Pedoporno, vai con l'adescamento web

di Gilberto Mondi - Le autorità texane e australiane avallano le imprese sotto copertura di novelli cybercop, che si fingono incuriositi minori per incastrare e arrestare cyberpedofili. Meno male


Roma – Si attrezzano i nemici della perversione pedofila, patologia tanto grave quanto pericolosa per la sicurezza dei bambini. Le forze dell’ordine texane, tra le prime a rincorrere sulla rete chi indugiava già anni fa nello scaricare fotografie di abusi, hanno avuto il via libera all’adescamento dei potenziali malfattori.

È stata la polizia texana ancora prima dell’FBI a rilasciare sui newsgroup della gerarchia alt.binaries.pictures.eccetera ancora nel 1994-1995 avvisi ai naviganti che suonavano più o meno così: “Non pubblicate né scaricate foto pedopornografiche”, “Su questo gruppo sono presenti immagini illecite, attenzione vietato scaricarle”, “Possiamo rintracciare chi scarica foto illegali”.

Ora questi cybercop di lungo corso hanno messo a punto un pulmino cacciapedofili . Si tratta di una unità mobile equipaggiata con dispositivi informatici di primo livello e utilizzata per individuare e beccare chi utilizza le chat per adescare bambini e minori. Gira nelle aree rurali del Texas dove la polizia locale non dispone di certi mezzi.

In realtà i bambini e i minori che si fanno trovare dai pedofili in rete non sono né bambini né minori, sono poliziotti texani capaci di spacciarsi per giovanissime ragazzine di 13 o 14 anni. Una trappola telematica , insomma, per chi cede ad istinti bestiali che sono puniti severamente in Texas e in tutti gli Stati Uniti.

Il pulmino, ufficialmente ribattezzato laboratorio mobile , ha già dimostrato di poter funzionare. Nei giorni scorsi sette texani sono stati arrestati per aver progettato incontri sessuali con vittime di 13 o 14 anni che si erano dimostrate disponibili: i poliziotti appunto. Similmente a quanto accadeva talvolta nei gabinetti pubblici inglesi, dove un tempo poliziotti sotto copertura tentavano i gay per poterli arrestare, i cybercop texani rispettano in toto la legge che consente loro di mettere agli arresti un individuo che ha espresso una intenzione, senza importunare una bambina o un minore ma chattando con un poliziotto sotto copertura.

L’idea, dunque, è che grazie alla rete sia possibile scovare non tanto chi ha commesso un abuso, cosa che naturalmente può avvenire solo a posteriori, ma individuare chi potrebbe commetterlo . Cose che, mi dicono, accadrebbero anche in Italia e che in questi giorni anche l’Australia si appresta ad autorizzare.

Sui sette arrestati pendono capi di imputazione quali la tentata aggressione sessuale a minore o la tentata aggressione aggravata. Reati per i quali è prevista la galera .

Se la pedofilia può essere considerata alla stregua di una malattia della quale si può, anzi si deve, dibattere, l’abuso pedofilo suscita una reazione inevitabilmente totalizzante perché tutti si vorrebbe farlo scomparire dalla faccia della Terra. I toni diventano altri, dibatterne è sempre molto difficile e combattere legislazioni assurdamente repressive viene persino percepito come un atto di complicità.

Io non so se sia possibile scovare tutti gli utenti Internet che potrebbero voler abusare di un minore, né se ciò sia effettivamente utile a proteggere i più piccoli, ma ho come l’impressione che non sia questa la strada da seguire. Ho la sensazione che perseguire penalmente una intenzione , perdipiù provocata da un poliziotto, voglia dire infilarsi in un vicolo cieco.

Gilberto Mondi

dello stesso autore:
Guarda il Cinema, lui guarda te
Urbani e copyright, avanti così
Nessuno fermi le Gogne elettroniche

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • wGbqANIsRDc scrive:
    zjPVKAWqdw
    I saw your advert in the paper http://thisisaway.org/faq/ personalloanswithbadcredit Republican strategists believe that using Obamacare's flawsto hurt Democratic lawmakers could also help Republicans realizetheir 2014 election goal of winning Senate control. Potentiallyvulnerable Democrats include Mary Landrieu of Louisiana, MarkPryor of Arkansas and Kay Hagan of North Carolina.
  • iatqsTuTACI mJWNc scrive:
    VvZuMEYuGsGEAFLG
    Where's the postbox? http://www.blue-lemons.com/our-approach levaquin 250 mg iv The Justice Department and the two airlines both objected, partly on the grounds that the union might slow the case. Companies contemplating mergers prefer to move quickly since delays can hamper planning and are expensive.
  • brNcRXlBIwH gam scrive:
    sZCsMQPruvRZXxIBto
    SBOy4f http://www.QS3PE5ZGdxC9IoVKTAPT2DBYpPkMKqfz.com
  • opHvVGtSdqw PmNd scrive:
    XgzModFFByvu
    Gloomy tales http://www.csufas-internal.com/index.php/gallery sba start up loans Sting isnâÂÂt himself these days. For his latest solo CD, he doesnâÂÂt sing in his own voice, opting instead for newly theatrical enunciations, harder accents and a range of pitches. Also, he isnâÂÂt singing from his point of view, but in the guise of various characters.
  • uGvKuMVDYM scrive:
    tfPEKKtKjgDvlYnOhQ
    History http://redesaudedapopulacaonegra.org/participe discount cymbalta coupons Solid iPhone sales helped Apple Inc to beat WallStreet expectations last night, with the Californian technologygiant surpassing hopes for both quarterly earnings and revenuesas investors clamour for new products. ()
  • sFvEUKAsiWH VjHeUffa scrive:
    xXtjuvCuczFquHy
    Have you got any experience? http://www.mikrokoulutus.fi/valmennus/ buy praziquantel for humans "This will contribute to the fragmentation of the oppositionby co-opting a part of it into government," he said. "Itundermines the checks and balances that parliamentary oppositionprovides, as well as the cohesion in government that has allowedAugustin Matata Ponyo to make reforms."
  • sjGpSLKvgSo yCYrwA scrive:
    nrjLAyfMWmcXRPXco
    A company car http://www.redededefesadedireitos.com.br/sobre-o-projeto/ lexapro us sales 4 Not sent or 51 Non-ECCA If all other edits are passed, the transaction
  • dNuuMdqqOFp yRqkw scrive:
    DELqCyNNneDHGUuTR
    I'd like to open a business account http://www.salacela.net/coleccion/13/ buy cheap flovent assessment including medication history
  • NeLOpOSOwkE Sq scrive:
    xrnXMacwvfcEBI
    I wanted to live abroad http://www.bouldercreekguitars.com/artists order cleocin  How successful can you expect therapy to be. and how long should you wait to see a
  • WLZNBOXeoGV Gbk scrive:
    prGhZCJnOyN
    I'm doing an internship http://clnews.org/community-labor-related-links/ amitriptyline hci tablets 10mg need for pharmaceutical care therapy management
  • NlPrmhfPsVx AlbQn scrive:
    gMNzfKCPRpMWOTgLAIX
    I can't stand football http://mooreland.org/giving/ buy amitriptyline uk prior to the experience. Students should request information regarding scheduling,
  • wjuxtIPSAdX VbzLyGGq scrive:
    NsHgJzkcKHY
    A company car http://www.hummingbirded.com/animals.html wellbutrin xl generic price Lab coats and professional attire are representative of your professional career and are
  • IvuXJYPxHh scrive:
    IdhEOifVBYEXNqa
    bs4mpr http://www.QS3PE5ZGdxC9IoVKTAPT2DBYpPkMKqfz.com
  • frafra scrive:
    E' spam comunque
    E' spam perché è un messaggio non richiesto espressamente. Un conto e se richiedo di essere iscritto ad una newsletter, un conto e se mi arrivano messaggi non richiesi e che mi recano fastidio. La stessa cosa per gli sms. Ti ho chiesto di inviarmi quell'sms? Mi hai proposto di inviarmelo? Mi hai fatto accettare qualche cosa? No. Di conseguenza è spam. Non si ha il diritto di mandare messaggi senza che il destinatario abbia acconsentito. Vi farebbe piacere se vi arrivassero 5 e-mail così al giorno? Anche se non sono 5 ma solo una, e non si parla di e-mail ma di sms, la questione è la stessa. Concludendo mi sembra che spedire sms a scopi elettorali e addirittura (come è successo ad alcuni miei amici) nel cuore della notte ho notato che provoca un effetto controproducente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' spam comunque
      - Scritto da: frafra
      E' spam perché è un messaggio
      non richiesto espressamente. Un conto e se
      richiedo di essere iscritto ad una
      newsletter, un conto e se mi arrivano
      messaggi non richiesi e che mi recano
      fastidio. La stessa cosa per gli sms. Ti ho
      chiesto di inviarmi quell'sms? Mi hai
      proposto di inviarmelo? Mi hai fatto
      accettare qualche cosa? No. Di conseguenza
      è spam. Non si ha il diritto di
      mandare messaggi senza che il destinatario
      abbia acconsentito. Vi farebbe piacere se vi
      arrivassero 5 e-mail così al giorno?
      Anche se non sono 5 ma solo una, e non si
      parla di e-mail ma di sms, la questione
      è la stessa. Concludendo mi sembra
      che spedire sms a scopi elettorali e
      addirittura (come è successo ad
      alcuni miei amici) nel cuore della notte ho
      notato che provoca un effetto
      controproducente.non capisci niente.c'è la legge.denunciali per spam.vediamo cosa ottieni. -
      c'è la legge.vuoi arrivare in cassazione per toglierla??e poi NON PUBBLICIZZAVA NIENTEnon diceva:"Domani si vota. ricordati di FI""Non votare DS"diceva"bambocci: andate a votare!"
  • Anonimo scrive:
    Pensa se ti arrivassero + di 1000 sms
    pensa se tutti i candidati ti inviassero un loro sms... quest'anno nella mia citta' (mi sono candidato anch'io) soloper le comunali c'erano + di 600 candidati... poi circoscrizioni, provinciali, regionali, europee, amministrative... ... pensa (alle conseguenze) prima di scrivere.Andrea
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    Prima un colpo al cerchio (che di fatto
    apprezza e giustifica l' uso di SMS
    elettorali, perchè è di questo
    che stiamo parlando):[...]
    Poi un bel colpo alla botte:io ho detto che il contatto andrebbe pure bene ma che andrebbe usato uno strumento migliore. il colpo al cerchio e alla botte lo vedi solo tu.
    Se garantisci tu, allora sì che
    possiamo stare tranquilli.grazie di aver partecipato comunque: il tuo intervento e' stato prezioso e foriero di concetti interessantiokkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato


    perche' secondo te oggi si parlerebbe

    di una sorta di mailing-list via sms se

    non ci fosse stata la faccenda dell'sms

    elettorale?
    Se mio nonno avesse le ruote...
    cosa vuol dire questa frase?vuol dire quello che ho scritto: se non ci fosse stato il caso degli sms elettorali con delirio di massa per la privacy a nessuno oggi sarebbe saltato in testa di scrivere un articolo su un possibile scenario di sms elettorali continui e invadenti.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    il tono era "vogliono un contatto quindi
    diamoglielo" e "l'sms fa pena quindi il
    dialogo arrivera' con sistemi piu' evoluti"No, questo non è il *tono*, casomai è un inciso, anzi due.
    non vedo alcuna contraddizione quindi
    indicamela cosi' ti spiego cosa non hai
    afferratoPrima un colpo al cerchio (che di fatto apprezza e giustifica l' uso di SMS elettorali, perchè è di questo che stiamo parlando):
    per questa faccenda pero' c'e' solo da ridere: i politici
    vogliono avere un contatto piu' diretto e perche' non
    farglielo avere visto che si potrebbe avere una possibilita'
    in piu' di capire qual e' quello piu' capace di lavorare per i
    nostri interessi. ma no! meglio mantenere una distanza di
    carte bollate e votare il simbolo senza magari manco
    sapere se eleggera' un emerito imbecille o uno capace
    almeno di contarePoi un bel colpo alla botte:
    l'sms di per se fa pena per dare comunicazioni politiche e
    al massimo ci possono mandare gli orari di voto o le
    previsioni del tempo quindi non temano i paranoici perche'
    non riceveranno mai pubblicita' via sms.Se garantisci tu, allora sì che possiamo stare tranquilli.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato
    - Scritto da: Anonimo

    perche' secondo te oggi si parlerebbe di una
    sorta di mailing-list via sms se non ci
    fosse stata la faccenda dell'sms elettorale?Se mio nonno avesse le ruote... cosa vuol dire questa frase? Io discutevo di questa lettera, in cui si ipotizza uno scenario dove *i politici* inviano sms per "informare" i cittadini. Non discuto nemmeno del caso particolare di Ombretta Colli, visto che non si tratta nemmeno di spam (chi ha ricevuto il messaggio aveva dato il consenso ad una azienda di utilizzare il loro numero per fini pubblicitari, da quello che so)
    sii obiettivo tu piuttosto che le "sms-list"
    esistevano gia' prima ma non finivano su
    punto-informaticoEsistono ma esiste il consenso del ricevente. La lettera ipotizzava uno scenario del tutto diverso, e mi è sembrato (posso sempre sbagliarmi) che tu fossi favorevole a tale scenario, nel quale i politici possono inviarti messaggi elettorali senza aver ottentuo un consenso preventivo. Io sono obiettivo e commento quello che leggo ora, non cose di 7 giorni fa.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    Veramente sei tu a non essere obiettivo: io
    stavo parlando di politici, non di
    istituzioni. La notizia dell'sms
    presidenziale era di qualche settimana fa,perche' secondo te oggi si parlerebbe di una sorta di mailing-list via sms se non ci fosse stata la faccenda dell'sms elettorale? sii obiettivo tu piuttosto che le "sms-list" esistevano gia' prima ma non finivano su punto-informaticookkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato
    PS: ma devi sempre rispondere con questo tono fastidioso? Giusto per sapere... Quello che cerca di attaccare briga e di fare il botto tra noi due non credo di essere io...
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato
    - Scritto da: Anonimo
    il giorno in cui davvero arriveranno 6 sms
    non richiesti al giorno (6, non
    6.000.000.000) ci saranno anche dei filtri
    come ci sono gia' nei programmi di posta.
    per ora con l'sms una tantum parlare di
    fastidio e' da istericiVorrei non arrivare a quel giorno, grazie.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato
    - Scritto da: Anonimo

    Ed è anche fastidioso per chi lo

    riceve (se a te non da fastidio sei non

    pensare di essere la norma),

    veramente a me sembra anormale uno che
    s'inalbera perche' riceve un sms con gli
    orari di voto: certa gente sembra una
    pentola pressione che cerca una qualsiasi
    scusa per fare il botto.


