Passport sulla via dell'apertura

Microsoft è già al lavoro per sviluppare una nuova versione di Passport basata su Kerberos, la tecnologia chiave per imporre la propria piattaforma di autenticazione come uno standard de facto sul mercato


Redmond (USA) – Nuovo passo nell’offensiva Microsoft per mettere a tacere i concorrenti ed imporre la propria piattaforma di autenticazione sul mercato prima che emergano le alternative. Un nuovo passo che viene da lontano.

Lo scorso ottobre Microsoft infatti annunciò quel progetto con cui intende aprire Passport ai concorrenti e farne una piattaforma di riferimento per l’intero mercato dei servizi su Web.

Passport è un servizio di autenticazione centralizzata che consente agli utenti di accedere, con una sola registrazione ed un solo log-in, ad una vasta gamma di servizi on-line: dall’instant messaging al banking on-line, dall’e-commerce all’affitto di applicazioni Web.

I più acerrimi nemici di Passport sono Sun, che proprio pochi giorni fa ha annunciato la sua piattaforma per l’autenticazione “Sun ONE Platform for Network Identity”, ed altri colossi del settore – fra cui AOL, Sony e NTT DoCoMo – che, al pari di Sun, sono uniti nella Liberty Alliance .

Con lo scopo di contrastare le strategie delle sue rivali, che sperano di dar vita ad uno standard aperto che possa scalzare Microsoft da quella sua posizione dominante già conquistata nel settore dei Web service, il big di Redmond ha cominciato ad attuare le prime fasi di quel suo piano con cui intende dar vita ad una federazione di network tutti facenti capo a Passport.

Per far questo, Microsoft sta sviluppando una nuova versione di Passport basata sul protocollo di autenticazione standard Kerberos v.5: una mossa che consentirà alle altre aziende di accedere alla tecnologia di Passport e rendere le proprie reti ed i propri servizi interoperabili con il servizio centralizzato di Microsoft. In questo modo un impiegato potrà, con un’unica autenticazione, accedere sia alla intranet della propria azienda sia a tutte le altre risorse on-line che aderiscono alla “federazione” di network stretti attorno a Passport.

Microsoft sta già preparando una serie di software development kit (SDK) che consentiranno agli sviluppatori di creare protocolli di autenticazione basati su Kerberos e compatibili con Passport. Il big di Redmond conta di rilasciare la nuova versione della sua piattaforma di autenticazione sul Web per per il prossimo anno, un periodo entro cui conta anche di completare quel grande mosaico che è MS.NET.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Esistono i reader gratuiti
    Ricordo a tutti che per ogni prodotto Office esistono in rete reader gratuiti.
    • Anonimo scrive:
      reader gratuiti ? NON PER TUTTI
      - Scritto da: Io
      Ricordo a tutti che per ogni prodotto Office
      esistono in rete reader gratuiti.e io ti ricordo che questi lettori non sono per tutte le piattaforme, mentre un sito istituzionale dovrebbe servire TUTTI i cittadini.Forse consideri la TUA personale piattaforma come UNICA?Forse hai un'idea del SERVIZIO PUBBLICO troppo microsoft-centrica.Allora ti ricordo che ESISTONO ALTRE realtà, oltre a quella del monopolista. A questo proposito, invito TUTTI ad attuare un BOICOTTAGGIO di tutti i prodotti microsoft.Ricordo a tutti che microsoft è un monopolista scorretto, e che ove la legge e la normale concorrenza non riesce ad arrivare, possiamo arrivare NOI CITTADINI e CONSUMATORI.Noi siamo attori-attivi a tutti gli effetti, e possiamo scegliere le alternative alla solita pappa proposta dal monopolio privato straniero che microsoft rappresenta.
    • Francesco Anastasio scrive:
      Re: Esistono i reader gratuiti
      Finalmente qualcuno che se ne ricorda!Il discorso delle piattaforme invece è solo una scusa, perchè la suite iWork per mac legge perfettamente anche i documenti word, così come anche altre applicazioni.
  • Anonimo scrive:
    Mettiamo fine agli allegati Word
    per tutti gli interessati:http://www.gnu.org/philosophy/no-word-attachments.it.html---------------------------------------------------questa è solo la segnalazione di una pagina web. se avete critiche da fare fatene pure, ma evitate il trollaggio indiscriminato perché in tal caso vi avverto che non risponderò. mi sono stancato di starvi appresso.ciao a tuttigodz
    • Anonimo scrive:
      Re: Mettiamo fine agli allegati Word
      Queste sono cose raffinate che probabilmente legge chi e` gia` convinto che le cose debbano andare cosi` ma c`e` chi crede che per scrivere esista solo word, e sono loro quelli da convincere, bisognerebbe preparare qualche cosa che sia convincente che so tipo una catena di St. Antonio, con la descrizione dei danni che si producono con i formati proprietari e i vantaggi che si ottengono se la si spededisce a 7 amici per 7 giorni o cose del genere, allora si` che si riescono a raggiungere tutti gli utonti.- Scritto da: godzilla
      per tutti gli interessati:

      http://www.gnu.org/philosophy/no-word-attachm

      ---------------------------------------------
      questa è solo la segnalazione di una pagina
      web. se avete critiche da fare fatene pure,
      ma evitate il trollaggio indiscriminato
      perché in tal caso vi avverto che non
      risponderò. mi sono stancato di starvi
      appresso.

      ciao a tutti
      godz
  • Anonimo scrive:
    Think Free
    invece dei soliti reader di M$ perche` non usare un bel programma scritto in Java che gira su windows, Linux, Mac e Unix ed e` compatibile con i formati MS, come questo:http://www.thinkfree.com/products/pd_office20.jsp
    • Anonimo scrive:
      Re: Think Free
      - Scritto da: Pietro
      invece dei soliti reader di M$ perche` non
      usare un bel programma scritto in Java che
      gira su windows, Linux, Mac e Unix ed e`
      compatibile con i formati MS, come questo:
      http://www.thinkfree.com/products/pd_office201) Perchè non è gratis, ma costa 50$ all'anno.2) Perchè non è M$ e quindi non è assicurata la compatibilità con i formati Office.A questo punto basta utilizzare StarOffice o OpenOffice e sei nella stessa situazione....
      • Anonimo scrive:
        Re: Think Free
        gia` ma open office e star office non ci sono per mac per ora e inoltre questo essendo scritto in java puo` girare praticamente ovunque anche su Amiga.50 $ sono una cifra ragionevole confrontata con i 500 di MS,
        • Anonimo scrive:
          Re: Think Free
          - Scritto da: pietro
          gia` ma open office e star office non ci
          sono per mac per ora e inoltre questo
          essendo scritto in java puo` girare
          praticamente ovunque anche su Amiga.
          50 $ sono una cifra ragionevole confrontata
          con i 500 di MS, In effetti questo è un altro discorso...Tieni però conto che se non ho capito male sono 50$ all'anno.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ha un lettore di files gratuito
    http://office.microsoft.com/downloads/2000/wd97vwr32.aspx
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ha un lettore di files gratuito
      scarica
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft ha un lettore di files gratuito
        - Scritto da: Klingon
        href="http://download.microsoft.com/download/CHE PALLE !!!!!1) Te li sei letti i post precedenti ???2) Ma oltre alle email adesso pensate anche di fare i post su PI in html ????E poi vi lamentate se vi chiamano utonti !!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha un lettore di files gratuito
          - Scritto da: TeX


          1) Te li sei letti i post precedenti ???
          dovrebbero saper leggere :-p
          2) Ma oltre alle email adesso pensate anche
          di fare i post su PI in html ????presto anche in flash ! :-D
          E poi vi lamentate se vi chiamano utonti ma và: è quasi un acher!
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ha un lettore di files gratuito
      gia` detto fino alla nausea
    • Anonimo scrive:
      chissenefrega ! non è MULTIPIATTAFORMA
      perché non esiste solo il software microsoft, e gli utenti-windows dovrebbero imparare a considerare gli utenti di altre piattaforme con dignità.i vostri contentini non servono, se il vostro lettorino non è compilato per una piattaforma come LINUX
      • Francesco Anastasio scrive:
        Re: chissenefrega ! non è MULTIPIATTAFORMA
        Linux non lo usa nessuno (forse solo qualche azienda del settore informatico), negli uffici si usa per lo più Mac e Windows. Questa è la dura verità, l'open source ha vinto in determinati ambiti (vedi il sucXXXXX di Firefox ad esempio...) ma ha fallito miseramente in altri (vedi Linux... lo stesso creatore di ubuntu ha detto che Mac OS è migliore...)
  • Anonimo scrive:
    il seminatore
    word non solo e` proprietario ma e` anche un disastro come programma, semina in giro frammenti di file spargendo a destra a e a manca informazioni anche riservate presenti sul vostro hard disk,non mi sembra proprio il caso che lo si utilizzi nei ministeri.http://www.repubblica.it/online/tecnologie_internet/grande/grande/grande.html
    • Anonimo scrive:
      Re: il seminatore
      - Scritto da: Pietro
      word non solo e` proprietario ma e` anche un
      disastro come programma, semina in giro
      frammenti di file spargendo a destra a e a
      manca informazioni anche riservate presenti
      sul vostro hard disk,non mi sembra proprio
      il caso che lo si utilizzi nei ministeri.
      http://www.repubblica.it/online/tecnologie_inPero'..............?????????E che programma.
    • Anonimo scrive:
      Re: il seminatore
      - Scritto da: Pietro
      word non solo e` proprietario ma e` anche un
      disastro come programma, semina in giro
      frammenti di file spargendo a destra a e a
      manca informazioni anche riservate presenti
      sul vostro hard disk,non mi sembra proprio
      il caso che lo si utilizzi nei ministeri.
      http://www.repubblica.it/online/tecnologie_inStronzate.L'amico (del giaguaro) che ha scritto quell'articolo ha semplicemente riutilizzato più e più volte lo stesso documento iniziale cancellandolo a più riprese e salvandolo con "Salva con nome" e l'opzione "Salvataggio veloce" impostata (un furbo da tre cotte insomma).Nessun documento di Word (versioni 97-2000-2002) creato con Nuovo, e salvato senza l'opzione "Salvataggio veloce", se aperto con un editor esadecimale, mi ha mai mostrato del testo diverso/modificato/espanso rispetto a quanto vi avevo scritto io.Tutto questo supponendo di non aver problemi a livello di FAT (soprattutto errori di cross-linking) sul disco.Se esiste lo Scandisk a qualcosa servirà, no?...Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: il seminatore
        - Scritto da: Zeross
        Stronzate.
        L'amico (del giaguaro) che ha scritto
        quell'articolo ha semplicemente riutilizzato
        più e più volte lo stesso documento iniziale
        cancellandolo a più riprese e salvandolo con
        "Salva con nome" e l'opzione "Salvataggio
        veloce" impostata (un furbo da tre cotte
        insomma).e ti pare un comportamento normale ?
        Tutto questo supponendo di non aver problemi
        a livello di FAT (soprattutto errori di
        cross-linking) sul disco.
        Se esiste lo Scandiskche poi e' defrag
        a qualcosa servirà,se sotto linux non esiste nemmeno, si vede che il fat32 fa proprio cagare
        no?...
        • Anonimo scrive:
          Re: il seminatore
          - Scritto da: munehiro
          e ti pare un comportamento normale ?E' la funzione del salvataggio veloce... in questo modo ti mantiene tutta la cronologia del documento finchè non lo salvi definitivamente.Questa cosa è ampiamente documentata nella guida di Word... basta saper leggere (e questo si impara a scuola)

          Se esiste lo Scandisk

          che poi e' defragTi sbagli, il defrag deframmenta i files, non corregge gli errori del file system (e il cross linking è uno di questi)
          se sotto linux non esiste nemmeno, si vede
          che il fat32 fa proprio cagareDirei che hai perso un'ottima occasione per startene zitto, o vogliamo parlare della storia di qualche tempo fa... non so se ricordi... una certa versione di fs per Linux che faceva allegramente un mare di cazzate... no eh? Non ne parliamo eh? Meglio così dai...Per inciso io uso solo NTFS, problemi zero per ora...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: il seminatore
            - Scritto da: Zeross
            E' la funzione del salvataggio veloce... in
            questo modo ti mantiene tutta la cronologia
            del documento finchè non lo salvi
            definitivamente.
            Questa cosa è ampiamente documentata nella
            guida di Word... basta saper leggere (e
            questo si impara a scuola)gia' ma... anche il mio vim ha una cronologia, pero' viene salvata in un file nascosto sul mio hd, non nel file che sto scrivendo... vuoi dirmi che alla microsoft, in un programma migliaia di volte piu' complesso di vim, non sono in grado di mettere una cronologia in un file a parte, onde evitare di mandare a cani e porci le proprie stronzate pre-delete ?
            Ti sbagli, il defrag deframmenta i files,
            non corregge gli errori del file system (e
            il cross linking è uno di questi)errori, beninteso, che si generano solo per cause hardware.

            se sotto linux non esiste nemmeno, si vede

            che il fat32 fa proprio cagare

            Direi che hai perso un'ottima occasione per
            startene zitto, o vogliamo parlare della
            storia di qualche tempo fa... non so se
            ricordi... una certa versione di fs per
            Linux che faceva allegramente un mare di
            cazzate...sono ansioso di vedere un riferimento, perche' sinceramente non ricordo nulla a parte la dontuse del 2.4.11, che non ricordo a cosa fosse correlata.
            no eh? Non ne parliamo eh? Meglio
            così dai...

            Per inciso io uso solo NTFS, problemi zero
            per ora...per inciso... io uso ext2 ed ext3. Problemi zero da sempre, anche durante i tanto mortali (secondo alcuni) blackout
          • Anonimo scrive:
            Re: il seminatore

            E' la funzione del salvataggio veloce... in
            questo modo ti mantiene tutta la cronologia
            del documento finchè non lo salvi
            definitivamente.il che e una stronzata grande come una casa...solo la lista MRU e peggio...a che cazzo servono queste cose ???? non e programmazzione fatta male e una feature...ma andate a gagare...
            Questa cosa è ampiamente documentata nella
            guida di Word... basta saper leggere (e
            questo si impara a scuola)ah, meno male che siamo noi quelli che leggiamo tonellate di help...guarda appena apri help c'e scritto a caratteri cubitali: salvataggio veloce una fantastica feature...
      • Anonimo scrive:
        Re: il seminatore



        Stronzate.
        L'amico (del giaguaro) che ha scritto
        quell'articolo ha semplicemente riutilizzato
        più e più volte lo stesso documento iniziale
        cancellandolo a più riprese e salvandolo con
        "Salva con nome" e l'opzione "Salvataggio
        veloce" impostata (un furbo da tre cotte
        insomma).1) lo fanno tutti perche` e previsto dal programma 2) come spieghi l`inserimento di frammenti di file di excel?3) prova a prendere un qualunque tuo file di word o excel e risalvalo co un altro nome, poi confronta le dimensioni dei due file, le centinaia di byte di differenza come le spieghi?

        Tutto questo supponendo di non aver problemi
        a livello di FAT (soprattutto errori di
        cross-linking) sul disco.
        Se esiste lo Scandisk a qualcosa servirà,
        no?...un disco con problemi di cross linking non lo sistemi con un semplice scan disk, mi e` capitato una sola volta e le Norton me lo hanno praticamente formattato.
        • Anonimo scrive:
          Re: il seminatore
          - Scritto da: Pietro

          1) lo fanno tutti perche` e previsto dal
          programma Errore.Da Word 2000 in su è disabilitato di default.Non ho la possibilità di controllare Word 97 ora come ora...
          2) come spieghi l`inserimento di frammenti
          di file di excel?MAI successo.E per mai intendo da quando sono iniziate a circolare queste voci a oggi.
          3) prova a prendere un qualunque tuo file di
          word o excel e risalvalo co un altro nome,
          poi confronta le dimensioni dei due file, le
          centinaia di byte di differenza come le
          spieghi?Appena fatto.Perfettamente identici in dimensione.(Word 2000)
          un disco con problemi di cross linking non
          lo sistemi con un semplice scan disk, mi e`
          capitato una sola volta e le Norton me lo
          hanno praticamente formattato.Norton Disk Doctor non è forse uno "scandisk"?Cos'è per te? Un peracottaio forse??Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: il seminatore
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Pietro



            1) lo fanno tutti perche` e previsto dal

            programma

            Errore.
            Da Word 2000 in su è disabilitato di default.io ho word 97, se lo hanno disabilitato dopo doveva essere una ciofeca

            3) prova a prendere un qualunque tuo file
            di

            word o excel e risalvalo con un altro nome,

            poi confronta le dimensioni dei due file,
            le

            centinaia di byte di differenza come le

            spieghi?

            Appena fatto.
            Perfettamente identici in dimensione.
            (Word 2000)
            file di word97 97792 bytessalvato nuovo 81920 bytes
            Norton Disk Doctor non è forse uno
            "scandisk"?
            Cos'è per te? Un peracottaio forse??E` un ottimo programma di data rescue ben diverso da scandisk MS e quello che intendevo e` che quando ci sono cross linking tra file il danno e` grave e spesso si deve riformattare tutto, ci si accorge, non si va avanti a lavorare
  • Anonimo scrive:
    Complimenti.
    Soluzione? Non ci resta che aspettare che il software libero (leggi: GPL) venga imposto per legge.Un'altra cosa di cui dovremo ringraziare Bill Gates: prima di essere stato un monopolista, poi di aver consegnato l'IT in mano a degli invasati e alla loro "rivoluzione culturale". In entrambi i casi, ignoranza e faziosita' in azione.http://www.gnu.org/philosophy/freedom-or-power.html
  • Anonimo scrive:
    sw proprietari ?
    Ma non si possono scaricare i visualizzatori free?Inoltre non si puo' scaricare gratuitamente Staroffice 5 (gratuito) che ha i filtri per office 2000 ?Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: sw proprietari ?
      - Scritto da: Enrico
      Ma non si possono scaricare i visualizzatori
      free?

      Inoltre non si puo' scaricare gratuitamente
      Staroffice 5 (gratuito) che ha i filtri per
      office 2000 ?

      Salutisarebbe buona norma per evitare brutte figure leggere i post degli altri prima di scrivere il proprio.
  • Anonimo scrive:
    Esistono anche i reader!
    Considerando che il 100% degli utenti informatici utilizza cmq programmi adatti a leggere i documenti da voi indicati, esistono cmq dei reader (sull'es. di Acrobat) come Word Reader, Excel Reader, ecc. completamente gratuiti e che permettono di leggere senza problemi tutti i doc MS!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono anche i reader!
      - Scritto da: Massimiliano
      Considerando che il 100% degli utenti
      informatici utilizza cmq programmi adatti a
      leggere i documenti da voi indicati,
      esistono cmq dei reader (sull'es. di
      Acrobat) come Word Reader, Excel Reader,
      ecc. completamente gratuiti e che permettono
      di leggere senza problemi tutti i doc MS!!!Eccone un altro.Mi dici dove trovo i reader per LinuxFreeBSDBeOSOS/2Amiga...
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono anche i reader!
      - Scritto da: Massimiliano
      Considerando che...Ecco l'ultimo arrivato. Ti sei perso qualche puntata dello sceneggiato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono anche i reader!
      - Scritto da: Massimiliano
      Considerando che il 100% degli utenti
      informatici utilizza cmq programmi adatti a
      leggere i documenti da voi indicati,
      esistono cmq dei reader (sull'es. di
      Acrobat) come Word Reader, Excel Reader,
      ecc. completamente gratuiti e che permettono
      di leggere senza problemi tutti i doc MS!!!...anche per Linux, FreeBSD, BeOS, QNX, Solaris, MacOS?
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono anche i reader!
      Fa piacere vedere che per molti esista solo Microsoft... son cose belle...
  • Anonimo scrive:
    Va bene essere critici.. però mi pare che..
    Mi pare un tantino eccessiva la polemica sulla questione Minwelfare.it ed office. Io personalmente utilizzo i viewer gratuiti e non trovo scandaloso che loro abbiano fatto una scelta di quel tipo. Se uno non ha , non vuole , o non può permettersi Word & Excel utilizzi anche lui tali strumenti. L'amministrazione in qualche modo deve pur uscirne, altrimenti troveremmo ogni giorno qualcuno a lamentarsi che il suo formato non c'è.Si chiama.. mediare...Fermo restando che non sono tifoso MS per nulla, ma prima o poi si deve arrivare al dunque.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Va bene essere critici.. però mi pare che..
      - Scritto da: Tieco
      Io personalmente utilizzo i viewer gratuiti e
      non trovo scandaloso che loro abbiano fatto
      una scelta di quel tipo...Argomentazione ampiamente confutata in altri post.
      L'amministrazione in qualche modo deve pur
      uscirne, altrimenti troveremmo ogni giorno
      qualcuno a lamentarsi che il suo formato non
      c'è.Non si pretende il supporto di tutti i formati di questo mondo, ma solo di altri piu' accessibili da altri applicativi diversi da quelli MS. E se l'amministrazione decidesse di adottare formati aperti e documentati, automaticamente chi produce il software si adeguerebbe.Insomma, XML (una lingua franca) e' cosi' in voga perche' semplifica l'interconnessione tra applicativi usati nei rapporti B2B, non vedo perche' non si dovrebbe adottare una logica analoga anche per il rapporto amministrazione-cittadino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Va bene essere critici.. però mi pare che..
      - Scritto da: Tieco
      Mi pare un tantino eccessiva la polemica
      sulla questione Minwelfare.it ed office. Io
      personalmente utilizzo i viewer gratuitiFacci un elenco di tutti questi viewer per ogni sistema operativo (gratuiti, mi raccomando...); poi manda questo elenco a chi gestisce quel sito, che mettano queste info a disposizione di tutti.
      e
      non trovo scandaloso che loro abbiano fatto
      una scelta di quel tipo. Ci sono numerosi formati standard di interscambio che non sono legati a nessun formato proprietario. Perchè non usare questi formati? Sono stati ideati appositamente...
      Se uno non ha , non
      vuole , o non può permettersi Word & Excel
      utilizzi anche lui tali strumenti.Vedi sopra
      L'amministrazione in qualche modo deve pur
      uscirne, altrimenti troveremmo ogni giorno
      qualcuno a lamentarsi che il suo formato non
      c'è.??? Conosci la parola "standard" ?Basterebbe usare formati standard, mica "tutti i formati"
      Si chiama.. mediare...
      Fermo restando che non sono tifoso MS per
      nulla, ma prima o poi si deve arrivare al
      dunque.Appunto: il dunque è utilizzare qualcosa "al di sopra delle parti", non costringere qualcuno ad adeguarsi ad una parte...
  • Anonimo scrive:
    SCARICATE I FILES E DATECI UN OCCHIATA
    Se scaricate i files sono files semplici senza tabelle, senza foto, senza margini particolari. Ciò significa che chi ha redatto quei documenti forse, non conosceva lo standard .rtf o altro.Il problema e che chi redice non conosce, gli è stato dato il Word o Excel per fare un documento loro hanno salvato ed è finito là . e bastaCiao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: SCARICATE I FILES E DATECI UN OCCHIATA
      - Scritto da: Pingitore
      Se scaricate i files sono files semplici
      senza tabelle, senza foto, senza margini
      particolari. Ciò significa che chi ha
      redatto quei documenti forse, non conosceva
      lo standard .rtf o altro.
      Il problema e che chi redice non conosce,
      gli è stato dato il Word o Excel per fare un
      documento loro hanno salvato ed è finito là
      . e basta

