P2P, AIIP avalla la Dottrina Sarkozy

Gli ISP italiani plaudono alla soluzione francese per contrastare il P2P. Distanzia i fornitori di connettività dall'industria dei contenuti e ridimensiona il loro ruolo di poliziotti della rete

Roma – Piace agli ISP italiani la proposta francese per contrastare la pirateria in Rete. Piace l’idea di comportarsi semplicemente come tramite tra industria e utenti, abbandonando il ruolo di cani da guardia della rete che qualcuno avrebbe voluto assegnare loro.

È un comunicato di AIIP, l’Associazione Italiana Internet Provider, ad accogliere con favore il modello francese a cui il presidente della Repubblica transalpina Nicolas Sarkozy ha apposto il sigillo nei giorni scorsi. “La responsabilità individuale per la violazione dei diritti di proprietà intellettuale e la disponibilità dei fornitori di connettività ad informare i clienti di eventuali segnalazioni da parte dei titolari di tali diritti oggi alla base del cosiddetto patto alla francese – si legge nella nota dell’Associazione – sono già stati rappresentati e proposti da AIIP nel 2003.”

I provider da sempre difendono il fatto che gli operatori della connettività Internet debbano giocare esclusivamente il ruolo di neutrali fornitori di servizi all’utente . Lo avevano spiegato nel corso dei lavori preparatori al discusso e fumoso ” Patto di Sanremo “, erano tornati a ribadirlo nell’ambito del codice deontologico di autoregolamentazione che al Patto di Sanremo è seguito, nel 2005.

Il Codice era stato aspramente criticato dagli esponenti dell’industria dei contenuti, in quanto non abbastanza complice dei detentori dei diritti: avrebbero desiderato invece una più concreta collaborazione, che magari prevedesse per gli ISP il controllo sistematico sulle attività online degli abbonati. I provider di AIIP avevano risposto alle critiche paragonandosi alla Società Autostrade che, lo stabilisce la Costituzione, certo non può assumersi il compito di vigilare affinché sulla propria rete non avvenga alcunché di illegale, né tantomeno deve preoccuparsi di comunicare eventuali violazioni direttamente a coloro che vengono danneggiati da tali atti illegali, in questo caso i detentori dei diritti.

“Lo strumento più comodo per i detentori dei diritti per ridurre la pirateria su Internet – spiegava lo scorso anno Paolo Nuti, vicepresidente AIIP – starebbe nella possibilità per i provider di girare ai propri utenti le segnalazioni di violazione che arrivano dall’industria”, esattamente quanto è stato proposto di recente nel modello francese. Ma sono due gli ostacoli che si frappongono a questa soluzione. In primo luogo, il fatto che gli ISP siano tenuti a inoltrare queste segnalazioni alla Polizia delle Comunicazioni, pena la responsabilità civile dei danni fatti dagli utenti . In seconda battuta, il fatto che gli utenti siano perseguibili d’ufficio per queste violazioni, situazione che prevede che l’ informazione rimanga segreta , una volta inoltrata la denuncia.

Queste due condizioni impediscono in Italia l’introduzione di un modello che ricalchi quello proposto nel memorandum francese, un modello che ridimensioni la responsabilità dei fornitori di connettività Internet, e che riduca il loro ruolo a quello di neutrali ambasciatori delle segnalazioni delle violazioni agli utenti, gestite dall’industria dei contenuti e mediate da un’Authority specializzata. AIIP nel comunicato, si augura che la proposta francese che ha attirato l’interesse di netizen e media, possa “contribuire a sciogliere i nodi dell’attuale quadro legislativo e che anche in Italia si possa portare a compimento il processo di autoregolamentazione avviato insieme ai titolari dei diritti.”

