Pedoporno, nuova operazione internazionale

Nel giorno in cui viene presentato il Report 2007 di Telefono Arcobaleno sulla pornografia infantile, la Procura di Catania coordina un blitz per fermare un video di abusi. Ma è solo una goccia nell'oceano

Roma – Una grossa operazione contro la diffusione di pornografia infantile online, denominata “Max”, è stata coordinata ieri dalla Procura della Repubblica di Catania: l’obiettivo era fermare la distribuzione di un video su Internet che ritrae sevizie su alcuni bambini, un video denunciato dall’associazione Meter e che nel giro di 14 ore dalla pubblicazione, secondo gli inquirenti sarebbe stato scaricato da 2.600 persone.

L’identificazione di questi utenti è in corso e poiché molti si collegavano dall’estero, informazioni sulle loro attività sono già state consegnate alle forze dell’ordine di diversi paesi. In Italia sono scattate perquisizioni in 31 città che hanno portato a iscrivere nel registro degli indagati 53 persone, alcune delle quali hanno già ammesso di aver scaricato il video, che era ospitato su un server tedesco. Ma nelle prossime ore la lista si potrebbe allungare anche in virtù del sequestro dei materiali informatici e dei supporti in molte abitazioni ed uffici.

Il video è stato sequestrato e al momento sono in corso le indagini per comprenderne la provenienza , al fine di individuare i responsabili, identificare chi lo ha pubblicato online e possibilmente anche i minori, loro malgrado protagonisti del girato. Non ha invece a che vedere con questa operazione l’arresto a Cologno Monzese di un dirigente scolastico le cui connessioni ad una bacheca online di materiale pedopornografico individuate dall’associazione Telefono Arcobaleno lo hanno tradito, consentendo ai cybercop italiani di individuarlo: l’uomo ha ammesso di aver fruito di quel sito e di provare attrazione per i bambini.

E proprio nelle ore in cui scattavano queste operazioni, Telefono Arcobaleno ha presentato il suo Rapporto sulla pedofilia online relativo ai primi quattro mesi del 2007.

L’Associazione non ha dubbi: il numero di siti pedofili ora sta aumentando, dopo una diminuzione registrata nel 2006. L’idea è che l’aumento delle segnalazioni sia espressione dell’aumento di siti che in un modo o nell’altro rappresentano o promuovono violenze su minori.

L’Associazione, che da anni collabora con le forze dell’ordine italiane e di molti altri paesi, parla esplicitamente di “lotta alla pedofilia e alla pedopornografia”, segnalando dunque che non è solo l’atto violento o il commercio di immagini che ritraggono violenze ad essere indagato ma anche la condizione del pedofilo tout court. Una visione che sembra però contraddetta dal Rapporto, in cui si spiega esplicitamente come l’attività svolta riguardi esclusivamente “siti con espliciti contenuti/materiali pedofili e pedopornografici”, mentre non sono presi in considerazione i network di file sharing o i newsgroup.

“La produzione e la diffusione di pedopornografia – spiega il presidente dell’associazione Giovanni Arena – è in aumento: dalle 1.260 segnalazioni di Telefono Arcobaleno del mese di gennaio 2007, si è passati alle oltre 2000 di aprile”.

Ma Telefono Arcobaleno entra anche nel dettaglio delle tecniche di diffusione e promozione dei siti pedopornografici . In particolare il Rapporto rileva come il pedo business cambia e si evolve in modo molto dinamico, ad esempio “infiltrando ovunque e sistematicamente la promozione di siti pedofili a pagamento e giungendo ben al di fuori dei confini della comunità pedofila, con la contaminazione quotidiana di spazi e servizi internet del tutto estranei e ignari utilizzando con sempre maggiore intensità i “masked files”, ovvero distribuendo filmati o serie di foto in file dissimulati e protetti, pubblicati nei moltissimi e multiformi servizi di storage presenti in internet e resi noti in un passaparola virtuale a sua volta protetto e nascosto”.

I continui cambiamenti di “residenza” dei siti illegali sono invece dovuti, secondo l’Associazione, alla convenienza degli imprenditori del pedoporno a trasferirsi nei paesi meno repressivi o ad agganciare le proprie attività presso fornitori di servizi Internet di volta in volta più comodi. Ed è significativo in questo senso che i più noti spazi pedopornografici, denuncia l’Associazione, sono tutti localizzati o comunque fanno capo a San Pietroburgo, in Russia, paese nel quale troverebbero più facilmente “casa” gli spacciatori di immagini illegali.

Ma è anche contro la scarsa attività preventiva dei servizi di hosting , alcuni dei quali anche europei, che si scaglia il Rapporto, spiegando come la stragrande maggioranza agisce solo dietro segnalazione . Una prassi consolidata, peraltro, in quasi tutto il mondo sviluppato ma che secondo l’Associazione si traduce in una facilitazione per la pedopornografia. Tanto più, sostiene il Report, che vi sono provider, tra i quali anche uno italiano (non nominato), che dopo aver ospitato loro malgrado siti di questo tipo avrebbero adottato policy di intervento che hanno azzerato la presenza di immagini illegali sui propri network .
Secondo l’Associazione un sito pedopornografico a pagamento genera da 7mila a 20mila utenti al giorno: “Questo dato, incrociato con l’incremento dei prezzi degli abbonamenti ai siti illegali, fornisce una chiara dimensione del turpe mercato: abbonamento per film 500 dollari prezzo medio (circa 30 film); abbonamento per foto 80 dollari prezzo medio (alcune centinaia di foto)”.

Tra le denunce che si accompagnano al Rapporto, quella su legislazioni nazionali che ancora non permetterebbero interventi efficaci contro la promozione di siti e link a materiali pedopornografici, una situazione che riguarderebbe ancora la Russia ma anche paesi come USA e Panama. Ma l’Associazione denuncia anche la “divulgazione di materiali pedofili e pedopornografici considerati “minori” (foto malicious, disegni, pitture, strisce etc.); molte delle modelle-bambine del settore “foto malicious” sono le stesse che poi posano per foto pedo hard; in particolare, questi siti vengono ospitati in USA, Russia e Germania”.

Altri fatti che il Rapporto prende in considerazione sono la presenza massiccia di nomi a dominio a tema , che consentirebbero agli interessati di individuare rapidamente certi siti e contenuti. Ma è di sicuro interesse anche la conclusione dello studio dell’Associazione, quella relativa alle metodologie di rilevazione :

“Al fine di evitare ogni possibile fraintendimento, il conteggio dei siti avviene in base a precise regole standard per la individuazione degli spazi unitari effettivamente e sistematicamente disponibili ai singoli utenti per la pubblicazione dei propri materiali. Questo, tra l’altro, comporta:
– l’analisi accurata dei domini e degli ip
– l’identificazione del preciso punto di rottura della root nel caso di host che offrono spazio agli utenti per l’autonoma pubblicazione del proprio sito all’interno di directory predefinite o, comunque, di spazi strutturati”

“Accade purtroppo – spiega il Report – che siano diffusi dati relativi alla presenza di siti pedofili in internet in totale assenza di un’adeguata e formalizzata documentazione di riscontro dell’informazione resa e con procedure del tutto approssimative e addomesticate (per esempio, contare come siti le sezioni/directory che compongono un sito fino ad arrivare a contare come siti le singole pagine di un unico sito). Telefono Arcobaleno ribadisce la totale scorrettezza e inaccettabilità di simili comportamenti e si farà parte attiva per la vigilanza e la pubblica denuncia di questo modo di fare notizia “.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    meno FUD +giornalismo
    'La polizia deve distruggere dopo 48 ore ogni registrazione e alle fiere di settore puoi venderne e comprarne liberamente, così come tra privati.Ma veramente uno puo' sparare una cosa simile su questo sito? C'e' un minimo interesse a fare informazione o e' solo un deathmatch per troll istigati dai redatori?Ma chi puo' pensare che esista veramente una legge simile in un paese civilizzato?Raccattare le news piu' idiote che si possano trovare in rete solo per far incendiare un po di troll...http://politics.slashdot.org/comments.pl?sid=233881&cid=19030879When a dealer sells a firearm, they are required by law to keep the 4473 form on file for as long as the business remains open. When/if the business shuts down, the 4473s are sent to the ATF. If a gun is recovered from a crime, the serial numbers get sent to the ATF, who then will go through the chain of possession to the last FFL who possessed it (the dealer). That dealer will then give them the 4473, which has contact information on the purchaser (which is verified at time of sale using state-issued current identification). At that point the buyer can be tracked down, and contated to find out the disposition of the firearm. Local police do not need to keep their own sale records because such a system is already in place,
    • Anonimo scrive:
      Re: meno FUD +giornalismo
      - Scritto da:
      When a dealer sells a firearm, they are required
      by law to keep the 4473 form on file for as long
      as the business remains open.Non mi pare sia in contrasto con quanto detto nell'articolo. Tu parli di venditori, l'articolo parla delle forze dell'ordine.
  • Anonimo scrive:
    Per tutti questo ringrazio la NRA.
    www.nra.org;P
  • scicchi scrive:
    Calano i ricavi ma anche i costi!
    Nell'articolo si fa riferimento al calo dei ricavi dalla vendita dei CD, che non sarebbe compensata dalla vendita di musica online.Ma per forza: il prezzo della vendita di un album (il compact, il case e il libretto) è ben inferiore a quello della musica trasmessa bit per bit.La questione è: anche il costo del venduto per un prodotto puramente virtuale è di gran lunga inferiore a quello del prodotto fisico. Il confronto dunque dovrebbe essere spostato sul reddito operativo di ciascuna major. Continuare a lamentare cali del giro di affari, senza fornire altre informazioni, lascia sospettare legittime ipotesi di profitti ancora maggiori.
  • Anonimo scrive:
    negli USA le cose funzionano
    residenza e patente di guida in pochi giorni in ITALIA non si sono mai viste :)
    • mr_setter scrive:
      Re: negli USA le cose funzionano
      - Scritto da:
      residenza e patente di guida in pochi giorni in
      ITALIA non si sono mai viste
      :)Si pero' occhio a non beccarti nel corso della tua vita lavorativa qualche patologia cronica che richieda cure continuative superiori ad un anno.Prova a chiedere nel paese piu' civile, democratico ed avanzato del mondo per quanto tempo sei coperto nelle cure mediche sanitarie... :$LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    SIGNATURE!! CHIARO!!
    Chiaro l'intento... a parte il fatto di essere pagati in buoni acquisto per parcelizzare e frammentare tale mercato... l'intento piu' evidente e' quello di legare il CD al primo acquirente... il mese serve proprio per vedere se compare sul P2P qualche traccia di quel CD... come... beh ormai tutti i CD contengono WATERMARK RESISTENTI a numerosi algoritmi di compressione e non parlo solo di quelli lossless ma proprio di MP3/OGG etc... resistono a piu' passaggi di compressione e permettono di rintracciare l'origine del CD... se poi a questa viene associato documento di identita' ed impronte digitali... beh 2+2 :-(
  • Anonimo scrive:
    Disinformazione
    Per acquistare un _vero_ AK-47 o qualunque arma a raffica (classificata "machine gun", mitragliatrice) occorre superare una trafila pazzesca:1) Devi essere sottoposto ad un eccezionale "background check";2) La tua richiesta, comprensiva di documentazione allegata, deve essere firmata dal "local mayor" o dallo "sheriff";3) Devi pagare una tassa equivalente a 150 euro;4) Attendere da 4 a 6 mesi.Poi c'e' il discorso costi. Un'arma automatica parte da un minimo di diverse migliaia di dollari, fino a toccare le decine di migliaia.Sta di fatto che e' dagli anni quaranta che non si registrano crimini commessi da regolari possessori di armi automatiche. Chi le compra lo fa sopratutto per questioni collezionistiche.Punto due, quel "dello stato che fu di Jeb Bush" puzza.Ora, non per difendere i Bush, che mi stanno fra l'altro sulle palle, ma lo scorso anno la Florida ha registrato il piu' basso indice di criminalita' degli ultimi 35 anni! (http://www.fdle.state.fl.us/press_releases/20060711_UCR_05.html)Tutto questo dopo dalla controversa legge sulla difesa che dicevano che avrebbe aumentato morti.Ancora, alla fine del 2005, otto mesi dopo la legge di cui sopra, la Florida esibiva una percentuale di delitti del 13% più bassa della media degli Stati Uniti (4.96 per 100'000contro 5.7 per gli USA).Un consiglio: informarsi prima di scrivere fesserie e stare lontani dal facile sensazionalismo e dalla demagogia.Poi dicono che il giornalismo italiano e' irrilevante. Ti credo...(ovviamente sono d'accordo con l'autore sulla questione dei CD usati, solo che l'articolo cosi' impostato non e' propriamente un esempio da prendere)BH
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione
      - Scritto da:
      Per acquistare un _vero_ AK-47 o qualunque arma a
      raffica (classificata "machine gun",
      mitragliatrice) occorre superare una trafila
      pazzesca:Sempre AK47 è ... Non mi pare che nell'articolo si parli esplicitamente di "mitragliatore".In ogni caso se bloccano il fuoco a raffica come fanno con altri modelli, pure un bambino riuscirebbe a "sbloccarlo" ;)
      Poi c'e' il discorso costi. Un'arma automatica
      parte da un minimo di diverse migliaia di
      dollari, fino a toccare le decine di
      migliaia.Io sapevo che l'AK-47 si poteva avere per poche centinaia di dollari (Produzione di massa, prezzi bassi !!)
      Sta di fatto che e' dagli anni quaranta che non
      si registrano crimini commessi da regolari
      possessori di armi automatiche.Vuoi dire che tutti i morti ammazzati in USA sono entrati in possesso dell'arma in maniera irregolare ?Difficile da credere ...
      • mr_setter scrive:
        Re: Disinformazione
        - Scritto da:

        Sta di fatto che e' dagli anni quaranta che non

        si registrano crimini commessi da regolari

        possessori di armi automatiche.

        Vuoi dire che tutti i morti ammazzati in USA sono
        entrati in possesso dell'arma in maniera
        irregolare
        ?
        Difficile da credere ...E prossimamente verra' varata sempre in Florida la legge per cui chi sara' ucciso da pallottole "non regolarmente" acquistate presso i centri vendita autorizzati sara' sanzionato con un'ammenda fino a 5.000 dollari!! Cosi' impareranno a farsi colpire da proiettili regolarmente denunciati. Oooo bella!! :o :o :p :pScertooo?? Scertooo!! O) LV&P
        • Anonimo scrive:
          Re: Disinformazione
          - Scritto da: mr_setter
          E prossimamente verra' varata sempre in Florida
          la legge per cui chi sara' ucciso da pallottole
          "non regolarmente" acquistate presso i centri
          vendita autorizzati sara' sanzionato con
          un'ammenda fino a 5.000 dollari!!Semplicemente geniale ...La California ha Schwarzenegger, la Florida ha ... Mr Setter :D (anonimo) !!
          • mr_setter scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da:

            - Scritto da: mr_setter


            E prossimamente verra' varata sempre in Florida

            la legge per cui chi sara' ucciso da pallottole

            "non regolarmente" acquistate presso i centri

            vendita autorizzati sara' sanzionato con

            un'ammenda fino a 5.000 dollari!!

            Semplicemente geniale ...
            La California ha Schwarzenegger, la Florida ha
            ... Mr Setter :D (anonimo)
            !!Grazie, grazie....sono commosso... :'((rotfl)(rotfl)(rotfl)LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione

      Per acquistare un _vero_ AK-47 o qualunque arma a
      raffica (classificata "machine gun",
      mitragliatrice) occorre superare una trafila
      pazzesca:Giàinvece una cosa che spara due colpi ogni due minuti te la danno via subito.Svegliati e guardati Moore
    • mythsmith scrive:
      Re: Disinformazione

      Ancora, alla fine del 2005, otto mesi dopo la
      legge di cui sopra, la Florida esibiva una
      percentuale di delitti del 13% più bassa della
      media degli Stati Uniti (4.96 per
      100'000
      contro 5.7 per gli USA).
      Osservazione irrilevante: la Florida è notoriamente uno stato di pensionati. Lo stato-ospizio dove il resto degli usa si trasferisce quando ormai ha fatto la sua vita e cerca mare e tranquillità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformazione
      Scritto da:
      Per acquistare un _vero_ AK-47 o qualunque arma a
      raffica (classificata "machine gun",
      mitragliatrice) occorre superare una trafila
      pazzesca:

      1) Devi essere sottoposto ad un eccezionale
      "background
      check";
      2) La tua richiesta, comprensiva di
      documentazione allegata, deve essere firmata dal
      "local mayor" o dallo
      "sheriff";
      3) Devi pagare una tassa equivalente a 150 euro;
      4) Attendere da 4 a 6 mesi.
      Per cui se ho capito bene, fatta tutta questa trafila posso diventare possessore di una vera e propia arma da guerra? Mentre invece per un arma normale (per sempio un AK-47 modificato) la trafila e' molto piu' semplice o inesistente?Grazie ciao
    • mr_setter scrive:
      Re: Disinformazione
      - Scritto da:
      Per acquistare un _vero_ AK-47 o qualunque arma a
      raffica (classificata "machine gun",
      mitragliatrice) occorre superare una trafila
      pazzesca:

      1) Devi essere sottoposto ad un eccezionale
      "background
      check";
      2) La tua richiesta, comprensiva di
      documentazione allegata, deve essere firmata dal
      "local mayor" o dallo
      "sheriff";
      3) Devi pagare una tassa equivalente a 150 euro;
      4) Attendere da 4 a 6 mesi.

      Poi c'e' il discorso costi. Un'arma automatica
      parte da un minimo di diverse migliaia di
      dollari, fino a toccare le decine di
      migliaia.

      Sta di fatto che e' dagli anni quaranta che non
      si registrano crimini commessi da regolari
      possessori di armi automatiche. Chi le compra lo
      fa sopratutto per questioni
      collezionistiche.

      Punto due, quel "dello stato che fu di Jeb Bush"
      puzza.

      Ora, non per difendere i Bush, che mi stanno fra
      l'altro sulle palle, ma lo scorso anno la Florida
      ha registrato il piu' basso indice di
      criminalita' degli ultimi 35 anni!
      (http://www.fdle.state.fl.us/press_releases/200607

      Tutto questo dopo dalla controversa legge sulla
      difesa che dicevano che avrebbe aumentato
      morti.

      Ancora, alla fine del 2005, otto mesi dopo la
      legge di cui sopra, la Florida esibiva una
      percentuale di delitti del 13% più bassa della
      media degli Stati Uniti (4.96 per
      100'000
      contro 5.7 per gli USA).

      Un consiglio: informarsi prima di scrivere
      fesserie e stare lontani dal facile
      sensazionalismo e dalla
      demagogia.

      Poi dicono che il giornalismo italiano e'
      irrilevante. Ti
      credo...

      (ovviamente sono d'accordo con l'autore sulla
      questione dei CD usati, solo che l'articolo cosi'
      impostato non e' propriamente un esempio da
      prendere)

      BHDomandina: perche' allora succedono proprio li', negli States, fatti eclatanti come quello di Columbine o dello studente coreano? (newbie) Pura coincidenza?LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    In Italia non siamo da meno
    Mi è successo personalmente un paio di anni fa in un negozio di Trieste (che adesso ha chiuso l'attività).Per comprare un cd usato il negoziante ha chiesto la carta d'identità e ha trascritto i dati sull'apposito registro.Allucinante ma vero, nulla di nuovo sotto il sole.
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia non siamo da meno
      - Scritto da:
      Per comprare un cd usato il negoziante ha chiesto
      la carta d'identità e ha trascritto i dati
      sull'apposito
      registro.
      Allucinante ma vero, nulla di nuovo sotto il sole.Probabilmente non poteva farlo. Ci sono gli estremi per una denuncia ?
  • mythsmith scrive:
    La spiegazione è logica e semplice
    Nella legislazione americana la proprietà privata vale più della vita umana, infatti puoi uccidere chiunque la violi ed essere riconosciuto innocente.E' del tutto logico quindi che le attività che intralciano il profitto siano monitorate accuratamente, mentre quelle che alimentano un mercato sono favorite al massimo, nonostante possano "intralciare la vita" di qualcuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: La spiegazione è logica e semplice
      - Scritto da: mythsmith
      Nella legislazione americana la proprietà privata
      vale più della vita umana, infatti puoi uccidere
      chiunque la violi ed essere riconosciuto
      innocente.
      [ot]se qualcuno entra in casa mia di notte, senza essere invitato, deve solo sperare di riuscire ad uscire. non mi metto certo a discorrere di etica....[ot]
      • mythsmith scrive:
        Re: La spiegazione è logica e semplice

        [ot]se qualcuno entra in casa mia di notte, senza
        essere invitato, deve solo sperare di riuscire ad
        uscire. non mi metto certo a discorrere di
        etica....[ot]
        Anche se non ti minaccia in nessun modo?Forse non puoi discorrere di etica.
        • Anonimo scrive:
          Re: La spiegazione è logica e semplice
          probabilmente no , ma sai che gliene frega ... vedi , per discorrere di etica bisognaa) essere vivi b) avere i soldi per comprare da mangiare , e se ti rubano tutto non ce l'hai piu' .
        • Anonimo scrive:
          Re: La spiegazione è logica e semplice
          - Scritto da: mythsmith

          [ot]se qualcuno entra in casa mia di notte,
          senza

          essere invitato, deve solo sperare di riuscire
          ad

          uscire. non mi metto certo a discorrere di

          etica....[ot]



          Anche se non ti minaccia in nessun modo?
          Forse non puoi discorrere di etica.ma certo, uno entra di notte in casa mia non invitato perchè si vuole bere un bicchier d' acqua.E' un pezzo che non leggevo nulla di così ridicolo.SE entra in casa mia commette un' effrazione e già questo costituisce una minaccia.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:
            SE entra in casa mia commette un' effrazione e
            già questo costituisce una
            minaccia.Ammazzarlo a colpi di CD è crudele, con un AK-47 il lavoro è rapido e pulito
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            SE entra in casa mia commette un' effrazione e

            già questo costituisce una

            minaccia.