      Ciao a tuttiappunto. e di chi è la responsabilità?ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Licenze Office viewer
    Nessuno sa confermare o smentire il fatto che la lincenza dei viewer *richieda* di avere anche una licenza di un qualche Windows?
    • Anonimo scrive:
      Re: Licenze Office viewer
      - Scritto da: A.C.
      Nessuno sa confermare o smentire il fatto
      che la lincenza dei viewer *richieda* di
      avere anche una licenza di un qualche
      Windows?Smentisco. Basta leggere la licenza di MSWordViewer. Ma non è questo il problema. Il problema è che DOC è un formato proprietario. Pubblicassero e rendessero libero il formato, lo facessero passare al vaglio di un comitato di standardizzazione mondiale e sarebbe tutto un altro paio di maniche. DOC è un formato proprietario, e le PA, che lavora nell'interesse di tutti (e non di Microsoft) dovrebbe evitarlo.
      • Anonimo scrive:
        anche io smentisco (mi ero sbagliato)
        Mi ricordavo di aver letto la clausola del regolare possesso di una licenza di windows, ma evidentemente ricordavo male (forse mi sono confuso con qualche altro software, bo?).Ho riletto la licenza e vedo che non occorre disporre di una licenza di windows per utilizare i viewers.Buono a sapersi, anche se sul PC di casa non avrei avuto problemi (ho acquistato anche una licenza di windows 98).Scusate per la notizia falsa :(
        • Anonimo scrive:
          Re: io invece sostengo il contrario
          Per utilizzare qualsiasi programma che giri sotto windows, occorre avere il sistema operativo e per essere in regola bisogna disporre della corrispondente licenza.Certe clausole non vanno ricercate nella licenza del prodotto software, perchè sono già implicitamente presenti.Svegliatevi!
          • Anonimo scrive:
            Re: io invece sostengo il contrario
            - Scritto da: Christian
            Per utilizzare qualsiasi programma che giri
            sotto windows, occorre avere il sistema
            operativo e per essere in regola bisogna
            disporre della corrispondente licenza.Non necessariamente. Vedi wine (che poi non funzioni molto bene e' un altro discorso).
  • Anonimo scrive:
    la verità
    la verità è che lo stato non deve rendere disponibili documenti per la fruibilità dei quali si richiede l'investimento di di 1.400.000 lire.Allora tanto varrebbe rilasciare le immagini nel PSD di photoshop (2.500.000), o i moduli come impaginati di XPress (3.500.000)...La verità è che in tutto il forum nessuno ha pagto word..;
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità
      ... e nel forum c'è anche qualcuno che Word non lo vuole comprare, perchè comunque non funzionerebbe con il suo sitema operativo.Costui però, vorrebbe conoscore il contenuto di alcuni documenti presenti nella sezione download del Ministero delle Menzogne e ciò gli è negato nonostante non manchino raccomandazioni e standard internazionali redatti proprio per garantire l'interoperabilità tra sistemi eterogenei.Purtroppo i consulenti del Ministero in oggetto e molti tra i partecipanti del forum non lo hanno ancora imparato e dubito che ci possano riuscire in breve tempo viste le manifeste barriere (o barricate) erette in nome della paura verso qualcosa di nuovo e leggermente diverso.
      • Anonimo scrive:
        Re: la verità
        - Scritto da: Christian
        ... e nel forum c'è anche qualcuno che Word
        non lo vuole comprare, perchè comunque non
        funzionerebbe con il suo sitema operativo.E non solo, se anche funzionasse esistono altre validissime alternative che oltretutto non utilizzano formati proprietari, permettendo il libero scambio di idee, pensieri, informazioni e quant'altro.
        Costui però, vorrebbe conoscore il contenuto
        di alcuni documenti presenti nella sezione
        download del Ministero delle Menzogne e ciò
        gli è negato nonostante non manchino
        raccomandazioni e standard internazionali
        redatti proprio per garantire
        l'interoperabilità tra sistemi eterogenei.
        Purtroppo i consulenti del Ministero in
        oggetto e molti tra i partecipanti del forum
        non lo hanno ancora imparato e dubito che ci
        possano riuscire in breve tempo viste le
        manifeste barriere (o barricate) erette in
        nome della paura verso qualcosa di nuovo e
        leggermente diverso.Ed il bello e', che se fossero formati proprietari diffusi per la loro effettiva efficacia, anziche' per una accurata strategia di mercato che tiene conto anche del fenomeno della pirateria... mi piacerebbe anche sapere chi possiede poi veramente OS e Office con regolare licenza, di coloro che hanno postato...
  • Anonimo scrive:
    DOMANDONA2
    Sempre a quelli che apprezzano gli standard de-facto proprietari e non documentati. PDF sarebbe uno di quelli che si e' imposto, col vantaggio che e' documentato. Quindi tutti dovremmo adeguarci, giusto? Allora, perche' MS continua a rompere col suo Microsoft Reader?http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=39465
    • Anonimo scrive:
      Re: DOMANDONA2
      - Scritto da: FDG[cut]
      Allora, perche'
      MS continua a rompere col suo Microsoft
      Reader?

      http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=39465money money money money money money soldi dinero!!!ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    DOMANDONA
    A mio avviso il problema va giudicato da un altro punto di vista. I formati standard esistono e svolgono bene il loro lavoro. Ve ne sono per i testi, per i DB, per i fogli elettronici, e cosi' via. Vi sono anche formati standard adatti agli e-doc, come il PDF. Perche' pubblicare su un web documenti in formato proprietario? Qual'e' il vantaggio?
    • Anonimo scrive:
      Re: DOMANDONA
      Il vantaggio è che la maggior parte delle persone (parlo dei semplicissimi e ignorantissimi utenti) non sa nemmeno come si scarichi un programma (ne ignora persino il significato del termine) e tantomeno sa come installarlo una volta scaricato. In genere comprano il computer con Windows e Office già installati, quindi, se vogliamo divulgare e propagare l'informatica, internet, e via dicendo, dobbiamo per forza attenerci agli standard "imposti dal mercato", non agli standard "del settore". Più avanti si potrà parlare d'altro!
      • Anonimo scrive:
        Re: DOMANDONA
        - Scritto da: max
        Office già installati, quindi, se vogliamo
        divulgare e propagare l'informatica,Compito delministerodel lavoro in questo caso era divulgare documenti.La maggiorparte della gente non sa come viaggiare su una sedia a rotelle. Aboliamo gli scivoli
      • Anonimo scrive:
        Re: DOMANDONA
        - Scritto da: max
        Il vantaggio è che la maggior parte delle
        persone (parlo dei semplicissimi e
        ignorantissimi utenti) non sa nemmeno come
        si scarichi un programma (ne ignora persino
        il significato del termine) e tantomeno sa
        come installarlo una volta scaricato.E che c'entra questo col problema? Office se lo devono installare comunque; office stesso e' in grado di leggere diversi di questi formati; se non sono loro ad installare il software, evidentemente c'e' qualcuno che lo fa per loro; se questi formati standard fossero piu' supportati, probabilmente verrebbero gia' supportati da chi fa il sistema operativo stesso (come cio' che ha fatto Apple col PDF su OSX).
        ... se vogliamo
        divulgare e propagare l'informatica,
        internet, e via dicendo, dobbiamo per forza
        attenerci agli standard "imposti dal
        mercato", non agli standard "del settore".In questo caso mi pare proprio il contrario, visto che io non riesco a leggere quei documenti. Sarebbero stati piu' accessibili nei formati standard. Non mi pare ci siano dubbi.
        • Anonimo scrive:
          Re: DOMANDONA
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: max

          Il vantaggio è che la maggior parte delle

          persone (parlo dei semplicissimi e

          ignorantissimi utenti) non sa nemmeno come

          si scarichi un programma (ne ignora
          persino

          il significato del termine) e tantomeno sa

          come installarlo una volta scaricato.

          E che c'entra questo col problema? Office se
          lo devono installare comunque;e perché?
          office stesso
          e' in grado di leggere diversi di questi
          formati;di quali formati parli? del PDF o dell'XML?
          se non sono loro ad installare il
          software, evidentemente c'e' qualcuno che lo
          fa per loro; se questi formati standard
          fossero piu' supportati, probabilmente
          verrebbero gia' supportati da chi fa il
          sistema operativo stesso (come cio' che ha
          fatto Apple col PDF su OSX).guarda che il PDF è di Acrobat. ciononostante ne esistono ottimi lettori supraticamente *tutti* i sistemi operativi. quindi ti giro la domanda: in mancanza di HTML, XML o RTF, perché non usare questo formato?

          ... se vogliamo

          divulgare e propagare l'informatica,

          internet, e via dicendo, dobbiamo per
          forza

          attenerci agli standard "imposti dal

          mercato", non agli standard "del settore".

          In questo caso mi pare proprio il contrario,
          visto che io non riesco a leggere quei
          documenti. Sarebbero stati piu' accessibili
          nei formati standard. Non mi pare ci siano
          dubbi.standard? cioè?
          • Anonimo scrive:
            Re: DOMANDONA
            - Scritto da: godzilla
            di quali formati parli? del PDF o dell'XML?E' indifferente, visto che sto parlando di un principio. In pratica ne esistono vari documentati. E' sufficiente che siano documentati. Per me i formati chiusi sono quelli di cui non sono rilasciati le specifiche.
            guarda che il PDF è di Acrobat.E' stato inventato da Adobe che ne ha rilasciato le specifiche. Quello di Apple era solo un esempio di supporto ad un formato comune.
            standard? cioè?E' piu' preciso "aperto" o "pubblico". Se e' standardizzato da un organismo riconosciuto, tanto meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: DOMANDONA
            perfetto. allora ci siamo capiti.meno male che in questi forum c'è ancora qualcuno che ragiona!sono d'accordo su tutta la lineaciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: domandine
        - Scritto da: max
        Il vantaggio è che la maggior parte delle
        persone (parlo dei semplicissimi e
        ignorantissimi utenti) non sa nemmeno come
        si scarichi un programma (ne ignora persino
        il significato del termine)....Conosci qualcuno che sa scaricare un file DOC ma NON sa scaricare un programma ?
        ..... e tantomeno sa
        come installarlo una volta scaricato....Cliccare sopra un'icona ti sembra un'attività così estranea all'uso di Windows ?
        ...In
        genere comprano il computer con Windows e
        Office già installati,.....Quante persone comprano un PC con WIndows e Office preinstallati (ovviamente regolari) ?Pensi che esistano più PC con installato Office piratato o con installati i viewer di Windows ?Sui PC acquistati con Windows preinstallato sono di default installati anche i viewer di Office ?Secondo te installare Acrobat Reader è più difficile che installare i viewer di Office ?
        ... quindi, se vogliamo
        divulgare e propagare l'informatica,Secondo te i siti istituzionali quando diffondono dei documenti lo fanno per divulgare l'informatica o perchè quei documenti sono importanti al 100%dei cittadini (e non solo al 99%) ?
        internet, e via dicendo, dobbiamo per forza
        attenerci agli standard "imposti dal
        mercato", non agli standard "del settore".
        Più avanti si potrà parlare d'altro!Pensi davvero che ora dobbiamo buttare via degli standard aperti per passare a dei formati chiusi per poi ritornare sui nostri passi "Più avanti" ?
      • Anonimo scrive:
        la sai la novità ? hanno inventato l'HTML !
        - Scritto da: max
        Il vantaggio è che la maggior parte delle
        persone (parlo dei semplicissimi e
        ignorantissimi utenti) non sa nemmeno come
        si scarichi un programma (ne ignora persino
        il significato del termine) e tantomeno sa
        come installarlo una volta scaricato. In
        genere comprano il computer con Windows e
        Office già installati, infatti è la preinstallazione del software monopolista che fa dei formati proprietari microsoft degli standard-imposti
        quindi, se vogliamo
        divulgare e propagare l'informatica,
        internet, e via dicendo, dobbiamo per forza
        attenerci agli standard "imposti dal
        mercato", non agli standard "del settore".internet non deve nulla ai formati proprietari di microsoft.Il web ha UNDICI anni di vita, durante la quale il linguaggio priuncipale è stato l'HTML.Benvenuto nel mondo reale
        Più avanti si potrà parlare d'altro!è da UNDICI ANNI che la documentazione via INTERNET si fa con un formato LIBERO come l'HTML. Basterebbe non usare un superfluo formato proprietario.Basterebbe che le istituzioni utilizzino i formati LIBERI e accessibili da tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: DOMANDONA
        Sarebbe molto più semplici imporre ai prodottori di software l'uso predefinito di formati pubblici.Infine nei files di Word ci sono informazioni come il mio nome, la società, la mia stampante, il percorso del file, etc. che io preferisco non divulgare e invece qualcuno a mia insaputa e senza una giustificazione inserisce nel documento
        • Anonimo scrive:
          Re: DOMANDONA

          Infine nei files di Word ci sono
          informazioni come il mio nome, la società,
          la mia stampante, il percorso del file, etc.
          che io preferisco non divulgare e invece
          qualcuno a mia insaputa e senza una
          giustificazione inserisce nel documentonon solo, spesso ci sono parti di testo che uno credeva di aver cancellato o parti di altri documenti presenti sul disco.
    • Anonimo scrive:
      Re: DOMANDONA
      - Scritto da: FDG[cut]
      Perche' pubblicare su un web documenti
      in formato proprietario? Qual'e' il
      vantaggio?è semplicemente più comodo (per loro). scusa, mica puoi pretendere che un tecnico informatico del ministero si metta a studiare l'HTML! e figuriamoci quanto gli costa fare clic sul pulsantino dell'Acrobat Distiller!tanto chi ci va di mezzo? quei caproni dei cittadini!ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    manco le url sono corrette
    andate a vedere di scaricare i documenti alla voceLa consistenza economica del comparto interinale nel biennio 1999-2000 http di troppo ??ma perche' usano frontpage sti ignoranti ?
    • Anonimo scrive:
      Re: manco le url sono corrette
      E frontpage è uno dei più semplici da utilizzare... figurati se gli imponessero di programmare direttamente in HTML... Dammi retta, senza frontpage non avresti visto nemmeno una pagina, ringrazia che invece, ignoranti come sono, siano almeno riusciti a fare qualche link corretto!
      • Anonimo scrive:
        Re: manco le url sono corrette
        - Scritto da: max
        E frontpage è uno dei più semplici da
        utilizzare... figurati se gli imponessero di
        programmare direttamente in HTML... Dammi
        retta, senza frontpage non avresti visto
        nemmeno una pagina, ringrazia che invece,
        ignoranti come sono, siano almeno riusciti a
        fare qualche link corretto!perché, Dreamweaver e GoLive ti fanno schifo? (vedi, li apprezzo anche se non sono opensource!) e Quanta (per restare nell'ambito free software)? non è buono?ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
    E' con molta delusione che faccio notare questa grave carenza di Punto Informatico, giornale che stimo molto.Sia di Word che di Excel esistono dei FREE-VIEWER, che consentono di visulizzare e stampre i documenti .doc e .xls, consentendo quindi di utilizzare i documenti proprio come siamo abituati con i .pdf di Acrobat.E' una gravissima deficienza l'ignorare questi UTILISSIMI strumenti, peralto spesso diffusi da Microsoft nei suoi cd dimostrativi.
    • Anonimo scrive:
      Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
      - Scritto da: Roberto Marulli
      E' con molta delusione che faccio notare
      questa grave carenza di Punto Informatico,
      giornale che stimo molto.

      Sia di Word che di Excel esistono dei
      FREE-VIEWER, che consentono di visulizzare e
      stampre i documenti .doc e .xls, consentendo
      quindi di utilizzare i documenti proprio
      come siamo abituati con i .pdf di Acrobat.

      E' una gravissima deficienza l'ignorare
      questi UTILISSIMI strumenti, peralto spesso
      diffusi da Microsoft nei suoi cd
      dimostrativi.Visto che sei così informato, mi potresti per cortesia dare il link dei free-viewer M$ per Linux ? Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
        E tu mi sai dare un link per una versione di StarOffice, o dell'interfaccia KDE, o della suite di utility per il networking, presente su Linux??? E' ovvio che Microsoft produca per Microsoft, come RedHat produce per RedHat, come Adobe produce per Adobe, come chiunque produce per sviluppare e "standardizzare" i propri programmi, non certo quelli degli altri. Forse state esagerando un pochino. Lo standard, al momento, è costituito da Microsoft, perchè E' DI FATTO il S.O. più utilizzato in TUTTO IL MONDO.
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          secondo me la questione chiave è che avrebbero dovuto mettere a disposizione dei cittadini, del materiale solo in formato html o txt.non perdiamoci in discorsi sui viewers.il fatto è che io che uso linux o mac devo, ripeto, devo poter leggere quei documenti, e gli standard si chiamano html e txt ( che poi se non ricordo male, sono anche più leggeri dei vari .doc e .xls)ciao a tutti
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: max
          E tu mi sai dare un link per una versione di
          StarOffice,www.sun.com
          o dell'interfaccia KDE, o dellawww.kde.org
          suite di utility per il networking, presenterichiesta molto vaga... cosa ti serve? è come se chiedessi "mi indichi un negozio dove si vendano cose colorate?"
          su Linux??? E' ovvio che Microsoft produca
          per Microsoft, come RedHat produce per
          RedHat,non è vero, ci sono un pacco di programmi di RedHat messe a disposizione di tutti con tanto di sorgenti
          come Adobe produce per Adobe, come
          chiunque produce per sviluppare e
          "standardizzare" i propri programmi, non
          certo quelli degli altri. Forse stateFFfffffiiiiiiiiii........ BOOOOOMMMM!(Bravo, quasi un botto alla Bin Laden)
          esagerando un pochino. Lo standard, al
          momento, è costituito da Microsoft, perchè
          E' DI FATTO il S.O. più utilizzato in TUTTO
          IL MONDO. Arriva Hiroshima?
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: max
          E tu mi sai dare un link per una versione di
          StarOffice, o dell'interfaccia KDE, o della
          suite di utility per il networking, presente
          su Linux??? .....www.sun.com : StarOffice esiste anche per Windows...KDE poi è un'interfaccia grafica e gli unici documenti che produce sono i file di configurazione. Rigorosamente in formato testo. Al massimo potresti dirmi KOffice, che però mi sembra salvi in XML....I programmi per il networking di Linux utilizzano i protocolli STANDARD di rete. Protocolli che puoi utilizzare con qualsiasi altro s.o.Quì non stiamo parlando di programmi ma di formati di interscambio di dati.
          ......E' ovvio che Microsoft produca
          per Microsoft, come RedHat produce per
          RedHat, come Adobe produce per Adobe, come
          chiunque produce per sviluppare e
          "standardizzare" i propri programmi, non
          certo quelli degli altri....M$ fa benissimo ad utilizzare i formati che vuole. Io non contesto M$. Io contesto i siti istituzionali che pubblicano documenti in formato proprietario. Rispondere dicendo "tanto esistono i viewer gratutiti" è una mezza idiozia, visto che ovviamente i viewer gratuiti esistono solo per Windows.
          .... Forse state
          esagerando un pochino. Lo standard, al
          momento, è costituito da Microsoft, perchè
          E' DI FATTO il S.O. più utilizzato in TUTTO
          IL MONDO. Giusto !!! Eliminiamo le rampe di accesso agli uffici pubblici !!! Tanto il 99.9% delle persone non utilizza la sedia a rotelle !!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: TeX

            Giusto !!! Eliminiamo le rampe di accesso
            agli uffici pubblici !!! Tanto il 99.9%
            delle persone non utilizza la sedia a
            rotelle !!!!Ti vorrei ricordare che i portatori di handicap NON hanno scelto loro di essere tali. Chi ha scelto di NON usare Windows ha fatto una libera scelta, conoscendo le conseguenze.
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: Alberto


            - Scritto da: TeX




            Giusto !!! Eliminiamo le rampe di accesso

            agli uffici pubblici !!! Tanto il 99.9%

            delle persone non utilizza la sedia a

            rotelle !!!!

            Ti vorrei ricordare che i portatori di
            handicap NON hanno scelto loro di essere
            tali. Chi ha scelto di NON usare Windows ha
            fatto una libera scelta, conoscendo le
            conseguenze.Bene !!! Bravo !!! Hai appena vinto il superpremio per la cazzata del giorno !!!!Fai una cosa: vai a dire la stessa cosa al giudice che sta processando M$...Ma poi non ti lamentare se Bill Gates in persona ti prende a schioppettate....Magari tu sei anche di quelli con sufficiente faccia di tolla (e insufficienti neuroni attivi) per dire che M$ non è un monopolio... Però se non usi M$ sono cazzi tuoi....
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: max
          E tu mi sai dare un link per una versione di
          StarOffice, o dell'interfaccia KDE, o della
          suite di utility per il networking, presente
          su Linux??? Volendo si, ma non c'azzecca nulla. L'unica cosa furba sarebbe quella di usare un formato standard accessibile a tutti per queste cose (magari il PDF, per esempio)
          E' ovvio che Microsoft produca
          per Microsoft, come RedHat produce per
          RedHat, come Adobe produce per Adobe, comeTu c'hai le idee un po' confuse. Sei ancora in giovine età o sei alle prime armi con l'informatica?
          chiunque produce per sviluppare e
          "standardizzare" i propri programmi, non
          certo quelli degli altri.Esistono anch eformati standard, ne sei a conoscenza? L'esempio più banale è il formato JPG per le immagini, un altro esempio è l'HTML, grazie al quale con tutti i sistemi si può navigare in internet
          Forse state
          esagerando un pochino. Lo standard, al
          momento, è costituito da Microsoft, perchè
          E' DI FATTO il S.O. più utilizzato in TUTTO
          IL MONDO. AhahahahahahahahahahahahahahahahROTFLissimo...Vabbè... finisci i compiti per domani e vai a far merenda; poi puoi uscire a giocare con i tuoi amichettiPS: mentre sei fuori portami una copia di Office per Mac (me la paghi tu ovviamente, tanto è standard) e una per Linux (come non c'è? ma se è standard???)
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: max
          E tu mi sai dare un link per una versione di
          StarOffice, o dell'interfaccia KDE, o della
          suite di utility per il networking, presente
          su Linux???quanti ne vuoi... - www.staroffice.com- www.openoffice.org- www.kde.org- www.linux.org/apps/index.htmlprima di sparare cazzate e/o di trolleggiare, apri google e fai una ricerca! ignorante che non sei altro!
          E' ovvio che Microsoft produca
          per Microsoft, come RedHat produce per
          RedHat, come Adobe produce per Adobe, come
          chiunque produce per sviluppare e
          "standardizzare" i propri programmi, non
          certo quelli degli altri.forse non è esattamente come dici. intanto è sbagliato dire che "redhat produce per redhat", perché linux non è certo di proprietà redhat come non è di porprietà mandrake, debian e slackware. redhat non fa altro che prendere tante applicazioni e soluzioni che altrimenti dovresti scaricare e mettere insieme e costruire una sorta di "pacchetto integrato", con installer e tutto.
          Forse state
          esagerando un pochino. Lo standard, al
          momento, è costituito da Microsoft, perchè
          E' DI FATTO il S.O. più utilizzato in TUTTO
          IL MONDO. oh, no! ancora con gli standard di fatto! ma scusa, se io comune cittadino non ho i soldi per comprare windows e office (oppure scelgo di non usarli per motivi miei), devo o non devo poter leggere i documenti ministeriali? ti sembra una buona scusa il fatto che sia più diffuso? a me sinceramente no. e in ogni caso non è poi troppo difficile prendere un documento word e trasformarlo in pdf (formato sicuramente più aperto del .doc ma con una parvenza di standard 'vero' e cmq più leggibile da svariate piattaforme con strumenti -quelli sì- davvero standard e aperti)... con tutti i soldi che hanno al ministero non possono pagare l'acrobat distiller e una persona che faccia *clic clac* per convertire il documento in pdf?ma andiamo, non mi fate ridere...godz
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!

            oh, no! ancora con gli standard di fatto! ma
            scusa, se io comune cittadino non ho i soldi
            per comprare windows e office (oppure scelgo
            di non usarli per motivi miei), devo o non
            devo poter leggere i documenti ministeriali?
            ti sembra una buona scusa il fatto che sia
            più diffuso? a me sinceramente no. Io sono un comune cittadino, e non ho i soldi per comprare la benzina. Quindi me ne vado in giro in bicicletta.Devo pretendere dei distributori di Gatorade vicino a quelli di benzina?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: VanHelsing

            Io sono un comune cittadino, e non ho i
            soldi per comprare la benzina. Quindi me ne
            vado in giro in bicicletta.
            Devo pretendere dei distributori di Gatorade
            vicino a quelli di benzina?

            Ciaoio sono un comune cittadino. ho sia la macchina che i soldi per la benzina. solo che la mia macchina non è diffusa come la Fiat Punto. devo poter viaggiare lo stesso o no? o per caso le strade cambiano in base alla macchina più diffusa?e i marciapiedi? prima di costruirne uno si guarda quale marca di scarpe vende di più?e l'aria? non possiamo respirare se non abbiamo un condizionatore della marca più venduta?ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: VanHelsing


            oh, no! ancora con gli standard di fatto!
            ma

            scusa, se io comune cittadino non ho i
            soldi

            per comprare windows e office (oppure
            scelgo

            di non usarli per motivi miei), devo o non

            devo poter leggere i documenti
            ministeriali?

            ti sembra una buona scusa il fatto che sia

            più diffuso? a me sinceramente no.

            Io sono un comune cittadino, e non ho i
            soldi per comprare la benzina. Quindi me ne
            vado in giro in bicicletta.
            Devo pretendere dei distributori di Gatorade
            vicino a quelli di benzina?Che ca##o c'entra?1) il paragone non è pertinente: i documenti ministeriali sono un servizio che la PA deve fornire in egual misura a tutti i cittadini. La macchina decidi tu di comprarla/usarla o meno...2) il termine di paragone è sbagliato: supponi che FIAZ sia la marca di auto più diffusa e che funzioni solo con benzina AGIZ. Tu invece hai un'auro OPEZ, che funziona con benzina STANDARD (così come le FORZ, FERRARZ, TOYOZA, WOLFVAZ, ecc...); ma siccome FIAZ è più diffusa, ci sono solo distributori AGIZ, quindi tu sei costretto a fare 200km per fare un pieno di benzina standard oppure spendere altri 10.000 EUROS per comprare una FIAZ. Ti pare giusto???
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          Certo ognuno fa per se ma sta di fatto che s potrebbero sare formati non proprietari, inoltre adobe produce direttamente per tutti i sistemi operatevi, microsoft non produce nulla per linux o unix e rilasciando solo dopo alcuni mesi per apple, quindi il ministero pubblica formati (tutto sommato anche pericolosi per gli utenti, visti i macro-virus) che di base escludono alcuni dalla loro consultazione, la democrazia nell'infarmazione si basa sulla scelta dello standard più comune non del più pratico per l'autore.
      • Anonimo scrive:
        Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!


        Sia di Word che di Excel esistono dei

        FREE-VIEWER, che consentono di
        visulizzare e

        stampre i documenti .doc e .xls,
        consentendo

        quindi di utilizzare i documenti proprio

        come siamo abituati con i .pdf di Acrobat.