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Lasco scrive:
    Queste news..pillole di marketing...
    ...la vera battaglia si vince nella testa della gente, non nelle specifiche tecniche! E le news pilotate frutto del marketing ne sono la forza principale (dopo i testimonial).Quando dovrete scegliere (in primis la gente del settore, poi la gente comune) se scegliere tra HD-DVD e Bluray, la base di scelta sarà: "HO LETTO CHE HD-DVD è DESTINATO A MORIRE, HO LETTO CHE TUTTI I FILM SONO IN BLURAY, HO LETTO DI QUI, HO SENTITO DI LA..SONO FURBO, FAMMI COMPRARE BLURAY...LO PAGO 6milioni DI EURO MA A LUNGO TERMINE AVRO' FATTO LA SCELTA GIUSTA"...moltiplicate questa idea per milioni di persone ed ecco deciso il vincente al tempo 0 per il tempo 1. Le aziende di supporto a questi formati, che non sono stupide quanto i loro clienti, devono prevedere/indirizzare le scelte di questi ultimi se non vogliono finire sul lastrico! E abbandonano la nave che affonda non appena il rischio ipotetico si fa concreto, ancor prima che si verifichi veramente quella scelta!Chi prima entra nella testa della gente ha vinto...e lo dico a prescindere dalle superiorità dell'uno o dell'altro formato (vedi VHS contro BETAMAX).La vera guerra non la combattono sugli scaffali coi prezzi..ma sulle testate giornalistiche del settore!
    • Giocatore110 scrive:
      Re: Queste news..pillole di marketing...
      Infatti il blu ray non schiaccia manco d'un cavolo l'HD DVD in nordamerica. Quest'ultimo negli ultimi tempi ha fatto delle vendite software da pareggio effettivo, nonostante la PS3 riproduca i bluray.
      • NBD scrive:
        Re: Queste news..pillole di marketing...
        - Scritto da: Giocatore110
        Infatti il blu ray non schiaccia manco d'un
        cavolo l'HD DVD in nordamerica. Quest'ultimo
        negli ultimi tempi ha fatto delle vendite
        software da pareggio effettivo, nonostante la PS3
        riproduca i
        bluray.http://forums.highdefdigest.com/showthread.php?t=10996Altre balle eh?
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Queste news..pillole di marketing...
          Dati NPD e Amazon e molti, molti altri, se credi che un formato stia schiacciando l'altro sei tu che te le bevi.E poi, perchè dispiacersi della concorrenza? senza di essa sarebbe successo come per il DVD, i prezzi avrebbero impiegato anni per scendere.E aggiungo: leggi bene le percentuali di vendita del primo post che c'è nel link. Pure quel link è d'accordo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2007 08.28-----------------------------------------------------------
  • Il Castiglio scrive:
    Anche il nome è importante !
    Provate a dire blureioaccadi-divudiQuale è più semplice da pronunciare ?Sembra una cazzata, ma anche questo è un fattore importante
    • Il Rome scrive:
      Re: Anche il nome è importante !
      - Scritto da: Il Castiglio
      Provate a dire
      blurei
      o
      accadi-divudi

      Quale è più semplice da pronunciare ?

      Sembra una cazzata, ma anche questo è un fattore
      importanteQuoto in pieno
    • Beccamorto scrive:
      Re: Anche il nome è importante !
      - Scritto da: Il Castiglio
      Provate a dire
      blurei
      o
      accadi-divudi

      Quale è più semplice da pronunciare ?

      Sembra una cazzata, ma anche questo è un fattore
      importanteFosse solo la pronuncia, va anche ricordato, e a quel punto, Blu Ray si ricorda e pronuncia meglio, HD-DVD peggio, c'è una discreta probabilità che il rivenditore non capisca e venda al cliente un BD o un DVD, anziché un HD-DVD, a questo punto, o il cliente compra senza fare domande, oppure le fa: se il rivenditore gli ha dato un BD, il cliente chiede "ma è quel nuovo sistema?" e il rivenditore "certo"! Se invece il rivenditore gli ha dato un DVD, il cliente gli chiede "ma io volevo quel sistema nuovo..." e il rivenditore "ah, ho capito, voleva un BD, le faccio vedere i modelli che ho".
  • Pinco Pallino scrive:
    Se gli acquirenti sapessero...
    .. se sapessero che nei blue ray ci sono piazzate più protezioni anticopia (che spesso creano problemi con i lettori), allora probabilmente sceglierebbero hd dvd.Per non parlare dei problemi con il riversamento di file da videocamera HD: a tale proposito basta cercare in rete, masterizzare su blueray diventa un grosso problema.
    • Zarbon scrive:
      Re: Se gli acquirenti sapessero...
      - Scritto da: Pinco Pallino
      .. se sapessero che nei blue ray ci sono piazzate
      più protezioni anticopia (che spesso creano
      problemi con i lettori), allora probabilmente
      sceglierebbero hd
      dvd.
      Per non parlare dei problemi con il riversamento
      di file da videocamera HD: a tale proposito basta
      cercare in rete, masterizzare su blueray diventa
      un grosso
      problema.succederà come all'epoca del VHS verso Betamax.. il betamax era di gran lunga meglio come qualità, ma il marketing ha fatto vincere il Vhs..
  • Fabio Ciampi scrive:
    Blu-Ray vs HD-DVD
    in realtà non c'è una vera scelta. Si è decisamente portati ad acquistare Blu-Ray perché nei negozi si vedono esposti molti più blu-ray che hd-dvd. In alcuni negozi i Blu-Ray sono proprio messi in bella mostra accanto al settore Playstastion del reparto videogiochi metre gli HD-DVD occorre andarseli a cercare. Una vera scelta si avrebbe se ci fossero un numero uguale di titoli esposti (e non è che manchino i titoli per HD-DVD).
    • Beccamorto scrive:
      Re: Blu-Ray vs HD-DVD
      - Scritto da: Fabio Ciampi
      in realtà non c'è una vera scelta. Si è
      decisamente portati ad acquistare Blu-Ray perché
      nei negozi si vedono esposti molti più blu-ray
      che hd-dvd. In alcuni negozi i Blu-Ray sono
      proprio messi in bella mostra accanto al settore
      Playstastion del reparto videogiochi metre gli
      HD-DVD occorre andarseli a cercare. Una vera
      scelta si avrebbe se ci fossero un numero uguale
      di titoli esposti (e non è che manchino i titoli
      per
      HD-DVD).Ma è anche abbastanza naturale: che le vendite di BD e PS3 si incentivino mutuamente conviene a Sony, ma conviene anche ai rivenditori, non sfruttare la cosa sarebbe economicamente autolesionista.
      • sonyregna scrive:
        Re: Blu-Ray vs HD-DVD
        C'è anche da dire che i masterizzatori HD-DVD sono meno facili da trovare che i masterizzatori blu-ray.Io ad esempio per lavoro ne ho comprato uno blu-ray su E-bay (che fa anche rima), ma di HD-DVD non se ne trovano proprio in Italia e i supporti vuoti degli HD-DVD, a diffusione, sono messi peggio dei BD-R.E pensare che con i blu-ray ci sono più restrizioni: mentre nell'HD-DVD si possono mettere tutti i menu e le cose che vuoi, con i BD ci sono due strutture: la BDAV che non prevederebbe il menu (ma Nero 8 riesce comunque a farlo, a quanto ho capito, sfruttando la macchina virtuale che servirebbe per la protezione AACS), mentre la struttura BDMV è riservata ai BD-ROM ed ha anche la funzione di richiamo del menu durante l'esecuzione (picture-in-picture).Se fai un BD-R in BDMV e lo metti nell'apparecchio di casa in teoria non si legge.Per me la spunterà blu-ray, è inutile... le grandi industrie vedono dai numeri che il blu-ray tira di più e ha più sistemi di protezione. Tranne qualche produttore collegato al formato HD-DVD, gli altri titoli usciranno così. Tra l'altro un HD-DVD arriva a 15 GB mentre il BD-R 25 GB, per cui non fa neanche tanto gola per lo storage.
  • Giocatore110 scrive:
    Sapete perchè escono queste notizie
    In questo periodo c'è il lancio europeo ufficiale del Toshiba HD-E3 e continua a vendere il da poco lanciato HD-E30, due player che non hanno il costo euro:dollaro 1;1 ma inferiore ufficialmente!. Stanno uscendo player HD DVD di Onkyo e Venturer in nordamerica almeno, e soprattutto le vendite in USA Sono drasticamente contrarie alle previsioni del consorzio Blu Ray, tanto che in alcune settimane l'HD DVD ha SUPERATO il Blu Ray sulle vendite software (ma di poco).Insomma non abbiamo di che preoccuparci, per l'anno prossimo almeno uno dei due formati, forse entrambi, avrà prezzi umani.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2007 09.37-----------------------------------------------------------
    • NBD scrive:
      Re: Sapete perchè escono queste notizie
      - Scritto da: Giocatore110
      tanto che in alcune settimane l'HD DVD ha
      SUPERATO il Blu Ray sulle vendite software (ma di
      poco).Xche' i sostenitori dell'HD-DVD tendono a inventarsi balle?http://forums.highdefdigest.com/showthread.php?t=10996
      • Giocatore110 scrive:
        Re: Sapete perchè escono queste notizie
        Balle? guarda i dati NPD invece di berti le balle di una )delle parti (la Sony). Sostengo la concorrenza mica un solo formato.E aggiungo: leggi bene le percentuali di vendita del link che hai postato. Dove diavolo un formato schiaccia l'altro? E sarei un fanboy...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2007 08.29-----------------------------------------------------------
  • Gris scrive:
    Aggiungi che...
    Aggiungi che molti dei BR che loro dicono "venduti" sono forse quelli dati in omaggio a chi comprava la PS3. Insomma, stanno solo cercando di tirare acqua al loro mulino. Se dovessi scegliere, mi comprerei un HD-DVD. Per ora ovviamente non compro un tubo. Sia perché é tuitto in bilico, sia perché é tutto troppo caro.
    • Rob scrive:
      Re: Aggiungi che...
      - Scritto da: Gris
      Aggiungi che molti dei BR che loro dicono
      "venduti" sono forse quelli dati in omaggio a chi
      comprava la PS3.NO. Sono film venduti oltre quelli della ps3.
  • Sgabbio scrive:
    a però
    il Blue Ray sta facendo fortuna a quanto pare....forse la ps3 sta veramente aiutando questo formato, rendendolo diffuso pure nel campo dei dati, dove non ha concorrenza (non c'è console che usa HD DVD). Ohhh viediamo che succede :D
    • Beccamorto scrive:
      Re: a però
      - Scritto da: Sgabbio
      il Blue Ray sta facendo fortuna a quanto
      pare....forse la ps3 sta veramente aiutando
      questo formato, rendendolo diffuso pure nel campo
      dei dati, dove non ha concorrenza (non c'è
      console che usa HD DVD). Ohhh viediamo che
      succede
      :DNegli ultimi 15 giorni, scemato l'"effetto Halo", PS3 ha venduto parecchio più di XBox360 (a livello mondiale, limitatamente agli USA XBox360 s'è difesa, restando però molto dietro a Wii). Certo che però in questi 15 giorni Wii ha venduto quanto PS3 e XBox360 messe assieme... :oIn ogni caso effettivamente PS3 sta dando un buon contributo a BD e la questione dei videogame su BD che aiutano ad accelerare le economie di scala nello stampaggio forse era stata sottovalutata dagli avversari.
      • cippo scrive:
        Re: a però

        Negli ultimi 15 giorni, scemato l'"effetto Halo",
        PS3 ha venduto parecchio più di XBox360 (a
        livello mondiale, limitatamente agli USA XBox360
        s'è difesa, restando però molto dietro a Wii).
        Certo che però in questi 15 giorni Wii ha venduto
        quanto PS3 e XBox360 messe assieme... sarebbe interessante conoscere quali dati hai consultato che ti fanno una classifica a 15gg. nell'untimo rapporto mensile le vendite di 360 e ps3 sono stabili, la 360 vende in media sempre il doppio della ps3. il wii invece ha avuto un calo mantenendosi comunque su pezzi venduti molto alto insieme al nintendo ds.mi spiace contraddirti pure su halo 3, non è l'unico gioco che sta trainndo parecchio le vendite, soprattutto in giappone dove giochi in stile giapponese hanno definitivamente conquistato il mercato.
        :o
        In ogni caso effettivamente PS3 sta dando un buon
        contributo a BD e la questione dei videogame su
        BD che aiutano ad accelerare le economie di scala
        nello stampaggio forse era stata sottovalutata
        dagli
        avversari.le vendite della ps3 sono basse, se la ps3 aiuta lo fa con numeri decisamente irrisori
        • jessi james scrive:
          Re: a però

          sarebbe interessante conoscere quali dati hai
          consultato che ti fanno una classifica a 15gg.
          nell'untimo rapporto mensile le vendite di 360 e
          ps3 sono stabili, la 360 vende in media sempre il
          doppio della ps3. il wii invece ha avuto un calo
          mantenendosi comunque su pezzi venduti molto alto
          insieme al nintendo
          ds.la ps3 ha avuto un incremento del 300% nelle vendite usa dopo la riduzione del prezzo e lo snellimento architetturale, il cell e' passato a 65nm e il consumo si e' ridotto di 100W.Senza voler alimentare polemiche visto che io non posseggo nessuna delle 3 console e' logico aspettarsi per natale (e lo verificheremo a gennaio) un aumento drastico delle vendite di ps3 visti anche i nuovi titoli in uscita, un notevole rallentamento della 360 (anche se ha ancora alcune cartucce da sparare) e una tenuta stazionaria tendente al rallentamento del wii.
          mi spiace contraddirti pure su halo 3, non è
          l'unico gioco che sta trainndo parecchio le
          vendite, soprattutto in giappone dove giochi in
          stile giapponese hanno definitivamente
          conquistato il
          mercato.il giappone le vendite della 360 vanno molto male (a parte alcuni rari picchi) e a questo punto penso non si risolleveranno mai piu', il wii e' costantemente in testa ma la ps3 sta recuperando
          le vendite della ps3 sono basse, se la ps3 aiuta
          lo fa con numeri decisamente
          irrisorie' sempre stato cosi' all'inizio, il problema e' che l'hardware playstation ha bisogno di un notevole periodo di rodaggio che si allunga ad ogni rilascio perche' l'hw cresce in complessita' laddove la console m$ ad esempio si programma sempre allo stesso modo grazie alle directX. Questa semplicita' e' pero' anche uno svantaggio perche' causa un appiattimento della qualita', i giochi 360 e quelli pc alla fine sono molto simili perche' vengono semplicemente ricompilati e adattati, raramente si sente gridare al miracolo per un gioco (io ricordo solo halo) come e' avvenuto in passato per quelli playstation
        • Beccamorto scrive:
          Re: a però
          - Scritto da: cippo

          Negli ultimi 15 giorni, scemato l'"effetto
          Halo",

          PS3 ha venduto parecchio più di XBox360 (a

          livello mondiale, limitatamente agli USA XBox360

          s'è difesa, restando però molto dietro a Wii).

          Certo che però in questi 15 giorni Wii ha
          venduto

          quanto PS3 e XBox360 messe assieme...

