PCI Express 2, il bus dei PC mette il turbo

Con l'approvazione della nuova specifica 2.0, il celebre standard raddoppia l'ampiezza di banda del bus e introduce funzionalità pensate per le schede grafiche e le reti di nuova generazione

Beaverton (USA) – L’evoluzione del bus di espansione PCI, utilizzato sulla quasi totalità dei personal computer al mondo, ha raggiunto una nuova pietra miliare con la pubblicazione, da parte del conzorzio PCI-SIG , della specifica PCI Express Base 2.0 .

La nuova evoluzione di PCI Express (PCIe), che si mantiene compatibile con la versione 1.0, porta con sé diverse novità, la più importante delle quali è data dal raddoppio della frequenza operativa , e di conseguenza della banda passante per singola via: dai 2,5 gigatranfers al secondo (GT/s) dell’attuale bus si è passati a 5 GT/s. La velocità di un link in modalità x16 è ora all’incirca di 16 Gbyte/s.

La maggiore velocità del bus sarà importante sia per supportare l’evoluzione delle altre interfacce di comunicazione dei PC, come SATA e SAS, sia per sostenere il traffico generato dai controller di rete multiporta e dalla nuova generazione di schede grafiche DirectX 10, specie se in configurazione dual-card. In tale previsione assume importanza anche la capacità di PCIe 2.0 di erogare fino a 300 watt di potenza , più che sufficiente a sostenere il fabbisogno energetico delle schede grafiche più performanti.

PCIe 2.0 introduce inoltre diverse nuove funzionalità a livello di protocollo che, secondo quando spiegato da PCI-SIG, “permettono agli sviluppatori di progettare dispositivi più intelligenti e capaci di ottimizzare le performance della piattaforma e i consumi energetici, questo conservando interoperabilità, bassi costi e tempi rapidi di marketing”.

Le nuove funzionalità permettono al sistema operativo e ai driver di periferica di controllare e modificare dinamicamente la velocità del link , e di ricevere notifica nel caso in cui la velocità o l’ampiezza della connessione cambino. PCIe 2.0 permette poi una più avanzata gestione delle periferiche, degli slot, delle interconnessioni, dei trasferimenti peer-to-peer, dei timeout, dei dispositivi multifunzione, degli accessi e del routing dei pacchetti. Si segnala infine la funzione Input-Output Virtualization (IOV), progettata per semplificare la condivisione delle periferiche PCIe fra più macchine virtuali.

A breve PCI-SIG pubblicherà anche la specifica PCI Express Card Electromechanical 2.0 , che definisce le caratteristiche elettriche e meccaniche del bus, delle interfacce e dei link di comunicazione. Questa specifica dovrebbe contemplare anche una versione cablata di PCIe 2.0 che permetterà di collegare periferiche al bus per mezzo di cavi in rame della lunghezza massima di 10 metri.

Stando ad alcune fonti, Intel lancerà i primi chipset con supporto a PCIe 2.0, noti in codice come Bearlake , già a partire dal prossimo trimestre. Ciò significa che entro la fine dell’anno dovrebbero fare capolino sul mercato i primi PC e Mac dotati della nuova versione di PCIe.

