Ora TIM ci prova con Special Card

L'offerta offre un bonus per chi spende almeno 20mila lire di traffico voce nazionale in una settimana. Ecco i dettagli


Roma – Andrà in onda fino al prossimo 24 novembre lo spot di TIM Special Card, un’offerta pensata per offrire bonus a chi più utilizza il cellulare.

La novità lanciata dall’ operatore permette di ricevere un bonus di traffico di 10.000 lire (IVA inclusa) per ogni 20.000 lire (IVA Inclusa) di traffico voce nazionale effettuato in una settimana.

In particolare, TIM Special Card ha un costo di 10.000 lire (IVA inclusa) ed è disponibile per ricaricabili TACS e GSM con i seguenti profili tariffari: AutoRicarica 190, Long TIM, Happy TIMe, FlashTIM, FlashTIM 24h, FlashTIM Free SMS, FlashTIM 24h Free SMS.

TIM Special Card è attivabile presso qualsiasi Centro TIM o negozio “Il Telefonino”, oppure direttamente chiamando il numero gratuito 4916, dal 15 ottobre al 30 novembre 2001 e consente di usufruire dell’offerta per 90 giorni dalla data di attivazione. Inoltre, l’attivazione di TIM Special Card estende la validità della propria TIM Card o del servizio ricaricabile TACS per altri 12 mesi.

Altre info sul sito TIM .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Marco
    Dopo aver buttato nel cesso miliardi e miliardi kataweb si rifa con i soldi pubbliciMarco
    • Anonimo scrive:
      bravo
      hai ragione al 100%
      • Anonimo scrive:
        Re: bravo
        Ma cosa abbiamo conquistato? Lasciate parlare un Lucano , un Lucano che vive 24 h su 24 in questa realtà..L'unica conquista è quella di Kataweb,che sfrutterà questi utenti che percepiranno il contributo regionale, con connessioni semplici, connessioni Free carissime, utenti che potranno usare la rete a singhiozzo dato l'alto prezzo delle connessioni, senza la possibilità di potersi connettere come la restante parte dell'Italia, con coperture ADSL su quasi tutto il territorio dell'Italia Centrale e del Nord. Dovete sapere che l'Italia meridionale e soprattutto l'area del mezzogiorno resterà sempre fuori da questa nuova tecnologia che sta prendendo il sopravvento..mio malgrado solo nella restante parte d'Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Marco
      - Scritto da: Marco
      Dopo aver buttato nel cesso miliardi e
      miliardi kataweb si rifa con i soldi
      pubblici

      MarcoChe abbia vinto la gara Kataweb non ha nessuna importanza (e l'articolo è pura propaganda per Kataweb).L'importante è che certi fondi esistono (se non sbaglio il progetto è coperto in massima parte da fondi della Comunità Europea) e la Regione Basilicata li sfrutta al massimo.In Italia, la Basilicata è la regione che utilizza la percentuale più alta dei fondi europei, mentre in altre regioni fanno scadere i termini di utilizzo degli stessi, o li fanno semplicemente sparire...Sono un Lucano (significa abitante della Lucania/Basilicata ;-) ) e spero che questo progetto serva a dare alla mia regione un accesso migliore alla rete; tutte le altre considerazioni sono secondarie.
Chiudi i commenti