Parte Vodafone Business Zero Special Edition

Non ha canone né scatto alla risposta la nuova offerta Vodafone destinata alle aziende

Milano – Si chiama Business Zero Special Edition il nuovo piano tariffario proposto da Vodafone alla clientela aziendale. Presentato come un’offerta “senza canone e senza scatto alla risposta”, è attivabile fino al 31 maggio.

Il piano “Abbonamento Vodafone Business Zero Special Edition”, consente ai clienti con Partita IVA di chiamare tutti i numeri nazionali (di rete fissa e mobile), senza scatto alla risposta, alla tariffa unica di 11 centesimi di euro al minuto. Una tariffa che si applica per i primi 12 mesi dall’attivazione: dopo tale periodo la tariffa sarà di 22 centesimi al minuto.

La tariffazione è basata sugli effettivi secondi di conversazione e prevede un Bonus Autoricarica : al raggiungimento di 50 euro di traffico telefonico nazionale al bimestre, il cliente ha diritto ad un bonus di 25 euro, sotto forma di sconto nella fattura successiva. Non concorrono al raggiungimento della soglia bimestrale di 50 euro di traffico, utile ad ottenere il Bonus di 25 euro, le chiamate verso Numeri Utili, Servizi Vodafone e Numeri Speciali. Il bonus non concorre al raggiungimento della successiva soglia di traffico (il bimestre decorre dalla data di attivazione della SIM o dalla sottoscrizione del piano).

La chiamata verso la Segreteria Telefonica è tariffata come il traffico nazionale, mentre il costo degli SMS nazionali è di 12,5 cent. Il tariffario per le chiamate internazionali (che prevedono uno scatto alla risposta di 12,5 centesimi) è piuttosto semplice: telefonare in Europa, USA e Canada costa 30 centesimi al minuto, mentre verso il resto del mondo la telefonata costa 2 euro al minuto.

Tutti i costi e le tariffe sopra riportate sono IVA esclusa. È prevista una tassa di concessione governativa di 12,91 euro per ogni attivazione fiscalmente deducibile. Se il servizio di telefonia mobile non è utilizzato per finalità d’uso economica, questa tassa scende a 5,16 euro. All’atto della sottoscrizione è dovuta l’imposta di bollo che verrà addebitata nel primo Conto Telefonico utile.

Ulteriori dettagli sull’offerta sono disponibili qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MeX scrive:
    non nego la mafia telecom ma...
    come molti hanno scritto perchè nessuno a dispetto di fastweb non tira cavi?Perchè dove conveniva tirarli (grandi centri urbani = molti contratti) sono già stati tirati... dove si dovrebbero tirare ora? comunità montane, periferie, campagne...Nessuno qui mi sembra considerare la realtà territoriale italiana... nonchè l'infinita di piccoli comuni e comunità montane... secondo me conta... secondo me!
  • Anonimo scrive:
    LA COLPA è ANCHE NOSTRA ( consumatori )
    Anche noi abbiamo un minimo di colpa in quanto non sappiamo ribellarci nel modo giusto quando in realtà potremmo.Vi spiego perchè facendovi un esempio :Per dire con la benzina, se oggi andremmo tutti a mettere benzina alla TOTAL per dire, e nessun altro all agip, l agip si ritroverebbe con una grande quantità di petrolio inutilizzato e percio abbasserebbe i prezzi e noi tutti ci rivolgeremmo all agip.La stessa cosa puo accadere con la telefonia, se noi smettessimo di dare i nostri soldi a telecom, la telecom avrebbe milioni di risorse inutilizzate e migliorerebbe il servizio e i prezzi.Purtroppo però queste cose la televisione non ce le dice, ci manda solo programmi tipo grande fratello per farci addormentare il cervello e illuderci che va tutto bene.Questo era per mettere in risalto il fatto che se solo noi cittadini volessimo, potremmo dettare legge.Lascio a voi i commenti...
  • Anonimo scrive:
    Scorporo rete
    Vediamo se adesso che AT&T non è più una minaccia la separazione della rete rimane "indispensabile" o se per favorire il nuovo accrocchio finanziario italiano si lascia tutto così com'è.
  • Anonimo scrive:
    Sarà un po' cinico ma...
    ...giusto per curiosità una casa, un alloggio che risulta raggiungibile dalla banda larga (in particolar modo dalla fibra di fastweb che pare sia diventata una rarità) visto lo schifo della situazione media, aumenta di valore in caso di vendita ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà un po' cinico ma...
      - Scritto da:
      ...giusto per curiosità una casa, un alloggio che
      risulta raggiungibile dalla banda larga (in
      particolar modo dalla fibra di fastweb che pare
      sia diventata una rarità) visto lo schifo della
      situazione media, aumenta di valore in caso di
      vendita
      ?Certo, certosino.[img]http://images.usatoday.com/life/_photos/2005/02/02/inside-flanders.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Pazzesco
    Per gli interessi di Telecom, non si guarda a quelli del paese. Non solo di privati, ma di centinaia, migliaia di altre imprese penalizzate anche nella concorrenza col resto del mondo.Il governo cosa fa? Si continuerà a regalare denaro per l'inutile televisione ad alta definizione, forse per vendere ulteriori televisori coreani.La pubblicità di Alice mi fa girare vorticosamente le palle, visto che io non ho e non avrò mai ADSL. Evidentemente non sono un cittadino di questo paese.
  • Sgabbio scrive:
    Ma chi è qui che parla bene di telecom?
    Sembra e dico sembra, che ci siano persone pagate per postare in questo forum per lodare tale azienda monopolistica.C'è chi dice che è colpa degli utenti perchè non sanno scegliere, un'altro che dice che Telecom con contraddizioni varie a fatto una infrastruttura per l'adsl...Ma scusate...questi discorsi sono falsi quanto un realty show!!!Prima di tutto qui in italia NON C'E' Scelta. Tutti i concorrenti di telecom (ecceto Fastweb) si appoggiano sempre a telecom per operare, perchè unbulding in italia è una chimera anzi un utopia!!la copertura ADSL e veramente orribile, ci sono intere zone che non sono coperte, altre coperte a macchie di leopardo. Chi è coperto invece si trova sempre una serie infinita di disservizzi vari che non finiscono mai. In questi mesi abbiamo pure assistito alla scarza manutenzione della rete di telecom, con problemi da terzo mondo. PRima è successo che metà della popolazione coperta dalla ADSL non poteva utilizzare tale servizio. Per non parlare dei problemi di accessibilità versto siti esteri, accaduto più volte.La Stessa telecom italia, in francia vende adsl più veloci con prezzi molto inferiori dei nostri....Insomma come si fa a lodare Telecom italia ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
      - Scritto da: Sgabbio
      Sembra e dico sembra, che ci siano persone pagate
      per postare in questo forum per lodare tale
      azienda
      monopolistica.