        E' una gravissima deficienza l'ignorare

        questi UTILISSIMI strumenti, peralto
        spesso

        diffusi da Microsoft nei suoi cd

        dimostrativi.


        Visto che sei così informato, mi potresti
        per cortesia dare il link dei free-viewer M$
        per Linux ? Grazie.A me servono quelli per il mac, dove li trovo?
    • Anonimo scrive:
      Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
      certo che prima di postare una sciocchezza cosi' dovresti almeno prenderti il tempo dileggere gli altri thread dove si parla dei free viewer indisponibili su decine di OS.
      • Anonimo scrive:
        Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
        - Scritto da: mizzica
        certo che prima di postare una sciocchezza
        cosi' dovresti almeno prenderti il tempo
        dileggere gli altri thread dove si parla dei
        free viewer indisponibili su decine di OS.decine di OS che tutti assieme costituiscono meno dell'1% del mercato desktop....
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!

          decine di OS che tutti assieme costituiscono
          meno dell'1% del mercato desktop.... Il 99% degli utenti usano quello che gli viene imposto.L'1% lo usava...CiaoFabiops.: cercasi visualizzatore powerpoint per Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            Cercasi Flight Simulator 2000 per Linux.Cercasi Age of Empire per Linux.Cercasi Internet Explorer per Linux.Cercasi Outlook per Linux.Cercasi DameWare per Linux.Cercasi la calcolatrice di windows per Linux.Ma secondo te, una qualsiasi azienda, deve produrre per poter vendere il più possibile i propri prodotti o quelli degli altri? Se Word o Excel sono diventati uno standard, la colpa è di Microsoft che ha costretto il 99% del mondo a comprare office o la colpa è del mondo che ha scelto Microsoft e i suoi prodotti??? La Microsoft è un'azienda "di lucro" (come TUTTE le aziende!!!), non è un ente di beneficenza!
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: max
            Cercasi Flight Simulator 2000 per Linux.
            Cercasi Age of Empire per Linux.
            Cercasi Internet Explorer per Linux.[cut]

            Ma secondo te, una qualsiasi azienda, deve
            produrre per poter vendere il più possibile
            i propri prodotti o quelli degli altri? Se[cut]Potresti, per favore, quotare così si capisce a chi rispondi?Alcune domande:Microsoft cosa fa? Software applicativi o sistemi operativi?Se fa software applicativi perche' non li fa anche per gli altri SO?Perche' non fa Outlook e Internet Explorer, Excel e Word per Solaris?Perche' Netscape e Mozilla fanno i browsers per tutti gli SO?Perche' Gimp esiste anche per Windows oltre che per linux?Si puo' andare avanti all'infinito.Tagliamo qui.CiaoFabio
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: Fabio

            Alcune domande:
            Microsoft cosa fa? Software applicativi o
            sistemi operativi?
            Se fa software applicativi perche' non li fa
            anche per gli altri SO?Perché chi produce camicie non le fa per chi ha il 36 di taglia?Perché chi produce scarpe da uomo parte dal 39?Perché nei bar si trovano solo i quotidiani più diffusi?Perché Nei distributori di sigarette non trovo la mia marca preferita di profilattici?
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: Alberto


            - Scritto da: Fabio




            Alcune domande:

            Microsoft cosa fa? Software applicativi o

            sistemi operativi?

            Se fa software applicativi perche' non li
            fa

            anche per gli altri SO?

            Perché chi produce camicie non le fa per chi
            ha il 36 di taglia?
            Perché chi produce scarpe da uomo parte dal
            39?
            Perché nei bar si trovano solo i quotidiani
            più diffusi?
            Perché Nei distributori di sigarette non
            trovo la mia marca preferita di
            profilattici?perché questi sono tutti prodotti COMMERCIALI, e in quanto tali non hanno vincoli di nessun genere. un servizio istituzionale, invece, è obbligato (moralmente, oltre che dalla legge) a poter essere utilizzato da *tutti* i cittadini. non dal 70, 80, 90 o 99% di essi. hai capito? tutti. e l'unico modo per farlo è quello di usare formati standard e aperti. testo semplice, HTML e compagnia bella lo sono. il formato doc di Word2000 non lo è. punto e basta.ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!

            colpa è di Microsoft che ha costretto il 99%
            del mondo a comprare office o la colpa è del
            mondo che ha scelto Microsoft e i suoi
            prodotti??? La prima che hai detto, usando pratiche di monopolio.PS cercasi sistema operativo che funzioni al posto di Windows
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da: max
            Cercasi Flight Simulator 2000 per Linux.che schifo
            Cercasi Age of Empire per Linux.che vergogna
            Cercasi Internet Explorer per Linux.speriamo di no!
            Cercasi Outlook per Linux.esiste, si chiama Evolutio
            Cercasi DameWare per Linux.non so cosa sia
            Cercasi la calcolatrice di windows per Linux.la calcolatrice c'è già ed è anche più bella :-)
            Ma secondo te, una qualsiasi azienda, deve
            produrre per poter vendere il più possibile
            i propri prodotti o quelli degli altri?se ancora non ti è entrato in testa, qui non si contestano le scelte della microsoft, ma quelle del ministero! che cosa costa al ministero prendere un documento e convertirlo in HTML? un minuto di lavoro, ma lo leggono tutti! cosa costa a me utente linux (o cmq non-utente MSOffice) leggere un documento -ministeriale- scritto in formato .doc? un sacco di fastidi e di tempo perso, solo perché a loro viene più comodo lasciare le cose come stanno...e no, non sono d'accordo!
            Se
            Word o Excel sono diventati uno standard, la
            colpa è di Microsoft che ha costretto il 99%
            del mondo a comprare office o la colpa è del
            mondo che ha scelto Microsoft e i suoi
            prodotti???la prima che hai detto. e cmq NON sono, ripeto NON SONO uno standard.
            La Microsoft è un'azienda "di
            lucro" (come TUTTE le aziende!!!), non è un
            ente di beneficenza!ma il ministero è un'istituzione pubblica... sai cosa vuol dire almeno?ciaogodz
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: Alberto


          - Scritto da: mizzica

          certo che prima di postare una sciocchezza

          cosi' dovresti almeno prenderti il tempo

          dileggere gli altri thread dove si parla
          dei

          free viewer indisponibili su decine di OS.

          decine di OS che tutti assieme costituiscono
          meno dell'1% del mercato desktop....
          ma perché, al posto di cittadini siamo diventati target commerciali? ...anche per i ministeri?ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
      la questione secondo me, a parte tutte le polemiche linux ms, è che un organo di stato non deve dare preferenze a nessuno, ma deve mettere in condizione tutti di poter usufruire dlla documentazione on line.Sicuramente la soluzione migliore sarebbe stata txt html rtf o addirittura xml :D, e cmq al massimo tutto pdf che anche se proprietario e cmq multipiattaforma, word excel e ppt, non sono multipiattaforma e cmq prima scaricare i wiever era facile e si trovavano ovunque, adesso ti devi reggistrare al sito microsoft e ti chiedono i dati personali e non solo, i wiever si sono fermati alla versione 97 quindi, tutti i documenti creati con versioni dell'office successive che integrano funzionalità non supportate dall'office 97 non funzionano quindi, sei costretto ad avere l'office completo costo.....lasciamo perdere!!!!!!!!NB medita medita medita
      • Anonimo scrive:
        Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
        - Scritto da: blade
        la questione secondo me, a parte tutte le
        polemiche linux ms, è che un organo di stato
        non deve dare preferenze a nessuno, ma deve
        mettere in condizione tutti di poter
        usufruire dlla documentazione on
        line.[cut]Sono pienamente d'accordo. CiaoFabio
      • Anonimo scrive:
        Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
        - Scritto da: blade
        i wiever si
        sono fermati alla versione 97 quindi, tutti
        i documenti creati con versioni dell'office
        successive che integrano funzionalità non
        supportate dall'office 97 non funzionano
        quindi, sei costretto ad avere l'office
        completo costo.....lasciamo perdere!!!!!!!!
        I documenti in questione non contengono nessuna funzionalità non compatibile con il formato office 97. Inoltre il 95% dei documenti che gli utenti di Word 2000 o XP producono sono leggibili senza problemi da Word 97 e dal suo wiever.
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: Alberto
          I documenti in questione non contengono
          nessuna funzionalità non compatibile con il
          formato office 97.
          Inoltre il 95% dei documenti che gli utenti
          di Word 2000 o XP producono sono leggibili
          senza problemi da Word 97 e dal suo wiever.cazzata per cazzata mi piacerebbe sapere come hai calcolato questo 95%
          • Anonimo scrive:
            Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
            - Scritto da:
            - Scritto da: Alberto


            I documenti in questione non contengono

            nessuna funzionalità non compatibile con
            il

            formato office 97.

            Inoltre il 95% dei documenti che gli
            utenti

            di Word 2000 o XP producono sono leggibili

            senza problemi da Word 97 e dal suo
            wiever.

            cazzata per cazzata mi piacerebbe sapere
            come hai calcolato questo 95%Mi sono basato sui documenti che producono gli utenti che seguo.E tu mi diresti quanti documenti creati con Word 2000 o 2002 hai visto che non si possano leggere con Word 97?
    • Anonimo scrive:
      Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
      - Scritto da: Alberto Casamassima
      Esatto. I viewer Microsoft sono del tutto
      gratuiti e cosentono a chiunqueFALSO.Dov'è il free viewer per Linux? Oppure per Amiga?
      • Anonimo scrive:
        Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi


        Dov'è il free viewer per Linux? Oppure per
        Amiga?e lo Spectrum?
      • Anonimo scrive:
        Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
        AAahahahahhhh:)))) che ridere, mi scompiscio!!!Voi linuxari ve la prendete col governo perche' non pubblica i documenti visibili in tutti i formati dei numerosissimi sistemi operativi disponibili e per questo secondo voi il governo non sarebbe democratoco perche' i documenti non possono essere visti dal 100% dei cittadini.bravi! bel compitino di educazione civica, vi batto le manine (clap! clap!).PECCATO SOLTANTO CHE... la maggior parte dei cittadini non ha nemmeno l'accesso a internet e tra quelli che ce l'hanno la stragrande maggioranza trova molto ma molto ma molto piu' facile e intuitivo usare i formati microsoft di default (proprietari? aperti? che vuol dire?). e invece voi altri espertoni che usate sistemi che coprono meno dell'un per cento dei navigatori sarete di certo cosi' esperti da trovare qualche "hack" per visualizzare ugualmente i documenti di zio Bill... o siete mammolette?- Scritto da: SiN

        Dov'è il free viewer per Linux? Oppure per
        Amiga?


        • Anonimo scrive:
          Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
          mi sa che sei un po' duretto: vediamo se repetita iuvant......office costa 1.500.000 ex lire (o 15 ex piotte)non mi dire che saresti disposto a spendere i sudati guadagni per leggere le infirmative del minsitero eh?ah, ma tanto mica lo hai pagato, vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
          - Scritto da: maximilian
          AAahahahahhhh:)))) che ridere, mi
          scompiscio!!!
          Voi linuxari ve la prendete col governo
          perche' non pubblica i documenti visibili in
          tutti i formati dei numerosissimi sistemi
          operativi disponibili e per questo secondo
          voi il governo non sarebbe democratoco
          perche' i documenti non possono essere visti
          dal 100% dei cittadini.be', sì! mi pare un ottimo esempio, del resto! oppure dobbiamo fare tipo "tu non hai i soldi per comprarti il programma quindi non puoi conoscere il testo di questo decreto"?SVEGLIA!
          bravi! bel compitino di educazione civica,
          vi batto le manine (clap! clap!).
          PECCATO SOLTANTO CHE... la maggior parte dei
          cittadini non ha nemmeno l'accesso a
          internet e tra quelli che ce l'hanno la
          stragrande maggioranza trova molto ma molto
          ma molto piu' facile e intuitivo usare i
          formati microsoft di default (proprietari?
          aperti? che vuol dire?).default? che vuol dire?ah... e standard? che vuol dire?leggibile da *tutti*? che vuol dire?non è che se usi windows e office non puoi scaricare documenti HTML, PDF, XML o RTF, sai? con la differenza che posso scaricarli anch'io che uso linux, e il mio amico qui accanto che usa MacOS, e anche quello laggiù con la sua postazione Solaris...
          e invece voi altri
          espertoni che usate sistemi che coprono meno
          dell'un per cento dei navigatori sarete di
          certo cosi' esperti da trovare qualche
          "hack" per visualizzare ugualmente i
          documenti di zio Bill... o siete mammolette?

          - Scritto da: SiNfai un favore all'umanità, collega il cervello alle dita prima di digitare.perché se io magari sono in grado di fare quello che dici tu, magari qualcun'altro no. e cmq non capisco perché devo essere costretto a farlo! solo perché non voglio pagare né copiare abusivamente windows?ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
            - Scritto da: godzilla
            non è che se usi windows e office non puoi
            scaricare documenti HTML, PDF, XML o RTF,
            sai? con la differenza che posso scaricarli
            anch'io che uso linux, e il mio amico qui
            accanto che usa MacOS, e anche quello laggiù
            con la sua postazione Solaris...
            Ammazzate, tu hai solo amici sfigati:-))
          • Anonimo scrive:
            Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
            - Scritto da: Alberto


            - Scritto da: godzilla


            non è che se usi windows e office non puoi

            scaricare documenti HTML, PDF, XML o RTF,

            sai? con la differenza che posso
            scaricarli

            anch'io che uso linux, e il mio amico qui

            accanto che usa MacOS, e anche quello
            laggiù

            con la sua postazione Solaris...



            Ammazzate, tu hai solo amici sfigati:-))Ma te per dire queste puttanate stai sveglio la notte ?MA VA A DORMIRE !!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
          - Scritto da: maximilian
          AAahahahahhhh:)))) che ridere, mi
          scompiscio!!!
          Voi linuxari ve la prendete col governo
          perche' non pubblica i documenti visibili in
          tutti i formati dei numerosissimi sistemi
          operativi disponibili e per questo secondo
          voi il governo non sarebbe democratoco
          perche' i documenti non possono essere visti
          dal 100% dei cittadini.Veramente siamo noi che ci scompisciamo per la tua "ignoranza": tu ignori l'esistenza di formati standard che permetterebbero la visione dei documenti a tutti i sistemi operativo. Non un solo formato proprietario (il .doc in questo caso), e non 1000 formati proprietari (come dici tu), ma un unico formato standard visibile a tutti. Non era difficile...
          bravi! bel compitino di educazione civica,
          vi batto le manine (clap! clap!).
          PECCATO SOLTANTO CHE... la maggior parte dei
          cittadini non ha nemmeno l'accesso a
          internet e tra quelli che ce l'hanno la
          stragrande maggioranza trova molto ma molto
          ma molto piu' facile e intuitivo usare i
          formati microsoft di defaultGli hai fatto provare altro per decidere che si trovano meglio con questi?
          (proprietari? aperti? che vuol dire?). Che avevi le idee confuse era chiaro a tutti...
          nvece voi altri
          espertoni che usate sistemi che coprono meno
          dell'un per cento dei navigatori sarete di
          certo cosi' esperti da trovare qualche
          "hack" per visualizzare ugualmente i
          documenti di zio Bill... o siete mammolette?Ma... provocazione gratuita, inutile e faziosa.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
          - Scritto da: maximilian
          AAahahahahhhh:)))) che ridere, mi
          scompiscio!!!
          Voi linuxari ve la prendete col governo
          perche' non pubblica i documenti visibili in
          tutti i formati dei numerosissimi sistemi
          operativi disponibili e per questo secondo
          voi il governo non sarebbe democratoco
          perche' i documenti non possono essere visti
          dal 100% dei cittadini.Veramente siamo noi che ci scompisciamo per la tua "ignoranza": tu ignori l'esistenza di formati standard che permetterebbero la visione dei documenti a tutti i sistemi operativo. Non un solo formato proprietario (il .doc in questo caso), e non 1000 formati proprietari (come dici tu), ma un unico formato standard visibile a tutti. Non era difficile...
          bravi! bel compitino di educazione civica,
          vi batto le manine (clap! clap!).
          PECCATO SOLTANTO CHE... la maggior parte dei
          cittadini non ha nemmeno l'accesso a
          internet e tra quelli che ce l'hanno la
          stragrande maggioranza trova molto ma molto
          ma molto piu' facile e intuitivo usare i
          formati microsoft di defaultGli hai fatto provare altro per decidere che si trovano meglio con questi?
          (proprietari? aperti? che vuol dire?). Che avevi le idee confuse era chiaro a tutti...
          nvece voi altri
          espertoni che usate sistemi che coprono meno
          dell'un per cento dei navigatori sarete di
          certo cosi' esperti da trovare qualche
          "hack" per visualizzare ugualmente i
          documenti di zio Bill... o siete mammolette?Ma... provocazione gratuita, inutile e faziosa.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
        - Scritto da: SiN

        Dov'è il free viewer per Linux? Oppure per
        Amiga?


        E come mai non riesco a trovare nei negozi della mia città le Timberland n. 38?
    • Anonimo scrive:
      Re: PI: attenzione ai facili sensazionalismi
      I viewer sono solo per OS Microsoft, è qui il punto !Le piacerebbe se vendessero una benzina che va bene solo per automobili Microsoft ?Circa l'editabilità, concordo sulla questione del formato pdf, ma i documenti .doc sono sostituiti egregiamente dai Rich text Format (rft), basta non sbizzarrirsi troppo con tabelle nidificate e altre sciocchezze!Cordiali saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!

      E' una gravissima deficienza l'ignorare
      questi UTILISSIMI strumenti, peralto spesso
      diffusi da Microsoft nei suoi cd
      dimostrativi.
      Si? Sicuro che esistano per Amiga? E per BeOS? Per QNX? RTF E' uno standard, lo è HTML, lo è il testo puro.. Non DOC, che cambia (a completa discrezione di Microsoft) ad ogni standard
      • Anonimo scrive:
        Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
        - Scritto da: Maik

        Si? Sicuro che esistano per Amiga? E per
        BeOS? Per QNX? RTF E' uno standard, lo è
        HTML, lo è il testo puro.. Non DOC, che
        cambia (a completa discrezione di Microsoft)
        ad ogni standardE perché mai chi usa un Amiga dovrebbe essere essere interessato a scaricare questi documenti ministeriali??Nemmeno chi usa la Playstation può farlo....
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          Vi è il kit Linux per playstation della Sony, in parte open source in parte proprietario della Sony; quindi chi ha la playstation può usarla come un PC e leggersi i doc. ministeriali.Prima che travasi altri esempi, obbiettando che questa è solo una recente eccezzione; ti invito a dare un'occhiata a www.netbsd.org, è NetBSD un *BSD col codice estremamente pulito e portatile che supporta oltre 30 piattaforme, tra cui Amiga, Atari, ....Per inciso è l'o.s. da cui derivano gli o.s. che usano i concorrenti di Cisco per i routers, e che anche Cisco sta studiando per derivarvi il suo o.s. al posto di FreeBSD.
        • Anonimo scrive:
          Re: PUNTO INFORMATICO IGNORANTE !!!
          - Scritto da: Alberto


          - Scritto da: Maik




          Si? Sicuro che esistano per Amiga? E per

          BeOS? Per QNX? RTF E' uno standard, lo è

          HTML, lo è il testo puro.. Non DOC, che

          cambia (a completa discrezione di
          Microsoft)

          ad ogni standard

          E perché mai chi usa un Amiga dovrebbe
          essere essere interessato a scaricare questi
          documenti ministeriali??...perché quando si parla di Amiga non si parla solo di console da gioco, ma di calcolatori completi e perfettamente funzionanti (ah già, ma nella tua ignoranza l'Amiga ha prodotto solo console da gioco, scusami!)
          Nemmeno chi usa la Playstation può farlo....vedi soprastudia un po' di storia che fai più figuragodz
  • Anonimo scrive:
    W Maroni
    finalmente un ministro che ci chiappa sul serio!bisogna che sia dichiarata guerra a questi formati poco comuni come ps, tar, gz, rtf, ecc.Non si aprono per nulla o perdono la formattazione con il mio ultimissimo Office del Benefattore Dell'Umanità!Visto che li ha inventati quello sozzone dello stallato, li dichiarerei fuori legge e punirei con la detenzione fino a 6 anni chi detiene quelli strumenti perversi per leggerli ed un'addizionale di 2 anni per chi usa quel sistema operativo da pirati hacker di linupsW gli standard: doc, xls, mdb, ppt, ecc.il solito MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: W Maroni
      - Scritto da: MCSE^______^Però non sei al meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: W Maroni
        - Scritto da: SiN


        - Scritto da: MCSE


        ^______^

        Però non sei al meglio Cosa dire ... oggi mi manca l'ispirazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: W Maroni
      - Scritto da: MCSE
      bisogna che sia dichiarata guerra a questi
      formati poco comuni come ps, tar, gz, rtf,
      ecc.
      Non si aprono per nulla o perdono la
      formattazione con il mio ultimissimo Office
      del Benefattore Dell'Umanità!Ok, stai trollando, però RTF è di MSFT, PS è di Xerox e tar esiste da un bel po' più di GNU e dello stallato.
    • Anonimo scrive:
      Re: W Maroni
      ...non riesco mai a capire se scherzi o dici sul serio!mi spieghi meglio, per cortesia?ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    PDF EVERYWHERE!
    Questo formato ha le seguenti, innegabili, caratteristiche:1. E' universalmente adottato da tutti (o quasi) i produttori hardware;2. Esiste praticamente un viewer per ogni piattaforma;3. E' l'unico formato a garantire la totale riproducibilita' tra differenti versioni.Il formato ideale per diffondere documentazione!
    • Anonimo scrive:
      Re: PDF EVERYWHERE!
      A proposito del formato PDF non ho ben chiara una cosa.E' un formato proprietario (non posso mettermi in testa di modificarlo), ma aperto, ben documentato.Questo vuol dire che posso scrivere il mio viewered il mio PDFWriter senza problemi?Senza chiedere permessi o licenze alla Adobe?E se il mio PDFWriter e' migliore del loro?Se vendo piu' io di loro?Non so, qualcuno puo' darmi delle delucidazioni?Grazie.Alessandro
      • Anonimo scrive:
        Re: PDF EVERYWHERE!
        - Scritto da: Alessandro
        A proposito del formato PDF non ho ben
        chiara una cosa.
        E' un formato proprietario (non posso
        mettermi in testa di modificarlo), ma
        aperto, ben documentato.
        Questo vuol dire che posso scrivere il mio
        viewer
        ed il mio PDFWriter senza problemi?Si. Infatti Ghostscript legge e scrive correttamente i file PDF.
        Senza chiedere permessi o licenze alla Adobe?
        E se il mio PDFWriter e' migliore del loro?
        Se vendo piu' io di loro?Problemi di Adobe....L'altra faccia della medaglia e che documentando il formato e offrendo i viewer gratuiti per tutte o quasi le piattaforme, la Adobe ha ottenuto che divenisse facilmente un formato universale. E in un mercato dominato da M$ non è poco. Chiaro che in questo modo Acrobat apre il campo alla concorrenza per quanto riguarda i tool di creazione dei PDF, ma evidentemente ha ritenuto che il gioco valesse la candela (meglio una fetta di una torta grossa piuttosto che tutta una torta piccola o, peggio, nessuna torta). Tieni anche conto che Adobe, avendo sviluppato il formato, gioca in casa e quindi risulta essere avvantaggiata.
      • Anonimo scrive:
        Re: PDF EVERYWHERE!
        - Scritto da: Alessandro
        A proposito del formato PDF non ho ben
        chiara una cosa.
        E' un formato proprietario (non posso
        mettermi in testa di modificarlo), ma
        aperto, ben documentato.
        Questo vuol dire che posso scrivere il mio
        viewer
        ed il mio PDFWriter senza problemi?
        Senza chiedere permessi o licenze alla Adobe?
        E se il mio PDFWriter e' migliore del loro?
        Se vendo piu' io di loro?

        Non so, qualcuno puo' darmi delle
        delucidazioni?
        Grazie.

        AlessandroDa quanto ne so io puoi scrivere un Reader senza dover nulla alla Adobe, ma per un Writer devi pagare.Questo a meno che ultimamente non sia cambiato qualcosa, ovviamente...Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: PDF EVERYWHERE!

      Il formato ideale per diffondere
      documentazione!Infatti e' sempre usato per documentazioneseria. I nostri politici penso che primao poi arriveranno a pubblicare le loroscoreggie con un bel filmatino in flash.Ciaaa
  • Anonimo scrive:
    Usare open office e non rompere?
    Volenti o nolenti i formati office sono usati nel 99.9999% delle organizzazioni. Non avete office? Usate openoffice e non rompete i maroni (non nel senso del ministro 8-) ). Mi sarei scandalizzato se avessero dato i file in formato lotus.P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi indovina.
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare open office e non rompere?
      - Scritto da: Rotfl

      Volenti o nolenti i formati office sono
      usati nel 99.9999% delle organizzazioni. Non
      avete office? Usate openoffice e non rompete
      i maroni (non nel senso del ministro 8-) ).
      Mi sarei scandalizzato se avessero dato i
      file in formato lotus.1)I .doc occupano dimensioni immense senza alcuna ragione.2)I .doc sono portatori di virus macro.3)i .doc via e-mail sono spreco di banda.Stallman docet.