    Quindi che i politici non si azzardino a

    mettere le mani *anche* sul cellulare,
    se

    non su quelli di chi lo vuole.

    altrimenti te lo consumano con un sms
    l'anno? ma pigliati una vacanza e cerca di
    vedere le cose con un po' di obiettivita'.Veramente sei tu a non essere obiettivo: io stavo parlando di politici, non di istituzioni. La notizia dell'sms presidenziale era di qualche settimana fa, quella di oggi si riferiva all'uso dell'sms come mezzo di campagna elettorale, ed è quello che criticavo. Forse tu ci sei appena tornato dalla vacanza prendendo troppo sole, mi sa
  • Anonimo scrive:
    Re: spam?!



    quindi niente spam (in deroga a

    qualsiasi


    disposizione in materia in quanto


    considerato di "pubblica

    utilità") e


    niente furto, in quanto i costi
    sono a


    carico dei gestori....



    Già e siccome TIM e Vodafone sono

    noti enti di carità questi costi
    se

    li terranno sul groppone... :(

    si direbbe proprio di si, stando a quel che
    si legge sul decreto....

    e tieni presente che per loro il costo
    è minimo, se non addirittura tendente
    a zero..... se pensi che inviare un sms gli
    costi DAVVERO la cifra che ti fanno pagare,
    beh, allora puoi credere davvero di tutto ;)Sarà tendente a zero finchè vuoi ma chissà perchè mi prude il portafoglio... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: spam?!
    - Scritto da: Anonimo

    quindi niente spam (in deroga a
    qualsiasi

    disposizione in materia in quanto

    considerato di "pubblica
    utilità") e

    niente furto, in quanto i costi sono a

    carico dei gestori....

    Già e siccome TIM e Vodafone sono
    noti enti di carità questi costi se
    li terranno sul groppone... :(si direbbe proprio di si, stando a quel che si legge sul decreto....e tieni presente che per loro il costo è minimo, se non addirittura tendente a zero..... se pensi che inviare un sms gli costi DAVVERO la cifra che ti fanno pagare, beh, allora puoi credere davvero di tutto ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    No, è quello che hai *anche* detto in
    mezzo ad un discorso di tutt' altro tono,il tono era "vogliono un contatto quindi diamoglielo" e "l'sms fa pena quindi il dialogo arrivera' con sistemi piu' evoluti"non vedo alcuna contraddizione quindi indicamela cosi' ti spiego cosa non hai afferratookkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    ma smettila
    ma nn ti vergogni a dire queste cose? vorrei vedere se la sinistra avesse mandato sms cosa avreste detto voi berlusconiani. abbiamo almeno il buonsenso di stare zitti. non vi è bastato tapezzare le città di cartelloni pubblicitari che dicevano fandonie sulle cose che il tuo presidente si vanta di aver fatto?
  • Akiro scrive:
    lettera ridicola
    "oppure perché qualcuno che ha fatto un lungo lavoro per potersi presentare alle elezioni intende contattarli, magari offrendo l'opportunità per una riflessione in più sul voto, sul suo significato e sulla partecipazione alla vita democratica.! semplicemente ti contattano per il tuo voto, sei così ingenuo da non averlo capito?e cmq, non mi sembra corretto fare le leggi 2 giorni prima per trovare un apiglio legale per inviare gli smsse tu non vedi questo vuol dire che sei ad un livello terminale.byezakiro(linux)ps. tutto quello che non approvo preventivamente non lo voglio.pps. ank'io ho mandato la richiesta per il risarcimento... a) consuma batteriab) è una spesa inutile del governoc) non lo voglio per principiod) ho sprecato tempo a leggerlo
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato


    E tu pensi che 150 caratteri siano

    sufficienti per capire qual è il

    candidato e il programma migliore?

    leggere tutto fa schifo? e' quello che ho
    dettoNo, è quello che hai *anche* detto in mezzo ad un discorso di tutt' altro tono, nella tradizione del miglior cerchiobottismo italico. La prossima volta, prima di scrivere, mettiti d' accordo con te stesso.
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    Che questo sia un buon modo di fare
    politica, no.via sms certo no e l'ho anche scritto.
    Ed è anche fastidioso per chi lo
    riceve (se a te non da fastidio sei non
    pensare di essere la norma),veramente a me sembra anormale uno che s'inalbera perche' riceve un sms con gli orari di voto: certa gente sembra una pentola pressione che cerca una qualsiasi scusa per fare il botto.
    Quindi che i politici non si azzardino a
    mettere le mani *anche* sul cellulare, se
    non su quelli di chi lo vuole.altrimenti te lo consumano con un sms l'anno? ma pigliati una vacanza e cerca di vedere le cose con un po' di obiettivita'.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    E tu pensi che 150 caratteri siano
    sufficienti per capire qual è il
    candidato e il programma migliore?leggere tutto fa schifo? e' quello che ho dettookkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato

    NOOOO bello, i politici si ricordano di noi
    solo quando vogliono il voto...contatto
    diretto sarebbe parlare con i cittadini in
    maniera interattivaallora fai che tagliare i ponti anche in periodo elettorale cosi' vivi sereno e non ci propini la solita aria fritta.okkupatamente vostro
  • Anonimo scrive:
    Re: spam?!
    ahahahah.. mi viene da ridere a leggere con che ottusità si possano scrivere certe cose.Ma dalla vostra parte non c'e' quello che l'ha "sempre duro"?
  • Bruco scrive:
    informazione politica via sms
    "qualcuno che ha fatto un lungo lavoro per potersi presentare alle elezioni intende contattarli, magari offrendo l'opportunità per una riflessione in più sul voto, sul suo significato e sulla partecipazione alla vita democratica."xkè non vai a votare?promessa mantenuta: 56mln di inkulatiun solo interesse: rubareio c'entro: col kaxxoarrivi a fine mese? no? compra - mortadellaelettore, rifletti sul voto, sul suoi significato e partecipa anche tu come noi alla vita demokratica * per non ricevere più sms, digita 0#1#1*2#3*45*7##89*9 [omissis per spazio sms insufficiente]
  • Anonimo scrive:
    Ma non è segreto...
    il numero di cellulare ? Non mi risultano elenchi o altri "posti" dove reperire i numeri; allora mi chiedo "Come se li è procurati ?"Quindi prima ancora di spam si tratta di violazione della privacy, senza considerare che :1) Se sono intenzionato a votare per quello schieramento non sarà certo un sms a rafforzare la mia decisione2) Se simpatizzo per lo schieramento opposto, l'sms non può che irritarmi3) Se sono indeciso e ho bisogno di un sms per capire chi votare, forse è bene farsi vedere da un medico4) Se ho deciso di andare al mare... forse sarebbe il caso che i politici imparassero a fare il loro mestiere (gestire la cosa pubblica nell'interesse dei cittadini) e non mandare messaggini
    • shevathas scrive:
      Re: Ma non è segreto...
      - Scritto da: Anonimo
      il numero di cellulare ?
      Non mi risultano elenchi o altri "posti"
      dove reperire i numeri; allora mi chiedo
      "Come se li è procurati ?"non se li è procurati, non c'erano il cavaliere con fede, bondi e cicchitto a montecitorio a mandare SMS a raffica con i cellulari. I messaggi sono stati mandati a tutti direttamente dai gestori. Non è stato divulgato alcun numero di cellulare.

      Quindi prima ancora di spam si tratta di
      violazione della privacy, senza considerare
      che :nessuna violazione della privacy per la divulgazione del tuo numero.
      1) Se sono intenzionato a votare per quello[cut]
      farsi vedere da un medicoPrecisiamo:1 - l'sms della presidenza del consiglio ricordava solamente la data delle elezioni e non conteneva pubblicità elettorale diretta.2 - l'sms della colli è stato pagato da lei ed è stato inviato solamente a quelli che avevano accettato di ricevere publicità via SMS.
  • Anonimo scrive:
    Paolo fatteli spedire a TE se ci tieni!!
    Bravo citiamo anche la Bulgaria no???Se tu vedi la privacy di un cittadino come una costrizione da regime, un'imposizione "talebana", perchè non ti tatui in fronte il tuo nome cognome indirizzo e codice fiscale?E'ben misera scusa quella della poca partecipazione del cittadino all'attività istituzionale... ma che formidabile strumento...Si vede lontano un miglio il come e perchè tu abbia realmente scritto questa lettera... La prossima volta i miei simpatici sms presidenza del consiglio li regalo a te, sarai contento no?!?!
  • Anonimo scrive:
    Sono 2 casi diversi!
    Mettiamo in chiaro che l'SMS della PdC e quello di un politico sono 2 casi diversi!1) Nel caso dell'SMS del Governo che dava gli orari dei seggi, si tratta di servizio pubblico utile e per nulla dannoso. Non e' pubblicita' elettorale in nessun caso, non suggerisce alcun voto. Si' certo, lo so che per alcuni basta che arrivi dal governo per definirlo pubblicita' elettorale, ma a costoro ricordo che una volta eletto un governo, questo diventa il governo legittimo di tutti gli italiani e per 5 anni li rappresenta tutti, questo mi pare che in Italia non sia abbastanza chiaro. Sono ancora molti che ragionano in temrini di governo dei nostri o degli altri! E' di tutti nel bene e nel male.2) Se un politico invece si fa pubblicita' personale inviando SMS ... secondo me si ricade nel caso dello SPAMMING. Possono usare tanti sistemi e li usano, sinceramente l'invasione di email e cellulari mi pare una cosa sgradita anche perche' ognuno di noi sa votare e decidere da solo ... non e' a forza di spot che si camia idea! E questo e' anche il motivo che rende una stupidaggine la legge par condicio (oltre che una limitazione della liberta') ... che siano pure tutti liberi di parlare quanto vogliono ... non siamo mica una massa di stupidi pecoroni!PS) A proposito di elezioni ... altro che pubblicita', talk show, sms e marketing ... la verita' e' che siamo ormai un sistema bipolare e che se andiam oa vedere si secoli di esperienza didemocrazie ben piu' vecchie scopriamo che alla fine i due poli si alternano in buon equilibrio termodinamico! Percio' piu' che concentrarci su un polo sarebbe bene mirare ad aumentare la qualita' dei politici di entrambi ;-)
  • Anonimo scrive:
    Rispetto
    Qualunque tipo di messaggio non richiesto o sollecitato è SPAM. Altrimenti che differenza c'è tra il messaggio della mandato dalla Colli (o da chi per lei) e quello di un'azienda che pubblicizza i propri prodotti? E cosa sarebbe successo se ogni candidato alle elezioni avesse mandato un proprio messaggio? Come reagiresti ricevendo 50 messaggi elettorali? Avresti il telefonino pieno di spazztura e rischieresti di perdere i messaggi dei tuoi amici o dei tuoi clienti. Esattamente come accade attualmente per la posta elettronica. E' una questione di civiltà e di rispetto degli altri. Solo questo.
  • Anonimo scrive:
    Certamente
    Sono perfettamente d'accordo con l'autore quando dice:"il cellulare non è solo una cosa che ci portiamo tutti appresso e che evidentemente apprezziamo per la comodità che rappresenta, ma è anche una cosa che ci consente di essere facilmente raggiunti." e che di conseguenza "dovrebbe poter diventare il mezzo con cui, nelle occasioni elettorali, gli italiani vengono contattati,".Mi sembra perfettamente ragionevole.Infatti, tutti sanno che la TV è il luogo in cui è naturale trasmettere avvisi e, già che ci siamo, pubblicità, come del resto la radio. Anche i muri sono adatti ad accogliere manifesti con avvisi e, già che siamo, pubblicità e propaganda, e anche sulle strade c'è spazio per cartelloni. Dentro gli autobus è un peccato non utilizzare lo spazio libero con qualche avviso, e, già che ci siamo propaganda e pubblicità, e dentro agli ascensori pure. Quando vai al cesso hai davanti una porta che potrebbe benissimo essere utilizzata per avvisi e, già che ci siamo, pubblicità. La cassetta della posta è anche adatta a ricevere volantini con avvisi, e, già che ci siamo, pubblicità, e non dobbiamo scordare la posta elettronica. Anche il parabrezza dell'auto, grazie alla provvidenziale presenza del tergiscristallo, si presta molto bene ad accogliere volantini con avvisi e, già che ci siamo, pubblicità.Visto che è notorio che i cittadini soffrono tanto per il fatto di non essere sufficentemente raggiunti da avvisi e pubblicità, mi pare che sia veramente geniale l'idea di utilizzare anche gli SMS.E, aggiungerei come mio modesto contributo, che visto che tutti abbiamo una faccia che altri possono vedere quando camminiamo per strada, sarebbe una buona idea tatuare sulla fronte avvisi e, già che ci siamo ...
  • napodano scrive:
    differenze..
    il messaggio "PresDelCons" puo' essere anche interpretato come messaggio di servizio, ma obiettivamente dubito che possa esistere una persona in Italia che, una volta visto quell'SMS abbia detto "oh cacchio è vero! Ci sono le elezioni sabato! Grazie PresDelCons!"il messaggio della Colli è invece pura e smeplice propaganda, ed è assolutamente ridicolo, oltre che (ma davvero!?) inutile, se non controproducente.non credo proprio che si sia persa un'occasione. dare via libera ad operazioni simili significherebbe semplicemente promuoverne l'abuso. Penso che in Italia di esempi simili ne abbiamo già avuti a sufficienza per ritenerlo, no? Sei italiano, vero?Più che Paolo N, mi sembri Ombretta C.Cia'.
  • Anonimo scrive:
    Partecipazione o invadenza?
    Spiegami che cosa centrano la partecipazione con l'invadenza: partecipo se lo voglio, e senza essere per questo tormentato da chi può disporre di elenchi NON publici. (Vedi D.Lgs. 196/2003):|Se tormentato, allora, mi dispiace, posso partecipare solo alla lotta per far cessare l'invadenza.Sarò Talebano ma preferisco la mia privacy alla tua visione che ritengo distorta della partecipazione.Ciao.Mario
  • Anonimo scrive:
    Giustificazione per lo spam
    Dunque l'EMAIL non è solo una cosa che abbiamo tutti e che evidentemente apprezziamo per la comodità che rappresenta, ma è anche una cosa che ci consente di essere facilmente raggiunti.Io credo che una democrazia per funzionare richieda partecipazione, quella partecipazione che gli italiani spesso e volentieri fanno mancare ma che è l'unica strada perché la democrazia si mantenga viva. E allora l'EMAIL dovrebbe poter diventare il mezzo con cui, nelle occasioni PROMOZIONALI, gli italiani vengono contattati, o per invitarli all'ACQUISTO oppure perché qualcuno che ha fatto un lungo lavoro per poter FARE SOLDI intende contattarli, magari offrendo l'opportunità per una riflessione in più sul PRODOTTO, sul suo significato e sulla partecipazione alla vita democratica.
  • lonehawk scrive:
    D'accordo con la risposta e...
    Oltre alla violazione della privacy (il telefonino è un mezzo di comunicazione PRIVATO e quindi equiparabile alla mia casella e-mail) c'è anche da considerare un vecchio tormentone di qualche anno fa e che a queste elezioni nessuno ha badato: questa [CENSURA] di Par Condicio!Se la Colli voleva mandare i suoi SMS elettorali, considerando gli schermi dei nostri telefonini alla stregua dello schermo TV, allora avrebbero dovuto poterlo fare anche i candidati del partito opposto.Fermo restando che sono un "Talebano", comunista e anche un pochino drogato (ebbene sì, mi faccio di Cheerios) che pensa che l'invasione dei miei cristalli liquidi sia un attacco alla mia privacy.Grazie.LoneHawk
  • Anonimo scrive:
    sono d'accordo, ma ...
    ... solo se per ogni sms mi ricaricano di qualche euro.:)
  • Anonimo scrive:
    Re: spam?!

