Outlook Express avrà un successore

Microsoft sta completando lo sviluppo di un'evoluzione di Outlook Express che, oltre al nome, cambierà faccia e si integrerà al giovane servizio Windows Live. Ecco le principali novità del nuovo client
Microsoft sta completando lo sviluppo di un'evoluzione di Outlook Express che, oltre al nome, cambierà faccia e si integrerà al giovane servizio Windows Live. Ecco le principali novità del nuovo client


Internet – Internet Explorer non sarà l’unico software internettiano di Microsoft ad aver presto un successore. Stando a quanto riportato da BetaNews.com , infatti, Microsoft starebbe lavorando ad un nuovo client di posta elettronica che, a differenza di Windows Live, potrà essere utilizzato anche senza accesso al Web.

Chiamato Windows Live Mail Desktop , il programma si rivolgerà soprattutto agli utenti consumer e fornirà funzionalità come filtri antispam e antiphishing, gestione dei newsgroup, correttore ortografico in linea e supporto ai feed RSS.

Windows Live Mail Desktop rappresenta un’evoluzione di Outlook Express in cui Microsoft, oltre ad aggiungere nuove funzionalità e migliorare quelle preesistenti, integrerà gli strumenti offerti dal proprio servizio on-line Windows Live : gli account di posta registrati presso questa risorsa potranno essere letti con Windows Live Media Desktop senza la necessità di configurare il programma.

L’erede di Outlook Express è poi stato progettato per sfruttare le peculiarità dell’imminente Windows Vista , tra cui la rubrica centralizzata e il motore di ricerca desktop.

Tra le altre funzionalità del software si citano poi la capacità di ridimensionare al volo le immagini inviate via e-mail, di pubblicare foto su MSN, di sincronizzarsi con i contatti di Hotmail, di supportare più mailbox, di funzionare come un completo lettore RSS, e di fornire filtri più avanzati per lo smistamento della posta.

Beta News afferma che Windows Live Mail Desktop si trova attualmente in beta testing , ed una versione preliminare dovrebbe apparire nelle prossime settimane su ideas.live.com . Il programma dovrebbe essere distribuito gratuitamente entro la fine dell’anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 03 2006
Link copiato negli appunti