      Prima di tutto qui in italia NON C'E' Scelta.
      Tutti i concorrenti di telecom (eccetto Fastweb)
      si appoggiano sempre a telecom per operare,
      perché unbundling in Italia è una chimera anzi un
      utopia!!Perché i privati (tranne Fastweb, guarda caso) di investimenti nel cabling ne hanno fatti pochini, e stanno lì a strapparsi i capelli per riusare il posato da Telecom per coprire "l'ultimo miglio" che costa e si ammortizza dopo anni. Eppure avete visto vere azioni per promuovere Wi-Fi, WiMax, satellite... ? E le reti GPRS/UMTS, tutte ben indipendenti da Telecom, perché non sono state promosse a costi competitivi nella trasmissione dati?La mia azienda vieta espressamente di attivarle sui cellulari e portatili aziendali, perché hanno oneri insostenibili!
      Insomma come si fa a lodare Telecom italia ?Non la si loda, ma si fa notare come, grazie al denaro pubblico degli anni SIP, sia ancora l'unica ad aver dato una certa copertura nazionale.Perché quelle aziende TLC che si strappano i capelli non hanno voluto sopperire alla mancata copertura Telecom? Perché tranne che nelle città principali, il ritorno economico della posa di nuovi impianti sarebbe esiguo o negativo per molti anni. Questi vogliono tanti soldi subito, fanno piani finanziari senza piani industriali, e non è una novità per chi ha seguito il mercato borsistico in questi anni.N.B. Io non sono pagato da Telecom, e da anni sono cliente Fastweb. Questo non mi impedisce di distinguere tra i difetti di Telecom e quelli dei concorrenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
        - Scritto da:
        Questi vogliono tanti soldi subito,
        fanno piani finanziari senza piani industriali, amenk1
      • Alessandrox scrive:
        Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
        - Scritto da:
        Non la si loda, ma si fa notare come, grazie al
        denaro pubblico degli anni SIP, sia ancora
        l'unica ad aver dato una certa copertura
        nazionale.
        Perché quelle aziende TLC che si strappano i
        capelli non hanno voluto sopperire alla mancata
        copertura Telecom? Perché tranne che nelle città
        principali, il ritorno economico della posa di
        nuovi impianti sarebbe esiguo o negativo per
        molti anni. Questi vogliono tanti soldi subito,
        fanno piani finanziari senza piani industriali, Ma perche' altrimenti finirebbero come quelle aziende private che confluirono nell' IRI sotto il nome di SIP, poi trasformata in Telecom. Investire in TLC su scala nazionale e' molto oneroso, oggi anche piu' degli anni'20, all' epoca della Societa' Idroelettrica Piemontese (AKA SIP). E intanto FW sta per essere acquistata da Swisscom...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
        Grande SgabbioComplimenti per la Sua coerenza,ma quel signore a cui Lei risponde io auguro non abbia problematiche tecniche mai, in quanto il post vendita giudicato da chi ha' fatto il consulente per Fastweb e' da terzo mondo e dulcis in fundo nel caso si scelga di recedere da Fastweb sono c...i amari per non parlare poi di costi tariffari ITZ/ITC che sono tutto un programma.Buona giornata
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
          - Scritto da:
          Grande Sgabbio
          Complimenti per la Sua coerenza,ma quel signore a
          cui Lei risponde io auguro non abbia
          problematiche tecniche mai, in quanto il post
          vendita giudicato da chi ha' fatto il consulente
          per Fastweb e' da terzo mondo e dulcis in fundo
          nel caso si scelga di recedere da Fastweb sono
          c...i amari per non parlare poi di costi
          tariffari ITZ/ITC che sono tutto un
          programma.
          Buona giornataHo uno strano presentimento......Sgabbio ma non è che ricorri all'anonimato per cercare falsi consensi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
            Risposta ho' uno strano presentimento.Quale se non chiedo troppo...Se sono di parte NO?Esperienza Telefonica SI?QuarantennaleTecnica e CommercialeDiscreto conoscitore di vari Gestori,con la piccola presunzione di poter dare un giudizio spassionato e costruttivo e basta.Buona Serata
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
            - Scritto da:
            Discreto conoscitore di vari Gestori,con la
            piccola presunzione di poter dare un giudizio
            spassionato e costruttivo e
            bastaRimane solo una presunzione, non c'era niente di spassionato e soprattutto niente di costruttivo nel tuo post.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
            Risposta a :solo presunzione e niente di costruttivo.Prova a formulare dubbi e domande poi vediamo se le risposte saranno congruenti.Buona Serata
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
          grazie per la segnalazione, però era rivolto hai "fan boy" di telecom o meglio i dipendenti/schiavi che vengono qui a lodarla
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
            - Scritto da: Sgabbio
            grazie per la segnalazione, però era rivolto hai
            "fan boy" di telecom(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
            Hmmmm Scusa per l'errore, ma se ti attacchi a questo vuol dire che sei povero di argomenti, mi spiace per te trollino (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
            - Scritto da: Sgabbio
            Hmmmm Scusa per l'errore, ma se ti attacchi a
            questo vuol dire che sei povero di argomenti, mi
            spiace per te trollino
            (rotfl)Sono io che rido. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi è qui che parla bene di telec

      Insomma come si fa a lodare Telecom italia ?Basta essere interisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
      - Scritto da: Sgabbio
      Sembra e dico sembra, che ci siano persone pagate
      per postare in questo forum per lodare tale
      azienda
      monopolistica.

      C'è chi dice che è colpa degli utenti perchè non
      sanno scegliere, un'altro che dice che Telecom
      con contraddizioni varie a fatto una
      infrastruttura per
      l'adsl...


      Ma scusate...questi discorsi sono falsi quanto un
      realty
      show!!!


      Prima di tutto qui in italia NON C'E' Scelta.
      Tutti i concorrenti di telecom (ecceto Fastweb)
      si appoggiano sempre a telecom per operare,
      perchè unbulding in italia è una chimera anzi un
      utopia!!

      la copertura ADSL e veramente orribile, ci sono
      intere zone che non sono coperte, altre coperte a
      macchie di leopardo. Chi è coperto invece si
      trova sempre una serie infinita di disservizzi
      vari che non finiscono mai.


      In questi mesi abbiamo pure assistito alla scarza
      manutenzione della rete di telecom, con problemi
      da terzo mondo. PRima è successo che metà della
      popolazione coperta dalla ADSL non poteva
      utilizzare tale servizio. Per non parlare dei
      problemi di accessibilità versto siti esteri,
      accaduto più
      volte.

      La Stessa telecom italia, in francia vende adsl
      più veloci con prezzi molto inferiori dei
      nostri....

      Insomma come si fa a lodare Telecom italia ?Hai tantissima ragione per la vicenda politico/societaria, ma se con me telecom è stata "+ che brava" perchè dovrei picchiarla?La Rossa
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
        - Scritto da:

        Hai tantissima ragione per la vicenda
        politico/societaria, ma se con me telecom è stata
        "+ che brava" perchè dovrei
        picchiarla?
        La RossaForse perchè nonostante che debba fare un servizio pubblico, abusa della sua posizione dominate per fare il bello è cattivo tempo. Pensa che da me ADSL è arrivata dopo 6 ANNI rispetto a molti altri posti. E sono della provincia di novara, città coperta pure da fastweb......e c'è gente ancora non coperta.Disservizzi continui e infrastrutture insufficenti per reggere le nuove teconlogie. Potrei conitnuare...
    • TUBU scrive:
      Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
      col cu..: prrrrrrrr!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
      - Scritto da: Sgabbio
      Ma scusate...questi discorsi sono falsi quanto un
      realty
      show!!!


      Prima di tutto qui in italia NON C'E' Scelta.
      Tutti i concorrenti di telecom ( ecceto Fastweb)
      si appoggiano sempre a telecom per operare,
      perchè unbulding in italia è una chimera anzi un utopia !!

      la copertura ADSL e veramente orribile, ci sono
      intere zone che non sono coperte, altre coperte a
      macchie di leopardo. Chi è coperto invece si
      trova sempre una serie infinita di disservizzi
      vari che non finiscono mai.