    quindi niente spam (in deroga a qualsiasi
    disposizione in materia in quanto
    considerato di "pubblica utilità") e
    niente furto, in quanto i costi sono a
    carico dei gestori....Già e siccome TIM e Vodafone sono noti enti di carità questi costi se li terranno sul groppone... :(
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    [...]

    Se passeggi per strada e 10 persone ti

    salutano e ti chiedono come stai, sei

    contento e scambi qualche parola.

    Se passeggiando per strada ci sono 6

    miliardi di persone che ti salutano e ti

    chiedono come stai, ti alteri e
    pretendi che

    nessuno ti rivolga la parola se non lo
    hai

    chiesto tu esplicitamente.


    Questa francamente mi pare una stupidata....Sarebbe bello che spiegassi anche perchè la ritieni una stupidata.L'esempio che ti ho fatto serve per far capire come una cosa portata all'esasperazione diventi deleteria, anche se i presupposti sono invece gradevoli o interessanti.
  • gerry scrive:
    Re: Sovraccarico
    - Scritto da: Anonimo
    La questione a mio avviso è sempliceIo l'avevo già detto... Il Cell deve funzionare come icq. ha le white list, le ignore list, le richieste di autorizzazione.Io accetto messaggi solo de chi ho in Contact, parlo facilmente con chi mi serve di parlare, se necessito di comunicare con qualcuno lo metto in lista e via.Così almeno non devo chiudere ogni 5 secondi le finestrelle tipo "ciao, sono una 25enne brasiliana disponibile ad incontri speciali".==================================Modificato dall'autore il 29/06/2004 9.54.02
  • Anonimo scrive:
    Re: okkupatamente privato
    - Scritto da: Anonimo
    [...]
    Se passeggi per strada e 10 persone ti
    salutano e ti chiedono come stai, sei
    contento e scambi qualche parola.
    Se passeggiando per strada ci sono 6
    miliardi di persone che ti salutano e ti
    chiedono come stai, ti alteri e pretendi che
    nessuno ti rivolga la parola se non lo hai
    chiesto tu esplicitamente.Questa francamente mi pare una stupidata....
  • Anonimo scrive:
    [HELP] Qualcuno
    ha il numero di cellulare della Colli? Voglio proprio mandargli un caloroso messaggio di congraturazioni!:)
    • Anonimo scrive:
      Re: [HELP] Qualcuno

      ha il numero di cellulare della Colli?
      Voglio proprio mandargli un caloroso
      messaggio di congraturazioni!
      :)Anch' io! :)
  • Anonimo scrive:
    apprendo
    con sorpresa che i difensori della privacy sono considerati da te dei talebani e dei benpensanti (le due categorie che hai accumunato non mi sembrano proprio convergenti...); questo è tipico del semplicismo spiccio che gli italioti ormai si nutrono da anni, intossicati di pressapochismo, raffinate teorie calcistiche, tette al vento e sorrisi da chirurgia plastica; e quindi non mi stupisce più di tanto che la vergognosa campagna elettorale di vergognosi rappresentanti di vergognose istanze si siano armati calpestando qualsiasi diritto e, a spese della comunità, abbiano mandato sms a tutti noi poveri beoti, evidentemente fare l'occhiolino nella partecipazione politica del paese ispirandosi al "grande fratello" (non quello di Orwell ma quello demenziale televisivo) è per te momento di profonda riflessione politica, di passione sociale e comunitaria... bè auguri.
  • Anonimo scrive:
    Prova a immaginare...
    Prova a immaginare se tutti i candidati prendessero l'iniziativa di mandare messaggi SMS per invitare gli elettori alle elezioni, e poi se ne inviassero altri per indicare il programma di partito, e poi se ne mandassero altri per invitare tutti al raduno nazionale del partito, e poi per raccogliere soldi per la prossima campagna elettorale, e poi per denunciare le malefatte dell'opposozione, e poi per dire che presto le tasse verranno abbassate per tutti quanti, e poi per dirci che presto arriveranno finanziamenti per tutti quanti, e poi per dirci che l'Italia ha fatto grandi progressi.Ma di sicuro anche i sindaci e gli assessori di ogni comune vorrebbero raccontare quanti bei lavori sta facendo la giunta comunale e ci potrebbero raccontare di tutte le iniziative per il rifacimento dei marciapiedi con degli SMS a puntate, e poi ci parlerebbero della costruzione della nuova linea della metropolitana, e poi della raccolta differenziata e poi e poi...E naturalmente anche le grandi catene di distribuzione si sentirebbero in dovere di comunicare a tutti i consumatori tutte le offerte della settimana che ci farebbero risparmiare un sacco di soldi e ci aiuterebbero a combattere l'inflazione. Venite tutti a comprare tre televisori al prezzo di 2 ...Per tutte queste cose esistono già i giornali e la televisione.Quando accendo il telefonino voglio poterlo usare senza dover essere obbligato a leggere decine di messaggi di cui non mi importa nulla. Voglio solo usarlo per telefonare e per ricevere telefonate dalle persone a cui ho lasciato il numero di telefono, e mi aspetto di non ricevere nessun messaggio e nessuna telefonata da sconosciuti, esattamente come mi aspetto di non trovare nessun estraneo quando rientro a casa mia, tranne le persone a cui ho accordato la mia fiducia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prova a immaginare...

