Parlarsi dopo morti si può

Grazie ad un telefonino che viene piazzato nella bara la cui batteria dura un anno. Per dar vita ad un costoso dialogo dell'assurdo in salsa hi-tech


Roma – Sa tanto di bufala la trovata di un inventore tedesco di Osnabruck che sembra convinto di poter piazzare sul mercato uno speciale telefonino destinato ai defunti. Il sito del “telefono-angelo”, TelefonEngel.com , è però non più disponibile da diverse ore.

Dalla cache di Google ci si può rendere conto di come l’uomo facesse apparentemente sul serio. In sé l’idea è piuttosto semplice: vendere un telefonino da 1.500 euro a coloro che ritengono possa essere una buona idea parlare in qualsiasi momento con il cadavere di un congiunto.

E già, perché l’angelo telefonico nella visione dell’inventore verrebbe inserito nella bara dei defunti con una batteria capace di mantenerlo attivo per 12 mesi. Non sarà la durata dell’eternità ma potrebbe certo bastare a creare psicopatologie del tutto nuove nei sopravvissuti.

La peregrina visione di un dialogo post-mortem, più probabilmente un monologo…, non si distanzia poi tanto dal concetto di tomba multimediale lanciato la scorsa estate da un inventore americano.

In quel caso, agli schermi LCD piazzati sulle lapidi per presentare video e materiali sul defunto vengono aggiunti altoparlanti (ma è prevista anche la cuffia wireless) per ascoltare eventuali messaggi provenienti dal caro estinto. Al contrario del suo omologo tedesco, l’inventore americano non ha dovuto però scontrarsi col problema delle batterie che si scaricano.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    E' possibile ? O rallenta l'attenzione ? :p

    Non saprei, mi ci soffermo pochissimo e
    punto dritto al clito :Dma poi ti distrai?
  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?
    - Scritto da: Anonimo
    E' possibile ? O rallenta l'attenzione ? :pNon saprei, mi ci soffermo pochissimo e punto dritto al clito :D
  • Anonimo scrive:
    Ma nello Utah...
    ...non sarà più distraente e pericoloso avere a bordo sette mogli e venti figli urlanti?
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    - Scritto da: Anonimo

    Se hai così tanto fiato e non sei

    disposto a parcheggiare in tripla fila
    per

    andare dal tabaccaio, perché ti
    sei

    sentito chiamato in causa?

    Io prende le stecche quando ho bisogno e
    vado a prenderle in un bar che ha il
    parcheggio vedi tu

    mi sento tirato in causa perché i
    fumatori sono ormai diventati l'uomo di
    paglia a cui dare addosso ogni due per tre
    Mah, a me dà fastidio il fumo, ma non vorrei mai le esagerazioni (*), anche perché regole semplici e non eccessive sono più facili da osservare e da far osservare e non forniscono alibi a chi sgarra, comunque la doppia fila mi dà fastidio per qualsiasi motivo non urgente, solo che quella davanti al bar mi dà sui nervi perché è segno di pessima educazione, menefreghismo e spesso la spocchia e l'esibizionismo di mostrare il macchinone, quella davanti ai tabacchi mi mette invece a disagio perché mi fa pensare a persone in crisi d'astinenza, che non possono aspettare un secondo di più per mandare un po' di nicotina in circolo (proprio per questo sigaro, pipa e canna mi preoccupano meno delle sigarette, vedo chi ne fa uso più rilassato e meno dipendente).(*) negli spazi condominiali trovo i divieti eccessivi, sono giustificati solo nell'ascensore, per via dello spazio ristretto con poco ricambio d'aria, quanto ai posti di lavoro e ai locali pubblici, specie da ballo, un'aereazione e un filtraggio efficienti sarebbero stati auspicabili non solo per via del fumo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso

    Se hai così tanto fiato e non sei
    disposto a parcheggiare in tripla fila per
    andare dal tabaccaio, perché ti sei
    sentito chiamato in causa?Io prende le stecche quando ho bisogno e vado a prenderle in un bar che ha il parcheggio vedi tumi sento tirato in causa perché i fumatori sono ormai diventati l'uomo di paglia a cui dare addosso ogni due per tre
    Forse se passassi dalle sigarette al sigaro
    o alla pipa (o meglio ancora alla canapa)
    saresti meno nervoso...la pipa ho provato a fumarla più di 10 anni fa, mi piaceva perché era rilassante ma è un rituale, non sostituisce la sigarettala canapa va bene due o tre volte all'anno, un uso più frequente me la rende poco seduttiva
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    - Scritto da: Anonimo


    sei solo un intollerante

    Sei solo uno di quei rottami che non ha

    abbastanza fiato per parcheggiare la

    macchina a più di 10 metri dal

    tabaccaio?

    quando vuoi farti una corsetta chiamami che
    anche fumando ti do una biada che rimani
    paonazzo per 10 giorniSe hai così tanto fiato e non sei disposto a parcheggiare in tripla fila per andare dal tabaccaio, perché ti sei sentito chiamato in causa?Forse se passassi dalle sigarette al sigaro o alla pipa (o meglio ancora alla canapa) saresti meno nervoso...
  • Anonimo scrive:
    il vero problema
    Non credo che il vero problema sia o meno l'utilizzo del cellulare in qualsiasi forma all'interno del proprio veicolo.Il problema consiste nell'individuare quale siano i comportamenti che possano distogliere l'attenzione del guidatore.Come sappiamo risulterebbe impossibile e oltretutto limitativo della propria libertà impedire atti e comportamenti che possano distogliere l'attenzione di chi guida.Chiaro è che chi guida mentre legge il giornale commette sicuramente un reato almeno pari a chi guida con il cellulere all'orecchio.La sensibilizzazione ad una guida più attenta unita ad una legislazione flessibile potebbero essere ingredienti adeguati a limitare quei danni e incidenti causati da un'eccessiva disattenzione di chi guida.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non e` differente dal Chiaccherare
    - Scritto da: Anonimo
    Se c'é un pericolo _imminente_ i
    tempi di reazione sono così bassi che
    quello che fa l'interlocutore è
    irrilevante.

    Telefono o non telefono.Lascialo perdere: non sa guidare.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso

    Ellamadonna!!! :o8)dai facciamo 10 minuti ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    - Scritto da: Anonimo

    - fumare in macchina (come sarebbe
    possibile

    farlo tenendo sempre due mani sul
    volante??)

    si certo, poi mettiamo anche la multa a chi
    si mette le dita nel naso

    ah dimenticavo, anche a chi stacca la mano
    per cambiare marcia....

    cosa mi tocca sentire...ma anche per una aggiustatina alla patta....
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    - Scritto da: Anonimo


    sei solo un intollerante

    Sei solo uno di quei rottami che non ha

    abbastanza fiato per parcheggiare la

    macchina a più di 10 metri dal

    tabaccaio?

    quando vuoi farti una corsetta chiamami che
    anche fumando ti do una biada che rimani
    paonazzo per 10 giorniEllamadonna!!! :o
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma per favoreeeee
    - Scritto da: Anonimo

    I puttanoni nei SUV?

    :@ :@ :@ :@ :@

    come sempre:
    www.macchianera.net/archives/2004/03/20/chero
    8);)
  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso


    sei solo un intollerante
    Sei solo uno di quei rottami che non ha
    abbastanza fiato per parcheggiare la
    macchina a più di 10 metri dal
    tabaccaio?quando vuoi farti una corsetta chiamami che anche fumando ti do una biada che rimani paonazzo per 10 giorni
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    - Scritto da: Anonimo
    sei solo un intolleranteSei solo uno di quei rottami che non ha abbastanza fiato per parcheggiare la macchina a più di 10 metri dal tabaccaio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma per favoreeeee

    I puttanoni nei SUV?
    :@ :@ :@ :@ :@come sempre:http://www.macchianera.net/archives/2004/03/20/cherokee_limite.html8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?

