Pentium 4, con condimento a 64 bit

Intel ha lanciato i suoi primi processori desktop con funzionalità a 64 bit. Si tratta di cinque modelli di Pentium 4, tra cui un Extreme Edition, che portano sui PC mainstream anche un avanzato sistema di risparmio energetico
Intel ha lanciato i suoi primi processori desktop con funzionalità a 64 bit. Si tratta di cinque modelli di Pentium 4, tra cui un Extreme Edition, che portano sui PC mainstream anche un avanzato sistema di risparmio energetico


Santa Clara (USA) – Ieri la tecnologia Extended Memory 64 Technology ( EM64T ) di Intel ha debuttato nel mondo desktop a bordo di cinque nuovi Pentium 4 della serie 6xx, tra cui un modello Exreme Edition.

Le funzionalità per l’indirizzamento della memoria a 64 bit sono in tutto simili, come noto, a quelle già implementate da AMD nelle proprie CPU Opteron e Athlon 64. Le più recenti versioni di P4 includono già la circuiteria EM64T, ma questa è disabilitata: i nuovi P4 6xx sono i primi processori desktop di Intel ad arrivare sul mercato con le funzionalità a 64 bit attive.

Il chipmaker ha confermato che tutte le prossime versioni dei suoi chip desktop, inclusi i Celeron, conterranno EM64T.

I nuovi chip condividono due altre importanti novità: una cache di secondo livello (L2) da 2 MB – una quantità doppia rispetto agli attuali P4 – e l’Enhanced Intel SpeedStep Technology (EIST), un sistema di risparmio energetico derivato dal mondo dei notebook. SpeedStep ha compiuto il suo primo passo fuori dal mercato mobile in occasione del lancio, lo scorso anno, dei processori hi-end Xeon con core Nocona .

I nuovi modelli di P4 standard hanno una frequenza compresa tra 3 e 3,6 GHz e un bus di sistema da 800 MHz. L’Extreme Edition, dedicato agli appassionati di videogiochi, gira invece a 3,73 GHz e ha un bus da 1,066 GHz.

Intel ha affermato che nel 2004 oltre i due terzi dei processori Pentium venduti integravano la tecnologia Hyper-Threading (HT), la stessa alla base dei nuovi P4 e dei futuri chip multi-core.

I modelli di P4 standard sono il 630 (3 GHz), il 640 (3,2 GHz), il 650 (3,4 GHz) e il 660 (3,6 GHz): i loro prezzi sono rispettivamente di 224, 273, 401 e 605 dollari. Il P4 Extreme Edition costa invece 999 dollari.

Stando alla road map di Intel, quest’ultima serie di P4 sarà l’ultima nel suo genere: a partire dal prossimo trimestre, infatti, il big californiano lancerà sul mercato desktop i suoi primi processori dual-core .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 02 2005
Link copiato negli appunti