
      un determinato posto(se le celle che
      compongono la rete
      sono abbastanza piccole s'intende).Embè? dove sta il problema?Se il lavoratore fa quello che deve fare non vedo dove sia il problema. Si ha per caso paura che il datore di lavoro possa finalmente verificare che il proprio dipendente ha impiegato 3 ore per fare una cosa che ne richiedeva 2 perchè lo stesso è stato un'ora a farsi i ca**i suoi?E in ogni caso un cellulare si puo' spegnere, ve lo ricordo.
      Per non parlare dei genitori con i figli, che cosi' sapranno
      sempre dove sono.Mi sembrerebbe un'ottima cosa. Qual'è il problema? Si ha per caso paura di vedere che il ragazzo invece di andare a scuola è andato in sala giochi?Io non ho mai dovuto fare di queste cose. Quando non volevo andare a scuola per qualche motivo (interrogazione a tradimento, scioperi vari..) ho sempre avvisato a casa che non sarei andato e il problema del nascondersi non si è mai posto. E sapevo anche di non dover abusare della cosa.E quindi? dov'è il problema? Coda di paglia?E in ogni caso un cellulare si puo' spegnere, ve lo ricordo.
      Delle coppie che sapranno se il coniuge si e' fermato al bar
      con i colleghi o se e' andato o meno a far la spesa. E in ogni caso un cellulare si puo' spegnere, ve lo ricordo.
      Di chi ha genitori anziani, che sapra' sempre e dove sono.Non mi sembrerebbe affatto una cattiva idea.E in ogni caso un cellulare si puo' spegnere, ve lo ricordo.
      Giusto o Ingiusto, Positivo o Negativo ?
      Difficile a dirlo sopratutto in termini assoluti. Solo di una
      cosa sono sicuro, bisogna stare attenti che
      questa e altre tecnologie non si trasformino in dei
      boomerang(si scrive cosi?) elettronici
      contro la ns. privacy.Tutto sta a vedere da chi dobbiamo proteggere la ns. privacy.Ed in ogni caso, si sta parlando di un servizio attivabile solo dal proprietario del cellualre, sotto esplicita richiesta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre piu' tracciati :(
        Perfetto grazie, come volevasi dimostrare ;Dgl
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre piu' tracciati :(
        - Scritto da: Anonimo[CUT]È proprio per sragionamenti come i tuoi che questa tecnologia è pericolosa.Bye, Luca
        • Anonimo scrive:
          Re: Sempre piu' tracciati :(

          è proprio per sragionamenti come i
          tuoi che questa tecnologia è
          pericolosa.Visto che a te sembra di ragionare molto più di me, ribatti su quello che ho detto io invece di fare commenti che non hanno valore ai fini di una discussione civile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre piu' tracciati :(
            Non sono quello di prima cmq. non occoree un megasciuenziato per rendersi conto di cosa puo' accadere permettendo a dei privati di accedere a determinate informazioni a cui prima solo le forze dell'ordine e (in teoria) dietro mandato dell'autorità giudiziaria, e tutto per permettere ai gestori di telefonia di ingurgitare qualche sporco euro in piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre piu' tracciati :(
            vabbe' ho fatto quakche errore di digitazione ma mi fanno diventare troppo nervoso queste cose
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre piu' tracciati :(

            Non sono quello di prima cmq. non occoree un
            megasciuenziato per rendersi conto di cosa
            puo' accadere permettendo a dei privati di
            accedere a determinate informazioni a cui
            prima solo le forze dell'ordine e (in
            teoria) dietro mandato dell'autorità
            giudiziaria, e tutto per permettere aiQui stiamo andando totalmente fuori dal seminato. Nessuno ha mai parlato di consentire a tutti di vedere dove una determinata persona si trova. Si è parlato della possibilità per l'utente di ricevere un alert qualora un'altro utente, da lui precedentemente inserito in una 'lista' (i quali a loro volta hanno autorizzato..), sia nelle vicinanze.Quindi la cosa è molto diversa..In ogni caso ribadisco che non vedrei nulla di male nel tracciamento di un utente tramite il cellulare, quando ovviamente lo stesso ne abbia concesso l'autorizzazione. Perchè tutto questo scandalo? Se io proprietario del cellulare intendo rendere pubblica la mia posizione, perchè non avere la possibilità di farlo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre piu' tracciati :(
      - Scritto da: Anonimo
      Tim e company, liquidano il discorso della
      privacy dicendo
      che Solo chi vorra' potra venir tracciato,
      bene.
      Molti non hanno capito una cosa (compreso te): se c'è qualcuno vicino che ha aderito al servizio ed è nella tua lista di amici con il suo e il tuo consenso allora il tuo cell ti avvisa.Tracciare i movimenti è un'altra cosa, capito mi hai?
  • Anonimo scrive:
    Reciclo
    Di nuovo vedo grande stupore per idee vecchie...UMTS nasce con le specifiche per la localizzazione, basti pensare alle pico cells e cigar cells.Eppure tutti ad arrabattarsi allungando la sopravvivenza di tecnologie adattate a qualche maniera, mentre quelle nuove vengono vendute solo perche', a dispetto dei mille proclami, costa meno il servizio voce.Con buona pace dei servizi alternativi, dati e tutto il resto.Molto commerciale e poco tecnologico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Reciclo
      nasce? sai darmi qualche specifica? release99 o superiore?Ho qualche dubbio.ciarli
      • Anonimo scrive:
        Re: Reciclo
        - Scritto da: Anonimo
        nasce? sai darmi qualche specifica?
        release99 o superiore?
        Ho qualche dubbio.
        ciarliBasterebbe accendere il cervello e provare a cercare con google, per trovare anche le offerte commerciali di chi vende reti umts.Cosa bisogna scrivere per non ricevre insulti su 'sto forum, che umts esiste grazie a Linux e unione sovietica?
  • Anonimo scrive:
    troppo pericoloso
    per gli usi impropri che se ne possono fare.
  • YangChenping scrive:
    Indovina un po'?
    Guarda un po' questo strano brevetto, fermo a prendere muffa, che tiene immobile un mercato che non richiede la localizzazione da un centro servizi.http://tinyurl.com/3wly4
    • Anonimo scrive:
      Re: Indovina un po'?
      - Scritto da: YangChenping
      Guarda un po' questo strano brevetto, fermo
      a prendere muffa, che tiene immobile un
      mercato che non richiede la localizzazione
      da un centro servizi.

