Pechino: mai parlare di Tibet in rete

Chiuso un celebre blog il cui autore si era permesso di fare gli auguri di compleanno online al Dalai Lama, la massima autorità spirituale tibetana in esilio. Il blogger non è stato arrestato

Pechino – Cambia qualcosa nella politica cinese di repressione della libera espressione: nel provvedimento con cui è stato deciso di imporre ad un webmaster la rimozione di uno dei blog che ospitava sul proprio network online, non è infatti compresa alcuna denuncia a carico del blogger preso di mira dalle autorità.

Questi è un personaggio piuttosto celebre, si fa chiamare Oser e gestiva il suo blog con un certo successo: ma su quelle pagine a luglio ha voluto mandare gli auguri di compleanno al Dalai Lama. Sua Santità, in esilio da decenni, è la massima autorità spirituale tibetana ed è considerato un avversario politico di primo piano dal regime cinese, che governa il Tibet da quando lo ha invaso nel 1950. Gli auguri comprendevano una poesia dedicata al Dalai Lama e alcune foto, il tutto condito da altri post su Sua Santità e da commenti pubblicati dai molti lettori del blog.

Da qui, dunque, l’ordine trasmesso ai gestori del network a cui si appoggiava il blog di chiudere quelle pagine. “Il 28 luglio – ha spiegato ai reporter di AFP il webmaster Wangxiu Caidan – abbiamo ricevuto un ordine del governo provinciale di chiudere il blog. Non conosco la ragione ma credo che l’ordine arrivi dal Governo centrale”.

Ad AFP Oser ha confermato la censura, che ritiene “ingiusta” e frutto di una repressione “che rende molto difficile per chiunque esprimere opinioni e renderle pubbliche”. Oser tenterà di pubblicare a breve un libro sul Tibet ma il suo primo lavoro, “Note sul Tibet”, è stato bandito dalle autorità. Per le sue scappatelle ideologiche Oser ha fin qui evitato il carcere, cosa che non è accaduta a numerosi altri blogger cinesi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antonio Maiorca scrive:
    Tassa di Possesso o canone RAI?
    Non sono un opinionista ma, non ci vuole molto a fare un piccolo appunto. In poche parole se si definisce tassa di possesso di apparecchio atto a ricevere programmi televisivi, e quindi tutti, Si deve pagare. Invero se io posseggo un televisore che non ricevo, se raggiungibile, il segnale digitale terrestre, non pago perchè non ho il servizio. Come tutti gli abbonamenti anche questo della RAI si può recedere e quindi non pagare. Bisogna fare chiarezza e massima trasparenza ma, vedo che siamo ancora in alto mare.
  • sandro capuzzo scrive:
    tassa rai
    io aggiungerei chr questa tassa ha dei peccati originali ovvero:sulla tassa rai pesa poi un'iva un'altra una direttiva
  • sandro capuzzo scrive:
    tassa rai e invalidità
    Buon giorno Sono un invalidoal 100% e vivo in casa il 90 del mio tempo La tv rappresenta per me lunica finestra sul momdoDi la mia tv è anche monitor per dvdIo non posso pensare che sevano i miei 100. per tenere in vita la RaiÈ inaccettabile che la rai regali soldi ai quizzini più o meno truccati, presentatori psgati milioni e poi venga chiesto un contributo oltre la pubblicità con ritmo uguale alle tv commerciali, invito Chiunque a vedere come vive un invalido in casa io non voglio la social card la toglietemi questa tassa della vergogna già qui molti non la pagano , al sud non sanno nemmeno cosa sia, inoltre ho problemi nellacqisto di generi di prima necessità e quindi devo eliminare tutte le spese secondarie di cui la rai fa parte . grazie in anticipo per laiuto che potete darmi per togliermi questa tassa da usuraicome è possibile sconfiggere lusura se è lo stato che fa queste cose?Che vadano a chiedere la tasse a chi non le ha mai pagate distinti saluti vi ringrazio sin daora per laiuto o riferimenti che potete darmi per,non pagare,quello che io itengo una usura ora non sono in grado di pagare questa tassa facciono pure accertamenti fiscali per verificare il mio attuale redditoè chiaro che supero i famosi 516 altrimenti sareigià morto di famedistinti saluti
  • sandro capuzzo scrive:
    tassa rai
    la tassa rai ha oltre che una forte discriminazione regionale altre 2 zone d'ombra1- viena applicata una tassa sulla tassa c'è una direttiva europea che lo vieta 2-è una tassa imposta a fronte di un servizio da me mai richiesto è come se la Mediset da domani pretendesse il suo canone, io non ho firmato nessun contratto con la RAIc' un aticolo del cod. civile che vieta questo meccanismo3- per non parlare poi ella pubblicità altre tv più snelle vivono solo con quelle.e sono aziende con profitti- la Rai investe anche soldi non legati direttamente al piccolo schermo ed i rischidi altre attività ricadono su i cittadini a questo punto ha ragione chi dice che questa non è una tassssa ma una tangente camuffata da tassa.a questo punto che la rai si privatizzi e cripti le sue trasmissioni, si confronta con il mercato, se poi la riterro' la migliore, non ho nessun proplema a sceglierla e pagare la sua tessera, l'importante è che io possa scegliere.penso questa sia la opinione di molti. avanti tutta con le petizioni
  • vali scrive:
    abbonamento rai
    salve io non me la sento di pagare il canone rai tutti gli anni mentre altri che guardano la rai non l'anno mai pagata. ci vogliono piu' controlli e delle multe per chi non le paga ciao
  • angy scrive:
    pagamento canone rai e' per tutti
    salve volevo solo dire una cosa. io attualmente pago il canone rai da 15 anni mentre ci sono molte persone che non lo pagano.vorrei che ci fosse un controllo piu' approfondito e, delle sanzioni per chi non lo paga ed usufruisce della rai tutt'oggi ciao
  • armando antonetti scrive:
    canone tv
    Sono Antonetti Armando, nato a Vallecorsa (Frosinone) il 13 aprile 1934 e residente in via Beata Maria De Mattias 5 Vallecorsa (Frosinone. Sono rimasto vedovo dal 6 ottobre 2005 e vivo attualmente solo. Chiedo se devo pagare il canone tv. In attesa di una vostra risposta, ringrazio e saluto cordialmente. Armando Antonetti
  • Anonimo scrive:
    via
    Che schifo, anche se hai pagato e c'è il numero della via diverso dovresti mandare la raccomandata per comunicarlo alla cara rai.Uno paga l'abbonamento e poi deve anche pagare per la raccomandata.Senza pensare alla seccatura e al distrurbo che ti arrecano....(geek)(geek)
  • Anonimo scrive:
    Proposta ... (in)decente
    Al 1.o gennaio del 2007, devolviamo tutti (TUTTI), a favore dei bambini del Terzo Mondo e dell'Africa che sta morendo, la quota di abbonamento TV: ma facciamolo TUTTI ! Se lo facciamo tutti, gli scagnozzi del regime non ci possono colpire, e nessuno ci può meschinamente accusare di voler scroccare le "imperdibili" trasmissioni che ci propinano. Ma sopratutto la cifra raccolta (alcuni milimiardini di euro, come una piccola finanziaria) permetterebbe la sopravvivenza di milioni di persone, che hanno lo stesso diritto a vivere che abbiamo noi, anzichè andare sperperata in modo insulso e/o finire nelle già strapiene tasche dei soliti personaggi posti immeritatamente a capo del carrozzone unilateralmente beneficiario dei nostri versamewnti! Se vi aggrada, curiamo l'idea, organizzziamoci, diffondiamo la cosa, e se raggiungiamo la massa critica, operiamo in merito. Forza, coraggio, facciamo qualcosa invece di lamentarci inutilmente. Se la cosa avrà mai esito positivo, ci sarà davvero di che divertirsi, e qualcosa cambierà per forza in questo schifo di andazzo !
  • Anonimo scrive:
    Sono anch'io per l'abolizione del canone
    Però fino a quando esisterà vorrei vedere quelli che non lo pagano fortemente multati.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono anch'io per l'abolizione del ca
      - Scritto da:
      Però fino a quando esisterà vorrei vedere quelli
      che non lo pagano fortemente
      multati.

      ciaoSe tu godi così, fai pure, io conosco altre forme di godimento.
  • Anonimo scrive:
    TV pubblica o di regime?
    Secondo me in RAI regna questo grande controsenso: la tv è pubblica, quindi se il canone lo devono pagare tutti, dovrebbero esserci programmi che rispecchino tutti gli spettatori. Oggi in Italia non è proprio così. Più volte si è visto come i telegiornali stiano dalla parte del potere, di come tutto debba essere bonariamente formato famiglia, di come o sei politically correct o sei fuori, di come o stai entro "certi paletti" o ti cacciano con tanto di damnatio memoriae. La chiamate questa libertà di informazione?? Ma per favore... Quando ci saranno ancora programmi *liberi* (ma non li cito semplicemente per loro orientamento, che rispecchia anche il mio) come Sciu Scià, Satyricon, Il Fatto o RaiOt allora mi sentirò di pagare. Fino ad allora la RAI e i suoi vertici politicizzati (dimm*rda) non si meritano nemmeno un quattrino.-andrea
  • Anonimo scrive:
    Anche i gommisti pagheranno il canone?
    Il mio gommista ha un PC nella sua officina.Secondo le ultime interpretazioni, tutti i possessori di PC dovrebbero pagare il canone TV.Quindi lo pagheranno anche gli:ospedali e ASLavvocati e notaiverdurieri e gommistiboutiques e pettinatricipiscine e palestreristorantiassicurazioni ...e così ogni attività commerciale che abbia (e ormai moltissimi lo hanno) un Personal Computer adattabile ... @^
  • SardinianBoy scrive:
    Chi hanno preso in giro!
    Si, è vero...siamo stati presi in giro.Per non dirlo in altri termini. Da quando nei negozi hanno iniziato a venderci le schede tv...acquisizione tv ...ecc... la stra maledetta RAI,sapeva già e pensava già che poi avrebbe puntato sul canone anche per i pc.Io avevo avvertito centinaia e centinaia di persone, ma non mi hanno dato ascolto.Una cosa si poteva fare: acquistarla in contanti,no carta di credito,bonifico o altro, sol oed esclusivamente in contante e senza lasciare possibilmente nome e cognome. Invece abbiamo sbagliato,perchè ora arriveranno ai possessori di queste schede tv, una lettera che dirà dell'effettivo acquisto, (data-ora-importo-città). Potete anche non credermi,siete liberi di credere o non credere, ma stà di fatto che ci hanno preso per i fondelli e questo non va bene. In fondo in fondo, la rai voleva farcela pagare e, ha trovato il modo,in maniera illecita, ma lo ha trovato. E noi, ribelliamoci, non paghiamo.Anche in nome della libertà, perchè nessuno di noi, me compreso deve essere condizionato o dev'essere tolta la libertà di scelta.Se la rai fa schifo..vedi Maria de filippi, costanzo, e altri cessi del genere, li devono ELIMINARE, CAMBIARE e portare una tv sana, com'era una volta, con documentari per esempio. Non mi dilungo più di tanto, perchè è meglio così. Grazie Cordiali saluti
  • AnyFile scrive:
    Mi sono sempre chiesto ...
    Mi sono sempre chiesto ...come facciano a sapere il numero di persone che non pagano, il numero di extracomuntari clandestini, il numero dei reati non denuncuati, ecc.Ma cosa fanno sparano i numeri a caso?Per sapere quanti sono quelli che non pagano, devono sapere chi sono.A meno che quello che fanno e' prendere il numero delle famiglie iscritte all'anagrafre sottrarre il numero di "abbonamenti" (per mantenere la loro assurda dizione) e considerano il risultato pari al numero degli evasori. Tanto a dare per scontato che tutti hanno un televisore per loro e' molto facile ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sono sempre chiesto ...
      - Scritto da: AnyFile
      Mi sono sempre chiesto ...

      come facciano a sapere il numero di persone che
      non pagano, il numero di extracomuntari
      clandestini, il numero dei reati non denuncuati,
      ecc.

      Ma cosa fanno sparano i numeri a caso?

      Per sapere quanti sono quelli che non pagano,
      devono sapere chi
      sono.

      A meno che quello che fanno e' prendere il numero
      delle famiglie iscritte all'anagrafre sottrarre
      il numero di "abbonamenti" (per mantenere la loro
      assurda dizione) e considerano il risultato pari
      al numero degli evasori. Tanto a dare per
      scontato che tutti hanno un televisore per loro
      e' molto facile
      ...Guarda che di te sanno tutto o quasi, siamo o non siamo in regime di Grande Fratello? Ma anche quel che non sanno lo arguiscono: il tuo reddito, la tua posizione sociale, la composizione della tua famiglia, il tipo di abitazione, ecc. ecc., danno luogo, in base a rapporti statistici abbastanza precisi, alla supposizione che tu sia un possessore di apparecchiatura soggetta a canone/sopruso: se non sei "abbonato" ci provano e riprovano. Ma da qui a dimostrare che sei un evasore di canone ce ne passa ancora molto... E tu rispondigli: "ma che ca...spita fate, ci provate?"
  • Anonimo scrive:
    Non prendo Sky per principio Anti-RAI
    Mi interesserebbe poter vedere film classici e documentari su Sky: avevo anche preso il depliant informativo e mi piaceva l'idea...Poi ho saputo che prendendo Sky sono costretto d'ufficio a pagare il can(n)one RAI e ho abbandonato con disgusto l'idea. Finchè ci sarà l'obbligo di pagare la RAI che NON VOGLIO neanche sentir nominare, io non prenderò nessun pacchetto a pagamento.Pensate che quelle schifezze allergizzanti si riconoscono 'a pelle' tanto che quando i miei vicini ascoltano robe Rai, me ne accorgo subito e sono costretto ad alzare il volume del mio buon Bach, che funziona da antidoto...Condoglianze a chi se la deve sorbire!!
    • arlon scrive:
      Re: Non prendo Sky per principio Anti-RA
      vedi, io invece non prendo sky per non dare soldi a m(e)urdoch :) Sono molti i motivi per non prenderla, anche se sembra ti ci obblighino, vista la programmazione..
      • Anonimo scrive:
        Re: Non prendo Sky per principio Anti-RA
        - Scritto da: arlon
        vedi, io invece non prendo sky per non dare soldi
        a m(e)urdoch :) Sono molti i motivi per non
        prenderla, anche se sembra ti ci obblighino,
        vista la
        programmazione..non fate l'abbonamento a sky, la programmazione è pietosa, non vale i soldi che chiedono
  • Anonimo scrive:
    Apprezzamento
    Io volevo scusarmi con PI, giorni fa vedendo l'intervista (...) al noto dirigente della RAI, ho scritto che sarebbe stato piu' giusto se PI avesse fatto parlare chi, senza peli sulla lingua, ci dice davvero come stanno le cose in materia di pagamento di questa "tassa furba".A quanto vedo il passo nella direzione giusta e' stato fatto :)-perche' si e' dato spazio all'ADUC (che da sempre si batte per i cittadini, cosi' come altre associazioni, per proteggerli dalla "tassa furba").-perche' la trattazione di questo argomento, da un punto di vista piu' morale (e legale !), permettera' a quanti si trovano con debiti non dovuti di appianare la faccenda senza vivere nel terrore (si, nel terrore) di rappresaglie da parte della RAI.Gli articoli in difesa del cittadino onesto sono quelli che mi piace leggere di piu', in assoluto :)
  • Anonimo scrive:
    Canale pay for rai
    ANSA) - ROMA, 31 LUG - La Rai potrebbe dare il via ad un canale a pagamento, magari in joint venture con la Lega, per trasmettere le partite di B 2006-2007. La serie cadetta, grazie alla presenza di Juve, Napoli, Bologna, Genoa, Bari e Verona, avra' un bacino di utenti molto piu' vasto degli scorsi anni, arrivando ad essere in concorrenza con la A. La Rai ha acquistato i diritti per la B. In attesa dei ricorsi e della definizione dei calendari le emittenti tv stanno studiano il progetto.Fonte - http://www.ansa.it/main/notizie/awnp...1_1319432.html @^(troll2)(rotfl) :-o
  • localhost scrive:
    Rastrellamenti minatori
    Ogni tanto, per tirar su soldi, la rai manda in giro una raffica di ingiunzioni minatorie di pagamento, sostenendo che tutti dobbiamo pagare perchè abbiamo qualche apparato che in qualche recondita maniera consente di vedere la TV.Dato che non esiste un registro dei possessori di apparecchi TV, sparano una sorta di spam collettivo sperando che tra tutti quelli che a torto o a ragione non pagano il canone si diffonda il panico e comincino a sborsare.A me è arrivato perfino all'indirizzo della seconda casa, quando è arcinoto che si paga un canone per famiglia (cosa che regolarmente faccio) e non per casa.Il concetto è questo: si deve pagare un canone per famiglia. Se non si possiede un TV o qualsiasi tipo di apparecchio che permetta di accedere ai contenuti TV non si deve pagare il canone. Se si possiede solo un PC con una scheda TV si deve pagare il canone, se si possiede solo un PC e la TV di fastweb si deve pagare il canone, se si possiede solo un telefonino DVBH si deve pagare.
  • Anonimo scrive:
    Il canone RAI...
    ...sarebbe giustificato se i programmi trasmessi fossero di qualità.Perchè non dedicano interamente allo sport RAI3? Sport di ogni tipo trasmessi 24 ore su 24 senza pause pubblicitarie. A me piacerebbe rivedere le mitiche auto del Gruppo B, la 1000 miglia, la formula indy, nascar, competizioni di dragster, tractor pulley, ecc.RAI2 potrebbero sfruttarlo per trasmissioni culturali, documentari storici, ecc.RAI1 dedicato esclusivamente ai film
    • Zac Wild scrive:
      Re: Il canone RAI...
      sei pazzo?! dovrebbero anche investire i soldi? e poi come fanno ad andare a putt..e, e fare la vita da lusso con i nostri soldi?C'è troppo magna magna per riuscire a far qualcosa di decente, basta vedere in politica, nessuno cambia perchè è comodo così e in rai è la stessa galera...
  • Anonimo scrive:
    Digitale Terrestre+SmartCard
    e smettetela di ropere i coglioni.voi vedere la Rai paghi il canone e hai la smart card.se no nisba.
    • Anonimo scrive:
      Re: Digitale Terrestre+SmartCard
      Dovendo così rinunciare a ~2.200.000.000 di all'anno ? Sei matto ?In verità questa è una legge del '38, allora c'era solo la rai e questa legge aveva un senso, che oggi non ha più, è come se la rai vivesse nel sogno di essere ancora l'unica in grado di emettere segnale sulle frequenze, fa finta che le altre emittenti non esistano.E' giusto, anche se un po' triviale, quello che dici, ma un'ingiustizia legale come questa...è grossa.Dov'è la libertà all'informazione? La libertà di scegliere dove informarsi, di scegliersi le proprie fonti.Io, non voglio il segnale rai in casa mia, me lo dovete togliere, NON LO VOGLIO, capito, NON LO VOGLIO!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Digitale Terrestre+SmartCard
        non rinunciano a niente, i 4 gatti che non vedono la televisione almeno non si lamentano.
  • Anonimo scrive:
    IO NON PAGO
    Non ho la televisione e mi è arrivato a casa da pagare la tassa o come la volete chiamare.Se voglio telefonare alla RAI non c'è un numero verde ma 1, 45 + IVA a scatto mi sembra di ricordare comunque a pagamento. La lettera mi è arrivata sabato.Mi ha fatto ancora di + invavolare la storia del numero di telefono.Altro che liberalizzazioni. e c'è anche chi riesce a giustificare e non mi vengano a parlare di libertà di informazioni, quando in una puntata di Ballarò è stata intervistata un'esperta che ha sparato a zero su berlusconi senza dire che era una collaboratrice di prodi(INCREDIBILe!!!) mi sarei incazzato anche del contrario.Poi il canone non è che sia poi così poco.: mi sembra 280 euro, ma con tutta la pubblicità che fanno (menomale, viva il mercato ) come mai è così alto, visto che ci sono tv che vivono solo con la pubblicità
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON PAGO
      L'italia è una repubblica fondata sulle rendite, in questo caso di quelli della rai che poi spacciano questo con interesse pubblico.E' ora di farci sentire, organizziamo uno sciopero civile.
    • Ekleptical scrive:
      Re: IO NON PAGO

      Poi il canone non è che sia poi così poco.: mi
      sembra 280 euroSe, va beh, non esageriamo. Se fosse 280 euro, la sede RAI sarebbe già stata bruciata dalla folla inferocita!Sono 99 euro l'anno, eruo più, eruo meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON PAGO
      Beh basta che hai un personal computer (adattabile) per cui si deve pagare. Se poi fai una analisi sul concetto di "adattabile" scopri che è adattabile qualsiasi cosa che funzioni a corrente elettrica.- Scritto da:
      Non ho la televisione e mi è arrivato a casa da
      pagare la tassa o come la volete
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON PAGO

      Non ho la televisione e mi è arrivato a casa da
      pagare la tassa o come la volete chiamare.Non devi pagare, e' solo un avvertimento (mafioso) della RAI ...
      Se voglio telefonare alla RAI non c'è un numero
      verde ma 1,45 + IVA a scatto ... Mi ha fatto ancora di + incavolare la storia del
      numero di telefono.Non occorre telefonare ... insieme alla minaccia c'è una bella cartolina bianca, tassa a carico del destinatario: fai come ho fatto io, scrivici li' tutti gli insulti che ti vengono in mente; sai la soddisfazione? pagano loro per riceverli ... ;-)E te la rispediscono solo una volta all'anno, cosi' hai il tempo di trovare degli insulti nuovi.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON PAGO
        - Scritto da:

        Non ho la televisione e mi è arrivato a casa da

        pagare la tassa o come la volete chiamare.