            Ammazzarlo a colpi di CD è crudele, con un AK-47
            il lavoro è rapido e
            pulitobasta un coltello da cucina, purchè il povero ladro per nulla minaccioso non abbia dietro un' accetta (naturalmente solo per aiutarti a fare legna da ardere)
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            Ammazzarlo a colpi di CD è crudele, con un AK-47

            il lavoro è rapido e

            pulito

            basta un coltello da cucina, purchè il povero
            ladro per nulla minaccioso non abbia dietro un'
            accetta (naturalmente solo per aiutarti a fare
            legna da
            ardere)Il coltello da cucina difficilmente ammazza una persona a 100 metri di distanzaDel resto è stato concepito per affettare il pollo ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Ammazzarlo a colpi di CD è crudele, con un
            AK-47


            il lavoro è rapido e


            pulito



            basta un coltello da cucina, purchè il povero

            ladro per nulla minaccioso non abbia dietro un'

            accetta (naturalmente solo per aiutarti a fare

            legna da

            ardere)

            Il coltello da cucina difficilmente ammazza una
            persona a 100 metri di
            distanza
            Del resto è stato concepito per affettare il
            pollo
            ;)il principio della leva applicata ai cunei è valido per tutti i pezzi di metallo dotati di filo e punta, inoltre a casa mia non riesco a trovare due punti visibili postia distanze di 100 metri (ma anche molto meno)
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            Il coltello da cucina difficilmente ammazza una

            persona a 100 metri di

            distanza

            Del resto è stato concepito per affettare il

            pollo

            ;)

            il principio della leva applicata ai cunei è
            valido per tutti i pezzi di metallo dotati di
            filo e punta,Vedrò di comunicarlo all'esercito e alle forze di polizia.
            inoltre a casa mia non riesco a
            trovare due punti visibili postia distanze di
            100 metri (ma anche molto
            meno)Devi essere un lanciatore di coltelli formidabile. Hai il porto d'armi ?
          • mythsmith scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            ma certo, uno entra di notte in casa mia non
            invitato perchè si vuole bere un bicchier d'
            acqua.No, di solito per rubare.
            E' un pezzo che non leggevo nulla di così
            ridicolo.
            SE entra in casa mia commette un' effrazione e
            già questo costituisce una
            minaccia.Alla tua proprietà, non alla tua vita. E' così difficile da capire?E' una minaccia alla tua vita solo qualora entri armato, o si dimostri aggressivo nel momento in cui viene scoperto. La maggior parte dei ladri, se scoperta, cerca di fuggire e non di aggravare la propria situazione commettendo un omicidio.Ma che ti spiego a fare... sarai uno di quelli che crede di vivere in un telefilm di hollywood...
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da: mythsmith

            ma certo, uno entra di notte in casa mia non

            invitato perchè si vuole bere un bicchier d'

            acqua.

            No, di solito per rubare.


            E' un pezzo che non leggevo nulla di così

            ridicolo.

            SE entra in casa mia commette un' effrazione e

            già questo costituisce una

            minaccia.

            Alla tua proprietà, non alla tua vita. E' così
            difficile da
            capire?
            E' una minaccia alla tua vita solo qualora entri
            armato, o si dimostri aggressivo nel momento in
            cui viene scoperto. La maggior parte dei ladri,
            se scoperta, cerca di fuggire e non di aggravare
            la propria situazione commettendo un
            omicidio.
            Ma che ti spiego a fare... sarai uno di quelli
            che crede di vivere in un telefilm di
            hollywood...no, sono uno di quelli che legge di gente menata a sangue per farsi dire dove stanno soldi e gioielli
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:
            no, sono uno di quelli che legge di gente menata
            a sangue per farsi dire dove stanno soldi e
            gioielliMeglio menato a sangue che mortoO credi che l'ipotetico ladro non estragga a sua volta un fucile mitragliatore se si sente minacciato dal tuo :) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            no, sono uno di quelli che legge di gente menata

            a sangue per farsi dire dove stanno soldi e

            gioielli

            Meglio menato a sangue che morto
            O credi che l'ipotetico ladro non estragga a sua
            volta un fucile mitragliatore se si sente
            minacciato dal tuo :)
            ?vuoi giocare a chi spara l' ipotesi più cretina?Gli omini grigi stazionano permanentemente sopra casa mia, abbiamo un accordo segreto di collaborazione volto alla conquista del mondo: io faccio fita di essere ricco sfondato e attiro i ladri, loro li ciucciano via e li usano per innominabili esperimenti scientifici.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:
            vuoi giocare a chi spara l' ipotesi più cretina?
            Gli omini grigi stazionano permanentemente sopra
            casa mia, abbiamo un accordo segreto di
            collaborazione volto alla conquista del mondo: io
            faccio fita di essere ricco sfondato e attiro i
            ladri, loro li ciucciano via e li usano per
            innominabili esperimenti
            scientifici.Non potete fermare Scientology, la verità sarà rivelata (A caro prezzo, ovvio) !!
          • mythsmith scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            no, sono uno di quelli che legge di gente menata
            a sangue per farsi dire dove stanno soldi e
            gioielliMa che (troll)E' evidente che se cercano di menarti ti stanno minacciando e quindi puoi sparargli.Ma quale ladro si attenterebbe mai ad aggredirti se hai in mano una pistola? Chiaramente nessuno.Quindi stai solo trollando.Il punto della questione è che per la legislazione americana se becchi il ladro puoi sparargli, anche se questo non è e non sembra minimamente armato, anche senza prima avergli intimato di alzare le mani, anche se questi cerca la fuga o si getta in ginocchio piangendo.Insomma, puoi sparare ad un ladro anche se è assolutamente fuori discussione che non può in alcun modo nuocere alla tua vita, ma al massimo - se riesce a scappare con la refurtiva - alla tua proprietà.Quindi la vita del ladro vale meno della tua proprietà, di qualsiasi entità essa sia.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da: mythsmith

            no, sono uno di quelli che legge di gente menata

            a sangue per farsi dire dove stanno soldi e

            gioielli

            Ma che (troll)
            E' evidente che se cercano di menarti ti stanno
            minacciando e quindi puoi
            sparargli.
            Ma quale ladro si attenterebbe mai ad aggredirti
            se hai in mano una pistola? Chiaramente
            nessuno.
            Quindi stai solo trollando.
            Il punto della questione è che per la
            legislazione americana se becchi il ladro puoi
            sparargli, anche se questo non è e non sembra
            minimamente armato, anche senza prima avergli
            intimato di alzare le mani, anche se questi cerca
            la fuga o si getta in ginocchio
            piangendo.
            Insomma, puoi sparare ad un ladro anche se è
            assolutamente fuori discussione che non può in
            alcun modo nuocere alla tua vita, ma al massimo -
            se riesce a scappare con la refurtiva - alla tua
            proprietà.

            Quindi la vita del ladro vale meno della tua
            proprietà, di qualsiasi entità essa
            sia.Ottimo.Sapendo questo non proverà nemmeno a rompermi le palle a casa mia.Infatti è dimostrato, statistiche alla mano, che negli stati usa dove la gente ha maggior accesso alle armi e può girare armata, si è avuta una cospicua riduzione della criminalità che adesso attacca preferenzialmente bersagli notoriamente disarmati come i turisti, Florida in primis.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:
            Infatti è dimostrato, statistiche alla mano, che
            negli stati usa dove la gente ha maggior accesso
            alle armi e può girare armata, si è avuta una
            cospicua riduzione della criminalità che adesso
            attacca preferenzialmente bersagli notoriamente
            disarmati come i turisti, Florida in
            primis.Infatti l'altissimo numero di morti ammazzati da armi di fuoco sono ... suicidi (newbie) ? O forse studenti della Virginia Tech ...
          • mythsmith scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            Ottimo.
            Sapendo questo non proverà nemmeno a rompermi le
            palle a casa
            mia.
            Infatti è dimostrato, statistiche alla mano, che
            negli stati usa dove la gente ha maggior accesso
            alle armi e può girare armata, si è avuta una
            cospicua riduzione della criminalità che adesso
            attacca preferenzialmente bersagli notoriamente
            disarmati come i turisti, Florida in
            primis.Ed è esattamente ciò cui un paese turistico come l'italia punta.
    • Anonimo scrive:
      Re: La spiegazione è logica e semplice
      - Scritto da: mythsmith
      Nella legislazione americana la proprietà privata
      vale più della vita umana, infatti puoi uccidere
      chiunque la violi ed essere riconosciuto
      innocente.Forse vale più la vita della vittima di quella del rompiciglioni.
      • mythsmith scrive:
        Re: La spiegazione è logica e semplice

        Forse vale più la vita della vittima di quella
        del
        rompiciglioni.E la vita del rompicoglioni vale più o meno di qualche gioiello?In america, meno. Anche se non ci sono gioielli.
        • Anonimo scrive:
          Re: La spiegazione è logica e semplice
          - Scritto da: mythsmith

          Forse vale più la vita della vittima di quella

          del

          rompiciglioni.

          E la vita del rompicoglioni vale più o meno di
          qualche
          gioiello?
          In america, meno. Anche se non ci sono gioielli.La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti) è un' estensione della tua persona.Direi che la vita del rompiciglioni vale di meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti)
            è un' estensione della tua
            persona.
            Direi che la vita del rompiciglioni vale di meno.Spera di non dover diventare mai tu il rompicoglioni di turno, magari perchè devi dare da mangiare ai tuoi figli...
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti)

            è un' estensione della tua

            persona.

            Direi che la vita del rompiciglioni vale di
            meno.

            Spera di non dover diventare mai tu il
            rompicoglioni di turno, magari perchè devi dare
            da mangiare ai tuoi
            figli...Patetico tentativo di giustificare la criminalità.Suonerebbe più realistico se tu scrivessi "Spera di non dover diventare mai tu il rompicoglioni di turno, magari perchè devi dare il crack ai tuoi figli..."
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:
            La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti)
            è un' estensione della tua
            persona.Difatti quando ti rigano l'auto senti un dolore tremendo al fianco e il "rigatore" viene processato per "lesioni corporali gravi" (rotfl)
            Direi che la vita del rompiciglioni vale di meno.Meno di un CD di Nino d'Angelo : ?
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti)

            è un' estensione della tua

            persona.

            Difatti quando ti rigano l'auto senti un dolore
            tremendo al fianco e il "rigatore" viene
            processato per "lesioni corporali gravi"
            (rotfl)Quando ritorni a casa tua e trovi il centro della tua vita privata e il luogo dei tuoi affetti distrutto e sbriciolato, oggetti che rappresentano un valore affettivo (oltre che venale scomparsi) e magari lo sfregio di una bella cagata e pisciata in mezzo al tappeto?O magari quando ti malmenano, legano, minacciano e terrorizzano per ore?Sì, provi la medesima sensazione di essere stato stuprato, privato competamente della tua dignità.

            Direi che la vita del rompiciglioni vale di
            meno.

            Meno di un CD di Nino d'Angelo : ?Vale meno della tua dignità e integrità di essere umano, molto meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da:
            Quando ritorni a casa tua e trovi il centro della
            tua vita privata e il luogo dei tuoi affetti
            distrutto e sbriciolato, oggetti che
            rappresentano un valore affettivo (oltre che
            venale scomparsi) e magari lo sfregio di una
            bella cagata e pisciata in mezzo al
            tappeto?Ammazza una persona che ti passa !
            O magari quando ti malmenano, legano, minacciano
            e terrorizzano per
            ore?
            Sì, provi la medesima sensazione di essere stato
            stuprato, privato competamente della tua
            dignità.Come sopra :D !


