Paesi poveri, il digitale è un miraggio

Analfabetismo e tensioni geopolitiche rendono impossibile la digitalizzazione dei paesi poveri: i capitali stranieri non arrivano, i cittadini sono disinteressati. Le Nazioni Unite affrontano il problema a Doha, in Qatar


Doha (Qatar) – Analfabetismo dilagante, gravi carenze infrastrutturali ed una situazione geopolitica che tiene alla larga qualsiasi investimento straniero: benvenuti nel deserto dell’alta tecnologia , una regione del Mondo che si estende dalle foreste del Suriname fino alle vette del Nepal. Nonostante le tecnologie informatiche possano portare ricchezza a tutte le moltitudini intrappolate nel baratro del divario digitale , la strada verso la digitalizzazione è tutta in salita.

Lo scenario è emerso durante la riunione plenaria dei paesi partecipanti alla Conferenza sullo Sviluppo Globale della Telecomunicazione , in corso a Doha. L’appuntamento, promosso dalla International Telecommunication Union e trasmesso in diretta web , ha visto la partecipazione di circa 600 funzionari e ministri provenienti dal medioriente, dall’America del Sud, dall’Africa e dal continente asiatico.

Il cosiddetto digital divide , secondo gli esperti dell’ONU, resta il principale ostacolo all’emancipazione degli stati meno ricchi. “Comunicazione e tecnologia sono alla base dello sviluppo economico e tecnologico di qualsiasi società, a qualsiasi latitudine”, ha dichiarato durante l’apertura dei lavori lo sceicco Abdullah Al Thani, primo ministro del Qatar, “ma bisogna partire dal presupposto che questi strumenti debbano unire e non dividere le popolazioni”.

L’obiettivo generale dei partecipanti è in linea con quanto auspicato al WSIS di Tunisi: portare Internet a tutte le popolazioni del Mondo entro e non oltre il 2015. Roberto Blois, segretario generale della ITU, ha le idee chiare: “Per raggiungere questo traguardo bisogna sviluppare tecnologie di alta qualità e di basso costo per fornire accesso alla Rete a tutto il pianeta”.

I progetti presentati riguardano soprattutto i paesi della Lega Araba , dove i cittadini connessi ad Internet sono solo il 3,7% della popolazione totale, pari ad oltre 300 milioni d’individui. Amr Salem, ministro delle telecomunicazioni siriano, sfrutta il clima favorevole in Qatar per avanzare richieste a nome di tutta la Lega Araba: “Manca un referente Internet per il mondo arabo”, ha detto rivolgendosi ai rappresentanti delle Nazioni Unite, “e le nostre reti non possono dipendere solamente da Stati Uniti o Unione Europea”.

L’Iran si è subito candidato per questo ruolo ed ha chiesto all’ITU di finanziare un ulteriore ampliamento dell’infrastruttura in fibra ottica . La possibile nascita di un hub mediorientale è stata accolta con estrema freddezza da alcuni osservatori occidentali, ma ha messo d’accordo tutti i paesi della zona: Qatar, Siria, Iraq, India, Pakistan, Afghanistan, Bangladesh, Cambogia, Nepal ed Indonesia. Kamal Mohamedpour, ministro iraniano delle comunicazioni, sostiene addirittura che “la Repubblica Islamica è chiamata dal destino a dare il suo contributo tecnologico per la pace nel mondo”.

Per Marc Furrer, portavoce della Confederazione Svizzera, la vera causa scatenante del digital divide è “l’atteggiamento delle potenze occidentali”. “Alcuni paesi del nord del Mondo sono in uno stato di ricchezza imbarazzante rispetto a quelli del sud”, ha detto, “perché laddove in molte regioni dell’Africa manca addirittura il telefono, in Occidente godiamo di un eccesso di tecnologia spesso a discapito di altre popolazioni distanti”.

I membri dell’ITU hanno inoltre siglato due trattati con Alcatel e Cisco , pesi massimi dell’industria delle telecomunicazioni. L’azienda francese si impegnerà a fornire 30 borse di studio da 30mila dollari ogni anno, destinate alla formazione di tecnici ed ingegneri: gli esperti, provenienti dalle zone più disagiate, avranno il compito di ritornare in patria e sviluppare infrastrutture digitali avanzate.

Gli americani di Cisco apriranno invece numerose scuole d’informatica per donne in Africa e nella regione mediorientale. Un’iniziativa accolta con molto entusiasmo da Mayassa bin Al Thani, figlia dell’Emiro di Doha: “L’accesso all’educazione tecnologica è fondamentale ed è il motore d’avviamento per raggiungere sviluppo culturale e sociale, attraverso la nascita di sistemi di comunicazione moderni che promuovano la partecipazione di tutte le persone”.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: 10 100 1000 DRM
    Uhm... questo non mi sta bene! la scheda video la compri ed è tua!!! non compri il diritto ad usarla!!! attenzione...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tanto di cappello...
    Qualche considerazione altrettanto utile:http://www.attivazione.org/wp/?p=113
  • Anonimo scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi sì, ben venga
    il GPLv3 così la facciamo finita con questo
    schifo anarchico comunista '68ino di GNU/GPL e
    open source e le multinazionali riprendono a
    produrre con maggiore serietà.Io AMO le multinazionali, spero sempre vadano ad affondare una petroliera davanti a casa mia.
  • july scrive:
    Re: Ecco il vero volto della GPL...
    Sei liberissimo di non usare i sw gpl.Peggio per te!
  • Anonimo scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    - Scritto da: Anonimo

    Quindi sì, ben vengail GPLv3 così la facciamo finita
    con questoschifo anarchico comunista '68ino di
    GNU/GPL eopen source e le multinazionali
    riprendono aprodurre con maggiore serietà.e tu a strapagare prodotti pieni di bug e pure di breve durata
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Già, ma fino a quando?



