Pentium M supera i 2,2 GHz

Pentium M supera i 2,2 GHz

Intel ha lanciato tre nuovi processori per notebook, tra cui il più veloce modello di Pentium M sulla piazza e un nuovo Celeron M
Intel ha lanciato tre nuovi processori per notebook, tra cui il più veloce modello di Pentium M sulla piazza e un nuovo Celeron M


Roma – Intel ha introdotto sul mercato tre nuovi processori mobili, due appartenenti alla linea dei Pentium M ed uno a quella dei Celeron M. Sebbene i nuovi chip non siano ancora stati ufficialmente annunciati, hanno già fatto capolino su alcuni mercati asiatici, tra cui quello giapponese.

Il chip più veloce è il modello Pentium M 780, che gira a 2,26 GHz, ha un front-side bus a 533 MHz e contiene 2 MB di cache L2. Il processore opera ad un voltaggio massimo di 1,37 volt, ma in modalità batteria è in grado di abbassare la tensione a 0,99 volt e la frequenza di clock a 800 MHz. Il consumo energetico massimo del Pentium M 780 è di 28 watt, dunque lievemente superiore ai 27 watt dei suoi diretti predecessori. Il prezzo del chip per ordini di 1.000 unità è di 637 dollari.

Ai dispositivi che richiedono maggiore autonomia, Intel propone il nuovo Pentium M Low Voltage 778, che consuma solo 10 watt e gira ad una frequenza di 1,6 GHz. Anche questo modello è equipaggiato con 2 MB di cache L2 ma, rispetto alle versioni con voltaggio standard, supporta un front-side bus a 400 MHz. Il prezzo del processore è di 284 dollari.

Entrambi i Pentium M supportano il bit NX e la tecnologia di risparmio energetico Extended SpeedStep.

Il chipmaker di Santa Clara ha infine lanciato nel settore dei notebook entry-level il nuovo Celeron M 380 con consumo massimo di 21 watt, 1 MB di cache L2, bus di 400 MHz e supporto al bit NX. Il prezzo di questo chip non è ancora stato annunciato, ma secondo alcune fonti HP lo starebbe già utilizzando su alcuni notebook economici.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 lug 2005
Link copiato negli appunti