      Prova a immaginare se tutti i candidati
      prendessero l'iniziativa di mandare messaggi
      SMS per invitare gli elettori alle elezioni,Letto, approvato e sottoscritto.Io ho votato per l' Europa, la provincia, il comune e il quartiere in una città capoluogo. Fate un paio di calcoli: se tutti i candidati di tutte le liste presenti in tutte le schede mi avessero inviato un SMS elettorale, quanti SMS avrei ricevuto? E poi perchè solo un SMS? Perchè non due o tre? Terribile, fortuna che i candidati che hanno usato questo strumento sono stati trombati, così per un paio d' anni stiamo tranquilli. Forse.
  • Anonimo scrive:
    Re: spam?!
    - Scritto da: Anonimo
    Ma voi siete impazziti.. e quando qualcuno
    sbaglia numero di cell e vi chiama, che
    fate, lo denunciate?
    E ricordatevi che se Silvio è
    lì, c'è un motivo. Cioè
    ha avuto la maggioranza. Quindi se ha la
    maggioranza, significa che per ogni persona
    a cui sta sul cazzo, ce n'è una che
    l'ha votato+1.
    Comunisti... Per voi basta dare addosso a
    berlusconi e vi sentite più forti.
    Poveretto... Ti meriteresti di perdere la pensione! Continua a ragionare cosi'. Auguro a quelli come te di trovarsi con le pezze al sedere per colpa di Silvio. Voglio proprio vedere poi a chi vai a chiedere aiuto!
    • Anonimo scrive:
      Re: spam?!


      Ma voi siete impazziti.. e quando
      qualcuno

      sbaglia numero di cell e vi chiama, che

      fate, lo denunciate?

      E ricordatevi che se Silvio è

      lì, c'è un motivo.
      Cioè

      ha avuto la maggioranza. Quindi se ha la

      maggioranza, significa che per ogni
      persona

      a cui sta sul cazzo, ce n'è una
      che

      l'ha votato+1.

      Comunisti... Per voi basta dare addosso
      a

      berlusconi e vi sentite più
      forti.



      Poveretto... Ti meriteresti di perdere la
      pensione! Continua a ragionare cosi'. Auguro
      a quelli come te di trovarsi con le pezze al
      sedere per colpa di Silvio. Voglio proprio
      vedere poi a chi vai a chiedere aiuto!Ma al prete ovvio! Una bottiglia di olio di ricino non l'hanno mai negata a nessuno..
  • Anonimo scrive:
    Mah, per me
    la critica è giusta ma il campo di applicazione è sbagliato.Mi spiego:oggi qualsiasi email non espressamente richiesta o acconsentita viene considerata spam.Addirittura c'è gente, l'ho visto qua sul forum di punto informatico, che pensa che un'email inviata a un politico da un cittadino (NON L'OPPOSTO) sia spam, il che è demenziale.E' solo un esempio, ma oggi molte gente, probabilmente per l'esasperazione, sta esagerando, considerando spam anche cose che non lo sono.Spam per me, secondo alcune definizioni, sono email si indesiderate e non richieste, ma che hanno contenuto pubblicitario e sono mandate identiche a migliaia di persone.Lo spam è cosi odiato fin dalle origini anche perchè a differenza della pubblicità postale, comporta costi per chi lo riceveva e lo riceve se ha connessioni dial up non flat.E' chiaro che questi costi sono ora passati da costi di connessione, dato che la maggior parte ha adsl, a costi in termini di tempo.Quanto agli sms elettorali, secondo me non è tecnicamente spam, sono indesiderati (spesso) ma non comportano costi per chi li riceve.Secondo me più che spam, sono gesti non rispettosi, il che per un politico è uguale.Non concordo assolutamente con l'autore della lettera, in quanto gli sms non sono, a mio parere, un mezzo per far politica, in quanto data la loro brevità non spiegano un bel niente, sono solo propaganda e pure fastidiosa, se non richiesta.Se all'autore arrivassero 100 sms elettorali al giorno forse cambierebbe idea.A prescindere dalla parte politica mi sembra una cosa molto inelegante, ma vorrei anche dire quindi con la politica odierna.E' corretto pensare che vadano usati i mezzi tecnologici per partecipare attivamente alla vita politica del paese, ma penso che semmai i siti internet siano adatti, non gli sms.La politica deve spiegare le proprie ragioni e idee, mentre oggi si va troppo a slogan, frasi fatte, come fosse una pubblicità qualsiasi.Ma pensare alla politica come un prodotto da vendere non è una gran cosa.A mio parere gli sms propagandistici sono stati una scortesia che poi è stata pagata(certo non avrà perso per quello), a mio parere giustamente.Manifesti (abusivi) ovunque, spot tv e radio, anche gli sms elettorali no.Gli sms sono nati per altro, per comunicare velocemente ovunque a parenti, amici e mandare frasi dolci alle persone a cui si vuole bene.La politca per favore usi i tanti mezzi che ha a disposizione ma non gli sms, mica io quando devo salutare qualcuno uso la televisione..
  • Anonimo scrive:
    Re: spam?!
    - Scritto da: Anonimo
    Teniamo anche conto che l'ente che ha
    mandato questi sms, incluse percentuali dei
    vari gestori telefonici, si è
    intascata sui 5 milioni di euro... CHI LI
    PAGA ? Noi ?no, i gestori i quali, secondo il decreto al link qui di seguito, sono "tenuti" ad inviare il messaggio.....http://www.governo.it/governoinforma/decreto_ministero_interno.pdf
    Oh che bello, per caso ho autorizzato che
    con i MIEI soldi qualcuno m ricordi qualcosa
    che già so ? Quando radio, giornali,
    tv, ci rammentano che dobbiamo votare ?verissimo, è stato inutile e controproducente, ma non c'è stato furto....
    Suvvia, ma chi vogliamo prendere in giro,
    altro che spam, qui è furto.anche io ho avuto un colpo quando ne ho sentito parlare, e quando mi è arrivato mi sono incazzato a morte, ma poi mi sono informato :)quindi niente spam (in deroga a qualsiasi disposizione in materia in quanto considerato di "pubblica utilità") e niente furto, in quanto i costi sono a carico dei gestori....
  • Anonimo scrive:
    Re: fuori i conti !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: shevathas





    Sarei curioso di sapere da dove salta
    fuori

    la storia dei 5 milioni di euro per
    l'invio

    dei messaggini.

    L'invio di un (solo) SMS costa 10/15

    eurocent all'utente, non di certo al

    gestore.

    L'invio di SMS in broadcast poi costa al

    gestore ancora meno come occupazione di

    banda.

    potrei avere un link attendibile con i
    costi

    sostenuti?

    Per evitare polemiche con attendibile

    intendo un'articolo in cui non compaiano

    dichiarazioni del tipo Tizio ritiene che

    siano stati spesi, Caio suppone che...

    bè non ho idea se sia una valutazione
    o l'effettivo ammontare dei costi, rimane
    comunque il fatto che illo abbia speso dei
    soldi pubblici per una cosa inutile e
    fastidiosa. Dimostrando tra l'altro la sua
    solita arroganza nel fare le leggi.il decreto con il quale sono stati commissionati gli SMS, perchè di decreto si tratta, dice che i gestori "sono tenuti" a farlo, quindi non c'è alcun costo per la comunità.....
  • Anonimo scrive:
    Re: fuori i conti !
    - Scritto da: shevathas