    E poi?
    fino a quando sarà craccato il drm, poi uscirà il
    drm2 e così viaDetesto ammetterlo ma il DRM mi fa davvero paura e mi stupisco che alle università informatiche ( come la mia ) nessuno dica niente: pazzesco che i professori non facciano nulla, mi sembra troppo assurdo.Se ci sarà la possibilità di crackarlo voi fatelo e non piegatevi a questa tecnologia o è la fine di internet e della libertà che ne deriva!Immaginatevi se si potesse controllare quello che potete o non potete vedere: chi decide cosa è meglio per voi? Secondo che criterio? Speriamo che non siano i politici al governo a dettare legge su cosa si può non si può fare sennò siamo messi male...moooolto male.
  • Anonimo scrive:
    La GPLv3 è opzionale... Svegliatevi!
    Del resto,se un produttore utilizza il mio sw che rendo su gplv3glielo posso anche concedere sotto DRM, SE mi paga...O no?Quindi sono libero di scrivereprintf("Hello World!") con gplv3e la stessa riga, venderla con una licenza ad hoc...O no?Svegliarsi!!!
  • Anonimo scrive:
    5 --
    sssssss
  • Anonimo scrive:
    Ecco il vero volto della GPL...
    Io ho sempre accennato del pericolo GPL come un sistema che da un lato offre del software gratuito (ottimo per abbattere qualche costo) ma che alla fine rischia di distruggere il mercato.Dai sostenitori della GPL mi è stato sempre risposto che con la GPL si può guadagnare...Ma la frase di stefano Maffulli della FSF svela che non è così vero quello che dicono:" Però alcuni di questi vogliono anche poter usare il nostro software per andare contro i nostri stessi principi. GPLv3 serve a chiarire a queste aziende che se vogliono avere questi splendidi vantaggi economici, non potranno caricare la società del costo della mancanza di libertà. "Se io volessi usare un software GPL per creare un'applicazione per guadagnare devo impedire ad altri di rubarmi il lavoro fatto altrimenti come guadagno? E quindi è normale che devo "togliere la libertà" di copiarmelo...Mi dispiace ma non ci siamo proprio.... Dopo queste ultime parole la GPL mi convince sempre meno...
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    - Scritto da: Anonimo
    W la LEGALITA'dacci una definizione di "legalità" che sia1. inequivocabile2. eterna3. oggettiva (e non dipendente dall'umore di chi dovrebbe definirla, es. governi e majors)
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Anonimo
    Allora per chi diavolo devo votare?Per te stesso! Solo tu puoi avere a cuore i tuoi migliori interessi. Tutti gli altri si perdono per strada (promesse tante, fatti zero).
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    ma che dici? la tv e la radio sono in chiaro, uno si guarda e ascolta solo quelle e risparmia puree non fatevi seghe mentali co sto drm, può fottere la massa una volta (e non è ancora successo, solo casi sparsi qua e là), ma poi avrà la giusta risposta di mercato
  • Anonimo scrive:
    Re: 10 100 1000 DRM
    - Scritto da: Anonimo
    La scheda video da 300 o addirittura 500 € va
    bene ma poi pagarne 50 per un gioco no è?Certo che no! 50 euro per un CD e' un prezzo da LADRI.Un CD, tra supporto, serigrafia, scatola e manuale cartaceo non costa piu' di 1 euro a chi li produce quindi imparassero a guadagnarci il giusto su ogni copia invece di vendere la roba a prezzi da usura.Io tutti i giochini piu' belli a cui ho giocato negli ultimi 10 anni me li sono comprati tutti originali su ebay con scatola e manuale, e non mi sono costati mai piu' di 10 euro, spedizione compresa, tranne uno che ho pagato 15 euro.Stesso discorso vale anche per la musica e qualunque cosa risieda su un disco.
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati

    Quindi siamo al Comunismo Corporativo !!!
    :| .Allora per chi diavolo devo votare? (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    - Scritto da: Anonimo
    cdo
    W la LEGALITA' e il suo miglior scudiero il DRM.Se per te la legalità sta nel DRM che è un controllo sulle masse di tipo comunista/nazista... Non ha nulla di capitalista nè democratico, è l'esatto opposto.
  • Anonimo scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    - Scritto da: Santos-Dumont

    - Scritto da: Anonimo

    Il GPL di suo è una cosa oscena che genera una

    falsa anarchia a vantaggio di gruppi con i soldi

    che possano avvalersene e non del mercato nè

    dell'utente finale. Il GPL v3 poi è l'altro

    estremo dei DRM, sono entrambi un incubo,

    qualsiasi delle due ideologie di stampo nazista
    e

    comunista, due facce della stessa medaglia,

    dovesse divenire lo standard.

    La GPL3 arriva per correggere i "bug" della GPL2
    proprio nel senso di non permettere ai potentati
    economici di fare i loro comodi con il software
    libero.
    Se non si vuole usare quest'ultimo in quanto
    troppo restrittivo, basta scriversi da sè il
    proprio sistema operativo e i propri software.
    Torvalds & Co. hanno paura della GPL3 perché non
    gli permetterà più di tenere il piede in due
    staffe.E tu credi davvero che con le regole della GPLv3 esisterà ancora il software open source ? Povero illuso. Le multinazionali si richiuderanno su se stesse e smetteranno di propagandare l'open source, e sarebbe pure ora. Quindi sì, ben venga il GPLv3 così la facciamo finita con questo schifo anarchico comunista '68ino di GNU/GPL e open source e le multinazionali riprendono a produrre con maggiore serietà.
  • If...then scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE

    Hai ragione, anche io sono dalla parte della
    legalità e degli strumenti per la sua tutela.Anch'io. Ma quando per tutelare pochi si limitano le libertà di tanti, io non ci sto.
    sempliceProbabilmente facile da implementare nei CD
    sicuroCome il rootkit di Sony BMG?http://punto-informatico.it/p.asp?i=56299
    pulitoI CD audio protetti con varie tecnologie DRM non sono più CD audio che seguono lo standard. Tanto che alcuni dispositivi (Hi-Fi, lettori CD delle auto) non sono in grado di riprodurli. In alcuni casi non vi è sulla copertina nessuna informazione circa la protezione adottata. In altri casi il CD reca le informazioni sulla protezione, ma avverte anche che potrebbe non essere riproducibile su tutti i dispositivi...Insomma... se il tuo lettore Hi-Fi non è in grado di leggerlo sono problemi tuoi...Chi ci rimette è sempre l'utente, chi vive di pirateria ha le capacità per rimuovere le protezioni (o DRM) in poco tempo.Saluti
  • gerry scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Crazy
    Dubito di essere il solo in questa crociata,
    anzi, sono sicuro che c'e` piu` di qualcuno che
    come me e` disposto a rininciare all'acquisto di
    tutto,Tutto? ma davvero siete convinti che tutti gli artisti di questo mondo siano pronti a corazzarsi di DRM?Sapete che penso? Che si creeranno due universi paralleli. Quelli che vogliono vivere col sistema DRM, pompaggi alla radio ed alla TV, moda e suonerie dei cellulari.E quelli che faranno musica per fare musica, che vivranno di concerti, di fans col CD originale, passaparola e siti specializzati.Non è detto che non ci sia posto per tutti, in questo mondo.
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    Altri strumenti che possono risolvere il problema:http://it.wikipedia.org/wiki/Lobotomia
  • pikappa scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    - Scritto da: Anonimo
    Hai ragione, anche io sono dalla parte della
    legalità e degli strumenti per la sua tutela. Il
    DRM è un ottimo compromesso: semplice, sicuro e
    pulito.Si, magari per farti pagare 2 volte la stessa cosa per poterla ascoltare su supporti diversi, perchè è li che ci volete portate
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    Hai ragione, anche io sono dalla parte della legalità e degli strumenti per la sua tutela. Il DRM è un ottimo compromesso: semplice, sicuro e pulito.maxsilver
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo
    e Windows Vista...Oh mio Dio! :O
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    - Scritto da: Anonimo
    la LEGALITA' e il suo miglior scudiero il DRM.non so perché ma questa metafora mi ricorda Don Chisciotte contro i mulini a vento e lo scudiero Sancho Panza
  • Anonimo scrive:
    Re: A che servono i DRM ? Ecco una rispo
    Ecco un'applicazione pratica del DRM.http://www.jokesandhumor.com/jokes/397.html
  • flavio05 scrive:
    Re: DRM + equo compenso = tassa x tutti
    - Scritto da: max59

    perchè non lo pagherebbe nessuno...eheheh... già, hai ragione, non ci avevo pensato ;)
  • Anonimo scrive:
    PIRATINI PER VOI E' LA FINE
    cdoW la LEGALITA' e il suo miglior scudiero il DRM.
  • davidevb6 scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    Io non ho piu' intenzione di comperare CD degli Articolo che hanno fatto uso di sistemi anticopia nel loro ultimo CD, premetto che li ho sempre comperati originali tutti, e quelli che mi si erano rovinati li ho anche ricomprati. vorrei scrive anche a loro e magari oggi lo faccio .. se trovo il tempo.comunque mi sono coprato 2 P4 3200 sk 478 che non dovrebbero avere DRM a bordo, spero che in un futuro continuino ad andare tutti i programmi che mi piace usare , altrimenti butto su definitivamente Kubuntu, e sto' con chi rimane.
  • Rex1997 scrive:
    Re: E se.....
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Rex1997

    tornassimo all'analogico?



    E' meno trollante di quanto possa sembrare alla

    prima lettura.



    I DRM tutto sommato funzionano relativamente
    bene

    solo su sistemi digitali, ma su sistemi
    analogici

    avrebbero molti problemi......

    Ah, se questo poi procurerà "danni" alle

    cosidette major ancora meglio.....



    ==================================

    Modificato dall'autore il 14/03/2006 9.15.46

    Conosci qualcuno che vende ancora dischi in
    vinile?
    Le musicassette sono sparite da un pezzo;
    a Mediaworld di BS le uniche videocassette che
    c'erano in vendita erano vuote.
    E le apparecchiature?
    giradischi: scomparsi;
    lettori nastro: solo quelli degli stereo; gli
    walkman sono scomparsi, ci sono solo CD, ipod e
    lettori mp3
    videoregistratori: ne ho visti un paio, qualche
    combinato e poi solo DVD, DivX, ecc.
    I giradischi non sono scomparsi...basta cercare, ovviamente non nei negozi di HiFi... ;) Personalmente, dato che non amo buttare niente, ho ancora la mia piastra per LP anni 75 con testina Shure ed una Pickering di riserva ed una piastra di registrazione a bobina, quella per intenderci che registra anche a 38cm/s, il tutto completato da un sistena di amplificazione autocostruito da 50+50W RMS HiFi....E la qualità del suono non ha nulla da invidiare a certi sistemi HiFi digitali, anzi... :) :) ;) ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    secondo me è tutta colpa di berlusconi
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo
    Già, ma fino a quando?

