Pedoporno, nuove indagini in Italia

31 gli indagati

Torino – È partita da Torino una indagine portata avanti dalla Polizia Postale del capoluogo piemontese relativa ad un ampio giro di contenuti di pornografia infantile su Internet, una indagine che fino a questo momento è scaturita nella denuncia di 31 persone.

A tutti loro le forze dell’ordine contestano di aver scaricato dalla rete dei video che ritraggono abusi su alcune piccole vittime.

Di interesse il fatto che l’indagine sia potuta scattare grazie alla segnalazione di alcune persone che avevano individuato quei file sui sistemi peer-to-peer e hanno avvertito la Polizia. Segnalazioni che, come noto, possono essere lasciate anche online sul sito della Polizia di Stato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti