PC, l'antifurto scova online i ladri

TheftGuard è un nuovo sistema antifurto per computer capace di sfruttare una connessione ad Internet per bloccare il PC rubato e aiutare la polizia a rintracciare il ladro. Il sistema funziona come estensione del BIOS


San Jose (USA) – Il noto produttore di BIOS Phoenix Technologies ha sviluppato insieme a Softex un nuovo meccanismo antifurto per PC che, attraverso Internet, è in grado di bloccare il funzionamento della macchina rubata e tracciarne la “posizione” all’interno della Rete.

TheftGuard, questo il nome del meccanismo, ha la capacità di trasmettere alcune informazioni verso uno specifico sito ogni qual volta il computer si connette ad Internet: se il numero seriale trasmesso dal chip corrisponde a quello di un PC rubato, TheftGuard può bloccare il sistema e registrare sul proprio sito l’indirizzo IP della macchina. In questo modo, secondo Softex, è possibile conoscere il provider a cui appartiene l’IP e facilitare le indagini della polizia.

Oltre a bloccare il sistema, il legittimo possessore può eventualmente ordinare la distruzione di tutti i dati contenuti sull’hard disk del computer rubato. Una funzionalità delicatissima che potrebbe inquietare qualcuno.

Il software di TheftGuard è installato nel Core Managed Environment dei BIOS di Phoenix, un’area in cui possono venire memorizzati programmi più complessi di quelli che generalmente fanno parte del firmware di un PC, quali software antivirus, tool per il ripristino del sistema, browser Web ed altro ancora.

Phoenix, i cui BIOS vengono installati su 100 milioni di nuovi computer ogni anno, non ha svelato quali produttori adotteranno TheftGuard, lasciando comunque intendere che fra essi vi sono alcuni grossi nomi del mercato dei notebook.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    openari del tubo come mai solo due comme
    nticome la MS propone palladione e giù ad insulti, arriva il torval oppure ARM a proporre una tecnologia paritetica e tutti zitti e come mai che è capitato booooo.Capita questo che tutti i vari avvelenati, bsd likkke, hackerprofete, rainstaz, tux1970 ecc..... visto che lino ealtri so non li usano se ne fregano, ma quando arriva MS a proporre un sw anti copia, giu a rognare visto che pensano a tutto il sw che hanno piratato non funzionerà più.
    • CountZero scrive:
      Re: openari del tubo come mai solo due c
      - Scritto da: Anonimo
      nti

      come la MS propone palladione e giù ad
      insulti, arriva il torval oppure ARM a
      proporre una tecnologia paritetica e tutti
      zitti e come mai che è capitato booooo.Lo so che no dovrei rispondere, ma....e' piu' forte di me....Cit.ARM said that it is providing a blueprint for integrating security functions onto a chip. By contrast, Microsoft's Next Generation Secure Computing Base (NGSCB), an upcoming operating system technology for securing data, is software that could take advantage of these extra transistors. Controversy is already springing up around NGSCB, formerly known as Palladium. Some believe it will help cut down on Internet fraud, while others say it will be used by copyright holders to restrict access to content."I don't see the same interest from the (cell phone network) operators in being quite so prescriptive as in the PC world," said Richard York, manager of ARM's secure technologies program. "There is a strong interest in making sure the user experience is positive. If they begin selling services that strongly restrict what you can do with content, I am skeptical they will take off."Si parla di software embedded, non di impedire l'uso di hardwareil Conte francese
      • Anonimo scrive:
        Re: openari del tubo come mai solo due c
        - Scritto da: CountZero

        - Scritto da: Anonimo

        nti



        come la MS propone palladione e giù ad

        insulti, arriva il torval oppure ARM a

        proporre una tecnologia paritetica e tutti

        zitti e come mai che è capitato booooo.

        Lo so che no dovrei rispondere, ma....e'
        piu' forte di me....

        Cit.

        ARM said that it is providing a blueprint
        for integrating security functions onto a
        chip. By contrast, Microsoft's Next
        Generation Secure Computing Base (NGSCB), an
        upcoming operating system technology for
        securing data, is software that could take
        advantage of these extra transistors.
        Controversy is already springing up around
        NGSCB, formerly known as Palladium. Some
        believe it will help cut down on Internet
        fraud, while others say it will be used by
        copyright holders to restrict access to
        content.

        "I don't see the same interest from the
        (cell phone network) operators in being
        quite so prescriptive as in the PC world,"
        said Richard York, manager of ARM's secure
        technologies program. "There is a strong
        interest in making sure the user experience
        is positive. If they begin selling services
        that strongly restrict what you can do with
        content, I am skeptical they will take off."

        Si parla di software embedded, non di
        impedire l'uso di hardware


        il Conte francese
        be anche il paladione e disabilitabile ma cio non vi ha fermato dal rompere i ciufoli, ma avete ragione a pensare a tutti i sw win che possedete (tutti craccati) e che con il palladione non potrete più copiare, e si che girano le ballette
        • CountZero scrive:
          Re: openari del tubo come mai solo due c

          be anche il paladione e disabilitabile ma
          cio non vi ha fermato dal rompere i ciufoli,
          ma avete ragione a pensare a tutti i sw win
          che possedete (tutti craccati) e che con il
          palladione non potrete più copiare, e si che
          girano le balletteIn effetti a casa non ho solo il mio pc con XP (pagato il suo prezzo), ma anche un bel Windows CE sulla Dreamcast e, lo confesso, mi sono masterizzato dei giochi, quindi doppia colpa- ho scaricato delle iso da internet- le uso per giocarecome tutto questo c'entri con un sistema di criptaggio dati per dispositivi portatili (PDA, cell e in genere tutti i disp che usano architetture ARM) con palladium lo sa il cielo......il Conte francese
          • Anonimo scrive:
            Re: openari del tubo come mai solo due c
            - Scritto da: CountZero


            be anche il paladione e disabilitabile ma

            cio non vi ha fermato dal rompere i
            ciufoli,

            ma avete ragione a pensare a tutti i sw
            win

            che possedete (tutti craccati) e che con
            il

            palladione non potrete più copiare, e si
            che

            girano le ballette

            In effetti a casa non ho solo il mio pc con
            XP (pagato il suo prezzo), ma anche un bel
            Windows CE sulla Dreamcast e, lo confesso,
            mi sono masterizzato dei giochi, quindi
            doppia colpa