    E poi?fino a quando sarà craccato il drm, poi uscirà il drm2 e così via
  • Anonimo scrive:
    Re: meditate, gente, meditate
    Il sistema è realizzato in maniera che quasi nessuno viene pagato.viene pagato, viene pagato, ma solo chi è del Palazzo
  • Anonimo scrive:
    Re: PAROLA D' ORDINE; BOICOTTARE!
    - Scritto da: Anonimo
    E lasciare sugli scaffali CD, DVD, e tutta la
    cianfrusaglia protetta da DRM o dal TCP.
    FACCIAMOLI FALLIRE!
    (stacco x non infettare....)
    FACCIAMO LAVORARE solo quelli che non usano
    queste tecnologie da Multinazionali dell' Imperro
    del male.nono almeno uno compriamolo, e copiamolo all'infinito
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: scorpioprise
    evitare di pagare. La persiona "furba" in senso
    positivo invece chiede il diritto di poter
    sfruttare il proprio diritto [b]comprato[/b] di
    ascoltare il brano un po' dove gli pare.ti dianno, mica è colpa mia se ipod non legge wma, potevi informarti prima dell'acquisto.Nessuno li obbliga a rendere un wma leggibile in ipod, sono due cose distinte. Hai voluto dare soldi a gate$ e a job$ ora prenditela con loro ma nessuno ti darà ascolto
  • Anonimo scrive:
    Re: 10 100 1000 DRM
    - Scritto da: Anonimo
    un sacco di case di software minori hanno fatto
    fallimenti clamorosi grazie o per colpa di tanti
    copiatori zelanti.in rete si mette solo la versione sperimentale, dei programmi, il guadagno è sulla versione definitivase poi il produttore non va oltre la versione primitiva....==================================Modificato dall'autore il 14/03/2006 13.59.42
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: deltree
    non ti infiorare di nobili sentimenti, dichiara
    pubblicamente che metti il tuo benessere
    immediato di fronte ad un benessere sociale ben
    più importante.
    a uno che ha comprato ipod e si lamenta cosa vuoi dire....
  • Santos-Dumont scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    - Scritto da: Anonimo
    Il GPL di suo è una cosa oscena che genera una
    falsa anarchia a vantaggio di gruppi con i soldi
    che possano avvalersene e non del mercato nè
    dell'utente finale. Il GPL v3 poi è l'altro
    estremo dei DRM, sono entrambi un incubo,
    qualsiasi delle due ideologie di stampo nazista e
    comunista, due facce della stessa medaglia,
    dovesse divenire lo standard.La GPL3 arriva per correggere i "bug" della GPL2 proprio nel senso di non permettere ai potentati economici di fare i loro comodi con il software libero.Se non si vuole usare quest'ultimo in quanto troppo restrittivo, basta scriversi da sè il proprio sistema operativo e i propri software.Torvalds & Co. hanno paura della GPL3 perché non gli permetterà più di tenere il piede in due staffe.
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo

    c'e' linux..
    c'e' aMULOSolo finché Internet non sarà trusted... Dopo come farai a collegarti con aMule, applicazione non trusted? Il giorno in cui blinderanno i server DNS e tutti i router (mettendo fuori legge tutte le apparecchiature non trusted), il P2P sarà definitivamente spacciato.
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM + equo compenso = tassa x tutti
    - Scritto da: flavio05
    Perchè non imporre un tributo
    obbligatorio (tipo canone RAI) per coprire i
    mancati introiti causati dai boicottaggi anti
    DRM? perchè non lo pagherebbe nessuno...
  • flavio05 scrive:
    DRM + equo compenso = tassa x tutti
    e se, alla fine, si mettessero tutti d'accordo (con l'avallo della "Unione delle Repubbliche Sovietiche Europee" oggi chiamata "Unione Europea")? Perchè non imporre un tributo obbligatorio (tipo canone RAI) per coprire i mancati introiti causati dai boicottaggi anti DRM? Hai una connessione a internet... allora paghi perchè potresti boicottare i supporti protetti, potresti acquistare cd all'estero e non pagare l'equo compenso siae, potresti scaricare con p2p... ecc... ecc... ecc...ahi... ahi... ahi...
  • scorpioprise scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati

    No, qui sbagliate tutti voi scrocconi. Meglio NON
    scaricare.Alt. Ottimo spunto per una riflessione, non voglio sbilanciarmi su giusto o sbagliato, ma sul fenomeno.Qui stiamo parlando di una soluzione che viene "spontanea", in seguito ad un problema inatteso. Se mi dicessero che sul §nome_del_riproduttore_MP3_che_ho§ non posso sentire il tale brano di cui ho acquistato il [b]diritto all'ascolto[/b], perchè non devo poterlo sentire? Perchè il suddetto playuer non ha pagato i diritti al negozio dove l'ho acquistato (ad esempio)?Nel senso, ho acquisito un bene, per fare il paragone è un mezzo, lo sci, che posso usare per sciare come mi pare, come acquisto un brano e ne voglio usufruire ovunque. Perchè non posso scegliere la pista blu, piuttosto che quella verde solo perchè il produttore del mio sci non va d'accordo col gestore degli impianti sciistici? (credo che il paragone, per quanto sembri forzato, renda l'idea)Da cui ne consegue che in questo modo, la persona "furba" in senso negativo, la prossima volta salta direttamente al download illegale, per evitare di pagare. La persiona "furba" in senso positivo invece chiede il diritto di poter sfruttare il proprio diritto [b]comprato[/b] di ascoltare il brano un po' dove gli pare.Sbaglio, forse?
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    la proprietà privata c'è eccome! ma non è tua! è

    delle majors!
    nello stesso modo in cui sotto il comunismo la
    proprietà privata c'è ma è tutta dello statoQuindi siamo al Comunismo Corporativo !!! :| .
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Anonimo
    la proprietà privata c'è eccome! ma non è tua! è
    delle majors!nello stesso modo in cui sotto il comunismo la proprietà privata c'è ma è tutta dello stato
  • scorpioprise scrive:
    Re: Tanto di cappello...
    Giusto, più che giusto. Il fatto, e questo mi intristisce, è che internet è l'unico "media" che ne parla. Perchè sugli altri (televisione e carta stampata) non ne se ne vede il benchè minimo accenno?:'( Perchè l'utente smaliziato (quello, per intenderci, un gradino sopra l'utonto, "sa" usare il computer anche senza sapere cosa "fa" il computer) ne è informato mentre gli utonti che, non sapendo cercare l'Informazione, non sono informati solo perchè sono spettatori passivi che non fanno zapping sui siti?
  • scorpioprise scrive:
    Re: 10 100 1000 DRM