            Direi che la vita del rompiciglioni vale di

            meno.



            Meno di un CD di Nino d'Angelo : ?

            Vale meno della tua dignità e integrità di essere
            umano, molto
            meno.Piantare un proiettile in un altro essere umano quanto vale ?
          • mythsmith scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti)
            è un' estensione della tua
            persona.
            Direi che la vita del rompiciglioni vale di meno.Quindi se ad esempio un commesso si dimentica di darti 1 di resto, secondo te è lecito sparargli perché ti ha lesionato?
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            - Scritto da: mythsmith

            La tua proprietà (casa e beni in essa contenuti)

            è un' estensione della tua

            persona.

            Direi che la vita del rompiciglioni vale di
            meno.

            Quindi se ad esempio un commesso si dimentica di
            darti 1 di resto, secondo te è lecito sparargli
            perché ti ha
            lesionato?Per caso tu paghi i commessi con i mattoni e le tegole di casa tua?
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice
            uccidere una persona e' una cosa sempre inconcepibile, cosi' come danneggiarle, o "segnarle" per il resto della vita: tornate voi a casa, dopo aver subito un furto con voi, o i vostri cari, presenti in casa...alla redazione:complimenti per le validissime considerazioni e confronti trattati nei vari articoli:a quando una comparativa sul caffe' prodotto in ecosolidale e windows vista in oem?
          • mythsmith scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            Per caso tu paghi i commessi con i mattoni e le
            tegole di casa
            tua?No, con i soldi in essa contenuti e cui presumibilmente un eventuale ladro punta.Ma che c'entra?Hai stabilito un principio generale: danneggiare la proprietà equivale a danneggiare la persona.Quindi, visto che per legittima difesa puoi sparare ad uno che minaccia la tua persona, per lo stesso principio puoi sparare anche ad uno che minaccia i tuoi beni, come un commesso che si dimentica di darti il resto.
          • Anonimo scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            No, con i soldi in essa contenuti e cui
            presumibilmente un eventuale ladro
            punta.
            Ma che c'entra?
            Hai stabilito un principio generale: danneggiare
            la proprietà equivale a danneggiare la
            persona.
            Quindi, visto che per legittima difesa puoi
            sparare ad uno che minaccia la tua persona, per
            lo stesso principio puoi sparare anche ad uno che
            minaccia i tuoi beni, come un commesso che si
            dimentica di darti il
            resto.Ma sei bacato? Una cosa è dimenticarsi di dare il resto, un'altra è essere derubato in casa propria o rapinato, malmenato e - nel caso in cui si è anziani pare sia di moda ultimamente - ucciso.Scusami tanto eh, ma non credo che il ladro si sia "dimenticato" di darti il resto... più che altro si è dimenticato che esiste una cosa chiamata LAVORO. E non venitemi a dire che il lavoro non c'è, altrimenti tanti immigrati non verrebbero qua per trovare la loro "fortuna" facendo le pulizie alla casa, badanti e robe simili. Il lavoro c'è, ma loro vogliono soldi facili e veloci. Quindi fatemi il piacere, evitate di giustificare sta gente. Se vogliono i soldi che vadano a zappare la terra o facciano qualcosa di utile. E di utile non intendo per loro.Ciao,BiGAlex
          • mythsmith scrive:
            Re: La spiegazione è logica e semplice

            Ma sei bacato? Una cosa è dimenticarsi di dare il
            resto, un'altra è essere derubato in casa propria
            o rapinato, malmenato e - nel caso in cui si è
            anziani pare sia di moda ultimamente -
            ucciso.Ma questo contraddice la condizione che il ladro non sia di nessuna minaccia per la tua persona. Condizione che ho posto fin dall'inizio a capo di tutti i miei ragionamenti successivi, e che ho ribadito in OGNI post.E che hai puntualmente ignorato.Lo ripeto per l'ennesima volta, perfettamente conscio che ignorerai di nuovo quanto dico, ma giusto perché ora voglio svagarmi."Trovi il ladro in sala. Questo è disarmato e tenta di fuggire a più non posso. Gli SPARI e lo ammazzi.In america sei un eroe. Qui da noi un po' meno."Qualsiasi ragionamento che contraddica questa condizione non è rilevante ai fini della discussione.Quindi puoi ad esempio provocare la mia sensibilità dicendo "Eh sì, la fai facile, ma immagina, immagina che, ORRORE, ti stia portando via TUTTE LE BARRETTE DI CIOCCOLATO che avevi giusto giusto comprato. Sei ancora dell'idea che non gli spareresti?"Ecco un esempio così lo puoi fare.Ma se mi dici "immagina che provi a stuprarti le figlie" allora stai uscendo dalla condizione iniziale, e le mie conclusioni non valgono, naturalmente.
  • Anonimo scrive:
    pusher
    finora ti poteva capitare di vedere un tipo che con fare circospetto, ti si avvicinava per chiederti se eri interessato ad un po' di erba...fra poco vedremo sempre questo stesso tizio che ti si avvicina per chiederti se sei interessato all'ultimo cd di britney spears!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Non vedo che c'è di male...
    ...la pirateria è uno dei mali del secolo e va debellata con ogni mezzo per assicurare un cammino sicuro per la CULTURA DELL'UMANITA'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vedo che c'è di male...
      Lol, si vede quanto sei acculturato, scrivi "umanità" con l'apostrofo e non con l'accento. :D :D :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vedo che c'è di male...
        - Scritto da:
        Lol, si vede quanto sei acculturato, scrivi
        "umanità" con l'apostrofo e non con l'accento.
        :D :D :D :D
        :DCon rispetto parlando, usare l'apostrofo invece delle accentate in una casella di testo, è una forma di attenzione per gli utenti che usano Codepage non IBM o non 437.Eventualmente sarebbe fine usare l'accento (ASCII 96) invece che l'apostrofo (ASCII 27) ma sono finezze che risalgono ai tempi di Fidonet, quando programmi come Scripta sostituivano in automatico la pressione di una a accentata sulla tastiera con "a`".La soluzione ottimale sarebbe usare il codice HTML per le accentate, risolvendo alla radice il problema: infatti per scrivere "umanità" tu hai scritto "umanit & agrave; ", vero?Criticare è un arte difficile: come diceva quel tizio a proposito di pagliuzze, travi ed occhi? :D
    • Funz scrive:
      Re: Non vedo che c'è di male...
      - Scritto da:
      ...la pirateria è uno dei mali del secolo e va
      debellata con ogni mezzo per assicurare un
      cammino sicuro per la CULTURA
      DELL'UMANITA'.Mavala'... la mercificazione e commercializzazione esasperata della cultura sono uno di crimini del millennio.Se ti sta a cuore la cultura dell'umanita' come a me devi solo sperare che spariscano le major e tutti i vampiri che lucrano su quello che e' di tutti.Per fortuna che ci sono Internet e il P2P
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vedo che c'è di male...
        - Scritto da: Funz

        - Scritto da:

        ...la pirateria è uno dei mali del secolo e va

        debellata con ogni mezzo per assicurare un

        cammino sicuro per la CULTURA

        DELL'UMANITA'.
        La Cultura dell'umanitá é quella di Hollywood e Eros Ramazzotti?
        • Funz scrive:
          Re: Non vedo che c'è di male...
          - Scritto da:

          - Scritto da: Funz



          - Scritto da:


          ...la pirateria è uno dei mali del secolo e va


          debellata con ogni mezzo per assicurare un


          cammino sicuro per la CULTURA


          DELL'UMANITA'.


          La Cultura dell'umanitá é quella di Hollywood e
          Eros Ramazzotti?Non quotare a muzzo :pil discorso è niente major =
          niente Hollywood e Eros Ramazzotti =
          si ricomincia a vedere e ascoltare roba decente
    • mr_setter scrive:
      Re: Non vedo che c'è di male...
      - Scritto da:
      ...la pirateria è uno dei mali del secolo e va
      debellata con ogni mezzo per assicurare un
      cammino sicuro per la CULTURA
      DELL'UMANITA'.Aspetta che questa me la scrivo...allora, la pirateria e' uno dei mali del secolo e va...cosa scusa? debe..? potresti tradurmi il concetto in parole piu' semplici? Grazie eh. 8)LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    La conoscenza uccide
    E' risaputo che i potenti hanno paura della popolazione con conoscenza e coscenza. Quindi finchè gli vendono armi come fossero caramelle non ci sono problemi. Ma attraverso i CD o i libri passa la conoscenza, il sapere, l'istruzione e tutto questo porta le masse a capire che sono loro in realtà a governare il mondo, non i politici o gli avvocati.http://video.google.com/videoplay?docid=5245902258081871191&hl=en
  • Enjoy with Us scrive:
    Articolo sbagliato!
    C'è un errore di fondo, si vuole paragonare l'acquisto di merce usata i CD con quella di merce nuova i mitra.Sono sicuro che in Florida porranno le stesse attenzioni anche nello smercio di armi usate!Possano smitragliare le Major se mi sbaglio....
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo sbagliato!
      Ma cosa c'azzecca?!?!Ma chissenefrega del nuovo o usato... un mitra nuovo non fa più danno di un cd usato?lassamo perdè...
  • Cobra Reale scrive:
    Fermare la follia
    In linea di massima, chi vuole armarsi fino ai denti in Florida non ha difficoltà; invece, chi vuole comprare/vendere musica originale usata, deve affrontare lungaggini burocratiche da far paura.Perché questo? Forse perché alla MAFIAA (www.mafiaa.org) non importa un fico secco se tu usi le armi per fare stragi di poveracci, mentre è un sacrilegio se tu minacci i suoi mega-profitti comprando dischi usati anziché nuovi.Dato il grande potere politico ed economico delle major, penso che una sola cosa potrebbe convincere gli USA ad adottare misure più restrittive sulla circolazione delle armi: un commando composto da consumatori incazzati. Se comprasse armi & munizioni in quantità, e minacciasse un'irruzione nelle sedi dei due mega-cartelli allo scopo di fare una strage, le restrizioni sulla libera circolazione delle armi sarebbero realtà nel giro di pochi giorni!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 maggio 2007 08.10-----------------------------------------------------------
    • TUBU scrive:
      Re: Fermare la follia
      Se la gente invece di comprare armi comprasse libri e studiasse un po' chissa' che le cose non andrebbero meglio?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fermare la follia
        Con tutti i McDonald che si fanno mi sa che gli ultimi neuroni se li sono digeriti da piccoli
      • diegoitaliait scrive:
        Re: Fermare la follia
        - Scritto da: TUBU
        Se la gente invece di comprare armi comprasse
        libri e studiasse un po' chissa' che le cose non
        andrebbero
        meglio?Sante parole, ma ci scometto un caffè, che le cose non cambierebbero, magari se ti uccidono utilizzeranno la mole di informazioni acquisite leggendo, per farci un best seller, di successo, ma certamente le cose non cambierebbere.Magari un pochino proprio per non essere pessimisti
  • Anonimo scrive:
    Senza lobby non si fanno le leggi...
    E' evidente che le leggi si fanno per i grandi soggetti non per i poveri disgraziati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Senza lobby non si fanno le leggi...
      - Scritto da:
      E' evidente che le leggi si fanno per i grandi
      soggetti non per i poveri
      disgraziati.Per certe cose debbo dire che gli USA sanno imitare bene l'Italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Senza lobby non si fanno le leggi...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E' evidente che le leggi si fanno per i grandi

        soggetti non per i poveri

        disgraziati.

        Per certe cose debbo dire che gli USA sanno
        imitare bene
        l'Italia.Io direi che l'Italia ha imparato bene dagli USA
        • Anonimo scrive:
          Re: Senza lobby non si fanno le leggi...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          E' evidente che le leggi si fanno per i grandi


          soggetti non per i poveri


          disgraziati.



          Per certe cose debbo dire che gli USA sanno

          imitare bene

          l'Italia.

          Io direi che l'Italia ha imparato bene dagli USAIpotesi: alle prossime elzioni europee il partito dei pirati, presentandosi in tutta europa con lo stesso simbolo e programma prende il 3%.Secondo in Italia, dove si vince con 25.000 voti, non sarà un a gara ad abolire la SIAE da parte di tutti i partiti ?Dobbiamo prendere coscienza che sono la politica e partiti l'unico posto dove i cittadini/consumatori possono far valere i loro diritti.Ovviamente non i politici attuali, né questi partiti che eliminano i migliori per far fare carriera i peggiori ...I poteri forti da un lato foraggiano i politici e il sistema attuale in modo che facciano i loro interessi; dall'altro screditano il sistema democratico, in modo che la risposta nostra sia non vado a votare...Siamo giovani e dobbiamo cambiare il mondo prima che il mondo cambi noi (citando Charlie Brown)..ciao
  • Anonimo scrive:
    Tra un po' anche in Italia...
    Se è così negli USA, vedrete che tra un po' lo imporranno tramite il WTO o pressioni dirette dell'ambasciata americana, e il nostro parlamento "legifererà come tutti sanno che non si debba fare".Washington capitale, Roma succursale.
    • TUBU scrive:
      Re: Tra un po' anche in Italia...
      Ma certo!Per quei quattro che non lo sapessero, anche le ridicole scritte in caratteri scatolari sulle scatole dei tabacchi e sigarette sono originarie degli States: buona o cattiva, tutta la merda prodotta negli Stati Uniti deve diventare legge anche qui da noi, dico da noi per dire Italia, e non Norvegia o Islanda, dove ci sono governi e gente che a noi mentecatti ciucciadatteri levantini, ci si mettono sotto i tacchi, non si sognano di fare e copiare cose solo perchè dette eo fatte dai dei baccala' d'oltreoceano...Storia vecchia: non tutto ciò che viene dall'America è perfezione e Verbo...Ma si sà...Santa Magna...al potere...
      • The_GEZ scrive:
        Re: Tra un po' anche in Italia...
        Ciao TUBU !
        degli States: buona o cattiva, tutta la merda
        prodotta negli Stati Uniti deve diventare legge
        anche qui da noi, dico da noi per dire Italia, eHmmmm ... quella "cattiva" di sicuro, su quella "buona" non ci giurerei, altrimenti se così fosse Tanzi e Ricucci oggi sarebbero al fresco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tra un po' anche in Italia...
      - Scritto da:
      Se è così negli USA, vedrete che tra un po' lo
      imporranno tramite il WTO o pressioni dirette
      dell'ambasciata americana, e il nostro parlamento
      "legifererà come tutti sanno che non si debba
      fare".Purtroppo per noi quando si tratta di fare leggi a favore delle lobby non siamo secondi a nessuno vedi legge urbani, che grida ancora vendetta..SalutiStefano
  • Anonimo scrive:
    Anche l'usato è caro!
    "Los durisimos" (un classico della salsa, mambo e cha-cha) di Richie Ray e Bobby Cruz costa PIU' di un AK-47 in buono stato O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche l'usato è caro!
      - Scritto da:
      "Los durisimos" (un classico della salsa, mambo e
      cha-cha) di Richie Ray e Bobby Cruz costa PIU' di
      un AK-47 in buono stato
      O)Dato un occhiata quì? http://www.armiusate.it/ :D
  • Anonimo scrive:
    SPQA
    Sono Pazzi Questi Americani
  • Anonimo scrive:
    Se le vanno a cercare
    Se RIAA sta dietro a queste leggi, poi non mi possono venire a dire che non se lo vanno a cercare il file sharing.- Prezzi alti per il nuovo.- Usato no. Bandito.- Scambi tra conoscenti no. Banditi.- Interoperabilità tra le piattaforme. No c'è il DRM.- Se compri il nuovo e si rompe lo devi riacquistare. No alle copie di backup.Alla fine per stare nell'illegalità tanto vale farlo bene e non spendere 1 centesimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se le vanno a cercare
      - Scritto da:
      Se RIAA sta dietro a queste leggi, poi non mi
      possono venire a dire che non se lo vanno a
      cercare il file
      sharing.

      - Prezzi alti per il nuovo.

      - Usato no. Bandito.

      - Scambi tra conoscenti no. Banditi.

      - Interoperabilità tra le piattaforme. No c'è il
      DRM.

      - Se compri il nuovo e si rompe lo devi
      riacquistare. No alle copie di
      backup.

      Alla fine per stare nell'illegalità tanto vale
      farlo bene e non spendere 1 centesimo.
      STRAQUOTO.Tra non molto finiremo nell'illegalita' anche prestando un CD ad un amico (o lo e' gia' illegale??) .. quindi tanto vale starci di brutto nell'illegalita' e scaricare pesante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se le vanno a cercare
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Se RIAA sta dietro a queste leggi, poi non mi

        possono venire a dire che non se lo vanno a

        cercare il file

        sharing.



        - Prezzi alti per il nuovo.



        - Usato no. Bandito.



        - Scambi tra conoscenti no. Banditi.



        - Interoperabilità tra le piattaforme. No c'è il

        DRM.



        - Se compri il nuovo e si rompe lo devi

        riacquistare. No alle copie di

        backup.



        Alla fine per stare nell'illegalità tanto vale

        farlo bene e non spendere 1 centesimo.



        STRAQUOTO.
        Tra non molto finiremo nell'illegalita' anche
        prestando un CD ad un amico (o lo e' gia'
        illegale??) .. quindi tanto vale starci di brutto
        nell'illegalita' e scaricare
        pesante.esagerati! in realtà avevano paura che il cd fosse rubato e quindi era per prevenire il reato di ricettazione visto che un mese dovrebbe esser sufficiente per garantirne l'autenticità (questa è la soluzione più logica che mi è venuta in mente ;) ;) ;) )ps. attenti a scaricare, anche un brano di un pincopallino come MOUSSE T. sta provocando danni enormi...http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1979488&r=PI
      • Guybrush scrive:
        Re: Se le vanno a cercare
        - Scritto da: [...]
        STRAQUOTO.
        Tra non molto finiremo nell'illegalita' anche
        prestando un CD ad un amico (o lo e' gia'
        illegale??) .. quindi tanto vale starci di brutto
        nell'illegalita' e scaricare
        pesante.Illegale no, ma se mpaa scopre che hai prestato piu' di metà dei miei DVD a parenti e amici potrebbe legittimamente farti causa per danni.
        GT
        • ryoga scrive:
          Re: Se le vanno a cercare
          La domanda logica e' :"Perche' e' illegale prestare un oggetto proprio a chi vogliamo?"Quante volte abbiamo prestato l'auto a fratelli/parenti/amici?Quante volte abbiamo prestato l'accendino a fratelli/parenti/amici?Quante volte abbiamo prestato una pentola ad un vicino?Quante volte abbiamo prestato la gomma da cancellare ad amici quando eravamo a scuola?Il prestito delle cose "proprie" NON è REATO.Incriminare il prestito è un atto incostituzionale che viola i diritti dei cittadini, la libertà e la democrazia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se le vanno a cercare
            - Scritto da: ryoga
            Il prestito delle cose "proprie" NON è REATO.
            Incriminare il prestito è un atto
            incostituzionale che viola i diritti dei
            cittadini, la libertà e la
            democrazia.Il fatto e' che certe cose non sono "tue", ma ne hai solo acquistato il diritto ad un certo uso, nel caso del cdaudio, l'ascolto dei brani ivi contenuti, ascolto da effettuarsi in determinate circostanze (non davanti ad un pubblico di spettatori, tanto per dire).Assurdo? D'accordo, ma sed lex.L'unica e' cambiare la legge. k1
          • TUBU scrive:
            Re: Se le vanno a cercare
            Quante volte si è prestata la moglie? :-)))
        • Reolix scrive:
          Re: Se le vanno a cercare
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da:
          [...]

          STRAQUOTO.

          Tra non molto finiremo nell'illegalita' anche

          prestando un CD ad un amico (o lo e' gia'

          illegale??) .. quindi tanto vale starci di
          brutto

          nell'illegalita' e scaricare

          pesante.

          Illegale no, ma se mpaa scopre che hai prestato
          piu' di metà dei miei DVD a parenti e amici
          potrebbe legittimamente farti causa per
          danni.


          GT
      • TUBU scrive:
        Re: Se le vanno a cercare
        Un mio cuggino di Cincinnati ha registrato dalla radio FM e dalla AM della sua città per 30 anni accumulando nastri fino al soffitto e nessuno gli ha mai rotto i santissimi coliòni.Ora fà lo stesso con CD dalle radio satellitaridigitali e dalle live-radio di Internet.Giuridicamente come si pone?Sarà padrone di registrare quel che gli arriva dentro casa, a pagamento?
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Se le vanno a cercare
          Registrare si ma poi non deve mai ascoltarlo, anzi è preferibile che bruci tutti i nastri, e per sicurezza mandi i resti inceneriti alla RIAA chiedendo pietà per aver osato tanto.Un giorno spero introdurranno la pena di morte per reati così odiosi e allarmanti per l'opinione pubblica!
  • Anonimo scrive:
    Un articolo fatto con i piedi
    visto che siete caduti talmente in basso da proporre articoli dettati dal più becero qualunquismo; visto che non riconoscete la volgarità di un accostamento scandalistico degno solo di comparire su Cronache Italiane, fateci un piacere: METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER VIVACIZZARE IL SITO .Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete benemeriti fra tutti i segaioli della rete.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      - Scritto da:
      visto che siete caduti talmente in basso da
      proporre articoli dettati dal più becero
      qualunquismo; visto che non riconoscete la
      volgarità di un accostamento scandalistico degno
      solo di comparire su Cronache Italiane, fateci un
      piacere:

      METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER
      VIVACIZZARE IL
      SITO PI Studio Aperto dell'Informatica. :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo; visto che non riconoscete la

        volgarità di un accostamento scandalistico degno

        solo di comparire su Cronache Italiane, fateci
        un

        piacere:



        METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER

        VIVACIZZARE IL

        SITO

        PI Studio Aperto dell'Informatica. :((rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        secondo me era un bel articolo :)Ps: per tette e' culi basta accendere la tv... spegni il pc che non ti serve...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      - Scritto da:
      visto che siete caduti talmente in basso da
      proporre articoli dettati dal più becero
      qualunquismo; visto che non riconoscete la
      volgarità di un accostamento scandalistico degno
      solo di comparire su Cronache Italiane, fateci un
      piacere:

      METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER
      VIVACIZZARE IL
      SITO .

      Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete
      benemeriti fra tutti i segaioli della
      rete.Per caso sei moderatore in qualche forum concorrente? Sento puzza di bruciato e ti brucia il culo perche' PI fa decine di migliaia di contatti al giorno mentre tu per far salire il contatore sul tuo forum passi la giornata a fare reload .. sfigato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo; visto che non riconoscete la

        volgarità di un accostamento scandalistico degno

        solo di comparire su Cronache Italiane, fateci
        un

        piacere:



        METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER

        VIVACIZZARE IL

        SITO .



        Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete

        benemeriti fra tutti i segaioli della

        rete.

        Per caso sei moderatore in qualche forum
        concorrente? Sento puzza di bruciato e ti brucia
        il culo perche' PI fa decine di migliaia di
        contatti al giorno mentre tu per far salire il
        contatore sul tuo forum passi la giornata a fare
        reload ..
        sfigato.ma che ne sai... comunque se sei convinto e ti consoli cosi', buon per te, ciascuno si adegua alla propria pochezza.
    • Alessandrox scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      - Scritto da:
      visto che siete caduti talmente in basso da
      proporre articoli dettati dal più becero
      qualunquismo; visto che non riconoscete la
      volgarità di un accostamento scandalistico degno
      solo di comparire su Cronache Italiane, fateci un
      piacere:

      METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER
      VIVACIZZARE IL
      SITO .

      Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete
      benemeriti fra tutti i segaioli della
      rete.Invece di scrivere inutili lamentele che non fregano a nessuno tranne che a te, dicci un po':E' VERO O NON E' VERO quel che e' scritto nell' articolo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da: Alessandrox

        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo; visto che non riconoscete la

        volgarità di un accostamento scandalistico degno

        solo di comparire su Cronache Italiane, fateci
        un

        piacere:



        METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER

        VIVACIZZARE IL

        SITO .



        Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete

        benemeriti fra tutti i segaioli della

        rete.

        Invece di scrivere inutili lamentele che non
        fregano a nessuno tranne che a te, dicci un
        po':
        E' VERO O NON E' VERO quel che e' scritto nell'
        articolo?Sì è vero, in Florida governa Jeb Bush. (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:

          - Scritto da: Alessandrox



          - Scritto da:


          visto che siete caduti talmente in basso da


          proporre articoli dettati dal più becero


          qualunquismo; visto che non riconoscete la


          volgarità di un accostamento scandalistico
          degno


          solo di comparire su Cronache Italiane, fateci

          un


          piacere:





          METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER


          VIVACIZZARE IL


          SITO .





          Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete


          benemeriti fra tutti i segaioli della


          rete.



          Invece di scrivere inutili lamentele che non

          fregano a nessuno tranne che a te, dicci un

          po':

          E' VERO O NON E' VERO quel che e' scritto nell'

          articolo?

          Sì è vero, in Florida governa Jeb Bush. (rotfl)non e' vero. il governatore della florida e' charlie cristhttp://www.flgov.com/
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Alessandrox





            - Scritto da:



            visto che siete caduti talmente in basso da



            proporre articoli dettati dal più becero



            qualunquismo; visto che non riconoscete la



            volgarità di un accostamento scandalistico

            degno



            solo di comparire su Cronache Italiane,
            fateci


            un



            piacere:







            METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER



            VIVACIZZARE IL



            SITO .







            Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete



            benemeriti fra tutti i segaioli della



            rete.





            Invece di scrivere inutili lamentele che non


            fregano a nessuno tranne che a te, dicci un


            po':


            E' VERO O NON E' VERO quel che e' scritto
            nell'


            articolo?



            Sì è vero, in Florida governa Jeb Bush. (rotfl)

            non e' vero. il governatore della florida e'
            charlie
            crist
            http://www.flgov.com/
            Allora non è vero neppure quell' articolo da carta igienica. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi

            Allora non è vero neppure quell' articolo da
            carta igienica.dove non c'e' scritto che bush è il gov floridadio che **** che sei
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:

            non e' vero. il governatore della florida e'

            charlie

            crist

            http://www.flgov.com/



            Allora non è vero neppure quell' articolo da
            carta igienica.
            (rotfl) "in un negozio dello stato che fu di Jeb Bush" E' veramente cosi' difficile leggere l'articolo prima di commentarlo :( ?
          • The_GEZ scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            Ciao Anonimo !

            Sì è vero, in Florida governa Jeb Bush. (rotfl)
            non e' vero. il governatore della florida e'
            charlie
            crist
            http://www.flgov.com/Per caso vi riferite a QUESTA frase ? : in un negozio dello stato che fu di Jeb Bush Provare a CAPIRE quello che si legge no, eh ? Sennò come si fa poi a trollare ?
    • MeDevil scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      - Scritto da:
      visto che siete caduti talmente in basso da
      proporre articoli dettati dal più becero
      qualunquismo; visto che non riconoscete la
      volgarità di un accostamento scandalistico degno
      solo di comparire su Cronache Italiane, fateci un
      piacere:

      METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER
      VIVACIZZARE IL
      SITO .

      Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete
      benemeriti fra tutti i segaioli della
      rete.Sei tanto bravo a criticare... perché non ci proponi TU una testata giornalistica con argomenti per informatici? O non ne sei capace?Saluti, MeDevilwww.medevil.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da: MeDevil

        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo; visto che non riconoscete la

        volgarità di un accostamento scandalistico degno

        solo di comparire su Cronache Italiane, fateci
        un

        piacere:



        METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER

        VIVACIZZARE IL

        SITO .



        Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete

        benemeriti fra tutti i segaioli della

        rete.

        Sei tanto bravo a criticare... perché non ci
        proponi TU una testata giornalistica con
        argomenti per informatici? O non ne sei
        capace?

        Saluti, MeDevil
        www.medevil.itBell' avatar... sei stato tu allora a mettere su youtube quel filmato in cui maneggi e volteggi con tanta eleganza e disinvoltura lo scopone per i cessi. (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da: MeDevil

        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo; visto che non riconoscete la

        volgarità di un accostamento scandalistico degno

        solo di comparire su Cronache Italiane, fateci
        un

        piacere:



        METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER

        VIVACIZZARE IL

        SITO .



        Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete

        benemeriti fra tutti i segaioli della

        rete.
        Sei tanto bravo a criticare...E' mica un difetto...
        perché non ci
        proponi TU una testata giornalistica con
        argomenti per informatici?Come se uno potesse criticare solo a patto di dare una diversa versione... se io mangio da schifo in un ristorante mica posso dirlo solo se do al cuoco l'indirizzo di un altro ristorante....
        O non ne sei
        capace?Lui e' un lettore che critica un articolo, mica il tuo fornitore di url. Cercateli. O non ne sei capace?
        • The_GEZ scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          Ciao, Anonimo !
          Come se uno potesse criticare solo a patto di
          dare una diversa versione... se io mangio da
          schifo in un ristorante mica posso dirlo solo se
          do al cuoco l'indirizzo di un altro
          ristorante....Non è che non si può è che non si deve !Un critica motivata è una critica serie e magari costruttiva, che può arricchire un dibattito.L' intervento in questione è solo una trollata.
          Lui e' un lettore che critica un articolo, mica
          il tuo fornitore di url. Cercateli. O non ne sei
          capace?Mammamia !Che ragionamento becero !E non criticarmi ! Io ti ho dato del becero, ma non somica tenuto a spiegare il perchè la penso così !
    • Anonimo scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      Sono sconcertato da questo commento?Ma la critica in cosa consiste scusa?Mi sembra interessantissimo!E veramente non ho la piu pallida idea del motivo di tanta violenza e arroganza!
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:
        Sono sconcertato da questo commento?
        Ma la critica in cosa consiste scusa?
        Mi sembra interessantissimo!
        E veramente non ho la piu pallida idea del motivo
        di tanta violenza e
        arroganza!Sei un assiduo ascoltatore di Studio Aperto?La tv spazzatura ti ha contaminato a tal punto il cervello che non riconosci più una banale accostamento demagogico infarcito di sciocchezze quando te la trovi davanti? Alla via così!
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:
        Sono sconcertato da questo commento?
        Ma la critica in cosa consiste scusa?
        Mi sembra interessantissimo!
        E veramente non ho la piu pallida idea del motivo
        di tanta violenza e
        arroganza!L'articolo è ottimo, il problema è che qui come un troll si sveglia tutti giù a rispondergli
        • Anonimo scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sono sconcertato da questo commento?

          Ma la critica in cosa consiste scusa?

          Mi sembra interessantissimo!

          E veramente non ho la piu pallida idea del
          motivo

          di tanta violenza e

          arroganza!

          L'articolo è ottimo, il problema è che qui come
          un troll si sveglia tutti giù a
          rispondergliOttimo!Ci mancava solo il riferimento alle mezze stagioni che non ci sono più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      L'accostamento è logico in un quadro legislativo che tiene in secondo piano la vita delle persone rispetto al portafoglio delle multinazionali.Sempre più spesso si mescolano la morte una moltitudine con l'interesse privato dei soliti: discografiche, farmaceutiche, petrolifere.Il punto è vedere che persone come te non hanno la sensibilità per accettare che questa è la realtà, e tapparti gli occhi e il naso, per non sentire la puzza non le cancella.Fatti forza e partecipaP.S. la storia delle tette e i culi è buona...proporrò in redazioneCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:
        L'accostamento è logico in un quadro legislativo
        che tiene in secondo piano la vita delle persone
        rispetto al portafoglio delle
        multinazionali.L' accostamento è logico quando si vive di luoghi comuni talmente triti da apparire patetici e ormai privi di alcuno spessore.L' accostamento è logico quando non si sa che accidenti dire e allora, colpo di genio, attacchiamo la vendita di armi, avremo una bella ovazione dalla folla, non importa se facciamo uno zibaldone di cronaca, leggi vere o presunte, confusione totale fra armi di libera detenzione e armamenti di dotazione militare.L' accostamento è logico quando si contrappone il povero proletario che non può vendere un cd e la malvagia lobby delle armi, mostri senza volto provenienti da marte e grassi capitalisti venditori di morte, scordandosi che la nra è un' associazione di cittadini che raccoglie l' adesione di milioni di cittadini , non di sadici androidi fascisti venuti dallo spazio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          L'accostamento è logico in un quadro legislativo

          che tiene in secondo piano la vita delle persone

          rispetto al portafoglio delle

          multinazionali.

          L' accostamento è logico quando si vive di luoghi
          comuni talmente triti da apparire patetici e
          ormai privi di alcuno
          spessore.

          L' accostamento è logico quando non si sa che
          accidenti dire e allora, colpo di genio,
          attacchiamo la vendita di armi, avremo una bella
          ovazione dalla folla, non importa se facciamo uno
          zibaldone di cronaca, leggi vere o presunte,
          confusione totale fra armi di libera detenzione e
          armamenti di dotazione
          militare.

          L' accostamento è logico quando si contrappone il
          povero proletario che non può vendere un cd e la
          malvagia lobby delle armi, mostri senza volto
          provenienti da marte e grassi capitalisti
          venditori di morte, scordandosi che la nra è un'
          associazione di cittadini che raccoglie l'
          adesione di milioni di cittadini , non di
          sadici androidi fascisti venuti dallo
          spazio.tante belle parole ma .................quello che e' scritto nell'articolo e' vero o no?????????????????????????puoi illuminare noi comuni mortali e darci qualche informazione al riguardo???????
        • Anonimo scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:
          scordandosi che la nra è un'
          associazione di cittadini che raccoglie l'
          adesione di milioni di cittadini , non di
          sadici androidi fascisti venuti dallo
          spazio.Quel che mi lascia perplesso è che in Florida è più facile acquistare uno strumento studiato, concepito e creato con lo scopo di ammazzare la gente piuttosto che un CD :s ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      - Scritto da:
      visto che siete caduti talmente in basso da
      proporre articoli dettati dal più becero
      qualunquismo; visto che non riconoscete la
      volgarità di un accostamento scandalistico degno
      solo di comparire su Cronache Italiane, fateci un
      piacere:

      METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER
      VIVACIZZARE IL
      SITO .

      Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete
      benemeriti fra tutti i segaioli della
      rete.L'articolo non è male, anzi, e purtroppo dice il vero! Ma mette il dito sulla piaga, anzi su due piaghje sociali, rimescolando dove già puzza. Evidentemente la cosa punge nel vivo qualcuno che ha interesse privato ad opporsi a queste tesi. Già avevo rinunciato a scrivere su questo Forum perchè insultato immotivatamente de persone maleducate, ma ora piuttosto che leggere interventi rabbiosi di questo genere, oltretutto immotivatamente accaniti, mi limiterò alla sola lettura degli articoli proposti da P.I. Non occorre risposta, tanto non leggerò, grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:
        Già avevo rinunciato a scrivere su questo Forum
        perchè insultato immotivatamente de persone
        maleducate, ma ora piuttosto che leggere
        interventi rabbiosi di questo genere, oltretutto
        immotivatamente accaniti, mi limiterò alla sola
        lettura degli articoli proposti da P.I.


        Non occorre risposta, tanto non leggerò, grazie.Sotto ragazzi, che tanto non legge, sbeffeggiamolo a piu' non posso!!!GNE' GNE' GNE'... PRRRRRR... PROT PROT... :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Già avevo rinunciato a scrivere su questo Forum

          perchè insultato immotivatamente de persone

          maleducate, ma ora piuttosto che leggere

          interventi rabbiosi di questo genere, oltretutto

          immotivatamente accaniti, mi limiterò alla sola

          lettura degli articoli proposti da P.I.





          Non occorre risposta, tanto non leggerò, grazie.

          Sotto ragazzi, che tanto non legge,
          sbeffeggiamolo a piu' non
          posso!!!

          GNE' GNE' GNE'... PRRRRRR... PROT PROT... :D(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo; visto che non riconoscete la

        volgarità di un accostamento scandalistico degno

        solo di comparire su Cronache Italiane, fateci
        un

        piacere:



        METTETE ALMENO UN PO' DI CULI E TETTE PER

        VIVACIZZARE IL

        SITO .



        Ne guadagnerete in popolarità e vi renderete

        benemeriti fra tutti i segaioli della

        rete.

        L'articolo non è male, anzi, e purtroppo dice il
        vero!

        Ma mette il dito sulla piaga, anzi su due piaghje
        sociali, rimescolando dove già puzza."due piaghe sociali". Eh beh, la costituzione americana di certo è una piaga sociale, lo dice anche bush.
        Evidentemente la cosa punge nel vivo qualcuno che
        ha interesse privato ad opporsi a queste tesi.E' un complotto compagno, UN COMPLOTTO NAZIONALSOCIALIDEMOCATTOPLUTOGIUDAICO.
        Già avevo rinunciato a scrivere su questo Forum
        perchè insultato immotivatamente de persone
        maleducate, ma ora piuttosto che leggere
        interventi rabbiosi di questo genere, oltretutto
        immotivatamente accaniti, mi limiterò alla sola
        lettura degli articoli proposti da P.I.E allora segui questo saggio proposito e non scrivere invece di ribadire il fatto che esisti, piangina.
        Non occorre risposta, tanto non leggerò, grazie.
        Prego.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:
          "due piaghe sociali". Eh beh, la costituzione
          americana di certo è una piaga sociale, lo dice
          anche
          bush.No, dice che è un "maledetto pezzo di carta"http://www.capitolhillblue.com/artman/publish/article_7779.shtml(rotfl)
    • mr_setter scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      - Scritto da:
      visto che siete caduti talmente in basso da
      proporre articoli dettati dal più becero
      qualunquismo;Non mi pare sia qualunquismo segnalare cosa avviene oggi in Florida se decidi di acquistare un AK-47 oppure un CD usato. Trovo invece affascinante che rispetto ad una patente esibita per acquistare un'arma da guerra - questo e' a tutti gli effetti un AK-47 NON DIMENTICHIAMOLO! - per la vendita di un CD "usato" siano richieste epressamente le tue impronte digitali!!! (newbie) Nessuna obiezione da sollevare? Tutto normale? Per me niente affatto! Questa e' pura schizofrenia legislativa e la sua deriva e' pericolosissima perche' pone un oggetto di uso comune come un CD a controlli e vincoli severissimi per il potenziale danno economico che puo' arrecare un suo uso improrio, secondo il legislatore americano, assai piu' grave di quello di un AK-47!!!! :@ :@ :@LV&P O)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        - Scritto da: mr_setter
        - Scritto da:

        visto che siete caduti talmente in basso da

        proporre articoli dettati dal più becero

        qualunquismo;

        Non mi pare sia qualunquismo segnalare cosa
        avviene oggi in Florida se decidi di acquistare
        un AK-47 oppure un CD usato. Trovo invece
        affascinante che rispetto ad una patente esibita
        per acquistare un'arma da guerra - questo e' a
        tutti gli effetti un AK-47 NON DIMENTICHIAMOLO! -Trovo affascinante l' ignoranza con cui si blatera di argomenti di cui non si sa un accidente.L' Ak47 è materiale di armamento se dotato della capacità di sparare a raffica.Altrimenti (ovvero se può sparare solo in semiautomatico) è solo una carabina come tante e nemmeno molto precisa.E negli usa la vendita dell' ak47 è subordinata alla sua demilitarizzazione, come accade in qualunque altro paese del mondo italia compresa.Tu lo sai vero che anche in italia e negli altri paesi ue puoi acquistare versioni civili dell' ak47, con la canna opportunamente allungata per essere definito carabina e la meccanica interna che non possa essere modificata per consentire il tiro a raffica vero?La polemica sull' arma da guerra di libera vendita è pura demagogia.
        • mr_setter scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          - Scritto da:

          - Scritto da: mr_setter

          - Scritto da:


          visto che siete caduti talmente in basso da


          proporre articoli dettati dal più becero


          qualunquismo;



          Non mi pare sia qualunquismo segnalare cosa

          avviene oggi in Florida se decidi di acquistare

          un AK-47 oppure un CD usato. Trovo invece

          affascinante che rispetto ad una patente esibita

          per acquistare un'arma da guerra - questo e' a

          tutti gli effetti un AK-47 NON DIMENTICHIAMOLO!
          -

          Trovo affascinante l' ignoranza con cui si
          blatera di argomenti di cui non si sa un
          accidente.
          L' Ak47 è materiale di armamento se dotato della
          capacità di sparare a
          raffica.
          Altrimenti (ovvero se può sparare solo in
          semiautomatico) è solo una carabina come tante e
          nemmeno molto
          precisa.
          E negli usa la vendita dell' ak47 è subordinata
          alla sua demilitarizzazione, come accade in
          qualunque altro paese del mondo italia
          compresa.
          Tu lo sai vero che anche in italia e negli altri
          paesi ue puoi acquistare versioni civili dell'
          ak47, con la canna opportunamente allungata per
          essere definito carabina e la meccanica interna
          che non possa essere modificata per consentire il
          tiro a raffica
          vero?
          La polemica sull' arma da guerra di libera
          vendita è pura
          demagogia.Scertamente!! Mi stai rispondendo che in fondo non essendo arma da guerra e non potendo sparare a raffica(!!!!) quasi quasi non esiste neanche differenza se tiro addosso a uno un CD di Laura Pausini o gli scarico (non in modalita' semiautomatica ovvio...) qualche colpetto di Ak-47. Beh come darti torto? Con questi argomenti inoppugnabili puoi candidarti tranquillamente in Florida... :@LV&P O)
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da: mr_setter


            Scertamente!! Mi stai rispondendo che in fondo
            non essendo arma da guerra e non potendo sparare
            a raffica(!!!!) quasi quasi non esiste neanche
            differenza se tiro addosso a uno un CD di Laura
            Pausini o gli scarico (non in modalita'
            semiautomatica ovvio...) qualche colpetto di
            Ak-47. Beh come darti torto? Con questi argomenti
            inoppugnabili puoi candidarti tranquillamente in
            Florida...
            :@

            LV&P O)Non arrampicarti sugli specchi. L'articolo è la solita sparata da pseudogiornalista, ad uso e consumo di un pubblico non qualificato che si taglierebbe le vene se non potesse odiare gli USA un giorno si e l'altro puro.E tu cosa auguri "Lunga Vita & Prosperità"? Ricorda che è made in USA anche quello. Fai un bel "Bau Bau!" come il Commissario Rex... (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi

            Non arrampicarti sugli specchi. L'articolo è la
            solita sparata da pseudogiornalista, ad uso ema non arrampicarti sugli specchi tu, hai qualche motivo per confutare l'articolo? se si comunicacelo di grazia..Altrimenti l'articolo NON e' una sparata giornalistica, ma riporta una notiza vera condendola con un po di colore, ovvero tutta la parte iniziale su Abu Kamal.Tu hai risposto con urla sgraziete e zero fatti,per cui per ora siamo 1-0 per PI
            consumo di un pubblico non qualificato che si
            taglierebbe le vene se non potesse odiare gli USA
            un giorno si e l'altro
            puro.Purtroppo hai ragione, c'e' in giro gente che crede che gli USA siano la causa prima di ogni male ecc ecc ecc, Poi ci sono quelli come te che invece credono che tutto cio' che viene da oltre sia semplicemente perfetto, giusto, e comunque la soluzione migliore ora sempre e dovunque.Poi qui si parlava della Florida, ma va bhe, vai a sottilizzare......
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:


            Non arrampicarti sugli specchi. L'articolo è la

            solita sparata da pseudogiornalista, ad uso e

            ma non arrampicarti sugli specchi tu, hai qualche
            motivo per confutare l'articolo? se si
            comunicacelo di
            grazia..l' accostamento è ridicolo e demagogico
            Altrimenti l'articolo NON e' una sparata
            giornalistica, ma riporta una notiza vera
            condendola con un po di colore, ovvero tutta la
            parte iniziale su Abu
            Kamal.è proprio il "colore" che è degno di un articoletto scandalistico. Cosa cambia se invece ci piazzano dentro un po' di culi e tette, possibilmente femminili?Nulla!
            Tu hai risposto con urla sgraziete e zero fatti,
            per cui per ora siamo 1-0 per PIio contesto la forma, non me ne frega un accidente se per vendere un cd in florida ti richiedono una tonnellata di carte bollate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Non arrampicarti sugli specchi. L'articolo è
            la


            solita sparata da pseudogiornalista, ad uso e



            ma non arrampicarti sugli specchi tu, hai
            qualche

            motivo per confutare l'articolo? se si

            comunicacelo di

            grazia..

            l' accostamento è ridicolo e demagogicoAnche fosse, questo non confuta la sostanza del articolo. Sempre che tu non abbia da riferire fatti diversi

            Altrimenti l'articolo NON e' una sparata

            giornalistica, ma riporta una notiza vera

            condendola con un po di colore, ovvero tutta la

            parte iniziale su Abu

            Kamal.

            è proprio il "colore" che è degno di un
            articoletto scandalistico.

            Cosa cambia se invece ci piazzano dentro un po'
            di culi e tette, possibilmente
            femminili?
            Nulla!


            Tu hai risposto con urla sgraziete e zero fatti,

            per cui per ora siamo 1-0 per PI

            io contesto la forma, non me ne frega un
            accidente se per vendere un cd in florida ti
            richiedono una tonnellata di carte
            bollate.E' propio questo il punto. A un sacco di gente, qui su PI, interessa invece sapere che per vendere un CD usato in Florida ora bisognera' fare un trafila burocratica. Perche' cio', e' visto come un ulteriore restrizione delle propie liberta' personali, a causa di interpretazione e tutele del diritto d'autore ritunete sbagliate o eccessive. Il confronto con la vendita' di armi e' assolutamente pertinente perche' fa rislatare la la sproporzione del fatto. Il pezzo di colore non e' il confronto con la vendita di armi, ma la parte iniziale dove si parla dell' Assassino.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:






            Non arrampicarti sugli specchi. L'articolo è

            la



            solita sparata da pseudogiornalista, ad uso
            e





            ma non arrampicarti sugli specchi tu, hai

            qualche


            motivo per confutare l'articolo? se si


            comunicacelo di


            grazia..



            l' accostamento è ridicolo e demagogico

            Anche fosse, questo non confuta la sostanza del
            articolo. Sempre che tu non abbia da riferire
            fatti
            diversi



            Altrimenti l'articolo NON e' una sparata


            giornalistica, ma riporta una notiza vera


            condendola con un po di colore, ovvero tutta
            la


            parte iniziale su Abu


            Kamal.



            è proprio il "colore" che è degno di un

            articoletto scandalistico.



            Cosa cambia se invece ci piazzano dentro un po'

            di culi e tette, possibilmente

            femminili?

            Nulla!




            Tu hai risposto con urla sgraziete e zero
            fatti,


            per cui per ora siamo 1-0 per PI



            io contesto la forma, non me ne frega un

            accidente se per vendere un cd in florida ti

            richiedono una tonnellata di carte

            bollate.

            E' propio questo il punto. A un sacco di gente,
            qui su PI, interessa invece sapere che per
            vendere un CD usato in Florida ora bisognera'
            fare un trafila burocratica. Perche' cio', e'
            visto come un ulteriore restrizione delle propie
            liberta' personali, a causa di interpretazione e
            tutele del diritto d'autore ritunete sbagliate o
            eccessive. Il confronto con la vendita' di armi
            e' assolutamente pertinente perche' fa rislatare
            la la sproporzione del fatto. Il pezzo di colore
            non e' il confronto con la vendita di armi, ma la
            parte iniziale dove si parla dell'
            Assassino.PI vuole parlare delle inutili trafile burocratiche necessarie per vendere un cd?E allora che parli di quello!Il resto è tutta fuffa e chiacchiere buttate al vento.Il solito luogo comune del "e allora perchè non proibiscono le armi" "se rendono questo illegale dovrebbero rendere illegale anche quello" etc etcChiacchiere buone per il popolino, che verosimilmente non ha mai letto gli emendamenti alla costituzione usa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi

            Chiacchiere buone per il popolino, che
            verosimilmente non ha mai letto gli emendamenti
            alla costituzione
            usa.Il fatto che sia un editoriale cioè una opinione non ti sfiora veh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:

            Chiacchiere buone per il popolino, che

            verosimilmente non ha mai letto gli emendamenti

            alla costituzione

            usa.

            Il fatto che sia un editoriale cioè una opinione
            non ti sfiora
            veh?Un' opinione può essere sensata e fondata o puro fud.Questo articolo ricade nella seconda categoria.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Chiacchiere buone per il popolino, che


            verosimilmente non ha mai letto gli
            emendamenti


            alla costituzione


            usa.



            Il fatto che sia un editoriale cioè una opinione

            non ti sfiora

            veh?

            Un' opinione può essere sensata e fondata o puro
            fud.
            Questo articolo ricade nella seconda categoria.Ma non c'e' nulla da fare tu sei fisato. A me l'articolo sembra fatto bene, il paragone con la vendita di armi ci sta tutto. Se questa legge fosse stata fatta in un paese iper burocratizzato e non rispettoso delle liberta' personali (per esempio la russia di un tempo, ma forse pura quella di oggi, non conosco la situazione) nonmi sarebbe servito un paragone per questo assurda la legge avrebbe fatto parte di un panorama uniforme. Il fatto che sia stata fatta in Florida invece e' diverso, e il paragone con la vendita di armi mi fa capire un punto essenziale : "in un paese dove le liberta' individuali sono tutelate al tal punto che la vendita di armi semiautomatiche avviene in maniera iperderegolamentata guarda cosa ti vanno a combinare al privato che cerca di vendere un cd ...". Serve a mettere in risalto, sottolineare l'assurdita di una legge del genere, SOPRATUTTO per un paese come gli STATI UNITI. In fondo l'avessero fatto in Italia non e' che ci saremmo stupiti piu' di tanto, sarebbe stato solo una delle ennesima legge tra i mille codici e codicilli che ci ritroviamo.Il fatto che succeda negli USA, peroccupa e stupisce (almeno questo e' il mio caso).La prima parte dell'articolo e' puro colore, ma non ha nulla a che fare con il FUD, perche' finora NESSUNO e' stato capace di smentire l'articolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            scusa la grammatica e la sintassi, del post precedente. Spero sia comunque comprensibile :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da: mr_setter


            Scertamente!! Mi stai rispondendo che in fondo
            non essendo arma da guerra e non potendo sparare
            a raffica(!!!!) quasi quasi non esiste neanche
            differenza se tiro addosso a uno un CD di Laura
            Pausini o gli scarico (non in modalita'
            semiautomatica ovvio...) qualche colpetto di
            Ak-47. Beh come darti torto? Con questi argomenti
            inoppugnabili puoi candidarti tranquillamente in
            Florida...
            :@

            LV&P O)Non arrampicarti sugli specchi. L'articolo è la solita sparata da pseudogiornalista, ad uso e consumo di un pubblico non qualificato che si taglierebbe le vene se non potesse odiare gli USA un giorno si e l'altro pure.E tu cosa auguri "Lunga Vita & Prosperità"? Ricorda che è made in USA anche quello. Fai un bel "Bau Bau!" come il Commissario Rex... (rotfl)
          • mr_setter scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            - Scritto da:
            E tu cosa auguri "Lunga Vita & Prosperità"?
            Ricorda che è made in USA anche quello. Se è per questo sono americani anche la bomba atomica e gli hamburger ma non li metterei sullo stesso piano.... O) Dup dor a'az Mubster :DP.S. a proposito non e' esattamente un saluto americano....http://en.wikipedia.org/wiki/Vulcan_salute
    • TBJ61898 scrive:
      Re: Un articolo fatto con i piedi
      che l'articolo Vi piaccia o no, io sono PRO per l'inserimento di tette e culi sul sito (e anche due passere mica ci farebbero schifo).;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un articolo fatto con i piedi
        Non ho ancora visto due righe per controbattere le affermazioni dell'articolista. Due che siano due. E lasca stare l'AK47 che è solo un esempio e non c'è neanche da dirlo. Se devi solo sfogare la tua acredine perchè tutto ti va storto allora sfogala pure qui, molto meglio che andare in giro a nuocere al prossimo.
        • TBJ61898 scrive:
          Re: Un articolo fatto con i piedi
          io infatti non ho nulla da ridire sull'articolo... solo che mi piacciono le tette e i culi (e per dio anche le passere).ma che ti piglia
          • Anonimo scrive:
            Re: Un articolo fatto con i piedi
            Il commento con la "acredine" non era per te di sicuro ma per chi ha aperto il thread :)Però tette e culi virtuali no... viva la ciccia!
    • vac scrive:
      Ma tu leggi o guardi solo le figure?
      Culi e tette?Ma tu leggi o guardi solo le figure? (come i bambini dell'asilo)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma tu leggi o guardi solo le figure?
        - Scritto da: vac
        Culi e tette?
        Ma tu leggi o guardi solo le figure?
        (come i bambini dell'asilo)Va bene anche qualche racconto erotico.
  • Anonimo scrive:
    AMERICANI RIDICOLI
    Dopo aver letto questo articolo sono sempre piu' convinto che gli americani si siano fusi in massa il cervello a suon di hamburgher.
    • Anonimo scrive:
      Re: AMERICANI RIDICOLI
      - Scritto da:
      Dopo aver letto questo articolo sono sempre piu'
      convinto che gli americani si siano fusi in massa
      il cervello a suon di
      hamburgherAnche tu comunque, che scrivi "hamburgher"... AHAHAHAHAH... ma hai mai pensato di aprire un vocabolario? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: AMERICANI RIDICOLI
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dopo aver letto questo articolo sono sempre piu'

        convinto che gli americani si siano fusi in
        massa

        il cervello a suon di

        hamburgher

        Anche tu comunque, che scrivi "hamburgher"...
        AHAHAHAHAH... ma hai mai pensato di aprire un
        vocabolario?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Se scrivi "hamburgher" su google vedrai che su siti in lingua italiana e' abbastanza comune.Mal comune ...
        • Anonimo scrive:
          Re: AMERICANI RIDICOLI
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Dopo aver letto questo articolo sono sempre
          piu'


          convinto che gli americani si siano fusi in

          massa


          il cervello a suon di


          hamburgher



          Anche tu comunque, che scrivi "hamburgher"...

          AHAHAHAHAH... ma hai mai pensato di aprire un

          vocabolario?

          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Se scrivi "hamburgher" su google vedrai che su
          siti in lingua italiana e' abbastanza
          comune.
          Mal comune ...Anche se cerchi "scattisi qui" (NB: traduzione di Babelfish di "click here") troverai che e' comune, ma cio' ne diminuisce la demenzialita'. (rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: AMERICANI RIDICOLI
      - Scritto da:
      Dopo aver letto questo articolo sono sempre piu'
      convinto che gli americani si siano fusi in massa
      il cervello a suon di
      hamburgher.In questo caso mi domanderei che cosa mangino alla redazione di pi.
Chiudi i commenti