    Tu invece, a giudicare dalla risposta devi
    essere uno/a che si tocca solo le sue, di
    cosce... Prova a scaricare ogni tanto,
    vedrai come sarai poi più gentile con
    il tuo prossimo!voi topocani del forum dei troll non avete nessun senso dell'umorismo quando si tocca la sfera sessuale, mi sa che avete un treno di problemichi sei ex o minimi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Siete tutti pazzi da ricovero!
    - Scritto da: Anonimo
    La vita è una relazione continua. Se
    vi sta bene, ok.
    Se no, ammazzatevi.?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma per favoreeeee
    - Scritto da: Anonimo

    ...e le bagasse ai lati delle strade,

    no?

    perché non vietiamo quelle nei SUV
    che oltre a guidare in modo miserrimo
    (rigorosamente al telefono con la Lalli e la
    Titti) non permettono agli altri guidatori
    di vedere se le macchine che le stanno
    davanti frenano?I puttanoni nei SUV?:@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?
    - Scritto da: Anonimo
    Tu invece, a giudicare dalla risposta devi
    essere uno/a che si tocca solo le sue, di
    cosce... Prova a scaricare ogni tanto,
    vedrai come sarai poi più gentile con
    il tuo prossimo!e aggiungo.... ma trombare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?
    Tu invece, a giudicare dalla risposta devi essere uno/a che si tocca solo le sue, di cosce... Prova a scaricare ogni tanto, vedrai come sarai poi più gentile con il tuo prossimo!
  • Anonimo scrive:
    Siete tutti pazzi da ricovero!
    La vita è una relazione continua. Se vi sta bene, ok.Se no, ammazzatevi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Toccare le cosce ?

    E' possibile ? O rallenta l'attenzione ? :pNel tuo caso sì, perché visto il commento scontato, trito e ritrito, devi essere il classico noioso che quando le tocca si becca uno sgiafone che rallenta molto la tua attenzione.8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non e` differente dal Chiaccherare
    Se c'é un pericolo _imminente_ i tempi di reazione sono così bassi che quello che fa l'interlocutore è irrilevante.Telefono o non telefono.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumare è molto più pericoloso!!!
    si, due bei paraocchi come ai cavalli
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumare è molto più pericoloso!!!

    Mi spiegate perchè chi guida non
    può avere le mani occupate da un
    telefonino, ma da una sigaretta si?molto banalmente perché un sigaretta si tiene tra due dita mentre si tiene anche il volante, il telefono nole mani si staccano per lo stesso tempo che serve per cambiare una marcia anche se accade più di frequentema non sta scritto da nessuna parte che le mani devono stare sempre attaccate al volante, magari a ore 10:10 come dicevano a scuola guidaanzi ti dirò la mano la tengo quasi sempre sul pomello del cambio (in autostrada meno, dipende se c'é coda oppure no)
    Non è più pericolosa del telefonino visto che
    è pure accesa e per distrazione il guidatore
    potrebbe bruciarsi o bruciare parti della macchina?Il pericolo non sta nel fatto di bruciarsi o di bruciare parte della macchina, quella al massimo è una seccatura.Il pericolo sta nell'inesperienza del guidatore.Mi spiego: io fumo e metto in conto di poter rovinare i sedili o i tappetini se mi cade una sigaretta, mi sta bene.Quando mi cade, e capita perché capita, non faccio nessun gesto inconsulto, se ci sono le condizioni di sicurezza per raccoglierla lo faccio, altrimenti aspetto il momento che ci siano.L'inesperto si fa prendere dal panico e succede un disastro.Ma chi si fa prendere dal panico in macchina di disastri ne fa in sacco di altri contesti (io proporrei dei corsi di guida sicura così molte persone possono rendersi conto che tutta una serie di situazioni si possono affrontare in tutta tranquillità mantenendo la calma e sapendo cosa fare)Qualche bozzo il mio tappetino ce l'ha, il sedile per fortuna no, ma come ho detto da fumatore la coerenza mi impone di metterli in conto (e la responsabilità mi impone di mettere la sicurezza mia e degli altri davanti al danno materiale di un buco nel tappetino/sedile)
    Chi guida non dovrebbe fumare!Anche chi parla, mangia, pensa troppo intensamente ai fatti suoi, non sa guidare, quando esce in sorpasso si irrigidisce ed ha paura ecc. ecc. ecc.Francamente penso che abbiate già sufficentemente limitato la nostra libertà personale non permettendoci di fatto di poter andare in un pub e fumare, adesso basta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fumare è molto più pericoloso!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Mi spiegate perchè chi guida non
    può avere le mani occupate da un
    telefonino, ma da una sigaretta si? Non
    è più pericolosa del
    telefonino visto che è pure accesa e
    per distrazione il guidatore potrebbe
    bruciarsi o bruciare parti della macchina?
    Chi guida non dovrebbe fumare!
    Ciao
    MarioNon dovrebbe fare niente che possa abbassare la sua soglia di attenzione! porco giuda! Neanche essere distratto dalla moglie, dai pupi, dalla sigaretta, dal cellulare, dalla gente!Basta! Il guidatore deve guidare SOLO !!PORCA TROIA! DICIAMOLO UNA BUONA VOLTA!!SMART monoposto per tutti !!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    Mah! Lo studio dice che e' pericoloso.Lo scopo dell'indagine e' di rivelare questa cosa e di diffondere il risultato alla gente.Da questo a vietarlo (a parte che fino a poco fa era vietato l'uso dell'auricolare) e' un altro paio di mainiche.La gente dovrebbe decidere se fare o non fare una cosa anche in base alla propria testa e non che per ogni cosa ci debba essere un divieto.Che attraversare la Manica a nuoto sia pericoloso lo sanno tutti, non c'e' bisogno di dirlo e la gente comune non lo fa senza che ci sia bisogno di un divieto. (poi ci sono delle persone che si allenano apposta per farlo, sanno quello che fanno, sanno che corrono dei rischi e se decidono di farlo mi sembrerebbe stupido impedire loro di farlo. Se si vietasse di fare qualsiasi cosa pericolosa, bisognerebbe vietare qualisiasi cosa, perfino di vivere).Comunque la cosa importante e' che lo studio ha evidenziato che parlare al cellulare aumenta il pericolo di incidenti. (questa mi sembra la frase corretta, dire genericamente che e' pericoloso e' poco chiaro e poi non e' vero che non sia pericoloso guidare senza parlare al cellulare).Era gia' ovvio che parlare al cellulare potesse rendere la guida solo piu' pericolosa, ma questo studio dovrebbe dimostrare la cosa a chi voleve fare apposta a non crederci.E poi se tutti pensandoci arriverrebbero alla conclusione che non possa altro che essere pericoloso, mi interessereebe sapere il risultato di un sondaggio in cui si chieda al campione se secondo lui e' pericoloso usare il cellulare alla guida (magari chiedendo proprio alle persone appena scese dall'auto ancora palrlando).Mi immagino proprio che molti risponderebbero di no.
  • Anonimo scrive:
    Toccare le cosce ?
    E' possibile ? O rallenta l'attenzione ? :p
  • Anonimo scrive:
    Fumare è molto più pericoloso!!!
    Mi spiegate perchè chi guida non può avere le mani occupate da un telefonino, ma da una sigaretta si? Non è più pericolosa del telefonino visto che è pure accesa e per distrazione il guidatore potrebbe bruciarsi o bruciare parti della macchina?Chi guida non dovrebbe fumare!CiaoMario
  • Anonimo scrive:
    Re: Non e` differente dal Chiaccherare
    Non sono assolutamente d'accordo. Se c'è un pericolo imminente l'interlocutore che è con te in auto smette immediatamente di parlare e tu puoi concentrarti se devi fare una manovra d'emergenza. Il tizio che parla con te al telefono invece non può sapere se stai guidando tranquillamente o se sei in una situazione di potenziale pericolo e quindi non può adeguare la conversazione come invece potrebbe fare un tuo eventuale passeggero.SalutiMario
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci credo


    Nove volte su dieci il ducato in terza

    corsia, a 90 km/h, con 2 kilometri di
    spazio

    davanti e la prossima macchina alla sua

    destra a 1 km sta telefonando alla
    morosa


    E' sufficiente superarlo a destra ed alzare
    il dito medio della mano sinistra durante il
    sorpasso in segno di fratellanza universale!
    :Dben detto, apprezzo che tu abbia detto superamento e non sorpasso, perché così si è pure in regola con la legge, anzi se c'é una pattuglia quello del ducato si becca 4 punti per usare la corsia più a destra (+ varie ed eventuali se vedono che è anche al telefono)
  • Anonimo scrive:
    Re: Pilota automatico
    Io gli esperimenti significativi di cui sono a conoscenza sono una manciata di chilometri con la strada vuota, un pò pochino.Hai dei link ad altri esperimenti più significativi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma per favoreeeee

    ...e le bagasse ai lati delle strade, no?perché non vietiamo quelle nei SUV che oltre a guidare in modo miserrimo (rigorosamente al telefono con la Lalli e la Titti) non permettono agli altri guidatori di vedere se le macchine che le stanno davanti frenano?
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    sei solo un intollerante
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso

    - fumare in macchina (come sarebbe possibile
    farlo tenendo sempre due mani sul volante??)si certo, poi mettiamo anche la multa a chi si mette le dita nel nasoah dimenticavo, anche a chi stacca la mano per cambiare marcia....cosa mi tocca sentire...
  • Anonimo scrive:
    Re: Confermo
    - Scritto da: Giambo

    - Scritto da: Anonimo

    Ho fatto un test con mia suocera in
    macchina

    ed i tempi di reazione si sono alzati

    notevolmente

    La suocera guidava e tu la distraevi
    telefonandole da casa ?
    Bella tecnica :D ...Peccato che la mia non guida...
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate ridere i polli
    non è che fanno un training particolare, devono tenersi in allenamento costante e sono preparati appositamente per mantenere la concentrazionedifatti per avere il brevetto ci vuole poco più che quello per la patente di guidaanche il livello di stress è identicoma va va
  • cico scrive:
    Re: Confermo

    - Scritto da: Anonimo

    Ho fatto un test con mia suocera in
    macchina

    ed i tempi di reazione si sono alzati

    notevolmente

    La suocera guidava e tu la distraevi
    telefonandole da casa ?
    Bella tecnica :D ...ahahahaha :D :D :D
  • Terra2 scrive:
    Bella scoperta :)
    Quegli scenziatoni possono farmi l'esempio di una qualsiasi altra attività in cui ci si possa concentrare maggiormante facendo una attività secondaria?Nel caso la risposta sia no, possono darmi l'indirizzo di chi ha dato loro i soldi per uno studio simile?
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Vero solo in parte

    fammi capire. Voi meridionali siete dei
    bravi guidatori perche' siete dei pessimi
    guidatori?AHAH! :DForse l'ho scritto in modo errato! :$Purtroppo quì al sud c'è davvero poco rispetto del codice della strada (parlo per la mia città, ma altrove penso sia lo stesso), c'è molto di peggio (tipo Napoli dove i semafori vengono spesso totalmente ignorati e ti suonano se ti fermi) ma non è difficile vedere qualcuno sfrecciare a 100 km/h in piena città, il mese scorso hanno beccato uno con la moto a 209 km/h in una strada cittadina di scorrimento veloce.Quello che volevo dire è che noi automobilisti "seri" (forse a volte un po' distratti, ma comunque civili) dovendo stare molto attenti ai vari criminali in giro per le strade, siamo spesso più abili a schivare il pericolo e a trovare vie di fuga in situazioni d'emergenza... Parlavo di abilità, non di disciplina. Con questo non voglio nulla togliere agli amici del settentrione che, ho visto, sono automobilisti impeccabili! :) Ho guidato a Bergamo una volta e non ho visto una sola infrazione! E quando distrattamente non ho dato la precedenza sono stato quasi linciato! :| :)TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci credo
    - Scritto da: Terra2


    Nove volte su dieci il ducato in terza

    corsia, a 90 km/h, con 2 kilometri di

    spazio

    davanti e la prossima macchina alla sua

    destra a 1 km sta telefonando alla

    morosa


    E' sufficiente superarlo a destra ed alzare
    il dito medio della mano sinistra durante il
    sorpasso in segno di fratellanza universale!
    :DBiG_BoY col camione farebbe di meglio ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: Anonimo

    Io ho fatto per moltissimi anni un
    lavoro

    commerciale per il quale dovevo
    spostarmi

    frequentemente in auto, ho svolto questo

    lavoro spesso anche a Milano e
    dintorni, che

    come sappiamo sono zone ben trafficate,
    di

    chilometri me ne sono macinati
    tantissimi,

    ma se c'è una cosa che odio
    è

    proprio vedere una persona che guida col

    telefonino all'orecchio (direttamente e

    senza auricolare/vivavoce), ma non per

    partito preso, ma perchè la
    maggior

    parte di questi signori/e in queste

    condizioni guidano come dei decelebrati,

    come degli idioti, diciamocelo pure, al
    di

    là che si trovino in rettilineo o

    meno.

    10 anni di Milano-Laghi, quoto e stra-quoto
    tutto20 anni di SS 11, concordo e mi associo.

    Potrei far diventare questo post un
    libro se

    dovessi raccontare i casi in cui ho
    visto

    comportarsi come idioti persone alla
    guida

    che usavano "direttamente" il
    telefonino!

    se vuoi ti do una mano a scriverlo ;)anche la mia, se necessario ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma per favoreeeee
    - Scritto da: Anonimo
    vietiamo i colori sgargianti per gli esterni
    delle auto, distraggono gli altri
    guidatori......e le bagasse ai lati delle strade, no?
  • Terra2 scrive:
    Re: Ci credo

    Nove volte su dieci il ducato in terza
    corsia, a 90 km/h, con 2 kilometri di spazio
    davanti e la prossima macchina alla sua
    destra a 1 km sta telefonando alla morosaE' sufficiente superarlo a destra ed alzare il dito medio della mano sinistra durante il sorpasso in segno di fratellanza universale! :D
  • Anonimo scrive:
    Fate ridere i polli
    :DAd esempio durante un ingaggio cap su degli intercettori seguono una grossa mole di comunicazioni tra leder gregario e servizi di controllo spazio aereo e non rallentano per nullai riflessi dei piloti che tengono constantemente sotto controllo parecchi strumenti di bordo... Coma ca..o fanno i piloti civili sui grossi velicoli con centinaia di strumenti allora nn si sa :D
  • ghost scrive:
    Re: Vero solo in parte
    - Scritto da: Anonimo
    La mia esperienza è esattamente
    diversa: ho in macchina due cellulari (uno
    privato e un aziendale) dei quali uno con il
    viovavoce e uno con 'auricolare. Mi accordo
    sempre e in ogni condizione che quando parlo
    al telefono, indipendentemente che sia con
    il vivavoce o con l'auricolare, la mia guida
    non è attenta. Quando parlo con il
    passeggero non mi succede mai....o
    quasi....
    MarioConfermo, ho il vivavoce da 6 anni e guido da 16: parlare con qualcun'altro non distrae, ascoltare la radio di solito neppure, parlare al cellulare distrae molto.Io cerco di usarlo il meno possibile, sono d'accordo che proibirlo sia di fatto impossibile ma almeno usiamolo con intelligenza! (Utopia, lo so...)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    Tutto molto interessante.... non sono riuscita a trovare nell'articolo dove hai letto di divieti però...- Scritto da: Anonimo
    Mi spiegate come si fa ad impedire l'uso,
    soprattutto con l'utilizzo di vivavoce o di
    auricolare-che preferisco- di un telefonino
    ad un automobilista? E' ovvio che si riduce
    la sua attenzione nella guida, ma questo
    avviene anche quando si viaggia con una
    persona e si è coinvolti in una
    conversazione impegnativa, magari con gli
    occhi sulla strada- più o meno- una
    mano al volante e l'altra a gesticolare, la
    mente assorta nel dialogo coinvolgente. Al
    limite avviene anche quando si viaggia da
    soli se si pensa intensamente a qualche
    problema o fatto personale.
    E poi tecnicamente come si potrebbe impedire
    l'uso del cell. in auto senza immaginare
    ulteriori costi, di sicuro a carico
    dell'automobilista?
    E poi si dovrebbe anche proibire, allora,
    l'uso delle autoradio, o no?
    Come potrebbe la polizia verificare che sto
    parlando al telefonino, se uso l'auricolare,
    con le mani entrambe sul volante? Solo
    perchè vede che sto parlicchiando? Ma
    potrebbe benissimo essere che sto solo
    parlando, canticchiamdo , tra me e me. E il
    fatto di avere l'auricolare all'orecchio,
    ammesso che riescano a vederlo, non
    significa nulla, perchè potrei
    benissimo fermarmi in un'area di sosta per
    iniziare a parlare anche con l'auricolare,
    se questo dovesse essere un giorno non
    più sufficiente per l'uso del cell,
    durante la guida.
    Qualsiasi cosa può essere fonte di
    distrazione per un automobilista.
    L'educazione dovrebbe concentrarsi molto
    più sull'invito pressante ad usare il
    buon senso e non sempre imponendo divieti.
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...

    Io ho fatto per moltissimi anni un lavoro
    commerciale per il quale dovevo spostarmi
    frequentemente in auto, ho svolto questo
    lavoro spesso anche a Milano e dintorni, che
    come sappiamo sono zone ben trafficate, di
    chilometri me ne sono macinati tantissimi,
    ma se c'è una cosa che odio è
    proprio vedere una persona che guida col
    telefonino all'orecchio (direttamente e
    senza auricolare/vivavoce), ma non per
    partito preso, ma perchè la maggior
    parte di questi signori/e in queste
    condizioni guidano come dei decelebrati,
    come degli idioti, diciamocelo pure, al di
    là che si trovino in rettilineo o
    meno.10 anni di Milano-Laghi, quoto e stra-quoto tutto
    Potrei far diventare questo post un libro se
    dovessi raccontare i casi in cui ho visto
    comportarsi come idioti persone alla guida
    che usavano "direttamente" il telefonino!se vuoi ti do una mano a scriverlo ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma per favoreeeee
    vietiamo i colori sgargianti per gli esterni delle auto, distraggono gli altri guidatori...
  • Anonimo scrive:
    Re: Vero solo in parte
    - Scritto da: munehiro

    - Scritto da: TADsince1995

    mi ritengo un buon

    guidatore (noi meridionali lo siamo per

    forza, dato che purtroppo quì

    l'inciviltà per la strada regna

    sovrana e spesso ti devi trasformare in
    uno

    stuntman per evitare certi sciacalli).

    fammi capire. Voi meridionali siete dei
    bravi guidatori perche' siete dei pessimi
    guidatori?
    che fai, i giochi di parole? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Vero solo in parte
    - Scritto da: TADsince1995
    mi ritengo un buon
    guidatore (noi meridionali lo siamo per
    forza, dato che purtroppo quì
    l'inciviltà per la strada regna
    sovrana e spesso ti devi trasformare in uno
    stuntman per evitare certi sciacalli).fammi capire. Voi meridionali siete dei bravi guidatori perche' siete dei pessimi guidatori?
  • Anonimo scrive:
    Re: Vero solo in parte
    - Scritto da: Anonimo
    La mia esperienza è esattamente
    diversa: ho in macchina due cellulari (uno
    privato e un aziendale) dei quali uno con il
    viovavoce e uno con 'auricolare. Mi accordo
    sempre e in ogni condizione che quando parlo
    al telefono, indipendentemente che sia con
    il vivavoce o con l'auricolare, la mia guida
    non è attenta. Quando parlo con il
    passeggero non mi succede mai....o
    quasi....
    Marioappunto! quel "quasi" può pesare parecchio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Prossimo passo...
    - Scritto da: Anonimo
    Viaetiamo anche di parlare con chi siede al
    posto accanto? Mi potrei distrarre...infatti è proprio così.
  • scorpioprise scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: Anonimo
    se la guida è tanto noiosa per un
    giovane,
    che prenda i mezzi pubblici.
    Prendili te i mezzi pubblici, quando 1- non esiste una linea che ti porti dove devi andare2- se esiste passa ogni ora o due DA ORARIO! (come nel mio caso)3- ammesso che per miracolo non sia in ritardo, lo genera perchè deve il coducente deve parlare col suo collega che deve restare ancora al capolinea.4- deve passare in un traffico insolubile che per attraversare un comune per 1km ci mette 25 minuti (quando con i mezzi privati posso passare per l'autostrada ed evitarlo)5- un biglietto per 12 km di treno costa 1.30? e devi fare ancora 30 minuti a piedi per arrivare alla tua destinazione.Devo continuare? Posso fare tanti esempi, ma per questi mi sono rifatto alla mia esperienza personale.
    cut...
    la patente dovrebbe essere rilasciata
    solo a chi è veramente capace di
    guidare.
    altro che gli esamini del put che si fanno
    alla scuola guida.
    ci sono troppi idioti che *credono* di saper
    guidare.Vero, ma qui bisognerebbe valutare il buonsenso, e ahimè manca un valido sistema per misurarlo. Gli esamini, se fatti da persone responsabili, mirano 1- a valutare la conoscenza teorica delle regole (ed ogni tanto andrebbe rifatto, a mio parere)2- a valutare le capacità di sapersi arrangiare nel traffico (forse)Poi, come fai a valutare "chi sa guidare"? Io in 3 anni e due mesi di patente ho fatto quasi 80000Km, la mia macchina mi è testimone, ho avuto 1 solo incidente, in cui ho ammaccato una portiera di uno e ho spaccato il mio paraurti (questo perchè lui stava sorpassando quando non consentito) Secondo te so guidare?Vedo gente che NON SA GUIDARE, nel senso che non rispetta regole, limiti di velocità, semafori, che ha già fatto incidenti in cui ha demolito delle macchine E CONTINUANO ad avere la patente ed a guidare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vero solo in parte
    quando mi squilla il cellulare e sono i macchina, se ho l'auricolare rispondo e sinceramente la mia guida non ne risente. solitamente vado abbastanza forte per cui l'attenzione e' sempre molto alta.se non ho l'auricolare lo lascio squillare e quando arrivo a destinazione guardo chi mi ha chiamato. di certo non rischio un incidente per rispondere al solito rompiballe di turno
  • Anonimo scrive:
    Prossimo passo...
    Viaetiamo anche di parlare con chi siede al posto accanto? Mi potrei distrarre...
  • maciste scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...

    Ho pensato di prendere l'autoradio con
    cellulare integrato ( e quindi integrato col
    mezzo, e con comandi al volante, etc etc),
    già dall'inizio, quando ho cominciato
    a viaggiare con la "mia" macchina, ma a
    parte il costo dell'autoradio in sè,
    il problema è la sim: avere una
    seconda sim col proprio numero costa 20? +
    3?mese per il servizio, con il mio
    operatore, e non so se gli altri offrono
    questo servizio. Bene, agevola proprio....Valuta l'acquisto di un kit vivavoce Bluetooth, considera che nel momento in cui accendi il quadro il vivavoce si attiva ed effettua il pairing con il telefono (che puoi lasciare in borsa, nel cappotto, sul sedile passeggero...dove vuoi...), da quel momento se ti arriva una chiamata ti basta spingere un tasto sulla plancia e ascolterai l'interlocutore attraverso i diffusori dell'autoradio (lui ascolterà te mediante un microfono installaro nell'abitacolo) , se viceversa vuoi chiamare tu c'è il comando vocale; ovviamente devi avere un cellulare bluetooth ed il kit non è proprio economico (sui 120-150?+installazione) ma la comodità è impareggiabile.
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: Anonimo
    ....

    Potrei far diventare questo post un
    libro se

    dovessi raccontare i casi in cui ho
    visto

    comportarsi come idioti persone alla
    guida

    che usavano "direttamente" il
    telefonino!

    concordo pienamente, mi togli le parole di
    bocca.Beh, una volta devo dire che qualche risata me la sono fatta... dovevo fare una svolta a sinistra in un corso di quelli con lo spartitraffico centrale. Avevo il verde ed ovviamente mi sono fermato a metà incrocio per far passare le auto che venivano in direzione opposta alla mia. Ovviamente avevo già un po' curvato a sinistra, diciamo di una trentina di gradi e comunque avevo le ruote sterzate completamente a sinistra. Scatta il giallo, ma un tizio che arriva di fronte a me, a velocità tra l'altro moderata, decide di attraversare lo stesso il corso. Ovviamente arriva neppure a metà e scatta il rosso, quindi decide di fermarsi in corrispondenza dello spartitraffico... quindi esattamente davanti a me... A questo punto gli suono (un vaffa ci stava bene) ma mi accorgo che lui mi ignora completamente perchè sta parlando al cellulare (senza vivavoce o auricolare). Inizio quindi a far manovra per aggirarlo facendo attenzione alle macchine che provengono dalla mia destra e che ora hanno il verde. Mi accorgo comunqe che la prima macchina che arriva (un'Alfa 156...) si ferma per farmi passare. Mentre riparto ringraziando, noto che la 156 si attarda un po'... Non ci faccio comunque più caso... Dopo qualche centinaio di metri ad un altro semaforo l'Alfa mi si affianca... distrattamente do un'occhiata al guidatore... e noto che tira fuori una paletta della Polizia... voleva solo farmi sapere che aveva preso il numero di targa del tizio per fargli una (meritatissima) multa...
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: Anonimo

    perché parlare con un cellulare

    dovrebbe essere diverso che parlare con

    un passeggero?

    parlare per parlare nessuna differenza, ma
    essere in due aiuta in ogni caso, poi il
    problema fondamentalmente e' l'inesperienza
    dei giovani.

    inoltre i limiti di velocita', per non
    parlare del traffico che di fatto obbliga a
    procedere troppo lentamente, per un giovane
    e' estremamente alienante e di conseguenza
    qualsiasi attivita' diversa dalla
    noiosissima guida puo' catturarne
    l'attenzione anche totalmente.se la guida è tanto noiosa per un giovane,che prenda i mezzi pubblici.
    per un vecchio i 90 all'ora sono da brivido
    e difficilmente si distrae e comunque mai
    sotto la soglia di sicurezza.al vecchio bisognerebbe revocare la patente.massimo 70 anni, ma solo se in buone condizionidi salute fisica e mentale, oltre questa età tutti a piedi!la patente dovrebbe essere rilasciata solo a chi è veramente capace di guidare.altro che gli esamini del put che si fannoalla scuola guida.ci sono troppi idioti che *credono* di saper guidare.
  • scorpioprise scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: eagleone
    Se fosse per me l'uso del telefonino
    diretto, senza auricolare o vivavoce, mentre
    si è alla guida, lo sanzionerei con
    la sospensione della patente e una multa
    bella salata, molto di più di quella
    attuale!Sono d'accordo, purtroppo mio padre appartiene proprio a questo tipo di persone che rispondono al cellulare direttamente. E fa dei numeri che lasciamo stare.... Incidenti no, per fortuna.Io personalmente ho preso un cellulare nuovo da natale, che ha il vivavoce integrato (sono pochi, ma ci sono) e rispetto all'auricolare di prima è molto meno fonte di distrazione alla guida, almeno per quanto mi riguarda. Mi accorgo di aggiungere spazio davanti a me per sicurezza, ma non improvvisamente, e di diminuire un po' la velocità media. Per fortuna la mia media è di 50km al giorno, percui non mi capita spesso di parlare al telefono in macchina.Insomma, acqua calda....Ho pensato di prendere l'autoradio con cellulare integrato ( e quindi integrato col mezzo, e con comandi al volante, etc etc), già dall'inizio, quando ho cominciato a viaggiare con la "mia" macchina, ma a parte il costo dell'autoradio in sè, il problema è la sim: avere una seconda sim col proprio numero costa 20? + 3?mese per il servizio, con il mio operatore, e non so se gli altri offrono questo servizio. Bene, agevola proprio....
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: eagleone
    ma se c'è una cosa che odio è
    proprio vedere una persona che guida col
    telefonino all'orecchio (direttamente e
    senza auricolare/vivavoce), ma non per
    partito preso, ma perchè la maggior
    parte di questi signori/e in queste
    condizioni guidano come dei decelebrati,
    come degli idioti, diciamocelo pure, al di
    là che si trovino in rettilineo o
    meno.concordo pienamente.
    Dici che uno potrebbe usare "direttamente"
    il telefono in un rettilineo, rallentando
    però, guarda che c'è
    già chi lo fa, però non
    capisco perchè per gente come questa
    sono costretto a stare dietro ad una
    macchina che va a 30-40 all'ora magari su di
    una statale dove il limite è 90,
    così alla fine devo sorpassarlo
    rischiando magari un incidentequoto e straquoto.
    oppure ti
    potrei raccontare di quella volta in cui
    stavo per fare un sorpasso in autostrada, mi
    appresto a lasciar sfilare un signore con
    un'ammiraglia che andava ben più
    forte di me, ad un certo punto mi entra
    nell'angolo morto dello specchietto e non lo
    vedo più, mi giro leggermente e vedo
    che va allla mia stessa velocità, era
    passato da una velocità stimata di
    160-170 km/h (forse anche oltre) a meno di
    120, ha quasi inchiodato, sai perchè?
    Perchè ha risposto al telefonino, e
    meno male che non aveva nessuno dietro!una gran tdc, senza alcun dubbio!
    Potrei far diventare questo post un libro se
    dovessi raccontare i casi in cui ho visto
    comportarsi come idioti persone alla guida
    che usavano "direttamente" il telefonino!concordo pienamente, mi togli le parole di bocca.
    Se fosse per me l'uso del telefonino
    diretto, senza auricolare o vivavoce, mentre
    si è alla guida, lo sanzionerei con
    la sospensione della patente e una multa
    bella salata, molto di più di quella
    attuale!come sopra.la penso esattamente così anch'io.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    - Scritto da: Anonimo
    Sottoscrivo