        Non devi pagare, e' solo un avvertimento
        (mafioso) della RAI
        ...


        Se voglio telefonare alla RAI non c'è un numero

        verde ma 1,45 + IVA a scatto ... Mi ha fatto
        ancora di + incavolare la storia
        del

        numero di telefono.

        Non occorre telefonare ... insieme alla minaccia
        c'è una bella cartolina bianca, tassa a carico
        del destinatario: fai come ho fatto io, scrivici
        li' tutti gli insulti che ti vengono in mente;
        sai la soddisfazione? pagano loro per riceverli
        ...
        ;-)
        E te la rispediscono solo una volta all'anno,
        cosi' hai il tempo di trovare degli insulti
        nuovi.bhuahahahahaha!(rotfl)(rotfl)(rotfl)io seguirò il consiglio!
    • Anonimo scrive:
      Fatti un 899
      - Scritto da:
      Non ho la televisione e mi è arrivato a casa da
      pagare la tassa o come la volete
      chiamare.

      Se voglio telefonare alla RAI non c'è un numero
      verde ma 1, 45 + IVA a scatto mi sembra di
      ricordare comunque a pagamento. La lettera mi è
      arrivata
      sabato.

      Mi ha fatto ancora di + invavolare la storia del
      numero di
      telefono.

      Altro che liberalizzazioni. e c'è anche chi
      riesce a giustificare e non mi vengano a parlare
      di libertà di informazioni, quando in una puntata
      di Ballarò è stata intervistata un'esperta che ha
      sparato a zero su berlusconi senza dire che era
      una collaboratrice di prodi(INCREDIBILe!!!) mi
      sarei incazzato anche del
      contrario.

      Poi il canone non è che sia poi così poco.: mi
      sembra 280 euro, ma con tutta la pubblicità che
      fanno (menomale, viva il mercato ) come mai è
      così alto, visto che ci sono tv che vivono solo
      con la
      pubblicità
      Fatti un 899 da 2 euro al minuto, comunicaglielo e digli che ti possono contattare su quel numero se vogliono degli ulteriori chiarimenti. (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Li accontenterò!
    Visto che continuano a rompere, e io non ho nessun televisore, ho solo computer (diversi) che uso per lavoro (sono libero professionista) e non mi passa per l'anticamera del cervello di adattarlo per ricezione per quella spazzatura elettromagnetica, ne quella della RAI ne della Merdiaset (mi scuso per il termine), ne nessun'altra, possono anche sbattermi in prigione ma io quella presunta tassa (qualcuno ha detto pizzo?) non la pago.Ma visto che insistono, li accontenterò. La prossima volta che vedo che qualcuno lascia in mezzo alla strada un televisore (presumibilmente non-funzionante) per farlo ritirare dall'AMSA, lo prendo io, chiamo la RAI e dirò: "Ho un televisore che non uso, venite a siggilarlo".E quando lo avranno fatto, dirò: "Ora portatevelo dietro."
    • Anonimo scrive:
      Re: Li accontenterò!
      - Scritto da:
      Visto che continuano a rompere, e io non ho
      nessun televisore, ho solo computer (diversi) che
      uso per lavoro (sono libero professionista) e non
      mi passa per l'anticamera del cervello di
      adattarlo per ricezione per quella spazzatura
      elettromagnetica, ne quella della RAI ne della
      Merdiaset (mi scuso per il termine), ne
      nessun'altra, possono anche sbattermi in prigione
      ma io quella presunta tassa (qualcuno ha detto
      pizzo?) non la
      pago.
      Ma visto che insistono, li accontenterò. La
      prossima volta che vedo che qualcuno lascia in
      mezzo alla strada un televisore (presumibilmente
      non-funzionante) per farlo ritirare dall'AMSA, lo
      prendo io, chiamo la RAI e dirò: "Ho un
      televisore che non uso, venite a
      siggilarlo".
      E quando lo avranno fatto, dirò: "Ora portatevelo
      dietro."grande!
    • Anonimo scrive:
      Re: Li accontenterò!
      - Scritto da:
      Visto che continuano a rompere, e io non ho
      nessun televisore, ho solo computer (diversi) che
      uso per lavoro (sono libero professionista) e non
      mi passa per l'anticamera del cervello di
      adattarlo per ricezione per quella spazzatura
      elettromagnetica, ne quella della RAI ne della
      Merdiaset (mi scuso per il termine), ne
      nessun'altra, possono anche sbattermi in prigione
      ma io quella presunta tassa (qualcuno ha detto
      pizzo?) non la
      pago.
      Ma visto che insistono, li accontenterò. La
      prossima volta che vedo che qualcuno lascia in
      mezzo alla strada un televisore (presumibilmente
      non-funzionante) per farlo ritirare dall'AMSA, lo
      prendo io, chiamo la RAI e dirò: "Ho un
      televisore che non uso, venite a
      siggilarlo".
      E quando lo avranno fatto, dirò: "Ora portatevelo
      dietro."Sarai anche un libero professionista, però sei un po' ignorante perchè hai fatto ben 2 errori sulla parola "sigillare".
      • Anonimo scrive:
        Re: Li accontenterò!
        - Scritto da:
        Sarai anche un libero professionista, però sei un
        po' ignorante perchè hai fatto ben 2 errori sulla
        parola
        "sigillare".Du sgusare me, ma io esere sdraniero e barlare male idaliano.Poi, per tua informazione, io parlo cinque lingue (forse nessuna alla perfezione, ma non me ne frega più di tanto) e italiano non e la mia madrelingua.E tu, dall'altra parte, sei un povero (beep).
        • Anonimo scrive:
          Re: Li accontenterò!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sarai anche un libero professionista, però sei
          un

          po' ignorante perchè hai fatto ben 2 errori
          sulla

          parola

          "sigillare".

          Du sgusare me, ma io esere sdraniero e barlare
          male
          idaliano.
          Poi, per tua informazione, io parlo cinque lingue
          (forse nessuna alla perfezione, ma non me ne
          frega più di tanto) e italiano non e la mia
          madrelingua.
          E tu, dall'altra parte, sei un povero (beep).Bella scusa! E poi anche se fosse vero, cosa aspetti a imparare l'italiano? Sei ignorante, arrogante e pure maleducato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Li accontenterò!
            - Scritto da:
            Bella scusa! E poi anche se fosse vero, cosa
            aspetti a imparare l'italiano? Sei ignorante,
            arrogante e pure
            maleducato.Torna nella tua gabbia, trollone.P.SNon sono l'autore del thread.
          • Anonimo scrive:
            Re: Li accontenterò!
            - Scritto da:
            Torna nella tua gabbia, trollone.

            P.S
            Non sono l'autore del thread.Lascialo perdere, non vale la pena...P.S. Sono l'autore del thread
          • Anonimo scrive:
            Re: Li accontenterò!
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Torna nella tua gabbia, trollone.



            P.S

            Non sono l'autore del thread.


            Lascialo perdere, non vale la pena...

            P.S. Sono l'autore del threadtoh, l'ignorantone... hey, hai colto l'occasione per imparare come si scrive una nuova parola?
          • Anonimo scrive:
            Re: Li accontenterò!

            toh, l'ignorantone... hey, hai colto l'occasione
            per imparare come si scrive una nuova
            parola?hey scassaminchia! mai letto la netiquette?visto che sei tanto saputello, te ne riporto un pezzo: 10# Non essere intolleranti con chi commette errori sintattici o grammaticali, potrebbe essere straniero o di fretta. Chi scrive, è comunque tenuto a migliorare il proprio linguaggio in modo da risultare comprensibile alla collettività. non mi sembrava illeggibile.ma se vuoi guardare il dito invece della luna che indica, libero di farlo, ma 6 un maleducato se non te ne stai zitto.chiusa la questione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Li accontenterò!
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Bella scusa! E poi anche se fosse vero, cosa

            aspetti a imparare l'italiano? Sei ignorante,

            arrogante e pure

            maleducato.


            Torna nella tua gabbia, trollone.

            P.S
            Non sono l'autore del thread.Seeee e io allora sono GMER
    • Anonimo scrive:
      Re: Li accontenterò!
      Peccato per te (e per tutti noi),la legge dice "...atte o adattabili"il PC e' adattabile, quindi... PAGA
      • Anonimo scrive:
        Re: Li accontenterò!
        - Scritto da:
        il PC e' adattabile, quindi... PAGANo, non pagherò.
      • Anonimo scrive:
        Re: Li accontenterò!
        - Scritto da:
        Peccato per te (e per tutti noi),
        la legge dice "...atte o adattabili"
        la tazza del cesso e' adattabile, quindi... PAGA
    • Anonimo scrive:
      Re: Li accontenterò!
      - Scritto da:
      Visto che continuano a rompere, e io non ho
      nessun televisore, ho solo computer (diversi) che
      uso per lavoro (sono libero professionista) e non
      mi passa per l'anticamera del cervello di
      adattarlo per ricezione per quella spazzatura
      elettromagnetica, ne quella della RAI ne della
      Merdiaset (mi scuso per il termine), ne
      nessun'altra, possono anche sbattermi in prigione
      ma io quella presunta tassa (qualcuno ha detto
      pizzo?) non la
      pago.
      Ma visto che insistono, li accontenterò. La
      prossima volta che vedo che qualcuno lascia in
      mezzo alla strada un televisore (presumibilmente
      non-funzionante) per farlo ritirare dall'AMSA, lo
      prendo io, chiamo la RAI e dirò: "Ho un
      televisore che non uso, venite a
      siggilarlo".
      E quando lo avranno fatto, dirò: "Ora portatevelo
      dietro."Capisco e condivido, ma non è così semplice prenderli per il naso: non verranno espressamente, ne' tanto meno su appuntamento concordato, per sigillarti il televisore, ben sapendo che potresti fornirgli il rottame che hai detto, ma si riserveranno la possibilità di farti una visitina di controllo assolutamente non preavvisata, nella speranza di beccarti in flagranza. Se non hai SK-TV nei PC e non hai altro di equiparabile ad apparecchiatura soggetta a canone, falli entrare e goditi la scena, dopo aver verificato il mandato di Ispezione, che comunque non ette di toccare alcunchè da parte dell'ispettore, ma solo di "guardare" ciò che è a vista, e non prevede di ordinare all'inquilino di mostrare quel che non è a vista (se lo fanno minaccia la denuncia). Ma se non vuoi non li far nemmeno entrare, perchè solo col mandato di perquisizione autorizzato dal magistrato non possono esercitare l'accesso forzoso, e se tentano di farlo col solo mandato di ispezione sono passibili di violazione di domicilio!Col mandato di perquisizione per un motivo così futile non verranno mai, a meno di incocciare in un magistrato malato di protagonismo, che potrai denunciare per abuso di potere non sussistendo i presupposti di gravità tali da giustificare un'irruzione perquisitoria. Se ti beccano in flagrante pagherai il canone, ma DA QUEL MOMENTO: i computer con SK TV o altra apparecchiatura ti sono appena stati consegnati ieri sera da un tuo parente oggi partito definitivamente per le missioni in Amazzonia, ed hai appena inviato cartolina di richiesta abbonamento alla RAI (cosa che farai appena escono).Buon proseguimento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Li accontenterò!
        Errata CorrigeMa se non vuoi non li far nemmeno entrare, perchè solo col mandato di perquisizione autorizzato dal magistrato possono esercitare l'accesso forzoso, e se tentano di farlo col solo mandato di ispezione sono passibili di violazione di domicilio!(avevo scritto "non possono")
  • Anonimo scrive:
    Non canone, non tassa, ma pizzo
    Come dall'oggetto...
    • Vito scrive:
      Re: Non canone, non tassa, ma pizzo
      La Rai è parte integrante dello Stato Italiano e pertanto come ogni cosa italkiana è legata a disposizioni emanate dai ns. politici ...i quali si guarderebbero bene ad eliminarla.Prima era "Canone Rai" (e poteva benissimo non essere pagato purchè la Tv fosse in grado di non poter ricevere le relative frequenze Rai); adesso, come "Tassa di possesso"... mi dici con quale cavillo di esimi a non pagarla?Ma quello che più mi da fastidio è che la Rai continui a pretendere a nome proprio i relativi introiti e poi va a regalare (se vero?) i soldi ...nei pacchi!Non è un controsenso?
  • Anonimo scrive:
    Finche' continuano a pagare Celentano
    e profumatamente anche....finche continuano a mostrarci i mondiali solo con le partite che si incastrano nel loro (pessimo) palinsesto...finche' continuano a produrre/trasmettere fiction di gusto molto piu' che dubbio........non avranno i miei soldi, se non con l'imposizione coattiva.Ugh. :)TheMac
    • Anonimo scrive:
      Re: Finche' continuano a pagare Celentan
      - Scritto da:
      e profumatamente anche....è stato uno dei pochi spettacoli decenti in rai da quando non fanno più l'8 nano e compagnia bella.
      finche continuano a mostrarci i mondiali solo con
      le partite che si incastrano nel loro (pessimo)
      palinsesto...e dovresti ringraziarli!chiedi a sky se ne sa qualcosa!
      finche' continuano a produrre/trasmettere fiction
      di gusto molto piu' che
      dubbio.....
      e mediaset allora? con tutte quello pu*****te che sparano on air ogni giorno (farcite di pubblicità riprogrammativa)?
      ...non avranno i miei soldi, se non con
      l'imposizione
      coattiva.bhe, se è per quello non avranno neanche i miei, di soldi ;), ma non i pare il caso di attribuirle colpe più grosse di quelle che ha!
      Ugh. :)

      TheMacsaluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Finche' continuano a pagare Celentan

        e mediaset allora? con tutte quello pu*****te che
        sparano on air ogni giorno (farcite di pubblicità
        riprogrammativa)?Lascia stare un secondo l'ideologia, non pensare come ti impone il partito e analizza la situazione:Mediaset non ti fa pagare il canone, la7 non ti fa pagare il canone, la tv privata locale non ti fa pagare il canone, la rai ti fa pagare il canone.Poi tutte quante hanno palinsesti pietosi e sono piene zeppe di pubblicità.Per quale motivo si devono pagare 99 euri per un servizio che non è tale, perchè si devono pagare soldi per alimentare una società che non fa servizio pubblico ?
        bhe, se è per quello non avranno neanche i miei,
        di soldi ;), ma non i pare il caso di
        attribuirle colpe più grosse di quelle che
        ha!Eccolo qua, ma come fai a sopportarti, prima dici che la rai non è male e poi non paghi l'abbonamento.... ma vai ....... vai !Prova a pagarlo tutti gli anni come faccio io e guardare alle otto e mezzo un tizio che si vince 500.000 euri aprendo una scatola, poi parliamo di servizio pubblico.Sciacquati la bocca ed il cervello prima di parlare, buffone !P.S. per la corte costituzionale dare del buffone ad una persona non costituisce offesa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finche' continuano a pagare Celentan

          Lascia stare un secondo l'ideologia, non pensare
          come ti impone il partito e analizza la
          situazione:
          Mediaset non ti fa pagare il canone, la7 non ti
          fa pagare il canone, la tv privata locale non ti
          fa pagare il canone, la rai ti fa pagare il
          canone.
          Poi tutte quante hanno palinsesti pietosi e sono
          piene zeppe di
          pubblicità.
          Per quale motivo si devono pagare 99 euri per un
          servizio che non è tale, perchè si devono pagare
          soldi per alimentare una società che non fa
          servizio pubblico
          ?hey buffone, se avessi il cervello sgobro dalle idiozie del tuo buffone di un ex-primoministro, sapresti benissimo che il 99% delle ditte che fanno pubblicità sono di colui che non nominiamo.Ora buffone, capisci pure tu (per quanto tu sia un buffone) che se alla rai non vendono pubblicità o gli tocca alzare il canone(non possono, neanche indirettamente) o diminuiscono la qualità.Dall'alto della tua buffosaggine dovresti altresì considerera, dato che dai del buffone a chi si era rivolto a te con garbo, che RAI non è solo i 3 canali che tu buffonescamente consideri, capito buffone?devi considerare tutto:*RAI 1*RAI 2*RAI 3 (il TG, localizzato per ogni regione,trasmette in bilingue in Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, e Valle d'Aosta. )*Radio1*Radio2 *Radio3*Isoradio*RaiInternational*FuturaTv*RaiSat Extra*RaiSat Premium*RaiSat Ragazzi *Gambero Rosso*Rai News 24 *Rai Sport Satellitee i dipartimentiRai Educational, Rai Click, Rai Teche, Rai Fiction e Rai Cinema
          Eccolo qua, "eccolo qua" lo dici a tua sorella, ok buffone?
          ma come fai a sopportarti, prima dici
          che la rai non è male e poi non paghi
          l'abbonamento.... ma vai ....... vai
          !"ma vai ....... vai" lo dici a tua sorella, ok buffone?
          Prova a pagarlo tutti gli anni come faccio io e
          guardare alle otto e mezzo un tizio che si vince
          500.000 euri aprendo una scatola, poi parliamo di
          servizio
          pubblico.Buffone, non ti ho detto io di pagare per un servizio che non ti piace!ma che buffone, e te la prendi con me?
          Sciacquati la bocca ed il cervello prima di
          parlare, buffone
          !certo buffone, inizia a guardare oltre il tuo naso, e poi se ne parla, buffoncello.
          P.S. per la corte costituzionale dare del buffone
          ad una persona non costituisce
          offesa.bene a sapersi, buffone di un buffone.però poi non lamenterti se, per fare il buffone, una volta che hai alzato i toni la gente ti risponde a modo, capito buffone?mhà, non so se hai capito...del resto...sei un buffone totale.
          • longinous scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            [CUT]che RAI non è solo i
            3 canali che tu [CUT] consideri, capito
            [CUT]?
            devi considerare tutto:
            *RAI 1
            *RAI 2
            *RAI 3 (il TG, localizzato per ogni
            regione,trasmette in bilingue in Friuli-Venezia
            Giulia, Trentino-Alto Adige, e Valle d'Aosta.
            )
            *Radio1
            *Radio2
            *Radio3
            *Isoradio
            *RaiInternational
            *FuturaTv
            *RaiSat Extra
            *RaiSat Premium
            *RaiSat Ragazzi
            *Gambero Rosso
            *Rai News 24
            *Rai Sport Satellite

            e i dipartimenti
            Rai Educational, Rai Click, Rai Teche, Rai
            Fiction e Rai
            CinemaE ora che li hai snocciolati tutti dimmi: e chi non ha la parabola (tolte le radio e quelli analogici) come li vede tutti questi canali?Devo pagare perchè "astrattamente abilitabile a captare il segnale radiotelevisivo satellitare"?Certo, lo sono eccome, peccato che non ho una parabola e che non ho intenzione di montarla... che faccio pago metà canone, allora? (e già sarei buono così... con le cazzate che trasmettono!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            - Scritto da: longinous
            [CUT]che RAI non è solo i

            3 canali che tu [CUT] consideri, capito

            [CUT]?

            devi considerare tutto:

            *RAI 1

            *RAI 2

            *RAI 3 (il TG, localizzato per ogni

            regione,trasmette in bilingue in Friuli-Venezia

            Giulia, Trentino-Alto Adige, e Valle d'Aosta.