      P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi
      indovina.Boh, chissenefrega. L'importante e' che lo possa leggere anche con pipperoVisualizerPro della supersconosciuti software ltd.
      • Anonimo scrive:
        Re: Usare open office e non rompere?
        - Scritto da: Blackstorm


        - Scritto da: Rotfl



        Volenti o nolenti i formati office sono

        usati nel 99.9999% delle organizzazioni.
        Non

        avete office? Usate openoffice e non
        rompete

        i maroni (non nel senso del ministro 8-)
        ).

        Mi sarei scandalizzato se avessero dato i

        file in formato lotus.
        1)I .doc occupano dimensioni immense senza
        alcuna ragione.
        2)I .doc sono portatori di virus macro.
        3)i .doc via e-mail sono spreco di banda.
        Stallman docet.Allora non è contro Microsoft, ma contro Word,che vi scagliate. Mi sono sbagliato.

        P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi

        indovina.
        Boh, chissenefrega. L'importante e' che lo
        possa leggere anche con pipperoVisualizerPro
        della supersconosciuti software ltd.Te lo dico io: Microsoft.
        • Anonimo scrive:
          Re: Usare open office e non rompere?
          - Scritto da: LettoreDistratto
          Allora non è contro Microsoft, ma contro
          Word, che vi scagliate. Mi sono sbagliato.Oserei dire che non hai capito una mazza. Non e' neanche una crociata contro word, ma contro i formati proprietari non documentati quando sono usati in contesti in cui si dovrebbe garantire la massima portatilita'. Non me ne frega niente se un qualsiasi ufficio pubblico usa internamente word o qualsiasi altro programma. Quello che mi interessa e che quando comunica con me, non deve pretendere che io mi adegui alle loro particolari scelte. Esistono formati comuni e tramite quelli deve avvenire la comunicazione.
          Te lo dico io: Microsoft.E ho usato pure il codice del loro parser RTF. Ringrazio MS per avercelo messo a disposizione (uno dei pochi casi di software veramente open source di MS).
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare open office e non rompere?
      - Scritto da: Rotfl

      Volenti o nolenti i formati office sono
      usati nel 99.9999% delle organizzazioni. Non
      avete office? Usate openoffice e non rompete
      i maroni (non nel senso del ministro 8-) ).
      Mi sarei scandalizzato se avessero dato i
      file in formato lotus.Non e' la stessa cosa, i formati di Office non sono compatibili tra diverse versioni, figurati se OpenOffice che non ha piena compatibilita' per via, lo ricordo, del fatto che quelli di Office sono formati proprietari, e' in grado di leggerli correttamente

      P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi
      indovina.M$ ma almeno del formato rtf ha rilasciato le specifiche ed e' questa la cosa che conta
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare open office e non rompere?
      - Scritto da: Rotfl
      P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi
      indovina.---------------------------------------------------------------Quando su i PC IBM e compatibili dominavano altri word processor (wordstar write assistant wordperfect, Il loro Word spopolava su Mac ma su dos non li cagava nessuno.) i volponi della Microsoft tirarono fuori questo formato, che presto però abbandonarono perché una volta fatti fuori tutti non avevano più interesse alla compatibilità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Usare open office e non rompere?


        P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi

        indovina.
        ---------------------------------------------
        Quando su i PC IBM e compatibili dominavano
        altri word processor (wordstar write
        assistant wordperfect, Il loro Word
        spopolava su Mac ma su dos non li cagava
        nessuno.) i volponi della Microsoft tirarono
        fuori questo formato, che presto però
        abbandonarono perché una volta fatti fuori
        tutti non avevano più interesse alla
        compatibilità.Infatti fa assai defecare visto come gestisce le immagini allegate.Pero' ha l'innegabile vantaggio di avere specifiche note...Ad ogni modo, da usare come ultima spiaggia!
        • Anonimo scrive:
          Re: Usare open office e non rompere?


          Infatti fa assai defecare visto come
          gestisce le immagini allegate.

          Pero' ha l'innegabile vantaggio di avere
          specifiche note...

          Ad ogni modo, da usare come ultima spiaggia!invece word le gestisce bene! ragazzi, se non sapete di cosa parlate, evitate di sprecare risorse...
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?
            - Scritto da: Torpedine
            invece word le gestisce bene! ragazzi, se
            non sapete di cosa parlate, evitate di
            sprecare risorse...Ma pensi veramente quello che scrivi o lo copi dai Baci Perugina?Nessuno ha detto che Word non gestisce bene l'RTF, piuttosto è stato detto che l'RTF è un formato piuttosto scarso come funzionalità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?

            Ma pensi veramente quello che scrivi o lo
            copi dai Baci Perugina?
            Nessuno ha detto che Word non gestisce bene
            l'RTF, piuttosto è stato detto che l'RTF è
            un formato piuttosto scarso come
            funzionalità.appunto: ragazzi, se non sapete di cosa parlate, evitate di sprecare risorse...
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?
            - Scritto da: Torpedine
            appunto: ragazzi, se non sapete di cosa
            parlate, evitate di sprecare risorse...Mi sa che c'è un problema di comunicazione... potresti spiegare meglio a cosa di riferisci?(Non sto difendendo il formato RTF che - appunto - non conosco, stavo cercando di chiarire quella che sembrava una tua malcomprensione...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Torpedine

            appunto: ragazzi, se non sapete di cosa

            parlate, evitate di sprecare risorse...

            Mi sa che c'è un problema di
            comunicazione... potresti spiegare meglio a
            cosa di riferisci?
            (Non sto difendendo il formato RTF che -
            appunto - non conosco, stavo cercando di
            chiarire quella che sembrava una tua
            malcomprensione...) appunto, vorrei che qualcuno mi spiegasse (motivandole) queste presunte limitazioni di RTF rispetto a Word...
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?
            - Scritto da: Torpedine
            appunto, vorrei che qualcuno mi spiegasse
            (motivandole) queste presunte limitazioni di
            RTF rispetto a Word... Beh, il confronto si fa tra RTF e DOC, che sono due formati per documenti (Word è un programma), comunque qualcuno poco sopra ha detto che nell'RTF sono permesse solo immagini BMP e che quelle in altri formati devono essere convertite.Da una breve ricerca:http://www.student.city.ac.uk/~dy593/comparison.htmlhttp://www.student.city.ac.uk/~dy710/dm2.pdf
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?

            Beh, il confronto si fa tra RTF e DOC, che
            sono due formati per documenti (Word è un
            programma),se è per questo anche 1st Word di Atari St scriveva file con estensione .DOC comunque qualcuno poco sopra ha
            detto che nell'RTF sono permesse solo
            immagini BMP e che quelle in altri formati
            devono essere convertite.non è esatto: è più esatto dire che le immagini nell'RTF non sono compresse (e il più classico dei formati non compressi per win è BMP), ma del resto nemmeno Word comprime le immagini una volta importate, per cui dove è la differenza?Anche il PS non è compresso, ma non l'ho mai trovato limitante; Basta zippare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare open office e non rompere?
            - Scritto da: Torpedine

            Beh, il confronto si fa tra RTF e DOC, che

            sono due formati per documenti (Word è un

            programma),
            se è per questo anche 1st Word di Atari St
            scriveva file con estensione .DOCL'ho scritto solo per precisare, non volevo essere sarcastico...
            non è esatto: è più esatto dire che le
            immagini nell'RTF non sono compresse (e il
            più classico dei formati non compressi per
            win è BMP), ma del resto nemmeno Word
            comprime le immagini una volta importate,
            per cui dove è la differenza?

            Anche il PS non è compresso, ma non l'ho mai
            trovato limitante; Basta zippare...Ecco, ne sai più di me, quindi non posso proseguire la discussione...P.S: lo so che la risposta è un po' scortese e me ne scuso, ma il mondo reale mi ha appena fatto girare le balle...
        • Anonimo scrive:
          Re: Usare open office e non rompere?

          Infatti fa assai defecare visto come
          gestisce le immagini allegate.infatti sulla gazzetta ufficiale le immagini abbondano... :o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare open office e non rompere?
      - Scritto da: Rotfl

      Volenti o nolenti i formati office sono
      usati nel 99.9999% delle organizzazioni. Non
      avete office? Usate openoffice e non rompete
      i maroni (non nel senso del ministro 8-) ).
      Mi sarei scandalizzato se avessero dato i
      file in formato lotus.Perchè ? Comprati Lotus e non rompere le palle (così evitiamo le confusioni con qualche ministro).
      P.S. rtf? Chi l'ha inventato? Vediamo chi
      indovina.M$. Solo che ha divulgato le specifiche.
    • Anonimo scrive:
      Usare un formato non CHIUSO, grazie
      - Scritto da: Rotfl

      Volenti o nolenti i formati office sono
      usati nel 99.9999% delle organizzazioni. siamo "nolenti", e delle tue statistiche SBALLATE non ne facciamo NULLA.Su internet esiste giò un formato universale: l'HTML
      Non
      avete office?
      Usate openoffice e non rompeteottima argomentazione (per un'osteria), ma il sito è istituzionale, e da cittadino contribuente pretendo che ci sia una versione del documento OTTIMIZZATA per OPEN OFFICE, perché lo STATO non deve favorire NESSUNO, tantomento un MONOPOLISTA CONDANNATO PER ABUSO
      i maroni (non nel senso del ministro 8-) ).
      Mi sarei scandalizzato se avessero dato i
      file in formato lotus.anch'iocome faccio con l'uso del formato chiuso di microsoft
  • Anonimo scrive:
    MA ANDATE A CAGARE
    VOI DI PISTOLAPASSA-INFORMATICA E IL SOFTWARE PROPRIETARIO. RIDICOLI, PENOSI E QUEL CHE E' PEGGIO COMUNISTI.
  • Anonimo scrive:
    state strumentalizzando per fini politici
    Due anni fa avevo gia' segnalato a PI che i varisiti del governo italiano erano fatti su misuraper internet explorer e la suite office della notaazienda (andate a controllare nel vostro archivio)ma la cosa era morta li, non avevo ricevuto nemmenorisposta.Chissa' come mai la cosa salta fuori solo ora,mentre e' al potere una certa fazione.Non voglio dire che la cosa deve ancora passareinosservata poiche' io in primis trovo giustissimosegnalarlo, ma la prima pagina e' un po' eccessiva.
    • Anonimo scrive:
      non credo proprio
      su p.i. ho letto molti articoli sull'accessibilita' dei siti istituzionali. mi sa che te li sei persi...a me pare giustissimo dare rilievo alla notizia di un ministero che offre documenti inaccessibili.
      • Anonimo scrive:
        Re: non credo proprio
        - Scritto da: mizzica
        su p.i. ho letto molti articoli
        sull'accessibilita' dei siti istituzionali.
        mi sa che te li sei persi...no, non me li sono persi, ma prova un po' aguardare le date di questi articoli e aconfrontarle col quelle delle elezioni
        a me pare giustissimo dare rilievo alla
        notizia di un ministero che offre documenti
        inaccessibili.e allora perche' non lo dissero quando lo segnalaiio ? forse perche' non faceva notizia..
      • Anonimo scrive:
        Re: non credo proprio
        - Scritto da: mizzica
        su p.i. ho letto molti articoli
        sull'accessibilita' dei siti istituzionali.
        mi sa che te li sei persi...
        a me pare giustissimo dare rilievo alla
        notizia di un ministero che offre documenti
        inaccessibili.Dimentichi di dire che sono inaccessibili a meno dell'1% degli utenti. Al 99% sono accessibilissimi. E questo mi sembra molto.
        • Anonimo scrive:
          Re: non credo proprio


          Dimentichi di dire che sono inaccessibili a
          meno dell'1% degli utenti. Al 99% sono
          accessibilissimi. E questo mi sembra molto.
          a parte che le pecentuali non sono esatte, sono accessibili pensando che tutti abbiano comperato Office (che costa 1.400.000 lire). Diversamente è istigazione alla pirateria
        • Anonimo scrive:
          Re: non credo proprio
          - Scritto da: Alberto


          - Scritto da: mizzica

          su p.i. ho letto molti articoli

          sull'accessibilita' dei siti
          istituzionali.

          mi sa che te li sei persi...

          a me pare giustissimo dare rilievo alla

          notizia di un ministero che offre
          documenti

          inaccessibili.

          Dimentichi di dire che sono inaccessibili a
          meno dell'1% degli utenti. Al 99% sono
          accessibilissimi. E questo mi sembra molto.a me invece sembra molto poco. divergenze d'opinioni? può darsi, ma tieni presente che in municipio ci puoi entrare anche con la sedia a rotelle (e se non ci puoi entrare il sindaco è un criminale), nonostante il 99% degli italiani abbiano gambre funzionanti!ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: state strumentalizzando per fini politici
      Sinceramente (anche se non posso parlare per PI) non credo che si stia strumentalizzando la notizia da parte della stampa. PI, segue naturalmente la pubblica opinione, cavalcando l'onda che sembra più favorevole. Chi utilizza per fini politici la polemica (ad esempio Folena) null'altro fa che il suo mestiere, tacendo le propie responsabilità e sottolineando le colpe altrui. Quello che tu dici è sempre esistito nel passato a riprova che la supposta soggezione a MS della PA non era un problema di colore del Governo quanto una pessima abitudine derivante dall'ignoranza e dalla passività rispetto ai fornitori e produttori. Il fatto che molti dei documenti in oggetto siano "roba vecchia" nè è una riprova.Io sono d'accordo nel sostenere una campagna per l'accessibilità dei documenti della PA ma inviterei tutti a lasciare (almeno adesso) le armi a casa e provare a costruire un dialogo tecnico e non politico
      • Anonimo scrive:
        Re: state strumentalizzando per fini politici
        - Scritto da: Francesco
        Io sono d'accordo nel sostenere una campagna
        per l'accessibilità dei documenti della PA
        ma inviterei tutti a lasciare (almeno
        adesso) le armi a casa e provare a costruire
        un dialogo tecnico e non politicohai perfettamente ragione, ma come mai certiproblemi saltano fuori solo ora visto che sonoannosi?
        • Anonimo scrive:
          Re: state strumentalizzando per fini politici

          hai perfettamente ragione, ma come mai certi
          problemi saltano fuori solo ora visto che
          sono annosi?Ripeto, secondo me c'è chi (facendo il suo lavoro) sfrutta per motivi politici le notizie. Altri invece, non facendo un lavoro corretto, cavalcano l'opinione pubblica e fomentano le discussioni invece di proporre soluzioni per risolverle
          • Anonimo scrive:
            Re: state strumentalizzando per fini politici
            - Scritto da: Francesco

            hai perfettamente ragione, ma come mai
            certi

            problemi saltano fuori solo ora visto che

            sono annosi?

            Ripeto, secondo me c'è chi (facendo il suo
            lavoro) sfrutta per motivi politici le
            notizie. Altri invece, non facendo un lavoro
            corretto, cavalcano l'opinione pubblica e
            fomentano le discussioni invece di proporre
            soluzioni per risolverlebeh, non si risolvono nemmeno scansandole appuntando l'attenzioni su motivi pseudopolitici: cos'è? anche questo un complotto?
          • Anonimo scrive:
            Re: state strumentalizzando per fini politici


            Ripeto, secondo me c'è chi (facendo il suo

            lavoro) sfrutta per motivi politici le

            notizie. Altri invece, non facendo un
            lavoro

            corretto, cavalcano l'opinione pubblica e

            fomentano le discussioni invece di
            proporre

            soluzioni per risolverle

            beh, non si risolvono nemmeno scansandole
            appuntando l'attenzioni su motivi
            pseudopolitici: cos'è? anche questo un
            complotto?Scusami, non ho capito quello che intendi dire. Io dicevo solo che in questo caso pregiudizi politici non sono utili nè per comprendere come si siano create certe situazioni sbagliate nella PA, nè sono utili per risolvere tali errori. Insultare Maroni perché nel sito del ministero c'è un'area download con quasi tutti file microsoft può essere divertente, ma non aiuta molto!
          • Anonimo scrive:
            Re: state strumentalizzando per fini politici
            Insultare Maroni
            perché nel sito del ministero c'è un'area
            download con quasi tutti file microsoft può
            essere divertente, ma non aiuta molto!nemmeno ventilare prese di posizioni politiche da parte di PI se è per questo...
        • Anonimo scrive:
          Re: state strumentalizzando per fini politici
          - Scritto da: fifingheddu
          hai perfettamente ragione, ma come mai certi
          problemi saltano fuori solo ora visto che
          sono annosi?Erano saltati fuori anche prima. Personalmente mi aspettavo qualche cambiamento. Ma evidentemente, in questo caso, cambia il capitano, la rotta e' sempre quella. Pensa ad esempio alla legge sull'editoria. Chi dobbiamo ringraziare se qualcosa e' cambiato? l'Unione Europea!
      • Anonimo scrive:
        Re: state strumentalizzando per fini politici

        Io sono d'accordo nel sostenere una campagna
        per l'accessibilità dei documenti della PA
        ma inviterei tutti a lasciare (almeno
        adesso) le armi a casa e provare a costruire
        un dialogo tecnico e non politicoguarda che qua nessuno ha mai nominato i rappresentanti dell'attuale governo...a me sembra - scusa se te lo dico - che ultimamente ogni volta che si solleva un problema a cui e' urgente (o meno urgente) dare soluzione, l'unica risposta proveniente dagli organismi competenti sia la denuncia di un complotto giacobino e comunista.Secondo me la migliore risposta sarebbe RISOLVERE il problema...in fondo non importa tanto CHI tira fuori il problema.Il fatto e' che un problema ESISTE, e chi governa dovrebbe darsi da fare per risolverlo.INDIPENDENTEMENTE SE QUELLI PRIMA FACEVANO LO STESSO O MENO.Chi e' stato eletto e foverna ORA deve risolvere i problemi ORA.Mi spiego???
    • Anonimo scrive:
      Re: state strumentalizzando per fini politici
      - Scritto da: fifingheddu
      Due anni fa avevo gia' segnalato a PI che i
      vari
      siti del governo italiano erano fatti su
      misura
      per internet explorer e la suite office
      della nota
      azienda (andate a controllare nel vostro
      archivio)
      ma la cosa era morta li, non avevo ricevuto
      nemmeno
      risposta.
      Chissa' come mai la cosa salta fuori solo
      ora,
      mentre e' al potere una certa fazione.
      Non voglio dire che la cosa deve ancora
      passare
      inosservata poiche' io in primis trovo
      giustissimo
      segnalarlo, ma la prima pagina e' un po'
      eccessiva.Ok, ti ci mando io urlando, oppure ci vai da solo, per direttissima e senza rompere i co****ni con queste ca77ate?
  • Anonimo scrive:
    Signori...
    ...ma xkè invece di scaricare un pakketto di bytes che sembra una bomba, non andate a comprarvi la gazzetta ufficiale e ve la leggete nel giardino sotto casa così non affaticate gli occhi, il fegato e gli uccellini vi fanno l'accompagnamento sonoro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori...
      perche vengono tagliati alberi per stampare quelle cose...
      ...ma xkè invece di scaricare un pakketto di
      bytes che sembra una bomba, non andate a
      comprarvi la gazzetta ufficiale e ve la
      leggete nel giardino sotto casa così non
      affaticate gli occhi, il fegato e gli
      uccellini vi fanno l'accompagnamento sonoro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori...
        invece per fornire energia elettrica (anche) ai nostri computer non sono in funzione centrali elettriche (quelle ad energia pulita sono ahimè così poceh) che producono inquinamento?
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori...

          invece per fornire energia elettrica (anche)
          ai nostri computer non sono in funzione
          centrali elettriche (quelle ad energia
          pulita sono ahimè così poceh) che producono
          inquinamento?gli alberi ripuliscono l'aria...tagliando gli alberi (come a milano per esempio) chi ripulisce l'aria ???? se ti fai un giro in un parco a milano l'aria e gia diversa...se vai in centro a passeggiare ti bruciano gli occhi e la gola...e purtroppo e vero ci sono troppe centrali inquinanti...dovrebbero fare tutti come la francia (con precauzioni naturalmente)...tutto nucleo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori...

            gli alberi ripuliscono l'aria...tagliando
            gli alberi (come a milano per esempio) chi
            ripulisce l'aria ???? se ti fai un giro in
            un parco a milano l'aria e gia diversa...se
            vai in centro a passeggiare ti bruciano gli
            occhi e la gola...
            e purtroppo e vero ci sono troppe centrali
            inquinanti...dovrebbero fare tutti come la
            francia (con precauzioni
            naturalmente)...tutto nucleo...Guarda che non ti tagliano gli alberi di milano per fare la carta, ma forse ne piantano apposta, che ne dici ??
  • Anonimo scrive:
    Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
    Secondo mestate eserando , Word e' comunque uno STANDARD.Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS officenon sia presente.E comuque di molti documenti c'e' il PDF.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      ops ;)eserando = esegerando
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.

      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.

      E comuque di molti documenti c'e' il PDF.

      Saluti Dai cavolo si parla di portabilità e tu mi parli di uffici "seri" perchè hanno word? Perbacco ragiona prima di scrivere la prima cosa che ti viene in mente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando ,NO: stiamo eseCrando!
      Word e' comunque uno
      STANDARD.che?
      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.'azz!" io ho lavorato negli USA presso una multinazionale dove non c'era Office in ufficio (c'era WordperfectSuite). Non era un ufficio serio?Altrove mi è capitato di trovare Lotus Smartsuite.Altrove ancora StarOffice!Eppure erano tutte (a parte una) aziende che andavanobene e fatturavano non poco. Ma tu guarda!
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
        - Scritto da: SiN

        Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office

        non sia presente.

        'azz!" io ho lavorato negli USA presso una
        multinazionale dove non c'era Office in
        ufficio (c'era WordperfectSuite). Non era un
        ufficio serio?


        Altrove mi è capitato di trovare Lotus
        Smartsuite.

        Altrove ancora StarOffice!

        Eppure erano tutte (a parte una) aziende che
        andavanobene e fatturavano non poco. Ma tu
        guarda!

        Eddaje dai... è logico che non sono serie.... riciclavi denaro sporco per caso? :DDDDDDDDDMa tu guarda che italoidioti "dell'ufficio serio" :))
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STAN
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.bene... se e' uno standard... dove sono le specifiche ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.Si uno standard di M$, uno standard cosi serio da essere illegibile tra 2 diverse versioni di word, hai un concetto un po' strano di standard
      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.Che Office sia diffuso no vuol dire che sia uno STANDARD
      E comuque di molti documenti c'e' il PDF.Per lo meno questi li puoi leggere ovunque
      Salutianche a te
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.Sicuuuuuro.E' cosi' standard che da una release all'altra il formato .doc non e' leggibile.Ovvero: tu mi mandi il simpatico file .doc scritto con wordXP, ed io che uso word2000 non riesco a leggerlo correttamente.'zzo dello standard. In piu' mancano le specifiche. Matu guarda che standard strani che girano nel mondo.

      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.ROTFL! un ufficio (serio) usa tutto tranne le suite MS. Vallo a dire agli impaginatori.

      E comuque di molti documenti c'e' il PDF.Qst e' un altro discorso, cmq se dobbiamo fare i pignoli, io voglio per lo meno il PDF di TUTTI, non dei molti.

      Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STAN
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.Un formato STANDARD per me' e' un formato che puo' essere letto ovunque, indipendentemente dal computer o dal sistema usato.Word NON lo e'!Non e' compatibile neppure con se stesso, se cambi versione.
      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.E' forse il fatto che si chiami "Office" che te lo fa credere?
      E comuque di molti documenti c'e' il PDF.Almeno quello.
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STAN

        E' forse il fatto che si chiami "Office" che
        te lo fa credere?ROTFL!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      Non mi spreco a dirti che hai torto, mi limito ad un pigrissimo copia-incolla di un articolo pacato e ragionevole che tutti dovrebbero leggere.---------------------------------Articolo da Decoder:http://www.decoder.it/approfondimenti.php?task=view&articleID=77Possiamo mettere fine agli allegati in Word di Richard Stallman. Traduzione di Matteo Valsasna Jan 11, 2002, 03 :03 UTC di Richard M. Stallman Non capita anche a voi di arrabbiarvi quando ricevete per posta elettronica un documento Word? Gli allegati Word sono fastidiosi, ma soprattutto impediscono alle persone di passare al software libero. Forse possiamo porre fine a questa pratica, con un semplice sforzo collettivo. Tutto quello che dobbiamo fare è chiedere achiunque ci mandi un file Word di riconsiderare il suo modo di fare. La maggior parte degli utilizzatori di computer usano Microsoft Word. Questo non è bello, perché Word è un software proprietario, che nega ai suoi utenti la libertà di studiarlo, modificarlo, copiarlo e ridistribuirlo. Inoltre, visto che Microsoft modifica il formato dei file di Word ad ogni versione, i suoi utenti sono imtrappolati in un meccanismo che li obbliga a comprare ogni aggiornamento, che vogliano cambiare o meno. Potrebbero anche scoprire, tra qualche anno, che i documenti Word che stanno scrivendo quest'anno non sono più leggibili con la versione di Word che stanno usando. Ma questo è anche un comportamento dannoso, nel momento in cui assumono che anche noi usiamo Word, e ci mandano documenti in formato Word (o chiedono che noi li mandiamo a loro). Alcuni pubblicano o spediscono documenti in formato Word. Alcune organizzazioni accettano file solo se in formato Word: una persona che io conosco non ha potuto proporsi per un lavoro perché i curriculum dovevano essere in formato Word. Addirittura, i governi talvolta impongono il formato Word al pubblico, e questo è veramente oltraggioso. Per noi, utilizzatori di sistemi operativi liberi, ricevere documenti Word è un fastidio. Ma l'impatto peggiore dei documenti Word è sulle persone che potrebbero passare al software libero: costoro esitano perché hanno l'impressione di aver bisogno di Word per potere leggere il file che ricevono. La pratica di usare il formato segreto di Word per lo scambio di documenti impedisce la crescita della nostra comunità e la diffusione della libertà. Mentre noi percepiamo occasionalmente un fastidio, per aver ricevuto un documento Word, raramente ci rendiamo conto di questo danno consistente e persistente per la nostra comunità. Eppure questo avviene continuamente. Molti utilizzatori di sistemi GNU che ricevono documenti Word cercano di trovare modi di gestirli. È possibile trovare del testo ASCII vagamente offuscato scrutando nel file. Esiste del software libero, che è in grado di leggere un sottoinsieme dei documenti Word. Eppure il formato è segreto, e non è stato completamente decodificato; fino a quando Microsoft continuerà a cambiare il formato, non ci possiamo aspettare che questi programmi raggiungano la perfezione. Se pensi al documento che hai ricevuto come ad un evento isolato, è naturale tentare di affrontare il problema da solo. Ma quando lo riconosci come un'istanza di una pratica perniciosa e sistematica, si impone un altro approccio. Trovare un modo per leggere il file è come alleviare un sintomo di una malattia cronica. Per curare la malattia, dobbiamo convincere le persone a non inviare o pubblicare documenti Word. Per circa un anno, ho preso l'abitudine di rispondere agli allegati Word con un educato messaggio, che spiega perché la pratica di spedire file di Word è male, e chiede al mittente di rispedire lo stesso materiale in un formato non segreto. Questo è molto meno faticoso che cercare di leggere il testo ASCII semioffuscato in un file Word. Trovo che le persone normalmente capiscono il problema, e molti mi dicono che non manderanno più file di Word ad altre persone. Se tutti noi facciamo questo, avremo un effetto molto più ampio. Le persone che trascurano una richiesta educata potrebbero cambiare opinione quando ricevono molte richieste educate da diverse persone. Potremmo riuscire a dare a "non mandare file Word" lo status di netiquette, se iniziamo a sollevare sistematicamente il problema con chiunque ci mandi un file di Word. Per rendere questo sforzo efficente, probabilmente vorrai preparare una risposta precotta, che puoi mandare rapidamente ogni volta che è necessario. Ho incluso due esempi: la versione che ho usato di recente, e una nuova versione che insegna ad un utilizzatore di Word a convertire il file in altri formati utilizzabili. Se vuoi, puoi usare queste risposte così come sono, oppure puoi personalizzarle, o scrivere le tue personali. Costruisci una risposta che si adatti alle tue idee ed alla tua personalità -- se le risposte sono personali e non sono tutte uguali, questo renderà la campagna più efficiente. Queste risposte sono pensate per individui che inviano file di Word. Quando incontri un'organizzazione che impone l'uso del formato Word, si impone un altro tipo di risposta; allora puoi sollevare questioni di equità che non si applicano alle azioni di un individuo. Con i nostri numeri, semlicemente chiedendo, possiamo fare la differenza. Esempio N. 1: Hai mandato un allegato nel formato Microsoft Word, un formato segreto e proprietario, e quindi non posso leggerlo. Se mi mandi puro testo, HTML, o PDF, allora potrei leggerlo. Mandare alle persone documenti in formato Word ha effetti negativi, perché questa pratica li spinge ad usare software Microsoft. Di fatto, diventi un puntello del monopolio di Microsoft. Questo specifico problema è un ostacolo ad una più ampia adozione del sistema operativo GNU/Linux. Vorresti per favore riconsiderare l'uso del formato Word per la comunicazione con altre persone? Esempio N. 2: Hai mandato un allegato nel formato Microsoft Word, un formato segreto e proprietario, e quindi non posso leggerlo. Se mi mandi puro testo, HTML, o PDF, allora potrei leggerlo. Distribuire documenti in formato Word è male per te e per gli altri. Non puoi essere sicuro di quale aspetto avrà il documento se qualcuno lo guarda con una diversa versione di Word, e potrebbe addirittura non funzionare per niente. Ricevere allegati Word è male per te perché possono trasportare dei viurs (vedi http://www.symantec.com/avcenter/venc/data/acro.html). Mandare allegati Word è male per te, perché un documento Word include normalmente informazioni nascoste sull'autore, che mettono chi lo sa in condizione di curiosare sulle attività dell'autore (magari sulle tue). È possibile che del testo che pensi di aver cancellato sia ancora presente, mettendoti in imbarazzo. Vedi http://www.microsystems.com/Shares_Well.htm per maggiori informazioni. Ma soprattutto, mandare alle persone documenti Word li spinge ad usare software Microsoft. Di fatto
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STAN
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.definito da quale regolamento ISO? conforme a quale RFC?
      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.allora informati. perché ce ne sono molti e sono molto più seri di quanto immagini.
      E comuque di molti documenti c'e' il PDF.ah-ah... e se word è uno standard, mi spieghi allora il PDF a cosa server?
      Saluticiaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me , state eserando , Word e' uno STANDARD
      - Scritto da: Delphi
      Secondo me
      state eserando , Word e' comunque uno
      STANDARD.AAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAAdesso ci racconti anche "come" si definisce uno standard.
      Non c'e' ufficio ( serio ) dove MS office
      non sia presente.ROTFL-issimoE un uffiocio "poco serio" invece cosa usa?
      E comuque di molti documenti c'e' il PDF.Appunto: potevano farli tutti in PDF...AAAAAAHAHAHAHAHAH
  • Anonimo scrive:
    polemica sterile
    Mah, onestamente non mi sembra questa cosa atroce da meritare addirittura la "prima pagina" di punto informatico.E' indubbio che Word etc. siano degli standard de facto praticamente ovunque e non ci trovo nulla di strano nel fatto che il Ministero proponga i documenti in questi formati.
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile
      - Scritto da: Segfault
      Mah, onestamente non mi sembra questa cosa
      atroce da meritare addirittura la "prima
      pagina" di punto informatico.
      E' indubbio che Word etc. siano degli
      standard de facto praticamente ovunque e non
      ci trovo nulla di strano nel fatto che il
      Ministero proponga i documenti in questi
      formati.Errore. .DOC, .XLS, e altri formati Microsoft NON sono standard. Non sono standard nemmeno tra di loro, considerando che cambiano in modo da essere incompatibili tra una versione e l'altra.Gli standard sono quelli che garantiscono la leggibilita` e la scrivibilita` per qualsiasi piattaforma, come RTF, testo piano, GIF, JPG, PDF, PostScript, HTML puro (3.2 al massimo, meglio ancora 2.0), JIS, non certo DOC.
      • Anonimo scrive:
        Re: polemica sterile
        il formato GIF è proprietario e sotto brevetto (della Unisys). in teoria dovremmo pagare ogni volta che lo utilizziamo.http://burnallgifs.org/ciaogodz
        • Anonimo scrive:
          Re: polemica sterile
          - Scritto da: godzilla
          il formato GIF è proprietario e sotto
          brevetto (della Unisys). in teoria dovremmo
          pagare ogni volta che lo utilizziamo.

          http://burnallgifs.org/Sai cosa puo' sostituire le animazioni? (le trasparenza le posso fare col PNG
          • Anonimo scrive:
            Re: polemica sterile
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: godzilla

            il formato GIF è proprietario e sotto

            brevetto (della Unisys). in teoria
            dovremmo

            pagare ogni volta che lo utilizziamo.



            http://burnallgifs.org/

            Sai cosa puo' sostituire le animazioni? (le
            trasparenza le posso fare col PNGmi sono posto anch'io il problema... sullo stesso sito si parla di formato MNG ma non ne avevo mai sentito parlare prima, mi sa che andrò a documentarmi un po' suhttp://www.libmng.com/pub/mng/in ogni caso, si può scrivere qualche riga di javascript e animare qualunqe formato grafico (JPEG e PNG compreso). ma le animazioni sono poi tanto *necessarie* ai fini del sito web?ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile
      Tutt'altro che sterile.Standard de facto? Io ho 5 computer a casa, ma su nessuno ho Microsoft Office. Dovrei spendere alcune centinaia di euro solo per poter leggere i documenti che lo stato avrebbe il dovere di rendere disponibili e che invece, molto graziosamente, fornisce in un formato proprietario, che oltre ad essere completamente chiuso e` anche probabilmente la scelta peggiore per una pubblicazione via web (basti pensare alle dimensioni abnormi dei documenti .DOC in rapporto al loro effettivo contenuto).Come dici? Figurati se non ho M$ office a casa? Ce l'hanno tutti ... il costo? Nessuno di quelli che ha office a casa lo ha pagato davvero?Ah, ma questo e` assolutamente vero. E mi sembra ancora piu` pericoloso dal punto di visa morale. Uno stato non dovrebbe permettersi di alimentare la cultura dell'illegalita`, o sbaglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile
      - Scritto da: Segfault
      Mah, onestamente non mi sembra questa cosa
      atroce da meritare addirittura la "prima
      pagina" di punto informatico.
      E' indubbio che Word etc. siano degli
      standard de facto praticamente ovunque e non
      ci trovo nulla di strano nel fatto che il
      Ministero proponga i documenti in questi
      formati.Ma trolleggi o cosa.Prima di parlare di standard pagati 1000? della tua copia di office. Facile parlare con i sw piratati.Sai vero che se hai 2 pc devi avere 2 licence? QUindi office o lo tieni a casa oppure lo tieni sul portatile. Se lo vuoi su entrambi sono 2000?.Apri gli occhi, fesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile
      - Scritto da: Segfault
      E' indubbio che Word etc. siano degli
      standard de facto praticamente ovunque e non
      ci trovo nulla di strano nel fatto che il
      Ministero proponga i documenti in questi
      formati.L'amministrazione dovrebbe garantire l'accessibilita' ai servizi senza discriminazione. Ora, c'e' una piccola percentuale di coloro che usano un computer che non ha nessun prodotto MS, non puo' averlo o non intende usarlo. Usare i formati proprietari delle applicazioni MS e' una forma di discriminazione. Tantopiu' che si puo' offrire lo stesso servizio con formati universalmente riconosciuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile

      E' indubbio che Word etc. siano degli
      standard de facto praticamente ovunque e non
      ci trovo nulla di strano nel fatto che il
      Ministero proponga i documenti in questi
      formati.Giusto. Ma anche in sicilia c'è la mafia "de facto". Lasciamola agire indisturbata.Anche gli incidenti stradali, oramai avvengono "de facto", quindi, non facciamo nulla per prevenirli.Il fatto che i formati M$ sono standard "de facto" è dovuto, infatti, a persone come te, che tranquillamente si duplicano i programini che servono, tanto non scuciono una lira.Aspetta di essere OBBLIGATO a pagare 500K di vecchie lire ogni 2 anni per comperarti l'ultimo aggiornamento di M$ office, poi mi dici quanto è sterile la polemica.Questa cosa è sbagliata. Per quanto "de facto" possa essere, è giusto iniziare il cambiamento per un formato aperto, e unificato per tutti i paesi europei. Allora si intravvederanno vantaggi non indifferenti con la possibilità da parte di sw house di creare prodotti che si interfacceranno con i documenti della P.A. direttamente, grazie al fatto che tali formati sono liberi e documentati.Continuano a smenarla con lo sviluppo ecc..., ma la frontiera Open source aprirà delle porte all'interoperabilità senza precedenti.Nessuna innovazione ha portato nella nostra vita WinXP, al contrario di qunanto prometteva la pubblicità. Neanche con OfficeXP. Però, la prima grande opera di stardarizzazione a livello interpiattaforma, e cioè il formato HTML, ha portao quella rivoluzione che tutti noi sappiamo, e che magari non ci aspettavamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile
      - Scritto da: Segfault
      Mah, onestamente non mi sembra questa cosa
      atroce da meritare addirittura la "prima
      pagina" di punto informatico.forse questo è vero. ma l'introduzione dell'opensource nella pubblica amministrazione è uno degli argomenti più attuali. lo so che in televisione non ne parlano, ma su internet ti garantisco di sì
      E' indubbio che Word etc. siano degli
      standard de facto praticamente ovunque e non
      ci trovo nulla di strano nel fatto che il
      Ministero proponga i documenti in questi
      formati.io invece sì, se non ho i soldi per comprare windows. perché si parla di un sito ministriale, ed io sono un cittadino con i tuoi stessi diritti, anche se faccio scelte che vanno al di fuori della più grossa fetta di mercato. almeno per lo stato, non devo essere un target pubblicitario da soddisfare!ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica sterile
      Evidentemente non conosci le regole della libera concorrenza che impongono di accettare solo standard de juro.Personalmente sarei favorevole a segnalare la cosa alle autorità antitrust.- Scritto da: Segfault
      Mah, onestamente non mi sembra questa cosa
      atroce da meritare addirittura la "prima
      pagina" di punto informatico.
      E' indubbio che Word etc. siano degli
      standard de facto praticamente ovunque e non
      ci trovo nulla di strano nel fatto che il
      Ministero proponga i documenti in questi
      formati.
  • Anonimo scrive:
    son d'akkordo
    è un minstero... dovrebbero "sbattersi" un pokino per poter permettere a TUTTI gli utenti di konnettersi ed utilizzare il sito...magari nn è accessibile nemmeno ai nn vedenti...-_-
    • Anonimo scrive:
      Re: son d'akkordo
      Evita le kappa, fai miglior figura.- Scritto da: akiro
      è un minstero... dovrebbero "sbattersi" un
      pokino per poter permettere a TUTTI gli
      utenti di konnettersi ed utilizzare il
      sito...
      magari nn è accessibile nemmeno ai nn
      vedenti...
      -_-
    • Anonimo scrive:
      Re: son d'akkordo
      Tu dai il buon esempio, inizia a scrivere in italiano piuttosto che in kappese, che sarà anche la tua lingua madre ma non è la nostra!- Scritto da: akiro
      è un minstero... dovrebbero "sbattersi" un
      pokino per poter permettere a TUTTI gli
      utenti di konnettersi ed utilizzare il
      sito...
      magari nn è accessibile nemmeno ai nn
      vedenti...
      -_-
    • Anonimo scrive:
      Re: son d'akkordo
      Caro Achiro,per favore vai a scrivere sui forum dei manga giapponesi, oppure adeguati alla lingua italiana che quelli che scrivono in kappese ci stanno sulle pa11e.- Scritto da: akiro
      è un minstero... dovrebbero "sbattersi" un
      pokino per poter permettere a TUTTI gli
      utenti di konnettersi ed utilizzare il
      sito...
      magari nn è accessibile nemmeno ai nn
      vedenti...
      -_-
      • Anonimo scrive:
        Re: son d'akkordo
        a me stanno sulle palle quelli ke se la menan per le 'k'badate al kontenuto invece.
        • Anonimo scrive:
          Re: son d'akkordo
          - Scritto da: akiro
          a me stanno sulle palle quelli ke se la
          menan per le 'k'
          badate al kontenuto invece.cos'è il "kontenuto"?
        • Anonimo scrive:
          Re: son d'akkordo
          - Scritto da: akiro
          a me stanno sulle palle quelli ke se la
          menan per le 'k'
          badate al kontenuto invece.personalmente non sono a favore delle 'k' al posto delle 'c' dure, ma non è che mi diano tutto questo fastidio. vero è, invece, che per questo motivo il contenuto del tuo post, peraltro molto valido, rischia di passare in secondo piano.pensaci.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
    ...che è in grado di aprire qualsiasi formato Microsoft e funziona ancora meglio di Office ed ora siete qui a rompere??Se usassero OpenOffice per produrre un .DOC?? Vi girerebbero così tanto lo stesso?Siate onesti e smettetela con le guerre di religione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...

      ...che è in grado di aprire qualsiasi
      formato Microsoft e funziona ancora meglio
      di Office ed ora siete qui a rompere??Nessuno ha mai detto che i due programmi in questione aprano TUTTI i file generati dalla famigerata suite di prodotti M$ per l'ufficio.

      Se usassero OpenOffice per produrre un
      .DOC?? Vi girerebbero così tanto lo stesso?Si, allo stesso modo, se invece avessero usato il formato di SO o OO no !Perche` ? Perche` sono formati DOCUMENTATI.Se vuoi ti faccio lo spelling: D O C U M E N T A T I.Capito ?
      Siate onesti e smettetela con le guerre di
      religione...Sii onesto, informati prima di parlare a sproposito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
        - Scritto da: Memo Remigi

        ...che è in grado di aprire qualsiasi

        formato Microsoft e funziona ancora meglio

        di Office ed ora siete qui a rompere??

        Nessuno ha mai detto che i due programmi in
        questione aprano TUTTI i file generati dalla
        famigerata suite di prodotti M$ per
        l'ufficio.NESSUNO??? Rileggiti meglio i fari interventi in altri forum su PI... magari non i tuoi ma di tanti altri incensatori sì...




        Se usassero OpenOffice per produrre un

        .DOC?? Vi girerebbero così tanto lo
        stesso?

        Si, allo stesso modo, se invece avessero
        usato il formato di SO o OO no !
        Perche` ? Perche` sono formati DOCUMENTATI.
        Se vuoi ti faccio lo spelling: D O C U M E N
        T A T I.
        Capito ?

        Siate onesti e smettetela con le guerre di

        religione...

        Sii onesto, informati prima di parlare a
        sproposito.
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
          Stai attento, vi è una differenza tra le capacità di compatibilità tra Star Office e Open Office riguardo i prodotti M$ Office.Star Office alla versione 6.0 ha una compatibilità che si aggira sul 95-98% dei formati di M$ Office; Open Office essendo fatto da volontari non può, ora in Beta, nè potrà, domani in vers. stable, garantire la stessa compatibilità di Star Office.Sun paga degli sviluppatori a tempo pieno; ma con il tempo (e grazie anche al fatto che Sun prima o poi rilascerà open anche Star Office 6.x) anche Open Office si avvicinerà a quella percentuale di compatibilità.Il tutto sempre che M$ non tenti manovre sporche di cambio formati in modo netto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
            - Scritto da: BSD_like......
            Il tutto sempre che M$ non tenti manovre
            sporche di cambio formati in modo netto.Ma no dai.... Dici che potrà fare uno scherzo del genere ?!?!?!? Non ci credo !!!!!! :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
            - Scritto da: TeX

            Il tutto sempre che M$ non tenti manovre

            sporche di cambio formati in modo netto.

            Ma no dai.... Dici che potrà fare uno
            scherzo del genere ?!?!?!? Non ci credoMa no.. si chiamano "upgrade" :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
        - Scritto da: Memo Remigi
        Perche` ? Perche` sono formati DOCUMENTATI.
        Se vuoi ti faccio lo spelling: D O C U M E N
        T A T I.
        Capito ?Open office come fa ad aprirli? Magia? Stregoneria? Occultismo?
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
          Si chiamano tecniche di reverse engineers; che in questo caso poi, visto che non esiste il formato su piattaforma UNIX, sono del tutto legali per la legge.Sotto windows, mi sembra, che siano legali anche in quel caso, essendo quei formati molto diffusi. EW cmq non vi sono doc. ufficiale dell'uso di queste tecniche.Tuttavia è per questo che Open Office non riesce ad aprire correttamente tutti i formati M$ Office, mentre Star Office ci riesce al 99%, la Sun mette a lavorare dei programmatori a tempo pieno, l'open source è fatto da gente, anche menti eminenti universitarie, che vi dedicano il loro tempo libero o in più.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
            - Scritto da: BSD_like
            Si chiamano tecniche di reverse engineers;
            che in questo caso poi, visto che non esiste
            il formato su piattaforma UNIX, sono del
            tutto legali per la legge.Anche un decodificatore CSS non esisteva per linux. Si è visto il putiferio che è saltato fuori.
            Sotto windows, mi sembra, che siano legali
            anche in quel caso, essendo quei formati
            molto diffusi.Anche il segnale D+ e' diffuso, anzi diffusissimo. Le tessere clonate non sono legali.
            EW cmq non vi sono doc.
            ufficiale dell'uso di queste tecniche.
            Tuttavia è per questo che Open Office non
            riesce ad aprire correttamente tutti i
            formati M$ Office, mentre Star Office ci
            riesce al 99%, la Sun mette a lavorare dei
            programmatori a tempo pieno, l'open source è
            fatto da gente, anche menti eminenti
            universitarie, che vi dedicano il loro tempo
            libero o in più.Detto così dai ragione a chi dice che fintanto che c'è dietro un azienda un prodotto migliora, mentre aspettando la "comunità" si dorme.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
            - Scritto da: BSD_like
            Si chiamano tecniche di reverse engineers;[CUT]Per i file di Excel questo non è vero, dato che le specifiche di questo formato sono state rese pubbliche da Microsoft.Allora come la mettiamo in questo caso?Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
          - Scritto da: Rotfl


          - Scritto da: Memo Remigi


          Perche` ? Perche` sono formati
          DOCUMENTATI.

          Se vuoi ti faccio lo spelling: D O C U M
          E N

          T A T I.

          Capito ?

          Open office come fa ad aprirli? Magia?
          Stregoneria? Occultismo?Sostanzialmente CULO !Prova infatti ad aprire un XLS in OpenOffice. Ne devi avere di culo per poterlo visualizzare correttamente.......Il culo è anche quello che si sono dovuti fare i programmatori di StarOffice e OpenOffice per capire (più o meno) come sono fatti i formati M$Office..
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
            - Scritto da: TeX

            Sostanzialmente CULO !

            Prova infatti ad aprire un XLS in
            OpenOffice. Ne devi avere di culo per
            poterlo visualizzare correttamente.......

            Il culo è anche quello che si sono dovuti
            fare i programmatori di StarOffice e
            OpenOffice per capire (più o meno) come sono
            fatti i formati M$Office..Il formato XLS è, guarda caso, proprio l'unico di Office reso pubblico da Microsoft.Questo porta a concludere che i programmatori di OpenOffice siano piuttosto scarsini, dato che nemmeno avendo il formato del file documentato riescono a produrre qualcosa che vada e non sia invece raffazzonato su in una qualche maniera.Non oso immaginare a sto punto cosa accada quando tentano di leggere un file di Word...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
            - Scritto da: Zeross]zac[
            Il formato XLS è, guarda caso, proprio
            l'unico di Office reso pubblico da
            Microsoft.]zac[Peccato che per ms pubblico vuol dire dico quel che mi pare a me (le cose non importanti) e le modifico di continuo e con continue incompatibilita'.Cercare di seguire la ms nei suoi formati (standard o meno) e' solo una pazzia, un frullatore fa' meno cambiamenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...

            Peccato che per ms pubblico vuol dire dico
            quel che mi pare a me (le cose non
            importanti) e le modifico di continuo e con
            continue incompatibilita'.

            Cercare di seguire la ms nei suoi formati
            (standard o meno) e' solo una pazzia, un
            frullatore fa' meno cambiamenti.lasciali stare questa e innovazione...porta progresso e tanti posti di lavoro...tutti nel marketing ragazzi...che bel nome poi, marketing...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
      - Scritto da: dado
      ...che è in grado di aprire qualsiasi
      formato Microsoft e funziona ancora meglio
      di Office ed ora siete qui a rompere??

      Se usassero OpenOffice per produrre un
      .DOC?? Vi girerebbero così tanto lo stesso?

      Siate onesti e smettetela con le guerre di
      religione...Oltre che una questione economica c'e' anche un problema pratico: Office non c'e' per tutte le piattaforme.Se vuoi aprire un documento in formato .doc e .xls in Linux devi avere per forza Staroffice.Rimane comunque il fatto che e' meglio avere un Staroffice gratuito, liberamente e legalmente utilizzabile piuttosto che un Office piratato.Ognuno decida di propria coscienza.CiaoFabio
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo menavate con StarOffice/OpenOffice...
      - Scritto da: dado
      Se usassero OpenOffice per produrre un
      .DOC?? Vi girerebbero così tanto lo stesso?A me si`. A qualcuno no. A te probabilmente girerebbero.
  • Anonimo scrive:
    Internet Docet
    Forse alcuni di voi conoscono il sito www.ietf.org, è il sito della Internet Engineering Task Force, cioè l'ente internazionale che standardizza protocolli legati ad Internet (un esempio: TCP ed IP).Tutti i documenti prodotti sono gratuiti e disponibili a chiunque e, per renderli effettivamente disponibili a CHIUNQUE, sono in formato .txt (sarà pure bruttino, ma almeno lo leggi anche con un databank).Il principio che forse molti non capiscono è che un documento di PUBBLICA UTILITA' non deve essere "BELLO", deve essere "PUBBLICO". Devo poterlo stampare come e quando e con quello che voglio (anche solo con MS-DOS senza manco windows)
  • Anonimo scrive:
    qualcuno mi spiega l immagine ?!?
    grazie
  • Anonimo scrive:
    fate un giro su quel sito ...
    a parte le faccende su microsoft ...(credo bastino un paio di viewers gratuiti, come per i pdf) provate a girarci e dite che ne pensate ...non vi aspettereste di trovarci le proposte di modifica dell'articolo 18? in fondo è il ministero del LAVORO.
  • Anonimo scrive:
    possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????
    Guardiamo la cosa da un altro punto di vista...e' in formato doc, cosa posso utilizzare?..posso utilizzare un viewer..posso utilizzare office..posso utilizzare wordpad sotto win (sempre che non abbia codice di formattazione particolare..)..posso utilizzare staroffice/openoffice.. ma soprattutto posso modificarlo e stamparlo.....se fosse pdf si potrebbe solo leggere....se fosse rtf, txt o html potrebbe perdere alcune formattazioni..perche' invece di stare sempre a cercare il pelo nell'uovo non si cercano soluzioni? si perde meno tempo e si evitano polemiche fini a se stesse...per evitare poi di essere tacciato di "W Micro$oft" aggiungo che lavoro con win, mac, ho lavorato su linux e mac...
    • Anonimo scrive:
      Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????
      - Scritto da: Paolo Marengo

      ..se fosse rtf, txt o html potrebbe perdere
      alcune formattazioniCosa sono le presiose formattazioni che si perderebbero con RTF?
      • Anonimo scrive:
        Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????