            - ho scaricato delle iso da internet
            - le uso per giocare

            come tutto questo c'entri con un sistema di
            criptaggio dati per dispositivi portatili
            (PDA, cell e in genere tutti i disp che
            usano architetture ARM) con palladium lo sa
            il cielo......


            il Conte franceseè difficile spiegare le cose ad un tipo che non sa leggere, visto che sono buono:la tecnologia servirà alla sicurezza ed a evitare l'esecuzione di codice malevolo, quindi ergo coito sum a verificare se il software e dotato di una firma accettata e non e stato modificato (craccato infettato ecc...) quindi mi spieghi che differenza c'è dal palladio.ciao
          • CountZero scrive:
            Re: openari del tubo come mai solo due c
            - Scritto da: Anonimo
            la tecnologia servirà alla sicurezza ed a
            evitare l'esecuzione di codice malevolo,
            quindi ergo coito sum a verificare se il
            software e dotato di una firma accettata e
            non e stato modificato (craccato infettato
            ecc...) quindi mi spieghi che differenza c'è
            dal palladio.Okay, stiamo entrando nel dominio del possibile (ovvero non sappiamo ancroa come la cosa funzionera), detto questo:- Il boss di ARM ha parlato di vari sistemi operativi, tra i quali Linux, per quanto poco ne sappia di questo sistema non penso sia facile "nascondere" la parte dedicata alla codifica della firma- a quanto pare tutta la logica di codifica e' sara' nel chip, quindi basta che ci sia la documentazione....- ma alla fin fine, dov'e' il problema? Se sugli ARM girera' software criptato cosa cambiera' rispetto ad oggi?il Conte francese
          • Anonimo scrive:
            Re: ma tu non sei l'hakker che scrive

            il Conte francesema tu non sei quell'hakker che scrivequelle belle perle di saggezzapubblicate su Hakker e company?Se sei lui ti consiglio un bell'esamino di coscienzase sei un omonimoallora scusa
    • avvelenato scrive:
      Re: openari del tubo come mai solo due c
      hai detto una cazzata. io linux ancora non lo uso.. per pigrizia di fare 30giga di backup + che altro. e trovo che winzoz ben patchato possa bastare ad un home user (pur aborrendo la politica del dragasaccoccie di redmond)claster fai tante di quelle generalizzazioni che la metà basterebbero a farti fare la figura dell'imbecille.
  • Anonimo scrive:
    Software non firmato
    Immagino che tutto questo sfocierà nella scandalosa moda di "non permettere l'esecuzione di software non firmato digitalmente" che negherà la possibilità di sviluppare a chi non può comprarsi una firma digitale..
  • avvelenato scrive:
    è tipo il tcpa?
    qualcuno sa dire se 'sta cosa ha in comune qualcosa con il tcpa (palladium per gli amici) ? avvelenato al quale vogliono rifilare troppa sicurezza
    • CountZero scrive:
      Re: è tipo il tcpa?
      - Scritto da: avvelenato
      qualcuno sa dire se 'sta cosa ha in comune
      qualcosa con il tcpa (palladium per gli
      amici) ? mmm dando una scorsa ad un paio di articoli direi di no o meglio non si indirizza allo stesso mercato.Il boss di ARM dice che potenzialmente si potra ANCHE utilizzare per protezione di contenuti con copyright, ma il suo utilizzo sara soprattutto per proteggere dati sensibili (psw o informazioni personali).Da quel che ho capito si tratta di integrare direttamente in un proc circuiteria di criptaggio che di solito e' presente in un chip esternoil Conte francese
      • Anonimo scrive:
        Re: è tipo il tcpa?
        - Scritto da: CountZero

        - Scritto da: avvelenato

        qualcuno sa dire se 'sta cosa ha in comune

        qualcosa con il tcpa (palladium per gli

        amici) ?

        mmm dando una scorsa ad un paio di articoli
        direi di no o meglio non si indirizza allo
        stesso mercato.
        Il boss di ARM dice che potenzialmente si
        potra ANCHE utilizzare per protezione di
        contenuti con copyright, ma il suo utilizzo
        sara soprattutto per proteggere dati
        sensibili (psw o informazioni personali).
        Da quel che ho capito si tratta di integrare
        direttamente in un proc circuiteria di
        criptaggio che di solito e' presente in un
        chip esterno

        il Conte franceseAl limite perchè no, così si potrà criptare più in fretta.Ma usano quale algoritmo? È un'algoritmo che potrà ancora ritenersi sicuro tra 5, 10, 20 anni? oppure tra un paio d'anni dovremo sostituire il processore per avere la nuova versione dell'algoritmo di criptaggio perchè ormai quello vecchio lo si decripterà in 5 minuti?Solo un'osservazione. Mi pare che fino ad'oggi di algoritmi veramente sicuri e che promettono di esserlo altrettanto nel futuro ce ne sono veramente pochi.
Chiudi i commenti