    La scheda video da 300 o addirittura 500 ? va
    bene ma poi pagarne 50 per un gioco no è?Veramente anche spendere i 300? di scheda grafica non mi sta bene :p Gioco con una scheda che chiede pietà (9600 / 128MB di ormai un anno) e me la faccio bastare.E i giochi: o sono quelli budget a 10? (che ci pago: il cd fisico, il manualetto d'istruzioni e la custodia, più il guadagno del negozio) oppure per quanto mi riguarda possono rimanere a prender polvere sugli scaffali. ;)
  • deltree scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati

    Non li posso ascoltare su certi player x' trovano
    la protezione, non li posso convertire in AAC per
    il mio iPod (erano in WMA). Allora la prossima
    volta che faccio? Chiediti se valga la pena comperare un hardware che ti lega ad un formato proprietario supportato quasi esclusivamente dall'azienda che ti produce il lettore.
    Meglio scaricare ho menoNo, qui sbagliate tutti voi scrocconi. Meglio NON scaricare. Il problema della pirateria è che comunque fa percepire una diffusione universale dei contenuti e li riduce quasi ad essere beni di importanza universale. Proprio come la televisione spazzatura, ormai la persona percepisce il vantaggio della pirateria come un bene acquisito ed un diritto indiscusso, magari condito anche di motivazioni romantiche (campate per aria). I ritorni a livello di pubblicità ed immagine per i produttori di spazzatura sono comunque altissimi.Pensaci, la televisione mediaset non genera contenuti, solo ospitate e l'idoletto che trovi in giro per trasmissioni e locali per un anno o due. La musica è (apparentemente) ferma allo step della generazione dei contenuti ma fa il grosso dei soldi con gli annessi per diritti di immagine, concerti, ospiatate. Questo nasce dal fatto che il piratare comunque promuove l'immagine dei cantanti-spazzatura. Se essi fossero ignorati dal pubblico "scroccante", il sistema crollerebbe e non ci sarebbe il pirata cattivo come responsabile e capro espiatorio per la chiusura delle maglie dei diritti digitali, ma solo la manifesta incompetenza di musicisti della domenica, talent scout e produttori.Dire: "La mia industria fallisce perché non vendo, ma piratano in milioni" (c'è un danno ed un colpevole) è diverso che dire "La mia industria fallisce perché nessuno sa cosa e quali siano i miei prodotti" (qui dichiari manifesta incompetenza). Nel passato chi boicottava veramente si sacrificava. Se non sei pronto a sacrificarti, non ti infiorare di nobili sentimenti, dichiara pubblicamente che metti il tuo benessere immediato di fronte ad un benessere sociale ben più importante.
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo
    E' una nuova era ragazzi....l'era del tutto
    legale e tutti super sorvegliati.Aridaje.Forse non hai capito. Lascia che ti spieghi.Loro ci controllano PER IL NOSTRO BENE! Così come definito da loro. E' cosa buona e giusta! Sii grato di ciò! Sì, sii molto grato! :P
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    scusa sei un po' confuso...in quel caos non è abolizione della proprietà privata!la proprietà privata c'è eccome! ma non è tua! è delle majors!
    Bingo.

    E' buffo, ma questo tipo di politica di vendita
    - perseguito da degli enti capitalisti - sembra
    la realizzazione pratica di un'idea centrale del
    comunismo: l'abolizione della proprietà privata.

    I prodotti con DRM non sono veramente "tuoi".
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    io lo sto già seguendoFederico- Scritto da: Anonimo
    Quello che tu dici è impossibile, entro breve
    tempo tutti i contenuti multimediali saranno
    protetti da DRM, che farai allora? Boicotterai
    tutto? E chi ti seguirà in questa crociata?
  • Anonimo scrive:
    Re: nostro software?
    (troll2)"nostro" perchè collettivo e libero e sostenuto dal movimento open non ti pare una chiave di lettura eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se.....
    un anno fà ho aquistato su un sito, di Roma, un lettore K7 in formato 51/4 (occupa uno slot) e una scheda d'entrata phono per il gira dischi... il tutto a 54Euro comprese spedizione... ( abito all'estero).Purtroppo non ricordo il nome de sito, ma l'avevo trovato tramite Google cercanto "AudioTape to CD" o qualcosa di simile..Giradischi e audiocassette si trovano ancora, come anche vinyli.
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Anonimo
    Quello che tu dici è impossibile, entro breve
    tempo tutti i contenuti multimediali saranno
    protetti da DRM, che farai allora? Boicotterai
    tutto? E chi ti seguirà in questa crociata?Tutti quelli che non sono pecoroni passivi come te.Guarda che se gli utenti/clienti non sono complici, i produttori sai cosa se ne fanno dei loro bei prodotti con DRM?
  • Anonimo scrive:
    A che servono i DRM ? Ecco una risposta.
    Il DRM serve a punire le persone oneste che aquistano in tutta regolarità e rispettando la legge un CD o DVD che sia.Alla Persona "onesta" gli si imbratta il computer, ed a ogni inizio film, deve obbligatoriamente papparsi, mezzora di nefandezze protezionistiche " e vietata la copia, e vietato qui, viteato la, e la pirateria nuoce, e ruberesti quello e ruberesti questo..." incredibile, io pago, io ho comperato una versione ufficiale de l dvd o cd che sia, io sono nella legalita, io sono parte della ragione, e mi rompete i coglioni ?Ma il primo vucumprà che trovo, gli faccio la festa, gli compro tutto, lo a dotto cazzo !!! per avere lo stesso trattamento, preferisco pagare di meno.DRM "Date Retta a Me"...."Diritto Risacimento Mancia"
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo
    Sì, è cominciata l'era del Cyberpunk, bidoni in
    fiamme per le strade, notte perenne e sparatorie
    rivoltose per i quartieri... e Windows Vista...
    (cylon)utonti in rivolta? :o ma quando mai? :D tutti in fila a comprare CD a durata limitata... :( a meno che la durata non sia *troppo* limitata ;) ==================================Modificato dall'autore il 14/03/2006 13.12.51
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Crazy

    con sti DRM, la gente crede di comperare un bene

    ed invece lo ha solo in affitto.

    Bingo.

    E' buffo, ma questo tipo di politica di vendita
    - perseguito da degli enti capitalisti - sembra
    la realizzazione pratica di un'idea centrale del
    comunismo: l'abolizione della proprietà privata.

    I prodotti con DRM non sono veramente "tuoi".La soluzione e' semplice: NON COMPRATE DVDhttp://gilean.forumfree.org/home.php
  • Anonimo scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    - Scritto da: Anonimo

    (By the way lascia stare parole grosse come
    nazista e comunista che qui stonano e in bocca
    tua ancora di più)DRM favorisce il liberismo sfrenato da grande capitaleGPL fa comune la versione seprimentale, non la definitiva, quindi è antispeculativa, non anticapitale==================================Modificato dall'autore il 15/03/2006 8.15.51
  • Anonimo scrive:
    Re: meditate, gente, meditate
    - Scritto da: Anonimo
    Provate a leggere un po' qua:

    http://chartitalia.blogspot.com/2004/06/pirateria-

    cosa c'entra con il DRM?.. direte voi..
    c'entra.. c'entra..veramente i DRM riguardano l'utenza, non gli artisti Starebbe cmq agli artisti scegliere bene chi li amministra, sono le major che li sfruttano, non il downloading...==================================Modificato dall'autore il 14/03/2006 12.54.07
  • Fulmy(nato) scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Crazy
    Come minimo saro` io.
    Io e` gia` da anni che non acquisto nulla di
    tutto cio` che ha DRM o che ha a che fare con il
    Trusted Computing.
    Dubito di essere il solo in questa crociata,
    anzi, sono sicuro che c'e` piu` di qualcuno che
    come me e` disposto a rininciare all'acquisto di
    tutto...Da anni non compro quasi più CD, solo molto di rado compro qualcosa che valga veramente la spesa.E naturalmente non passo neppure il tempo a scaricare con i vari P2P, tanto gran parte della roba che propinano adesso non la si sopporta più neppure in radio.Al momento ho in programma un solo acquisto di CD: un album che dovrebbe uscire per la fine del mese.Controllerò però la presenza di DRM, e se troverò qualcosa che non mi piace penso che lo lascerò sullo scaffale, e probabilmente scriverò anche all'artista.
  • samu scrive:
    nostro software?

    SM: Non c'è un solo film degli ultimi anni che non usi effetti digitali, e praticamente tutti questi effetti sono frutto dell'elaborazione di centinaia di server alimentati dal nostro software.
    Insomma, non possiamo mica tollerare che Hollywood da un lato usi pesantemente il nostro software negli scantinati ah si ? adesso il sw sotto gpl diventa di stallman e di sm e non + dei rispettivi autori che lo hanno creato ? fosse per rms useremmo tutti emacs anche per fare il caffe'
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Crazy
    con sti DRM, la gente crede di comperare un bene
    ed invece lo ha solo in affitto.Bingo.E' buffo, ma questo tipo di politica di vendita- perseguito da degli enti capitalisti - sembrala realizzazione pratica di un'idea centrale delcomunismo: l'abolizione della proprietà privata.I prodotti con DRM non sono veramente "tuoi".
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    Sì, è cominciata l'era del Cyberpunk, bidoni in fiamme per le strade, notte perenne e sparatorie rivoltose per i quartieri... e Windows Vista... (cylon)
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    Sono daccordo con te.1. La proprietà intellettuale va tutelata2. Va tutelato il consumatore che dovrebbe ascoltare prima di acquistare cio' che gli va (in questa direzione vanno i negozi di musica on.line)3. I DRM e le tecniche di protezione a chi nuociono? Proprio a colui il quale compra musica regolare. Ho acquistato un paio di album via WEB.Non li posso ascoltare su certi player x' trovano la protezione, non li posso convertire in AAC per il mio iPod (erano in WMA). Allora la prossima volta che faccio? Meglio scaricare ho meno problemi? Alla fine dopo l'acquisto, mi è toccato davvero scaricare per poterli sentire sull'iPod.Allora: BASTA protezioni (fanno solo ridere, non ne esiste una non ancora craccata)Che facciano ciò che vogliono ma rompano a quelli che rubano, non a quelli che PAGANO!!
  • Anonimo scrive:
    Re: E se.....
    - Scritto da: Rex1997
    tornassimo all'analogico?

    E' meno trollante di quanto possa sembrare alla
    prima lettura.

    I DRM tutto sommato funzionano relativamente bene
    solo su sistemi digitali, ma su sistemi analogici
    avrebbero molti problemi......
    Ah, se questo poi procurerà "danni" alle
    cosidette major ancora meglio.....

    ==================================
    Modificato dall'autore il 14/03/2006 9.15.46Conosci qualcuno che vende ancora dischi in vinile?Le musicassette sono sparite da un pezzo;a Mediaworld di BS le uniche videocassette che c'erano in vendita erano vuote. E le apparecchiature? giradischi: scomparsi;lettori nastro: solo quelli degli stereo; gli walkman sono scomparsi, ci sono solo CD, ipod e lettori mp3videoregistratori: ne ho visti un paio, qualche combinato e poi solo DVD, DivX, ecc.
  • Anonimo scrive:
    Re: 10 100 1000 DRM