    Se si vieta l'uso del telefonino in quanto
    fonte di distrazione allora va vietato
    anche:
    - fumare in macchina (come sarebbe possibile
    farlo tenendo sempre due mani sul volante??)Quando insegnavo a mia sorella a guidare, le è caduta la sigaretta, si è scottata una gamba, mi ha bucato un sedile e ha mollato il volante, mi ha fatto invecchiare di 10 anni.Da allora la mia stima già bassa per i fumatori è scesa a zero.Altre belle pensate dei fumatori-tipo: vicino a casa mia c'è un tabaccaio con distributore automatico, è in prossimità di curva e di un incrocio a "T", in una strettoia male illuminata, ma regolarmente la notte 'sti polmoni catramati non possono parcheggiare in un punto non pericoloso e fare 30 metri a piedi, no, gli manca il fiato, devono piazzarsi lì davanti obbligando chi vuole passare a invadere la corsia opposta.In una piazza vicina dove vendono sigarette di notte, a volte parcheggiano anche in tripla fila.E i vigilastri di Genova sono capaci di multarti se ti fermi davanti a una farmacia di turno, ma multe agli incivili del parcheggio selvaggio per le sigarette non ne ho mai viste mettere.
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: jokanaan

    io sarei per consentirli anche senza
    auricolari e cazzabubbole, sono del parere
    che rallentando e in una strada rettilinea
    non ci sia alcun problema fare una breve
    telefonata, magari giusto avvisare che si
    arriverà in ritardo.se poi ci si fermasse per telefonareinvece di procedere lentamente escassare i maramei a chi sta dietro(vedi ad es. i puttanoni col SUV)...forse sarebbe ancora meglionon trovi, avve'? ;)
  • Anonimo scrive:
    Ma per favoreeeee
    ricerca ovvia, risultati ovvi !Anche ascoltare la radio (pensiamo a un notiziario che richiede concentrazione), cambiare canale, cambiare CD, discutere animatamente col passeggero, rimproverare il figliolo che sta seduto dietro, dare un'occhiata al navigatore, ....potrei continuare ....sono tutte cose che rallentano i tempi di reazione a un pericolo immediato e quindi aumentano il rischio di tamponamento.In conclusione la ricerca è stata inutile, ha scoperto l'acqua calda, ma almeno ci ha ricordato di stare attenti alla guida e pensare solo a guidare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vero solo in parte
    La mia esperienza è esattamente diversa: ho in macchina due cellulari (uno privato e un aziendale) dei quali uno con il viovavoce e uno con 'auricolare. Mi accordo sempre e in ogni condizione che quando parlo al telefono, indipendentemente che sia con il vivavoce o con l'auricolare, la mia guida non è attenta. Quando parlo con il passeggero non mi succede mai....o quasi....Mario
  • eagleone scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: jokanaan

    (io sarei per consentirli anche senza
    auricolari e cazzabubbole, sono del parere
    che rallentando e in una strada rettilinea
    non ci sia alcun problema fare una breve
    telefonata, magari giusto avvisare che si
    arriverà in ritardo.)Vallo a raccontare a quella mia amica il cui bambino è morto in un incidente mentre era in macchina di una sua (ex) amica, il motivo è che la signorina (l'amica) ha risposto al cellulare, direttamente (cioè senza auricolare o vivavoce) mentre erano in un bel rettilineo in autostrada!Io ho fatto per moltissimi anni un lavoro commerciale per il quale dovevo spostarmi frequentemente in auto, ho svolto questo lavoro spesso anche a Milano e dintorni, che come sappiamo sono zone ben trafficate, di chilometri me ne sono macinati tantissimi, ma se c'è una cosa che odio è proprio vedere una persona che guida col telefonino all'orecchio (direttamente e senza auricolare/vivavoce), ma non per partito preso, ma perchè la maggior parte di questi signori/e in queste condizioni guidano come dei decelebrati, come degli idioti, diciamocelo pure, al di là che si trovino in rettilineo o meno.Dici che uno potrebbe usare "direttamente" il telefono in un rettilineo, rallentando però, guarda che c'è già chi lo fa, però non capisco perchè per gente come questa sono costretto a stare dietro ad una macchina che va a 30-40 all'ora magari su di una statale dove il limite è 90, così alla fine devo sorpassarlo rischiando magari un incidente, oppure ti potrei raccontare di quella volta in cui stavo per fare un sorpasso in autostrada, mi appresto a lasciar sfilare un signore con un'ammiraglia che andava ben più forte di me, ad un certo punto mi entra nell'angolo morto dello specchietto e non lo vedo più, mi giro leggermente e vedo che va allla mia stessa velocità, era passato da una velocità stimata di 160-170 km/h (forse anche oltre) a meno di 120, ha quasi inchiodato, sai perchè? Perchè ha risposto al telefonino, e meno male che non aveva nessuno dietro!Potrei far diventare questo post un libro se dovessi raccontare i casi in cui ho visto comportarsi come idioti persone alla guida che usavano "direttamente" il telefonino!Se fosse per me l'uso del telefonino diretto, senza auricolare o vivavoce, mentre si è alla guida, lo sanzionerei con la sospensione della patente e una multa bella salata, molto di più di quella attuale!
  • Anonimo scrive:
    Re: E' impossibile impedirne l'uso
    Sottoscrivo

    Se si vieta l'uso del telefonino in quanto fonte di distrazione allora va vietato anche:- fumare in macchina (come sarebbe possibile farlo tenendo sempre due mani sul volante??)- conversare con i passeggeri - l'affissione di cartelloni pubblicitari (basti pensare a certe pubblicità di biancheria intima)- autoradio (se si ascoltano notizie interessanti come si può non essere distratti?)dove si va a finire?
  • Giambo scrive:
    Re: Confermo
    - Scritto da: Anonimo
    Ho fatto un test con mia suocera in macchina
    ed i tempi di reazione si sono alzati
    notevolmenteLa suocera guidava e tu la distraevi telefonandole da casa ?Bella tecnica :D ...
  • Crazy scrive:
    Non e` differente dal Chiaccherare
    CIAO A TUTTIChe sia vero che quando si parla con Vivavoce o Auricolare si e` leggermente piu` distratti e` indubbio, appena avevo preso la patente me ne rendevo conto che parlare con l'auricolare mi distraeva, ma non certo meno di quanto mi distragga parlare con il passeggero o i passeggeri.Cosa dobbiamo fare? Isolare il posto del guidatore dal resto dell'abitacolo e vietare totalmente tutti i sistemi di comunicazione?Io di strada ne faccio tanta, circa 1000Km la settimana, e di fatto, questa sensazione di distrazione che mi provocava all'inizio il parlare con il passeggero o parlare al Cellulare e` presto svanita, ci si abitua e non si sente piu` la differenza, questi sono problemi che si hanno da neopatentati, ormai la patente ce la ho da 3 anni, ma garantisco che dopo il primo mese, gia` non mi risultava piu` un problema parlare alla guida, quindi...No per dire, ma in certe occasioni, parlare con il passeggero aiuta a tenersi svegli, e ripeto, parlare con il passeggero non distrae ne piu` ne meno di quanto possa fare un VivaVoce od un Auricolare di Cellulare.DISTINTI SALUTI
  • TADsince1995 scrive:
    Vero solo in parte
    Allora, ammetto che quando mi capita che il cellulare squilla mentre sto guidando spesso per prenderlo mi distraggo parecchio, quasi sempre accosto per parlare, ma confesso che qualche volta non l'ho fatto e in effetti mi rendo conto che la mia guida ne risente (tieni il cell con la mano e con l'altra il volante, poi lascia il volante e cambia marcia ecc...), e io guido ogni giorno da 7 anni la stessa macchina e mi ritengo un buon guidatore (noi meridionali lo siamo per forza, dato che purtroppo quì l'inciviltà per la strada regna sovrana e spesso ti devi trasformare in uno stuntman per evitare certi sciacalli).Però non penso proprio che avendo il vivavoce ci siano gli stessi problemi, alla fine quando ho un passeggero accanto e ci parlo non mi distraggo nemmeno un minimo, col vivavoce è praticamente la stessa cosa, non devo lasciare il volante e premere tasti... Secondo me si esagera a volte...TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...
    - Scritto da: Anonimo

    un po' lo è, una persona al
    cellulare

    non si può rendere conto


    della condizione della strada (quindi
    se sia

    il caso di attendere un secondo prima di

    dire una frase) né può

    avvertire il livello di concentrazione

    dell'autista.



    ma la differenza secondo me non è

    molto significativa.

    secondo me lo e' abbastanza. Senza contare
    quando ho qualcuno seduto accanto, se sono
    concentrato nella guida e lui mi parla,
    posso anche ascoltarlo al 10% di quello che
    dice, e in genere mi capita di fare cosi' :D
    , poi al massimo se intuisco che aveva detto
    qualcosa di importante me lo faccio ridire
    al semaforo o in un momento piu' tranquillo
    :D
    Ovviamente al cellulare non puoi fare cosi'.Ovviamente?! Perchè al cellulare non puoi fare così? E' forse automatico che una conversazione al cellulare necessiti maggiore attenzione di una conversazione con un passeggero? Personalmente, per me è esattamente l'opposto: col telefonino ca..eggio e se proprio devo ricevere telefonate importanti, se sto guidando dico che richiamerò appena sarò arrivato a destinazione. Invece, con il passeggero, posso sia fare discorsi imporanti (che necessitano quindi della mia attenzione) che discorsi futili
  • Anonimo scrive:
    Pilota automatico
    La soluzione a tutti i problemi legati all'automobile e' una sola: il pilota automatico... il problema e' che non c'e' nessun interesse economico che spinga a realizzare sistemi di guida autonomi, perche' dopo non ci sarebbero quasi piu' incidenti, e quindi i produttori di auto e tutto il relativo indotto farebbero molti meno soldi... e non dite che non e' fattibile tecnicamente o che costerebbe troppo, perche' sono gia' stati fatti esperimenti significativi e testati in pratica: basterebbe che alcune multinazionali decidessero che gli conviene economicamente e il giorno dopo avremmo tutti auto ad idrogeno con pilota automatico: a quel punto quindi potremmo allegramente circolare ubriachi mentre parliamo al telefono :)
  • Anonimo scrive:
    Confermo
    Ho fatto un test con mia suocera in macchina ed i tempi di reazione si sono alzati notevolmente
  • VDM scrive:
    Studi simili, precedenti, in UK e Svezia
    Che il problema fosse l'attenzione, era cosa già studiata in Inghilterra e Svezia. In quei paesi sapere che, auricolare o no, il cellulare è pericoloso ha portato a due soluzioni legislative diverse, entrambe a loro modo sensate, diversamente da quella demagogica italiana.In Inghilterra è vietato telefonare in auto.In Svezia si può telefonare anche senza auricolare o viva voce.Quest'ultima scelta deriva dal fatto che si riconosce che il telefono in macchina è utile, per cui si accetta il pericolo, senza inutili distinzioni tra cellulare da solo, auricolare e viva-voce.
  • Anonimo scrive:
    Nota curiosa
    Stando a quando riportato nell'articolo mentre si parla al cellulare si e' meno reattivi e, per compensare cio', si aumenta la distanza dall'auto che precede.E fin qui tutto bene.Sfortunatamente aumenta il rischio di ESSERE TAMPONATI. E' ipotizzabile che i conducenti delle ALTRE vetture divengono meno reattivi e/o riducono la distanza dall'auto che precede!
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...

    un po' lo è, una persona al cellulare
    non si può rendere conto né
    della condizione della strada (quindi se sia
    il caso di attendere un secondo prima di
    dire una frase) né può
    avvertire il livello di concentrazione
    dell'autista.