      tinyurl.com/3wly4 te vivi troppo di cospirazioni, è ora che indossi una gabbia di faraday non sia mai captassero i tuoi pensieri da un satellite!
      • Anonimo scrive:
        Re: Indovina un po'?

        te vivi troppo di cospirazioni, è ora
        che indossi una gabbia di faraday non sia
        mai captassero i tuoi pensieri da un
        satellite!Guarda che sei solo tu l'ingenuo. Le cosesono purtroppo anche peggiori di quantole dipinge lui. Leggiti il libro "L'orecchio di Dio" di JamesBamford, un indagine di giornalista delNew York Times sulla NSA, e poi neriparliamo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Indovina un po'?

          Leggiti il libro "L'orecchio di Dio" di James
          Bamford, un indagine di giornalista del
          New York Times sulla NSA, e poi ne
          riparliamo.E' vero e' vero. Anche io ho visto Faraday9/11 e ho capito tutto.Eh si, quando si ha a disposizione una vista imparziale allora si che si va avanti...
          • YangChenping scrive:
            Re: Indovina un po'?
            - Scritto da: Anonimo
            E' vero e' vero. Anche io ho visto
            Faraday9/11 e ho capito tutto.
            Eh si, quando si ha a disposizione una vista
            imparziale allora si che si va avanti...Magari hai visto anche Bowling for Columbine, peccato che hanno beccato la guardia del corpo di Michael Moore con un'arma illegale addosso in uno stato dove il gun control non era una barzelletta... povero panzone...
      • YangChenping scrive:
        Re: Indovina un po'?
        - Scritto da: Anonimo
        te vivi troppo di cospirazioni, è ora
        che indossi una gabbia di faraday non sia
        mai captassero i tuoi pensieri da un
        satellite!Strano, mi sembrava solo un brevetto.
  • Anonimo scrive:
    un uso tra tanti
    Mi intesto 2 sim e attivo su entrambe il servizio. Poi nascondo un cellulare sulla macchina di mia moglie e con l'altro la traccio passo passo senza che lei sappia nulla. Fico!!
    • JackMauro scrive:
      Re: un uso tra tanti
      io invece voglio essere avvisato quando la macchina del mio capo parcheggia sotto l'ufficio... così ho il tempo di far finta di lavorare......chissà se il mio capo legge questo forum...:D:D--Jackhttp://jack.logicalsystems.it/homepage
      • Anonimo scrive:
        Re: un uso tra tanti
        - Scritto da: JackMauro
        ...chissà se il mio capo legge questo
        forum...

        :D:DPurtroppo per te, si. Ti aspetto domani nel mio ufficio.Così vediamo se la pianti di leggere PI nell'orario di lavoro.:D :D :D :D :D :D :D :D Paura eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: un uso tra tanti
      e sarebbe anche molto economico rispetto ad un'agenzia di investigazioni . :asd:
      • Anonimo scrive:
        Re: un uso tra tanti
        E' una figata bestiale!!!Se un giorno tutti avessero sta cosa non ci sarebbero più le corna e un ladro potrebbe vedere se qualcuno si avvicina o nel caso io fossi un assassino aspettare ben nascosto l'ignara vittima! :o
        • Anonimo scrive:
          Re: un uso tra tanti
          - Scritto da: Anonimo
          E' una figata bestiale!!!
          Se un giorno tutti avessero sta cosa non ci
          sarebbero più le corna e un ladro
          potrebbe vedere se qualcuno si avvicina o
          nel caso io fossi un assassino aspettare ben
          nascosto l'ignara vittima! :obuona la seconda, per la prima occhio non vede cuore non duole!
    • Anonimo scrive:
      Re: un uso tra tanti
      se attacchiamo il cellulare alle chiavi di casa, non si esce pazzi a cercarle...
    • Anonimo scrive:
      Re: un uso tra tanti
      - Scritto da: Anonimo
      Mi intesto 2 sim e attivo su entrambe il
      servizio. Poi nascondo un cellulare sulla
      macchina di mia moglie e con l'altro la
      traccio passo passo senza che lei sappia
      nulla. Fico!!Una volta che questo tipo di servizio dovesse diffondersi, considerando il basso costo delle schede Sim e persino dei cellulari, almeno nella fascia medio bassa, sarebbe molto facile lasciare a casa il cellulare d'uso "normale" e procurarsene un altro di uso "segreto". A me sembra un'altra trovata degli operatori telefonici per spingerci proprio verso questo: acquisto di secondi o terzi cellulari, seconde o terze Sim card e magari di qualche altro servizio dedicato apposta a difesa della nostra privacy dopo che la loro tecnologia spinge sempre più a violarla.Nell'esempio della moglie di cui sopra, mi sembra che il solo giochetto descritto non ti aiuti proprio granchè. Cosa scopriresti di preciso? Un bel niente. E quando non puoi essere preciso è facile che ti propiniino delle scuse-alibi credibili. E se poi è questo il genere di rapporto che hai con tua moglie, beh sarebbe meglio che ripensassi il tuo matrimonio.
Chiudi i commenti