      In questi mesi abbiamo pure assistito alla scarza
      manutenzione della rete di telecom, con problemi
      da terzo mondo. PRima è successo che metà della
      popolazione coperta dalla ADSL non poteva
      utilizzare tale servizio. Per non parlare dei
      problemi di accessibilità versto siti esteriIo direi che sono discorsi falsi quanto la tua conoscenza della lingua!!!! (rotfl)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
        - Scritto da:
        Io direi che sono discorsi falsi quanto la tua
        conoscenza della lingua!!!!
        (rotfl)Caro il mio trollino, questi non sono discoris falsi, in quanto questi sono FATTI. Mi scuso per gli errori, caro il mio trollino anonimo, ma sai mentre scrivevo facevo pure altre cose, non sono come te che vivi in questo forum solo per fare il troll :-o
    • Anonimo scrive:
      E chi è qui che parla bene di Microsoft?
      Sembra e dico sembra, che ci siano persone pagate per postare in questo forum per lodare tale azienda monopolistica... :
      • Anonimo scrive:
        Re: E chi è qui che parla bene di Micros
        - Scritto da:
        Sembra e dico sembra, che ci siano persone pagate
        per postare in questo forum per lodare tale
        azienda monopolistica...
        :Quali sarebbero i messaggi che lodano Telecom? Non ne ho visto neanche uno. (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi è qui che parla bene di telec
      - Scritto da: Sgabbio
      Sembra e dico sembra, che ci siano persone pagate
      per postare in questo forum per lodare tale
      azienda
      monopolistica.

      C'è chi dice che è colpa degli utenti perchè non
      sanno scegliere, un'altro che dice che Telecom
      con contraddizioni varie a fatto una
      infrastruttura per
      l'adsl...CUTQuello che ho scritto a proposito di Telecom riflette la mia personale opinione e NON ESISTE ASSOLUTAMENTE che qualcuno possa avanzare il sospetto che io sia pagato per scrivere bene di Telecom, o che io sia un dipendente di questa azienda. Ciò non corrisponde al vero, come è ragionevole che sia.Ho parlato a titolo personale, dicendo che questa azienda monopolistica seppure con mille difetti e tra mille intrecci tra maleaffare e politica è stata l'unica ad aver messo soldi e tirato su infrastrutture per tirare su una parvenza di adsl in questo paese.Che l'abbia fatto male e che in certe zone non arriva l'adsl questo è innegabile, e sono il primo a dirlo, ma il senso del mio messaggio era un altro. Guardiamo oltre e pensiamo anche a tutte quelle aziende che hanno in concessione le frequenze UMTS e applicano tariffe scandalose precludendo di fatto tale possibilità di sviluppo di questa rete.Riassumendo: Telecom ha lavorato poco e male per tirare su una adsl, ma almeno ci ha provato. E le altre aziende tra UMTS e compagnia bella che cosa hanno fatto?
  • Anonimo scrive:
    La banda larga non è solo adsl
    Telecom seppur tra mille difetti, difficoltà e contraddizioni è stata l'unica a portare una parvenza di infrastruttura di adsl in questo paese. Non lavoro per telecom e non ho nessun tornaconto nel difenderla, ma questo è innegabile.Mi domando piuttosto perché nessuno se la prende contro coloro che applicando delle tariffe assurde di fanno NON hanno saputo (o voluto) far crescere la domanda di UMTS in Italia.Perché prendersela solo con Telecom e non con i gestori di telefonia mobile che hanno in concessione questi servizi dallo stato e non li rendono fruibili ai mortali consumatori con tariffe più adeguate?
    • Anonimo scrive:
      Re: La banda larga non è solo adsl
      1 il wireless non è sicurowired2 il wireless sarà sempre più lento del wired 3 il wireless non accetta tante connessioni contemporaneamenteIo ho provato per fortuna .gestione telecom e unboundingmeglio unbounding !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: La banda larga non è solo adsl
        devo dire che io navigo da mesi usando un cellulare umts.mi trovo benissimo e navigo a 40Kb costanti, molto meglio di altri che navigano a 15/20Kb con una 4MB....
      • Anonimo scrive:
        Re: La banda larga non è solo adsl
        e so due, unbundling!
      • Anonimo scrive:
        Re: La banda larga non è solo adsl
        - Scritto da:
        1 il wireless non è sicuro [come il] wired
        2 il wireless sarà sempre più lento del wired
        3 il wireless non accetta tante connessioni
        contemporaneamente1) in parte vero, ma dipende da tanti fattori; oggi il Wireless può essere sicuro a sufficienza, e francamente intercettare un segnale GPRS/UMTS non è altrettanto alla portata di tutti come intercettare un Wi-Fi non protetto o mal configurato.2) e allora? Quello che conta è che sia veloce quanto serve. Ad oggi lo è per moltissimi usi.3) vero, ma è solo un problema di segnale (limitato dalle frequenze) disponibile all'interno di una "cella"; anche gli apparati wired si scontrano con i limiti di banda di un singolo cavo. Non è che non si possa erogare un servizio adeguato, se non nelle aree più densamente affollate. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: La banda larga non è solo adsl
      Evidentemente perché l'umts non può reggere tanto traffico come l'adsl!!Vuoi una prova reale, non teorica?Bene. C'è un solo gestore che ha una buona copertura umts e che fa un'offerta con limiti di alcuni GB mensili... provala e scoprirai che risulta sempre congestionata. Puoi immaginare cosa succederebbe se esistesse un'offerta umts senza limiti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La banda larga non è solo adsl
      - Scritto da:
      Telecom seppur tra mille difetti, difficoltà e
      contraddizioni è stata l'unica a portare una
      parvenza di infrastruttura di adsl in questo
      paese. Non lavoro per telecom e non ho nessun
      tornaconto nel difenderla, ma questo è
      innegabile.
      Mi domando piuttosto perché nessuno se la prende
      contro coloro che applicando delle tariffe
      assurde di fanno NON hanno saputo (o voluto) far
      crescere la domanda di UMTS in
      Italia.
      Perché prendersela solo con Telecom e non con i
      gestori di telefonia mobile che hanno in
      concessione questi servizi dallo stato e non li
      rendono fruibili ai mortali consumatori con
      tariffe più
      adeguate?scusa ma a molti italiani non frega una cippa dell' umts visto che non lo puoi paragonare allabanda larga per una limitazione progettuale ammessa anche dai gestori mobili ( non la puoi usare come una flat adsl ).quindi in larga banda siamo ( grazie tronchetto ) al medioevo. speriamo ancora per poco....
    • Anonimo scrive:
      Re: La banda larga non è solo adsl
      - Scritto da:
      Telecom seppur tra mille difetti, difficoltà e
      contraddizioni è stata l'unica a portare una
      parvenza di infrastruttura di adsl in questo
      paese.chi altro lo doveva fare, telecom ha il controllo della rete telefonica cablataNon lavoro per telecom e non ho nessun
      tornaconto nel difenderla, ma questo è
      innegabile.e chi lo nega?
      Mi domando piuttosto perché nessuno se la prende
      contro coloro che applicando delle tariffe
      assurde di fanno NON hanno saputo (o voluto) far
      crescere la domanda di UMTS in
      Italia.perchè non l'hai fatto tu, investendo soldi TUOI?
      Perché prendersela solo con Telecom e non con i
      gestori di telefonia mobile che hanno in
      concessione questi servizi dallo stato e non li
      rendono fruibili ai mortali consumatori con
      tariffe più
      adeguate?Ci sta sulle balle telecom, ecco perchè.
      • Anonimo scrive:
        Re: La banda larga non è solo adsl
        - Scritto da:
        perchè non l'hai fatto tu, investendo soldi TUOI?Avrei potuto farlo io come avrebbe potuto farlo chiunque visto che per le licenze si è fatto un regolare appalto pubblico.Ma una volta vinto i servizi devono essere erogati e gli impegni rispettati.Credi che con le attuali tariffe imposte dai gestori in Italia le cose siano andate effettivamente così?Se l'avesse fatto telecom o tim avrebbero gridato tutti allo scandalo. In mezzo ci sono compagnie straniere e siccome siamo abituati a pensare che chiunque parli straniero e mette piede in questo paese per investire soldi diventa un santo allora stiamo zitti e non ci accorgiamo di nulla.
        Ci sta sulle balle telecom, ecco perchè.Ah ecco questo allora spiega tutto.Il nemico da abbattere è telecom, il giorno che andrà fallita allora sì che in questo paese comincerà a girare bene l'adsl. Sarei proprio curioso di vedere se fosse realmente così...
  • Angelone scrive:
    Colpa degli utenti
    Ai tempi che furono quando un cliente non era soddisfatto del venditore semplicemente non andava più a comprare da lui.Perché in Italia la gente si lamenta solo e non prende delle decisioni?Io sono quasi 10 anni che non ho più a che fare con Telecom, tim e compagnia bella.Piuttosto che prendere una adsl da loro preferirei andare a zappare la terra.Fate una scelta intelligente.Avete solo da guadagnarci.
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Colpa degli utenti
      L'unbuilding non esiste in tutta italia.Per molti l'alternativa a telecom è non avere per niente un telefono...Non so te ma il telefono fisso è spesso un'esigenza irrinunciabile, pensa ad un'anziano/a, ce lo vedi con un cellulare? Manco vede i numeri! figuriamoci chiamare!Poi c'è chi non è coperto da ADSL, ma ha comunque bisogno di internet (per lavoro o studio), le tariffe GPRS/UMTS sono assolutamente folli!E allora che si fa? ci si aggrappa a telecom che in ogni caso ha il coltello dalla parte del manico!
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa degli utenti
        - Scritto da: DarkSchneider
        Poi c'è chi non è coperto da ADSL, ma ha comunque
        bisogno di internet (per lavoro o studio), le
        tariffe GPRS/UMTS sono assolutamente
        folli!
        E allora che si fa? ci si aggrappa a telecom che
        in ogni caso ha il coltello dalla parte del
        manico!Ok per Telecom che offre un servizio scadente e non ha copertura adsl sufficiente per il territorio. Ma a parte questo offre delle tariffe accettabili per adsl a forfait ed è stata l'unica in questo paese, seppur tra mille difetti e contraddizioni, ad aver dato una parvenza nella infrastruttura della banda larga in Italia.Chi ha invece torto marcio ed è rimasto ad aspettare il treno sono piuttosto i gestori del GPRS/UMTS che con tariffe altissime e praticamente inaccessibili ha di fatto rinunciato a far crescere tale tecnologia sul mercato italiano. E' contro questo fatto che gli utenti e le associazioni dei consumatori dovrebbero ribellarsi, le varie TIM, VODAFONE, WIND e compagnia bella HANNO LASCIATO MORIRE QUESTO MERCATO e con esso le possibilità di sviluppo della banda larga che andasse oltre al semplice doppino del telefono.Meditate gente!
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa degli utenti
          tariffe accettabili ??????????????per te forse !!!A me mi rode sapere ce in francia (dietro l'angolo) hai lo stesso servizio a un quarto del prezzo.....e a proporlo è sempre telecom.qui è passato il messaggio che MONOPOLIO E' BELLO !!!va bene solo per i minorati mentali e i fascisti e i comunisti ...IO VOGLIO SCEGLIERE !!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa degli utenti
            - Scritto da:

            qui è passato il messaggio che MONOPOLIO E' BELLO!

            va bene solo per i minorati mentali e i fascisti
            e i comunisti
            ...Quando mai si è detto che monopolio è bello? Però i privati quanto investimento hanno fatto nel posare cabling proprio? Tolto lo sforzo di Fastweb con la fibra in alcune città più redditizie (soprattutto attraverso Metroweb), poi ricondotto al solito "parassitaggio" ADSL del rame posato a nostre spese dall'allora SIP, chi altri ha investito?La verità è che tutti gli altri sono stati lì a "frignare" sulla Telecom cattiva (e di colpe ne ha, sia ben chiaro) e hanno fatto pochissimo per una infrastruttura alternativa.Come si dice in un altro post, perché se ne sono ben guardati dal promuovere il traffico dati via GPRS/UMTS con piani tariffari accessibili? Eppure Omnitel/Vodafone, 3 e Wind la rete cellulare loro l'hanno messa in piedi, e non mi pare siano rimasti vincolati da Telecom.Il monopolio era evitato, eppure hanno preferito il "cartello" dei prezzi, invece della competizione commerciale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa degli utenti
            - Scritto da:
            Quando mai si è detto che monopolio è bello? Però
            i privati quanto investimento hanno fatto nel
            posare cabling proprio?

            Tolto lo sforzo di Fastweb con la fibra in alcune
            città più redditizie (soprattutto attraverso
            Metroweb), poi ricondotto al solito
            "parassitaggio" ADSL del rame posato a nostre
            spese dall'allora SIP, chi altri ha
            investito?

            La verità è che tutti gli altri sono stati lì a
            "frignare" sulla Telecom cattiva (e di colpe ne
            ha, sia ben chiaro) e hanno fatto pochissimo per
            una infrastruttura
            alternativa.

            Come si dice in un altro post, perché se ne sono
            ben guardati dal promuovere il traffico dati via
            GPRS/UMTS con piani tariffari accessibili?


            Eppure Omnitel/Vodafone, 3 e Wind la rete
            cellulare loro l'hanno messa in piedi, e non mi
            pare siano rimasti vincolati da
            Telecom.
            Il monopolio era evitato, eppure hanno preferito
            il "cartello" dei prezzi, invece della
            competizione
            commerciale.Nei paesi evoluti, la rete è in mano allo stato, cosa che in italia non è successa visto che hanno regalato pure la rete ad un privato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa degli utenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Quando mai si è detto che monopolio è bello?
            Però

            i privati quanto investimento hanno fatto nel

            posare cabling proprio?



            Tolto lo sforzo di Fastweb con la fibra in
            alcune

            città più redditizie (soprattutto attraverso

            Metroweb), poi ricondotto al solito

            "parassitaggio" ADSL del rame posato a nostre

            spese dall'allora SIP, chi altri ha

            investito?



            La verità è che tutti gli altri sono stati lì a

            "frignare" sulla Telecom cattiva (e di colpe ne

            ha, sia ben chiaro) e hanno fatto pochissimo per

            una infrastruttura

            alternativa.



            Come si dice in un altro post, perché se ne sono

            ben guardati dal promuovere il traffico dati via

            GPRS/UMTS con piani tariffari accessibili?





            Eppure Omnitel/Vodafone, 3 e Wind la rete

            cellulare loro l'hanno messa in piedi, e non mi

            pare siano rimasti vincolati da

            Telecom.

            Il monopolio era evitato, eppure hanno preferito

            il "cartello" dei prezzi, invece della

            competizione

            commerciale.


            Nei paesi evoluti, la rete è in mano allo stato,
            cosa che in italia non è successa visto che hanno
            regalato pure la rete ad un
            privato.
            Nei Paesi "evoluti" la rete la costruiscono i privati... solo in Italia si chiama mamma stato per ogni stupidaggine e i costi salgono vertiginosamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa degli utenti


            Nei Paesi "evoluti" la rete la costruiscono i
            privati... solo in Italia si chiama mamma stato
            per ogni stupidaggine e i costi salgono
            vertiginosamente.sbagliato, l'abbiamo costruita e poi regalatadai che ci puoi arrivare, sono sicuro che ci puoi arrivare, forza che ci arrivi, coraggio non demordere che ci arrivi
        • Reolix scrive:
          Re: Colpa degli utenti
          - Scritto da:

          - Scritto da: DarkSchneider


          Poi c'è chi non è coperto da ADSL, ma ha
          comunque

          bisogno di internet (per lavoro o studio), le

          tariffe GPRS/UMTS sono assolutamente

          folli!