    ma la differenza secondo me non è
    molto significativa.secondo me lo e' abbastanza. Senza contare quando ho qualcuno seduto accanto, se sono concentrato nella guida e lui mi parla, posso anche ascoltarlo al 10% di quello che dice, e in genere mi capita di fare cosi' :D , poi al massimo se intuisco che aveva detto qualcosa di importante me lo faccio ridire al semaforo o in un momento piu' tranquillo :DOvviamente al cellulare non puoi fare cosi'.Personalmente se squilla il cellulare mentre guido non rispondo, a meno che non abbia validi motivi di pensare che la chiamata e' urgente, ma in tal caso preferisco fermarmi (ma se poniamo e' qualcuno che mi chiama perche' sono in ritardo di 5 minuti, ma ormai mancano 3 minuti perche' arrivi da lui, trovo perfino sciocco rispondere,tra un attimo mi vedra' di persona e gli ho risparmiato il costo della telefonata ;) eppure tante volte vedo succedere cose del genere), e richiamo dopo io.
    Non tanto per proibire
    cellulari con auricolari/vivavoce.no, per il proibire non sono d'accordo nemmeno io,anche per una linea di principio che IMHO le leggi non devono regolamentare ogni f#t##ta cosa :) e trattarci tutti come bambini, alla fine un po' di fiducia nel buon senso altrui...Certo se poi questo non c'e' stato,e la questione ha causato danni, allora bisogna punire severamente :DPer esempio una cosa che non sopporto e' che molti giustificano eventuali incidenti con un "ero stanco,stressato, ho avuto una giornata pesantissima".E cosi' ho visto uno che e' passato col rosso e ha cilindrato un'altra auto, un altro che si e' schiantato su un palo...E secondo loro il fatto di essere stanchissimi, stressati etc..era una valida scusante. Non lo e' affatto...anzi IMHO e' di pari gravita' con chi guida ubriaco. Perche' se *SAPEVI* di essere stanco e stressato,e quindi con i riflessi rallentati,lasciavi la tua cavolo di macchina li' dov'era al parcheggio, tornavi con i mezzi pubblici, a piedi, ti facevi accompagnare, o stavi li e dormivi in un albergo...o alla peggio dormivi nella tua macchina...MA NON GUIDAVI :DAnche perche' se invece di cilindrare un'altra macchina passando con il rosso (causando quindi solo danni materiali x fortuna) in quel momento fosse passato un ciclista o un pedone sulle striscie, o una famiglia intera...ci sarebbe scapppato il morto :(Come pilota ci raccomandano sempre un livello di concentrazione totale, mai volare quando si e' stanchi,se uno ha preso farmaci, anche solo se uno e' nervoso per qualche motivo (e ci fanno studiare un po' di psicologia, che il nervosismo "riduce la percezione del rischio")...piuttosto resti a terra. Eppure se ci pensi volare in condizioni tranquille per certi versi richiede molta meno attenzione della macchina, se non succedono emergenze e a parte decollo e atterraggio, in crociera in quota anche se non guardi fisso davanti per 10 secondi di fila non succede nulla prova a fare la stessa cosa in macchina :D e dimmi cosa succede!Questo perche' il volo viene visto come una cosa non i indispensabile (quindi tanto vale non farlo se non si e' proprio al meglio di se stessi, ci sara' un altra occasione...) invece l'auto come una "necessita"...ma necessita' un bel paio di p@##e,e' una grandissima responsabilita' (piu' del volo per certi versi, perche' statisticamente se fai una cazzata in volo benche' Pirollone & C facciano molta pubblicita', in realta' al 99% delle volte e' piu' facile schiantarsi in un campo, o su una montagna o cmq in un modo che non causa danni a terzi a parte se stessi...invece visto che le macchine viaggiano in strade, le quali sono piene di altre macchine a pochi metri di distanza e elevate velocita' relative -vedi su una statale dove a meno di 2mt uno passa a 100Km/h in un senso e l'altro idem nell'altro senso, un colpo di sonno con piccolo sbandamento e l'altro nell'altro senso spesso non puo' farci nulla- e dato che ho avuto la brutta esperienza di un frontale ti so dire che non e' bello, ovviamente in macchina piuttosto che in volo e' molto piu' facile che in caso di incidente oltre a rimetterci tu ci rimetta qualcun altro, quindi la responsabilita' e' maggiore)
  • Anonimo scrive:
    E' impossibile impedirne l'uso
    Mi spiegate come si fa ad impedire l'uso, soprattutto con l'utilizzo di vivavoce o di auricolare-che preferisco- di un telefonino ad un automobilista? E' ovvio che si riduce la sua attenzione nella guida, ma questo avviene anche quando si viaggia con una persona e si è coinvolti in una conversazione impegnativa, magari con gli occhi sulla strada- più o meno- una mano al volante e l'altra a gesticolare, la mente assorta nel dialogo coinvolgente. Al limite avviene anche quando si viaggia da soli se si pensa intensamente a qualche problema o fatto personale.E poi tecnicamente come si potrebbe impedire l'uso del cell. in auto senza immaginare ulteriori costi, di sicuro a carico dell'automobilista?E poi si dovrebbe anche proibire, allora, l'uso delle autoradio, o no?Come potrebbe la polizia verificare che sto parlando al telefonino, se uso l'auricolare, con le mani entrambe sul volante? Solo perchè vede che sto parlicchiando? Ma potrebbe benissimo essere che sto solo parlando, canticchiamdo , tra me e me. E il fatto di avere l'auricolare all'orecchio, ammesso che riescano a vederlo, non significa nulla, perchè potrei benissimo fermarmi in un'area di sosta per iniziare a parlare anche con l'auricolare, se questo dovesse essere un giorno non più sufficiente per l'uso del cell, durante la guida.Qualsiasi cosa può essere fonte di distrazione per un automobilista. L'educazione dovrebbe concentrarsi molto più sull'invito pressante ad usare il buon senso e non sempre imponendo divieti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci credo
    - Scritto da: Anonimo
    Basta andare in autostrada per vederlo.

    Nove volte su dieci il ducato in terza
    corsia, a 90 km/h, con 2 kilometri di spazio
    davanti e la prossima macchina alla sua
    destra a 1 km sta telefonando alla morosa

    :@E' verissimo!!!!!!!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: non parlate al conducente



    Ma come, non hai guardato i TG oggi?



    Io no, ho fatto tardi.

    Cosa dicevano?

    Che i conducenti non possono fornicare...
    :pma va cag... :D
  • TPK scrive:
    Re: non parlate al conducente
    - Scritto da: Anonimo

    Ma come, non hai guardato i TG oggi?

    Io no, ho fatto tardi.
    Cosa dicevano?Che i conducenti non possono fornicare... :p-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 23.29-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...

    ...perché parlare con un cellulare
    dovrebbe essere diverso che parlare con un
    passeggero?parlare per parlare nessuna differenza, ma essere in due aiuta in ogni caso, poi il problema fondamentalmente e' l'inesperienza dei giovani.inoltre i limiti di velocita', per non parlare del traffico che di fatto obbliga a procedere troppo lentamente, per un giovane e' estremamente alienante e di conseguenza qualsiasi attivita' diversa dalla noiosissima guida puo' catturarne l'attenzione anche totalmente.per un vecchio i 90 all'ora sono da brivido e difficilmente si distrae e comunque mai sotto la soglia di sicurezza.
  • Anonimo scrive:
    Ci credo
    Basta andare in autostrada per vederlo.Nove volte su dieci il ducato in terza corsia, a 90 km/h, con 2 kilometri di spazio davanti e la prossima macchina alla sua destra a 1 km sta telefonando alla morosa:@
  • Anonimo scrive:
    Re: non parlate al conducente

    Ma come, non hai guardato i TG oggi? Io no, ho fatto tardi.Cosa dicevano?
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno mi spiega...

    ...perché parlare con un cellulare
    dovrebbe essere diverso che parlare con un
    passeggero?infatti non lo è, lo puoi vedere benissimo in autostrada: quelli tutti affannati a parlare sembrano completamente isolati dal mondo esternonon si spostano quando devononon guardano quando escono/rientranoecc.
  • TPK scrive:
    Re: non parlate al conducente
    - Scritto da: jokanaan

    a questo punto lo costringano anche
    alla castità e siamo belli che
    apposto! :|
    Ma come, non hai guardato i TG oggi?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 23.30-----------------------------------------------------------
  • jokanaan scrive:
    Re: non parlate al conducente
    - Scritto da: Anonimo
    è da quando ero piccolo (parecchio
    tempo fa) che è una delle frasi
    "standard" più conosciute...
    La saggezza della storia, come l'esperienza
    degli altri, non conta.
    Ci mettiamo le cinture di sicurezza solo
    dopo che siamo andati una volta fuori
    strada, smettiamo di fumare solo dopo che
    rimaniamo senza fiato dopo il secondo piano
    di scale, ci mettiamo a dieta solo dopo la
    prima insufficienza cardiaca... e
    così via...sì ma cribbio, il conducente già non poteva bere, gli han tolto la possibilità di fumare nel locale, poi gli tolgono pure la possibilità di parlare, a questo punto lo costringano anche alla castità e siamo belli che apposto! :|
  • Anonimo scrive:
    non parlate al conducente
    è da quando ero piccolo (parecchio tempo fa) che è una delle frasi "standard" più conosciute...La saggezza della storia, come l'esperienza degli altri, non conta.Ci mettiamo le cinture di sicurezza solo dopo che siamo andati una volta fuori strada, smettiamo di fumare solo dopo che rimaniamo senza fiato dopo il secondo piano di scale, ci mettiamo a dieta solo dopo la prima insufficienza cardiaca... e così via...
Chiudi i commenti