        Cosa sono le presiose formattazioni che si
        perderebbero con RTF?Ma come.... ti avverte persino Word che potresti perdere preziose formattazioni !!!!!!Così come da word 2000 se salvi in word6 ti dice che potresti perdere informazioni preziose.....se lo dice la M$... vuoi che non sia vero??A parte gli scherzi, nessuna informazione viene persa da un file RTF, a meno di complicate tabelle, che vengono comunque perse perchè dubito che al ministero abbiano le capacità di creare un documento molto complesso.Il problema dell'RTF sono le immagini. Se ce le mettono dentro, questo le trasforma tutte in BMP, e downlodarle da internet potrebbe diventare difficoltoso (anche se, Word non scherza mica per dimensione dei file)Penso, oggettivamente, che potrebbero evitare tutte 'ste cose con un bell' Export in HTML, semplice semplice.E' leggibile, è standard (!!!), ci esporti anche le tabelle di Excel in un formato quasi decente, è stato creato apposta per condividere in rete le informazioni universitarie.
        • Anonimo scrive:
          Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????
          - Scritto da: l


          Cosa sono le presiose formattazioni che si

          perderebbero con RTF?
          Il problema dell'RTF sono le immagini. Se ce
          le mettono dentro, questo le trasforma tutte
          in BMP, e downlodarle da internet potrebbe
          diventare difficoltoso (anche se, Word non
          scherza mica per dimensione dei file)No problem: l'unico pregio del BMP è che si lascia comprimere alla grande: lo zippi! (AFAIK programmi X dezippare esistono praticamente su ogni piattaforma)
          • Anonimo scrive:
            Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????

            No problem: l'unico pregio del BMP è che si
            lascia comprimere alla grande: lo zippi!
            (AFAIK programmi X dezippare esistono
            praticamente su ogni piattaforma)Non proprio... il esiste anche il BMP compresso, ma usa una tecnica di compressione simile allo .zipQuindi: Efficace per immagini con pochi colori, e grosse superfici monocolore (i classici loghi), me prova a zippare una foto di un paesaggio 300x200 in formato .BMP a 24bit..... prova a dirmi cosa che dimensioni ottieni....BTW, le migliori compressioni per le immagini sono quella lossy per le immagini tipo foto, e le compressioni tipo gif per quelle tipo loghi o similari.Posso dirti questo con "quasi" certezza.....
          • Anonimo scrive:
            Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi???

            BTW, le migliori compressioni per le
            immagini sono quella lossy per le immagini
            tipo foto, e le compressioni tipo gif per
            quelle tipo loghi o similari.dipende dall'uso che se ne vuole fare: se vanno riutilizzate per scopi seri la copressione lossy è da evitare sempre, perche sciupa le immagini irrimediabilmente.Ricordate inoltre che WORD scompatta le immagini durante l'importazione, e quindi vi ritroverete sempre immagini full-size
        • Anonimo scrive:
          Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi???

          Il problema dell'RTF sono le immagini. Se ce
          le mettono dentro, questo le trasforma tutte
          in BMP, e downlodarle da internet potrebbe
          diventare difficoltoso (anche se, Word non
          scherza mica per dimensione dei file) il problema non c'è, visto che word quando importa le immagini le immagazzina scompattate...
    • Anonimo scrive:
      Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi???
      - Scritto da: Paolo Marengo
      Guardiamo la cosa da un altro punto di
      vista...
      e' in formato doc, cosa posso utilizzare?
      ..posso utilizzare un viewerGia', uno per ogni applicazione di ogni versionedi office :-(
      ..posso utilizzare officeUn po' costosetto, non ti pare?(ricordiamoci che si parla del ministero dellavoro, non dell'industria)
      ..posso utilizzare wordpad sotto win (sempre
      che non abbia codice di formattazione
      particolare..)ma tu provi quello che dici?
      ..posso utilizzare staroffice/openoffice
      si', piu' o meno possono andare
      .. ma soprattutto posso modificarlo e
      stamparlo...con un viewer?

      ..se fosse pdf si potrebbe solo leggere..
      perche' dovresti modificarlo?
      ..se fosse rtf, txt o html potrebbe perdere
      alcune formattazioniROTFLe quali formattazioni irrinunciabili potrestiperdere?
      ..perche' invece di stare sempre a cercare
      il pelo nell'uovo non si cercano soluzioni?Le soluzioni ci sono gia': usare formati "aperti"
      si perde meno tempo e si evitano polemiche
      fini a se stesse...

      per evitare poi di essere tacciato di "W
      Micro$oft" aggiungo che lavoro con win, mac,
      ho lavorato su linux e mac...Li hai comparati tutti tu o hai sfruttatole attrezzature del datore di lavoro, magariin orario di lavoro?
    • Anonimo scrive:
      Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????

      e' in formato doc, cosa posso utilizzare?
      ..posso utilizzare un viewerNo! Il formato è proprietario, ma non è detto che funzioni con tutte le formattazioni. Un viewer non è garantito che funzioni al 100%. E se non funziona, non posso che dirti che inutile utilizzare un formato per non perdere preziose formattazioni, quando le perde il viewer
      ..posso utilizzare officeMa va??? Non ci avrei mai pensato !
      ..posso utilizzare wordpad sotto win (sempre
      che non abbia codice di formattazione
      particolare..)ROTFL!!
      ..posso utilizzare staroffice/openofficeAnche qui ti dò torto. Ti posso portare come esempio un foglio excel formattato in modo diverso. Mediamente, converte bene, ma come sempre, essendo il formato proprietario, non c'è la sicurezza che tutto sia corretto.
      .. ma soprattutto posso modificarlo e
      stamparlo...A parte che QUALSIASI documento, una volta che è sul tuo PC puoi modificartelo e stempartelo, non vedo che senso ha andare a modificare un documento del ministero del Welfare. Pensi che se io correggessi la bozza per l'art. 18 poi in parlamento approverebbero il testo modificato da me?
      ..se fosse pdf si potrebbe solo leggere..Magari stampare.....
      ..se fosse rtf, txt o html potrebbe perdere
      alcune formattazioniPer esempio? Non sarebbe male se lo stralcio dell'art. 18 avvenisse grazie ad una perdita di formattazione.....
      ..perche' invece di stare sempre a cercare
      il pelo nell'uovo non si cercano soluzioni?Un pelo nell'uovo è gratis. M$ Office costa mezzo milione...... Se me lo regali, (compreso abbonamento a vers. future che dovrò comperare per garantirmi la compatibilità con le future versioni di formato)
      si perde meno tempo e si evitano polemiche
      fini a se stesse...Secondo me, sei un TROLL... e anche non male....
      per evitare poi di essere tacciato di "W
      Micro$oft" aggiungo che lavoro con win, mac,
      ho lavorato su linux e mac...Se avessi fatto tutto questo.... invece che polemica fine a sè stessa avresti proposto soluzioni.... come tu chiedi agli altri....
      • Anonimo scrive:
        Che significa TROLL?

        Secondo me, sei un TROLL... e anche non
        male....Scusa l'ignoranza da "newbie", ma cosa significa esattamente in questo contesto?Uno che semina zizzania?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che significa TROLL?
          - Scritto da: chibbuz


          Secondo me, sei un TROLL... e anche non

          male....

          Scusa l'ignoranza da "newbie", ma cosa
          significa esattamente in questo contesto?
          Uno che semina zizzania?Un provocatore.Ma non un provocatore che "provoca per caso" ma che lo fa apposta perchè gli altri gli rispondano (possibilmente con lo stesso tono).La risposta tipica da dare a chi ti da del troll è:Intanto troll sarai te e trollettini tutti i tuoi bambini!e poi rispondi al resto.l'MCSE finto (sono un vero intenditore in fatto di trolleria)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che significa TROLL?
            Guarda un po' il mio intervento "W Maroni".Una tollata da 110 e lode!l'MCSE finto
          • Anonimo scrive:
            Re: Che significa TROLL?
            - Scritto da: MCSE
            Guarda un po' il mio intervento "W Maroni".
            Una tollata da 110 e lode!Proprio una "tollata": ovvero una trollata di tolla :-p
        • Anonimo scrive:
          Re: Che significa TROLL?
          - Scritto da: chibbuz


          Secondo me, sei un TROLL... e anche non

          male....

          Scusa l'ignoranza da "newbie", ma cosa
          significa esattamente in questo contesto?
          Uno che semina zizzania?diciamo di sì... fondamentalmente uno che si diverte a leggere risposte incazzate. due grandi esempi di troll sono, a mio avviso, MCSE ed Albertociaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi???

        Un pelo nell'uovo è gratis. M$ Office costa
        mezzo milione...... Se me lo regali,
        (compreso abbonamento a vers. future che
        dovrò comperare per garantirmi la
        compatibilità con le future versioni di
        formato)Magari: costa 599,00 euro senza iva, ovvero 748,75 con IVA ovvero1449857 lirette!
      • Anonimo scrive:
        Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????
        - Scritto da: l

        Anche qui ti dò torto. Ti posso portare come
        esempio un foglio excel formattato in modo
        diverso. Mediamente, converte bene, ma come
        sempre, essendo il formato proprietario, non
        c'è la sicurezza che tutto sia corretto.E qui casca l'asino...Tra tutti i formati di Office, quello di Excel è l'unico reso pubblico direttamente da Microsoft e pertanto ampiamente descritto ed accessibile agli sviluppatori.In questo caso si parla quindi di incapacità di coloro che sviluppano il software che dovrebbe leggere il formato XLS.Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi???
          - Scritto da: Zeross
          E qui casca l'asino...
          Tra tutti i formati di Office, quello di
          Excel è l'unico reso pubblico direttamente
          da Microsoft e pertanto ampiamente descritto
          ed accessibile agli sviluppatori.

          In questo caso si parla quindi di incapacità
          di coloro che sviluppano il software che
          dovrebbe leggere il formato XLS.benissimo.. mi daresti un link sulle specifiche del formato xls ?
    • Anonimo scrive:
      Re: possibile che dobbiamo essere tutti faziosi????
      - Scritto da: Paolo Marengo
      Guardiamo la cosa da un altro punto di
      vista...
      e' in formato doc, cosa posso utilizzare?
      ..posso utilizzare un viewerPer che sistema?Voglio un elenco di tutti i viewr free per tutti i sistemi
      ..posso utilizzare officebello sforzo...
      ..posso utilizzare wordpad sotto win (sempre
      che non abbia codice di formattazione
      particolare..)Sempre sotto win sei...
      ..posso utilizzare staroffice/openofficeanche se fosse .txt allora, o .rtf, o htmlPerchè proprio .doc che è proprietario
      .. ma soprattutto posso modificarloinutile
      e stamparlo...come da qualsiasi altra applicazione
      ..se fosse pdf si potrebbe solo leggere..FALSO:-puoi stamparlo-puoi selezionare del testo copiarlo negli appunti e incollarlo dove vuoi
      ..se fosse rtf, txt o html potrebbe perdere
      alcune formattazionise fosse pensato in rtf, txt o html no.(ma che ca##ate dici? Riporti le frasi dell'assistonto?)
      ..perche' invece di stare sempre a cercare
      il pelo nell'uovo non si cercano soluzioni?La soluzione più semplice era "evitare il problema" fornendo il documento inb formato standard
      si perde meno tempo e si evitano polemiche
      fini a se stesse...Pensa un po' quanto ne risparmiermmo se il problema non esistesse neppure...
      per evitare poi di essere tacciato di "W
      Micro$oft" aggiungo che lavoro con win, mac,
      ho lavorato su linux e mac...E allora? Io pure se è per questo...
  • Anonimo scrive:
    Ministero del Lavoro & Italia Lavoro
    Ciao a tutti, il Ministero Del Lavoro ha organizzato insiemead Italia Lavoro un Corso di Formazione denominato in-formati (www.in-formati.com), per disoccupati, a tutti gli iscritti viene dato un PC, con piccolo contributo di Circa ? 100, fin qui niente di strano.....quando ho ritirato il pc mi sono accorto che c'era preinstallato Star Office 5.2, mentre il Corso multimediale e su Ms Office!!Chi ci capisce è Bravo!!!!Saluti da Arco
  • Anonimo scrive:
    Doc? eccessivo...
    Ma a cosa serve il formato doc? per avere la formattazione, i font e tante altre belle cose, utilissime, sicuramente.Pero' cosa me ne faccio dei font se devo leggere regolamenti? niente.Tornate al buon vecchio ascii! velocissimo da scaricare, compatto, portabilissimo, facilissimo da manipolare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Doc? eccessivo...
      secco che ti usano l'ascii di windows.e così siamo già fuori standard.;-)- Scritto da: Vertigo
      Ma a cosa serve il formato doc?
      per avere la formattazione, i font e tante
      altre belle cose, utilissime, sicuramente.
      Pero' cosa me ne faccio dei font se devo
      leggere regolamenti? niente.
      Tornate al buon vecchio ascii! velocissimo
      da scaricare, compatto, portabilissimo,
      facilissimo da manipolare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Doc? eccessivo...
      - Scritto da: Vertigo
      Ma a cosa serve il formato doc?
      per avere la formattazione, i font e tante
      altre belle cose, utilissime, sicuramente.
      Pero' cosa me ne faccio dei font se devo
      leggere regolamenti? niente.
      Tornate al buon vecchio ascii! velocissimo
      da scaricare, compatto, portabilissimo,
      facilissimo da manipolare.E siiiiiii..... e tutti i caratteri strani per scrivere correttamente il lumbard come fai????Con che codepage è il lumbard???Personalmente meglio un formato testo che usi Unicode.
  • Anonimo scrive:
    Non si possono scrivere insulti, vero?
    allora mil imito a dire che esiste RTF, tanto X fare un esempio. Ma alministero nessuno se n'è accorto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si possono scrivere insulti, vero?
      Se vai a vedere ci sono diversi documenti in rtf, così come in html e in altri formati. Non consentire l'accesso ad alcuni documenti per chi non dispone di SW Microsoft è una grave leggerezza ma non un dramma. Soprattutto se poi si corregge l'errore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si possono scrivere insulti, vero?
        - Scritto da: Francesco
        Se vai a vedere ci sono diversi documenti in
        rtf, così come in html e in altri formati.
        Non consentire l'accesso ad alcuni documenti
        per chi non dispone di SW Microsoft è una
        grave leggerezza ma non un dramma.
        Soprattutto se poi si corregge l'errore.Si ma se i documenti di una certa importanza sono in formato word la cosa assume una certa rilevanza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si possono scrivere insulti, vero?
        questo mi sembra ancora piu` drammatico, vuol dire che non c`e` una policy comune, ognuno fa quel che gli pare, e` ancora piu` grave dell`uso di un formato proprietario
  • Anonimo scrive:
    BASTA!
    Ma perchè si ostinano ad usare i sistemi della casa di Redmond? Stanno discutendo sulla possibilità di adottare il software libero e ancora usano quelle schifezze!Non è possibile!Se scrivo un documento con Word non lo leggo da nessuna parte!Un foglio di lavoro di Excell è buona se gira su Excell!Sorvoliamo Access col quale se crei un rubbrica per i numeri di telefono serve un CD per farcela stare (vuota, ovvio).Front Page? Ha eseguito un operazione non valida e verrà terminato!E non ditemi che XP funziona bene! Un amico lo ha comprato, incuriosito ho partecipato all'installazione come se fosse una "prima TV"! Tutto ok... Funziona bene... Veloce... stabile... in chiusura Explorer non riponde... 20 min di blocco e poi... reset! Ora puoi? Si Puoi buttare tutto dalla finestra!CMQ è giusto così, siamo noi che ci roviniamo! Non ci accorgiamo che la M$ sta imponendo i suoi sistemi baracca?Sono iscritto alle news letter M$ ed un paio di volte alla settimana arrivano i security advisor che coinvolgono anche XP!BASTA!
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA!
      schifezze??? ma finiscila ! non ti capisco porca vacca, lo usi sicuramente tutti i giorni anche te word e altri programmi del pacchetto office.vegogna vergogna!
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: marco!
        schifezze??? ma finiscila ! non ti capisco
        porca vacca, lo usi sicuramente tutti i
        giorni anche te word e altri programmi del
        pacchetto office.
        vegogna vergogna!allora io che non uso quasi mai nessun office posso dire che MS Office fa schifo?Quando ho bisogno (bene o male ogni giorno) di scrivere un documento con contenuti testuali o uso txt (se e' banale, eventualmente stampandolo poi con enscript), o LaTeX (se e' qualcosa di piu' simile ad un articolo / libro), oppure un'applicazione xml adeguata; tutto questo facendo uso sempre dello stesso editor (vim).Quelle poche volte in cui ho bisogno di un foglio di calcolo uso sc (che probabilmente non va bene per cose un po' "raffinate", ma per i miei bisogni e' piu' che sufficiente.Infine quella volta all'anno in cui ho bisogno di fare una presentazione mi "abbasso" ad utilizzare Open Office oppure Star Office.Da quando M$ Office non si avvicina piu' al mio computer vivo decisamente meglio!
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA!
          hai qualcosa come il risolutore di excel, nei tuoi programmi? mi serve e lo uso, ma se tu hai alternative open / standard ... benvengacomunque credo che l'accanimento sia assurdo ... in fondo ognuno è libero di scegliere che programma preferisce.La massa ha (aveva) scelto M$.certo, preferirei che le amministrazioni fornissero dati in formati standard e che tutti i programmi importassero/esportassero correttamente quei formati.Anche per i Cad ... altro che VERSIONI dei DXF ... !!! TSK!!!! standard e basta.e magari un DTD iniziale per leggere comunque il formato.- Scritto da: valhalla
          - Scritto da: marco!

          schifezze??? ma finiscila ! non ti capisco

          porca vacca, lo usi sicuramente tutti i

          giorni anche te word e altri programmi del

          pacchetto office.

          vegogna vergogna!

          allora io che non uso quasi mai nessun
          office posso dire che MS Office fa schifo?

          Quando ho bisogno (bene o male ogni giorno)
          di scrivere un documento con contenuti
          testuali o uso txt (se e' banale,
          eventualmente stampandolo poi con enscript),
          o LaTeX (se e' qualcosa di piu' simile ad un
          articolo / libro), oppure un'applicazione
          xml adeguata; tutto questo facendo uso
          sempre dello stesso editor (vim).

          Quelle poche volte in cui ho bisogno di un
          foglio di calcolo uso sc (che probabilmente
          non va bene per cose un po' "raffinate", ma
          per i miei bisogni e' piu' che sufficiente.

          Infine quella volta all'anno in cui ho
          bisogno di fare una presentazione mi
          "abbasso" ad utilizzare Open Office oppure
          Star Office.

          Da quando M$ Office non si avvicina piu' al
          mio computer vivo decisamente meglio!
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: marco!
        schifezze??? ma finiscila ! non ti capisco
        porca vacca, lo usi sicuramente tutti i
        giorni anche te word e altri programmi del
        pacchetto office.
        vegogna vergogna!Ma vergognati tu! Che usi software copiato per non comprarlo!Si lo uso ogni giorno! Amministro una rete NT ed è per questo che dico ciò!Ho provato altri sistemi... e sono migliori... ma fallo capire al boss della ditta!Non uso M$ perchè mi piace, ne sono costretto!Vivo grazie a M$ non vivo per M$!
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: marco!
        schifezze??? ma finiscila ! non ti capisco
        porca vacca, lo usi sicuramente tutti i
        giorni anche te word e altri programmi del
        pacchetto office.
        vegogna vergogna!perché vergogna? si può usare Office perché costretti e trovare che sia un inutile pezzo di ferraglia rugginosa (quale è)... dove è il problema?
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: marco!
        schifezze??? ma finiscila ! non ti capisco
        porca vacca, lo usi sicuramente tutti i
        giorni anche te word e altri programmi del
        pacchetto office.
        vegogna vergogna!io no, uso AppleWorks... e mi basta per quello che devo fare. Ma il punto e' che i documenti della PA dovrebbero essere usufrubili da tutti.E tu che usi Office, davvero hai comprato la regolare licenza FULL ? e ti sembra giusto spendere centinaia di euro x poter scrivere le letterine o leggere dei files di pubblica utilità ? a me no!
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA!
      - Scritto da: Skin Bracer
      Se scrivo un documento con Word non lo leggo
      da nessuna parte!Tranne che su:Word 97-2000-XpWorks non so quante versioniWord ViewerE per i PC siamo a postoAnche Mac ha Office e quindi presumo che anche loro non abbiano problemi.Ovvero più del 90% dei PC in italia possono leggere i documenti di Word.Poi se mi dici che:potevano fare i documenti in Pdf OKpotevano fare i documenti anche in altri formati OKche i file di Word siano pesanti OKA me sembra comunque che se anche Office fosse il programma migliore dell'universo a te farebbe comunque schifo perchè è Microsoft.Liberissimo per carità, però il mondo non è in bianco e nero ma a toni di grigio.Word Etc. avranno le loro limitazioni, il fatto che il formato dei file sia proprietario può essere un problema e così pure il fatto che comunque esistono persone che non li potranno leggere ( anche se per una loro scelta...)Ciò non toglie che i documenti ed i formati di Office di fatto sono lo standard ed a questo non ti puoi sottrarre.
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: Sergio
        Word Etc. avranno le loro limitazioni, il
        fatto che il formato dei file sia
        proprietario può essere un problema e così
        pure il fatto che comunque esistono persone
        che non li potranno leggere ( anche se per
        una loro scelta...)
        Ciò non toglie che i documenti ed i formati
        di Office di fatto sono lo standard ed a
        questo non ti puoi sottrarre.benissimo... allora da domani tutti i documenti della PA (che dovrai compilare) saranno scritti in inglese... non lo sai ? ti attacchi o segui un corso che costa 10 milioni.ah.. se stai pensando di fartelo insegnare da un amico, sappi che e' illegale.
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA!
          - Scritto da: munehiro


          - Scritto da: Sergio

          Ciò non toglie che i documenti ed i
          formati

          di Office di fatto sono lo standard ed a

          questo non ti puoi sottrarre.

          benissimo... allora da domani tutti i
          documenti della PA (che dovrai compilare)
          saranno scritti in inglese... non lo sai ?
          ti attacchi o segui un corso che costa 10
          milioni.
          ah.. se stai pensando di fartelo insegnare
          da un amico, sappi che e' illegale.
          Non vedo cosa centra....La maggioranza degli italiani usa OfficeNon sto dicendo che vada bene così, sto solo dicendo che è così e da qui non si scappa.La gente vuole un bel documento leggibile da poter scaricare sul proprio PC ed aprire tranquillamente, e con i documenti in Word e possibile.Certo se tu non vuoi usare nessun prodotto Microsoft fai a meno, però per leggere un documento Word su di un PC posseduto dalla stragrande maggioranza degli italiani basta scaricare il visualizzatore gratuito.Tutto il resto è solo polemica gratuita....
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Sergio
            La maggioranza degli italiani usa Officela maggior parte degli italiani ha le gambe, ma questo non implica che chi gira in carrozzella non debba entrare in un ufficio pubblico.
            La gente vuole un bel documento leggibile da
            poter scaricare sul proprio PC ed aprire
            tranquillamente, e con i documenti in Word e
            possibile.
            Certo se tu non vuoi usare nessun prodotto
            Microsoft fai a meno, però per leggere un
            documento Word su di un PC posseduto dalla
            stragrande maggioranza degli italiani basta
            scaricare il visualizzatore gratuito.che esiste solo su piattaforma microsoft... e la liberta' di scelta di un prodotto?fammi un esempio, un solo esempio in cui per accedere ad una certa risorsa pubblica tu cittadino debba rivolgerti ad uno ed un solo referente privato, avendone l'obbligo di pagarne (salati) i servizi.btw... se lo trovi, e' da segnalare per le medesime ragioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            Certo che c'è qualcuno simile: il notaio...
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!