            )

            *Radio1

            *Radio2

            *Radio3

            *Isoradio

            *RaiInternational

            *FuturaTv

            *RaiSat Extra

            *RaiSat Premium

            *RaiSat Ragazzi

            *Gambero Rosso

            *Rai News 24

            *Rai Sport Satellite



            e i dipartimenti

            Rai Educational, Rai Click, Rai Teche, Rai

            Fiction e Rai

            Cinema

            E ora che li hai snocciolati tutti dimmi: e chi
            non ha la parabola (tolte le radio e quelli
            analogici) come li vede tutti questi
            canali?
            Devo pagare perchè "astrattamente abilitabile a
            captare il segnale radiotelevisivo
            satellitare"?
            Certo, lo sono eccome, peccato che non ho una
            parabola e che non ho intenzione di montarla...
            che faccio pago metà canone, allora? (e già sarei
            buono così... con le cazzate che
            trasmettono!)no, fai a meno di pagarlo! se il servizio ti fa skifo (e su questo sono concorde, ma come ho detto sopra "non attribuiamogli [alla rai] troppe colpe!", che fanno il possibile con quello che hanno) e tentano pure di incularti, non seguirli.anche un tostapane è "adattabile" a ricevere il segnale televisivo!(e riguardo alle cazzate: bisogna pensare che se le cazzate vanno di moda e la gente le segue, loro continueranno a trasmetterne di più.per dire, io mi incaxxo come una jena quando vedo letterine, puttanelle e quant'altro: ci trattano proprio come delle bestie!in dei programmi pessimi piazzano un pò di fi*a, rigorosamente assortita per acalappiare più maschi [e femmine, sempre pronte a confrontarsi tra loro] possibili, e via, lo share aumenta. Non vuoi vedere cazzate per tv? Non guardare la tv! o, al massimo cambia canale se vedi idiozie [in sostanza:sempre] )ciao :)(ps:usando termini civili ci si può anche confrontare serenamente...bene così.)
          • longinous scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan

            no, fai a meno di pagarlo! se il servizio ti fa
            skifo (e su questo sono concorde, ma come ho
            detto sopra "non attribuiamogli [alla rai] troppe
            colpe!", che fanno il possibile con quello che
            hanno) e tentano pure di incularti, non
            seguirli.Fosse possibile, il fatto è che a loro non frega una mazza se quello che fanno è poesia o porcheria (più la seconda, và...), tanto il popolo bue è costretto a pagare tutte le schifezze che i vari relity/quiz/cagatevarie ci propinano e zitto e a pigrecomezzi in coordinate polari!
            anche un tostapane è "adattabile" a ricevere il
            segnale
            televisivo!Non dirmi niente! Questa stronzata dell'adattabile è l'ennesima presa per il culo!
            (e riguardo alle cazzate: bisogna pensare che se
            le cazzate vanno di moda e la gente le segue,
            loro continueranno a trasmetterne di
            più.Sigh, purtroppo è vero...
            per dire, io mi incaxxo come una jena quando vedo
            letterine, puttanelle e quant'altro: ci trattano
            proprio come delle
            bestie!
            in dei programmi pessimi piazzano un pò di fi*a,
            rigorosamente assortita per acalappiare più
            maschi [e femmine, sempre pronte a confrontarsi
            tra loro] possibili, e via, lo share
            aumenta.Ri-sigh, come sopra...
            Non vuoi vedere cazzate per tv?
            Non guardare la tv! o, al massimo cambia canale
            se vedi idiozie [in sostanza:sempre]
            )Diciamo che non vorrei vedere idiozie su una cosa che pago...Sai com'è già sono costretto a pagare, se poi mi tocca pagare perchè vengano trasmesse stupidaggini 24h/24h 7gg/7gg ammetterai che il vorticare che ho in mezzo alle gambe è più che giustificato.
            ciao :)

            (ps:usando termini civili ci si può anche
            confrontare serenamente...bene
            così.)Sempre sostenuto anch'io, odio i troll, non c'è niente di peggio in una discussione di gente che rompe giusto per farlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            Affermare che il 99% delle ditte di pubblicità sarebbero di Berlusconi in Italia è dire un'assurdità, una totale idiozia. - Scritto da:

            Lascia stare un secondo l'ideologia, non pensare

            come ti impone il partito e analizza la

            situazione:

            Mediaset non ti fa pagare il canone, la7 non ti

            fa pagare il canone, la tv privata locale non ti

            fa pagare il canone, la rai ti fa pagare il

            canone.

            Poi tutte quante hanno palinsesti pietosi e sono

            piene zeppe di

            pubblicità.

            Per quale motivo si devono pagare 99 euri per un

            servizio che non è tale, perchè si devono pagare

            soldi per alimentare una società che non fa

            servizio pubblico

            ?

            hey buffone, se avessi il cervello sgobro dalle
            idiozie del tuo buffone di un ex-primoministro,
            sapresti benissimo che il 99% delle ditte che
            fanno pubblicità sono di colui che non
            nominiamo.
            Ora buffone, capisci pure tu (per quanto tu sia
            un buffone) che se alla rai non vendono
            pubblicità o gli tocca alzare il canone(non
            possono, neanche indirettamente) o diminuiscono
            la
            qualità.
            Dall'alto della tua buffosaggine dovresti altresì
            considerera, dato che dai del buffone a chi si
            era rivolto a te con garbo, che RAI non è solo i
            3 canali che tu buffonescamente consideri, capito
            buffone?
            devi considerare tutto:
            *RAI 1
            *RAI 2
            *RAI 3 (il TG, localizzato per ogni
            regione,trasmette in bilingue in Friuli-Venezia
            Giulia, Trentino-Alto Adige, e Valle d'Aosta.
            )
            *Radio1
            *Radio2
            *Radio3
            *Isoradio
            *RaiInternational
            *FuturaTv
            *RaiSat Extra
            *RaiSat Premium
            *RaiSat Ragazzi
            *Gambero Rosso
            *Rai News 24
            *Rai Sport Satellite

            e i dipartimenti
            Rai Educational, Rai Click, Rai Teche, Rai
            Fiction e Rai
            Cinema



            Eccolo qua,
            "eccolo qua" lo dici a tua sorella, ok buffone?


            ma come fai a sopportarti, prima dici

            che la rai non è male e poi non paghi

            l'abbonamento.... ma vai ....... vai

            !

            "ma vai ....... vai" lo dici a tua sorella, ok
            buffone?


            Prova a pagarlo tutti gli anni come faccio io e

            guardare alle otto e mezzo un tizio che si vince

            500.000 euri aprendo una scatola, poi parliamo
            di

            servizio

            pubblico.

            Buffone, non ti ho detto io di pagare per un
            servizio che non ti
            piace!
            ma che buffone, e te la prendi con me?


            Sciacquati la bocca ed il cervello prima di

            parlare, buffone

            !

            certo buffone, inizia a guardare oltre il tuo
            naso, e poi se ne parla,
            buffoncello.


            P.S. per la corte costituzionale dare del
            buffone

            ad una persona non costituisce

            offesa.

            bene a sapersi, buffone di un buffone.
            però poi non lamenterti se, per fare il buffone,
            una volta che hai alzato i toni la gente ti
            risponde a modo, capito
            buffone?
            mhà, non so se hai capito...del resto...
            sei un buffone totale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            - Scritto da:
            Affermare che il 99% delle ditte di pubblicità
            sarebbero di Berlusconi in Italia è dire
            un'assurdità, una totale idiozia.

            informati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Affermare che il 99% delle ditte di pubblicità

            sarebbero di Berlusconi in Italia è dire

            un'assurdità, una totale idiozia.





            informati.Ma informati di che ? Ti sei informato (=indottrinato) nella sede della CGIL o dei DS o dell' Unione di zona ? Ehhh!
      • Anonimo scrive:
        Re: Finche' continuano a pagare Celentan
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        e profumatamente anche....

        è stato uno dei pochi spettacoli decenti in rai
        da quando non fanno più l'8 nano e compagnia
        bella.8^ nano e compagnia (o compagni ?) bella, spettacolo decente ? Rockpolitik decente ? Celentano vendutosi alla sinistra, decente ? Squallida tv di partito degna del Nord Korea o Cuba.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finche' continuano a pagare Celentan
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          e profumatamente anche....



          è stato uno dei pochi spettacoli decenti in rai

          da quando non fanno più l'8 nano e compagnia

          bella.

          8^ nano e compagnia (o compagni ?) bella,
          spettacolo decente ? Rockpolitik decente ?
          Celentano vendutosi alla sinistra, decente ?


          Squallida tv di partito degna del Nord Korea o
          Cuba.
          eccolo il politictroll...se non ti è piacuto torna a guardare il grandefratello19 o la mariadefillippa con i suoi programmi adatti al tuo cervello stolto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            e profumatamente anche....





            è stato uno dei pochi spettacoli decenti in
            rai


            da quando non fanno più l'8 nano e compagnia


            bella.



            8^ nano e compagnia (o compagni ?) bella,

            spettacolo decente ? Rockpolitik decente ?

            Celentano vendutosi alla sinistra, decente ?





            Squallida tv di partito degna del Nord Korea o

            Cuba.



            eccolo il politictroll...
            se non ti è piacuto torna a guardare il
            grandefratello19 o la mariadefillippa con i suoi
            programmi adatti al tuo cervello stolto."zio Costanzo" e "Mario De Filippi" sono tuoi compagnucci di sinistra. Costanzo detiene il controllo in Mediaset assieme alla CGIL. Mediaset è l'azienda più sindacalizzata d' Italia oramai, supera anche FIAT e la CGIL la fa da padrone. Costanzo è il boss lì, in tutti i sensi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche' continuano a pagare Celentan
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            e profumatamente anche....





            è stato uno dei pochi spettacoli decenti in
            rai


            da quando non fanno più l'8 nano e compagnia


            bella.



            8^ nano e compagnia (o compagni ?) bella,

            spettacolo decente ? Rockpolitik decente ?

            Celentano vendutosi alla sinistra, decente ?





            Squallida tv di partito degna del Nord Korea o

            Cuba.



            eccolo il politictroll...
            se non ti è piacuto torna a guardare il
            grandefratello19 o la mariadefillippa con i suoi
            programmi adatti al tuo cervello stolto.
            Io non ho particolari preferenze politiche, ma devo ammettere che quel che ha detto il tuo antagonista, e che ho evidenziato in neretto, è vero!E tu come gli rispondi? dandogli dello stolto?Almeno i programmi spazzatura di Mediaset non insultano gli avversari politici. Non oso nemmeno pensare i movimenti di piazza se una rete Mediaset istituisse in spregio all'attuale Presidente del Consiglio l'analogo di una trasmissione come l'Ottavo Nano, il cui solo titolo dimostra la bile e l'odio che avete in corpo. Se prima non avevo preferenze politiche, ora credo proprio di averne!
  • Anonimo scrive:
    Canone/tassa senza pubblicità?
    Sono affetto da stress da spot, non ne posso più! Pagherei molto volentieri un canone, tassa, o come si vuole chiamare, pur di non vedere più quella maledetta pubblicità. Speravo di risolvere il problema abbonandomi a Sky...uno dice "pago fior di quattrini ogni mese, non ci sarà ombra di spot"...e invece no, anzi, forse è peggio di mediaset! Infatti, non vedo l'ora che scada l'anno per rescindere il contratto. Il discorso è sempre il solito: pago, pretendo un servizio decente, un'informazione decente, qualche canale riservato a chi voglia trasformare la tv in uno strumento di cultura senza fratelli ed isole, e magari canali senza calcio, visto che mica a tutti interessa.
    • Cell scrive:
      Re: Canone/tassa senza pubblicità?
      Grazie del consiglio: mi hai risparmiato il pensiero (già remoto) di abbonarmi!
    • Zac Wild scrive:
      Re: Canone/tassa senza pubblicità?
      Fai benissimo! anche io ho dato la disdetta a sky perchè mi ha proprio rotto... e con 40 al mese vado a mangiar in ristorante!se pensi che su sky cinema tra un film e l'altro passano circa 20-30 minuti che sono pura pubblicità! non vedo l'ora di buttare quel decoder malefico!!! @^
  • Anonimo scrive:
    Non sono tasse...
    ..ma balzelli , il che rende le cose leggermente diverse . Una tassa è tale quando c'è un servizio di cui posso fruire e che per tale fruizione devo pagare . Ma qui , perchè dovrei pagare se non voglio vedere il palinsesto della RAI ? E poi perchè scatta l'illogico accoppiamento abitazione/tv pestando con viva forza la privacy degli individui ? E la cosa ben più grave è che chi si rende colpevole di questo misfatto è un'azienda di stato :o :o. Adesso dov'è il garante :(? Inoltre , chiamarla imposta non sarebbe corretto , perchè l'imposta si attuerebbe solo al momento dell'acquisto dell'apparecchio TV . NO!! Sono iniqui balzelli , retaggio di un tempo di cui i nostri governanti , ovviamente , sentono la nostalgia . :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tasse...
      - Scritto da:
      ..ma balzelli , il che rende le cose leggermente
      diverse . Una tassa è tale quando c'è un servizio
      di cui posso fruire e che per tale fruizione devo
      pagare . Ma qui , perchè dovrei pagare se non
      voglio vedere il palinsesto della RAI ? Perché la TV e la rete TV esistono e vengono mantenute dalla RAI (non da Berluschione, anche se ti vedi solo i suoi canali).
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono tasse...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ..ma balzelli , il che rende le cose leggermente

        diverse . Una tassa è tale quando c'è un
        servizio

        di cui posso fruire e che per tale fruizione
        devo

        pagare . Ma qui , perchè dovrei pagare se non

        voglio vedere il palinsesto della RAI ?

        Perché la TV e la rete TV esistono e vengono
        mantenute dalla RAI (non da Berluschione, anche
        se ti vedi solo i suoi
        canali).Questa mi giunge nuova? Mediaset (non conosco Berluschione, chi era costui?) sfrutterebbe i ponti radio e i ripetitori di proprietà RAI?Guarda caso, almeno a Torino, il miglior segnale TV sia analogico che digitale si ottiene con un orientamento di antenna per i canali RAI ed un altro alquanto diverso per i canali Mediaset, ed ancora un altro per MTV/LA7. Lo stesso dicasi per Savona, per Milano, per Roma ecc. ecc.A parte il fatto che io credo alla prova pratica (diversa dislocazione dei ripetitori) e non alle fandonie degli oppositori dell'ex Presidente del Consiglio, quand'anche fosse che TV private sfruttano infrastrutture RAI, ti rammento che tali infrastrutture sono di tutti noi , essendo RAI un Ente di stato (o per lo meno lo era quando ha messo in piedi il tutto coi nostri soldi), e pertanto, come per Telecom ed altri ex monopolisti di stato (ex? bah), quanto hanno messo in piedi è nostro: non dicono forse queste certe teorie di Sinistra?
    • ciko scrive:
      Re: Non sono tasse...
      - Scritto da:
      ..ma balzelli , il che rende le cose leggermente
      diverse . Una tassa è tale quando c'è un servizio
      di cui posso fruire e che per tale fruizione devo
      pagare . non e' corretto.. tu parli del "contributo". La tassa la paghi anche per qualcosa di cui non usufruisci in prima persona, ma di cui beneficia la comunita'(...in teoria :(), per esempio - che so - gli incentivi per il digitale terrestre, giusto per restare in tema...
  • Anonimo scrive:
    Esempio di raccomandata per disdire
    Non ricordo piu' dove l'avevo trovata ma misembra buona.____________________________________________NON HO IL TELEVISORE E NON VI PAGO lettera da inviare raccomandata A/R quando si ricevono dall'Urar richieste di pagamento per il canone/tassa della Rai e non si possiede un televisoreSpett.le RAI -sede di............-.................,../../..OGGETTO: prot. APA/SA/SS/................Spettabile Direzione,In relazione alla Vostra datata Torino, ../../.., desidero specificare che la presunzione che in ogni abitazione debba obbligatoriamente esservi un apparecchio radiotelevisivo e' errata.Non essendo in possesso di alcun apparecchio tv (per quanto strano possa risultarvi), ritengo non abbia pregio la Vostra richiesta di pretendere da me il pagamento del canone, ne' che sia il caso, da parte mia, di pagare una tassa per qualcosa che non ho e che non utilizzo.Conseguentemente, Vi inviterei a voler comunicare quanto sopra alla sede di Torino, onde provvedere alla cancellazione del mio nominativo dai Vostri archivi centrali.Naturalmente, siete nel pieno diritto di pretendere un'ispezione, delegando cio' all'Amministrazione Finanziaria.Sono pero' costretto ad avvisarVi che, nel caso in cui doveste provvedere in tal senso, mi vedro' mio malgrado costretto ad adire le vie legali per ottenere il rimborso dei danni subiti a causa di un Vostro comportamento immotivato e lesivo (non ha legittimita' effettuare un controllo in assenza di elementi concreti che lascino presupporre un'evasione, essendo cosi' immotivato tale Vostro comportamento).In relazione al questionario da Voi allegato, mi permetto di suggerirVi di inserire anche la possibilita' -totalmente mancante- per chi, come me, non sia in possesso di tale apparecchio tassabile.Sperando di non dover ulteriormente ribadire quanto sopra e auspicando cosi' un pronto accoglimento delle mie richieste e affermazioni, che spero chiarificatrici, ma rimanendo comunque a disposizione per Vostre ulteriori richieste di chiarimento, porgoDistinti Saluti,_______________________________
    • Anonimo scrive:
      Re: Esempio di raccomandata per disdire
      mmm io metterei anche un "Egregio signore ..."
    • Anonimo scrive:
      Re: Esempio di raccomandata per disdire
      - Scritto da:

      a disposizione per Vostre ulteriori richieste di
      chiarimento,
      porgo

      Distinti Saluti,
      _______________________________Consiglio di inviarla a penna, se vedono che è scritta al computer a loro basta un controllino a casa che hanno il pretesto per farvi pagare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Esempio di raccomandata per disdire
        che succede se la mando pur avendo computer e tv? semplice curiosità.. O)
  • Anonimo scrive:
    Dopo l'indulto...
    pretendere che i cittadini paghino il canone o altre tasse...mi sembra esagerato.Cari poltici furbantelli una ne pensate dieci ne fate.....E chi paga più!Tutti i ladri fuori di galera ORA!Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopo l'indulto...
      - Scritto da:
      pretendere che i cittadini paghino il canone o
      altre tasse...mi sembra
      esagerato.

      Cari poltici furbantelli una ne pensate dieci ne
      fate.....

      E chi paga più!

      Tutti i ladri fuori di galera ORA!

      AndreaPeccato che nessuno pensa, o ha mai pensato, che per risolvere il problema delle carceri ne basta costruirne di nuove. Se si fa un censimento in Italia, chissa' quante carceri ultimate, o quasi, che non sono entrate mai in funzione che ci sono.Basterebbe recuperare questi edifici, quasi ultimati e risolvi il problema, ma qui nessuno vuole fare nulla per risolverli. E' molto piu' semplice riunirsi qualche ora in parlamento e fare un indulto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dopo l'indulto...
        - Scritto da:
        Peccato che nessuno pensa, o ha mai pensato, che
        per risolvere il problema delle carceri ne basta
        costruirne di nuove. Se si fa un censimento in
        Italia, chissa' quante carceri ultimate, o quasi,
        che non sono entrate mai in funzione che ci
        sono.