    Semplicemente, imparerà ad aumentare la
    qualità dei propri prodotti. un po' semplicistico come discorso: se è vero da un lato che la MS ha fatto grandi denari grazie/nonostante la pirateria, dall'altro lato un sacco di case di software minori hanno fatto fallimenti clamorosi grazie o per colpa di tanti copiatori zelanti.In Italia dobbiamo solo vergognarci: la stragrande maggioranza della gente frega sistematicamente tutto i software che usa.La scheda video da 300 o addirittura 500 ? va bene ma poi pagarne 50 per un gioco no è?
  • Rex1997 scrive:
    E se.....
    tornassimo all'analogico?E' meno trollante di quanto possa sembrare alla prima lettura.I DRM tutto sommato funzionano relativamente bene solo su sistemi digitali, ma su sistemi analogici avrebbero molti problemi......Ah, se questo poi procurerà "danni" alle cosidette major ancora meglio.....==================================Modificato dall'autore il 14/03/2006 9.15.46
  • Anonimo scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    - Scritto da: Anonimo
    Il GPL di suo è una cosa oscena che genera una
    falsa anarchia a vantaggio di gruppi con i soldi
    che possano avvalersene e non del mercato nè
    dell'utente finale. Il GPL v3 poi è l'altro
    estremo dei DRM, sono entrambi un incubo,
    qualsiasi delle due ideologie di stampo nazista e
    comunista, due facce della stessa medaglia,
    dovesse divenire lo standard.tu ti sei fumato i cervello: spiegami il GPL in che maniera limiti i diritti di chi non lo vuole usare?Vuoi usare il software GNU allora accette le regole di chi ha fatto lo sforzo di produrlo. Non vuoi usarlo bene, nessuno ti vieta di produrre e commercializzare un prodotto alternativo e magari migliore.In fondo mi sembra che la Microsoft venda ancora il sistema operativo e il pacchetto software più diffusi al mondo nonstante eista il GPL.(By the way lascia stare parole grosse come nazista e comunista che qui stonano e in bocca tua ancora di più)
  • Anonimo scrive:
    Re: meditate, gente, meditate
    - Scritto da: Anonimo
    Provate a leggere un po' qua:

    http://chartitalia.blogspot.com/2004/06/pirateria-

    cosa c'entra con il DRM?.. direte voi..
    c'entra.. c'entra..Se qualche autore, inteso nel senso di colui che materialmente scrive la musica, leggesse e capisse (sopratutto) come funziona la cosa potrebbe invocare la legittima difesa.....e avere ragione!
  • Anonimo scrive:
    Re: GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    si vabbe ... la gpl e' solo una licenza , se non ti piace non usi il sw sotto GPL . il DRM e' uno strumento , se non ti va di subirlo non accedi a contenuti 'protetti' (e non venitemi a dire che non si puo' vivere senza musica/film perche e' una cretinata )
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    trovo del tutto inutile copiare tonnelalte di CD e DVD presenti nel mondo, certo salvarsi i file audio compressi con il limitato costo dei dischi di oggi ha senso, ma già backuppare copie dei video molto meno.Sarebbe molto più utile che le aziende produttrici garantissero un diritto di sostuzione.In fondo uno che ha pagato i diritti per un contenuto dovrbbe poter sostituire un CD/DVD difettato pagando solo il supporto.
  • Euronymous scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    Crazy hai ragione non sei solo
  • Crazy scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    - Scritto da: Anonimo
    Quello che tu dici è impossibile, entro breve
    tempo tutti i contenuti multimediali saranno
    protetti da DRM, che farai allora? Boicotterai
    tutto? E chi ti seguirà in questa crociata?Come minimo saro` io.Io e` gia` da anni che non acquisto nulla di tutto cio` che ha DRM o che ha a che fare con il Trusted Computing.Dubito di essere il solo in questa crociata, anzi, sono sicuro che c'e` piu` di qualcuno che come me e` disposto a rininciare all'acquisto di tutto, ed io mi baso solo su questa speranza che il numero di persone come me sia cosi` grande da far succedere qualcosa.Spero che anche tu ci aiuterai in questo anziche` girarti e chinarti di fronte a chi vuole portarti via la liberta`. SALUTI
  • Anonimo scrive:
    quando viene stalmann a cosenza?
    sapreste darmi un'info?quando viene Stalmann a Cosenza?ciao
  • Anonimo scrive:
    GPLv3 è male tanto quanto i DRM...
    Il GPL di suo è una cosa oscena che genera una falsa anarchia a vantaggio di gruppi con i soldi che possano avvalersene e non del mercato nè dell'utente finale. Il GPL v3 poi è l'altro estremo dei DRM, sono entrambi un incubo, qualsiasi delle due ideologie di stampo nazista e comunista, due facce della stessa medaglia, dovesse divenire lo standard.
  • Anonimo scrive:
    Re: 10 100 1000 DRM
    - Scritto da: Anonimo
    Il problema, ovvio non e' il solo drm contenuto
    dei supporti, ma le varie implementazioni e
    accoppiate hardware. io vendo hardware di largo
    consumo, installo e configuro macchine anche a
    domicilio, faccio assistenza... tra un annetto
    saranno dolori, la gente mi chiamera' dicendo..
    come mai il DVD/CD/GIUOCO tarocco nn gira piu' ?
    che azz mi hai venduto ? perche' sul pc vecchio
    girava ? perche' logico, da qui ad un anno
    vorranno pure vista...

    il 50% dei miei clienti consumer acquista un pc
    solo per scaricare col mulo, fare girare giochi
    craccati, etc etc etc... miii che
    genteeeeeeeeeeeee

