Palm svela l'erede di Treo

PalmOne ha aggiornato i suoi smartphone con un nuovo modello che dovrà competere con i sempre più agguerriti rivali basati su Windows Mobile e Symbian OS

Milpitas (USA) – Palm fiutò giusto quando lo scorso anno acquisì Treo, uno smartphone che oggi, da solo, rappresenta metà del fatturato di PalmOne . A quasi un anno e mezzo di distanza dalla fusione con Handspring, la società di Milpitas ha ora svelato un nuovo modello, il Treo 650, che introduce molte migliorie pur senza stravolgere il design e le funzionalità dell’originale.

Il Treo 650 ha mantenuto forma e dimensioni simili a quelle del Treo 600, tuttavia ha linee più dolci, un’antenna di forma cilindrica leggermente più compatta e tasti più piatti. Sul fronte delle caratteristiche tecniche, il nuovo Treo si distingue dal precedente soprattutto per l’adozione di uno schermo e di una fotocamera integrata con risoluzioni più elevate e un processore più veloce: il display è ora di 320 x 320 pixel contro i 160 x 160 pixel del Treo 600; la fotocamera è da 1,3 megapixel contro i precedenti 0,3 megapixel; e il processore è un Intel PXA270 da 312 MHz contro il precedente chip da 133 MHz di Texas Instruments.

Treo 650
Altre importanti differenze sono date dalla sostituzione della memoria RAM del vecchio modello con una memoria flash capace di conservare i dati utente anche quando finisce o si scollega la batteria. Il quantitativo di memoria integrata è invece rimasto invariato, pari a 32 MB (23 MB disponibili all’utente).

Accanto a GSM e GPRS, la versione europea del Treo 650 supporta anche le giovani reti mobili EDGE, tecnologia che in Italia è stata lanciata la scorsa primavera da TIM.

Il nuovo Treo integra poi Bluetooth, una batteria da 1900 rimovibile da mAh (la cui autonomia dichiarata è di 6 ore di conversazione e 300 ore di stand-by), la tradizionale tastiera QWERTY fissa, e slot di espansione SD/MMC. Le dimensioni del dispositivo sono di 11,3 x 5,9 x 2,3 cm, mentre il peso è di poco inferiore ai 180 grammi.

Sotto il profilo del software, il Treo 650 include il browser Web Blazer 3.0 in grado di supportare Javascript e di gestire in modo migliore le pagine con frame; il client di posta elettronica VersaMail 3.0, che ora include la capacità di sincronizzarsi con Microsoft Exchange; Dataviz Documents to Go 7, che consente di aprire i documenti creati con Word, Excel e PowerPoint, e il RealPlayer, con cui si possono riprodurre i file MP3 ed altri formati audio.

Al pari del recente PDA Tungsten T5 , anche il nuovo modello di Treo adotta ancora Palm OS 5: per la precisione, la 5.5. Il nuovo Palm OS 6 , che contiene importanti ottimizzazioni e funzionalità pensate proprio per gli smartphone, farà probabilmente capolino sul mercato non prima del prossimo anno.

PalmOne verrà introdotto verso la fine dell’anno sul mercato statunitense e, a partire dal 2005, nel resto del mondo. Il prezzo del prodotto, che dovrebbe aggirarsi sui 500-600 euro, verrà stabilito dai vari operatori di telefonia che lo rivenderanno agli utenti finali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sai che bello??
    Sei al supermercato, vedi un prodotto, lo "leggi" col cellulare e via internet ti viene data la lista dei supermercati dove costa meno :)Finalmente un po d sana concorrenza:P
  • Anonimo scrive:
    Un po' di chiarezza
    Se il telefonino si comporta da lettore non vedo che problemi ci siano di privacy.Mi sorprende che il lettore montato sul cellulare riesca a leggere a 15 cm: questi lettori soffrono molto le interferenze elettromagnetiche e un cellulare di interferenza ne fa parecchia!! A meno che non si debba spegnere il cellulare per usarlo come lettore, ma sarebbe poco comodo.
Chiudi i commenti