Patteggia il ladro di email

Aveva venduto tutti gli indirizzi degli utenti AOL dandoli in pasto a spammer e aziende senza scrupoli. Ora cerca di evitare la galera. Ma non ci riuscirà


Washington (USA) – Un accordo con la pubblica accusa per tirar fuori tutto quello che sa e compiere un gesto di pubblico pentimento tentando così di schivare il carcere. Questo è quello che sta cercando di fare Jason Smathers, americano di 24 anni arrestato lo scorso giugno per il furto di 92 milioni di indirizzi di posta elettronica.

Quegli indirizzi appartenevano a tutti gli utenti di America Online , il maggiore dei provider statunitensi, indirizzi che nelle mani di Smathers si sono tradotti in una fonte di guadagno, avendoli venduti a spammer e aziende senza scrupoli.

Smathers con il patteggiamento e dunque con l’ammissione di colpevolezza e di violazione della legge antispam federale otterrà dall’accusa richieste meno pesanti. I procuratori si limiteranno a proporre una sanzione economica e una pena carceraria non superiore ai due anni.

Sul caso al momento sia Smathers che i procuratori federali sono abbottonatissimi, si vuole evidentemente raggiungere un accordo che possa essere digerito anche da AOL, uno dei provider più attivi da sempre nel dare la caccia agli spammer.

Sebbene sia difficile prevedere quale pena carceraria sarà decisa dal giudice è invece più facile supporre che la sanzione pecuniaria sarà di almeno 100mila dollari, che è la somma che si ritiene Smathers abbia incassato vendendo il database email di AOL. Un database che, come si ricorderà, era stato rubato grazie ad un accesso non autorizzato: Smathers era entrato nei sistemi di AOL utilizzando i dati di un impiegato dell’azienda.

Ciò che ha reso questo caso singolare non è però soltanto l’effrazione ai danni di AOL ma anche il fatto che lo spammer che ha acquistato gli indirizzi non solo li ha usati per spammare ma li ha anche rivenduti a sua volta ad altri personaggi privi di scrupoli. Con la conseguenza di bombardare gli utenti AOL anche più volte con lo stesso messaggio, visto che molti gestiscono più di un indirizzo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migliori!

    Si la compaq è fallita----
    vorrei
    tanto sapere perchè?Caro mio, informati meglio. si sono fuse hp e compaq.E ti ricordo anche che compaq prima della fusione si era comprata la Digital. Prima di parlare informati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come risponde AMD?
    Parliamo di desktop? Parliamo di apple? Parliamo di PPC 970?HO DETTO POWER5, IBM, server! Cosa non ti è chiaro? Cos'è che non riesci a capire? Che centra un computer desktop?Non mi risulta che esista un AMB a 64 vie in grado di competere con la serie p5xx di Ibm. O mi sbaglio S.
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migliori!
    - Scritto da: Anonimo
    :):D
    Eh?
    :)
    Torna a giocare con i MMORPG va ...Sarebbe il caso che tu invece cominciassia darci un occhiata alle architetture degliMMORPG. Guardati il case study di HPe impara:http://h30046.www3.hp.com/casestudy.php?topiccode=20040229_45533_0_121_0_0&pagesite=SUCCESS
  • Anonimo scrive:
    Re: Come risponde AMD?
    - Scritto da: Anonimo
    Avanti in cosa?
    Power5 ti dice nulla?

    Shttp://www.theinquirer.net/?article=11822
  • Anonimo scrive:
    I server HP (basta con gli stupefacenti)
    Come da soggetto .. torna a giocare con la playstation ...- Scritto da: Anonimo

    Un HP Proliant e' semplicemente anni
    luce rispetto a questa roba IBM.
    Non a caso Lineage II, i cui server online
    sono sottoposti al traffico piu' imponente
    noto sul pianeta (parliamo di un MMORPG
    con 10.000 utenti simultanei a server)
    girano su HP Proliant con sopra Windows
    Server 2003.

    La propaganda dell'hardware IBM sempre
    piu' frequente rivela la crisi in cui si
    trova.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come risponde AMD?
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migli

    è per questo che IBM se la sta facendo sotto.già infatti se la fa sotto ibm. Intanto HP non hà più un processore di fascia alta, avendo cassato Itanic (itanium).Ibm ha il power5 e a breve un derivato del power5 a basso consumo per i blade. Che fa HP? ci mette i centrino in un blade :-P ?C.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come risponde AMD?
    Avanti in cosa?Power5 ti dice nulla?S
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migli

    Si la compaq è fallita----
    vorrei
    tanto sapere perchè?Scusa da quando la Compaq sarebbe fallita? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migliori!
    :):DEh?:)Torna a giocare con i MMORPG va ...
  • Anonimo scrive:
    Come risponde AMD?
    Voi vi aspettate una controrisposta da parte di AMD?Io non credo anche perchè i BladeCenter di IBM non hanno una vera efficace funzione di TerònStopping come invece sanno svolgere al meglio gli Opteron ST (meglio noti come StopTeròn) di AMD.Penso che IBM non possa competere nella lotta contro l'antiterronismo, si è affacciata da troppo poco tempo in questo settore, AMD è molto più avanti !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migliori!
    Quando la serie proliant era di compaq era cosiL'IBM non poteva competere 1998-2000con rapporto prezzi prestazioni.ORA non lo so ma HP non è riuscita a mantenere la stessa qualità e prezzi di compaqSi la compaq è fallita----
    vorrei tanto sapere perchè?Attualmente se potessi scegliere di acquistare...devo dire che l'unica che da garanzie in termini di assistenza è l'IBM : tanto i pc pare che ora si rompono o danno problemi tutti dopo un anno che li comperi---
    se l'assistenza fa acqua sei rovinato!!!!(almeno nella mia azienda: 12000 computer 1000 server vari)
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migli
    E comunque se vogliamo parlare di costi i Dell li batte tranquillamente entrambi.
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migli
    voglio solo fare un po di storia....i proliant non sono propriamente hp. sono l'eredita della fu Compaq.... prima hp con i server non era un granche... anzi ;) io conosco bene i blade server di hp in quanto li installo, e so che vanno molto bene, nessuno dei miei clienti si lamenta.non posso dire nulla sugli ibm in quanto non li ho mai visti in azione.
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migli

    gli IBM sono migliori da molti
    punti di vista, in base alla nostra
    esperienza gli Hp hanno solo un piccolo
    vantaggio, e nemmeno sempre: costano meno ! Ma dai? Ovviamente il confronto e' solo a parita' di costo. Roba che costa 10 volte di +, e' ovvio che va 10 volte piu' veloce. A parita' di costo, gli HP si sono guadagnati la fama di non avere eguali al mondo, ed è per questo che IBM se la sta facendo sotto.
  • Anonimo scrive:
    Re: I server HP Proliant restano i migli
    Mi spiace contraddirti: in azienda abbiamo centinaia di server sia HP che IBM e non c'e' storia, gli IBM sono migliori da molti punti di vista, in base alla nostra esperienza gli Hp hanno solo un piccolo vantaggio, e nemmeno sempre: costano meno !Abbiamo vari blade ibm e ti garantisco che rispetto ai BL20 HP sono tutta un'altra storia.
  • Anonimo scrive:
    I server HP Proliant restano i migliori!
    Un HP Proliant e' semplicemente anni luce rispetto a questa roba IBM. Non a caso Lineage II, i cui server online sono sottoposti al traffico piu' imponente noto sul pianeta (parliamo di un MMORPG con 10.000 utenti simultanei a server) girano su HP Proliant con sopra Windows Server 2003. La propaganda dell'hardware IBM sempre piu' frequente rivela la crisi in cui si trova.
Chiudi i commenti