Come si è appreso lo scorso autunno, Intel, IBM e altri big del settore stanno lavorando congiuntamente allo sviluppo di un’estensione di PCI Express, al momento nota come Geneseo , che promette di velocizzare la connessione fra CPU e acceleratori/coprocessori (grafici, matematici, fisici, crittografici ecc.). Intel spera che PCI-SIG adotterà Geneseo come successore di PCIe 2.0, rendendolo così uno standard per tutta l’industria dei PC.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Drupal in Italia
    Scrive l'autore: "Come spesso avviene per i prodotti open source, mancano per ora aziende italiane in grado di fornire supporto e consulenza su Drupal, e sicuramente anche questo non facilita la diffusione del software tra le aziende."Qualcuna ce n'è di aziende che forniscono consulenza su Drupal, magari non si fanno pubblicità (come noi): http://www.akabit.itBuona parte dei nostri progetti sono sviluppati con Drupal, opportunamente adattato alle varie esigenze.
  • Anonimo scrive:
    e' facilissimo da installare
    Per un oretta di lavoro mi faccio pagare cifre che prima mi sognavo dovendo creare io il codice.Il bello e' che sono contenti di trovarsi un prodotto rigido che pagano parecchio. (rotfl)
  • Attila Xihar scrive:
    Quale CMS x visibilita' sui motori?
    A vostro parere, tra tutti i CMS disponibili, quale e' quello che da' i migliori risultati in termini di indicizzazione sui motori di ricerca? Ovvero, quale, o quali, sono piu' "Search Engine Friendly"? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale CMS x visibilita' sui motori?
      Quello che permette di attivare la funzione SEO ossia la Search Friendly e supporta il mod_rewrite di Apache.Di sicuro Joomla lo fa. Ma attenzione a volte qualche modulo non è compatibile. Per esempio Pony Gallery per Joomla non lo è. Comunque sono casi rari.
  • Anonimo scrive:
    CMS ASP
    Premesso che PHP, Apache e MySQL ci sono anche su Windows per farci girare CMS in PHP e tutti i vantaggi che questo comporta.Ma ci sono CMS di ottima fattura e possibilmente con licenze opensource anche per il linguaggio ASP IIS e MSSQL?E sono della stessa ottima qualità di questi in PHP?
    • Anonimo scrive:
      Re: CMS ASP
      - Scritto da:
      Premesso che PHP, Apache e MySQL ci sono anche su
      Windows per farci girare CMS in PHP e tutti i
      vantaggi che questo
      comporta.

      Ma ci sono CMS di ottima fattura e possibilmente
      con licenze opensource anche per il linguaggio
      ASP IIS e
      MSSQL?
      E sono della stessa ottima qualità di questi in
      PHP?
      Ti riferisci ad asp o asp .net?
  • jcoltrane scrive:
    Ma Splinder?
    Che io sappia tutte le migliaia di blog del portalone italiano girano su Drupal...
  • Anonimo scrive:
    Intanto Joomla in italia rischia
    Joomla a causa di un cavo rishia di fermarsi!(rotfl)http://www.joomla.it/index.php?option=com_content&task=view&id=506&Itemid=13
  • Anonimo scrive:
    Bell'articolo Fabio!
    Spettacolare!! SU PI! Drupal è mainstream ghgh. Ora possiamo dire di avere un bacino d'utenza maggiore...o almeno spero :)Psicomantehttp://psicomante.katapekkia.netTraduttore/Collaboratore Drupalitalia.orgMantiene il tema Orchard su Drupal.org
    • reXistenZ scrive:
      Re: Bell'articolo Fabio!

      Spettacolare!! SU PI! Drupal è mainstream ghgh.
      Ora possiamo dire di avere un bacino d'utenza
      maggiore...o almeno spero
      :)

      Psicomante
      http://psicomante.katapekkia.net

      Traduttore/Collaboratore Drupalitalia.org
      Mantiene il tema Orchard su Drupal.orgSarebbe bello però avere la possibilità di leggere recensioni anche su altri CMS. Drupal sarà anche spettacolare, ma non è certo l'unico. Altrimenti si rischia di far passare quest'articolo come uno spot.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bell'articolo Fabio!
        - Scritto da: reXistenZ

        Spettacolare!! SU PI! Drupal è mainstream ghgh.

