P2P, Washington copia Urbani?

La Camera dei Rappresentanti vara una legge antisharing: chi pone in condivisione file protetti rischia tre anni di carcere e multe fino a 250mila dollari. Per finire dentro basta una cartella condivisa


Washington (USA) – Il Congresso americano sulla scia del Parlamento italiano in materia di nuove tecnologie? L’inedita situazione sembra essere sul punto di prendere forma dopo che la Camera dei Rappresentanti ha ieri approvato una normativa punitiva che colpisce il peer-to-peer e più in generale la pirateria.

Nonostante la fiera opposizione di alcuni parlamentari e associazioni che si battono per i diritti civili, passa ora al Senato americano una legge che può portare in carcere fino a tre anni chi viene ritenuto colpevole di aver posto in condivisione sulle reti del peer-to-peer file coperti da diritto d’autore che hanno sul mercato un valore superiore ai 1.000 dollari.

Non dovrà peraltro essere dimostrato il fatto che qualcuno abbia effettivamente prelevato i file dal computer : per far scattare l’azione della polizia basterà che questi siano individuati in una cartella condivisa.

Oltre alla sanzione carceraria sono previste anche diverse multe fino ad un massimo di 250mila dollari . Va detto che multe così pesanti sono state pensate soprattutto per chi dissemina file prodotti illegalmente, come coloro che registrano con una propria cam i film proiettati in sala.

Il tutto è condito dal fatto che, qualora anche il Senato desse il via libera alla legge così com’è, verrebbero anche aumentati i poteri della polizia , in particolare dei cybercop impegnati nel rilevare atti di criminalità compiuti su Internet.

Il Piracy Deterrence and Education Act viene visto come fumo negli occhi da numerose associazioni americane, non ultima quelle delle biblioteche, in quanto la sua formulazione amplifica enormemente, a loro dire, le responsabilità penali e risucchia 15 milioni di dollari dai fondi federali per la lotta al terrorismo ai fini di “proteggere gli interessi della parrocchia di Hollywood e della Big Music”.

Non la pensa così Lamar Smith, parlamentare da tempo impegnato nel promuovere leggi antipirateria, secondo cui “milioni di film, musica, software, giochi e altre opere protette sono oggi disponibili per download gratuito su reti peer-to-peer sospette. Questa pirateria danneggia tutti, da coloro che cercano fonti legali di contenuti a coloro che li realizzano”. Non è un caso che tanto la RIAA quanto la MPAA , vale a dire le associazioni delle major della musica e del cinema, appoggino pubblicamente l’iniziativa legislativa.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Chi ha l'esclusiva??
    Il nano ingordo di denaro
  • Anonimo scrive:
    Gasparri firma accordo con Israele
    Ho appreso la notizia che gasparri ha firmato un accordo con israele riguardo alla sicurezza delle reti.Naturalmente nulla è trapelato riguardo i contenuti di tali accordi se ne sono guardati bene.Io so che hanno parlato di reti televisive , telefoniche, ma non solo..... Si è parlato ovviamente anche di internet e a me quando fanno questi accordi sento sempre puzza di bruciato, e la cosa non mi piace per niente specialmente quando ci sono di mezzo le libertà digitali. Comunque stiamo a vedere che cosa hanno ordito ai danni della libertà in rete e naturalmente stiamo pronti ad affilare i coltelli.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pessimo gusto

      Comunque stiamo a vedere che cosa hanno
      ordito ai danni della libertà in rete
      e naturalmente stiamo pronti ad affilare i
      coltelli.bleachma che cazzo scrivi?
      Si è
      parlato ovviamente anche di internet e a me
      quando fanno questi accordi sento sempre
      puzza di bruciato, e la cosa non mi piace
      per niente specialmente quando ci sono di
      mezzo le libertà digitali. Si sono occupati ne piu' ne meno del problema come fanno in Iran. E come in Iran : una persona colta, ma che molti giudicanofuori luogo per questa attivita' e totalmente ignorante in materia, ha preso delle decisioni che molti giudicherebbero fuori luogo, ed altamente pericolose per la liberta' personale, ma proficue per un presunto bene pubblico.In pratica Gasparri sta' facendo il comunista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pessimo gusto
        - Scritto da: Anonimo


        Comunque stiamo a vedere che cosa hanno

        ordito ai danni della libertà in
        rete

        e naturalmente stiamo pronti ad
        affilare i

        coltelli.

        bleach

        ma che cazzo scrivi?Spero non debba accorgetene sulla tua pelle di che cazzo scrivo. Parlo ovviamente di libertà.Se a te la parola sta stretta e la libertà in rete è solo un optional ;allora divertitti pure a prendere in giro chi invece a ragion veduta se ne preoccupa.

        Si è

        parlato ovviamente anche di internet e
        a me

        quando fanno questi accordi sento sempre

        puzza di bruciato, e la cosa non mi
        piace

        per niente specialmente quando ci sono
        di

        mezzo le libertà digitali.