        Basterebbe recuperare questi edifici, quasi
        ultimati e risolvi il problema, ma qui nessuno
        vuole fare nulla per risolverli. E' molto piu'Peccato che per ogni nuovo carcere attivato devi assumere personale (e gia' in quelli attivi mi sa che sono sotto organico), pagare le spese vive e di manutenzione, insomma, devi tirare fuori una paccata di soldi in piu' ogni anno.E dove li prendi? Nuove tasse? Affitti una branda a chi vuole provare l'ebbrezza di una notte in cella?Bisogna ragionare in termini di sistemi, non di singoli elementi.E' sufficiente lavorare in termini di efficienza (che so, far lavorare i detenuti), riorganizzare la detenzione in termini di recupero sociale (di nuovo, insegnargli un mestiere e un modo di vita) e non di mera punizione, eccetera.Il detenuto dovrebbe risarcire lo stato/societa' del danno arrecato e contestualmente essere recuperato alla vita civile, perche' anche dopo possa contribuire alla crescita generale.Questo consentirebbe di trasformare un costo puro (la detenzione) in un'occasione per ambedue le parti.k1
        • Anonimo scrive:
          Re: Dopo l'indulto...
          detenuti ai lavori forzati, a produrre opere pubbliche, così i soldi risparmiati per crearle, serviranno a mantenere le carceri
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo l'indulto...
            - Scritto da:
            detenuti ai lavori forzati, a produrre opere
            pubbliche, così i soldi risparmiati per crearle,
            serviranno a mantenere le
            carceriNah, i lavori _forzati_ storicamente non hanno funzionato.Poi finisce che ogni lavoro piu' specializzato di spaccar pietre viene fatto nel peggiore dei modi, a livello delle autostrade nel sud italia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo l'indulto...
            - Scritto da:
            Nah, i lavori _forzati_ storicamente non hanno
            funzionato.Hanno funzionato, eccome.
            Poi finisce che ogni lavoro piu' specializzato di
            spaccar pietre viene fatto nel peggiore dei modi,E' facilmente risolvibile: chi fa i lavori specializzati alla pene del cane, viene mandato a spaccare le pietre, che stare in una cava sotto il sole anche non facendo niente ti farebbe passre la voglia di tornarci. Poi vedi che la qualità del lavoro aumenta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dopo l'indulto...
            Non parliamo di rieducazione?Se fai il tuo lavoro vai a passar carte, se batti la fiacca resti a spaccar pietre a 40 gradi all'ombra.Semplicissimo.Indulto? affanculo, fosse per me lavorerebbero peggio che in miniera, altro che...Un deterrente alla delinquenza non un soggiorno pagato per fancazzisti che vanno dentro e fuori.
          • Ics-pi scrive:
            Re: Dopo l'indulto...
            - Scritto da:
            Non parliamo di rieducazione?

            Se fai il tuo lavoro vai a passar carte, se batti
            la fiacca resti a spaccar pietre a 40 gradi
            all'ombra.

            Semplicissimo.


            Indulto? affanculo, fosse per me lavorerebbero
            peggio che in miniera, altro
            che...
            Un deterrente alla delinquenza non un soggiorno
            pagato per fancazzisti che vanno dentro e
            fuori.Infatti, nessuna pietà. Soprattutto per mafiosi, tangentari, ladri vari, assassini, rapitori di bambini, ammazzafamiglie e tutte le altre belle categorie che ci sono in giro. Tutti quelli che hanno a che fare con feriti/morti non devono vedere piu' la luce e stare in miniera a spaccare le pietre fino alla fine della pena (dei loro giorni), vediamo se cambia qualcosa, perdio!
          • Guybrush scrive:
            Re: Dopo l'indulto...
            - Scritto da:
            Non parliamo di rieducazione?

            Se fai il tuo lavoro vai a passar carte, se batti
            la fiacca resti a spaccar pietre a 40 gradi
            all'ombra.

            Semplicissimo.


            Indulto? affanculo, fosse per me lavorerebbero
            peggio che in miniera, altro
            che...
            Un deterrente alla delinquenza non un soggiorno
            pagato per fancazzisti che vanno dentro e
            fuori.Mi sembra che si stia perdendo di vista il topic.Personalmente ti trovo troppo buono: io li spedirei tutti su un isola deserta con un sacchetto di sementi e una zappa.Pero' ci sono cose come "diritti umani" da rispettare e semplicemente queste soluzioni non possono essere messe in atto. E se il fatto "diritti umani" non ti convince prova, egoisticamente, ad immaginare cosa succederebbe nel tuo sistema penale ideale se, per errore, ci finissi tu a spaccar pietre e il vero colpevole invece e' uccel di bosco.Insomma, hai ragione nel dire che c'e' troppo buonismo nelle carceri, ma la soluzione "dura" non e' affatto cosi' semplice da attuare come prospetti.Un saluto
            GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Dopo l'indulto...
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Peccato che nessuno pensa, o ha mai pensato, che

          per risolvere il problema delle carceri ne basta

          costruirne di nuove. Se si fa un censimento in

          Italia, chissa' quante carceri ultimate, o
          quasi,

          che non sono entrate mai in funzione che ci

          sono.



          Basterebbe recuperare questi edifici, quasi

          ultimati e risolvi il problema, ma qui nessuno

          vuole fare nulla per risolverli. E' molto piu'

          Peccato che per ogni nuovo carcere attivato devi
          assumere personale (e gia' in quelli attivi mi sa
          che sono sotto organico), pagare le spese vive e
          di manutenzione, insomma, devi tirare fuori una
          paccata di soldi in piu' ogni
          anno.
          E dove li prendi? Nuove tasse? Affitti una branda
          a chi vuole provare l'ebbrezza di una notte in
          cella?

          Bisogna ragionare in termini di sistemi, non di
          singoli
          elementi.
          E' sufficiente lavorare in termini di efficienza
          (che so, far lavorare i detenuti), riorganizzare
          la detenzione in termini di recupero sociale (di
          nuovo, insegnargli un mestiere e un modo di vita)
          e non di mera punizione,
          eccetera.

          Il detenuto dovrebbe risarcire lo stato/societa'
          del danno arrecato e contestualmente essere
          recuperato alla vita civile, perche' anche dopo
          possa contribuire alla crescita
          generale.

          Questo consentirebbe di trasformare un costo puro
          (la detenzione) in un'occasione per ambedue le
          parti.

          k1Condivido perfettamente, e continuo a non capire perchè non si intervenga in tal senso!
    • Anonimo scrive:
      Re: Dopo l'indulto...
      La feccia politica fa l'indulto per liberare i compagni di merende ladroni e a noi ci intimano di pagare questa vergognosa tassa di merda per mantenere gli amici degli amici e i parenti dei parenti parassiti della Rai. Una volta comprato la tv ci fo quello che mi pare. Rai come RIAA monopolio capitalista fottiti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dopo l'indulto...
        - Scritto da:
        La feccia politica fa l'indulto per liberare i
        compagni di merende ladroni e a noi ci intimano
        di pagare questa vergognosa tassa di merda per
        mantenere gli amici degli amici e i parenti dei
        parenti parassiti della Rai. Una volta comprato
        la tv ci fo quello che mi pare. Rai come RIAA
        monopolio capitalista
        fottiti. Condivido perfettamente, ma bada a come ti esprimi, e non dimenticare che infiltrati del regime potrebbe risalire alle tue coordinate.
  • Anonimo scrive:
    solo in italia esistono certe cose...
    La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio vedere la RAI perché mi fa schifo, facciano come Sky e criptino le trasmissioni in modo che possano vederle solo gli abbonati! Cosa ci vuole? Specialmente ora che ci sarà il digitale terrestre, se paghi vedi se non paghi non vedi, così non avrò più il problema di perdere tempo a vedere passivamente schifezze la sera invece di fare qualcosa di produttivo!
    • Anonimo scrive:
      Re: solo in italia esistono certe cose..
      - Scritto da:
      La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli
      effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio
      vedere la RAI perché mi fa schifo, il canone che tu devi pagare è la garanzia di un fonte di informazione ababstanza libera.A te fa ridere? Beh ti garantisco che a me un paese senza rai e con la sola informazione di berlusconi farebbe molta più paura.Chi si rifiuta di pagare di canone rai è solo un aprofittatore, anche se la tv no la guarda.Come se uno che non si ammala mai decidesse che lui le ptasse sulla salute non le paga, o se uno che non ha mai avuto un incendio dicesse io lo stipendio ai pompieri non lo pago.
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..
        La mia affermazione era più generale e andava oltre le possibili problematiche dovute al pagamento o meno del canone. Io facevo delle banali considerazioni di correttezza: perché devo pagare la RAI per avere la tv e guardare LA7 o i canali locali tipo Tele 4 (non Rete 4)? La chiamano tassa di possesso ma bisogna pagare la RAI... non capisco il nesso! Tra l'altro con tutto quello che si può ricevere via etere... perché non paghiamo le tasse per ricevere il segnale GPS, i segnali OM/CW, la radio o le notizie del traffico via RDS?Il fatto che poi avere solo l'informazione di una tv sia pericoloso per la libertà di espressione è un altro discorso, su questo posso anche essere d'accordo.ciao
        • Anonimo scrive:
          Il canone è giusto
          La RAI fornisce un servizio di Stato, che tu lo usi o no. Come gli ospedali e tante altre cose.Io in vita mia non ho mai usato le strade della provincia di Bari, ma contribuisco a pagare per il loro mantenimento.Poi uno può ragionare se il servizio dato dalla RAI sia all'altezza, come vada migliorato ecc ma un contributo di ognuno non mi pare questo dramma.Il canone in Europa mi risulta esistere dappertutto, proprio come da noi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il canone è giusto:Neanche per sogno
            Se e' utile allo stato lo e' per mettere a disposizione posti d'ORO per gli amici del governo di turno. Questo spiega perche' nonostante sia una FOLLIA riconosciuta da tutti ... ancora, come la gramignia riesce a non essere estirpata con tutte le radici... fa comodo a troppi per scopi politici nel senso piu' perverso del termine purtroppo.E' una vergogna che va eliminata come il prelievo sui conti correnti (bollo sull'estratto) il bollo sul passaporto, e tornando alle banche l'assurdita' tutta italiana (almeno in USA non esiste) del guadagno delle banche sui giorni di valuta da quando si emette un assegno a quando si incassa... sui bonifici ecc... e ritorno sull'eliminazione dei finanziamenti pubblici a giornali e partiti. Il canone e' solo un finanziamento OCCULTO al partito al potere!Insomma vagliamo raddrizzare l'italia, iniziamo bene eliminamo il canone RAI, chiudiamola o vendiamola, poi se ne riparla. Si puo' sempre aprire un NUOVO canale finanziato dall'irpef... se ci sono i soldi.... non ce li abbiamo, si fara', che fretta c'e'?Non succedera' mai... purtroppo, ma la speranza e' l'ultima a morire.
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..


        il canone che tu devi pagare è la garanzia di un
        fonte di informazione ababstanza
        libera.MA STAI SCHERZANDO O DICI SUL SERIO????INFORMAZIONE LIBERA??? IN ITALIA??
        A te fa ridere? Beh ti garantisco che a me un
        paese senza rai e con la sola informazione di
        berlusconi farebbe molta più
        paura.E QUI SI VEDE TUTTO IL TUO ORIENTAMENTO POLITICO....
        Chi si rifiuta di pagare di canone rai è solo un
        aprofittatore, anche se la tv no la
        guarda.
        Come se uno che non si ammala mai decidesse che
        lui le ptasse sulla salute non le paga, o se uno
        che non ha mai avuto un incendio dicesse io lo
        stipendio ai pompieri non lo
        pago.Gli esempio che fai non vogliono dire nulla.Qui si tratta solo di una tassa e basta. Una tassa odiata perchè fondamentalmente ingiusta.
        • Anonimo scrive:
          Re: solo in italia esistono certe cose..
          - Scritto da:




          il canone che tu devi pagare è la garanzia di un

          fonte di informazione ababstanza

          libera.

          MA STAI SCHERZANDO O DICI SUL SERIO????
          INFORMAZIONE LIBERA??? IN ITALIA??

          qui niente da dire.in Italia la libera stampa e opinione non c'è...tanto è vero che siamo al 70° posto come "parzialmente liberi"

          E QUI SI VEDE TUTTO IL TUO ORIENTAMENTO
          POLITICO....
          ma scusa, e anche se fosse? si discutono idee o persone?no perchè il discutere le persone mi ricorda un periodi buio della storia italiana...certo, per l' 80% del popolo era oscuro, sappiamo che a voi piaceva tanto....
          Gli esempio che fai non vogliono dire nulla.
          Qui si tratta solo di una tassa e basta. Una
          tassa odiata perchè fondamentalmente
          ingiusta.
          e decidi tu cosa è giusto pagare e cosa no?
          • Anonimo scrive:
            Re: solo in italia esistono certe cose..
            - Scritto da:

            - Scritto da:







            il canone che tu devi pagare è la garanzia di
            un


            fonte di informazione ababstanza


            libera."Abbastanza" "molti milioni di euro" "ho buttato lì una cifra"... potresi fare anche tu il presidente del consiglio!



            MA STAI SCHERZANDO O DICI SUL SERIO????

            INFORMAZIONE LIBERA??? IN ITALIA??





            qui niente da dire.
            in Italia la libera stampa e opinione non
            c'è...tanto è vero che siamo al 70° posto come
            "parzialmente
            liberi"




            E QUI SI VEDE TUTTO IL TUO ORIENTAMENTO

            POLITICO....



            ma scusa, e anche se fosse? si discutono idee o
            persone?
            no perchè il discutere le persone mi ricorda un
            periodi buio della storia italiana...certo, per
            l' 80% del popolo era oscuro, sappiamo che a voi
            piaceva
            tanto....Appena ti sei schierato sei tu che hai discusso persone.


            Gli esempio che fai non vogliono dire nulla.

            Qui si tratta solo di una tassa e basta. Una

            tassa odiata perchè fondamentalmente

            ingiusta.



            e decidi tu cosa è giusto pagare e cosa no?Stare zitti e subire sa tanto di "periodo oscuro" non ti pare?
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..
        - Scritto da:
        il canone che tu devi pagare è la garanzia di un
        fonte di informazione ababstanza
        libera.Libera? Asservita ai partiti vorrai dire.L'imposta sul possesso non va interamente alla RAI e viene trasferita dall'agenzia delle entrate alla RAI solo in parte. In pratica è un modo per ricordare chi è il padrone, visto che ci vuole niente per togliere un altro pezzettino di imposta e incamerarla invece che passarla alla RAI.
        A te fa ridere? Beh ti garantisco che a me un
        paese senza rai e con la sola informazione di
        berlusconi farebbe molta più
        paura.Ci sono altri modi per ottenere lo stesso risultato. Senza la farsa del "adattabile".

        Chi si rifiuta di pagare di canone rai è solo un
        aprofittatore, anche se la tv no la
        guarda.
        Come se uno che non si ammala mai decidesse che
        lui le ptasse sulla salute non le paga, o se uno
        che non ha mai avuto un incendio dicesse io lo
        stipendio ai pompieri non lo
        pago.
        Argomento pericoloso. Con questo argomento si può giustificare qualsiasi cosa. Dall'imposta sul celibato in avanti.Sarebbe più giusto chiederci:1) l'imposta sul possesso è la soluzione più efficiente al problema che poni di pluralità, indipendenza, imparzialità e correttezza dell'informazione?Se anche fosse (e non lo credo): 2) Esistono alternative altrettanto efficienti che ledono meno i diritti individuali?
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli

        effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio

        vedere la RAI perché mi fa schifo,

        il canone che tu devi pagare è la garanzia di un
        fonte di informazione ababstanza
        libera.
        A te fa ridere? Beh ti garantisco che a me un
        paese senza rai e con la sola informazione di
        berlusconi farebbe molta più
        paura.

        Chi si rifiuta di pagare di canone rai è solo un
        aprofittatore, anche se la tv no la
        guarda.
        Come se uno che non si ammala mai decidesse che
        lui le ptasse sulla salute non le paga, o se uno
        che non ha mai avuto un incendio dicesse io lo
        stipendio ai pompieri non lo
        pago.
        a me fai ridere tu e la raitu perchè non sai nemmeno scrivere (leggi cosa cazzo scrivi:aprofittatore,la tv no la guarda,ptasse,ababstanza)la rai perche' e' una cagata di tv che produce solo merda
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli

        effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio

        vedere la RAI perché mi fa schifo,

        il canone che tu devi pagare è la garanzia di un
        fonte di informazione ababstanza
        libera.La RAI libera ? Ma è una battuta o mi sono perso qualcosa ?
        A te fa ridere? Beh ti garantisco che a me un
        paese senza rai e con la sola informazione di
        berlusconi farebbe molta più
        paura.Beh...sei vissuto tanti anni con la sola RAI per una vera pluralità di informazione dovresti essere contento che ci sia un polo televisivo che faccia da contraltare . Semmai il problema è che ce ne sono solo due . Auspicherei cinque o sei operatori nel campo televisivo per programmi migliori ed un'informazione quanto più varia possibile .

        Chi si rifiuta di pagare di canone rai è solo un
        aprofittatore, anche se la tv no la
        guarda.
        Come se uno che non si ammala mai decidesse che
        lui le ptasse sulla salute non le paga, o se uno
        che non ha mai avuto un incendio dicesse io lo
        stipendio ai pompieri non lo
        pago.
        Io le tasse le pago . Tutte . Non so tu . Poi non capisco perchè dovrei pagare per un servizio , perchè di servizio si tratta , di cui non voglio usufruire . Guarda , se non te l'hanno insegnato , le tasse non sono dettate dal Padreterno in persona ma spesso e volentieri sono dettate da persone il cui unico scopo è quello di farsi stipendi miliardari e quindi sono passibili di giudizio . Guarda un po chi è che sta con la Ferrili , non certo un metalmeccanico ;) . Non è per caso che sei un dipendente RAI ? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli

        effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio

        vedere la RAI perché mi fa schifo,

        il canone che tu devi pagare è la garanzia di un
        fonte di informazione ababstanza
        libera.
        A te fa ridere? Beh ti garantisco che a me un
        paese senza rai e con la sola informazione di
        berlusconi farebbe molta più
        paura.

        Chi si rifiuta di pagare di canone rai è solo un
        aprofittatore, anche se la tv no la
        guarda.
        Come se uno che non si ammala mai decidesse che
        lui le ptasse sulla salute non le paga, o se uno
        che non ha mai avuto un incendio dicesse io lo
        stipendio ai pompieri non lo
        pago.
        Non condivido. Sappiamo benissimo che la RAI non è politicamente neutra, e comunque è molto più schierata a sinstra di quanto Mediaset non sia schierata a destra. Però, ad onta del Regime che ha preso il potere, una certa corretteza nel riferire le notizie la devo ammettere: nei notiziari (telegiornali), non è riscontrabile una differenza sostanziale, addirittura spesso vengono usate le stesse parole nel riferire gli avvenimenti, ed il risalto agli stessi direi che non è particolarmente influenzato da tendenze politiche.La vera differenza la vediamo invece in trasmissioni sfacciatamente di parte guarda caso di parte sinistra, che sono anzi sono state presenti sulla RAI e non su Mediaset.A questo punto, proprio per motivi di oggettività, farei volentieri a meno della RAI e del suo assurdo canone (non sarebbe assurdo se se lo meritasse, invece di sperperare i nostri soldi per non offrire niente di più e di meglio di chi soldi non ce ne chiede!).
    • Anonimo scrive:
      Re: solo in italia esistono certe cose...
      - Scritto da:
      La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli
      effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio
      vedere la RAI perché mi fa schifo, facciano come
      Sky e criptino le trasmissioni in modo che
      possano vederle solo gli abbonati! Cosa ci vuole?
      Specialmente ora che ci sarà il digitale
      terrestre, se paghi vedi se non paghi non vedi,
      così non avrò più il problema di perdere tempo a
      vedere passivamente schifezze la sera invece di
      fare qualcosa di
      produttivo!Il problema è semplicemente questo:la RAI attualmente MANGIA dalle tasse sul canone ma soprattutto dalla pubblicità.Criptando i canali si avrebbe un calo drastico dell audience e questo e quindi sugli introiti della pubblicità. Allo stato attuale rischierebbe il fallimento (che per molti è quasi una bestiemmia... 'la TV di stato'...)La RAI se fosse una vera azienda azienda (come Mediaset) potrebbe tranquillamente togliere il canone e funzionare con gli introiti pubblicitari... il problema è che in RAI 1000 persone fanno quello che potrebbero fare 200 persone, questi mille sono i vari fratelli, cugini, nipoti eccQuesta è la verità
      • Anonimo scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli

        effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio

        vedere la RAI perché mi fa schifo, facciano come

        Sky e criptino le trasmissioni in modo che

        possano vederle solo gli abbonati! Cosa ci
        vuole?

        Specialmente ora che ci sarà il digitale

        terrestre, se paghi vedi se non paghi non vedi,

        così non avrò più il problema di perdere tempo a

        vedere passivamente schifezze la sera invece di

        fare qualcosa di

        produttivo!

        Il problema è semplicemente questo:

        la RAI attualmente MANGIA dalle tasse sul canone
        ma soprattutto dalla
        pubblicità.
        Criptando i canali si avrebbe un calo drastico
        dell audience e questo e quindi sugli introiti
        della pubblicità. Allo stato attuale rischierebbe
        il fallimento (che per molti è quasi una
        bestiemmia... 'la TV di
        stato'...)

        La RAI se fosse una vera azienda azienda (come
        Mediaset) potrebbe tranquillamente togliere il
        canone e funzionare con gli introiti
        pubblicitari... il problema è che in RAI 1000
        persone fanno quello che potrebbero fare 200
        persone, questi mille sono i vari fratelli,
        cugini, nipoti
        ecc


        Questa è la veritàE IO PAGO ....
    • Anonimo scrive:
      Re: solo in italia esistono certe cose...
      veramente esiste in tutta europa, in inghilterra ad esempio finanzia la bbc, e ha un costo + alto
    • Anonimo scrive:
      Rai:TV / PubblicaAmministrazione:Italia
      Immagino sia esauriente...
    • Anonimo scrive:
      Re: solo in italia esistono certe cose..
      - Scritto da:
      La chiamano tassa di possesso, ma a tutti gli
      effetti è un canone RAI! E' assurdo, non voglio
      vedere la RAI perché mi fa schifo, facciano come
      Sky e criptino le trasmissioni in modo che
      possano vederle solo gli abbonati! Cosa ci vuole?E' da una decina d'anni che Tele+ criptava in analogico il segnale e anche allora c'erano le stesse polemiche... La RAI è un mondo marcio che ha infettato la politica da molto più di un decennio...Con la precedente legislatura la Lega finalmente diede quel diritto che l'uomo ha sempre avuto ma che negli ultimi tempi gli è stato negato (colpa del perbenismo di pochi che hanno potuto decidere per tutti): scacciare a forza gli aggressori che varcano la soglia di casa propria (quasi sempre con armi o oggetti chimici da usarti contro).Gli ho promesso il voto e glielo dato. Quando un governo abolirà questa tassa ingiusta avrà il mio voto perenne...
      • SardinianBoy scrive:
        Re: solo in italia esistono certe cose..
        Si, è vero...siamo stati presi in giro.Per non dirlo in altri termini. Da quando nei negozi hanno iniziato a venderci le schede tv...acquisizione tv ...ecc... la stra maledetta RAI,sapeva già e pensava già che poi avrebbe puntato sul canone anche per i pc.Io avevo avvertito centinaia e centinaia di persone, ma non mi hanno dato ascolto.Una cosa si poteva fare: acquistarla in contanti,no carta di credito,bonifico o altro, sol oed esclusivamente in contante e senza lasciare possibilmente nome e cognome. Invece abbiamo sbagliato,perchè ora arriveranno ai possessori di queste schede tv, una lettera che dirà dell'effettivo acquisto, (data-ora-importo-città). Potete anche non credermi,siete liberi di credere o non credere, ma stà di fatto che ci hanno preso per i fondelli e questo non va bene. In fondo in fondo, la rai voleva farcela pagare e, ha trovato il modo,in maniera illecita, ma lo ha trovato. E noi, ribelliamoci, non paghiamo.Anche in nome della libertà, perchè nessuno di noi, me compreso deve essere condizionato o dev'essere tolta la libertà di scelta.Se la rai fa schifo..vedi Maria de filippi, costanzo, e altri cessi del genere, li devono ELIMINARE, CAMBIARE e portare una tv sana, com'era una volta, con documentari per esempio. Non mi dilungo più di tanto, perchè è meglio così. GrazieCordiali saluti
  • Anonimo scrive:
    rai, stato, legge , come la mettiamo?
    Rai: abuso di potere,conflitto di interessi. obbliga a pagare una tassa che da quello che si capisce è statale. La rai si può beccare una denuncia per i due termini sopra menzionati.Stato: unica tassa di possesso su bene mobile.Ricordiamoci che per avere la proprietà di un bene mobile basta averne il possesso.Insomma basta avere la tv in mano.Legge: Ovviamente ingiusta. Dopo aver comperato un oggetto mobile devo pagare una tassa per poterlo utilizzare. Anzi, devo pagare per averlo in casa, anceh se rotto!.Se non paghi: La rai ti tartasas di messaggi pubblicitari che ricordano di pagare in canone. Abuso di potere,conflitto di interessi. Lo stato per mezzo di uniriscossioni, ti minaccia di pignorarti l'auto. e la legge?? è da parte della rai.Molti non pagano la tassa....e fanno bene.....Solo mia nonna è convinta sia giusto pagare la tassa. Mia nonna? Ottusa come non so cosa....Io almeno mi domando il perchè devo pagare. E sopratutto a chi vanno questi soldi. Quindi, rivedendo il tutto è ora che la popolazione si svegli dal letargo e si domandi il perchè delle tasse. E che poi con l'ausilio di internet faccia capire in qualsiasi modo il disapprovo. NOn servirebbe a nulla neanche fare il referendum.....perchè? Verrebbe insabbiato, dato che i politici ne risentirebbero delle tasche dell'erario, Come se non ne avessero già troppi di introiti dall'erario.chi sono? sempre il solito incazzato
    • Anonimo scrive:
      Re: rai, stato, legge , come la mettiam
      - Scritto da:
      Rai: abuso di potere,conflitto di interessi.
      obbliga a pagare una tassa che da quello che si
      capisce è statale. La rai si può beccare una
      denuncia per i due termini sopra
      menzionati.la rai non obbliga proprio nessuno, è l'erario
      Stato: unica tassa di possesso su bene mobile.
      Ricordiamoci che per avere la proprietà di un
      bene mobile basta averne il possesso.Insomma
      basta avere la tv in
      mano.dimentichi la tassa di "circolazione" ora diventata tassa di possesso, anche se hai una macchina in garage 12 mesi l'anno, la devi pagare
      Legge: Ovviamente ingiusta. Dopo aver comperato
      un oggetto mobile devo pagare una tassa per
      poterlo utilizzare. Anzi, devo pagare per averlo
      in casa, anceh se
      rotto!.
      Se non paghi: La rai ti tartasas di messaggi
      pubblicitari che ricordano di pagare in canone.
      Abuso di potere,conflitto di interessi. Lo stato
      per mezzo di uniriscossioni, ti minaccia di
      pignorarti l'auto. e la legge?? è da parte della
      rai.
      Molti non pagano la tassa....e fanno bene.....
      Solo mia nonna è convinta sia giusto pagare la
      tassa. Mia nonna? Ottusa come non so cosa....Io
      almeno mi domando il perchè devo pagare. E
      sopratutto a chi vanno questi soldi. Quindi,
      rivedendo il tutto è ora che la popolazione si
      svegli dal letargo e si domandi il perchè delle
      tasse. E che poi con l'ausilio di internet faccia
      capire in qualsiasi modo il disapprovo.

      NOn servirebbe a nulla neanche fare il
      referendum.....perchè? Verrebbe insabbiato, dato
      che i politici ne risentirebbero delle tasche
      dell'erario, Come se non ne avessero già troppi
      di introiti
      dall'erario.

      chi sono? sempre il solito incazzatoin parte ti dò ragione, potrebbero abolirla dato che gli introiti li hanno dalle pubblicità, e ridurre gli altissimi ingaggi dei pochi personaggi famosi che vediamo e stralodiamo (lodano)sul pagarla tutti per ora credo sia corretto invece...ricordiamoci comunque di tutti gli sprechi della rai, dei miliardi buttati al vento per un fottuto sanremo ogni anno e i suoi 4 fasulli ospiti, dei miliardi dati a celentano, a baudo, a fiorello.. certo che poi non ci stanno soldi che gli bastano, basterebbe mettere alla dirigenza rai qualcuno davvero con le palle di levar tutto il superfluo lasciando l'informazione scevra da condizionamenti e tutti i cotillons per il popolino...chissà se mai ci arriveremo
      • Anonimo scrive:
        Re: rai, stato, legge , come la mettiam

        miliardi dati a celentano, Che poi sta zitto metà del tempo...E l'altra metà io lo pago per sentirmi dire chi non votare...Che canti e basta.
    • Anonimo scrive:
      Re: rai, stato, legge , come la mettiam
      - Scritto da: Io
      almeno mi domando il perchè devo pagare. E
      sopratutto a chi vanno questi soldi. Quindi,Vanno a quelli che fanno i coriandoli per gli show di Fiorello...La RAI ha rotto le balle con sti soldi che darei più volentieri se andassero allo Stato per risanare ripetitori e perchè no strade, invece che darli a una S.p.A. a Statuto Speciale...Io le vedo come bustarelle alla luce del sole... correggetemi se sbaglio.Senza contare che la RAI camuffa i suoi spettacoli col vecchio stile "artigianale" anche se e', dal punto di vista commerciale, piu' competitiva di altri colossi come Mediaset e SKY.E come diceva un caro vecchio presidente: W l'ITALIA!!!
  • Anonimo scrive:
    se ho solo un pc la devo pagare?
    la storia che anche chi ha solo un pc connesso ad internet deve pagare il canone e verao e solo una leggenda metropolitana?
    • Anonimo scrive:
      Re: se ho solo un pc la devo pagare?
      - Scritto da:
      la storia che anche chi ha solo un pc connesso ad
      internet deve pagare il canone e
      vera
      o e solo una leggenda metropolitana?Ci provano, ci provano 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: se ho solo un pc la devo pagare?
      e' adattabile alla visualizzazione di trasmissioni televisive? si', quindi devi pagare.ma se ti ci metti puoi adattare anche una lavatrice, quindi...
      • Anonimo scrive:
        Re: se ho solo un pc la devo pagare?
        - Scritto da:
        e' adattabile alla visualizzazione di
        trasmissioni televisive? si', quindi devi
        pagare.
        ma se ti ci metti puoi adattare anche una
        lavatrice,
        quindi...Gia' chissa' se la normativa prevede l'hardware hacking...
        • longinous scrive:
          Re: se ho solo un pc la devo pagare?

          Gia' chissa' se la normativa prevede l'hardware
          hacking...Non dire quella parola, che poi pensano che scarichi gli mp3 con la lavatrice e la mettono fuori legge! 8)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: se ho solo un pc la devo pagare?


            Gia' chissa' se la normativa prevede l'hardware

            hacking...
            Non dire quella parola, che poi pensano che
            scarichi gli mp3 con la lavatrice e la mettono
            fuori legge!
            8)(rotfl)(rotfl)Basta che la chiama "lavatrice di denaro sporco".. e vedrai che magicamente ti "indultano" tutto :D
          • Anonimo scrive:
            Re: se ho solo un pc la devo pagare?
            - Scritto da: longinous

            Gia' chissa' se la normativa prevede l'hardware

            hacking...
            Non dire quella parola, che poi pensano che
            scarichi gli mp3 con la lavatrice e la mettono
            fuori legge!
            8)(rotfl)(rotfl)Non hanno ancora pensato al DRM per le trasmissioni televisive in broadcast, eppure sarebbe il modo piu' semplice per garantirsi che solo l'utenza paghi il canone. Anche le trasmissioni pubbliche con decoder e buona notte. Un bel can(n)oncino da 300 euro all'anno e vediamo in quanti continuerebbero a vedere il tivvu'...Cosi' io non lo pagherei lo stesso e il mio risparmio annuo (oltre che di salute mentale) sarebbe ancora piu' cospicuo. Fino ad ora ho risparmiato solo 900 euro, si puo' fare di meglio :)
          • longinous scrive:
            Non vogliono che lo paghi solo l'utenza

            Non hanno ancora pensato al DRM per le
            trasmissioni televisive in broadcast, eppure
            sarebbe il modo piu' semplice per garantirsi che
            solo l'utenza paghi il canone. Anche le
            trasmissioni pubbliche con decoder e buona notte.Gli viene comodo non farlo, che paghino tutti!
            Un bel can(n)oncino da 300 euro all'anno e
            vediamo in quanti continuerebbero a vedere il
            tivvu'...
            Cosi' io non lo pagherei lo stesso e il mio
            risparmio annuo (oltre che di salute mentale)
            sarebbe ancora piu' cospicuo. Fino ad ora ho
            risparmiato solo 900 euro, si puo' fare di meglio
            :)Un poì come quella del tipo che è corso dietro all'autobus e all'amico che gli chiede perchè risponde sarcastico "così ho rispormiato 1.5" e a quel punto l'amico che gli risponde "se rincorrevi un taxi risparmiavi di più!"
          • Anonimo scrive:
            Re: se ho solo un pc la devo pagare?
            - Scritto da:
            Non hanno ancora pensato al DRM per le
            trasmissioni televisive in broadcastla RAI trasmette sul satellite criptata. Basterebbe che, quando si passerà al DTT, facciano la stessa cosa, e si potrebbe abolire il canone.Come dite ? Se diventasse facoltativo non pagherebbe nessuno, perchè la RAI fa schifo ??ambè, allora ditelo...
          • Anonimo scrive:
            Re: se ho solo un pc la devo pagare?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Non hanno ancora pensato al DRM per le

            trasmissioni televisive in broadcast

            la RAI trasmette sul satellite criptata.
            Basterebbe che, quando si passerà al DTT,
            facciano la stessa cosa, e si potrebbe abolire il
            canone.

            Come dite ? Se diventasse facoltativo non
            pagherebbe nessuno, perchè la RAI fa schifo
            ??

            ambè, allora ditelo...Sono daccordo, ma bada a come parlo, il nemico (infiltrtato) ti ascolta.
    • Anonimo scrive:
      Re: se ho solo un pc la devo pagare?
      - Scritto da:
      la storia che anche chi ha solo un pc connesso ad
      internet deve pagare il canone e
      vera
      o e solo una leggenda metropolitana?Se il pc e' "apparecchio atto o adattabile alla ricezioni delle trasmissioni televisive", allora devi pagare, stando alla lettera della legge, indipendentemente da dove lo colleghi.Resta da vedere se lo sia effettivamente; purtroppo una veloce ricerca non mi fornisce dati su una qualche sentenza in proposito.Parecchi (io tra questi) ritengono che l'adattabilita' alla ricezione stia nell'adattatore e non nell'apparecchio modificato con l'adattatore stesso.Quindi un televisore guasto, un generico pc non modificato, un tostapane, uno schermo LCD da 40" ma privo di sintonizzatore a parer mio non dovrebbero rientrare tra i tassabili.Purtroppo, il mio parere non fa legge.Punto secondo: tale tassa dovrebbe coprire i costi della produzione e trasmissione di contenuti di servizio pubblico (e io dico che una mega campagna di alfabetizzazione informatica sarebbe la prima cosa da fare), quindi sarebbe dovuta dalla collettivita' e quindi pagata da tutti. Il che comporta uno spostamento dei finanziamenti all'erario comune, invece di avere un canale preferenziale.La sua natura, comunque, implica che tali contenuti dovrebbero tener conto delle esigenze di quanti li pagano di tasca propria (almeno per quanto non riguarda le esigenze di servizio pubblico vero e proprio, come nel caso della campagna che auspico qui sopra). Conseguentemente, dovrebbe diventare un servizio indipendente dalle correnti politiche.Tutte cose dette e ridette, ma purtroppo siamo ancora qui a parlarne... a vuoto?k1
      • Ekleptical scrive:
        Re: se ho solo un pc la devo pagare?
        - Scritto da:
        Resta da vedere se lo sia effettivamente;
        purtroppo una veloce ricerca non mi fornisce dati
        su una qualche sentenza in
        proposito.Non credo ci siano sentenze in proposito.La RAI conta sulla minaccia: devi pagare (perchè??) e l'utente paga. Se te ne freghi e insistie che non paghi... finisce lì (o cercano di convincerti più o meno minacciosamente) perchè nessuna delle 2 parti ha interesse ad andare in tribunale. E' tutto da vedere come va a finire ed in caso di sentenza a favore del possessore di PC, per la RAI sarebbe una disgrazia!Ecco perchè della mancanza di sentenze al riguardo!
        • Anonimo scrive:
          Re: se ho solo un pc la devo pagare?
          - Scritto da: Ekleptical
          - Scritto da:


          Resta da vedere se lo sia effettivamente;

          purtroppo una veloce ricerca non mi fornisce
          dati

          su una qualche sentenza in

          proposito.

          Non credo ci siano sentenze in proposito.
          La RAI conta sulla minaccia: devi pagare
          (perchè??) e l'utente paga. Se te ne freghi e
          insistie che non paghi... finisce lì (o cercano
          di convincerti più o meno minacciosamente) perchè
          nessuna delle 2 parti ha interesse ad andare in
          tribunale. E' tutto da vedere come va a finire ed
          in caso di sentenza a favore del possessore di
          PC, per la RAI sarebbe una
          disgrazia!
          Ecco perchè della mancanza di sentenze al
          riguardo!Difatti: con me si sono accontantati di autocertifica che il PC non era in grado di ricevere trasmissioni TV.Tranquilli, non ci tengono a sputtanarsi del tutto!
      • Anonimo scrive:
        Re: se ho solo un pc la devo pagare?
        Beh no non si parla di "adattato" si parla di "adattabile" quindi il tostapane guasto puo' essere riparato e adattato. Come il televisore guasto. Piuttosto, se leggo che bisogna pagare su un personal computer adattabile, intuisco che esistono personal computer non adattabili. Sarebbe legittimo, poter scegliere. Se prima non pagavo perche sceglievo di non avere il televisore, o altro coso che ricevesse.. ora non posso piu'. Se non esistevano i PC ... scrivevano la legge in questo modo : si è tenuti a pagare per chi possiede un televisore o per chi non disponesse ma potrebbe acquistarlo.E ora che questi buffoni la smettano...La rai andrebbe privatizzata, invece è un servizio pubblico che prende soldi dai cittadini, entra in concorrenza con altre tv, prende miliardi dalla pubblicita'... cosaltro ancora?- Scritto da:

        - Scritto da:

        la storia che anche chi ha solo un pc connesso
        ad

        internet deve pagare il canone e

        vera

        o e solo una leggenda metropolitana?

        Se il pc e' "apparecchio atto o adattabile alla
        ricezioni delle trasmissioni televisive", allora
        devi pagare, stando alla lettera della legge,
        indipendentemente da dove lo
        colleghi.
      • Anonimo scrive:
        Re: se ho solo un pc la devo pagare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        la storia che anche chi ha solo un pc connesso
        ad

        internet deve pagare il canone e

        vera

        o e solo una leggenda metropolitana?

        Se il pc e' "apparecchio atto o adattabile alla
        ricezioni delle trasmissioni televisive", allora
        devi pagare, stando alla lettera della legge,
        indipendentemente da dove lo
        colleghi.Vuoi dire anche la semplice detenzione di mia nonna in carriola, adattabile mediante un antenna sulla testa e un monitor sulla panza nonchè apposita scheda di ricezione TV inserita nel Q, mi renderebbe soggetto al pagamento dell'odiato canone???
    • Anonimo scrive:
      Re: se ho solo un pc la devo pagare?
      se stai in una famiglia e già pagate il canone rai per la tv, non devi pagare altro
    • Cell scrive:
      Re: se ho solo un pc la devo pagare?
      Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che tu non lo paghi già, nel qual caso sei a posto.
      • Anonimo scrive:
        Re: se ho solo un pc la devo pagare?
        - Scritto da: Cell
        Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la
        possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che
        tu non lo paghi già, nel qual caso sei a
        posto.No! non è cosi. Leggi bene. Paghi se il il tuo personal computer è modificabile, quindi puoi montare una scheda tv in un qualsiasi modo. Quindi non devi avere per forza la scheda tv, basta solo che tu possa montarla. Se non vuoi pagare... e non disponi di tv, radio, videofonini, ecc. devi rinunciare al personal computer... :-)
        • citrullo scrive:
          Re: se ho solo un pc la devo pagare?
          - Scritto da:



          - Scritto da: Cell

          Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la

          possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che

          tu non lo paghi già, nel qual caso sei a

          posto.


          No! non è cosi. Leggi bene. Paghi se il il tuo
          personal computer è modificabile, quindi puoi
          montare una scheda tv in un qualsiasi modo.
          Quindi non devi avere per forza la scheda tv,
          basta solo che tu possa montarla. Se non vuoi
          pagare... e non disponi di tv, radio,
          videofonini, ecc. devi rinunciare al personal
          computer...
          :-)E questa e' una emerita .....Certo che sono proprio di legno.Che faranno quando sapranno che anche i frigoriferi possono montare la tv?Mah.
        • Anonimo scrive:
          Re: se ho solo un pc la devo pagare?
          - Scritto da:



          - Scritto da: Cell

          Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la

          possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che

          tu non lo paghi già, nel qual caso sei a

          posto.