          sarebbe interessante conoscere quali dati hai
          consultato che ti fanno una classifica a 15gg.http://www.vgchartz.com/ la fa settimanale, a volte anche più spesso, correggendo i dati quando ne arrivano di più precisi e stimando le vendite al consumatore finale, che ovviamente come dato cumulativo sono minori o uguali ai numeri dichiarati dai produttori, che sono le console spedite ai distributori: per esempio mentre Nintendo deve faticare a stare dietro alle richieste, mentre per XBox360, nonostante fossero diminuite le aspettative iniziali, i rivenditori hanno faticato a piazzare i 12 milioni di pezzi spediti da MS entro Giugno 2007, ce l'hanno fatta a inizio Ottobre.Quanto all'effetto Halo: Halo è uscito prima degli altri titoli, quando è uscito Guitar Hero 3 e gli altri, molti avevano già acquistato XBox 360 all'uscita del primo "blockbuster", ovvio poi che i titoli successivi e l'inizio degli acquisti natalizi stanno comunque mantenendo le vendite della console molto più alte del periodo di stanca precedente, anzi, le vendite per TUTTe le console stanno, come in tutti i Natali, crescendo a vista d'occhio.I dati definitivi però li avremo dopo metà Gennaio, quando si saprà quante console sono rimaste invendute a Natale, chiaramente MS, Sony e Nintendo per sfruttare al meglio la stagione dei regali stanno spedendo più console che possono, nei limiti del massimo che riescono a piazzare ai distributori, Nintendo nei limiti di quanto riesce a soddisfarne le richieste, superiori a quanto riesce a produrre, mentre MS e Sony cercano di forzare un po' la mano vendendo più della richiesta, probabilmente a Gennaio in saldo ci saranno solo PS3 e XBox360, Wii nisba, a meno che Nintendo non cali i listini.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: a però
            Halo 3 e Guitar Hero? Per te non ci sono altri giochi su console tranne quelli trasmessi in Tivvù?
          • Beccamorto scrive:
            Re: a però
            - Scritto da: Giocatore110
            Halo 3 e Guitar Hero? Per te non ci sono altri
            giochi su console tranne quelli trasmessi in
            Tivvù?Ovviamente ho preso ad esempio un paio di giochi di cui mi ricordavo con certezza che avessero venduto molto bene.
    • claudio1980 scrive:
      Re: a però
      Attualmente l'HD è un mercato di nicchia, oggi ti occorrono 500 euro per un lettore HD, 1000 euro per una TV HD, e almeno 300 per un impianto sonoro devente 5.1.Per non parlare che un film in BR/HD-DVD costa almeno 30 euro contro 10/20 di un DVD.Quando i prezzi crolleranno, quando il mercato si estendera a tutti i consumatori, sono sicuro che primeggera HD-DVD, per il semplice fatto che è + facilmente craccabile.Persino la PS3 se si dimostrera molto tosta da craccare sia riguardo l'hardware sia i supporti BR farà molta fatica a raggiungere la metà del successo della PS2. (un gioco PS3 costa 80)
      • The Raptus scrive:
        Re: a però
        Veramente hanno craccato anche il BD+ (vedi AnyDVD HD).Inoltre quello che dici sui sitemi per l'alta definizione è vero, ma se domani mi si brucia il glorioso CRT da 29' cosa posso comprare secondo te?Un bel lcd da 42! E su questo quando guardi qualcosa in alta definizione ti assicuro che non vorresti più tornare indietro, anche da HD-READY a full!Poi sai quanti hanno comprato il sistema 5+1 o 7+1 ed hanno le casse ammassate ?
        • Gigi Busnelli scrive:
          Re: a però
          Ma veramente compreresti un LCD per sostituire un CRT??!?!!OK per farci videogiochi, per guardare fotografie, ma quando passi a vedere le normali trasmissioni televisive, o anche un semplice DVD la qualita' e' talmente ignobile che mi vengono i brividi. Colori sparati e innaturali, dettagli scarsi o inesistenti nelle parti scure, nero che e' grigio scuro, scie nei movimenti veloci....Molto meglio un plasma, almeno per il mio modo di percepire la qualita'.Comunque sono nella tua stessa situazione: CRT da 29 che spero non si guasti prima che gli OLED siano disponibili a prezzi umani. Poi altro che LCD o plasma!
          • Giocatore110 scrive:
            Re: a però