        Si sono occupati ne piu' ne meno del
        problema come fanno in Iran.
        E come in Iran : una persona colta, ma che
        molti giudicano
        fuori luogo per questa attivita' e
        totalmente ignorante in materia, ha preso
        delle decisioni che molti giudicherebbero
        fuori luogo, ed altamente pericolose per la
        liberta' personale, ma proficue per un
        presunto bene pubblico.

        In pratica Gasparri sta' facendo il
        comunista.Vedo che sei ben informato , e quindi se fanno come in Iran la cosa non ti tocca.A meno che tu non pensi che l'Iran sia un paese libero e democratico.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pessimo gusto
        israele è un cancro del mondo..non il solo..cmqfin quando esisterà lisraele a libertà sarà bel lontana da esistere su questo pianeta
  • Anonimo scrive:
    Ignoranza
    Credo che si tratti sopratutto di ignoranza della gente.Ci sono certe persone, e questo ovunque, che non capiscono una mazza.anche cercare di spiegare come si copia un file diventa un'impresa.fosse per me, metterei ovunque il buon caro vecchio linux.con ms è tutto un disastro... anche oggi mettere in rete un xp pro ed un xp home è stato un disastro...perchè non vede la rete e da dos con net share mi fa tutto correttamente? mah misteri ms...in tutti i casi, per quanto cerchi di spiegare qualcosa alla gente, questa vuole rimanere nell'ignoranza e gli fa più comodi rimanere su ms perchè così non deve imparare nuove cose...e va beh, io spero che i sostenitori di linux diventino sempre di più e prima o poi se ms esagera, che ne so... la buttiamo giù in qualche modo... :)in tutti i casi, non c'è da prendersela con ms che fa solo i suoi interessi... avessi un'azienda lo farei anch'io... bisogna prendersela con chi compra ms come per chi vota il berlusca...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranza
      Se non riesci a mettere in rete due XP...evidentemente anche tu devi imparare ancora cose nuove.:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranza
      con MS c'è da prendersela per l'ostruzionismo che fa però :)e c'è da prendersela con chi avvantaggia i prodotti ms nella pubblica amministrazione
  • Anonimo scrive:
    Scendete dall'albero
    Se in questo momento il 99,99999% dei client e dei server usati nella PA è Windows mi pare ovvio ed anche ragionevole che si firmi un accordo con chi Windows lo fa per cercare di raggiungere determinati obiettivi.Bisogna criticare a monte la scelta di adottare sempre e solo Windows e, checche se ne dica, non l'ha mica scelto Gasparri che si è ritrovato questa situazione. Non dico che lui avrebbe fatto diversamente dico solo che le decisioni vanno prese anche in base ai fatti e non solo in base alle speculazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scendete dall'albero
      No, mi spiace ma nella PA e in particolare nell'infrastruttura di rete della presidenza del consiglio a livello server siamo 50 e 50 tra win e linux, a livello desktop non conosco dati ma presumibilmente saranno il 99,9% come dici tu..
    • Anonimo scrive:
      Re: Scendete dall'albero
      mah che dirti? A parte che sui server non e' vero. Hai mai sentito parlare di libera concorrenza?Di gare di Appalto?Di bandi di concorso?Insomma di politiche liberali!Ciao
    • Akiro scrive:
      Re: Scendete dall'albero