    Sarei curioso di sapere da dove salta fuori
    la storia dei 5 milioni di euro per l'invio
    dei messaggini.
    L'invio di un (solo) SMS costa 10/15
    eurocent all'utente, non di certo al
    gestore.
    L'invio di SMS in broadcast poi costa al
    gestore ancora meno come occupazione di
    banda.
    potrei avere un link attendibile con i costi
    sostenuti?
    Per evitare polemiche con attendibile
    intendo un'articolo in cui non compaiano
    dichiarazioni del tipo Tizio ritiene che
    siano stati spesi, Caio suppone che...bè non ho idea se sia una valutazione o l'effettivo ammontare dei costi, rimane comunque il fatto che illo abbia speso dei soldi pubblici per una cosa inutile e fastidiosa. Dimostrando tra l'altro la sua solita arroganza nel fare le leggi.
  • Anonimo scrive:
    al di là del caso Colli
    Sì, vero, chi ha ricevuto gli sms della Colli era iscritto ad un servizio che ti paga un tot per ogni sms pubblicitario che ti invia. Con soddisfazione devo dire che l'effetto Aiazzone ha funzionato ancora una volta: l'han silurata.Ben diverso il discorso degli sms inviati dal governo prima del voto, sms non richiesti!Cito il primo post Ma raggiunta da chi decido io, non da chiunque e men che meno da chi abusa del suo 'potere' per farlo.Ricito:Mi spiace contraddirti, ma una democrazia funziona solo quando viene garantito ANCHE il diritto di non partecipare, checchè ne dicesse Giorgio Gaber (pace all'anima sua) marito della Colli nelle sue (splendide) canzoni.
    • Anonimo scrive:
      Re: al di là del caso Colli
      Mi ha mangiato le citazioni! :o:ola prima era:--- Dunque il cellulare non è solo una cosa che ci portiamo tutti appresso e che evidentemente apprezziamo per la comodità che rappresenta, ma è anche una cosa che ci consente di essere facilmente raggiunti.---la seconda----Io credo che una democrazia per funzionare richieda partecipazione,------ Scritto da: Anonimo
      Sì, vero, chi ha ricevuto gli sms
      della Colli era iscritto ad un servizio che
      ti paga un tot per ogni sms pubblicitario
      che ti invia. Con soddisfazione devo dire
      che l'effetto Aiazzone ha funzionato ancora
      una volta: l'han silurata.
      Ben diverso il discorso degli sms inviati
      dal governo prima del voto, sms non
      richiesti!
      Cito il primo post

      Ma raggiunta da chi decido io, non da
      chiunque e men che meno da chi abusa del suo
      'potere' per farlo.
      Ricito:

      Mi spiace contraddirti, ma una democrazia
      funziona solo quando viene garantito ANCHE
      il diritto di non partecipare,
      checchè ne dicesse Giorgio Gaber
      (pace all'anima sua) marito della Colli
      nelle sue (splendide) canzoni.
      • Anonimo scrive:
        Re: al di là del caso Colli
        Si ma per Gaber il concetto di partecipazione era un poochino più ampio del semplice andare a votare. la democrazia è un sistema che bisogna meritarsi con un vissuto democratico continuo. Vivere la democrazia è anche andare ad una manifestazione, partecipare ad un consiglio comunale, informarsi, fare una petizione, fare volontariato, ecc.
    • Anonimo scrive:
      Re: al di là del caso Colli
      - Scritto da: Anonimo
      Mi spiace contraddirti, ma una democrazia
      funziona solo quando viene garantito ANCHE
      il diritto di non partecipare,ok, ma una *crazia qualunque prevede che almeno qualcuno partecipi in maniera attiva no? Se questi qualcuno si preoccupano di garantire anche i diritti di chi sceglie di non partecipare, avrai una buona democrazia; ma sta di fatto che senza questi qualcuno si avrebbe semmai una sana anarchia nel caso in cui la società riesca a vivere in armonia, o una giungla nel caso le cose vadano un po' meno bene, no?KaysiX
  • shevathas scrive:
    fuori i conti !
    - Scritto da: Anonimo
    Teniamo anche conto che l'ente che ha
    mandato questi sms, incluse percentuali dei
    vari gestori telefonici, si è
    intascata sui 5 milioni di euro... CHI LI
    PAGA ? Noi ?Sarei curioso di sapere da dove salta fuori la storia dei 5 milioni di euro per l'invio dei messaggini.L'invio di un (solo) SMS costa 10/15 eurocent all'utente, non di certo al gestore.L'invio di SMS in broadcast poi costa al gestore ancora meno come occupazione di banda.potrei avere un link attendibile con i costi sostenuti?Per evitare polemiche con attendibile intendo un'articolo in cui non compaiano dichiarazioni del tipo Tizio ritiene che siano stati spesi, Caio suppone che...
  • Anonimo scrive:
    okkupatamente privato
    io ho visto gente a cui ha dato di volta il cervello per la storia degli sms: c'era gente giorni fa che faceva VOLANTINAGGIO con moduli per la RICHIESTA DANNI! no dico... danni per un sms!! e a uno che ti riga la macchina che lo azzanni al collo? follia pura per un isterica paranoia di privacy! se proprio hai tanto tempo per fare "cose socialmente utili" tipo informarmi sui miei diritti sulla privacy piglia e vai ad assistere un vecchietto all'ospizio che almeno ti risparmi i miei calci e capisci di cosa c'e' davvero bisognouna volta la rispettare la privacy significava non sbirciare dalla serratura o non curiosare dai vicini. oggi significa non avere alcun tipo di contatto nemmeno elettronico se non espressamente richiesco e autorizzato con firma sul modulo della 196/03. ma che c'ha la gente oggi? se e' infettiva ditemelo che mi lavo le mani con piu' attenzione.per questa faccenda pero' c'e' solo da ridere: i politici vogliono avere un contatto piu' diretto e perche' non farglielo avere visto che si potrebbe avere una possibilita' in piu' di capire qual e' quello piu' capace di lavorare per i nostri interessi. ma no! meglio mantenere una distanza di carte bollate e votare il simbolo senza magari manco sapere se eleggera' un emerito imbecille o uno capace almeno di contare. vabbe' che lo sport favorito al bar dopo quello di fare il ct della nazionale e' imprecare contro il governo (qualunque sia!) pero' e' proprio una cretinatal'sms di per se fa pena per dare comunicazioni politiche e al massimo ci possono mandare gli orari di voto o le previsioni del tempo quindi non temano i paranoici perche' non riceveranno mai pubblicita' via sms. al massimo il terribile flagello del 21esimo secolo colpira' i volontari disposti a leggere una pubblicita' su uno schermino di due centimetri o iniziera' in massa con l'arrivo di sistemi di messaggistica piu' evoluti.spero che con tutta questa paranoia non si arrivi a chiedere il permesso per guardare in faccia la gente perche' ragazzi di questo passo uno che vuole abbordare una donna dovra' fare i conti pure con la privacy a meno di finire diretto dentro per occhiata molesta o violazioni delle norme igeniche in fatto di alitookkupatamente vostro
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente privato