          No! non è cosi. Leggi bene. Paghi se il il tuo
          personal computer è modificabile, quindi puoi
          montare una scheda tv in un qualsiasi modo.Anche la mia presa elettrica è modificabile montandoci un televisore. Non è stata pronunciata nessuna sentenza a riguardo e la legge è talmente fumosa che dice tutto e niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: se ho solo un pc la devo pagare?
          - Scritto da:



          - Scritto da: Cell

          Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la

          possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che

          tu non lo paghi già, nel qual caso sei a

          posto.


          No! non è cosi. Leggi bene. Paghi se il il tuo
          personal computer è modificabile, quindi puoi
          montare una scheda tv in un qualsiasi modo.
          Quindi non devi avere per forza la scheda tv,
          basta solo che tu possa montarla. Se non vuoi
          pagare... e non disponi di tv, radio,
          videofonini, ecc. devi rinunciare al personal
          computer...
          :-) Leggendo bene, la teoria darebbe ragione a te; ma sitratta di una clausola vessatoria a scopo intimidatorio, sulle cui conseguenze, per ragioni di immagine, non andranno mai a fondo: la realtà dei fatti, oltre che il buon senso, dà ragione a Cell.
      • Anonimo scrive:
        Re: se ho solo un pc la devo pagare?
        - Scritto da: Cell
        Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la
        possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che
        tu non lo paghi già, nel qual caso sei a
        posto.Ok, sembra una interpretazione di buon senso.Quello che non mi spiego è l'incapacità dei nostri politici di scrivere le cose in modo che abbiano una interpretazione univoca.Questi imbecilli hanno scritto "adattabile" e non "adatto".Forse non conoscono il significato delle parole?
        • Anonimo scrive:
          Re: se ho solo un pc la devo pagare?
          - Scritto da:

          - Scritto da: Cell

          Paghi solo se hai una scheda TV o cmq la

          possibilità di ricevere la TV sul pc. Sempre che

          tu non lo paghi già, nel qual caso sei a

          posto.

          Ok, sembra una interpretazione di buon senso.
          Quello che non mi spiego è l'incapacità dei
          nostri politici di scrivere le cose in modo che
          abbiano una interpretazione
          univoca.

          Questi imbecilli hanno scritto "adattabile" e non
          "adatto".
          Forse non conoscono il significato delle parole?
          Perché la legge è del 1938 e stiamo parlando di dispositivi del 2006.
    • localhost scrive:
      SI DEVE SEMPRE PAGARE
      - Scritto da:
      la storia che anche chi ha solo un pc connesso ad
      internet deve pagare il canone e
      vera
      o e solo una leggenda metropolitana?Non è una leggenda, se metti nel PC una scheda TV diventa una TV. Quindi il PC è adattabile, quindi devi pagarepuntoBasta che l'apparecchio permetta in un modo o nell'altro di vedere la TVLa legge è stata fatta anni fa quando vedere la TV su un PC era fantascienza. Poi sul fatto che in seguito ad una ispezione riescano a dimostrare che nel PC c'è una scheda TV, questo è un altro discorso
      • Anonimo scrive:
        Re: SI DEVE SEMPRE PAGARE
        - Scritto da: localhost

        - Scritto da:

        la storia che anche chi ha solo un pc connesso
        ad

        internet deve pagare il canone e

        vera

        o e solo una leggenda metropolitana?


        Non è una leggenda, se metti nel PC una scheda TV
        diventa una TV. Quindi il PC è adattabile, quindi
        devi
        pagare

        punto

        Basta che l'apparecchio permetta in un modo o
        nell'altro di vedere la
        TV

        La legge è stata fatta anni fa quando vedere la
        TV su un PC era fantascienza. Poi sul fatto che
        in seguito ad una ispezione riescano a dimostrare
        che nel PC c'è una scheda TV, questo è un altro
        discorsoe se il pc non ha scheda tv?
        • Anonimo scrive:
          Re: SI DEVE SEMPRE PAGARE
          - Scritto da:

          - Scritto da: localhost



          - Scritto da:


          la storia che anche chi ha solo un pc connesso

          ad


          internet deve pagare il canone e


          vera


          o e solo una leggenda metropolitana?





          Non è una leggenda, se metti nel PC una scheda
          TV

          diventa una TV. Quindi il PC è adattabile,
          quindi

          devi

          pagare



          punto



          Basta che l'apparecchio permetta in un modo o

          nell'altro di vedere la

          TV



          La legge è stata fatta anni fa quando vedere la

          TV su un PC era fantascienza. Poi sul fatto che

          in seguito ad una ispezione riescano a
          dimostrare

          che nel PC c'è una scheda TV, questo è un altro

          discorso

          e se il pc non ha scheda tv?Infatti, per me non è adattabile. Voglio vedere tutti quelli che dicono che il pc è un dispositivo adattabile ad adattarlo senza comprare la scheda tv.L'adattabilità è ad esempio se hai un disposititivo nato per altri scopi ma che potenzialmente, da solo, può consentirti di usufruire del segnale rai.
          • Anonimo scrive:
            Re: SI DEVE SEMPRE PAGARE
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: localhost





            - Scritto da:



            la storia che anche chi ha solo un pc
            connesso


            ad



            internet deve pagare il canone e



            vera



            o e solo una leggenda metropolitana?








            Non è una leggenda, se metti nel PC una scheda

            TV


            diventa una TV. Quindi il PC è adattabile,

            quindi


            devi


            pagare





            punto





            Basta che l'apparecchio permetta in un modo o


            nell'altro di vedere la


            TV





            La legge è stata fatta anni fa quando vedere
            la


            TV su un PC era fantascienza. Poi sul fatto
            che


            in seguito ad una ispezione riescano a

            dimostrare


            che nel PC c'è una scheda TV, questo è un
            altro


            discorso



            e se il pc non ha scheda tv?

            Infatti, per me non è adattabile. Voglio vedere
            tutti quelli che dicono che il pc è un
            dispositivo adattabile ad adattarlo senza
            comprare la scheda
            tv.

            L'adattabilità è ad esempio se hai un
            disposititivo nato per altri scopi ma che
            potenzialmente, da solo, può consentirti di
            usufruire del segnale
            rai.Certo: questa è la tesi del Giudice di Pace.
    • Anonimo scrive:
      E se ho solo la radio?
      Ma la legge riguarda apperecchi radiotelevisivi? Se io non ho pc adattabile, e tv, ma solo radio, devo pagare?E se ho solo la radio in autro?
      • Anonimo scrive:
        Re: E se ho solo la radio?
        - Scritto da:
        Ma la legge riguarda apperecchi radiotelevisivi?
        Se io non ho pc adattabile, e tv, ma solo radio,
        devo
        pagare?
        Bella domanda... una volta valeva pure per la radio, ora non lo so.
        E se ho solo la radio in autro?Una volta c'era la tassa, anzi, l'imposta. Poi l'hanno inclusa nel bollo dell'auto. Quindi per l'autoradio non devi pagare nulla, è già incluso nel bollo.
    • Anonimo scrive:
      Re: se ho solo un pc la devo pagare?
      - Scritto da:
      la storia che anche chi ha solo un pc connesso ad
      internet deve pagare il canone e
      vera
      o e solo una leggenda metropolitana?Giusta la risposta "ci provano, ci provano...".Tu puoi controbatterli seccato: "ma che fate, ci provate?"Questo finchè non si accorgono delle WEB-TV o IP-TV a larga banda ... ma al momento non sono così raffinati, e la cosa non è menzionata...Finchè dura ... Al momento un Giudice di Pace considererebbe solo una sintonizzatore ovvera una SK-TV lo strumento adattabile alla ricezione TV tramite accoppiata con PC, e non viceversa. La motivazione: il sintonizzatore o SK-TV è nato con lo scopo di ricevere trasmissioni TV, ed è una apparecchiatura non adatta ma adattabile in accoppiata ad altro apparato, il PC proprio non è nato con questo scopo, e senza un apparato equivalente di fatto ad un ricevitore TV (tale è il sintonizzatore o SK-TV), il PC non può di per se essere considerato adattabile.!!!Vuoi che sia più chiaro? Un PC non può diventare un televisore se non ci aggiungi un televisore!
  • Anonimo scrive:
    Comunque è vero
    Molti non pagano pur possedendo una TV. E dimostra la totale incapacità dell'erario di effettuare qualsivoglia controllo - del resto vista la cifra probabilmente i controlli finirebbero per costare di più. Ma questo del resto è il paese degli evasori, chi più, chi meno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque è vero
      - Scritto da:
      Molti non pagano pur possedendo una TV. E
      dimostra la totale incapacità dell'erario di
      effettuare qualsivoglia controllo - del resto
      vista la cifra probabilmente i controlli
      finirebbero per costare di più. Ma questo del
      resto è il paese degli evasori, chi più, chi
      meno...Non evasori...ma di temerari ..molti non pagano perchè ritengono che a volte e meglio farsi giustizia da soli perchè qui nessuno vuole svegliarsi ed è giusto così
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque è vero
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Molti non pagano pur possedendo una TV. E

        dimostra la totale incapacità dell'erario di

        effettuare qualsivoglia controllo - del resto

        vista la cifra probabilmente i controlli

        finirebbero per costare di più. Ma questo del

        resto è il paese degli evasori, chi più, chi

        meno...

        Non evasori...ma di temerari ..molti non pagano
        perchè ritengono che a volte e meglio farsi
        giustizia da soli perchè qui nessuno vuole
        svegliarsi ed è giusto
        cosìA' robin hood ... ma vaffxncuxo!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque è vero
        No. Molti non pagano solo perché pensano di essere furbi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque è vero
      certo perchè tutti i finanzieri devono restare belli tranquilli in caserma a giocare al solitario, mica possono sbracciarsi e accertarsi di persona casa per casa (con questa scusa conoscerebbero un pò meglio il territorio in cui operano)
  • Anonimo scrive:
    Tassa sul possesso !!!
    Pago su un servizio e voglio voce in capitolo, vorrei che venissero eliminati i parassiti in RAI,(come da altre parti, li manteniamo noi).Purtroppo io pago, ho fatto male ad iniziare a pagarlo, non vale quello che costa, e ti rompone le palle con il calcio, uno sport da mafiosi con 22 stupidi in mutande che corrono con un pallone. Dato che gli italiani non capiscono un caxxo, hanno fatto anche da sbarco con la loro passione da bambocci per la TV a pagamento.Per vedere qualcosa di decente devi pagare ? Ringrazia quei ciula dei tifosi, che per vedere un gol da 4 angolazioni diverse hanno iniziato a pagare la TV, ora a tutti tocca pagarla...Di sport ce ne sono molti e belli, ma ci tocca sorbirci queste persone che sono pessime, quello che abbiamo visto è solo la punta dell'icemberg che sta sotto il calcio.Ma torniamo all'argomento, la RAI deve diventare come la BBC, e indipendente dalla politica, o essere privatizzata al 100%, c'è sempre meno posto per i parassiti nella nostra società, tutti a casa o a lavorare seriamente.Quanto al canone ? Beh mi sta bene pagarlo, ma non per una TV lottizzata.I comunisti stanno diventando quasi patetici con le loro trasmissioni storiche per ricordare come sono buoni ed eroici, hanno vinto la II guerra mondiale andando dietro all'America (solo quella) e passano il resto della loro esistenza a ricordarlo agli altri, vivono di ricordi, chissà se fra 50 anni dovremo ancora sorbirci 300 documentari all'anno sul Duce ?Ma come si fa a pagare per RAI 3 ??? Che se la facciano da soli, non devo essere obbligato a pagarla con il mio canone, lo stesso per gli altri che non sono da meno certe volte (solo che hanno meno comici furbi e non sanno travestirsi bene di fronte ai ragazzini che li guardano). Insomma pago il canone per vedere i vari giornali di partito... No ! Voglio una TV libera in cui i dirigenti non cambino perchè ha vinto le elezioni Caio al posto di Tizio.Buona giornata
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa sul possesso !!!
      Parole sante ti quoto appieno!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa sul possesso !!!
      non toccatemi Rai 3 !!! "Alle falde del kilimangiaro"lo guardo sempre c'e BLOB !
      • Icestorm scrive:
        Re: Tassa sul possesso !!!
        - Scritto da:
        non toccatemi Rai 3 !!! "Alle falde del
        kilimangiaro"lo guardo
        sempreCredo che "Alle falde del Kilimangiaro" e "SuperQuark" siano due fra i pochi programmi che si possano salvare.Anche se preferisco leggermente SuperQuark, concordo con il fatto che "Alle falde del Kilimangiaro" sia molto bello.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tassa sul possesso !!!
          Non dimentichiamoci di REPORT, dove i giornalisti fanno il proprio mestiere.E ricordo che TUTTI i quotidiani ricevono finanziamenti pubblici...Sinceramente vorrei una televisione pubblica libera dai partiti, con programmi di qualita', senza lo stress dell'auditel e anche libera dai parassiti si intende...(linux)
          • Cell scrive:
            Re: Tassa sul possesso !!!
            Quoto in pieno su Report
          • clic scrive:
            Re: Tassa sul possesso !!!
            Concordo, REPORT è una trasmissione degna di questo nome
          • Anonimo scrive:
            Re: Tassa sul possesso !!!
            - Scritto da: clic
            Concordo, REPORT è una trasmissione degna di
            questo
            nomeboh, mai vista non ho la tv.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa sul possesso !!!
      Non so se lo hai capito, ma si tratta di una tassa, non di un "canone" per un servizio.
      • longinous scrive:
        Re: Tassa sul possesso !!!
        - Scritto da:
        Non so se lo hai capito, ma si tratta di una
        tassa, non di un "canone" per un
        servizio.Questo mi sa che ormai è chiaro, ma ufficialmente lo chiamano canone, quindi, dizionario alla mano, abbiamo ancora il sacrosanto diritto di mandarli a quel paese!Ha ragione Beppe Grillo quando dice che cambiano il significato alle parole e te le spacciano per qualcos'altro!
      • Guybrush scrive:
        Re: Tassa sul possesso !!!
        Daje, non e' una tassa.La tassa presuppone la fruizione di un servizio.Si tratta di IMPOSTA, che paghi se e' dimostrato che puoi farlo.La dimostrazione, in italia, e' il possesso di un apparato atto o adattabile ecc... ecc... ecc...In Grecia e' peggio: per "dimostrare" di poter pagare la tassa basta avere la corrente elettrica a casa.Bello eh?
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Tassa sul possesso !!!
          Con il debito pubblico italiano presto basterà dimostrare di respirare aria per imporre qualunque tipo di tassa... :s
          • Anonimo scrive:
            Re: Tassa sul possesso !!!
            - Scritto da:
            Con il debito pubblico italiano presto basterà
            dimostrare di respirare aria per imporre
            qualunque tipo di tassa...
            :sCi hanno già provato negli anni '90 con la Tassa di respirabilità dell'aria. Hanno lasciato perdere per non rendersi ridicoli
      • Anonimo scrive:
        Re: Tassa sul possesso !!!
        - Scritto da:
        Non so se lo hai capito, ma si tratta di una
        tassa, non di un "canone" per un
        servizio.nono si chiama Canone, e finche l'ural lo chiama Canone è un Canone !
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa sul possesso !!!
      - Scritto da:
      Pago su un servizio e voglio voce in capitolo,
      vorrei che venissero eliminati i parassiti in
      RAI,(come da altre parti, li manteniamo
      noi).
      Purtroppo io pago, ho fatto male ad iniziare a
      pagarlo, non vale quello che costa, e ti rompone
      le palle con il calcio, uno sport da mafiosi con
      22 stupidi in mutande che corrono con un pallone.
      Dato che gli italiani non capiscono un caxxo,
      hanno fatto anche da sbarco con la loro passione
      da bambocci per la TV a
      pagamento.
      Per vedere qualcosa di decente devi pagare ?
      Ringrazia quei ciula dei tifosi, che per vedere
      un gol da 4 angolazioni diverse hanno iniziato a
      pagare la TV, ora a tutti tocca
      pagarla...
      Di sport ce ne sono molti e belli, ma ci tocca
      sorbirci queste persone che sono pessime, quello
      che abbiamo visto è solo la punta dell'icemberg
      che sta sotto il
      calcio.Non credo che sia proprio come dici, la RAI non ha molti diritti sul calcio e l'ultimo mondiale (di calcio) lo dimostra (a proposito, ma non dovevano far vedere tutte le partite della fase finale?)Quindi, se sei appassionato di calcio, devi pagare si, ma non la RAI ma altri canali quali, ad esempio Sky. Tu la RAI dovresti pagarla comunque anche se ti fa vedere solo le freccette e le boccie.Comunque, giusto per informazione, con il satellite si può vedere RaiSport dove di sport alternativi al calcio è pieno, per non parlare di altri canali stranieri dove vedi gare di traino con tori e pelota...In finale considero il tuo post solo uno sfogo, la rai qua non può farci nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa sul possesso !!!
      - Scritto da:
      Pago su un servizio e voglio voce in capitolo,
      vorrei che venissero eliminati i parassiti in
      RAI,(come da altre parti, li manteniamo
      noi).
      Purtroppo io pago, ho fatto male ad iniziare a
      pagarlo, non vale quello che costa, e ti rompone
      le palle con il calcio, uno sport da mafiosi con
      22 stupidi in mutande che corrono con un pallone.
      Dato che gli italiani non capiscono un caxxo,
      hanno fatto anche da sbarco con la loro passione
      da bambocci per la TV a
      pagamento.
      Per vedere qualcosa di decente devi pagare ?
      Ringrazia quei ciula dei tifosi, che per vedere
      un gol da 4 angolazioni diverse hanno iniziato a
      pagare la TV, ora a tutti tocca
      pagarla...
      Di sport ce ne sono molti e belli, ma ci tocca
      sorbirci queste persone che sono pessime, quello
      che abbiamo visto è solo la punta dell'icemberg
      che sta sotto il
      calcio.
      Ma torniamo all'argomento, la RAI deve diventare
      come la BBC, e indipendente dalla politica, o
      essere privatizzata al 100%, c'è sempre meno
      posto per i parassiti nella nostra società, tutti
      a casa o a lavorare
      seriamente.
      Quanto al canone ? Beh mi sta bene pagarlo, ma
      non per una TV
      lottizzata.
      I comunisti stanno diventando quasi patetici con
      le loro trasmissioni storiche per ricordare come
      sono buoni ed eroici, hanno vinto la II guerra
      mondiale andando dietro all'America (solo quella)
      e passano il resto della loro esistenza a
      ricordarlo agli altri, vivono di ricordi, chissà
      se fra 50 anni dovremo ancora sorbirci 300
      documentari all'anno sul Duce
      ?
      Ma come si fa a pagare per RAI 3 ??? Che se la
      facciano da soli, non devo essere obbligato a
      pagarla con il mio canone, lo stesso per gli
      altri che non sono da meno certe volte (solo che
      hanno meno comici furbi e non sanno travestirsi
      bene di fronte ai ragazzini che li guardano).
      Insomma pago il canone per vedere i vari giornali
      di partito... No ! Voglio una TV libera in cui i
      dirigenti non cambino perchè ha vinto le elezioni
      Caio al posto di
      Tizio.
      Buona giornata
      Come fa ad essere una buona giornata dopo tutto quel che hai detto, e che purtroppo è vero!
  • Anonimo scrive:
    quante se ne devono pagare?
    comincio ad avere qualche perplessità, io sapevo che la tassa era dovuta una per famiglia, adesso che è di posesso è una a televisore? se in casa hai 3 televisori ne devi pagare 3? + le radio.
    • Anonimo scrive:
      Re: quante se ne devono pagare?
      - Scritto da:
      comincio ad avere qualche perplessità, io sapevo
      che la tassa era dovuta una per famiglia, adesso
      che è di posesso è una a televisore? se in casa
      hai 3 televisori ne devi pagare 3? + le
      radio.basta un abbonamento per nucleo familiare non ha importanza il quantitativo di apparecchi posseduti 1 o 100 o 1000 non fa differenza
      • Anonimo scrive:
        Re: quante se ne devono pagare?
        Tanti governi sono passati (di tutti i colori politici) ma nessuno ha voluto eliminare questa imposta tanto odiata e invasiva.Votate gente, votate!!!
    • bellerofonte scrive:
      Re: quante se ne devono pagare?
      - Scritto da:
      comincio ad avere qualche perplessità, io sapevo
      che la tassa era dovuta una per famiglia, adesso
      che è di posesso è una a televisore? se in casa
      hai 3 televisori ne devi pagare 3? + le
      radio.No... una per nucleo familiare, qualunque sia il numero di Tv e la loro localizzazione, purchè siano in dependances della residenza anagrafica (quindi seconda casa al mare o in campagna, casa del figlio che studia in università fuori sede, camper e roulotte etc..Inoltre da diversi anni il canone NON E' PIU' dovuto se si possiedono SOLO apparecchi RADIO (e nessuna TV)
  • Anonimo scrive:
    Punto Informatico e TV ????
    Io vorrei solo capire che c'entra il mondo informatico con la TV.Perche' si e' cosi' attivi a cercare di convincere la gente a pagare il canone anche se si ha solo un ferro da stiro ??????
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Informatico e TV ????
      - Scritto da:
      Io vorrei solo capire che c'entra il mondo
      informatico con la
      TV.Da quando la RAI ha iniziato a pretendere il canone per ogni PC, anche se non dotato di sintonizzatore, la cosa è diventata purtroppo molto attinente.Il fatto che qualche consumatore pensi che il canone, in quei casi, non sia dovuto, purtroppo non basta ad allontanare il problema.Ci sono già stati dei casi di ditte che sono state costrette a pagare il canone per via dei pc in ufficio. Ne parlarono abbondantemente anche su Radio24.
      • Anonimo scrive:
        Re: Punto Informatico e TV ????
        fesserie, porta i link di quello che dici o taci
        • Anonimo scrive:
          Re: Punto Informatico e TV ????