      Bisogna criticare a monte la scelta di
      adottare sempre e solo Windows e, checche se
      ne dica, non l'ha mica scelto Gasparri che
      si è ritrovato questa situazione. Non
      dico che lui avrebbe fatto diversamente dico
      solo che le decisioni vanno prese anche in
      base ai fatti e non solo in base alle
      speculazioni.vabè, ma rimandare sempre il problema non è costruttivo, prima o poi dovranno fare dei cambiamenti, meglio prima che poi.
  • Anonimo scrive:
    Sappiamo chi c'è alle Comunicazioni
    intendo al Ministero delle Comunicazioni.Purtroppo!
  • Anonimo scrive:
    Solo per il DRM.
    WMplayer 10 non ha il DRM integrato? Vogliamo ricavare più soldi tutelandoci contro la pirateria? M$ ha la soluzione per voi.Questi politicanti pensano solo alle loro tasche e basta.Di noi non gliene fo... un cxxo.(linux)
  • Anonimo scrive:
    E ci risiamo...
    Sempre così. Tutte le volte. Tu gli spieghi cos'è il software libero e quelli dicono Ah si... E' una risorsa! Va tutelato! Va adottato nelle PA! Bisogna promuoverlo! E poi? Con chi li firmano i contratti? Con Microsoft. Interrogazione parlamentare? già me li immagino gli interrogati:Signora maestra, i loro prodotti hanno ricevuto il più ampio consenso dal mercato e quindi sono i migliori. E poi sto software libero "non è di nessuno", e noi un contratto lo dovevamo firmare! Se una cosa non è di nessuno, non c'è nessuno da cui comprarla, e soprattutto, se poi 'sta roba non va, almeno ce la prendiamo con MS, col software libero chi citiamo per danni? Se hai problemi con linux, chi chiami?Poco importa evidentemente il fatto che l'adozione di sw libero avrebbe creato lavoro per aziende ITALIANE (ecco con chi avrebbero firmato i contratti) impegnate nel campo della fornitura di soluzioni informatiche open, e che queste avrebbero risposto della manutenzione, dell'aggiornamento...Prova tu a chiamare MS per un problema col loro sw... io l'ho fatto tempo fa... Una delle ragioni che mi hanno portato su (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: E ci risiamo...
      Perche' si illudono che se c'e' un problema possono fare causa a microsoft, quando cio' non e' assolutamente possibile in quanto le loro licenze software che tu puoi leggere solo dopo aver scartato il pacco, quindi accettandole, dicono che se il loro software e' bacato, ti esplode una centrale, loro non sono responsabili, oppure bill ha allungato qualche regaluccio al gasparro?
      • Anonimo scrive:
        Re: E ci risiamo...
        - Scritto da: Anonimo
        Perche' si illudono che se c'e' un problema
        possono fare causa a microsoft, quando cio'
        non e' assolutamente possibile in quanto le
        loro licenze software che tu puoi leggere
        solo dopo aver scartato il pacco, quindi
        accettandole, dicono che se il loro software
        e' bacato, ti esplode una centrale, loro non
        sono responsabili, oppure bill ha allungato
        qualche regaluccio al gasparro?mah io propenderei anche x il regaluccio :(
        • Sky scrive:
          Re: E ci risiamo...
          - Scritto da: Anonimo

          [...CUT...]

          oppure bill ha allungato

          qualche regaluccio al gasparro?
          mah io propenderei anche x il regaluccio :( Già... ma NON al gasparro. :D :D :D(poverello... fa quasi pena a guardarlo... tutto trafelato ad accorrere dove serve al suo padrone... ed una legge per le TV qua... ed un contratto con un Grosso Partner Commerciale là... mi sa che quando finisce la legislatura il Gasparri tira un GROSSO sospiro di sollievo: la pensione l'avrà veramente meritata!.. anche se in soli cinque anni) :D
      • Anonimo scrive:
        Re: E ci risiamo...
        - Scritto da: Anonimo
        Perche' si illudono che se c'e' un problema
        possono fare causa a microsoft, quando cio'
        non e' assolutamente possibile in quanto le
        loro licenze software che tu puoi leggere
        solo dopo aver scartato il pacco, quindi
        accettandole, dicono che se il loro software
        e' bacato, ti esplode una centrale, loro non
        sono responsabili, oppure bill ha allungato
        qualche regaluccio al gasparro?Tipo mandare al Ministero una copia della famigerata EULA.txt? Potrebbe servire ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: E ci risiamo...
      - Scritto da: Anonimo
      Sempre così. Tutte le volte. Tu gli
      spieghi cos'è il software libero e
      quelli dicono Ah si... E' una risorsa! Va
      tutelato! Va adottato nelle PA! Bisogna
      promuoverlo! snip
      Poco importa evidentemente il fatto che
      l'adozione di sw libero avrebbe creato
      lavoro per aziende ITALIANE gia' sottoscrivo.Ma forse vogliono creare posti di lavoro a Redmond.Ciao
      • Sky scrive:
        Re: E ci risiamo...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        [...CUT...]

        Poco importa evidentemente il fatto che

        l'adozione di sw libero avrebbe creato

        lavoro per aziende ITALIANE
        gia' sottoscrivo.
        Ma forse vogliono creare posti di lavoro a
        Redmond. Ma ne hanno bisogno anche loro poverini!!!... soprattutto dopo la ripassata che gli ha dato la (loro) new economy. :D(http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=16)
  • Anonimo scrive:
    così si combatte anche il p2p
    squadre di pulotti a caccia di programmi pirata sul p2p, questa è la strategia
  • Anonimo scrive:
    Perche' perche' ....
    perchè si chiama micro$oft in usa e micro?soft in europa
  • TADsince1995 scrive:
    Lasciatelo fare, intanto...
  • Berlusconi scrive:
    Magic Bill!!!
    Eheheheh!Cribbio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Magic Bill!!!
      guarda zio che il forum di PI e' molto serio per cui i buffoni e' meglio che vadano in altri posti
      • Anonimo scrive:
        Re: Magic Bill!!!
        "utente nn registrato", la gente senza senso dello humor come te mi skifa e fa di questo mondo un mondo grigio
  • Anonimo scrive:
    Il patto col diavolo
    Questo è stato firmato.
Chiudi i commenti