      per questa faccenda pero' c'e' solo da
      ridere: i politici vogliono avere un
      contatto piu' diretto e perche' non
      farglielo avere visto che si potrebbe avere
      una possibilita' in piu' di capire qual e'
      quello piu' capace di lavorare per i nostri
      interessi. ma no!contatto diretto?NOOOO bello, i politici si ricordano di noi solo quando vogliono il voto...contatto diretto sarebbe parlare con i cittadini in maniera interattiva così potrebbero rendersi conto che la storia dell'inflazione bloccata al 2% è una boiata visto che i cittadini non riescono (o fanno fatica) anche a fare la spesa!Quello a cui abbiamo assistino è altro, è l'idea di politici arroganti che a suon di decreti leggi fanno quello che vogliono (un pò come i re in monarchia solo che questi o questo se preferisci prima si fa/fanno un dl su misura), disturbando la gente, sbattendosene dell'eventauale disturbo arrecato....lo spam è ricevere msg non autorizzati...quindi (escluso il dl fatto su misura..ma come tanti altri) questo è spam....ovviamente poi parlando di un uomo che vuole propinarci il dt e trasformare internet nell'ennesima rete televisiva per farci codere del grande fratello 8934 o dell'isola dei formosi...be parlando di lui è facile confondersi e pensare che contatto voglio di subire passivamente (come davanti la tv) tutto quello che gli passa per la testa di trasmettere....
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente privato
      [...]
      una volta la rispettare la privacy
      significava non sbirciare dalla serratura o
      non curiosare dai vicini. oggi significa non
      avere alcun tipo di contatto nemmeno
      elettronico se non espressamente richiesco e
      autorizzato con firma sul modulo della
      196/03. ma che c'ha la gente oggi? se e'
      infettiva ditemelo che mi lavo le mani con
      piu' attenzione.[...]E' molto semplice:la gente è stufa degli abusi e dell' invadenza.Siamo in tanti, tantissimi, e quando si è in così tanti sono necessarie regole ferree perchè altrimenti ci si fa del male.Se passeggi per strada e 10 persone ti salutano e ti chiedono come stai, sei contento e scambi qualche parola.Se passeggiando per strada ci sono 6 miliardi di persone che ti salutano e ti chiedono come stai, ti alteri e pretendi che nessuno ti rivolga la parola se non lo hai chiesto tu esplicitamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente privato

      per questa faccenda pero' c'e' solo da
      ridere: i politici vogliono avere un
      contatto piu' diretto e perche' non
      farglielo avere visto che si potrebbe avere
      una possibilita' in piu' di capire qual e'
      quello piu' capace di lavorare per i nostri
      interessi.E tu pensi che 150 caratteri siano sufficienti per capire qual è il candidato e il programma migliore? Io credo che dei confronti su TV, radio, giornali e internet su problemi concreti sarebbero molto più utili, altro che SMS.
    • Bruco scrive:
      Re: okkupatamente privato
      okkupatamente logorroico
    • Anonimo scrive:
      Re: okkupatamente privato
      Che le forme di protesta messe in atto sono assurde, ok (non c'è stata nessuna violazione della privacy da parte della Colli). Che questo sia un buon modo di fare politica, no. Al limite è un buon modo per fare demagogia su 160 caratteri.. Ed è anche fastidioso per chi lo riceve (se a te non da fastidio sei non pensare di essere la norma), visto l'uso cui dovrebbe essere destinato il cellulare. Quindi che i politici non si azzardino a mettere le mani *anche* sul cellulare, se non su quelli di chi lo vuole. Se uno *vuole* informarsi ha decine di modi di farlo, compreso anche Internet, uno strumento democratico straordinario.
  • Anonimo scrive:
    Ma chi ve li ha chiesti?
    Forse non ci siamo capiti: il servizio di notizie via sms è utile se però sono io a richiederlo Perchè mi deve essere imposto ?Il cellulare è il mio , chi te lo ha chiesto di mandarmi dei messaggi?E se non voglio riceverli? Posso disabbonarmi in qualche modo?
  • Anonimo scrive:
    spam?!

    Credo invece che si leda la libertà di ciascuno di noi, cioè si
    sottragga diritto, nel momento in cui chi riceve l'SMS non
    abbia espressamente chiesto di ricevere quel tipo di
    messaggio.Il messaggio di Obretta Colli è stato inviato a pagamento e solamente a utenti iscritti ai determinate liste che si sono detti disposti a ricevere sms promozionale anche di carattere politico. Come si fa a parlare di spam??
    • Anonimo scrive:
      Re: spam?!
      - Scritto da: Anonimo
      Il messaggio di Obretta Colli è stato
      inviato a pagamento e solamente a utenti
      iscritti ai determinate liste che si sono
      detti disposti a ricevere sms promozionale
      anche di carattere politico. Come si fa a
      parlare di spam??Quello della Colli non era spam, ma il contesto della risposta era più ampio rispetto a quel singolo caso.
      • Anonimo scrive:
        Re: spam?!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Il messaggio di Obretta Colli è
        stato

        inviato a pagamento e solamente a utenti

        iscritti ai determinate liste che si
        sono

        detti disposti a ricevere sms
        promozionale

        anche di carattere politico. Come si fa
        a

        parlare di spam??

        Quello della Colli non era spam, ma il
        contesto della risposta era più ampio
        rispetto a quel singolo caso.Infatti quello del Presidente del Consiglio era spam, visto che a me è arrivato e non mi è mai stato richiesto alcun permesso!
        • Anonimo scrive:
          Re: spam?!
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti quello del Presidente del Consiglio
          era spam, visto che a me è arrivato e
          non mi è mai stato richiesto alcun
          permesso!Quello della presidenza del consiglio non era spam ma ha creato un precedente. Certo, già quello mi ha dato fastidio, però se mi arrivasse un sms a nome di Silvio Berlusconi (come di Di Pietro come del politico XYZ) senza il mio consenso mi girerebbero altamente
          • Anonimo scrive:
            Re: spam?!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Infatti quello del Presidente del
            Consiglio

            era spam, visto che a me è
            arrivato e

            non mi è mai stato richiesto
            alcun

            permesso!

            Quello della presidenza del consiglio non
            era spam ma ha creato un precedente. Certo,
            già quello mi ha dato fastidio,
            però se mi arrivasse un sms a nome di
            Silvio Berlusconi (come di Di Pietro come
            del politico XYZ) senza il mio consenso mi
            girerebbero altamenteper me quello che ha fatto berlusconi è grave , e nel mio voto ha pesato anche ciò.Non tollero telefonate o cose inutili su telefono e cellulare .
    • Anonimo scrive:
      Re: spam?!
      Teniamo anche conto che l'ente che ha mandato questi sms, incluse percentuali dei vari gestori telefonici, si è intascata sui 5 milioni di euro... CHI LI PAGA ? Noi ?Oh che bello, per caso ho autorizzato che con i MIEI soldi qualcuno m ricordi qualcosa che già so ? Quando radio, giornali, tv, ci rammentano che dobbiamo votare ?Suvvia, ma chi vogliamo prendere in giro, altro che spam, qui è furto.
    • Anonimo scrive:
      Re: spam?!
      Ma voi siete impazziti.. e quando qualcuno sbaglia numero di cell e vi chiama, che fate, lo denunciate?E ricordatevi che se Silvio è lì, c'è un motivo. Cioè ha avuto la maggioranza. Quindi se ha la maggioranza, significa che per ogni persona a cui sta sul cazzo, ce n'è una che l'ha votato+1.Comunisti... Per voi basta dare addosso a berlusconi e vi sentite più forti. Sapete solo criticare.. Poco vi importa se per governare dovere unirvi a Rifondazione comunista o ai Verdi... Amo prodi, perchè da vero chiesarolo qulìè, pur di stare al potere ha venduto l'anima al diavolo unendosi all'estrema sinistra, quella sinistra che aspettava mio padre fuori dalla chiesa la domenica mattina per poi dargli delle randellate perchè andava a messa, quindi votava Democrazia crisiana... Pensate gente, pensate....
  • TPK scrive:
    Scrivete, scrivete pure SMS...
    che poi perdete le elezioni! :D
Chiudi i commenti