        Ora possiamo dire di avere un bacino d'utenza

        maggiore...o almeno spero

        :)



        Psicomante

        http://psicomante.katapekkia.net



        Traduttore/Collaboratore Drupalitalia.org

        Mantiene il tema Orchard su Drupal.org

        Sarebbe bello però avere la possibilità di
        leggere recensioni anche su altri CMS. Drupal
        sarà anche spettacolare, ma non è certo l'unico.
        Altrimenti si rischia di far passare
        quest'articolo come uno
        spot.perchè? non lo è già? :s
        • Anonimo scrive:
          Re: Bell'articolo Fabio!
          è sicuramente scritto da chi lo usa e partecipa allo sviluppo, quindi di parte, ma la notizia è che è uscita la versione 5.
  • MandarX scrive:
    ignoranza
    ma che diavolo è un CMS?Client Music Synthesis ?Code Morphing Software ?Compact Muon Solenoid ?Content Management System ?
    • Giambo scrive:
      Re: ignoranza
      L'ultima che hai detto
      • MandarX scrive:
        Re: ignoranza
        - Scritto da: Giambo
        L'ultima che hai dettoehm mi faresti un esemio pratico per capire a cosa serve?
        • Anonimo scrive:
          Re: ignoranza
          - Scritto da: MandarX

          - Scritto da: Giambo

          L'ultima che hai detto

          ehm mi faresti un esemio pratico per capire a
          cosa
          serve?Vedi il sito in cui sei ora? Punto informatico?Ecco, c'è un CMS dietro al sito, che aiuta gli editor nella scrittura degli articoli.Basilarmente fanno qualcosa tipo Nuovo articolo, scrivono, allegano le immagini, il sistema le ridimensiona, e pubblica tutto con gli stili corretti impostati dal creatore del sito.Invece che aprire BBEdit e modificarsi le paginette html a mano :)
          • MandarX scrive:
            Re: ignoranza
            ho capitouna specie di editor di sito molto avanzato?
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranza

            una specie di editor di sito molto avanzato?No una specie di editor di sito molto limitato, evita i costi necessari per un continuo aggiornamento del sito da parte di un tecnico.Tutto questo si paga con uno scarso impatto grafico e poche modifiche strutturali.
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranza
            - Scritto da:
            Tutto questo si paga con uno scarso impatto
            grafico e poche modifiche
            strutturali.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non so Drupal, ma qui si parla di CMS in generale.Quali sarebbero i limiti e soprattutto da cosa sono dati secondo te?Semmai hai il vantaggio di aggiornare molto più velocemente la grafica!
          • reXistenZ scrive:
            Re: ignoranza


            una specie di editor di sito molto avanzato?
            No una specie di editor di sito molto limitato,
            evita i costi necessari per un continuo
            aggiornamento del sito da parte di un
            tecnico.
            Tutto questo si paga con uno scarso impatto
            grafico e poche modifiche
            strutturali.Perdona, (non) mi piace la tua definizione quanto la sua. Scarso impatto grafico? Non so cosa tu abbia visto, ma ci sono dei siti così eleganti che nemmeno ti accorgi che sono fatti con un CMS. Poche modifiche strutturali? Una volta creata la struttura di un sito, mi spieghi la necessità di modificarla?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 gennaio 2007 19.18-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranza
            - Scritto da:

            una specie di editor di sito molto avanzato?
            No una specie di editor di sito molto limitato,
            evita i costi necessari per un continuo
            aggiornamento del sito da parte di un
            tecnico.
            Tutto questo si paga con uno scarso impatto
            grafico e poche modifiche
            strutturali.
            Tutto questo lo paghi con uno scarso impatto grafico e poche modifiche strutturali forse perche non sei capace ad usare un cms decentemente
      • Anonimo scrive:
        Re: ignoranza
        capperi che flash che mi ha fatto la tua icona amico amighista!erano anni... grazie per il dejaVu
  • Teo_ scrive:
    Open source matters
    A differenza delle solite lotte il mio è meglio del tuo, il tuo è più buggato del mio, fortunatamente c'è chi si supporta a vicenda http://www.joomla.org/content/view/2618/74/
    • Anonimo scrive:
      Re: Open source matters
      già Joomla è il mio cms preferito, dopo questo post dimostrano non solo di essere friendly...ma io leggo anche che la versione 1.5 sarà una bombaYES!
  • Anonimo scrive:
    eZPublish
    Se invece volete andare in ambito enterprise, questo è quello che fa per voi. E' interamente sviluppato in php, anche se la prossima major release girerà con un suo application server dedicato.Di bello ha che non c'è assolutamente da inserire codice php nei template, viene usato un suo linguaggio proprietario di templating, con le sue API ad alto livello.Se si vogliono estendere le funzionalità, si scrive un'estensione per il sistema (che può essere un'estensione di design, di traduzione dell'interfaccia, un datatype, o una nuova funzione, o un template operator), utilizzando il suo framework per php.Inutile dire che si riesce a fare tutto, dal semplice portale corporate a un webservice integrato con SAP, Navision, un webshop o qualsiasi altra cosa. L'architettura modulare permette di costruirsi il cms come si preferisce.A mio avviso la cosa migliore di questo sistema è che il kernel e i files standard della distribuzione non si toccano assolutamente, poiché tutto gira tramite override alle impostazioni/design/estensioni di default, al contrario di Joomla dove ad esempio, qualsiasi cosa che devia dall'uso standard richiede un hack ai sorgenti del cms.La curva di apprendimento è un po' ripida, ma ripaga gli sforzi, fidatevi.
    • Anonimo scrive:
      Re: eZPublish
      Ok, bene. Vedo che ha le stesse funzionalità di Drupal.
      • Anonimo scrive:
        Re: eZPublish
        - Scritto da:
        Ok, bene. Vedo che ha le stesse funzionalità di
        Drupal.Drupal l'ho usato... ti assicuro che è una cosa totalmente diversa.
    • reXistenZ scrive:
      Re: eZPublish

      La curva di apprendimento è un po' ripida, ma
      ripaga gli sforzi,
      fidatevi.Eccoci qui di nuovo! ;) Dopo uno dei tuoi precedenti interventi, l'ho provato, ma devo dire che non ci ho capito granché. Sarebbe bello una volta trovarsi a fare quattro chiacchiere, ciascuno spiegando come funziona il cms che usa e i suoi pregi. Perlomeno, poi trovarmi a navigare da solo lo trovo poco produttivo. Magari sono limitato, ma questo dei CMS mi sembra un campo in cui essere affiancato da qualcuno che ne sa più di te migliora di molto la visione generale delle cose.
      • Anonimo scrive:
        Re: eZPublish
        - Scritto da: reXistenZ...
        Perlomeno, poi trovarmi a navigare da solo lo
        trovo poco produttivo. Magari sono limitato, ma
        questo dei CMS mi sembra un campo in cui essere
        affiancato da qualcuno che ne sa più di te
        migliora di molto la visione generale delle
        cose.Questo senza ombra di dubbio :)Se ti va contattami privatamente qua: maxesse@gmail.com e ne parliamo insieme.Un saluto!
    • Anonimo scrive:
      Re: eZPublish
      Conosco, ma spesso lo trovo spropositato.È vero che se lo padroneggi ci fai dal sitarello blog al mega sistemone di agenzie immobiliari collegate tra loro con web service.Purtroppo però se il compito che devi svolgere è mirato e non ti serve la flessibilità di ezPublish, dico che con Joomla, Drupal, Wordpress ci fai velocemente qualcosa di discreto ma con il vantaggio che hai una marea di template già pronti da cui prendere spunto semplicemente cambiandone solo qualche elemento estetico.Su www.joomlaos.de ci saranno almeno 400 template.Joomla mi piace anche se non mi fa impazzire. Però ha dei manuali per chi vuole sviluppare moduli e componenti e componenti pronti che non sono affatto male.
    • Anonimo scrive:
      Re: eZPublish
      Un po' tipo plone.
  • Anonimo scrive:
    da manicomio!
    chi l'ha creato è dotato di una mente perversa! non so questa versione però l'altra è poco incline ad essere modificata. è buono se si utilizza per quello che è con i moduli trovati in giro, se però si ha la necessità di svilupparne di nuovi allora bisogna entrare nella mentalità contorta degli sviluppatori per capire come fare (ammesso che basti!):'(
    • Anonimo scrive:
      Re: da manicomio!
      ma cosa stai dicendo?viene imitato da tutti proprio per la sua semplicità di creazione di moduli aggiuntivi.prima di parlare provalo...con 10 righe fai un modulo che sui vari nuke ci vuole 500 righe di codice
    • Anonimo scrive:
      Re: da manicomio!
      - Scritto da:
      chi l'ha creato è dotato di una mente perversa!
      non so questa versione però l'altra è poco
      incline ad essere modificata. è buono se si
      utilizza per quello che è con i moduli trovati in
      giro, se però si ha la necessità di svilupparne
      di nuovi allora bisogna entrare nella mentalità
      contorta degli sviluppatori per capire come fare
      (ammesso che
      basti!):'(possono sembrare difficili a prima vista...
  • VietatoPensare scrive:
    Ecco la DEMO dove provarlo
    Lo stavo proprio provando in questi giorni e mi è un parso un ottimo CMS.Di diverso rispetto ai soliti portali c'è la possibilità di inserire codice PHP da interpretare nelle pagine statiche e di personalizzare facilmente i moduli da compilare nel profilo o in altre sezioni. Non eccezionale invece il forum integrato e fare il porting di altri forum più evoluti tipo phpBB non è facilissimo.http://demo.opensourcecms.com/drupal/Per accedere come amministratori usate:username: adminpassword: demoPer confrontarlo con altri CMS/blog/board andate su:http://www.opensourcecms.com/
    • reXistenZ scrive:
      Re: Ecco la DEMO dove provarlo