    Andrea "Hermes"Ah, per un solo secondo, m'hai fatto salire il cuore in gola, con quel titolo. Io i DRM non li voglio, pubblico in CC ed, in futuro, passerò a diritti d'autore che tutelino la fruizione delle mie opere, mantenendo, per l'utente finale, queste, completamente gratuite, fino a quando non verranno usate attivamente per lucrare. Chi produce roba e questa viene usata per far soldi, deve ottenere un introito, altrimenti, deve ottenere solo pubblicità, e non ditemi che morirà di fame. Semplicemente, imparerà ad aumentare la qualità dei propri prodotti. Tutto il resto, gli sarà di pubblicità e Windows, finora, con la pirateria, è diventato famoso così. Fate un pò i conti di quanti soldi M$ s'è cuccata, fingendo di non vedere la pirateria.
  • Anonimo scrive:
    Tanto di cappello...
    Tanto di cappello a quello che ha detto ste cose, riguardo il DRM e il GPLv3. Anzi, occorrerebbe diffondere massicciamente, ad amici e parenti, quanto è qua scritto e non saltino fuori i soliti 4 capitalisti di *erda, a dire che le opere intellettuali devono essere elitarie e devono essere pagate. Questo stà solo nella vostra testa, nel vostro mondo, non nel pianeta terra. Finalmente qualcuno che inizia a muoversi ATTIVAMENTE contro Major e trolloni vari.
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    Già, ma fino a quando?E poi?
  • Anonimo scrive:
    Re: I DRM vanno Boicottati
    Quello che tu dici è impossibile, entro breve tempo tutti i contenuti multimediali saranno protetti da DRM, che farai allora? Boicotterai tutto? E chi ti seguirà in questa crociata?
  • Anonimo scrive:
    10 100 1000 DRM
    Il problema, ovvio non e' il solo drm contenuto dei supporti, ma le varie implementazioni e accoppiate hardware. io vendo hardware di largo consumo, installo e configuro macchine anche a domicilio, faccio assistenza... tra un annetto saranno dolori, la gente mi chiamera' dicendo.. come mai il DVD/CD/GIUOCO tarocco nn gira piu' ? che azz mi hai venduto ? perche' sul pc vecchio girava ? perche' logico, da qui ad un anno vorranno pure vista...il 50% dei miei clienti consumer acquista un pc solo per scaricare col mulo, fare girare giochi craccati, etc etc etc... miii che genteeeeeeeeeeeeeAndrea "Hermes"
  • Anonimo scrive:
    meditate, gente, meditate
    Provate a leggere un po' qua:http://chartitalia.blogspot.com/2004/06/pirateria-il-punto-di-vista-di.htmlcosa c'entra con il DRM?.. direte voi..c'entra.. c'entra..
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? It's a problem...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le

    braghe... :D

    Tanto la gente compra. Compra qualsiasi cazzata,
    basta che sia di moda.

    Se il pc da' problemi a causa del DRM, chiama
    l'amico smanettone che per non perdere tempo
    formatta e reinstalla.e il problema rimane
  • Crazy scrive:
    I DRM vanno Boicottati
    CIAO A TUTTInon vorrei essere preso per un Pirata folle a cui piace scaricare e copiare CD e DVD a manetta, perche` non e` vero.Anzi, io sono contrarissimo alla pirateria, perche`, non e` giusta, se fossi io a distribuire qualcosa su cui voglio essere pagato, mi darebbe fastidio che se la copiassero.MAsono anche consapevole che quando vendo qualcosa al cliente, devo dargli una garanzia.Prendiamo l'esempio del DVD: se io volessi cpiarmelo per averne una copia di riserva, penso sia un mio diritto, cosi`, guardo la copia e se mi si striscia... poco di male, mi faccio un'altra copia dall'originale.Purtroppo non e` cosi`, ma non e` nemmeno che le case discografiche mi diano una uqalche garanzia, del tipo: Disco Ascoltabile 100mila volte, e se ti si usura prima, uno sostitutivo gratis...DFato che cio` e` impossibile, rimane l'opzione della copia di BackUpBiosgna innanzi tutto sensibilizzare la gente contro la pirateria, e poi insegnare loro a farsi 1-2 copie di BackUp ogni volta che si comperano un Disco, ed utilizzare le copie.Qual'ora le copie si rovinino, ne devono fare altre 2 copie, e cosi` via, vita natural durante.Questo e` quello che dovrebbe essere fatto, ma non viene fatto, quindi, con sti DRM, la gente crede di comperare un bene ed invece lo ha solo in affitto.La reazione logica quale e` quindi?Non comperare nessuno dei prodotti che hanno DRM, se le case discografiche vedranno crollare le vendite, non impiegheranno molto ad eliminare tali sistemi che alla fine tolgono il diritto del consumatore su cio` che ha acquistato.DISTINTI SALUTI
  • Anonimo scrive:
    PAROLA D' ORDINE; BOICOTTARE!
    E lasciare sugli scaffali CD, DVD, e tutta la cianfrusaglia protetta da DRM o dal TCP.FACCIAMOLI FALLIRE!(stacco x non infettare....)FACCIAMO LAVORARE solo quelli che non usano queste tecnologie da Multinazionali dell' Imperro del male.
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    - Scritto da: Anonimo
    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le
    braghe... :DTanto c'è il mulo ! @^
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? It's a problem...
    - Scritto da: Maiale

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le


    braghe... :D



    Tanto la gente compra. Compra qualsiasi cazzata,

    basta che sia di moda.



    Se il pc da' problemi a causa del DRM, chiama

    l'amico smanettone che per non perdere tempo

    formatta e reinstalla.


    :| .Perche fai quella faccia?
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? It's a problem...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le

    braghe... :D

    Tanto la gente compra. Compra qualsiasi cazzata,
    basta che sia di moda.

    Se il pc da' problemi a causa del DRM, chiama
    l'amico smanettone che per non perdere tempo
    formatta e reinstalla.... che gli dura, se vuole sentire di nuovo il disco,circa 24 ore........fino a quando capira' l ' inghippo.....
  • Maiale scrive:
    Re: DRM? It's a problem...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le

    braghe... :D

    Tanto la gente compra. Compra qualsiasi cazzata,
    basta che sia di moda.

    Se il pc da' problemi a causa del DRM, chiama
    l'amico smanettone che per non perdere tempo
    formatta e reinstalla. :| .
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? It's a problem...
    - Scritto da: Anonimo
    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le
    braghe... :DTanto la gente compra. Compra qualsiasi cazzata, basta che sia di moda.Se il pc da' problemi a causa del DRM, chiama l'amico smanettone che per non perdere tempo formatta e reinstalla.
  • Anonimo scrive:
    Re: DRM? No problem...
    Ho già comprato un mac mini intel... UHM....
  • Anonimo scrive:
    DRM? No problem...
    ... Basta non comprare. Vedrai come calano le braghe... :D
Chiudi i commenti