            - Scritto da: Sergio

            La maggioranza degli italiani usa OfficeFonte di questo dato, grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: mizzica

            - Scritto da: Sergio


            La maggioranza degli italiani usa
            Office

            Fonte di questo dato, grazie.Non credo proprio sia necessario fornire fonti, è un dato di fatto.Per la maggioranza sarà piratato, altri l'avranno acquistato ma comunque il concetto non cambia....Io non ho mai incontrato una sola persona che sapesse cos'è la LotusSmartsuite o StarOffice, in compenso tutti sanno fare le cornici ai documenti di Word.....Te mi dirai che tutti i tuoi amici usano StarOffice..... e siamo daccapo....Ma permettimi... se la diffusione di StarOffice o di LotusSmartsuite fosse solo più che marginale, secondo te lo regalerebbero?Ripeto, non tifo accatinamente x Win/Office, m'incazzo quando il pC và in crash, però prendo atto che questo è quello che gli italiani usano.E allora finisce i documenti vengono pubblicati in formato Word.... Se poi vogliamo metterci a discutere di fonti, percentuali etc....
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!


            Fonte di questo dato, grazie.

            Non credo proprio sia necessario fornire
            fonti, è un dato di fatto.ok, un altro che prende le proprie esperienze come dato di fatto. cosi' non andiamo avanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            Raccontami allora le tue esperienze oppure le tue fonti che smentiscono la diffusione di office ( sia legale che illegale )Io non ho numeri da darti e non credo nemmeno che le mie esperienze riflettano al 100% la realtà, certo se avessi incontrato una, dico una persona normale che sapesse di cosa stavo parlando mentre dicevo che io a casa uso la LotusSmartSuite ... oppure StarOffice....Però smentire la diffusione di Office è smentire l'evidenza....
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!

            Se poi vogliamo metterci a discutere di
            fonti, percentuali etc.... Ti ha risposto bene munheiro ma tu fai l'orecchioda mercante o non vuoi capire.Usando i doc, quello che tanti qui chiamano"visualizzatore gratuito" in realta' lo paghiin molti modi, a cominciare dalla licenzadi windows. Lo paghi a Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!

            Qualsiasi formato si scelga, qualsiasi sia
            il "visualizzatore" scelto almeno il Pc me
            lo devo comprare... se voglio mi pago Win e
            me lo faccio installare, altrimenti lo
            chiedo all'amico.... comunque Win\Office
            sono quello che la gente usa che lo abbia
            pagato o no.io ho comperato un mac, non ci gira windows, per fortuna!! non esiste nessun visualizzatore gratuito e se voglio leggere un file.doc DEVO comperarmi MSWord.Se "lo chiedo all`amico" sono fuorilegge e passibile anche di arresto!Il ministero invece DEVE darmi la possibilita` di leggere i documenti senza farmi spendere altri soldi
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Pietro


            Qualsiasi formato si scelga, qualsiasi sia

            il "visualizzatore" scelto almeno il Pc me

            lo devo comprare... se voglio mi pago
            Win e

            me lo faccio installare, altrimenti lo

            chiedo all'amico.... comunque Win\Office

            sono quello che la gente usa che lo abbia

            pagato o no.

            io ho comperato un mac, non ci gira windows,
            per fortuna!! non esiste nessun
            visualizzatore gratuito e se voglio leggere
            un file.doc DEVO comperarmi MSWord.
            Se "lo chiedo all`amico" sono fuorilegge e
            passibile anche di arresto!
            Il ministero invece DEVE darmi la
            possibilita` di leggere i documenti senza
            farmi spendere altri soldi
            Non DEVE, è però bene che lo faccia.tenendo comunque presente che non sarà mai possibile accontentare le esigenze di tutti.E che non è possibile comprare un Pc/mac a spese nostre a tutti coloro che hanno un Atari ( non me ne vogliano... è solo un esempio) per permettergli di leggere i pdf.E che non è possibile pubblicare i documenti in 14 formati diversi.Esiste sempre la Gazzetta Ufficiale che comunque si paga e si è sempre pagata mi sembra....
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            Dimenticavo...http://www.microsoft.com/mac/download/office98/powerpoint98viewer.asphttp://www.microsoft.com/mac/download/office98/word_97982000_convert.aspMa forse li sapevi già...
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Sergio
            Dimenticavo...

            http://www.microsoft.com/mac/download/office9


            http://www.microsoft.com/mac/download/office9


            Ma forse li sapevi già...
            no non li conoscevo, grazie per i link, tornando alla discussione, invece di pubblicare documenti in 14 formati differenti sarebbe piu` semplice farlo in un formato universale.ma si sa le cose semplici non fanno fare i soldi a nessuno.Comunque tutto il mondo e` standardizzato, unita` di misura, dimensioni delle finestre prese della corrente, etc.. standardizzeranno anche i formati dei file soprattutto quando si accorgeranno che ci sono problemi a leggere documenti scritti con vecchi formati obsoleti
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Pietro
            standardizzeranno anche i formati dei file
            soprattutto quando si accorgeranno che ci
            sono problemi a leggere documenti scritti
            con vecchi formati obsoletisperem.....
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Sergio

            Non vedo cosa centra....

            La maggioranza degli italiani usa Officee chi non lo usa non è un degno cittadino?
            Non sto dicendo che vada bene così, sto solo
            dicendo che è così e da qui non si scappa....ma un sito istituzionale dovrebbe tenere conto di chi ha altre esigenze (che poi guarda caso sono esigenze di tutti, perché se la stessa pagina la fai in HTML o PDF la leggono comunque tutti!)
            La gente vuole un bel documento leggibile da
            poter scaricare sul proprio PC ed aprire
            tranquillamente, e con i documenti in Word e
            possibile.no. non è vero.
            Certo se tu non vuoi usare nessun prodotto
            Microsoft fai a meno, però per leggere un
            documento Word su di un PC posseduto dalla
            stragrande maggioranza degli italiani basta
            scaricare il visualizzatore gratuito.ritorniamo al discorso di prima. io faccio parte di una minoranza, e quindi i miei interessi nondevono essere tutelati?
            Tutto il resto è solo polemica gratuita....prendila un po' come vuoi.ma allora perché non aboliamo le rampe per gli handicappati e le regioni a statuto speciale?ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: Sergio
        ...
        A me sembra comunque che se anche Office
        fosse il programma migliore dell'universo a
        te farebbe comunque schifo perchè è
        Microsoft.
        Amico mio, amministro una rete basata su sistemi M$, lavoro ogni giorno con Word, Excell, e tutti i fratelli! Per curiosità personale mi sono installato Linux e StarOffice. Volevo vedere se tutti gli strilloni che urlano Linux Linux hanno ragione... Si, hanno ragione! Io vivo grazie alle imperfezioni dei sistemi M$ e credo di poter esprimere un parere negativo su di loro.Ho questo diritto? Oppure nell' EULA anche questo è vietato?Vivo grazie e M$ ma non vivo per M$!
        Liberissimo per carità, però il mondo non è
        in bianco e nero ma a toni di grigio.A me lo dici?

        Word Etc. avranno le loro limitazioni, il
        fatto che il formato dei file sia
        proprietario può essere un problema e così
        pure il fatto che comunque esistono persone
        che non li potranno leggere ( anche se per
        una loro scelta...)
        Ciò non toglie che i documenti ed i formati
        di Office di fatto sono lo standard ed a
        questo non ti puoi sottrarre.Certo perchè scommetto che tu hai comprato tutti i software! Vero? Allora sei partito da DOS6.3 passando per i vari Windows 3 - 3.11 - 95 - 98 magari anche NT3.5 ed NT4 poi avanti con 2000, Me, XP e pure i vari Office (95 - 97 - 2000 ed XP) vero?Dai, fammi il piacere
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA!
          - Scritto da: Skin Bracer


          - Scritto da: Sergio

          ...

          A me sembra comunque che se anche Office

          fosse il programma migliore dell'universo
          a

          te farebbe comunque schifo perchè è

          Microsoft.


          Vivo grazie e M$ ma non vivo per M$!Neanch'io

          Ciò non toglie che i documenti ed i
          formati

          di Office di fatto sono lo standard ed a

          questo non ti puoi sottrarre.

          Certo perchè scommetto che tu hai comprato
          tutti i software! Vero? Allora sei partito
          da DOS6.3 passando per i vari Windows 3 -
          3.11 - 95 - 98 magari anche NT3.5 ed NT4 poi
          avanti con 2000, Me, XP e pure i vari Office
          (95 - 97 - 2000 ed XP) vero?
          Dai, fammi il piacereA casa ho Win98 e lavoro su di un NT4, ma questo non c'entra.....Non sono uno sfegatato di Windows, dico solo che nel bene e nel male questo (win\Office) e quello che si ritrova sul Pc la maggioranza degli Italiani.Se il ministero pubblicava i file in RTF voi (noi?) saremmo stati contenti, ma la gente a casa???Ed alla fine è questo che conta.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Sergio
            Se il ministero pubblicava i file in RTF voi
            (noi?) saremmo stati contenti, ma la gente a
            casa???Anche loro,visto che Word legge i RTF senza fare una piega.
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: Sergio


        - Scritto da: Skin Bracer

        Se scrivo un documento con Word non lo
        leggo

        da nessuna parte!

        Tranne che su:
        Word 97-2000-Xp
        Works non so quante versioni
        Word Viewer
        E per i PC siamo a posto

        Anche Mac ha Office e quindi presumo che
        anche loro non abbiano problemi.

        Ovvero più del 90% dei PC in italia possono
        leggere i documenti di Word.Il restante 10% si attaccano ?.....

        Word Etc. avranno le loro limitazioni, il
        fatto che il formato dei file sia
        proprietario può essere un problema e così
        pure il fatto che comunque esistono persone
        che non li potranno leggere ( anche se per
        una loro scelta...)No. Per scelta di chi decide di diffondere dei dati utilizzando formati proprietari.Quando poi questo "qualcuno" pubblica i documenti su un sito istituzionale...
        Ciò non toglie che i documenti ed i formati
        di Office di fatto sono lo standard ed a
        questo non ti puoi sottrarre.Standard chiuso e quindi mi sottraggo volentieri...Poi scusami ma che standard è ????Prova ad aprire con Office 95 dei documenti scritti con Office XP e vedi come li apri....
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!

        Ovvero più del 90% dei PC in italia possono
        leggere i documenti di Word.perché non l'hanno pagato! altrimenti vedevi che standard!
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA!
          - Scritto da: Torpy


          Ovvero più del 90% dei PC in italia
          possono

          leggere i documenti di Word.

          perché non l'hanno pagato! altrimenti vedevi
          che standard!Non ne dubito.... però questa è la situazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Sergio
            Non ne dubito.... però questa è la
            situazione.Sei consapevole del fatto che tra qualche anno quei documenti, letti con la versione di Office piu` aggiornata, avranno la formattazione sballata. E che tra una decina d'anni non sara` piu` possibile aprirli o recuperarne il contenuto informativo?
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: stupito

            Sei consapevole del fatto che tra qualche
            anno quei documenti, letti con la versione
            di Office piu` aggiornata, avranno la
            formattazione sballata. E che tra una decina
            d'anni non sara` piu` possibile aprirli o
            recuperarne il contenuto informativo?Credo che qualunque sia il formato scelto finirà comunque così.O non potrò leggere i file nuovi o dovrò avere l'ultima versione del visualizzatore.... con la quale vedrò male i file vecchi.Certo se decidiamo un formato, e stabiliamo per legge che non possa essere modificato...
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: Sergio
            Credo che qualunque sia il formato scelto
            finirà comunque così.

            O non potrò leggere i file nuovi o dovrò
            avere l'ultima versione del
            visualizzatore.... con la quale vedrò male i
            file vecchi.Questo non e` affatto vero. Su altri formati questo problema e` molto meno sentito. Se poi il formato e` anche aperto ci sara` sempre qualcuno in grado di scrivere almeno una applicazione che converta tra versioni diverse dello stesso formato (con il closed e` piu` difficile. Ti sfido a riuscire a leggere uno dei primi file doc di word con OfficeXP).
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: Sergio

        - Scritto da: Skin Bracer

        Se scrivo un documento con Word non lo
        leggo

        da nessuna parte!

        Tranne che su:
        Word 97-2000-Xp
        Works non so quante versioni
        Word Viewer
        E per i PC siamo a posto

        Anche Mac ha Office e quindi presumo che
        anche loro non abbiano problemi.

        Ovvero più del 90% dei PC in italia possono
        leggere i documenti di Word.Veramente comperando un PC o un mac non ti danno mica sempre Office, salvo in qualche circostanza in cui sono in offerta (non gratis, in offerta. Lo paghi comunque). Per cui non e' vero che 90% dei computer in Italia posso leggere i documenti Word.
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da: Sergio


        - Scritto da: Skin Bracer

        Se scrivo un documento con Word non lo
        leggo

        da nessuna parte!

        Tranne che su:
        Word 97-2000-Xp
        Works non so quante versioni
        Word Viewer
        E per i PC siamo a postoe i PC con Linux, Solaris, FreeBSD, BeOS? sono figli di un dio minore, vero?
        Anche Mac ha Office e quindi presumo che
        anche loro non abbiano problemi.certo, basta pagare! ma hai idea di quanto cosa Office???
        Ovvero più del 90% dei PC in italia possono
        leggere i documenti di Word.non mi interessa. se è lo stato che parla ai cittadini, deve parlare al 100%. né al 90% né al 99%. chiaro?
        Poi se mi dici che:
        potevano fare i documenti in Pdf OKgià. perché non li hanno fatti?
        potevano fare i documenti anche in altri
        formati OKpotevano e nessuno ne avrebbe risentito.
        che i file di Word siano pesanti OKnon sono solo pesanti. hanno anche tante altre feature carine, come quella di veicolare virus. e poi sono proprietari e prodotti da un'industria che ha fatto del monopolio la sua ragione di essere.
        A me sembra comunque che se anche Office
        fosse il programma migliore dell'universo a
        te farebbe comunque schifo perchè è
        Microsoft.è una gran cazzata e tu lo sai bene.
        Liberissimo per carità, però il mondo non è
        in bianco e nero ma a toni di grigio.sbagliato. perché un documento o lo leggi o non lo leggi. non è che lo leggi a metà. in questi casi i toni di grigio non esistono.
        Word Etc. avranno le loro limitazioni, il
        fatto che il formato dei file sia
        proprietario può essere un problema e così
        pure il fatto che comunque esistono persone
        che non li potranno leggere ( anche se per
        una loro scelta...)appunto. una scelta. ma chi ha fatto questa scelta sapeva cosa stava facendo? io credo di no, perché se lo sapeva è semplicemente un criminale.
        Ciò non toglie che i documenti ed i formati
        di Office di fatto sono lo standard ed a
        questo non ti puoi sottrarre.sono lo standard? e da quando? quale RFC li ha descritti? quando li ha approvati l'ISO? che strano, non li ho mai visti nelle definizioni del W3C... ah scusa, non lo sapevo... sono standard nel tuo mondo interiore!ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA!

      E non ditemi che XP funziona bene! Un amico
      lo ha comprato, incuriosito ho partecipato
      all'installazione come se fosse una "prima
      TV"! Tutto ok... Funziona bene... Veloce...
      stabile... in chiusura Explorer non
      riponde... 20 min di blocco e poi... reset!
      Ora puoi? Si Puoi buttare tutto dalla
      finestra!Se hai un'amico PIRLA non è colpa di Microsoft...
  • Anonimo scrive:
    aa hai rotto
    si ci sono modi per leggere piu' o meno bene alcuni file .doc e .xls con software liberi e multipiattaforma, ma:- generalmente con problemi abbastanza evidenti quando il contenuto non e' banale (e se e' banale perche' non fare una pagina html??)- appena ci sono le macro in excel su gli altri sistemi non funziona piu' nulla- powerpoint si riesce piu' o meno a capire cosa fa con staroffice ma anche qui appena diventa piu' complesso non si capisce piu' nulla- access zero assoluto!Aggiungerei inoltre che dio ci scampi da i documenti esportati in html dalla suite Office, sono anche piu' peanti degli originali e contengono tonnellate di codice inutile e che (guarda caso) funziona decentemente solo con Internet Explorer (in alcuni casi non funziona proprio con i concorrenti visto che ci sbattono dentro pure vbscript).Ulitma ma non in fatto di importanza, la PA deve dare possibilita' a chiunque di accedere alla documentazione e dovrebbe utilizzare un formato documentato in modo che fra 10 anni, quando qualcuno vorra' leggere un vecchio documento sara' in grado di farlo! Ora come ora comincia a diventare problematico, credete che Office 2012 riuscira' ad aprire decentemente i file di oggi?Sempre che MS esista ancora nel 2012 o che venda ancora Office. Che succede se c'e' un crollo dell'economia e MS fallisce? Come li rileggiamo i vecchi documenti?Per chi fosse interessato, sappia che se avete fatto la tesi con word 2.0 e avete usato equazioni con equation editor, non riusicte piu' a vedere il vostro lavoro con l'Office di oggi, intelligente eh? (E no, probabilmente word2.0 non gira piu' sui moderni OS di casa MS)
    • Anonimo scrive:
      100% d'accordo.
      - Scritto da: tristezza
      - generalmente con problemi abbastanza
      evidenti quando il contenuto non e' banale
      (e se e' banale perche' non fare una pagina
      html??)esatto!
      - appena ci sono le macro in excel su gli
      altri sistemi non funziona piu' nullae poi non sono proprio certo che il minstero debba inserire una macro.se usano excel è perché - come qualsiasi utonto -hanno imparato che "le colonnine sono più fighe".

      - access zero assoluto!e te pare poco.comunque mi pare strano che debbano - gli utenti - usare un database su quel sito.

      Aggiungerei inoltre che dio ci scampi da i
      documenti esportati in html dalla suite
      Office, sono anche piu' peanti degli
      originalicon word97 sono umani.
      e contengono tonnellate di codice
      inutile eccetera.si lo so.e sono d'accordo, MA pensiamo a chi c'è nella PA.Pensa ad una segretaria da te ... non gli insegnano certo l'html.Quindi, si fa in word.Quindi si esporta in html.Dopodiché si usa uno shrinker che elimina tutto lo schifo (free).Il lavoro lo fanno loro ed è facile.il risultato è _ACCESSIBILE_ (anche se non magari FIGHISSIMO) a *tutti*.

      Ulitma ma non in fatto di importanza, la PA
      deve dare possibilita' a chiunque di
      accedere alla documentazione e dovrebbe
      utilizzare un formato documentato in modo
      che fra 10 anni, quando qualcuno vorra'
      leggere un vecchio documento sara' in grado
      di farlo! Ora come ora comincia a diventare
      problematico, credete che Office 2012
      riuscira' ad aprire decentemente i file di
      oggi?
      Sempre che MS esista ancora nel 2012 o che
      venda ancora Office. Che succede se c'e' un
      crollo dell'economia e MS fallisce? Come li
      rileggiamo i vecchi documenti?QUESTA è la parte più imporante.come suggeriva un altro lettore, questo genere di documentazione dovrebbe essere in ascii-128 E BASTA.Anche l'html dovrebbe avere la caratteristica - se codificato secondo delle precise regole - di essere convertibile ...Ma tutto va fuori standard, la commercialità butta tutto in vacca.Se l'opensource entrerà davvero nelle amministrazioni pubbliche, potrebbe divenire una questione complessa ... ma forse si creerebbero anche maggiori e più diffusi standard.
      Per chi fosse interessato, sappia che se
      avete fatto la tesi con word 2.0 e avete
      usato equazioni con equation editor, non
      riusicte piu' a vedere il vostro lavoro con
      l'Office di oggi, intelligente eh? (E no,
      probabilmente word2.0 non gira piu' sui
      moderni OS di casa MS)Sono interessato.:(
      • Anonimo scrive:
        Re: 100% d'accordo.

        Dopodiché si usa uno shrinker che elimina
        tutto lo schifo (free).Maddai? Lo voglio! Dove lo trovo???
    • Anonimo scrive:
      Re: aa hai rotto
      - Scritto da: tristezza
      si ci sono modi per leggere piu' o meno bene
      alcuni file .doc e .xls con software liberi
      e multipiattaforma, ma:[snip]sono d' accordo su tutto, il governodelle 3 i non ha la piu' pallida ideadi cosa sia l' informatica
    • Anonimo scrive:
      Re: aa hai rotto
      ...scusa, mai sentito parlare di LaTeX ? :P- Scritto da: tristezza
      Per chi fosse interessato, sappia che se
      avete fatto la tesi con word 2.0 e avete
      usato equazioni con equation editor, non
      riusicte piu' a vedere il vostro lavoro con
      l'Office di oggi
  • Anonimo scrive:
    Secondo me ..
    ... un bel TXT metterebbe tutti d'accordo, anche chi usa un vecchio 386 (e ce ne sono ... ce ne sono ...)
  • Anonimo scrive:
    ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
    non mi standcherò mai di ricordarlo.MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?perché è più "figo" salvare in word
    • Anonimo scrive:
      Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
      - Scritto da: perfettelli algidello

      non mi standcherò mai di ricordarlo.

      MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?

      perché è più "figo" salvare in wordno, anche l'html di word fa schifo...meglio RTF o TXT a questo punto
    • Anonimo scrive:
      Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
      - Scritto da: perfettelli algidello

      non mi standcherò mai di ricordarlo.

      MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?

      perché è più "figo" salvare in wordMa hai mai esportato in HTML da word (o da qualsiasi applicazione M$, FrontPage compreso)??? Codice scritto male, tag ripetuti inutilmente, css inservibili, formattazioni pesanti, tag proprietari inutili... Molto probabilmente il risultato sarà leggibile solo su Internet Explorer! Quindi che cosa si risolve? Niente!Cmq, giusto per fare un piccolo esempio, una serata in irc con degli amici trovammo una pagina web fatta con Word. Dimensione del file oltre 27kb. Ci siamo messi in 3 a vedere chi faceva il codice più ottimizzato ottenendo lo stesso risultato. Alla fine abbiamo ridotto il tutto a qualcosa come 4.7kb... A voi i commenti...Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
        - Scritto da: MaurizioB
        - Scritto da: perfettelli algidello



        non mi standcherò mai di ricordarlo.Ma lo fa da schifo

        perché è più "figo" salvare in word+ che altro fa molto "lamer"
        • Anonimo scrive:
          Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
          non credo proprio.Nessun impiegato che stampa una lettera con o senza grassetto sa minimante COSA sia un lamer, né glie ne frega.Non ha la minima intenzione di fare hacking, né bene, né male.Quindi questo non c'entra una mazza.- Scritto da: SiN


          - Scritto da: MaurizioB

          - Scritto da: perfettelli algidello





          non mi standcherò mai di ricordarlo.


          Ma lo fa da schifo



          perché è più "figo" salvare in word

          + che altro fa molto "lamer"
          • Anonimo scrive:
            Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
            - Scritto da: Enzo


            non credo proprio.Io direi di si, invece, perchè...
            Nessun impiegato che stampa una lettera con
            o senza grassetto sa minimante COSA sia un
            lamer, né glie ne frega.CI mancherebbe! Nessuno che sa cosa sia un lamer ci tiene a passare per tale
            Non ha la minima intenzione di fare hacking,
            né bene, né male.Che c'entra l'hacking? Fa molto lamer, perchè è l'aggettivo che usa l'utente almeno moderatamente esperto davanti ad un documento del genere!
      • Anonimo scrive:
        Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
        si, è vero.avete tutti ragione.Ma piuttosto che _dover_ avere word, preferisco vedere dell'html!Sono comunque d'accordo sull'uso dei vecchi TXT ascii ... ma preferirei gli ipertesti, dato che esistono.- Scritto da: MaurizioB
        - Scritto da: perfettelli algidello



        non mi standcherò mai di ricordarlo.



        MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?



        perché è più "figo" salvare in word

        Ma hai mai esportato in HTML da word (o da
        qualsiasi applicazione M$, FrontPage
        compreso)??? Codice scritto male, tag
        ripetuti inutilmente, css inservibili,
        formattazioni pesanti, tag proprietari
        inutili... Molto probabilmente il risultato
        sarà leggibile solo su Internet Explorer!
        Quindi che cosa si risolve? Niente!

        Cmq, giusto per fare un piccolo esempio, una
        serata in irc con degli amici trovammo una
        pagina web fatta con Word. Dimensione del
        file oltre 27kb. Ci siamo messi in 3 a
        vedere chi faceva il codice più ottimizzato
        ottenendo lo stesso risultato. Alla fine
        abbiamo ridotto il tutto a qualcosa come
        4.7kb... A voi i commenti...

        Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
      Rammento che cmq la microsoft distribuisce i Word Viewer, e così per powerpoint ed excel, e c'è disponibile anche il modulo runtime di access. Quelli non hanno bisogno della licenza, non nascondiamoci dietro a un dito.- Scritto da: perfettelli algidello

      non mi standcherò mai di ricordarlo.

      MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?

      perché è più "figo" salvare in word
      • Anonimo scrive:
        Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
        - Scritto da: MCSE
        Rammento che cmq la microsoft distribuisce i
        Word Viewer, e così per powerpoint ed excel,
        e c'è disponibile anche il modulo runtime di
        access. Quelli non hanno bisogno della
        licenza, non nascondiamoci dietro a un dito.Io a casa ho una SunBlade 100, me lo dai tu il Word Viewer ?Grazie !
        • Anonimo scrive:
          Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!