      Di diverso rispetto ai soliti portali c'è la
      possibilità di inserire codice PHP da
      interpretare nelle pagine statiche e diScusa, cosa vuol dire "inserire codice PHP da interpretare nelle pagine statiche"? Che io sappia, Drupal come la maggior parte degli altri CMS in PHP produce pagine dinamiche e non statiche...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco la DEMO dove provarlo
        - Scritto da: reXistenZ

        Di diverso rispetto ai soliti portali c'è la

        possibilità di inserire codice PHP da

        interpretare nelle pagine statiche e di

        Scusa, cosa vuol dire "inserire codice PHP da
        interpretare nelle pagine statiche"? Che io
        sappia, Drupal come la maggior parte degli altri
        CMS in PHP produce pagine dinamiche e non
        statiche...In ogni caso drupal consente l'iserimento di codice PHP direttamente in editing delle pagine
        • reXistenZ scrive:
          Re: Ecco la DEMO dove provarlo

          In ogni caso drupal consente l'iserimento di
          codice PHP direttamente in editing delle
          pagineBeh, non mi sembra una funzionalità che lo possa distinguere dagli altri...
          • VietatoPensare scrive:
            Re: Ecco la DEMO dove provarlo
            - Scritto da: reXistenZ

            In ogni caso drupal consente l'iserimento di

            codice PHP direttamente in editing delle

            pagine

            Beh, non mi sembra una funzionalità che lo possa
            distinguere dagli
            altri...per uno che conosce anche solo alcune basi del linguaggio PHP lo distingue eccome dagli altri: puoi infatti crearti facilmente delle pagine, articoli o notizie nel blog che includano dati dinamici o che si interfacciano al database.Con altri cms per avere la stessa funzione dovresti mettere le mani nel codice con i conseguenti problemi per la sicurezza e l'aggiornabilità che la cosa comporta.A mio giudizio l'avere questa funzione vale almeno 1 punto in più per drupal ma vale molti più punti per i siti che hanno necessità di utilizzare facilmente contenuti dinamici.
          • reXistenZ scrive:
            Re: Ecco la DEMO dove provarlo



            In ogni caso drupal consente l'iserimento di


            codice PHP direttamente in editing delle


            pagine



            Beh, non mi sembra una funzionalità che lo possa

            distinguere dagli

            altri...