            Strano. Parli di superiorità assoluta di CRT su plasma e consideri gli LCD come se fossero tutti uguali da 7 anni, e poi te la rifili con gli oled invece di puntare su loro maestà SED o FED.
          • Gigi Busnelli scrive:
            Re: a però
            Non ho detto che CRT e' superiore a plasma (anche se era vero qualche tempo fa).Al contrario ho detto che plasma e' superiore a LCD fornendo la casistica.Ho poi citato OLED perche la tecnologia e' gia' disponibile (Sony ha presentato il primo display), mentre SED e FED non sono ancora in commercio e, temo, non lo saranno per un po'.Forse dovresti leggere i post piu' attentamente.....
          • Giocatore110 scrive:
            Re: a però
            Oddio, non siamo d'accordo su quello che hai scritto ma tanto per dirtelo i FED sono già oggi superiori all'OLED. E ci sono in formati 20'' da 240Hz, in testing. roba da paura.
          • Gigi Busnelli scrive:
            Re: a però
            Bene, quella del FED non la sapevo. Speriamo si sbrighino.... e che nel frattempo il mio CRT resista.Una domanda: ma tu, dovendo scegliere OGGI un nuovo TV, prendereresti un plasma o un LCD?Ovviamente stessa fascia di prezzo e diagonale 37 o 42.A mio gusto i plasma sono molto meglio ma vorrei capire le ragioni di qualcuno che sostenga il contrario.
          • Giocatore110 scrive:
            Re: a però
            Al momento cercherei di aspettare proprio i FED, o i SED che mi sembrano teoricamente simili come risultato, ma dovendo prenderei l'LCD per un semplice motivo: mi piacciono i videogiochi dunque ho bisogno di un tempo di risposta rapidissimo e magari di immagini progressive, cose che su Plasma non sempre si trovano, e a quelle dimensioni non si trovano quasi mai (anzi, mi ritrovo una risoluzione orizzontale di 1024 che è quella del PAL widescreen :). Per i film cercherei di darmi da fare cercando comunque un pannello buono. In ogni caso aspetterei ancora un mesetto per avere LCD con illuminazione LED per risparmiare sulla bolletta, se dovessi fare questa scelta.Comunque sia, il mio sogno è un proiettore da abbinare ad uno schermo di medio prezzo, ma purtroppo mi serve lo spazio per il telone.Per il tuo televisore comunque non preoccuparti, che il CRT dura, anche io ho visto un CRT degli anni ottanta con un'immagine decisamente ottima dopo 2 decenni di uso intensivo.
          • Beccamorto scrive:
            Re: a però
            Meglio il plasma??? Io lo trovo orribile quanto l'LCD, che ha i colori sparati e innaturali e i problemi d'angolo di visione, ma il plasma ha quell'effetto strano, aloni, strane luminescenze, scintillii, che fanno sembrare tutti i personaggi degli spettri :o :o :o :| :| :| Detto questo, però, trovo il CRT ottimo nei modelli 4:3, ma i CRT 16:9 non mi piacciono per niente.
      • Beccamorto scrive:
        Re: a però
        - Scritto da: claudio1980
        Attualmente l'HD è un mercato di nicchia, oggi ti
        occorrono 500 euro per un lettore HD, 1000 euro
        per una TV HD, e almeno 300 per un impianto
        sonoro devente
        5.1.

        Per non parlare che un film in BR/HD-DVD costa
        almeno 30 euro contro 10/20 di un
        DVD.Sono pienamente d'accordo, anche come trasmissioni televisive l'offerta è ancora troppo scarsa, fra un paio d'anni probabilmente l'HD inizierà a diventare un prodotto di massa (spegnendo l'entusiasmo di tecnofili, modaioli ed altri early adopters, che inizieranno a informarsi su chi saranno i successori di BD e HD-DVD O) :p)

        Quando i prezzi crolleranno, quando il mercato si
        estendera a tutti i consumatori, sono sicuro che
        primeggera HD-DVD, per il semplice fatto che è +
        facilmente
        craccabile.
        BD+ è stato craccato.
        Persino la PS3 se si dimostrera molto tosta da
        craccare sia riguardo l'hardware sia i supporti
        BR farà molta fatica a raggiungere la metà del
        successo della PS2. (un gioco PS3 costa
        80)I prezzi reali che ho visto in giro sono molto più bassi, superiori ai giochi per PC, ma allineati alle altre console.
Chiudi i commenti