Pedoporno, pioggia di denunce

Don Fortunato: 50 siti in lingua araba


Roma – L’associazione Meter di don Fortunato di Noto ha denunciato nelle scorse ore 50 siti internet in lingua araba dediti secondo l’Associazione alla distribuzione online di materiale pedopornografico.

La denuncia all’FBI, all’Interpol e alla Procura della Repubblica di Siracusa afferma come i materiali si trovino su server russi e americani.

Nelle stesse ore l’ex associazione di Di Noto, Telefono Arcobaleno, ha denunciato alle polizia dei paesi interessati un sito internet dedito all’offerta di bambine russe “direttamente da un catalogo”. L’Associazione afferma che dietro il sito vi è una organizzazione di distribuzione internazionale di materiali pedopornografici.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    x LA REDAZIONE
    il primo link dell'articolo (non flash, il secondo...)è errato, in quanto punta a:http://punto-informatico.it/
    • Anonimo scrive:
      Re: x LA REDAZIONE
      Grazie mille, corretto! ;)- Scritto da: kkk
      il primo link dell'articolo (non flash, il
      secondo...)
      è errato, in quanto punta a:
      http://punto-informatico.it/
      saluti
Chiudi i commenti