            per uno che conosce anche solo alcune basi del
            linguaggio PHP lo distingue eccome dagli altri:Forse non mi sono spiegato bene: intendevo dire che non è l'unico che ha questa funzionalità. Anche CMS M S, per esempio. Davo per scontato che ce ne fosse qualche altro.Drupal e CMS MS una spanna sopra gli altri? Uhm... :s-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 gennaio 2007 15.12-----------------------------------------------------------
  • reXistenZ scrive:
    vostra esperienza con i CMS
    Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro in fatto di accessibilità (mi riferisco ai template disponibile).Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità di personalizzazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: vostra esperienza con i CMS
      - Scritto da: reXistenZ
      Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro
      in fatto di accessibilità (mi riferisco ai
      template
      disponibile).
      Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per
      semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità
      di personalizzazione.
      Io uso wordpress e per l'uso che ne faccio mi va benissmio.
      • Anonimo scrive:
        Re: vostra esperienza con i CMS
        - Scritto da:

        - Scritto da: reXistenZ

        Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro

        in fatto di accessibilità (mi riferisco ai

        template

        disponibile).

        Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per

        semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità

        di personalizzazione.



        Io uso wordpress e per l'uso che ne faccio mi va
        benissmio.Wordpress non è un vero CMS ma una piattaforma di blogging
        • Anonimo scrive:
          Re: vostra esperienza con i CMS
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: reXistenZ


          Drupal è un bel CMS, anche se è un po'
          indietro


          in fatto di accessibilità (mi riferisco ai


          template


          disponibile).


          Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per


          semplicità di utilizzo, versatilità,
          possibilità


          di personalizzazione.






          Io uso wordpress e per l'uso che ne faccio mi va

          benissmio.

          Wordpress non è un vero CMS il cms non è qualcosa di esoterico o filosofico... è semplicemente un sistema di gestione dei contenuti. E cavoli se wordpress lo è.Come del resto puoi leggere qui http://it.wikipedia.org/wiki/Content_management_systemCerto wordpress non è un rimpiazzo di un sito web (in alcuni casi) né adatto a creare una community
          • Anonimo scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: reXistenZ



            Drupal è un bel CMS, anche se è un po'

            indietro



            in fatto di accessibilità (mi riferisco ai



            template



            disponibile).



            Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple,
            per



            semplicità di utilizzo, versatilità,

            possibilità



            di personalizzazione.









            Io uso wordpress e per l'uso che ne faccio mi
            va


            benissmio.



            Wordpress non è un vero CMS

            il cms non è qualcosa di esoterico o
            filosofico... è semplicemente un sistema di
            gestione dei contenuti. E cavoli se wordpress lo
            è.
            Come del resto puoi leggere qui
            http://it.wikipedia.org/wiki/Content_management_sy

            Certo wordpress non è un rimpiazzo di un sito web
            (in alcuni casi) né adatto a creare una
            communityUn CMS, per quello che comunemente si intende, ha una flessibilità nella gestione dei contenuti, compreso anche il flusso informativo, e nella genericità di essi che wordpress non ha, nonostante i suoi numerosi moduli. Wordpress è nato per fare blogging e qualsiasi altro suo utilizzo, al di la di casi semplici, è una forzatura che porta in genere a risultati insoddisfacenti.Te lo dico perché uso comunemente wordpress per uso personale ma ho anche a che fare con drupal e altri cms. Direi che siamo su due pianeti differenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            - Scritto da:
            Te lo dico perché uso comunemente wordpress per
            uso personale ma ho anche a che fare con drupal e
            altri cms. Direi che siamo su due pianeti
            differenti.Saranno due pianeti differenti, ma resta un CMS, sei il primo al mondo che non lo definisce un CMS. Diciamo che la tua è un'opinione personale.
          • Anonimo scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Te lo dico perché uso comunemente wordpress per

            uso personale ma ho anche a che fare con drupal
            e

            altri cms. Direi che siamo su due pianeti

            differenti.

