P2P, confessa il duo di Underground

Basato su Direct Connect, il loro network la scorsa estate è finito al centro di un'operazione dell'FBI. Ora i due gestori della rete di scambio ammettono tutto


Los Angeles (USA) – In due in California si sono dichiarati colpevoli delle accuse di aver posto in condivisione via Internet grandi quantità di materiali protetti sfruttando i protocolli di Direct Connect e la rete che avevano costituito attorno al proprio sito Underground Network .

Il sito era stato sottoposto a sequestro nel corso dell’indagine con cui l’estate scorsa il dipartimento di Giustizia e l’FBI avevano preso di mira il network al quale si ritiene partecipassero circa 7mila utenti internet . Per la natura di Direct Connect e l’uso di server centralizzati, a queste migliaia di condivisori è stato possibile scambiare centinaia di gigabyte di materiale ogni giorno, almeno a sentire la polizia federale americana.

I due gestori del network, il 50enne William R. Trowbridge e il 47enne Michael Chicoine, all’epoca del sequestro avevano dichiarato che in qualità di gestori non potevano sapere chi e quali file avesse condiviso attraverso la propria rete. Ed è qui uno degli elementi più interessanti dell’inchiesta: non sono infatti stati accusati di gestire il network quanto di averlo utilizzato loro stessi per impadronirsi di enormi quantità di materiale protetto altrimenti disponibile solo a pagamento. Dalla musica al software, ai videogiochi, molti e diversificati sono i file passati su quella rete e finiti anche nei computer dei due gestori.

Con le loro ammissioni, Chicoine e Trowbridge sperano di poter mitigare la pesantezza della pena. La sentenza è attesa per il prossimo 29 aprile. Ciascuno di loro rischia fino a cinque anni di carcere e una sanzione economica che potrebbe arrivare a 250mila dollari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    + pornografia per tutti !
    Cicciolina Presidente Del Consiglio !
  • Anonimo scrive:
    Segaioli attenti!
  • Anonimo scrive:
    Worm?
    Scusate, ma che io sappia un oggetto del genere si dovrebbe chiamare troian.
    • Anonimo scrive:
      Re: Worm?
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate, ma che io sappia un oggetto del
      genere si dovrebbe chiamare troian.Eh no, lui le troian le rimuove dall'hd :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Worm?
      Worm, trojan, hijacker... sono tute "etichette" e come tali ovviamente sono riduttive.E' un worm indubbiamente perche' si spedisce agli indirizzi in rubrica, ed e' un trojan perche' apre una backdoor .E' un worm figlio di trojan, direi....... no forse il figlio di trojan e' quello che lo ha scritto :DCoD
Chiudi i commenti