          E allora che si fa? ci si aggrappa a telecom che

          in ogni caso ha il coltello dalla parte del

          manico!

          Ok per Telecom che offre un servizio scadente e
          non ha copertura adsl sufficiente per il
          territorio. Ma a parte questo offre delle tariffe
          accettabili per adsl a forfait ed è stata l'unica
          in questo paese, seppur tra mille difetti e
          contraddizioni, ad aver dato una parvenza nella
          infrastruttura della banda larga in
          Italia.Tariffe accettabili si, la stessa società in Francia le applica a minor prezzo....Telecom Italia, la filiale francese con sede a Marsiglia, offre ai francesi le tariffe più basse d'Europa. Tronchetti Provera spesso esortava gli italiani a essere orgogliosi di Telecom Italia ma, allo stato dei fatti, è probabile che questo invito sia meglio recepito dai clienti Francesi. Infatti l'offerta di Telecom Italia France si chiama AliceBox, costa 29,95 euro al mese e fornisce un collegamento ADSL 20 Mega Flat, telefonate illimitate ai numeri fissi in Francia (di qualunque gestore), l'abbonamento alla TV via Internet, il canone telefonico e il modem in comodato d'uso. Poi hanno la faccia come il c*** e vanno in televisione a dire l'azienda è sana, il meglio per i clienti...grazie Tronchetto.....l resto aggiungetelo voi
          Chi ha invece torto marcio ed è rimasto ad
          aspettare il treno sono piuttosto i gestori del
          GPRS/UMTS che con tariffe altissime e
          praticamente inaccessibili ha di fatto rinunciato
          a far crescere tale tecnologia sul mercato
          italiano. Il problema che non vedi, o che non hai visto dato che la foschia si stà diradando, è che in Itaglia non esisteva il così detto mercato, o perlomeno, era un mercato chiuso da Telecom, che non ti dava spazio nè di entrata ne quello di manovra, infatti la prima è stata fastweb posando i propri cavi, ma per la fibra, se dovevi subentrare sulla linea tradizionale erano dolori, come dimostrano i ripetuti (a decine) richiami a telecom da parte dell'autorità garante, sia perchè le altre compagnie denunciavano un qualche comportamento scorretto, sia perchè era la stessa autorità ad accorgersene (una volta tanto)
          E' contro questo fatto che gli utenti e
          le associazioni dei consumatori dovrebbero
          ribellarsi, sai, ma lo dico a livello informativo, quante denunce hanno questa "onlus" da parte delle diverse associazioni dei consumatori? Siamo sull'ordine delle decine ora, come le numerazioni a valore aggiunto, i servizi non richiesti, tempi biblici per attivazioni disattivazioni e via dicendo
          le varie TIM, VODAFONE, WIND e
          compagnia bella HANNO LASCIATO MORIRE QUESTO
          MERCATO e con esso le possibilità di sviluppo
          della banda larga che andasse oltre al semplice
          doppino del
          telefono.

          Meditate gente!E quì posso essere d'accordo, più che puntare ad una vera competizione basata sulla tecnologia, hanno preferito spartirsi il (poco) mercato disponibile facendo cartello con tariffe e servizi
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa degli utenti

          Ok per Telecom che offre un servizio scadente e
          non ha copertura adsl sufficiente per il
          territorio. Ma a parte questo offre delle tariffe
          accettabili per adsl a forfait ed è stata l'unica
          in questo paese, seppur tra mille difetti e
          contraddizioni, ad aver dato una parvenza nella
          infrastruttura della banda larga in
          Italia.Saresti ottimo come promoter peccato che se non ho la copertura ADSL non m'importa un fico secco delle tariffe "vantaggiose" della ADSL a forfait. Ti faccio presente che Telecom Italia possiede fisicamente la rete fissa di telecomunicazione quindi *non* è strano che sia l'unica a detenere un'infrastruttura semi-efficiente, la cosa anomala è che il costo del servizio offerto non è proporzionale alla sua qualità e chi come me non gode nemmeno del famoso "unbundling" rimane fregato continuando a pagare il tuo stesso canone pur non potendo fruire degli stessi servizi. Avrai, ovviamente, difficoltà a comprenderlo in quanto il problema non è tuo.
          Chi ha invece torto marcio ed è rimasto ad
          aspettare il treno sono piuttosto i gestori del
          GPRS/UMTS che con tariffe altissime e
          praticamente inaccessibili ha di fatto rinunciato
          a far crescere tale tecnologia sul mercato
          italiano. E' contro questo fatto che gli utenti e
          le associazioni dei consumatori dovrebbero
          ribellarsi, le varie TIM, VODAFONE, WIND e
          compagnia bella HANNO LASCIATO MORIRE QUESTO
          MERCATO e con esso le possibilità di sviluppo
          della banda larga che andasse oltre al semplice
          doppino del
          telefono.Le scelte di marketing delle aziende non sono appannaggio delle utenze. Non ci si può lamentare di un servizio poco pubblicizzato o troppo costoso. Ci si può lamentare di un servizio scadente che costa troppo, questo si, ma del solo costo del servizio non ci si può lamentare altrimenti imbastiremmo una causa contro la Ferrari ed i prezzi delle sue vetture così tutti potremo comperarne una al costo di un'utilitaria. Io non mi posso lamentare con la Ferrari perchè vende le sue automobili ad un prezzo per me inaccessibile d'altra parte mi lamenterei eccome se comperassi una Ferrari con le stesse prestazioni di una Fiat Panda. Qui si che posso rivolgermi ad un'associazione dei consumatori.
          Meditate gente!Medita tu... possibilmente prima di scrivere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa degli utenti
        le hanno voluto far diventare folli, una volta sia vodafone che wind davano la flat a 20 euro mensili...
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa degli utenti
      - Scritto da: Angelone
      Fate una scelta intelligente.Avete solo da
      guadagnarci.E la scelta intelligente quale sarebbe? Wind/Infostrada? Tele2? Piuttosto mi tengo Telecom per tutta la vita. La differenza? In Telecom sono dei cialtroni, ma la rete funziona. Gli altri sono dei cialtroni e basta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa degli utenti

      Ai tempi che furono quando un cliente non era soddisfatto del venditore semplicemente non andava più a comprare da lui.
      Perché in Italia la gente si lamenta solo e non prende delle decisioni?Stai dimostrando di essere un ignorante.Esistono zone, come dalle mie parti dove abito (Piemonte), che non sono solo coperte da ADSL, ma anche carenti di concorrenzialità.Qui in paese Wind e Omnitel non prendono, TIM ha soltanto un ponte GSM (il GPRS è davvero indecente, l'UMTS te lo sogni). Fastweb ovviamente non arriva, così come l'ADSL.Ed io, che con Internet ci lavoro, cosa dovrei fare? Buttare al vento un decennio di sacrifici per trasferirmi da qualche altra parte?Te ne dico un'altra. La cosa veramente indecente (e sottolineo, INDECENTE), e che i clienti che non possono tecnicamente fruire della banda larga, sono costretti a subire degli assurdi contratti ISDN e simili A COSTI ESORBITANTI (io pago circa 100 mensili per avere un doppio canale ISDN -CHE SOLO TELECOM FORNISCE IN FLAT- del quale, il più delle volte, uno dei due canali non va per via della congestione d'utenza).
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa degli utenti
      - Scritto da: Angelone
      Ai tempi che furono quando un cliente non era
      soddisfatto del venditore semplicemente non
      andava più a comprare da
      lui.