            Saranno due pianeti differenti, ma resta un CMS,
            sei il primo al mondo che non lo definisce un
            CMS. Diciamo che la tua è un'opinione
            personale.Il primo al mondo? :s Ma se persino su wordpressitalia ci sono degli articoli (tradotti) su "come usare worpress come CMS", sottointendendo che non è nato con quello scopo, e con tutte le spiegazioni delle limitazioni a cui si va incontro :s :s :s
          • Anonimo scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            - Scritto da:
            Il primo al mondo? :s Ma se persino su
            wordpressitalia ci sono degli articoli (tradotti)
            su "come usare worpress come CMS",
            sottointendendo che non è nato con quello scopo,
            e con tutte le spiegazioni delle limitazioni a
            cui si va incontro :s :s
            :sah ecco come te ne sei venuto fuori con questa cosa.
          • a a scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            Ma allora sei scemo, prima l'hai sfidato dicendo che era l'unico al mondo a pensare che wordpress non è un vero CSM , ora che te l'ha spiegato e ti ha dimostrato che anche sul sito di wordpressitalia si parla di questa cosa lo bolli come uno che si fa influenzare dalle opinioni degli altri ? ("ah ecco come te ne sei venuto fuori con questa cosa")E' proprio vero che maleducazione e ignoranza vanno spesso insieme.
          • pane@rita scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS

            Un CMS, per quello che comunemente si intende, ha
            una flessibilità nella gestione dei contenuti,no con cms si intende semplicemente sistema di gestioni di contenuti.Sul mio sito io non inserisco news o articoli, ma ho una piccola interfaccina che mi permette di farlo e di gestire in modo più semplice il tutto.Bene io, nel mio piccolo mi sono fatto il mio csm personale.E' uguale e con le stesse funzionalità di drupal, di ezpa o di alri? noè un cms? sìSiamo su due pianeti differenti? sì ma ciò non significa che nel mio caso personale non sia un cms.Ti rimando al bell'articolo di studio404. Nota soprattutto l'incipit"Poiché WordPress (WP) ci permette di scrivere, pubblicare, modificare e organizzare i contenuti dei nostri blog in maniera molto semplice, è già di per sé un Content Management System (CMS).Per questo motivo, la frase Usare WP come un CMS non ha molto senso, più in generale vuole indicare usare WordPress come un CMS tradizionale, non solo come piattaforma per il blogging, ma ad esempio per siti portfolio, siti di notizie, archivi di articoli, siti galleria, siti e-commerce eccetera. Questo significa spingere WordPress oltre lo scopo per il quale è stato implementato - gestione di blog - e farlo avvicinare alle funzionalità di CMS più robusti e complessi, come Drupal e XOOPS, o di CMS specializzati come Vivvo (per siti di notizie) e WSN Gallery (per gallerie fotografiche e di filmati)."http://www.studio404.it/blog/2006/wordpress-cms.htmlil tuo "errore" è dare al termine cms, piuttosto preciso di per sé, un valore in relazione ai cms come joomla et simili
    • Anonimo scrive:
      Re: vostra esperienza con i CMS
      - Scritto da: reXistenZ
      Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro
      in fatto di accessibilità (mi riferisco ai
      template
      disponibile).
      Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per
      semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità
      di personalizzazione.Io uso con piacere xoops, modulare ed estendibile con i plugghini, forse un po bacato ma comodo.Qualcun altro lo conosce ?
      • Anonimo scrive:
        Re: vostra esperienza con i CMS
        - Scritto da:

        - Scritto da: reXistenZ

        Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro

        in fatto di accessibilità (mi riferisco ai

        template

        disponibile).

        Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per

        semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità

        di personalizzazione.

        Io uso con piacere xoops, modulare ed estendibile
        con i plugghini, forse un po bacato ma
        comodo.
        Qualcun altro lo conosce ?Pure io uso xoops, perche' ricco di moduli ed estensioni che lo possono rendere semplice od articolato a piacere.
        • Anonimo scrive:
          Re: vostra esperienza con i CMS
          Io utilizzo PostNuke, con le ultime versioni l'hanno migliorato parecchio e mi trovo proprio bene :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            Ragazzi qui stiamo parlando di Drupal...per favore non mischiamo merda e cioccolata!
          • Anonimo scrive:
            Re: vostra esperienza con i CMS
            - Scritto da:
            Ragazzi qui stiamo parlando di Drupal...
            per favore non mischiamo merda e cioccolata!Ma sparisci (troll) vai a fare il troll in qualche forum Windows VS Linux.
      • reXistenZ scrive:
        Re: vostra esperienza con i CMS

        Io uso con piacere xoops, modulare ed estendibile
        con i plugghini, forse un po bacato ma
        comodo.
        Qualcun altro lo conosce ?L'ho provato, e confesso di non averci capito assolutamente nulla. Avevo iniziato a scrivere sui forum, poi ho rinunciato perché avevo la necessità di usare qualcosa e farla usare anche ad altri meno esperti di me. Ho pensato: se non capisco io da principio, è meglio lasciar perdere.Di xoops mi piacerebbe parlare con qualcuno che mi spiegasse come funziona.
    • Anonimo scrive:
      Re: vostra esperienza con i CMS
      anche io vado di cms made simple... devo dire che in 10 anni di lavoro ne ho sviluppati e provati tanti di cms... ma cmsmadesimple è davvero ok, soprattutto per progetti medio-piccoli (ma anche medio grandi, va ;) )Morloi
    • Teo_ scrive:
      Re: vostra esperienza con i CMS
      - Scritto da: reXistenZ
      Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro
      in fatto di accessibilità (mi riferisco ai
      template
      disponibile).
      Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per
      semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità
      di personalizzazione.
      Io uso Joomla! e mi trovo davvero bene e vanta una comunità di sviluppo e supporto molto ampia.La versione 1.5 ora in beta è molto ben promettente.
    • mythsmith scrive:
      Re: vostra esperienza con i CMS
      Io uso da ormai 3 anni Zope+Plone. All'inizio E' un po' contorto da modificare/personalizzare oltre ciò che è previsto (del resto è stata la mia prima ed unica esperienza CMS), che è cmq molto. Però essendo basato su Python una volta che impari come funzia ci puoi fare davvero qualsiasi cosa...
    • LaNberto scrive:
      Re: vostra esperienza con i CMS
      - Scritto da: reXistenZ
      Drupal è un bel CMS, anche se è un po' indietro
      in fatto di accessibilità (mi riferisco ai
      template
      disponibile).
      Io mi trovo benissimo con CMS Made Simple, per
      semplicità di utilizzo, versatilità, possibilità
      di personalizzazione.
      Adoro CMS Made Simple e ci ho realizzato diversi siti, coi clienti estremamente soddisfatti per la qualità del sistema e soprattutto la semplicità della gestione.La comunità è attiva e sul forum sono molto gentili.Infine il sistema di templating è superiore a qualsiasi cosa abbia visto, specialmente per chi come me sviluppa template perfettamente W3C ma non vuole perdere una settimana di tempo a implementarli sul CMS.Ho lavorato con Plone che è potentissimo ma molto vicino all'inusabilità, in più richiede hosting dedicati costosi. Per me si giustifica solo in caso di gestione personale del server e grossi progetti con grossi budget.Mi sto avvicinando ora a drupal, e darò sicuramente un'occhiata fatta bene alla nuova versione.Per i blog viva wordpress!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 gennaio 2007 11.49-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: vostra esperienza con i CMS
        A dire la verità ho provato numerosi CMS anche se alla ifne torno sempre sui miei passi (forse per una questione di pigrizia, dato che quelli li conosco), ma trovo che Postnuke e per certi versi MDlight (giunto alla release... non ricordo il numero), siano, per certi progetti ottimi prodotti, con un livello relativamente maturo di sviluppo e di supporto da parte di una comunità molto ampia.Resta da dire che a mio modo di vedere è impossibile parlare di "migliore", in quanto ho potuto notare che a necessità differenti tendo a ricorrere a soluzioni differenti. Drupal è un ottimo prodotto, al quale ricorrerei in certe occasioni, così come altri citati precedentemente.Filippo
Chiudi i commenti