          fesserie, porta i link di quello che dici o taciI link ad una trasmissione radiofonica? ROTFLComunque se cerchi con Google "staffelli" e "canone rai" vedrai che quelle trasmissioni le hanno sentite in molti. Anche io ne ho sentita una, con tanto di telefonate ai vari uffici URAR e le risposte non lasciavano dubbi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Punto Informatico e TV ????
            - Scritto da:

            Anche io ne ho sentita una, con tanto di
            telefonate ai vari uffici URAR e le risposte non
            lasciavano
            dubbi.Pure io. Tutto partiva dalla lettera di un professionista, obbligato a pagare il "pizzo" alla rai perché aveva un computer in ufficio senza sintonizzatore
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Informatico e TV ????
      - Scritto da:
      Io vorrei solo capire che c'entra il mondo
      informatico con la
      TV.Effettivamente...Certo, e' un argomento che sta a cuore di molti internauti, specie a quanti hanno deciso di mollare l'etere e passare alla dsl, per quanto riguarda informazione e intrattenimento.Nel loro caso si gioca sull'interpretazione dell'"atto o adattabile": la lingua italiana non lascia dubbi, il pc _e'_ adattabile, in quanto con un "adattatore" lo si puo' trasformare in un apparecchio con cui fruire le trasmissioni radiotelevisive. _Ma_ - come giustamente piu' volte osservato - anche la tavoletta del cesso si puo' adattare a ricevitore radiofonico: la si usa come superficie vibrante con cui riprodurre i suoni. Ecco che bisogna chiarire, o tramite l'interpretazione della magistratura o mediante la modifica della legge.Punto secondo: le trasmissioni analogiche sono destinate a sparire, non tanto per aumentare la qualita', ma per ottimizzare lo sfruttamento della banda elettromagnetica.Come si sa, la trasmissione digitale si puo' comprimere, comportando una occupazione di banda inferiore a parita' di qualita' (lasciamo stare i requisiti al contorno con cui tale qualita' puo' essere davvero effettiva). Cio' ci e' stato strombazzato come il mezzo di avere una maggiore pluralita' di canali e quindi una maggiore offerta di contenuti e una opportunita' per quanti desideravano entrare nel mercato ma ne erano esclusi per mancanza di risorse; in realta' la cosa e' stata spinta ad oltranza anche per salvare il cubo ad una certa R4 (no, non e' un modello automobilistico) e chiudere con un nulla di fatto una certa vertenza giudiziaria. Ma qui si va fuori tema.Tornando a bomba; l'aumento di canali disponibili e' necessario alla diffusione della tele-visione sui telefonini, mediante canali dedicati (ossia con contenuti visivamente adeguati alle dimensioni del ricevitore (maggior uso di primi piani, ecc.)). Ho scritto "tele-visione" col trattino per evidenziare che probabilmente i contenuti saranno piu' vicini a quelli dei canali satellitari che non a quelli della "televisione generalista". Insomma, canali tematici a pagamento.In tal senso, la 3 sta cercando di crearsi una nicchia anticipando tutti, sfruttando le risorse di banda attualmente disponibili.Comunque, la tecnologia sottostante sara' sempre digitale, e se una cosa e' digitale, e' informatica. :PMi auguro almeno che la fame di frequenze non vada ad intaccare quelle riservate ad uso pubblico e sperimentale, insomma quelle a disposizione di tutti.Da una ricerchina veloce su google:http://www.interlex.it/sistema/dtt_napoli.htmhttp://it.wikipedia.org/wiki/Banda_ISMIl resto viene lasciato per esercizio... :Pk1
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Informatico e TV ????
      - Scritto da:
      Io vorrei solo capire che c'entra il mondo
      informatico con la
      TV.COme già detto da altri, perchè chiedono il canone a chi ha un PC (e presto anche un telefonino).
      Perche' si e' cosi' attivi a cercare di
      convincere la gente a pagare il canone anche se
      si ha solo un ferro da stiro
      ??????E' una interpretazione che non condivido. Quando c'è un problema (e l'imposta in questione per come è formulata la legge è un grosso problema) se ne parla per risolverlo.Probabilmente la posizione di PI è parlarne per fare informazione e creare consapevolezza, che è la base per discutere dei problemi. (Non che PI abbia bisogno di essere difeso, e men che mai da me).In verità a me da' molto fastidio quando la gente parla di quello che non capisce (spesso non per incapacità, ma perchè è male informata).Ben vengano gli articoli informativi, IMHO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Informatico e TV ????
      - Scritto da:
      Io vorrei solo capire che c'entra il mondo
      informatico con la
      TV.
      Perche' si e' cosi' attivi a cercare di
      convincere la gente a pagare il canone anche se
      si ha solo un ferro da stiro
      ??????dio mio come sei... non so1) ti informano. Essere attivi su informazione SICURA per me è BENE.2) ti hanno detto, stradetto, che il canone rai si paga anche su "apparecchi adattabili"3) ti è stato chiarito 4) ancora chiarito in modo definitivo5) ti viene presentato in modo che pian piano tu ti incazzi6) e alla fine tu che fai? ti incazzi con LORO????????dovresti dire "mi hanno rotto le palle questi che mi vigliono far pagare sta roba! non ci sto!!! voglio che il mio partito tal dei tali SI ATTIVI PER CAMBIARE TUTTO QUESTO!"e in modo intelligente.ahahahahhahaa!!!! :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Punto Informatico e TV ????

        1) ti informano. Essere attivi su informazione
        SICURA per me è
        BENE.[...]
        6) e alla fine tu che fai? ti incazzi con
        LORO????????Ma come, non lo sai? La colpa dei terremoti è dei giornalisti che li raccontano!!(rotfl)
  • Santos-Dumont scrive:
    CLIRT
    Associazione con sede a Marostica (VI) che offre assistenza a quanti intendono dare disdetta al canone/abbonamento/tassa RAI:http://tinyurl.com/maet2
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: CLIRT
      - Scritto da: Santos-Dumont
      Associazione con sede a Marostica (VI) che offre
      assistenza a quanti intendono dare disdetta al
      canone/abbonamento/tassa
      RAI:
      http://tinyurl.com/maet2che cosa ne dicono della faccenda dell'"atto o adattabile ", che tu sappia ?
    • Anonimo scrive:
      Re: CLIRT
      - Scritto da: Santos-Dumont
      Associazione con sede a Marostica (VI) che offre
      assistenza a quanti intendono dare disdetta al
      canone/abbonamento/tassa
      RAI:
      http://tinyurl.com/maet2ca**o! ci abito e non lo sapevo!!!!
  • Anonimo scrive:
    Sì, ma non pensiate di risparmiare
    Quando viene soppressa una tassa ad alto gettito come questa, viene per forza immediatamente sostituita con un'altra, altrimenti lo Stato andrebbe in fallimento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sì, ma non pensiate di risparmiare
      - Scritto da:
      Quando viene soppressa una tassa ad alto gettito
      come questa, Non e' stata soppressa.
      viene per forza immediatamente
      sostituita con un'altra, altrimenti lo Stato
      andrebbe in fallimento.Se e' per quello, ne aggiungono di nuove senza togliere le vecchie nel 90% dei casi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sì, ma non pensiate di risparmiare
        Beh....è da capire..Da qualche parte i 10.000 a testa al mese (esagerando....al ribasso) devono pur uscire no? :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Sì, ma non pensiate di risparmiare

      Quando viene soppressa una tassa ad alto gettito
      come questa, Scusate ma è 'na "tassa" per chè???Assomiglia più ad un'imposta.
  • Anonimo scrive:
    lettera minacciosa
    si può leggere da qualche parte cosa e come viene scritto su queste lettere?
    • Anonimo scrive:
      l'ho trovata
      [img]http://img518.imageshack.us/img518/2323/canone7kq.gif[/img]
      • Anonimo scrive:
        Re: l'ho trovata
        C'e' ne sono varie versioni.E questa non e' quella minacciosa.A me ne hanno mandato una cui dicevano che mi avrebbero convocato presso la caserma della guardia di finanza( come se non avessero ben altro da fare che stare dietro agli abbonamenti tv. )L'ultima che mi hanno mandato e' come quella che e' li raffigurata.I casi sono due: O stanno mollando, o stanno preparando le Teste di Cuoio.
    • Anonimo scrive:
      io ne pago 8 di canoni...con 8 tv!!!
      piu' altri 8,per radioline portatili,mp3 radio,stereo,stereo piccolo al cesso,radiosveglia,radio per l'acquario...!!!!felicii?? W la raiiiiiiiiiiiiiiiahhhhhhh(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: io ne pago 8 di canoni...con 8 tv!!!
        ma non dire fesserie il canone è dovuto una sola volta e serve per la famiglia tutta, e vale anche per la seconda casa, poi puoi avere 16 pc, 40 tvfonini e due tv per camera
    • Anonimo scrive:
      Re: lettera minacciosa
      Veramente la più minacciosa che ho ricevuto è stata la prima che mi è arrivata il mese dopo che ho cambiato lo stato di famiglia.Quella mi ha fatto (rotfl) e diceva qualcosa tipo :"C'è giunta notizia che lei, sia in possesso di un apparecchio televisivo.Le ricordiamo che .... "Cercavo la firma pensando che fosse inviata direttamente da Vito Corleone invece era di un patetico UPA (Ufficio Produzione Abbonamenti) che dal nome assomiglia molto ad un dipartimento del "Ministero dell'Amore" di 1984.Poi la seconda ancora più bella mi "OBBLIGAVA" per fare cessare le molestie a denunciare da chi guardavo la televisione, con Nome/Cognome/Indirizzo e numero del libretto dell'URAR con chiara violazione di ogni legge sulla privacy.E tutto questo non avendo la televisione !Visto che la televisione non è nel mio appartamento ma in quello vicino dove si paga il canone.PS : Visto che il decreto Bersani ha introdotto le class action e la RAI è una SPA, non si potrebbe fare una bella causa collettiva per molestia ?
    • Anonimo scrive:
      Re: lettera minacciosa
      Un paio di anni fa ho messo un secondo numero telefonico, intestato ad un'altra persone, nello stesso appartamento (dove si paga già un canone rai), con relativa adsl. Penso che questi del canone rai saranno in combutta con la telecom, che gli passa tutti i nuovi abbonati, e supponendo che quando uno mette un nuovo numero sarà anche (nel 90% dei casi) in un nuovo appartamento con una nuova tv. Ebbene questi della rai mi hanno scritto immediatamente. La prima lettera l'ho ignorata perchè pensavo si fossero sbagliati, poi dopo un paio di mesi la seconda lettera con varie minacce più o meno velate di ispezioni, sequestri e pignoramenti, ecc. Al che ho scritto una raccomandata AR dicendo che il canone era già pagato e non mi hanno rotto più le scatole. E' andata bene, ma non mi è piaciuto per niente il tono delle lettere, mi sono sentito braccato e controllato.
      • Xendorf scrive:
        Re: lettera minacciosa
        - Scritto da:
        Un paio di anni fa ho messo un secondo numero
        telefonico, intestato ad un'altra persone, nello
        stesso appartamento (dove si paga già un canone
        rai), con relativa adsl. Penso che questi del
        canone rai saranno in combutta con la telecom,
        che gli passa tutti i nuovi abbonati, e
        supponendo che quando uno mette un nuovo numero
        sarà anche (nel 90% dei casi) in un nuovo
        appartamento con una nuova tv. Ebbene questi
        della rai mi hanno scritto immediatamente.Confermo: stessa situazione (nuova linea telefonica, intestata a me) e tac ... arriva la letterina per il pagamento del canone.Non ho atteso la seconda lettera ma già dalla prima ho risposto (solita raccomandata) e da allora non si son più fatti sentire.
        • Anonimo scrive:
          Re: lettera minacciosa
          - Scritto da: Xendorf

          - Scritto da:

          Un paio di anni fa ho messo un secondo numero

          telefonico, intestato ad un'altra persone, nello

          stesso appartamento (dove si paga già un canone

          rai), con relativa adsl. Penso che questi del

          canone rai saranno in combutta con la telecom,

          che gli passa tutti i nuovi abbonati, e

          supponendo che quando uno mette un nuovo numero

          sarà anche (nel 90% dei casi) in un nuovo

          appartamento con una nuova tv. Ebbene questi

          della rai mi hanno scritto immediatamente.

          Confermo: stessa situazione (nuova linea
          telefonica, intestata a me) e tac ... arriva la
          letterina per il pagamento del
          canone.
          Non ho atteso la seconda lettera ma già dalla
          prima ho risposto (solita raccomandata) e da
          allora non si son più fatti
          sentire.Io li faccio andare avanti. Non credo sia gratis spedire quelle simpatiche letterine :D
        • Anonimo scrive:
          Re: lettera minacciosa
          - Scritto da: Xendorf

          - Scritto da:

          Un paio di anni fa ho messo un secondo numero

          telefonico, intestato ad un'altra persone, nello

          stesso appartamento (dove si paga già un canone

          rai), con relativa adsl. Penso che questi del

          canone rai saranno in combutta con la telecom,

          che gli passa tutti i nuovi abbonati, e

          supponendo che quando uno mette un nuovo numero

          sarà anche (nel 90% dei casi) in un nuovo

          appartamento con una nuova tv. Ebbene questi

          della rai mi hanno scritto immediatamente.

          Confermo: stessa situazione (nuova linea
          telefonica, intestata a me) e tac ... arriva la
          letterina per il pagamento del
          canone.
          Non ho atteso la seconda lettera ma già dalla
          prima ho risposto (solita raccomandata) e da
          allora non si son più fatti
          sentire.Ma la privacy? Questa sconosciuta? Perchè cavolo succedono questi episodi? Uno non può fare una mossa... che sei controllato a vista :(
      • Anonimo scrive:
        Re: lettera minacciosa
        - Scritto da:
        Un paio di anni fa ho messo un secondo numero
        telefonico, intestato ad un'altra persone, nello
        stesso appartamento (dove si paga già un canone
        rai), con relativa adsl. Penso che questi del
        canone rai saranno in combutta con la telecom,
        che gli passa tutti i nuovi abbonati, e
        supponendo che quando uno mette un nuovo numero
        sarà anche (nel 90% dei casi) in un nuovo
        appartamento con una nuova tv. Ebbene questi
        della rai mi hanno scritto immediatamente. La
        prima lettera l'ho ignorata perchè pensavo si
        fossero sbagliati, poi dopo un paio di mesi la
        seconda lettera con varie minacce più o meno
        velate di ispezioni, sequestri e pignoramenti,
        ecc. Al che ho scritto una raccomandata AR
        dicendo che il canone era già pagato e non mi
        hanno rotto più le scatole. E' andata bene, ma
        non mi è piaciuto per niente il tono delle
        lettere, mi sono sentito braccato e
        controllato.
        Figurati, a casa hanno smesso di importunare il sottoscritto dopo opportuna mia notifica ... e sono passati a importunare mia moglie. Evidentemente non dipende dal solo telefono, consultano direttamente l'elenco dei residenti e quanto altro e' in grado di produrre il comune. Io ho sentito di persone con domiciliazione in affitto e con residenza altrove (e relativo canone pagato in patria) che ricevono la medesima lettera minatoria.
  • Anonimo scrive:
    Rosa nel pugno
    Purtroppo (per loro) la rosa nel pugno in questo governo conta ben poco, sia a livello politico che di numeri, quindi non credo proprio che faranno qualcosa a riguardo.Oltre a questo c'è anche il fatto che il governo sta in piedi col nastro adesivo ed un'altro caso stile Di Pietro per l'indulto sarebbe solo logorante per gli interessi di chi governa.Tante promesse e pochi fatti, come sempre
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosa nel pugno
      Io la proposta la farò direttamente a chi in parlamento può appoggiare l'abolizione del canone. L'appuntamento è a settembre....federico Rocchi
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosa nel pugno
      - Scritto da:
      Purtroppo (per loro) la rosa nel pugno in questo
      governo conta ben poco, sia a livello politico
      che di numeri, quindi non credo proprio che
      faranno qualcosa a
      riguardo.In compenso e' da una vita che Pannella scalda la poltrona in parlamento, incassando il suo stipendione con tutte le gratifiche, alla faccia nostra.
      Tante promesse e pochi fatti, come sempreCome sempre
      • The Animal scrive:
        Re: Rosa nel pugno
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Purtroppo (per loro) la rosa nel pugno in questo

        governo conta ben poco, sia a livello politico

        che di numeri, quindi non credo proprio che

        faranno qualcosa a

        riguardo.