          Io a casa ho una SunBlade 100, me lo dai tu
          il Word Viewer ?Fatti dare anche Windows pero' se no non ti gira niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
          - Scritto da: Memo Remigi
          Io a casa ho una SunBlade 100, me lo dai tu
          il Word Viewer ?
          Grazie !Figo !!Sei il primo che sento che ne tiene una in casa !!Cos'hai, Solaris 7, 8 o la 9 in beta ?Pensa, io ho uno Spectrum (con interfaccia seriale, cosi' posso andare in internet ;-), ho un Amiga 500 e 2 PC con Win2K Server.Cosa dovrei pretendere dalla Pubblica Amministrazione, considerato che il 50% del MIO parco macchine ha Windows ?ALMENO UN PDF, visto che il viewer e' universale e che i documenti non li devo modificare...(la vedo dura trovare il viewer per lo ZX e l'amiga, ma per molti altri sistemi esiste ;-) Altrimenti mi becco i Visualizzatori gratuiti di MS, ma ovviamente sono solo per Win...Non c'e' nulla da fare, mi pare solo una questione di statistica: finche' non si passera' ad OpenOffice / StarOffice (se gratis), purtroppo tu ricadi nella minnoranza che, a ragione, deve protestare con il ministero.Alle Finanze, infatti, le istruzioni del 730 sono in PDF, ed e' giusto che sia cosi'.Ciao!P.S. : ovviamente, se ti suggerisco di comprarti una SunPCI e ammenicoli, ti incavoli come un bufalo, vero ??? :-DDD
          • Anonimo scrive:
            Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
            Ma scusate...Esistono tantissimi sistemi operativi, tantissimi applicativi, tantissime scuole di pensiero... Mi sembra più che ovvio che non si possa accontentare tutti. Mi sembra inopportuno far spendere soldi dell'amministrazione pubblica (che ne spreca già abbastanza in enormi st... vabbè, N.D.R.) per fargli acquistare programmi stile "Distiller" o simili per creare PDF... Mi sembra assurdo insegnare a questi poveracci (quelli che lavorano nelle amministrazioni pubbliche, per esempio), che sono sempre più convinti di essere stati assunti per oziare tutto il giorno, ad utilizzare programmi e/o converters vari, fargli studiare/imparare (mhmmm...) diverse BASI di informatica. E' OVVIO che e' necessario stabilire uno standard di "comunicazione" per poter dare, se non altro alla MAGGIORANZA delle persone, la possibilità di poter accedere a determinati documenti (è già tanto che l'amministrazione pubblica abbia implementato una modernità così oscena!!!).Questo standard, non perchè l'abbiano deciso loro, ne io, ne voi, esiste ed è costituito dalla suite dei programmi contenuti nel pacchetto Office di Microsoft. E non si può nemmeno chiedere a Microsoft di dare gratis i propri prodotti, o di renderli perfettamente "retro-compatibili" con gli altri programmi (concorrenti). Se compro una macchina FIAT, per esempio, potrei pretendergli (secondo i vostri ragionamenti) di fare gli stessi motori per tutte le auto (soprattutto quelle non FIAT) perchè quando vado a comprare un filtro dell'aria lo voglio trovare anche per la VOLVO e voglio che sia UGUALE, o per lo meno COMPATIBILE e APERTO.
          • Anonimo scrive:
            Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
            Mi chiedo se ci sei o ci fai.Fai che leggerti tutti i post e forse ci arrivi da solo...Comunque nessuno pretende che M$ dia gratisi i suoi prodotti. Però si può pretendere che la Pubblica Amministrazione non ne utilizzi i formati proprietari per divulgare al pubblico (che ha tutto il diritto di utilizzare un PC senza Windows) dei documenti.In quanto all'esempio delle auto è completamente sballato. Sarebbe più azzeccato come esempio che la FIAT utilizzasse un carburante diverso da quello di tutte le altre marche e che tutti i distributori in Italia vendessero solo benzina per le FIAT. - Scritto da: max..........
            Questo standard, non perchè l'abbiano deciso
            loro, ne io, ne voi, esiste ed è costituito
            dalla suite dei programmi contenuti nel
            pacchetto Office di Microsoft. E non si può
            nemmeno chiedere a Microsoft di dare gratis
            i propri prodotti, o di renderli
            perfettamente "retro-compatibili" con gli
            altri programmi (concorrenti). Se compro una
            macchina FIAT, per esempio, potrei
            pretendergli (secondo i vostri ragionamenti)
            di fare gli stessi motori per tutte le auto
            (soprattutto quelle non FIAT) perchè quando
            vado a comprare un filtro dell'aria lo
            voglio trovare anche per la VOLVO e voglio
            che sia UGUALE, o per lo meno COMPATIBILE e
            APERTO.
          • Anonimo scrive:
            Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!

            si possa accontentare tutti. Mi sembra
            inopportuno far spendere soldi
            dell'amministrazione pubblica (che ne spreca
            già abbastanza in enormi st... vabbè,
            N.D.R.) per fargli acquistare programmi
            stile "Distiller" o simili per creare PDF..."stampa su file" (opzione presente nel driver di qualsiasi stampante laser... che tra l'altro si scarica gratisps2pdf nomefile.ps (piccolo tool free...)e risolto il problema!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
        - Scritto da: MCSE
        Rammento che cmq la microsoft distribuisce i
        Word Viewer, e così per powerpoint ed excel,
        e c'è disponibile anche il modulo runtime di
        access. Quelli non hanno bisogno della
        licenza, non nascondiamoci dietro a un dito.Anche per Linux ?Anche per Sun ?Anche per Mac ?Ancge per BeOS ?Anche per BSD ?Anche per AIX ?Anche per HP-UX ?Anche per Amiga ?Anche per OS2 ?Anche per Silicon Graphics ?Anche per DEC Alpha ?Anche per QNX ?Anche per FreeDOS ?Anche per quelli che mi sono dimenticato ?Anche per quelli che non ho mai sentito nominare ?Anche per quelli che saranno fatti in futuro ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
          AS400- Scritto da: TeX


          - Scritto da: MCSE

          Rammento che cmq la microsoft
          distribuisce i

          Word Viewer, e così per powerpoint ed
          excel,

          e c'è disponibile anche il modulo runtime
          di

          access. Quelli non hanno bisogno della

          licenza, non nascondiamoci dietro a un
          dito.

          Anche per Linux ?
          Anche per Sun ?
          Anche per Mac ?
          Ancge per BeOS ?
          Anche per BSD ?
          Anche per AIX ?
          Anche per HP-UX ?
          Anche per Amiga ?
          Anche per OS2 ?
          Anche per Silicon Graphics ?
          Anche per DEC Alpha ?
          Anche per QNX ?
          Anche per FreeDOS ?
          Anche per quelli che mi sono dimenticato ?
          Anche per quelli che non ho mai sentito
          nominare ?
          Anche per quelli che saranno fatti in futuro
          ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
          per MAc sì, del resto c'è anche office...
      • Anonimo scrive:
        Ah ecco!!!
        Mi sembrava che non lo stava dicendo nessuno!!!Sono d'accordo, in parte.Ma gli STANDARD non dovrebbero imporre scaricamanto di "simil-plugin" proprietari per leggere ciò che la AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DA NOI PAGATA produce.no?- Scritto da: MCSE
        Rammento che cmq la microsoft distribuisce i
        Word Viewer, e così per powerpoint ed excel,
        e c'è disponibile anche il modulo runtime di
        access. Quelli non hanno bisogno della
        licenza, non nascondiamoci dietro a un dito.

        - Scritto da: perfettelli algidello



        non mi standcherò mai di ricordarlo.



        MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?



        perché è più "figo" salvare in word
    • Anonimo scrive:
      Re: ricordimao che Word Salverebbe anche in HTML!
      - Scritto da: perfettelli algidello

      non mi standcherò mai di ricordarlo.

      MA ALLORA PERCHE' NON LO FANNO?

      perché è più "figo" salvare in wordquello che dici è vero, ma c'è un piccolo neo: il formato HTML di word non è un vero e proprio HTML. prova a guardare il listato col blocco note o -sempre se ci riesci- ad aprirlo con un altro editopr HTML, capirai cosa voglio dire.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Ma quanta ignoranza...

    Tutti testi liberamente scaricabili e
    visualizzabili, a patto di avere sul proprio
    computer la suite da ufficio Microsoft Office
    o, quantomeno, le applicazioni Microsoft Word
    e Microsoft Excel, nel cui formato molti di
    questi documenti vengono distribuiti dal
    ministero. Altri documenti ancora richiedono
    l'uso di Access e PowerPoint, anch'essi
    applicativi compresi nella suite Microsoft.L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE mai sentito parlare dei Viewer gratuiti scaricabili direttamente dal sito M$...Word: http://download.microsoft.com/download/word97win/wd97vwr3/1/WIN98/IT/wd97vwr32.exeExcel: http://officeupdate.microsoft.com/italy/downloaditems/xlviewer.exePowerPoint: http://officeupdate.microsoft.com/italy/downloaditems/PPView97.exePerchè PDF/Acrobat Reader (formato proprietario/Viewer) va bene, mentre DOC/Word Viewer (formato proprietario/Viewer) non va più bene?Chi è fazioso in questo caso?Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...

      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene, mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?
      Chi è fazioso in questo caso?
      secondo me il problema non è tanto formato propietario, quanto formato aperto... il PDF lo è, il doc no.in ogni caso nell'articolo si sono proprio dimenticati dei viewer!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      - Scritto da: Zeross

      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...
      Word:
      http://download.microsoft.com/download/word97
      Excel:
      http://officeupdate.microsoft.com/italy/downl
      PowerPoint:
      http://officeupdate.microsoft.com/italy/downlbelli... ci sono anche per linux ?
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene, mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?
      Chi è fazioso in questo caso?perche' xpdf non e' fatto da acrobat
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        Non ci preoccupiamo dei sistemi minori....:)Chi ha linux cerchi un amico con Windows che gli faccia una stampa dei documenti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...

          Non ci preoccupiamo dei sistemi minori....:)
          Chi ha linux cerchi un amico con Windows che
          gli faccia una stampa dei documenti!Chi ha Windows cerchi un amico con un Cervello chegli spieghi come stanno le cose!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta ignoranza...
            Ma non credo che il cervello lo trovo in qualcuno che vive perche' il "suo" sistema operativo diventi il piu' popolare.....schiavi di Linux vi fischiano le orecchie? Uscite di casa ogni tanto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta ignoranza...
            - Scritto da: chepalle
            Ma non credo che il cervello lo trovo in
            qualcuno che vive perche' il "suo" sistema
            operativo diventi il piu'
            popolare.....schiavi di Linux vi fischiano
            le orecchie? Uscite di casa ogni tanto!Sono appena andato a farmi stampare un documento Word! :o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta ignoranza...

            Ma non credo che il cervello lo trovo in
            qualcuno che vive perche' il "suo" sistema
            operativo diventi il piu'
            popolare.....schiavi di Linux vi fischiano
            le orecchie? Uscite di casa ogni tanto!1: era una battuta;2: ragionare, ogni tanto, un po' con la propria testa e non seguire la massa come pecore.=P
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        - Scritto da: munehiro
        belli... ci sono anche per linux ?Ma in Linux non hai il "fantastico" StarOffice che promette "miracoli"?Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...
          Star Office è una suite della Sun che alla vers. 6.0 si pagherà per usi commerciali e resterà libera per uso home; tuttavia in quest'ultimo caso occorre scaricarsela e sono oltre 60 MB.Poi, per leggere quei formati occorrerebbe installare una suite di programmi Office che occupa oltre 200 Mb come ogni suite Office di alto livello giustamente, solo che mi sembra eccessivo per leggere dei doc.L'alternativa Open Office, in lettura dovrebbe essere compatibile all'80% con la robaccia M$, tuttavia oltre ad avere il vantaggio di essere GPL, occorre anche in questo caso scaricarsi un bel pò di Mb, ed prepararsi ad occupare intorno ai 200 Mb di disco.Esiste un'alternativa leggera per i documenti di word, cioè Abiword, ma questo mi escluderebbe i formati per excels e power point e access. Si potrebbe ricorrere a Gnumeric per la compatibilità per i doc. excels, ma solo una minima parte delle macro verrebbe eseguita correttamente; senza considerare cmq gli altri formati della suite M$ Office che rimarrebbero fuori.No, sotto Linux o UNIX in generale si è costretti per forza a scaricarsi uno dei 2 mega programmi di Office ed a installarseli se si vuole usufruire di ogni doc. in oggetto.Mentre chi usa win* può come hai fatto notare, usufruire dei viever gratuiti e leggeri, così magari se ha solo word può leggersi gli altri doc. scaricando ed installando pochi Kb.Non mi sembra la stessa cosa (sopratutto per la bolletta del telefono, se non si dispone di una flat).
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...
          - Scritto da: Zeross
          - Scritto da: munehiro

          belli... ci sono anche per linux ?

          Ma in Linux non hai il "fantastico"
          StarOffice che promette "miracoli"?


          ZerossSì, e il primo miracolo e' che faccio le stesse cose che facevo con Excel, Word e Powerpoint, sia in Windows che in Linux e mi restano 700 Euro in tasca.In piu' non sono _obbligato_ ad acquistarne una licenza per ogni pc che uso.Che poi vorrei proprio vedere quanti di quelli che criticano chi cerca di usare un SO open source e programmi con licenze gpl legalmente utilizzabili hanno Windows e Office con regolare licenza d'uso.Meglio Staroffice regolare che M$Office piratato.Poi uno decida di sua coscienza...CiaoFabio
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      - Scritto da: ZerossWord: http://download.microsoft.com/download/word97win/wd97vwr3/1/WIN98/IT/wd97vwr32.exeExcel: http://officeupdate.microsoft.com/italy/downloaditems/xlviewer.exePowerPoint: http://officeupdate.microsoft.com/italy/downloaditems/PPView97.exe--------------------------------------------------------------Esistono persone che non hanno voglia di comprare windows. Per esempio io, quindi dei file .exe non so cosa farmene.
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene,---------------------------------------------------------------Perché acrobat reader esiste per tutti i S.O. e non solo per quella cagata di sistema che usi tu.mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?
      Chi è fazioso in questo caso?---------------------------------------------------------------Il fazioso sei tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        La cagata di sistema la userai tu, qualunque essa sia, cafone
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...
          - Scritto da: Ms_Dos
          La cagata di sistema la userai tu, qualunque
          essa sia, cafonedi che parliamo? di informatica o di buone maniere?e cmq lui non ha mica offeso la persona...ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        somaro:http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.4488.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...
          - Scritto da: aa
          somaro:
          http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.44La soluzione migliore resta questa:""" o Explain that you cannot read such messages and ask them to sent the file in a more sensible format. In the light of Word viruses such as Melissa, this is entirely reasonable. You don't even need to mention Linux. One of the most useful alternate formats is html, which keeps most of the formatting concepts used in the document, and there are a large number of viewers and editors that will handle the format."""
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      Il bello è che tu vai in giro a dare dell'ignorante agli altri !Non hai mai sentito parlare di altri soEVIDENTEMENTE... poiché esistono si viewer gratuti, ma wordviewer ci gira su solaris, aixhp-ux, os/2, qnx, beos, linux, freebsd etc. etc. ??C'è un so dove non gira acrobat ? e se non c'èacrobat non ci sono ghostview, staroffice e compagnia bella per leggere i pdf, li doveadobe non arriva ?ciaouzDario

      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene, mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?
      Chi è fazioso in questo caso?


      Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        somaro:http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.4488.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...
          - Scritto da: aa


          somaro:
          http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.44Siccome sono somaro anche io, potresti dirmi come leggere un file XLS (Excel) sotto Linux, visto che StarOffice non li legge correttamente ? Magari senza dover installare 200 Mbyte di programma e senza pagare un euro, visto che stiamo parlando di documenti scaricati da un sito istituzionale ?
        • Anonimo scrive:
          Somaro sarai TU
          Bene e con cosa leggo CORRETTAMENTE i formati XLS con tutte le macro?AH vabbe' installo WINE e poi mi installo i viewers M$E i DB di ACCESS?Devo installarmi sotto Wine OfficeXP dopo averlo regolarmente acquistato?- Scritto da: aa
          somaro:
          http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.44Primo sono soluzioni che valgono solo per certi OS.Secondo sono soluzioni di RIPIEGO, alcune realizzate da volontari in perenne stato di BETA e sempre con qualche difettuccio: vuoi mettere la possibilita' di leggere quei formati NATIVAMENTE con prodotti M$ su piattaforma M$?Vabbe' ti perdono perche' stavi scherzando
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...
          - Scritto da: aa


          somaro:
          http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.44idiota:http://www.iso.org/iso/en/CatalogueDetailPage.CatalogueDetail?CSNUMBER=27688&ICS1=35&ICS2=240&ICS3=30http://www.iso.org/iso/en/CatalogueDetailPage.CatalogueDetail?CSNUMBER=29061&ICS1=35&ICS2=240&ICS3=30http://www.iso.org/iso/en/CatalogueDetailPage.CatalogueDetail?CSNUMBER=34922&ICS1=35&ICS2=240&ICS3=20leggi e fatti una cultura.ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        - Scritto da: Darius
        Il bello è che tu vai in giro a dare
        dell'ignorante agli altri !
        Non hai mai sentito parlare di altri so
        EVIDENTEMENTE... Evidentemente Windows gli occupa tutto il cervello.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta ignoranza...

          Evidentemente Windows gli occupa tutto il
          cervello.Ci vuole poco, uindous XP occupa appena installato 1.100 Mb !!! :)Pero` puoi giocare col solitario dopo !
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      - Scritto da: Zeross
      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...forse tu non hai mai sentito parlare di PORTABILITA' e compatibilità, altrimenti sapresti che un PDF non si può paragonare ad un DOC.I PDF hanno vantaggi che un file di Word si sogna da lontano, ne è la prova il fatto che un .doc a differenti risoluzioni ha differenti rese grafiche e leggibilità.
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene, mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?
      Chi è fazioso in questo caso?perchè sì... :-)
      Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      perche mi devo scaricare 10 mega di formatazzione word e milliardi di viewer per vedere 2k di testo ????
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va beneNON VA BENE...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        - Scritto da: blah

        Perchè PDF/Acrobat Reader (formato

        proprietario/Viewer) va bene
        NON VA BENE...

        perche mi devo scaricare 10 mega di
        formatazzione word e milliardi di viewer per
        vedere 2k di testo ????
        tra le altre cose, il bello del formato doc e' che conserva dati precedenti nel documento corrente, quindi potresti trovarti davanti a dati personali sbattuti dentro a un .doc con buona pace della privacy.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...

      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene, mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?
      Chi è fazioso in questo caso?scusa, ma al di la' dei viewer, perchè devo avere un file doc che pesa 1 mega, quando posso vedere la stessa cosa *in sola lettura* con 150 kappa?se le reti fossero meno congestionate da stupidi documenti word potremmo andare tutti più veloci o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      I suddetti viewer non esistono per sistemi Linux, tanto per fare un esempio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.4488.html
        • Anonimo scrive:
          Ma capisci cosa c'e' scritto?
          - Scritto da: aa
          http://www.cc.ic.ac.uk/helpdesk/apriori/15.44Si, aa, bravo, hai trovato il link. Adesso, invece di spammarlo su tutti i messaggi, vedi di leggerlo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        - Scritto da: zz
        I suddetti viewer non esistono per sistemi
        Linux, tanto per fare un esempio.www.openoffice.org, tanto per fare un esempio
    • Anonimo scrive:
      Il problema con il formato doc: breve episodio
      Uso anche io Word viewer, Excel viewer e Power Point viewer. Inoltre esistono altri programmi che permettono di modificare i file Word/doc (Staroffice, Openoffice, software602, abiword, ...). Per chi chiedeva se i viewer della Microsoft si possono usare pure sotto linux: non girano nativamente, però si possono fare funzionare acquistando il "crossover plugin". Ad ogni modo la loro licenza richiede che si possieda una regolare licenza di windows (9x,NT,2000, ...), se no è illegale utilizzarli.Il vero problema, come qualcuno ha fatto notare, è che *non è noto* il modo in cui i dati sono memorizzati in un file word/doc. E' possibile progettare software che legga file rtf o pdf senza problemi (i formati sono ben definiti); o meglio le uniche difficoltà nascono dalla progettazione del software e alla programmazione.Non è così per i file doc!Tempo fa ho letto una discussione in un forum:uno raccontava che sua moglie aveva scritto la tesi con staroffice. E fin qui tutto bene. Poi aveva bisogno di una opzione che non trovava in staroffice (nunmerazione delle pagine a partire da n). Allora ha pensato bene di salvare il documento in doc, di installare una copia di word e usarlo per risolvere il problema. Purtroppo la conversione funzionava discretamente, ma non benissimo. Avrebbe dovuto rileggere tutta la tesi per correggere i cambiamenti della formattazione! Fra le risposte che ha ricevuto c'era anche chi si offriva di procurargli una versione di OfficeXP perfettamente funzionante (ovviamente pirata). Il vero problema non era la sua versione di word non funzionante, ma *il formato doc non funzionate*. Semplicemente le specifiche non sono di dominio pubblico ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema con il formato doc: breve episodio
        - Scritto da: tartagli
        Uso anche io Word viewer, Excel viewer e
        Power Point viewer. Inoltre esistono altri[...]
        il "crossover plugin". Ad ogni modo la loro
        licenza richiede che si possieda una
        regolare licenza di windows (9x,NT,2000,
        ...), se no è illegale utilizzarli.Bella questa! Qualcuno conferma?
        • Anonimo scrive:
          La licenza dei viewers
          Ricordo che più di un anno fa, quando ho installato i viewers, avevo letto le condizioni della licenza (quel messaggio che compare durante l'installazione e a cui bisogna rispondere "accetto", ma che pochi leggono).Non credo che quella condizione sia stata inventata per ostacolare l'uso dei viewers su altri sistemi operativi: in fondo il crossover plugin di wine non esisteva ancora e wine non era in grado di utilizzarli. Probabilmente è stata messa in buona fede, per rendere illegale l'uso dei viewers a chi non abbia acquistato una licenza di Windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema con il formato doc: breve episodio
          - Scritto da: A.C.
          - Scritto da: tartagli

          Uso anche io Word viewer, Excel viewer e

          Power Point viewer. Inoltre esistono altri
          [...]

          il "crossover plugin". Ad ogni modo la
          loro

          licenza richiede che si possieda una

          regolare licenza di windows (9x,NT,2000,

          ...), se no è illegale utilizzarli.

          Bella questa! Qualcuno conferma?Praticamente li puoi utilizzare solo se non ti servono.......Se evitavano di scriverli ci facevano magari più bella figura....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...

      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...dal sito Microsoft? E perche' dovrei dover cliccare sul sito Microsoft? Perche' dovrei installare loro programmi? Non hai capito il punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      Zeross ti do tutte le ragioni del mondo!PEr fortuno c'è gente intelligente che non vive solo per criticare.Ciao e buona giornata.Marco
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta ignoranza...
        - Scritto da: Marco!
        PEr fortuno c'è gente intelligente che non
        vive solo per criticare.Allora, se la capacita' di deduzione e analisi e' indice di intelligenza, allora questi post non dicono che abbiano a che fareo con dei geni. Ripeto: io ho un mac con OSX, che me ne faccio del documento di word, excel o peggio ancora di access? Perche' usare questi formati, che comunque creano problemi per la loro natura proprietaria, e che magari non sono necessari per ben rappresentare il documento, quando esistono altri formati che garantiscono maggiore portatilita?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      E' vero!E se qualcuno volesse leggerli con un set-top-box?Oppure con un Mac, uno Psion, etc.?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      - Scritto da: Zeross
      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...Qui' l'ignorante non e' l'autore dell'articolo: io non ho un PC con su Windows.
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene...E' un formato documentato e ampiamente supportato su tutti i sistemi. Di fatto uno standard _aperto_.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      - Scritto da: Zeross
      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...
      Word:
      http://download.microsoft.com/download/word97
      Excel:
      http://officeupdate.microsoft.com/italy/downl
      PowerPoint:
      http://officeupdate.microsoft.com/italy/downlSolo file .exe? Chi era l'ignorante?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta ignoranza...
      - Scritto da: Zeross
      L'autore dell'articolo non ha EVIDENTEMENTE
      mai sentito parlare dei Viewer gratuiti
      scaricabili direttamente dal sito M$...
      Word:
      http://download.microsoft.com/download/word97
      Excel:
      http://officeupdate.microsoft.com/italy/downl
      PowerPoint:
      http://officeupdate.microsoft.com/italy/downlTutti .exe vedo... quindi per chi usa altri sistemi operativi?
      Perchè PDF/Acrobat Reader (formato
      proprietario/Viewer) va bene, mentre
      DOC/Word Viewer (formato
      proprietario/Viewer) non va più bene?Perchè il viewer dei PDF esiste per tutte le piattaforme, ovvio
      Chi è fazioso in questo caso?Tu, come al solito.(e pendsa che word salverebbe anche in formati "standard"... non ci vuole molto ad imparare l'utilizzo di "Salva con nome..." invece che clicckare sul tastino col dischetto)
  • Anonimo scrive:
    perchè non in html?
    Credo che la soluzione migliore sia pubblicare in html.Eppure i programmi utilizzati dispongono del filtro di esportazione.Il vero problema è che a livello pratico, oltre ad indurre i produttori di software all'uso di formati pubblici e possibilmente non binari, bisogna poi costringerli ad abilitarli come predefiniti.Altrimenti continueranno ad imperare i formati proprietari, anche allegati alle e-mail.Chi ha acquistato un iMac Office probabilmente non vuole acquistarlo, perchè il programma fornito con la macchina è sufficiente per tutti gli usi generici.
Chiudi i commenti