      Perché in Italia la gente si lamenta solo e non
      prende delle
      decisioni?

      Io sono quasi 10 anni che non ho più a che fare
      con Telecom, tim e compagnia
      bella.

      Piuttosto che prendere una adsl da loro
      preferirei andare a zappare la
      terra.

      Fate una scelta intelligente.Avete solo da
      guadagnarci.
      Perchè tanta tanta gente non ha (e non è detto che debba averne) la competenza per poter valutare.Perchè molti non capiscono la differenza tra 640Kbit e 2Mbit!!!Perchè fino a poco tempo fa le leggi e le lentezze burocratiche ti incastravano in un girone dantesco da cui era difficilissimo uscire per cambiare gestore.Perchè NON esiste nessun politiconzo che sia attento a NESSUNA innovazione tecnologica. Invece tutti attenti a massacrarci di tasse per aumentarsi gli stipendi all'unanimità il mese di agosto... quindi Telecoma fa(ceva) come gli pare. Baraccone parastatale.... puah!eccetera... eccetera... eccetera...
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa degli utenti
      - Scritto da: Angelone
      Ai tempi che furono quando un cliente non era
      soddisfatto del venditore semplicemente non
      andava più a comprare da
      lui.

      Perché in Italia la gente si lamenta solo e non
      prende delle
      decisioni?

      Io sono quasi 10 anni che non ho più a che fare
      con Telecom, tim e compagnia
      bella.

      Piuttosto che prendere una adsl da loro
      preferirei andare a zappare la
      terra.

      Fate una scelta intelligente.Avete solo da
      guadagnarci.
      Peccato che Telecom offra il servizio migliore... L'abitudine tutta italica a criticare tanto per farlo, non muore mai.
  • Anonimo scrive:
    Odio Telecom
    Che la situazione della ADSL italiana sia tragica è un fatto noto da tempo, sia per chi è coperto sia per chi non è coperto.Ho cambiato casa, a ROMA, a distanza di pochi km da dove abitavo prima: ora non sono più coperto dal servizio ADSL a causa di una serie di multiplexer asincroni vecchi 20 anni sparsi sul territorio.Però nei comunicati Tronchetti ancora spara che Telecom adesso potrà competere con Google, mentre Pistorio afferma che Telecom Italia è una azienda tecnologicamente avanzata. Il mondo politico si congratula per aver lasciato Telecom italiana (e quindi con gli stessi servizi di me$%a). Considerando il tasso di ricambio dei politici italiani, quanti di loro sapranno il significato di "banda larga"? Prodi o Berlusconi hanno mai mandato una mail, o come vedo nella mia azienda presso alti dirigenti, il computer è solo un pezzo di arredamento?Adesso ci manca solo l'umiliazione finale da parte dell'India.Questo è un Paese semplicemente vergognoso, già terzo mondo, mentre tutti continuano a dire che va tutto bene.Che schifo!!!
  • Anonimo scrive:
    Odio Telecom e le sue sparate
    Che la situazione della ADSL italiana sia tragica è un fatto noto da tempo, sia per chi è coperto sia per chi non è coperto.Ho cambiato casa, a ROMA, a distanza di pochi km da dove abitavo prima: ora non sono più coperto dal servizio ADSL a causa di una serie di multiplexer asincroni vecchi 20 anni sparsi sul territorio.Però nei comunicati Tronchetti ancora spara che Telecom adesso potrà competere con Google, mentre Pistorio afferma che Telecom Italia è una azienda tecnologicamente avanzata. Il mondo politico si congratula per aver lasciato Telecom italiana (e quindi con gli stessi servizi di me$%a). Considerando il tasso di ricambio dei politici italiani, quanti di loro sapranno il significato di "banda larga"? Prodi o Belusconi hanno mai mandato una mail, o come vedo nella mia azienda presso alti dirigenti, il computer è solo un pezzo di arredamento?Adesso ci manca solo l'umiliazione finale da parte dell'India.Questo è un Paese semplicemente vergognoso, già terzo mondo, mentre tutti continuano a dire che va tutto bene.Che schifo!!!
  • Anonimo scrive:
    grazie Tronchetti Provera
    Grazie e lei ed ai suoi manager del piffero.Veramente un bell'esempio di manager italiano attuale, sicuramente non da solo nella incapacità dirigenziale (solo la Fiat prima di trovare Marchionne ne ha avuti una decina).Probabilmente se suo suocero Leopoldo Pirelli avesse ancora avuto la forza fisica, le avrebbe tirato tanti di quei calci in culo che nemmeno se li immagina.Do tempo cinque anni massimi ed anche la Pirelli sarà a ramengo.
    • Anonimo scrive:
      Re: grazie Tronchetti Provera
      - Scritto da:
      Grazie e lei ed ai suoi manager del piffero.
      Veramente un bell'esempio di manager italiano
      attuale, sicuramente non da solo nella incapacità
      dirigenziale (solo la Fiat prima di trovare
      Marchionne ne ha avuti una
      decina).
      Probabilmente se suo suocero Leopoldo Pirelli
      avesse ancora avuto la forza fisica, le avrebbe
      tirato tanti di quei calci in culo che nemmeno se
      li
      immagina.
      Do tempo cinque anni massimi ed anche la Pirelli
      sarà a
      ramengo....e ieri s'è fatto pura la sua regatina del piffero...Ma è possibile che non ci sia mai un fulmine che colga al posto giusto???
      • Anonimo scrive:
        Re: grazie Tronchetti Provera
        RISPOSTA A GRAZIE TRONCHETTI+REGATA DEL PIFFEROMai pensavo di leggere cose che condivido in toto,credevo di essere una mosca bianca a considerare la classe manageriale in maggioranza estremamente rampante ma scarsa nei contenuti e nella gestione aziendale.E' troppo comodo addossare le colpe ad altri e scaricare su di essi le proprie incapacita.In tempi non lontani i Migliori di Essi cominciavano dalla gavetta es.le presse di Mirafiori con certi Operaiacci che ravvisavano la somiglianza del Nuovo dipendente con l'Avvocato,avevano ragione cazzo era il nipote,che quando collocato nella giusta posizione dimostro' di essere all'altezza del suo compito ma purtroppoun male incurabile non gli permise di continuare.Povero Provera non era meglio che invece di sanguisugare Telecom e spiare mezza italia sceglieva di dedicare piu' tempo ad AFEF che sinceramente lo merita.Lasciamo che vada a regare per mari a suo piacimento e compiacere soprattutto quei 73.000 suoi EX senza nostalgia alcuna.
  • Anonimo scrive:
    Che Dio stramaledica la Telecom
    e tutti i suoi dirigenti, managers e dipendenti.Li voglio vedere tutti in mezzo a una strada.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che Dio stramaledica la Telecom
      - Scritto da:
      e tutti i suoi dirigenti, managers e dipendenti.
      Li voglio vedere tutti in mezzo a una strada.dai i dipendenti no, poveretti che ne possono.A me basterebbe vedere il tronchetto sulla forca.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che Dio stramaledica la Telecom
        a me basterebbe vedere l'Inter perdere.I dipendenti no, poveretti, lasciamoli in pace perchè probabilmente odiano il Tronchetti Provera più di quanto lo odiamo noi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che Dio stramaledica la Telecom
          - Scritto da:
          a me basterebbe vedere l'Inter perdere.Beh, i Della Valle gli hanno già assolti.Ora ci manca che assolvano anche Moggi (e che, magari, facessero sentire le intercettazioni per intero...), e poi ci sarà da ridere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che Dio stramaledica la Telecom
      - Scritto da:
      e tutti i suoi dirigenti, managers e dipendenti.
      Li voglio vedere tutti in mezzo a una strada.Pia illusione ma la condivido al 100%
    • Anonimo scrive:
      Re: Che Dio stramaledica la Telecom
      - Scritto da:
      e tutti i suoi dirigenti, managers e dipendenti.
      Li voglio vedere tutti in mezzo a una strada.quoto per tutti, eccetto i dipendenti (sono l'ultima ruota del carro)spero che esplodano le ruote di tutte le macchine di quei strafo&#@!$i managers e dirigenti in autostrada mentre sono lanciati ai 170km/he BUUUUUUMMMMMM!!!! @^ @^ @^
      • Anonimo scrive:
        Re: Che Dio stramaledica la Telecom
        Mi auguro invece che non succeda...altrimenti ci tocca pagare anche i funerali di Stato| @^ @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Che Dio stramaledica la Telecom
      Risposta a:li voglio vedere tutti in mezzo ad una strada Manager e Dipendenti.MANAGER:perfettamente daccordo, estremamente rampanti,scarsi nella maggior parte dei casi,affezionati a numeri e dati,sempre pronti a farsi le scarpe ed alla ricerca disperata di consensi con il Businness nel Dna(una rondine non fa primavera MARCHIONNE).Dipendenti:lasciamoli stare non credo si siano divertiti molto in questi ultimi anni grazie alla Gestione Provera& Company.Certo che la tua acredine in generis e' forte nei confronti di TI ed avrai risolto sicuramente con altro Gestore le tue problematiche tecniche e commerciali ,al primo vero inghippo sarai in grado di valutare anche la tanto blasonata concorrenza nelle risposte e nell'intervento in genere.Buona Serata
  • Anonimo scrive:
    Telecom : salvadanaio della politica
    Ancora c'e' davvero qualcuno che non ha compreso a cosa servano la Telecom e le altre grosse societa' semi-statalizzate che fanno monopolio in Italia ?...Sono sorpreso, davvero.Eppure in questi giorni l'abbiamo visto chiaramente : lo Stato (cioe', i Politici al Governo) fanno di tutto perche' Telecom resti Italiana.Motivo ?Direte voi : si vuole incentivare l'economia Italiana.Si vuole evitare che cada in mani straniere.Macche', in realta' loro (Politici...) vogliono continuare ad attingere soldini (nostri).Dialer ? Benvengano se fanno far soldi !Telefonate a numeri caldi ? Ottimi !Truffe e sovrapprezzi ? Una manna !E se tutto poi risulta meno accessibile...megliio ! cosi' per avere le stesse cose che gia' abbiamo pagato e stiamo pagando da decenni, ci faranno sborsare altri soldi ancora, soldi che finiranno, con comodo, nelle tasche dei soliti noti ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Telecom : salvadanaio della politica
      SalvePer fortuna che Lei anche per noi increduli ha' capito,altrimenti come faremmo.Lei crede che con AT&T e Mr.SLIM SOMBRERO le cose cambierebbero?La filantropia di AT&T la conosciamo dagli anni 70 e non credo che Lei abbia una grossa esperienza di telefonia in genere e per quanto riguarda la politica vada a spendere tutti i vantaggi acquisiti dagli italiani elargiti da Mr.48 denti.Poi va da se che si cerchi di salvaguardare un'azienda di tale livello,ma soprattutto 73.000 dipendenti gestiti sino a ieri da Capitani di Ventura coaudivati da Spioni legalizzati a cui hanno portato vantaggi enormi.Provi comunque se lo ritiene opportuno altri Gestori non solo a livello tariffario ma soprattutto nel post vendita con i miei migliori auguri.Senza rancore alcuno Buona Giornata
      • Anonimo scrive:
        Re: Telecom : salvadanaio della politica

        Lei crede che con AT&T e Mr.SLIM SOMBRERO le cose
        cambierebbero?Si, cambierebbero.All'inizio per gli italiani in PEGGIO.E ora mi dirai : perche' mai questo e' BENE ?Perche', come certo puoi immaginare, le regole per rendere il mercato COMPETITIVO e per TUTELARE L'UTENZA non vengono create/applicate proprio in virtu' del fatto che la Telecom e' monopolista Semi-Statalizzata (ossia porta soldini per il foraggio dei Politici Italiani).Ora tutti [imprenditori/politicanti] ci mangiano sopra, quindi a nessuno [ai cittadini si...] conviene fare delle regole che rendano equo il mercato e spalleggino l'utenza.Se, da domani, la Telecom fosse gestita da aziende straniere, vedresti regole fioccare per tutelare le aziende nostrane, vedresti gente licenziata perche' non fa un cazzo che si incazza e protesta con il Governo, vedresti, insomma, quello che si dovrebbe vedere da anni :UN PO' DI LIBERO MERCATO. ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Telecom : salvadanaio della politica
          SalveTelecom Italia come Le ho anticipato nella e-mail precedente in questi ultimi anni con il 18% era controllata dal Sig.Tronchetti Provera non da statalisti o pseudo tali, ma da un imprenditore che si e rivelato poco serio ed addirittura ha chiesto scusa agli Italiani(lo hanno detto tutti i giornali o quasi,forse non quelli che legge Lei)anche il"SOLE 24 ORE"rendendosi ancor piu ridicolo,ma sa lui non ne sapeva nulla della Tavaroli Band riferivano ad un USCIERE.Siamo serigli Italiani saranno per la maggioranza fessi ma non abbastanza per credere a queste pagliacciate,o forse fa comodo crederci?Riguardo al non fare un cazzo le Vorrei ricordare che in periodi:Statalisti,Monopolisti,Semiprivatizzati le anomalie su chiamate a buon fine erano il 2per 1000,buono vero?Il servizio era coperto 24 ore su 24,quindi chi le scrive per 39 anni ha fatto parte di quei(fannulloni)e mi conceda e non mi consenta di ritenermi fiero ed estremamente serenodi quanto svolto nei riguardi degli Utenti prima e Clienti poi.E anche vero che in ogni azienda di grandi dimensioni e fisiologico avere delle anomalie lavorative,succedeva anche alla Fiat quando dirigeva il Gianni(Avvocato)quindi forse non vale la pena estremizzare.Ha detto bene qualcuno forse ci vorrebbe un Personaggio valido come hanno oggi alla Fiat cheha risanato un Carrozzone enorme in accordo con tutti o quasi,non gli Americani o minestre riscaldate.Grazie comunque per lo scambio di opinioni e Buona Serata.
  • Anonimo scrive:
    Altro flame su telecom....
    Cavolo ma ancora nn l'hanno capito che telecom deve ritornare quella di prima,nelle mani del popolo.Purtroppo i politici parlamentari ed imprenditori non se ne accorgono (eh ma cosa volete, abitano in appartamenti in centro città cablati con fastweb tutto a spese nostre)ma l'italia è messa molto ma molto male,serve un gigantesco investimento di capitali, non solo a livello di copertura ma anche potenziamento delle attuali linee dove è inutile offrire adsl da 20Mb quando poi bisogna ricorrere al traffic shaping e altri mezzucci per che le attuali reti non saturino.Tutte lacune che grazie, e dico GRAZIE a telecom che ha preferito spendere non so quanto in pubblicità e call center ai confini della legalità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro flame su telecom....
      Veramente, seconosci la storia di Telecom, prima era nelle mani di Agnelli e prim'ancora di DeMita (e Romanone Prodi). Perchè l'AGIP, che è "in mano del popolo" ti fa lo sconto sulla benzina?
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro flame su telecom....
      - Scritto da:
      Cavolo ma ancora nn l'hanno capito che telecom
      deve ritornare quella di prima,nelle mani del
      popolo.

      Purtroppo i politici parlamentari ed imprenditori
      non se ne accorgono (eh ma cosa volete, abitano
      in appartamenti in centro città cablati con
      fastweb tutto a spese
      nostre)
      ma l'italia è messa molto ma molto male,serve un
      gigantesco investimento di capitali, non solo a
      livello di copertura ma anche potenziamento delle
      attuali linee dove è inutile offrire adsl da 20Mb
      quando poi bisogna ricorrere al traffic shaping e
      altri mezzucci per che le attuali reti non
      saturino.

      Tutte lacune che grazie, e dico GRAZIE a telecom
      che ha preferito spendere non so quanto in
      pubblicità e call center ai confini della
      legalità.

      Ma va' a Cuba....
  • Anonimo scrive:
    Banda larga de che
    ma non si pensi che chi ha la banda larga (una volta forse)sia messo bene, io ho alice 4 mega e per viaggiare in modo decente devo aspettare le tre di notte, nelle ore normali viaggia 15/20 kbsec. ma per favore
    • Alessandrox scrive:
      Re: Banda larga de che
      - Scritto da:
      ma non si pensi che chi ha la banda larga (una
      volta forse)sia messo bene, io ho alice 4 mega e
      per viaggiare in modo decente devo aspettare le
      tre di notte, nelle ore normali viaggia 15/20
      kbsec. ma per
      favoreMa allora non ti conveniva una 2Mbit?
    • Anonimo scrive:
      Re: Banda larga de che
      devi aver mal compreso, per banda larga tu intendi una cosa... loro... un'altra ;)a buon intenditor poche parole. 8)
    • ishitawa scrive:
      Re: Banda larga de che
      infostrada ha detto di aver trasformato la 640 che ho in 2Mb ma in realtà non c'è stato nessun cambiamento.però chiamarle col loro nome: adsl a 129Mb (MAX) pare brutto e allora vai col 2M col 4Mb....e poi parlano di IP TV! ma se occorrono 5-10 minuti per poter vedere un video di 3 minuti su YouTube...
    • Anonimo scrive:
      Re: Banda larga de che
      - Scritto da:
      ma non si pensi che chi ha la banda larga (una
      volta forse)sia messo bene, io ho alice 4 mega e
      per viaggiare in modo decente devo aspettare le
      tre di notte, nelle ore normali viaggia 15/20
      kbsec. ma per
      favoreQuesta e' banda larga solo di nome. Non la puoi chiamare cosi', ti hanno dato un tandem con a bordo milioni di altri che vogliono girare tutti in direzioni differenti.Nei paesi dove sono stati fatti investimenti seri nelle strutture si vede benissimo la differenza, si viaggia anche a 600kbsec (a seconda delle circostanze e del servizio del provider), i video arrivano senza problemi da una parte all'altra dell'oceano, e' veramente tutto veloce. Tu hai una vecchia connessione su di una struttura inadeguata alla realta' attuale, con un tetto dichiarato illusorio e una disponibilita' di banda condivisa con migliaia di altri. Il collo di bottiglia e' in Italia, dove ti beffano dandoti il tandem, che ti vendono come moto 900cc perche' tanto non ne hai mai guidata una e comunque c'e' solo questo. Gli altri intanto vanno davvero in moto, spesso pagando perfino meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Banda larga de che
      - Scritto da:
      ma non si pensi che chi ha la banda larga (una
      volta forse)sia messo bene, io ho alice 4 mega e
      per viaggiare in modo decente devo aspettare le
      tre di notte, nelle ore normali viaggia 15/20
      kbsec. ma per
      favorestai zitto topo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Banda larga de che
      Anch'io avevo lo stesso problema, un tecnico mi ha consigliato di passare alla 2 megabit dicendo che tutto si sarebbe risolto. Ero scettico ma poi in realtà ha funzionato...
    • Anonimo scrive:
      Re: Banda larga de che
      - Scritto da:
      ma non si pensi che chi ha la banda larga (una
      volta forse)sia messo bene, io ho alice 4 mega e
      per viaggiare in modo decente devo aspettare le
      tre di notte, nelle ore normali viaggia 15/20
      kbsec. ma per
      favoreallora vado meglio io con ISDN a 128 Kbps , ma quanto mi costa !!!!100 euro secchi a bimestre , ma ma quando c'e la teleconomy , prima con la connessione a tempospendevo il doppio se non il triplo , la barca a vela del Provera in parte l'ho pagata io !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Banda larga de che
      - Scritto da:
      ma non si pensi che chi ha la banda larga (una
      volta forse)sia messo bene, io ho alice 4 mega e
      per viaggiare in modo decente devo aspettare le
      tre di notte, nelle ore normali viaggia 15/20
      kbsec. ma per
      favoreItalia, sur treno pe' vaaaaffanculo!!!
    • TUBU scrive:
      Re: Banda larga de che
      Da quando ho fatto downgrade da 4 mega a 800 (poi portati da Telecom a 2,4 MB) navigo da Dioe pago la metà.E fumo, fumo tante sigarette...
      • Anonimo scrive:
        O.T. Fumi?
        - Scritto da: TUBU
        ...
        E fumo, fumo tante sigarette...Male, malissimo.......anche perché poi lo Stato si deve accollare le spese per curare i danni che provochi ai polmoni altrui e naturalmente ai tuoi!@^ @^ @^
  • Anonimo scrive:
    [OT]Ma almeno con telefonini come siamo?
    Ma almeno con la telefonia mobile come siamo? Siamo messi bene? Possiamo vantarci almeno di questo record in europa?E internet via UMTS viaggia bene? Mi dicono che TIM vende alla grande la sua flat fa 9GB a 25 euro/mese.Grazie per eventuali delucidazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Ma almeno con telefonini come si
      - Scritto da:
      Ma almeno con la telefonia mobile come siamo? Ma che cazzo c'entra. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Ma almeno con telefonini come si
      Male , non siamo a livelli delle linee a terra , ma andiamo male, l a questione non è tanto di rete/copertura quanto come è cresciuta.Le antenne e ripetitori non a norma e non regolamentati spuntano come funghi in zone densamente popolate e si passa da zone con un altissima concentrazione a zone con una insufficente copertura.Stendiamo un velo pietoso su "flat non flat" (che non si possono comunque equiparare a connessini a filo) e costi esagerati dei dati via gprs/umts per MB (cosa che gambizza chi usa sporadicamente servizi di nuova generazione e disinvoglia ad usarli visto che è assurdo spendere euro ed euro per ,chessò, ti venisse voglia di sfogliare la pagina di un blog mentre sei sul treno)e paletti/cartelli su tariffe in particolare sms/mms dove non esistono flat.Ci sono inoltre troppi sistemi per estorcere sempre più denaro agli utenti e mezzucci che furbastri sfruttano troppo, cose come ricare per telefonate ed sms ricevuti e "cards" non fanno altro che ingrassare le tasche degli operatori ed aumentare il credito di furbastri che poi convertono in denaro liquido ,cose che non fanno che riversarsi a livello tarifarrio sulla maggioranza degli utenti ,eppure basterebbe limitare le cosidette "ricariche" come fanno abusando su tariffe dati/sms/mms solo che agli operatori non si muovono perchè un circolo vizioso conveniente a loro.per il resto veramente OT,se vuoi discuterne della telefonia c'è il forum apposito.
Chiudi i commenti