        In compenso e' da una vita che Pannella scalda la
        poltrona in parlamento, incassando il suo
        stipendione con tutte le gratifiche, alla faccia
        nostra.Pannella si da più da fare che la maggior parte dei parlamentari, anche se non si condividono le sue idee ballerine bisogna darglene atto.Anche se ultimamente sta diventando un pò un buffone con gli scioperi della fame per qualunque cazzata.Pannella comunque è un eurodeputato non sta nel parlamento italiano
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosa nel pugno

          Pannella comunque è un eurodeputato non sta nel
          parlamento
          italianoSono ot ma rifletterei sul perche' pannella e altri 7 senatori non siedono nel parlamento italiano... Cosa che gli italiani, come e' ovvio, manco sanno
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosa nel pugno

      Tante promesse e pochi fatti, come semprecome pochi fatti, si liberalizza tutto andando a dare più potere alle multinazionali dei supermercati, e si liberano gli assassini e fautori di reati di violenza...e ti pare poco!
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosa nel pugno
        - Scritto da:

        Tante promesse e pochi fatti, come sempre

        come pochi fatti, si liberalizza tutto andando a
        dare più potere alle multinazionali dei
        supermercati, e si liberano gli assassini e
        fautori di reati di
        violenza...

        e ti pare poco!Mi sembra che le farmacie siano dei supermercati già per conto loro e, chissà come mai, NON DICONO CHE ANCHE NEI SUPERMERCATI L MEDICINE SARANNO VENDUTE DA FARMACISTI!
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosa nel pugno
          Ma sti radicali.. l'unica prospettiva che l'italia ha avuto è stata il Governo Craxi.. tutto il resto è merendine..
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosa nel pugno
      Incredibile come in Italia fioriscano partiti ridicoli, con nomi ridicoli, capeggiati da relitti della politica, che ottengono lo 0.00000002 dei consensi.Poi vi lamentate perche' le cose vanno male...
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosa nel pugno
      - Scritto da:
      Purtroppo (per loro) la rosa nel pugno in questo
      governo conta ben poco, sia a livello politico
      che di numeri, quindi non credo proprio che
      faranno qualcosa a
      riguardo.
      Oltre a questo c'è anche il fatto che il governo
      sta in piedi col nastro adesivo ed un'altro caso
      stile Di Pietro per l'indulto sarebbe solo
      logorante per gli interessi di chi
      governa.
      Tante promesse e pochi fatti, come sempreChe cos'è accaduto con la Devolution? I comunisti italiani non volevano più sentirne parlare (vedi Diliberto). Ed è quel che è accaduto. Hai più sentito nessuno parlarne? Avevan detto che avrebbero trattato il problema subito.Era stato tutto predetto. In italia, ora, ha il potere Rifondazione comunista ed i Comunisti italiani, popolati dai soliti 4 ignoranti che son stati votati da metà stato italiano, molto probabilmente, di ignoranti loro pari.
  • Anonimo scrive:
    Cambiare nome alla tassa
    Chiamarla canone RAI invoglia parecchio a non pagarla. Con le schifezze che vanno in onda...
    • Anonimo scrive:
      Re: Cambiare nome alla tassa
      non solo cambio di nome, anche qualche testa nell ufficio riscosioni, io non possego e non guardo la TV e puntualmente ogni anno viene la richiesta di pagamento che ovviamente non pago
      • Anonimo scrive:
        Re: Cambiare nome alla tassa
        E abolirla no? In mezzo a tutte le liberalizzazioni che facciano pure questa, o il canone serve a finanziare le campagne elettorali dei partiti di turno che la lottizzano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          - Scritto da:
          E abolirla no? In mezzo a tutte le
          liberalizzazioni che facciano pure questa, o il
          canone serve a finanziare le campagne elettorali
          dei partiti di turno che la
          lottizzano.Quali liberalizzazioni? Quelle dei taxisti forse? I notai? Le farmacie??? Gli avvocati??Questo governo e debole... come vedi non solo non è stato liberalizzato niente.. ma scendendo a compromessi hanno solo incasinato di piu le cose. Eh... il Prodi ultimamente non sorride piu'.. :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cambiare nome alla tassa
        - Scritto da:
        non solo cambio di nome, anche qualche testa nell
        ufficio riscosioni, io non possego e non guardo
        la TV e puntualmente ogni anno viene la richiesta
        di pagamento che ovviamente non
        pagoSì, vabbè, sicuro. Nessuno possiede o guarda la tv.. ehhhh.. Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?Che la tassa sia ingiusta e vada abolita non ci piove ma basta ipocrisie e balle con chi se ne esce a dire che non guarda la tv come quelli che dicono che usano il P2P per tirar giù le ISO di Linux.. ehh!
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          ... birbantelli...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          io non possego e non guardo

          la TV e puntualmente ogni anno viene la richiesta

          di pagamento che ovviamente non pago
          Sì, vabbè, sicuro.Fino a prova contraria certamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            non ci vedo nulla di trascendentale se qualcuno dice di non avere la tv. Ricordo che il mio prof ai tempi delle superiori diceva di non averla, siam piombati a casa sua ed effettivamente non aveva ne tv ne pc (prof di italiano e si vedeva lontano un miglio).
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:
            non ci vedo nulla di trascendentale se qualcuno
            dice di non avere la tv. Ricordo che il mio prof
            ai tempi delle superiori diceva di non averla,
            siam piombati a casa sua ed effettivamente non
            aveva ne tv ne pc (prof di italiano e si vedeva
            lontano un
            miglio).Io non ho la tv e non mi importa di averla.Qualche volta vedo i tg con lo streaming, ma nulla di più.In ogni caso, a seconda della trasmissione,però dev'essere una trasmissione importante, vado a fianco di casa mia dove vi abitano i miei genitori ( loro pagano il canone...sighhh ) e mi guarda la tv, quello che mi interessa. E molto spesso, registro la trasmissione per poterla rivedere e mettere nella mia videoteca personale.Solo se interessante davvero.Grazie Cordiali saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            forse non sai che il canone è dovuto anche per il possesso di un computer, in quanto strumento che può essere trasformato in mezzo per visualizzare immagini televisive. E dato che, vista l'ora dei post, immagino abbiate scritto da casa, evidentemente avete un mezzo per il quale la legge prevede si paghi il canone RAI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:
            forse non sai che il canone è dovuto anche per il
            possesso di un computer, in quanto strumento che
            può essere trasformato in mezzo per visualizzare
            immagini televisive. E dato che, vista l'ora dei
            post, immagino abbiate scritto da casa,
            evidentemente avete un mezzo per il quale la
            legge prevede si paghi il canone
            RAI.E tu non hai fatto in tempo ad arrivare in ufficio che hai cominciato subito a lavorare. BRAVO! :D
          • Guybrush scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:
            forse non sai che il canone è dovuto anche per il
            possesso di un computer, in quanto strumento che
            può essere trasformato in mezzo per visualizzare
            immagini televisive. E dato che, vista l'ora dei
            post, immagino abbiate scritto da casa,
            evidentemente avete un mezzo per il quale la
            legge prevede si paghi il canone
            RAI.Frena.L'adattabilita' va dimostrata.Altrimenti anche uno scaldabagno o un recinto metallico sono "adattabili".Un PC privo di apparato di decodifica non e' adattabile.
            GT
          • longinous scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa


            Frena.
            L'adattabilita' va dimostrata.
            Altrimenti anche uno scaldabagno o un recinto
            metallico sono
            "adattabili".
            Un PC privo di apparato di decodifica non e'
            adattabile.


            GT
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da: longinous



            Frena.

            L'adattabilita' va dimostrata.

            Altrimenti anche uno scaldabagno o un recinto

            metallico sono

            "adattabili".

            Un PC privo di apparato di decodifica non e'

            adattabile.




            GT
            In effetti se non ha la scheda E' adattabile, non
            lo è più se la scheda è montata, in quel caso è
            adattato.

            Insomma, è la solita storia del "tu paga, che non
            si sa
            mai" NO. Caso personale: PC senza SK TV: non soggetto a canone. Devi fare autocertifica che "non sei in possesso di alcun apparecchio atto o adattabile a ricezzione di emissioni TV". Basta ripetere le loro stesse parole.Cosa si intende poi per adattabile, in caso di improbabilissimo mandato di ispezione e relativa contestazione, lo deciderà il giudice di pace, e ti darà RAGIONE!
          • david74 scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da: Guybrush
            Frena.
            L'adattabilita' va dimostrata.
            Altrimenti anche uno scaldabagno o un recinto
            metallico sono
            "adattabili".
            Un PC privo di apparato di decodifica non e'
            adattabile.


            GT
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:
            forse non sai che il canone è dovuto anche per il
            possesso di un computer, in quanto strumento che
            può essere trasformato in mezzo per visualizzare
            immagini televisive. E dato che, vista l'ora dei
            post, immagino abbiate scritto da casa,
            evidentemente avete un mezzo per il quale la
            legge prevede si paghi il canone
            RAI. Informati: il Computer è adattabile a ricezione TV solo se corredato dello strumento che lo adatta (sintonizzatore, ovvero SK TV), in assenza del quale (finchè non si accorgono delle IP_WEB_TV), hai il sacrosanto ditritto di non pagare alcun balzello!.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)hai una videoteca ma non un televisore?????(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            hai una videoteca ma non un televisore?????

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Magari si salva gli stream su hard disk :
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da: SardinianBoy

            - Scritto da:

            non ci vedo nulla di trascendentale se qualcuno

            dice di non avere la tv. Ricordo che il mio prof

            ai tempi delle superiori diceva di non averla,

            siam piombati a casa sua ed effettivamente non

            aveva ne tv ne pc (prof di italiano e si vedeva

            lontano un

            miglio).

            Io non ho la tv e non mi importa di
            averla.Qualche volta vedo i tg con lo streaming,
            ma nulla di più.In ogni caso, a seconda della
            trasmissione,però dev'essere una trasmissione
            importante, vado a fianco di casa mia dove vi
            abitano i miei genitori ( loro pagano il
            canone...sighhh ) e mi guarda la tv, quello che
            mi interessa. E molto spesso, registro la
            trasmissione per poterla rivedere e mettere nella
            mia videoteca personale.Solo se interessante
            davvero.
            Grazie
            Cordiali salutiAbiti attaccato ai tuoi genitori, dire che non hai la tv è un'affermazione inesatta. Non hai la tv senza alzare le chiappe ed andare nella casa accanto sempre tua, ma non significa certo non avere la tv....
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          - Scritto da:
          Sì, vabbè, sicuro. Nessuno possiede o guarda la
          tv.. ehhhh..Ad esempio la mia ragazza non ha la tv. Da circa un mese ha però un computer (senza internet)
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Sì, vabbè, sicuro. Nessuno possiede o guarda la

            tv.. ehhhh..

            Ad esempio la mia ragazza non ha la tv. Da circa
            un mese ha però un computer (senza
            internet)E magari divide l'appartamento con amiche ed una di queste ha una tv, eh ? Come fanno tante.. Certo, tecnicamente "non ha la tv" .. ehhh!
        • alexmario scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          - Scritto da:

          Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?
          Mi pare che non sia legata solo alla televizione in quanto elettrodomestico.Non è più una tassa di possesso in questo senso mi pare.Infatti, sentivo che era applicata anche alle schede tv per pc e recentemente ho letto che andrebbe pagato pure per i videofonini che offrono programmi tv.Certo la cosa mi sembra un po' esagerata...
        • Ekleptical scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          - Scritto da:
          Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?Io la TV non la guardo proprio. Ho lavorato 6 mesi a 500Km da casa e la TV non me la sono portata (coi miei che insistevano e io che replicavo che non sapevo che farmente). Gli altri 3 mesi ho cambiato appartameno. Avevo detto al propietario di portarla via, se la voleva, tanto a me non serviva.Anche a casa dei miei, la guardo solo quei pochi minuti che è accesa, mentre mangio.Ho comprato casa, sono in via di trasferimento (appena riesco ad attivare l'ADSL che mi serve per lavoro) e ho comprato tutto l'arredamento. Nel buco dove andrebbe la TV c'è un vaso... e così rimarrà!Peraltro, tutte le persone coetanee che conosco che guardano la TV qualche ora al giorno, guardano solo SKY!
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da: Ekleptical
            - Scritto da:


            Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?

            Io la TV non la guardo proprio. Ho lavorato 6
            mesi a 500Km da casa e la TV non me la sono
            portata (coi miei che insistevano e io che
            replicavo che non sapevo che farmente). Gli altri
            3 mesi ho cambiato appartameno. Avevo detto al
            propietario di portarla via, se la voleva, tanto
            a me non
            serviva.
            Anche a casa dei miei, la guardo solo quei pochi
            minuti che è accesa, mentre
            mangio.
            Ho comprato casa, sono in via di trasferimento
            (appena riesco ad attivare l'ADSL che mi serve
            per lavoro) e ho comprato tutto l'arredamento.
            Nel buco dove andrebbe la TV c'è un vaso... e
            così
            rimarrà!

            Peraltro, tutte le persone coetanee che conosco
            che guardano la TV qualche ora al giorno,
            guardano solo
            SKY!Sì, vabbè, e SKY non è televisione.. sì.. e tu vivi in una grotta.. ok. Fai l'eremita e non vedi mai la televisione.. Ehhh! Ma che è, è scoppiata la moda su P.I. dello sparare la cavolata più grande perchè fa figo dire "io non ho la tv, non pago il canone" .. che cosa furba ? Mah!
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:

            - Scritto da: Ekleptical

            - Scritto da:




            Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?



            Io la TV non la guardo proprio. Ho lavorato 6

            mesi a 500Km da casa e la TV non me la sono

            portata (coi miei che insistevano e io che

            replicavo che non sapevo che farmente). Gli
            altri

            3 mesi ho cambiato appartameno. Avevo detto al

            propietario di portarla via, se la voleva, tanto

            a me non

            serviva.

            Anche a casa dei miei, la guardo solo quei pochi

            minuti che è accesa, mentre

            mangio.

            Ho comprato casa, sono in via di trasferimento

            (appena riesco ad attivare l'ADSL che mi serve

            per lavoro) e ho comprato tutto l'arredamento.

            Nel buco dove andrebbe la TV c'è un vaso... e

            così

            rimarrà!



            Peraltro, tutte le persone coetanee che conosco

            che guardano la TV qualche ora al giorno,

            guardano solo

            SKY!

            Sì, vabbè, e SKY non è televisione.. sì..
            e tu vivi in una grotta.. ok. Fai l'eremita e non
            vedi mai la televisione..


            Ehhh! Ma che è, è scoppiata la moda su P.I. dello
            sparare la cavolata più grande perchè fa figo
            dire "io non ho la tv, non pago il canone" .. che
            cosa furba ?
            Mah!Se sei convinto che questo balzello è giusto, pagalo pure. Ai tempi dell'Inquisizione, era giusto bruciare le streghe ed i gatti!Intanto leggiti queste considerazioni:http://www.punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1610047&id=1598995&r=PI
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa


          Sì, vabbè, sicuro. Nessuno possiede o guarda la
          tv.. ehhhh..

          Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?

          Che la tassa sia ingiusta e vada abolita non ci
          piove ma basta ipocrisie e balle con chi se ne
          esce a dire che non guarda la tv come quelli che
          dicono che usano il P2P per tirar giù le ISO di
          Linux..
          ehh!Fino a prova contraria se la parte offesa non riesce a dimostrare il contrario, non dovrebbe intervenire in nessun modo. Sarebbe come farti scontare una decina d'anni in galera perche' sei hai la possibilita di uccidere. Io la tv per esempio non la possiedo, non possiedo il pc (sto scrivendo dall'ufficio), non possiedo il tostapane, la lavatrice, la radio, non ho nulla di elettrico a casa... lo so che non ci credi, ma non basta.. non basta per mandarmi lettere con minaccie, verificalo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:



            Sì, vabbè, sicuro. Nessuno possiede o guarda la

            tv.. ehhhh..



            Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?



            Che la tassa sia ingiusta e vada abolita non ci

            piove ma basta ipocrisie e balle con chi se ne

            esce a dire che non guarda la tv come quelli che

            dicono che usano il P2P per tirar giù le ISO di

            Linux..

            ehh!

            Fino a prova contraria se la parte offesa non
            riesce a dimostrare il contrario, non dovrebbe
            intervenire in nessun modo. Sarebbe come farti
            scontare una decina d'anni in galera perche' sei
            hai la possibilita di uccidere. Io la tv per
            esempio non la possiedo, non possiedo il pc (sto
            scrivendo dall'ufficio), non possiedo il
            tostapane, la lavatrice, la radio, non ho nulla
            di elettrico a casa... lo so che non ci credi,
            ma non basta.. non basta per mandarmi lettere con
            minaccie, verificalo...Non hai nulla di elettrico in casa, vero ? Ed allora da cosa stai scrivendo su questo forum ? Da un PC "non-elettrico" ? Che è, ti connetti ad Internet direttamente con il cervello stile Matrix o Saturn 3 ? Ma per favore !
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa


            Io la tv per

            esempio non la possiedo, non possiedo il pc

            (sto scrivendo dall'ufficio)
            Non hai nulla di elettrico in casa, vero ? Ed
            allora da cosa stai scrivendo su questo forum ?
            Da un PC "non-elettrico" ? Che è, ti connetti ad
            Internet direttamente con il cervello stile
            Matrix o Saturn 3 ?

            Ma per favore !Le frasi nelle parentesi vanno lette...lo so che a scuola non le leggi perche' sono noiose e ci metti piu' tempo, pero' fa bene...
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            - Scritto da:


            Io la tv per


            esempio non la possiedo, non possiedo il pc


            (sto scrivendo dall'ufficio)


            Non hai nulla di elettrico in casa, vero ? Ed

            allora da cosa stai scrivendo su questo forum ?

            Da un PC "non-elettrico" ? Che è, ti connetti ad

            Internet direttamente con il cervello stile

            Matrix o Saturn 3 ?



            Ma per favore !

            Le frasi nelle parentesi vanno lette...
            lo so che a scuola non le leggi perche' sono
            noiose e ci metti piu' tempo, pero' fa
            bene...E che c'entra ? Anche se fossi un lavoratore autonomo e l'ufficio fosse il tuo da dove scrivi, la casa non è tua ? Soffri di personalità multiple ? Può essere una nuova scusa per non pagare il canone, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiare nome alla tassa
            Non hai nulla di elettrico in casa, vero ? Ed allora da cosa stai scrivendo su questo forum ? Da un PC "non-elettrico" ? Che è, ti connetti ad Internet direttamente con il cervello stile Matrix o Saturn 3 ? Ma per favore ! Finchè non dimostri il contrario, le tue supposizioni, così come quelle del Regime, sono aria fritta! E se vuoi dimostrarlo non ti basta un mandato di ispezione, perchè non ti apro, allora vedi se riesci procurarti un mandato di perquisizione, per una motivazione di una gravità non sufficiente all'avvallo di un magistrato non malato di protagonismo! Dopo di che ti perquisiranno e in caso di positività all'esame DA QUEL MOMENTO (se sei furbo) pagherai il canone/sopruso (per poi dichiarare poco dopo di non essere più in possesso di alcun apparato soggetto a canone), ma intanto farai partire una bella denuncia per abuso di potere (autorizzazione a perquisizione per accertamento di reato di gravità assolutamente insufficente a giustificrla), e potrai anche divertirti sull'argomento. Ovviamente mantengo l'anonimato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiare nome alla tassa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          non solo cambio di nome, anche qualche testa
          nell

          ufficio riscosioni, io non possego e non guardo

          la TV e puntualmente ogni anno viene la
          richiesta

          di pagamento che ovviamente non

          pago

          Sì, vabbè, sicuro. Nessuno possiede o guarda la
          tv.. ehhhh..

          Usi il PC per vedere la Tv ? Che cambia ?

          Che la tassa sia ingiusta e vada abolita non ci
          piove ma basta ipocrisie e balle con chi se ne
          esce a dire che non guarda la tv come quelli che
          dicono che usano il P2P per tirar giù le ISO di
          Linux..
          ehh! Ipocrisie o meno, io sono colpevole solo quando provi la mia colpevolezza, o no? Posso anche essere colpevole, ma fino a che non lo provi, posso "ipocritamente" dichiararmi innocente! Quello che non va è essere considerati colpevoli (ovvero evasori di canone/tassa) a priori, con una strafottenza da schiaffi.E' vero, una buona perte di quel 27% di famiglie non paganti canone è davvero evasore di questo ingiusto balzello, ma renditi conto di una cosa: 1 - In qualunque supermercato puoi acquistare un ottimo televisore ad un costo inferiore a quello di una annialità di canone, ed il televisore ti servirà fedelmente per molti e molti anni. 2 - L'Ente di Stato (alla faccia delle privatizzazioni) ci fornisce un servizio che di pubblico ha solo il nome, per il resto è in tutto e per tutto analogo a quello di Enti alternativi che non percepiscono entrate da canone/tasse. Almeno il canone andasse suddiviso equamente in funzione del prodotto!3 - Un servizio a pagamento, come in effetti è quello di cui discutiamo, non deve contenere pubblicità (ed invece la pubblicità la fa anche a se stesso, roba da schiaffi).4 - La percentuale di tempo in cui uno schermo è impegnato a riprodurre trasmissioni dell'Ente di stato piuttosto che altro tipo di medialità può essere mediamente non superiore al 10% del tempo tatale del suo impiego, in quanto per il 90% riprodurrà trasmissioni di Emittenti alternative (Mediaset, La7, altro), su sistemi di veicolazione alternativi (DVB-S, DVB-T, IP-TV, WEB-TV ...), ovvero visionerà riproduzioni di filmati e di registrazioni di altra fonte (DVD, filamti personali, games ...), ovvero sarà semplicemente display di un PC ... ... ...5 - Una ricca e numerosa famiglia, in possesso di molti e costosi apparati TV et similia, magari installati anche su più mezzi mobili ed in seconde case, paga lo stesso canone della vecchietta che ha solo un vecchio TV (magari B/N) regalatogli dal nipote, e che sacrifica una frazione della sua pensione minima per non restare tagliata fuori dal resto del mondo (e forse sono questo tipo di persone le uniche a non evadere il canone/tassa).6 - Caliamo pietosi un velo di silenzio in merito alla qualità del sedicente Servizio Pubblico in oggetto ... 7 - Caliamo pietosi un velo di silenzio in merito allo sperpero di denaro pubblico perpetrato da questo ineffabile Ente di Stato, che per non andare in bancarotta è costretto a contendere col coltello tra i denti la pubblicità ad altri Enti che hanno questo mezzo come unica entrata e riescono a dare un servizio non inferiore enzi globalmente realizzante maggior Audience.Ci sarebbero altri punti, ma cosa vogliamo fare, sparare sulla Croce Rossa?A questo punto ti senti ancora di dar torto a quegli evasori che per principio non intendono favorire un'Organizzazione tanto elefantiaca quanto inefficente come quella in oggetto, e che, pur ipocritamente dichiarandosi non detentori di apparecchiature soggette a canone, in realtà le hanno, ma le usano per tutt'altre fruizioni, e solo sporadicamente accedono a trasmissioni per avventura meno peggiori del solito emesse dall'unico beneficiario finale del balzello in oggetto?
Chiudi i commenti