Pedofilia, arresti e sequestri di siti

Due persone arrestate dalla Polizia Postale per diffusione di materiale pedo-pornografico e adescamento di minore. Sotto sequestro computer e siti
Due persone arrestate dalla Polizia Postale per diffusione di materiale pedo-pornografico e adescamento di minore. Sotto sequestro computer e siti


Roma – Arriva dalla Polizia Postale di Catania la notizia che su richiesta del Giudice per le indagini preliminari di Caltagirone sono stati arrestati due italiani che sono accusati di diffusione di materiale pedo-pornografico finalizzato all’adescamento di minori via internet.

A quanto pare i due, rispettivamente un 41enne di Torino e un 35enne di Modena, uno dei quali sposato con figli, pubblicavano foto illecite su siti e chat mascherandosi da ragazzi in cerca di coetanei.

L’indagine, disposta dal Procuratore capo della Repubblica di Caltagirone, Onofrio Lo Re, ha consentito l’individuazione dei due e dunque l’arresto. A quanto pare sono stati sequestrati materiali informatici di varia natura, computer e alcuni siti internet che venivano utilizzati per l’adescamento.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 09 2002
Link copiato negli appunti